Cosa mostra un'ecografia del fegato e come prepararsi?

Sintomi

Uno dei metodi strumentali più accessibili, indolore e affidabile della diagnostica medica è l'ecografia epatica. Questo studio è designato allo scopo di ispezionare visivamente in tempo reale lo stato del corpo, le caratteristiche della sua struttura e del suo lavoro.

L'ultrasuono è un ultrasuono, il cui principio è la fissazione di un'onda ad alta frequenza riflessa dai tessuti degli organi interni. Le onde non influenzano il corpo umano. La forza della riflessione dell'onda varia a seconda della struttura e della densità dei tessuti degli organi interni. Quando l'elaborazione da computer del segnale riflesso sul monitor visualizza un'immagine piatta. Lo studio dell'immagine risultante consente di trarre conclusioni sulla conformità dello stato del fegato alla variante della norma.

La struttura e la funzione del corpo

Il fegato è il più grande organo non appaiato negli esseri umani. In un neonato, questa ghiandola prende 1/2 dell'intero volume della cavità addominale. In un maschio adulto, il peso di un organo è normalmente fino a 1800 g, nelle donne (a seconda della costituzione) la norma è di 1300 g.

Il fegato si trova nell'ipocondrio destro, ha la forma di un triangolo condizionale destro, un angolo acuto si trova nella parte superiore ed è diretto verso il lato sinistro. La lunghezza lungo la linea superiore è di circa 18 cm, la larghezza è di circa 13 cm Nella parte centrale dell'organo, la cistifellea e i dotti si trovano sotto.

Il fegato è composto da due lobi diseguali, il cui rapporto può essere definito come 1: 6. Una grande proporzione si trova sulla destra, la più piccola è l'apice acuto del triangolo condizionale. Parti separate del corpo con un mazzo. Durante uno studio ecografico, ogni lobo individuale e il corpo nel suo insieme vengono misurati e descritti.

Il fegato è un organo vitale, il suo danno o patologia in via di sviluppo è una minaccia diretta alla vita umana.

  • Metabolismo. Tutto il sangue che "funziona" negli organi digestivi passa attraverso il fegato. In questo corpo è l'assimilazione e l'elaborazione di tutti i nutrienti. L'organo fornisce la bile necessaria per la digestione nell'intestino. Elabora e indirizza i nutrienti e le medicine nei tessuti del corpo.
  • Deposito di energia e vitamine. Ecco il "magazzino mobile" di energia sotto forma di glicogeno. Fornitura "immagazzinata" di vitamine A, D, B12, così come cobalto, ferro e rame.
  • Disintossicazione. Il fegato raccoglie e rimuove dal corpo la maggior parte dei prodotti metabolici tossici e sostanze nocive che provengono dall'esterno con cibo, farmaci, con effetti nocivi.
  • Emopoiesi e deposito di sangue. Il fegato è l'organo che produce sangue nel feto. Quando una persona nasce questa funzione epatica smette di funzionare. Tuttavia, con una significativa perdita di sangue, il fegato è in grado di "gettare" una quantità significativa di sangue nel flusso sanguigno a causa del restringimento delle sue navi.

Indicazioni per la diagnosi

L'esame ecografico del fegato è prescritto per sospetto nelle seguenti condizioni e malattie:

  • Il paziente mostra sintomi "al fegato": sclera e pelle gialle, debolezza, nausea, completa mancanza di appetito.
  • Il paziente lamenta dolore addominale nella zona della ghiandola, un aumento delle dimensioni viene rilevato durante la palpazione.
  • Epatite cronica nella storia.
  • Malattie della cistifellea, pancreas.
  • Urina marrone sullo sfondo di feci scolorite.
  • Lesioni all'addome.
  • Controllo dinamico dello stato della ghiandola durante la chemioterapia, terapia farmacologica a lungo termine.
  • Donne - nella nomina di contraccettivi orali.

Ecografia del fegato viene eseguita:

  1. chiarire la diagnosi di studi precedentemente ottenuti e sospetti di patologia in questo corpo;
  2. durante la visita medica di routine;
  3. per motivi urgenti.

Controindicazioni

Questo studio non ha controindicazioni mediche. Una controindicazione condizionale e temporanea può essere una preparazione insufficiente per una procedura diagnostica. Senza una preparazione preliminare del corpo, lo studio potrebbe non essere informativo.

I tessuti di un fegato sano sono densi, uniformi, scuri, di colore rosso-marrone. I parametri principali che sono determinati sull'ecografia del fegato:

  • I contorni e la struttura dei tessuti. Questi indicatori cambiano in processi infiammatori, patologie oncologiche, degenerazione grassa o nella sconfitta di elminti. Normalmente, il fegato è liscio (senza rigonfiamenti o depressioni), i bordi sono acuminati (con cambiamenti patologici arrotondati), l'angolo a sinistra è di 45 gradi, l'inferiore a destra è 75. La struttura di una ghiandola sana è omogenea (omogenea).
  • Dimensioni. Normalmente, l'organo è completamente chiuso dalle costole del lato destro. Se la ghiandola sporge, indica il suo aumento patologico.
  • Grit. Il fegato è un organo i cui tessuti hanno una struttura a grana fine. L'aumento dei "grani" è una patologia.
  • Colore. Un fegato sano ha il colore del sangue fresco e secco. l'epatite causa un cambiamento nel colore del tessuto in grigio.
  • L'ecogenicità (la capacità dei tessuti di assorbire o riflettere un'onda) è un indicatore che indica la presenza di acqua in un organo. Maggiore è il grado di assorbimento delle onde ad alta frequenza, maggiore è la "leggerezza".

Possibili patologie

Quando si invia un referral per un'ecografia ad un paziente, in alcuni casi (ad esempio, test scadenti) viene effettuata una diagnosi preliminare, che deve essere confermata o confutata.

Cambiamenti diffusi nel parenchima epatico

Spesso, quando si ricevono risultati ecografici, il paziente vede "cambiamenti diffusi nel parenchima epatico". Questo record non è una diagnosi della malattia. Indica l'eterogeneità dei tessuti del corpo, che "danno" un diverso riflesso delle onde:

  • Una diminuzione dell'ecogenicità suggerisce un tessuto "sparse". La ritenzione idrica può essere associata a intossicazione da farmaci, epatite acuta.
  • Malattie dell'aumento di ecogenicità: degenerazione alcolica (adiposa), oncopatologia (cirrosi), amiloidosi, epatite cronica.

