Sonde gastriche

Sintomi

Una delle procedure mediche più comuni utilizzate per scopi terapeutici o diagnostici è la rilevazione. Per questa procedura, viene utilizzata una sonda in silicone: un tubo morbido di materiale termoplastico sicuro. Aiuta ad esplorare varie cavità del corpo, lavarle o iniettare soluzioni medicinali. Il tubo gastrico più comunemente usato. Inoltre, è necessario non solo per la diagnosi o il trattamento. Fornisce nutrimento ai pazienti che non sono in grado di mangiare cibo in modo naturale.

Cos'è?

Una sonda gastrica è un tubo di gomma morbida costituito da un materiale implantare non tossico. È un cloruro di polivinile termoplastico trasparente. Questo materiale è assolutamente sicuro per il corpo. Sotto l'azione della temperatura corporea, si ammorbidisce, riducendo il disagio per il paziente.

Il tubo per il rilevamento del tratto gastrointestinale ad un'estremità ha bordi arrotondati per evitare lesioni alla mucosa, nonché due o quattro fori da lati diversi. Forniscono l'introduzione regolare di soluzioni nutritive o terapeutiche, una buona permeabilità ed eliminano il rischio di ostruzione.

All'altra estremità del tubo c'è un connettore, che funge da conduttore tra la sonda stessa e altri dispositivi per l'esecuzione di manipolazioni. Ad esempio, per lui è possibile collegare una siringa o un ago convenzionale con mandrina per il campionamento del contenuto gastrico. I connettori hanno colori diversi, che dipendono dalla dimensione della sonda. Secondo GOST, ci sono 14 dimensioni di tali dispositivi.

Le sonde gastriche sono spesse e sottili, possono avere spessori diversi - fino a 15 mm, che dipendono dallo scopo di utilizzo. La loro lunghezza varia da 40 cm nella versione pediatrica a 125 cm per il sondaggio duodenale. Lungo tutta la lunghezza del tubo ci sono segni che consentono di controllare la profondità di iniezione. Sono applicati con un laser, quindi non vengono cancellati. La prima etichetta si trova a una distanza di 40 cm dalla fine, il resto - ogni 5-10 cm, fino a 76 cm.

Il tubo è trattato con ossido di etilene e confezionato in una busta sigillata sterile. Aprilo appena prima di usare il dispositivo. Ogni sonda è monouso, dopo che la procedura deve essere eliminata.

Tipi di sonde

Tali dispositivi sono disponibili in diverse dimensioni, che dipendono dallo spessore del tubo. Inoltre, sono disponibili in lunghezze di 40, 80, 110, 125 cm Le dimensioni comuni vanno da 6 a 22. La sonda più sottile ha un diametro esterno di 2 mm ed è contrassegnata in verde. Il più delle volte è usato per i bambini piccoli. Le sonde per neonati hanno una dimensione fino a 14 e un diametro fino a 5 mm.

La dimensione del tubo gastrico 16 è utilizzata per gli adulti. Il suo diametro è di 5,3 mm e il colore del connettore è arancione. Le sonde più spesse di colore viola, verde, grigio e marrone sono utilizzate meno di tutte, dal momento che il loro uso spesso porta gravi disagi e può causare complicazioni. Dopotutto, lo spessore del loro tubo è superiore a 8 mm.

Oltre alle dimensioni, ci sono diversi tipi di sonde gastriche per lo scopo. Sono:

  • aspirazione per la raccolta di contenuti dello stomaco;
  • diagnostica, avendo all'estremità un'oliva in cui sono montati gli elettrodi;
  • endoradiozondy con il trasmettitore incorporato;
  • duodenale - più lungo e più sottile, con un'oliva all'estremità con fori;
  • sottile per la nutrizione anale.

Differiscono dispositivi simili anche per la produzione. Le sonde dei produttori russi sono più comuni e accessibili: "Alfaplastic", "Viroban", "BasisMed". Sono noti anche cateteri cinesi Integral Medical Products, Ningbo Greetmed Medical Instruments, American - Alba Healthcare. Ma i dispositivi di altissima qualità sono considerati realizzati dalla società olandese Apexmed.

Quando applicato

Il sensing gastrointestinale è una procedura sicura che viene utilizzata a scopo diagnostico o terapeutico. È necessario raccogliere il contenuto dello stomaco e del duodeno. Il tubo gastrico spesso fino alla taglia 36 è più spesso usato per questo scopo. Ha una estremità chiusa arrotondata e 2-4 fori. Questo facilita la raccolta del contenuto dello stomaco o del duodeno.

Questa procedura è necessaria per valutare la funzione secretoria, rilevare il sanguinamento, gli enzimi pancreatici. Un sondaggio simile viene condotto in caso di sospetta ulcera peptica, gastrite, pancreatite. Usando l'aspirazione del contenuto dello stomaco con una sonda spessa, viene determinato il volume di questo organo. Questa procedura fa anche parte dell'esame radiografico e gastroscopico del tubo digerente.

Tale rilevamento viene anche utilizzato per la decompressione: rimozione dell'aria dallo stomaco. Ciò è necessario, ad esempio, durante il gonfiamento e l'espansione di questo organo dopo ventilazione meccanica utilizzando una maschera facciale.

Lo svuotamento costante dello stomaco è necessario per l'ostruzione intestinale, il ristagno dei contenuti gastrici, l'espansione dello stomaco e altre patologie. Con un esame completo degli organi del tratto digerente, viene utilizzato il rilevamento frazionario, in cui il contenuto viene preso lungo l'intero tubo digerente. Per fare ciò, utilizzare una sonda sottile che renda la procedura più confortevole.

Il lavaggio del tratto gastrointestinale è necessario per l'avvelenamento, la stenosi pilorica, la gastrite acuta e la penetrazione attraverso la membrana mucosa delle tossine, che avviene nell'insufficienza renale. Per il lavaggio, un tubo dello stomaco spesso fino a 32 dimensioni con diversi fori ovali all'estremità viene usato più spesso.

L'introduzione di sostanze medicinali e nutrizione enterale viene effettuata utilizzando tubi più sottili. Tali sonde gastriche di dimensioni 10-16 vengono installate costantemente quando è impossibile mangiare cibo in modo naturale. Questo è necessario dopo operazioni complesse, con un lungo paziente incosciente, con ustioni e malattie mentali.

Caratteristiche dell'applicazione

Effettuare il sensing gastrico è una procedura abbastanza sicura e in molti casi indolore. Ma dovrebbe essere eseguito secondo indicazioni severe:

  • con gastrite;
  • ulcera gastrica e ulcera duodenale;
  • ostruzione intestinale;
  • esofagite da reflusso;
  • atonia dello stomaco;
  • se sospetti sanguinamento;
  • avvelenamento;
  • dopo l'intervento chirurgico.

Ma questa procedura non è mostrata a tutti. Non è possibile inserire la sonda per lesioni, stenosi o rottura dell'esofago, così come in assenza del riflesso faringeo. Dopo le operazioni sugli organi del tratto gastrointestinale, il sensing può essere utilizzato solo in base a rigorose indicazioni del medico. L'installazione della sonda attraverso il naso è controindicata nella curvatura del setto nasale.

L'introduzione imprecisa o impropria di tale dispositivo può portare a complicazioni. Molto spesso il tubo entra nella trachea, danneggiandolo. Possono anche verificarsi irritazione della gola o infiammazione della mucosa. Con l'introduzione di esso attraverso il naso, spesso si verificano perdite di sangue dal naso, danni alla mucosa. Molto spesso, tali complicanze sono causate da un tubo gastrico spesso.

