Posso essere vaccinato se il bambino ha il raffreddore

Cibo

I genitori sono spesso preoccupati - è possibile vaccinare un bambino se ha un naso che cola all'altezza? E questa domanda è abbastanza rilevante, perché il processo che ha causato la rinite può ridurre l'immunità che con la vaccinazione minaccia con la comparsa di complicazioni. Inoltre, i tempi delle vaccinazioni sono regolamentati ed è probabile che a causa del freddo, il bambino non venga vaccinato in tempo.

Diamo un'occhiata a questa domanda e scopriamo quali vaccinazioni per un naso che cola sono una controindicazione temporanea per la vaccinazione, possiamo testare Mantoux e Diaskintest se il bambino ha il moccio.

A causa di quali sono le complicazioni della vaccinazione

Una volta che il vaiolo reclamava milioni di vite umane, e solo con l'avvento della vaccinazione contro di esso, era possibile sbarazzarsi di questa infezione, così come di molte altre pericolose malattie. Pertanto, è impossibile sottovalutare i benefici che hanno dato alle persone vaccinazioni - la loro efficacia è stata dimostrata dal tempo.

Ad oggi, vengono utilizzati solo vaccini purificati e sicuri, realizzati con le ultime attrezzature progressive, che riduce notevolmente il rischio di complicanze. Tuttavia, ci sono scettici che si pronunciano contro la vaccinazione, citando le sue conseguenze negative, come ad esempio:

  • le allergie;
  • infiammazione locale;
  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • complicazioni dovute alle caratteristiche fisiologiche dell'organismo.

In realtà, le controindicazioni alla vaccinazione sono piuttosto limitate. La principale è un'immunità estremamente indebolita in un bambino, che può essere causata da una deficienza immunitaria o da qualche tipo di malattia. E un naso che cola può essere un sintomo del fatto che l'immunità del bambino è attualmente indebolita.

Cause di rinite

L'infiammazione della mucosa della cavità nasale è chiamata rinite o naso che cola. Può essere causato da malattie infettive acute, sinusiti, allergie, reazioni alle irritazioni riflesse, come l'odore freddo o forte, o patologia congenita dei passaggi nasali.

Di per sé, un naso che cola non è un motivo per cancellare le vaccinazioni. Ma i bambini non sono invano nella visita medica obbligatoria prima della vaccinazione. Ciò è necessario al fine di valutare correttamente lo stato di salute del bambino ed eliminare la possibilità di complicazioni derivanti dalla vaccinazione. E se in questo momento il bambino ha il naso che cola, allora per il medico è un motivo per scoprirne la causa e, in base ai risultati, decidere se vaccinarsi o no.

Posso fare Mantoux o Diaskintest se un bambino ha un moccio

Il test di Mantoux e Diaskintest sono condotti per rilevare la tubercolosi. Non sono vaccinazioni, ma sono uniti dal fatto che qui il farmaco viene iniettato anche nel corpo del bambino. Pertanto, come qualsiasi altra medicina, hanno controindicazioni. E il naso che cola del bambino, in alcuni casi, può essere uno di loro.

È possibile fare Manta se il bambino ha il moccio? Se sono accompagnati da febbre, che indica un processo infettivo in via di sviluppo, è meglio posticipare Mantus.

È possibile fare "Diaskintest" con il raffreddore? Qui la stessa cosa - se il moccio - è una reazione a un cambiamento del tempo nella direzione del raffreddamento, allora puoi fare Diaskintest. Ma se un naso che cola è una conseguenza dello sviluppo di una malattia infettiva che ridurrà l'immunità del bambino, allora è meglio posticipare la procedura per un po '. Un naso che cola a causa della bassa immunità può causare:

  • infiammazione locale nel sito di iniezione;
  • aiutare ad aumentare la temperatura corporea;
  • lo sviluppo di una reazione allergica e altre complicazioni.

Tali reazioni distorcono significativamente il modello di diagnosi. Dovresti aspettare che il bambino si riprenda, in modo che la reazione del suo corpo all'agente causativo della tubercolosi sia più naturale.

Vaccinazioni e naso che cola

I vaccini moderni si confrontano favorevolmente con i loro predecessori con la massima qualità e il grado ideale di adattamento all'organismo dei bambini. Praticamente non causano reazioni infiammatorie locali della pelle e sono ipoallergenici il più possibile. È possibile vaccinare un bambino con il raffreddore? - Questa domanda non può essere risolta in modo univoco. Questo è deciso dal suo medico curante. Di norma, quando un naso che cola non è accompagnato da febbre e non è nel caldo, il medico fa il cenno alla vaccinazione.

Vaccino antinfluenzale per la rinite

Posso avere un vaccino antinfluenzale per un raffreddore? Il vaccino anti-influenzale non appartiene al programma. Può essere posticipato fino a quando il bambino non è completamente guarito. Ma durante un'epidemia di influenza, è consigliabile vaccinare il bambino, nonostante il fatto che abbia un naso che cola. Dopo tutto, l'influenza è piuttosto pericolosa per il corpo di un bambino a causa di possibili complicazioni, quindi è meglio non rischiare di prendere un vaccino per il bambino, seguendo le raccomandazioni dei pediatri.

Vaccinazione contro l'epatite B per il raffreddore

Ogni adulto saggia si rende conto che le vaccinazioni di routine contro l'epatite B sono estremamente importanti e necessarie per preservare la salute dei loro bambini. Posso avere un vaccino contro l'epatite B per raffreddore?

Di norma, questo vaccino è tollerato abbastanza facilmente e le possibili complicanze sono limitate solo dalla reazione locale del corpo nel sito di iniezione sotto forma di arrossamento o compattazione. Il bambino deve essere esaminato da un medico prima della vaccinazione e, se non ha altri sintomi di una malattia infettiva diversa dal raffreddore, il medico probabilmente consentirà la vaccinazione.

Vaccinazione DPT e naso che cola

Per quanto riguarda il DTP, è consigliabile fare un bambino assolutamente sano, dal momento che questo vaccino è uno dei più reattivi a causa della presenza della componente di pertosse in esso. Per lo stesso motivo, la vaccinazione DPT ha molte controindicazioni, incluse le malattie respiratorie.

Quindi è possibile vaccinare ADX per un bambino con il raffreddore? Se c'è un moccio, ma il bambino non ha temperatura, allora devi concentrarti sul suo benessere generale. Quando gli occhi annaffiano dal freddo, c'è anche un piccolo colpo di tosse, c'è una specie di eruzione cutanea, quindi il vaccino deve essere posticipato. Se, a parte il naso che cola, non ci sono altri sintomi, il bambino ha il moccio costantemente, ha un buon appetito, una buona salute, quindi il vaccino può essere somministrato.

Vaccinazione contro il morbillo, la rosolia, la parotite con il raffreddore

Il vaccino "morbillo, rosolia, parotite", come il DTP, è anche molto reattogeno. La più grande reazione al suo interno provoca la componente del morbillo. Inoltre, contiene, anche se indebolite, ma cellule viventi di virus. Pertanto, il bambino deve essere completamente sano prima di questa vaccinazione in modo che il suo corpo possa tollerare più facilmente gli effetti del vaccino.

E 'possibile vaccinare "il morbillo, la rosolia, la parotite" con il raffreddore? Le raccomandazioni sono le stesse del DTP - essere guidati dal benessere generale del bambino e con le più piccole deviazioni è meglio rimandare la vaccinazione. Ma se il moccio è molto tempo fa, non c'è temperatura, e lo stato di salute è buono, quindi con il permesso di un medico puoi ottenere il vaccino.

Riassumendo, ricordiamo che un naso che cola è solo una controindicazione condizionale per la vaccinazione, e la principale linea guida per rifiutarlo sullo sfondo della rinite è un aumento della temperatura e il benessere generale del bambino. La cosa principale che i genitori dovrebbero ricordare è che prima di ogni vaccinazione programmata un bambino dovrebbe essere esaminato da un pediatra. Solo un medico può dare il permesso o il divieto di vaccinazione.

Posso essere vaccinato in caso di raffreddore, a favore e contro

Vaccinare un bambino è necessario solo in uno stato sano. La rinite è la prima chiamata che un viaggio nella sala di trattamento dovrebbe essere posticipato. Fare vaccinazioni per vari tipi di rinite, discutere con i nostri lettori.