Patologia focale

Le patologie focali sono chiaramente visibili sullo schermo del monitor nello studio del fegato. Questi includono:

  • Cisti congenite. Un'educazione arrotondata che dà un punto scuro e ben definito sullo schermo.
  • Cisti echinococciche Macchie scure e non uniformi con spazi vuoti e inclusioni più scure. Queste inclusioni sono la prova della natura parassitaria della neoplasia.
  • Cisti traumatiche Nei primi giorni sono visibili come una formazione arrotondata con un caratteristico bordo denso. Inoltre, durante il riassorbimento di un coagulo di sangue, passano in focolai di ridotta ecogenicità.
  • Il policistico è una patologia congenita grave, che è combinata con la malattia del rene policistico, l'eco è aumentato.

tumori

Le neoplasie sul fegato danno una varietà di "immagini" sullo schermo. Questi possono essere:

  • Angiomi, lipomi - le dimensioni e i contorni sono diversi, l'ecogenicità è aumentata, la struttura dei tessuti è compattata.
  • Epatoblastoma - mostra contorni chiari, aumento di ecogenicità.
  • Metastasi, tumori maligni - a causa dell'aumento del flusso sanguigno, delle formazioni ipoecogene, dei contorni sfocati, della forma e delle dimensioni sono diversi. Caratteristica è la germinazione del tumore nei vasi sanguigni sullo sfondo dei linfonodi ingrossati.
  • Le crescite benigne "danno" un cambiamento nella forma di un organo, un cambiamento (curvatura e compressione) di grandi vasi e dotti biliari, senza germinazione in essi.

Preparazione per lo studio

La preparazione per gli ultrasuoni degli organi addominali ha lo scopo di alleviare il paziente dalla formazione di gas nell'intestino, "lenire" lo stomaco e facilitarne il più possibile. Inizia correttamente l'allenamento una settimana prima dello studio.

  1. Regola la dieta quotidiana in modo che la dieta escluda gli alimenti che causano una maggiore formazione di gas. Questi sono: cavoli, legumi, pane di lievito, bevande gassate, qualsiasi verdura cruda.
  2. Escludere i cibi che fanno lavorare di più il fegato. Questi sono: latticini grassi, prodotti a base di carne; fritto, affumicato, cioccolato; tè forte, caffè.
  3. Bere al giorno può essere non più di 1, 5-2 litri di acqua.

È necessario mangiare in piccole porzioni (fino a 400 ml di volume totale), non prima di 3 ore. Consentito cibo non grasso, cotto a vapore, cotto al forno, in umido, bollito. La dieta consiste in zuppe, cereali, pesce magro, pollo, tacchino, uova in quantità limitate (1 al giorno).

La sera, prima del giorno dell'ecografia del fegato, la cena dovrebbe essere terminata 3-4 ore prima di andare a dormire. Al mattino è vietato mangiare o bere: lo studio è condotto a stomaco vuoto. Il periodo minimo di astinenza dal mangiare, bere e sigarette è di 8 ore.

I neonati dovrebbero saltare una sola alimentazione prima della procedura. Il periodo di "digiuno" deve essere di almeno 3 ore. A 3 anni, i bambini non vengono nutriti 4 ore prima dello studio e non gli danno un'ora da bere. I bambini più grandi prolungheranno il periodo di digiuno fino a 6-8 ore.

Addestramento alla droga

La preparazione medica per l'ecografia epatica viene eseguita secondo necessità. Consiste nella somministrazione profilattica o terapeutica di farmaci che migliorano il processo di digestione, non consentono lo sviluppo di processi di fermentazione o riducono la quantità di gas nell'intestino.

Se il paziente ha problemi di digestione, come gonfiore, ridotta motilità intestinale, cattiva digestione del cibo, sono indicati i seguenti farmaci e procedure:

  1. Polisorb, carbone attivato o bianco, Enterosgel con gonfiore.
  2. Supposte di glicerina o clistere per la stitichezza.
  3. Mezim, Pancreatin, Festal - con cattiva digestione.

È vietato assumere antispastici. Altri farmaci necessari solo in consultazione con il medico.

Durante la procedura, il paziente giace sulla schiena, con le gambe leggermente piegate alle ginocchia. L'addome nel fegato è imbrattato con un gel speciale, il cui scopo è quello di ridurre il vuoto d'aria tra il sensore e la pelle del paziente. Il medico guida il sensore sullo stomaco del paziente e guarda lo schermo del monitor. La procedura dura 15-30 minuti. I risultati sono forniti in pochi minuti dalla progettazione.

Decodifica dei dati

La dimensione media del fegato in un adulto è normale:

  • lunghezza da 13 a 18 cm;
  • altezza 18,5-22,5 cm;
  • spessore (direzione posteriore-frontale) 9-12 cm;
  • taglio obliquo verticale fino a 15 cm.
  • lunghezza 11-15 cm;
  • Spessore anteriore-posteriore: 11-13 cm;
  • taglio verticale obliquo fino a 15 cm.

Parte (piccola) sinistra:

  • altezza fino a 10 cm;
  • spessore fino a 6 cm.

La normale dimensione del fegato nei bambini dipende dall'età, dalla costituzione e dai parametri individuali di sviluppo. L'ecografia del fegato di un bambino può essere eseguita dal momento della sua nascita.

Ultrasuoni per malattie del fegato

Lascia un commento 6.544

In connessione con le tecnologie in rapido sviluppo, è possibile ottenere facilmente e indolore informazioni sullo stato di salute e rilevare eventuali deviazioni. L'ecografia del fegato contribuisce alla diagnosi, consente di determinare la complessità della patologia e aiuta a scegliere il trattamento giusto. Gli ultrasuoni vengono eseguiti utilizzando onde sonore che non sono percepite dall'udito umano. Ti permette di ottenere un'immagine di tessuto. Le onde sono trasmesse attraverso il tessuto epatico e gli ultrasuoni vengono riflessi da esse. Un'immagine bidimensionale di un organo o tessuto interno è costruita sulla base del segnale di eco. Con l'ecografia, il medico può vedere se una persona ha una formazione eco-positiva nel corpo.

L'ecografia del fegato consente al medico di prescrivere la terapia desiderata per una malattia d'organo.

Indicazioni per lo studio

Dovrebbe essere uno specialista e sottoporsi a ecografia del fegato, se hai una piaga sotto le costole a destra come risultato di prendere cibi grassi o fritti. Se noti che la pelle è diventata un colore insolito - un leggero giallo o la presenza di una sfumatura grigio-gialla. Se si soffre di malattie del pancreas e / o della cistifellea. In questi casi è necessaria l'ecografia del fegato e della cistifellea. È importante non ritardare la consultazione in caso di:

  • sospetto della presenza di tumori nell'addome;
  • se si sospetta un ascesso epatico;
  • il corpo è stato esposto ad alcol o droghe;
  • recenti problemi ginecologici;
  • dati di laboratorio e clinici non importanti;
  • dopo l'epatite o altre patologie epatiche croniche.

