Uremia e intossicazione uremica

Sintomi

L'uremia azotemica è una sindrome in cui il corpo si avvelena, con conseguente disfunzione renale acuta o cronica. Tradotto dal greco, significa letteralmente "urina nel sangue". Quando l'uremia nel sangue in grandi quantità accumula prodotti di decomposizione di proteine ​​e sostanze tossiche per il corpo e composti che devono essere escreti nelle urine. Ciò non si verifica, poiché i reni cessano completamente o parzialmente di svolgere le loro funzioni.

sintomatologia

La diagnosi è spesso difficile perché i sintomi di uremia si manifestano gradualmente. Inizialmente, il quadro clinico è caratteristico di molte malattie, tra cui debolezza, mal di testa, affaticamento, perdita di appetito. L'urina viene escreta in un grande volume, è leggera, ha un peso specifico ridotto. Nell'analisi biochimica del sangue, sono evidenti salti negli indici di creatinina e urea, e questo vale anche per i composti azotati, l'ammoniaca e altri prodotti che vengono filtrati dal corpo durante la crescita e la maturazione della proteina. Normalmente, devono essere escreti nelle urine. I sintomi compaiono gradualmente con l'aumento del contenuto di sostanze tossiche nel sangue.

  • L'urea si accumula nel sangue e inizia a risaltare attraverso la pelle e le mucose, causando la loro irritazione con i sali, fino a un forte desquamazione della pelle, una significativa perdita di elasticità, gonfiore, ulcerazione. Sulla pelle si può osservare una fioritura bianca specifica. I prodotti di degradazione delle proteine ​​violano la permeabilità delle membrane, rendendo difficile il funzionamento del miocardio.
  • L'alto contenuto di ammoniaca nel sangue porta alla depressione del sistema nervoso centrale, che può manifestarsi come debolezza, sonnolenza, disturbi del linguaggio o del sonno, alterata coordinazione dei movimenti, aumento dell'irritabilità, o viceversa, completa apatia.
  • Un aumento della creatinina nel sangue porta a problemi con gli organi digestivi. Accumulando nel succo gastrico, l'urea cambia la sua acidità, che porta alla gastrite o alla colite. Sintomi della gastrite uremica - una forte diminuzione del peso corporeo, disturbi alimentari, nausea, vomito, scarso appetito o la sua assenza, un aumento dell'assunzione di liquidi. Nella colite uremica si può osservare enterite, incluso il contenuto di sangue. Violazione dell'intestino fino alla perdita di tono e difficoltà di svuotamento.
  • Anche il sistema ematopoietico è interessato. Sia gli organi che formano il sangue (midollo osseo rosso) che il fegato e la milza cessano di funzionare normalmente, si verificano sanguinamenti, inclusi quelli interni, e la coagulabilità del sangue è significativamente ridotta. Salti improvvisi nella pressione sanguigna possono portare ad un ictus.
  • La temperatura corporea è molto inferiore al normale, il che causa debolezza, vertigini, riluttanza a muoversi, irritazione a suoni forti.

In una fase successiva di uremia (viene anche chiamata terminale) quando il corpo è vicino alla morte e molti cambiamenti in esso sono irreversibili, si può osservare la patogenesi del coma uremico, il meccanismo della sua origine e sviluppo, fino alla morte nel trattamento tardivo. Altri sintomi compaiono, come la visione offuscata con la probabilità della sua completa perdita, l'emorragia in tutto il corpo, l'ingiallimento della pelle, le allucinazioni e l'odore caratteristico della bocca durante il coma uremico, di solito è associato all'ammoniaca. In questa fase, il corpo umano non è in grado di percepire e trattare alimenti e liquidi, motivo per cui i pazienti sperimentano costantemente sete forti e perdita di peso.

I sintomi di uremia nelle donne possono manifestarsi nella tarda gravidanza, a causa del fatto che l'utero con il feto scende e pizzica l'uretere, interferendo con il normale flusso di urina. Ma nelle prime fasi, al contrario, l'urea nel sangue è significativamente al di sotto della norma. Nei neonati, la fame di ossigeno può essere la causa di questi sintomi, e nei bambini al di sotto dei 3 anni di età - se fossero sottoposti a una dieta forzata senza sale.

Normalmente, tutte le persone hanno una certa quantità di urea nel sangue, i suoi indicatori sono differenziati a seconda dell'età, del sesso, del livello di attività fisica (il valore aumenta durante gli sport attivi), della dieta, specialmente per quanto riguarda il consumo di prodotti a base di carne.

Il contenuto di urea nel sangue è considerato normale:

uremia

L'uremia è la condizione più grave e minacciosa di letalità risultante dall'accumulo nel sangue di urea e altre sostanze costituenti - sali di acido urico, sali di potassio, creatina, ecc., Che provocano intossicazione del corpo.

Cause di uremia

Direttamente la causa dell'uremia può essere definita insufficienza renale. I reni regolano l'equilibrio idrico, l'equilibrio acido-base, la quantità di sali che entrano nel sangue.

In condizioni normali, due reni sono sufficienti per il funzionamento completo di tutti i sistemi del corpo. Anche se manca un rene, il secondo affronta il carico. Solo quando quasi tutti i tessuti renali non riescono a funzionare, appare l'insufficienza renale, a causa della quale si formano scorie nel sangue, e la composizione chimica del sangue si allontana gradualmente dalla norma.

L'Uremia è divisa in acuta e cronica.

La causa dell'uremia acuta può essere insufficienza renale a causa di un funzionamento scorretto del sistema di flusso sanguigno, shock, lesioni, ustioni e congelamento, nonché accumulo di urea in eccesso nel corpo.

L'insufficienza renale acuta ha reversibilità. Si presenta inaspettatamente ed è accompagnato da un'improvvisa anuria, in cui il flusso di urina nella vescica si verifica in una piccola quantità. Diuresi giornaliera al giorno può essere solo 300-350 ml. A volte per diversi giorni la minzione può essere completamente assente.

L'insufficienza renale cronica non può essere definita rapida, è il risultato di un processo irreversibile, in cui si verifica l'estinzione del tessuto renale. La progressione della malattia si basa sulla nefrosclerosi, che è più spesso la causa dell'uremia.

Inoltre, l'uremia può iniziare a svilupparsi sullo sfondo di nefrite, blocco dei vasi renali, ostruzione dei canalicoli urinari, il cui lume è bloccato da un tumore o da una pietra, infezione (generale o locale),

L'uremia progredisce particolarmente rapidamente nel diabete mellito, l'ipertensione, che è associata a cambiamenti nei vasi arteriosi dei reni, così come nell'adenoma prostatico.

Grave interruzione del metabolismo delle proteine, squilibrio elettrolitico e cambiamenti nel rapporto acido sono la causa di alterato metabolismo intracellulare e intossicazione degli organi interni.

Le malattie renali comprendono glomerulonefrite, pielonefrite, oltre a calcoli renali e la presenza di un gran numero di cisti nei reni.

Sintomi di uremia

I sintomi di uremia non sono immediatamente evidenti. Ma in ogni caso, sarà accompagnato da una crescente intossicazione del corpo, a seguito del quale si verifica il coma uremico.

I primi segni di coma, che dovrebbero allertare, appaiono nel tratto gastrointestinale. In primo luogo, l'appetito diminuisce, un po 'più tardi il paziente rifiuta categoricamente di mangiare e inizia l'assorbimento di grandi quantità di liquido. Il paziente inizia a perdere peso rapidamente.

L'urea si accumula nella saliva, l'amaro appare nella bocca. Con la rottura dell'urea si forma l'acido ammonico, che causa l'odore specifico dalla bocca.

L'accumulo di urea si verifica nel succo dello stomaco, causando gastrite e colite. Di solito, l'uremia è accompagnata da nausea, vomito, come prima dell'inizio di un pasto, o a stomaco pieno, la diarrea incessante inizia con macchie di sangue.

L'intossicazione dello stomaco e dell'intestino si verifica a causa di sali di ammoniaca formati nello stomaco sotto l'influenza di batteri.

L'aumento della minzione porta a un ritardo dei cloruri e dell'urea, che si formano in piccole quantità. A poco a poco, la minzione inizia a diminuire e le sostanze azotate si accumulano nel corpo, aumentando la quantità di azoto nel sangue.

Con l'uremia, il sistema nervoso centrale è soggetto a modifiche.

La condizione generale è caratterizzata da letargia, debolezza, affaticamento, apatia, mal di testa, ritegno nei movimenti, sonno povero, perdita di memoria.

Il coma uretrico è accompagnato da alcuni movimenti respiratori, che è associato a edema polmonare. La respirazione del paziente è rumorosa e con respiri profondi, seguita da una breve espirazione. Nel periodo terminale, la respirazione può scomparire completamente, perché l'eccitabilità del centro respiratorio cade.

La temperatura corporea nei pazienti affetti da uremia è generalmente ridotta. Non supera i 34 grammi. La retinite che si sviluppa rapidamente provoca una rapida compromissione della vista e successivamente cecità.

La rapida decomposizione delle cellule del corpo porta alla cachessia e allo sviluppo dell'anemia.

L'uremia può essere accompagnata da convulsioni, delirio violento, allucinazioni dell'udito, visione, stupore, stato paralizzato.

I sintomi di uremia sono visibili anche sulla pelle - una pelle di un colore giallastro, come se in polvere con un rivestimento bianco di sali. Si possono verificare rash ed emorragia (diatesi emorragica).

Ci sono lesioni delle mucose - laringite uremica, tracheite, bronchite, polmonite.

L'uremia è caratterizzata da pleurite, peritonite, pericardite.

Malfunzionamenti cardiaci si verificano sotto forma di miocardite e endocardite verrucosa accompagnata da dolore nella regione del cuore, tachicardia, vari cambiamenti del ritmo, la comparsa di rumore e anche insufficienza dell'apparato valvolare, che viene specificato durante un'ecografia del cuore.

Trattamento di uremia

Ai pazienti con uremia cronica viene prescritta una dieta contenente una quantità limitata di proteine, che impedisce l'ulteriore sviluppo della malattia. Anche il consumo di sale dovrebbe essere limitato. La bevanda abbondante è semplicemente necessaria se non c'è tendenza all'edema.

La dieta include vitamine e agenti leganti gli acidi. Per liberarsi dei processi di decomposizione nel colon vengono prescritti prodotti a base di acido lattico: kefir, yogurt, acidophilus.