Naso bagnato - tipi e caratteristiche

Il naso che cola nei bambini può avere una natura diversa. La rinite non è una malattia, ma un sintomo. Per capire a quale naso bagnato puoi essere vaccinato, ea quale costo prendere il miele, ne capiamo le cause.


Si verifica un sintomo per i seguenti motivi:

  • Rinite allergica - la risposta del corpo a vari allergeni. Inoculare con questa condizione non vale la pena, dal momento che sono possibili complicazioni: laringiti, bronchiti, asma. Puoi fare dopo aver rimosso lo stato acuto.
  • Rinite sullo sfondo delle infezioni respiratorie e virali. Un naso bagnato è accompagnato da febbre e debolezza. Quando la SARS e le infezioni respiratorie acute sulle vaccinazioni somministrate al miele.
  • Naso che cola causato da forte odore o polvere. Facilmente eliminato e la vaccinazione è possibile.
  • Rinite sullo sfondo di disturbi psicologici. Nel corpo, tutti i sistemi sono collegati e un naso umido può apparire con depressione, disturbi nervosi. Con questo vaccino contro la rinite si può fare in modo sicuro.
  • Fisiologico. La ragione è la naturale reazione del corpo all'ambiente. La rinite naturale è caratteristica dei bambini sin dalla nascita. La mucosa del neonato non può funzionare immediatamente correttamente. Ha bisogno di adattarsi all'ambiente. Dal naso può scorrere o mucoso al contrario si asciuga. L'aspetto fisiologico non è incluso nei sintomi della malattia e non è un motivo di ritiro medico. È possibile fare le vaccinazioni DTP, BCG, mante.

Reazione alla tubercolosi

La reazione di manta, diaskintest non è considerata vaccinazione. Un allergene viene iniettato per via sottocutanea nel corpo che reagisce agli anticorpi o alle infezioni da tubercolosi. Il bambino non è infetto da microrganismi passivi, pertanto la manta test è consentita. Puoi mettere un campione al paziente.

L'esenzione dalla reazione di manta è data solo per raffreddori freddi e infezioni respiratorie acute e infezioni respiratorie acute. Con un sintomo allergico del paziente deve essere preparato. Per una settimana iniziano a bere antistaminici e la reazione procede senza problemi. Un naso bagnato non influenzerà gli indicatori di manta o diaskintest. È necessario inserire un campione dopo che il paziente ha eliminato un sintomo acuto ed è stato addestrato.

La causa di una sfida medica permanente alla reazione di manta può essere una forma acuta di allergia alle proteine ​​dell'uovo. Il fatto è che i preparativi sono fatti con l'aiuto di proteine. In un bambino, una reazione allergica si verifica con l'età, l'inoculazione è controindicata per i pazienti adulti fino alla fine della vita.

Vaccinazione contro varie malattie

Particolarmente difficile nelle sue conseguenze, le controindicazioni includono iniezioni di BCG, DTP.

La vaccinazione BCG viene effettuata sul bambino immediatamente dopo la nascita. Un naso che cola con infezioni respiratorie o virali è una ragione per il ritiro medico da BCG. Durante la vaccinazione, il corpo infetta con una forma passiva di tubercolosi. L'immunità reagisce ai batteri, produce anticorpi. Il paziente indebolito non era in grado di combattere nemmeno con un batterio passivo. Non ci sarà alcun senso dalla vaccinazione BCG.

Il vaccino DPT comprende contemporaneamente tre tipi di batteri passivi: tetano, pertosse e difterite. Non ci sono controindicazioni speciali per l'iniezione. Le persone con malattie allergiche prima della vaccinazione alleviano i sintomi acuti: naso che cola, gonfiore. Un naso che cola, dopo malattie virali, senza febbre non è la causa del drenaggio del miele. Un bambino indebolito ha bisogno della vaccinazione DTP soprattutto perché aumenta il rischio di ammalarsi di tetano, pertosse e difterite. È possibile eseguire l'iniezione immediatamente dopo il recupero.

Non temere le vaccinazioni con un leggero raffreddore, senza altri segni di malattia. E al fine di mettere un pulsante manta o diaskintest, la rinite, in generale, non è una controindicazione.

Il naso bagnato in un bambino spaventa sempre i genitori. Ma non scrivere per rifiutare la vaccinazione. È sempre più facile prevenire una malattia che curarla. Guarisci una briciola e vai alla reception nella stanza dei trattamenti. Un medico esperto esaminerà sempre il bambino prima della vaccinazione. Pertanto, non preoccuparti.

Vaccinazione contro l'epatite C

Posso essere vaccinato se il bambino ha il raffreddore

Diamo un'occhiata a questa domanda e scopriamo quali vaccinazioni per un naso che cola sono una controindicazione temporanea per la vaccinazione, possiamo testare Mantoux e Diaskintest se il bambino ha il moccio.

A causa di quali sono le complicazioni della vaccinazione

Ad oggi, vengono utilizzati solo vaccini purificati e sicuri, realizzati con le ultime attrezzature progressive, che riduce notevolmente il rischio di complicanze. Tuttavia, ci sono scettici che si pronunciano contro la vaccinazione, citando le sue conseguenze negative, come ad esempio:

  • le allergie;
  • infiammazione locale;
  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • complicazioni dovute alle caratteristiche fisiologiche dell'organismo.

Cause di rinite

Di per sé, un naso che cola non è un motivo per cancellare le vaccinazioni. Ma i bambini non sono invano nella visita medica obbligatoria prima della vaccinazione. Ciò è necessario al fine di valutare correttamente lo stato di salute del bambino ed eliminare la possibilità di complicazioni derivanti dalla vaccinazione. E se in questo momento il bambino ha il naso che cola, allora per il medico è un motivo per scoprirne la causa e, in base ai risultati, decidere se vaccinarsi o no.

Posso fare Mantoux o Diaskintest se un bambino ha un moccio

È possibile fare Manta se il bambino ha il moccio? Se sono accompagnati da febbre, che indica un processo infettivo in via di sviluppo, è meglio posticipare Mantus.

  • infiammazione locale nel sito di iniezione;
  • aiutare ad aumentare la temperatura corporea;
  • lo sviluppo di una reazione allergica e altre complicazioni.

Tali reazioni distorcono significativamente il modello di diagnosi. Dovresti aspettare che il bambino si riprenda, in modo che la reazione del suo corpo all'agente causativo della tubercolosi sia più naturale.

Vaccinazioni e naso che cola

Vaccino antinfluenzale per la rinite

Vaccinazione contro l'epatite B per il raffreddore

Ogni adulto saggia si rende conto che le vaccinazioni di routine contro l'epatite B sono estremamente importanti e necessarie per preservare la salute dei loro bambini. Posso avere un vaccino contro l'epatite B per raffreddore?

Vaccinazione DPT e naso che cola

Quindi è possibile vaccinare ADX per un bambino con il raffreddore? Se c'è un moccio, ma il bambino non ha temperatura, allora devi concentrarti sul suo benessere generale. Quando gli occhi annaffiano dal freddo, c'è anche un piccolo colpo di tosse, c'è una specie di eruzione cutanea, quindi il vaccino deve essere posticipato. Se, a parte il naso che cola, non ci sono altri sintomi, il bambino ha il moccio costantemente, ha un buon appetito, una buona salute, quindi il vaccino può essere somministrato.

Vaccinazione contro il morbillo, la rosolia, la parotite con il raffreddore

E 'possibile vaccinare "il morbillo, la rosolia, la parotite" con il raffreddore? Le raccomandazioni sono le stesse del DTP - essere guidati dal benessere generale del bambino e con le più piccole deviazioni è meglio rimandare la vaccinazione. Ma se il moccio è molto tempo fa, non c'è temperatura, e lo stato di salute è buono, quindi con il permesso di un medico puoi ottenere il vaccino.

Vaccino del morbillo - quando e quante volte

Posso essere vaccinato in caso di raffreddore

Non a prima vista sembra che un naso che cola non sia nulla, che in pochi giorni passerà da solo. Ma non avere fretta di pensarlo. Perché la rinite non trattata può causare complicazioni e malattie gravi. Di per sé, un naso che cola è estremamente raro.

