Epatosi del fegato - sintomi e trattamento, compresa l'epatosi grassa del fegato

Trattamento

Gli epatosi sono malattie epatiche non infiammatorie causate da fattori esogeni o ereditari. Caratterizzato da processi metabolici compromessi nel fegato, distrofia degli epatociti. Le manifestazioni di epatite dipendono dal fattore eziologico che ha causato la malattia. L'uniforme per tutte le epatopatie sono l'ittero, l'insufficienza della funzionalità epatica, i sintomi dispeptici. La diagnosi comprende l'ecografia del sistema epatobiliare, la risonanza magnetica del fegato o la TCM addominale, la biopsia mediante puntura con lo studio delle biopsie del tessuto epatico. Il trattamento specifico dell'epatosi esogena consiste nell'eliminare la causa della malattia, non esiste un trattamento specifico per l'epatite ereditaria.

gepatozy

Epatosi: un gruppo di malattie indipendenti, fenomeni combinati di degenerazione e necrosi delle cellule del fegato a causa dell'influenza di vari fattori tossici o difetti ereditari del metabolismo della bilirubina. Una caratteristica distintiva dell'epatosi è l'assenza di evidenti manifestazioni del processo infiammatorio. La forma più comune di epatosi è la steatosi, o degenerazione grassa del fegato - si verifica nel 25% di tutte le punture diagnostiche del fegato. Nelle persone con un indice di massa corporea superiore a 30, in pazienti con alcolismo cronico, l'epatosi grassa è registrata nel 95% dei casi di studi patomorfologici. La forma meno comune di epatite è una malattia ereditaria del metabolismo della bilirubina, ma a volte è più grave e non esiste un trattamento specifico per l'epatosi pigmentaria ereditaria.

Cause di epatite

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo dell'epatosi, ma tutte sono divise in due gruppi: fattori esogeni e malattie ereditarie. Per cause esterne includono effetti tossici, malattie di altri organi e sistemi. Con un consumo eccessivo di alcol, si sviluppano malattie della tiroide, diabete, obesità, epatite grassa del fegato. Avvelenamento da sostanze tossiche (principalmente composti organofosforici), droghe (il più delle volte si tratta di antibiotici tetracicline), funghi velenosi e piante porta allo sviluppo dell'epatosi tossica.

Nella patogenesi dell'epatosi grassa non alcolica, il ruolo principale è giocato dalla necrosi degli epatociti seguita da un'eccessiva deposizione di grasso, sia all'interno delle cellule epatiche che oltre. Il criterio dell'epatosi grassa è il contenuto di trigliceridi nel tessuto epatico oltre il 10% del peso secco. Secondo gli studi, la presenza di inclusioni grasse nella maggior parte degli epatociti indica che non meno del 25% del contenuto di grasso nel fegato. L'epatosi grassa non alcolica ha un'alta prevalenza nella popolazione. Si ritiene che la principale causa di danno epatico nella steatosi non alcolica sia un eccesso di un determinato livello di trigliceridi nel sangue. Fondamentalmente, questa patologia è asintomatica, ma raramente può portare a cirrosi epatica, insufficienza delle funzioni epatiche, ipertensione portale. Circa il 9% di tutte le biopsie epatiche rivela questa patologia. La percentuale totale di epatite grassa non alcolica tra tutte le malattie croniche del fegato è di circa il 10% (per la popolazione dei paesi europei).

L'epatite adiposa alcolica è la seconda malattia epatica più comune ed urgente dopo epatite virale. La gravità delle manifestazioni di questa malattia dipende direttamente dalla dose e dalla durata dell'uso di alcol. La qualità dell'alcol non influisce sul grado di danno epatico. È noto che un rifiuto completo dell'alcool, anche in uno stadio avanzato della malattia, può portare a una regressione dei cambiamenti morfologici e della clinica dell'epatosi. Efficace trattamento dell'epatosi alcolica è impossibile senza rinunciare all'alcol.

L'epatosi tossica può svilupparsi durante l'esposizione al corpo di composti chimicamente attivi di origine artificiale (solventi organici, veleni organofosfati, composti metallici usati nella produzione e nella vita di tutti i giorni) e tossine naturali (il più delle volte si tratta di avvelenamento con linee e pallidi funghi). L'epatosi tossica può avere una vasta gamma di cambiamenti morfologici nei tessuti del fegato (dalla proteina al grasso), così come varie opzioni per il corso. I meccanismi di azione dei veleni epatotropici sono diversi, ma sono tutti associati a una disintossicazione compromessa del fegato. Le tossine entrano negli epatociti attraverso il flusso sanguigno e ne causano la morte interrompendo i vari processi metabolici nelle cellule. Alcolismo, epatite virale, carenza di proteine ​​e gravi malattie comuni aumentano l'effetto epatotossico dei veleni.

Epatose ereditarie si verificano sullo sfondo di acidi metabolici della bile e bilirubina nel fegato. Questi includono la malattia di Gilbert, la sindrome di Crigler-Nayar, Lucy-Driscoll, Dubin-Johnson, Rotor. Nella patogenesi dell'epatosi dei pigmenti, il ruolo principale è il difetto ereditario nella produzione di enzimi coinvolti nella coniugazione, il successivo trasporto e rilascio di bilirubina (nella maggior parte dei casi la sua frazione non coniugata). La prevalenza di queste sindromi ereditarie nella popolazione varia dal 2% al 5%. L'epatite pigmentata procede in modo benigno, purché si osservino uno stile di vita e un'alimentazione corretti, non si verifichino cambiamenti strutturali pronunciati nel fegato. L'epatosi ereditaria più comune è la malattia di Gilbert, le restanti sindromi sono piuttosto rare (il rapporto tra i casi di tutte le sindromi ereditarie e la malattia di Gilbert è 3: 1000). La malattia di Gilbert, o iperbilirubinemia non coniugale non emolitica ereditaria, colpisce prevalentemente i giovani uomini. Le principali manifestazioni cliniche di questa malattia si verificano quando sono esposte a fattori provocatori, errori di dieta.