Nutrizione enterale

In precedenza, quando era impossibile nutrire pazienti gravemente malati, la nutrizione parenterale veniva utilizzata attraverso un catetere venoso. Ma una tale procedura spesso causava complicazioni, come la sepsi o la disfunzione di un fegato. Inoltre, la mancanza di cibo nello stomaco può portare a processi degenerativi. Pertanto, recentemente questi pazienti sono alimentati attraverso un tubo gastrico dalle dimensioni 10 a 18. Attraverso di esso, la soluzione nutritiva entra immediatamente nello stomaco o nell'intestino.

Un tale dispositivo è introdotto il più spesso attraverso i passaggi nasali. Dopo aver elaborato la parte finale del gel del tubo con lidocaina, questa viene posizionata perpendicolarmente alle ossa facciali nella parte inferiore del passaggio nasale e spinta delicatamente in profondità. Se è impossibile installare una tale sonda, questa viene inserita attraverso la bocca. Usa un otturatore per impedire alla soluzione nutritiva di entrare nella trachea.

La nutrizione enterale può essere completa quando il paziente è incosciente, o supplementare, quando solo una parte del cibo viene somministrata in questo modo. Inoltre, la soluzione nutritiva può anche essere alimentata in diversi modi:

  • metodo a goccia continua;
  • usando una pompa per infusione;
  • parti a intervalli regolari.

Per questo metodo di tubi sottili applicati di potenza. Se hai bisogno di nutrizione enterale a lungo termine, è meglio usare una sonda che cade. Dopo l'introduzione della soluzione nutritiva, collassa e diventa piatta. Ciò impedisce lo sviluppo di piaghe da decubito dell'esofago e della faringe. La lunghezza del tubo dipende dall'età e dall'altezza del paziente. I bambini di solito usano sonde da 30 a 70 cm, adulti - 110 cm-125 cm.

installazione

L'inserimento del tubo gastrico è una procedura semplice che viene eseguita dagli infermieri.

L'algoritmo del sensing gastrico è il seguente:

  1. preparare il paziente per la procedura - misurare la pressione, il polso, valutare le vie respiratorie, spiegandogli il corso della manipolazione;
  2. determinare la lunghezza del tubo di inserimento e contrassegnarlo;
  3. con l'introduzione del tubo attraverso la bocca, si misura la distanza dalla bocca all'ombelico;
  4. l'inserimento della sonda attraverso il naso è necessario per la nutrizione enterale;
  5. l'estremità del tubo viene bagnata con soluzione salina calda o gel con lidocaina;
  6. l'operatore sanitario si trova sul lato del paziente, mette l'estremità arrotondata del tubo sulla sua lingua;
  7. il paziente deglutisce e il paramedico muove il tubo fino al segno;
  8. per verificare il corretto posizionamento della sonda, vengono introdotti 10-20 ml di aria usando una siringa, la comparsa di gorgoglio nella regione epigastrica indica che è caduto nello stomaco e tosse o difficoltà a respirare - che la sonda si trova nella trachea;
  9. quindi eseguire le manipolazioni necessarie e con nutrizione enterale fissare l'estremità del tubo con del nastro adesivo.

È molto importante che il tubo gastrico della taglia 18 sia condotto per un breve periodo di tempo. In caso contrario, potrebbe verificarsi un danno alla faringe e all'esofago dovuto alla compressione da parte di un tubo spesso. Per un uso prolungato, utilizzare sonde sottili. È necessario rimuovere questo dispositivo lentamente per non danneggiare la mucosa.

Il sensing gastrico è una procedura abbastanza comune. Ma è necessario usarlo solo secondo la testimonianza di un medico in un istituto medico. La selezione e l'installazione della sonda devono essere eseguite da uno specialista.

Tipi di sonde per nutrizione enterale

Tecnica nutrizionale enterale.

La nutrizione enterale si riferisce ai tipi di nutrizione artificiale e, pertanto, non viene effettuata attraverso metodi naturali. Per eseguire la nutrizione enterale, prima di tutto, è necessario l'uno o l'altro, così come i dispositivi speciali per la somministrazione di miscele di nutrienti. È con questi aspetti che il medico pratico si incontrerà per la prima volta, con l'intento di nutrire il paziente internamente, motivo per cui abbiamo deciso di soffermarci su di essi in modo un po 'più dettagliato rispetto a quanto fatto nella revisione precedente.
Per cominciare, portiamo le semplici e chiare raccomandazioni gentilmente fornite da Jane Standen e David Bihari: (18)

1. L'alimentazione enterale deve essere effettuata il prima possibile attraverso un sondino nasogastrico, a meno che non vi siano altre controindicazioni.
2. Iniziare alla velocità di 30 ml / ora.
3. Determinare il volume residuo come 3 ml / kg.
4. Aspirare il contenuto della sonda ogni 4 ore e se il volume residuo non supera i 3 ml / ora, aumentare gradualmente la velocità fino a raggiungere quella calcolata (25-35 kcal / kg / giorno).
5. Se il volume residuo supera i 3 ml / kg, è necessario assegnare la procinetica. Noi (il dott. Staden e il dott. Bihari) usiamo cisapride 10-20 mg in sciroppo attraverso una sonda ogni 6 ore o eritromicina 100 mg in / ogni 6 ore. Non è possibile utilizzare questi due farmaci contemporaneamente a causa del rischio di aritmie (torsione di punta).
6. Se dopo 24-48 ore, a causa di elevati volumi residui, non si riesce ancora ad alimentare adeguatamente il paziente, è necessario eseguire una sonda nell'ileo con il metodo cieco, endoscopicamente o sotto il controllo di un fluoroscopio.
7. Dovrebbe essere suggerito alla sorella nutrice enterale che se non può esercitarsi correttamente, allora questo significa che non può fornire alcuna cura adeguata al paziente.

E ora ci concentreremo su alcuni aspetti pratici in modo più dettagliato.

Sonde, borse, contagocce.

Le sonde per nutrizione enterale possono essere realizzate in polivinilcloruro, poliuretano e silicone.
Le sonde di cloruro di polivinile sono economiche, abbastanza robuste per l'inserimento senza una guida. Non sono molto ben tollerati, possono causare l'infiammazione dell'orofaringe e dell'esofago e anche corrodersi sotto l'azione dei succhi gastrici e intestinali e diventare fragili. Pertanto, il loro uso per la nutrizione enterale non deve superare i 7-10 giorni (1). Il costo delle sonde polivinilcloruro domestiche nel range di 40-90 rubli a testa.
Le sonde in poliuretano sono più costose, anche abbastanza resistenti, ben tollerate, non entrano in reazioni chimiche con i succhi digestivi e possono essere utilizzate per l'alimentazione enterale lunga (fino a 4 settimane). Sfortunatamente, l'industria nazionale delle sonde in poliuretano non sta attualmente producendo (1).
Le sonde in silicone sono morbide, ben tollerate, servono a lungo, sono anche piuttosto costose. La sonda di silicone domestica ZKDS N 21, lunga 160 cm. Il diametro esterno 6.85 ha canali di aspirazione e perfusione. Si inserisce attraverso il naso con l'aiuto di una guida inserita attraverso il canale di perfusione o durante l'operazione nel jejunum 40-50 cm oltre il legamento di Treitz. Progettato per il riutilizzo. Sterilizzato con soluzione di ebollizione, vapore o perossido di idrogeno. (1) Il suo costo è di circa 170 rubli.
La struttura delle sonde può essere divisa in uno-due e multicanale. La sonda a canale singolo più semplice può avere un diametro da 2,5 a 6 mm (8-18F) ed è la più economica. Le sonde sottili sono disponibili con speciali guide dello stiletto, che vengono rimosse dopo l'inserimento della sonda. Le guide facilitano notevolmente l'introduzione della sonda, ma possono essere associate a una serie di spiacevoli complicazioni (pneumotorace, perforazione della mucosa faringea). Con l'introduzione di tale sonda nell'intestino è necessaria l'introduzione di una sonda aggiuntiva per il drenaggio dello stomaco. La presenza di due sonde è peggio tollerata dai pazienti, causa ulteriori difficoltà per il personale e pertanto sono state sviluppate sonde a due canali. Il lume dei canali potrebbe essere diverso, ad esempio 3 e 6 mm. (9F-18F). Un canale più sottile è più lungo, viene trasportato nell'intestino e utilizzato per l'alimentazione. Il canale più spesso di solito ha diverse aperture, che si trovano nello stomaco e nell'esofago e vengono utilizzate per drenare il loro contenuto (vedi Figura 1).