Posso avere una vaccinazione per il raffreddore?

Possiamo dire con certezza che la vaccinazione con raffreddore, tosse, febbre alta, starnuti, congestione nasale, quando i denti vengono tagliati in un bambino è severamente proibito.

La vaccinazione con il raffreddore può essere effettuata dopo un esame da un medico. Se sei allergico o prendi qualche farmaco, dovresti consultare uno specialista stretto, che scriverà un programma di vaccinazione individuale. Prendi un'urina e un'analisi del sangue prima dell'iniezione.

Fare vaccinazioni per il raffreddore?

Consigli utili per coloro che saranno vaccinati per il raffreddore

I vaccini vivi per la rinite sono controindicati:

  • nelle malattie acute infettive e non infettive;
  • con malattia allergica al momento della sua esacerbazione;
  • con la malattia del sistema nervoso;
  • con malattie del sangue, con la formazione di tumori maligni.

La vaccinazione dei bambini dovrebbe includere un esame del pediatra, l'introduzione di un vaccino, l'osservazione delle condizioni del bambino e l'emissione di documenti di vaccinazione.

Il rischio di complicanze della vaccinazione con il raffreddore può verificarsi quando si effettua la vaccinazione o la si rifiuta. Solo tu decidi se hai bisogno di una vaccinazione.

Altri articoli su questo argomento:

Lascia un commento:

Top 10 salutari gioie della vita. A volte puoi!

TOP farmaci che possono aumentare la durata della tua vita

Top 10 metodi di prolungamento della gioventù: il miglior anti-invecchiamento

Tutti i materiali del sito sono protetti dalla legge sul copyright.

Posso essere vaccinato in caso di raffreddore

Non a prima vista sembra che un naso che cola non sia nulla, che in pochi giorni passerà da solo. Ma non avere fretta di pensarlo. Perché la rinite non trattata può causare complicazioni e malattie gravi. Di per sé, un naso che cola è estremamente raro.

Posso avere una vaccinazione per il raffreddore?

Possiamo dire con certezza che la vaccinazione con raffreddore, tosse, febbre alta, starnuti, congestione nasale, quando i denti vengono tagliati in un bambino è severamente proibito.

La vaccinazione con il raffreddore può essere effettuata dopo un esame da un medico. Se sei allergico o prendi qualche farmaco, dovresti consultare uno specialista stretto, che scriverà un programma di vaccinazione individuale. Prendi un'urina e un'analisi del sangue prima dell'iniezione.

Fare vaccinazioni per il raffreddore?

Consigli utili per coloro che saranno vaccinati per il raffreddore

I vaccini vivi per la rinite sono controindicati:

  • nelle malattie acute infettive e non infettive;
  • con malattia allergica al momento della sua esacerbazione;
  • con la malattia del sistema nervoso;
  • con malattie del sangue, con la formazione di tumori maligni.

La vaccinazione dei bambini dovrebbe includere un esame del pediatra, l'introduzione di un vaccino, l'osservazione delle condizioni del bambino e l'emissione di documenti di vaccinazione.

Il rischio di complicanze della vaccinazione con il raffreddore può verificarsi quando si effettua la vaccinazione o la si rifiuta. Solo tu decidi se hai bisogno di una vaccinazione.

Altri articoli su questo argomento:

Lascia un commento:

Top 10 salutari gioie della vita. A volte puoi!

TOP farmaci che possono aumentare la durata della tua vita

Top 10 metodi di prolungamento della gioventù: il miglior anti-invecchiamento

Tutti i materiali del sito sono protetti dalla legge sul copyright.

Posso essere vaccinato in caso di raffreddore

Non a prima vista sembra che un naso che cola non sia nulla, che in pochi giorni passerà da solo. Ma non avere fretta di pensarlo. Perché la rinite non trattata può causare complicazioni e malattie gravi. Di per sé, un naso che cola è estremamente raro.

Posso avere una vaccinazione per il raffreddore?

Molti non sono d'accordo sull'utilità o il danno delle vaccinazioni nel comune raffreddore. Chi crede di sviluppare una forte immunità nella lotta contro varie malattie, che sono categoricamente contro di loro, ritenendo che siano solo dannosi per la salute. Contro malattie come la pertosse, il tetano, la difterite, l'epatite B, il corpo spesso non può sviluppare un'arma antidoto, quindi è quasi impossibile fare a meno della vaccinazione.

Possiamo dire con certezza che la vaccinazione con raffreddore, tosse, febbre alta, starnuti, congestione nasale, quando i denti vengono tagliati in un bambino è severamente proibito.

La vaccinazione (vaccinazione) per il raffreddore comune è l'introduzione dell'antigene nel corpo umano al fine di indurre l'immunità nella lotta contro una determinata malattia. La vaccinazione con il raffreddore causerà solo più danni a un corpo indebolito e potrebbe causare una serie di complicazioni. Vaccinazione raccomandata dopo il pieno recupero della persona (non meno di un mese dopo aver sofferto di rinite).

La vaccinazione con il raffreddore può essere effettuata dopo un esame da un medico. Se sei allergico o prendi qualche farmaco, dovresti consultare uno specialista stretto, che scriverà un programma di vaccinazione individuale. Prendi un'urina e un'analisi del sangue prima dell'iniezione.

Fare vaccinazioni per il raffreddore?

Consigli utili per coloro che saranno vaccinati per il raffreddore

Dopo la vaccinazione con il raffreddore, devi stare in clinica per mezz'ora. Tornando a casa, è necessario monitorare attentamente lo stato di salute. Una leggera febbre, sonnolenza e malessere generale sono la norma dopo la vaccinazione. Nel sito di iniezione possono verificarsi arrossamenti e una leggera condensazione, non spazzolare o bagnare l'inoculazione, dopo un paio di giorni che tutto passerà. A bassa temperatura corporea, prendere antipiretici. In caso di alte temperature, chiamare un'ambulanza o andare in ospedale.

I vaccini vivi per la rinite sono controindicati:

  • nelle malattie acute infettive e non infettive;
  • con malattia allergica al momento della sua esacerbazione;
  • con la malattia del sistema nervoso;
  • con malattie del sangue, con la formazione di tumori maligni.

La vaccinazione dei bambini dovrebbe includere un esame del pediatra, l'introduzione di un vaccino, l'osservazione delle condizioni del bambino e l'emissione di documenti di vaccinazione.

Il rischio di complicanze della vaccinazione con il raffreddore può verificarsi quando si effettua la vaccinazione o la si rifiuta. Solo tu decidi se hai bisogno di una vaccinazione.

Vaccinazioni per neonati: controindicazioni per la vaccinazione

Tu e il bambino siete arrivati ​​a una vaccinazione di routine. Il pediatra, dopo aver esaminato il bambino, ha detto che ora non può essere vaccinato, dal momento che il bambino ha un naso che cola e una gola rossa.

E il tuo amico ti ha detto l'altro giorno che il suo bambino è stato inoculato da un raffreddore, e il suo medico ha detto che se non c'è temperatura, puoi farti vaccinare. Ora sei preoccupato, non sai cosa fare e non capisci perché il medico consiglia di posticipare la vaccinazione?

Naturalmente, l'eccitazione qui è abbastanza appropriata, e se hai appena deciso che sarai vaccinato, allora non dovresti ritardare.

Per capire in quali casi non è realmente possibile essere vaccinati, è necessario comprendere le controindicazioni alla vaccinazione. Scopriamo quali sono le controindicazioni e decidiamo cosa fare se il bambino non può essere vaccinato.

Vere e false controindicazioni

Controindicazioni alle vaccinazioni, ce ne sono molte. Sono condizionatamente divisi in vero e falso.

Vere controindicazioni sono quelle controindicazioni che sono veramente rilevanti, basate sulla salute del bambino. Vere controindicazioni si verificano quando un bambino ha tali malattie e condizioni in cui è vietato condurre vaccinazioni. Ad esempio, se un bambino ha gravi malattie neurologiche, non può essere vaccinato con DPT a causa della presenza della componente di pertosse in esso. Ma puoi ottenere un ADS vaccinale. Vere controindicazioni sono enunciate nella legislazione dell'Ucraina.