L'ecografia deve essere eseguita se il paziente spesso sente pesantezza nell'addome, dolore sotto il giusto ipocondrio della natura trascinante, sensazione di amarezza in bocca. Con un gran numero di sintomi dolorosi, sarà necessario esaminare altri organi interni (pancreas, cistifellea, reni, milza). Avendo dati accurati, il medico prescriverà il trattamento più appropriato.

Come preparare e preparare?

Per ottenere informazioni accurate, è necessario prepararsi a questa procedura. È molto importante che l'intestino contenga il meno possibile di gas che interferiscono con l'ecografia epatica. Con un'abbondante formazione di gas, gli organi interni sono bloccati dagli intestini gonfiati, per questo motivo i dati sono ottenuti in modo errato e talvolta errati.

Più spesso iniziano a prepararsi 3 giorni prima della procedura. È necessario rimuovere dalla dieta alimenti che causano l'accumulo di gas. In presenza di stitichezza, è necessario mettere giù i clisteri per purificare il corpo. È necessario seguire una dieta corretta: mangiare piccoli pasti durante il giorno, ma spesso. È importante cenare non più di 2-3 ore prima di andare a dormire. La quantità giornaliera di acqua è limitata a un massimo di 1,5 litri di acqua. Gli ultrasuoni dovrebbero essere fatti al mattino a stomaco vuoto, in modo che i risultati siano il più precisi possibile.

Tecnica di

L'ecografia del fegato può essere eseguita sia in posizione orizzontale che in piedi e seduti. Durante la procedura, il medico ti chiede di trattenere il respiro, quindi il fegato va giù un po ', dove è più facile esaminarlo. Fin dall'inizio dell'esame, il medico applica un gel speciale sull'area esaminata. In primo luogo, di regola, iniziano a esaminare l'area sotto l'ipocondrio destro e quindi controllano la cavità addominale. Questa procedura è indolore e non provoca disagio nel paziente.

Decodifica e indicatori della norma

Durante la procedura, il medico fornisce una stima della dimensione dell'organo interno, delle sue condizioni generali, se il fegato è ingrandito. Il medico identifica la presenza di processi infiammatori. Con l'ecografia del fegato, è possibile determinare le condizioni delle navi, i dotti biliari. Una persona sana con ecografia epatica mostra i seguenti indicatori:

Il medico decide i risultati degli esami ecografici del fegato prescrivendo la terapia appropriata o ulteriori esami aggiuntivi.

  • struttura omogenea;
  • bordi lisci;
  • la regione epatica destra è 12,5 cm;
  • il lobo sinistro non è più di 8 cm;
  • il diametro della vena porta non supera 1,3 cm.

Un aumento dell'organo interno significa che un'educazione o una malattia è possibile nel corpo. Un allargamento di più aree o uno può indicare metastasi o tumori. Quanto sopra sono solo parametri standard, e un'interpretazione più estesa dei risultati dovrebbe essere fornita dal medico curante, che, se necessario, prescriverà ulteriori test e consigli sul trattamento.

Cosa mostra e quali violazioni sono determinate?

La diagnosi ecografica può rilevare anche le malattie minori e le deviazioni dalla norma, per non parlare di una malattia pericolosa. Con la diagnosi ecografica, il medico guarda e tiene conto di tutti i parametri, la cui deviazione può indicare tali malattie:

  • Epatite in forma acuta. Questa patologia è caratterizzata da una struttura eterogenea a causa della presenza di un sito con bassa ecogenicità. L'organo interno è ingrandito e i tessuti hanno gonfiore.
  • L'epatite cronica sugli ultrasuoni è notevole per l'evidente aumento delle dimensioni del fegato, ridotta ecogenicità. Con una tale malattia, le navi sono debolmente visibili.
  • Fegato di calcio causato da malattie infettive (tubercolosi, amebiasi, malaria). La loro presenza è indicata da strutture dense.
  • La cirrosi. Nelle fasi iniziali dell'ecografia del fegato verrà visualizzata la dimensione ingrandita del corpo e, alla fine, ridotta. I due lobi avranno dimensioni diverse. Un esame ecografico non mostrerà chiaramente i vasi, una superficie irregolare e nodi di rigenerazione grandi (superiori a 5-15 mm) diventeranno evidenti. L'ecografia consente di vedere i tumori sul fegato, i problemi con l'integrità del tessuto, i vasi sanguigni, le dimensioni del corpo.
  • Le metastasi sono una delle patologie epatiche più comuni. È difficile notare una chiara connessione tra i loro segni e la struttura istologica, per questo motivo è difficile identificare il punto focale della patologia e la posizione esatta della sua posizione.
  • La sindrome di Budd-Chiari è una malattia che si forma a causa del blocco del deflusso venoso dall'organo interno a livello delle vene epatiche. I segni dell'eco sono piuttosto ambigui: le vene epatiche non sono visualizzate, i lumi dei passaggi sono ristretti. A volte con tale sindrome nell'educazione parenchima è evidente, in questo caso, il medico esegue test per la comparsa di metastasi.
  • L'epatoma è una neoplasia maligna che si diffonde molto rapidamente e "uccide" il fegato di una persona. Può verificarsi a causa di cirrosi epatica o epatica.
  • Emangioma. Molto spesso, questa deviazione si trova nelle donne. Perché è così che i medici sono ancora sconosciuti. Sintomi lievi rendono quasi impossibile rilevare la malattia in una fase iniziale, fino a quando non ha preso una vasta area.

Durante la diagnosi degli ultrasuoni, l'organo interno è chiaramente visibile, quindi è spesso possibile diagnosticare con precisione determinati problemi utilizzando questa procedura, selezionare il trattamento appropriato e, quindi, evitare una grave patologia. Se il medico trova qualcosa di sbagliato con altri organi adiacenti, esegue un'ulteriore ecografia del fegato e della cistifellea.

Fegato ingrandito su ultrasuoni

Questa patologia in medicina si chiama ematomegalia. Se l'ecografia mostra che il fegato è ingrandito, ciò non significa che il problema sia con questo organo. A volte le dimensioni del fegato crescono fino a 15 chilogrammi. Questa malattia può verificarsi a causa di insufficienza cardiovascolare, problemi con il sangue o con i vasi del fegato. In questi ultimi casi, il medico prescrive un'ecografia del fegato.

Con una tale malattia, nessun sintomo compare per lungo tempo, il paziente può sentirsi bene. Ma a poco a poco le sue condizioni peggiorano, si sente male, perdita di peso drammatica, la pelle può diventare giallognola. Con l'aiuto degli ultrasuoni, la tomografia computerizzata e la biopsia possono rilevare la malattia nel tempo e adottare le misure necessarie per eliminarla.