Con epatite ereditaria, digiuno, dieta a basso contenuto calorico, operazioni traumatiche, assunzione di alcuni antibiotici, infezioni gravi, esercizio eccessivo, stress, consumo di alcool, l'uso di steroidi anabolizzanti porta a crisi. Per migliorare le condizioni del paziente, è sufficiente escludere questi fattori, per regolare la modalità del giorno, il riposo e la nutrizione.

Sintomi di epatite

I sintomi dell'epatosi dipendono dalla causa di essi. I sintomi più pronunciati dell'epatosi tossica: il paziente è preoccupato per l'apparente ingiallimento della pelle e delle mucose, febbre alta, dispepsia. Il più delle volte ha marcato forti dolori all'addome destro. L'urina assume il colore della birra scura. L'epatosi grassa ha sintomi simili, ma è molto meno pronunciata: ricorrenti dolori fastidiosi nell'ipocondrio superiore destro, rari periodi di nausea, diarrea, ittero episodico.

La malattia di Gilbert è caratterizzata da un moderato ingrossamento del fegato, dolori addominali opachi giusti, che si verificano nel periodo intercettuale in due terzi dei pazienti. In una crisi, questo sintomo è registrato in quasi tutti i pazienti, l'ittero si unisce. Per confermare questa diagnosi consentire prove provocatorie. Campione con dieta a restrizione calorica è una significativa riduzione del valore energetico complessivo del cibo per due giorni, lo studio del livello di bilirubina prima e dopo il digiuno. Un aumento della bilirubina totale dopo un campione di oltre il 50% è considerato un risultato positivo. Il test con acido nicotinico viene eseguito dopo lo studio del livello iniziale di bilirubina, 5 ml di acido nicotinico vengono somministrati per via endovenosa. Un aumento della bilirubina totale di oltre il 25% cinque ore dopo il test conferma la diagnosi.

La sindrome di Crigler-Nayar è una malattia rara, di solito manifestata già nel periodo neonatale. Il primo tipo di malattia è grave, con iperbilirubinemia elevata e danno tossico al sistema nervoso centrale. Di solito tali pazienti muoiono durante l'infanzia. Il secondo tipo procede favorevolmente, nella clinica non ci sono altri sintomi, tranne che per ittero moderato.

Le forme più rare di epatosi pigmentaria: la sindrome di Lucy-Driscoll (ittero del latte materno, scompare dopo il passaggio all'alimentazione artificiale); Sindrome di Dubin-Johnson (caratterizzata da una violazione della secrezione biliare, manifestata da ittero sclera, che aumenta con i contraccettivi orali, gravidanza); Sindrome del rotore (simile alla precedente malattia, ma la secrezione della bile non è compromessa).

Diagnosi di epatite

Per determinare la causa dell'epatosi è necessaria la consulenza di un gastroenterologo, poiché le tattiche di trattamento dipenderanno da esso. La diagnosi di epatite inizia con l'esclusione di altre malattie del fegato. A tale scopo, viene prelevato sangue per la determinazione di antigeni o anticorpi contro l'epatite virale, campioni di fegato biochimico, test delle feci e delle urine per i pigmenti biliari, coagulogrammi. Dopo l'esclusione di un'altra patologia epatica, la consultazione ripetuta del gastroenterologo consentirà di indirizzare la ricerca diagnostica nella giusta direzione.

L'ecografia del fegato e della cistifellea è un metodo abbastanza informativo al primo stadio, che consente di identificare i cambiamenti morfologici e strutturali nel tessuto epatico. Informazioni più dettagliate sullo stato degli epatociti possono essere ottenute utilizzando la risonanza magnetica - RMN del fegato e delle vie biliari, tomografia computerizzata a spirale multistrato - MSCT della cavità addominale. La presenza di depositi di grasso, alterazioni strutturali non infiammatorie nel fegato è la ragione per la puntura della biopsia epatica, l'analisi morfologica di campioni di biopsia. Questo studio stabilirà una diagnosi accurata.

Trattamento dell'epatosi

I pazienti con epatite di solito necessitano di una terapia ambulatoriale, e per gravi comorbidità, può essere necessario il ricovero in ospedale nel reparto di gastroenterologia. La tattica di trattamento di ogni tipo di epatite è determinata dalla sua eziologia. Nel trattamento dell'epatosi grassa non alcolica, la dieta e l'esercizio fisico moderato sono fondamentali. Una diminuzione della quantità totale di grassi e carboidrati nella dieta, insieme ad un aumento delle dosi di proteine, porta ad una diminuzione della quantità totale di grasso in tutto il corpo, incluso nel fegato. Anche con epatopatia non alcolica, è indicato l'appuntamento di stabilizzatori di membrana ed epatoprotettori.

Le misure terapeutiche per la malattia alcolica del fegato comprendono anche dieta e esercizio fisico moderato. Ma il principale fattore terapeutico nell'epatosi alcolica è un rifiuto completo dell'alcool - un miglioramento significativo si verifica dopo 1-1,5 mesi di astinenza. Se il paziente non abbandona l'uso di alcol, tutte le misure terapeutiche saranno inefficaci.