False controindicazioni che non troverete in nessuna legge, possono ancora essere definite soggettive, come di solito sorgono su richiesta dei genitori o del medico. Alcuni genitori, ad esempio, ritengono che le vaccinazioni siano controindicate per un bambino se "è doloroso per noi", "è allergico a noi", "il bambino ha un'immunità debole".

Ci sono medici che sono sicuri che il bambino non dovrebbe essere vaccinato se ha "aumentato pressione intracranica", "ha un raffreddore", "dysbacteriosis". Tutte queste "diagnosi" sono senza terreno. Se ti trovi di fronte al fatto che a tuo figlio non è permesso essere vaccinato a causa di malattie artificiali, non esitare, contatta il capo dell'ambulatorio per chiedere aiuto, chiedi spiegazioni, ricorda che sei tu, e non il pediatra, che sei interessato alla vaccinazione in primo luogo.

Quali sono le vere controindicazioni per la vaccinazione?

Tutte le vere controindicazioni sono divise in generali e particolari.

Controindicazioni generali si applicano a tutte le vaccinazioni senza eccezioni. Quindi, qualsiasi vaccinazione non può essere fatta se:

È importante! Il contatto con un paziente infettivo non è considerato una controindicazione alla vaccinazione.

  • il bambino ha un'immunità alterata;
  • si osservano reazioni anafilattiche ai componenti del vaccino;
  • c'erano gravi reazioni alle precedenti vaccinazioni: encefalite, shock anafilattico;
  • il bambino ha malattie neurologiche;
  • ci sono malattie acute, in questo caso la vaccinazione viene effettuata dopo il recupero;
  • si osservano esacerbazioni di malattie croniche e vaccinati dopo il recupero;
  • il bambino è nato prematuramente;
  • Il bambino ha anemia (emoglobina inferiore a 80 g / l).

Controindicazioni private si applicano a un particolare vaccino.

Quando non si può ottenere un vaccino BCG?

La vaccinazione BCG non può essere effettuata se il bambino è nato con un peso inferiore a 2 kg. Il fatto è che il vaccino BCG deve essere iniettato per via intracutanea, la pelle di un bambino di peso inferiore a 2 kg è molto sottile, quindi un'iniezione intracutanea è impossibile. Il bambino può essere vaccinato non appena pesa più di 2,5 kg.

Controindicazioni per la vaccinazione DTP (difterite, pertosse, tetano)

Il bambino non deve essere vaccinato con DPT se ha malattie neurologiche, epilessia e convulsioni che non sono correlate alla temperatura.

Dopo aver sofferto di ARVI, il DTP non è raccomandato per 2-3 settimane.

Quando è impossibile inoculare il PCC (morbillo, parotite, rosolia)

Il vaccino CCP importato viene preparato utilizzando embrioni di pollo, quindi se un bambino ha un'allergia alle uova, questo vaccino è controindicato. Ma i vaccini domestici sono fatti da uova di quaglia. Se un bambino è allergico a un uovo di gallina, ma non a un uovo di quaglia, può essere inoculato con un vaccino domestico.

Controindicazioni per la vaccinazione contro l'epatite B

Il lievito è usato nella produzione di questo vaccino, quindi se un bambino ha un'allergia al lievito, non dovrebbe essere vaccinato contro l'epatite B.

Quando non dovresti essere vaccinato contro un'infezione emofilica?

Una vaccinazione contro l'infezione emofilica non può essere somministrata se il bambino ha un'allergia al tossoide tetanico (un farmaco fatto da tossine che non hanno pronunciato proprietà tossiche).

La madre-forumchanka di LaizaLin13 con un soprannome ha condiviso la sua storia sulle vaccinazioni: "Quando è arrivato il momento di somministrare un vaccino DTP per tre mesi, ha avuto un leggero raffreddore, non c'era temperatura, quindi dopo averlo preso dal pediatra, il medico ha detto che il vaccino potrebbe essere somministrato. Ma non volevo davvero gravare sul corpo del bambino nel momento in cui era già indebolito, ero sinceramente spaventato dalle terribili reazioni al vaccino. Così ho chiesto al dottore se potevamo ottenere il vaccino la settimana prossima, quando il naso che cola scompare. Il dottore ha permesso. Due giorni dopo il nostro viaggio in clinica, un'infermiera mi chiamò e con una voce severa chiese se stavamo per venire a fare la vaccinazione. Ho risposto che stavamo andando appena passata una rinite. Dopo di che, l'infermiera mi ha detto che non ho sofferto di sciocchezze e ho portato il bambino a farsi vaccinare il giorno dopo. Io, per usare un eufemismo, sono rimasto sorpreso da queste parole e ho continuato a insistere sul fatto che avrei portato il bambino, non appena una rinite scompare, la settimana non recupera nulla. L'infermiera riattaccò. Siamo arrivati ​​alla vaccinazione in una settimana assolutamente sana, tutto è andato bene, ma non ho capito perché mi hanno chiamato e sollecitato, gli strani metodi della medicina "moderna". Non sono il nemico di mio figlio, voglio solo che tutto sia facile. "

Come proteggere un bambino dalle malattie se non può essere vaccinato?

Se il bambino ha controindicazioni alle vaccinazioni, ciò non significa che si ammalerà immediatamente di tutte le possibili malattie infettive. Naturalmente aumenta la probabilità di infezione senza vaccinazioni. Ma vale la pena ricordare che oltre alla vaccinazione esistono altri metodi per aumentare la resistenza dell'immunità alle malattie infettive.

I metodi più importanti ed efficaci sono:

  • indurimento (è meglio iniziare a indurire un bambino dalla nascita, lavandolo in acqua fredda);
  • passeggiate (per la salute di un bambino è necessario camminare almeno un'ora al giorno, e preferibilmente due);
  • nutrizione equilibrata (mentre il bambino allatta al seno, non c'è nulla di cui preoccuparsi, la natura si prende cura di tutto, ma non appena la dieta si espande, è necessario iniziare a garantire che sia varia ed equilibrata);
  • sonno sano

Maria Savinova, pediatra, omeopata: "Se il bambino non può essere vaccinato o rifiutare deliberatamente la vaccinazione, allora si dovrebbe cercare di aumentare l'immunità del bambino alle malattie infettive in altri modi: temperare, organizzare il corretto regime quotidiano, nutrizione. La mancanza di vaccinazioni non è un disastro, molti bambini non possono farle. Non ho visto in pratica che i bambini vaccinati soffrano più che non vaccinati. Non dovresti preoccuparti delle controindicazioni alle vaccinazioni, guardare le condizioni generali del bambino, cercare di aiutare l'immunità del bambino in ogni modo possibile, e tutto andrà bene ".

La vaccinazione è l'unico modo per proteggere un bambino da molte terribili malattie, secondo i sostenitori dei bambini vaccinati. Pertanto, se tratti i loro sostenitori, e il tuo bambino non ha vere controindicazioni per le vaccinazioni, non devi inventare nulla e, a causa della tua stessa paura, privare il bambino dell'opportunità di essere protetto di fronte a tutte queste infezioni. Se ci sono controindicazioni, allora vale la pena consultare un pediatra su come aumentare la resistenza dell'immunità del bambino alle infezioni in modo che il bambino possa svilupparsi pienamente ed essere senza paura nella squadra dei bambini.

Puoi essere vaccinato contro l'epatite C.

Posso essere vaccinato in caso di raffreddore

Non a prima vista sembra che un naso che cola non sia nulla, che in pochi giorni passerà da solo. Ma non avere fretta di pensarlo. Perché la rinite non trattata può causare complicazioni e malattie gravi. Di per sé, un naso che cola è estremamente raro.

Posso avere una vaccinazione per il raffreddore?

Molti non sono d'accordo sull'utilità o il danno delle vaccinazioni nel comune raffreddore. Chi crede di sviluppare una forte immunità nella lotta contro varie malattie, che sono categoricamente contro di loro, ritenendo che siano solo dannosi per la salute. Contro malattie come la pertosse, il tetano, la difterite, l'epatite B, il corpo spesso non può sviluppare un'arma antidoto, quindi è quasi impossibile fare a meno della vaccinazione.