Fegato di fegato

Con un fegato sano, la sua struttura dell'eco sarà a grana fine. Se la conclusione dell'ecografia mostrava una struttura a grana grossa, allora questo potrebbe indicare epatite o altri disturbi. Spesso le persone che soffrono di obesità o diabete hanno fegato grosso. L'ecografia indica tutti i cambiamenti strutturali nell'organo interno.

Sigillo, macchie, fegato "luminoso"

Se gli ultrasuoni hanno rivelato che la struttura del fegato è più densa di quanto dovrebbe essere, ciò può indicare diverse patologie o un'alimentazione non bilanciata. Con una diagnosi del genere, fa male la persona sotto la costola destra, nello stomaco, nausea, vomito, drammatica perdita di peso. Se la causa della malattia si trova in tumori benigni, allora un ultrasuono sull'organo interno troverà macchie di colore bianco, con una struttura ingrandita, piena di liquido, la struttura sarà eterogenea.

Nel caso di tumori maligni, il medico rileverà il consolidamento degli organi interni in più punti contemporaneamente. Se ci sono cisti, parassiti o ascessi, allora un'ecografia li visualizzerà come capsule arrotondate riempite con una sostanza liquida. Le macchie scure, l'ecogenicità fortemente aumentata indicano una grande infiammazione. Se il medico ha scoperto un punto oscuro, questo non indica ancora una terribile patologia. L'apparente oscuramento di alcune parti del fegato può indicare una violazione della funzione enzimatica. Oppure la causa della macchia sul fegato potrebbe essere un disturbo più grave (emangioma, cisti, epatite).

Cambiamenti nell'ecogenicità

Un fegato sano ad ultrasuoni ha una struttura leggermente ecogenica. Ma spesso accade che il dottore rilevi un aumento di ecogenicità e questo non è senza motivo, indica la patologia. I cambiamenti ecogeni possono parlare di:

I cambiamenti nell'ecogenicità del fegato sono un segno della presenza di cirrosi, epatite, diabete, avvelenamento nell'argomento.

  • cirrosi (un nodo ipoecogeno si trova sul fegato);
  • epatite cronica (aumento dell'ecogenicità e del fegato diventa grande);
  • malattie endocrine, intossicazione alcolica, disordini metabolici (l'organo interno è ingrossato, i vasi non vengono visualizzati, l'ecogenicità aumenta);
  • eccesso di peso;
  • diabete mellito (grandi dimensioni di due lobi, aumento dell'ecogenicità dei tessuti e attenuazione nelle sezioni profonde).

In questo caso, la persona si ammala nella sua parte destra mentre cammina, c'è nausea e vomito, un forte aumento di peso e il sistema cardiovascolare è disturbato. Spesso, la pelle è dipinta con una sfumatura giallastra contrastante. Avendo trovato tali sintomi, è necessario sottoporsi a un esame ecografico e consultare uno specialista per ottenere una spiegazione estesa dei disturbi nel corpo.

Controindicazioni per l'esame

L'ecografia è una procedura indolore ed è raccomandata per bambini e adulti. È controindicato solo se ci sono ferite nell'addome o una malattia dermatologica in cui viene secreto il pus. In questo caso, non è possibile applicare il gel sulla zona addominale. In tutti gli altri casi, l'ecografia non è controindicata, ma addirittura necessaria per il dolore acuto, poiché lo studio mostra chiaramente l'organo e i suoi cambiamenti strutturali. Per un'immagine più accurata degli ultrasuoni è necessario fare quanto il medico prescriverà. Spesso è effettuato parecchie volte con un intervallo di 2-3 settimane.

Ecografia del fegato

L'ultrasuono è un metodo diagnostico classico usato in medicina insieme ai moderni metodi di rilevazione delle malattie: computer e risonanza magnetica. Nel programma di esame della cavità addominale, l'ecografia epatica viene eseguita più frequentemente.

Alla nota: il fegato è responsabile della neutralizzazione (neutralizzazione) di sostanze tossiche, è un deposito di sangue, sintetizza proteine ​​e alcuni carboidrati, regola la quantità di lipidi nel plasma sanguigno, distrugge gli ormoni che sono diventati inutili per il corpo e svolge molte altre funzioni. Inoltre, il fegato è l'unico organo del corpo umano in grado di auto-guarire.

Descrizione generale della procedura ad ultrasuoni

Il metodo di diagnostica ecografica del fegato si basa sulla proprietà delle onde ultrasoniche assorbite dai tessuti corporei e parzialmente riflesse dagli organi densi.

Il fegato è un organo parenchimale con una struttura densa, quindi l'ecografia, riflessa dai suoi bordi, viene convertita dal sensore in impulsi elettrici, che vengono elaborati da un programma speciale e visualizzati sul monitor di un computer come un'immagine. La qualità dell'immagine dipende dall'angolo di inclinazione tra l'onda ultrasonica e il confine dell'organo.

Per il quadro più informativo, il medico può chiedere al paziente sdraiato sulla schiena di girarsi su un fianco, alzarsi in piedi dritti oa quattro zampe, sedersi o chinarsi.

Per migliorare la ricezione e la trasmissione delle onde ultrasoniche, viene applicato un gel a base d'acqua, che viene applicato sulla pelle dell'addome del paziente. In assenza di un gel, l'esame è impossibile: l'ecografia viene riflessa dalla superficie della pelle, come da uno specchio, senza penetrare negli organi interni.

Indicazioni per ecografia epatica

Chi e perché designa i test del fegato

L'ecografia epatica può essere prescritta da un medico generico, un gastroenterologo, un epatologo, un oncologo nei seguenti casi:

  • la presenza di denunce del paziente, segni clinici o dati di laboratorio che indicano la possibilità di danno epatico:
    • giallo della pelle e delle mucose, proteine ​​dell'occhio;
    • colorazione delle urine in giallo brillante;
    • elevata bilirubina ematica;
    • dolore sordo, pesantezza, disagio nell'ipocondrio destro;
    • nausea, vomito, ecc.;
  • chiarimento dei risultati di altri metodi diagnostici;
  • sospetto di neoplasia;
  • individuazione delle metastasi epatiche e determinazione della loro localizzazione e numero;
  • farmaci a lungo termine o abuso di alcool;
  • diagnosticato malattie acute e croniche del fegato e della cistifellea;
  • lesioni addominali e valutazione della loro gravità;
  • Controllo a ultrasuoni durante l'intervento chirurgico;
  • visita medica del dispensario;
  • monitoraggio dell'efficacia del trattamento chirurgico o conservativo.

