ITTERO

Sintomi

L'ittero si sviluppa con un aumento del livello di bilirubina e dei suoi prodotti metabolici nel sangue e si manifesta con la colorazione itterica della pelle e delle mucose. Nelle prime fasi di accumulo nella pelle l'ittero principalmente bilirubina ha una colorazione arancione.

L'ittero risulta da una mancata corrispondenza tra la formazione di bilirubina e la secrezione. La causa della violazione della funzione biliare del fegato può essere:

- danno delle cellule del fegato (ittero parenchimale);

- violazione del deflusso della bile attraverso i dotti biliari (ittero ostruttivo);

- miglioramento della disgregazione degli eritrociti (emolisi) con il rilascio di una grande quantità di bilirubina, che il fegato non è in grado di trattare (ittero emolitico).

La classificazione dell'ittero può essere rappresentata come segue.

1. Iperbilirubinemia, principalmente dovuta ad un aumento della bilirubina diretta:

- ittero epatico, parenchimale (con epatite acuta e cronica, cirrosi epatica);

- ittero subepatico, meccanico, ostruttivo (con colelitiasi, tumori delle vie biliari e testa del pancreas).

2. Iperbilirubinemia dovuta principalmente alla bilirubina indiretta:

- ittero emolitico (congenito, acquisito, immune, non immune);

- ittero dovuto alla compromissione della cattura e al legame della bilirubina (sindromi di Gilbert e Crigler-Nayar).

L'ittero acuto, indipendentemente dal meccanismo del suo sviluppo, è sempre un sintomo formidabile, che spesso richiede un intervento urgente. L'ittero come principale sintomo dell'epatite virale non si applica alle manifestazioni precoci della malattia e si sviluppa dopo il periodo prodromico o pre-terziario, che dura da 5-7 giorni a 2 settimane o più. Spesso c'è nausea, vomito nel periodo prodromico. La comparsa di ittero, che di solito si sviluppa gradualmente, evidente prima sulla sclera degli occhi e sulla mucosa del palato molle, accompagnata da febbre, dispepsia e talvolta artralgia, facilita notevolmente la diagnosi di epatite virale. Caratterizzato dalla storia epidemiologica. Un paziente con ittero in caso di sospetta epatite virale è soggetto ad immediata ospedalizzazione in un reparto infettivo o in un ospedale. Va ricordato che tali pazienti necessitano di un'attenta osservazione, poiché la forma più lieve della malattia può improvvisamente cambiare rotta e piuttosto rapidamente portare a grave insufficienza epatica.

L'ittero si sviluppa in modo acuto con l'epatite tossica causata dall'esposizione al parenchima del fegato di sostanze tossiche, compresi alcuni farmaci, l'alcol. In questi casi, l'ittero è il sintomo più importante che indica la profondità del danno al tessuto epatico.

Un aumento della gravità dell'ittero cronico indica una esacerbazione del processo patologico, che può essere dovuto a epatite cronica attiva, cirrosi epatica. Nel fare la diagnosi corretta, l'anamnesi attenta (epatite virale, storia di alcolismo, perdita di peso, anemia, durata dell'ittero per più di 6 mesi), i dati di un esame obiettivo (fegato denso, irregolare, ascite, segni di ipertensione portale, segni vascolari extraepatici, ginecomastia) aiutano. ). In questi casi, l'ospedalizzazione al reparto gastroenterologico è più spesso necessaria (in modo pianificato).

L'ittero, che si sviluppa dopo un attacco acuto di dolore nell'ipocondrio destro e nella regione epigastrica con nausea e vomito precedenti, cioè un attacco di colica epatica in pazienti con colelitiasi, indica la chiusura della pietra del dotto biliare comune e richiede il ricovero immediato del paziente nel reparto chirurgico. L'ittero meccanico dovuto alla violazione della pietra nel dotto biliare comune è spesso combinato con l'esacerbazione del processo infiammatorio nella colecisti e nei dotti biliari, lo sviluppo di colecistite e colangite.

L'adesione all'infiammazione dei dotti biliari avviene spesso con la transizione al tessuto circostante, il coinvolgimento nel processo del pancreas con lo sviluppo di pancreatite concomitante, la formazione di infiltrato infiammatorio complicano ulteriormente il deflusso della bile e aumentano l'ittero.

Con ittero ostruttivo causato dalla compressione del dotto biliare comune da parte di un tumore, di solito non si verificano crisi dolorose come la colica epatica, il dolore è permanente; Spesso è possibile sondare la cistifellea indolore ingrandita (sintomo di Courvosier). L'ittero si sviluppa gradualmente. Tuttavia, questi segni differenziali non sono assoluti, ci sono delle eccezioni: raramente, con i tumori delle vie biliari, si notano dolori parossistici come le coliche con il successivo sviluppo dell'ittero. In ogni caso, la regola dovrebbe essere seguita: un paziente con ittero che si è sviluppato acutamente dopo un attacco doloroso dovrebbe essere ricoverato in ospedale nel reparto chirurgico di un ospedale. La diagnosi differenziale di ittero ostruttivo è presentata in una tabella. 2.

L'aumento del decadimento degli eritrociti è accompagnato anche dallo sviluppo dell'ittero, dal momento che il fegato non è in grado di elaborare tutta la bilirubina prodotta dalla rapida distruzione di un gran numero di globuli rossi - una crisi emolitica. pos-

Diagnosi differenziale di ittero ostruttivo

Bilirubina nei neonati: tasso, anomalie, trattamento ittero

Tutti sanno che se la pelle è ingiallita, è un segno di una grave malattia del fegato o della cistifellea. Devi essere immediatamente ansioso e consultare un medico per un aiuto. Tuttavia, questo vale solo per un adulto. L'ittero nel neonato è un normale fenomeno fisiologico. Di solito passa rapidamente e non causa alcun danno al bambino.

Cos'è l'ittero e perché si verifica?

Yellowness - un sintomo di elevata bilirubina

La bilirubina nei neonati, il cui tasso è chiaramente definito, può aumentare nel secondo o terzo giorno di vita di un bambino. Un bambino appena nato ha un livello abbastanza alto di emoglobina nel sangue, che sta iniziando a deteriorarsi attivamente. I globuli rossi, una volta distrutti, liberano la bilirubina, un pigmento giallo coinvolto nella formazione dell'emoglobina. Normalmente, la bilirubina con sangue entra nel fegato, dove viene distrutta e quindi espulsa dal corpo. Se questo processo viene disturbato nel corpo, il livello di bilirubina nel sangue aumenta, la pelle acquisisce una caratteristica sfumatura giallastra.

L'ittero nei neonati può avere molte cause possibili. Se questo è un normale processo fisiologico, è più spesso associato al fatto che il fegato del bambino non funziona ancora a pieno regime e semplicemente non può far fronte all'elevato livello di bilirubina nel sangue. C'è anche l'ittero che allatta al seno. Questo tipo di ittero compare durante l'allattamento naturale, quando la quantità di latte non è troppo grande, ma la concentrazione di ormoni in esso contenuti, che riducono l'attività degli enzimi epatici, è piuttosto alta. Tale ittero non dovrebbe causare alcuna preoccupazione, anche se dura più del dovuto.

Interrompere l'allattamento al seno non è necessario. Tuttavia, se la madre è molto preoccupata, sospettando un figlio di qualche malattia, puoi offrirle di trasferire il bambino in una miscela per un paio di giorni. Se in questo momento il giallo della pelle si è attenuato, non c'è motivo di preoccuparsi e puoi tornare ad allattare.

L'ittero è ereditario. È associato ad anomalie congenite nel corpo del bambino. Questo può essere epatite ereditaria e altri disturbi del fegato, problemi di sangue (anemia, parete debole dei globuli rossi). Tale ittero è essenzialmente un sintomo di una malattia più grave e il trattamento inizia con esso. L'ittero genetico può verificarsi anche quando la madre e il bambino sono incompatibili con il fattore Rh o il gruppo sanguigno. La funzione tiroidea disturbata può provocare ittero. In questo caso, alla mamma viene prescritta l'iodomarina (durante l'allattamento) e al bambino viene somministrata L-tiroxina.

Norma di bilirubin in sangue e deviazione da esso

L'ittero può essere fisiologico

Normalmente, la bilirubina nel sangue di un bambino è fino a 20 mg / l. Tuttavia, questo non significa che dopo questo segno il bambino inizierà a ingiallire. In un bambino sano a termine, l'ittero inizierà a manifestarsi con una concentrazione di bilirubina nel sangue superiore a 85 mg / l, nei neonati prematuri - più di 105-120 mg / l. I medici negli ospedali per la maternità monitorano attentamente il livello di bilirubina nel sangue dei neonati. La mamma può chiedere al risultato del test del sangue di sapere se la bilirubina sta aumentando e a che livello è al momento.

Oltre a monitorare costantemente il livello di bilirubina nel sangue, i medici controllano il fegato, per capire cosa ne impedisce la distruzione. Il livello di bilirubina è determinato come risultato di un'analisi del sangue, ma la madre stessa può eseguire il cosiddetto bilitest. Per fare questo, basta spogliarsi e considerare attentamente il bambino in buona luce:

  1. Il colore giallo copriva solo la testa e il collo - un livello approssimativo di bilirubina di 100 mg / l.
  2. Se la pelle itterica copre anche la parte superiore del corpo - il livello di bilirubina 150 mg / l.
  3. Il colore giallo si è diffuso all'addome e sotto - livello di bilirubina 200 mg / l.
  4. Le mani e le gambe sono diventate gialle - il livello di bilirubin ha raggiunto 250 mg / l.
  5. Se i piedi e le mani sono diventati gialli, è il momento di dare l'allarme: la bilirubina si spegne. Questo è un indicatore critico che richiede un intervento immediato da parte del personale medico.
  6. Quando il livello di bilirubina nel sangue diventa superiore a 300 mg / l, i medici diagnosticano l'encefalopatia da bilirubina o l'ittero nucleare. Il fatto è che la bilirubina stessa è piuttosto tossica e pericolosa per gli organi interni. Se supera la norma più di 10 volte, il sistema nervoso soffre. Questo può portare a gravi conseguenze. Tuttavia, se si consulta un medico in tempo, uno specialista competente semplicemente non consentirà un eccesso così pericoloso della norma.

Anche se hai fatto un bilitest da solo, non puoi fare a meno di un esame del sangue. È necessario considerare non solo il livello, ma anche il rapporto di bilirubin diretto e indiretto. Questi due indicatori insieme formano un'immagine della bilirubina totale. La bilirubina diretta (legata) non deve essere superiore al 25% del totale. La bilirubina indiretta (libera) si forma con la scissione dell'emoglobina, è più tossica che diretta. La bilirubina diretta è formata nel fegato ed escreta nella bile.

Trattamento di ittero di neonati

I bambini prematuri spesso soffrono di ittero.

Più del 60% dei neonati a termine e più dell'80% dei bambini prematuri soffre di ittero, così come di gemelli e bambini le cui madri soffrono di diabete. Con un trattamento adeguato e tempestivo, l'ittero passa in 2-3 settimane senza conseguenze. Se la pelle del bambino è ancora gialla dopo 21 giorni, i seguenti fattori potrebbero essere la causa:

  • Malattie che provocano la distruzione attiva dell'emoglobina. Queste sono di solito varie malattie emolitiche.
  • Per qualche ragione, il fegato è compromesso (epatite ereditaria, ecc.).
  • Violazione della cistifellea.
  • A volte l'ittero prolungato avviene senza una ragione, quindi non avere paura. Il fegato nei bambini funziona in modi diversi, in alcuni casi richiede solo più tempo.

Quando il medico esegue tutti i test necessari e identifica la causa dell'ittero, prescriverà un trattamento. Questo dovrebbe essere fatto solo da un pediatra o neonatologo presso l'ospedale di maternità. La negazione del trattamento o l'autotrattamento di un neonato è pericolosa. Le mamme devono accettare il fatto che il medico conosce ancora meglio la situazione. Non c'è bisogno di chiedere consiglio ad altre mamme o di riferirsi ai bambini più grandi. A volte la situazione cambia, quindi l'ittero deve essere tenuto sotto stretto controllo e seguire tutte le raccomandazioni del medico:

  1. La lampada Questo è il trattamento più efficace per l'ittero. Sotto l'azione della luce la bilirubina nella pelle viene distrutta. A tal fine, il bambino nudo viene posto in un cappuccio sotto una lampada con occhiali speciali o una benda in modo che una luce brillante non danneggi la vista. Di solito sotto una tale lampada si trovano continuamente da diverse ore a diversi giorni. La lampada può essere rimossa solo per l'alimentazione, il lavaggio o il massaggio.
  2. Elkar. Questo è un farmaco contenente L-carnitina. I pediatri lo prescrivono spesso per ittero, scarso appetito, disordini metabolici. Elkar aumenta la capacità del fegato di disintossicarsi, il che consente di distruggere rapidamente la bilirubina. Questo farmaco è rilasciato in gocce. Può essere preso dai primi giorni di vita.
  3. Smekta o Enterosgel. Questi farmaci non influenzano il livello di bilirubina, ma svolgono un ruolo di supporto. Sono progettati per interrompere la catena di circolazione della bilirubina attraverso il fegato e gli intestini.
  4. Ursofalk. Questo farmaco è prescritto se l'ittero è associato a insufficiente funzione della cistifellea. Ursofalk ha un effetto coleretico. Per i neonati, è disponibile in sospensione.
  5. Hepel. È un farmaco antidiarroico e coleretico, somministrato durante l'ittero per mantenere il funzionamento del fegato e della cistifellea.