È stata anche inventata una sonda a tre canali con un canale aggiuntivo per gonfiare la cartuccia di fissaggio (Fig. 2). Le prese del canale sono etichettate con colori diversi. La sonda ha anche un cuscino aggiuntivo per la fissazione all'esterno del naso. Lo schema della sua installazione può essere visto in Fig.3.

Di norma, tutte le sonde importate sono a contrasto dei raggi X. Inoltre, la sonda può avere un ispessimento all'estremità sotto forma di oliva di ferro racchiusa in polietilene. Oliva facilita la sonda per il gatekeeper e allo stesso tempo è un segno di contrasto a raggi X.
La posizione della sonda mostrata in questa figura può essere determinata utilizzando uno speciale sensore esterno.
Oltre alla sonda, per l'attuazione della nutrizione enterale, è necessario un contenitore per la miscela di nutrienti preparata e un canale per la sua consegna, oltre a un qualche tipo di regolatore della velocità di introduzione della miscela. I metodi per l'introduzione delle miscele sono suddivisi in bolo (siringa), gravità e hardware. Se la miscela non è preparata in modo ufficiale e non è più in una bottiglia, allora il solito contenitore per soluzioni endovenose può servire come il contenitore più semplice. Il grado di sterilità della procedura sarà descritto in maggior dettaglio nell'ultimo capitolo di questa recensione. Il canale più semplice, così come il regolatore della velocità di iniezione, può essere un normale contagocce. È solo necessario ricordare che è necessario rimuovere il filtro dal contagocce o utilizzare un filtro per la trasfusione di sangue.
I sacchetti speciali per l'alimentazione di canguro con contagocce sono molto convenienti. Non sono presenti contagocce industriali per l'alimentazione enterale dei filtri. Il tubo contagocce può essere più lungo e quindi passa attraverso l'infusore o meno lungo e viene utilizzato come contagocce effettivo. Informazioni sugli infusori verranno discusse in maggior dettaglio di seguito.

Iniezione nasale della sonda. Metodo cieco

L'introduzione della sonda per l'alimentazione nello stomaco è la più semplice e la più fisiologica, poiché il componente gastrico dalla catena digestiva non si spegne. Sfortunatamente, i pazienti critici, in particolare quelli sottoposti a ventilazione artificiale, spesso o addirittura hanno sempre una violazione della motilità dello stomaco e dell'intestino crasso, mentre la motilità dell'intestino tenue ne soffre molto meno (3). Nei pazienti con compromissione della coscienza di una o di un'altra genesi, c'è una diminuzione dei riflessi protettivi, aumenta il rischio di aspirazione e preferiscono anche la via di somministrazione di miscele di nutrienti (4).
Secondo la letteratura, fino al 25% dei pazienti sottoposti a ventilazione meccanica non riceve una nutrizione che copra il fabbisogno energetico a causa di un alto livello di metabolismo e una ridotta tolleranza alla nutrizione. Ai fini della sedazione, questi pazienti di solito ricevono morfina, benzodiazepine e altri farmaci che violano la motilità gastrica e non hanno quasi alcun effetto sulla motilità intestinale (3). Ma anche nei pazienti con ventilazione meccanica che non richiedono sedazione (ad esempio, con una concomitante lesione cerebrale traumatica), il passaggio dallo stomaco è spesso anche disturbato. Le cause di questi disturbi non sono ancora completamente comprese (3).
Si ritiene che i seguenti gruppi di pazienti presentino un aumentato rischio di aspirazione e indicazioni per il trasporto della sonda nell'intestino tenue: i pazienti che hanno una compromissione della coscienza di una o di un'altra genesi, sottoposti a ventilazione polmonare artificiale, hanno ampi volumi residui quando cercano di nutrire la gastrica (4).
Allo scopo di eseguire la sonda per il gatekeeper o per il fascio di treyce (che è considerato preferibile), vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • "Blind"
  • sotto il controllo di un fluoroscopio
  • endoscopica
  • chirurgico (effettuando una sonda durante operazione).

Nel metodo "cieco", la sonda viene dapprima eseguita nel modo consueto nello stomaco, e quindi utilizzando le tecniche ausiliarie e la motilità intestinale naturale viene effettuata nell'intestino. Introduzione di procinetici e insufflazione di aria nello stomaco sono usati come agenti ausiliari (5,6). Il metodo "cieco" è sicuramente il più economico, non richiede il trasporto di un paziente pesante in una stanza speciale, ma non è sempre semplice, richiede tempo e certe abilità. È vero, siamo riusciti a portare con successo le sonde nell'intestino, usando solo le istruzioni tratte dalla letteratura. Pertanto, ci soffermiamo su questa tecnica in modo più dettagliato.
I prokinetici sono usati per aumentare la tolleranza del paziente alla nutrizione enterale e per facilitare il passaggio della sonda.

Cisapride: aumenta il tono e l'attività motoria del tratto gastrointestinale, aumenta il tono dello sfintere dell'esofago inferiore, accelera lo svuotamento gastrico e duodenale, previene la stasi e il reflusso duodenale-gastrico, accelera l'avanzamento attraverso l'intestino tenue e crasso. Si ritiene che sia un agonista dei recettori della serotonina 5-HT4. La solita dose singola di 10-20 mg.

Eritromicina - aumenta il rilascio di motilina dalle cellule enterocromaffine del duodeno. Motilin è un peptide responsabile per aumentare la contrattilità dell'uscita dallo stomaco e dal duodeno. La singola dose singola di 100-200 mg. in / in. (7)

Metoclopramide (tsuercal) - agisce come antagonista dei recettori della dopamina 2, aumentando l'attività contrattile colinergica delle fuoriuscite gastriche, duodenali e del digiuno. La singola dose singola di 10 mg. (7).

Motilium è un antagonista dei recettori della dopamina centrale e periferico. Aumenta la durata delle contrazioni peristaltiche dell'antro e del duodeno, accelera lo svuotamento gastrico. Aumenta il tono dello sfintere esofageo inferiore. Singola dose di 20 mg.