In alcuni casi, la pulizia del corpo delle tossine dell'azoto viene effettuata utilizzando una macchina artificiale per reni. Inoltre, prescritto farmaci contro le malattie che sono la causa di uremia.

La profilassi della Uraemia è un trattamento tempestivo e attentamente programmato di infiammazione nei reni e nelle vie urinarie sotto la costante supervisione del personale medico dell'ospedale.

Costante lotta contro il fuoco dell'infezione - tonsillite cronica, sinusite, carie di denti. Presto l'urina e le analisi del sangue prevengono lo sviluppo di uremia.

FOTO E VIDEO

Trattamento dei rimedi popolari dell'uremia

Per il trattamento dell'uremia, la medicina tradizionale offre raccomandazioni pratiche per aiutare a fornire il primo soccorso al paziente durante l'esacerbazione della malattia renale cronica.

Nel decorso cronico della malattia, viene prestata particolare attenzione alla corretta alimentazione. Il compito dei nutrizionisti è quello di ridurre il carico sui reni.

Si presume che sia possibile mangiare ogni giorno non più di 30 grammi di alimenti proteici, e il liquido consumato dovrebbe essere aumentato a 3 litri al giorno.

Le forme iniziali di uremia sono abbastanza facili da eliminare con l'aiuto di decotti di erbe. La composizione delle tariffe mediche sono piante selezionate che causano un effetto diuretico, oltre ad alleviare l'infiammazione, gli antisettici e ridurre la febbre.

Tutti i decotti sono consigliati da utilizzare solo in forma appena preparata.

Trattamento dell'uremia nel periodo di esacerbazione con impacchi e bagni

Suggerimento 1. Come primo soccorso, prima di una visita medica, si raccomanda a un paziente con uremia acuta di fare un bagno caldo con una temperatura di almeno 40 grammi. Celsius.

Successivamente, è necessario applicare un clistere con aceto mescolato con acqua (da non confondere con l'essenza di aceto!). In questo momento, il paziente riceve un lassativo, che include sale o tintura, preparato da foglie di alessandria. Durante l'esacerbazione dell'uremia, dovrebbe essere prestata particolare attenzione al regime di bere. Come bevande acqua adatta, siero di latte, tè freddo. Di solito il ghiaccio viene posto sulla sommità della testa, e viene morso in piccoli pezzi per alleviare la nausea.

Suggerimento 2. Alleviare la sofferenza del paziente può aiutare avvolgimento in un foglio inumidito con acqua.

In primo luogo, il paziente deve essere avvolto in un lenzuolo bagnato, quindi in una coperta calda. I piedi devono essere riscaldati Dopo il riscaldamento, il paziente dormirà per diverse ore e i crampi inizieranno a diminuire. Con la ripetizione delle convulsioni, la procedura di avvolgimento viene ripetuta di nuovo.

Trattamento delle spese mediche di uremia

Ricetta 1 Per preparare la miscela, prendi 15 g delle radici dello spinello e del prezzemolo, i frutti di ginepro e rosa canina, oltre a 20 g di foglie di ribes nero e fiori di camelia (erica). Un cucchiaino da dessert dovrebbe essere preparato per cinque minuti in un bicchiere di acqua pre-bollita a fuoco basso.

Prendete un drink tre volte al giorno per 30 giorni. La raccolta non può essere assunta con malattia renale acuta, gravidanza e ulcera peptica.

Ricetta 2 Per preparare la raccolta, sono necessari 30 g di foglie di gryzhnika alle erbe e all'orsberry. Aggiungere 30 g di foglie di betulla e erba di equiseto. Il brodo viene preparato in questo modo: un cucchiaio di materia prima viene versato 200 g di acqua, coperto con un coperchio e fatto bollire su una piccola luce per circa tre minuti. Dopo cinque minuti di infusione, filtrare il brodo e portarlo al caldo tre volte al giorno. Il corso del trattamento per un mese. Particolarmente attentamente è necessario prendere questa raccolta per infiammazione acuta del tratto urinario.

Ricetta 3 Questa ricetta di medicina tradizionale è raccomandata per il trattamento dell'uremia, come mezzo che ha un effetto antisettico e aiuta ad alleviare infiammazioni, spasmi, febbre.

Per la fabbricazione della raccolta occorreranno 50 g di fiori di camomilla, 50 g di radici di dente di leone, violette e erba di San Giovanni. Raccolta versare un bicchiere di acqua bollente, coprire e mettere a fuoco lento per un paio di minuti. Insistere per dieci minuti e poi filtrare. Prendi il brodo caldo tre volte al giorno.

Ricetta 4 Per raccogliere, avrai bisogno di 30 g di radici wheatgrass, radici di dente di leone e erba goldenrod. Per la produzione di brodo servono un paio di cucchiai di piante raccolte. Versare un bicchiere di acqua bollente e insistere per cinque minuti. Quindi filtrare. Il decotto risultante deve scaldarsi tre volte al giorno prima dei pasti. Il corso del trattamento è di un mese.

Uremia di cosa si tratta e come affrontare la malattia

L'Uremia è una delle malattie gravi associate all'avvelenamento del corpo con prodotti del metabolismo proteico a causa di una rottura dei reni. Di conseguenza, le prestazioni del rene diminuiscono rapidamente, causando depositi di scorie e cambiamenti nella composizione chimica del corpo.

Cos'è - uremia? Quali sintomi la accompagnano e che trattamento è necessario?

Descrizione della malattia

È consuetudine isolare la forma acuta e cronica di uremia. Ciascuno di essi è accompagnato da sintomi caratteristici.

I segni della forma acuta di uremia sono una diminuzione della quantità di urina escreta. Ciò è dovuto al danneggiamento di parti dei veleni nefronici. Inoltre, ci sono segni di gravi disturbi delle funzioni renali, a cui si aggiungono i disturbi del corpo.

Durante i test di laboratorio ha evidenziato l'azotemia con un'alta concentrazione nel sangue dei prodotti azotati del metabolismo proteico:

Viene anche rilevato un cambiamento nel livello di elettroliti nel sangue e vengono registrati l'acidosi e la ritenzione di liquidi.

Inoltre, la forma acuta di uremia provoca disturbi degli organi interni che accompagnano tali sintomi come aritmie cardiache, edema polmonare, disturbi digestivi e sistema nervoso.

L'attacco di uremia acuta dura da 5 a 10 giorni, ma a volte dura fino a un mese o più. Il recupero completo e la riabilitazione nella maggior parte dei casi richiedono fino a un anno.

L'uremia cronica è il risultato di molte malattie renali croniche. I pazienti diventano sonnolenti, letargici e facilmente eccitabili. Hanno anche un deterioramento della condizione della pelle, riduzione dell'udito e sanguinamento. La malattia porta a danni irreversibili al rene.

Sintomi di uremia

A proposito di uremia indica sintomi crescenti di avvelenamento. Il principale segno di uremia è l'urina alleggerita, che viene aumentata. Gli esami di laboratorio effettuati durante questo periodo mostrano una diminuzione del contenuto di urine di cloruri e urea, trattenuto dal corpo. A poco a poco, il volume della diuresi diminuisce e la ritenzione di scorie azotate provoca un aumento del livello di azoto nel sangue.

Lo stato pre-comatoso dura settimane o mesi e spesso termina con il coma uremico. I sintomi primari provengono dallo stomaco e dall'intestino:

  • mancanza di appetito;
  • sete inestinguibile;
  • sapore amaro e odore dalla bocca.

L'uremia è accompagnata dall'accumulo di urea, non solo nel sangue, ma anche nella saliva. Pertanto, il paziente ha un sapore di amarezza in bocca. La saliva è esposta ai batteri e, di conseguenza, dalla bocca di una persona inizia a sentire un odore sgradevole. L'urea penetra nel succo gastrico e si accumula lì causando:

Il tratto gastrointestinale inizia a soffrire a causa dell'avvelenamento delle sue pareti con sali di ammoniaca. Il paziente inizia a rifiutare il cibo, ma col tempo il vomito inizia a comparire a stomaco vuoto. Alcune persone hanno la diarrea con il sangue.

Ad un certo punto appaiono nuovi sintomi, già dal sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale):

  • letargia;
  • rigidità del movimento;
  • letargia;
  • affaticamento severo;
  • sensazione di pesantezza nella testa;
  • insonnia;
  • crampi dei muscoli gastrocnemio;
  • svenimento.

Con l'inizio del coma uremico, il sistema respiratorio inizia a soffrire. La respirazione diventa rumorosa, una breve espirazione segue un respiro profondo del paziente. Con l'inizio dell'ultima fase, la respirazione scompare quando l'eccitabilità del centro respiratorio diminuisce.

I sintomi dell'uremia si manifestano anche nei cambiamenti della pelle:

  • placca sulla pelle;
  • prurito;
  • pelle secca e flaccida;
  • ulcere trofiche.

Metodi di trattamento

Il trattamento dell'uremia è sintomatico. Per alleviare i segni di avvelenamento e problemi correlati, utilizzare i seguenti metodi:

  1. Lavare lo stomaco e l'intestino.
  2. Dieta.
  3. Rend.
  4. L'uso di droghe.
  5. Emodialisi.

Come parte del trattamento, al paziente viene dato il lavaggio del tratto gastrointestinale, rimuovendo i prodotti azotati del metabolismo proteico. Per questo uso clisteri e lassativi di sale.

Inoltre, al paziente viene prescritta una dieta speciale con una limitazione degli alimenti proteici - principalmente carne e latticini. Il trattamento è accompagnato da iniezioni endovenose di soluzione di glucosio al 40%.

Il salasso viene eseguito per rimuovere le tossine e ridurre la pressione.

Il trattamento farmacologico di uremia include iniezioni di cloruro di sodio nella vena, dal momento che il cloro viene rimosso dal corpo con il vomito. Allo stesso scopo, aumentare l'assunzione giornaliera di sale. Se vi sono violazioni dell'attività cardiaca, al paziente viene prescritto lo strofantin. Il bromuro di sodio è usato per eliminare il prurito sulla pelle, le convulsioni possono essere controllate con il cloruro di calcio.

La scelta di farmaci specifici e dei loro dosaggi dipende dalla gravità dei sintomi. Il trattamento farmacologico viene utilizzato per il grado di uremia I, quando i metodi più gravi sono controindicati.

Negli stadi successivi dell'uremia, è possibile l'emodialisi (chiamata anche "rene artificiale").

