Uso di immunomodulatori per l'infezione da HIV

Cibo

Gli immunomodulatori per l'infezione da HIV aumentano le difese di un corpo indebolito a livello fisiologico. Una delle caratteristiche dei farmaci - la possibilità del loro uso con antibiotici, farmaci antifungini e antivirali come parte della terapia complessa. Il trattamento avviene sotto il controllo degli esami del sangue e dura a lungo.

Immunomodulatori e complessi specifici circolano nel sangue del paziente e in determinate condizioni si depositano sulla superficie degli organi interni. Come risultato dell'interazione tra antigeni e anticorpi, vengono attivate piastrine, linfociti e macrofagi. Distruggono le cellule virali e supportano il processo immunitario nel corpo del paziente.

Per il trattamento delle lesioni del sistema nervoso con AIDS, vengono utilizzati farmaci che aumentano il numero di linfociti T nel sangue. Modulatori di effetti vegetali contenenti flavonoidi, saponine, alcaloidi, glicina hanno un effetto pronunciato.

Fegato e il suo ruolo nella formazione dell'immunità

Il sistema immunitario di un paziente con infezione da HIV funziona normalmente solo se il paziente ha un fegato sano. Un organo indebolito non può neutralizzare le sostanze tossiche.

Lo stato immunitario del paziente è determinato dalle funzioni biliare e secretorie del fegato. L'immunoreattività del corpo del paziente cambia con un aumento della quantità di bilirubina nel sangue. Linfociti e granulociti sono esposti a tossine e muoiono in grandi quantità.

Il paziente ha una carenza di vitamine, il trasporto di proteine ​​e microelementi è disturbato. Sfortunatamente, i pazienti con un sistema immunitario debole muoiono per grave intossicazione, poiché i composti tossici si accumulano nell'organismo in grandi quantità. Le immunoglobuline A nel sangue del paziente non sono in grado di creare complessi con molecole di origine batterica.

Nel processo di sviluppo della malattia, il fegato cessa di svolgere la sua funzione principale - il rilascio del corpo di una persona infetta da HIV da proteine ​​estranee. Un organo malato non supporta il sistema immunitario del paziente. In questo caso, diventa necessario utilizzare farmaci immunomodulatori.

Rimedi erboristici per aumentare il numero di linfociti T nel sangue

Gli immunomodulatori aiutano ad aumentare la produzione di interleuchina, una sostanza che influisce sulla formazione dei linfociti T. Il paziente deve prendere la tintura di Echinacea, che ha un effetto sfaccettato sul corpo:

  • antimicrobica;
  • antivirali;
  • stimola la formazione di leucociti;
  • migliora la fagocitosi.

La crescita delle cellule naturali che attaccano il virus dell'AIDS è la prova dell'aumentata attività del sistema immunitario del paziente. I flavonoidi di selenio, zinco ed echinacea aumentano le difese dell'organismo. Il lavoro della milza, dei linfonodi e della ghiandola retrosternale si attiva quando si usa un estratto terapeutico.

Helipin-D - una preparazione contenente flavonoidi. È ottenuto dall'erba della famiglia dei legumi. Il farmaco aumenta il numero di leucociti nel sangue, stimola il lavoro delle cellule immunitarie.

Gli interferoni sono proteine ​​speciali che hanno un forte effetto antivirale: inibiscono la riproduzione di microrganismi pericolosi. Si raccomanda al paziente di assumere droghe da liquirizia, edera della Crimea, arnica, abete rosso, fiore essiccato, calendula, assenzio amaro. L'attività antivirale è osservata nell'estratto di propoli, succo di Kalanchoe.

Come rafforzare la protezione non specifica del corpo?

Prima di utilizzare gli immunomodulatori, il paziente deve adottare misure volte a migliorare la propria immunità.

Nel corpo non dovrebbero assumere sostanze tossiche con il cibo, e i più semplici immunomodulatori vegetali naturali devono essere usati continuamente. Sorbenti e verdure bollite, al forno o al vapore, crusca - il mezzo migliore per la prevenzione delle deficienze immunitarie.

Gli attivatori del tratto gastrointestinale contribuiscono allo sviluppo della microflora intestinale benefica. L'uso di Legalon per 1,5-2 mesi migliora la funzionalità epatica, pulisce il sangue, riduce la quantità di tossine.

Il succo di mirtillo è un antibiotico a base di erbe che elimina l'infezione nel corpo e migliora la funzionalità renale ed epatica. Gli immunomodulatori per l'HIV possono essere utilizzati da pazienti che soffrono di aumento della viscosità del sangue.

La composizione minerale di avena e miele migliora il funzionamento del cuore di un paziente affetto da HIV, mentre gli adattogeni stabilizzano lo stato del sistema nervoso.

Rafforzamento dell'immunità umorale

L'organo principale che forma la resistenza del corpo in un paziente HIV è la milza. Produce fagociti e rimuove i vecchi globuli dal corpo, produce immunoglobuline.

Una milza ingrossata nei pazienti affetti da AIDS viene trattata con un estratto di una liana peruviana. Il farmaco elimina l'infiammazione, regola l'immunità umorale, attiva il lavoro dei linfociti. La nomina degli immunomodulatori per l'infezione da HIV deve essere affrontata attentamente, tenendo conto delle controindicazioni al loro uso.

La droga dalla corteccia della liana peruviana non viene utilizzata da donne incinte e madri che allattano. Con un significativo aumento dei linfonodi, il paziente è raccomandato per il trattamento con Kraplenorm, che consiste di estratto di artiglio di gatto e acido ascorbico. Il farmaco ha un effetto antivirale e antinfiammatorio sul corpo del paziente.

La collezione di fiori di calendula, anice, camomilla, sambuco nero riduce l'infiammazione nei tessuti della milza e ripristina alterazioni delle funzioni proteiche sintetiche nel fegato. Dopo il corso del trattamento con preparati a base di erbe, aumenta la resistenza delle cellule del fegato all'effetto dell'infezione e l'immunità viene potenziata.

Trattamento farmacologico della riduzione della protezione immunitaria in un paziente con infezione da HIV

L'assunzione regolare di immunomodulatori prolunga la vita del paziente: i farmaci inibiscono lo sviluppo di virus e stimolano l'immunità cellulare. La terapia sostitutiva ripristina parzialmente lo stato immunitario del paziente e anticorpi speciali, Levamisolo, interferone, prevengono il miglioramento delle principali manifestazioni della malattia.

Il medico raccomanda i farmaci del paziente che hanno effetti antivirali, contenenti polifenoli, oli essenziali e chinoni. Assegna interferoni sintetici che migliorano l'eliminazione degli antigeni. La droga Kagocel usava cicli, con una pausa di cinque giorni tra di loro. Un aumento della quantità di interferone interno migliora l'immunità antivirale in un paziente con infezione da HIV.

Il farmaco biologico attivo Cordyceps ha proprietà immunomodulanti, attiva il processo del metabolismo nelle cellule colpite. L'uso nel complesso trattamento del sorbente Karbovit riduce le manifestazioni di intossicazione e migliora l'immunità.

Un paziente affetto da HIV è tenuto a prendere regolarmente farmaci immunomodulatori per prevenire la progressione di una malattia pericolosa.

Quali farmaci possono essere utilizzati per l'infezione da HIV? Perché non immunostimolanti?

Quando i pazienti con virus dell'immunodeficienza non possono assumere determinati gruppi di farmaci. Ciò è dovuto non solo alla vulnerabilità del corpo agli effetti dei componenti attivi dei farmaci, ma anche alla loro interazione con la terapia antiretrovirale.