Possibili complicazioni

Trattamento di ittero nel neonato

Molto spesso l'ittero passa tranquillamente senza conseguenze, ma se il bambino ha già problemi congeniti, allora sono possibili complicazioni. Nel caso del conflitto Rhesus tra la madre e il bambino, il livello di bilirubina nel sangue cresce rapidamente, da cui il cervello soffre. La complicanza più comune di ittero nucleare è il danno al sistema nervoso centrale, che porta alla paralisi cerebrale, così come l'encefalopatia, caratterizzata da un aumento della pressione intracranica, edema cerebrale, cisti, emorragia nel cervello e immaturità del cervello.

Una conseguenza piuttosto rara e indesiderabile è la morte. L'ittero nucleare procede in 4 fasi:

  • Oppressione. Il bambino diventa pigro, letargico, succhia un seno cattivo.
  • Eccitazione. Il bambino piange, inarca la schiena, getta indietro la testa.
  • Benessere immaginario. C'è un periodo di calma, quando le mamme pensano che tutto sia finito e il bambino finalmente si è ripreso. Tuttavia, questo è lontano dal caso.
  • Complicazione. L'ultimo stadio è il più duro quando l'attacco bilirubina colpisce le cellule cerebrali, spesso con conseguente paralisi cerebrale.
  • L'ittero nucleare richiede un trattamento efficace e un monitoraggio costante. Nei casi più gravi, viene eseguita la trasfusione di sangue sostitutiva. Questi bambini hanno bisogno di un monitoraggio costante da parte di un neurologo, nonché della riabilitazione, una terapia che aiuti a ripristinare il più possibile le alterazioni delle funzioni corporee.
  • Se la madre e il bambino hanno un conflitto Rh o un conflitto di gruppi sanguigni, possono verificarsi complicazioni nella forma di una profonda violazione dei processi metabolici anche prima del parto, in alcuni casi questo porta alla morte intrauterina.

Una delle possibili complicazioni di ittero grave è l'emolisi intravascolare o, in altre parole, una riduzione della coagulazione del sangue, che è pericolosa a causa di sanguinamento. Se l'ittero è causato da atresia delle vie biliari (blocco completo) ed è stato rilevato in una fase precoce, la chirurgia sarà l'unico trattamento.

L'ittero infantile è un argomento video da cui è possibile ottenere ulteriori informazioni su questa condizione:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Ittero. Perché è importante sapere quale bilirubina è elevata?

itterizia

Se il normale metabolismo (trasformazione) della bilirubina viene disturbato, il suo livello ematico aumenta. L'ittero è la colorazione delle mucose e della pelle dovuta a livelli elevati di bilirubina. Tuttavia, questa violazione può essere in diverse fasi della conversione della bilirubina. Questo può essere un aumento di libero o coniugato (e forse entrambi). A seconda di ciò, si distinguono diversi tipi (tipi) di ittero. Capire questo è molto importante, dal momento che ogni tipo di ittero richiede diverse misure terapeutiche.

Ittero sovrareepatico

Con l'aumento della scomposizione dei globuli rossi, viene rilasciata molta emoglobina. Di conseguenza, si forma molta bilirubina indiretta (libera). Il fegato semplicemente non ha il tempo di convertire la bilirubina indiretta in una linea retta. Pertanto, con questo tipo di ittero, aumenta la bilirubina indiretta (la bilirubina diretta rientra nell'intervallo normale o leggermente aumentato).

Tale ittero di solito si sviluppa durante l'emolisi (aumento della ripartizione dei globuli rossi), ittero dei neonati (ma di più su quello di seguito). In questo caso, il fegato non è interessato. La transaminasi è normale

Ittero epatico

Con danni al fegato (epatite o epatite), le sue funzioni sono compromesse. Compresi i disturbi e il metabolismo della bilirubina. E la prima cosa che viene violato in questo caso è l'eliminazione della bilirubina diretta in bile. Cioè, il fegato cattura la bilirubina indiretta, converte (coniugato con acido glucuronico) in una linea retta e non può secernere nella bile. E torna al sangue. Pertanto, con questo tipo di ittero, aumenta la bilirubina diretta. Con ulteriori danni al fegato, il sequestro e la coniugazione della bilirubina sono disturbati. Allo stesso tempo, aumenterà la bilirubina sia diretta che indiretta (cioè entrambe). Con questo tipo di ittero, le transaminasi aumentano nel sangue (AlAt, alanina aminotransferasi)

Ittero subfeico

Normalmente, la bilirubina diretta dal fegato penetra nei dotti biliari nell'intestino. Se il dotto biliare è coperto di pietre o la bile diventa troppo spessa, allora questo processo è disturbato. E la bilirubina diretta, invece di entrare nell'intestino, ritorna nel sangue. Di conseguenza, il livello di bilirubina diretta aumenta nel sangue. Con questo tipo di ittero, aumenta il livello degli acidi biliari.

Ittero neonatale

Che porta ad una maggiore formazione di bilirubina indiretta. Il fegato semplicemente non ha il tempo di tradurre tutta la bilirubina indiretta formata in linea retta. Ciò porta ad un aumento del livello di bilirubina indiretta (ittero sopraepatico). Il fegato stesso non è interessato, le transaminasi sono normali. L'ittero neonatale (fisiologico) è un processo normale attraverso il quale passano quasi tutti i bambini. Se la bilirubina e le transaminasi indirette elevate sono normali, allora l'ittero del neonato e il trattamento speciale di solito non sono necessari. Ma se la nuova bilirubina diretta (e le transaminasi) aumenta nel neonato, è necessario lo screening per l'epatite virale e l'IUI (infezioni intrauterine).

Trattamento di ittero

Le tattiche terapeutiche dipendono dal tipo di ittero. Con ittero sopraepatico (aumento della bilirubina indiretta) è molto importante trovarne la causa. Di norma, ciò avviene in alcune forme di anemia o in seguito ad avvelenamento con veleni che causano la scomposizione dei globuli rossi. Se stiamo parlando di ittero dei neonati, quindi con un basso numero di bilirubina, non è richiesto un trattamento speciale.
La causa di ittero epatico (aumento principalmente dovuto alla bilirubina diretta, aumento delle transaminasi) è più spesso epatite. Con questo tipo di ittero, è necessario essere sottoposti a test per l'epatite virale, l'infezione da HIV. Con un aumento della bilirubina diretta nel neonato, è necessario condurre un esame per infezioni intrauterine (CMVI, infezione da herpes, ecc.). Ulteriori tattiche dipendono dall'eziologia dell'epatite.
L'ittero subepatico (aumento della bilirubina diretta, acidi biliari) è solitamente associato a colecistite, calcoli nei dotti biliari, compressione delle vie biliari. In questi casi, spesso accade che la bile è troppo spessa, quindi con questo tipo di ittero si possono usare farmaci che diluiscono la bile (ad esempio, Hofitol, Ursosan). E, si capisce, è necessario trattare la malattia sottostante che ha causato il ristagno della bile.

Ittero neonatale: bilirubina infida

Naturalmente, quasi tutti i genitori sono molto preoccupati per la comparsa di ittero nel loro bambino appena nato. Questo processo è normale? Ne vale la pena di temere e se intraprendere qualche azione?

Dorofey Apaeva
Pediatra, Centro scientifico per la salute dei bambini, Accademia russa delle scienze mediche, Mosca

Probabilmente tutti hanno sentito parlare di ittero, ma nessuno di noi immagina che tipo di malattia sia. L'ittero è chiamato colorazione della pelle, membrane mucose visibili e sclera degli occhi di colore giallo. Questa è una conseguenza e manifestazione visibile di un aumento dei livelli ematici di bilirubina. La bilirubina è una sostanza formata nel corpo durante la scomposizione dei globuli rossi - globuli rossi, o meglio, l'emoglobina contenuta in essi. I globuli rossi invecchiati e obsoleti vengono distrutti principalmente nella milza e si forma la bilirubina, che è chiamata indiretta o non legata. È insolubile in acqua (quindi, non può essere espulsa dai reni) e quindi, è associato all'albumina, una proteina a basso peso molecolare nel plasma sanguigno, per il trasporto nel sangue. Ma la cosa più importante è che la bilirubina indiretta è un veleno tissutale, soprattutto è pericoloso per il sistema nervoso centrale, in particolare per il cervello. Essendo legato all'albumina, raggiunge il fegato, dove avviene la sua trasformazione: si lega al residuo di acido glucuronico e si trasforma in bilirubina diretta (legata). In questo nuovo stato, non è tossico per le cellule e i tessuti del corpo, solubile in acqua e può essere espulso dai reni. Viene anche escreto nella bile ed entra nell'intestino. Nei casi in cui il tasso di decadimento degli eritrociti è superiore alla capacità legante del fegato, la bilirubina indiretta inizia ad accumularsi nel sangue e provoca la colorazione della pelle, delle mucose e della sclera degli occhi in giallo.

L'ittero neonatale si sviluppa quando il livello di bilirubina nel sangue supera 35-50 μmol / L nei neonati a termine e 85 μmol / L nei neonati pretermine. La gravità dell'ittero appena nato è determinata non solo dalla concentrazione di bilirubina nel sangue, ma anche dalle caratteristiche della pelle (colore iniziale, profondità e tono dei capillari, ecc.) E pertanto non è un indicatore obiettivo del livello di bilirubina. Le scie degli occhi, la superficie inferiore della lingua, il palato e la pelle del viso sono più facilmente macchiate

Bambini primo mese di vita può incontrare vari tipi ittero: coniugazione (cioè, associata alla bassa capacità di legame del fegato), emolitica (a causa di aumentata distruzione dei globuli rossi - emolisi) parenchimale (associato con lesione tossici o infettivi delle cellule del fegato) e ostruttiva (causata dal ostacolo meccanico al deflusso della bile).

Fermiamoci su ogni tipo di ittero in modo più dettagliato.

Conjugation ittero

Ittero fisiologico (transitorio) - questa condizione si riferisce giustamente alle cosiddette condizioni borderline dei neonati (questo gruppo include condizioni che sono normali nella maggior parte dei neonati, ma richiedono un attento monitoraggio, poiché in uno sviluppo sfavorevole degli eventi molte caratteristiche delle funzioni corporee possono andare oltre normale).

Attenzione!
L'ittero transitorio si verifica nel 60-70% di tutti i neonati.

Per sua natura, questo tipo di ittero si riferisce alla coniugazione. La base di questo processo è la ristrutturazione del sistema di emoglobina, che si verifica dopo la nascita di un bambino. Il fatto è che l'emoglobina fetale è diversa da quella di un adulto: durante lo sviluppo fetale, l'emoglobina F (HbF) domina nel corpo (lega meglio l'ossigeno), rispetto a "normale", l'emoglobina adulta A (HbA), a causa della quale e il passaggio dell'ossigeno dagli eritrociti materni agli eritrociti del feto. Subito dopo la nascita del bambino, il suo corpo inizia a distruggere intensivamente l'HbF per sintetizzare l'HbA. Naturalmente, il processo di degradazione dell'emoglobina porta alla formazione di bilirubina indiretta. Poiché la capacità legante del fegato a questa età è bassa, la concentrazione di bilirubina nel sangue inizia ad aumentare gradualmente. Di solito, le prime manifestazioni di ittero fisiologico possono essere osservate entro la fine del 2 ° e più spesso nel 3-4 ° giorno di vita. L'intensità della colorazione gialla può aumentare leggermente fino al 5-6 ° giorno. Di norma, il processo ha un decorso benigno e tutto termina in modo sicuro: entro la fine della 1a settimana di vita, l'attività degli enzimi epatici aumenta, il livello di bilirubina inizia a diminuire gradualmente fino a raggiungere la normalità e alla fine della seconda settimana scompaiono i sintomi dell'ittero. Ma se ci sono "circostanze aggravanti" (prematurità, immaturità del feto trasferito ipossia e / o apnea, difetti geneticamente causati dei sistemi fegato enzimatici, l'uso di alcuni farmaci, spostando bilirubina dalla sua associazione con l'acido glucuronico - ad esempio, la vitamina K, farmaci anti-infiammatori non steroidei, sulfamidici, cloramfenicolo, cefalosporine, ossitocina neonatale e madre), il livello di bilirubina nel sangue può salire a numeri pericolosi. In questo caso, l'ittero da una condizione fisiologica diventa una condizione minacciosa. Distinguere rispettivamente l'ittero di prematura, ittero medico, ittero dei bambini con asfissia, ecc.

Bilirubina a un livello critico

Nei neonati a termine pieno, 324 μmol / L è considerato il livello critico di bilirubina nel sangue e 150-250 μmol / L nei neonati prematuri. Questa differenza è dovuta al fatto che i neonati prematuri aumento della permeabilità della barriera ematoencefalica (naturale barriera chimico-biologica tra il lume dei vasi sanguigni e tessuto cerebrale, per cui molte sostanze presenti nel plasma sanguigno, non penetrano le cellule cerebrali), e immaturo le cellule cerebrali sono più sensibili a qualsiasi tipo di effetti avversi. Il danno tossico ai nuclei subcorticali del cervello da parte della bilirubina indiretta è chiamato ittero nucleare o encefalopatia da bilirubina. I suoi sintomi sono pronunciati sonnolenza o, al contrario, un grido lacerante, convulsioni, una diminuzione del riflesso di suzione e talvolta rigidità (tensione) dei muscoli occipitali.

Questo è il motivo per cui i medici negli ospedali per la maternità controllano attentamente il livello di bilirubina nel sangue di tutti i neonati. Quando si verifica ittero, i neonati devono essere prescritti questo test 2-3 volte durante il loro soggiorno presso l'ospedale di maternità al fine di chiarire se vi è un aumento della concentrazione di bilirubina nel sangue. La mamma può chiedere se hanno preso tali test dal bambino.

