Cause, effetti e trattamento dell'aggiustamento del fegato

Metastasi

Il fegato allargato è una preoccupazione importante. Il fenomeno potrebbe significare che c'è un malfunzionamento del fegato e violato molte delle funzioni vitali del corpo.

Secondo l'ICD-10 (classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione), un aumento del fegato è registrato sotto i codici R16, R16.1, R16.2.

Cos'è un fegato ingrossato?

Prima di tutto, va sottolineato che un aumento del fegato non è, direttamente, una malattia, ma piuttosto il suo sintomo. Questo fenomeno è chiamato epatomegalia. È consuetudine parlarne quando il fegato raggiunge le seguenti dimensioni: all'intersezione dell'organo con la linea medioclavicolare destra - da 12 cm, e il lobo sinistro sulla palpazione è sentito nella regione epigastrica, e il peso può essere di 10 kg incredibili.

Anche al primo esame, può essere fatta una diagnosi. Ad esempio, se durante la palpazione si sente un fegato duro, anche pietroso, si può presumere che ci sia un tumore nei tessuti del fegato e, se l'esame è accompagnato da dolore, dovresti pensare all'epatite, all'epatosi o alla malattia di Budd-Chiari.

Le ragioni per cui il fegato aumenta

Per provocare un aumento del fegato (epatomegalia) nello stato dei seguenti motivi:

  • Infezione del fegato;
  • Lesione alcolica delle cellule degli organi;
  • Intossicazione da droghe;
  • l'epatite;
  • cirrosi;
  • Epatosi grassa e colestatica;
  • Blocco della vena epatica;
  • Disturbi del metabolismo dei lipidi;
  • Insufficienza cardiaca;
  • Cisti e altre crescite benigne;
  • emocromatosi;
  • Neoplasie maligne;
  • parassiti;
  • Malattia da calcoli biliari.

Inoltre, questi motivi dell'aumento in se stessi necessitano necessariamente di un trattamento urgente e adeguato, che dovrebbe nominare solo uno specialista di profilo professionale.

sintomi

Vale la pena dare l'allarme e contattare il medico il più presto possibile con sospetto di un ingrossamento del fegato (epatomegalia) nel caso in cui si avvertano tali sintomi:

  • Severità e disagio nella parte destra, sotto le costole;
  • Instabilità emotiva, pianto, aggressività;
  • Bruciore di stomaco frequente con nausea, eruttazione;
  • Scolorimento delle feci e delle urine;
  • Ittero.

Vorrei richiamare l'attenzione sulla necessità di vedere presto un medico. Questa condizione non può passare senza conseguenze, quindi, per non mettere a rischio noi stessi e i nostri cari, non è consigliabile ritardare la visita dal medico.

Conseguenze di epatomegalia

Le conseguenze più pericolose per il corpo dell'ingrossamento del fegato sono l'insufficienza epatica e l'ulteriore progressione della malattia, che, di fatto, ha causato questa condizione. Tra questi, i più pericolosi, senza dubbio, sono oncologia e cirrosi epatica. Inoltre, nel caso del cancro, l'ipocarcinoma, in particolare, è estremamente importante che un trapianto di organi venga eseguito presto per ritardare la morte per molti anni.

diagnostica

Un fegato ingrandito è stabilito dai seguenti studi:

  • Esami del sangue (generali, biochimici con indicatori di ALT e AST);
  • Ultrasuoni (CT) o tomografia computerizzata (CT);
  • Terapia di risonanza magnetica (RM), incaricata di valutare le condizioni delle vie biliari;
  • Una biopsia che viene prescritta per confermare o escludere l'oncologia o depositi di grasso nei tessuti dell'organo.

Fegato ingrandito in un bambino

Un aumento del fegato di un bambino non sempre significa la presenza di patologie o malattie gravi. Così, nei neonati e nei bambini dei primi mesi di vita, il fenomeno parla di ittero di un neonato, che non rappresenta un pericolo per un organismo fragile e passa rapidamente, anche se, allo stesso tempo, non devono essere escluse le lesioni alla nascita, il diabete e la distruzione della tiroide della madre.

Per un bambino la cui età non raggiunge i 7 anni, i sintomi visivi di un ingrossamento del fegato sono considerati normali condizioni fisiologiche del corpo, e il limite della dimensione del fegato non deve estendersi oltre i bordi delle costole di 1, massimo 2 cm. Tuttavia, escludere le malattie come cause di epatomegalia, può solo un dottore.

E le seguenti malattie possono contribuire ad un aumento del fegato:

  • Infezione TORCIA;
  • Disturbi metabolici;
  • Intossicazione del corpo;
  • Blocco dei dotti biliari, loro funzionamento alterato;
  • Tumori, sia benigni che maligni, entrambi di dimensioni impressionanti e di piccole dimensioni;
  • Metastasi da cancro di un altro organo.

Un'urgente necessità di consultare un medico in una situazione in cui il bambino ha i seguenti sintomi:

  • La temperatura elevata;
  • Mancanza di appetito;
  • Nausea e vomito;
  • ittero;
  • Eruzione cutanea pruriginosa;
  • Perdita di peso;
  • Pattern venoso sull'addome;
  • Feci schiarenti e urine scure.

Trattamento del fegato ingrossato

Il trattamento di un fegato allargato avviene secondo la sua causa dell'aumento. Quando, fortunatamente, non sono state rilevate malattie del corpo, ma i limiti della dimensione del fegato sono ancora lontani dalla norma, il medico consiglia di rivedere lo stile di vita, mangiare, abbandonare le cattive abitudini e, se necessario, perdere peso. È anche importante evitare situazioni stressanti per il corpo (inedia, stress nervoso), per allocare correttamente il tempo per il lavoro e il riposo, per fare un lavoro fisico fattibile.

Il trattamento può essere prescritto sulla base di tre fattori:

  • Preparati al fegato - epatoprotettori e farmaci coleretici;
  • dieta;
  • Oltre a limitare i carichi.

epatoprotettori

Nei casi in cui il fegato è ingrandito, un certo numero di determinati farmaci, epatoprotettori, contribuirà a ripristinare la sua struttura e ad alleviare i sintomi locali.

Legalon

Capsule marroni con una polvere di colore giallo scuro all'interno, costituita da estratto di semi di cardo mariano. In una capsula c'è 140 mg di silimarina. Le capsule non possono essere aperte, perché La silimarina viene distrutta dall'esposizione alla luce solare e, in questo caso, l'assunzione del farmaco può essere priva di significato.

Adolescenti da 12 anni e adulti, se viene diagnosticata l'epatomegalia, 1 capsula di Legalon viene prescritta tre volte al giorno per migliorare la condizione. Il corso è determinato dal medico individualmente.

Rezalut Pro

Come parte di Resalut Pro - fosfolipidi polinsaturi derivati ​​dalla lecitina di soia. Il dosaggio con un aumento del fegato viene regolato dal medico personalmente, ma la dose standard è di 2 capsule, somministrate 3 volte al giorno, prima dei pasti.

Il corso del trattamento è individuale.

Essentiale

Un prodotto unico contenente fosfolipidi essenziali derivati ​​dalla soia. Le capsule sono presentate sotto forma di un guscio color kaki con contenuto viscoso che assomiglia al miele.

Disponibile anche sotto forma di soluzione iniettabile.

I sintomi di epatomegalia possono essere trattati con 2 capsule prese 3 volte al giorno durante i pasti.

La durata del trattamento dovrebbe essere di almeno 3 mesi.

Galstena

Rimedio omeopatico con un'azione antinfiammatoria, epatoprotettiva e coleretica pronunciata, inoltre, Galsten serve come antispasmodico.

In 1 ml di soluzione ci sono 25 gocce.