Secondo la letteratura, il numero di conduzione riuscita della sonda nell'intestino tenue quando si utilizza la procinetica è dal 5% (6) al 30% (7) - entro 24-48 ore.
In relazione a questa piccola percentuale, per facilitare il passaggio della sonda attraverso il piloro, è stata suggerita l'introduzione di aria nello stomaco. Utilizzando una siringa da 60 ml. e una valvola a tre vie attraverso la sonda iniettata nello stomaco circa 500 ml. (o 10 ml / kg) di aria. Ciò è possibile: ridurre la probabilità di torsione della sonda, levigare le pieghe dello stomaco e facilitare la sonda a scivolare verso il gatekeeper, aprendo il gatekeeper e, cosa forse più importante, stimolando la peristalsi. Il volume di ingresso non è ampio, poiché la capacità dello stomaco è di 1,5-2 litri. Tuttavia, a causa del potenziale pericolo di perforazione, questa tecnica non è raccomandata dopo recenti interventi sullo stomaco e in presenza di ulcere nella fase acuta. (5,6)
E ora diamo una descrizione dettagliata del metodo di "cieco" che tiene la sonda per il gatekeeper (5):
La posizione del paziente sulla schiena con un giro a destra di 45 °. Lo stomaco viene svuotato con una sonda convenzionale, che viene quindi rimossa per prevenire l'arricciamento con il nutriente. Una sonda con un diametro di 10-12F (3,3-4 mm.) Con una guida viene inserita nello stomaco. Quindi la guida viene rimossa, piegata con un angolo di 30 ° a una distanza di 2-3 cm dalla fine e inserita di nuovo. Quindi l'aria viene introdotta in un volume di 10 ml / kg. Durante l'introduzione di aria, la sonda ruota lentamente attorno all'asse con l'aiuto di una siringa collegata e viene alimentata in avanti per una lunghezza paragonabile alla posizione nell'intestino. Gli autori affermano che le sensazioni manuali della sonda che passa attraverso il piloro sono diverse da quelle quando la sonda è attorcigliata nello stomaco.
Per determinare la posizione della sonda, vengono utilizzate le seguenti tecniche:

1. Introduzione 20-30 ml di aria e auscultazione. Secondo gli autori, i suoni gorgoglianti nello stomaco hanno un tono più basso che nell'intestino. Inoltre, la migliore zona di ascolto si sposta man mano che la sonda si sposta. (5).

2. Introduzione di aria con la successiva aspirazione. Quando la sonda viene posizionata nello stomaco, l'aria viene facilmente introdotta e aspirata. Quando posizionato nell'intestino del 10 ml somministrato. non può aspirare non più di 2 ml. (5.8) Figura 6.

3. Il flusso di bile attraverso la sonda nella posizione nel duodeno.

4. Monitorare il pH della sonda di aspirazione. Il contenuto gastrico ha un pH inferiore a 4, anche con l'uso di antiacidi e H2 bloccanti (5). Il contenuto del duodeno alcalino. Sono state inventate anche sonde speciali con un sensore di pH all'estremità (8). Sono naturalmente costosi.

5. Al termine della procedura, una seconda sonda di drenaggio viene inserita nello stomaco. Oppure viene utilizzata una sonda a doppio lume. In questo caso, il liquido colorato introdotto nell'intestino o nella miscela di sostanze nutritive non deve essere aspirato dallo stomaco (5.8).

6. E infine, è necessaria una radiografia per il controllo finale. Nella figura 7 si può vedere una sonda radiopaca a doppio lume, la cui punta si trova dietro il legamento di Treitz (4).

La nostra piccola esperienza pratica suggerisce che il flusso di bile attraverso la sonda in combinazione con il test di aspirazione può servire come un criterio abbastanza accurato.
La combinazione dell'uso di procinetici e insufflazione d'aria consente di aumentare il numero di corse riuscite fino al 75-85%.
Permettiti di dare una descrizione di un altro semplice metodo di sonda intestinale "cieca". Forse a qualcuno piacerà di più: (18)

Introduci la sonda nello stomaco. Ruota il paziente dalla sua parte destra, in modo che il capo si appoggi contro il guardiano. Iniettare 600 ml di aria nella sonda (utilizzando una siringa da 50 ml e un rubinetto a tre vie). Iniettare 100 mg di eritromicina e spostare lentamente la sonda in avanti. Passando attraverso il gatekeeper (campioni, vedi sopra), inserisci altri 15 cm e fai una radiografia.
Puoi dare la sonda "allentata" ogni 15-30 minuti dopo aver attraversato il gatekeeper per tenere la punta per il fascio treytsev, e non per ottenere questo immediatamente.
Tuttavia, il 15-25% dei casi rimane quando è impossibile eseguire la sonda in questo modo. Inoltre, in connessione con la recente opinione che l'alimentazione enterale nei pazienti critici dovrebbe essere iniziata nelle prime 6-12 ore dopo l'ammissione, alcuni autori ritengono che non sia necessario dedicare del tempo a questi tentativi, ma dovrebbero essere seguiti da tutti i pazienti nelle prime ore successive Le ricevute devono essere posizionate per via endoscopica (vedere la nostra pubblicazione precedente), il metodo "cieco" cessa di essere cieco quando le suddette manipolazioni sono eseguite sotto controllo fluoroscopico. La frequenza delle sonde riuscite aumenta al 91% (4). I fallimenti, di regola, sono causati da cause anatomiche: operazioni allo stomaco e all'esofago, ernia della parte esofagea dello stomaco e tumori. Ma per la fluoroscopia è necessario trasportare il paziente nella stanza appropriata. Per gli intensivi, non richiede una spiegazione di quanto sia problematico e persino pericoloso per un paziente in gravi condizioni, possibilmente su un ventilatore, collegato a monitor, IV e infusori. Pertanto, per i pazienti critici, il metodo di scelta è ancora endoscopico.

Nutrizione enterale (sonda)

Se non è possibile nutrirsi attraverso la bocca, le soluzioni nutritive possono essere iniettate attraverso un tubo nello stomaco o nell'intestino tenue (a seconda della situazione), in modo che le sostanze alimentari possano subire trasformazioni naturali [I]. L'assunzione di cibo nel lume intestinale, fatta eccezione per la carie e la digestione parietale e l'assorbimento dei nutrienti, offre numerosi vantaggi. Uno di questi è l'effetto trofico della nutrizione enterale sonda sulla membrana mucosa - una barriera che separa i microrganismi intestinali dal flusso sanguigno. Questa circostanza attira molta attenzione, dal momento che l'intestino è attualmente considerato come il cancello d'ingresso dell'infezione che causa sepsi nei pazienti critici.

Trofeo e sepsi

Uno degli argomenti più convincenti a sostegno della nutrizione enterale (contro parenterale) è il fatto che il riposo completo dell'intestino causa atrofia della sua membrana mucosa [1,2]. I cambiamenti degenerativi nella parete intestinale si verificano dopo alcuni giorni di riposo e progrediscono, nonostante il mantenimento della nutrizione parenterale completa (per via endovenosa) [2]. I cambiamenti degenerativi vanno da accorciamento e atrofia dei microvilli per completare la distruzione della superficie della mucosa intestinale, cosa che non è desiderabile in nessuna circostanza.

In questo caso, si ritiene che le alterazioni degenerative della mucosa siano dovute alla mancanza di nutrienti nel contenuto intestinale, che vengono normalmente catturati dalle cellule epiteliali e utilizzati per l'energia. In questo processo, le proteine ​​negli amminoacidi possono svolgere un ruolo speciale; inoltre, la glutammina è identificata come il principale "carburante" per l'epitelio dell'intestino tenue [4]. La nutrizione enterale può anche stimolare il rilascio di sostanze trofiche (ad esempio, l'immunoglobulina A, la bile in altre) e quindi indirettamente contribuisce alla rigenerazione della membrana mucosa [2].