Possiamo dire con certezza che la vaccinazione con raffreddore, tosse, febbre alta, starnuti, congestione nasale, quando i denti vengono tagliati in un bambino è severamente proibito.

La vaccinazione (vaccinazione) per il raffreddore comune è l'introduzione dell'antigene nel corpo umano al fine di indurre l'immunità nella lotta contro una determinata malattia. La vaccinazione con il raffreddore causerà solo più danni a un corpo indebolito e potrebbe causare una serie di complicazioni. Vaccinazione raccomandata dopo il pieno recupero della persona (non meno di un mese dopo aver sofferto di rinite).

La vaccinazione con il raffreddore può essere effettuata dopo un esame da un medico. Se sei allergico o prendi qualche farmaco, dovresti consultare uno specialista stretto, che scriverà un programma di vaccinazione individuale. Prendi un'urina e un'analisi del sangue prima dell'iniezione.

Fare vaccinazioni per il raffreddore?

Consigli utili per coloro che saranno vaccinati per il raffreddore

Dopo la vaccinazione con il raffreddore, devi stare in clinica per mezz'ora. Tornando a casa, è necessario monitorare attentamente lo stato di salute. Una leggera febbre, sonnolenza e malessere generale sono la norma dopo la vaccinazione. Nel sito di iniezione possono verificarsi arrossamenti e una leggera condensazione, non spazzolare o bagnare l'inoculazione, dopo un paio di giorni che tutto passerà. A bassa temperatura corporea, prendere antipiretici. In caso di alte temperature, chiamare un'ambulanza o andare in ospedale.

I vaccini vivi per la rinite sono controindicati:

  • nelle malattie acute infettive e non infettive;
  • con malattia allergica al momento della sua esacerbazione;
  • con la malattia del sistema nervoso;
  • con malattie del sangue, con la formazione di tumori maligni.

La vaccinazione dei bambini dovrebbe includere un esame del pediatra, l'introduzione di un vaccino, l'osservazione delle condizioni del bambino e l'emissione di documenti di vaccinazione.

Il rischio di complicanze della vaccinazione con il raffreddore può verificarsi quando si effettua la vaccinazione o la si rifiuta. Solo tu decidi se hai bisogno di una vaccinazione.

Altri articoli su questo argomento:

Se è possibile inoculare in caso di un freddo # 8212; pro e contro

Vaccinare un bambino è necessario solo in uno stato sano. La rinite è la prima chiamata che un viaggio nella sala di trattamento dovrebbe essere posticipato. Fare vaccinazioni per vari tipi di rinite, discutere con i nostri lettori.

Naso bagnato - tipi e caratteristiche

Il naso che cola nei bambini può avere una natura diversa. La rinite non è una malattia, ma un sintomo. Per capire a quale naso bagnato puoi essere vaccinato, ea quale costo prendere il miele, ne capiamo le cause.


Si verifica un sintomo per i seguenti motivi:

  • Rinite allergica - la risposta del corpo a vari allergeni. Inoculare con questa condizione non vale la pena, dal momento che sono possibili complicazioni: laringiti, bronchiti, asma. Puoi fare dopo aver rimosso lo stato acuto.
  • Rinite sullo sfondo delle infezioni respiratorie e virali. Un naso bagnato è accompagnato da febbre e debolezza. Quando la SARS e le infezioni respiratorie acute sulle vaccinazioni somministrate al miele.
  • Naso che cola causato da forte odore o polvere. Facilmente eliminato e la vaccinazione è possibile.
  • Rinite sullo sfondo di disturbi psicologici. Nel corpo, tutti i sistemi sono collegati e un naso umido può apparire con depressione, disturbi nervosi. Con questo vaccino contro la rinite si può fare in modo sicuro.
  • Fisiologico. La ragione è la naturale reazione del corpo all'ambiente. La rinite naturale è caratteristica dei bambini sin dalla nascita. La mucosa del neonato non può funzionare immediatamente correttamente. Ha bisogno di adattarsi all'ambiente. Dal naso può scorrere o mucoso al contrario si asciuga. L'aspetto fisiologico non è incluso nei sintomi della malattia e non è un motivo di ritiro medico. È possibile fare le vaccinazioni DTP, BCG, mante.

Reazione alla tubercolosi

La reazione di manta, diaskintest non è considerata vaccinazione. Un allergene viene iniettato per via sottocutanea nel corpo che reagisce agli anticorpi o alle infezioni da tubercolosi. Il bambino non è infetto da microrganismi passivi, pertanto la manta test è consentita. Puoi mettere un campione al paziente.

L'esenzione dalla reazione di manta è data solo per raffreddori freddi e infezioni respiratorie acute e infezioni respiratorie acute. Con un sintomo allergico del paziente deve essere preparato. Per una settimana iniziano a bere antistaminici e la reazione procede senza problemi. Un naso bagnato non influenzerà gli indicatori di manta o diaskintest. È necessario inserire un campione dopo che il paziente ha eliminato un sintomo acuto ed è stato addestrato.

La causa di una sfida medica permanente alla reazione di manta può essere una forma acuta di allergia alle proteine ​​dell'uovo. Il fatto è che i preparativi sono fatti con l'aiuto di proteine. In un bambino, una reazione allergica si verifica con l'età, l'inoculazione è controindicata per i pazienti adulti fino alla fine della vita.

Vaccinazione contro varie malattie

Particolarmente difficile nelle sue conseguenze, le controindicazioni includono iniezioni di BCG, DTP.

La vaccinazione BCG viene effettuata sul bambino immediatamente dopo la nascita. Un naso che cola con infezioni respiratorie o virali è una ragione per il ritiro medico da BCG. Durante la vaccinazione, il corpo infetta con una forma passiva di tubercolosi. L'immunità reagisce ai batteri, produce anticorpi. Il paziente indebolito non era in grado di combattere nemmeno con un batterio passivo. Non ci sarà alcun senso dalla vaccinazione BCG.

Il vaccino DPT comprende contemporaneamente tre tipi di batteri passivi: tetano, pertosse e difterite. Non ci sono controindicazioni speciali per l'iniezione. Le persone con malattie allergiche prima della vaccinazione alleviano i sintomi acuti: naso che cola, gonfiore. Un naso che cola, dopo malattie virali, senza febbre non è la causa del drenaggio del miele. Un bambino indebolito ha bisogno della vaccinazione DTP soprattutto perché aumenta il rischio di ammalarsi di tetano, pertosse e difterite. È possibile eseguire l'iniezione immediatamente dopo il recupero.

Non temere le vaccinazioni con un leggero raffreddore, senza altri segni di malattia. E al fine di mettere un pulsante manta o diaskintest, la rinite, in generale, non è una controindicazione.

Il naso bagnato in un bambino spaventa sempre i genitori. Ma non scrivere per rifiutare la vaccinazione. È sempre più facile prevenire una malattia che curarla. Guarisci una briciola e vai alla reception nella stanza dei trattamenti. Un medico esperto esaminerà sempre il bambino prima della vaccinazione. Pertanto, non preoccuparti.

I bambini possono essere vaccinati se hanno il raffreddore?

I genitori che vogliono proteggere il loro bambino dalle malattie spesso affrontano la controversa questione se il naso che cola sia una controindicazione alla vaccinazione? Per dare una risposta esauriente a questa domanda, è necessario considerare più in dettaglio che cos'è il vaccino, così come il suo effetto sul corpo del bambino.

Immunità e vaccinazione

La vaccinazione è intrinsecamente un'infezione artificiale di un bambino con piccole dosi di patogeni morti o indeboliti di malattie infettive o di tossine derivanti dalle loro tossine, che sono incapaci di provocare la malattia, ma stimolano il sistema immunitario a sviluppare anticorpi.

Un tale intervento nel sistema immunitario non sviluppato del bambino è naturalmente un grosso peso, quindi tutte le vaccinazioni dovrebbero essere fatte sullo sfondo della salute assoluta del bambino. Inoltre, dopo una malattia, devono trascorrere almeno due settimane affinché l'organismo si riprenda prima di vaccinare un bambino.

