Puoi morire di epatite A

Sintomi

Se una persona ha l'epatite B cronica, quale sarà la sua morte? L'epatite è chiamata un gentile assassino. Cosa intendono con questo?

Nessuno ha incasinato. La principale letalità nell'epatite virale acuta è l'epatite B. virale Sebbene la morte possa verificarsi con qualsiasi epatite virale o la loro combinazione. La principale causa di morte nell'epatite virale acuta B, così come in altre epatiti virali acute, è l'encefalopatia epatica acuta o necrosi acuta del fegato, o la degenerazione gialla acuta del fegato, e la più semplice necrosi, la morte del fegato. All'autopsia, è un piccolo giallo brillante senza forma. Un organo epatico è spaiato e vitale: nell'epatite virale cronica B o C o combinato, la morte può essere causata da cirrosi o cancro del fegato, ho menzionato solo cause specifiche e altre complicazioni possono portare alla morte (sepsi, polmonite, insufficienza cardiaca).

Capisco, intendi, quale sarà la morte dell'epatite B, se non trattata. La prima cosa che succede è che il fegato viene distrutto, il virus lo mangia, ma questo è un brutto stadio, cioè non trattato. È necessario prevenire questo, è necessario esser trattato. Quando il fegato viene distrutto, appare un sintomo di "addome acuto", lo stomaco, come se gonfio, gonfiore appare su tutto il corpo, anche sul viso. Inoltre, costantemente la nausea, il dolore di natura diversa (mal di testa, stomaco, ecc.), Faccia gialla.So che una persona non può bere, non posso dire esattamente perché, ma so che succede. Spesso la temperatura sale, alla fine il cuore non si alza e la persona muore. Nella fase avanzata, una persona non può andare in bagno, tutti i prodotti di scarto rimangono all'interno.

Pertanto, è imperativo essere trattati in tempo per evitare che ciò accada! Dio ti benedica e tutti!

Come morire a causa dell'epatite C

L'epatite C acuta è molto raramente fatale. Inizialmente, la malattia è asintomatica, manifestandosi solo debolezza e affaticamento. Circa 20 pazienti su 100 possono auto-curarsi, mentre il resto diventa cronico. Da questo momento c'è il pericolo di morire. Non immediatamente, ovviamente, ma tra 10-30 anni.

Se il virus non viene distrutto, allora può lentamente ma sicuramente distruggere le cellule del fegato. Di conseguenza, l'organo perderà completamente la sua funzione, o gli epatociti danneggiati degenereranno in un tumore maligno. Muoiono non dall'epatite C, ma dalle sue complicanze - cirrosi e cancro al fegato. La morte si verifica per deficienza acuta, encefalopatia (danno alle tossine cerebrali), emorragia interna.

Caratteristiche di epatite C

Il virus dell'epatite C è stato scoperto relativamente di recente, circa mezzo secolo fa. La sua caratteristica principale è la capacità di adattarsi all'ambiente, di mutare. Ci sono un totale di 11 genotipi (i primi 6 sono considerati i principali), ogni tipo è diviso in sottotipi. Ma la variabilità del virus non finisce qui.

Una volta nel corpo umano, inizia a creare numerose copie - quasi-specie. Per questo motivo, è molto difficile distruggere il virus. Ciò richiede una terapia antivirale seria. L'epatite C di tipo 1b è particolarmente difficile da trattare.

L'epatite C viene trasmessa esclusivamente attraverso sangue infetto. Per l'infezione, è necessario che entri nel flusso sanguigno (attraverso una ferita, una lesione alla mucosa). Molto spesso, i tossicodipendenti sono infetti da epatite attraverso un comune ago per iniezione. Inoltre, le persone che frequentano piercing e tatuaggi, istituti di bellezza, cliniche dentistiche senza apparecchiature di sterilizzazione (soluzioni disinfettanti non uccidono il virus) sono a rischio.

Dopo essere entrati nel sangue, le particelle virali infettano il fegato. L'epatite acuta si sviluppa in 2 settimane - 6 mesi. Il più delle volte asintomatico.

Dopo l'infezione, ci sono 4 possibili sviluppi della malattia:

1. Malato entro sei mesi di recupero. Il virus muore e il corpo produce anticorpi che proteggono contro la reinfezione. Malato non è pericoloso per gli altri.

2. L'epatite C dopo 6 mesi diventa cronica, mentre il fegato non ne risente. Il virus "dorme", ma in qualsiasi momento può iniziare a moltiplicarsi rapidamente. Sia gli anticorpi che le particelle virali (in piccola quantità) circolano nel sangue del paziente. Il corriere può infettare un'altra persona, ma questa probabilità è bassa.