Gli adolescenti dai 12 anni e gli adulti in caso di diagnosi di ingrossamento del fegato sono prescritti nella quantità di 10 gocce, che possono essere bevute sia in forma pura sia diluite in un cucchiaio d'acqua.

Gepabene

Capsule Il gepabene è un guscio di gelatina contenente una polvere marrone chiaro o scuro all'interno, che è eterogeneo e ha macchie bianche o giallastre. La polvere sarà ottenuta da estratti secchi di fumo e cardo mariano.

L'epatomegalia negli adulti è trattata con 1 capsula di epabene, tre volte al giorno.

Liv-52

Preparato vegetale combinato contenente estratti di cicoria, cassia, achillea, nightshade, ravanello, emblica, dymyanki, nonché ossido di ferro e altri componenti.

Adulti e adolescenti che hanno raggiunto l'età di 14 anni, con un aumento del fegato, assumere 2 compresse, tre volte al giorno.

Ovesol

Rimedio combinato a base di erbe con estratti di avena, menta, immortelle e polvere di curcuma. Disponibile sotto forma di compresse e soluzione alcolica.

La soluzione è prescritta dal medico due volte al giorno in una quantità da 15 a 50 gocce.

Si consiglia di assumere compresse anche il 1 °, anche due volte al giorno.

Il corso generale di trattamento per le malattie del fegato è di un mese.

Farmaci ausiliari

Come ulteriore aiuto alla digestione, i farmaci Mezim e Allohol possono essere raccomandati da un medico.

Mezim

Mezim contiene polvere di pancreatina da enzimi pancreatici prelevati da maiali.

Nominato nel caso di malattie del tratto gastrointestinale, accompagnato da disturbo nella digestione, nella quantità di 1 o 2 compresse prima dei pasti e da 1 a 4 direttamente durante il pasto.

allohol

Il farmaco si basa su estratti biliari condensati di ortica e aglio, oltre a carbone attivo. Si consiglia di ricevere dopo un pasto sotto forma di 1 o 2 compresse tre volte o quattro volte al giorno per 3 settimane.

dieta

Per riportare il fegato ingrossato alla normalità, è importante cambiare la dieta e lo stile di vita, in generale. La dieta è considerata una misura non meno efficace del trattamento del fegato rispetto ai farmaci.

È importante che il fegato venga ingrandito, almeno al momento del trattamento, per escludere dalla dieta quotidiana di un adulto o di un bambino:

  • Piatti fritti, speziati, salati;
  • Varietà di carne e di pesce considerate grasse;
  • Alimenti in scatola, cibi pronti e fast food;
  • Salse piccanti e speziate;
  • Latte grasso e latte acido;
  • Dessert alla crema;
  • Pasticceria

L'assunzione di cibo dovrebbe essere frazionale e totale 5 o 6 volte un colpo. In dettaglio per rendere il menu e una dieta nel suo complesso aiuterà il medico-epatologo e il nutrizionista.

Menu di esempio con un aumento del fegato per una settimana

Il secondo pasto: biscotti d'avena e succo di mela.

Pranzo: il primo - borscht vegetariano, il secondo - cotolette di vapore e purea di verdure, composta.

Pranzo: gnocchi pigri con crema acida a zero grassi.

Cena: vitello stufato con stufato di verdure.

Prima di andare a letto, bevi un bicchiere di kefir.

La seconda colazione: frittata di proteine ​​del vapore.

Pranzo: primo - zuppa di verdure, secondo - soufflé di carne, succo di mela.

Pranzo: ricotta grassa 0,1-0,3%, condita con panna acida simile.

Cena: polpette con purea di verdure, tisane.

Ora di andare a letto: un bicchiere di yogurt magro.

La seconda colazione: biscotti d'avena, tè.

Pranzo: prima - zuppa di verdure, purea di vitello, succo di mela.

Pranzo: cheesecake al forno al forno, composta.

Seconda colazione: casseruola di ricotta, tisana.

Pranzo: in un primo momento - zuppa di manzo, al secondo - stufato di verdure, succo appena spremuto di mele e carote.

Cassaforte, frittata a vapore.

Cena: pesce al forno, tè leggero.

Ora di andare a letto: un bicchiere di yogurt magro.

La seconda colazione: biscotti galetny, composta.

Pranzo: sicuramente un piatto liquido, per esempio, zuppa di cavolo non acida, per la seconda - quaglia di filetto di pesce al vapore, succo fresco.

Pranzo: casseruola di verdure.

Cena: mousse di frutta o marmellata.

Prima di andare a letto: un bicchiere di kefir.

La seconda colazione: marshmallow, composta di frutta secca.

Pranzo: il primo piatto - zuppa di petto di pollo e verdure, il secondo - polpette di carne al vapore, succo appena spremuto di carote e mele.
Sicuro: zuppa di latte con piccoli tagliolini.

Cena: soufflé di carne, composta.

Prima di andare a letto: un bicchiere di yogurt magro.

TUTTI ANCORA QUELLO CHE RISCALDA IL CALORE DEL FEGATO?

A giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe ora - la vittoria nella lotta contro le malattie del fegato non è dalla tua parte.

E hai già pensato alla chirurgia? È comprensibile, perché il fegato è un organo molto importante, e il suo corretto funzionamento è una garanzia di salute e benessere. Nausea e vomito, pelle giallastra o grigiastro, sapore amaro in bocca, urina scura e diarrea. Tutti questi sintomi ti sono familiari di prima mano.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa? Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Krichevskaya, di come ha curato il fegato. Leggi l'articolo >>

Epatomegalia del fegato - che cos'è, cause, sintomi, complicanze, trattamento e dieta

L'epatomegalia è una sindrome patologica che consiste in un vero allargamento del fegato (la dimensione della linea medio-clavicolare destra supera i 12 cm o il lobo sinistro è palpabile nella regione epigastrica). Normalmente, il fegato è di consistenza morbida, facilmente percepibile sotto l'arco costale. In varie malattie, le dimensioni del corpo possono aumentare in modo significativo, la struttura diventa più densa.

Qual è la malattia del fegato, le cause e i segni di epatomegalia negli adulti, e come trattarla correttamente, e perché la dieta svolge un ruolo importante nel recupero.

Epatomegalia: che cos'è una malattia del fegato?

L'epatomegalia è un processo di aumento delle dimensioni del fegato, avviato da varie condizioni dolorose. Può causare cambiamenti diffusi del fegato o focali, ma è sempre patologico, dal momento che sono le malattie che portano a un cambiamento così drammatico delle dimensioni di un organo che non è caratteristico nemmeno in un periodo di carico funzionale aumentato.

Il fegato si trova sotto il diaframma e si compone di due lobi, è chiamato "filtro naturale" grazie alla sua capacità di rimuovere sostanze nocive dal corpo e purificare il sangue. Nello stato normale, ha una struttura liscia, il suo sondaggio non causa dolore.

I normali parametri di un organo durante l'esame con un apparecchio ad ultrasuoni in direzione antero-posteriore sono 12,5 cm quando si misura il lobo destro e 7 cm - il lobo sinistro. La dimensione trasversale è 20-22 cm Le dimensioni sono anche le dimensioni del fascio vascolare del fegato.

Aumentare le dimensioni del fegato non contiene informazioni specifiche sulla malattia, ma serve come un chiaro segnale che la patologia si sta sviluppando.

È importante sottolineare che il fegato ha importanti riserve protesiche, quindi la malattia può svilupparsi a lungo senza sintomi.

Queste riserve consentono all'organismo di svolgere le sue funzioni anche con una lesione del 50% o più. L'epatomegalia moderata può persistere negli esseri umani per molti anni.

Secondo il grado di aumento di allocazione del corpo:

  • epatomegalia moderata (un leggero cambiamento di dimensioni e struttura che non si adatta ai valori normali),
  • pronunciato (un aumento di 10 cm dalla norma),
  • diffuso (più di 10 centimetri).

