Cos'è pericolosa la sindrome di Gilbert?

Sintomi

L'aspetto di una pelle o degli occhi gialli dopo una festa con una grande varietà di cibi e bevande alcoliche che una persona può rilevare se stessa al prompt degli altri. Un tale fenomeno, molto probabilmente, sarà un sintomo di una malattia sufficientemente spiacevole e pericolosa - la sindrome di Gilbert.

Il medico può anche sospettare la stessa patologia (e qualsiasi specializzazione) se un paziente con un tono della pelle giallastro è venuto a vederlo, o quando ha subito un esame, ha subito test "test del fegato".

Qual è la sindrome di Gilbert

loading...

La malattia in esame è una patologia epatica cronica di natura benigna, che è accompagnata da una periodica colorazione della pelle e della sclera degli occhi di colore giallo e altri sintomi. Il decorso della malattia è ondulatorio - una persona non avverte alcun deterioramento della salute per un certo periodo di tempo ea volte compaiono tutti i sintomi dei cambiamenti patologici nel fegato - questo di solito accade con il consumo regolare di prodotti grassi, speziati, salati, affumicati e bevande alcoliche.

La sindrome di Gilbert è associata a un difetto genetico trasmesso dai genitori ai bambini. In generale, questa malattia non porta a gravi cambiamenti nella struttura del fegato, come, per esempio, con cirrosi progressiva, ma può essere complicata dalla formazione di calcoli biliari o processi infiammatori nei dotti biliari.

Ci sono esperti che non considerano la sindrome di Gilbert come una malattia, ma questo è in qualche modo errato. Il fatto è che con questa patologia c'è una violazione della sintesi dell'enzima coinvolto nella neutralizzazione delle tossine. Se un organo perde alcune delle sue funzioni, allora questa condizione in medicina è chiamata una malattia.

Il colore della pelle gialla nella sindrome di Gilbert è l'azione della bilirubina, che si forma dall'emoglobina. Questa sostanza è abbastanza tossica e il fegato, nel normale funzionamento, semplicemente lo distrugge, lo rimuove dal corpo. Nel caso della progressione della sindrome di Gilbert, la filtrazione della bilirubina non si verifica, entra nel sangue e si diffonde in tutto il corpo. Inoltre, entrando negli organi interni, può cambiare la loro struttura, che porta a disfunzionalità. È particolarmente pericoloso se la bilirubina "arriva" al cervello - una persona semplicemente perde alcune delle funzioni. Ci affrettiamo a rassicurare - con la malattia in esame, questo fenomeno non viene mai osservato, ma se è complicato da qualsiasi altra patologia del fegato, allora è quasi impossibile predire il "percorso" della bilirubina nel sangue.

La sindrome di Gilbert è una malattia abbastanza comune. Secondo le statistiche, questa patologia è più spesso diagnosticata negli uomini, e la malattia inizia il suo sviluppo nell'adolescenza e nella mezza età - 12-30 anni.

Cause della sindrome di Gilbert

loading...

Questa sindrome è presente solo nelle persone che, da entrambi i genitori, hanno "ereditato" il difetto del secondo cromosoma nella posizione responsabile della formazione di uno degli enzimi epatici. Un tale difetto rende la percentuale di questo enzima inferiore dell'80%, quindi semplicemente non affronta il suo compito (trasformazione della bilirubina indiretta tossica per il cervello nella frazione legata).

È interessante notare che un tale difetto genetico può essere diverso: c'è sempre un inserto di due amminoacidi in più nella posizione, ma possono esserci molti di questi inserti - la gravità della sindrome di Gilbert dipende dal loro numero.

L'ormone androgeno maschile ha una grande influenza sulla sintesi dell'enzima epatico, quindi i primi segni della malattia in esame appaiono nell'adolescenza, quando si verifica la pubertà, si verificano cambiamenti ormonali. A proposito, proprio a causa dell'effetto sull'enzima androgeno, la sindrome di Gilbert è più spesso diagnosticata negli uomini.

Un fatto interessante: la malattia in questione non si manifesta "da zero", è necessario un impulso alla comparsa dei sintomi. E tali fattori provocatori possono essere:

  • bere alcolici frequentemente o in grandi dosi;
  • assunzione regolare di alcuni farmaci - streptomicina, aspirina, paracetamolo, rifampicina;
  • chirurgia recente per qualsiasi motivo;
  • stress frequente, superlavoro cronico, nevrosi, depressione;
  • trattamento con farmaci a base di glucocorticosteroidi;
  • consumo frequente di cibi grassi;
  • uso a lungo termine di farmaci anabolizzanti;
  • esercizio eccessivo;
  • il digiuno (anche condotto per scopi medici).

Fai attenzione: questi fattori possono innescare lo sviluppo della sindrome di Gilbert, ma possono anche influenzare la gravità della malattia.

classificazione

loading...

La sindrome di Gilbert in medicina è classificata come segue:

  1. La presenza di emolisi - Ulteriore distruzione di globuli rossi. Nel caso della comparsa della malattia considerata contemporaneamente all'emolisi, il livello di bilirubina sarà inizialmente elevato, sebbene questo non sia caratteristico della sindrome.
  2. La presenza di epatite virale. Se una persona con due cromosomi difettosi soffre di epatite virale, i sintomi della sindrome di Gilbert compaiono prima dei 13 anni.

Quadro clinico

loading...

I sintomi della malattia in esame sono divisi in due gruppi: obbligatorio e condizionale. Le manifestazioni obbligatorie della sindrome di Gilbert includono:

  • macchie di pelle di colore giallo che appaiono di volta in volta, se la bilirubina diminuisce dopo una esacerbazione, la sclera degli occhi inizia a ingiallire;
  • debolezza generale e affaticamento senza motivo apparente;
  • placche gialle si formano nelle palpebre;
  • il sonno è disturbato - diventa superficiale, intermittente;
  • diminuzione dell'appetito.

Sintomi condizionali che potrebbero non essere presenti:

  • nell'ipocondrio destro si sente pesante, indipendentemente dal pasto;
  • mal di testa e vertigini;
  • apatia, irritabilità - disturbi del background psico-emotivo;
  • dolore muscolare;
  • forte prurito della pelle;
  • tremore intermittente degli arti superiori;
  • sudorazione eccessiva;
  • distensione addominale, nausea;
  • disturbi delle feci - pazienti con diarrea.

Durante i periodi di remissione della sindrome di Gilbert, alcuni dei sintomi condizionali possono essere del tutto assenti, e in un terzo dei pazienti con la malattia in questione, sono assenti anche durante i periodi di esacerbazione.

Come viene diagnosticata la sindrome di Gilbert

loading...