L'epatite pigmentaria ereditaria richiede un'attenta attitudine alla loro salute. Tali pazienti dovrebbero scegliere un lavoro che escluda lo stress fisico e mentale pesante. Il cibo dovrebbe essere sano e vario, includere tutte le vitamine e i minerali necessari. Due volte all'anno, è necessario prescrivere un corso di trattamento con vitamine del gruppo B. Fisioterapia e trattamento di sanatorio-resort per l'epatite ereditaria non è mostrato.

La malattia di Gilbert non richiede speciali misure terapeutiche - anche in assenza completa di trattamento, il livello di bilirubina di solito si normalizza spontaneamente di 50 anni. Tra alcuni esperti, vi è la percezione che l'iperbilirubinemia nella malattia di Gilbert richieda l'uso costante di agenti che riducono temporaneamente i livelli di bilirubina. Gli studi clinici dimostrano che questa tattica non migliora le condizioni del paziente, ma porta a disturbi depressivi. Il paziente è formato dall'opinione che soffre di una grave malattia incurabile che richiede un trattamento costante. Tutto ciò spesso termina in gravi disturbi psicologici. Allo stesso tempo, l'assenza della necessità di trattare la malattia di Gilbert forma nei pazienti una visione positiva della loro patologia e condizione.

Nel trattamento della sindrome di Criggler-Nayar di tipo 1, solo la fototerapia e la procedura di trasfusione sostitutiva sono efficaci. Nel trattamento del secondo tipo di malattia, vengono utilizzati con successo gli induttori enzimatici (fenobarbitale) e la fototerapia moderata. Un eccellente effetto terapeutico nell'ittero del latte materno ha un passaggio all'alimentazione artificiale. La rimanente epatite ereditaria da pigmento nella conduzione di misure terapeutiche non è necessaria.

Prognosi e prevenzione dell'epatosi

Con la completa eliminazione dell'agente causale, la prognosi dell'epatosi non alcolica grassa è favorevole. I fattori di rischio che portano alla formazione di fibrosi in questo tipo di epatite sono: età superiore a 50 anni, alto indice di massa corporea, aumento dei livelli ematici di glucosio, trigliceridi, ALT. La trasformazione in cirrosi si verifica molto raramente. Quando l'epatite alcolica senza segni morfologici di fibrosi del tessuto epatico, la prognosi è favorevole, ma solo se completamente abbandonata. La presenza anche dei primi segni di fibrosi aumenta significativamente il rischio di cirrosi epatica.

La prevenzione dell'epatosi acquisita è uno stile di vita e un'alimentazione sani, ad eccezione dei farmaci non controllati. Il contatto accidentale con i veleni dovrebbe essere evitato e l'alcol non deve essere consumato.

Tra l'epatite pigmentata, la prognosi più sfavorevole è nel primo tipo di sindrome di Crigler-Nayar. La maggior parte dei pazienti con questa patologia muore in giovane età a causa degli effetti tossici della bilirubina sul cervello o per l'aggiunta di una grave infezione. I restanti tipi di epatite pigmentaria hanno una prognosi favorevole. Non esistono misure preventive per la prevenzione dell'epatosi ereditaria.

Epatosi del fegato

Cause e sintomi dell'epatosi epatica

Cos'è l'epatite del fegato?

Epatosi - un nome comune che combina diverse patologie di un organo che si verificano con cambiamenti distrofici nel tessuto parenchimale senza ovvia reazione a cellule mesenchimali. Esiste una forma acuta e cronica della malattia.

Cause di epatite epatica

L'epatite acuta si verifica con danni agli organi tossici. Può essere avvelenato con fluoro, arsenico, i sintomi caratteristici dell'epatosi acuta compaiono anche dopo aver assunto alte dosi di alcol, con un sovradosaggio di droghe, l'uso di funghi velenosi. Talvolta la distrofia epatica acuta diventa una complicazione dell'epatite virale o della sepsi.

L'epatosi in forma cronica nella maggior parte dei casi è il risultato di un'assunzione prolungata di alcol, l'epatosi del fegato può anche essere una carenza di proteine ​​o vitamine, l'azione delle tossine batteriche, il tetracloruro di carbonio, i composti organofosforici e un certo numero di altri agenti con effetto epatotropico.

La violazione dei processi metabolici nel corpo comporta un disordine metabolico nel fegato. In questo caso, la patogenesi della malattia è una violazione del metabolismo lipidico e influenza la formazione di lipoproteine ​​nelle cellule del fegato.

Un certo numero di sostanze esogene, tra cui i medicinali (aminazina, preparati di testosterone, progestinici), con uso incontrollato prolungato possono causare epatite colestatica.

Con il danno al fegato in questo caso, vi è una violazione dello scambio di colesterolo e acidi biliari nelle cellule del fegato, il processo di formazione della bile, il suo deflusso attraverso i dotti è anche disturbato. Con la progressione dei sintomi della malattia, non solo l'effetto del fattore nocivo sugli epatociti, ma anche il fattore tossico-allergico è di grande importanza.

I sintomi dell'epatosi epatica

I sintomi dell'epatosi nel fegato in forma acuta si sviluppano rapidamente. La patologia si manifesta sotto forma di dispepsia ed è accompagnata da segni di grave intossicazione, ittero. Nella fase iniziale della malattia, il fegato aumenta leggermente di dimensioni, quando viene sondato è morbido, con il tempo la dimensione della percussione dell'organo diventa più piccola e la palpazione diventa impossibile.