Una forma separata è l'epatomegalia parziale, quando il fegato è ingrossato in modo non uniforme - solo una parte di esso o un lobo.

Cause di epatomegalia negli adulti

In caso di disordini metabolici, il fegato inizia ad accumulare carboidrati, grassi e altri prodotti metabolici, che ne provoca l'aumento. Tra le malattie dell'accumulo si possono chiamare emocromatosi, amiloidosi, epatite grassa, degenerazione epatolica. Le cause dei disturbi metabolici sono associate allo stile di vita di una persona, ma alcune di queste patologie sono ereditarie.

Tutte le malattie del fegato portano alla sconfitta delle sue cellule. Allo stesso tempo, inizia il processo di rigenerazione o si verifica un gonfiore dei tessuti. Quando l'edema è necessario per ridurre l'infiammazione per riportare il corpo alla normalità.

Con l'epatomegalia, è necessario sottoporsi a una serie di esami per determinare le ragioni del suo sviluppo. Questi possono includere le seguenti deviazioni:

  • malattie infettive;
  • l'epatite;
  • distrofia di tipo grasso;
  • oncologia;
  • intossicazione con alcol o droghe;
  • sostanze grasse supersaturate del fegato;
  • dieta malsana;
  • comparsa di metastasi fluide;
  • ostruzione delle vene del corpo;
  • patologia dei processi metabolici;
  • neoplasie benigne;
  • cirrosi;
  • accumulo di rame

Disordini metabolici

Se il metabolismo è disturbato, si verifica un accumulo di prodotti metabolici nell'organismo, che porta all'epatomegalia. Cause della patologia:

Malattie del sistema cardiovascolare

Questa causa raramente porta all'epatomegalia nei neonati e nei bambini piccoli. Il più spesso è diagnosticato in persone di età media o vecchia. Le ragioni dell'aumento del corpo in questo caso sono le seguenti:

  • insufficienza circolatoria;
  • pericardite costrittiva.

Sintomi e segni caratteristici

L'epatomegalia epatica è un allargamento patologico di un organo e un cambiamento diffuso nei suoi tessuti. Con questa patologia, il fegato può essere facilmente palpato sotto le costole, mentre un organo sano è difficile da sentire. Alla palpazione, il paziente avverte dolore, che è anche un segno della malattia. L'epatomegalia è un sintomo che indica che il fegato ha bisogno di cure.

I seguenti sintomi possono essere di preoccupazione per il paziente:

  • Sensazione dolorosa o sensazione di pesantezza nella parte destra, soprattutto quando si cambia la posizione del corpo.
  • Eruzione cutanea, accompagnata da prurito. A volte ci sono punti rossi sulla pelle, simili a ragni - con "gambe" vascolari divergenti ai lati. Sono anche chiamati "asterischi epatici".
  • Accumulo di liquido nella cavità addominale.
  • Digestione compromessa (non solo diarrea, ma anche costipazione).
  • L'aumento dell'addome.
  • Frequenti bruciori di stomaco, uniti da alitosi.
  • Nausea.

Il lobo sinistro è raramente aumentato, soprattutto - il giusto. Il lobo sinistro si trova vicino al pancreas, quindi un aumento di questa parte del fegato è solitamente associato a ghiandole alterate.

Il lobo destro del fegato è più suscettibile all'epatomegalia. Questo succede a causa del maggior carico che ricade su di lei. Inoltre, l'aumento della proporzione può essere naturale, ma non una conseguenza della malattia. Durante la diagnosi, la maggior parte dell'attenzione è rivolta al lato destro del fegato, poiché è responsabile del carico principale e della funzionalità.

I sintomi della malattia, a seconda della causa del fegato

  • sintomi di intossicazione,
  • ingiallimento della pelle
  • nausea, vomito,
  • debolezza
  • aumento della temperatura
  • mal di testa,
  • sensazione di malessere quando viene premuto
  • la comparsa di sanguinamento,
  • temperatura,
  • mal di testa,
  • debolezza
  • deterioramento generale del corpo,
  • nausea,
  • formicolio costante nel fegato,
  • acquisizione di un tono della pelle terrena,
  • forte dolore alla palpazione.
  • perdita di carico
  • comparsa di debolezza
  • affaticamento,
  • perdita di peso
  • articolazioni dolenti
  • iperpigmentazione della pelle.
  • mancanza di energia,
  • l'aspetto di un tono di pelle gialla,
  • intossicazione
  • i dolori

diagnostica

In realtà, il medico ha solo due approcci per diagnosticare e rilevare l'epatomegalia:

  • Tecniche manuali (palpazione e percussione dell'addome).
  • Metodi di visualizzazione degli organi interni (ultrasuoni, TC, RM).

Ogni approccio ha i suoi vantaggi e svantaggi. Pertanto, per aumentare l'accuratezza della diagnosi, cercano di utilizzare entrambi gli approcci e i metodi manuali sono primari ei metodi di visualizzazione sono secondari.

I sintomi caratteristici dell'epatomegalia forniscono tutte le ragioni per condurre un esame dettagliato del corpo. Di regola, i pazienti sono prescritti:

  • Analisi biochimica del sangue (bilirubina sierica, test del timolo, fosfatasi alcalina, proteine ​​totali e proteinogramma, ALT e AST).
  • Tomografia computerizzata e risonanza magnetica della cavità addominale.
  • Esame ecografico della cavità addominale.
  • Radiografia.
  • Analisi della funzionalità epatica, compresi i test per la coagulazione del sangue.
  • Biopsia. In alcuni casi, per chiarire i processi nel fegato, condurre una biopsia. Questa analisi viene eseguita utilizzando laparoscopia.

Come trattare l'epatomegalia del fegato?

Con un ingrossamento del fegato, viene prescritto un trattamento a seconda dei risultati della diagnosi. Quando l'epatomegalia è causata da epatite virale, il recupero completo può essere ottenuto seguendo rigorosamente le istruzioni del medico curante. La terapia viene eseguita per un certo tempo. Dopo che l'infezione virale è finalmente eliminata dal corpo, è molto importante prevenire la ricorrenza.

Trattamento di epatomegalia con farmaci:

  1. Terapia dei farmaci per la malattia di base. L'epatite (A, B, ecc.) Richiede la nomina di farmaci antivirali. Listeriosi e altre infezioni batteriche sono trattate con antibiotici.
  2. L'echinococcosi è un'indicazione per la prescrizione di farmaci antielmintici (mebendazolo e altri).
  3. Le malattie oncologiche richiedono l'uso di agenti chemioterapici. L'insufficienza cardiaca è trattata con glicosidi cardiaci.
  4. Epatoprotettori - farmaci che proteggono le cellule del fegato dai danni e ripristinano gli epatociti già danneggiati. A tale scopo, applicare: fosfolipidi essenziali, preparati a base di erbe, complessi vitaminici e amminoacidi.

L'epatomegalia richiede sempre un esame completo del paziente per chiarire la diagnosi.

In alcune malattie, il tessuto epatico può essere completamente ripristinato. Quindi, per esempio, con forme non gravi di epatite virale, si verifica un recupero completo e il fegato acquista le sue dimensioni normali.

Le malattie croniche progressive che portano alla morte di un gran numero di cellule epatiche e la loro sostituzione con cellule del tessuto connettivo di solito provocano cirrosi. Per ripristinare completamente la funzione del fegato in questo caso è impossibile.

Per la rimozione chirurgica delle cause di epatomegalia, l'uso è fatto di:

  • apertura e drenaggio di ascessi epatici - per malattie purulente;
  • rimozione di tumori - con cancro. La rimozione chirurgica dei tumori benigni viene eseguita quando si sviluppa un significativo allargamento del fegato;
  • legatura delle navi per sanguinamento causato da lesioni al tessuto epatico.

