Profetal. debriefing

Sintomi

In alcuni forum ho visto informazioni sul fatto che questo farmaco viene preso con l'HIV e l'immunità sta crescendo, cosa ne pensi?

Dirò questo: i farmaci antiretrovirali sono usati per trattare l'infezione da HIV. È scientificamente comprovato e provato. È necessario agire sul virus stesso e non sul sistema immunitario.

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Dirò brevemente e chiaramente - la droga "profetale" è una profanazione.

Con nostro grande dispiacere, le informazioni disponibili su questo farmaco nel pubblico dominio suggeriscono che questo sviluppo non ha giustificazione scientifica.

Non consiglierei di prendere Profetul a nessuno. Indipendentemente dallo stato di HIV.

Affinché qualsiasi farmaco possa essere prescritto alle persone, deve essere sottoposto a tutta una serie di studi. Questo include studi preclinici e studi clinici. Nella scienza moderna ha sviluppato criteri per valutare l'efficacia e la sicurezza. Cioè, relativamente parlando, c'è un "insieme di regole" e requisiti che un farmaco deve soddisfare prima di entrare nel mercato.

I risultati di tutti gli studi condotti con la partecipazione del nuovo farmaco sono pubblicati nella letteratura scientifica e sono generalmente ampiamente disponibili. Non ho visto alcuna informazione sul "profetismo" che possa resistere a critiche serie nella letteratura scientifica. Sebbene io abbia affrontato specificamente e deliberatamente questo problema.

In definitiva, spetta a ciascuna persona decidere se prendere o meno "profetiche" (e altre simili "profanazioni", farmaci pseudoscientifici). Personalmente non prenderei nulla del genere. Mi dispiace che altri medici, senza entrare nei dettagli dell'origine della "medicina", lo prescrivano ai loro pazienti.

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Se non prendi i farmaci retrovirali, il virus aumenterà e il livello delle cellule T cadrà - l'immunità diminuirà, come risultato - e lo sviluppo dell'AIDS, come conseguenza. Per rafforzare l'immunità di cui hai bisogno: uno stile di vita più sano, indurimento, allenamento fisico, e puoi, e devi prendere vitamine, specialmente B-12 e D. Per quanto riguarda tali farmaci, dovresti essere cauto nel prenderli. La loro ricezione può esacerbare i problemi - è necessario pensarci.

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Come sappiamo che profanazione profetica credo in questa medicina, ma contro il rilascio di questa medicina c'è un esercito corrotto che include l'assistenza sanitaria? E l'assistenza sanitaria non è proficua, così come l'epatite fa un sacco di soldi, specialmente da quando il programma di riduzione degli slavi è perso

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Alexandra, non siamo nel 4 ° secolo, e nemmeno nel 1901, oggi la medicina non è una questione di fede. Puoi credere a qualsiasi cosa, nelle teorie cospirative, ecc. questo non cambia l'essenza - il profetale non ha la prova necessaria dell'efficacia e della sicurezza. Non sono lì e basta. Non ricevuto come richiesto. Scientifico, voglio dire, quelli che hanno tutti i farmaci moderni registrati nei paesi sviluppati, secondo le procedure accettate. Parlami... per quanto ne so, è prodotto nella Federazione Russa e puoi comprarlo, e chiunque (che ha abbastanza soldi e salute), chiunque possa permetterselo, ovviamente, può organizzare test individuali per se stesso a proprio rischio e non garanzia di successo.

L'unico problema è che non ci saranno risultati, nel senso che la vittima di una truffa (di qualsiasi tipo) non diventa una vittima per caso, ci sono alcuni prerequisiti, e anche diventando una vittima, la ragione non è vista come una truffa, ma come una certa coincidenza di circostanze quella contromossa... la coscienza farà sempre una spiegazione comoda.
Non so cosa e dove ti perda lì, ma la mia raccomandazione generale è di studiare l'educazione, poi verrà la conoscenza invece della fede. E, come si suol dire, la conoscenza è potere (anche per gli slavi).

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Un anno o due e mezzo fa stava parlando con l'uomo che lo aveva punzecchiato. L'effetto era negativo, immunosoppressivo. In linea di principio, questo non è sorprendente, dal momento che L'AFP è anche una specie di immunosoppressore, ma lo stato del "tester" giorni dopo 20 giorni si è deteriorato marcatamente, sebbene le iniezioni fossero accompagnate da una leggera sensazione di euforia.
Ha anche detto che la preparazione del farmaco viene effettuata in alcune brutte condizioni, su attrezzature (cinesi) disgustose. Cioè, a grandi linee, è molto sconosciuto che tu ti stia prendendo in giro (questo è un uomo ricco, prima di lui questo professionista ha dovuto scavare per gli investimenti, e ha imparato come la loro situazione era con loro).
Inoltre, ho chiamato questo professionista, - a malapena ho preso i telefoni dai capi dei dipartimenti dell'istituto dove sono usciti, perché il sito è stato abbandonato, e i telefoni locali, così come i contatti delle annotazioni delle fiale vendute nelle farmacie, erano tutti silenziosi, provando qualcosa poi scopri cosa ho sentito "Non ho tempo per parlare con te, che vogliono imparare qualcosa e seguire il corso - vieni qui da noi", e poi il costo del corso è stato di centomila o anche di più, per un minuto.
Io, kagbe, non sono contro il commercio, ma prima, non parlano con i clienti in quel modo (dato che hai fatto commercio), e in secondo luogo, andare in un po 'di tigna di taiga in modo che, senza la supervisione di normali medici, sperimentassero con me ignoto alla clinica "svoy" a me sconosciuta, scammer, e se qualcosa fosse accaduto - lo avrebbero semplicemente dichiarato come una droga curvata, per esempio - questa opzione non mi sorride nemmeno una volta.

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Grazie per un post così prezioso. Alcuni fermeranno la nostra opinione medica, e alcuni dovrebbero essere sicuri di sentire parlare dell'esperienza degli altri.

Medicina per il trattamento dell'epatite C, AIDS, cancro - profetale, in ritardo

Gli scienziati russi hanno sviluppato una medicina innovativa in grado di curare l'epatite C in un mese, e c'erano anche speranze per il trattamento dell'AIDS e del cancro. Hanno iniziato la loro ricerca in questo settore più di 20 anni fa e ora, hanno brevettato un farmaco che avrebbe dovuto essere messo in vendita nel 2012-2013. Tali messaggi sono stati pubblicati su uno dei siti in lingua inglese, così come sui media russi. Ma i pazienti hanno da tempo lanciato l'allarme. Il farmaco promesso nel 2012 e anche l'anno successivo non è ancora disponibile, questo business è sempre più coperto dalla nebbia. In una parola, la cura per il trattamento dell'epatite, dell'AIDS, del cancro, del profetale, è in ritardo. Nel frattempo, mentre migliaia di persone stavano aspettando questo farmaco, in Occidente, in modo inaspettato, i russi hanno presentato il farmaco sofosbuvir, che, allo stesso tempo, come si dice, alleggerirà quasi tutti coloro che sono stati trattati senza successo per l'epatite C per questa malattia. il farmaco uno è un prezzo molto grande.
Per quanto riguarda il profetale, questo farmaco, noto come pro-embrionale, è basato su alfa-fetoproteina umana (alfa-fetoproteina), è stato parlato nel 2011 da Alexander Petrov, il capo del gruppo Urals Pharmaceutics, dove il progetto era in quel momento in corso, in un'intervista Voce della Russia.
"Questo farmaco si basa su una proteina prodotta nel corpo di una donna durante un certo periodo di tempo e in condizioni normali non esiste affatto nel sangue", ha dichiarato Alexander Petrov.
La cosa importante della alfa-fetoproteina è che penetra nella cellula, dove il virus esiste e lo "lava" nel sangue. Successivamente, i componenti antivirali distruggono completamente l'agente eziologico dell'epatite C. Di conseguenza, il paziente è guarito da una malattia pericolosa entro un mese. Il trattamento con l'uso del farmaco "Profetal" (combinando due componenti - l'interferone antivirale e l'alfa-fetoproteina, prodotto sulla base della proteina alfa-fetoproteina), guarisce non solo l'epatite C, ma anche dai più terribili disturbi del nostro tempo - AIDS, cancro e malattie autoimmuni, i rapporti hanno detto.