3. 6 mesi dopo l'infezione, l'epatite C è cronica. Allo stesso tempo, la struttura del fegato cambia, si osserva una diminuzione delle sue funzioni. Senza trattamento, la malattia progredisce, in 10-30 anni una persona può morire. Con fattori aggravanti (alcolismo, tossicodipendenza, altre infezioni), la morte può verificarsi in 2-7 anni. Vettori altamente contagiosi.

4. Meno dell'1% delle persone infette sviluppa epatite C fulminante. In questo caso, il fegato viene rapidamente distrutto e dopo 2 settimane si sviluppa un'insufficienza acuta, il paziente cade in coma. La causa dei più gravi è il bambino o la vecchiaia, l'infezione con diversi tipi di epatite (B, D), malattie epatiche croniche e alcolismo. Nel 60% dei casi, l'epatite C fulminante è fatale.

complicazioni

Il virus dell'epatite C costantemente "irrita" il sistema immunitario umano, portando a un'infiammazione del fegato. Gli epatociti danneggiati muoiono o rinascono in cellule maligne. I luoghi di necrosi sono rafforzati dal tessuto connettivo, con la sconfitta di più di un terzo del corpo, si sviluppa un'insufficienza epatica acuta.

Le principali complicanze dell'epatite C includono:

  • cirrosi epatica - nel 27% dei casi;
  • carcinoma epatocellulare (cancro) - nel 25% dei pazienti.

Esiste anche il rischio di manifestazioni extraepatiche causate da processi autoimmuni:

  • crioglobulinemia;
  • lichen planus;
  • glomerulonefrite;
  • trombocitopenia;
  • malattia di porfirina e altri.

l'aspettativa di vita

Quante persone vivranno con l'epatite C, sicuramente non possono rispondere. Molti vivono con la diagnosi della vecchiaia. Tutto dipende dall'attività del virus, dal grado di danno epatico, dalle caratteristiche individuali del paziente. I seguenti fattori possono influenzare negativamente l'outlook:

  • bambini, vecchiaia;
  • in sovrappeso;
  • malattie del fegato, reni, fiele;
  • alcol, tossicodipendenza;
  • genotipo epatite C 1b;
  • una combinazione di 2 o più virus (B, D);
  • stile di vita sbagliato;
  • metà dei malati è maschio.

morte

Secondo l'OMS, 700.000 persone muoiono ogni anno per complicazioni dell'epatite C. Negli ultimi mesi di vita, i pazienti hanno alterato funzionalità epatica, insufficienza di altri sistemi e organi. Segni di avvicinamento alla morte da epatite C:

  • forte perdita di peso;
  • deviazioni nella coscienza, cambiamenti di personalità;
  • pelle gialla, occhio sclera;
  • addome allargato (ascite), venato;
  • vene di ragno;
  • aumento del sanguinamento;
  • urina scura;
  • feci incolori;
  • bassi tassi di protrombina sullo sfondo di alta bilirubina.

Molti pazienti nelle ultime fasi dello sviluppo della malattia cadono nel coma epatico. Infatti, la morte nell'epatite C viene dall'encefalopatia epatica (danno cerebrale con tossine), completo fallimento del fegato, emorragia interna.

È possibile recuperare?

L'epatite C, sia acuta che cronica, viene trattata abbastanza bene. Al primo paziente nel 20% dei casi si riprende indipendentemente. I farmaci antivirali più potenti (interferoni, ribavirina) sono usati per trattare la forma cronica.

La terapia dura a lungo - da 24 a 72 settimane. Il successo del risultato dipenderà dal genotipo del virus, dalla risposta individuale al trattamento. Secondo le statistiche, i pazienti con genotipo 2 e 3 guariscono nel 90% dei casi. L'epatite C 1c può battere il 50% dei pazienti.

Le condizioni più importanti per il recupero sono il rifiuto di alcol, dieta e attività fisica moderata.

Per sostenere il lavoro del fegato, si raccomanda che i pazienti assumano epatoprotettori e vitamine. Il decorso dell'epatite C è positivamente influenzato dal trattamento termale.

Con complicazioni avanzate, la vita del paziente può essere salvata trapiantando un organo. L'operazione è raramente prescritta per le persone con dipendenza da alcol, perché spesso hanno colpito non solo il fegato, ma anche altri organi vitali.

Nonostante l'assenza di sintomi chiari e uno stato di salute relativamente buono, è possibile morire di epatite C. Non c'è da stupirsi del secondo nome della malattia - "assassino affettuoso". Ogni anno, migliaia di persone muoiono a causa dell'epatite C. Per evitare un tale destino, la malattia deve essere tenuta sotto controllo: una volta ogni sei mesi per essere testata, per fare un'ecografia. Con il deterioramento dei campioni di fegato dovrebbe ricevere una terapia antivirale. Non ammalarti!