Se l'epatomegalia è causata da trombosi acuta, è indicato un trapianto di fegato.

Dieta per le persone con epatomegalia

Nell'epatomegalia si osservano i principi dell'alimentazione terapeutica secondo M. Pevzner. Questa è la cosiddetta tabella numero 5 - dieta salva, che è prescritta per tutte le malattie associate a un ingrossamento del fegato e della milza, così come la cistifellea. Le indicazioni per il suo uso sono acute ed epatite, cirrosi epatica, JCB.

I principi principali della nutrizione clinica sono:

  • valore nutrizionale fisiologico della dieta per tutti i macro / micronutrienti;
  • la natura parsimoniosa del cibo;
  • regolarità e natura frazionata del pasto.

Una dieta con un ingrossamento del fegato include la seguente gamma di alimenti consentiti:

  • farina d'avena, orzo perlato, vermicelli, grano saraceno o riso;
  • l'assortimento di pesce è rappresentato da varietà a basso contenuto di grassi;
    latte scremato;
  • zuppe di latte con l'aggiunta di pasta, verdure e cereali. Non puoi mangiare primi piatti su
  • basato su brodo ricco;
  • prodotti a base di carne di varietà a basso contenuto di grassi. Può essere polpette, hamburger o salsicce. In rari casi
  • è ammessa la cottura di carne sotto forma di pezzi di grandi dimensioni;
  • frittata proteica da un uovo;
  • le varietà vegetali comprendono carote, zucchine, barbabietole, patate e zucca. Puoi aggiungere al menu
  • piatti a base di verdure al forno, bollite o fresche;
  • frutta secca;
  • olio (vegetale, crema);
  • La pasticceria di ieri senza cottura;
  • miele, gelatina, soufflé;
  • decotto di rosa selvatica.

Dieta per epatomegalia del fegato fornisce un'eccezione alla dieta dei seguenti prodotti:

  • Carne rossa grassa, frattaglie, carne di uccelli acquatici, pesce grasso, strutto, pasticcini, cioccolato, torte, pasticcini, pasta sfoglia / pasticceria.
  • Legumi e tutte le verdure grossolane, crauti aspro, sottaceti e marinate.
  • Grassi culinari / animali, carne affumicata, frutti di mare.
  • Spinaci, acetosa, ravanello, cipolla, funghi, ravanello, aglio, maionese, ketchup, salse di rafano piccanti, pepe, aceto, senape.
  • Latte intero, formaggio salato / piccante. L'uso di ricotta grassa, panna acida, panna e cagliata dolce è limitato.
  • Uova di gallina crude, bollite a fuoco lento - fino a tre pezzi a settimana.
  • Tè forte / caffè, cacao, cioccolato, gelato.
  • Bevande alcoliche e gassate, succhi confezionati.

Rimedi popolari

Rimedi popolari efficaci che possono essere utilizzati nel trattamento dell'epatomegalia del fegato.

  1. La soluzione medicinale del miele ha un effetto benefico non solo sul funzionamento del corpo, ma anche sul fegato. Ogni mattina e prima di coricarsi, bere un drink da 2 cucchiai di miele, 200 ml di acqua tiepida e 2 cucchiai di succo di limone.
  2. Asciugare l'erba madre con la salvia, aggiungere la radice di dente di leone con la peonia. Prendi cicoria Mescolare, versare 500 ml di acqua. Aspettando l'ebollizione. Raffreddare - mezz'ora. Filtrare e bere.
  3. Zucca. Mangiamo, strofiniamo, prepariamo il porridge o il succo. Forse a qualcuno piace di più la zucca cruda. E qualcuno vuole fare il succo di mirtillo.
  4. Barbabietole. Ecco un'altra verdura utile per il fegato. E le barbabietole crude spremono il succo, lo incubano per 15-20 minuti e lo mescolano con succo di carota fresco nel rapporto di 3:10. Il giorno, bere 100 ml di questo succo. Inoltre, le barbabietole possono essere messe in insalata o utilizzate in forma bollita.

prospettiva

La prognosi è determinata dalla causa della sindrome e dal grado di danno degli epatociti, dalla reversibilità del processo. Epatomegalia prognosticamente sfavorevole con cirrosi epatica, danno tossico, processo neoplastico primario. Un moderato aumento dell'organo nelle malattie comuni, incluse le infezioni virali, epatomegalia transitoria nei bambini è caratterizzato da un decorso rapidamente regressivo.

La prognosi dubbia in caso di epatomegalia è fatta solo per i pazienti con patologia del cancro al 2-4 stadio del processo, così come per i pazienti con malattie genetiche.

Il fegato ritorna rapidamente alle sue dimensioni normali in questi casi:

  • infezioni virali;
  • con la cosiddetta epatomegalia transitoria (aumento transitorio senza modifiche di laboratorio) durante l'infanzia.

Fegato ingrandito

Un ingrossamento del fegato, o epatomegalia, è caratterizzato da un allargamento patologico dell'organo. La medicina ha conosciuto casi in cui il peso del fegato ha raggiunto i 15 chilogrammi. Se questo sintomo non viene prontamente eliminato, allora lo sviluppo di una malattia che è pericolosa per la vita di una persona - insufficienza epatica. Va notato che la presenza di questo sintomo non sempre indica patologie nella zona del fegato. Molto spesso, la manifestazione di questa caratteristica può indicare lo sviluppo di processi patologici in altri organi e sistemi del corpo.

eziologia

Il fegato ingrandito può essere osservato con tali processi patologici:

Va anche notato le ragioni per l'aumento del fegato, che non sono direttamente correlate al funzionamento di questo organo:

  • insufficienza cardiovascolare;
  • malattie genetiche;
  • blocco delle vene;
  • violazione del metabolismo dei grassi e del funzionamento del metabolismo;
  • emocromatosi;
  • processi oncologici;
  • tumori benigni;
  • cisti;
  • esposizione a tossine, tra cui alcoliche e medicinali.

Separatamente, è necessario identificare i fattori che possono portare ad un aumento del fegato di un bambino:

  • processi infiammatori;
  • avvelenamento da sostanze tossiche con metalli pesanti, composti chimici, veleni;
  • sepsi;
  • sviluppo anormale dei dotti biliari;
  • patologie metaboliche;
  • alimentazione scorretta del bambino, che può portare a obesità o sindrome del fegato grasso;
  • infezioni congenite;
  • malattia del fegato congestizia.

Va notato che l'aumento del fegato di un bambino può essere un segnale di una malattia del sangue - leucemia, anemia emolitica, ecc. Pertanto, se il bambino ha un aumento del fegato, è urgente cercare un aiuto medico. Ritardare in questa situazione può portare a invalidità o morte.

sintomatologia

Va notato che il fegato è uno dei pochi organi che non ha terminazioni nervose. Pertanto, nella maggior parte dei casi, il paziente non osserva alcun sintomo. Qualsiasi patologia associata a questo organo viene diagnosticata negli stadi successivi, quando la causa sottostante colpisce altri organi o sistemi corporei, il che, a sua volta, porta a un'intensa manifestazione del quadro clinico.

Nelle fasi iniziali di un aumento del fegato non si manifesta. Occasionalmente il paziente può essere disturbato da dolore o fastidio nell'area dell'organo. A mano a mano che la malattia sottostante peggiora, il quadro clinico può manifestarsi come segue:

  • disagio nella zona destra dell'ipocondrio;
  • sensazione di pesantezza, anche con una quantità minima di cibo o assunzione di liquidi;
  • eruttazione, che è accompagnato da un odore sgradevole;
  • bruciori di stomaco;
  • anomalie nel funzionamento del tratto gastrointestinale - frequente stitichezza, attacchi di diarrea senza apparente motivo;
  • nausea, raramente con attacchi di vomito;
  • ingiallimento della pelle e delle mucose;
  • "Palmi epatici";
  • irritabilità, sbalzi d'umore;
  • disturbo del sonno - sonnolenza o, al contrario, insonnia.