Naturalmente, il medico non sarà in grado di fare una diagnosi accurata, ma anche con cambiamenti esterni nella pelle, possiamo assumere lo sviluppo della sindrome di Gilbert. Un esame del sangue per il livello di bilirubina può confermare la diagnosi - sarà elevata. E sullo sfondo di tale aumento, tutti gli altri test delle funzioni epatiche rientreranno nel range normale - livello di albumina, fosfatasi alcalina, enzimi, che indicano danni al tessuto epatico.

Nella sindrome di Gilbert, gli altri organi interni non soffrono - anche i valori di urea, creatinina e amilasi lo indicheranno. Non ci sono pigmenti biliari nelle urine e non ci saranno cambiamenti nell'equilibrio elettrolitico.

Il medico può confermare indirettamente la diagnosi di test specifici:

  • test fenobarbitale;
  • test di digiuno;
  • test con acido nicotinico.

Infine, viene formulata una diagnosi basata sui risultati dell'analisi della sindrome di Gilbert: viene esaminato il DNA del paziente. Ma dopo questo il dottore effettua altri esami:

  1. esame ecografico fegato, cistifellea e dotto biliare. Il medico determina la dimensione del fegato, lo stato della sua superficie, rileva o rifiuta la presenza di cambiamenti strutturali, controlla la presenza di un processo infiammatorio nei dotti biliari, elimina o conferma l'infiammazione della cistifellea.
  2. Lo studio del metodo del radioisotopo del tessuto epatico. Una tale indagine indicherà una violazione delle funzioni assorbenti ed escretorie del fegato, che è inerente solo alla sindrome di Gilbert.
  3. Biopsia epatica. L'esame istologico del campione di tessuto epatico di un paziente consente di negare i processi infiammatori, la cirrosi e le alterazioni oncologiche dell'organo e di rilevare una diminuzione del livello dell'enzima, responsabile della protezione del cervello dagli effetti dannosi della bilirubina.

Trattamento della sindrome di Gilbert

loading...

Spetta al medico curante decidere in che modo e se sia necessario effettuare un trattamento per la malattia in questione - tutto dipende dalle condizioni generali del paziente, dalla frequenza delle riacutizzazioni, dalla durata delle fasi di remissione e da altri fattori. Un punto molto importante - il livello di bilirubina nel sangue.

Fino a 60 μmol / l

Se a questo livello di bilirubina il paziente si sente entro il range di normalità, non vi è alcun aumento della fatica e sonnolenza, e si nota solo un piccolo giallo della pelle, quindi non viene prescritto alcun trattamento farmacologico. Ma i medici possono raccomandare le seguenti procedure:

  • ricezione di adsorbitori - carbone attivo, Polysorb;
  • fototerapia - l'esposizione alla pelle con luce blu consente di rimuovere la bilirubina in eccesso dal corpo;
  • terapia dietetica - cibi grassi, bevande alcoliche e alimenti specifici identificati come provocanti sono esclusi dalla dieta.

Sopra 80 μmol / L

In questo caso, al paziente viene prescritto il fenobarbital alla dose di 50-200 mg al giorno per 2-3 settimane. Dato il fatto che questo farmaco ha un effetto soporifero, viene posto un divieto al paziente di guidare un'auto e partecipare al lavoro. I medici possono anche raccomandare farmaci Barboval o Valocordin - contengono piccole dosi di fenobarbital, quindi non hanno un effetto ipnotico così pronunciato.

Quando una bilirubina è indicata nel sangue al di sopra di 80 μmol / l, viene prescritta una dieta rigorosa per la sindrome di Gilbert diagnosticata. È permesso mangiare cibo:

  • latticini e ricotta a basso contenuto di grassi;
  • pesce magro e carne magra;
  • succhi non acidi;
  • biscotti galetny;
  • verdure e frutta in forma fresca, al forno o bollita;
  • pane secco;
  • tè dolce e bevande alla frutta.

È severamente vietato entrare nel menu cioccolato, cacao, pasticceria dolce, cibi piccanti, grassi, affumicati e in salamoia, bevande alcoliche e caffè.

Trattamento stazionario

Se nei due casi sopra descritti, il paziente viene trattato con la sindrome di Gilbert in regime ambulatoriale sotto la supervisione di un medico, quindi se il livello di bilirubina è troppo alto, l'insonnia e l'appetito diminuiscono, la nausea richiederà il ricovero in ospedale. Bilirubina ridotta in ospedale con i seguenti metodi:

  • l'introduzione di soluzioni poliioniche per via endovenosa;
  • ricezione di assorbenti secondo uno schema individuale;
  • la nomina di farmaci del lattulosio - Normaze o Duphalac;
  • la nomina dell'ultima generazione di epatoprotettori;
  • trasfusione di sangue;
  • somministrazione di albumina.

La dieta del paziente è regolata in modo drammatico: le proteine ​​animali (prodotti a base di carne, uova, fiocchi di latte, interiora, pesce), verdure fresche, frutta e bacche e grassi sono completamente esclusi dal menu. È consentito mangiare solo zuppe senza zazharki, banane, prodotti a base di latte fermentato con un contenuto minimo di grassi, mele cotte, biscotti galetny.

remissione

loading...

Anche se la remissione è arrivata, i pazienti non dovrebbero essere "rilassati" in alcun modo - devono fare attenzione che non si verifichi un'ulteriore esacerbazione della sindrome di Gilbert.

In primo luogo, è necessario tenere la protezione delle vie biliari - evita il ristagno di bile e formazione di calcoli biliari. Una buona scelta per una tale procedura cholagogue erba Uroholum farmaci Gepabene o Ursofalk. Una volta alla settimana, il paziente deve fare "intubazione cieca" - il digiuno è necessario bere xilitolo o sorbitolo, allora avete bisogno di sdraiarsi sul suo lato destro e la zona calda della localizzazione anatomica del riscaldatore cistifellea per mezz'ora.

In secondo luogo, è necessario scegliere una dieta competente. Ad esempio, è necessario escludere dal menu prodotti che agiscono come fattore scatenante in caso di esacerbazione della sindrome di Gilbert. Ogni paziente ha un tale insieme di prodotti.

Previsioni dei medici

loading...

In generale, la sindrome di Gilbert procede abbastanza bene e non è la causa della morte del paziente. Naturalmente, ci saranno alcuni cambiamenti - ad esempio, con frequenti esacerbazioni che il processo infiammatorio nei dotti biliari può svilupparsi, si possono formare calcoli biliari. Ciò influisce sulla capacità di lavorare negativamente, ma non è un motivo per la registrazione della disabilità.

Se una famiglia ha un bambino nato con la sindrome di Gilbert, prima della prossima gravidanza, i genitori devono sottoporsi a esami genetici. Gli stessi esami sono richiesti per una coppia se uno dei coniugi ha questa diagnosi o se ci sono sintomi evidenti.