Morte da epatite c

Questa malattia è un'infezione virale e alcuni esperti lo equiparano all'HIV. L'epatite C è chiamata "l'assassino dolce", perché i suoi sintomi possono disturbare un paziente dopo alcuni anni e non sospetterà nemmeno che sia malato.

L'epatite C è una malattia virale che è causata solo dopo che uno specifico ceppo del virus entra nel flusso sanguigno che lo trasporta nel fegato. Un tale virus può iniziare la sua attività vitale solo nelle cellule del fegato.

Cos'è l'epatite C

Dopo che l'epatite C entra nelle cellule del fegato, inizia a moltiplicarsi e infetta le cellule di questo organo che muoiono.

Sono sostituiti da tessuto connettivo, quindi il fegato del paziente ha cicatrici. Se le cellule del fegato muoiono, questo organo inizia a funzionare male, con il risultato che compaiono malattie come cirrosi epatica, insufficienza epatica e persino cancro.

Oggi, i medici dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, che conducono studi statistici in tutto il mondo, diagnosticano che ci sono circa mezzo milione di persone in tutto il mondo che portano questo virus da sole. Ma è da lui che muore, circa il 5-10% del numero totale di pazienti.

È trasmesso solo attraverso il sangue.

Su questa base, è possibile distinguere la cerchia di persone che sono più suscettibili alle infezioni:

  • persone che usano droghe per iniezione interna (il virus dell'epatite C penetra attraverso un ago comune);
  • Le persone che usano i servizi di salotti dubbiosi dove sono perforati o tatuati, in quanto non sempre seguono le regole per disinfettare gli strumenti (il virus dell'epatite C passa attraverso aghi e altri strumenti che perforano la pelle);
  • personale medico che trascura i requisiti di sicurezza sanitaria;
  • con trasfusioni di sangue da una persona malata a una sana;
  • con rapporti sessuali non protetti (ma il rischio di contrarre l'epatite C in questo caso è minimo, dal momento che, secondo la ricerca, solo il 5% dei pazienti è stato infettato in questo modo).

Sulla base di questo, possiamo concludere che le persone che usano droghe, hanno sessualmente promiscuo e usano i servizi di studi di tatuaggi o cliniche mediche private sono a maggior rischio.

È importante sapere che nella maggior parte dei casi nei pazienti la morte è dovuta a malattie concomitanti (cirrosi, cancro). Da ciò segue che con questo disturbo puoi vivere una vita piena e non aver paura che la morte arrivi all'istante.

Tipi di epatite C e sua diagnosi

Al fine di ingannare un organismo, inizia a mutare, e oggi sono stati identificati i tipi che hanno ricevuto gli indici digitali:

  • virus dell'epatite con indici 1, 2, 3 sono diffusi in tutto il mondo;
  • indice del virus 4, distribuito in Africa, nel Medio Oriente;
  • l'indice 5 del virus è distribuito solo in Sudafrica;
  • indice del virus 6 è comune nel sud-est asiatico.

Il più insidioso di questi è il virus dell'epatite C, che è etichettato come 1b.

Quei ceppi che hanno indici 2, 3, 4, 5, 6, non portano serie conseguenze per il corpo.

Quando si diagnostica questa malattia negli esseri umani, vengono fatti dei test.

Questo è un test immunoenzimatico, che consente di rilevare la presenza di anticorpi speciali nel corpo (anti-HCV). Ma ci sono situazioni in cui tali anticorpi possono essere presenti in una persona sana.

La seguente analisi è il cosiddetto immunoblot ricombinante. Conferma la presenza di anticorpi e viene effettuato in concomitanza con il dosaggio immunoenzimatico.

Il modo migliore per garantire al 100 per cento che una persona sia malata di epatite è l'analisi - diagnostica della PCR.

Questo studio può determinare con precisione la presenza del virus, oltre a determinare quanto fortemente si è stabilizzato nel corpo.

Come accennato in precedenza, questo disturbo è caratterizzato dal fatto che per lungo tempo non si manifesta, quindi molti pazienti non vanno immediatamente alle istituzioni mediche.

I segni che una persona è stata infettata da questa malattia sono i seguenti.