Sebbene l'alfa-fetoproteina sia conosciuta e pienamente studiata, nessuno l'ha usata in tali combinazioni con essa, come hanno fatto gli scienziati Ural.
L'effetto ottenuto dagli scienziati russi è molto maggiore di quando i pazienti usano farmaci tradizionali contro l'epatite C. Un ciclo di trattamento che utilizza questi farmaci richiede un anno e costa più di un milione di rubli. In realtà, i farmaci tradizionali possono solo rimuovere i sintomi, ma non curare la malattia. Secondo le informazioni fornite dagli specialisti degli Urali, l'uso di preparati pro-embrionali porta a una riduzione degli anticorpi nel sangue fino a dieci volte e il paziente è completamente guarito.
A Novouralsk è stato avviato il restauro di una fabbrica per la produzione di una preparazione embrionale. Per acquistare attrezzature ad alta tecnologia e costruzione di edifici, sono stati spesi 960 milioni di rubli, di cui 400 milioni di rubli dalla Fondazione Skolkovo.
L'ampia produzione di una panacea avrebbe dovuto essere iniziata già nell'inverno del 2011/2012 presso l'impianto di Novoralsky "Medsintez", tuttavia, fino ad oggi la medicina non è disponibile.
È stato proclamato che nel 2012 il farmaco antitumorale Profetal dovrebbe apparire sul mercato russo. Le microtecnologie sono utilizzate nella sua produzione, l'intera catena tecnologica si trova in un'area modesta. Il reattore è progettato per soli 10 chilogrammi di farmaco. Un grammo di Profetal contiene 30 mila dosi medicinali, che è di 8,5 milioni di dollari a prezzi mondiali. Come possiamo vedere, in caso di successo con la produzione di professionisti, il suo prezzo potrebbe essere più economico rispetto a sofobubuvir decine o più volte.
Quindi, perché scienziati e industriali chiedono la produzione di Profetal e se le speranze di chi soffre di cancro, HIV ed epatite C si avvereranno - nelle indagini sulla "Nuova Regione".
Gloria allo scopritore di "Profetal" apparteneva al medico Permiano, MD. Sergey Rodionov, che in seguito si trasferì a Ekaterinburg.
Gli scienziati sapevano di questa proteina già nel 1987, ma secondo Rodionov, hanno scoperto le sue meravigliose proprietà solo di recente e per caso. Subito dopo, la produzione del farmaco è iniziata a Perm sulla base dell'Istituto di nuove tecnologie mediche, appositamente creato da Rodionov. Tuttavia, dopo un po 'di tempo, nel settembre 2011, Rodionov, a quanto pare, ha lasciato la società e ha intentato una causa contro di lui per violazione di brevetto, che appartiene al medico. Di conseguenza, il tribunale ha vietato l'organizzazione della produzione e della vendita di Profetal, e ha anche addebitato l'ex capo dell'INMT a favore di 2,5 milioni di rubli per perdite. (Avanti, vai alla pagina successiva, numerazione - sotto)

Aggiungi un articolo ai segnalibri per tornare ad esso premendo i pulsanti Ctrl + D. Puoi iscriverti alle notifiche sulla pubblicazione di nuovi articoli tramite il modulo "Abbonati a questo sito" nella colonna laterale della pagina Se qualcosa non è chiaro, leggi qui.

Attenzione! L'AUTORE DI TUTTI GLI ARTICOLI È PROTETTO. La copia e la pubblicazione su altri siti dell'articolo o dei suoi frammenti senza il consenso dell'autore o senza un collegamento ipertestuale attivo è VIETATA.

Profetal

Il liofilizzato per preparare la soluzione per la somministrazione di i / ve i / m sotto forma di polvere o massa porosa da bianco a bianco-grigiastro è igroscopico.

Eccipienti: destrano (stabilizzante della proteina α-fetoproteina).

Fiale di vetro (5) - imballa il cartone.
Fiale di vetro (10) - imballa il cartone.

Il liofilizzato per la preparazione di una soluzione per la somministrazione di i / ve i / m sotto forma di polvere o massa porosa da bianco a grigio-bianco è igroscopico.

Eccipienti: destrano (stabilizzante della proteina α-fetoproteina).

Bottiglie di vetro (5) - imballa il cartone.
Bottles glass (10) - imballa il cartone.

La droga di origine naturale con una vasta gamma di azioni regolatorie. Le proprietà dell'α-fetoproteina (il principio attivo del farmaco) sono dovute alla sua affinità con alcune molecole regolatrici chiave nel corpo (inclusi ormoni steroidei, prostaglandine, acidi grassi polinsaturi, proteine ​​della matrice extracellulare). L'α-fetoproteina ha proprietà anti-estrogeniche e immunosoppressive. Come proteina di trasporto trasporta bilirubina, acidi grassi, vari farmaci.

Quando usato come parte della terapia complessa per la colite ulcerosa, Profetal aiuta a ridurre i processi infiammatori e proliferativi nella mucosa intestinale e riduce le dosi di GCS.

Se usato come parte del trattamento della tiroidite autoimmune (malattia di Hashimoto), il farmaco aiuta a ridurre il livello di anticorpi contro la tireoglobulina, ripristina il livello inizialmente ridotto di linfociti T (CD3 +), aumenta il contenuto di linfociti T CD8 +, aumenta il livello inizialmente ridotto di IgA e IgM, aumenta la produzione di tiroxina endogena e triiodotironina.

Quando usato come parte della terapia complessa per le malattie vascolari occlusive croniche, l'a-fetoproteina migliora l'emoperfusione intravascolare e tissutale e stimola la guarigione delle ulcere trofiche. L'uso del farmaco in endoprotesi riduce il numero di complicanze nel periodo postoperatorio. L'efficacia del farmaco dovuta al fatto che l'α-fetoproteina è un induttore delle prostaglandine endogene E1 ed E2, alleviare spasmi dei vasi sanguigni e bloccare lo sviluppo di reazioni autoimmuni.

Dati sulla farmacocinetica del farmaco Profetal non fornito.

Profetal

PROFETAL ®

Trova in farmacia e acquista Profetal

Istruzione profetica
Scegli il modulo di rilascio

Istruzione PROFETAL
Liofilizzato per preparazione di soluzione per in / in e in introduzione di petrolio

Il liofilizzato per la preparazione di una soluzione per la somministrazione di i / ve i / m sotto forma di polvere o massa porosa da bianco a grigio-bianco è igroscopico.

Eccipienti: destrano (stabilizzante della proteina α-fetoproteina).

Fiale di vetro (5) - imballa il cartone.
Fiale di vetro (10) - imballa il cartone.

Il liofilizzato per la preparazione di una soluzione per la somministrazione di i / ve i / m sotto forma di polvere o massa porosa da bianco a grigio-bianco è igroscopico.

Eccipienti: destrano (stabilizzante della proteina α-fetoproteina).

Bottiglie di vetro (5) - imballa il cartone.
Bottles glass (10) - imballa il cartone.

La droga di origine naturale con una vasta gamma di azioni regolatorie. Le proprietà dell'α-fetoproteina (il principio attivo del farmaco) sono dovute alla sua affinità con alcune molecole regolatrici chiave nel corpo (inclusi ormoni steroidei, prostaglandine, acidi grassi polinsaturi, proteine ​​della matrice extracellulare). L'α-fetoproteina ha proprietà anti-estrogeniche e immunosoppressive. Come proteina di trasporto trasporta bilirubina, acidi grassi, vari farmaci.

Se usato come parte del complesso trattamento della colite ulcerosa, Profetal ® aiuta a ridurre i processi infiammatori e proliferativi nella mucosa intestinale e riduce la dose di GCS.

Se usato come parte del trattamento della tiroidite autoimmune (malattia di Hashimoto), il farmaco aiuta a ridurre il livello di anticorpi contro la tireoglobulina, ripristina il livello inizialmente ridotto di linfociti T (CD3 +), aumenta il contenuto di linfociti T CD8 +, aumenta il livello inizialmente ridotto di IgA e IgM, aumenta la produzione di tiroxina endogena e triiodotironina.

Quando usato come parte della terapia complessa per le malattie vascolari occlusive croniche, l'a-fetoproteina migliora l'emoperfusione intravascolare e tissutale e stimola la guarigione delle ulcere trofiche. L'uso del farmaco in endoprotesi riduce il numero di complicanze nel periodo postoperatorio. L'efficacia del farmaco dovuta al fatto che l'α-fetoproteina è un induttore delle prostaglandine endogene E1 ed E2, alleviare spasmi dei vasi sanguigni e bloccare lo sviluppo di reazioni autoimmuni.