Sindrome di Gilbert e servizio militare

Per quanto riguarda il servizio militare, la sindrome di Gilbert non è un motivo per ottenere un ritardo o un divieto di servizio urgente. L'unico avvertimento: il giovane non deve sovraccaricarsi fisicamente, morire di fame, lavorare con sostanze tossiche. Ma se il paziente sta costruendo una carriera professionale nell'esercito, non gli è permesso farlo, semplicemente non passerà la commissione medica.

Misure preventive

loading...

In qualche modo è impossibile prevenire lo sviluppo della sindrome di Gilbert - questa malattia si verifica a livello di anomalie genetiche. Ma puoi prendere misure preventive in relazione alla frequenza delle esacerbazioni e all'intensità delle manifestazioni di questa malattia. Tali misure includono le seguenti raccomandazioni di specialisti:

  • regolare la dieta e mangiare più cibi vegetali;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo, se necessario - cambiare il tipo di lavoro;
  • evitare frequenti infezioni con infezioni virali - ad esempio, si può e si dovrebbe temperare, rafforzare il sistema immunitario;
  • eliminare i farmaci per iniezione, i rapporti sessuali non protetti - questi fattori possono portare a infezioni da epatite virale;
  • prova meno per essere alla luce diretta del sole.

La sindrome di Gilbert non è una malattia pericolosa, ma richiede alcune restrizioni. I pazienti devono essere sotto la supervisione di un medico, sottoporsi regolarmente a esami e rispettare tutti gli appuntamenti medici e le raccomandazioni degli specialisti.

Yana Alexandrovna Tsygankova, Revisore medico, medico generico della categoria di qualificazione più alta

26.049 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

Perché la bilirubina è aumentata nel sangue e cosa significa?

loading...

La bilirubina è un pigmento giallo-verde che si forma durante la scomposizione dell'emoglobina. Nell'uomo, si trova nel sangue e nella bile. Per lo scambio e l'eccesso di bilirubina è fegato direttamente responsabile.

Di regola, l'elevata bilirubina si manifesta sotto forma di malattie come ittero, epatite o anemia del sangue.

Sulla base di questo, possiamo dire che ci sono diverse ragioni per l'aumento della bilirubina nel sangue degli adulti, quindi è necessario prima decidere perché questo è accaduto e cosa ha scatenato l'aumento della bilirubina.

Cos'è la bilirubina e da dove viene?

loading...

Perché un adulto ha una diagnosi di bilirubina elevata e cosa significa? L'emoglobina si trova nei globuli rossi - i globuli rossi umani, trasporta ossigeno dai tessuti ai polmoni. I globuli rossi danneggiati e vecchi vengono distrutti nella milza, nel fegato e nel midollo osseo. Allo stesso tempo, l'emoglobina viene rilasciata e convertita in bilirubina.

La bilirubina di nuova formazione è indiretta, velenosa per il corpo umano, soprattutto per il sistema nervoso centrale. Pertanto, la neutralizzazione con altre sostanze avviene nel fegato. Legato: la bilirubina diretta viene secreta insieme alla bile dal fegato e lascia il corpo naturalmente. Il colore scuro delle feci spesso indica cambiamenti nel livello di bilirubina.

classificazione

loading...

Il metabolismo della bilirubina è un processo chimico complesso che si verifica costantemente nel nostro corpo, quando è disturbato in qualsiasi momento e c'è un cambiamento nel livello di questa sostanza nel siero del sangue. Pertanto, la bilirubina è un importante indicatore del lavoro di diversi sistemi corporei contemporaneamente.

A seconda del tipo, la bilirubina diretta e indiretta è isolata.

  • Indiretto - quello che si forma in seguito alla rottura dell'emoglobina. Solubile nei grassi, quindi, è considerato molto tossico. È in grado di penetrare facilmente nelle cellule, violando così le loro funzioni.
  • Diretto: quello che si forma nel fegato. È solubile in acqua, quindi, è considerato meno tossico. La bilirubina diretta viene eliminata dal corpo insieme alla bile.

La bilirubina diretta è sicura per il corpo, poiché in precedenza era stata neutralizzata dagli enzimi epatici. Tale sostanza lascia tranquillamente il corpo e non causa alcun danno. La bilirubina indiretta è molto tossica, è stata recentemente formata dall'emoglobina e non è legata da enzimi epatici.

Norm bilirubina nel sangue

loading...

Per un adulto fino a 60 anni, il risultato normale di un test di bilirubina sarà:

  • 5,1-17 mmol / l - bilirubina totale;
  • 3,4-12 mmol / l - indiretto;
  • 1,7-5,1 mmol / l - dritto.

Le tabelle dei livelli normali di bilirubina nel sangue per entrambi i sessi sono quasi le stesse. Tuttavia, gli scienziati hanno dimostrato che gli uomini hanno la sindrome di Gilbert 10 volte più spesso rispetto alle donne.

Bilirubina elevata nel neonato

Aumentata la bilirubina totale - cosa significa in un adulto?

loading...

Quali sono i motivi per cui negli adulti aumenta la quantità di bilirubina totale nel sangue e cosa significa? Quali fattori contribuiscono a questo?

Negli adulti, ci sono una serie di ragioni principali:

  • decomposizione accelerata dei globuli rossi;
  • cirrosi biliare primitiva;
  • malattia da calcoli biliari;
  • altre condizioni che causano violazioni del deflusso della bile;
  • infezioni da elminti e parassiti nel corpo;
  • colestasi intraepatica;
  • ittero gravido;
  • tumori al fegato;
  • violazioni della produzione di enzimi responsabili della formazione di bilirubina diretta;
  • epatite virale, batterica, tossica, medicinale, autoimmune e cronica - con il fegato che diventa incapace di rimuovere la bilirubina.

A seconda del processo che viene violato, si può osservare un aumento di una delle frazioni di bilirubina nel sangue. Se si rileva un aumento della bilirubina totale con una distribuzione uniforme delle frazioni, allora questo è il più caratteristico delle malattie del fegato.

Cause di elevata bilirubina diretta

loading...

Il livello di bilirubina diretta nel sangue aumenta a causa di violazioni del deflusso della bile. Di conseguenza, la bile viene inviata al sangue, non allo stomaco. Le ragioni di questo sono molto spesso le seguenti patologie:

  • eziologia virale dell'epatite in forma acuta (epatite A, B, con mononucleosi infettiva);
  • epatite di eziologia batterica (leptospirosi, brucellosi);
  • epatite cronica;
  • epatite autoimmune;
  • epatite indotta da farmaci (come risultato della terapia con farmaci ormonali, farmaci anti-infiammatori non steroidei, antitumorali e farmaci anti-tubercolari);
  • epatite tossica (avvelenamento da veleni fungini, sostanze tossiche industriali);
  • cancro della colecisti, fegato o pancreas;
  • malattia da calcoli biliari;
  • cirrosi biliare;
  • Sindrome di Rotor, Dabin-Johnson.