Nel condurre studi di laboratorio sugli esami del sangue, vi è un'alta concentrazione di aminotransferasi, in particolare alanina aminotransferasi, fruttosio-1-fosfataldolasi, urochininasi. Con una grave malattia c'è un basso livello di potassio nel sangue, aumento della VES. I cambiamenti nei test di funzionalità epatica non sono sempre e non sono naturali.

L'epatite grassa cronica è accompagnata da disturbi dispeptici, perdita di forza, dolore sordo nell'ipocondrio destro. Il fegato è leggermente ingrossato, la sua superficie è liscia, con la palpazione il paziente nota sensazioni dolorose; a differenza della cirrosi, il fegato non ha una consistenza densa e un bordo tagliente.

L'epatite e la cirrosi satelliti frequenti - splenomegalia - per epatite grassa non è tipica. La concentrazione di aminotransferasi nel sangue in questa malattia è leggermente al di sopra della norma e il colesterolo e le B-lipoproteine ​​possono essere spesso elevate. La specificità e i risultati dei campioni di bromsulfalein e woevferdinovoy hanno i loro. Spesso c'è un ritardo nella rimozione di questi farmaci da parte del fegato. Quando si effettua una diagnosi, un ruolo cruciale è svolto dalla biopsia epatica.

L'epatosi colestatica del fegato può manifestarsi in forma acuta o cronica. I sintomi principali dell'epatosi nel fegato in questo caso comprendono la sindrome da colestasi. È caratterizzata da ittero, prurito, colorazione delle urine in un colore scuro, decolorazione delle feci, aumento della temperatura corporea. In studi di laboratorio, si osservano bilirubinemia, elevata fosfatasi alcalina e attività delle leucina aminopeptidasi nel sangue, elevati livelli di colesterolo e alti valori di VES.

L'epatite grassa acuta si manifesta con sintomi di insufficienza epatica in forma grave e può causare la morte del paziente da coma epatico o eventi emorragici secondari. Con un risultato più favorevole, la patologia diventa cronica, se il fattore eziologico che ha causato la malattia continua a influenzare il corpo umano.

Il decorso dell'epatosi grassa cronica è più favorevole. Molto spesso, si verifica il recupero, soprattutto se gli effetti vengono eliminati dall'agente dannoso e il trattamento tempestivo. In circostanze sfavorevoli, l'epatite grassa del fegato può trasformarsi in epatite cronica e cirrosi. L'epatite colestatica viene rapidamente trasformata in epatite a causa della comparsa dello stroma reticoloistocitico del fegato e dello sviluppo della colangite secondaria.

Trattamento epatico del fegato

I pazienti con sintomi di epatite acuta tossica del fegato sono urgentemente ospedalizzati. Quando un paziente viene avvelenato, è necessario al più presto prendere una serie di misure volte a fermare l'ingresso di tossine nel corpo e accelerare la loro eliminazione. Queste procedure possono essere eseguite dalla vittima per conto proprio, come parte del pronto soccorso di primo soccorso o in un ospedale.

Inoltre, lo scopo delle misure di emergenza per aiutare il paziente è in questo caso la lotta contro la sindrome emorragica, intossicazione generale, bassi livelli di potassio nel sangue. Nei casi gravi della malattia, devono essere prescritti corticosteroidi, trattamento dell'insufficienza epatica.

Nell'epatosi cronica del fegato è anche importante prevenire gli effetti dannosi del fattore eziologico, l'uso di alcol è severamente proibito. Al paziente viene prescritta una dieta ricca di proteine ​​animali e povera di grassi, soprattutto di origine animale.

Si raccomandano fattori lipotropici come cloruro di colina, acido lipoico, acido folico. Inoltre, viene prescritta la vitamina B12 e un preparato con un estratto di idrolizzato di fegato - "Sirepar". Il trattamento dell'epatosi nel fegato in forma cronica richiede la nomina di corticosteroidi.

I pazienti che soffrono di epatite cronica, hanno bisogno di osservazione di dispensario, loro non sono il trattamento raccomandato in un sanatorio e alle località.

Le misure di prevenzione della malattia comprendono il trattamento tempestivo delle malattie gastrointestinali, una dieta equilibrata.

Epatosi grassa del fegato - sintomi e trattamento: farmaci e rimedi popolari

L'epatosi grassa del fegato è considerata una delle conseguenze più pericolose dell'eccesso di grasso corporeo. I sintomi e il trattamento della malattia sono strettamente correlati, poiché la gravità delle manifestazioni della malattia determina non solo il livello di intensità della terapia, ma anche il possibile esito del processo patologico.

È possibile interrompere la degenerazione adiposa del fegato, se è possibile rilevare tempestivamente la malattia, per assicurarne un trattamento adeguato ed eliminare i fattori che impediscono il normale funzionamento dell'organo.

Cause di epatite epatica grassa

L'epatosi grassa è un tipo di malattia causata da disordini metabolici nelle cellule del fegato. Lo sviluppo dell'epatosi è accompagnato dall'accumulo di grasso nei tessuti dell'organo e dalla graduale sostituzione delle sue cellule (epatociti) con il grasso, che porta alla distrofia tissutale.