Dati sulla farmacocinetica del farmaco Profetal ® non fornito.

Nella terapia complessa:

- colite ulcerosa;

- tiroidite autoimmune (malattia di Hashimoto);

- malattie vascolari occlusive croniche (tromboangiite, endoarterite obliterante, aterosclerosi, arterite infettiva-allergica).

- allattamento (allattamento al seno);

- ipersensibilità ai componenti del sangue.

Il farmaco è controindicato per l'uso durante la gravidanza e l'allattamento.

Il farmaco è usato in / m o / in. Immediatamente prima dell'uso, il contenuto dell'ampolla o della fiala viene sciolto in una soluzione allo 0,9% di cloruro di sodio per iniezione (5 ml - con i / m, 20 ml - con iniezione iv, 200 ml - con iniezione iv). La soluzione del farmaco deve essere chiara, incolore. Il farmaco diluito non può essere conservato.

In / nella preparazione del getto si consiglia di somministrare a una velocità di 5 ml / min, in / nella flebo - 60-100 gocce / min.

Nel trattamento della colite ulcerosa, il farmaco viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa (dose o flebo) ad una dose di 4 μg / kg di peso corporeo 1 volta / giorno per 30 giorni.

Con tiroidite autoimmune, Profetal ® viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa in una dose da 1 a 4 μg / kg 1 volta al giorno per 30 giorni.

In caso di malattie vascolari occlusive, il farmaco viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa (dose o flebo) alla dose di 2 μg / kg 1 volta al giorno per 14-30 giorni.

I cicli ripetuti di terapia vengono eseguiti secondo le indicazioni con un intervallo di almeno 30 giorni dopo il completamento del corso precedente.

Se applicato secondo le indicazioni e nelle dosi raccomandate, non sono state osservate reazioni alla somministrazione del farmaco.

I dati su overdose della medicina Profetal ® non hanno fornito.

Dati sulle interazioni farmacologiche Profetal ® non fornito.

I reclami sulla qualità del farmaco e dell'imballaggio devono essere inviati al produttore.

Il farmaco deve essere conservato e trasportato in un luogo asciutto e buio e fuori dalla portata dei bambini a una temperatura compresa tra 2 ° e 8 ° C. Periodo di validità - 2 anni.

Il farmaco è disponibile su prescrizione medica.

Le informazioni sono fornite dall'elenco dei farmaci "Vidal".
Ultima descrizione aggiornata 28.09.2011

Istruzione PROFETAL
Liofilizzato per preparazione di soluzione per in / in e in introduzione di petrolio

liofilizzato d / prigot. r-ra d / in / in e in / m l'introduzione di 75 mcg (1 dose): amplificatore. 5 o 10 pezzi.

Il liofilizzato per la preparazione di una soluzione per la somministrazione di i / ve i / m sotto forma di polvere o massa porosa da bianco a grigio-bianco è igroscopico.

[PRING] destrano (proteina stabilizzante? -Fetoproteina).

ampolle di vetro (5) - imballa il cartone.
ampolle di vetro (10) - imballa il cartone.
ampolle di vetro (5) - imballaggi planimetrici di plastica (1) - pacchi di cartone.
ampolle di vetro (5) - imballaggi planimetrici di plastica (2) - pacchi di cartone.
ampolle di vetro (10) - imballaggi planimetrici di plastica (2) - pacchi di cartone.
ampolle di vetro (10) - imballaggi planimetrici di plastica (1) - pacchi di cartone.

Le informazioni sono fornite dall'elenco dei farmaci "Vidal".
Ultima descrizione aggiornata 28.09.2011

Istruzione PROFETAL
Liofilizzato per preparazione di soluzione per in / in e in introduzione di petrolio

liofilizzato d / prigot. p-ra d / in / in e in / m l'introduzione di 75 mcg (1 dose): Fl. 5 o 10 pezzi.

Il liofilizzato per la preparazione di una soluzione per la somministrazione di i / ve i / m sotto forma di polvere o massa porosa da bianco a grigio-bianco è igroscopico.

[PRING] dextran (stabilizzatore della proteina α-fetoproteina).

Bottiglie di vetro (5) - imballa il cartone.
Bottles glass (10) - imballa il cartone.

Le informazioni sono fornite dall'elenco dei farmaci "Vidal".
Ultima descrizione aggiornata 28.09.2011

Medicina dell'epatite C.

Negli ultimi anni, la medicina ha fatto un significativo passo avanti nel trattamento dell'epatite C. Sono emersi moderni metodi di cura della malattia, nuovi farmaci contro l'epatite C vengono sintetizzati e sottoposti a studi clinici e anche la proporzione di pazienti che si sono ripresi da questa terribile malattia.

Grazie ai moderni farmaci antivirali e immunomodulatori, il 50-80% dei pazienti guarisce.

Ogni persona a cui è stata diagnosticata l'epatite C, inizia ad essere interessata alla domanda: come trattare e quanto costa il trattamento per l'epatite C?

Propongo di considerare in dettaglio il trattamento dell'epatite C, il costo della terapia antivirale e alcuni farmaci.

Come viene trattata l'epatite C?

Il trattamento dell'epatite C viene effettuato al fine di ridurre la carica virale, alleviare l'infiammazione e prevenire le complicanze.

La terapia farmacologica non è prescritta in tutti i casi, perché il 5% dei pazienti ha un forte sistema immunitario in grado di far fronte al virus da solo e per sempre.

Tali pazienti richiedono l'osservazione di un medico infettivo e di un epatologo, nonché di un controllo periodico in laboratorio della carica virale, del corpo e delle capacità funzionali del fegato.

La scelta del trattamento per l'epatite C dipende dall'età e dal sesso del paziente, dalla forma della malattia, dal genotipo patogeno, dalla predisposizione e dalla tendenza alla formazione di fibrosi (il tasso di sviluppo della cirrosi epatica).

L'urgenza della terapia dipende dal tasso di sviluppo della fibrosi epatica:

  1. grado di fibrosi - F0 - F1 - la terapia può essere posticipata;
  2. il grado di fibrosi F2-F3 è il termine massimo per ritardare il trattamento per 2 anni;
  3. il grado di fibrosi F4 richiede un trattamento immediato.

Il gold standard per il trattamento dell'epatite C

La duplice terapia standard con interferone ribavirina influenza ugualmente tutti i genotipi del virus dell'epatite C.

La ribavirina è un farmaco antivirale per compresse che è un analogo sintetico dei nucleosidi.

Il farmaco è controindicato durante la gravidanza, l'allattamento al seno, l'ipersensibilità ai componenti della ribavirina, negli ultimi stadi dell'insufficienza cardiaca e renale, nella cirrosi epatica scompensata e nelle persone di età inferiore ai 18 anni.

La ribavirina ha molte reazioni avverse, incluse le seguenti:

  • mal di testa, vertigini, debolezza generale, insonnia, depressione, irritabilità, tendenza al suicidio, tremore, parestesia, iperestesia, ipoestesia, perdita di conoscenza;
  • ipertensione arteriosa, aritmia cardiaca;
  • emolisi dell'eritrocito, diminuzione del numero di leucociti, neutrofili, granulociti, piastrine;
  • violazione del ritmo respiratorio, tosse, mancanza di respiro, infiammazione dell'orecchio medio, seni paranasali;
  • secchezza delle fauci, diminuzione o assenza di appetito, nausea, vomito, diarrea, dolore addominale, gonfiore, aumento della bilirubina nel sangue;
  • infiammazione congiuntivale, ridotta acuità visiva, udito;
  • dolore nei muscoli e nelle articolazioni;
  • vampate di calore, diminuzione del desiderio sessuale, disturbi mestruali;
  • orticaria, eruzione cutanea, febbre, angioedema, broncospasmo, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica;
  • perdita di capelli, pelle secca, ridotta secrezione di ormoni tiroidei, sete, ridotta resistenza del corpo alle infezioni virali, batteriche e fungine, linfoadenopatia.

L'interferone alfa ha effetti antivirali, immunomodulatori, antitumorali e antiproliferativi.