Aumento preventivo della bilirubina diretta. La base è una violazione del deflusso della bile.

Cause di elevata bilirubina indiretta

loading...

Malattie per le quali la bilirubina indiretta aumenta:

  1. Sindromi di Gilbert, Crigler-Nayar, Lucy-Driscol.
  2. Malattie infettive - febbre tifoide, sepsi, malaria.
  3. Anemie emolitiche congenite - sferoidale, sferoidale, non sferocitica, talassemia, malattia di Markyavai-Michele.
  4. Anemia emolitica tossica - avvelenamento da veleno, punture di insetti, serpenti, avvelenamento da funghi, piombo, arsenico, sali di rame (solfato di rame). Anemia emolitica di droga - innescata dall'assunzione di cefalosporine, insulina, aspirina, FANS, cloramfenicolo, penicillina, levofloxacina, ecc.
  5. Anemia emolitica acquisita autoimmune - si sviluppa sullo sfondo del lupus eritematoso sistemico (sintomi, trattamento), artrite reumatoide, leucemia linfatica, granulomatosi linfoide (sintomi, trattamento), ecc.

Aumento predominante della bilirubina indiretta. La base è l'eccessiva distruzione dei globuli rossi.

Problemi al fegato

loading...

Il fegato è più importante nella produzione di bilirubina. Con le patologie di questo organo, il normale processo di neutralizzazione della bilirubina libera e la sua transizione verso lo stato diretto diventa impossibile. Tra le malattie del fegato in cui il metabolismo della bilirurina è disturbato, vi è cirrosi, epatite A, B, C, B ed E, epatite alcolica e indotta da farmaci, cancro al fegato.

Il livello di entrambi i tipi di bilirubina aumenta, che si manifesta con i seguenti sintomi:

  • disagio e pesantezza nella parte destra a causa di un ingrossamento del fegato;
  • colore sbiadito delle feci e urina scura;
  • nausea, eruttazione dopo aver mangiato, particolarmente forte disagio dal cibo grasso e pesante;
  • affaticamento, vertigini, apatia;
  • aumento della temperatura corporea (con la natura virale dell'epatite).

Può rivelare altre cause di aumento dei livelli di bilirubina. Questi includono una carenza ereditaria di enzimi epatici, questa patologia è chiamata sindrome di Gilbert. Nei pazienti, il livello di bilirubina nel sangue è significativamente aumentato, quindi la pelle e la sclera dell'occhio hanno spesso una tinta gialla.

Violazione del deflusso della bile

loading...

Nelle malattie del sistema biliare, ad esempio, la malattia del calcoli biliari, il paziente di solito presenta i seguenti sintomi:

  • giallo della pelle e della sclera;
  • dolore nell'ipocondrio destro (con colica epatica molto intensa);
  • distensione addominale, feci alterate (diarrea o stitichezza);
  • scolorimento delle feci e urine scure;
  • prurito della pelle.

A differenza delle malattie del sangue e del fegato, in questa situazione la quantità di bilirubina diretta (legata), che è già neutralizzata dal fegato, aumenta.

Cause sovraepatiche

loading...

Lo sviluppo di ittero sopraepatico è dovuto alla maggiore distruzione dei globuli rossi. Questo aumenta la frazione prevalentemente libera. Tra le malattie emettono:

  • anemia emolitica e B12-carente;
  • ematomi ampi;
  • effetti di sostanze tossiche su cellule del sangue;
  • reazione a trasfusioni di sangue o trapianto di organi;
  • talassemia.

sintomi

loading...

In caso di violazione del metabolismo della bilirubina, i suoi indicatori quantitativi nel sangue possono diventare grandi. Ciò è espresso dall'itterizia o dalla colorazione delle mucose e della pelle di colore giallo.

  1. Se la concentrazione di pigmento biliare nel siero raggiunge 85 μmol / l, allora si parla di una lieve forma di aumento.
  2. Considerato come ittero moderato con indicatori di 86-169 μmol / l, grave - con numeri superiori a 170 μmol / l.

A seconda del tipo di ittero, le sue manifestazioni sono diverse. La pelle può avere una tonalità giallo brillante, verde o giallo zafferano. Inoltre, con l'aumento della bilirubina, c'è un oscuramento delle urine (diventa il colore della birra scura), un forte prurito della pelle.

Altri segni possono includere:

  • amarezza in bocca;
  • urina scura;
  • colore bianco delle feci;
  • debolezza generale;
  • memoria alterata e capacità intellettuali;
  • ingrossamento del fegato in termini di dimensioni e pesantezza nell'ipocondrio destro.
La sindrome di Gilbert

Come trattare la bilirubina elevata nel sangue

Per ridurre la bilirubina è possibile solo dopo aver stabilito la causa del suo aumento. Ciò significa che dovrai superare i test per l'epatite virale, i test di funzionalità epatica (determinazione dell'attività in atto, fosfatasi alcalina, ecc.), L'ecografia epatica e studi più specifici.

In questo caso, il trattamento negli adulti è principalmente etiotropico, cioè colpisce la principale malattia. Ad esempio, in violazione della pervietà delle vie biliari, è necessario rimuovere pietre o tumori, in alcuni casi, lo stenting condotto è efficace.

Con una bilirubina notevolmente aumentata a causa della marcata emolisi degli eritrociti, è indicata la terapia infusionale con introduzione di glucosio, albumina e plasmaferesi. Nell'ittero dei neonati, la fototerapia è molto efficace, in cui l'irradiazione ultravioletta della pelle contribuisce alla conversione della bilirubina tossica libera in legato, facilmente escreta dal corpo.

Dieta con bilirubina elevata

Descrizione aggiornata al 29/06/2017

  • Efficacia: effetto terapeutico dopo 21 giorni
  • Condizioni: da 3 mesi in su
  • Costo dei prodotti: 1300-1400 rubli a settimana

Regole generali

La bilirubina è formata dalla scomposizione dell'emoglobina nei globuli rossi, che hanno completato il loro ciclo di vita (distrutto dopo 120 giorni). Normalmente, l'80-85% della bilirubina viene prodotta al giorno. La bilirubina rilasciata nel plasma si lega fortemente all'albumina. Il fegato svolge un ruolo importante nell'ulteriore scambio di pigmenti biliari. Li assorbe e si accumula all'interno della cellula, lega (o coniuga e questo impedisce il rilascio di bilirubina nel sangue) e porta alla bile. È questa ultima fase che viene disturbata quando le cellule del fegato sono danneggiate - la bilirubina legata entra nella bile in una piccola quantità e la bilirubina non legata dalle cellule epatiche ritorna nel flusso sanguigno, dove è presente in quantità aumentate (iperbilirubinemia).