  1. La persona si stanca rapidamente, sente stanchezza.
  2. Comincia a sentirsi nauseato, poi il vomito si verifica periodicamente, potrebbe anche esserci vomito biliare.
  3. C'è una chiarificazione delle feci, causata dal fatto che il fegato interessato non elabora bene la bilirubina, che non entra nell'intestino e non esce con le feci.
  4. I primi segni di ittero si verificano quando la pelle e la sclera degli occhi iniziano a ingiallire.
  5. Aumento periodico della temperatura, quando non ci sono segni di altre malattie, ed è causato dalla lotta del corpo contro il virus.
  6. Dolori addominali e lombari che possono essere doloranti o acuti.
  7. L'ultimo sintomo è un sonno debole e insonnia durante la notte, così come grave sonnolenza durante il giorno.

Questa malattia si verifica in due fasi:

Una riacutizzazione si verifica quando i virus iniziano a mostrare una particolare attività e sono attivamente impiantati nelle cellule del fegato. Con esso, puoi persino morire se non inizi il trattamento in tempo.

Il decorso cronico della malattia è caratterizzato da sintomi lievi e di volta in volta si sviluppa in aggravamento.

È importante sapere che ogni persona dovrebbe prendersi cura della propria salute e, quando compaiono alcuni sintomi oscuri, è meglio andare immediatamente in un istituto medico e fare il test.

È possibile vivere con l'epatite C

Le persone a cui viene diagnosticata tale diagnosi si chiedono sempre se sia possibile vivere con una tale malattia e non morire.

I medici danno una risposta inequivocabile, sì, puoi, ma devi seguire alcune regole che ti aiuteranno nella vita.

  1. La prima cosa è il trattamento tempestivo di un istituto medico e test. Da questo dipenderà la nomina del trattamento successivo. È necessario capire che ogni corpo umano è un individuo, e di conseguenza il trattamento procederà da questo. Secondo la ricerca condotta, è stato scoperto che gli uomini che muoiono meno a causa della loro salute e che non vogliono andare alle istituzioni mediche spesso muoiono di questa malattia.
  2. Il secondo è il rifiuto delle cattive abitudini dopo che è stata fatta una diagnosi del genere. Ciò che devi rinunciare sono le tue cattive abitudini (fumo, alcol, uso di droghe). Il miglior alleato di questo virus è l'alcol. A causa degli effetti dannosi dell'alcol, le persone muoiono 5-6 anni dopo che una malattia è stata identificata.
  3. Mantenere uno stile di vita sano. Prima di tutto, è uno sport. Gli sport e gli esercizi fisici rendono il corpo più forte e lo fanno produrre un sistema immunitario sano. È il sistema immunitario che combatte i virus e ferma la loro riproduzione. Per gli esercizi fisici, i medici raccomandano l'aggiunta di frequenti passeggiate all'aria aperta e viaggi in vari resort.
  4. L'ultima cosa a cui devi prestare attenzione è la corretta alimentazione. A causa del fatto che si tratta di una malattia del fegato e il fegato è pienamente responsabile della lavorazione del cibo, una dieta è semplicemente necessaria. Al fine di stabilire una dieta, è necessario contattare il proprio medico, che vi dirà cosa avete bisogno di mangiare o fare riferimento a un dietista esperto con esperienza.
  5. Voglio anche dire che il modo migliore per non morire di epatite C è, ovviamente, la prevenzione. Una persona dovrebbe capire perfettamente che è possibile contrarre l'infezione solo attraverso il sangue. Conoscendo questo modo di contrarre questa malattia, è meglio rifiutarsi di usare droghe, ancora una volta non andare in dubbie istituzioni mediche e laboratori di tatuaggi, dove c'è una disinfezione debole degli strumenti. La salute di qualsiasi persona, soprattutto, dipende da come lui stesso si prenderà cura di lui e lo tratta.

Questi sono i consigli principali su come vivere una vita lunga e normale con l'epatite.

Vorrei anche aggiungere che nella maggior parte dei casi le persone non muoiono di epatite. A seconda delle proprietà del corpo con una tale malattia, puoi vivere 50 anni e morire di morte naturale.

Coloro che, dopo aver fatto una diagnosi del genere, devono aver paura della morte, iniziano a bere alcolici o, in generale, non si preoccupano della loro salute, hanno bisogno di avere paura di una morte rapida.

Se inizi il trattamento in tempo, i medici dicono con sicurezza che i virus che hanno indici 2, 3, 4 (che predominano in Europa e in Asia) sono curabili al 100 percento. È causato dal fatto che non hanno mutazioni significative e sono facilmente soggetti a distruzione da parte del sistema immunitario umano, che è stimolato da farmaci speciali.

I più pericolosi sono i virus con indice 1 e in particolare il ceppo 1b. Quando infettano, la percentuale totale di recupero completo non supera i 50. Ciò è dovuto al fatto che tali ceppi sono in costante progresso e con le loro mutazioni ingannano l'immunità umana.