I pazienti hanno una serie di domande sul tipo - perché non è possibile utilizzare l'aspirina per l'HIV e altri. Se i medici curanti (ginecologo, dentista, gastroenterologo, ecc.) Non sono a conoscenza della diagnosi, dopo aver ricevuto l'elenco dei farmaci per il trattamento, il paziente deve consultare uno specialista in malattie infettive consapevole del virus dell'immunodeficienza. Il medico regolerà la terapia in base alle caratteristiche del corpo e allo stato positivo del paziente.

Immunomodulatori di origine naturale

Wobenzym per l'infezione da HIV può essere assunto perché è un farmaco combinato che include enzimi di origine animale e vegetale. Oltre all'immunomodulazione, l'agente ha i seguenti effetti:

  • fibrinolitica;
  • decongestionanti;
  • antiaggregante;
  • Analgesico debole.

Quando si assumono pillole stimola l'attività dei macrofagi, linfociti T.

Posso prendere pantocrine con l'HIV? È un prodotto animale che stimola il sistema nervoso centrale e il sistema cardiovascolare.

Pantocrinum è controindicato in grave giada, diarrea e tumori maligni. Tali malattie sono insite negli ultimi stadi del virus dell'immunodeficienza, quindi, in presenza di infezione, è necessario consultare un medico prima di usare la tintura o la soluzione iniettabile.

È possibile l'infezione da HIV con Genferon? Il farmaco comprende interferone e taurina ricombinanti umani. A causa di questi componenti attivi, mostra azione antivirale, immunocorrettiva e anticoagulante.

Immunomodulatori sintetici per l'infezione da HIV

Questo gruppo di farmaci è stato utilizzato con successo nel virus dell'immunodeficienza come parte di una terapia combinata con antibiotici e agenti contenenti componenti antivirali e antifungini.

Il polianidonio nell'infezione da HIV a causa del bromuro di azoxymere nella composizione riduce la durata della terapia antibiotica, prendendo broncodilatatori e farmaci contenenti glucocorticoidi. Lo strumento attiva le cellule linfoidi che producono l'immunoglobulina A - aumenta la risposta immunitaria.

Può Arbidol per l'HIV? Il farmaco contiene umifenovir e ha un effetto antivirale dovuto all'induzione dell'interferone, inoltre riduce il rischio di complicazioni nelle infezioni batteriche. È usato nello sviluppo di infezioni opportunistiche, compresa la polmonite pneumocistica.

Stimolanti per la produzione di anticorpi

L'immunoglobulina per l'infezione da HIV viene utilizzata a scopo profilattico, per prevenire lo sviluppo della malattia e ridurre i processi infiammatori - più spesso sotto forma di terapia sostitutiva nei bambini con AIDS.

In alcuni casi, l'immunoglobulina per le persone con infezione da HIV è vitale. Questo farmaco stimola un aumento del livello di anticorpi nel sangue - crea artificialmente l'immunità passiva. A causa di ciò, un corpo indebolito combatte la microflora patogena e altri agenti patogeni infettivi.

Ergoferon con HIV è possibile in caso di SARS o influenza. Contiene anticorpi purificati per affinità per CD4, istamina e interferone gamma umano - presenta un marcato effetto antistaminico. Applicato anche con lo sviluppo di infezioni intestinali acute di eziologia virale.

Pericolo di immunostimolanti

Immunostimolanti e immunomodulatori sono diversi gruppi di farmaci. Il primo è progettato per migliorare l'immunità, il secondo - per la sua correzione.

Perché è impossibile assumere immunostimolanti con l'HIV? La ragione principale è che le droghe di questo gruppo stimolano il rilascio di cellule CD4 + dalle riserve, grazie alle quali il virus ha la capacità di "rafforzare la sua posizione" e moltiplicarsi attivamente.

Tuttavia, non tutti gli immunostimolanti agiscono secondo questo schema: alcuni farmaci attivano la produzione di nuove cellule e non svuotano le riserve.

È possibile avere Broncho-munal con HIV? Il farmaco agisce attraverso un lyophilisate standardizzato di lisati di batteri nella composizione, utilizzato per il trattamento delle infezioni respiratorie. Il suo effetto è dovuto ad un aumento del numero di linfociti B dalle riserve, quindi è necessario consultare il proprio medico prima dell'uso.

L'amixina per l'HIV è possibile perché si riferisce agli induttori di interferone. Nello stato immunodeficiente, è usato per l'encefalomielite virale (una complicanza dell'AIDS), così come per la tubercolosi polmonare, l'herpes e l'infezione da citomegalovirus.

L'HIV può Amiksin in combinazione con antibiotici? Gli scienziati non hanno identificato un effetto significativo del farmaco sull'efficacia degli agenti antimicrobici, ma in questo gruppo di pazienti c'è un corpo indebolito, pertanto, è necessario prescrivere un farmaco dopo aver analizzato la salute del paziente.

Posso prendere Ingavirin per l'HIV?

Il principio attivo del farmaco è l'acido pentidico imidazolo etanamide. Disponibile in forma di capsule in due dosaggi (30 e 90 mg). Applicato con influenza, adenovirus, parainfluenza, virus respiratorio sinciziale.

L'ingvirin per l'HIV può essere assunto - le istruzioni non indicano i pericoli del farmaco in una determinata infezione.

Mostra i seguenti effetti farmacologici:

  • antivirali;
  • Anti-infiammatori;
  • Immunokorrektiruyuschy.

Alcuni esperti dubitano che l'ingavirina possa essere assunta con l'HIV, ma questi dubbi possono essere giustificati solo se il medico pensa che il farmaco danneggerà il paziente e provocherà un aumento del titolo dell'agente causale.

Lo strumento stimola i fattori di immunità innata, che sono soppressi nelle malattie virali. Presenta un effetto di induzione di interferone, ma non innalza il livello di proteine ​​al di sopra della norma fisiologica.

È possibile utilizzare l'infavirina per l'HIV se aumenta la sensibilità delle cellule all'interferone endogeno (al momento del trattamento, il sistema immunitario funziona a pieno regime)? Il farmaco OTC è sicuro da usare e non si applica agli immunostimolanti che riducono le riserve.

Ingavirin per l'HIV può essere, perché dopo averlo usato, il sistema immunitario, l'estorsione del virus dell'influenza e altri, sono ancora in grado di combattere il problema principale - il virus dell'immunodeficienza. La quantità di patogeno nel sangue durante il trattamento non cambia.

Inoltre, lo strumento induce l'azione degli antibiotici e promuove il recupero rapido. Non è consigliabile prendere, se in questo caso non è pratico - con un lieve raffreddore.

Perché non si può echinacea con l'HIV?

Per una persona sana, questo immunostimolatore di origine vegetale viene prescritto ai primi segni del raffreddore e viene anche usato nel trattamento delle malattie infettive delle vie respiratorie e urinarie. Il farmaco stimola le cellule immunocompetenti.

Posso prendere l'Echinacea con l'HIV? Le opinioni degli specialisti variano, ma sebbene si tratti di un preparato a base di erbe, non è consigliabile utilizzarlo con questa infezione - peggiora le condizioni del paziente. Nelle istruzioni di questo paragrafo, vietandone l'uso, si possono trovare in controindicazioni.

Le opinioni dei medici differiscono, perché l'Echinacea non dovrebbe essere presa per le malattie autoimmuni alle quali l'AIDS non si applica. È probabile che il divieto di ammissione in caso di immunodeficienza sia di natura avvertenza.

Prednisolone e Timalin per l'infezione da HIV - Trattamento e prevenzione delle complicanze

Thymalin contiene frazioni polipeptidiche isolate dalla ghiandola del timo del bestiame. Il farmaco stimola l'immunità cellulare e aiuta anche ad aumentare il numero di linfociti T, B.

  • Processi infiammatori e purulenti;
  • Stati di immunodeficienza;
  • Riabilitazione dopo chemioterapia.