La procedura consiste nell'uso di un apparecchio speciale, attraverso il quale viene pompato il sangue, rimuovendo urea, sostanze tossiche e liquidi in eccesso.

Di conseguenza, l'equilibrio elettrolitico e acido-base torna alla normalità in una persona, viene ripristinata la normale pressione sanguigna. Quando le condizioni del paziente tornano normali, viene prescritto il trattamento della causa principale della malattia.

È importante che le persone con insufficienza renale sappiano cos'è l'uremia, poiché hanno un aumentato rischio di sviluppare questa patologia. La malattia porta ad un grave avvelenamento del corpo, che causa danni a tutti gli organi e sistemi interni. I pazienti hanno bisogno di un trattamento sotto forma di emodialisi e farmaci, altrimenti la persona potrebbe morire.

Sintomi e trattamento della glomerulonefrite Cosa è pericoloso per la glomerulonefrite nei bambini? La glomerulonefrite cronica: cause, diagnosi e trattamentoDiagnosi e trattamento della glomerulonefrite acuta

Cos'è l'uremia?

Ci sono uremia acuta e cronica. L'uremia acuta dura 5-10 giorni (a volte fino a 30 o più). L'uremia cronica causa cambiamenti irreversibili nei reni. Durante l'uremia cronica, gli stadi terminali sono curativamente conservabili e isolati. Per quanto riguarda il trattamento farmacologico dell'uremia, consiste nella terapia di reidratazione e disintossicazione.

Uremia - avvelenando il corpo con prodotti del metabolismo proteico a causa di una rottura dei reni. Nel corso della malattia, si verificano anche cambiamenti nella parte del regolamento neuroumorale. La causa dell'uremia, acuta, può essere un'insufficienza renale acuta dovuta a una violazione del sistema circolatorio, shock, lesioni, nonché a gravi ustioni, congelamento o avvelenamento.

La causa dell'uremia è l'auto-avvelenamento del corpo con composti azotati come l'urea, l'acido urico, la creatinina e l'indio, nonché un cambiamento nell'equilibrio elettrolitico nel corpo e l'acidosi.

La causa dell'uremia può essere non solo la malattia renale, l'insufficienza renale cronica può svilupparsi sullo sfondo del diabete o dell'adenoma della prostata. La temperatura del corpo in pazienti con uremia, di regola, non supera 35 g.

La retinite progressiva provoca un brusco calo della vista o cecità.

Per ridurre la concentrazione di sostanze tossiche nel sangue e abbassare la pressione sanguigna nel trattamento dell'uremia si esegue il sanguinamento (fino a 400 ml di sangue). Un'improvvisa violazione della pervietà del tratto urinario superiore (su entrambi i lati o sul lato dell'unico rene funzionante) porta all'uremia postrenale.

L'Uremia nell'insufficienza renale acuta è caratterizzata da un rapido sviluppo e reversibilità quasi completa con trattamento adeguato, tranne che nei casi più gravi.

Lo stadio terminale dell'uremia indica un esito quasi fatale. In passato, i pazienti che soffrivano di uremia non avevano quasi nulla da aiutare.

È necessario iniziare con le malattie oncologiche dei reni, poiché sono loro che più spesso diventano i fattori causali dell'uremia.

Il prossimo gruppo di cause di uremia può essere considerato l'infiammazione dei reni. Sono divisi in purulenti e autoimmuni. Molto spesso l'uremia può essere causata da varie forme di urolitiasi.

Prima di tutto, se si sospetta l'uremia, è necessario eseguire un esame del sangue biochimico per determinare il livello di urea e creatinina. Questi indicatori sono marcatori diretti di uremia. Prima di tutto, è necessario condurre un'analisi generale dell'urina.

Abbastanza spesso, solo dai risultati di questo studio, è già possibile determinare la causa di uremia.

Infatti, l'uremia è una sindrome che include un numero enorme di sintomi, quindi, per correggerla, non sintomatica, ma viene usato il trattamento sindromico.

Inoltre, l'uremia può anche iniziare sullo sfondo della nefrite cronica, un blocco dei vasi renali e l'ostruzione delle vie urinarie, il cui lume copre un tumore o una pietra troppo cresciuti. Il trattamento del coma uremico viene effettuato in ospedale, tali pazienti devono essere urgentemente ospedalizzati.

Nella fase terminale, la pressione sanguigna diminuisce. Sulla pelle del naso, mento e collo si trova un sedimento biancastro di cristalli di urea ("gelo uremico"). Senza dialisi, è fatale nella maggior parte dei casi. Se il periodo di anuria è ritardato a 5-7 giorni o più, può verificarsi morte da iperkaliemia, acidosi e sovraidratazione.

La causa immediata dell'uremia è l'insufficienza renale. L'uremia è accompagnata da disturbi del sistema nervoso centrale. Nelle fasi iniziali dell'uremia, i sintomi sono praticamente assenti.

Molto spesso, le cause di uremia non sono nefrologiche, ma malattie sistemiche. Infine, l'uremia può verificarsi a seguito di uno stato di renoprime.

La maggior parte dei sintomi dell'uremia cronica si basa sulla disidratazione e su uno spostamento dell'equilibrio acido-base, l'acidosi.

Ulteriori informazioni su questo problema:

Cause e segni di uremia

L'uremia è una condizione del corpo in cui vi è un aumento del contenuto di sostanze contenenti azoto nel sangue umano. Il principale composto chimico che si forma a seguito del metabolismo delle proteine ​​è l'urea.

Cause della malattia

Il meccanismo di sviluppo di un tale stato come l'uremia si basa sulla violazione della funzione di filtrazione dei reni. Di conseguenza, le sostanze tossiche che si formano durante lo scambio, non vengono escreti dal corpo e sono contenute in alte concentrazioni.

Le cause principali della sua comparsa sono:

  • Malattie infiammatorie dei reni. La patologia più comune è la pielonefrite. Questa malattia si sviluppa quando i batteri patogeni entrano nella pelvi renale. Durante la loro riproduzione e attività vitale, vengono rilasciati prodotti metabolici che danneggiano il tessuto renale, causando infiammazione.
  • Patologia della natura non infiammatoria del rene. Questo gruppo di malattie è chiamato nefrosi. Sono caratterizzati dal fatto che varie sostanze si accumulano nel tessuto renale, il che influenza significativamente la loro funzione. Includono anche l'urolitiasi.
  • Tumori maligni dei reni e organi adiacenti con germinazione. Le neoplasie di natura maligna sono considerate una delle ragioni più pericolose, poiché nella maggior parte dei casi la terapia farmacologica non ha l'effetto desiderato.
  • Malattie autoimmuni La patologia più comune che appartiene a questo gruppo è la glomerulonefrite. Con la glomerulonefrite, il sistema immunitario umano inizia a mostrare aggressività ai propri tessuti, che si verifica a seguito dell'accumulo in essi di complessi immunitari circolanti a streptococco β-emolitico di tipo B. Le restanti patologie di natura autoimmune sono estremamente rare. Con queste patologie si verifica l'auto-avvelenamento del corpo.
  • Lesioni. Qualsiasi lesione è accompagnata dallo sviluppo di ematomi. Influenzano la capacità di filtrazione dei reni, che porta allo sviluppo di uremia.
  • Intervento chirurgico
  • Patologia non renale Ce ne sono molti. Le malattie infettive possono influenzare il lavoro dei reni, così come i disturbi del sistema cardiovascolare, che sono accompagnati da una sindrome ipertensiva. Nella malattia ipertensiva con un corso maligno, l'uremia si sviluppa spesso.

Indipendentemente da ciò che ha causato la comparsa di uremia, il quadro clinico sarà identico in tutti i casi.

I principali sintomi della malattia

L'uremia è una manifestazione clinica. Considerarlo da una malattia indipendente non vale la pena, poiché la causa principale non è l'accumulo di sostanze azotate, ma il processo patologico che ha portato a una violazione della filtrazione glomerulare.

Per capire cosa sia l'uremia negli esseri umani e a quali sintomi è accompagnata, è necessario comprendere il normale processo di escrezione dei reni e la sua composizione chimica.

L'unità strutturale del rene è considerata nefrone. Di cosa si tratta, puoi scoprirlo in dettaglio nell'atlante anatomico.

La violazione di questa funzione porta ad una quantità eccessiva di metaboliti nel sangue e alla comparsa di edema.

Normalmente l'urina contiene le seguenti sostanze:

  • urea;
  • acido urico;
  • cloruri;
  • solfati;
  • fosfati;
  • altri componenti.

Tutte queste sostanze costituiscono solo il 3% del volume totale delle urine. Tutto il resto è acqua.

Sintomi in violazione della funzione di filtrazione dei reni

In caso di violazione della filtrazione, la quantità delle suddette sostanze diventa eccessiva, il che causa i seguenti sintomi di uremia:

  • Intossicazione generale del corpo L'alto contenuto di urea nel sangue porta a intossicazione. Provoca il danno maggiore al muscolo cardiaco, che può manifestarsi come un disturbo del ritmo e una capacità contrattile del cuore.
  • Inibizione del sistema nervoso. L'urina contiene ammoniaca, che è una neurotossina. La concentrazione di ammoniaca sopra il normale nel sangue provoca disturbi di coscienza. Nei casi più gravi, provoca il coma uremico. La gravità delle manifestazioni è direttamente proporzionale alla concentrazione di ammoniaca. L'uremia azotemica può essere accompagnata da convulsioni, oltre a disturbi dell'innervazione periferica.
  • Sintomi dispeptic. La comparsa di nausea, vomito, diarrea accompagna quasi sempre lo stato di uremia. Questi sintomi sono dovuti agli effetti dannosi della creatinina.
  • Respirazione rapida La comparsa di frequenti movimenti respiratori è il risultato di numerosi processi patologici. In primo luogo, i tentativi compensatori del corpo di respirare, al fine di rimuovere sostanze tossiche dal corpo. In questo caso, il respiro del paziente assume un caratteristico odore di ammoniaca. In secondo luogo, la respirazione diventa più frequente a causa dell'irritazione della tossina del centro vasomotorio, che si trova nel midollo allungato.
  • Tendenza a sanguinare. Un'alta concentrazione di tossine nel sangue porta a una compromissione della formazione piastrinica. La loro carenza riduce la capacità di coagulazione del sangue, che porta allo sviluppo di sanguinamento. Vale la pena notare che nella malattia renale cronica, questo sintomo è più pronunciato.