L'interferone alfa è incluso nel trattamento della leucemia, della leucemia mieloide cronica, dell'epatite virale B e C, della trombocitosi, del mieloma, del cancro del rene, del sarcoma di Kaposi, della micosi fungina, del reticolosarcoma.

Il farmaco è ampiamente usato per la prevenzione e il trattamento di influenza e ARVI.

L'interferone alfa non è prescritto per l'ipersensibilità ad esso, gravi malattie cardiovascolari, sindrome coronarica acuta, grave insufficienza epatica e renale, alterata coagulazione del sangue o tendenza alla trombosi, epilessia, cirrosi epatica scompensata, durante la gravidanza e l'allattamento.

Il farmaco è controindicato nei bambini.

Durante il trattamento con interferone alfa, si verificano reazioni avverse, come nella ribavirina.

Nel territorio della Federazione Russa, tali preparazioni di interferone alfa sono registrate come Alferon, Altevir, liquido interferone leucocitario umano, secco e in candele, Inferone, Lokferon e altri.

I medici russi più spesso prescrivevano i seguenti farmaci interferone per i pazienti con epatite C:

  • IFN-EU: 5 amp. 3 milioni di UI ciascuno - 1.500 rubli, 5 amp. 5 milioni di UI ciascuno - 2.000 rubli;
  • Roferon: 5 amp. 3 milioni di UI - 800 rubli;
  • Intron-A: penna per siringa da 6 dosi - 7.200 rubli;
  • Realdiron: 1 apm. 3 milioni di UI - 400 rubli;
  • Viferon-Feron: 10 candele rettali di 3 milioni di UI ciascuna - 900 rubli.

Tale regime terapeutico per l'epatite C è considerato più efficace - una combinazione di ribavirina con interferone di breve e prolungata azione.

Ribavirina e Interferone di lieve azione vengono assunti ogni giorno per 6-12 mesi e Interferone prolungato una volta alla settimana o ogni tre giorni.

L'efficacia di questo schema è del 60-90%.

Controindicazioni alla terapia di combinazione dell'epatite C:

  • bambini fino a tre anni;
  • la gravidanza;
  • persone con una storia di trapianto di organi;
  • Ipersensibilità a ribavirina e interferone alfa;
  • ipertiroidismo;
  • diabete mellito insulino-dipendente;
  • bronchite cronica ostruttiva;
  • patologia scompensata del sistema cardiovascolare.

I pazienti che sono controindicati in associazione con ribavirina e interferone, devono prescrivere la monoterapia con interferone a breve durata d'azione. Di conseguenza, la durata di tale trattamento aumenta a 12-18 mesi.

Fino al 2014, in Russia c'era un programma che prevedeva cure gratuite per i pazienti con epatite C. Ma, purtroppo, è stato cancellato.

I pazienti spesso violano i regimi raccomandati o smettono di prendere i farmaci. Ciò contribuisce alla formazione di resistenza a questa combinazione.

Tripla terapia per l'epatite C

Dal 2013, i paesi europei e la Federazione russa hanno iniziato ad applicare un regime triplo per il trattamento di pazienti con epatite C colpiti dal primo genotipo del virus. Il recupero si verifica nel 70-80% dei pazienti.

Il triplice regime include Ribavirina, Interferone a lunga durata d'azione e Boseprevir / Telaprevir. La durata del corso dipende dall'attività, dalla prevalenza del processo e dalla presenza di complicazioni e medie di 6-18 mesi.

Boseprevir è un farmaco antivirale di nuova generazione che inibisce le proteasi (CYP3A4 / 5) di una cellula virale, impedendo così la riproduzione del virus dell'epatite C negli epatociti.

Boseprevir è usato in associazione con interferone per il trattamento dell'epatite C cronica, che è causato dal primo genotipo del virus, in soggetti di età superiore ai 18 anni senza funzione epatica scompensata.

La terapia di associazione con boceprevir è controindicata nei pazienti con ipersensibilità ai componenti del farmaco, con epatite autoimmune, durante la gravidanza, sotto i 18 anni di età e anche in presenza di controindicazioni a ribavirina e interferone.
I principali effetti collaterali del farmaco possono essere elencati come segue:

  • da parte del sistema ematopoietico: una diminuzione della quantità di emoglobina, eritrociti, neutrofili, piastrine, leucociti;
  • da parte del tubo digerente: perdita di appetito, secchezza delle fauci, sete, nausea, vomito, diarrea, dolore addominale;
  • sistema nervoso: insonnia, irritabilità, depressione, apatia, mal di testa, vertigini, tremore;
  • pelle: pelle secca e pruriginosa, dermatite, orticaria, angioedema;
  • da parte del sistema respiratorio: tosse, mancanza di respiro;
  • da parte della ghiandola tiroidea: ipotiroidismo;
  • da parte del sistema riproduttivo: una violazione della funzione erettile, aspermia, amenorrea, disturbi mestruali, diminuzione della libido e molti altri.

Telaprevir è un inibitore della proteasi (NS3-4A) di una cellula virale dell'epatite C, senza il quale il patogeno non può moltiplicarsi.

Teleprevir è usato nel trattamento combinato della forma cronica dell'epatite C del primo genotipo senza condizioni epatiche non compensate.

Il farmaco non viene utilizzato in pazienti con ipersensibilità ai suoi componenti, così come nei pazienti di età inferiore a 18 anni e oltre i 65 anni. Inoltre, il farmaco è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento.

Effetti collaterali del farmaco, come in Boceprevir.

Nuova cura per l'epatite C

Dal 2013, i paesi delle Americhe e dell'Europa hanno iniziato a condurre studi clinici su nuovi inibitori delle proteasi del virus dell'epatite C, Sofosbuvir e Simeprevir.

I vantaggi di questi farmaci:

  • nessuna reazione avversa;
  • eccellente tollerabilità della terapia da parte dei pazienti;
  • alta efficienza della rettifica del virus dell'epatite C;
  • breve corso di trattamento (solo 12 settimane);
  • efficacia della monoterapia;
  • modulo di rilascio della compressa;

Svantaggi di Sofosbuvir e Simeprevir:

  • nessuna licenza nel territorio della Federazione Russa;
  • un corso di trattamento molto costoso - Sofosbuvir avrà un costo di 84 tis. y. e., e Simeprevir - 70 tis. y. e.

Farmaci patogenetici e sintomatici per l'epatite C

Oltre alla terapia etiotropica, è necessario spendere soldi per il trattamento patogenetico e sintomatico dell'epatite C:

  1. Durante una esacerbazione della malattia, è prescritto il riposo a letto o la terapia a letto scoperto. In remissione, è necessario limitare lo stress fisico e mentale.
  2. Il regime di bere dovrebbe essere sufficiente: 1,5-2 lire di acqua al giorno.
  3. Il cibo per l'epatite C dovrebbe essere equilibrato e gentile. È severamente vietato bere alcolici. I cibi oleosi di pesce, carne, pollame, acetosa, cioccolato, cacao, muffin, affumicato, fritto e speziato dovrebbero essere esclusi dalla dieta del paziente. La razione giornaliera dovrebbe consistere in una varietà di cibi facilmente digeribili. Non è consigliabile mangiare verdure crude e frutta (aumentare la formazione di gas), cibo in scatola, dolci, piatti fast food (contengono grandi quantità di grassi trans), gelato, carne rossa, latte intero (avere grassi saturi). Nella dieta quotidiana devono essere cibi ricchi di fibre (pane integrale, barbabietole, cavoli, mele), oltre a noci, semi e fagioli.
  4. Il regime di trattamento dell'epatite C include necessariamente epatoprotettori che aumentano la resistenza degli epatociti agli effetti dei fattori patogeni, migliorano le capacità funzionali del fegato e accelerano anche la rigenerazione dei tessuti. Gepabene, Karsil, Sinepar, Heptral, Essentiale sono ampiamente utilizzati.
  5. Al fine di ridurre l'intossicazione del corpo e le condizioni del paziente, viene effettuata la terapia infusionale (5% di glucosio, Reosorbilact, 0,9% di cloruro di sodio, Quartasol, Disol, Ringer-lattato) e prescrivere i preparati di lattulosio (Dufalac, Normase).
  6. Per migliorare la digestione quando si uniscono alla pancreatite cronica, vengono prescritti preparati enzimatici come Pangrol, Pancreatina, Mezim.
  7. Con la colestasi, i farmaci coleretici sono usati per migliorare il flusso della bile - Ursofalk, Ursosan.
  8. Per alleviare il prurito della pelle e desensibilizzare il corpo, viene eseguita la terapia di desensibilizzazione - Diphenhydramine, Suprastin, Citrine.
  9. Negli stadi iniziali dell'epatite C cronica, con emolisi massiva di eritrociti, epatite con ipersplenismo e cirrosi biliare primitiva, saranno efficaci farmaci ormonali come il prednisolone e il desametasone.
  10. All'atto dell'adesione di un'infezione batterica delle vie biliari si prescrivono antibiotici.
  11. L'emocorrectazione extracorporea è la purificazione del plasma sanguigno attraverso i filtri in uno speciale apparato, che non solo riduce la carica virale del corpo, ma aumenta anche l'attività della terapia etiotropica. Inoltre, grazie a questo metodo, è possibile ridurre il prurito cutaneo, il dolore nei muscoli e nelle articolazioni, riprendere la funzione renale, ridurre il numero e la gravità delle reazioni avverse della terapia antivirale.