Timalin con HIV è possibile solo dopo aver consultato un medico. Il farmaco funziona come un biostimolatore naturale, quindi è usato per prevenire le complicanze delle malattie infettive che compaiono nell'ultimo stadio dell'AIDS.

È possibile utilizzare Prednisone con l'HIV? Questo farmaco appartiene al gruppo dei Gruyko-corticosteroidi e viene usato per ridurre i processi infiammatori in alcune infezioni opportunistiche (polmonite pneumocistica o pericardite tubercolare).

Il prednisolone per l'infezione da HIV è usato in condizioni estremamente gravi, quando il rischio di effetti collaterali è inferiore rispetto alle malattie concomitanti. Gli scienziati hanno scoperto che con il suo uso aumenta il rischio di sarcoma di Kaposi, ma a volte questo farmaco può prolungare la vita del paziente.

Aciclovir e alcuni antibiotici - trattamento delle infezioni virali e batteriche

L'aciclovir per l'infezione da HIV è efficace nella terapia complessa in fase di AIDS. Il farmaco mira alla distruzione del virus herpes simplex del primo e del secondo tipo. Poiché il corpo non è in grado di trattare gli agenti patogeni che colpiscono la pelle e le mucose, questo strumento ha un effetto antivirale diretto.

Aciclovir per l'infezione da HIV - la durata del trattamento è di 5 giorni (il medico può prolungare la terapia fino a 10 giorni). Gli adulti devono assumere 200 mg 5 volte al giorno (l'intervallo durante il giorno - 4 ore, di notte - 8). È prescritto non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione delle eruzioni cutanee.

Posso prendere Amoxiclav per la malattia da HIV? Questo farmaco contiene amoxicillina (un antibiotico del gruppo delle cefalosporine) e acido clavulanico (per un migliore assorbimento del principio attivo). Utilizzato per la prevenzione di Pneumocystis, quando il numero di CD4 è superiore a 200 cellule in mm 3 di sangue.

Se hai l'AIDS, puoi prendere Claritromicina per prevenire la diffusione di infezioni da micobatteri, malattie del tratto respiratorio superiore e inferiore quando il numero di cellule T è inferiore a 100 per 3 mm di sangue.

Prendendo alcune medicine

Spesso, in caso di malattia renale, i medici prescrivono Canephron - questo farmaco può essere infetto da HIV? Poiché è di origine vegetale, è consigliato per l'uso per la prevenzione delle complicanze, dal momento che l'AIDS colpisce tutti i sistemi di organi, compresi gli organi escretori, che comprendono i reni.

Posso prendere Ursosan per l'HIV? In alcuni casi, il deflusso della bile è disturbato, il sistema digestivo ne soffre, e per i pazienti con uno stato positivo di HIV, l'assunzione di microelementi e vitamine dall'esterno è estremamente necessaria. Inoltre, il farmaco ha un effetto immunomodulatore locale.

Posso prendere Otofag con l'HIV? Se il padiglione auricolare è infiammato come complicazione, questo gel è raccomandato, che include un complesso di batteriofagi. Lo strumento è usato per prevenire infezioni batteriche nelle orecchie e normalizza la microflora.

Recensioni del farmaco Wobenzym

Abbiamo raccolto recensioni reali del farmaco Wobenzym, che sono pubblicate dai nostri utenti. Molto spesso, la recensione è scritta dalle madri di pazienti giovani, ma descrive anche la storia personale dell'uso del farmaco su se stessi.

Nella terapia complessa:
- tromboflebite (inclusa tromboflebite acuta delle vene superficiali), sindrome post-flebitica, endoarterite obliterante e aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori, edema linfatico, prevenzione delle flebiti ricorrenti;
- cistite, cistopielite, prostatite;
- infezioni a trasmissione sessuale;
- infezioni croniche di genitali, gestosi, mastopatie, annessiti, per ridurre la frequenza e la gravità degli effetti collaterali della terapia ormonale sostitutiva in ginecologia;
- angina pectoris, stadio subacuto di infarto miocardico (per migliorare le proprietà reologiche del sangue);
- sinusite, bronchite, polmonite;
- pancreatite, epatite;
- pielonefrite, glomerulonefrite;
- angiopatia diabetica, retinopatia diabetica;
- tiroidite autoimmune;
- artrite reumatoide, artrite reattiva, spondilite anchilosante;
- dermatite atopica, acne;
- sclerosi multipla;
- uveite, iridociclite, emofthalmus, uso in oftalmosi;
- trattamento delle complicanze postoperatorie (processi infiammatori, trombosi, edema), patologia adesiva, edema post-traumatico e linfatico, chirurgia plastica e ricostruttiva;
- lesioni, fratture, distorsioni, danni ai legamenti, lividi, processi post-traumatici cronici, infiammazione dei tessuti molli, ustioni, ferite nella medicina dello sport. Prevenzione:
- violazioni della microcircolazione, disturbi post-stress, nonché la rottura dei meccanismi di adattamento;
- effetti collaterali della terapia ormonale sostitutiva, contraccettivi ormonali;
- durante interventi chirurgici per prevenire complicanze infettive e malattie adesive. Wobenzym è raccomandato per la prevenzione delle complicanze infettive e il miglioramento della qualità della vita durante la chemioterapia o la radioterapia; infezioni virali e loro complicanze.

discussione

. Monural. Ma sembra un antibiotico. In generale, ha certamente preso l'attacco, ma dopo un paio di settimane è tornato tutto. E sono andato dal mio ginecologo. E lei mi ha raccomandato di bere Wobenzym. E così intenso. E sorprendentemente, più di me, ttt, questo bjaka non ha mai visitato. Wobenzym non è un antibiotico, ma un insieme di enzimi di qualche tipo, a quanto ho capito, con un'azione piuttosto ampia. Sono rimasto estremamente sorpreso dal fatto che mi abbia aiutato così tanto, perché in qualche modo non credo in una vasta gamma di farmaci. Ma, ttt, fino a quando la cistite non ritorna, spero che sia per sempre. Ma continuo a tenere la casa di Monural a casa, anche se è certamente controindicato con GW, ma spero di finire presto la GW))) Aiuta prima.

per questo articolo, uno realizzato - TUTTI i farmaci sono inutili. Dalla lista ci hanno aiutato molto e le nostre sono molto buone. Wobenzym LOVE. Quindi la domanda è: CHE COSA È POSSIBILE E CHE COSA È BUONO.

Wobenzym: generalmente un manichino, una cosa del tutto inutile: il tuo ginecologo quando hai letto per l'ultima volta la letteratura speciale? Questo te lo dico come ostetrico-ginecologo)

Sì, abbiamo già provato un sacco di cose. Il boom è stato esaminato e le procedure sono state eseguite.Non nella prima (((((Oh sì, su wobenzym - nel corso))))) Spreco di denaro (hanno anche mostrato in TV). E l'ho comprato e bevuto proprio in ospedale, perché Nessuno voleva pasticciare con me incinta.

Bene, i tuoi soliti, che bevi durante la gravidanza, sono adatti anche per l'alimentazione. Prenderò più Wobenzym, ora lo bevo e penso che i peptidi e gli enzimi e il bambino saranno utili

i miei standard in ogni laboratorio. In quell'anno, questi test furono eseguiti, ci furono anche anomalie (T4 e TSH elevati. In ospedale prescrissero Wobenzym (inutili pillole costose) e iodomarin 200. Come risultato, iniziarono a pianificare e tutto si rivelò per il 2 ° ciclo, ma l'endocrinologo non balbettò nemmeno.) che penso non sia affatto un ostacolo.