In ogni caso, se aderisci a tutte le regole, fai un trattamento periodico, manti bene, rinuncia a tutte le cattive abitudini e allo stesso tempo fai sport, puoi prolungare la tua vita per molti decenni o, in generale, dimenticare l'epatite.

È importante sapere che l'epatite C è più dannosa per il corpo dei bambini e per gli anziani. Per queste categorie di questa malattia è necessario avere molta paura, può causare un esito letale in 5-8 anni dal momento in cui entra nel corpo.

Se gli anziani sono obbligati a prendersi cura della propria salute, i loro genitori dovrebbero prendersi cura dei bambini. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle istituzioni mediche in cui vengono determinati i test per i bambini, nonché a varie iniezioni mediche.

Puoi convivere con l'epatite C. Nella maggior parte dei casi, non è la causa della morte improvvisa di una persona, ma può contribuire a questo distruggendo le cellule del fegato. Il suo principale alleato è l'alcol, la droga e il suo disprezzo per la sua salute. Se ti sbarazzi di esso, segui uno stile di vita sano, segui una dieta, puoi vivere felici e contenti, mentre le donne possono anche dare alla luce bambini sani.

La probabilità di morte per epatite C

Le complicanze dell'epatite C sono condizioni gravi, a volte incompatibili con la vita. La causa della morte è scompenso di fegato, reni, cuore e gonfiore del tessuto cerebrale. La lotta alla malattia deve iniziare nella fase iniziale, impedendone la progressione e il verificarsi di conseguenze indesiderabili.

Il problema sta nel lungo decorso asintomatico della malattia, motivo per cui una persona non sospetta nemmeno dell'epatite e non ha fretta di consultare un medico. A questo proposito, abbastanza spesso la patologia è diagnosticata allo stadio di cirrosi.

Ogni anno un numero enorme di portatori di virus muoiono a causa delle complicazioni della malattia. Nonostante l'elevata prevalenza di epatite C, non è stato ancora rimosso un vaccino contro l'agente patogeno. Ciò è dovuto all'elevata variabilità dell'infezione e ai numerosi sottotipi del virus.

Posso morire di epatite C?

Il rischio è davvero molto alto, poiché la malattia ha serie complicanze. Sono presentati:

  1. cirrosi epatica. Al centro della sua presenza ci sono processi irreversibili. La malattia infiammatoria infettiva a lento avanzamento è accompagnata dalla morte di epatociti (cellule epatiche), che vengono gradualmente sostituiti dal tessuto connettivo. Appartengono alla parte non funzionante dell'organo ed esacerbano la sua disfunzione;
  2. steatosi - una conseguenza dei disordini metabolici, a seguito della quale si accumulano cellule grasse nelle cellule;
  3. carcinoma epatocellulare - si sviluppa a causa della conservazione a lungo termine dell'infiammazione e dell'aumento dell'area del tessuto connettivo. Tutto ciò predispone alla neoplasia cellulare. Il tasso di malignità aumenta a causa dell'alcolismo;
  4. fibrosi - la comparsa di tessuto cicatriziale. Nelle persone la cui infezione si è verificata dopo 40 anni, la fibrosi epatica è osservata molto più spesso rispetto ai giovani portatori di virus. La velocità dei processi irreversibili dipende dal peso, dal genere e dalle preferenze dannose di una persona. Quindi, le cicatrici progrediscono molto più lentamente nelle donne senza sovrappeso, che non abusano di alcol;
  5. l'encefalopatia è una conseguenza del danno cerebrale tossico. Si manifesta con un cambiamento nello stato psico-emotivo. Una persona diventa irritabile, apatica e ci sono bruschi cambiamenti d'umore. Con la crescita dell'intossicazione, si verifica depressione della coscienza, fino a un coma con gonfiore al cervello;
  6. emorragia massiccia da ulcere del tratto gastrointestinale. Questo predispone una carenza di fattori di coagulazione e un basso livello di proteine;
  7. sepsi - si sviluppa a causa dell'adesione di un'infezione batterica sullo sfondo di una diminuzione della difesa immunitaria del corpo;
  8. edema pronunciato (ascite, pleurite, pericardite) - accumulo di liquido nelle cavità addominale, pleurica, pericardica e del tessuto cerebrale.

Le complicazioni includono anche l'artrite e la glomerulonefrite, il cui sviluppo è causato da lesioni vascolari e coinvolgimento del sistema immunitario nel processo. L'insufficienza renale si manifesta con una diminuzione della diuresi, una ridotta funzione di concentrazione dei reni, un aumento dell'urea, dell'azoto residuo e della creatinina nel sangue.