Per il trattamento dell'iperbilirubinemia (aumentare i livelli di bilirubina nel sangue) prima della trasfusione endovenosa ampiamente utilizzato soluzione al 5% di glucosio (che è un precursore di acido glucuronico, bilirubina vincolante nel fegato), acido ascorbico e fenobarbital (questi farmaci aumentano l'attività degli enzimi epatici), colagogo ( accelerano l'escrezione di bilirubina con la bile), adsorbenti (agar-agar, colestiramina), che legano la bilirubina nell'intestino e ne prevengono il riassorbimento. Tuttavia, oggi sempre più ricercatori preferiscono la fototerapia come il metodo più fisiologico ed efficace. Durante la fototerapia, la pelle del bambino viene irradiata con lampade speciali. Quando viene esposta alla luce di una certa lunghezza d'onda, la bilirubina passa nel suo fotoisomero (si chiama lumirubina), che è privo di proprietà tossiche ed è ben solubile in acqua, il che significa che è escreto nel fegato con urina e bile senza precedente trasformazione. Le procedure sono di solito effettuate in ospedale. Un'indicazione per la nomina della fototerapia è la concentrazione di bilirubina nel sangue superiore a 250 μmol / l per i neonati a termine e superiore a 85-200 μmol / l per il pretermine (a seconda del peso del bambino).

Il gruppo di coniugazione comprende anche l'ittero nei neonati alimentati dal latte materno (sindrome di Ariete). Fino ad ora, la ragione per lo sviluppo di questo stato rimane scarsamente comprensibile. È possibile che gli estrogeni materni (ormoni sessuali femminili) presenti nel latte siano "colpevoli" perché possono spostare la bilirubina dall'associazione con l'acido glucuronico. Forse il fatto è che la somma di tutte le calorie ricevute al giorno, con una lattazione instabile sarà inferiore rispetto a quando alimentata con la miscela (è noto che con relativa malnutrizione, la bilirubina può essere riassorbita nell'intestino e rientrare nel flusso sanguigno). Ad ogni modo, durante la prima settimana di vita, i bambini alimentati con latte materno (compreso il latte donatore), 3 volte più spesso sviluppano ittero transitorio rispetto ai loro coetanei, trasferiti per una ragione o l'altra alla nutrizione artificiale. Ma non dovresti aver paura di questa statistica: è stato dimostrato che l'attaccamento precoce al seno e i successivi 8 pasti singoli generalmente riducono l'incidenza e il grado di iperbilirubinemia nel neonato. Il criterio diagnostico per questo tipo di ittero è una diminuzione del livello di bilirubina di 85 μmol / lo più quando l'alimentazione del latte materno viene interrotta per 48-72 ore. Più spesso, per questo test, il bambino non viene trasferito alla nutrizione artificiale anche per questi due o tre giorni, è sufficiente offrire latte espresso, preriscaldato a una temperatura di 55-60 ºС e raffreddato a temperatura corporea - 36-37 ºС. Con questo trattamento, l'attività biologica degli estrogeni e di altre sostanze del latte materno che possono competere per gli enzimi epatici è significativamente ridotta. Questo test viene talvolta utilizzato per escludere altre possibili cause di ittero. Il decorso di questa condizione è benigno, non ci sono casi di encefalopatia da bilirubina sullo sfondo della sindrome di Ariete, quindi il trattamento di solito non è richiesto ei bambini possono benissimo essere allattati al seno.

Ittero emolitico

Tale ittero si verifica con aumento dell'emolisi (la rottura dei globuli rossi). Può essere una delle manifestazioni della malattia emolitica dei neonati (HDN), che si sviluppa nei bambini Rh-positivi con sangue Rh negativo della madre. In tali casi, anticorpi contro i globuli rossi del feto possono essere prodotti nel corpo della madre, che li distrugge. Il quadro clinico della malattia emolitica - anemia (diminuzione dell'emoglobina ed eritrociti), iperbilirubinemia, ingrossamento del fegato e della milza, nei casi più gravi - gonfiore dei tessuti, l'accumulo di liquido nella cavità del corpo, una netta diminuzione del tono muscolare, riflessi depressione. L'ittero emolitico compare più spesso subito dopo la nascita o il primo giorno di vita, il livello di bilirubina aumenta rapidamente fino a diventare un numero minaccioso. Per il trattamento dell'HDN vengono spesso utilizzati metodi chirurgici. Prima di tutto, includono la trasfusione di sangue sostituibile (ZPK), a volte viene utilizzato anche l'emoosorbimento. Quando il nuovo sangue ZPK viene prelevato dal neonato, contenente un aumento del livello di bilirubina e un numero ridotto di globuli rossi (cellule), il sangue del donatore viene trasfuso. In una procedura, viene sostituito fino al 70% del volume del sangue. Pertanto, è possibile ridurre la concentrazione di bilirubina e prevenire danni cerebrali, nonché ripristinare il numero richiesto di globuli rossi che trasportano ossigeno. Spesso è necessario ripetere la procedura se il livello di bilirubina inizia nuovamente a raggiungere i numeri critici. L'emosorbimento è la purificazione del sangue da bilirubina, anticorpi materni e alcune altre sostanze facendole precipitare in un'installazione speciale. In caso di HDN non grave, possono essere applicati i metodi di trattamento utilizzati per ittero transitorio.

Inoltre, l'ittero emolitico può svilupparsi con malattie ereditarie, accompagnato da difetti nella struttura delle membrane o degli enzimi dei globuli rossi o delle molecole di emoglobina. Ognuna di queste cause porta ad un aumento della distruzione dei globuli rossi e, di conseguenza, ad un aumento del livello di bilirubina. L'ittero è osservato fin dai primi giorni di vita. I sintomi di accompagnamento sono anemia, una milza ingrossata. La diagnosi si basa su una combinazione di sintomi e un esame del sangue generale, a volte è necessaria una ricerca aggiuntiva.

Ittero parenchimale

L'ittero parenchimale si sviluppa quando le cellule del fegato sono infettate con agenti infettivi o tossici, il che porta ad una diminuzione della loro capacità di legare la bilirubina. Infezioni intrauterine sono in primo luogo in questa riga: citomegalovirus (causa circa il 60% di tutti i casi di ittero prolungato nei neonati), toxoplasmosi, listeriosi, rosolia, epatite virale. Di norma, l'idea di infezione intrauterina si verifica con lo sviluppo di ittero prolungato (quando la sua durata supera le 2-3 settimane nei neonati a termine e 4-5 settimane nei bambini nati prematuramente), così come in presenza di altri sintomi (ingrossamento del fegato, milza e linfonodi periferici), anemia (diminuzione del livello di emoglobina nel sangue), oscuramento delle urine e scolorimento delle feci, segni di infiammazione nel test del sangue generale (aumento del numero di leucociti, aumento della VES), aumento dei livelli di enzimi epatici nel biochimico Contratto di locazione del sangue). Per le prove uso diagnosi sierologica (rilevamento sangue di anticorpi virus o batteri), il rilevamento di RNA o DNA del patogeno mediante PCR (polymerase chain reaction - un metodo per "ricreare" il DNA o RNA in piccoli frammenti che si trova nei fluidi biologici o tessuti dell'organismo Successivamente, l'RNA ottenuto o il DNA viene esaminato per le specie (cioè, il tipo di agente patogeno è determinato).

Ittero ostruttivo

Questa condizione si verifica a causa di gravi violazioni del deflusso della bile, ostruzione (blocco) delle vie biliari. Questo ittero quando malformazioni dotti biliari (atresia, aplasia), ipoplasia intraepatica, colelitiasi intrauterina, tumori del dotto biliare compressione, sindromi ispessimento bile et al. Una caratteristica di ittero ostruttivo è una tinta giallo-verdastro alla pelle, maggiore fegato e tenuta, costante o scolorimento periodico delle feci. L'ittero compare alla 2-3a settimana di vita. Utilizzato per la diagnosi dei metodi a raggi X e la biopsia (esame di un pezzo di tessuto al microscopio, nonché l'utilizzo di vari metodi biochimici). Il trattamento è spesso chirurgico.

In questo articolo, abbiamo cercato di parlare di alcune delle cause più comuni di ittero nei neonati. Speriamo che ti consenta di evitare preoccupazioni inutili, e nei casi in cui le tue paure non siano infondate, orientati più velocemente e mostra il tuo bambino a uno specialista in tempo.

Ittero: sintomi, malattie accompagnate da ittero

La maggior parte delle persone ha ittero associato all'epatite. Ma da un punto di vista medico, l'ittero non è una malattia separata, ma un segno di varie patologie del fegato e di altri organi.

La causa dell'ittero è una violazione dello scambio di bilirubina per diversi motivi. Come risultato di tale fallimento, non solo la pelle ma anche la sclera e le membrane mucose (a causa dell'accumulo di bilirubina nei tessuti) sono colorate in uno specifico colore giallo.

Informazioni generali su bilirubina e ittero

L'ittero è un sintomo che indica l'accumulo di bilirubina nei tessuti corporei. La quantità di colorazione della pelle o delle mucose dipende dalla sua quantità.

La causa dell'ittero può essere uno dei meccanismi di occorrenza:

  • L'ittero emolitico si verifica quando i globuli rossi vengono distrutti;
  • L'ittero ostruttivo appare se c'è un flusso disturbato di bile nel corpo;
  • Il parenchima appare in caso di fallimento nello scambio di bilirubina.

Questi sono solo tipi comuni di ittero, ognuno dei quali include un numero enorme di fattori provocatori. Questi includono malattie del fegato, della cistifellea e dei suoi ictus, avvelenamento e ittero fisiologico nei neonati.

In termini di eziologia, l'ittero viene attivato dalla bilirubina, un pigmento speciale che, nello stato normale del corpo, si forma durante la scomposizione dei globuli rossi nel fegato, nella milza e nel midollo osseo.

Esiste una bilirubina diretta e indiretta e la divisione in questi tipi si basa sulle peculiarità dei processi metabolici:

  • La bilirubina indiretta o libera è tossica perché è un prodotto di rottura di eme. Normalmente, la sua concentrazione non dovrebbe superare la cifra di 16.2.
  • La bilirubina diretta (legata) si forma nel processo di legame con l'acido glucuronico. Le tossine vengono rimosse dal pigmento nel fegato e possono essere eliminate dal corpo. La normale quantità di bilirubina diretta non deve superare 4.3.
  • Il livello di bilirubina totale dovrebbe variare tra 0,5-20,5.

Con una normale quantità di bilirubina, il fegato lega con successo il suo eccesso, ma con un alto contenuto di pigmento o disturbi del flusso della bile, il fegato semplicemente non ha il tempo di legarlo.

Con un aumento della bilirubina a 34 μmol / l, cominciano a comparire i primi sintomi di ittero. In primo luogo, la sclera e la membrana mucosa della cavità orale ingialliscono, quindi il viso, le membra e tutto il corpo. Vale la pena notare che l'ittero nei bambini si manifesta nello stesso modo degli adulti.

Tuttavia, l'ingiallimento della pelle non indica sempre un aumento della bilirubina. A volte la formazione del cosiddetto ittero carotenico è possibile nelle persone che mangiano molte carote, zucche e pomodori. In alcuni casi, adulti e bambini possono presentare falso ittero, a causa della soppressione delle funzioni della ghiandola tiroidea e del diabete mellito. Ma in questo caso, solo la pelle acquisisce il caratteristico colore giallo, e la sclera e le mucose rimangono normali.

Ittero e malattia del fegato

Sono processi patologici nel fegato che più spesso causano ittero. In questo caso, i sintomi sono associati alla distruzione delle cellule del fegato, in cui le funzioni dell'organo cambiano e la bilirubina non viene rimossa dal corpo.

L'ittero epatico (parenchimale) può essere causato dalle seguenti malattie del fegato:

  • Qualsiasi tipo di epatite (B, C, batterica, tossica, medicinale, ecc.);
  • Tumori maligni del fegato;
  • La cirrosi.

Epatite. Epatite significa un intero gruppo di malattie infiammatorie del fegato. Se l'ittero è causato da epatite, i segni della malattia saranno:

  • Intossicazione generale (febbre, debolezza, dolore muscolare e articolare, dolore nell'ipocondrio destro);
  • Anomalie nelle urine e analisi del sangue;
  • La pelle e le feci cambiano colore;
  • Il fegato cresce di dimensioni;
  • Possono verificarsi dolori epatici;
  • I palmi diventano macchie, prurito e le vene a ragno appaiono sulla pelle.

La cirrosi è caratterizzata da gravi anomalie nella struttura del tessuto epatico. Le cellule degli organi vengono distrutte danneggiando i vasi sanguigni e i capillari della bile e le forme del tessuto connettivo nel sito delle cellule morte.

Come conseguenza della malattia, il fegato non può più far fronte agli effetti delle tossine, compreso il cessare di legare e rimuovere la bilirubina. Vale la pena notare che la cirrosi si verifica quando un paziente con epatite rifiuta il trattamento. Se l'ittero si verifica a causa della cirrosi, vengono aggiunti i seguenti sintomi:

  • Vene varicose in tutto il corpo (nel retto, nell'esofago, sulla parete anteriore del peritoneo);
  • Il fegato e la milza aumentano di dimensioni;
  • C'è un grave prurito;
  • Un liquido (ascite) appare nella cavità addominale.

Se la malattia non è stata diagnosticata in tempo e non ha iniziato il trattamento, a questi segni compaiono un disturbo emorragico, insufficienza epatica, cambiamenti irreversibili nel cervello e sanguinamento ed emorragia in tutto il corpo.

