Che cosa significa l'aumento degli enzimi epatici nel test del sangue

Diete

Il fegato è una delle più grandi ghiandole del corpo umano. Partecipa ai processi metabolici, purifica il sangue dalle sostanze tossiche e tossiche, controlla una serie di processi biochimici. La maggior parte di questi cambiamenti è dovuta agli enzimi sintetizzati dalla stessa ghiandola.

Gli enzimi epatici (enzimi) mantengono la consistenza nel corpo, agendo invisibili agli umani. Con lo sviluppo di condizioni patologiche, il livello degli enzimi epatici cambia in su o in giù, che è una caratteristica importante e viene utilizzato nella diagnosi differenziale.

Gruppi enzimatici

Sulla base delle caratteristiche della sintesi e dell'azione, tutti gli enzimi epatici sono suddivisi in diversi gruppi:

  1. Indicatore. Questi enzimi mostrano la presenza di patologie organiche nella forma della distruzione delle sue cellule. Questi includono AST (aspartato aminotransferasi), ALT (alanina aminotransferasi), GGT (gamma-glutamiltransferasi), GDH (glumato deidrogenasi), LDH (lattato deidrogenasi). I primi due enzimi sono più spesso utilizzati per i processi diagnostici.
  2. Secretoria (colinesterasi, protrombinasi). Partecipare a sostenere il lavoro del sistema sanguigno coagulato.
  3. Escretore (rappresentante - fosfatasi alcalina). È nella composizione dei componenti della bile. Durante la ricerca, questo enzima mostra il lavoro del sistema biliare.

ALT e AST

Questi sono enzimi epatici microsomali, il cui livello controlla l'analisi biochimica del sangue. L'AST è un enzima endogeno prodotto all'interno degli epatociti. È sintetizzato e cellule di altri organi, ma in quantità minori (cuore, cervello, reni, tratto intestinale). Cambiamenti nel livello dell'enzima nel sangue indicano lo sviluppo della malattia, anche se non ci sono ancora sintomi visibili.

L'ALT è prodotta dalle cellule del fegato, del muscolo cardiaco, dei reni (una piccola quantità). È determinato da un esame del sangue insieme al primo enzima. Un importante punto diagnostico è la chiarificazione del rapporto tra ALT e AST.

Ragioni per crescere

Un aumento degli enzimi epatici può essere insignificante, derivante dall'ingestione di un certo numero di farmaci o dall'accumulo di sostanze tossiche nel corpo, o pronunciate, che si verificano durante lo sviluppo di malattie.

Gli enzimi possono essere elevati durante il trattamento a lungo termine con farmaci anestetici, statine (farmaci che vengono utilizzati per rimuovere il colesterolo "cattivo" dal corpo), sulfonamidi, paracetamolo. I fattori aggravanti possono essere bere alcolici e mangiare cibi grassi. Ciò include l'uso a lungo termine della fitoterapia (l'efedra, la calotta cranica e l'erba della senna possono aumentare il livello degli enzimi epatici nel campione di sangue).

Se il conteggio del sangue per gli enzimi epatici è elevato, questo segnala le seguenti condizioni patologiche:

  • infiammazione virale del fegato (epatite);
  • cirrosi;
  • epatite grassa del fegato;
  • tumore maligno primario del fegato;
  • processi tumorali secondari con formazione di metastasi nella ghiandola;
  • infiammazione del pancreas;
  • infarto miocardico;
  • miocardite infettiva;
  • insufficienza cardiaca.

Segni di potenziamento enzimatico

Tali manifestazioni possono non avere sintomi visivi o essere accompagnate da un numero di lamentele da parte del paziente:

  • prestazione diminuita, affaticamento costante;
  • sindrome del dolore addominale;
  • disturbo dell'appetito;
  • prurito della pelle;
  • giallo della sclera e della pelle;
  • frequenti lividi, epistassi.