Controindicazioni

L'ecografia epatica può essere eseguita a qualsiasi età e per qualsiasi malattia associata.

L'unica controindicazione per un esame di routine è il danno purulento alla pelle dell'addome. Tuttavia, in situazioni di emergenza (con dolore acuto nel giusto ipocondrio), questa condizione non sarà considerata una controindicazione.

Preparazione per ecografia epatica

La presenza di gas nell'intestino può influire sul contenuto informativo del sondaggio e causare una diagnosi errata. Pertanto, prima dell'ecografia del fegato, è necessario preparare adeguatamente l'intestino.

3-5 giorni prima della procedura, gli alimenti che causano un aumento della formazione di gas (cavolo, frutta dolce, prodotti caseari, pane nero, prodotti da forno lievito, bevande gassate) dovrebbero essere esclusi dalla dieta quotidiana.

È necessario cambiare la modalità dei pasti: il cibo deve essere diviso (4-5 volte al giorno) e in piccole porzioni.

La quantità di fluido che si beve non deve superare 1,5 litri al giorno.

Nei disturbi digestivi cronici e flatulenza, si consiglia di assumere preparazioni enzimatiche (Festal, Penzital, Pancreatina, Mezim-forte, Panzinorm, ecc.).

Per ridurre la formazione di gas dovrebbe essere consumato carbone attivo, Smektu, Espumizan, infuso di camomilla.

Per la costipazione persistente e la distensione addominale alla vigilia e immediatamente prima dell'ecografia del fegato (1 ora), è necessario somministrare un clistere purificante. Per le persone sane, il rispetto di questa condizione è facoltativo.

L'esame ecografico viene eseguito a stomaco vuoto, quindi l'ultimo pasto dovrebbe essere non prima di 8 ore prima della procedura.

Nel caso dell'ecografia del fegato in caso di emergenza non è richiesta alcuna preparazione.

È importante! L'ecografia del fegato non viene effettuata entro 2 giorni dalla fluoroscopia dello stomaco con contrasto ed esofagogastroduodenoscopia. Dopo la laparoscopia (chirurgia mini-invasiva sulla cavità addominale), l'esame viene eseguito non prima che in 3-5 giorni.

La metodologia del

L'esame del fegato viene effettuato su base ambulatoriale. La durata della procedura è compresa tra 15 e 30 minuti.

Il paziente si trova sul lettino diagnostico in posizione supina. Se necessario, potrebbe essere necessario modificare la posizione del corpo.

La diagnosi ecografica del fegato non dà al paziente alcun disagio ed è completamente indolore. Dopo il sondaggio, puoi iniziare immediatamente ad abituarti agli affari, tornare al lavoro, mettersi al volante di un'auto.

Gli effetti collaterali e le complicazioni dell'ecografia del fegato non causano.

Decodifica risultati

Il medico consegna le conclusioni alle mani del paziente immediatamente dopo l'esame. Questa è una forma con registrazioni e un nastro di carta con un'immagine fissa dell'area in esame.

Cosa mostra l'ecografia epatica

Cirrosi epatica - negli stadi iniziali di cambiamenti diffusi nel fegato e un aumento del suo volume, e con la progressione della malattia, il fegato diminuisce a causa dell'indurimento su larga scala degli epatociti.

Epatite acuta e cronica - un aumento delle dimensioni del fegato da parte degli ultrasuoni, così come l'eterogeneità della sua struttura indicano lo sviluppo di un processo infettivo nel corpo.

Le metastasi nelle patologie tumorali sono rilevate 20 volte più spesso delle neoplasie maligne primarie e nel 90% dei casi si tratta di focolai multipli.

L'emangioma epatico viene diagnosticato mediante ecografia nel 14% della popolazione e nelle donne 4 volte più spesso che negli uomini. L'educazione è una rete di più vasi capillari che possono raggiungere grandi dimensioni, occupando quasi tutte le parti di un organo.

L'epatoma (carcinoma epatocellulare) è il tumore più comune del fegato, caratterizzato da una rapida crescita e da un decorso particolarmente aggressivo.

Calcio - depositi di sali di calcio - sono dense, singole o multiple formazioni che si formano a seguito di un'infezione batterica precedentemente trasferita (malaria, tubercolosi, amebiasi, ecc.) O invasione elmintica (giardiasi).

Le cisti del fegato - più comuni, da pochi millimetri a 10 cm, hanno una forma arrotondata, una capsula densa, all'interno della quale contiene liquido.

Distrofia grassa - secondo i dati degli ultrasuoni, un aumento del fegato, aree di compattazione, contorni sfocati e maggiore densità possono essere segni di degenerazione del tessuto adiposo del fegato.

Il tasso di ecografia epatica

Durante la diagnosi, il medico presta particolare attenzione alla posizione, alla struttura e all'uniformità del fegato, alle condizioni della colecisti e dei dotti biliari, ai piccoli e grandi vasi sanguigni nel fegato, alle dimensioni dell'organo e ai suoi lobi, identifica focolai patologici e / o inclusioni estranee, ne valuta la gravità e prevalenza, ecc.

La dimensione del fegato mediante ultrasuoni negli adulti:

  • dimensione antero-posteriore del lobo destro - fino a 12, 5 cm;
  • dimensione anteriore-posteriore del lobo sinistro - fino a 7 cm;
  • la dimensione trasversale del corpo è da 20 a 22, 5 cm.

L'angolo inferiore del fegato deve avere una forma a punta.

I contorni sono uniformi e regolari intorno al perimetro, la struttura è omogenea.

Tutti i grandi vasi sanguigni (portale, cavità inferiore, vene portale) dovrebbero essere chiaramente visibili.

Qualsiasi deviazione da questi indicatori è la ragione della diagnosi differenziale (comparativa) dei cambiamenti rilevati utilizzando metodi di ricerca moderni o l'osservazione delle condizioni del paziente entro i limiti di tempo stabiliti dal medico curante.

Dove ecografia del fegato

È possibile sottoporsi ad un esame ecografico del fegato in qualsiasi istituto medico, per propria volontà o per ragioni mediche.

Tuttavia, in ogni caso, le mani del paziente dovrebbero avere un riferimento ufficiale per una procedura diagnostica che solo un medico può scrivere.

Diagnosi dei sintomi

Scopri le tue possibili malattie e quale dottore dovresti visitare.

Perché il fegato è ingrandito

Il fegato è la più grande ghiandola del corpo umano, in patologia, il suo peso può raggiungere 1,5 kg. La sua funzione è l'utilizzo di prodotti metabolici per la possibilità di successiva eliminazione con feci e urina. Con un potente effetto sull'organo di tossine di diversa natura, può aumentare di diverse volte.