Malattie della colecisti

Patologie della cistifellea e dei suoi dotti possono causare ittero, dal momento che le malattie di questo organo interrompono il flusso della bile nell'intestino. I disturbi di deflusso della bile possono verificarsi per diversi motivi:

  • Pietre nel dotto biliare (malattia del calcoli biliari - dieta);
  • Stenosi (restringimento) dei dotti;
  • Varie neoplasie nella cistifellea, i suoi dotti, pancreas e fegato;
  • Assenza o sviluppo anormale del dotto biliare;
  • Infezione da parassiti (vedi vermi nell'uomo);
  • Spremitura dei dotti;
  • Aneurisma dell'arteria epatica;
  • Diverticoli duodenali;
  • Cicatrici dopo l'intervento.

Segni di ittero ostruttivo nelle malattie della cistifellea sono leggermente diversi:

  • La pelle, le mucose e la sclera diventano verde-giallastre;
  • Malfunzionamenti degli organi digestivi (nausea, stitichezza, diarrea, aumento della formazione di gas);
  • Aumento della temperatura;
  • prurito;
  • L'urina diventa di colore scuro saturo;
  • La pelle è coperta da numerosi graffi a causa del forte prurito;
  • Le masse fecali diventano incolori.

Negli ultimi anni, la percentuale di pazienti con tumori benigni e maligni del pancreas e della cistifellea è aumentata in modo significativo. La percentuale più alta di pazienti è tra gli anziani. Uno dei segni di formazione del tumore è l'ittero, accompagnato da una maggiore concentrazione di bilirubina diretta.

Altre malattie che possono causare ittero

Oltre ai disturbi descritti sopra, ci sono altre malattie che possono provocare ittero e aumento dei livelli di bilirubina:

  • Intossicazione da alcol con danno epatico acuto;
  • Sindromi di Gilbert, Lucy-Driscol, Crigler-Nayar;
  • Ittero fisiologico nei neonati, che scompare dopo pochi giorni (questo processo è associato alla distruzione dell'emoglobina fetale);
  • Falso ittero quando si mangiano cibi ricchi di carotene e alcuni prodotti chimici (acido picrico);
  • Anemia emolitica congenita di qualsiasi tipo e ittero nucleare dei neonati, in cui viene diagnosticato un livello elevato di bilirubina indiretta nel sangue;
  • Anemia emolitica acquisita a seguito di malattie autoimmuni (lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide, leucemia linfocitica);
  • la gravidanza;
  • Anemia emolitica tossica a causa di punture di insetti tossici, serpenti o avvelenamento da piombo, arsenico e solfato di rame;
  • Eredità (sindrome di Rotor, Dabin-Johnson);
  • Anemia emolitica indotta da farmaci, scatenata dall'assunzione di cefalosporine e altri FANS, nonché levomicetina, insulina e levofloxacina;
  • Malattie infettive, in particolare malaria, febbre tifoide e sepsi.

L'opinione di molte persone che l'ittero può essere infetto o che ha determinati sintomi è errata, poiché l'ittero è solo un sintomo concomitante di disturbi importanti che devono essere prontamente identificati e iniziare il trattamento.

L'articolo sui sintomi dell'ittero può anche essere letto nella lingua ucraina: "Zhovtyanitsya: zakhovyuvnya sintomatico, scho suprodzhuyutsya zhovtyanitsyu.

Cause di ittero

L'ittero è chiamato l'aspetto della colorazione itterica della sclera degli occhi, delle mucose e della pelle. Le cause dell'ittero possono essere diverse, ma il meccanismo è sempre lo stesso: un aumento del livello di bilirubina nel sangue con il suo accumulo nei tessuti.

La bilirubina (bilis latino - bile, ruber - red) è un pigmento biliare derivante dalla scomposizione dell'emoglobina. La bilirubina è il componente principale della bile.

Cause di ittero

Ittero sovrareepatico

Questo tipo di ittero è chiamato ittero emolitico. Si verifica con l'eccessiva rottura dei globuli rossi con un aumento della formazione di bilirubina indiretta. Ad esempio, quando esposto a veleni emolitici, trasfusione di sangue incompatibile, con Rh-conflitto, con policitemia. Un caso speciale di ittero emolitico - Ittero fisiologico dei neonati, associato alla sostituzione dell'emoglobina fetale o fetale a pieno.

I principali segni di ittero sopraepatico:

  1. Colore della pelle pallido con sfumature di limone
  2. Appare più spesso nei bambini
  3. Nessun prurito della pelle
  4. Il fegato non è ingrandito
  5. La milza è ingrandita
  6. Urina e feci di colore naturale o più scure del solito
  7. Nell'analisi del sangue: anemia, test del fegato sono normali, la bilirubina diretta è normale, la bilirubina totale e indiretta è aumentata.

Ittero epatico o parenchimale

Nelle malattie del parenchima epatico, quando la sua funzione di convertire la bilirubina indiretta in diretta è compromessa, si sviluppa ittero epatico. L'ittero parenchimale accompagna l'epatite virale di tutti i tipi, l'avvelenamento del fegato con veleni epatotossici, compreso l'alcol e i suoi surrogati, la cirrosi epatica, le gravi condizioni settiche, la malattia di Vasiliev - Weyl.

L'ittero epatico può essere attribuito ad alcune forme ereditarie di epatite, ad esempio la sindrome di Gilbert. Questa è una malattia ereditaria benigna cronica con una prognosi favorevole, in cui il trasporto della bilirubina indiretta alle cellule epatiche è difficile.

I principali segni di ittero epatico:

  1. Pelle gialla e sclera di zafferano
  2. Relazione con malattia epatica acuta o cronica
  3. La pelle prurita è assente o mite
  4. Il fegato è ingrossato, moderatamente doloroso alla palpazione.
  5. Dimensione normale della milza
  6. Urina scura, feci leggere
  7. Un esame del sangue: un forte aumento del livello di AST e ALT, fosfatasi alcalina leggermente aumentata, aumento della bilirubina totale, indiretta e diretta. Nelle urine alti livelli di bilirubina e urobilina.

Ittero meccanico

L'ittero subepatico, o meccanico, o colestatico si verifica quando vi è una violazione della produzione di bilirubina dalla bile nel lume del duodeno. Il meccanismo di sviluppo e le cause dell'ittero in questa forma non sono associati a emolisi o malattia del fegato. La causa più comune di ittero ostruttivo è la presenza di calcoli biliari o calcoli biliari. Stenosi meno comuni dei dotti biliari. Inoltre, l'ittero subepatico si sviluppa durante un processo tumorale o metastasi epatiche, dotti biliari, pancreas, se il tumore schiaccia meccanicamente i dotti biliari.

I principali segni di ittero ostruttivo:

  1. Pelle verde e gialla e sclera
  2. Relazione con malattia del calcoli biliari e colica renale, malattie oncologiche
  3. La pelle pruriginosa è pronunciata
  4. Il fegato è ingrossato o normale. Dolore parziale o persistente nella proiezione della cistifellea
  5. Dimensione normale della milza
  6. L'urina è scura, l'acholichny fecale quasi bianco
  7. Esame del sangue: un aumento dei livelli di AST e ALT è insignificante o assente, la fosfatasi alcalina è nettamente aumentata, la bilirubina totale e diretta è aumentata, la bilirubina indiretta è normale. Nelle urine un alto livello di bilirubina, l'urobilina è assente.

In conclusione

Qualsiasi aumento del contenuto di bilirubina nel sangue, e ancor più accompagnato da ittero, richiede cure mediche immediate per determinare la causa dell'ittero e lo scopo del trattamento. Livelli elevati di bilirubina nel sangue senza trattamento possono portare a gravi conseguenze.

Bilirubina normale in una persona adulta sana:

Bilirubina totale: 3,4 - 17,1 μmol / l

Bilirubina diritta (coniugata, legata): 0 - 7,9 mol / l

Bilirubina indiretta (non coniugata, libera):

A che cosa appare l'ittero bilirubinico

Bilirubina nei neonati: tasso, anomalie, trattamento ittero

Tutti sanno che se la pelle è ingiallita, è un segno di una grave malattia del fegato o della cistifellea. Devi essere immediatamente ansioso e consultare un medico per un aiuto.

Sommario:

Tuttavia, questo vale solo per un adulto. L'ittero nel neonato è un normale fenomeno fisiologico. Di solito passa rapidamente e non causa alcun danno al bambino.

Cos'è l'ittero e perché si verifica?

Yellowness - un sintomo di elevata bilirubina

La bilirubina nei neonati, il cui tasso è chiaramente definito, può aumentare nel secondo o terzo giorno di vita di un bambino. Un bambino appena nato ha un livello abbastanza alto di emoglobina nel sangue, che sta iniziando a deteriorarsi attivamente. I globuli rossi, una volta distrutti, liberano la bilirubina, un pigmento giallo coinvolto nella formazione dell'emoglobina. Normalmente, la bilirubina con sangue entra nel fegato, dove viene distrutta e quindi espulsa dal corpo. Se questo processo viene disturbato nel corpo, il livello di bilirubina nel sangue aumenta, la pelle acquisisce una caratteristica sfumatura giallastra.

L'ittero nei neonati può avere molte cause possibili. Se questo è un normale processo fisiologico, è più spesso associato al fatto che il fegato del bambino non funziona ancora a pieno regime e semplicemente non può far fronte all'elevato livello di bilirubina nel sangue. C'è anche l'ittero che allatta al seno. Questo tipo di ittero compare durante l'allattamento naturale, quando la quantità di latte non è troppo grande, ma la concentrazione di ormoni in esso contenuti, che riducono l'attività degli enzimi epatici, è piuttosto alta. Tale ittero non dovrebbe causare alcuna preoccupazione, anche se dura più del dovuto.

Interrompere l'allattamento al seno non è necessario. Tuttavia, se la madre è molto preoccupata, sospettando un figlio di qualche malattia, puoi offrirle di trasferire il bambino in una miscela per un paio di giorni. Se in questo momento il giallo della pelle si è attenuato, non c'è motivo di preoccuparsi e puoi tornare ad allattare.

L'ittero è ereditario. È associato ad anomalie congenite nel corpo del bambino. Questo può essere epatite ereditaria e altri disturbi del fegato, problemi di sangue (anemia, parete debole dei globuli rossi). Tale ittero è essenzialmente un sintomo di una malattia più grave e il trattamento inizia con esso. L'ittero genetico può verificarsi anche quando la madre e il bambino sono incompatibili con il fattore Rh o il gruppo sanguigno. La funzione tiroidea disturbata può provocare ittero. In questo caso, alla mamma viene prescritta l'iodomarina (durante l'allattamento) e al bambino viene somministrata L-tiroxina.

Norma di bilirubin in sangue e deviazione da esso

L'ittero può essere fisiologico

Normalmente, la bilirubina nel sangue di un bambino è fino a 20 mg / l. Tuttavia, questo non significa che dopo questo segno il bambino inizierà a ingiallire. In un bambino sano a tempo pieno, l'ittero inizierà a manifestarsi quando la concentrazione di bilirubina nel sangue è maggiore di 85 mg / l, e nei neonati prematuri - più di g / l I medici negli ospedali per la maternità monitorano attentamente il livello di bilirubina nel sangue dei neonati. La mamma può chiedere al risultato del test del sangue di sapere se la bilirubina sta aumentando e a che livello è al momento.

Oltre a monitorare costantemente il livello di bilirubina nel sangue, i medici controllano il fegato, per capire cosa ne impedisce la distruzione. Il livello di bilirubina è determinato come risultato di un'analisi del sangue, ma la madre stessa può eseguire il cosiddetto bilitest. Per fare questo, basta spogliarsi e considerare attentamente il bambino in buona luce:

  1. Il colore giallo copriva solo la testa e il collo - un livello approssimativo di bilirubina di 100 mg / l.
  2. Se la pelle itterica copre anche la parte superiore del corpo - il livello di bilirubina 150 mg / l.
  3. Il colore giallo si è diffuso all'addome e sotto - livello di bilirubina 200 mg / l.
  4. Le mani e le gambe sono diventate gialle - il livello di bilirubin ha raggiunto 250 mg / l.
  5. Se i piedi e le mani sono diventati gialli, è il momento di dare l'allarme: la bilirubina si spegne. Questo è un indicatore critico che richiede un intervento immediato da parte del personale medico.
  6. Quando il livello di bilirubina nel sangue diventa superiore a 300 mg / l, i medici diagnosticano l'encefalopatia da bilirubina o l'ittero nucleare. Il fatto è che la bilirubina stessa è piuttosto tossica e pericolosa per gli organi interni. Se supera la norma più di 10 volte, il sistema nervoso soffre. Questo può portare a gravi conseguenze. Tuttavia, se si consulta un medico in tempo, uno specialista competente semplicemente non consentirà un eccesso così pericoloso della norma.

Anche se hai fatto un bilitest da solo, non puoi fare a meno di un esame del sangue. È necessario considerare non solo il livello, ma anche il rapporto di bilirubin diretto e indiretto. Questi due indicatori insieme formano un'immagine della bilirubina totale. La bilirubina diretta (legata) non deve essere superiore al 25% del totale. La bilirubina indiretta (libera) si forma con la scissione dell'emoglobina, è più tossica che diretta. La bilirubina diretta è formata nel fegato ed escreta nella bile.

Trattamento di ittero di neonati

I bambini prematuri spesso soffrono di ittero.