In alcuni casi, la vaccinazione dovrebbe essere categoricamente abbandonata, ad esempio, il vaccino antinfluenzale annuale fornisce protezione contro le infezioni solo del 50%, poiché i ceppi virali mutano costantemente e quali di loro saranno attivi, anche gli epidemiologi non conoscono a fondo. Inoltre, con una salute indebolita, tale vaccinazione non solo non previene dalla malattia, ma può anche provocare il suo sviluppo.

polio

Le vaccinazioni contro la poliomielite sotto forma di goccioline contengono piccole dosi del virus vivo, quindi questa vaccinazione può essere effettuata sotto la condizione di salute completa del bambino. Con un'immunità indebolita, il medico può sostituire il vaccino orale standard con inattivato, che non contiene cellule viventi di poliomelite, non è tossico e non può provocare lo sviluppo della malattia. Tuttavia, se la vaccinazione viene somministrata al bambino durante un raffreddore o un raffreddore, possono verificarsi complicazioni come febbre e malessere generale.

Il carico più grave è considerato la complessa vaccinazione DTP contenente i componenti assorbiti di tre malattie contemporaneamente: pertosse, difterite e tetano. Si ritiene che il componente anti-pertosse provochi complicazioni nei bambini dopo la vaccinazione. Attualmente, esiste una versione leggera nella forma del complesso ADSM, in cui il componente della pertosse è completamente escluso.

Un'alternativa all'ADS può essere un vaccino, importato, in cui la componente della pertosse è inclusa in una variante priva di cellule e non può provocare gravi complicazioni. Tuttavia, qualunque sia il vaccino, l'ADSM domestico o importato, ad esempio, Infanrix-Hex, Polydex, la probabilità di complicanze nella vaccinazione di un bambino durante un naso che cola aumenta più volte.

Se qualcuno ha dei dubbi sul fatto che sia possibile essere vaccinati con il raffreddore, daremo un'occhiata più da vicino a cosa sia un raffreddore e quanto strettamente sia associato al lavoro dell'immunità.

Immunità e naso che cola

Un naso che cola è il primo segnale del corpo sull'invasione di microrganismi estranei - batteri o virus, o allergeni, erroneamente riconosciuti dal sistema immunitario come fonte di minaccia. Quando entra nella cavità nasale dell'infezione, la reazione di difesa del sistema immunitario funziona, e il corpo inizia a secernere proteine ​​speciali - le mucine, la cui composizione varia ogni volta a seconda dell'agente causale della malattia. Pertanto, l'immunità del bambino cerca di neutralizzare l'infezione e non permettere che penetri in profondità nel tratto respiratorio.

catarrale

Qualsiasi vaccinazione a freddo, anche se sarà ADSM, costituirà un onere aggiuntivo per il sistema immunitario del bambino e quindi un semplice raffreddore potrebbe essere complicato da bronchite, infiammazione dei linfonodi o polmonite. Ciò accade perché le forze di riserva del corpo, che sarebbero state richieste per proteggere l'apparato respiratorio inferiore del bambino dalle infezioni, sono state spese per la produzione di anticorpi contro il vaccino.

allergico

Una rinite allergica, di natura stagionale o cronica, indica anche alcune difficoltà nel lavoro di immunità, e tale scossa come l'introduzione di proteine ​​estere ADSM o poliomielite può causare una reazione violenta sotto forma di orticaria o edema di Quincke.

Pediatri di opinione

L'opinione assolutamente unanime dei pediatri sulle vaccinazioni durante il raffreddore, non esiste, così come nella questione della necessità di vaccinare in generale un bambino. Tuttavia, ci sono ancora più sostenitori di vaccinazioni tra gli operatori sanitari rispetto agli oppositori, poiché molti di loro hanno avuto l'opportunità di vedere le tristi conseguenze della mancanza di vaccinazione dei bambini nei primi anni novanta. Eppure, qualsiasi medico responsabile, che sia pediatra, epidemiologo o specialista in malattie infettive, non insisterà sul fatto che il bambino venga vaccinato con ADSM o qualsiasi altro con sintomi di raffreddore o freddo, un'eccezione potrebbe essere una situazione in cui la minaccia di un'epidemia supera le possibili conseguenze.

Vaccinazione contro l'epatite con spioncini.

Le ragazze mi dicono che la vaccinazione può essere fatta per l'epatite con il boccino, non c'è temperatura. Questa è in realtà l'intera domanda.

Nessuna vaccinazione dovrebbe essere fatta se il bambino è malato. abbiamo generalmente rifiutato l'epatite, per il resto abbiamo spesso aspettato che il bambino fosse completamente sano

Sì, è anche probabile che manchi l'ultimo vaccino contro l'epatite. Andarono in ospedale sani, ora mocciosi. Non andare affatto.

tutti abbiamo fatto le vaccinazioni quindi è stato fatto - dopo 2-3 settimane di moccio, significa che non puoi fare il prossimo e aspettare ancora. quando immunizzato, l'immunità diminuisce (poiché c'è un carico su di lui e lui sta lottando con una portantina del vaccino, ma non ha un cretino, se ho capito bene), erano malati. come hanno completato questo stupido aksd non ha fatto più male. parotite e rosolia sono anche prodinami, ora solo la rivaccinazione di aksd e poliomielite verrà eseguita in 2 anni.

grazie! Sì, siamo sani, abbiamo fatto un aksd e abbiamo rifiutato il resto.

Vaccinazione contro l'epatite C

IMPORTANTE! Per salvare un articolo nei segnalibri, premere: CTRL + D

Chiedi al MEDICO una domanda e ricevi una RISPOSTA GRATUITA, puoi compilare un modulo speciale sul NOSTRO SITO, tramite questo link >>>

Gli adulti sono vaccinati e i bambini fino a 3 anni?

E 'possibile somministrare un vaccino antinfluenzale ai bambini fino a 3 anni ed è necessario ottenere un vaccino antinfluenzale? Se è possibile vaccinare contro l'epatite B nei neonati, le donne incinte e se inoculare per l'epatite C è l'opinione degli operatori sanitari.

Una delle malattie più comuni, i ricercatori chiamano l'influenza. Ogni anno questa malattia insidiosa non solo paralizza la salute di migliaia di persone, ma richiede anche diverse migliaia di vite. La medicina non si ferma e ora la vaccinazione antinfluenzale è molto popolare. Se avere un vaccino antinfluenzale è una questione che viene discussa praticamente in ogni famiglia. All'asilo ea scuola, le vaccinazioni gratuite vengono costantemente offerte durante la stagione della malattia. Solo il bisogno di farlo è in grande dubbio. Nel 70% dei casi, i pazienti vaccinati contro l'influenza si ammalano ancora. Il punto qui non è nell'efficacia del vaccino, e non nella sua qualità. Il fatto è che i batteri influenzali mutano costantemente, creando un gruppo eterogeneo di microrganismi che causano la malattia. Il vaccino non è in grado di sopportare assolutamente tutto, specialmente il nuovo apparso. Per questo motivo, un bambino di età inferiore ai 3 anni non è raccomandato di essere vaccinato contro l'influenza. In un piccolo corpo, ci sono abbastanza anticorpi in grado di superare la malattia, con un uso corretto delle droghe. Come dimostra la pratica, la vaccinazione di un adulto riduce il rischio di una forma di influenza o un'altra del 45%. Pertanto, ciascuno è determinato indipendentemente: se essere vaccinato contro l'influenza.

Dovresti essere vaccinato contro l'epatite ed è necessario per i neonati, i bambini e le donne in gravidanza?

Ad oggi, l'umanità ha imparato a combattere le malattie più terribili. La vaccinazione e la prevenzione contribuiscono a questo in primo luogo. Tuttavia, l'incidenza della malattia non si è fermata. Una di queste malattie può essere giustamente chiamata epatite. Immediatamente dopo il parto, il bambino viene vaccinato contro l'epatite, dopo di che altre 2 vaccinazioni dovrebbero essere somministrate durante la sua vita. È possibile vaccinare il bambino dell'epatite B? La risposta è ovvia, puoi. Ma se il genitore ha bisogno di essere vaccinato contro l'epatite. Se ascolti il ​​parere dei medici, allora è assolutamente necessario vaccinare il bambino. Tuttavia, ci sono condizioni in cui la vaccinazione è controindicata. Una delle condizioni è la presenza di una malattia virale nel corpo, come ARVI, ARI, naso che cola. Dovresti attendere il recupero completo e altre 2 settimane di prevenzione. Inoltre, le donne incinte, i medici sono invitati a rifiutare la vaccinazione contro l'epatite, in quanto il rischio per il feto è troppo grande. Per non essere nella zona a rischio, si raccomanda di essere vaccinati contro l'epatite all'età prescolare più giovane. Il rispetto dei requisiti delle vaccinazioni sin dalla nascita fornisce fiducia nel futuro, non solo il bambino, ma anche i suoi genitori.