Tra le principali cause della malattia:

  • malattie caratterizzate da disturbi metabolici - diabete, disfunzione endocrina, obesità;
  • gli effetti delle tossine dovute all'assunzione di alcool (steatosi alcolica), prodotti tossici o droghe;
  • dieta squilibrata - mancanza di proteine, fame (compresa la dieta) o eccesso di cibo;
  • disfunzione della corteccia surrenale;
  • iperlipidemia - un eccesso di lipidi e lipoproteine ​​nel sangue;
  • forme croniche di patologie del tratto gastrointestinale;
  • infezioni virali (epatite);
  • un eccesso di enzimi epatici;
  • predisposizione genetica.

In genere, l'obesità degli epatociti si verifica a causa di una quantità eccessiva di grasso che entra nel sangue. Ma ci sono casi in cui l'epatosi si sviluppa, a causa della disfunzione, responsabile del prelievo di grasso dai tessuti dell'organo. Questo accade se al corpo mancano sostanze biologicamente attive che promuovono l'elaborazione dei grassi, ad esempio le proteine.

Tipi eziologici di epatite

Nella maggior parte dei casi, l'accumulo di grasso è la risposta del fegato agli effetti tossici associati allo stato patologico del corpo. La causa più comune di infiltrazione grassa tossica del fegato è l'alcol. Se la malattia non è associata all'uso di sostanze e prodotti tossici, è classificata come steatosi primaria non alcolica.

L'appartenenza al sesso femminile e l'età dopo 45 anni, in combinazione con l'obesità addominale e la tendenza ad aumentare la pressione, sono considerati fattori che contribuiscono allo sviluppo di forme gravi di epatite.

Sintomi e segni della malattia

La compromissione della salute del fegato è raramente accompagnata da sintomi gravi. Spesso, i pazienti per un lungo periodo di tempo non sanno della loro malattia.

Di norma, l'epatosi grassa viene rilevata in due casi - quando la malattia progredisce e il processo è accompagnato da dolore nell'ipocondrio destro, o per caso, durante l'esame con ultrasuoni o CT.

Il fatto è che le manifestazioni di steatosi possono essere difficili da correlare con le violazioni del fegato. L'eccesso di grasso nel fegato porta a una violazione della sua funzionalità, che inevitabilmente influisce sul lavoro di altri organi e sistemi. Pertanto, nella maggior parte dei casi, i segni primari di epatite grassa del fegato sono associati a processi patologici in altri organi.

Lo sviluppo del fegato grasso può indicare:

  • gonfiore, pesantezza allo stomaco;
  • eccessiva secchezza della pelle;
  • eccessiva untuosità della pelle, una tendenza all'acne;
  • capelli cadenti o ingrigiti;
  • disturbi emorragici;
  • frequenti infezioni virali;
  • interruzioni del ciclo mestruale, infertilità;
  • la comparsa di reazioni allergiche.

Disagio e dolore nella parte destra sono i principali segni di disfunzione del fegato e della cistifellea, si osservano, di regola, nelle fasi successive dello sviluppo della patologia. Tali sintomi si verificano a seguito di un significativo aumento della dimensione del fegato e sono associati a un eccessivo allungamento della capsula dell'organo o alla congestione nei dotti biliari.

Misure diagnostiche

Presumere la presenza di epatosi grassa in un paziente, il medico può già nella fase di analisi della storia. Tuttavia, non è possibile confermare la diagnosi preliminare utilizzando i test di laboratorio tradizionali, anche con una chiara diminuzione della funzionalità epatica.

La mancanza di sintomi clinici specifici e il basso contenuto informativo di studi biochimici non consentono di formulare conclusioni diagnostiche corrette sulla malattia epatica.

Per ottenere informazioni dettagliate sulle caratteristiche della malattia, applicare i metodi di diagnostica strumentale.

Gli studi diagnostici più istruttivi sono:

  • ultrasuoni. Consente di rilevare un aumento delle dimensioni del fegato e determinare il rapporto tra aree sane e affette, confrontando il livello della loro ecogenicità;
  • la tomografia computerizzata consente di ottenere maggiori informazioni sullo stato del fegato: la presenza di aree con un basso coefficiente di assorbimento è considerata un segno di infiltrazione grassa;
  • gli esami del sangue forniscono l'opportunità di determinare il livello di ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea, un aumento del numero di enzimi epatici e la presenza di anticorpi contro l'epatite, nonché di stabilire i marcatori di danno autoimmune. Questi indicatori sono considerati segni indiretti di epatite, perché indicano la presenza di processi patologici nei tessuti dell'organo;
  • biopsia epatica - un metodo caratterizzato dalla massima precisione dei risultati. Gli studi istologici sui campioni di biopsia consentono di trarre conclusioni sulla presenza e sul volume del grasso corporeo.

La scintigrafia statica del fegato, un metodo di scansione dei radionuclidi di un organo usato per rilevare i fuochi delle lesioni grasse, porta anche alti livelli di informazione.

Come fattori aggiuntivi che confermano la diagnosi di steatosi, vengono presi in considerazione i motivi dell'aumento delle dimensioni del fegato, del colesterolo elevato, dei livelli metabolici e glicemici, della presenza di trigliceridemia e degli studi sierologici e dei test genetici.

L'epatosi grassa viene diagnosticata in presenza del 5% o più di grasso nella massa totale del fegato.

Epatosi grassa del fegato: trattamento

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo dell'epatosi grassa, quindi non è facile per i medici giustificare e sistematizzare correttamente il trattamento.

Il metodo chiave di infiltrazione grassa è considerato terapia nutrizionale in combinazione con effetti medici.