Più del 60% dei neonati a termine e più dell'80% dei bambini prematuri soffre di ittero, così come di gemelli e bambini le cui madri soffrono di diabete. Con un trattamento adeguato e tempestivo, l'ittero passa in 2-3 settimane senza conseguenze. Se la pelle del bambino è ancora gialla dopo 21 giorni, i seguenti fattori potrebbero essere la causa:

  • Malattie che provocano la distruzione attiva dell'emoglobina. Queste sono di solito varie malattie emolitiche.
  • Per qualche ragione, il fegato è compromesso (epatite ereditaria, ecc.).
  • Violazione della cistifellea.
  • A volte l'ittero prolungato avviene senza una ragione, quindi non avere paura. Il fegato nei bambini funziona in modi diversi, in alcuni casi richiede solo più tempo.

Quando il medico esegue tutti i test necessari e identifica la causa dell'ittero, prescriverà un trattamento. Questo dovrebbe essere fatto solo da un pediatra o neonatologo presso l'ospedale di maternità. La negazione del trattamento o l'autotrattamento di un neonato è pericolosa. Le mamme devono accettare il fatto che il medico conosce ancora meglio la situazione. Non c'è bisogno di chiedere consiglio ad altre mamme o di riferirsi ai bambini più grandi. A volte la situazione cambia, quindi l'ittero deve essere tenuto sotto stretto controllo e seguire tutte le raccomandazioni del medico:

  1. La lampada Questo è il trattamento più efficace per l'ittero. Sotto l'azione della luce la bilirubina nella pelle viene distrutta. A tal fine, il bambino nudo viene posto in un cappuccio sotto una lampada con occhiali speciali o una benda in modo che una luce brillante non danneggi la vista. Di solito sotto una tale lampada si trovano continuamente da diverse ore a diversi giorni. La lampada può essere rimossa solo per l'alimentazione, il lavaggio o il massaggio.
  2. Elkar. Questo è un farmaco contenente L-carnitina. I pediatri lo prescrivono spesso per ittero, scarso appetito, disordini metabolici. Elkar aumenta la capacità del fegato di disintossicarsi, il che consente di distruggere rapidamente la bilirubina. Questo farmaco è rilasciato in gocce. Può essere preso dai primi giorni di vita.
  3. Smekta o Enterosgel. Questi farmaci non influenzano il livello di bilirubina, ma svolgono un ruolo di supporto. Sono progettati per interrompere la catena di circolazione della bilirubina attraverso il fegato e gli intestini.
  4. Ursofalk. Questo farmaco è prescritto se l'ittero è associato a insufficiente funzione della cistifellea. Ursofalk ha un effetto coleretico. Per i neonati, è disponibile in sospensione.
  5. Hepel. È un farmaco antidiarroico e coleretico, somministrato durante l'ittero per mantenere il funzionamento del fegato e della cistifellea.

Possibili complicazioni

Trattamento di ittero nel neonato

Molto spesso l'ittero passa tranquillamente senza conseguenze, ma se il bambino ha già problemi congeniti, allora sono possibili complicazioni. Nel caso del conflitto Rhesus tra la madre e il bambino, il livello di bilirubina nel sangue cresce rapidamente, da cui il cervello soffre. La complicanza più comune di ittero nucleare è il danno al sistema nervoso centrale, che porta alla paralisi cerebrale, così come l'encefalopatia, caratterizzata da un aumento della pressione intracranica, edema cerebrale, cisti, emorragia nel cervello e immaturità del cervello.

Una conseguenza piuttosto rara e indesiderabile è la morte. L'ittero nucleare procede in 4 fasi:

  • Oppressione. Il bambino diventa pigro, letargico, succhia un seno cattivo.
  • Eccitazione. Il bambino piange, inarca la schiena, getta indietro la testa.
  • Benessere immaginario. C'è un periodo di calma, quando le mamme pensano che tutto sia finito e il bambino finalmente si è ripreso. Tuttavia, questo è lontano dal caso.
  • Complicazione. L'ultimo stadio è il più duro quando l'attacco bilirubina colpisce le cellule cerebrali, spesso con conseguente paralisi cerebrale.
  • L'ittero nucleare richiede un trattamento efficace e un monitoraggio costante. Nei casi più gravi, viene eseguita la trasfusione di sangue sostitutiva. Questi bambini hanno bisogno di un monitoraggio costante da parte di un neurologo, nonché della riabilitazione, una terapia che aiuti a ripristinare il più possibile le alterazioni delle funzioni corporee.
  • Se la madre e il bambino hanno un conflitto Rh o un conflitto di gruppi sanguigni, possono verificarsi complicazioni nella forma di una profonda violazione dei processi metabolici anche prima del parto, in alcuni casi questo porta alla morte intrauterina.

Una delle possibili complicazioni di ittero grave è l'emolisi intravascolare o, in altre parole, una riduzione della coagulazione del sangue, che è pericolosa a causa di sanguinamento. Se l'ittero è causato da atresia delle vie biliari (blocco completo) ed è stato rilevato in una fase precoce, la chirurgia sarà l'unico trattamento.

L'ittero infantile è un argomento video da cui è possibile ottenere ulteriori informazioni su questa condizione:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Dillo ai tuoi amici! Racconta questo articolo ai tuoi amici nel tuo social network preferito utilizzando i pulsanti social. Grazie!

Insieme a questo articolo leggi:

  • Vika ⇒ aumento della flatulenza nell'intestino: trattamento di una condizione spiacevole
  • Marina ⇒ Cosa sono i polipi nello stomaco? È pericoloso?
  • Tatyana ⇒ Quale pillola da bere dall'addome - una ragione per applicare e possibili controindicazioni all'autoterapia
  • ANNA ⇒ Quale pillola da bere dall'addome - una ragione per l'uso e possibili controindicazioni all'automedicazione
  • Anna ⇒ aumento della flatulenza nell'intestino: trattamento di una condizione spiacevole

Segui gli aggiornamenti del sito sui social network!

Ittero. Perché è importante sapere quale bilirubina è elevata?

itterizia

Se il normale metabolismo (trasformazione) della bilirubina viene disturbato, il suo livello ematico aumenta. L'ittero è la colorazione delle mucose e della pelle dovuta a livelli elevati di bilirubina. Tuttavia, questa violazione può essere in diverse fasi della conversione della bilirubina. Questo può essere un aumento di libero o coniugato (e forse entrambi). A seconda di ciò, si distinguono diversi tipi (tipi) di ittero. Capire questo è molto importante, dal momento che ogni tipo di ittero richiede diverse misure terapeutiche.

Ittero sovrareepatico

Con l'aumento della scomposizione dei globuli rossi, viene rilasciata molta emoglobina. Di conseguenza, si forma molta bilirubina indiretta (libera). Il fegato semplicemente non ha il tempo di convertire la bilirubina indiretta in una linea retta. Pertanto, con questo tipo di ittero, aumenta la bilirubina indiretta (la bilirubina diretta rientra nell'intervallo normale o leggermente aumentato).

Tale ittero di solito si sviluppa durante l'emolisi (aumento della ripartizione dei globuli rossi), ittero dei neonati (ma di più su quello di seguito). In questo caso, il fegato non è interessato. La transaminasi è normale

Ittero epatico

Con danni al fegato (epatite o epatite), le sue funzioni sono compromesse. Compresi i disturbi e il metabolismo della bilirubina. E la prima cosa che si rompe in questo caso è l'eliminazione della bilirubina diretta in bile. Cioè, il fegato cattura la bilirubina indiretta, converte (coniugato con acido glucuronico) in una linea retta e non può secernere nella bile. E torna al sangue. Pertanto, con questo tipo di ittero, aumenta la bilirubina diretta. Con ulteriori danni al fegato, il sequestro e la coniugazione della bilirubina sono disturbati. Allo stesso tempo, aumenterà la bilirubina sia diretta che indiretta (cioè entrambe). Con questo tipo di ittero, le transaminasi aumentano nel sangue (AlAt, alanina aminotransferasi)

Ittero subfeico

Normalmente, la bilirubina diretta dal fegato penetra nei dotti biliari nell'intestino. Se il dotto biliare è coperto di pietre o la bile diventa troppo spessa, allora questo processo è disturbato. E la bilirubina diretta, invece di entrare nell'intestino, ritorna nel sangue. Di conseguenza, il livello di bilirubina diretta aumenta nel sangue. Con questo tipo di ittero, aumenta il livello degli acidi biliari.

Ittero neonatale

Che porta ad una maggiore formazione di bilirubina indiretta. Il fegato semplicemente non ha il tempo di tradurre tutta la bilirubina indiretta formata in linea retta. Ciò porta ad un aumento del livello di bilirubina indiretta (ittero sopraepatico). Il fegato stesso non è interessato, le transaminasi sono normali. L'ittero neonatale (fisiologico) è un processo normale attraverso il quale passano quasi tutti i bambini. Se la bilirubina e le transaminasi indirette elevate sono normali, allora l'ittero del neonato e il trattamento speciale di solito non sono necessari. Ma se la nuova bilirubina diretta (e le transaminasi) aumenta nel neonato, è necessario lo screening per l'epatite virale e l'IUI (infezioni intrauterine).

Trattamento di ittero

Le tattiche terapeutiche dipendono dal tipo di ittero. Con ittero sopraepatico (aumento della bilirubina indiretta) è molto importante trovarne la causa. Di norma, ciò avviene in alcune forme di anemia o in seguito ad avvelenamento con veleni che causano la scomposizione dei globuli rossi. Se stiamo parlando di ittero dei neonati, quindi con un basso numero di bilirubina, non è richiesto un trattamento speciale.

La causa di ittero epatico (aumento principalmente dovuto alla bilirubina diretta, aumento delle transaminasi) è più spesso epatite. Con questo tipo di ittero, è necessario essere sottoposti a test per l'epatite virale, l'infezione da HIV. Con un aumento della bilirubina diretta nel neonato, è necessario condurre un esame per infezioni intrauterine (CMVI, infezione da herpes, ecc.). Ulteriori tattiche dipendono dall'eziologia dell'epatite.

L'ittero subepatico (aumento della bilirubina diretta, acidi biliari) è solitamente associato a colecistite, calcoli nei dotti biliari, compressione delle vie biliari. In questi casi, spesso accade che la bile è troppo spessa, quindi con questo tipo di ittero si possono usare farmaci che diluiscono la bile (ad esempio, Hofitol, Ursosan). E, si capisce, è necessario trattare la malattia sottostante che ha causato il ristagno della bile.

Perché è tutto ciò necessario?

figure

Con un aumento del livello di bilirubina superiore a 30 μmol / l, si può osservare la colorazione della sclera. Con un aumento superiore a 40 μmol / L - colorazione della pelle. Il livello di bilirubina a 85 μmol / l è considerato lieve, da 86 moderatamente pesante, sovrappeso.

Un'attenzione speciale merita l'ittero dei neonati. Di solito il livello di bilirubina raggiunge questo μmol / l. Quando il livello di bilirubina indiretta non supera 200 μmol / l, di regola, non è richiesto un trattamento speciale.

ITTERO

L'ittero si sviluppa con un aumento del livello di bilirubina e dei suoi prodotti metabolici nel sangue e si manifesta con la colorazione itterica della pelle e delle mucose. Nelle prime fasi di accumulo nella pelle l'ittero principalmente bilirubina ha una colorazione arancione.

L'ittero risulta da una mancata corrispondenza tra la formazione di bilirubina e la secrezione. La causa della violazione della funzione biliare del fegato può essere:

- danno delle cellule del fegato (ittero parenchimale);

- violazione del deflusso della bile attraverso i dotti biliari (ittero ostruttivo);

- miglioramento della disgregazione degli eritrociti (emolisi) con il rilascio di una grande quantità di bilirubina, che il fegato non è in grado di trattare (ittero emolitico).

La classificazione dell'ittero può essere rappresentata come segue.

1. Iperbilirubinemia, principalmente dovuta ad un aumento della bilirubina diretta:

- ittero epatico, parenchimale (con epatite acuta e cronica, cirrosi epatica);

- ittero subepatico, meccanico, ostruttivo (con colelitiasi, tumori delle vie biliari e testa del pancreas).

2. Iperbilirubinemia dovuta principalmente alla bilirubina indiretta:

- ittero emolitico (congenito, acquisito, immune, non immune);

- ittero dovuto alla compromissione della cattura e al legame della bilirubina (sindromi di Gilbert e Crigler-Nayar).

L'ittero acuto, indipendentemente dal meccanismo del suo sviluppo, è sempre un sintomo formidabile, che spesso richiede un intervento urgente. L'ittero come principale sintomo dell'epatite virale non si applica alle manifestazioni precoci della malattia e si sviluppa dopo il periodo prodromico o pre-terziario, che dura da 5-7 giorni a 2 settimane o più. Spesso c'è nausea, vomito nel periodo prodromico. La comparsa di ittero, che di solito si sviluppa gradualmente, evidente prima sulla sclera degli occhi e sulla mucosa del palato molle, accompagnata da febbre, dispepsia e talvolta artralgia, facilita notevolmente la diagnosi di epatite virale. Caratterizzato dalla storia epidemiologica. Un paziente con ittero in caso di sospetta epatite virale è soggetto ad immediata ospedalizzazione in un reparto infettivo o in un ospedale. Va ricordato che tali pazienti necessitano di un'attenta osservazione, poiché la forma più lieve della malattia può improvvisamente cambiare rotta e piuttosto rapidamente portare a grave insufficienza epatica.

L'ittero si sviluppa in modo acuto con l'epatite tossica causata dall'esposizione al parenchima del fegato di sostanze tossiche, compresi alcuni farmaci, l'alcol. In questi casi, l'ittero è il sintomo più importante che indica la profondità del danno al tessuto epatico.