La manifestazione visiva dell'iperbilirubinemia è l'ittero. Ci sono circa 50 sindromi e malattie che sono accompagnate dal giallo della pelle e delle mucose. Negli adulti, la colorazione della pelle è osservata a un livello di bilirubina superiore a 34 μmol / L. Con una elevata bilirubina, oltre a questo sintomo, i pazienti sviluppano mal di testa, letargia, sonnolenza, prurito della pelle e aumento della fatica.

Le ragioni dell'aumento della bilirubina possono essere:

  • malattie del fegato (epatite acuta e cronica, degenerazione grassa, colestasi intraepatica, cirrosi, epatite autoimmune, epatite tossica alcolica e tossicodipendente) e delle vie biliari;
  • anemia emolitica;
  • malattie del pancreas;
  • iperbilirubinemia funzionale (famiglia ereditaria Crigler-Nayar, Dabin-Jones, Rotore, sindromi di Gilbert).

Quest'ultimo è al primo posto nella frequenza tra bilirubinemia funzionale congenita. In caso di malattia di Gilbert (epatite pigmentaria ereditaria), il livello di bilirubina non correlata è elevato nei pazienti a causa di una violazione della sua cattura da parte delle cellule epatiche e del legame dell'acido glucuronico al suo interno (quest'ultimo è spiegato dalla mancanza di un enzima). La bilirubina non legata è altamente solubile nei grassi, interagisce con i fosfolipidi nelle membrane delle cellule cerebrali e pertanto ha un effetto neurotossico. Spesso i pazienti si lamentano di debolezza, sonno povero, depressione, distrazione dell'attenzione.

I pazienti hanno occasionalmente l'ittero della sclera e della pelle di diversa gravità. Ciò è particolarmente evidente sul viso, sull'area del triangolo naso-labiale, sui piedi e sui palmi e sulle ascelle. Anche preoccupato per bradicardia e ipotensione.

L'ittero aumenta con l'assunzione di alcool, sovraccarico fisico, dopo chirurgia, sulfonamidi, contraccettivi orali, salicilati e malattie infettive (a volte la sindrome compare per la prima volta nell'epatite A). La prognosi è favorevole, sebbene l'iperbilirubinemia persista per tutta la vita. C'è un'alta sensibilità di questi pazienti agli effetti epatotossici (droghe, alcol, sostanze chimiche).

Per stabilire la causa della malattia (patologia organica o funzionale), sono necessari l'esame e la dieta. Una dieta con elevata bilirubina nel sangue dovrebbe risparmiare il fegato e altri organi del tratto gastrointestinale. Tale è la dieta №5, raccomandato per varie malattie del fegato e della cistifellea.

Fornisce moderato risparmio di fegato, miglioramento del metabolismo dei grassi e dei pigmenti e deflusso della bile. Contiene una quantità ridotta di grassi (riducendo il refrattario), il sale, limita il consumo di cibi ricchi di purine (fegato animale, carne di giovani uccelli, spratto affumicato, sardine, lievito di birra, tonno, spratto, aringa, caviale di salmone, funghi bianchi essiccati, gamberetti, cozze).

Una dieta con elevata bilirubina dovrebbe includere un alto contenuto di pectine e fibre (verdure, bacche, frutta). Per attivare il deflusso della bile nella dieta ci sono prodotti coleretici: oli vegetali, crusca, succhi (cavolo, barbabietola). La dieta è ricca di sostanze lipotropiche (carne di manzo, pesce magro, ricotta, soia, siero di latte, grano saraceno), che proteggono il fegato dalla rinascita grassa e riducono il rischio di calcoli di colesterolo. Fibre e acidi grassi polinsaturi possiedono anche effetti lipotropici (gli oli vegetali sono ricchi di essi).

Fegato chimico schazhenie in umido, piatti bolliti o al forno. Nella dieta è severamente vietato l'uso di cibi fritti, ma i piatti non possono cancellare. Il principio dell'alimentazione frazionata in piccole porzioni è importante - non sovraccarica il fegato e altri organi del tratto gastrointestinale e contribuisce al flusso della bile. I prodotti chiave nella dieta sono le verdure e la loro composizione è piuttosto varia. Loro, così come i frutti e le bacche possono essere usati in qualsiasi forma.

Anche la scelta della carne è varia: manzo, vitello e maiale magro, oltre a pollo e tacchino. Si consiglia di dare la preferenza al pesce magro, che dovrebbe essere consumato 3 volte a settimana. In generale, la dieta è completa ed equilibrata (proteine ​​contengono 100 g, carboidrati - 400 g, grassi - 80-90 g). Il regime di bere dovrebbe essere abbondante - fino a 2,5 litri al giorno. Bere dovrebbe essere acqua da tavola senza gas, composte, uzvara, decotti di erbe.

Non è permesso usare:

  • prodotti con conservanti, coloranti;
  • carni grasse, cibi fritti, fegato, cervello, prodotti in scatola, carni affumicate, rognoni, stufati (contiene estratti), salsicce, strutto, grassi da cucina;
  • prodotti che potenziano la fermentazione (legumi, miglio, a volte cavolo bianco, se la sua tolleranza è scarsa);
  • Stimolanti per secrezione GI (rafano, aceto, sottaceti, senape, spezie, funghi, cibi in salamoia e salati);
  • prodotti con oli essenziali (cipolle verdi, aglio, rape, tutti i tipi di ravanelli, ravanelli);
  • brodi di legumi, pesce, funghi, carne;
  • panna, crema grassa, ricotta grassa;
  • frutti aspri (prugne, mirtilli rossi, agrumi);
  • cacao, bevande con gas, caffè, cioccolato, gelato, crema pasticcera.

La dieta nella sindrome di Gilbert non è diversa da quella sopra, ma in questa malattia, come nessun'altra, è molto importante non consentire grosse interruzioni nell'assunzione di cibo. In questi pazienti, la fame è accompagnata da un aumento dei livelli di bilirubina non coniugata. Al fine di rilevare questa malattia, hanno anche provato con la fame. Entro 2 giorni, il paziente riceve una dieta ipocalorica (400 kcal). Dopo 2 giorni, la bilirubina viene determinata e confrontata con i valori prima dell'inizio dello studio. Il campione è considerato positivo se il livello di bilirubina aumenta del 50-100%. Inoltre, i pazienti con questa sindrome devono rispettare il carico d'acqua, che è la prevenzione di ispessimento della bile. Alla dieta vengono aggiunti anche micronutrienti e vitamine liposolubili sotto forma di farmaci.