I principali obiettivi terapeutici nel trattamento dell'epatosi grassa sono:

  • completa eliminazione delle cause di infiltrazione grassa;
  • normalizzazione del potenziale funzionale degli epatociti.

Non escludere la possibilità di utilizzare metodi tradizionali di trattamento, come mezzo aggiuntivo, fornendo effetti rigeneranti e immunomodulatori.

Terapia farmacologica

Il principale metodo di trattamento conservativo è considerato il trattamento farmacologico dell'epatosi del fegato, che implica l'assunzione di:

  • farmaci lipotropici che eliminano l'infiltrazione grassa - vitamine del gruppo B, acido folico, fosfolipidi essenziali;
  • epatoprotettori che proteggono le cellule dell'organo e aiutano a ripristinare o stabilizzare le loro membrane;
  • farmaci del gruppo di statine, normalizzando il metabolismo dei grassi a livello cellulare.

Ulteriori rimedi sono la vitamina E, la betaina, l'acido ursodesossicolico e la taurina. In presenza di alcolismo, è richiesto un corso di trattamento con un narcologo.

Anche con la completa eliminazione del fattore eziologico, il paziente deve rimanere sotto controllo medico per un anno.

Rimedi popolari

I metodi di medicina tradizionale includono l'uso di rimedi naturali a base di erbe con le proprietà di purificare e rigenerare le cellule del fegato.

L'efficace trattamento dei rimedi popolari è fornito dall'uso di:

  • frutta di cardo triturata Il modo di usare la pianta viene scelto a volontà - un cucchiaino di frutta viene preparato insieme al tè del mattino o consumato nella sua forma naturale. Cardo mariano aiuta il fegato a ripristinare le cellule assorbite dal tessuto adiposo e aiuta a normalizzare la produzione di bile;
  • zucca. Il miele viene aggiunto alla cavità di una zucca piccola, matura e senza semi e infusa per due settimane in un luogo caldo e buio. L'infusione di miele risultante viene presa tre volte al giorno in un cucchiaio;
  • rosa canina. Rosa canina prodotta con acqua bollente e conservata per un giorno. Per mezzo litro d'acqua prendi due cucchiai di frutta. Assumere due volte al giorno per una tazza di bevanda.

Tra i metodi tradizionali non tradizionali di trattamento dell'epatosi è il riassorbimento di un cucchiaio di olio vegetale per mezz'ora prima di mangiare. Questo metodo si crede per liberare il sangue dalle tossine.

Molti guaritori tradizionali raccomandano di bere il tè verde invece del tè nero - le proprietà della bevanda forniscono una rimozione intensiva di tossine e scorie dal corpo. Per ottenere risultati ottimali, al tè verde viene aggiunto menta o limone.

Dieta per l'epatite grassa

Alimentazione dietetica - la base del trattamento del fegato grasso. Senza il rispetto delle norme della razione alimentare, il recupero completo è impossibile.

Prima di tutto, è necessario escludere alcol e alcolici dal cibo quotidiano. Una dieta correttiva con epatopatia grassa comporta il consumo di cibi con una maggiore quantità di proteine, una piccola quantità di grassi animali e alimenti ricchi di vitamine, microelementi e sostanze lipotropiche.

Prodotti proibiti che provocano gonfiore dell'intestino, irritano la mucosa gastrointestinale o stimolano i processi di digestione.

Si consiglia di dare la preferenza ai piatti, al vapore o bolliti - carne magra e pesce, verdure o cereali con latte. Di conseguenza, è vietato tutto fritto, speziato, affumicato e salato.

È importante che l'intervallo tra ogni pasto non fosse superiore a tre ore e che il volume delle porzioni fosse diverso per moderazione.

Possibili complicazioni

Il lavoro del fegato determina in gran parte la funzionalità di tutti i sistemi vitali del corpo.

Anche le disfunzioni minori degli epatociti possono causare:

  • violazione del tratto digestivo, quindi - il ristagno di bile, colecistite, pancreatite, disbiosi, cirrosi;
  • ridotto potenziale del sistema cardiovascolare. La carenza di acido ascorbico, lecitina, quercetina e bioflavonoidi è particolarmente acuta. Di conseguenza, l'ipertensione, le vene varicose, la diminuzione della vista e il tono della pelle si sviluppano;
  • uno squilibrio di ormoni, che, in combinazione con il grasso corporeo in eccesso, è una delle cause probabili dello sviluppo dell'oncologia nelle donne di quaranta anni. L'intervento chirurgico non è in grado di eliminare la causa del processo patologico;
  • la caduta del sistema immunitario, che insieme al ristagno della bile e della coagulazione del sangue, fornisce le condizioni ideali per lo sviluppo di organismi parassitari.

Quando si eliminano le cause dell'accumulo di grasso nel fegato, i processi patologici si fermano completamente.

prevenzione

L'epatosi grassa è abbastanza facile da trattare e, se escludiamo l'influenza di fattori avversi, la prognosi della malattia è relativamente favorevole. Durante il periodo di malattia, la maggior parte dei pazienti conserva la capacità di lavorare e la possibilità di attività fisica, che non solo non è controindicata, ma raccomandata.

È possibile prevenire lo sviluppo di infiltrazioni grasse del fegato, se non si abbandona solo alcol e prodotti contenenti tossine, ma si mantiene anche un peso normale, si assicura una dieta sana ed equilibrata e si sottopone regolarmente a una visita medica approfondita.

Epatopatia epatica

L'epatosi del fegato è un gruppo di malattie sullo sfondo di fattori negativi distruttivi (alcol, vari avvelenamenti, carenza di vitamine e microelementi).