Quando hai davvero bisogno di essere vaccinato contro l'epatite o l'influenza

I giovani genitori spesso chiedono ai medici: è necessaria la vaccinazione? In conformità con la legislazione della Federazione Russa, nessuna vaccinazione è obbligatoria, una vasta lista di vaccinazioni raccomandate viene data ai bambini dalla nascita. In questa lista, nei primissimi paragrafi, viene data l'epatite. Si ritiene che i neonati, i bambini in età prescolare più giovani, i bambini in età scolare e gli adolescenti dovrebbero essere vaccinati per evitare i casi di malattia. L'epatite è una malattia insidiosa, dopo che alcuni organi possono interrompere il loro sviluppo, la malattia può anche influenzare il sistema nervoso centrale, che influenzerà lo sviluppo mentale del bambino. Come mostrano gli studi, specialmente all'età di 13 anni, aumenta il rischio di malattia di un bambino, perché il corpo sta crescendo e non c'è sempre abbastanza protezione per la protezione. Pertanto, il vaccino, come ulteriore aiuto per il corpo dei bambini, è inestimabile. Il vaccino contro l'epatite B dovrebbe essere somministrato agli insegnanti che sono direttamente collegati con i bambini e hanno uno stretto contatto con loro? Naturalmente, tutte le vaccinazioni necessarie per gli insegnanti sono fatte, secondo l'esame clinico e la visita medica. Il ruolo delle vaccinazioni non può essere sottovalutato, è troppo complesso per il benessere dell'umanità.

Quando dovresti essere vaccinato contro l'epatite A?

Al fine di proteggere se stessi e i loro cari da una pericolosa malattia, la maggior parte delle persone tende a essere vaccinata contro l'epatite A. Ma è necessario iniziare a capire se questa vaccinazione è necessaria e quali sono le sue conseguenze per adulti e bambini.

Che cosa è noto al mondo come malattia dell'epatite A, o malattia di Botkin, di cui un gran numero di bambini era stato ammalato in un'età irresponsabile? Questa malattia è chiamata "malattia delle mani sporche", perché L'epatite viene trasmessa, ovvero attraverso le mani sporche, le verdure non lavate, i frutti, che il vettore del virus potrebbe toccare o attraverso l'acqua non trattata. Puoi essere infettato dal corriere della malattia se vivi con esso sotto lo stesso tetto e usi gli stessi piatti, asciugamani, ecc. Questa è la variante più semplice dell'epatite, in quanto non si presenta in forma cronica ed è facilmente curabile, soprattutto in tenera età.

Contro l'epatite A, ci sono molti farmaci che modellano il tono generale del corpo, compreso l'interferone, che viene trattato anche per l'epatite C. Per proteggere se stessi e i propri cari da questa grave malattia, la medicina moderna offre una vaccinazione efficace contro l'epatite A. Naturalmente, questa non è una precauzione obbligatoria, ma se esiste il rischio di infezione, è meglio vaccinarsi contro l'epatite A e assicurarsi di non sviluppare la malattia.

Diagnosi di epatite A

Quali sono le caratteristiche dell'epatite A? Come tutte le malattie del fegato, è accompagnato da ittero delle proteine ​​della pelle e degli occhi, ma prima può essere confuso da tutti i segni con avvelenamento semplice, perché una persona ha mal di testa, temperatura corporea, malessere generale e debolezza, nella maggior parte dei casi c'è un'eruzione cutanea, prurito, diarrea, nausea e vomito.

Dopo una settimana appare il giallo, che è accompagnato da un oscuramento delle urine e dallo scolorimento delle feci, ma migliora le condizioni generali dell'infezione. Dopo essere stato diagnosticato da un medico infettivo, inizia il trattamento sistematico del paziente.

Per non trovarsi in una situazione simile, è meglio prevenire la malattia facendo vaccini contro l'epatite A per sé stessi e per tutta la famiglia: stranamente, alcune persone resistono alle vaccinazioni contro l'epatite A, inventando ogni sorta di motivi. Il Ministero della Salute, a sua volta, raccomanda vivamente che ogni cittadino venga vaccinato contro l'epatite A, proteggendosi quindi da una grave malattia.

Vaccino contro la malattia di Botkin: indicazioni e controindicazioni

Prima di essere vaccinato contro l'epatite A negli adulti e nei bambini, il medico parla delle indicazioni e delle controindicazioni.

Quali sono le indicazioni per il vaccino contro l'epatite B?

Tutti i bambini dai 12 ai 23 mesi devono essere vaccinati e il vaccino contro l'epatite A viene somministrato agli adulti in base al piano o a volontà.

Un gruppo a rischio speciale comprende persone che, in virtù del loro lavoro o hobby, visitano costantemente paesi in cui la malattia è molto comune: America centrale e meridionale, Messico, Asia ed Europa orientale. Pertanto, i medici raccomandano che tutti coloro che viaggiano fuori dal paese debbano essere vaccinati contro l'epatite A.

Il gruppo di persone richiesto per la vaccinazione comprende adulti che hanno problemi con sostanze stupefacenti, coppie omosessuali e pazienti affetti da malattie croniche del fegato. Una vaccinazione contro l'epatite A per il personale medico che lavora con pazienti malati è obbligatoria e urgente.

La vaccinazione stessa viene effettuata in due fasi, tra le quali devono trascorrere almeno 6 mesi. Questo è uno dei vaccini che non è proibito usare con altre vaccinazioni.

Il vaccino contro l'epatite A ha controindicazioni. Se una persona è allergica a qualsiasi componente che fa parte di un vaccino, allora è necessario negoziare tutto con il proprio medico, perché la reazione del corpo può essere fatale. La prima fase della vaccinazione potrebbe mostrare come una persona reagisce al vaccino contro l'epatite A, ei medici devono procedere da questo per decidere se è possibile reinserire il farmaco.

C'è una minaccia per coloro che sono venuti per essere vaccinati con l'influenza. Gravemente malati, non faranno il vaccino, ma se avete un raffreddore mite, molto probabilmente, dopo aver misurato la temperatura, sarete in grado di ottenere con successo il vaccino. Le donne incinte che desiderano fare un'iniezione contro la malattia di Botkin devono consultare il proprio ginecologo e dottore in malattie infettive, poiché non si sa ancora quale sia l'effetto della medicina sul feto. Ma gli effetti negativi non sono corretti.

Come con qualsiasi altro potente farmaco, un vaccino contro l'epatite A può causare una risposta nel corpo che non dovrebbe durare più di due giorni e disturbare la persona vaccinata. Ma se si verifica una grave reazione allergica, allora è necessario consultare un medico.

Al momento, ci sono molti centri che sono impegnati nella vaccinazione della popolazione, quindi hai il diritto, dopo aver consultato un medico per le malattie infettive, di scegliere un posto dove vaccinarsi contro una malattia virale. È meglio prevenire la malattia e soffrire un paio di giorni che avere una piaga, perché gli effetti della malattia di Botkin dureranno per tutta la vita.

Vaccinazioni per neonati: controindicazioni per la vaccinazione

Tu e il bambino siete arrivati ​​a una vaccinazione di routine. Il pediatra, dopo aver esaminato il bambino, ha detto che ora non può essere vaccinato, dal momento che il bambino ha un naso che cola e una gola rossa.

E il tuo amico ti ha detto l'altro giorno che il suo bambino è stato inoculato da un raffreddore, e il suo medico ha detto che se non c'è temperatura, puoi farti vaccinare. Ora sei preoccupato, non sai cosa fare e non capisci perché il medico consiglia di posticipare la vaccinazione?