Lo stato di uremia causa interruzioni nel lavoro di quasi tutti i sistemi, che possono causare insufficienza multiorgano.

Misure diagnostiche

Per diagnosticare l'uremia, è necessario sottoporsi a una serie di esami, il cui scopo è determinare il livello di sostanze azotate nel sangue e la gravità del danno renale.

Per questo, la diagnosi consiste in tali esami:

  • Analisi biochimica del sangue Questa analisi di laboratorio fornisce un quadro dettagliato del contenuto nel sangue di vari composti chimici. Il tecnico di laboratorio dovrebbe prestare attenzione alla concentrazione di urea, acido urico, creatinina e ammoniaca, che sono criteri diagnostici per valutare la gravità della condizione. Con l'uremia, sono sempre sopra la norma.
  • Ultrasuoni dei reni. Con l'aiuto della diagnostica ad ultrasuoni rivelano i fuochi della patologia, la loro natura e dimensione. Nelle donne, l'ecografia può essere eseguita utilizzando una sonda vaginale.
  • Urografia escretoria. Uno studio del rene con un mezzo di contrasto aiuta a valutare la funzione di filtrazione dei reni. Questo esame è estremamente importante, dal momento che la valutazione di questa funzione consente di prevedere l'ulteriore decorso della malattia, nonché di elaborare un piano di trattamento, a seconda della disfunzione.

Inoltre, vengono effettuati vari esami, la cui scelta dipende dalle comorbilità.

I principali metodi di trattamento

Se una persona ha segni di uremia, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. L'ospedalizzazione tempestiva contribuirà a salvare la vita del paziente e ad assicurare il risultato più favorevole.

I primi segni di uremia includono:

  • Confusione di coscienza.
  • L'aspetto dell'odore di urina o ammoniaca da una persona.
  • Traspirazione eccessiva Allo stesso tempo, il sudore ha un forte odore sgradevole.

A seconda della causa dell'uremia, la terapia prescritta alle persone può variare. Per il trattamento dell'uremia vengono utilizzati tali metodi e preparati:

  • Emodialisi. Questo metodo di trattamento è uno dei più efficaci. Aiuta a pulire il sangue fino a quando i reni non sono completamente ripristinati. Vale la pena notare che tale trattamento è piuttosto costoso. Inoltre, è necessario pre-registrarsi, poiché un gran numero di persone ne ha bisogno e il numero di strutture per l'emodialisi nel paese è ridotto.
  • Diuresi forzata Al fine di ripristinare la normale secrezione di metaboliti dal corpo, è necessario eseguire il metodo di diuresi forzata. La sua essenza sta nel fatto che l'uso di diuretici è combinato con abbondanti infusioni endovenose di soluzioni proteiche ed elettrolitiche. A causa di ciò, eliminazione della disidratazione e compromissione del bilancio idrico ed elettrolitico. Vale la pena ricordare che la diuresi forzata viene applicata sotto l'attento controllo della quantità di urina rilasciata. Se sullo sfondo di tale terapia si sviluppano oliguria o anuria, il trattamento termina, poiché è irto di comparsa di edema e ascite. Negli uomini, i disordini dell'escrezione urinaria possono essere causati dalla patologia prostatica.
  • Trattamento chirurgico Un trapianto di rene viene utilizzato come trattamento chirurgico. L'indicazione per tale operazione è un grave danno strutturale e funzionale al rene, che non è soggetto a correzione e recupero. Queste operazioni aumentano le possibilità del paziente di un esito favorevole.

Trattamento dei sintomi concomitanti

Insieme con il trattamento di uremia, è necessario effettuare il trattamento etiologico. A seconda della sua natura, vengono utilizzati vari gruppi di farmaci:

  • Antibiotici. Una caratteristica dell'uso di antibiotici è che vengono selezionati farmaci che vengono rimossi dal corpo dal fegato al fine di ridurre gli effetti sui reni.
  • Antinfiammatorio. Vengono applicati entrambi i preparati non steroidei e ormonali, a seconda della gravità della condizione.
  • Antistaminici. Questi farmaci sono utilizzati nei processi autoimmuni e allergici.

Inoltre, prescrivere sostanze per il sollievo dei restanti sintomi del sistema nervoso centrale, sistemi cardiovascolari e respiratori.

Prevenzione delle malattie

Per evitare lo sviluppo di uremia, è necessario trattare prontamente tutte le malattie, specialmente quelle associate al danno renale. Per fare ciò, se compaiono dei sintomi, dovresti consultare un medico per un esame completo e la prescrizione di un regime di trattamento.

La diagnosi precoce delle malattie renali preclude quasi completamente lo sviluppo di tale sindrome.

Segreto dal nostro lettore

Articoli correlati

Medicina popolare

L'Uremia è un auto-avvelenamento acuto o cronico del corpo che si verifica a causa di insufficiente attività renale (insufficienza renale), così come l'accumulo di prodotti tossici del metabolismo dell'azoto (azotemia) nel sangue, i disturbi dell'acidità e l'equilibrio osmotico. L'uremia è accompagnata da disturbi metabolici e ormonali secondari, degenerazione e disfunzione dei tessuti di tutti gli organi e sistemi, vale a dire porta a profondi disturbi del metabolismo cellulare.

Cause di uremia:

- ostruzione delle vie urinarie (post-traumatico, tumore, pietra, altri corpi estranei).

- assunzione di farmaci nefrotossici

- per le malattie: violazione della circolazione del sangue generale e intrarenale in shock, nefrite acuta e cronica, glomerulonefrite, pielonefrite, che si verificano con anuria, in caso di avvelenamento da veleni renali, ostruzione delle vie urinarie, rene policistico, ecc.

L'uremia progredisce particolarmente rapidamente nel diabete mellito, l'ipertensione, che è associata a cambiamenti nei vasi arteriosi dei reni, così come nell'adenoma prostatico.

Inoltre, l'uremia può iniziare a svilupparsi sullo sfondo della nefrite, l'ostruzione dei vasi renali, l'ostruzione dei canalicoli urinari, il cui lume ostruisce il tumore o la pietra.

- uremia acuta - si verifica prevalentemente nella fase oligoanurica dell'insufficienza renale acuta.

Motivo: insufficienza renale dovuta a funzionamento scorretto del sistema di flusso sanguigno, shock, lesioni, ustioni e congelamento, nonché accumuli nel corpo di urea in eccesso.

Si presenta inaspettatamente ed è accompagnato da un'improvvisa anuria, in cui il flusso di urina nella vescica si verifica in una piccola quantità.

- uremia cronica - è il risultato di un processo irreversibile, in cui si verifica l'estinzione del tessuto renale. La progressione della malattia si basa sulla nefrosclerosi, che è più spesso la causa dell'uremia. Lei può anche

sviluppare in caso di malattie renali (nefrite), insufficienza circolatoria nei reni (blocco dei vasi renali), insufficienza delle vie urinarie (calcoli, tumori).

Sintomi di uremia.

I sintomi dipendono dalla natura della malattia di base, dal tasso di crescita dell'insufficienza renale.

In primo luogo, l'appetito diminuisce, un po 'più tardi il paziente rifiuta categoricamente di mangiare e inizia l'assorbimento di grandi quantità di liquido. Il paziente inizia a perdere peso rapidamente.

Sintomi di uremia: letargia, mal di testa, vomito, diarrea, prurito, crampi, letargia o agitazione, sonno povero, anoressia, gonfiore, pallore del viso, ittero, pelle magra, secca, flaccida, ipercheratosi, atrofia dei capelli e delle unghie, perdita di memoria.

. L'uremia è accompagnata da sintomi di iperazotemia, laringotracheite uremica, pleurite, pericardite, seguita dallo sviluppo di coma, encefalopatia, polineuropatia, ecc.

L'urea si accumula nella saliva, l'amaro appare nella bocca. Con la rottura dell'urea si forma l'acido ammonico, che causa l'odore specifico dalla bocca. L'accumulo di urea si verifica nel succo dello stomaco, causando gastrite e colite.

Con l'uremia, il sistema nervoso centrale cambia.

La respirazione del paziente è rumorosa e con respiri profondi, seguita da una breve espirazione. Nel periodo terminale, la respirazione può scomparire completamente, perché l'eccitabilità del centro respiratorio cade.

La temperatura corporea è abbassata. Non supera i 34 ° C.

L'uremia può essere accompagnata da convulsioni, delirio violento, allucinazioni dell'udito, visione, stupore, stato paralizzato.

La pelle è di colore grigio-terroso, come se fosse in polvere con una fioritura biancastra di sali (cloruri, urati). Rash ed emorragia possono apparire come manifestazioni di diatesi emorragica.

La diagnosi è fatta sulla base del quadro clinico, i dati delle analisi del sangue di laboratorio.

Trattamento di uremia

Il trattamento di pazienti con insufficienza renale è complesso.

Oltre al trattamento della malattia di base, il trattamento comprende un regime di trattamento protettivo, una dieta, una correzione conservativa dei disturbi del bilancio acido-base e dell'acqua-elettrolita, la terapia sintomatica dell'ipertensione arteriosa, dell'insufficienza cardiaca, ecc. Se necessario, applicare l'emodialisi e altri metodi di purificazione del sangue extrarenale, trapianto di rene. La scelta delle tattiche di trattamento dipende dalla natura della patologia dei reni, dalle condizioni del paziente.

Se necessario, effettuare la nutrizione parenterale. Durante il recupero della diuresi (fase poliuria), al fine di coprire le perdite di sale marino, aumentare l'assunzione di liquidi, sodio, potassio e altri sali, e quindi proteine, che si ottiene introducendo razioni di frutta nella dieta (2-3 litri al giorno e più), latte, succhi di frutta, zuppe di verdure e cibo salato a piacere.

Nel trattamento dell'insufficienza renale cronica, l'attenzione principale è rivolta alla prevenzione o all'eliminazione dei disturbi dell'azoto e dell'equilibrio idrico ed elettrolitico, che è parzialmente raggiunto da una dieta a ridotto contenuto proteico, dall'uso razionale dei diuretici e dai metodi di purificazione del sangue extrarenale. Una dieta a basso contenuto di proteine, prescritta in fasi relativamente precoci dell'insufficienza renale cronica, può in una certa misura rallentare la progressione dell'uremia.

Limitare l'assunzione di sale.

Bevanda abbondante (soprattutto alcalina) è utile in assenza di tendenza all'edema; raccomandate vitamine, frutta e giorni di zucchero.