La distruzione della mucosa, dovuta alla mancanza di nutrizione enterale, porterà a una violazione dell'assorbimento dei nutrienti durante il suo rinnovo. Questo può spiegare il fenomeno della diarrea dall'eccesso di cibo, osservato dopo lunghi periodi di riposo dell'intestino. A questo proposito, l'ovvia necessità di continuare la nutrizione enterale in un volume sufficiente a prevenire la sindrome da eccesso di cibo.

traslocazione

La mucosa intestinale serve anche come barriera protettiva che isola i microrganismi patogeni nella sua cavità dal sangue circolante [2]. Se questa barriera viene distrutta, i patogeni possono invadere la membrana mucosa, ottenendo l'accesso ai vasi. Questo processo è chiamato traslocazione. La traslocazione può essere la causa più importante di sepsi latente nei pazienti gravemente malati [2-5], è considerata il primo passo verso la sindrome da insufficienza multiorganica [5]. Questa sindrome dà una mortalità elevata e, secondo alcuni ricercatori, è la principale causa di morte dei pazienti in condizioni critiche.

Il ruolo delle sostanze alimentari, somministrato per via enterale, nel mantenimento della funzione barriera della mucosa e nella prevenzione della traslocazione è attualmente sconosciuto. Tuttavia, l'esistenza di questa funzione non nutrizionale attira l'attenzione sull'alimentazione tubulare come parte del sistema di difesa antibatterica del corpo, che aiuta a prevenire la sepsi nei pazienti gravemente malati. Le osservazioni in questo settore possono essere riassunte come segue:

la nutrizione enterale è in grado di fornire la funzione di assorbimento della mucosa dell'intestino tenue e di partecipare alla preservazione della barriera protettiva che separa i microorganismi patogeni dell'intestino dalla circolazione sistemica. Tali effetti non nutrienti possono essere importanti quanto la funzione trofica della nutrizione enterale.

Tecnica di inserimento della sonda di alimentazione enterale

La lunghezza della sonda nasogastrica può essere determinata aggiungendo la distanza dalla punta del naso al padiglione auricolare e da essa al processo xifoideo. La sonda duodenale dovrebbe essere più lunga di 15-20 cm.

Nel lume dello stomaco o del duodeno, la sonda può essere eseguita deglutendo, usando mandrina all'interno della sonda, intraoperatoriamente, endoscopicamente (attraverso la corda attraverso il canale di biopsia dell'endoscopio o in parallelo con l'endoscopio).

Con l'introduzione della sonda per ingestione, la sonda viene preliminarmente lubrificata con olio di vaselina o glicirina.

Se si usa una corda, durante il gastro (duodeno) scopy la corda viene fatta passare attraverso il canale di biopsia dell'endoscopio nella cavità d'organo. Quindi l'endoscopio viene rimosso, tenendo l'estremità esterna della corda in modo che rimanga nel lume dell'organo. Una sonda viene spinta sulla corda e fatta avanzare nello stomaco o nel duodeno. Dopodiché, la corda viene rimossa dal lume della sonda e la sonda rimane nel lume dell'organo. Poiché l'estremità esterna della sonda è nella bocca, provoca inconveniente al paziente, vi è salivazione intensa e si possono verificare involontari spuntini della sonda. Pertanto, l'estremità esterna della sonda viene spostata a prua.

Per fare questo, in uno dei passaggi nasali inserire la fine di un catetere sottile abbondantemente lubrificato con glicerina per una migliore scorrevolezza. Non appena il catetere appare nell'orofaringe, viene rimosso attraverso la bocca con un morsetto lungo attraverso la bocca e collegato all'estremità della sonda. Trazione per l'estremità esterna del catetere, la sonda viene spostata al passaggio nasale e fissata con nastro adesivo o orlata alla pelle.

Una sonda sottile (2-3 mm) può essere immediatamente passata attraverso il canale dell'endoscopio. Le sonde spesse sono tenute insieme (in parallelo) con l'endoscopio afferrandolo con una pinza da biopsia.

Senza un endoscopio, la sonda può essere trasportata attraverso la bocca o il naso solo nello stomaco. Nel duodenale e nel digiuno la sonda viene mossa da un'onda peristaltica, alla fine di tale sonda si trova l'agente di ponderazione (oliva, frazione).

I nutrienti possono essere iniettati in modo intermittente (frazionario) attraverso la sonda o in modo continuo. L'iniezione frazionaria viene effettuata utilizzando una siringa Janet o una siringa da cucina, un sistema trasfusionale continuo, ma senza filtro. Le pompe a rulli speciali ("Piton" - Russia) consentono l'introduzione di cocktail nutrizionali dosati, sia in modo frazionario che continuo. Con l'alimentazione intermittente della sonda, 200-500 ml vengono iniettati una volta nel lume dello stomaco e 150-200 ml di un cocktail nutrizionale ad intervalli di 2-3 ore vengono introdotti nell'intestino. Con l'alimentazione continua, la quantità di cibo richiesta viene introdotta in 12-24 ore (Fig. 7.1).

Fig. 7.1. Nutrire il paziente attraverso un sondino nasogastrico con una siringa Jané

I cocktail nutrienti sono preparati usando un mixer. Includono brodi, latte, ricotta, panna acida, carne grattugiata, succhi, burro, zucchero, miscele per bambini "Kid", "Vitalact", "Detolact", ecc. I mix per bambini sono bilanciati in termini di vitamine ed energia, riempiti con microelementi, prodotto con siero di latte demineralizzato, latte intero, panna, olio vegetale.

Con la presenza a lungo termine di una sonda nasogastrica (-junal), faringite, sinusite, esofagite, l'insufficienza cardiaca può svilupparsi. Mangiare attraverso un sondino nasogastrico può essere complicato dal rigurgito della miscela di nutrienti dallo stomaco con la sua aspirazione nel tratto respiratorio. Pertanto, durante l'alimentazione e per 1,5-2 ore dopo di esso, al paziente deve essere data una posizione elevata della parte superiore del tronco.

La presenza della sonda nel duodeno può essere complicata dalla piaga della sua parete. Per la sua prevenzione, se necessario, la sonda di alimentazione a lungo termine dovrebbe essere tenuta nella parte iniziale del digiuno a 20-40 cm per treit del legamento. Con l'introduzione di cocktail nutrienti nel digiuno, possono verificarsi diarrea, flatulenza e dolore addominale. Ciò è dovuto all'assorbimento incompleto di sostanze nutritive in una zona limitata dell'intestino senza un trattamento sufficiente delle secrezioni intestinali. Pertanto, una singola introduzione di cibo è limitata a 150-200 ml con l'aggiunta di preparati enzimatici.

Con i metodi di alimentazione della sonda, dopo il completamento di un pasto, il lume della sonda viene lavato dai residui di cibo con acqua pura.

Nutrizione tramite gastrostomia

Una gastrostomia (una fistola gastrica artificialmente formata) è formata per nutrire i pazienti con ostruzione dell'esofago durante il cancro o le contrazioni dopo un'ustione chimica, oa causa di esofagite da reflusso, così come durante la perforazione dell'esofago durante la bougienage e le ferite penetranti. La gastrostomia si forma costantemente o temporaneamente, che è determinata dalla natura della malattia.