Un aumento della gravità dell'ittero cronico indica una esacerbazione del processo patologico, che può essere dovuto a epatite cronica attiva, cirrosi epatica. Nel fare la diagnosi corretta, l'anamnesi attenta (epatite virale, storia di alcolismo, perdita di peso, anemia, durata dell'ittero per più di 6 mesi), i dati di un esame obiettivo (fegato denso, irregolare, ascite, segni di ipertensione portale, segni vascolari extraepatici, ginecomastia) aiutano. ). In questi casi, l'ospedalizzazione al reparto gastroenterologico è più spesso necessaria (in modo pianificato).

L'ittero, che si sviluppa dopo un attacco acuto di dolore nell'ipocondrio destro e nella regione epigastrica con nausea e vomito precedenti, cioè un attacco di colica epatica in pazienti con colelitiasi, indica la chiusura della pietra del dotto biliare comune e richiede il ricovero immediato del paziente nel reparto chirurgico. L'ittero meccanico dovuto alla violazione della pietra nel dotto biliare comune è spesso combinato con l'esacerbazione del processo infiammatorio nella colecisti e nei dotti biliari, lo sviluppo di colecistite e colangite.

L'adesione all'infiammazione dei dotti biliari avviene spesso con la transizione al tessuto circostante, il coinvolgimento nel processo del pancreas con lo sviluppo di pancreatite concomitante, la formazione di infiltrato infiammatorio complicano ulteriormente il deflusso della bile e aumentano l'ittero.

Con ittero ostruttivo causato dalla compressione del dotto biliare comune da parte di un tumore, di solito non si verificano crisi dolorose come la colica epatica, il dolore è permanente; Spesso è possibile sondare la cistifellea indolore ingrandita (sintomo di Courvosier). L'ittero si sviluppa gradualmente. Tuttavia, questi segni differenziali non sono assoluti, ci sono delle eccezioni: raramente, con i tumori delle vie biliari, si notano dolori parossistici come le coliche con il successivo sviluppo dell'ittero. In ogni caso, la regola dovrebbe essere seguita: un paziente con ittero che si è sviluppato acutamente dopo un attacco doloroso dovrebbe essere ricoverato in ospedale nel reparto chirurgico di un ospedale. La diagnosi differenziale di ittero ostruttivo è presentata in una tabella. 2.

L'aumento del decadimento degli eritrociti è accompagnato anche dallo sviluppo dell'ittero, dal momento che il fegato non è in grado di elaborare tutta la bilirubina prodotta dalla rapida distruzione di un gran numero di globuli rossi - una crisi emolitica. pos-

Diagnosi differenziale di ittero ostruttivo

quest'ultimo può essere osservato con anemia emolitica congenita e acquisita ed è solitamente accompagnato da brividi, dolore nell'area della milza, comparsa o aumento significativo dell'ittero e una marcata diminuzione del livello di emoglobina. A differenza dell'ittero meccanico e del parenchima, le feci emolitiche sono sempre eccessivamente colorate. Un paziente con ittero emolitico acuto è soggetto a un riferimento urgente a un ospedale terapeutico per l'esame e il trattamento.

L'ittero con bilirubina indiretta può essere causato dalla sindrome di Gilbert - un'iperbilirubinemia benigna associata a una lieve diminuzione del livello di transferasi e alla sindrome di Kriegler - Nayyar - grave ittero congenito non emolitico di un decorso grave.

Va ricordato che l'ittero, non essendo il sintomo principale di alcune malattie, può essere un segno molto prezioso che ha un significativo valore diagnostico. Pertanto, la comparsa di ittero dopo dolore toracico associato alla respirazione e all'emottisi è caratteristica di un infarto polmonare. La presenza di ittero in un paziente con cardiopatia in presenza di febbre alta, brividi, sudorazione torrenziale, anemia moderata può indicare lo sviluppo di endocardite infettiva subacuta (settica).

Quindi, l'ittero può essere un sintomo di varie malattie, ma lo sviluppo sempre acuto o subacuto di ittero in un paziente richiede il suo immediato rinvio all'ospedale.

Ittero: sintomi, malattie accompagnate da ittero

La maggior parte delle persone ha ittero associato all'epatite. Ma da un punto di vista medico, l'ittero non è una malattia separata, ma un segno di varie patologie del fegato e di altri organi.

La causa dell'ittero è una violazione dello scambio di bilirubina per diversi motivi. Come risultato di tale fallimento, non solo la pelle ma anche la sclera e le membrane mucose (a causa dell'accumulo di bilirubina nei tessuti) sono colorate in uno specifico colore giallo.

Informazioni generali su bilirubina e ittero

L'ittero è un sintomo che indica l'accumulo di bilirubina nei tessuti corporei. La quantità di colorazione della pelle o delle mucose dipende dalla sua quantità.

La causa dell'ittero può essere uno dei meccanismi di occorrenza:

  • L'ittero emolitico si verifica quando i globuli rossi vengono distrutti;
  • L'ittero ostruttivo appare se c'è un flusso disturbato di bile nel corpo;
  • Il parenchima appare in caso di fallimento nello scambio di bilirubina.

Questi sono solo tipi comuni di ittero, ognuno dei quali include un numero enorme di fattori provocatori. Questi includono malattie del fegato, della cistifellea e dei suoi ictus, avvelenamento e ittero fisiologico nei neonati.

In termini di eziologia, l'ittero viene attivato dalla bilirubina, un pigmento speciale che, nello stato normale del corpo, si forma durante la scomposizione dei globuli rossi nel fegato, nella milza e nel midollo osseo.

Esiste una bilirubina diretta e indiretta e la divisione in questi tipi si basa sulle peculiarità dei processi metabolici:

  • La bilirubina indiretta o libera è tossica perché è un prodotto di rottura di eme. Normalmente, la sua concentrazione non dovrebbe superare la cifra di 16.2.
  • La bilirubina diretta (legata) si forma nel processo di legame con l'acido glucuronico. Le tossine vengono rimosse dal pigmento nel fegato e possono essere eliminate dal corpo. La normale quantità di bilirubina diretta non deve superare 4.3.
  • Il livello di bilirubina totale dovrebbe variare tra 0,5-20,5.

Con una normale quantità di bilirubina, il fegato lega con successo il suo eccesso, ma con un alto contenuto di pigmento o disturbi del flusso della bile, il fegato semplicemente non ha il tempo di legarlo.

Con un aumento della bilirubina a 34 μmol / l, cominciano a comparire i primi sintomi di ittero. In primo luogo, la sclera e la membrana mucosa della cavità orale ingialliscono, quindi il viso, le membra e tutto il corpo. Vale la pena notare che l'ittero nei bambini si manifesta nello stesso modo degli adulti.

Tuttavia, l'ingiallimento della pelle non indica sempre un aumento della bilirubina. A volte la formazione del cosiddetto ittero carotenico è possibile nelle persone che mangiano molte carote, zucche e pomodori. In alcuni casi, adulti e bambini possono presentare falso ittero, a causa della soppressione delle funzioni della ghiandola tiroidea e del diabete mellito. Ma in questo caso, solo la pelle acquisisce il caratteristico colore giallo, e la sclera e le mucose rimangono normali.

Ittero e malattia del fegato

Sono processi patologici nel fegato che più spesso causano ittero. In questo caso, i sintomi sono associati alla distruzione delle cellule del fegato, in cui le funzioni dell'organo cambiano e la bilirubina non viene rimossa dal corpo.

L'ittero epatico (parenchimale) può essere causato dalle seguenti malattie del fegato:

  • Qualsiasi tipo di epatite (B, C, batterica, tossica, medicinale, ecc.);
  • Tumori maligni del fegato;
  • La cirrosi.

Epatite. Epatite significa un intero gruppo di malattie infiammatorie del fegato. Se l'ittero è causato da epatite, i segni della malattia saranno:

  • Intossicazione generale (febbre, debolezza, dolore muscolare e articolare, dolore nell'ipocondrio destro);
  • Anomalie nelle urine e analisi del sangue;
  • La pelle e le feci cambiano colore;
  • Il fegato cresce di dimensioni;
  • Possono verificarsi dolori epatici;
  • I palmi diventano macchie, prurito e le vene a ragno appaiono sulla pelle.

La cirrosi è caratterizzata da gravi anomalie nella struttura del tessuto epatico. Le cellule degli organi vengono distrutte danneggiando i vasi sanguigni e i capillari della bile e le forme del tessuto connettivo nel sito delle cellule morte.

Come conseguenza della malattia, il fegato non può più far fronte agli effetti delle tossine, compreso il cessare di legare e rimuovere la bilirubina. Vale la pena notare che la cirrosi si verifica quando un paziente con epatite rifiuta il trattamento. Se l'ittero si verifica a causa della cirrosi, vengono aggiunti i seguenti sintomi:

  • Vene varicose in tutto il corpo (nel retto, nell'esofago, sulla parete anteriore del peritoneo);
  • Il fegato e la milza aumentano di dimensioni;
  • C'è un grave prurito;
  • Un liquido (ascite) appare nella cavità addominale.

Se la malattia non è stata diagnosticata in tempo e non ha iniziato il trattamento, a questi segni compaiono un disturbo emorragico, insufficienza epatica, cambiamenti irreversibili nel cervello e sanguinamento ed emorragia in tutto il corpo.

Malattie della colecisti

Patologie della cistifellea e dei suoi dotti possono causare ittero, dal momento che le malattie di questo organo interrompono il flusso della bile nell'intestino. I disturbi di deflusso della bile possono verificarsi per diversi motivi:

  • Pietre nel dotto biliare (malattia del calcoli biliari - dieta);
  • Stenosi (restringimento) dei dotti;
  • Varie neoplasie nella cistifellea, i suoi dotti, pancreas e fegato;
  • Assenza o sviluppo anormale del dotto biliare;
  • Infezione da parassiti (vedi vermi nell'uomo);
  • Spremitura dei dotti;
  • Aneurisma dell'arteria epatica;
  • Diverticoli duodenali;
  • Cicatrici dopo l'intervento.

Segni di ittero ostruttivo nelle malattie della cistifellea sono leggermente diversi:

  • La pelle, le mucose e la sclera diventano verde-giallastre;
  • Malfunzionamenti degli organi digestivi (nausea, stitichezza, diarrea, aumento della formazione di gas);
  • Aumento della temperatura;
  • prurito;
  • L'urina diventa di colore scuro saturo;
  • La pelle è coperta da numerosi graffi a causa del forte prurito;
  • Le masse fecali diventano incolori.

Negli ultimi anni, la percentuale di pazienti con tumori benigni e maligni del pancreas e della cistifellea è aumentata in modo significativo. La percentuale più alta di pazienti è tra gli anziani. Uno dei segni di formazione del tumore è l'ittero, accompagnato da una maggiore concentrazione di bilirubina diretta.

Altre malattie che possono causare ittero

Oltre ai disturbi descritti sopra, ci sono altre malattie che possono provocare ittero e aumento dei livelli di bilirubina:

  • Intossicazione da alcol con danno epatico acuto;
  • Sindromi di Gilbert, Lucy-Driscol, Crigler-Nayar;
  • Ittero fisiologico nei neonati, che scompare dopo pochi giorni (questo processo è associato alla distruzione dell'emoglobina fetale);
  • Falso ittero quando si mangiano cibi ricchi di carotene e alcuni prodotti chimici (acido picrico);
  • Anemia emolitica congenita di qualsiasi tipo e ittero nucleare dei neonati, in cui viene diagnosticato un livello elevato di bilirubina indiretta nel sangue;
  • Anemia emolitica acquisita a seguito di malattie autoimmuni (lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide, leucemia linfocitica);
  • la gravidanza;
  • Anemia emolitica tossica a causa di punture di insetti tossici, serpenti o avvelenamento da piombo, arsenico e solfato di rame;
  • Eredità (sindrome di Rotor, Dabin-Johnson);
  • Anemia emolitica indotta da farmaci, scatenata dall'assunzione di cefalosporine e altri FANS, nonché levomicetina, insulina e levofloxacina;
  • Malattie infettive, in particolare malaria, febbre tifoide e sepsi.

L'opinione di molte persone che l'ittero può essere infetto o che ha determinati sintomi è errata, poiché l'ittero è solo un sintomo concomitante di disturbi importanti che devono essere prontamente identificati e iniziare il trattamento.

Ittero. Cause, tipi e sintomi. Trattamento di ittero

Cos'è l'ittero?

Cause di ittero

Patogenesi dell'ittero

  • ostruzione delle vie biliari e della cistifellea;
  • patologie epatiche (epatite, cirrosi);
  • distruzione prematura dei globuli rossi.

Ostruzione delle vie biliari

L'ostruzione totale o parziale delle vie biliari è una delle cause più comuni di ittero. Questo sviluppa l'ittero, che si chiama meccanico o subpatico. Il nome ittero in questo caso riflette la causa della malattia. Nell'ittero ostruttivo si verifica un aumento della concentrazione di bilirubina nel sangue a causa del blocco dei dotti. Il blocco delle vie biliari può essere innescato da varie patologie.

  • pietre della cistifellea o delle vie biliari;
  • cancro al pancreas;
  • una cisti situata nella regione della testa pancreatica;
  • tumori del dotto biliare;
  • stenosi (restringimento) delle vie biliari.