ATTENZIONE: in assenza di trattamento tempestivo ed efficace, il coma uremico può svilupparsi: il malsano perde coscienza, il ritmo e la profondità del cambiamento respiratorio.

Trattamento dei rimedi popolari dell'uremia.

Per trattare l'uremia con la medicina tradizionale solo con una consultazione obbligatoria con un medico!

- una corretta alimentazione, diete che riducono il carico sui reni.

Ogni giorno puoi mangiare non più di 30 grammi di alimenti proteici. Liquido - dovrebbe essere aumentato a 3 litri al giorno.

- un infuso dalla raccolta di erbe: prendere 30 g di gryzhnika erba, foglie di uva ursina; 30 g di foglie di betulla e erba di una coda di cavallo. 1 cucchiaio. un cucchiaio di raccolta viene versato 200 g di acqua e fatto bollire su una piccola luce per 3 minuti con il coperchio chiuso. Insistere per 5 minuti, filtrare. Prendi sotto forma di calore 3 volte al giorno.

- Un infuso dalla raccolta di erbe medicinali: 50 g ciascuno: camomilla medicinali, radici di dente di leone, violette e erba di San Giovanni. Raccogliere 1 tazza di acqua bollente, coprire e cuocere a fuoco lento per 4 - 5 minuti. Insistere, filtrare. Prendi caldo 3 volte al giorno.

Uremia: sintomi e trattamento

Categoria: GI, sistema genito-urinario Visualizzazioni: 24328

L'Uremia è il processo di avvelenamento del corpo umano con prodotti di metabolismo proteico. Si sviluppa a causa di un'interruzione nel normale funzionamento dei reni.

Talvolta questa condizione è chiamata "auto-avvelenamento da urina". Il suo nome latino si traduce come "urina" e "sangue". La malattia è caratterizzata da cambiamenti patologici che si verificano nel sistema di regolazione neuroumorale del corpo.

L'uremia ha una patogenesi piuttosto complessa.

motivi

La patogenesi della malattia è complicata, poiché la causa dell'uremia può essere una qualsiasi malattia renale, che porta all'insufficienza renale. Questo corpo inizia a funzionare peggio e non svolge le sue funzioni di base. Di conseguenza, non tutte le tossine sono escrete dal corpo umano. Le sostanze nocive si accumulano e peggiorano ancora di più le condizioni dei reni.

Le cause dell'uremia dipendono in gran parte dalla forma della malattia. L'insufficienza renale può svilupparsi a causa di:

  • danno renale;
  • avvelenamento da veleni;
  • ustioni e shock;
  • emolisi massiva attraverso trasfusioni di sangue di un gruppo inappropriato o rhesus;
  • sepsi (la patogenesi di questa malattia porta al rapido sviluppo dell'insufficienza renale).

In questo caso, parlando del verificarsi di uremia acuta. I processi irreversibili di estinzione della funzionalità renale portano all'uremia cronica. La patogenesi della malattia sta nelle malattie che in precedenza hanno colpito questo organo - glomerulonefrite, pielonefrite, nefrite congenita, cisti nei reni.

In medicina, ci sono due forme di uremia: acuta e cronica:

  • Uremia acuta. È caratterizzato non solo da una violazione dei reni, ma anche da disturbi in tutto il corpo. La concentrazione di creatinina, urea, ammoniaca, indican e altri prodotti del metabolismo dell'azoto aumenta gradualmente nel sangue. Se si sviluppa l'uremia azotemica, anche il contenuto di cloro, magnesio e potassio cambierà nel sangue. Negli esseri umani, l'equilibrio acido-base sarà gradualmente disturbato. È importante conoscere la patogenesi e i sintomi di questa malattia per poterlo rilevare nella fase iniziale di sviluppo e consegnare il paziente all'ospedale. Quanto prima si fa, tanto più basso è il rischio di sviluppare varie complicanze.
  • Uremia cronica Questa è la fase finale dello sviluppo di cambiamenti diffusi nei reni. In questa forma della malattia, tutte le funzioni dei reni sono disturbate, il che porta allo sviluppo di condizioni pericolose per la salute umana. Il trattamento dell'uremia cronica è molto difficile e non sempre efficace.

sintomatologia

Con l'uremia, i sintomi compaiono gradualmente. Col tempo, cominciano ad aumentare e la condizione della persona si deteriora. Tale malattia può essere rilevata dai suoi primi segni:

  • la persona è letargica, apatica e sonnolenta;
  • la pelle diventa secca e sciolta;
  • i capelli e le unghie diventano secchi e fragili;
  • il viso è pallido, con una leggera sfumatura giallastra. A poco a poco diventa gonfio;
  • sulla pelle appare la caratteristica forfora bianca, che ricorda il gelo. Questo è un sintomo specifico. I cristalli bianchi sulla pelle sono urea;
  • il paziente avverte un forte prurito. Se inizia a pettinarsi, può unirsi a un'infezione purulenta;
  • le emorragie compaiono sul corpo (le cause di questo fenomeno sono state poco studiate);
  • diarrea con sangue;
  • la funzione cerebrale si deteriora;
  • si verifica nausea e vomito;
  • segno caratteristico - l'odore di ammoniaca dalla bocca;
  • nei muscoli della schiena, delle spalle e del bacino, il paziente si sente debole.

Presto l'appetito del paziente scompare completamente, e smette di prendere qualsiasi cibo. Di conseguenza, ci sono allucinazioni, convulsioni e coma.

Con l'uremia, una persona è sonnolenta.

complicazioni

Con l'uremia, il cervello soffre molto. Il paziente è una violazione dell'attenzione, del sonno, della memoria, della concentrazione. Le allucinazioni possono svilupparsi. A poco a poco, i sintomi dell'uremia diventano così gravi che si sviluppa l'encefalopatia uremica. Le sue manifestazioni principali sono:

  • apatia totale;
  • aumento dell'ansia (il paziente è in uno stato eccitato);
  • violazione della sensibilità;
  • asterixis;
  • mentre si cammina, si osserva instabilità;
  • la parola è alterata;
  • il sintomo caratteristico è la contrazione muscolare.

La complicanza più grave di uremia è il coma uremico. Si sviluppa nel caso in cui il paziente non sia stato tempestivamente fornito di assistenza medica qualificata (nelle prime fasi dello sviluppo della malattia). I suoi sintomi possono svilupparsi gradualmente, mentre i tessuti renali muoiono. Il paziente lamenta debolezza generale, perdita di appetito.

La quantità di urina è ridotta e il gonfiore aumenta. Questi sintomi includono diarrea e vomito. Abbastanza spesso, i pazienti si lamentano del dolore al cuore. Hanno mancanza di respiro, ci sono emorragie nella pelle, nelle mucose e nel cervello. Uno dei sintomi principali per la diagnosi è l'odore pronunciato di ammoniaca dalla bocca.

Se non trattata in modo tempestivo, si verificherà uno stupore e un coma uremico.

Questa condizione richiede cure di emergenza immediate. La prima cosa da fare con il coma uremico è rimuovere le sostanze dal corpo che i reni non possono far uscire. A tale scopo, gli intestini vengono lavati e le soluzioni vengono iniettate per via endovenosa.

Gruppo di rischio

L'uremia può verificarsi in qualsiasi persona. Ma le malattie che portano al suo sviluppo, soprattutto, minacciano:

  • donne durante la menopausa;
  • in stato di gravidanza. Il motivo è che il feto può fortemente spremere la vescica. Un tale effetto porta al fatto che la circolazione sanguigna è disturbata in essa;
  • persone che sono una vita sessuale molto attiva;
  • donne che soffrono di varie malattie ginecologiche;
  • uomini con problemi alla prostata;
  • malato al letto.

diagnostica

Se si sospetta l'uremia, è necessario eseguire immediatamente un esame del sangue biochimico per determinare il livello di creatinina e urea. Anche facendo un test delle urine generale. Questa analisi aiuta a determinare le vere cause di uremia (è importante prescrivere il trattamento corretto).

Ad esempio, se c'è un'aumentata quantità di sali nell'analisi, allora è possibile ipotizzare che la causa fosse urolitiasi. Se i batteri si trovano nelle urine, allora la causa dell'uremia è la pielonefrite complicata.

Un metodo efficace per la diagnosi di uremia è un'ecografia dei reni.

trattamento

Il trattamento dei pazienti con uremia è un processo complesso e lungo, che comprende diverse attività:

  • regime di trattamento;
  • dieta corretta;
  • terapia conservativa (uso di medicinali, impostazione di contagocce, ecc.);
  • pulizia del sangue di sostanze nocive attraverso l'emodialisi e la plasmaferesi.

In casi difficili, uso e metodo chirurgico di trattamento, costituito da un trapianto di rene.

Il trattamento farmacologico include la disintossicazione e la terapia di reidratazione. A tal fine, soluzione salina e glucosio vengono iniettati per via endovenosa nel paziente uremico. Il volume di liquido iniettato direttamente dipende dalla gravità della condizione della persona.

Questi farmaci sono prescritti per uno scopo - per ridurre le manifestazioni di uremia. Tale trattamento è adatto solo nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia.

Un modo più efficace di trattare l'uremia è la terapia dell'apparato. L'emodialisi è più comunemente usata per questo scopo. Per implementarlo, è stato sviluppato un apparato speciale, che viene spesso chiamato "rene artificiale". Fornisce l'opportunità di liberare il sangue dalle tossine che sono penetrate a causa di una violazione dei reni.

Ricette popolari

Nella medicina popolare ci sono molte ricette, la cui azione è presumibilmente diretta al trattamento dell'uremia. Ma non sono tutti efficaci. L'uremia è una condizione molto difficile e pericolosa, il cui trattamento dovrebbe essere effettuato solo in un ospedale e sotto la supervisione di professionisti qualificati. Altrimenti, potrebbe verificarsi la morte.

dieta

Il trattamento dell'uremia deve essere effettuato solo sullo sfondo di una dieta speciale. Solo in questo caso sarà il più efficace:

  • il paziente deve mangiare meno proteine;
  • nella dieta includono succhi, verdure, frutta, che aiutano a eliminare i disordini dell'elite dell'acqua causati dall'insufficienza renale;
  • è importante organizzare correttamente i piatti in modo che facciano desiderare al paziente di mangiarli;
  • buono da bere acqua alcalina.