La diagnosi è comune e curabile, se si elimina rapidamente la causa principale dello sviluppo della patologia e si aderisce alla terapia e ad una dieta speciale.

Cos'è l'epatite?

L'epatosi (epatite) è un termine collettivo che combina un numero di malattie del fegato associate a cambiamenti distrofici nel parenchima. I processi infiammatori sono assenti o lievi. L'afflizione è che c'è un accumulo di grasso nel fegato per vari motivi provocatori.

Esistono 3 tipi di epatite:

  1. Grasso (epatite Adiposa) - con una dieta scorretta, malattie endocrine, ipossia, avvelenamento tossico.
  2. Colestatica (epatite colestatica) - durante l'assunzione di alcuni farmaci (ormoni, steroidi, anticoagulanti), disordini metabolici degli acidi biliari e del colesterolo.
  3. Pigment (hepatosis pigmentosa) - con disturbi genetici del metabolismo dei pigmenti.

Le condizioni possono essere acute e croniche. Nella maggior parte dei casi, la malattia è curabile se i fattori che lo provocano vengono eliminati in tempo. Pertanto, è importante fare una diagnosi in una fase precoce al fine di prevenire i cambiamenti cellulari.

Escursione storica e statistica

La diagnosi fu classificata come malattia indipendente negli anni '60, questo fu promosso dallo sviluppo della biopsia mediante puntura nella pratica clinica.

I risultati dell'esame del fegato forniscono informazioni complete sul grado di distrofia delle sue cellule.

In connessione con lo sviluppo industriale globale, si osserva un aumento del numero di pazienti con epatite non alcolica. I dati statistici forniscono un quadro clinico approssimativo: Giappone, Europa, America del Nord - 10% della popolazione, Stati Uniti - 69% di tutte le malattie del fegato.

La degenerazione grassa è presente in tutte le fasce di età, ma la maggior parte dei casi si verifica all'età di 45 anni. Più spesso la diagnosi è fatta a donne - il 65%.

Fattori di rischio

In caso di abuso di alcool, il tasso di sviluppo della malattia è determinato da molti fattori: genetica, sesso, età, attività enzimatica, razza, ecc. Ad esempio, è stato dimostrato che nel corpo femminile gli ormoni aumentano l'effetto distruttivo dell'alcool sul fegato. Alcuni rappresentanti della razza mongoloide decompongono i prodotti alcolici più velocemente neutralizzati dall'organismo di quelli degli stessi europei.

A rischio sono i pazienti con disturbi metabolici:

Il rischio di epatite grassa in questi casi è molto alto, poiché aumenta la sensibilità delle cellule epatiche.

Il fegato può essere chiamato un organo paziente, molti processi in esso sono nascosti e asintomatici. Si fa sentire solo quando le riserve interne per il restauro sono finite e la situazione diventa critica.

Cause della malattia

Identificate molte ragioni per lo sviluppo dell'epatosi di natura esterna e interna:

  • abuso di alcol;
  • l'obesità;
  • malattie del sistema endocrino (diabete mellito, acromegalia, tireotossicosi, mixedema, sindrome di Cushing);
  • intossicazione da organofosfati;
  • carenza di proteine ​​e vitamine;
  • malattie dell'apparato digerente (colite, ulcera, pancreatite);
  • gli effetti di alcuni farmaci (antibiotici);
  • intossicazione tossica da funghi e piante.

L'epatite alcolica è la seconda malattia del fegato dopo l'epatite virale.

La forma ereditaria della malattia è associata a processi metabolici compromessi nel fegato - acidi biliari e bilirubina. La sindrome più comune è Gilbert.

Stress, alcol, assunzione di steroidi e alcuni antibiotici, infezioni gravi, forti sforzi fisici, operazioni, ferite, fame e dieta causano crisi.

Sintomi e diagnosi

L'epatosi si sviluppa gradualmente, i sintomi possono essere assenti per anni. Ogni forma della malattia è caratterizzata da propri segni e metodi diagnostici.

Epatite acuta

La condizione dolorosa progredisce rapidamente:

  • segni di intossicazione generale;
  • ittero;
  • disturbi dispeptici (gonfiore, bruciore di stomaco, nausea);
  • necrosi;
  • grave insufficienza renale.

Il fegato nella fase iniziale è leggermente ingrandito, quindi i suoi parametri di percussione sono ridotti. In futuro, non è palpabile. La composizione del sangue sta cambiando nella direzione di aumentare la concentrazione di AlAT, urokinase, fruttosio-1-fosfataldolasi, ESR. Forse lo stato di ipoglicemia.

Epatosi grassa cronica

Procede in una forma leggermente sgradevole. I sintomi principali sono nascosti sotto le manifestazioni delle principali malattie:

  • debolezza generale;
  • disturbi dispeptici;
  • lieve ittero (in rari casi);
  • dolore sordo nell'ipocondrio destro;
  • fegato moderatamente ingrandito.

Il paziente sta vivendo dolore con la palpazione. I livelli ematici di beta-lipoproteine ​​e colesterolo sono elevati.

Per la diagnostica vengono prelevati campioni di bromsulfalein e warvardin, che testano il lavoro del fegato per rimuovere questi farmaci dal corpo. Ma il quadro clinico principale è dato dalla biopsia epatica, che rivela la distrofia grassa degli epatociti.