. (Ho usato l'elettroforesi per trattare l'endometrio e i magneti per accelerare il flusso sanguigno). Con i miomi posso solo magneti. Sullo sfondo della fisioterapia, sarà utile bere integratori dietetici anti-infiammatori - Wobenzym o Biosim, ad esempio: nel ciclo successivo alla fisioterapia, controlliamo con ultrasuoni come si sviluppa l'endometrio. Come risultato della terapia, dovrebbe crescere almeno fino a 7-9 mm (dopo l'ovulazione), dovrebbe essere uniforme e non dovrebbe esserci liquido nello spazio di confinamento Informazioni sulla fisioterapia: - Magnete (usato per migliorare il flusso sanguigno, rinforza i vasi sanguigni) - Allevia spasmi e processi infiammatori, efficaci nei processi di adesione) - Elettroforesi Viene utilizzato con 3 diverse sostanze più spesso, qui quale è prescritto in.

Un metodo per il trattamento dell'epatite C cronica in pazienti con infezione da HIV

L'invenzione si riferisce alla medicina ed è intesa per il trattamento dell'epatite C cronica in pazienti con infezione da HIV. Condurre un complesso di terapia patogenetica. Inoltre prescritto farmaco "Wobenzym". Dosare 5-7 compresse 3 volte al giorno. Il corso è da 2 a 6 mesi. Il metodo consente di ridurre l'intossicazione e l'ittero dovuti al miglioramento dei parametri clinici e biochimici. 3 tab.

L'invenzione riguarda la medicina, vale a dire il trattamento di malattie infettive.

Negli ultimi anni, il problema dell'infezione da HIV e dell'epatite virale C sta diventando sempre più importante. Ciò è dovuto principalmente all'introduzione di farmaci antiretrovirali altamente attivi (HAART) nella terapia, che ha modificato in modo significativo lo spettro delle malattie associate all'infezione da HIV. Tutto ciò ha portato ad un aumento del ruolo delle lesioni virali del fegato. L'epatite C cronica (CHC) è una delle principali malattie dell'indicatore dell'HIV. In Russia, gli anticorpi contro il virus dell'epatite C hanno fino al 75-95% dei consumatori di stupefacenti parenterali con infezione da HIV. L'infezione da HIV accelera la progressione dell'epatite C cronica insieme a fattori come la vecchiaia, l'obesità, il sesso maschile, l'abuso di alcool e l'epatite concomitante B. Sullo sfondo dell'infezione da HIV, il tasso di epatite C cronica è inferiore e la cirrosi, l'insufficienza epatica terminale e il carcinoma epatocellulare si sviluppano più veloce.

Il principale metodo di trattamento per le infezioni miste (HIV + CHC) comprende un complesso di terapia patogenetica (terapia di disintossicazione, vitamine, enzimi, assorbenti) e la prescrizione di farmaci interferone-α (roferon, pegasis, ecc.) E ribavirina (gold standard) (D.Bhattacharya, J., C.Imperial., E.Keffe. Epatite C cronica in pazienti con infezione da HIV // Gastroenterologia clinica ed epatologia - 2008. T. 1, No. 5. - P.324-328). Questo metodo è scelto per il prototipo. Tuttavia, questi farmaci hanno molte controindicazioni ed effetti collaterali che riducono significativamente la gamma di candidati per il trattamento.

La terapia di combinazione con l'inclusione di interferone e ribavirina non è utilizzata:

- se il paziente ha gravi malattie del cuore, del fegato, dei reni, della depressione

- se il paziente usa droghe

- se c'è un basso livello di cellule CD-4 (meno di 200), ecc.

Sullo sfondo di questa terapia, spesso si sviluppano le seguenti complicanze:

- sindrome simil-influenzale, depressione, insonnia, perdita di peso.

Tutto ciò rende necessario interrompere o non prescrivere la terapia tradizionale. Un altro aspetto importante è l'alto costo del trattamento standard di CHC, che varia da 5 a 30 mila dollari USA all'anno. Pertanto, un grande gruppo di pazienti con infezione da HIV si sta formando (secondo i nostri dati, oltre il 70%) che non possono ricevere terapia per l'epatite cronica C. In questi pazienti, vi è una progressione costante della malattia con lo sviluppo della cirrosi e / o carcinoma epatocellulare primario, che è la principale causa di morte (terzo posto tra tutte le cause di decesso nell'infezione da HIV). Fino ad ora, le preparazioni di terapia enzimatica sistemica (SET) non sono state utilizzate nel complesso trattamento del CHC in pazienti con infezione da HIV.

L'obiettivo dell'invenzione è aumentare l'efficacia del trattamento, riducendo la durata del trattamento.

Il risultato tecnico è quello di migliorare i parametri clinici e biochimici dell'epatite C cronica in pazienti affetti da HIV, trombocitopenia, neutropenia, sindrome simil-influenzale, depressione, insonnia, perdita di peso e il livello di cellule CD-4 non è ridotto.

Ciò si ottiene a causa del fatto che il farmaco "Wobenzym" è inoltre prescritto in una dose di 5-7 pillole 3 volte al giorno, che dura da 2 a 6 mesi.

Azione farmacologica del farmaco "Wobenzym":

anti-infiammatorio, anti-edema, fibrinolitico, anti-aggregativo, immunomodulatore. Ha un effetto positivo sul corso del processo infiammatorio, contribuisce alla sincronizzazione delle fasi dell'infiammazione. A causa della scissione dei mediatori dell'infiammazione, si riscontra l'effetto analgesico primario.

SET migliora le proprietà reologiche del sangue, ha un effetto positivo sulla microcircolazione, provoca un effetto antiedemico e un effetto analgesico secondario (a causa di una diminuzione della pressione oncotica, della tensione dei tessuti e di una migliore microcircolazione).

Gli effetti su vari componenti del sistema immunitario ci permettono di parlare degli effetti immunomodulatori degli enzimi. A causa degli effetti di richiamo e di servizio, la concentrazione di antibiotici, farmaci chemioterapici e altri farmaci nel fuoco infiammatorio, riducono la loro azione tossica.

Il farmaco "Wobenzym" ha trovato applicazione in cardiologia nel trattamento della malattia coronarica, angina da sforzo; in reumatologia per l'artrite gottosa, il lupus eritematoso sistemico, l'artrite reumatoide. In pneumologia - nel trattamento della BPCO, dell'asma bronchiale, della pollinosi; con infezioni chirurgiche (sepsi purulenta, infezioni purulente dei tessuti molli, complicanze purulente nella sindrome del piede diabetico). In ostetricia e ginecologia, l'EIT è stato utilizzato con successo nelle malattie infiammatorie dell'utero, nell'endometriosi.

Nella pratica infettiva, i preparati SET hanno anche trovato ampia applicazione nel trattamento delle malattie infettive: per l'infezione da citomegalovirus, per l'herpes genitale e l'herpes zoster e l'encefalite da zecche. È stata dimostrata l'efficacia di SET nel trattamento dell'infezione da meningococco, influenza e ARVI. Tuttavia, nel trattamento dell'epatite C cronica in pazienti con infezione da HIV, questo farmaco non è stato usato.

In totale, il trattamento è stato effettuato in 28 pazienti con infezione da HIV ed epatite C cronica all'età di 20-40 anni.

Di questi, 12 (43%) pazienti sono stati diagnosticati con lo stadio IIB dell'infezione da HIV, 10 (36%) hanno avuto stadio IIIA, in 6 casi (21%) - stadio IIIB. Una forma mista di epatite (CHC + tossico) è stata diagnosticata in 22 pazienti (78%). Epatite cronica con esito in cirrosi è stata osservata in 6 casi (22%). Il gruppo di confronto era costituito da pazienti che ricevevano solo terapia sintomatica tradizionale.