Se un aumento del fegato è dovuto all'insufficienza cardiovascolare, i seguenti segni caratteristici possono essere aggiunti al quadro clinico complessivo:

Spesso, un ingrossamento del fegato è un segno di malattia calcoli biliari. In questo caso, potrebbero verificarsi i seguenti sintomi:

  • pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • dolore al petto;
  • vomito di bile, che non porta sollievo;
  • le masse fecali sono scolorite, spesso contengono particelle alimentari non digerite;
  • ingiallimento della pelle.

È anche necessario capire che i sintomi non sempre indicano accuratamente un disturbo particolare. È possibile determinare esattamente quale malattia sia un particolare sintomo e perché il fegato sia ingrandito, solo dopo la diagnosi. Pertanto, è impossibile confrontare in modo indipendente i sintomi e intraprendere un trattamento, poiché ciò può solo aggravare il decorso della malattia e condurre a processi patologici irreversibili.

diagnostica

Se il fegato è ingrandito, il medico effettua un esame completo per chiarire la causa alla radice di questo sintomo, stabilire la diagnosi e prescrivere il trattamento corretto.

Il programma diagnostico può consistere nelle seguenti attività:

  • esame fisico con palpazione (se il fegato è molto ingrandito, sarà ben visto), chiarificazione dei disturbi, storia della malattia e vita;
  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • urinalysis e feci;
  • identificazione dei marcatori dell'epatite virale;
  • biopsia dell'organo colpito;
  • ultrasuoni;
  • Raggi X;
  • studi immunologici.

Il programma diagnostico può essere regolato in base ai sintomi attuali, alle condizioni del paziente, alla storia della malattia e alla vita del paziente.

trattamento

La terapia di base dipenderà dalla causa sottostante. In generale, la terapia farmacologica può includere quanto segue:

  • antibiotici;
  • antivirali;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • immunomodulante;
  • steroidi;
  • complessi vitaminici e minerali.

Se la causa di questo sintomo è una malattia ereditaria, il processo metabolico viene corretto con la terapia sostitutiva. Assicurati di usare complessi vitaminici e minerali.

Nei processi oncologici, l'intervento chirurgico viene effettuato con la chemioterapia e il successivo corso di riabilitazione.

Nella colelitiasi vengono utilizzati metodi di trattamento radicale, nella maggior parte dei casi, cioè la rimozione chirurgica della cistifellea.

A prescindere dal fattore eziologico, i segni indicano cibo speciale. Una dieta con un ingrossamento del fegato implica quanto segue:

  • esclusione dalla dieta di bevande grasse, salate, fritte, in salamoia e alcoliche;
  • il cibo dovrebbe essere bollito, cotto a vapore o cotto senza grasso;
  • la consistenza dei piatti dovrebbe essere liquida o purea;
  • i pasti dovrebbero essere frequenti, in piccole porzioni, ma con un intervallo di almeno 3 ore tra le dosi.

La tabella dietetica è determinata sulla base della malattia principale.

L'automedicazione o l'uso della medicina tradizionale, in questo caso, è inaccettabile. Dovrebbe attenersi rigorosamente alle raccomandazioni del medico in merito all'assunzione di medicinali, alimentazione e stile di vita.

prevenzione

I metodi di prevenzione mirati includono quanto segue:

  • corretta alimentazione;
  • smettere di fumare e bere alcolici;
  • esercizio moderato;
  • normalizzazione del peso;
  • trattamento tempestivo di tutti i mali.

Inoltre, va ricordato l'importanza e l'efficacia dei controlli regolari con i medici.

Se il fegato è ingrandito, cosa significa

Il ruolo del fegato nel corpo è difficile da sovrastimare: filtra le sostanze in arrivo, distruggendo le tossine e sintetizzando i micronutrienti.

Un fegato ingrossato è quasi sempre un sintomo allarmante, che indica il fallimento di questo organo, e non solo quello.

In medicina, l'allargamento patologico del fegato è chiamato epatomegalia e non si applica a malattie indipendenti, ma è solo un segno di una particolare malattia.

Tuttavia, questa è la norma solo con una piccola deviazione dalla media.

Fattori di rischio epatico

Il fegato diventa di dimensioni maggiori a causa del fatto che è sovraccarico e non può svolgere efficacemente le sue funzioni dirette, è esaurito.

A causa dello stress e dei carichi eccessivi, il corpo inizia a "difendersi", accumulando grasso e quindi utilizzandolo per sintetizzare sostanze utili e filtrare le tossine.

Tali anomalie nel funzionamento del fegato sono dovute ai seguenti motivi:

Cosa può causare l'allargamento del fegato?

Ma cosa? Le opzioni più probabili sono:

Sintomi di ingrossamento del fegato

L'epatomegalia nella maggior parte delle persone non si manifesta per un considerevole periodo di tempo. Un corpo sano e normale ha un peso di circa 1,5 kg e non è così facile trovarlo.

Nelle prime fasi della patologia, il paziente può sentire solo un leggero inconveniente nella parte destra, come se ci fosse qualche piccolo oggetto estraneo lì.

Prima o poi, compaiono i sintomi della malattia di base e tutte le manifestazioni di insufficienza epatica, come il gonfiore della pelle, il gonfiore del viso, delle gambe e delle mani, un sapore amaro in bocca, che diventa più pronunciato dopo aver mangiato, bruciore di stomaco, gonfiore e aumento della vita., stanchezza.

Diagnosi di aumento del fegato

Poiché l'epatomegalia è un sintomo universale di un vasto elenco di malattie, è necessaria molta ricerca per fornire una diagnosi e identificare la causa della crescita del tessuto epatico.

Per diagnosticare l'allargamento del fegato di solito, di solito basta parlare con il paziente e sentire la parete addominale anteriore manuale. Quindi, per la fase iniziale dell'epatomegalia, la protrusione epatica è 1 cm sotto l'arco costale, per grado moderato - 2-2,5 cm, per grave (espresso) - 3 o più, vedere Il fegato può crescere in modo uniforme o in una parte specifica.

Per determinare la natura della crescita del fegato e i cambiamenti strutturali nei suoi tessuti, sono necessari metodi di laboratorio e strumentali.

A tutti i pazienti che sono sospettati di ingrossamento del fegato deve essere prescritto un esame ematico clinico generale per vedere un aumento delle piastrine, esami del sangue biochimici, metodi sierologici e PCR per rilevare parassiti e test per i marcatori dell'epatite virale eziologica - B, C e A.

Le procedure effettive per diagnosticare e identificare le cause profonde dell'epatomegalia includono un'ecografia degli organi peritoneali, una biopsia epatica, e la risonanza magnetica e computerizzata. Se il medico ha sospettato la patologia del cuore e dei vasi sanguigni, il paziente viene sottoposto anche a un ECG e EEG.

Trattamento di aumento del fegato

Con un ingrossamento del fegato, la terapia comporta la lotta contro la malattia originale, oltre a ridurre le dimensioni dell'organo interessato alla normalità e normalizzarne il funzionamento. I farmaci per il trattamento della malattia primaria sono prescritti singolarmente.

E per eliminare i farmaci prescritti per l'epatomegalia con proprietà restitutive e antinfiammatorie - Essentiale, Gepamerts, Allohol, Hepatrine, Gonjigal, ecc. È importante assumere vitamine B ed E, aminoacidi preziosi - menionina, ornmtin.

Nella dieta medica, è necessario includere carne magra, ricotta, cereali, cereali, pane secco, verdure in qualsiasi forma, eccetto fritto. Le bevande sono consigliate tisane, acqua con limone, bevande alla frutta e bevande alla frutta al ribes nero.