Enzimi escretori e secretivi

L'analisi del sangue per gli enzimi implica non solo una valutazione del livello di tutte le ALT e AST conosciute, ma anche altri enzimi. La fosfatasi alcalina, GGT ha un importante valore diagnostico. Il livello di questi enzimi è oltre il normale range nelle patologie del sistema biliare, ad esempio nella malattia del calcoli biliari, nei processi tumorali.

Insieme a questi enzimi si valuta la velocità della bilirubina, che è un pigmento della bile. La raffinazione dei suoi numeri è importante per colecistite, malattia del calcoli biliari, cirrosi, Giardia, carenza di vitamina B12, in caso di avvelenamento con bevande alcoliche, sostanze tossiche.

Tassi di gravidanza

Nel periodo del trasporto di un bambino, si verificano numerosi cambiamenti nel corpo della donna. I suoi organi e sistemi iniziano a funzionare per due, il che si riflette non solo nelle condizioni generali, ma anche negli indicatori di laboratorio.

Il livello di ALT e AST durante la gravidanza - fino a 31 U / l. Se la tossiemia si sviluppa a 28-32 settimane dal trasporto di un bambino, i numeri aumentano. I primi due trimestri possono essere accompagnati da un leggero overshoot, che non è considerato un problema, poiché il carico sul fegato durante questo periodo diventa massimo.

Indicatori GGT - fino a 36 U / l. Può aumentare leggermente da 12 a 27 settimane di gravidanza, che è la norma. Il livello aumenta fortemente contro lo sfondo dei processi infiammatori del fegato, la patologia del sistema biliare, con diabete gestazionale.

Tasso di fosfatasi alcalina - fino a 150 U / l. La crescita attiva del feto dalla settimana 20 fino al momento del parto provoca un aumento del numero di enzimi. Il livello di fosfatasi alcalina viene modificato durante il ricevimento di grandi dosi di acido ascorbico, farmaci antibatterici, con una carenza di calcio e fosforo.

norma

Gli indicatori validi dei principali enzimi importanti sono elencati nella tabella.

Malattia epatica durante la gravidanza: trattamento, cause, sintomi, segni

Durante la gravidanza, i parametri biochimici della funzionalità epatica sono cambiati abbastanza spesso.

Queste condizioni si verificano durante la gravidanza, sono in grado di ripresentarsi in gravidanze successive e si risolvono dopo il parto.

A seconda della natura della patologia, queste modifiche sono interpretate in modo diverso. Possono riflettere la normale risposta fisiologica del corpo alla gravidanza, ma possono anche indicare lo sviluppo di complicanze potenzialmente fatali della gravidanza che richiedono un parto immediato.

Durante la gravidanza normale, spesso si nota l'eritema delle mani e le vene dei ragni (fino al 60% dei casi), così come i cambiamenti nei test di laboratorio, inclusa una diminuzione della concentrazione di albumina sierica (in media 31 g / l nel terzo trimestre), può superare il normale fino a 5 volte attività della fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina). Altri marcatori del fegato, incluso il contenuto di bilirubina e transaminasi, cadono o rimangono entro il range di normalità.

Valutazione clinica

Se è necessario valutare le funzioni epatiche anormali in una donna incinta, è necessario rispondere a queste domande:

  • Perché si sono mostrati ora, durante la gravidanza?
  • Le dinamiche nello stato dipendono dalla gravidanza o le modifiche lo accompagnano?

Una chiave importante per risolvere il problema può essere l'informazione sui tempi della gravidanza e le manifestazioni cliniche della patologia epatica.

  • Queste modifiche sono state registrate in passato (è necessario contattare il medico curante del paziente, controllare i registri nelle cartelle cliniche)?
  • Il paziente ha fattori di rischio, ci sono dati clinici che indicano una malattia del fegato?