Il diametro ottimale del tubo gastrostomico, che consente una buona nutrizione, dovrebbe essere di 1,5-2 cm. Attraverso un tubo più sottile, non è possibile introdurre alimenti densi nello stomaco (carne grattugiata, minestre in purea, ecc.).

Negli intervalli tra una poppata e l'altra, l'estremità esterna del tubo gastrostomico viene chiusa piegandola e legandola.

L'alimentazione di tali pazienti è effettuata nel reparto. A seconda delle condizioni del paziente, il cibo viene introdotto nello stomaco da un'infermiera di reparto o dal paziente stesso. I pazienti con un regime alimentare iniettato gratuitamente nella gastrostomia in posizione seduta, la lettiera è sdraiata sulla schiena. Il cibo viene introdotto dalla siringa di Janet o attraverso un imbuto. La natura e il volume della massa del cibo sono gli stessi di quelli del tubo (Fig. 7.2).

Fig. 7.2. Nutrire il paziente attraverso il gastrostoma

Si raccomanda ai pazienti con un regime libero di masticare inizialmente il cibo per il trattamento enzimatico con la saliva, e quindi di sputare in un imbuto seguito dall'introduzione nello stomaco. Inoltre, con la temporanea formazione di gastrostomia per lungo tempo, questa tecnica consente di risparmiare il riflesso della deglutizione, che a volte scompare in questi pazienti. Dopo l'alimentazione, il tubo deve essere lavato con acqua o tè.

Cibo attraverso l'eynostoy

Yeunostom è una fistola formata artificialmente del digiuno iniziale. Per la nutrizione, si forma in pazienti con ostruzione della sezione di uscita dello stomaco a causa di una stenosi cicatriziale tumorale o post-ustione.

Gli stessi principi sono seguiti come quando si alimenta attraverso una sonda nasoduodenale.

Clistere nutrizionale

I clisteri nutrizionali sono usati molto raramente, come metodo aggiuntivo per reintegrare il fabbisogno corporeo di liquidi e sale da cucina con una forte disidratazione del paziente, specialmente con ostruzione dell'esofago e del cardias. Inoltre, la somministrazione rettale di fluidi stimola la diuresi e quindi aiuta ad eliminare le tossine dal corpo. Nella parte inferiore del colon l'acqua è ben assorbita, la soluzione di cloruro di sodio isotonico, l'alcol, le proteine ​​e gli amminoacidi sono parzialmente assorbiti. Pertanto, per la somministrazione rettale, vengono utilizzate principalmente la soluzione al 5% di glucosio e la soluzione allo 0,85% di sale da cucina. Un'ora prima che il clistere nutriente metta un clistere purificante per il movimento intestinale. Una volta che una goccia, è possibile immettere fino a 1 litro di liquido riscaldato a 37-38 ° C. Piccoli clisteri nutrienti (200-250 ml) vengono posti con una pera, iniettando lentamente la soluzione, in modo da non causare la necessità di defecare.

ORGANIZZAZIONE DI ALIMENTAZIONE

I pazienti con un regime libero mangiano nella mensa (sala da pranzo), pazienti costretti a letto - nel reparto.

I cibi caldi vengono consegnati dalla cucina in contenitori chiusi, è meglio se sono contenitori termici o termostati di varie capacità. Il barista-distributore distribuisce il cibo dalla cucina all'ufficio, lo porziona e lo dona ai pazienti. La distribuzione del cibo deve essere fatta rapidamente, per ridurre al minimo la sua durata (non più di 2 ore dal momento della preparazione). Prima di questo, il distributore dovrebbe indossare una speciale veste bianca con l'etichetta "Per distribuire il cibo". Lavare e disinfettare le mani con 0,5% di p-rum di cloramina o 0,5% di p-rum di clorexidina digluconato, o 80% di p-rum di etanolo. Lo staff tecnico (un'infermiera), che sta pulendo le camere e gli altri locali del dipartimento, non è autorizzato a distribuire cibo.

L'infermiera senior supervisiona il lavoro dei distributori e degli infermieri nella distribuzione del cibo, monitorando la sua conformità con le diete prescritte, la stretta osservanza delle norme sanitarie.

I pazienti del letto sono nutriti da un'infermiera di reparto. Il grado di partecipazione della sorella all'alimentazione dipende dalle condizioni del paziente. Prima di mangiare, è necessario completare tutte le procedure e le partenze fisiologiche dei pazienti, pulire e ventilare il reparto e aiutare i pazienti gravemente malati a lavarsi le mani. Se il paziente non può sedersi a letto, ha bisogno di essere messo a sedere parzialmente sollevando il poggiatesta o mettendo diversi cuscini sotto il petto. Collo e petto chiusi con un tovagliolo, una tela cerata o un grembiule. Per i pazienti a letto durante l'alimentazione utilizzare comodini, che mettono il cibo. I pazienti fortemente indeboliti sono alimentati nella posizione più conveniente per loro, utilizzando vari dispositivi per questo. L'infermiera di reparto con la mano sinistra solleva la testa del paziente insieme a un cuscino, e quella destra gli porta un cucchiaio alla bocca o una bevanda speciale con il cibo (Fig. 7.3). È impossibile versare cibo nel cibo, se il paziente non deglutisce, è impossibile, perché il cibo può entrare nel tratto respiratorio. È conveniente dare cibo liquido da una pentola. Dopo l'alimentazione, al paziente viene offerto di sciacquarsi la bocca, e se non è in grado di farlo, l'infermiera pulisce la bocca con una garza inumidita con acqua bollita.

Fig. 7.3. Nutrirsi gravemente malati: a - dal bricco; b - usando un cucchiaio

Nutrizione enterale

La nutrizione enterale è un tipo di terapia nutrizionale, in cui i nutrienti vengono introdotti come miscele speciali per via orale o nasogastrica, tubo nasoduodenale, gastrostomia, eunostomia, ecc., Se è impossibile fornire al corpo energia e fabbisogno plastico per varie malattie.

La nutrizione enterale viene utilizzata quando viene preservata la funzione del tratto gastrointestinale, consente il massimo utilizzo e mantenimento dell'attività funzionale dell'intestino in modo fisiologico, e quindi ha indubbi vantaggi rispetto alla nutrizione parenterale.

Nell'intestino non funzionante a lungo termine, si sviluppano cambiamenti degenerativi nell'epitelio villoso, aumenta il rischio di una traslocazione batterica (penetrazione di corpi microbici dal lume intestinale nella cavità addominale libera e flusso di sangue sistemico).

Indicazioni per la nutrizione enterale:

· Neoplasie localizzate nella testa, collo, stomaco;

· Radiazioni e chemioterapia per il cancro;

· Lesioni da radiazioni acute e croniche, malattie gastrointestinali: morbo di Crohn, sindrome da malassorbimento, sindrome del ciclo corto, pancreatite cronica, colite ulcerosa, malattie del tratto biliare e del fegato;

· Cibo nei periodi pre-e postoperatorio;

· Lesioni, ustioni, avvelenamento acuto;

· Complicazioni del periodo postoperatorio (alloggiamento della fistola e servizi comunali, sepsi, fallimento delle suture anatomiche);

Vantaggi della nutrizione enterale rispetto a parenterale: uso e mantenimento delle funzioni intestinali, fisiologia, uso della barriera immunologica naturale della mucosa intestinale, possibilità di varie vie di somministrazione (tubo orale, naso-gastrico e nasoenterico, gastrostomia. più sicuro.