Fegato e sintomi ingranditi che accompagnano questa deviazione

Un fegato ingrossato è solitamente difficile da sentire. Tuttavia, questo fenomeno è spesso accompagnato da altri segni più evidenti che possono indicare una grave malattia. È necessario consultare immediatamente un medico se si verifica uno dei seguenti sintomi:
- confusione,
- allucinazioni,
- estrema stanchezza,
- svenimento,
- febbre (particolarmente in combinazione con una cavità addominale gonfia)
- vomito di sangue.

Consultare immediatamente un medico se si verifica uno dei seguenti sintomi:
- ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi (ittero);
- dolore all'addome;
- nausea, vomito o diarrea;
- debolezza costante o vertigini;
- difficoltà di pensare e capire;
- febbre di basso grado.

Un ingrossamento del fegato può anche essere accompagnato da altri sintomi che variano a seconda della malattia, disturbo o condizione di base, ad esempio, anomalie nel funzionamento del tratto gastrointestinale:
- Gonfiore o flatulenza
- Sanguinamento dalle gengive
- Feci con sangue (il sangue può essere rosso, nero o catramoso nella struttura)
- Diarrea
- Perdita di appetito
- Nausea con o senza vomito.

Un ingrossamento del fegato può essere accompagnato da sintomi associati ad altri sistemi del corpo, tra cui:
- Urina sbiancata
- Stanchezza
- Febbre o brividi
- mal di testa
- prurito
- Dolori alle articolazioni
- Perdita di capelli
- malessere o letargia
- Disturbi del ciclo mestruale
- Rossore sui palmi
- Angioma reticuli (lesioni cutanee rosse costituite da piccoli vasi sanguigni che si diffondono in un modello simile a una rete)
- Ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi (ittero)

In alcuni casi, un ingrossamento del fegato può essere un sintomo di una condizione pericolosa per la vita:
- Taglio e dolore lancinante con aumento del lobo sinistro del fegato (o destro)
- Gonfiore o flatulenza
- Cambiamento dello stato mentale o improvviso cambiamento nel comportamento - confusione, delirio, letargia, allucinazioni
- Difficoltà a camminare
- Tachicardia
- Grave stanchezza
- Vomito di sangue

Cosa significa un fegato ingrossato

Un ingrossamento del fegato è solitamente causato da malattie associate ad eccessivo consumo di alcol o insufficienza cardiaca congestizia (vedere sindrome da insufficienza circolatoria), malattie da accumulo di glicogeno, epatite virale (vedere tipi di epatite), cancro al fegato, cirrosi e steatosi.

Cause gastrointestinali del fegato ingrossato

Un fegato ingrossato è spesso un sintomo delle seguenti malattie:
- Abuso di alcol o alcolismo
- Malattia dell'accumulo di glicogeno (malattia ereditaria)
- L'accumulo di ferro in eccesso nei tessuti del corpo
- Colangite sclerosante (infiammazione e distruzione dei dotti biliari)
- Steatosi (fegato grasso)
- Epatite virale
- Amiloidosi (una malattia caratterizzata dall'accumulo di proteine ​​in organi e tessuti, che può portare a gravi complicanze)
- Malattie autoimmuni (una malattia in cui il sistema immunitario attacca i tessuti sani)
- Insufficienza cardiaca cronica (deterioramento della capacità del cuore di pompare sangue)
- Mononucleosi (infezione virale)
- Obesità

In alcuni casi, un fegato ingrossato può essere un segno di una condizione grave o pericolosa per la vita:
- Reazioni avverse al farmaco, come il paracetamolo
- Infezione di sangue
- Carcinoma epatocellulare (carcinoma epatico)
- Danni al fegato o ai dotti biliari
- Leucemia (tumore del sangue o del midollo osseo) - vedere i sintomi del tumore del sangue
- Metastasi al fegato (diffusione del cancro al fegato da altre parti del corpo)
- Linfoma (cancro del sistema linfatico)
- La sindrome di Reye

Cos'è un fegato ingrossato?

Prima di tutto, va sottolineato che un aumento del fegato non è, direttamente, una malattia, ma piuttosto il suo sintomo. Questo fenomeno è chiamato epatomegalia. È consuetudine parlarne quando il fegato raggiunge le seguenti dimensioni: all'intersezione dell'organo con la linea medioclavicolare destra - da 12 cm, e il lobo sinistro sulla palpazione è sentito nella regione epigastrica, e il peso può essere di 10 kg incredibili.

Anche al primo esame, può essere fatta una diagnosi. Ad esempio, se durante la palpazione si sente un fegato duro, anche pietroso, si può presumere che ci sia un tumore nei tessuti del fegato e, se l'esame è accompagnato da dolore, dovresti pensare all'epatite, all'epatosi o alla malattia di Budd-Chiari.

Le ragioni per cui il fegato aumenta

Per provocare un aumento del fegato (epatomegalia) nello stato dei seguenti motivi:

  • Infezione del fegato;
  • Lesione alcolica delle cellule degli organi;
  • Intossicazione da droghe;
  • l'epatite;
  • cirrosi;
  • Epatosi grassa e colestatica;
  • Blocco della vena epatica;
  • Disturbi del metabolismo dei lipidi;
  • Insufficienza cardiaca;
  • Cisti e altre crescite benigne;
  • emocromatosi;
  • Neoplasie maligne;
  • parassiti;
  • Malattia da calcoli biliari.

Inoltre, questi motivi dell'aumento in se stessi necessitano necessariamente di un trattamento urgente e adeguato, che dovrebbe nominare solo uno specialista di profilo professionale.

sintomi

Vale la pena dare l'allarme e contattare il medico il più presto possibile con sospetto di un ingrossamento del fegato (epatomegalia) nel caso in cui si avvertano tali sintomi:

  • Severità e disagio nella parte destra, sotto le costole;
  • Instabilità emotiva, pianto, aggressività;
  • Bruciore di stomaco frequente con nausea, eruttazione;
  • Scolorimento delle feci e delle urine;
  • Ittero.

Vorrei richiamare l'attenzione sulla necessità di vedere presto un medico. Questa condizione non può passare senza conseguenze, quindi, per non mettere a rischio noi stessi e i nostri cari, non è consigliabile ritardare la visita dal medico.

Conseguenze di epatomegalia

Le conseguenze più pericolose per il corpo dell'ingrossamento del fegato sono l'insufficienza epatica e l'ulteriore progressione della malattia, che, di fatto, ha causato questa condizione. Tra questi, i più pericolosi, senza dubbio, sono oncologia e cirrosi epatica. Inoltre, nel caso del cancro, l'ipocarcinoma, in particolare, è estremamente importante che un trapianto di organi venga eseguito presto per ritardare la morte per molti anni.

diagnostica

Un fegato ingrandito è stabilito dai seguenti studi:

  • Esami del sangue (generali, biochimici con indicatori di ALT e AST);
  • Ultrasuoni (CT) o tomografia computerizzata (CT);
  • Terapia di risonanza magnetica (RM), incaricata di valutare le condizioni delle vie biliari;
  • Una biopsia che viene prescritta per confermare o escludere l'oncologia o depositi di grasso nei tessuti dell'organo.

Fegato ingrandito in un bambino

Un aumento del fegato di un bambino non sempre significa la presenza di patologie o malattie gravi. Così, nei neonati e nei bambini dei primi mesi di vita, il fenomeno parla di ittero di un neonato, che non rappresenta un pericolo per un organismo fragile e passa rapidamente, anche se, allo stesso tempo, non devono essere escluse le lesioni alla nascita, il diabete e la distruzione della tiroide della madre.

Per un bambino la cui età non raggiunge i 7 anni, i sintomi visivi di un ingrossamento del fegato sono considerati normali condizioni fisiologiche del corpo, e il limite della dimensione del fegato non deve estendersi oltre i bordi delle costole di 1, massimo 2 cm. Tuttavia, escludere le malattie come cause di epatomegalia, può solo un dottore.