Il trattamento dell'epatite C è un processo lungo e lungo che richiede ingenti spese finanziarie. Forse presto i pazienti potranno essere trattati a spese del bilancio dello stato. Fino ad ora, i farmaci per il trattamento dell'epatite C devono comprarsi da soli. I medici, naturalmente, inseriscono la posizione di ciascun paziente e cercano di selezionare i farmaci con il miglior prezzo e qualità.

Cos'è l'epatite C

L'epatite C è molto comune tra gli analoghi virali a causa della presenza di un gran numero di pazienti che non sono a conoscenza della loro condizione. Il virus provoca cambiamenti irreversibili nel corpo e i sintomi compaiono solo quando la malattia sta già iniziando a uccidere il paziente.

Tuttavia, una nuova cura per l'epatite C, che è apparso non molto tempo fa, rende possibile per le persone che sono state considerate irrimediabilmente malate solo pochi anni fa per combattere il virus.

In assenza di un trattamento adeguato con una tale malattia, una persona non può vivere più di 13-15 anni. L'agente eziologico dell'epatite è un virus a RNA della famiglia Flaviviridae, trasmesso attraverso il sangue di una persona malata.

La più recente cura per l'epatite C, recentemente presentata al pubblico, distruggerà efficacemente il virus anche nelle fasi successive della malattia.

Modi di infezione

L'infezione si verifica attraverso l'iniezione, trasfusioni di sangue, piercing, manicure e tatuaggi. A livello sessuale, il virus non viene praticamente trasmesso, la frequenza dell'infezione in questo caso non supera il 6%. Anche la probabilità che un virus si muova durante il parto da una madre infetta a un bambino è bassa.

Iniettando tossicodipendenti, chirurghi, dentisti e altro personale medico che hanno un costante contatto con il sangue di persone non autorizzate: operatori sanitari, assistenti medici e patologi, sono al primo posto a rischio per questa malattia.

In secondo luogo, i lavoratori del sesso, i partner intimi permanenti dei pazienti con la diagnosi specificata e gli omosessuali sono a rischio di infezione.

Il decorso più grave della malattia è osservato nelle persone che soffrono di dipendenza da alcol, pazienti con stato di sieropositività, bambini, persone di età più avanzata e più anziana.

Il virus Flaviviridae non viene trasmesso attraverso la saliva e l'aria. A questo proposito, è impossibile ottenere l'epatite C se:

  • l'uso di utensili comuni e articoli per la casa;
  • starnuti, tosse;
  • handshaking, baci, toccante;
  • indossando gli abiti di una persona infetta;

Forma acuta e cronica

Il periodo di incubazione per la forma acuta varia da 15 giorni a 3 mesi. La maggior parte dei casi soffre di epatite C asintomatica. Come accennato in precedenza, i primi segni della malattia vengono rilevati quando il danno epatico diventa irreversibile. Qualche anno fa una diagnosi del genere sarebbe stata fatale, ma i nuovi farmaci per l'epatite C, sviluppati da scienziati nazionali, possono dare a decine di migliaia di persone un'opportunità.

Ci sono casi in cui i sintomi della malattia hanno l'aspetto di un malessere generale in assenza di ittero. Sul suo sfondo inizia:

  • Mal di gola, naso che cola, tosse.
  • Debolezza, letargia.
  • Aumento della temperatura
  • Nausea, vomito;
  • Scomparsa di appetito.

Dopo qualche tempo, compare l'ittero, accompagnato da scurimento delle urine, ittero della sclera e della mucosa degli occhi e della bocca. Osservato anche l'ingiallimento della pelle. Il dolore, la pesantezza nell'ipocondrio destro accompagnano il periodo itterico. In assenza di complicanze, l'epatite acuta è curata nella maggior parte dei casi.

Con cambiamenti biochimici prolungati, la forma acuta può diventare cronica. Inoltre, l'epatite cronica si verifica in modo indipendente. L'ittero in questa forma di malattia è praticamente assente. I frequenti segni di epatite cronica sono:

  • Aumento dell'affaticamento, incapacità di svegliarsi presto al mattino.
  • Encefalopatia del fegato, riflessa nel cambiamento del bioritmo del sonno: insonnia notturna, sonnolenza durante il giorno.
  • Disturbo dello stomaco: nausea, gonfiore, vomito.

Trattamento dell'epatite secondo i protocolli medici ufficiali

Al momento, per combattere questa malattia, la medicina ufficiale riconosce due farmaci: Ribavirina e Alfa-Interferone. Si ritiene che con il loro aiuto si verifichi il trattamento più efficace dell'epatite C. La nuova medicina Profetal non è ancora popolare negli ambienti medici.

La terapia standard "Ribavirina" e "Interferone" è molto costosa. Per quei pazienti che non hanno i mezzi per pagarlo, c'è un programma di benefici statali. A causa della comparsa di "interferone" di azione prolungata, è stato recentemente possibile iniettare questo farmaco una volta alla settimana. Tale trattamento può durare fino a un anno.

La più recente cura per l'epatite C "Profetal"

Nel 2012 è apparsa sui media che i medici specialisti Ural hanno sviluppato uno strumento per combattere il virus mortale della malattia, Profetal. Il farmaco è basato su interferone e alfa-fetoproteina. Lo sviluppo appartiene al dottore di scienze mediche Sergey Rodionov.

La più recente cura per l'epatite C è efficacemente a scapito della proteina fetoproteina, simile a una serie di molecole fondamentali del corpo che costituiscono proteine ​​cellulari, acidi grassi e ormoni. A causa della alfa-fetoproteina che entra nel sangue, il corpo attiva la crescita e la divisione delle proprie cellule.

Profetal sarà usato non solo per il trattamento dell'epatite virale, ma anche per altre malattie gravi, precedentemente difficili da trattare: morbo di Crohn, tiroidite autoimmune e malattie vascolari obliteranti.

Specificità del trattamento dell'epatite

Con la terapia antiepatite, è stato stabilito che Profetal aiuta ad accelerare la coagulazione del sangue, riduce il livello delle transaminasi, la bilirubina diretta e totale, l'a-amilasi. Con la somministrazione a lungo termine del farmaco, sono migliorati i test del fegato sublimati e timolo.

La più recente cura per l'epatite C provoca una maggiore rigenerazione degli epatociti colpiti (cellule del fegato) a causa di alfa-fetoproteina sintetizzata dal fegato. In combinazione con la terapia antiepatite, il farmaco indebolisce i processi autoimmuni nel fegato e stimola la "nascita" di cellule sane.

Usando questa nuova cura per l'epatite C, i medici hanno scoperto che la durata della terapia, in contrasto con il trattamento con farmaci generalmente accettati, è stata ridotta a 4-5 settimane.

Metodi di utilizzo, dosaggio, limiti

Il farmaco viene prodotto sotto forma di polvere liofilizzata per la preparazione di una soluzione di iniezione con cloruro di sodio allo 0,9%. Il dosaggio di ciascuna fiala è di 75 mcg. Le iniezioni vengono somministrate per via endovenosa o intramuscolare.

Prima dell'introduzione, è necessario assicurarsi che la soluzione sia chiara, uniforme, incolore. La più recente cura per l'epatite C non è soggetta a conservazione dopo l'apertura dell'ampolla.