Naturalmente, l'eccitazione qui è abbastanza appropriata, e se hai appena deciso che sarai vaccinato, allora non dovresti ritardare.

Per capire in quali casi non è realmente possibile essere vaccinati, è necessario comprendere le controindicazioni alla vaccinazione. Scopriamo quali sono le controindicazioni e decidiamo cosa fare se il bambino non può essere vaccinato.

Vere e false controindicazioni

Controindicazioni alle vaccinazioni, ce ne sono molte. Sono condizionatamente divisi in vero e falso.

Vere controindicazioni sono quelle controindicazioni che sono veramente rilevanti, basate sulla salute del bambino. Vere controindicazioni si verificano quando un bambino ha tali malattie e condizioni in cui è vietato condurre vaccinazioni. Ad esempio, se un bambino ha gravi malattie neurologiche, non può essere vaccinato con DPT a causa della presenza della componente di pertosse in esso. Ma puoi ottenere un ADS vaccinale. Vere controindicazioni sono enunciate nella legislazione dell'Ucraina.

False controindicazioni che non troverete in nessuna legge, possono ancora essere definite soggettive, come di solito sorgono su richiesta dei genitori o del medico. Alcuni genitori, ad esempio, ritengono che le vaccinazioni siano controindicate per un bambino se "è doloroso per noi", "è allergico a noi", "il bambino ha un'immunità debole".

Ci sono medici che sono sicuri che il bambino non dovrebbe essere vaccinato se ha "aumentato pressione intracranica", "ha un raffreddore", "dysbacteriosis". Tutte queste "diagnosi" sono senza terreno. Se ti trovi di fronte al fatto che a tuo figlio non è permesso essere vaccinato a causa di malattie artificiali, non esitare, contatta il capo dell'ambulatorio per chiedere aiuto, chiedi spiegazioni, ricorda che sei tu, e non il pediatra, che sei interessato alla vaccinazione in primo luogo.

Quali sono le vere controindicazioni per la vaccinazione?

Tutte le vere controindicazioni sono divise in generali e particolari.

Controindicazioni generali si applicano a tutte le vaccinazioni senza eccezioni. Quindi, qualsiasi vaccinazione non può essere fatta se:

È importante! Il contatto con un paziente infettivo non è considerato una controindicazione alla vaccinazione.

  • il bambino ha un'immunità alterata;
  • si osservano reazioni anafilattiche ai componenti del vaccino;
  • c'erano gravi reazioni alle precedenti vaccinazioni: encefalite, shock anafilattico;
  • il bambino ha malattie neurologiche;
  • ci sono malattie acute, in questo caso la vaccinazione viene effettuata dopo il recupero;
  • si osservano esacerbazioni di malattie croniche e vaccinati dopo il recupero;
  • il bambino è nato prematuramente;
  • Il bambino ha anemia (emoglobina inferiore a 80 g / l).

Controindicazioni private si applicano a un particolare vaccino.

Quando non si può ottenere un vaccino BCG?

La vaccinazione BCG non può essere effettuata se il bambino è nato con un peso inferiore a 2 kg. Il fatto è che il vaccino BCG deve essere iniettato per via intracutanea, la pelle di un bambino di peso inferiore a 2 kg è molto sottile, quindi un'iniezione intracutanea è impossibile. Il bambino può essere vaccinato non appena pesa più di 2,5 kg.

Controindicazioni per la vaccinazione DTP (difterite, pertosse, tetano)

Il bambino non deve essere vaccinato con DPT se ha malattie neurologiche, epilessia e convulsioni che non sono correlate alla temperatura.

Dopo aver sofferto di ARVI, il DTP non è raccomandato per 2-3 settimane.

Quando è impossibile inoculare il PCC (morbillo, parotite, rosolia)

Il vaccino CCP importato viene preparato utilizzando embrioni di pollo, quindi se un bambino ha un'allergia alle uova, questo vaccino è controindicato. Ma i vaccini domestici sono fatti da uova di quaglia. Se un bambino è allergico a un uovo di gallina, ma non a un uovo di quaglia, può essere inoculato con un vaccino domestico.

Controindicazioni per la vaccinazione contro l'epatite B

Il lievito è usato nella produzione di questo vaccino, quindi se un bambino ha un'allergia al lievito, non dovrebbe essere vaccinato contro l'epatite B.

Quando non dovresti essere vaccinato contro un'infezione emofilica?

Una vaccinazione contro l'infezione emofilica non può essere somministrata se il bambino ha un'allergia al tossoide tetanico (un farmaco fatto da tossine che non hanno pronunciato proprietà tossiche).

La madre-forumchanka di LaizaLin13 con un soprannome ha condiviso la sua storia sulle vaccinazioni: "Quando è arrivato il momento di somministrare un vaccino DTP per tre mesi, ha avuto un leggero raffreddore, non c'era temperatura, quindi dopo averlo preso dal pediatra, il medico ha detto che il vaccino potrebbe essere somministrato. Ma non volevo davvero gravare sul corpo del bambino nel momento in cui era già indebolito, ero sinceramente spaventato dalle terribili reazioni al vaccino. Così ho chiesto al dottore se potevamo ottenere il vaccino la settimana prossima, quando il naso che cola scompare. Il dottore ha permesso. Due giorni dopo il nostro viaggio in clinica, un'infermiera mi chiamò e con una voce severa chiese se stavamo per venire a fare la vaccinazione. Ho risposto che stavamo andando appena passata una rinite. Dopo di che, l'infermiera mi ha detto che non ho sofferto di sciocchezze e ho portato il bambino a farsi vaccinare il giorno dopo. Io, per usare un eufemismo, sono rimasto sorpreso da queste parole e ho continuato a insistere sul fatto che avrei portato il bambino, non appena una rinite scompare, la settimana non recupera nulla. L'infermiera riattaccò. Siamo arrivati ​​alla vaccinazione in una settimana assolutamente sana, tutto è andato bene, ma non ho capito perché mi hanno chiamato e sollecitato, gli strani metodi della medicina "moderna". Non sono il nemico di mio figlio, voglio solo che tutto sia facile. "

Come proteggere un bambino dalle malattie se non può essere vaccinato?

Se il bambino ha controindicazioni alle vaccinazioni, ciò non significa che si ammalerà immediatamente di tutte le possibili malattie infettive. Naturalmente aumenta la probabilità di infezione senza vaccinazioni. Ma vale la pena ricordare che oltre alla vaccinazione esistono altri metodi per aumentare la resistenza dell'immunità alle malattie infettive.

  • indurimento (è meglio iniziare a indurire un bambino dalla nascita, lavandolo in acqua fredda);
  • passeggiate (per la salute di un bambino è necessario camminare almeno un'ora al giorno, e preferibilmente due);
  • nutrizione equilibrata (mentre il bambino allatta al seno, non c'è nulla di cui preoccuparsi, la natura si prende cura di tutto, ma non appena la dieta si espande, è necessario iniziare a garantire che sia varia ed equilibrata);
  • sonno sano

Maria Savinova, pediatra, omeopata: "Se il bambino non può essere vaccinato o rifiutare deliberatamente la vaccinazione, allora si dovrebbe cercare di aumentare l'immunità del bambino alle malattie infettive in altri modi: temperare, organizzare il corretto regime quotidiano, nutrizione. La mancanza di vaccinazioni non è un disastro, molti bambini non possono farle. Non ho visto in pratica che i bambini vaccinati soffrano più che non vaccinati. Non dovresti preoccuparti delle controindicazioni alle vaccinazioni, guardare le condizioni generali del bambino, cercare di aiutare l'immunità del bambino in ogni modo possibile, e tutto andrà bene ".

La vaccinazione è l'unico modo per proteggere un bambino da molte terribili malattie, secondo i sostenitori dei bambini vaccinati. Pertanto, se tratti i loro sostenitori, e il tuo bambino non ha vere controindicazioni per le vaccinazioni, non devi inventare nulla e, a causa della tua stessa paura, privare il bambino dell'opportunità di essere protetto di fronte a tutte queste infezioni. Se ci sono controindicazioni, allora vale la pena consultare un pediatra su come aumentare la resistenza dell'immunità del bambino alle infezioni in modo che il bambino possa svilupparsi pienamente ed essere senza paura nella squadra dei bambini.