Dieta per l'uremia comprende succhi, verdure e frutta.

prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo di uremia, è necessario, prima di tutto, evitare le cause che provocano il suo verificarsi. È importante monitorare le condizioni generali del corpo e lo stato dei reni, per prevenire la loro ipotermia. Si raccomanda di sottoporsi a esami ogni sei mesi.

Affinché i reni funzionino normalmente, è necessario mangiare bene. La regola più importante: è necessario utilizzare molto fluido. Le bevande dovrebbero essere utili. Dare la preferenza a acqua minerale non gassata, succhi di frutta, tè verde, infusi di erbe.

Raccomandazioni specialistiche

Una visita puntuale a uno specialista qualificato per l'esame aiuterà a non perdere lo sviluppo di malattie che portano all'uremia. Si consiglia di visitare il medico ogni 6 mesi. Vale anche la pena visitarlo se ci sono sospetti di problemi ai reni. Solo un medico può determinare la presenza della malattia e prescrivere il trattamento corretto.

Malattie con sintomi simili:

Tumore al cervello (sintomi corrispondenti: 8 su 21)

Un tumore al cervello è una malattia caratterizzata dal cancro delle meningi, delle terminazioni nervose e del cranio. Questo tipo di malattia è molto pericoloso, perché se lo si avvia e non si esegue l'operazione in tempo, tutto sarà fatale.

... Sindrome nefrotica (sintomi corrispondenti: 8 su 21)

La sindrome nefrotica è una disfunzione nel funzionamento dei reni, caratterizzata da una forte perdita di proteine, che viene eliminata dall'organismo insieme all'urina, una diminuzione nell'albumina nel sangue e un metabolismo alterato di proteine ​​e grassi.

Accompagnato da edema malattia con localizzazione in tutto il corpo e una maggiore capacità del sangue di coagulare. La diagnosi si basa sui dati relativi ai cambiamenti nei test del sangue e delle urine.

Il trattamento è complesso e consiste in una dieta e una terapia farmacologica.

... Neurasthenia (sintomi corrispondenti: 7 su 21)

Le sollecitazioni nella vita di una persona moderna sono un fenomeno piuttosto frequente, ea volte la psiche umana non affronta un tale carico. Sulla base dell'esaurimento nervoso può verificarsi una malattia come la nevrastenia.

Molto spesso questa malattia si verifica in giovani uomini e donne, ma in pratica non si può sostenere che qualsiasi gruppo sociale o di età sia completamente libero dal rischio di sviluppare nevrastenia.

Si verifica a volte e la nevrastenia nei bambini, e la nevrastenia sessuale, che è caratterizzata dalla presenza di disturbi sessuali.

... Nefrite (sintomi corrispondenti: 7 su 21)

La nefrite in medicina è chiamata l'intero gruppo di varie malattie infiammatorie dei reni. Tutti hanno una diversa eziologia, così come un meccanismo evolutivo, caratteristiche sintomatiche e patologiche. In questo gruppo, i clinici includono processi locali o comuni, durante i quali il tessuto renale cresce, parzialmente o completamente distrutto.

... Sindrome di Alport (nefrite ereditaria) (sintomi corrispondenti: 7 su 21)

La sindrome di Alport o la nefrite ereditaria è una malattia renale ereditata. In altre parole, la malattia riguarda solo coloro che hanno una predisposizione genetica.

Gli uomini sono più sensibili alla malattia, ma si trovano anche nelle donne. I primi sintomi compaiono nei bambini da 3 a 8 anni. Di per sé, la malattia può essere asintomatica.

Il più delle volte diagnosticato durante un esame di routine o nella diagnosi di un'altra malattia di fondo.

Uremia, che cos'è?

Una delle malattie più gravi che si associa all'avvelenamento del corpo con prodotti del metabolismo proteico, come conseguenza della compromissione della funzionalità renale, è chiamata uremia.

Nel processo di sviluppo della malattia, la capacità dei reni di lavorare diminuisce significativamente e provoca l'accumulo di tossine e tossine nel corpo umano.

Cos'è l'uremia e quali sono le sue conseguenze?

cause di

Lo sviluppo della malattia è piuttosto complicato, dal momento che la causa della malattia può essere assolutamente qualsiasi patologia nel lavoro dei reni. E ce ne sono più di 100. In futuro, queste malattie, con trattamento tardivo, portano all'insufficienza renale.

I reni cominciano a funzionare molto peggio e non svolgono la maggior parte delle loro funzioni dirette. Successivamente, i prodotti metabolici e le varie tossine iniziano ad accumularsi nell'uomo.

Questi tipi di sostanze nocive si accumulano nel corpo e peggiorano significativamente il già non perfetto.

Le cause dell'uremia dipendono dalla forma della malattia. Si verifica quando disponibile:

  • danno alle strutture renali;
  • avvelenamento da tossine;
  • ustioni e shock;
  • distruzione di massa dei globuli rossi, con rilascio di emoglobina. Si verifica con la manipolazione della trasfusione di sangue, che non è adatta per il gruppo;
  • fenomeni settici che portano rapidamente all'insorgenza di insufficienza renale.

In questi casi, possiamo parlare del verificarsi di un forte tipo di uremia. I processi di natura irreversibile, che portano all'estinzione della funzionalità dei reni, portano all'uremia di natura cronica.

Distinzione delle specie

Negli ambienti medici, è consuetudine distinguere diverse forme di uremia, cioè acuta e cronica.

Nell'uremia urinaria acuta, non solo la compromissione del funzionamento dei reni, ma anche vari disturbi in tutto il corpo umano. Le concentrazioni di varie sostanze nocive nel sangue aumentano nel tempo. Tali sostanze sono - creatinina, urea, ammoniaca, indican e alcuni tipi di composti azotati.

Inoltre, i livelli di cloro, magnesio e potassio possono cambiare. Di conseguenza, si verifica una violazione nell'equilibrio acido-base. È necessario distinguere esattamente come si manifesta questa malattia al fine di iniziare un trattamento adeguato nel tempo.

Prima inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di successo della malattia e meno possibilità di complicazioni.

L'uremia cronica è un cambiamento estremamente pericoloso nelle strutture renali di origine diffusa. Questo tipo di malattia viola tutte le caratteristiche funzionali dei reni, in futuro comporta le conseguenze più pericolose per la salute umana.

Manifestazioni sintomatiche di uremia

I sintomi caratteristici della manifestazione di uremia, cominciano ad apparire gradualmente. Dopo qualche tempo, i sintomi iniziano a diventare più pronunciati e il benessere del paziente si deteriora in modo significativo. I primi sintomi della malattia sono:

  • letargia e indifferenza a tutto;
  • manifestazione di sonno eterno;
  • fragilità e secchezza delle unghie;
  • il pallore del tegumento della pelle, e il viso diventa giallastro;
  • l'aspetto sulla pelle caratteristica di questa malattia, la fioritura bianca, che è in qualche modo simile alla brina. Questo è un sintomo caratteristico dell'uremia. La placca biancastra è i cristalli dell'urea stessa, che sudano attraverso i pori della pelle;
  • con l'aspetto di una placca caratteristica, la pelle inizia a prudere e prudere. In caso di gravi graffi, l'infezione è possibile e un'infezione purulenta inizia a unirsi in questo processo;
  • manifestazioni sulla pelle di vari tipi di emorragie;
  • sgabello sconvolto, caratterizzato da diarrea con impurità ematiche;
  • il lavoro delle circonvoluzioni cerebrali peggiora;
  • manifestazione di nausea ed eruzione di contenuti intestinali;
  • odore persistente di ammoniaca dalla bocca;
  • debolezza dei muscoli della schiena, delle articolazioni dell'anca e della spalla.

Possibili complicazioni

Quando si verifica l'uremia, il sistema nervoso centrale soffre di più, soprattutto il cervello.

Il paziente è una violazione del coordinamento, dell'attenzione, della capacità di concentrazione compromessa e di qualcosa da ricordare. In questo caso, lo sviluppo di allucinazioni.

In futuro, i sintomi peggioreranno e porteranno allo sviluppo di encefalopatia uremica, le cui manifestazioni saranno:

  • manifestazione di completa indifferenza a ciò che sta accadendo;
  • ansia estremamente aggravata;
  • perdita di sensibilità;
  • instabilità quando si cammina;
  • violazione del parlare;
  • crampi muscolari.

Ci sono casi in cui, sullo sfondo dei suddetti sintomi, si sviluppa il coma uremico. Il suo sviluppo inizia lentamente, mentre i tessuti delle strutture renali muoiono. Il paziente ha debolezza generale e perdita di appetito. Si osserva oligouria (una diminuzione dello scarico della dose giornaliera di urina) e iniziano a comparire gonfiori pronunciati sul viso, braccia e gambe.

Inoltre, vengono aggiunti un disturbo delle feci e un'eruzione di contenuti intestinali. Abbastanza spesso con un tale sviluppo della malattia, i pazienti lamentano dolore allo sterno.

La mancanza di respiro inizia a manifestarsi sempre di più, si verificano emorragie sulla pelle, che è associata alla distruzione delle strutture vascolari. Inoltre, le emorragie si verificano nelle mucose, negli organi interni e nel cervello.

Il sintomo più importante che dovrebbe causare ansia, è l'odore di ammoniaca dalla bocca. Quando il trattamento è intempestivo, si verifica il coma uremico.

Anche con un trattamento normale e adeguato, non è possibile prevedere l'ulteriore sviluppo delle condizioni del paziente.

Anche se il paziente riesce a uscire dal coma, le conseguenze di questa condizione patologica possono essere abbastanza evidenti, e specialmente il ritardo intellettuale.

Inoltre, non dimenticare che in caso di coma renale, una percentuale molto alta di casi fatali.

Per fare questo, effettuare un lavaggio gastrico completo e l'introduzione di soluzioni per sostenere e stabilizzare lo stato, per via endovenosa.

Chi può essere a rischio

La sindrome uremica può verificarsi in qualsiasi persona. Ma ci sono malattie che possono innescare lo sviluppo di uremia. Tali stati sono:

  • donne al momento della menopausa;
  • le donne incinte, perché durante il trasporto del bambino, la vescica è fortemente sovraffollata, che porta a una violazione della circolazione del sangue in esso;
  • alcune persone che sono sessualmente attive;
  • la metà femminile della popolazione con malattie ginecologiche;
  • uomini con problemi alla prostata;
  • malato, in circostanze costrette a mentire.

la diagnosi

Se si sospetta un problema ai reni, è necessario consultare uno specialista, un urologo, che prescriverà i test appropriati. In caso di comparsa del minimo sospetto di uremia, viene prescritto un esame del sangue biochimico, per determinare i componenti importanti - creatinina e urea.