L'iniezione di Profetul viene effettuata 1 volta al giorno, la durata d'uso è determinata dal medico curante. La pausa tra i corsi di ammissione deve essere di almeno un mese.

Durante il trattamento, il paziente può rispondere all'azione del farmaco sotto forma di dolori alle articolazioni, febbre, comparsa di herpes e altri sintomi del raffreddore. Il trattamento sintomatico è usato per compensarli.

Profetal ha le seguenti controindicazioni:

  • Gravidanza.
  • L'allattamento al seno.
  • Disordini del cuore.
  • Sensibilità dell'interferone.

Come nel caso di qualsiasi altro farmaco, l'auto-trattamento con Profetal è severamente proibito.

conclusione

La più recente cura per l'epatite C in Russia non è ancora diventata diffusa. Ma, nonostante questa circostanza, lo studio delle qualità terapeutiche dell'alfa-fetoproteina ha dimostrato la sua efficacia nelle malattie autoimmuni e nell'epatite. L'alfa-fetoproteina promuove il ringiovanimento biologico del corpo.

I pazienti che hanno sperimentato la più recente cura per l'epatite C, le recensioni lasciano su di lui per lo più positivo. La chiave per il successo del trattamento è la sua continuità e l'aderenza accurata alle raccomandazioni mediche.

Trattamento con ribavirina e interferone

Nonostante il fatto che oggi ci sia una vasta gamma di un'ampia varietà di sostanze medicinali per curare l'epatite C, la base è la terapia antivirale ei farmaci più efficaci sono la ribavirina e l'interferone.

Il primo farmaco è uno strumento mirato alla distruzione dell'HCV e il meccanismo della sua influenza non è completamente compreso. Il farmaco è disponibile sotto forma di capsule o compresse.

La ribavirina ha diverse controindicazioni:

  • decorso acuto di insufficienza renale o cardiaca;
  • periodo di gravidanza e allattamento al seno del bambino;
  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • il corso della cirrosi scompensata;
  • età del paziente inferiore a diciotto anni.

Il superamento del dosaggio di Ribavirina prescritto dal medico curante può portare a un gran numero di effetti collaterali:

  • forti mal di testa e vertigini;
  • fluttuazioni della pressione sanguigna;
  • cambiamento della frequenza cardiaca;
  • mancanza di sonno;
  • irritabilità;
  • stato depresso;
  • perdita di coscienza;
  • cambiamento nella composizione del sangue;
  • secchezza in bocca;
  • avversione al cibo;
  • nausea e vomito;
  • sgabello sconvolto;
  • tosse, mancanza di respiro e mancanza di respiro;
  • diminuzione dell'acuità visiva e dell'udito;
  • dolore muscolare e articolare;
  • mancanza di attrazione sessuale e altri.

Il secondo farmaco è una proteina autogenea. Una delle fonti della sua produzione sono i globuli bianchi, che sono considerati rilevanti nella lotta contro l'agente eziologico di questa malattia.

I preparati per interferone non sono prescritti per:

  • ipersensibilità ai componenti;
  • il verificarsi di gravi disturbi del sistema cardiovascolare;
  • insufficienza renale ed epatica;
  • violazione della coagulazione del sangue;
  • propensione a formare coaguli di sangue;
  • gravidanza e allattamento.

Inoltre, non sono raccomandati per l'uso nei bambini.

Tra le droghe del gruppo Interferon, vale la pena evidenziare:

I preparati di Ribavirin sono presentati:

I suddetti gruppi di farmaci per l'epatite C sono complementari. Lo schema di trattamento di tali sostanze comprende:

  • l'introduzione quotidiana di "Interferone" a breve durata d'azione;
  • iniezione settimanale di una sostanza ad effetto prolungato;
  • pillola giornaliera "Ribavirin".

La durata di tale terapia è da sei mesi a un anno. L'efficacia di questo trattamento raggiunge il 90%. Prevede anche la transizione al corso di monoterapia in un anno e mezzo.

Le controindicazioni al trattamento complesso sono:

  • età paziente fino a tre anni;
  • periodo di gestazione;
  • la presenza di un organo donatore;
  • intolleranza a uno dei farmaci;
  • ipertiroidismo;
  • diabete mellito insulino-dipendente;
  • bronchite cronica ostruttiva;
  • patologia cardiovascolare.

Tra i più recenti metodi di trattamento con l'aiuto di tali farmaci c'è uno schema a tre componenti, che, oltre a interferone e ribavirina, include Boceprevir. Per il trattamento dell'epatite C con questo metodo costa da sei mesi a un anno e mezzo.

"Simeprevir"

Tale medicinale è incluso nella categoria dei nuovi farmaci per il trattamento dell'epatite C. Tale rimedio consente di ottenere buoni risultati anche con un decorso grave della malattia, nonché nei casi in cui altre sostanze si sono dimostrate impotenti.

La sua azione è volta a bloccare il rilascio di una proteina specifica necessaria per il mantenimento dell'attività vitale dell'agente causativo di una malattia simile.

Le condizioni d'uso di tali sostanze medicinali sono di natura individuale e possono variare sotto l'influenza di vari fattori:

  • la tecnica standard è quella di assumere il farmaco per un periodo di dodici settimane;
  • con la ricorrenza della malattia - ventiquattro settimane;
  • in caso di inefficacia delle tattiche precedenti, è necessario assumere farmaci per 48 settimane.

"Karsil"

È impossibile curare l'epatite C senza l'uso di epatoprotettori, uno dei più efficaci dei quali è Kars. La medicina è fatta sulla base di una sostanza come la silimarina derivata dal cardo mariano.

Tale droga, dopo la penetrazione nel corpo, reagisce con i radicali liberi del fegato e li trasforma in un composto con meno tossicità. Ciò rende possibile sospendere la distruzione dell'organo interessato. Inoltre, "Kars" ha i seguenti aspetti positivi:

  • stimola il rilascio di proteine ​​funzionali e strutturali;
  • stabilizza le membrane cellulari;
  • accelera i processi rigenerativi dell'organo interessato.

È grazie agli effetti di cui sopra, questo strumento è una cura indispensabile per l'epatite C.

La tariffa giornaliera e la durata dell'ammissione variano a seconda della categoria di età del paziente.

Essentiale Forte N

La prevenzione e il trattamento dell'epatite comporta l'uso di tale farmaco, che è responsabile della normalizzazione del funzionamento delle membrane cellulari e del miglioramento delle condizioni di una persona con una diagnosi simile. Inoltre, il farmaco fornisce:

  • miglioramento di un numero di parametri biochimici;
  • riduzione del processo infiammatorio e necrosi epatica;
  • normalizzazione dell'integrità strutturale e funzionale delle cellule dell'organo colpito da epatite;
  • ripristino del normale metabolismo cellulare.

Il miglior risultato del trattamento è fornito con l'uso a lungo termine di grandi dosi di farmaci. Il corso terapeutico può variare da tre a dodici mesi.

Altre droghe

Le sostanze antibatteriche nel trattamento dell'epatite C sono prescritte da malattie infettive estremamente raramente, per la ragione che la loro azione contribuisce alla distruzione di batteri e non virus. È necessario usare antibiotici solo come prescritto dal medico curante. Se è stata scelta una tattica di trattamento simile, in aggiunta, è necessario assumere epatoprotettori che stimolino il funzionamento del fegato, proteggendolo quindi da fattori negativi.

Recentemente, Sofosbuvir, una nuova cura per l'epatite C, è diventato molto popolare. Questo farmaco ha già confermato la sua efficacia al 99%, e questo significa che può essere utilizzato anche in casi estremamente gravi di tale malattia del fegato. Un altro vantaggio è la quantità minima di effetti collaterali:

  • vertigini;
  • nausea;
  • aumento della fatica

Indipendentemente dal genotipo del virus, i pazienti sono stati completamente guariti dalla malattia dopo dodici settimane di assunzione di tali farmaci.

Questa sostanza ha analoghi - una cura per l'epatite C dall'India, chiamata "Daclavier" e "Nathdak".

Oltre ai farmaci indiani, nel trattamento di una tale malattia viene spesso utilizzato:

  • "TSikloferon";
  • "Harvoni";
  • "Eptano";
  • "Daclatasvir";
  • complessi vitaminici, tra cui "Aevit", "Multitabs" e "Ovesol";
  • farmaci con effetto coleretico - "Allohol", "Holosas" e "Ursofalk".