La sindrome di Gilbert

La sindrome di Gilbert è una malattia genetica caratterizzata da una violazione dell'uso della bilirubina. Il fegato dei pazienti non neutralizza correttamente la bilirubina e inizia ad accumularsi nel corpo, causando varie manifestazioni della malattia.

La sindrome di Gilbert fu descritta per la prima volta dal gastroenterologo francese Augustine Nicolas Gilbert (1958-1927) e dai suoi colleghi nel 1901. Questa patologia ha diversi nomi: ittero familiare non emolitico, ittero familiare benigno, disfunzione costituzionale del fegato o sindrome di Gilbert. Si verifica a seguito di un aumento della quantità di bilirubina non coniugata nel plasma sanguigno, senza segni di danno epatico, ostruzione delle vie biliari o emolisi. Questa malattia è familiare e viene ereditata. La malattia si verifica a causa di un difetto genetico che porta alla rottura della formazione di un enzima che promuove l'utilizzo della bilirubina. Le persone con la sindrome di Gilbert hanno un livello moderatamente elevato di bilirubina nel sangue, che a volte può causare ingiallimento della sclera degli occhi e della pelle. La sindrome di Gilbert non richiede un trattamento radicale. Poiché questa sindrome ha un piccolo numero di sintomi e manifestazioni, non è considerata una malattia e la maggior parte delle persone non sa di avere questa patologia fino a quando un esame del sangue mostra un aumento del livello di bilirubina. Negli Stati Uniti d'America, circa il 3% -7% della popolazione ha la sindrome di Gilbert, secondo il National Institutes of Health - alcuni gastroenterologi ritengono che la prevalenza possa essere maggiore e raggiungere il 10%. La sindrome si manifesta più spesso negli uomini.

La causa della sindrome di Gilbert.

Le principali funzioni del fegato

Il fegato è l'organo più grande del corpo umano. Alcune delle funzioni chiave del fegato sono:
• Converte l'ormone tiroideo tiroideo (T4) nella forma più attiva di triiodotironina (T3). Una conversione insufficiente può portare a ipotiroidismo, stanchezza cronica, aumento di peso, scarsa memoria e altri segni.
• Crea un GTF (fattore di tolleranza al glucosio) da cromo, niacina e possibilmente glutatione. GTF è necessario per l'insulina per regolare correttamente i livelli di zucchero nel sangue.
• Il fegato sintetizza i sali biliari, che emulsionano i grassi e le vitamine liposolubili A, D, E, K per un migliore assorbimento. Il fegato rimuove anche alcune tossine liposolubili dal corpo.
• Attivazione di vitamine nelle loro forme biologicamente attive - coenzimi. Praticamente ogni nutriente deve essere biotrasformato nel fegato nella corretta forma biochimica prima di essere immagazzinato, trasportato o integrato nei processi metabolici.
• L'accumulo di sostanze nutritive, in particolare le vitamine A, D, B-12 e ferro per il consumo secondo necessità.
• Produce carnitina dalla lisina e altri nutrienti. La carnitina è l'unico bio-nutriente conosciuto in grado di trasportare i grassi ai mitocondri, dove vengono utilizzati per generare energia ATP. I mitocondri generano il 90% di energia ATP a livello cellulare.
• Il principale regolatore del metabolismo delle proteine. Il fegato trasforma vari amminoacidi l'uno nell'altro secondo necessità.
• Produce il colesterolo e lo converte in varie forme necessarie per il trasporto di sostanze nei tessuti.
• La funzione di disintossicazione è una delle funzioni più importanti del fegato. La maggior parte delle sostanze nocive e dei prodotti metabolici sono neutralizzati nel fegato. Quindi i prodotti di decadimento degli elementi cellulari del corpo subiscono una serie di trasformazioni, in particolare i prodotti di decadimento degli eritrociti.

L'iperbilirubinemia, un alto contenuto di bilirubina nel sangue, si verifica perché diminuisce l'attività dell'enzima glucuronil transferasi, che coniuga la bilirubina. La neutralizzazione, che avviene nel fegato, rende la bilirubina solubile in acqua, in modo che possa dissolversi nella bile ed entrare nel duodeno, e alla fine uscire dal corpo. La vita media di un eritrocita è di 120 giorni, dopodiché viene utilizzata e scomposta in bilirubina ed emoglobina. Direttamente nel fegato, la forma insolubile di bilirubina viene convertita in una forma idrosolubile. La sindrome di Gilbert causa un difetto genetico - una mutazione di UDP-glucuronosiltransferasi, il gene responsabile della produzione di questo enzima. Le persone ereditano la sindrome dai loro genitori. La bilirubina non viene neutralizzata e si accumula nel sangue. Quando il livello raggiunge un certo punto, il paziente può sperimentare ittero.

I sintomi della sindrome di Gilbert

La maggior parte delle persone che hanno una malattia non sanno quello che hanno. Il livello di bilirubina di solito rimane entro i limiti normali e talvolta aumenta leggermente. Uno dei primi e sintomi patognomonici è l'ittero. La gonfiore della sclera o della pelle può apparire quando la quantità di bilirubina nel sangue aumenta. I sintomi possono peggiorare e diventare più evidenti in combinazione con: un'altra malattia, infezione, disidratazione, stress o mestruazioni. Sebbene il livello di bilirubina non raggiunga quasi mai numeri pericolosi, l'ittero è uno dei sintomi più importanti e allarmanti.

Il giallo della pelle (a sinistra è normale, a destra la patologia)

I seguenti sintomi possono anche essere patognomonici, ma in misura minore. I pazienti spesso descrivono: affaticamento, coscienza offuscata, mal di testa, perdita di memoria, vertigini, depressione, irritabilità, ansia, nausea, perdita di appetito, sindrome dell'intestino irritabile, dolore addominale e crampi, dolore al fegato / cistifellea, tremore, prurito cutaneo copertine: forse insorgenza, difficoltà di concentrazione, attacchi di panico, reazione ipoglicemica al cibo, intolleranza ai carboidrati, alcol.

L'intolleranza alimentare può causare perdita di feci o diarrea, gonfiore. Possono verificarsi sintomi di insufficienza respiratoria e cardiaca: difficoltà o respirazione superficiale, battito cardiaco accelerato. A causa di un disturbo metabolico, c'è dolore ai muscoli e alle articolazioni, debolezza, perdita di peso e perversione del gusto.

I seguenti sintomi (osservati molto raramente e con una pronunciata violazione del metabolismo della bilirubina), che richiedono urgentemente un intervento medico: difficoltà nella selezione delle parole, intossicazione, vomito incontrollabile, sete eccessiva, dolore toracico, spasmi muscolari (tremore), linfoadenopatia, sapore amaro o metallico in bocca. Questi sintomi indicano lo sviluppo di insufficienza epatica acuta.