In tutti i pazienti è stata verificata la diagnosi di infezione da HIV e epatite C virale cronica, i livelli di ALT e ACT erano> 60 U / L. Tutti i pazienti, oltre a ricevere Wobenzym, hanno ricevuto una terapia di base per l'epatite. Otto persone hanno ricevuto una terapia antiretrovirale altamente attiva.

Nei pazienti trattati con Wobenzym, tutti i pazienti hanno mostrato una diminuzione degli enzimi della citolisi e della bilirubina. Dal punto di vista clinico, questo si è manifestato con una diminuzione dell'intossicazione, una diminuzione dell'ittero, una diminuzione della gravità nell'ipocondrio destro.

Nel gruppo di pazienti che assumevano SET per 1 mese (16 persone), c'era una diminuzione dell'attività degli enzimi epatici, ma la remissione biochimica è stata raggiunta solo in 2 (12,5%) pazienti.

Nel gruppo che riceve "Wobenzym" per 2-6 mesi. (12 persone), una diminuzione del livello di aminotransferasi alla norma è stata osservata in 4 pazienti (33%).

In 4 (14%) pazienti nei primi 3-5 giorni di somministrazione, sono state notate manifestazioni avverse sotto forma di nausea, che sono state poi fermate da sole.

La Tabella 1 mostra la dinamica dei parametri biochimici nei pazienti trattati con SET.

La tabella 2 presenta i dati sulla dinamica dei linfociti CD4 con diverse opzioni di trattamento.

La Tabella 3 mostra la dinamica della carica virale in base al tipo di terapia.

Pertanto, i preparati SET non hanno influenzato negativamente il decorso dell'infezione da HIV. Mentre l'uso di PEG e ribavirina nella maggior parte dei casi ha comportato un aumento della carica virale e una diminuzione dei linfociti CD4.

L'accettazione di 5-7 pillole del farmaco 3 volte al giorno sulla base di studi clinici e di laboratorio condotti è ottimale e dipende solo dal peso corporeo del paziente e dall'intensità del processo infiammatorio. La normalizzazione dei parametri di aminotransferasi si osserva dopo 2 mesi di somministrazione e quando si assume il farmaco per più di 6 mesi, non si osservano dinamiche dei parametri biochimici.

Il metodo è il seguente:

al paziente viene somministrato un complesso di terapia patogenetica (terapia di disintossicazione, vitamine, assorbenti) e il farmaco "Wobenzym" viene anche prescritto in una dose di 5-7 compresse 3 volte al giorno per una durata da 2 a 6 mesi.

Esempio clinico numero 1.

Paziente P., 43 anni № storia della malattia 17722 entrato 22.12.08. d) diagnosi: infezione da HIV, stadio IIA: storia della candidosi orofaringea, dermatite seborroica. Diagnosi concomitante: epatite cronica di eziologia mista (HCV + tossico). Fu ripetutamente ospedalizzato per esacerbazione acuta di epatite. Infezione da HIV dal 2001, ha preso HAART (non ricorda lo schema), ma la terapia è stata annullata a causa di esacerbazione dell'epatite. Dall'anamnesi, è noto che per 2,5 mesi ha ricevuto interferone pegelato e ribavirina (gold standard), che sono stati cancellati 1 settimana prima del ricovero in ospedale a causa dello sviluppo di ittero. Deterioramento della salute per 2 settimane: malessere generale, perdita di appetito, notato ittero di sclera, oscuramento delle urine. Quando si entra in uno stato di gravità moderata. La pelle e le mucose sono moderatamente itteriche, con dermatite seborroica sul viso. Nei polmoni respirazione vescicolare, senza respiro affannoso. Suoni cardiaci ritmici, pressione sanguigna 140/90 mm Hg. Art., Impulso 92 battiti. in pochi minuti L'addome è morbido, leggermente sensibile nell'ipocondrio destro. Fegato + 5-6 cm, denso doloroso alla palpazione. L'urina è scura, la sedia è chiarita. Nelle analisi: bilirubina 104/26 μmol / l, AlT 126 u / l, AsT 179 u / l. Insieme con la terapia patogenetica in corso, al paziente sono state prescritte 5 pillole di Wobenzym 3 volte al giorno per 5 settimane. Il paziente è stato assegnato a ricevere 5 pillole, poiché il peso corporeo non superava i 70 kg. Durante la prima settimana di terapia, la paziente ha notato una tendenza positiva sotto forma di diminuzione della debolezza, aumento dell'appetito e assenza di dolore nell'ipocondrio destro. L'analisi ha mostrato una tendenza alla diminuzione dell'attività della bilirubina e delle transaminasi. Il paziente è stato dimesso dall'ospedale il 29 ° giorno di malattia in condizioni soddisfacenti. Nell'analisi biochimica, bilirubina (diretta / indiretta) 29 / tracce μmol / l, AsT 98 u / l, AlT 56 u / l. La ricezione "Wobenzym" è stata continuata su base ambulatoriale per 1 mese.

Dopo la fine del farmaco nell'analisi biochimica della bilirubina (diretta / indiretta) 29 / tracce μmol / l, AST 98 u / l, AlT 56

Esempio clinico numero 2.

Paziente N., 28 anni, no E / b 5798, lamentato di febbre, tosse con espettorato, cinture toraciche quando tossisce, pesantezza nell'ipocondrio destro, oscuramento delle urine. Dall'anamnesi: infezione da HIV e CHC dal 2000. L'HAART non prende. Se esaminata in analisi biochimiche, la bilirubina (diretta / indiretta) è 41/5 μmol / l, AcT 129 unità / l, AlT 146 unità / l. Ricevuto disintossicazione, terapia vitaminica, antibiotici (per polmonite inferiore destra), inoltre nominato "Wobenzym" 5 compresse 3 volte al giorno, in quanto il peso corporeo non superava i 70 kg. Dopo 26 giorni, è stata dimessa dall'ospedale a causa della risoluzione della polmonite. Condizioni soddisfacenti, nessuna lamentela, pesantezza nell'ipocondrio destro non dà fastidio. Nell'analisi della bilirubina (diretta / indiretta) 26/0 μmol / l, AsT 84 unità / l, AlT 69 unità / l. Ha continuato a prendere Wobenzym in regime ambulatoriale nella dose precedente. Cliniche di malattie infettive osservate. Nel quarto mese di assunzione del farmaco è stata osservata la normalizzazione dei parametri biochimici: bilirubina (diretta / indiretta) 18/0 μmol / l, AcT 34 u / l, AlT 31 u / l, benessere generale senza dinamica negativa. Il farmaco fu sospeso.

Un metodo per il trattamento dell'epatite C cronica in pazienti con infezione da HIV conducendo un complesso di terapia patogenetica, caratterizzato dal fatto che il farmaco "Wobenzym" è anche prescritto in una dose di 5-7 compresse 3 volte al giorno per una durata da 2 a 6 mesi.

Come prendere le pillole Wobenzym

Wobenzym è un farmaco molto efficace. È un complesso di enzimi animali e vegetali altamente attivi (inzimi).

Combina gli enzimi di origine animale e vegetale con l'aggiunta di rhoside. Ha effetti immunomodulatori e antinfiammatori, influenza i processi riparativi. È ampiamente usato in vari rami della medicina ed è usato per la cura del corpo come parte di un trattamento complesso di vari tipi di malattie.

In questa pagina troverete tutte le informazioni su Wobenzym: istruzioni complete per l'uso con questo farmaco, il prezzo medio nelle farmacie, analoghi complete e incomplete del farmaco, così come le testimonianze di persone che hanno già utilizzato Wobenzym. Vuoi lasciare la tua opinione? Si prega di scrivere nei commenti.

Gruppo clinico-farmacologico

Il farmaco con effetti anti-infiammatori e immunomodulatori.