Il medico può determinare la quantità di fegato ingrandita palpando il quadrante in alto a destra dell'addome. Un paziente con sindrome di epatomegalia si lamenta di pesantezza nel giusto ipocondrio, disturbi digestivi, dolore nella visita medica.

Questa condizione (epatomegalia) non è una malattia separata, ma solo una chiara indicazione dei processi avversi che si verificano nel corpo. Sono la ragione per cui il ferro smette di adempiere al suo scopo. La condizione richiede un intervento medico immediato, può portare a una completa chiusura del corpo - e conseguenze irreparabili.

motivi

L'allargamento del fegato è diagnosticato in tutte le età. Le sue condizioni possono essere influenzate da malattie di altri organi e sistemi. Le ragioni saranno varie.

Un leggero allargamento della ghiandola in caso di piccole infiammazioni viene rapidamente interrotto con l'aiuto di un trattamento tempestivo e l'organo ritorna rapidamente alla sua dimensione originale. Nell'epatomegalia, la sostituzione degli epatociti con i tessuti fibrosi avviene più rapidamente di quanto possano recuperare. Di conseguenza, solo una parte dei tessuti della ghiandola si rigenera, acquisisce una struttura eterogenea e diventa di dimensioni maggiori.

Spesso il fegato viene ingrandito dalla parte destra, più funzionale. Se il lobo della coda è alterato, ciò significa che un pancreas in posizione vicina è in pericolo - un aumento provoca una compressione, che influirà sulle funzioni e causerà disagio.

L'epatomegalia sarà una conseguenza della crescita di un tumore maligno nei tessuti dell'organo. Con la sconfitta di sostanze tossiche (alcol, droghe), è aumentato a causa dell'ampliamento degli epatociti che possono farlo per poter svolgere le loro funzioni neutralizzando i veleni.

Un moderato aumento dell'organo è spesso causato da patologie del metabolismo e da un massiccio accumulo di cellule adipose all'interno del fegato. Allo stesso tempo, i reni e la milza subiscono lo stesso processo, causando una pressione sulla ghiandola.

Determinare la dimensione dell'aumento nel fegato e le cause probabili - il compito principale del medico durante l'esame del paziente. Molto spesso l'epatomegalia negli adulti è provocata da:

  • alcolismo e cirrosi causati da esso;
  • abuso di determinati farmaci, vitamine e additivi biologici;
  • danno d'organo tossico con veleni industriali, metalli pesanti, tossine di origine vegetale;
  • infezione da virus dell'epatite, infezioni batteriche;
  • disordini metabolici di alcuni oligoelementi (rame, ferro);
  • infiltrazione grassa;
  • cambiamenti nei muri delle vene epatiche;
  • lesioni benigne (emangiomi e multiple cisti);
  • neoplasie (carcinomi) della ghiandola, leucemia, linfoma non Hodgkin;
  • malattie sistemiche di natura ereditaria (amiloidosi o accumulo di una proteina atipica nel fegato);
  • eccesso di nutrizione scorretto e grave obesità.

Le ragioni di questa condizione nei bambini sono le seguenti:

  • malattie virali congenite (rosolia, citomegalovirus);
  • chiusura dei dotti biliari interni, patologie che alterano il normale flusso della bile;
  • epatite virale;
  • invasione parassitaria;
  • patologie congenite dei processi metabolici;
  • danno al fegato di vario tipo e patologia della formazione del sangue;
  • cambiamento di alcune celle (celle kupfer).

Va notato che nei bambini sotto i 7 anni di età, alcuni ingrossamenti del fegato e protrusione da sotto l'arco costale sono considerati normali. Quando il bambino cresce, la posizione dell'organo ritorna normale.

La patologia degli organi interni può provocare lo sviluppo di epatomegalia. In quali malattie si verifica?

L'eccesso delle dimensioni normali della ghiandola si osserva nell'insufficienza cardiaca. La stasi del sangue dovuta a una scarsa funzionalità cardiaca nei tessuti del fegato provoca un cambiamento di volume a causa dell'edema. L'epatite virale porta ad un aumento significativo del fegato, in questo caso il corpo si espande a causa di infiammazione ed edema causato da esso.

La cirrosi provocata da una combinazione di danno virale e consumo eccessivo di alcol (il più delle volte negli uomini) causa la crescita del fegato. L'epatomegalia provoca la sostituzione delle cellule morte da parte dei tessuti connettivi e adiposi con l'allargamento simultaneo delle cellule della ghiandola. Lobi fortemente deformati, in espansione, spremere le vene interne, che è la causa del gonfiore.

La pancreatite è spesso la risposta alla domanda sul perché il fegato è ingrandito negli adulti. La patologia è accompagnata da intossicazione, che ha un effetto sulla ghiandola, ingrandendone leggermente le dimensioni. Nelle forme gravi di infiammazione del pancreas, il fegato aumenta in modo significativo.

Con l'enfisema, la formazione di una falsa epatomegalia è possibile - gli organi ipertrofici spostano il fegato, il suo margine inferiore diventa visibile da sotto l'arco costale.

La diagnosi e la valutazione dei cambiamenti che avvengono nella ghiandola sono possibili dopo una serie di test diagnostici dell'hardware e analisi di fluidi biologici.

sintomi

Funzionalità compromessa e un aumento del fegato provocano la formazione di sintomi caratteristici - sindrome da epatomegalia. Le manifestazioni della malattia sono determinate dal tipo di danno d'organo. Di solito il paziente si lamenta di:

  • disagio, sensazione di pienezza e pesantezza nell'addome superiore destro;
  • disturbi da indigestione - nausea, bruciore di stomaco, eruttazione periodica;
  • alitosi persistente;
  • disturbi delle feci ricorrenti (stitichezza intermittente e diarrea);
  • l'aspetto di una tonalità della pelle gialla, sclera e mucose, che aumenta con il tempo;
  • apatia e sonnolenza;
  • affaticamento severo;
  • pelle secca e forte prurito.

I cambiamenti nel comportamento diventano evidenti. Le persone con un ingrossamento del fegato sono caratterizzate da una forte irritabilità, manifestata in ogni occasione, eccessiva ansia e nervosismo.

Lievi segni di un aumento del fegato (quando la ghiandola sporge da sotto l'arco costale non è di 1-2 centimetri), il paziente può non percepire, nel tempo c'è un aumento dei sintomi.