Forma fulminante

Il corso fulminante della malattia è abbastanza raro. Si osserva in danni al fegato tossici (alcolici, sostanze chimiche) sullo sfondo della sua infezione virale. La morte del paziente è dovuta alla massiva distruzione di epatociti e ad insufficienza multiorgano.

La patologia è anche chiamata maligna, perché la morte per epatite C può verificarsi entro una settimana. La causa della forma fulminante è un patogeno mutato o infezione mista. La rapida morte delle cellule epatiche porta ad un rapido aumento dell'insufficienza d'organo e allo sviluppo del coma.

I segni clinici di patologia si verificano molto rapidamente. Ogni nuovo sintomo appare ogni ora, il che conferma il corso fulminante della malattia. Il paziente ha:

  • segni di intossicazione, che si manifestano con febbre, mal di testa, dolori muscolari e grave debolezza. Sullo sfondo di un aumento della temperatura a 39 gradi, una persona diventa pigra, apatica e in qualche modo inibita;
  • sintomi dispeptici, nausea e diarrea. Inizialmente, il vomito è provocato dal cibo o dall'acqua, ma gradualmente diventa spontaneo. A causa dell'ipocoagulazione (scarsa coagulabilità), nel vomito possono essere presenti strisce di sangue e persino grumi;
  • dolore al fegato, indicando un aumento delle dimensioni e della distensione della capsula fibrosa;
  • l'odore del fegato fresco dalla bocca;
  • ittero.

Mentre l'epatite progredisce, inizia la fase successiva caratterizzata da:

  1. rallentamento del parlato e monotonia vocale;
  2. rallentatore;
  3. disordini disurici (ritenzione urinaria).

Il fegato diminuisce gradualmente di volume e diventa più morbido. La diagnosi della malattia deve essere eseguita in modo accelerato, poiché muoiono di epatite C di forma fulminante in 5-7 giorni.

Lo stadio Precoma è caratterizzato da una compromissione della coscienza sullo sfondo di una crescente intossicazione nel corpo. Oltre a questi sintomi clinici, ci sono segni di disfunzione cardiaca e renale.

A causa della progressione dell'insufficienza multiorgano e del danno cerebrale, si sviluppa il coma. Nello stesso momento il ricupero di coscienza non è osservato, la mancanza di respiro appare, la pressione arteriosa diminuisce e il volume quotidiano di urina diminuisce.

Come morire di epatite C?

Al fine di prevenire la morte, è necessario stabilire la causa di scompenso del fegato e l'aspetto del complesso dei sintomi.

Per determinare la prognosi per la vita, è importante considerare il tasso di progressione della malattia e la gravità dei segni clinici:

  • rapido deterioramento del paziente;
  • cambiamento dello stato neuropsichico (l'aggressività è sostituita dall'inibizione);
  • rafforzamento seguito da sollievo dal dolore nel fegato, che è associato all'asciugatura dell'organo;
  • aumento della febbre fino a 40 gradi;
  • segni di ipocoagulazione (comparsa di nuove emorragie sulla pelle);
  • odore di fegato dalla bocca;
  • diminuzione della diuresi.

Nel fulmine, l'intensità dell'ittero non è un indicatore della gravità della malattia. A volte lei non ha il tempo di svilupparsi pienamente.

Ora descriveremo più dettagliatamente i segni clinici di un aumento dell'insufficienza epatica e delle complicazioni incompatibili con la vita:

  1. intossicazione - si sviluppa sullo sfondo di un rapido aumento della bilirubina nel sangue. Un effetto irritante sul sistema nervoso ha la sua frazione diretta, in conseguenza della quale lo stato psico-emotivo di una persona cambia gradualmente. Inizialmente, questo si manifesta con sbalzi d'umore, apatia, pianto e depressione. Poi inizia a essere confuso nel tempo, non conosce i parenti o parla di ciò che non lo è. La depressione della coscienza è osservata con un alto numero di bilirubina. Il paziente viene inibito, risponde lentamente alle domande e si sposta meno. L'encefalopatia crescente viene sostituita da sopore e coma. Il paziente non risponde al trattamento, non ci sono movimenti, vi è un aumento della frequenza delle contrazioni cardiache sullo sfondo di una diminuzione della pressione sanguigna. A causa dell'edema del cervello, il sistema respiratorio è disturbato, che è accompagnato da ipossia (mancanza di ossigeno) e progressiva depressione della coscienza;
  2. una ridotta protezione immunitaria predispone l'aggiunta di infezione. Questo può essere un esacerbazione di focolai batterici cronici o una nuova infezione del corpo. I sintomi dipendono dall'agente causale e dalla gravità della malattia. Spesso il paziente nota ipertermia, malessere grave, scarso appetito, dolori muscolari e fluttuazioni della pressione. Man mano che la febbre aumenta, si sviluppa il gonfiore del cervello e la coscienza è disturbata;
  3. con ipertensione portale (aumento della pressione nel sistema venoso), si osserva l'ascite, motivo per cui il paziente è preoccupato per il dolore addominale, la cui intensità dipende dal volume del liquido nella cavità addominale. Una persona diventa pigra, si muove un po 'e si lamenta della mancanza di appetito. Se il liquido si accumula nella cavità pleurica, i sintomi sono dolore toracico e mancanza di respiro. I sintomi di insufficienza respiratoria progrediscono in parallelo con un aumento del volume del fluido. Il gonfiore dei tessuti è osservato sugli arti, sulla schiena e sul petto;
  4. l'ipocoagulazione dovuta alla mancanza di fattori di coagulazione porta a un sanguinamento massiccio che è difficile da fermare. Questo è particolarmente pericoloso per lesioni e danni alle vene esofagee. Se il paziente ha ulcere nel tratto gastrointestinale, iniziano a sanguinare. Clinicamente, si manifesta nel dolore nell'area di un difetto del tessuto, una diminuzione della pressione sanguigna, vertigini, un aumento del numero di contrazioni cardiache, melena ("feci nere") e vomito "fondi di caffè". Inoltre, lo sviluppo di sanguinamento spontaneo non è escluso;
  5. con lo sviluppo del carcinoma epatocellulare, la qualità della vita del paziente è in costante declino. È preoccupato per la grave debolezza, vertigini, scarso appetito, rapida perdita di peso e forte dolore al fegato;
  6. insufficienza renale - si sviluppa con la progressione della disfunzione epatica. Vale la pena evidenziare i segni clinici del dolore nella zona lombare, una diminuzione del tasso di diuresi (una diminuzione del volume giornaliero di urina) e un aumento della tossicità a causa di un aumento del livello di urea nel sangue.

Suggerimenti per la prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di epatite e per proteggere gli altri dall'infezione, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni per la prevenzione dell'infezione da HCV:

  1. non trascurare la contraccezione;
  2. avere un partner sessuale;
  3. frequentare i saloni di bellezza con una buona reputazione;
  4. utilizzare solo i propri prodotti per l'igiene (rasoio, forbici, asciugamano, spazzolino da denti);
  5. sottoporsi ad un esame completo di entrambi i partner nella fase di pianificazione della gravidanza.

Inoltre, non sottovalutare il ruolo degli esami medici preventivi. Solo loro possono rilevare la malattia in una fase precoce. È particolarmente importante sottoporsi a regolari analisi di laboratorio per operatori sanitari, pazienti che hanno bisogno di frequenti trasfusioni di sangue ed emodialisi, nonché persone che sono in stretto contatto con i portatori di virus.

La causa della morte nell'epatite C non è il virus stesso, ma le terribili conseguenze della malattia. L'aspettativa di vita dipende dalla presenza di comorbilità, età, genere del paziente, grado di danno epatico, genotipo dell'HCV e stadio in cui è stato iniziato il trattamento.

Forum dell'epatite

Condivisione della conoscenza, comunicazione e supporto per le persone con epatite

Ho paura di morire di epatite

  • Vai alla pagina:

Ho paura di morire di epatite

Post marmaris »31 ago 2012 22:26

Ri: Ho paura di morire di epatite

Il post di Serega "31 ago 2012 22:29

Ri: Ho paura di morire di epatite

The Gudvin Post »31 ago 2012 22:31

Post marmaris »31 ago 2012 22:54

Ri: Ho paura di morire di epatite

Post Sovok-59 »01 set 2012 00:38

Ri: Ho paura di morire di epatite

Il messaggio di Vlad "01 Set 2012 03:47

Ri: Ho paura di morire di epatite

Messaggio Acqua »01 set 2012 04:47

Post Kelvin89 »01 set 2012 06:18

Post marmaris »01 settembre 2012 08:36

Ri: Ho paura di morire di epatite

Messaggio Sovok-59 »01 settembre 2012 09:07

Ri: Ho paura di morire di epatite

Messaggio di Vlad »01 Set 2012 09:07

Ri: Ho paura di morire di epatite

Il post di Serega "01 set 2012 11:33

Post marmaris »01 settembre 2012 12:24

Post Kelvin89 »01 settembre 2012 12:57

Medinfo.club

Portale sul fegato

È possibile morire di HCV, la causa della morte e come evitarlo.