Assegnare un'analisi generale delle urine, al fine di identificare le cause dell'inizio dello sviluppo di uremia. Se nell'analisi è presente una grande quantità di sale, la causa dell'uremia potrebbe essere lo sviluppo di urolitiasi e la formazione di calcoli nelle strutture renali. Al rilevamento di batteri nell'analisi delle urine, la causa dell'uremia era la pielonefrite, complicata dall'eziologia.

Metodi di terapia

La tecnica, che è mirata al trattamento dell'uremia, richiede un periodo piuttosto lungo, lungo. Questo è un processo piuttosto complicato, che consiste in diverse tecniche:

  • modalità di trattamento;
  • corretta alimentazione equilibrata;
  • l'uso di droghe;
  • pulizia del sangue di vari tipi di sostanze tossiche, utilizzando il metodo di emodialisi o plasmaferesi.

Nei casi difficili e troppo avanzati, quando i metodi di manipolazione terapeutica non hanno effetto, viene prescritto un intervento chirurgico, che consiste nel trapianto dell'organo interessato.

Quando si usano droghe, grande attenzione è rivolta alla terapia di reidratazione e disintossicazione. Al paziente vengono somministrate soluzioni di glucosio e soluzione salina. Il volume di fluido che viene iniettato nel paziente con uremia dipende dallo stato del paziente.

Il trattamento più efficace per l'uremia e le sue conseguenze è la terapia dell'apparato. Nella frequenza dei casi, viene utilizzata una procedura di emodialisi, che viene eseguita utilizzando un'installazione speciale.

Questo meccanismo è un dispositivo di filtrazione.

Con l'aiuto del processo di emodialisi, il sangue viene purificato dalle sostanze tossiche che si sono formate nel corpo e depositate a seguito della violazione delle funzioni dirette del rene.

Guarigione popolare

Nella medicina popolare, ci sono un gran numero di diverse ricette che hanno lo scopo di curare questa malattia. Ma non tutti sono grandi aiutanti in caso di uremia.

Perché è una malattia abbastanza grave, che deve essere trattata sotto la stretta supervisione di uno specialista. Se l'auto-medicazione, la morte inevitabile è possibile.

Cibo dietetico

Nessuna malattia renale va via senza una dieta adeguatamente regolata ed equilibrata. Perché il trattamento darà frutti se il cibo è sano.

Quando si verifica l'uremia, i pazienti sono raccomandati:

  • utilizzare le proteine ​​il meno possibile
  • aggiungendo alla dieta di succhi freschi di frutta e verdura. Aiuteranno a rimuovere le violazioni nel bilancio idrico-elettrolitico, provocato da insufficienza renale.
  • acqua alcalina. Tali tipi di acque minerali avranno un effetto benefico sullo stato dell'organismo nel suo complesso.

Misure preventive

Per non perdere l'insorgere di una malattia così pericolosa come l'uremia, è necessario evitare i fattori che possono provocarlo. È necessario monitorare attentamente la loro salute, e in particolare la salute dei reni. Non è possibile consentire l'ipotermia e andare alla reception da uno specialista una volta ogni 6 mesi.

Al fine di fornire ai reni le condizioni più confortevoli, è necessario seguire una dieta equilibrata. È necessario rispettare il normale regime di bere e bere le bevande più utili e appena spremute. Vale la pena dare la preferenza a acque non gassate, succhi di frutta senza zucchero, tisane e tè verdi.

Durante una visita a uno specialista, è possibile evitare molti problemi, tra cui l'insorgenza di uremia.E 'necessario effettuare un'ispezione di routine con tutti gli specialisti almeno una volta ogni sei mesi. Questo è necessario per identificare nel tempo il minimo disturbo nel corpo.

Uremia - una grave condizione del corpo

La malattia renale è pericolosa perché alcuni di essi non possono manifestarsi a lungo, mentre distruggono il tessuto dell'organo.

Nel tempo, la funzione renale è compromessa e poiché queste sono funzioni estremamente importanti, l'insufficienza renale è un disturbo pericoloso che deve essere costantemente sotto controllo.

Se tale trattamento viene eseguito in un volume insufficiente, allora l'organismo è avvelenato da derivati ​​del suo metabolismo.

Il lavoro del rene è quello di rimuovere dal corpo del fluido in eccesso e questi prodotti metabolici. Se la funzionalità renale è compromessa, le sostanze liquide e nocive iniziano ad accumularsi nel corpo, causando varie anomalie.

Cos'è l'uremia negli umani?

L'Uremia è un grave avvelenamento del corpo, osservato come conseguenza della mancanza di funzionalità renale. È causato dai seguenti processi negativi:

  • fallimento dei processi metabolici, bilancio dell'acido alcalino,
  • accumulo nel sangue di prodotti metabolici dannosi, che influenza il lavoro dell'intero organismo.

Distinguono l'uremia acuta e cronica.

Forme della malattia

acuto

L'uremia acuta si verifica a causa di insufficienza acuta:

  • in caso di avvelenamento con veleni,
  • con emolisi massiva durante la trasfusione di sangue inappropriato,
  • con danni ai reni,
  • nelle infezioni acute gravi,
  • in sepsi di diversa origine,
  • con ustioni e shock.

L'insorgenza di carenza acuta, che provoca questo disturbo, è affetta da disturbi circolatori acuti dei reni, danni diretti da tossine di parti del nefrone.

cronico

L'uremia cronica è il risultato di molte malattie renali croniche. I pazienti sono indifferenti, sonnolenti, a volte emotivamente instabili.

L'udito è noioso, la pelle è giallastra, secca, i pazienti soffrono di prurito. Spesso c'è una perdita di appetito, nausea, sete, convulsioni, sanguinamento.

Azotemia crescente, problemi di elettroliti, acidosi. Il tessuto osseo perde la densità, le articolazioni soffrono. Fortemente aumentata pressione, c'è pericardite.

Le cause dell'uremia

Il motivo principale che causa l'auto-avvelenamento del corpo è l'insufficienza renale acuta o cronica e, di conseguenza, una violazione dello sfondo chimico nel corpo.

La differenza tra le forme di carenza acuta e cronica è che il processo acuto è reversibile e, nel caso della cronica, il processo di decomposizione del tessuto organico è irreversibile.

L'uremia può iniziare a causa delle seguenti malattie:

  • giada,
  • ostruzione renale,
  • ostruzione del tubulo escretore, il cui lume copre la formazione o la pietra,
  • infezione
  • diabete mellito
  • alta pressione, che è associata a cambiamenti nei vasi sanguigni del corpo,
  • adenomi prostatici.

Cioè, si può sostenere che le cause della malattia sono quelle che causano problemi con l'eliminazione delle tossine dal corpo.

Quali sintomi parlano dello sviluppo dell'uremia?

I sintomi della malattia compaiono gradualmente e si intensificano nel tempo. Prima che la manifestazione della malattia possa rilevare i suoi sintomi comuni:

  • Sonnolenza, letargia e apatia;
  • Pelle sciolta, diluita e secca;
  • Il viso è gonfi, pallido con una sfumatura giallastra;
  • I capelli e le unghie sono fragili e secchi;
  • Sulla pelle - cristalli di urea;
  • La pelle è pruriginosa, il paziente lo graffia e compare un'infezione purulenta;
  • Emorragie senza motivo particolare;
  • Debolezza nei muscoli del bacino, nella schiena e nelle spalle, che complica l'aumento del mattino;
  • Odore ammoniacale dalla bocca;
  • Colite e gastrite;
  • Nausea e vomito;
  • Diarrea con sangue;
  • Interruzione del cervello

Nel corso del tempo, le manifestazioni diventano così gravi che il paziente cadrà in coma.

In primo luogo, l'appetito scompare, quindi il paziente quasi completamente si rifiuta di mangiare, allucinazioni, convulsioni e coma sorgono.

Per il trattamento delle malattie renali, i nostri lettori usano con successo il metodo Galina Savina.

Pertanto, dopo le più lievi manifestazioni dei sintomi dell'uremia, è necessario essere immediatamente esaminati da un medico e iniziare un trattamento completo.

Come trattare l'uremia?

Le misure per il trattamento dei pazienti includono:

  • regime di trattamento
  • dieta,
  • terapia conservativa
  • purificazione del sangue mediante emodialisi e plasmaferesi.

Esiste anche un metodo operativo per il trattamento della malattia - trapianto di rene.

In realtà, l'uremia è una sindrome che consiste in un gran numero di manifestazioni, pertanto il trattamento sindromico viene utilizzato per eliminarlo. Può consistere in una terapia farmacologica o hardware.

Trattamento farmacologico

Il trattamento farmacologico include la reidratazione e la terapia di disintossicazione. Per questo, ai pazienti viene prescritta la somministrazione endovenosa di soluzione fisiologica, il glucosio.

L'ammontare dei fondi dipende dalla gravità delle condizioni della persona.

Fondamentalmente, la nomina di tali farmaci riduce le manifestazioni che riappaiono dopo la loro cancellazione. Abbastanza spesso ci sono casi in cui il trattamento sintomatico è l'unica speranza del paziente, perché altri tipi di trattamento non hanno più senso.

Il trattamento con i farmaci è un modo adeguato solo nelle fasi iniziali o quando non è possibile utilizzare un trattamento moderno e più serio.

Terapia dell'hardware

Oggi, l'emodialisi è considerata il trattamento preferito. Per la sua realizzazione, viene utilizzato un apparecchio speciale, che viene comunemente chiamato "rene artificiale".

Dopo l'utilizzo di questo dispositivo verrà ripristinato le normali condizioni del paziente, i medici iniziano il trattamento, finalizzato alla causa principale della malattia.

Un metodo efficace per trattare l'uremia è l'emodialisi renale, con la quale è possibile pulire il sangue dalle tossine e da altre sostanze nocive.

I nostri lettori raccomandano! Per la prevenzione delle malattie e il trattamento dei reni e del sistema urinario, i nostri lettori consigliano Padre Georges Monastic Tea.

Consiste delle 16 erbe medicinali più utili che sono estremamente efficaci nella pulizia dei reni, nel trattamento delle malattie renali, delle malattie delle vie urinarie e nella purificazione del corpo nel suo complesso. Opinione dei medici...