Un forte aumento della temperatura e un aumento del fegato indicano lesioni virali. Segni distintivi di infiammazione virale sullo sfondo di un comune complesso di manifestazioni di sindrome epatomegalia sono:

  • ingiallimento delle membrane mucose e della pelle in alcune fasi della patologia;
  • articolazioni doloranti e dolenti;
  • distensione, fastidio, dolore sordo nella zona del fegato.

I sintomi di un aumento del fegato dall'esposizione all'alcol (con cirrosi) completano l'insieme principale di sintomi:

  • grandi dimensioni dell'addome;
  • perdita di capelli sulla parete addominale nel fegato;
  • disturbi del sonno con il desiderio di dormire durante il giorno e l'insonnia durante la notte;
  • rapida saturazione di una piccola quantità di cibo;
  • frequente sanguinamento nasale e irritabilità delle gengive;
  • una forte diminuzione del peso corporeo;
  • diminuzione dell'intelligenza.

La dimensione dell'organo in una lesione alcolica varia in modo irregolare - la patologia si manifesta più come un aumento del lobo sinistro del fegato, insieme all'ipertrofia della milza (viene diagnosticata l'epatosplenomegalia).

I segni caratteristici del danno epatico all'HIV sono:

  • milza ingrossata;
  • febbre, febbre;
  • rash cutaneo;
  • dolore dei linfonodi.

Le manifestazioni di epatomegalia nei bambini sono simili a quelle negli adulti e sono completate da:

  • la manifestazione di stelle vascolari capillari sulla pelle dell'addome;
  • rifiuto di mangiare;
  • lamentele di gusto amaro;
  • capricciosità;
  • apatia e inattività;
  • cambiamenti nella coagulazione del sangue;
  • ascite;
  • protrusione dell'ombelico.

Abbastanza spesso, un aumento del fegato si manifesta negli ultimi mesi di gravidanza. Ciò è dovuto a livelli ormonali irregolari e dislocazione del fegato dovuti ad un aumento del volume uterino. I sintomi della patologia compaiono:

  • cambiamenti nella composizione del sangue;
  • l'aspetto delle vene dei ragni;
  • cambiamenti nella struttura e nelle funzioni dei dotti biliari intraepatici. sintomi di danno al fegato.

Manifestazioni prolungate di diversi sintomi di lesioni della ghiandola sono un motivo per cercare cure mediche. La prima fase del trattamento è una diagnosi approfondita della condizione e la ricerca delle sue cause.

diagnostica

Il medico inizia a diagnosticare il fegato con un esame esterno del paziente, valutando il colore della sclera e della pelle. L'aumento primario nel fegato, la densità dell'organo è determinata dalla palpazione e dalla percussione della cavità addominale lungo la linea medio-clavicolare.

Il medico interroga il paziente sulla manifestazione di sintomi di malessere, disturbi digestivi, vomito e nausea, cambiamenti nelle feci. La raccolta di una cronologia dettagliata consente di stabilire le vere cause della malattia. Informazioni su patologie, lesioni, patologie ereditarie recentemente sofferte sono importanti.

Il paziente può essere determinato:

  • un piccolo ingrandimento (fino a 2 cm) dell'organo, che non provoca sensazioni sgradevoli durante la scansione;
  • epatomegalia moderata, la cui causa principale è un'alimentazione poco sana e l'abuso di droghe e alcol;
  • aumento pronunciato nel corpo (a volte più volte).

Le dimensioni del fegato possono essere determinate con maggiore precisione con gli ultrasuoni. Il medico nota:

  • la posizione e le dimensioni della ghiandola;
  • determina quanto sporge da sotto l'arco costale;
  • il rapporto tra le parti del corpo, la variazione del rapporto tra i segmenti;
  • aumento del lobo destro del fegato (a un ritmo fisiologico di 125 mm)
  • posizione in relazione ad altri organi addominali;
  • condizione della cistifellea;
  • un aumento del lobo sinistro del fegato (a un tasso fisiologico di 70 mm);
  • organo stretto o struttura regolare;
  • condizione dei linfonodi e delle vene intraepatiche;
  • dimensioni e condizioni dei dotti biliari.

Allo stesso tempo, vengono esaminati la milza e il pancreas (vengono determinate la densità, le dimensioni del corpo, la testa e il lobo caudato (parte), viene scattata una foto.

Inoltre, il paziente è stato prescritto:

  • analisi del sangue generale e biochimica per bilirubina, enzimi, proteine, indice di protrombina, ecc.);
  • esame del sangue per i marcatori dell'epatite virale;
  • analisi delle urine per determinare se la bilirubina è elevata;
  • biopsia per sospetta neoplasia;
  • test immunologici;
  • analisi delle feci sulle uova dei vermi.

Dalla ricerca hardware può essere assegnato:

  • scintigrafia (ricerca usando radioisotopi);
  • Wrentham;
  • computer e tomografia a risonanza magnetica.
  • ulteriori studi sullo stomaco e sull'intestino.

Determinare indipendentemente a casa se il fegato è ingrandito e quanto è impossibile. Determinare l'estensione della lesione, identificare le cause e il trattamento è di esclusiva responsabilità del medico.

Cosa fare se il fegato è ingrandito

La diagnosi e il trattamento del fegato ingrossato devono essere eseguiti da uno specialista. Quale medico dovrei contattare?

La diagnosi e il trattamento sono effettuati da un medico di famiglia, da un gastroenerologo o da un epatologo. Il paziente è tenuto a svolgere con cura gli appuntamenti, se il bambino è malato - la responsabilità di questo è nei confronti dei genitori.

Cosa dovrebbe fare il paziente se il fegato è ingrandito, ma non sono state identificate patologie? Per ripristinarlo in dimensioni normali, è necessario:

  • cambiare il tuo stile di vita, stabilire una normale routine quotidiana con un sonno completo, prendere tempo per le passeggiate e l'esercizio fisico;
  • rifiutare completamente alcol e sigarette;
  • cambiare la dieta secondo le raccomandazioni del medico, eliminando dalla dieta grassi, fritti e piccanti, sale in eccesso;
  • regolare la modalità di consumo;
  • eliminare il duro lavoro e il sovraccarico nervoso.

Cosa devo fare se la dimensione della ghiandola è ingrandita? Il trattamento dell'epatomegalia in questo caso è sintomatico, l'attenzione è rivolta alla malattia primaria, che è la vera causa della patologia. Per ridurre le dimensioni del corpo utilizzare:

  • trattamento farmacologico;
  • ricette popolari e omeopatia;
  • dieta;
  • regolazione dello stress fisico e nervoso.

Lo stesso approccio è usato per l'epatomegalia nei bambini: il trattamento principale dovrebbe essere finalizzato all'eliminazione della patologia primaria o del suo contenimento. La base per le prescrizioni è una diagnosi iniziale accurata.