Epatite colestatica

L'accumulo di pigmento biliare causa i seguenti sintomi:

Gli esami del sangue possono aiutare a diagnosticare la condizione: aumento dell'attività della fosfatasi alcalina e aumento della VES. I risultati della biopsia puntura sono di importanza diagnostica decisiva. Nei casi avanzati, mostra colangite.

Metodi diagnostici

Con dolorose condizioni del fegato dovrebbe trovare rapidamente la causa alla radice. Per questo, i medici usano una tecnica complessa:

  • storia dettagliata (aiuta a identificare l'epatite alcolica e lo stato di intossicazione con varie sostanze);
  • esami del sangue sierologici;
  • coagulazione;
  • analisi di feci e urina per i pigmenti biliari;
  • Ecografia del fegato;
  • Vasi sanguigni Doppler del fegato;
  • risonanza magnetica;
  • biopsia;
  • analisi morfologica di campioni di biopsia.

La definizione di una malattia inizia con un viaggio in un gastroenterologo. In primo luogo, egli prescriverà un esame appropriato di sangue, urina e feci per escludere altre malattie del fegato.

Aiuteranno a dirigere la diagnosi nella giusta direzione. Se tutti gli altri metodi non confermano la sospetta epatite, viene indicata una biopsia.

trattamento

Nell'epatosi tossica acuta, il paziente necessita di cure mediche urgenti e ospedalizzazione. In un ambiente ospedaliero, i medici condurranno una terapia finalizzata alla rimozione delle tossine dal corpo.

Nel caso di una diagnosi cronica, il trattamento consiste nell'eliminare i fattori precipitanti. Inoltre, il paziente è raccomandato un trattamento periodico nella clinica sotto stretto controllo medico con la completa esclusione di alcol.

Trattamento farmacologico

Il medico prescrive l'azione lipotropica dei farmaci:

  • acido lipoico;
  • acido folico;
  • crema, Essentiale e altri prodotti contenenti idrolizzati di fegato;
  • Legalon;
  • lipofarm.

La terapia viene effettuata da lunghi corsi con monitoraggio regolare dei principali indicatori del fegato.

Medicina di erbe

Un approccio globale al trattamento della malattia dà il miglior risultato, in modo da poter aumentare l'effetto dei farmaci con componenti vegetali. Adeguate spese epatoprotettive, immunomodulatorie e antiossidanti, che includono le erbe:

Le erbe vengono prodotte con acqua bollente e bevute prima dei pasti. È vietato addolcire la bevanda vegetale.

L'effetto sarà se li usi per almeno 2 settimane regolarmente. La medicina di erbe per l'epatite è raccomandata nella fase di trattamento di mantenimento. Nel bel mezzo della malattia dal suo piccolo senso.

Intervento chirurgico

Nell'ultimo posto tra le misure terapeutiche è l'intervento chirurgico. La scelta è piccola:

  • trapianto di fegato;
  • diminuzione del volume dello stomaco;
  • chirurgia intestinale.

In questo caso, la questione dell'epatosi grassa resta aperta, poiché la sua causa principale rimane irrisolta. La probabilità di una malattia dell'organo donatore è del 40%.

Video: epatite grassa, sintomi e trattamento

dieta

Nel trattamento dell'epatosi, al paziente viene prescritta una dieta rigorosa n. 5 - un aumento del contenuto di proteine ​​animali. La dieta giornaliera include:

  • verdure bollite;
  • formaggi a basso contenuto di grassi;
  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • cereali (grano saraceno, farina d'avena);
  • uova;
  • merluzzo bollito

Sotto il divieto di carne grassa e piatti a base di pesce, cibo in scatola, alcune verdure (ravanelli, pomodori, aglio, cipolle, fagioli). I piatti sul tavolo dovrebbero essere caldi, ma non caldi. Il tè dovrebbe essere debole e non dolce. Al giorno si consiglia di bere più di due litri di acqua.

prevenzione

La malattia è più facile da prevenire. La prevenzione dell'epatosi acquisita sarà uno stile di vita sano, una dieta bilanciata, l'assunzione di farmaci epatopoietici secondo le raccomandazioni mediche, il monitoraggio delle sostanze nella zona di contatto, il rifiuto dell'alcol.

Un paziente con epatite cronica, al fine di eliminare le crisi, deve mantenere una dieta rigorosa, trattare le malattie gastrointestinali in tempo, seguire tutte le raccomandazioni per il diabete, il controllo del peso. Tali pazienti sono registrati e sottoposti regolarmente a esami.

prospettiva

L'epatosi è una malattia trattabile, con terapia adeguata non progredisce. La condizione della maggior parte dei pazienti è stabile. Più spesso la malattia procede senza sintomi pronunciati. Secondo le statistiche, nel 50% dei casi si sviluppa la fibrosi, nel 15% - cirrosi.

La diagnosi di epatite non è una frase. Se in tempo per identificare i problemi funzionali del fegato e la loro causa principale, la malattia sarà in grado di vincere, se stiamo parlando della forma acquisita, e non ereditaria. Se si sospetta che la formazione di grasso nel fegato dovrebbe consultare un medico, nel caso di intossicazione acuta - chiamare immediatamente un'ambulanza. L'algoritmo di azione sarà il seguente:

  • ispezione;
  • diagnostica (test, ultrasuoni, test vari, biopsia se necessario);
  • eliminazione del fattore provocante;
  • terapia (a seconda della forma della malattia);
  • raccomandazioni (dieta, fitoterapia, abitudini salutari, controlli).

Se si prende il trattamento in tempo, la prognosi è favorevole.

Articolo Precedente

Cirrosi epatica