L'insufficienza renale è una delle principali cause di uremia. Tutte le informazioni sulla malattia possono essere trovate qui.

Medicina popolare

Il trattamento dei rimedi popolari non è adatto a questa malattia.

La perdita di tempo in caso di insufficienza renale può finire sfavorevolmente per il paziente, quindi queste persone dovrebbero immediatamente andare in ospedale.

Nozioni di base sulla dieta

Il trattamento dell'uremia deve essere effettuato in combinazione con una dieta speciale, la cui osservanza per lungo tempo sospende lo sviluppo della malattia.

La dieta consiste di verdure, frutta e cereali, riccamente conditi con olio vegetale.

Assunzione di cibi proteici e sale quando l'uremia viene ridotta al minimo.

È utile bere acqua alcalina.

Di solito, con un trattamento ritardato, il paziente presenta gravi complicazioni.

Un paziente il cui lavoro ai reni ha recuperato recupera dopo 14 giorni. Sfortunatamente, l'uremia è una malattia complessa e non sempre trattabile.

Prevenire consiste nel trattamento completo di eventuali malattie dei reni e dei tratti escretori.

Cos'è l'uremia nelle donne: sintomi e trattamento nell'uomo

Nell'insufficienza renale cronica, il corpo del paziente inizia il processo di auto-avvelenamento. Questa condizione è chiamata uremia.

E chi vuole capire cos'è l'uremia, vale la pena sapere che il fallimento del corpo arriva sullo sfondo del metabolismo proteico alterato.

In questo caso, tutte le scorie azotate si depositano nel corpo del paziente, mentre in una persona sana vengono espulse attraverso i reni insieme all'urina. Allo stesso tempo, insieme alla violazione del metabolismo proteico, anche gli equilibri acido-base e osmotico sono disturbati.

Le cause dell'uremia

Se una persona vuole imparare l'uremia di cosa si tratta, allora è necessario comprendere inizialmente le cause dello sviluppo della patologia.

Se una persona vuole imparare l'uremia di cosa si tratta, allora è necessario comprendere inizialmente le cause dello sviluppo della patologia. L'uremia azotemica, di regola, si sviluppa sotto l'influenza di tali fattori:

  • Patologie renali avviate (pielonefrite, glomerulonefrite, ecc.);
  • Adenoma prostatico in forme avanzate;
  • Pietre nei reni o nelle vie urinarie;
  • Stenosi uretrale.

In ognuna di queste patologie, il flusso di urina è disturbato. Di conseguenza, si sviluppa l'auto-avvelenamento del corpo del paziente con prodotti di decomposizione non trasformati di proteine ​​e altri oligoelementi. Potassio, magnesio, fosforo si accumulano in abbondanza nel corpo, il che porta ad un carico tossico aggiuntivo su tutti i sistemi di attività vitale.

sintomatologia

I sintomi dell'uremia, che stanno appena iniziando, sono abbastanza sfocati.

I sintomi dell'uremia, che stanno appena iniziando, sono abbastanza sfocati. Prima di tutto, il paziente avrà segni di debole intossicazione, che è spesso attribuita alla sindrome della "persona stanca moderna". Questi sono:

  • Mal di testa ricorrente;
  • Diminuzione delle prestazioni;
  • Stanchezza aumentata;
  • Sensazione di sete;
  • Diminuzione dell'appetito;
  • Nausea.

Successivamente, quando la patologia assume una grande dimensione, il paziente presenterà i seguenti segni clinici:

  • Crampi muscolari Questo suggerisce un danno alle tossine del sistema nervoso centrale.
  • Vomito persistente e diarrea. Indica la sconfitta del tratto digestivo.
  • Lo sviluppo di tracheiti e stomatiti. Questi segni suggeriscono che le tossine e le scorie hanno cominciato a cercare una via d'uscita attraverso le ghiandole salivari.
  • Forte odore di urina dalla bocca. Parlando della più forte intossicazione del corpo.
  • Respirazione aspra e rumorosa. Il penultimo stadio della patologia.
  • Perdita di coscienza In questo caso, si verifica la morte per coma uremico.

Vale anche la pena ricordare che sotto l'influenza di un eccesso di fosforo durante l'uremia, il calcio viene lavato via dal tessuto osseo. In questo caso, il paziente ha notato lo sviluppo dell'osteoporosi. I pazienti hanno costantemente aumentato la pressione. I livelli piastrinici ed emoglobinici sono ridotti in modo critico. Anche per i pazienti con uremia, l'udito e la perdita della vista sono intrinseci, l'olfatto è compromesso e le papille gustative richiedono combinazioni inusuali.

Tipi di Uremia

La patologia patologica (uremia) può manifestarsi in due forme: acuta e cronica. Allo stesso tempo, il quadro clinico e le previsioni sono completamente diversi.

Uremia acuta

Questa forma di patologia dura circa 5-10 giorni e si sviluppa principalmente sullo sfondo di insufficienza renale grave (con infiammazione dei reni o glomerulonefrite)

Questa forma di patologia dura circa 5-10 giorni e si sviluppa principalmente sullo sfondo di insufficienza renale grave (con infiammazione dei reni o).

Questo tipo di patologia si sviluppa dopo l'insorgenza di oliguria (diminuzione del volume giornaliero delle urine). Quindi, se è normale che una persona abbia fino a 1,5 litri di urina al giorno, quindi con oliguria, il suo volume diminuisce a 0,5 litri. Di conseguenza, tutte le scorie e le tossine rimangono nel corpo del paziente.

Con una tattica di trattamento ben scelta, il paziente si riprende nella maggior parte dei casi e il pieno recupero del corpo richiede un altro anno o mezzo.

Nell'uremia acuta, il paziente presenta i seguenti sintomi:

  • Aritmia e tachicardia;
  • Aumento della pressione sanguigna;
  • Diminuzione dell'emoglobina;
  • Disturbi gastrointestinali;
  • Edema dei polmoni (nella peggiore delle ipotesi).

Uremia cronica

La patologia cronica procede sullo sfondo della malattia renale cronica avanzata.

La patologia cronica procede sullo sfondo della malattia renale cronica avanzata. Di norma, le malattie renali non trattate portano a rughe dei reni, che causano l'uremia. In un paziente con un corso cronico di uremia, si osservano i seguenti sintomi:

  • Apatia, letargia e deterioramento del sonno. Tutto ciò indica una violazione del sistema nervoso.
  • Frequenti mal di testa Qui stiamo parlando della sconfitta del sistema vascolare.
  • Prurito persistente della pelle. A volte un paziente ha pettini molto forti nel petto, sul corpo e sulla parte posteriore della testa.
  • Ulcere educative. Di regola, sono formati sulla base di spazzole per capelli infette.
  • Placca bianca sulla pelle. È localizzato sul viso, sulle ali del naso e sulle radici dei capelli. Questo indica un'eccedenza di sali nel corpo.
  • Soffia di cuore. Di norma, questo indica una lesione della sacca cardiaca con cristalli di sale. In questo caso, il pericardio sta vivendo un forte attrito. Il paziente può anche avvertire dolore nell'area del torace. Gli esperti chiamano questi rumori "death knell", che nella maggior parte dei casi sono un precursore di un esito letale per un paziente. La morte si verifica entro 7-14 giorni.

Diagnosi di patologia

Per diagnosticare l'uremia acuta o cronica, deve essere eseguita una serie di esami del sangue di laboratorio.

Per diagnosticare l'uremia acuta o cronica, deve essere eseguita una serie di esami del sangue di laboratorio. I test delle urine non sono particolarmente istruttivi. Quindi, esegui tali analisi:

  • Studio biochimico del sangue. Con l'uremia, nel sangue sono rilevati alti livelli di creatina, urea, scorie azotate e acido urico. Tutti questi indicatori saranno aumentati in modo critico se il paziente ha un'uremia. Anche nel sangue determinano la concentrazione di magnesio, potassio e sodio, che sono i principali elettroliti.
  • Analisi chimiche del sangue. Qui nel sangue degli ammalati determinano la concentrazione di proteine ​​nel sangue, nel glucosio e nei lipidi.

Trattamento di patologia

I principali metodi di trattamento di questa patologia sono l'emodialisi (purificazione del sangue attraverso il dispositivo "rene artificiale") o trapianto di rene

Il trattamento con l'uremia richiede urgenza. Dal momento che una persona può venire coma tossico e morte. I principali metodi di trattamento di questa patologia sono l'emodialisi (purificazione del sangue attraverso il dispositivo "rene artificiale") o il trapianto di rene.

  • In emodialisi, il dispositivo è collegato al corpo del paziente attraverso una vena o un'arteria. Il sangue dal corpo del paziente scorre attraverso una membrana speciale in cui si depositano scorie e composti azotati. Il sangue trattato con la soluzione di dialisi viene restituito al paziente. La sessione di emodialisi può durare 3-4 ore, a seconda delle condizioni del paziente. Inoltre, a seconda del decorso dell'uremia, il paziente viene mostrato da 10 a 50 sedute di emodialisi. Per mantenere il corpo contro la dialisi, si dovrebbe seguire una dieta che implica un aumento delle proteine ​​animali nella dieta e una restrizione di potassio, sale, carne affumicata e sottaceti. I liquidi in totale possono essere non più di 1 litro compreso tè, zuppa, ecc.
  • Il trapianto renale viene eseguito se la dialisi non produce l'effetto desiderato. In questo caso, è necessario salvare la vita del paziente solo trapiantando gli organi. Di norma, il trapianto di rene è indicato per i pazienti nella fascia di età 15-45 anni. Un trapianto è indicato anche per i piccoli pazienti, poiché la dialisi inibisce fortemente anche lo sviluppo dell'organismo giovane e della psiche. Dovrebbe essere chiaro che il trapianto di un organo malato può prolungare la vita di un paziente di 10-15 anni. Tuttavia, nelle donne e negli uomini sopra i 45 anni, il trapianto di organi può causare effetti collaterali sotto forma di trombosi, vasospasmo cerebrale, diabete o infarto.

Prevenzione dell'uremia

Al fine di non provocare l'intossicazione del corpo con scorie e prodotti di degradazione proteica, è necessario trattare tutte le patologie renali qualitativamente e nel tempo, impedendo loro di entrare nella fase cronica. È anche necessario trattare nel tempo tutti i casi di lesioni tossiche del corpo che possono portare a insufficienza renale. Non ci sono altre misure preventive per combattere la possibile uremia.