Diagnosi della sindrome di Gilbert

Questa diagnosi è più spesso esposta nella tarda adolescenza. La diagnosi è fatta facilmente, se la storia della malattia è correttamente raccolta, la tipizzazione genetica non è necessaria in questo caso. Il paziente riceve un campione di analisi del sangue, che esamina la funzione del fegato e il livello di bilirubina diretta e indiretta. Se i risultati dell'analisi mostrano un livello elevato di bilirubina insolubile nel sangue e altri indicatori sono normali, il medico può diagnosticare la Sindrome di Gilbert. In presenza di grave ittero, può essere necessario condurre una serie di test diagnostici differenziali per escludere un'altra patologia, che può essere, per esempio:

1. Malattie infiammatorie acute del fegato (epatite) - possono compromettere la capacità del fegato di utilizzare la bilirubina.
2. Infiammazione dei dotti biliari - può interferire con la secrezione della bile e la rimozione della bilirubina.
3. Ostruzione dei dotti biliari - impedisce anche il flusso di bile e contribuisce all'accumulo di bilirubina.
4. Anemia emolitica - porta ad un aumento della bilirubina a causa di un aumento della scomposizione dei globuli rossi.
5. Colestasi: il flusso di bile dal fegato viene interrotto. La bile contenente bilirubina rimane nel fegato.
6. Sindrome di Crigler-Najara - bilirubinemia non coniugale non emolitica congenita.
7. La sindrome di Dabin-Johnson è un ittero enzimopatico, una rara epatite pigmentaria caratterizzata da una ridotta escrezione della bilirubina legata dagli epatociti ai capillari biliari.
8. La falso ittero è una forma innocua di ittero, in cui l'ingiallimento della pelle è associato ad un eccesso di beta-carotene.

Test aggiuntivi possono includere: un'ecografia della cavità addominale per escludere l'ostruzione delle vie biliari o la patologia diffusa del fegato, una dieta per 24 ore per escludere la causa alimentare dell'aumento della bilirubina e della tipizzazione genetica.

Trattamento della sindrome di Gilbert.

La sindrome di Gilbert è considerata una malattia innocua, di solito non causa problemi di salute. Al momento, lo sviluppo di un trattamento etiotropico efficace nella tecnologia medica non esiste. Anche se i sintomi dell'ittero possono causare ansia in un paziente, il medico deve spiegare che l'ittero non è un sintomo regolare e non deve causare ansia. Di solito non è richiesto il follow-up a lungo termine di un paziente con sindrome di Gilbert. Se il paziente nota un peggioramento dei sintomi di ittero, deve dirlo al suo medico in modo che possa escludere altre varie cause. I pazienti con sintomi di ittero di grande preoccupazione possono assumere piccole quantità di fenobarbital. Ha un leggero effetto anti-iperbilirubinemico. Insieme al suo effetto positivo, questo farmaco provoca un effetto sedativo sul sistema nervoso, e con un uso prolungato provoca un effetto tossico sul fegato. Pertanto, è importante dosaggio efficace ed equilibrato di questo farmaco.

La dieta può alleviare i sintomi: gli alimenti con una lunga conservazione e contenenti una grande quantità di conservanti dovrebbero essere esclusi dalla dieta, i complessi multivitaminici dovrebbero essere usati per rafforzare l'immunità generale, tutti gli alimenti dovrebbero essere bolliti, cotti o al vapore (grassi minimi).

Complicazioni della sindrome di Gilbert

La stessa sindrome di Gilbert non causa complicazioni e non danneggia il fegato, ma è importante differenziare un tipo di ittero da un altro nel tempo. In questo gruppo di pazienti, è stata notata l'aumentata sensibilità delle cellule epatiche a fattori epatotossici, come l'alcol, i farmaci e alcuni gruppi di antibiotici. Pertanto, in presenza dei suddetti fattori, è necessario controllare il livello degli enzimi epatici.

Sindrome da bilirubina elevata

La bilirubina è uno speciale pigmento naturale di colore giallo con una leggera tinta verde. È formato come risultato della scomposizione dell'emoglobina. Il corpo umano contiene bilirubina in ambienti come sangue e bile. Mantenere questa sostanza entro limiti normali determina l'utilità dell'attività funzionale del fegato. Il processo di scambio dell'enzima in questione è una complessa azione chimica: si verifica su base continuativa nel corpo di una persona sana. La violazione di questo processo in uno qualsiasi degli stadi si rifletterà nella formula del siero del sangue, che può essere facilmente determinata a causa dell'esame biochimico standard dei campioni di fegato.

Perché la bilirubina totale aumenta in un adulto?

L'enzima è un importante indicatore dell'attività funzionale di diversi sistemi corporei simultaneamente. Per un adulto, 5.2-17 mmol / l è comune - bilirubina totale; 3,5-12 mmol / l - indiretta e 1,8-5,2 mmol / l - bilirubina diretta.

La sostanza viene escreta dal corpo attraverso le feci - è l'enzima epatico che dà alle feci una tonalità specifica.

Un aumento significativo della bilirubina nella sostanza epatica nel sangue è dovuto ad un aumento dell'intensità della distruzione dei globuli rossi. Danni al tessuto epatico causano una violazione della sua funzione escretoria. Di conseguenza, il flusso della bile si verifica nel tratto intestinale, che è una condizione benefica per lo sviluppo di molte malattie.

Ci sono un certo numero di malattie durante la progressione dei quali nell'uomo aumenta gli enzimi epatici nel sangue.

  • Anemia congenita o acquisita. La malattia è caratterizzata dall'accumulo di bilirubina di tipo indiretto. Ciò è dovuto all'emolisi accelerata dei globuli rossi. L'anemia emolitica di origine acquisita si sviluppa come complicazione di malattie autoimmuni (artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico) e anche sullo sfondo di lesioni infettive - per esempio, la malaria, la sepsi.
  • Interruzione della produzione di tipo bilirubina diretta nel fegato. Si verifica con epatite, processo tumorale, cirrosi e alcune altre malattie. Inoltre, un aumento del livello dell'enzima epatico è in grado di condurre alla sindrome di Gilbert - una malattia di origine ereditaria caratterizzata da una ridotta produzione di bilirubina. Stabilire la causa dell'aiuto di tipi di ricerca ausiliari.
  • Problemi con il funzionamento della cistifellea. Con il flusso biliare diminuito, la quantità di bilirubina diretta aumenta sempre.
  • L'accettazione di alcuni gruppi farmacologici di farmaci ha nella lista dei suoi effetti collaterali una violazione della funzione escretoria del fegato. Tali farmaci comprendono sostanze ormonali, farmaci somministrati a scopo di chemioterapia, analgesici anti-infiammatori non steroidei.
  • Infestazione da worm

Ci sono molte cause alla base dell'aumento della bilirubina totale, e poiché lo spettro è ampio, è necessario decidere fin dall'inizio quale fosse la base per questa circostanza.