Come sonde per l'alimentazione artificiale vengono utilizzate teneri tubi in plastica, gomma o silicone con un diametro di 3-5 mm, nonché sonde speciali con oliva alla fine, che facilitano il controllo successivo sulla posizione della sonda.

Per nutrizione enterale (sonda), è possibile utilizzare varie miscele contenenti brodo, latte, burro, uova crude, succhi, carne in scatola omogenea e alimenti dietetici in scatola, nonché latte artificiale. Inoltre, attualmente vengono preparati preparati speciali per nutrizione enterale (proteine, grassi, avena, riso e altre fonti), in cui proteine, grassi, carboidrati, sali minerali e vitamine sono selezionati in proporzioni rigorosamente definite. L'introduzione di sostanze nutritive attraverso una sonda o una gastrostomia può essere effettuata a livello frazionale, vale a dire in porzioni separate, ad esempio 5-6 volte al giorno; gocciola lentamente, a lungo, così come con l'aiuto di speciali dosatori che ti permettono di regolare automaticamente il flusso delle miscele alimentari.

Nutrizione enterale - che cos'è? Miscele nutrizionali per i pazienti nel periodo postoperatorio

Una buona alimentazione non è solo la base dell'attività vitale dell'organismo di qualsiasi persona. Contribuisce alla manifestazione della sua attività per resistere a varie malattie e per trasferire lo stress psico-emotivo e fisico. I nutrienti che arrivano dal cibo, influenzano l'implementazione di tutti i processi metabolici, per mantenere la salute dei sistemi corporei e delle sue funzioni.

Mancanza di buona nutrizione

Ci sono casi in cui, a seguito di lesioni o interventi chirurgici, il paziente non ha la possibilità di mangiare attraverso la cavità orale. Per tali situazioni è fornita nutrizione enterale. Cos'è?

Questo è un tipo di alimentazione supplementare o terapeutica con l'aiuto di speciali miscele che vengono inserite nell'intestino tenue o nello stomaco attraverso un tubo. In questo caso, i nutrienti subiscono trasformazioni naturali nel corpo del paziente, entrando nel sangue attraverso la mucosa intestinale.

forma

Esistono vari tipi di nutrizione enterale. Ce ne sono solo tre. Il primo è il consumo di cibo. Quando lo si utilizza, la miscela di sostanze nutritive viene consumata attraverso una cannuccia o sorsi.

Il secondo tipo di nutrizione enterale è la sonda. In questo caso, il flusso di sostanze nutritive nel corpo del paziente avviene attraverso tubi speciali:

  • sonda nasogastrica, che prevede l'introduzione di un tubo speciale nello stomaco attraverso l'apertura nasale;
  • Sonda nasoduodenale, in cui un tubo speciale viene inserito attraverso il naso nel duodeno;
  • sonda a giunzione nasale, ovvero l'introduzione di un tubo speciale attraverso il naso nell'intestino tenue.

Il terzo tipo di nutrizione enterale prevede l'inserimento di una sonda nello stoma, che è un foro creato nella parete addominale creata artificialmente dal chirurgo. A sua volta, è classificato in:

  • gastrostoma quando il foro è nello stomaco;
  • duodenostomia, quando la stomia si trova nel duodeno;
  • in presenza di un'apertura chirurgica nell'intestino tenue.

È necessario eseguire il controllo se si utilizza la nutrizione sonda (enterale). Cos'è? Queste sono misure per tracciare la correttezza dell'installazione e la posizione della sonda, che eviterà il verificarsi di complicazioni.

Componenti della dieta

Nutrizione enterale - che cos'è e quali componenti ha? Questo tipo di supporto del corpo è chiamato elementale, o "nutrizione cosmonauta". Il fatto è che in questo caso stiamo parlando dell'uso di miscele liquide di varia composizione. Sono stati originariamente sviluppati per il corpo dei cosmonauti. Solo più tardi, tali tecnologie sono state utilizzate per creare miscele speciali utilizzate nella nutrizione clinica.

I componenti principali di tale alimento sono prodotti che sono esenti da scorie sotto forma di pareti cellulari e cellulosa, nonché da tessuto connettivo. Inoltre, i componenti delle miscele terapeutiche sono macinati allo stato polveroso e vengono selezionati per ottenere un equilibrio della composizione chimica.

Tale alimento include un'ampia varietà di prodotti che hanno la forma di dimeri, monomeri e parzialmente polimeri. Qual è lo stato fisico-chimico di tali miscele? È parzialmente vero e parzialmente soluzione colloidale.

La porzione giornaliera di tali miscele contiene tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno per sostenere la sua attività vitale. Questi sono grassi e proteine, carboidrati e sali minerali, vitamine e oligoelementi. Tutti loro sono all'interno della norma fisiologica naturale.

Questo tipo di cibo è il più delicato per l'intestino. A volte l'alimentazione con sonda esclude quei componenti a cui il corpo ha un'intolleranza. Questo può essere lievito, latticini e cereali.

Ad oggi, i produttori offrono miscele con diversi sapori, in cui ci sono o non sono sostanze di zavorra di fibra. A proposito, al momento, si dovrebbe prestare attenzione alla presenza di stenosi (restringimento) dell'intestino tenue nel paziente. Con una tale patologia, la fibra può bloccare il lume stretto di questo organo.

A volte viene anche prescritta una nutrizione enterale a basso peso molecolare. Cos'è? Questa è una dieta che include miscele facilmente digeribili progettate per l'assorbimento nella regione superiore dell'intestino tenue. Tale nutrizione è prescritta in caso di grave infiammazione dell'intestino. Dopotutto, più è frequente il fenomeno infiammatorio, più è disturbato il processo di assorbimento.

Le miscele per nutrizione enterale contengono sostanze presentate in forma "digerita". Quindi, la proteina in loro è espressa dagli amminoacidi. Tale stato degli ingredienti porta al fatto che il cibo diventa sgradevole al gusto.

Ci sono anche miscele speciali in cui c'è una quantità limitata di grasso. Questo componente consente di ridurre la quantità di assorbimento del cibo.

Indicazioni per l'uso

In quali casi il medico prescrive l'introduzione della nutrizione enterale? Questa terapia viene utilizzata durante periodi di esacerbazione pronunciata, che si verificano in patologie di assorbimento alterato e in malattie infiammatorie intestinali.

Il Ministero della Sanità della Russia ha sviluppato un'istruzione speciale che fornisce istruzioni per l'organizzazione della nutrizione enterale. Questo documento descrive i casi in cui l'alimentazione deve essere fornita con una sonda. Prima di tutto, questi includono vari disturbi del sistema nervoso centrale, che hanno portato a una violazione dello stato nutrizionale, compresa la difficoltà di fornire all'organismo i nutrienti di cui ha bisogno. Questi possono essere:

  • stati comatosi in cui sono inibite le funzioni del sistema nervoso centrale, si verifica perdita di coscienza e l'attività di tutti i sistemi e organi diminuisce;
  • ictus cerebrovascolari che causano disturbi acuti della circolazione cerebrale;
  • La malattia di Parkinson, che è una malattia cronica del sistema nervoso centrale.

La nutrizione enterale ha indicazioni in alcune patologie del tratto gastrointestinale. Questi includono:

  • Malattia di Koch, in cui a causa dell'infiammazione vi è un aumento dei linfonodi, che causa la formazione di ulcere sulla mucosa gastrointestinale;
  • pancreatite cronica causata da processi infiammatori nel pancreas;
  • colite ulcerosa, accompagnata da processi infiammatori a livello intestinale e ulcerazione delle sue mucose;
  • patologia delle vie biliari e del fegato.