Condizioni di vendita della farmacia

Viene rilasciato senza la prescrizione del medico.

Quanto è Wobenzym? Il prezzo medio nelle farmacie è di 480 rubli.

Rilascia forma e composizione

Compresse rotonde biconvesse con una superficie liscia, senza crepe, con un caratteristico odore leggero di vaniglia, dipinto di colore rosso-arancio. Sono consentite oscillazioni nell'intensità del colore del guscio esterno da arancione-rosso a rosso.

  • Principi attivi: Pancreatina 345 prot. - Europa. Pharm. - U, papaina -. 90 FIP-U, Rutoside ZN2O 50,00 mg, bromelina 225 FIP-U, tripsina 360 FIP-U, 34 Lipasi FIP-U, amilasi 50 FIP-U, chimotripsina 300 FIP..... -Ed.

Eccipienti: lattosio, amido di mais, magnesio stearato, acido stearico, acqua purificata, biossido di silicio colloidale, talco. Saccarosio, talco, carbonato di calcio, un metaakrilovoy acido copolimero - metil metacrilato, gommalacca, biossido di titanio, argilla bianca, giallo-arancio colorante S (E 13 0), un colorante Ponceau 4 R (E 124), povidone, macrogol 6000, trietil citrato, vanillina, cera sbiancata, cera carnauba.

Effetto farmacologico

Wobenzym è una combinazione di enzimi altamente attivi di origine vegetale e animale con azione immunomodulante, antinfiammatoria, antiedematosa, fibrinolitica e secondaria analgesica.

Gli enzimi (enzimi) sono la base dell'attività vitale dell'organismo e prendono parte a quasi tutti i processi biologici dell'organismo. L'attività enzimatica ridotta spesso porta a malattie acute e croniche. Wobenzym ha un effetto positivo sul decorso del processo infiammatorio, limita la manifestazione patologica di processi autoimmuni e immunocomplessi, ha un effetto positivo sugli indicatori della reattività immunologica del corpo. Stimola e regola il livello di attività funzionale dei macrofagi monociti, cellule killer naturali, stimola l'immunità antitumorale, i linfociti T citotossici, l'attività fagocitaria delle cellule.

Sotto l'influenza di Wobenzym, il numero di complessi immunitari circolanti diminuisce e i depositi di membrana dei complessi immuni vengono rimossi dai tessuti. Wobenzym accelera la lisi dei prodotti metabolici tossici e del tessuto necrotico. Migliora il riassorbimento di ematomi ed edema, normalizza la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni. Normalizza la viscosità del sangue e la microcircolazione. Migliora la fornitura di tessuti con ossigeno e sostanze nutritive. Wobenzym riduce la concentrazione di trombossano e aggregazione piastrinica. Regola l'adesione delle cellule del sangue, aumenta la capacità dei globuli rossi di modificarne la forma, adeguandone la plasticità, normalizza il numero dei normali discociti e riduce il numero totale di forme piastriniche attivate, normalizza la viscosità del sangue, riduce il numero totale di microaggregati, migliorando così la microcircolazione e le proprietà reologiche del sangue, oltre a fornire tessuti ossigeno e sostanze nutritive. Wobenzym riduce gli effetti collaterali associati all'assunzione di farmaci ormonali.

L'effetto analgesico secondario di Wobenzym si manifesta attraverso l'effetto sui fattori causali del processo infiammatorio acuto. Vobenzim normalizza il metabolismo lipidico, riduce la sintesi endogena di colesterolo, aumenta il contenuto di lipoproteine ​​ad alta densità, ridurre il livello di lipidi aterogene, migliora l'assorbimento degli acidi grassi polinsaturi. Wobenzym aumenta la concentrazione di antibiotici nel plasma sanguigno e l'infiammazione, aumentando così l'efficacia del loro uso. Allo stesso tempo, gli enzimi riducono gli effetti collaterali indesiderati della terapia antibiotica. Wobenzym regola i meccanismi di protezione non specifica (produzione di interferoni), mostrando in tal modo un'azione antivirale e antimicrobica.

Indicazioni per l'uso

Nel complesso le indicazioni di trattamento per l'uso di Wobenzym sono:

  1. Artrite reattiva, artrite reumatoide, spondilite anchilosante;
  2. Sclerosi multipla;
  3. Acne, dermatite atopica;
  4. Iridocicliti, uveite, emoftalmo;
  5. Prostatite, cistite e cistopielite;
  6. Bronchite, sinusite, polmonite;
  7. Glomerulonefrite, pielonefrite;
  8. Tiroidite autoimmune;
  9. Retinopatia diabetica e angiopatia;
  10. Tromboflebiti, sindrome post-flebitica, aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori e endoarterite obliterante, edema linfatico;
  11. Infezioni a trasmissione sessuale;
  12. Epatite e pancreatite;
  13. Infezioni croniche dei genitali, annessite, mastopatia, gestosi;
  14. Angina e stadio subacuto dell'infarto del miocardio;
  15. Lividi, ferite, fratture, danni ai legamenti, processi post-traumatici cronici, ustioni, infiammazione dei tessuti molli;
  16. Complicanze postoperatorie, ricostruttiva e chirurgia plastica.

Si raccomanda inoltre essere somministrato per prevenire violazioni poststressornyh, fallimento dei meccanismi di adattamento, disturbi della microcircolazione, effetti collaterali di contraccezione ormonale, malattie infettive adesivo e complicanze negli interventi chirurgici, nonché durante radioterapia o chemioterapia.

Controindicazioni

Wobenzym è generalmente ben tollerato, ma ci sono diverse controindicazioni:

  • malattie del sangue a rischio di sanguinamento;
  • insufficienza renale, procedure di emodialisi;
  • età fino a 5 anni;
  • Ipersensibilità alla composizione del farmaco.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Forse la nomina del farmaco durante la gravidanza e l'allattamento. La ricezione è effettuata sotto stretto controllo medico.

Istruzioni per l'uso

Le istruzioni per l'uso indicavano che il dosaggio del farmaco Wobenzym impostato individualmente a seconda della gravità della malattia. Il farmaco deve essere assunto almeno 30 minuti prima di un pasto, senza masticare, acqua potabile (200 ml).

Gli adulti, a seconda dell'attività e della gravità della malattia, sono prescritti in una dose da 3 a 10 tab. 3 volte al giorno Nei primi 3 giorni di assunzione del farmaco, la dose raccomandata è 3 compresse. 3 volte al giorno

  1. Con un'attività media della malattia, il farmaco viene prescritto in una dose di 5-7 compresse. 3 volte / giorno per 2 settimane. In futuro, la dose deve essere ridotta a 3-5 fogli. 3 volte al giorno Corso - 2 settimane.
  2. Con un'alta attività della malattia, il farmaco viene prescritto in una dose di 7-10 compresse. 3 volte / giorno per 2-3 settimane. In futuro, la dose dovrebbe essere ridotta a 5 tab. 3 volte al giorno Corso - 2-3 mesi.
  3. Per le malattie croniche di lunga durata, Wobenzym può essere utilizzato per indicazioni di corsi da 3 a 6 mesi o più.

Per aumentare l'efficacia degli antibiotici e prevenire la disbatteriosi, Wobenzym deve essere usato per l'intero ciclo della terapia antibiotica in una dose di 5 compresse. 3 volte al giorno Dopo aver interrotto il ciclo di terapia antibiotica per ripristinare la microflora intestinale di Wobenzym, 3 tab. 3 volte / giorno per 2 settimane.

Durante la radioterapia e la chemioterapia, Wobenzym deve essere usato in una dose di 5 compresse. 3 volte al giorno per completare il corso di radioterapia e chemioterapia al fine di prevenire complicanze infettive, migliorare la tolleranza della terapia di base e migliorare la qualità della vita.