Trattamento farmacologico

Se il fegato è ingrandito e il processo è noto, viene provocato, vengono prescritti farmaci appropriati. I farmaci che stabilizzano la ghiandola allargata sono prescritti in combinazione con vitamine e farmaci immunostimolanti:

  • per infezioni virali o infettive, antibiotici o farmaci antivirali;
  • nelle patologie causate da disordini metabolici - farmaci che sostituiscono o ripristinano la produzione dell'ormone desiderato;
  • con lesioni alcoliche tossiche o irreversibili - significa che supportano la funzione del fegato e compensano la mancanza di enzimi che produce;
  • i corticosteroidi sono usati nel processo autoimmune;
  • durante la diagnosi di condizioni con ascite, sono prescritti i diuretici.

In tutti i casi vengono prescritti farmaci che proteggono gli epatociti e inibiscono la proliferazione degli organi. Farmaci presi con un aumento del fegato, il seguente:

  • Liv 52, utilizzato per danni epatici e tossici al fegato, è stato creato utilizzando estratti vegetali di achillea e cicoria;
  • Essliver, accelerando il recupero degli epatociti;
  • Epatamina: un farmaco protettivo a base di estratti delle ghiandole dei tori;
  • Le pillole protettive Legalon, che vengono utilizzate in tutti i casi di ingrossamento del fegato, si basano sulla preparazione dell'estratto di cardo mariano. Gli analoghi sono Carsil, Silibor;
  • Tsikvalon, sintetici con azione antinfiammatoria;
  • Ursofalk, che contiene acido ursodesossicolico specifico, che stimola l'attività dei dotti biliari nelle epatiti virali e tossiche;
  • Ovesol, che normalizza la condizione della ghiandola, si basa su una varietà di componenti vegetali.

La scelta di cosa trattare un fegato ingrossato appartiene esclusivamente a uno specialista che:

  • prende la medicina;
  • prescrive come prenderli;
  • prescrive termini di trattamento;
  • monitorare l'efficacia del farmaco;
  • fornisce la sostituzione con inefficienza.
  • efficace nel trattamento delle lesioni virali e batteriche del fegato, lo stato nella maggior parte dei casi ritorna alla normalità;
  • Ha un effetto restrittivo nelle lesioni tossiche (cirrosi alcolica), ma non può impedire al paziente di pesare in modo permanente;
  • insufficientemente efficace nell'epatite B, C e D nella fase attiva per frenare la degenerazione cellulare e la comparsa di tumori.

Una possibile opzione per l'epatomegalia può essere il trapianto di organi (una delle condizioni è l'età del paziente fino a 60 anni).

Medicina popolare

Tradizionalmente, nella medicina popolare, ci sono molte ricette su come ridurre il fegato. Si basano sugli effetti terapeutici delle erbe e dei prodotti delle api, la maggior parte delle ricette sono riconosciute e utilizzate dalla medicina ufficiale.

Gli allargamenti della ghiandola moderata e media possono essere curati, e con le lesioni irreversibili, i rimedi a base di erbe possono solo mantenere la condizione.

Un effetto provato con un aumento del fegato ha:

  • Decotto alle erbe di una miscela di radice di tarassaco, salvia, motherwort, radice di peonia e cicoria in parti uguali. 2 cucchiai della miscela vengono versati con un litro d'acqua e tenuti a bagnomaria per mezz'ora. La miscela viene infusa filtrata. È necessario bere tra i pasti durante il giorno;
  • una miscela di un bicchiere di acqua tiepida, un cucchiaio di miele e succo di limone per tutto il giorno, a stomaco vuoto al mattino e prima di coricarsi;
  • la polpa e il succo di zucca, carota, barbabietola;
  • bacche e succo di fragola selvatica, mele verdi;
  • sottaceto fresco di cavolo mescolato con qualsiasi succo di verdura;
  • bacche di ginepro fresche.

Il trattamento dei rimedi popolari deve essere coordinato con il medico. La ricetta scelta in modo errato o le irregolarità in preparazione possono causare danni irreparabili al fegato e al corpo.

Prevenzione e dieta

L'ingrossamento del fegato richiede un'alimentazione speciale, che tradurrebbe l'organo in un modo di funzionamento parsimonioso. La dieta è parte integrante del trattamento, senza di essa l'uso di medicinali non avrà l'effetto desiderato.

Quando si utilizza l'epatomegalia la tabella numero 5, che è prescritta per le malattie del fegato e della cistifellea. Il principio di costruzione della dieta - la divisione dei prodotti in permessi e proibiti. In questo caso, la nutrizione dovrebbe essere piena ed equilibrata, non superare il livello di 2500 Kcal al giorno. I pasti dovrebbero essere frequenti, le porzioni sono piccole, l'ultimo pasto non dovrebbe essere più tardi di 3 ore prima di andare a dormire.

Lo zucchero sufficiente nel menu è importante. È desiderabile che provenga da frutta e verdura, miele.

Una corretta selezione dei prodotti, una speciale modalità di cottura termica inibisce l'aumento delle dimensioni del fegato, consente di ripristinare la sua funzionalità. Permesso di usare:

  • pesce magro;
  • latte e suoi prodotti;
  • dieta di carne di pollame;
  • dolci naturali - miele, marmellata secca, marmellata;
  • frutta fresca, verdure ed erbe aromatiche;
  • frutta secca;
  • cereali vari;
  • varie zuppe su brodi vegetali;
  • crauti;
  • olio vegetale

Alcuni prodotti consentiti dalla tabella n. 5 possono essere esclusi dalla lista dal medico curante in base alle condizioni del paziente. Aderire ad una dieta che è più rigorosa durante l'esacerbazione, più estesa durante la remissione, un paziente con epatomegalia ha bisogno di una vita.

Prognosi e complicanze

L'ingrandimento del fegato indica l'esistenza nel corpo di una grave patologia che richiede un intervento medico. Le conseguenze di ignorare questo problema in 1/3 dei casi porteranno a gravi complicazioni fino al fallimento del corpo a lavorare.

Cosa minaccia di aumentare il fegato e quanto è pericoloso? Epatite virale e infettiva sono reversibili, il trattamento tempestivo iniziato di solito termina con il recupero e il ritorno delle dimensioni del corpo alla normalità. Le lesioni causate da sostanze tossiche, in particolare alcol, sono generalmente irreversibili. Non c'è una prospettiva positiva per l'epatosi grassa e le forme transitorie di epatite.

Per prevenire le malattie del fegato aiuterà la transizione verso una corretta alimentazione, il rifiuto delle cattive abitudini, l'assestamento della sessualità, l'accesso tempestivo a un medico ai primi sintomi della malattia.