E le seguenti malattie possono contribuire ad un aumento del fegato:

  • Infezione TORCIA;
  • Disturbi metabolici;
  • Intossicazione del corpo;
  • Blocco dei dotti biliari, loro funzionamento alterato;
  • Tumori, sia benigni che maligni, entrambi di dimensioni impressionanti e di piccole dimensioni;
  • Metastasi da cancro di un altro organo.

Un'urgente necessità di consultare un medico in una situazione in cui il bambino ha i seguenti sintomi:

  • La temperatura elevata;
  • Mancanza di appetito;
  • Nausea e vomito;
  • ittero;
  • Eruzione cutanea pruriginosa;
  • Perdita di peso;
  • Pattern venoso sull'addome;
  • Feci schiarenti e urine scure.

Trattamento del fegato ingrossato

Il trattamento di un fegato allargato avviene secondo la sua causa dell'aumento. Quando, fortunatamente, non sono state rilevate malattie del corpo, ma i limiti della dimensione del fegato sono ancora lontani dalla norma, il medico consiglia di rivedere lo stile di vita, mangiare, abbandonare le cattive abitudini e, se necessario, perdere peso. È anche importante evitare situazioni stressanti per il corpo (inedia, stress nervoso), per allocare correttamente il tempo per il lavoro e il riposo, per fare un lavoro fisico fattibile.

Il trattamento può essere prescritto sulla base di tre fattori:

  • Preparati al fegato - epatoprotettori e farmaci coleretici;
  • dieta;
  • Oltre a limitare i carichi.

epatoprotettori

Nei casi in cui il fegato è ingrandito, un certo numero di determinati farmaci, epatoprotettori, contribuirà a ripristinare la sua struttura e ad alleviare i sintomi locali.

Legalon

Capsule marroni con una polvere di colore giallo scuro all'interno, costituita da estratto di semi di cardo mariano. In una capsula c'è 140 mg di silimarina. Le capsule non possono essere aperte, perché La silimarina viene distrutta dall'esposizione alla luce solare e, in questo caso, l'assunzione del farmaco può essere priva di significato.

Adolescenti da 12 anni e adulti, se viene diagnosticata l'epatomegalia, 1 capsula di Legalon viene prescritta tre volte al giorno per migliorare la condizione. Il corso è determinato dal medico individualmente.

Rezalut Pro

Come parte di Resalut Pro - fosfolipidi polinsaturi derivati ​​dalla lecitina di soia. Il dosaggio con un aumento del fegato viene regolato dal medico personalmente, ma la dose standard è di 2 capsule, somministrate 3 volte al giorno, prima dei pasti.

Il corso del trattamento è individuale.

Essentiale

Un prodotto unico contenente fosfolipidi essenziali derivati ​​dalla soia. Le capsule sono presentate sotto forma di un guscio color kaki con contenuto viscoso che assomiglia al miele.

Disponibile anche sotto forma di soluzione iniettabile.

I sintomi di epatomegalia possono essere trattati con 2 capsule prese 3 volte al giorno durante i pasti.

La durata del trattamento dovrebbe essere di almeno 3 mesi.

Galstena

Rimedio omeopatico con un'azione antinfiammatoria, epatoprotettiva e coleretica pronunciata, inoltre, Galsten serve come antispasmodico.

In 1 ml di soluzione ci sono 25 gocce.

Gli adolescenti dai 12 anni e gli adulti in caso di diagnosi di ingrossamento del fegato sono prescritti nella quantità di 10 gocce, che possono essere bevute sia in forma pura sia diluite in un cucchiaio d'acqua.

Gepabene

Capsule Il gepabene è un guscio di gelatina contenente una polvere marrone chiaro o scuro all'interno, che è eterogeneo e ha macchie bianche o giallastre. La polvere sarà ottenuta da estratti secchi di fumo e cardo mariano.

L'epatomegalia negli adulti è trattata con 1 capsula di epabene, tre volte al giorno.

Liv-52

Preparato vegetale combinato contenente estratti di cicoria, cassia, achillea, nightshade, ravanello, emblica, dymyanki, nonché ossido di ferro e altri componenti.

Adulti e adolescenti che hanno raggiunto l'età di 14 anni, con un aumento del fegato, assumere 2 compresse, tre volte al giorno.

Ovesol

Rimedio combinato a base di erbe con estratti di avena, menta, immortelle e polvere di curcuma. Disponibile sotto forma di compresse e soluzione alcolica.

La soluzione è prescritta dal medico due volte al giorno in una quantità da 15 a 50 gocce.

Si consiglia di assumere compresse anche il 1 °, anche due volte al giorno.

Il corso generale di trattamento per le malattie del fegato è di un mese.

Farmaci ausiliari

Come ulteriore aiuto alla digestione, i farmaci Mezim e Allohol possono essere raccomandati da un medico.

Mezim

Mezim contiene polvere di pancreatina da enzimi pancreatici prelevati da maiali.

Nominato nel caso di malattie del tratto gastrointestinale, accompagnato da disturbo nella digestione, nella quantità di 1 o 2 compresse prima dei pasti e da 1 a 4 direttamente durante il pasto.

allohol

Il farmaco si basa su estratti biliari condensati di ortica e aglio, oltre a carbone attivo. Si consiglia di ricevere dopo un pasto sotto forma di 1 o 2 compresse tre volte o quattro volte al giorno per 3 settimane.

dieta

Per riportare il fegato ingrossato alla normalità, è importante cambiare la dieta e lo stile di vita, in generale. La dieta è considerata una misura non meno efficace del trattamento del fegato rispetto ai farmaci.

È importante che il fegato venga ingrandito, almeno al momento del trattamento, per escludere dalla dieta quotidiana di un adulto o di un bambino:

  • Piatti fritti, speziati, salati;
  • Varietà di carne e di pesce considerate grasse;
  • Alimenti in scatola, cibi pronti e fast food;
  • Salse piccanti e speziate;
  • Latte grasso e latte acido;
  • Dessert alla crema;
  • Pasticceria

L'assunzione di cibo dovrebbe essere frazionale e totale 5 o 6 volte un colpo. In dettaglio per rendere il menu e una dieta nel suo complesso aiuterà il medico-epatologo e il nutrizionista.

Menu di esempio con un aumento del fegato per una settimana

Il secondo pasto: biscotti d'avena e succo di mela.

Pranzo: il primo - borscht vegetariano, il secondo - cotolette di vapore e purea di verdure, composta.

Pranzo: gnocchi pigri con crema acida a zero grassi.

Cena: vitello stufato con stufato di verdure.

Prima di andare a letto, bevi un bicchiere di kefir.

La seconda colazione: frittata di proteine ​​del vapore.

Pranzo: primo - zuppa di verdure, secondo - soufflé di carne, succo di mela.

Pranzo: ricotta grassa 0,1-0,3%, condita con panna acida simile.

Cena: polpette con purea di verdure, tisane.

Ora di andare a letto: un bicchiere di yogurt magro.

La seconda colazione: biscotti d'avena, tè.

Pranzo: prima - zuppa di verdure, purea di vitello, succo di mela.

Pranzo: cheesecake al forno al forno, composta.

Seconda colazione: casseruola di ricotta, tisana.

Pranzo: in un primo momento - zuppa di manzo, al secondo - stufato di verdure, succo appena spremuto di mele e carote.

Cassaforte, frittata a vapore.

Cena: pesce al forno, tè leggero.

Ora di andare a letto: un bicchiere di yogurt magro.

La seconda colazione: biscotti galetny, composta.

Pranzo: sicuramente un piatto liquido, per esempio, zuppa di cavolo non acida, per la seconda - quaglia di filetto di pesce al vapore, succo fresco.

Pranzo: casseruola di verdure.