Sintomi di bilirubina elevata

È abbastanza semplice sospettare un aumento del livello di bilirubina in un adulto: questo può essere fatto senza esami del sangue di laboratorio e l'analisi eseguita confermerà solo la diagnosi preliminare.

I principali sintomi di un enzima epatico elevato in un adulto saranno i seguenti:

  • mal di testa;
  • disturbi dispeptici (nausea, sapore sgradevole in bocca, soprattutto al mattino);
  • rivestimento viscoso grigio o bianco sulla lingua;
  • vertigini;
  • prurito della pelle;
  • aumento della fatica;
  • grave giallo della pelle e delle mucose;
  • colore scuro dell'urina, feci incolori;
  • il disagio nell'ipocondrio destro dovuto all'aumento delle dimensioni del fegato, degli alimenti grassi e pesanti provoca disagio, eruttazione e talvolta bruciore di stomaco o feci alterate.

Se l'aumento della bilirubina si è verificato sullo sfondo dell'epatite della genesi virale, un aumento della temperatura corporea ad alti numeri sarà un sintomo indispensabile.

diagnostica

Per stabilire quale sia la causa del deterioramento della salute, inizialmente il terapeuta deve. L'esame rivela cambiamenti nel colore della sclera e della pelle, la presenza di una placca viscosa sulla lingua e un fegato ingrossato, che può essere palpato, poiché l'organo con infiammazione ha contorni chiaramente definiti.

Se viene confermato che il problema consiste precisamente nella malattia del fegato, il paziente viene indirizzato a un gastroenterologo o specialista di malattie infettive. Se al momento del trattamento è già noto del processo tumorale in corso, l'oncologo si occupa del trattamento. Essi prescrivono un esame del sangue biochimico per determinare il livello di bilirubina diretta e indiretta, nonché AST e ALT (test di funzionalità epatica).

Inoltre, viene eseguita l'ecografia epatica - ciò consentirà la visualizzazione dello stato del parenchima, delle vie biliari, dei contorni dell'organo e della sua posizione.

Assegnare l'implementazione di un'analisi clinica completa del sangue - in questo modo il medico sarà in grado di comprendere l'immagine esatta dello stato del corpo: la leucocitosi indica la presenza di infiammazione, mentre una bassa concentrazione di emoglobina indicherà lo sviluppo di anemia. Un approccio terapeutico può essere pianificato solo sulla base di una storia approfondita dello stato di salute del paziente e delle informazioni massime ottenute attraverso la diagnostica di laboratorio e ausiliaria.

Aumento della bilirubina totale: trattamento

Ridurre la concentrazione di bilirubina è impossibile senza eliminare la malattia di base. Curando la causa principale, è possibile normalizzare il livello dell'enzima ematico. Solo un terapeuta o uno specialista di malattie infettive deve pianificare l'approccio terapeutico, a seconda della malattia di base. Ciascuno dei metodi di terapia ha indicazioni, controindicazioni e una vasta gamma di possibili effetti collaterali. Una persona senza un'educazione adeguata può danneggiarsi sperimentando droghe e procedure. I principali modi per ridurre il livello di bilirubina sono ridotti ai seguenti aspetti:

  • Terapia infusionale Il medico prescrive una flebo endovenosa di soluzione salina e glucosio. L'obiettivo è rimuovere l'intossicazione, pulire il corpo dalla bilirubina in eccesso e dai prodotti metabolici residui. Questa misura è efficace e serve come opzione alternativa per le malattie che provocano una grave condizione di una persona.
  • Fototerapia. L'essenza della tecnica consiste nell'irradiare il paziente con lampade speciali. Sotto l'influenza dei loro raggi, la bilirubina indiretta viene convertita in un diretto, senza restrizioni rimosso dal corpo. La tecnica è efficace e aiuta a normalizzare la condizione del sangue anche dei neonati, che serve anche come argomento a favore del suo uso tra i pazienti adulti.
  • Prescrivere i farmaci che normalizzano il processo di rimozione della bile. Contemporaneamente con loro, farmaci prescritti che promuovono la disintossicazione. Il più comune di questi è carbone attivo.
  • Durante il trattamento, il medico prescrive la correzione nutrizionale. Questo è un altro modo per ridurre la bilirubina nel sangue. Il carico sul fegato è ridotto a causa del rifiuto di cibi fritti, l'uso di bevande zuccherate gassate, spezie.
  • Se il livello di bilirubina è dovuto allo sviluppo dell'epatite, le principali azioni terapeutiche sono finalizzate all'eliminazione del virus. Inoltre, al paziente vengono prescritti farmaci che hanno un effetto protettivo epatico sul fegato. L'eliminazione dell'epatite può essere determinata dagli indicatori di analisi biochimica del sangue: il livello di bilirubina corrisponderà alla norma.
  • La sindrome di Gilbert e alcune patologie associate a ridotta attività epatica sono trattate con fenobarbitale. Solo un medico dovrebbe prescrivere questo farmaco, poiché il rischio di complicazioni è alto se la direzione del trattamento è errata.
  • Se la causa principale della malattia è un processo infiammatorio causato dall'infezione del fegato, gli epatoprotettori saranno farmaci chiave. È importante garantire l'introduzione di agenti antivirali, antibatterici e immunomodulatori nel corpo.

C'è anche una massa di medicina tradizionale - decotti, infusi, ma l'appropriatezza e la sicurezza del loro uso dovrebbero essere discussi con il medico. Alcune delle erbe e piante hanno effetti collaterali, tra cui - aumento della frequenza cardiaca, nausea, vomito, alterazione della coscienza, debolezza, sonnolenza. In combinazione con la malattia principale, non è sempre appropriato implementare ricette per la medicina tradizionale - questo può distorcere il quadro clinico attuale.

Il volume di bilirubina nel sangue è determinato da quanto completamente tutti i segmenti della catena di produzione, scambio ed eliminazione della bilirubina dalla funzione del corpo. Il processo di purificazione dai prodotti finali del decadimento deve avvenire in modo coerente, non spontaneamente, completamente, senza guasti in qualsiasi momento. Valutare questo aiuterà l'analisi di laboratorio. Altrimenti, è impossibile rilevare un aumento della concentrazione dell'enzima epatico, fare una diagnosi e iniziare il trattamento. Non è sicuro ignorare i segni di un eccessivo contenuto di bilirubina: un bisogno urgente di cercare assistenza qualificata.

Articolo Successivo

Mamonova Nina Alekseevna