Queste e molte altre patologie possono causare il blocco completo o parziale delle vie biliari. Questo, a sua volta, porta all'interruzione del deflusso della bile e al suo accumulo nel tratto biliare. Col passare del tempo, la pressione nei condotti aumenta e la bile, cercando di trovare il percorso di deflusso, inizia a saturare le pareti della cistifellea. Di conseguenza, la bilirubina e gli acidi biliari vengono rilasciati nel sangue. Il contenuto di bilirubina nel plasma sanguigno inizia a superare la norma. La pelle e le mucose diventano rapidamente giallastre.

Diverse malattie del fegato provocano lo sviluppo di ittero vero o cosiddetto "parenchimale". Molto spesso, l'ittero parenchimale si basa sul danno infettivo o tossico alle cellule del fegato (epatociti).

  • epatite acuta;
  • esacerbazione dell'epatite cronica;
  • cirrosi epatica, inclusa cirrosi biliare primitiva;
  • uso sistematico di alcol;
  • intossicazione da funghi;
  • sepsi;
  • mononucleosi;
  • leptospirosi;
  • esposizione ad alcuni virus, veleni.

La base di queste malattie è una violazione del metabolismo, della cattura e del trasporto della bilirubina negli epatociti, che porta allo sviluppo della sindrome citolitica e colestatica. La prima sindrome riflette il processo di distruzione cellulare (cito-cellula, lisi - distruzione), che si verifica con il rilascio di bilirubina. La sindrome colestatica è caratterizzata da un ristagno della bile e da una diminuzione del suo ingresso nell'intestino. Queste due sindromi definiscono il quadro clinico dell'ittero parenchimale. Il colore della pelle con questo tipo di ittero è caratterizzato da una sfumatura rossastra ("ittero rosso"). Come con altri tipi di ittero, la sclera, il palato molle, e quindi la pelle vengono prima dipinte. Come conseguenza della distruzione degli epatociti (che contengono già pigmenti), la bilirubina entra nel sistema linfatico e nei vasi sanguigni. Entrando nella bilirubina circolatoria, si colora la pelle e la sclera in giallo.

Distruzione prematura dei globuli rossi

La distruzione prematura dei globuli rossi è alla base dell'ittero emolitico o soprasepatico. In questo caso, l'aumento della concentrazione di emoglobina nel sangue si verifica a causa dell'intensa ripartizione dei globuli rossi e, di conseguenza, dell'eccessiva produzione di bilirubina indiretta (poiché i globuli rossi contengono bilirubina indiretta). Il fenomeno del decadimento massiccio degli eritrociti può essere osservato nella patologia della milza, in particolare nell'ipersplenismo primario e secondario. L'anemia può anche essere la causa dell'intenso esaurimento dei globuli rossi.

Il contenuto di bilirubina è normale

A seconda di quanto alto è il livello di bilirubina, assegnare diversi gradi di gravità dell'ittero.

Severità di ittero

  • lieve ittero a una concentrazione di bilirubina fino a 85 micromoli per litro;
  • ittero moderato a una concentrazione di bilirubina da 86 a 169 micromoli per litro;
  • ittero grave con un aumento dei livelli di bilirubina superiore a 170 micromoli per litro.

La brillantezza della colorazione della pelle e delle mucose (intensità dell'itterizia) dipende dal colore della pelle, dalla concentrazione di bilirubina e dall'apporto di sangue al tessuto. Le mucose inizialmente visibili sono dipinte, cioè la sclera. Ecco perché se si sospetta una patologia epatica, il medico esamina inizialmente la sclera del paziente.

Tipi di ittero

  • ittero ostruttivo (subpatico);
  • ittero emolitico (adepatico);
  • ittero epatico (parenchimale).

Ittero meccanico

  • forte prurito;
  • colorazione itterica della pelle e delle mucose;
  • perdita di peso.

Poiché, con ittero meccanico, una grande quantità di acidi biliari (componenti della bile) vengono rilasciati nel sangue, appare un prurito pronunciato. Riduce in modo significativo la qualità della vita del paziente, spesso causando notti insonni. Il prurito con ittero meccanico è dovuto all'irritazione delle terminazioni nervose con acidi biliari.

L'intensità dell'ittero dipende dalla concentrazione di bilirubina nel sangue. Di regola, con ittero meccanico un aumento della concentrazione di bilirubina avviene molto rapidamente. Pertanto, la colorazione della pelle è sempre molto brillante. Una caratteristica di ittero ostruttivo è la tinta verdastra della pelle.

A causa del fatto che la bile non entra nel lume intestinale, gli acidi grassi e le vitamine liposolubili non vengono assorbiti. Ricordiamo che la bile svolge un ruolo importante nel processo di assimilazione del cibo consumato. Abbatte i grassi in piccole molecole, facilitando il loro assorbimento. Inoltre, a causa dei componenti della bile, si verifica l'assorbimento delle vitamine A, D, E e K. Pertanto, spesso con l'ostruzione della colecisti (o altra causa meccanica), i pazienti iniziano rapidamente a perdere peso.

Di regola, la diagnosi di ittero ostruttivo non è difficile. Molto spesso la causa è calcoli biliari o colangite (infiammazione delle vie biliari). In questo caso, c'è una triade di Charcot - dolore nell'ipocondrio destro, temperatura e ittero. Il dolore di cui il paziente si lamenta è molto forte, quasi insopportabile. Il paziente è lacerato, non può sedersi. Il metodo diagnostico principale è il più delle volte l'ecografia (US). Un segno caratteristico del blocco delle vie biliari sugli ultrasuoni è l'espansione del dotto biliare (ipertensione biliare).

Ittero emolitico

Le cause della massiccia distruzione dei globuli rossi possono essere l'anemia, l'ingestione di vari veleni e tossine, che portano alla distruzione dei globuli rossi.

  • ittero color limone brillante;
  • splenomegalia;
  • cambiamenti nel sangue.

Nell'ittero emolitico, la pelle si distingue per il suo luminoso color limone. Il grado di giallo è moderato. La ragione per la colorazione della pelle di colore giallo è la circolazione nel sangue di una maggiore quantità di bilirubina indiretta. Come con altri tipi di ittero, le membrane mucose (sclera e palato molle) sono dipinte prima, e poi la pelle stessa. L'ittero emolitico è sempre accompagnato da anemia, poiché si verifica la decomposizione degli eritrociti. Se l'anemia è molto pronunciata (la concentrazione di emoglobina è ridotta a meno di 70 grammi per litro), allora l'ittero può lasciare il posto a una pelle pallida. Il prurito è moderatamente assente o completamente assente.

La splenomegalia è una sindrome caratterizzata da un aumento delle dimensioni della milza. L'aumento delle dimensioni della milza dipende dall'intensità dell'emolisi (distruzione dei globuli rossi). Spesso splenomegalia è accompagnata da epatomegalia (ingrossamento del fegato). L'urina e le feci con ittero emolitico diventano di colore scuro intenso.

Nell'ittero emolitico nel sangue, la concentrazione di bilirubina indiretta aumenta drasticamente, mentre il livello di diretto (legato) rimane entro il range normale. Anche nel sangue appare un gran numero di globuli rossi giovani e immaturi, che sostituiscono quelli distrutti. Questo fenomeno è chiamato reticolocitosi (le giovani forme di globuli rossi sono chiamate reticolociti) ed è caratteristico di tutte le itterie emolitiche. Un altro indicatore di ittero emolitico è un aumento del livello di ferro nel siero. Test del fegato e colesterolo nel range normale.

Ittero epatico

  • epatite infettiva e tossica;
  • epatite virale B, C, D;
  • cirrosi biliare;
  • intossicazione da droghe.

A causa dell'effetto distruttivo del virus o del farmaco (a seconda della causa dell'ittero), le cellule del fegato vengono distrutte. I pigmenti biliari, inclusa la bilirubina, entrano nei vasi sanguigni e linfatici dagli epatociti distrutti. La parte principale della bilirubina entra nelle urine e le colora di un colore scuro. Nell'intestino la bilirubina diminuisce, quindi le feci con ittero parenchimale sono sempre leggere.

Il quadro clinico dell'ittero parenchimale è determinato dalle sue cause. Se l'ittero si basa sull'intossicazione, saranno presenti sintomi come nausea, vomito e dolore addominale. L'ittero in questo caso è diverso in tinta allo zafferano, con il risultato che la pelle del paziente diventa rossa. Se il ciclo di ittero è ritardato e non vi è un trattamento adeguato, la pelle può assumere una tinta verdastra. L'ittero parenchimale è anche accompagnato da prurito, ma è meno pronunciato che con ittero meccanico. Nel sangue, il livello di tutti gli enzimi epatici - aminotransferasi, aldolasi, fosfatasi. L'urina diventa più scura (ombra della birra). Alla palpazione, il fegato è ingrossato, denso e doloroso. Spesso, l'ittero epatico può essere complicato dalla sindrome emorragica.

Ittero nei neonati

Ittero fisiologico dei neonati

La causa della colorazione itterica dei tessuti nei neonati è l'immaturità dei sistemi responsabili dello scambio e della produzione di bilirubina (una sostanza che appare come risultato della scomposizione dei globuli rossi). Nell'uomo, la bilirubina viene processata dal fegato ed espulsa naturalmente. Al momento dello sviluppo fetale, il corpo della madre "aiuta" il feto a trattare la bilirubina. Dopo la nascita, il corpo del bambino non può far fronte alla "neutralizzazione" dell'intero volume del pigmento biliare. Inoltre, dopo la nascita, il livello di bilirubina nel sangue aumenta in modo significativo. Questo perché durante lo sviluppo fetale, il feto ha bisogno di più globuli rossi e, dopo la nascita, la loro necessità diminuisce. I globuli rossi cominciano a rompersi, formando la bilirubina. L'aumento della quantità di bilirubina in combinazione con l'immaturità del fegato dei bambini porta al fatto che il pigmento inizia ad accumularsi nel corpo del neonato. Ci sono una serie di fattori che aumentano la probabilità di un tipo fisiologico di ittero in un neonato.

  • dieta squilibrata della futura mamma;
  • uso di prodotti del tabacco e altre cattive abitudini delle donne;
  • la presenza di diabete in stato di gravidanza;
  • carenza di iodio durante la gestazione;
  • uso di determinati farmaci;
  • condizione fisica generale povera delle donne.

Tutti questi momenti influenzano negativamente lo sviluppo del feto, in conseguenza del quale il bambino nasce con un sistema enzimatico non formato, e il suo corpo non può far fronte al ritiro della bilirubina.

L'unico sintomo di ittero fisiologico è una sfumatura giallastra della pelle. Il comportamento del bambino allo stesso tempo è normale - è attivo, non cattivo, mangia bene. A volte, con una colorazione molto pronunciata della pelle, il bambino può essere troppo assonnato, mangiare languidamente. Il livello di emoglobina nei test normali, nelle feci e nelle urine ha un colore naturale.

L'ittero fisiologico non richiede cure mediche. In alcuni casi, al neonato viene somministrato glucosio per via endovenosa. Il trattamento più efficace per questa condizione è l'allattamento al seno. Il latte materno particolarmente efficace agisce nei primi giorni dopo la nascita, poiché ha un lieve effetto lassativo, con il risultato che il pigmento biliare viene espulso più rapidamente insieme alle feci.

L'ittero fisiologico non costituisce una minaccia per l'ulteriore crescita e lo sviluppo del neonato.

Ittero patologico dei neonati

Indipendentemente dalla causa che ha provocato ittero patologico, ci sono una serie di sintomi comuni di questa condizione.

  • nel caso di ittero patologico, la colorazione della pelle è più intensa;
  • La tonalità itterica può essere osservata sulle membrane mucose visibili (ad esempio nella bocca) e sulla sclera dell'occhio;
  • oltre all'ingiallimento, possono essere presenti emorragie puntiformi e lividi sulla pelle;
  • una caratteristica distintiva dell'ittero patologico è il suo decorso ondulatorio (il colore della pelle può iniziare a riprendersi e quindi ridiventare itterico);
  • il comportamento del bambino è lento e letargico, si rifiuta di mangiare o è riluttante a mangiare;
  • può essere un aumento del tono muscolare, pianto monotono;
  • Spesso l'urina diventa più scura e le feci, al contrario, si scoloriscono;
  • con la progressione di ittero patologico possono anche manifestarsi sintomi come convulsioni, rallentamento del ritmo cardiaco e forti pianti penetranti;
  • con casi gravati, il neonato può cadere in uno stato di torpore o coma.

Oltre ai sintomi comuni, ci sono alcuni segni specifici di ittero patologico, la cui natura determina la causa che ha provocato questa condizione.

Ad oggi, ci sono più di 50 fattori che possono causare ittero patologico.