Cena: mousse di frutta o marmellata.

Prima di andare a letto: un bicchiere di kefir.

La seconda colazione: marshmallow, composta di frutta secca.

Pranzo: il primo piatto - zuppa di petto di pollo e verdure, il secondo - polpette di carne al vapore, succo appena spremuto di carote e mele.
Sicuro: zuppa di latte con piccoli tagliolini.

Cena: soufflé di carne, composta.

Prima di andare a letto: un bicchiere di yogurt magro.

Sintomi di ingrossamento del fegato

Un aumento delle dimensioni del fegato è possibile identificarsi quando si individuano sintomi come:

- Sensazione di disagio e disagio nell'ipocondrio destro.

- Disturbi dispeptic - bruciore di stomaco, eruttazione, nausea, cambiamento delle feci.

- Cambia il colore della pelle - possibile giallo.

- Nervosismo, irritabilità, sonnolenza.

Ma i suddetti sintomi possono essere applicati anche ad altri disturbi nel lavoro dell'intero organismo, pertanto, per una diagnosi affidabile è meglio visitare uno specialista. Non ritardare l'incontro con il medico - un trattamento tempestivo aiuterà ad evitare gravi conseguenze.

Cause dell'ingrossamento del fegato

- Epatosi grassa (eccesso di cellule grasse nel fegato).

- Diversi tipi di epatite.

- Malattie ereditarie basate sul metabolismo alterato.

- La comparsa di tumori: cisti, tumori.

Dieta con un ingrossamento del fegato

Una dieta armoniosamente pianificata aiuta il fegato a superare l'epatomegalia. L'alimentazione dietetica per i disturbi del fegato elimina cibi piccanti, grassi e salati. In una dieta equilibrata, la presenza di proteine, vitamine e fibre è importante.

L'assunzione di cibo dovrebbe avvenire in piccole porzioni in modo che non ci sia sovraccarico del fegato malato. È preferibile suddividere i pasti (fino a sei-sette volte al giorno) per una digestione ottimale.

Cause dell'ingrossamento del fegato

Per il normale funzionamento del fegato, è necessario accumulare acidi grassi in eccesso, che saranno poi utilizzati per la produzione di enzimi e la sintesi di ormoni. Tuttavia, alcune malattie possono aumentare le dimensioni di questo organo e interrompere il suo normale funzionamento.

Se durante l'esame il medico vede ingrandirsi il fegato, inizia il trattamento della malattia. Tuttavia, la terapia non mira a ridurre la gravità del sintomo, ma a eliminare la causa di questa manifestazione. Quindi le ragioni possono essere le seguenti:

  • Direttamente, malattia del fegato (epatite, epatite, cirrosi, varie infezioni, ecc.).
  • Disturbi circolatori (ad esempio, alterazioni delle vene epatiche, insufficienza cardiaca, ecc.).
  • Disturbi del normale metabolismo (mancanza di metabolismo dei grassi o emocromatosi).
  • Tumori (cisti, neoplasie benigne o maligne).
  • Malattia da calcoli biliari.
  • Intossicazione da alcol o droghe.
  • L'obesità.
  • Infezione del sangue
  • Sindrome di Reye (si verifica solo nei bambini).

Riassumendo, possiamo dire che molte malattie e vari disturbi possono aumentare le dimensioni normali del fegato, e questo è un sintomo grave.

Quadro clinico

Come sai, il corpo si trova nella parte superiore destra della cavità addominale. Il suo compito è la produzione di enzimi responsabili della normale digestione e l'eliminazione di sostanze tossiche dal corpo. Pertanto, il sintomo più comune con un ingrossamento del fegato è una pesantezza nella parte destra e una sensazione di qualcosa in più, specialmente dopo aver mangiato. Tuttavia, questi sintomi si verificano solo con la progressione della malattia.

Inoltre, i seguenti sintomi possono essere segni di ingrossamento del fegato:

  • Dolore addominale
  • La comparsa di allucinazioni visive o di gusto.
  • Nausea, bruciore di stomaco.
  • Confusione di coscienza.
  • Perdita di peso significativa.
  • Giallo di pelle.
  • Aumento della gravità.
  • Cambiare la natura della sedia.
  • Odore sgradevole dalla bocca.
  • Rari svenimenti.
  • Aumento della temperatura corporea (osservato con aumenti significativi delle dimensioni).
  • Prurito della pelle.
  • Irritabilità, nervosismo.
  • Debolezza.

Diagnosi di disturbo

Per una diagnosi efficace di un ingrossamento del fegato, vengono utilizzati un sondaggio, un esame, nonché metodi di esame strumentali e di laboratorio. Alle prime manifestazioni di disagio nell'ipocondrio giusto, è necessario consultare un dottore il più presto possibile. Durante la visita, dovresti parlargli di tutte le malattie del passato. Inoltre, non esitate a dire la verità sulla frequenza e quantità di alcol consumato.

Dopo il sondaggio, il medico procede all'esame e alla palpazione. Durante l'esame, il medico noterà l'ingiallimento della pelle e dell'occhio sclera del paziente. Quindi, utilizzando la palpazione, determinerà se il fegato è ingrandito.

Se un paziente ha un aumento delle dimensioni di questo organo, il medico prescrive metodi di analisi strumentale e di laboratorio:

  • Risonanza magnetica - determinerà l'integrità dei dotti biliari.
  • Ultrasuoni o TAC: indicheranno le dimensioni esatte del corpo.
  • La biopsia (campionamento del fegato per l'esame) - determinerà la presenza o l'assenza di tumori.
  • Esame del sangue biochimico - determina la prestazione del fegato.
  • In alcuni casi, la laparoscopia viene anche utilizzata per determinare le condizioni dell'organo.

Trattamento del fegato ingrossato

Se il fegato non viene trattato, la malattia può evolvere in insufficienza epatica, che è molto più pericolosa del solito aumento di organo. Il trattamento è mirato alla causa della comparsa di un tale sintomo (ad esempio, eliminazione di cirrosi, epatite, intossicazione da alcol, ecc.). Per raggiungere questi obiettivi utilizzare farmaci e dieta.

Come in altri casi, prima il paziente va dal medico, meglio è per lui. Pertanto, ai primi segni di un aumento delle dimensioni di un organo, non si dovrebbe ritardare la visita a uno specialista. Ma in ogni caso, dopo il sondaggio, il medico prescrive gli epatoprotettori - farmaci che proteggono il fegato dagli effetti negativi (consumo di alcool, effetti tossici, ecc.). Le più popolari sono le medicine straniere: Heptral, Essentiale e Hepa-merts.

Tuttavia, un'importanza molto maggiore è data alla corretta alimentazione. Gli specialisti hanno dimostrato che una dieta adeguatamente selezionata ha un effetto terapeutico sul corpo molto meglio di certi gruppi di farmaci. La cosa principale è che il paziente rispetti tutte le raccomandazioni prescritte. Ad esempio, completamente esclusi dalla dieta i seguenti piatti:

  • Prodotti grassi, fritti, salati e affumicati.
  • Dolci.
  • Prodotti dolci
  • Formaggi piccanti
  • Prodotti a base di fagioli

Per evitare un carico aggiuntivo sul fegato, l'assunzione di cibo dovrebbe essere frequente e frazionata - 6-7 volte al giorno. In questo caso, è necessario considerare strettamente la quantità di grasso consumato (non più di 70 g / giorno). Il paziente è tenuto giornalmente a consumare alimenti contenenti fibre, minerali e vitamine.

In conclusione, vorrei ricordare che un aumento delle dimensioni del fegato non è la causa, ma il risultato di una malattia. Pertanto, prima di tutto è necessario eliminare la malattia iniziale e quindi passare all'organo interessato. Tuttavia, è possibile iniziare subito il trattamento, ad esempio riducendo la quantità di prodotti nocivi consumati.