La nutrizione enterale è indicata nei casi di radiazioni e chemioterapia per l'oncologia. È necessario per lesioni, intossicazioni acute e ustioni. Tale nutrizione è spesso utilizzata nel periodo postoperatorio, così come in preparazione per la chirurgia e in presenza di tumori situati nella regione dello stomaco, collo e testa.

Le indicazioni per la nomina di nutrizione enterale sono complicanze che si alzano nel periodo postin vigore. Questi possono essere:

  • fistola che si alza nel tratto digestivo;
  • sepsi, cioè una condizione infettiva complessa che si è sviluppata dopo che i microorganismi sono entrati nel sangue, così come le loro tossine;
  • cuciture discordanti di scarsa qualità.

L'alimentazione attraverso la sonda è indicata per le patologie infettive. È usato per disturbi mentali, come ad esempio:

  • anoressia - rifiuto di mangiare sotto l'influenza di disturbi neuropsichiatrici;
  • depressione grave, cioè perdita di umore, problemi di pensiero e perdita della capacità di godersi la vita.

Viene mostrato nutrimento simile e con danni da radiazioni al corpo.

Controindicazioni

Nelle stesse istruzioni del Ministero della Salute esistono anche limitazioni all'uso della nutrizione enterale. Non è usato per i seguenti problemi:

  • ostruzione intestinale meccanica;
  • significativo assorbimento e digestione compromessa;
  • sanguinamento gastrointestinale prolungato;
  • intolleranza individuale ai componenti della miscela enterica;
  • vene varicose dell'esofago;
  • sindrome dell'intestino corto che si verifica dopo la rimozione chirurgica di gran parte dell'intestino tenue;
  • processi infiammatori nel peritoneo (peritonite);
  • grave diarrea;
  • aumento del colon con stitichezza;
  • la presenza di fistole nella zona tra il colon e lo stomaco;
  • insufficienza vascolare o renale acuta;
  • anastomosi fresche (articolazioni di due organi chirurgicamente).

Effetti collaterali

L'alimentazione con sonda può causare nausea, vomito e diarrea in un paziente. Quali sono le cause di queste complicazioni? Molto spesso sono il risultato di un errato posizionamento della sonda, una velocità di avanzamento troppo alta, una selezione della concentrazione della miscela, che non tiene conto dello stato funzionale del tratto gastrointestinale. Tali complicazioni nell'uso della nutrizione enterale, come la diarrea e la scarsa tollerabilità, sono solitamente causate da un processo compromesso della procedura e dalla preparazione di miscele liquide da formulazioni in polvere.

"Nutrizon"

Questa linea è rappresentata da miscele prive di lattosio, complete e completamente bilanciate. Ognuno di loro può essere l'unica fonte di cibo per il paziente.

Ad oggi, i produttori offrono "Nutrizone Standard" e "Nutrizon Energy", che sono forme completamente pronte per l'uso. Queste miscele sono al cento per cento coerenti con la pratica della nutrizione enterale. Sono destinati all'alimentazione di pazienti con patologie quali:

  • disturbi della deglutizione e della funzione masticatoria;
  • oncologia;
  • la malnutrizione;
  • stanchezza;
  • periodi postoperatori e preparazione per la chirurgia;
  • anoressia;
  • disturbi funzionali del sistema digestivo.

La miscela "Standard Nutrizon", il cui prezzo è in media all'interno di 270 rubli, è confezionato in bottiglie da 0,5 litri ciascuna. Questa è una nutrizione enterale liquida sterile ed equilibrata pronta per l'uso. Fornisce al paziente tutte le sostanze necessarie per la vita del corpo. I vantaggi di questa miscela sono nella sua isoosmolarità, che consente una migliore portabilità e un più facile assorbimento dei componenti. Ciò diventa particolarmente rilevante per i pazienti affetti da lesioni della mucosa intestinale, nonché da disturbi funzionali e disturbi della motilità dell'apparato digerente.

In forma secca, viene prodotto anche Nutrizone. Il prezzo dipende dal volume dell'imballaggio. Quindi, per 430 g di tale cibo, in media, dovrai pagare 239 rubli, e per un barattolo contenente 322 g - 302 rubli.

Il "Nutrizone" in polvere è una miscela secca e bilanciata con cui si può effettuare l'alimentazione enterale. Un tale prodotto è costituito da proteine ​​del latte di alta qualità facilmente digeribili, che ha un alto valore biologico. A questo proposito, la miscela "Nutrizon" soddisfa pienamente i bisogni nutrizionali dei pazienti che non ricevono nutrimento naturale o che entra nel loro corpo in quantità limitate.

"Nutridrink"

Questa è una miscela ad alto contenuto calorico progettata per reintegrare il corpo con vitamine, minerali, carboidrati, grassi e proteine ​​mancanti. "Nutridrink" - cibo, che è una bevanda o polvere secca con una composizione equilibrata e un alto contenuto di proteine ​​del latte.

Tale miscela viene utilizzata per l'alimentazione principale e aggiuntiva di pazienti adulti e bambini.

"Nutridrink" - cibo, che viene assegnato a pazienti affetti da:

  • deplezione di proteine ​​ed energia;
  • cattivo appetito.

Questo prodotto è indicato per coloro che hanno subito una grave malattia o un serio intervento chirurgico e ha bisogno di un rapido recupero del corpo. Questa miscela sarà utile per i pazienti con oncopatologia sottoposti a chemioterapia e radioterapia. I pazienti con gastrite, duodenite e ulcera peptica lo usano.

Indispensabile "Nutridrink" (miscela secca o bevanda) per i pazienti con funzione alterata di masticazione e deglutizione, nonché in presenza di lesioni maxillo-facciali.

L'unica controindicazione all'uso della miscela è l'intolleranza individuale dei suoi componenti.

Sapore neutro

Il produttore tedesco, B. Braun Medical, ha sviluppato il prodotto Nutricomp Standard Liquid, destinato alle persone che si trovano nel periodo postoperatorio o che si stanno appena preparando per un intervento chirurgico. È adatto a coloro che soffrono di grave esaurimento del corpo. Il farmaco è destinato ai pazienti che non hanno la capacità fisica di mangiare nel solito modo.

Il prodotto "Nutricomp Standard Liquid" ha un gusto neutro e si presenta sotto forma di una miscela completamente pronta per l'uso. Il farmaco può essere l'unica fonte di cibo per il paziente o essere usato come supplemento alla dieta. Contiene molti oligoelementi, vitamine e minerali. Il farmaco è diverso nel suo contenuto calorico. Un ml di esso contiene 1 kcal. Inoltre, ha la proporzione corretta di proteine, carboidrati e grassi. Le fonti per la selezione di questi ultimi sono olio di soia, olio di pesce e trigliceridi a catena media, che rappresentano una delle varietà di grassi alimentari.

Mescolare la selezione

Nel determinare il prodotto richiesto per fornire nutrizione enterale per ogni particolare paziente, lo specialista dovrebbe analizzare i dati di laboratorio, strumentali e l'esame clinico del paziente. La scelta di una particolare miscela dipenderà dalla natura e dalla gravità della patologia, nonché dal grado di conservazione delle funzioni del tratto gastrointestinale.

Articolo Precedente

Diagnosi di cirrosi epatica

Articolo Successivo

Quali farmaci sono incompatibili?