  • Struttura anormale dei globuli rossi. È una malattia congenita in cui il giallo della pelle è accompagnato da un ingrossamento del fegato e della milza. Successivamente, il bambino sviluppa anemia.
  • Incompatibilità del fattore Rh, gruppo sanguigno o altri indicatori di sangue della madre e del feto. Provoca una maggiore decomposizione dei globuli rossi, con conseguente sviluppo di ittero anormale, in cui la pelle diventa pronunciata di colore giallo.
  • Cefaloematoma (accumulo di sangue sotto il periostio delle ossa del cranio). Si forma un ematoma a causa di lesioni che un bambino può avere quando passa attraverso il canale del parto oa causa di una posizione anormale nell'utero. Quando un ematoma viene riassorbito, i prodotti di degradazione dell'emoglobina entrano nel sangue, a seguito del quale la pelle acquisisce una tinta caratteristica.
  • La sindrome di Gilbert. In questa malattia, il processo di sospensione della bilirubina dal corpo viene interrotto a causa della struttura anormale degli epatociti (cellule epatiche). Spesso tale ittero patologico viene diagnosticato come fisiologico.
  • Sindrome di Crigler-Nayar. Una malattia ereditaria grave che colpisce il sistema nervoso di un bambino. L'ittero compare nelle prime ore dopo la nascita.
  • Sindrome di Dabin-Johnson. Patologia congenita, che è caratterizzata da una violazione del processo di sospensione della bilirubina dal fegato. La colorazione della pelle è debole o moderata, il fegato può essere leggermente ingrossato.
  • Caratteristiche della composizione del latte materno. In alcuni casi, nel latte materno vi è una maggiore concentrazione di acidi grassi e altre sostanze che interferiscono con il processo di rimozione della bilirubina in un neonato. A differenza di altre forme di ittero patologico in questo caso, la pelle si colora il terzo giorno e dura da 1 a 2 mesi. Quando vengono tradotte in manifestazioni di alimentazione artificiale di ittero si riducono significativamente.
  • Carenza di ormoni nel neonato Con insufficiente funzione tiroidea in un bambino, viene bloccata la maturazione degli enzimi responsabili del corretto metabolismo della bilirubina. Il tono della pelle gialla persiste a lungo, in alcuni casi fino a 20 settimane. Ittero patologico è accompagnato da pelle secca, gonfiore, letargia. Anche per questa patologia è caratterizzato da un aumento dell'addome, disturbi digestivi (stitichezza o diarrea), bassa temperatura corporea, bassa voce ruvida.
  • Il danno al fegato è di natura virale o batterica. Il colore giallo può verificarsi immediatamente dopo la nascita e dopo alcune settimane. Oltre ai sintomi principali, ci sono segni quali gonfiore, vomito, ingrossamento e ispessimento del fegato.
  • Struttura anormale delle vie biliari. Con questa patologia, il lume delle vie biliari si restringe o è completamente bloccato. A causa di ciò, il deflusso della bile viene disturbato e la bilirubina entra nel sangue. Inizialmente, la pelle gialla assume gradualmente una tinta verdastra. Il fegato allo stesso tempo aumenta significativamente di dimensioni, le vene allargate compaiono sullo stomaco.

In assenza di trattamento tempestivo e opportunamente prescritto, l'ittero patologico può portare a varie gravi complicanze. Le conseguenze di tale condizione possono manifestarsi come in un breve periodo e in un'età più adulta.

  • Avvelenamento tossico. Con un eccesso di bilirubina, questa sostanza inizia ad accumularsi nel tessuto adiposo e in altre strutture del corpo, che possono portare a intossicazione.
  • Albuminemia. Un alto livello di bilirubina fa diminuire la quantità di albumina nel sangue. Questa condizione è accompagnata da edema grave, diarrea.
  • Encefalopatia da bilirubina. Danneggiamento del cervello, che si sviluppa a seguito dell'esposizione alla bilirubina. Accompagnato da convulsioni, perdita dell'udito, paralisi e può portare a compromissione dello sviluppo mentale e fisico del bambino.

Prevenzione dell'ittero dei neonati

  • l'età di una donna è inferiore a 18 o superiore a 40;
  • una storia di aborto e / o aborto;
  • lavoro pretermine precedentemente posticipato;
  • fumo e altre cattive abitudini durante la gravidanza;
  • diabete in una donna incinta;
  • infezioni intrauterine;
  • fattore Rh sanguigno negativo;
  • ittero in bambini precedentemente nati.

Le donne ad alto rischio devono essere viste da un medico dal momento in cui sono programmate e durante l'intero periodo di gestazione. Nel caso di un fattore Rh negativo, sono prescritti preparati speciali per il legame degli anticorpi Rh. Durante la gravidanza, una donna dovrebbe osservare una dieta bilanciata, limitare gli effetti dello stress e altri fattori che possono influenzare negativamente lo sviluppo del feto.

Sintomi di ittero

Oltre ai principali sintomi dell'ittero, sono anche caratteristici i sintomi della malattia che causa l'ittero.

  • decolorazione di urina e feci;
  • decolorazione della pelle;
  • prurito;
  • cambiamenti nella foto del sangue.

Urina e feci con ittero

Feci chiare o scolorite

Urina il colore della birra, la bilirubina e l'urobilina sono presenti.

Colore marrone scuro, la bilirubina è presente.

L'urina acquisisce un colore scuro a causa del contenuto di urobilina e sterkobilinogeno.

Ittero prurito

Pelle con ittero

Tuttavia, anche prima della colorazione della pelle, le membrane mucose visibili, vale a dire la sclera, inizialmente diventano gialle. Spesso il paziente, essendo molto attento al suo aspetto, può notare che la sclera degli occhi ha cambiato il loro colore. Dopo le mucose, la pelle è già colorata.

Diagnosi differenziale di ittero

  • prurito;
  • difficoltà digestive;
  • forte perdita di peso;
  • colorazione della pelle gialla;
  • dolore nell'ipocondrio destro.

Il medico chiede con cura al paziente come questi sintomi si sono evoluti, quando sono apparsi, quanto rapidamente si sono sviluppati, cosa li ha preceduti, se il paziente ha mangiato alimenti ricchi di carotene.

L'esame del paziente inizia con uno studio più dettagliato delle sue mucose (palato molle e sclera) e della pelle. Successivamente, il medico procede alla palpazione dell'addome, del fegato e della milza. Lo stomaco di un paziente con ittero può essere leggermente gonfio e doloroso. Successivamente, il fegato e la milza sono palpati. Con l'anemia emolitica, a causa della scomposizione dei globuli rossi, la milza viene sempre ingrandita, e con ittero epatico, il fegato aumenta. Con l'ostruzione della cistifellea, il dolore locale può essere rilevato.

Bilirubina e altri test per l'ittero

Aumento della concentrazione diretta di bilirubina.

Aumento della concentrazione diretta di bilirubina.

Aumento della concentrazione di bilirubina indiretta.

Concentrazioni significativamente aumentate di ALAT e ASAT.

Tutti gli enzimi - fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina), ALAT, ASAT - sono significativamente aumentati.

Gli enzimi sono moderatamente elevati.

L'aumento del numero di leucociti (leucocitosi), un aumento della VES.

Anemia, reticolocitosi, aumento della VES.

Ridotto in epatite grave.

Esame ecografico (ecografia) con ittero

Trattamento di ittero

  • La causa viene trattata, cioè la malattia sottostante, non un sintomo. Se la base della patologia è l'epatite virale, vengono prescritti agenti antivirali. Nel caso di ittero ostruttivo, solo l'intervento chirurgico aiuterà il paziente. Le operazioni utilizzate nell'ittero ostruttivo sono varie e dipendono dalla causa e dal livello di ostruzione del deflusso della bile. Se l'ittero è causato da droghe tossiche, vengono prontamente cancellati.
  • Il punto obbligatorio di trattamento è la dieta. Il consumo di grassi e trigliceridi è limitato a 40 grammi al giorno.
  • Gli enzimi vengono anche assegnati nell'ordine richiesto. Lo standard della terapia enzimatica è il farmaco Creonte. In parallelo con gli enzimi, vengono prescritte vitamine liposolubili - A, D, E, K. La dose delle vitamine prescritte dipende dal grado della loro carenza nel corpo.
  • Con la colestasi non ostruttiva (cioè con il ristagno della bile senza la presenza di pietre), viene somministrato acido ursodesossicolico. Viene prodotto con il nome di Ursosan, Ursofalk.
  • Senza fallo, tutti i pazienti sono ospedalizzati.

Il trattamento di questa malattia con l'aiuto di speciali integratori alimentari della famosa corporation Tiens può anche essere considerato tra i metodi della terapia dell'itteria. Oggi, questo sistema di trattamento è diviso in tre fasi. Il primo stadio prevede l'uso di integratori come Cordyceps, Holikan, Chitosan. Il secondo stadio si basa sull'applicazione di San-Gao, Weikan e Ant Powder. E, infine, durante la terza fase del trattamento ittero, sarà necessario acquistare integratori come Biocalcium, Zinco Plus e Digest naturale. L'uso corretto di tutti i supplementi di cui sopra aiuterà a disintossicare il corpo, combattere il virus, ripristinare le membrane delle cellule epatiche e anche ritornare ai normali processi metabolici compromessi. Il trattamento dell'ittero è davvero molto. Quale di loro sarà offerto a un determinato paziente sarà deciso direttamente da un medico specialista.

Trattamento di ittero ostruttivo

  • metodi endoscopici con litotripsia (distruzione di pietre), litostrazione (estrazione di pietre) e drenaggio di condotti;
  • colangiostomia percutanea con drenaggio esterno o interno;

Chirurgia diretta

  • il drenaggio laparoscopico, può essere eseguito attraverso un foro di colecistostomia;
  • chirurgia ricostruttiva sulle vie biliari con l'imposizione di anastomosi bilio-intestinali (la connessione tra le vie biliari e l'intestino).

Chirurgia radicale

La laparotomia con la rimozione della cistifellea viene effettuata solo nel caso in cui i suddetti metodi fossero inefficaci.

La seconda fase del trattamento prevede una terapia intensiva di infusione e diuresi forzata (volume di urina espulsa). Per questo scopo, l'infusione endovenosa-gocciolamento di soluzioni di glucosio con insulina, soluzioni saline, hemodez e sostituti del sangue è effettuata. Inoltre, il trattamento conservativo include la terapia vitaminica e farmaci che migliorano la funzione del fegato. Questi includono cocarboxylase, syrepar, Essentiale. Sono anche prescritti aminoacidi (metionina) e stimolanti metabolici (pentossile). Alcuni esperti ritengono appropriato prescrivere il prednisone.

Trattamento di ittero epatico

  • Kars;
  • geptral;
  • gepabene;
  • Essentiale.
  • lamivudina;
  • tenofovir;
  • entecavir.
  • Pegasys;
  • PegIntron.

Epatite virale B, C, D.

Trattamento di ittero di neonati

Per tenere sessioni di fototerapia, viene utilizzata una lampada a raggi ultravioletti, sotto la cui influenza viene accelerato il processo di decadimento e rimozione della bilirubina. Possono anche essere usate lampade fluorescenti. Per ottenere il massimo effetto, è consigliabile utilizzare entrambi i tipi di lampade.

  • La fonte luminosa è posizionata sopra la culla o il couvee del bambino (telecamera speciale). Gli occhi e i genitali del bambino sono coperti con una benda speciale.
  • Il tempo di sessione dipende dal volume di bilirubina nel sangue. Con fototerapia bassa e media viene eseguita a intermittenza. A valori elevati di bilirubina, il bambino è costantemente sotto la lampada fino a quando le sue condizioni non migliorano.
  • Durante la sessione, il bambino non dovrebbe rimanere in una posizione. Pertanto, ogni ora un ufficiale medico consegna un neonato.
  • Ogni due ore viene controllata la temperatura corporea del bambino. Ciò impedirà il surriscaldamento del neonato.
  • Il volume di liquidi che un bambino consuma durante la fototerapia deve essere aumentato del 20 percento. Questo è necessario per prevenire la disidratazione. Si raccomanda inoltre di continuare l'allattamento al seno durante il trattamento.

In alcuni casi, la fototerapia viene osservata come fenomeni come aumento della secchezza della pelle, desquamazione, eruzione cutanea. Le feci possono cambiare ombra a causa del ritiro di una grande quantità di bilirubina. Spesso il bambino diventa più assonnato, letargico.

La terapia infusionale è l'introduzione nel corpo, più spesso per via endovenosa, di varie soluzioni medicinali. Tale trattamento è prescritto durante la fototerapia per ripristinare il volume del liquido, se non è possibile alimentare il bambino in modo naturale. Inoltre, la terapia infusionale è indicata per vomito e rigurgito frequente e per altre condizioni in cui il neonato perde molto liquido.

In alcuni casi, la somministrazione di una soluzione di glucosio e sodio cloruro è prescritta al fine di eliminare gli effetti dell'intossicazione e accelerare il processo di rimozione del pigmento biliare. Riducendo il livello di proteine ​​nel sangue, è indicata la somministrazione di una soluzione di albumina.

L'obiettivo della terapia farmacologica è accelerare il processo di rimozione della bilirubina dal corpo di un neonato. A tale scopo vengono utilizzati vari adsorbenti, farmaci che migliorano la funzionalità del fegato e farmaci per stimolare il metabolismo.

  • Carbone attivo Uno dei sorbenti più convenienti. L'uso prolungato del farmaco non è raccomandato, poiché le particelle di carbone attivo possono danneggiare la mucosa intestinale.
  • Enterosgel. Sorbente a base di silicio organico, che ha un pronunciato effetto disintossicante.
  • Polisorb. Efficace farmaco con effetto sorpasso (assorbente), prodotto sulla base del biossido di silicio.
  • Magnesia. Nominato sia all'interno che sotto forma di elettroforesi sull'area della proiezione del fegato. Ha un effetto coleretico.
  • Hofitol. È fatto da foglie di carciofo ed è prescritto per migliorare la funzionalità epatica e attivare i processi metabolici.
  • Hepel. Medicina basata su 8 ingredienti vegetali. Nominato per normalizzare il lavoro del fegato e della cistifellea.
  • Ursofalk. Il farmaco è fatto sulla base di acido ursodesossicolico, che ha un effetto coleretico pronunciato. Inoltre, il farmaco stimola la funzione immunitaria.
Leggi di più:
Recensioni

P.S.: Se improvvisamente scopri i sintomi dell'ittero, consulta immediatamente un medico.

Dopo la dimissione per il terzo giorno, l'occhio sclera diventò di nuovo giallo. Cosa potrebbe essere?

Lascia un feedback

Puoi aggiungere commenti e feedback su questo articolo, soggetto alle Regole di discussione.