Il più efficace è considerato un trattamento completo, che oltre all'assunzione di farmaci include:

  • esercizio moderato;
  • rispetto di una dieta moderata;
  • l'uso di ricette di medicina tradizionale, ma solo dopo aver consultato un medico.

I pazienti con una diagnosi simile dovrebbero considerare che un risultato positivo di un trattamento complesso non arriverà se la persona continua a contattare la fonte che ha causato la malattia, bere alcolici e fumare sigarette. Ciò ridurrà al minimo l'efficacia della terapia, prolungherà la sua durata e aumenterà la probabilità di complicanze.

Medicina efficace

La moderna terapia medica per la malattia prevede l'uso del farmaco indiano Sofosbuvir. Il farmaco è usato per trattare la forma cronica della malattia, è indicato per i pazienti di età superiore ai 18 anni.

Questo rimedio indiano è prodotto in compresse (1 confezione - 28 compresse, ognuna delle quali contiene 400 mg di sostanza attiva).

Il meccanismo d'azione del farmaco:

  • ha un effetto inibitorio sulla RNA polimerasi NS5B;
  • blocca la replicazione del virus - l'agente eziologico dell'epatite C.

Come funziona: una volta nel sangue, il virus dell'epatite C entra rapidamente nel fegato. Qui, gli epatociti sono "riarrangiati" per la sintesi delle proteine ​​necessarie per il virus. Il compito di Sofosbuvir è prevenire la riproduzione del virus interrompendo la sintesi di proteine ​​"estranee" da parte delle cellule epatiche.

Principi attivi della medicina indiana:

Un trattamento farmacologico di tre mesi costa al paziente $ 1.500.

L'unicità di Sofosbuvir è che questo farmaco non interagisce con le cellule del corpo umano, non ha alcun effetto sul sistema immunitario.

I vantaggi delle pillole secondo i medici:

  • conveniente forma di rilascio, dosaggio accurato;
  • prezzo ragionevole;
  • dimostra efficacia in pazienti con epatite e cirrosi epatica;
  • il farmaco può essere utilizzato dai pazienti in attesa di trapianto di fegato, come mezzo per prevenire la re-infezione da epatite.

I vantaggi del farmaco secondo i pazienti:

  • L'efficacia del trattamento è raggiunta entro 3 mesi. La terapia tradizionale con interferone e ribavirina è più lunga.
  • L'effetto desiderato è raggiunto nel 90% dei casi clinici.
  • La droga indiana, a differenza dei suoi analoghi, non ha praticamente alcun effetto dannoso sul corpo umano.
  • Il farmaco può essere usato per trattare pazienti con epatite C e cirrosi epatica.

Indicazioni per l'uso: Sofosbuvir è prescritto a pazienti con la forma cronica della malattia, il trattamento viene eseguito anche quando un paziente ha un'infezione da HIV.

L'uso del farmaco è sempre associato all'assunzione di altri farmaci (approccio combinato al trattamento dell'epatite C). Il dosaggio viene selezionato individualmente per ciascun paziente, tenendo conto del peso corporeo. La monoterapia con Softosbuvir non è raccomandata.

Varianti di combinazioni di farmaci (determinate dal genotipo del virus):

  • Gn 3-6 - Sofosbuvir + Interferone Alfa + Ribavirina. Il corso del trattamento dell'epatite C è progettato per 90 giorni o più.
  • Gp 1, 4-6 - la stessa combinazione o senza interferone (se la ribavirina è controindicata nel paziente). La terapia viene effettuata entro sei mesi.
  • Gn 2 - Ribavirina + Sofosbuvir. Il corso del trattamento è di 3 mesi.

La durata della terapia dipende dalla durata dell'infezione e dallo stadio dell'epatite. Il trattamento richiede solitamente circa 2 mesi.

Importante: le compresse indiane contro l'epatite C vengono assunte esclusivamente a pasto (bevono senza masticare). Se il vomito si verifica entro 2 ore dopo l'assunzione del farmaco, il farmaco viene assunto ripetutamente.

L'uso di Sofosbuvir indiano come parte di un sistema a tre componenti per il trattamento dell'epatite C fornisce un risultato positivo del 95%.

Altri regimi di Sofosbuvir:

  • in caso di cirrosi epatica - Sofosbuvir + Ribavirina (6 mesi) o in associazione con Harvoni (12 settimane);
  • per l'infezione da HIV - Ribavirina + Peginterferone + Sofosbuvir; Sofosbuvir + Daclatasvir (corso di trattamento - 3 mesi);
  • in caso di risposta negativa alla terapia precedente - Harvoni (12 settimane); Ribavirina + Sofosbuvir (6 mesi).

Precauzioni di sicurezza

Sofosbuvir è controindicato nei pazienti con intolleranza individuale ai singoli componenti di questo farmaco indiano. Non è consigliabile assumere pillole per donne in gravidanza e in allattamento, nonché per le persone sotto i 18 anni di età.

Bisogna fare attenzione quando si usa il farmaco per le donne in età riproduttiva (l'effetto di Sofosbuvir sul corpo non è stato clinicamente testato).

I pazienti anziani, così come le persone che soffrono di insufficienza epatica, dovrebbero usare il farmaco indiano per l'epatite esclusivamente sotto la supervisione di uno specialista.

Durante il periodo di trattamento, si raccomanda di astenersi da attività che richiedono un alto tasso di reazione, una speciale concentrazione di attenzione.

Assumere il farmaco indiano in combinazione con farmaci tradizionali per l'epatite B è associato a una serie di effetti collaterali. Le revisioni dei pazienti indicano che una combinazione come Sofosbuvir + Ribavirina provoca le seguenti manifestazioni:

  • aumentata irritabilità, debolezza, affaticamento;
  • il livello di emoglobina nel sangue diminuisce, la bilirubina aumenta;
  • il sonno è disturbato;
  • vomito e nausea di volta in volta.

Durante la combinazione di Sofosbuvir con interferone e ribavirina, il paziente può manifestare i seguenti sintomi:

  • dolore alle articolazioni, muscoli;
  • mancanza di respiro;
  • tosse;
  • problemi di sonno;
  • l'anemia;
  • neutropenia;
  • il livello dei globuli bianchi e delle piastrine nel sangue diminuisce;
  • ipertermia, brividi;
  • disturbi nervosi;
  • l'eruzione cutanea appare sulla pelle;
  • dispepsia, una violazione del processo digestivo;
  • problemi con visione e concentrazione;
  • disidratazione, pelle secca;
  • crampi, emicrania, drastica perdita di peso;
  • astenia, dolori alla schiena e al petto.

L'assunzione del medicinale è associata al rischio di reazioni allergiche (rinite, prurito della pelle, iperemia, edema). In questo caso, il medico deve modificare il regime terapeutico o annullare la pillola.

Per ridurre al minimo le manifestazioni negative, si raccomanda di limitare il consumo di bevande alcoliche, cibi grassi e fritti (tutto ciò costituisce un onere aggiuntivo per il fegato) per la durata del trattamento. La dieta deve essere bilanciata, i pazienti mostrano un moderato esercizio all'aria aperta e la mancanza di disordini emotivi.

Interazioni farmacologiche: l'uso di farmaci indiani in combinazione con altri farmaci antivirali è consentito solo se i benefici di tale trattamento superano il rischio potenziale. Non usare Sofosbuvir in associazione con Boseprevir o Telaprivir.

Il trattamento dell'epatite C con il farmaco indiano Sofosbuvir deve essere effettuato esclusivamente sotto la supervisione di uno specialista.

Simeprevir


Il farmaco Olysio simeprevir (Olizio simeprevir), il cui sviluppo è stato effettuato dalla società americana Johnson Johnson e dalla svedese Medivir, è stato approvato dalla FDA. Questo farmaco, spesso erroneamente chiamato "simeprevir", può essere usato per trattare gli adulti con malattie epatiche compensate, inclusa la cirrosi. Il farmaco viene prescritto se prima il paziente non ha ricevuto il trattamento o il trattamento non ha dato il risultato desiderato.