Con lo scopo preventivo di Wobenzym prescrivere 3 etichetta. 3 volte al giorno per 1,5 mesi con una ripetizione del corso 2-3 volte all'anno.

Bambini di età compresa tra 5 e 12 anni prescritti in una dose giornaliera al ritmo di 1 etichetta. su 6 kg di peso corporeo. I bambini di età superiore ai 12 anni, il farmaco è prescritto secondo lo schema destinato agli adulti. La durata del trattamento è determinata individualmente.

Effetti collaterali

Il farmaco è ben tollerato, solo in alcuni casi notato: disturbi dell'apparato digerente, nausea, reazioni allergiche. Dopo aver sentito il disagio dopo l'assunzione del farmaco, si consiglia di consultare un medico. Prima di assumere il farmaco, è necessario consultare un medico. Non automedicare, che può essere dannoso per la salute o provocare complicazioni.

overdose

Nessun caso di sovradosaggio di compresse di Wobenzym è stato registrato in medicina, anche con un uso prolungato, ma al fine di prevenire lo sviluppo di effetti collaterali, il dosaggio specificato dal medico non deve essere superato.

Istruzioni speciali

  1. All'inizio del farmaco, i sintomi della malattia possono peggiorare, in questi casi il trattamento non deve essere interrotto, ma si raccomanda una riduzione temporanea della dose del farmaco.
  2. Nel caso di processi infettivi, Wobenzym non sostituisce gli antibiotici, ma aumenta la loro efficacia aumentando la concentrazione nel plasma sanguigno e il focus dell'infiammazione.
  3. Il farmaco non è drogato e non influisce negativamente sulla capacità di guidare veicoli e svolgere attività che richiedono un alto tasso di reazioni mentali e fisiche.

Interazione farmacologica

Le compresse di Wobenzym possono essere assunte contemporaneamente ad altri farmaci, poiché gli enzimi nella composizione aumentano l'effetto terapeutico dei farmaci e allo stesso tempo riducono il rischio di effetti collaterali.

È importante capire che questo farmaco non sostituisce gli antibiotici o altri farmaci per le malattie, ma migliora solo il loro effetto terapeutico.

Recensioni

Abbiamo raccolto alcune recensioni di persone sul farmaco Wobenzym:

  1. Dasha. Una medicina molto buona, universale - l'ho visto e quando ero in ginecologia dopo l'operazione, e ora l'urologo ha scritto per il trattamento della cistite cronica. Wobenzym consente all'antibiotico di penetrare meglio nel sangue e raggiungere la fonte dell'infezione. Acqua non cattiva, facile da bere.
  2. Irina. Pillole eccellenti mi hanno aiutato a recuperare rapidamente e senza complicazioni dopo un'operazione complessa dovuta all'infiammazione degli organi genitali interni. I medici hanno promesso che ci saranno punte e forse a causa di questa infertilità. Ma Wobenzym ha fatto il suo lavoro e ha guarito tutto alla grande, sono rimasta incinta senza problemi.
  3. Elena. Ha preso il farmaco 1,5 anni fa (la temperatura è salita ogni giorno a 37,2 per 2 mesi). Dopo il trattamento, l'anno non è stato male. Per tre mesi, i mal di testa quotidiani sono stati torturati sullo sfondo dell'osteocondrosi dell'ernia cervicale e vertebrale del collo dell'utero. Ha trattato un sacco di droghe al mese. Wobenzym può aiutare la mia testa.
  4. Margot. Ho un sistema immunitario indebolito dalla nascita. Quanti farmaci hanno provato tutti a provare, ma solo pochi erano veramente efficaci, incluso Wobenzym. Oltre al fatto che queste pillole mi aiutano a calmare la stagione fredda, hanno anche eliminato l'acne dalla pelle e anche migliorato la condizione delle unghie.
  5. Alla. Il farmaco aiuta nella lotta contro i virus! A Mosca, nei trasporti e nei grandi magazzini ci sono infezioni aeree. Dopo un viaggio in metropolitana e andando in negozio in pochi giorni, ci sono segni - naso che cola, mal di gola, ecc. Ma dal momento che mio marito e io prendiamo Wobenzym come profilassi, grazie a Dio, lo facciamo senza prendere farmaci seri (antibiotici, sulfonamidi).

analoghi

Assolutamente simile nella composizione dei farmaci non esiste, ma ci sono farmaci appartenenti allo stesso gruppo farmacologico. Gli analoghi più comuni sono: Anaferon, Immunal, Imudol, Ribomunyl, Vaksom. Se confrontiamo la composizione, Wobenzym può sostituire:

  • Wobe-Mugos E - ha le stesse proprietà non specifiche più c'è un effetto analgesico secondario. Il prezzo medio è di 950 rubli.
  • Flogenzim - migliora ulteriormente la viscosità delle secrezioni bronchiali, favorisce lo scarico dell'espettorato. Il suo costo è di 2900 rubli.

Prima di usare analoghi, consultare il medico.

Condizioni di conservazione e durata

Conservare in un luogo asciutto inaccessibile ai bambini ad una temperatura di 15-25 ° C.

Wobenzym (Wobenzym ®)

◊ scheda., Pokr. rivestimento enterico: 40, 200 o 800 pz. Reg. №: П N011530 / 01

Gruppo clinico-farmacologico:

Il farmaco con effetti anti-infiammatori e immunomodulatori

Rilasciare forma, composizione e imballaggio

◊ Compresse ricoperte da un rivestimento enterico di colore rosso-arancio, rotondo, biconvesso, con una superficie liscia, con un odore caratteristico; Sono consentite variazioni del colore del guscio esterno da rosso-arancione a rosso.

Eccipienti: lattosio, amido di mais, magnesio stearato, acido stearico, acqua purificata, biossido di silicio colloidale, talco, saccarosio.

Composizione shell: saccarosio, talco, copolimero acido metacrilico e metilmetacrilato, gommalacca, biossido di titanio, argilla bianca colorante giallo arancio (E110), colorazione Ponceau 4R (E124), povidone, macrogol 6000, trietil citrato, vanillina, cera, sbiancata cera carnauba.

20 pezzi - blister (2) - imballa il cartone.
20 pezzi - blister (10) - imballa il cartone.
800 pezzi - flaconcini di polietilene ad alta densità.

Descrizione dei componenti attivi del farmaco "Wobenzym"

Azione farmacologica

Droga combinata È una combinazione di enzimi altamente attivi di origine vegetale e animale. Ha un effetto analgesico immunomodulatore, antinfiammatorio, fibrinolitico, antiedemico, antiaggregante e secondario.

Wobenzym ha un effetto positivo sul decorso del processo infiammatorio, limita le manifestazioni patologiche dei processi autoimmuni e immunocomplessi, ha un effetto positivo sulla reattività immunologica dell'organismo. Stimola e regola l'attività funzionale dei macrofagi monociti, le cellule natural killer, stimola l'immunità antitumorale, i linfociti T citotossici, l'attività fagocitaria delle cellule.

Sotto l'influenza di Wobenzym, il numero di complessi immunitari circolanti diminuisce e i depositi di membrana dei complessi immuni vengono rimossi dai tessuti.

Wobenzym riduce l'infiltrazione interstiziale delle plasmacellule. Aumenta detriti proteina eliminazione e di depositi di fibrina nella zona di infiammazione, accelera la lisi dei prodotti tossici del metabolismo e del tessuto morendo, migliora il riassorbimento di edema ed ematomi, normalizza la permeabilità delle pareti vascolari.