La risposta alla domanda: è possibile morire di epatite C, purtroppo, solo positivo. Sì, certo, puoi. Ma non puoi mettere la domanda in questo modo. In questo caso, è sicuro dire che è anche possibile morire da un semplice raffreddore. E quella sarà la risposta assolutamente corretta. Sì, è possibile e da un raffreddore, è possibile e da HCV. L'unica domanda è quando e quanto sarà dura una persona. Cerchiamo di chiarire le cause della morte dal tipo più grave di epatite e scoprire la gravità della malattia.

Un po 'di storia. L'epatite (infiammazione del fegato) è nota, per usare un eufemismo, molto tempo fa. Già nel 5 ° secolo aC, Ippocrate descrisse casi di ittero, che è un sintomo di scarsa funzionalità epatica. Oggi è assolutamente certo che l'epatite sia virale. Cioè, l'agente causale è un virus specifico. Ma ce ne sono molti (questi virus), e per questo motivo si distinguono epatite A, B, C, D, E, G e F, ma F è ancora in discussione. Non esiste un tipo di virus identificato in modo definitivo che causi l'epatite F. Per quanto riguarda specificamente l'epatite C, il suo agente patogeno è un virus della famiglia Flaviviridae. Ne esistono anche diversi tipi: 1a, b, c; 2a, b, c; 3a, b; 4a, b, c, d, e; 5a; 6a; 7a, b; 8a, b; 9a; 10a; 11 bis. Il più pericoloso, fino ad oggi, di tutte le undici specie studiate, è un virus di tipo 1b.

La morte dell'epatite si verifica a seguito di insufficienza epatica. Ma questo non succede subito. Il periodo di incubazione per questo tipo di epatite è di almeno 6 mesi. Cioè, mentre una persona non sente nulla. Inoltre, alcuni sintomi iniziano ad apparire:

  • indebolimento, e in seguito e completa mancanza di appetito;
  • debolezza, dapprima dai carichi, e in seguito senza di loro;
  • sonnolenza durante il giorno, inizialmente dopo il lavoro, e successivamente costantemente;
  • insonnia di notte, con sonnolenza diurna;
  • dolore articolare in assenza di malattia articolare;
  • nausea e vertigini a causa della graduale intossicazione con prodotti di scarto del corpo;
  • eruttazione della bile, a volte vomito;
  • decolorazione delle feci;
  • urina scura;
  • ingiallimento della pelle;
  • ingiallimento della sclera delle "proteine" degli occhi;

Come non morire di epatite C, la domanda è abbastanza seria. Innanzitutto, è necessario rilevarlo in tempo. La diagnosi precoce è la chiave del successo del trattamento. In secondo luogo, per rispettare tutte le raccomandazioni del medico curante, sempre e in tempo per prendere medicine. È auspicabile che i farmaci fossero di alta qualità. In terzo luogo, non auto-medicare. Non assumere farmaci senza ulteriore consultazione con un medico. E per ultimo, segui le regole seguenti:

  • eliminare il consumo di alcol, non ridurre il consumo, cioè eliminare
  • ridurre l'assunzione di caffeina,
  • limitare il consumo di uova
  • cibi marinati e in scatola escludono
  • eliminare dalla dieta grassi e carne affumicata, strutto, pesce,
  • condimenti e spezie limitano al minimo,
  • ridurre l'assunzione di sale, ed è meglio rinunciarvi,
  • smetti di fumare
  • non mangiare troppo e il cibo deve essere conforme alla dieta numero 5A,
  • ridurre la massa corporea, se l'indice di massa è superiore a 33 (è auspicabile tenerlo entro 18... 25),
  • ridurre l'attività fisica, ma in nessun caso escluderli completamente, mantenendo il corpo in buona forma,
  • per stabilizzare il sonno, deve essere completo e, nel caso obbligatorio, di notte,
  • minimizzare i carichi di stress (il supporto di persone vicine è molto importante).

Come il virus distrugge il corpo

Come già accennato, l'epatite C è una malattia del fegato. Inizialmente, il virus distrugge le pareti delle cellule del fegato, a causa delle quali le pareti cellulari diventano permeabili ai liquidi più del solito. Il fegato si gonfia e aumenta di dimensioni. Allo stesso tempo, un gran numero di enzimi intracellulari, i cosiddetti epatociti, vengono rilasciati nel sangue. C'è una diminuzione della coagulazione del sangue. Proprio in questo momento appare l'ittero.

Un'ulteriore distruzione delle pareti cellulari porta all'autodepressione e alla necrosi delle strutture del fegato. La quantità di tessuto connettivo aumenta. Arriva la fibrosi. Ha 4 fasi: 1,2,3 e 4.

Articolo Successivo

Ondos Shauki Akhmadovich