Simeprevir è un inibitore della proteasi della nuova generazione NS3 / 4A. La sua azione è volta a bloccare una proteina specifica richiesta per la replicazione del virus dell'epatite C. La sicurezza e l'efficacia del farmaco sono state valutate in base ai risultati di cinque studi in cui hanno partecipato oltre 2000 pazienti di varie cliniche con diagnosi di epatite C. Nel processo di ricerca, i pazienti sono stati divisi in due gruppi, Sono stati prescritti i seguenti corsi di terapia:

  • Simeprevir in associazione con Ribavirina e Interferone Alfa-2.
  • Compresse placebo in combinazione con interferone alfa-2 e ribavirina.

Gli sviluppatori del farmaco hanno notato una diminuzione dell'efficacia del trattamento con l'uso di simeprevir nei casi in cui i pazienti presentavano un ceppo del genotipo 1A del virus dell'epatite C. A questo proposito, prima di usare il farmaco dovrebbe assicurarsi che questo particolare genotipo non sia presente.

Oggi, il trattamento basato su Simeprevir è possibile nel nostro paese in combinazione con Ribavirin e Interferon Alfa. Quando si utilizza tale combinazione, viene fornito un tasso sufficientemente alto di risposta virologica, pari al 74% nei pazienti con infezione da HIV ed epatite C. Allo stesso tempo, questo valore non è ancora il massimo, perché Sofosbuvir non è ancora registrato in Russia - un farmaco che aumenta l'efficacia virologica della combinazione di cui sopra fino al 90% o più.

La durata dell'uso di Simeprevir può variare in base a vari fattori:

  • Il corso di terapia raccomandato in combinazione con Ribavirina e Interferone Alfa è di 12 settimane.
  • In caso di recidiva della malattia, oltre alla presenza di cirrosi epatica - 12 settimane di Ribavirina e Interferone Alfa in associazione con Simeprevir, seguite da altre 12 settimane di terapia senza Ollisio, cioè solo 24 settimane.
  • In caso di fallimento del trattamento precedente, inclusa la risposta parziale o assente, dopo la fine della terapia di 12 settimane, continuare il trattamento con Interferon Alfa e Ribavirina per 36 settimane. Il corso complessivo del trattamento è di 48 settimane.

karsil


Kars è una droga, in cui la componente attiva della pianta è la silimarina, isolata dai frutti del cardo mariano maculato. La silimarina è una miscela di quattro isomeri di flavonolignani:

Kars è un farmaco epatoprotettivo di origine naturale, una compressa di cui contiene 35 milligrammi di silimarina. Il farmaco è disponibile nelle seguenti forme:

  • Granuli per la preparazione della soluzione ingerita.
  • Compresse sotto forma di confetto.
  • Capsule.

Karsil interagisce nel fegato con i radicali liberi, trasformandoli in composti con minore tossicità. Di conseguenza, la perossidazione lipidica viene interrotta e viene impedita un'ulteriore distruzione delle strutture cellulari. Inoltre, la speciale stimolazione della RNA polimerasi A fornisce i seguenti effetti di Karsil:

  • Stimolare la sintesi di proteine ​​funzionali e strutturali e fosfolipidi.
  • Stabilizzazione delle membrane cellulari.
  • Prevenire la perdita di transaminasi (componenti cellulari).
  • Accelerazione della rigenerazione delle cellule del fegato.

L'effetto clinico di Karsil si manifesta nel miglioramento delle condizioni generali del paziente, riducendo il numero di disturbi soggettivi e migliorando un numero di parametri di laboratorio. Il farmaco è indicato per l'uso nel complesso di trattamento nei seguenti casi:

  • Forme croniche di epatite e cirrosi
  • Condizioni dopo epatite tossica e infettiva.
  • Infiltrazione grassa e distrofia del fegato.
  • Correzione del metabolismo lipidico alterato.

La controindicazione al farmaco è la maggiore sensibilità del paziente alla silimarina. L'effetto collaterale più frequente è una reazione allergica, meno probabile che abbia un effetto lassativo.

Karsil è usato dopo l'ingestione con acqua e non masticando le compresse. Nelle forme gravi di danno epatico, 0,14 g del farmaco vengono assunti tre volte al giorno, riducendo successivamente la frequenza di assunzione fino a due volte al giorno. Nel caso di forme gravi e come trattamento di supporto, prendere le pillole tre volte al giorno per 0,07 g. La soluzione è prescritta ai pazienti di età infantile e avanzata. È stato stabilito con certezza che l'uso a lungo termine di Karsil aumenta il tasso di sopravvivenza tra i pazienti con cirrosi.

Essentiale Forte


Essentiale Forte è un farmaco efficace per il trattamento e la prevenzione delle malattie del fegato, compresa l'epatite C. Il farmaco fornisce il ripristino delle funzioni delle membrane cellulari e il miglioramento della condizione dei pazienti.

La sostanza essenziale del farmaco Essentiale Forte è la sostanza EPL, cioè fosfolipidi essenziali - una frazione fosfatidilcolina di elevata purezza. La struttura chimica dei fosfolipidi essenziali utilizzati in Essentiale Forte è simile ai fosfolipidi endogeni di membrana, mentre la funzionalità della sostanza è aumentata a causa del contenuto di acidi grassi polinsaturi.

Forme di rilascio del farmaco Essentiale Forte e il numero di unità in un pacchetto:

  • Fiale da 5 ml Essentiale - 5 pezzi.
  • Capsule Essentiale - 50 pezzi.
  • Fiale Essentiale N - 5 pezzi.
  • Capsule Essentiale Forte N - 30 pezzi.

Le assenze in Essentiale Forte N, incluse le fiale Essentiale N, sono assenti. Ciò è dovuto al fatto che la protezione e il ripristino delle cellule del fegato sono forniti dalla sostanza altamente purificata di fosfolipidi essenziali e le vitamine non sono coinvolte nel processo.

L'effetto clinico ottimale dell'uso della sostanza dei fosfolipidi essenziali è assicurato durante il trattamento a lungo termine con grandi dosi, la cui durata è 3-12 mesi, mentre le vitamine sono utilizzate nel trattamento di non più di un anno e mezzo o due mesi. Inoltre, la necessità di aumentare la dose giornaliera di fosfolipidi essenziali assunti aumenta la dose raccomandata di vitamine di 1,5-2,5 volte, quindi in Essentiale Forte N è stato deciso di escludere le vitamine dalla composizione.

L'efficacia del trattamento con l'uso di fosfolipidi essenziali è dimostrata dai risultati di 155 studi clinici a cui hanno partecipato più di 10 mila pazienti:

  • L'uso di Essentiale Forte può migliorare significativamente un numero di parametri biochimici, riducendo al tempo stesso l'infiammazione e la necrosi.
  • I fosfolipidi essenziali aiutano a normalizzare l'integrità strutturale e funzionale delle cellule epatiche e ripristinare il normale metabolismo cellulare.
  • In seguito all'assunzione di Essentiale Forte per 12 mesi, i pazienti hanno mostrato dinamiche positive di vari indicatori, tra cui il benessere generale, la riduzione dell'infiammazione portale e la necrosi intralobulare.

tsikloferon


Cycloferon è raccomandato per l'uso in pazienti con epatite C ed epatite virale di eziologia mista (B e C). Il corso del trattamento è di 10 giorni, ma se necessario, può essere esteso a 20 giorni. Indipendentemente dalla durata del trattamento, non sono stati osservati effetti collaterali nei pazienti con epatite virale che assumono Cycloferon.

Cycloferon agisce come uno stimolatore di interferone e immunocorrettore, mentre fornisce effetti anti-infiammatori e antivirali. A questo proposito, il farmaco è raccomandato per il trattamento di pazienti con varie forme di epatite virale, anche mista.

In caso di epatite acuta, che è soggetta a progressione prolungata, si raccomanda di somministrare 5-10 iniezioni di Cycloferon alla dose di 0,25-0,5 mg. Con una forma protratta del decorso della malattia, il decorso del trattamento può essere ripetuto dopo 10-14 giorni.

Nel caso dell'epatite cronica B e C, nonché delle forme miste e delta, il ciclofone viene utilizzato per 16 giorni, dopodiché, per tre mesi, viene somministrata un'iniezione ogni cinque giorni. Cycloferon può essere utilizzato sullo sfondo della disintossicazione e del trattamento di base.

Quando si sceglie una medicina specifica per l'epatite C, un medico dovrebbe ricordare che è necessario un approccio individuale in ogni singolo caso. La durata del trattamento e il dosaggio del farmaco sono selezionati in base alle caratteristiche di un particolare organismo e alla forma del decorso della malattia.