Wobenzym riduce la concentrazione di trombossano e aggregazione piastrinica. Esso regola adesione delle cellule del sangue aumenta la capacità degli eritrociti di cambiare la sua forma regolando la loro duttilità, e normalizza il numero di discocytes normali (piastrine) e riduce il numero totale delle forme attivate di piastrine, e normalizza la viscosità del sangue, riduce il numero totale mikroagregantov, migliorando così la microcircolazione e sangue reologia, e Fornisce anche tessuti con ossigeno e sostanze nutritive.

Wobenzym normalizza il metabolismo dei lipidi, riduce la sintesi del colesterolo endogeno, aumenta il contenuto di HDL, riduce il livello dei lipidi aterogenici, migliora l'assorbimento degli acidi grassi polinsaturi.

Wobenzym aumenta l'efficacia della terapia antibiotica aumentando la concentrazione di antibiotici nel plasma sanguigno e l'infiammazione, e riduce anche gli effetti collaterali degli antibiotici (disbatteriosi).

Wobenzym riduce la gravità degli effetti collaterali associati all'assunzione di farmaci ormonali (compresa l'iperagulazione).

Wobenzym regola i meccanismi di protezione non specifica (produzione di interferoni), mostrando in tal modo un'azione antivirale e antimicrobica.

testimonianza

Nella terapia complessa:

- tromboflebite (inclusa tromboflebite acuta delle vene superficiali), sindrome post-flebitica, endoarterite obliterante e aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori, edema linfatico, prevenzione delle flebiti ricorrenti;

- cistite, cistopielite, prostatite;

- infezioni a trasmissione sessuale;

- infezioni croniche di genitali, gestosi, mastopatie, annessiti, per ridurre la frequenza e la gravità degli effetti collaterali della terapia ormonale sostitutiva in ginecologia;

- angina pectoris, stadio subacuto di infarto miocardico (per migliorare le proprietà reologiche del sangue);

- sinusite, bronchite, polmonite;

- angiopatia diabetica, retinopatia diabetica;

- artrite reumatoide, artrite reattiva, spondilite anchilosante;

- dermatite atopica, acne;

- uveite, iridociclite, emofthalmus, uso in oftalmosi;

- trattamento delle complicanze postoperatorie (processi infiammatori, trombosi, edema), patologia adesiva, edema post-traumatico e linfatico, chirurgia plastica e ricostruttiva;

- lesioni, fratture, distorsioni, danni ai legamenti, lividi, processi post-traumatici cronici, infiammazione dei tessuti molli, ustioni, ferite nella medicina dello sport.

- violazioni della microcircolazione, disturbi post-stress, nonché la rottura dei meccanismi di adattamento;

- effetti collaterali della terapia ormonale sostitutiva, contraccettivi ormonali;

- durante interventi chirurgici per prevenire complicanze infettive e malattie adesive.

Wobenzym è raccomandato per la prevenzione delle complicanze infettive e il miglioramento della qualità della vita durante la chemioterapia o la radioterapia; infezioni virali e loro complicanze.

Regime di dosaggio

Impostare singolarmente a seconda della gravità della malattia.

Gli adulti, a seconda dell'attività e della gravità della malattia, sono prescritti in una dose da 3 a 10 tab. 3 volte al giorno Nei primi 3 giorni di assunzione del farmaco, la dose raccomandata è 3 compresse. 3 volte al giorno

Con un'attività media della malattia, il farmaco viene prescritto in una dose di 5-7 compresse. 3 volte / giorno per 2 settimane. In futuro, la dose deve essere ridotta a 3-5 fogli. 3 volte al giorno Corso - 2 settimane.

Con un'alta attività della malattia, il farmaco viene prescritto in una dose di 7-10 compresse. 3 volte / giorno per 2-3 settimane. In futuro, la dose dovrebbe essere ridotta a 5 tab. 3 volte al giorno Corso - 2-3 mesi.

Per le malattie croniche di lunga durata, Wobenzym può essere utilizzato per indicazioni di corsi da 3 a 6 mesi o più.

Per aumentare l'efficacia degli antibiotici e prevenire la disbatteriosi, Wobenzym deve essere usato per l'intero ciclo della terapia antibiotica in una dose di 5 compresse. 3 volte al giorno Dopo aver interrotto il ciclo di terapia antibiotica per ripristinare la microflora intestinale di Wobenzym, 3 tab. 3 volte / giorno per 2 settimane.

Durante la radioterapia e la chemioterapia, Wobenzym deve essere usato in una dose di 5 compresse. 3 volte al giorno per completare il corso di radioterapia e chemioterapia al fine di prevenire complicanze infettive, migliorare la tolleranza della terapia di base e migliorare la qualità della vita.

Con lo scopo preventivo di Wobenzym prescrivere 3 etichetta. 3 volte al giorno per 1,5 mesi con una ripetizione del corso 2-3 volte all'anno.

Bambini di età compresa tra 5 e 12 anni prescritti in una dose giornaliera al ritmo di 1 etichetta. su 6 kg di peso corporeo. I bambini di età superiore ai 12 anni, il farmaco è prescritto secondo lo schema destinato agli adulti. La durata del trattamento è determinata individualmente.

Il farmaco deve essere assunto almeno 30 minuti prima di un pasto, senza masticare, acqua potabile (200 ml).

Effetti collaterali

Wobenzym è generalmente ben tollerato dai pazienti. Nella maggior parte dei casi, gli effetti collaterali, la sindrome da astinenza, la dipendenza non sono stati osservati anche con l'uso prolungato a dosi elevate.

In alcuni casi: piccoli cambiamenti nella consistenza e odore di feci, orticaria (tenuto a dosi più basse o ritiro del farmaco).

Il paziente deve essere avvertito che se si verificano altre reazioni avverse, si raccomanda di interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico.

Controindicazioni

- malattie associate a una maggiore probabilità di sanguinamento (inclusa emofilia, trombocitopenia);

- età da bambini fino a 5 anni;

- Intolleranza individuale al farmaco.

Gravidanza e allattamento

Con cautela e sotto la supervisione di un medico deve nominare Wobenzym durante la gravidanza e l'allattamento.

Domanda di violazioni della funzione renale

Quando si usa l'emodialisi è controindicato.

Domanda per i bambini

Controindicazioni: bambini fino a 5 anni.

Bambini di età compresa tra 5 e 12 anni prescritti in una dose giornaliera al ritmo di 1 etichetta. su 6 kg di peso corporeo. I bambini di età superiore ai 12 anni, il farmaco è prescritto secondo lo schema destinato agli adulti. La durata del trattamento è determinata individualmente.

Istruzioni speciali

Va tenuto presente che all'inizio del trattamento con il farmaco Wobenzym, è possibile l'esacerbazione dei sintomi della malattia. In tali casi, si raccomanda di ridurre temporaneamente la dose, il trattamento non deve essere interrotto.

Nelle malattie infettive e infiammatorie, Wobenzym non sostituisce il trattamento con antibiotici, ma aumenta la loro efficacia.

Wobenzym non è una droga.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e meccanismi di controllo

Il farmaco non influisce negativamente sulla capacità di guidare una macchina ed eseguire lavori che richiedono reazioni psicomotorie ad alta velocità.

overdose

Sono stati segnalati casi di sovradosaggio di droga Wobenzym.

Interazione farmacologica

Durante l'assunzione di Wobenzym con altri farmaci, i casi di incompatibilità sono sconosciuti.

Condizioni di vendita della farmacia

Il farmaco è approvato per l'uso come mezzo di OTC.

Termini e condizioni di conservazione

Elenco B. Il farmaco deve essere conservato lontano dalla portata dei bambini, in un luogo asciutto a una temperatura compresa tra 15 ° e 25 ° C. Data di scadenza: 2,5 anni.

Interazione farmacologica

Durante l'assunzione di Wobenzym con altri farmaci, i casi di incompatibilità sono sconosciuti.