Piccoli cambiamenti negli indici biochimici della funzione epatica in una donna in assenza di sintomi spesso si rivelano essere un riscontro casuale durante un esame di controllo prenatale nel primo trimestre (incluso quando si eseguono test sierologici per l'epatite B). D'altra parte, tale esame può essere il primo a indicare che il paziente ha una patologia epatica di base. Un ulteriore chiarimento della diagnosi e delle tattiche di trattamento dipenderà dalla natura dei cambiamenti negli indicatori biochimici della funzione epatica e delle manifestazioni associate. È importante risolvere rapidamente e completamente tutti i problemi diagnostici, poiché durante la gravidanza non sono esclusi i cambiamenti nell'attività del processo epatico e l'aspetto del rischio per il feto (ad esempio, la trasmissione del virus).

Gravi cambiamenti negli indici biochimici della funzionalità epatica sono rilevati nel 50% delle donne con tossicosi sotto forma di vomito di donne in gravidanza (vedere la sezione "Tattica del dottore". Articolo "Patologia gastrointestinale durante la gravidanza"). Questo si verifica spesso nei trimestri I e II, il contenuto di bilirubina (raramente accompagnato da ittero) e l'attività degli enzimi epatici aumenta leggermente. Di solito, tutto passa quando viene stabilita la nutrizione.

Epatite virale acuta (in particolare epatite A, B, E). Un tale problema esiste ovunque nel mondo. La condizione della donna peggiora, e questo è accompagnato da un aumento della mortalità tra le donne incinte rispetto alle donne non gravide, contribuisce all'aborto spontaneo del feto. L'ittero durante la gravidanza appare per molte ragioni e in tutti i casi è necessario l'esame più attivo.

Malattia epatica intercorrente

È necessario escludere l'epatite virale acuta e le lesioni medicinali quando si rileva un aumento dell'attività delle transaminasi. Malattia di calcoli biliari - una patologia comune durante la gravidanza, può manifestare segni di colestasi da parte del PPP e dolore nell'ipocondrio destro.

Colestasi intraepatica di donne in gravidanza

Spesso si verifica nel III trimestre, ma può verificarsi prima. Questa condizione è caratterizzata da prurito e segni di colestasi da parte del PPP, tuttavia la concentrazione di bilirubina può essere normale. Notare l'alto contenuto di sali di acidi biliari nel sangue.

Fegato grasso acuto

le donne incinte si verifica più spesso durante la prima gravidanza e la gravidanza con i gemelli. La malattia di solito si verifica tra la 31a e la 38a settimana di gravidanza ed è caratterizzata da ittero, vomito e dolore addominale. Nei casi gravi, l'acidosi lattica, la coagulopatia, l'encefalopatia e l'insufficienza renale, si verificano ipoglicemia. Queste manifestazioni sono caratteristiche delle violazioni della β-ossidazione degli acidi grassi nei mitocondri, che porta alla formazione di piccole goccioline di grasso nelle cellule del fegato (fegato grasso microvescicolare). Alcune donne sono eterozigote per carenza di 3-idrossi-CoA deidrogenasi a catena lunga (DCCAD).

La diagnosi differenziale è effettuata con toxicosis di donne incinte. A differenza delle donne in gravidanza con tossemia, nelle donne in gravidanza con fegato grasso, l'emolisi è assente e nel siero è presente un'alta concentrazione di acido urico. Potrebbe esserci una combinazione di fegato grasso acuto in donne in gravidanza, sindrome da AIUTO e tossiemia. La diagnosi precoce e il parto hanno portato a una diminuzione della mortalità materna fino all'1-15%.

Tossicosi e sindrome da AIUTO

La sindrome da AIUTO è una variante della pre-eclampsia, che tende a manifestarsi più frequentemente in molte donne che hanno partorito. Il danno epatico è associato a ipertensione, proteinuria e ritenzione di liquidi. Questa condizione può essere complicata da infarto e rottura del fegato.

Con la cirrosi, la gravidanza si verifica raramente perché la malattia è associata alla sterilità.

L'effetto della malattia del fegato in gravidanza

Si è ritenuto che i cambiamenti immunologici inerenti alla gravidanza, se si tratta di epatite autoimmune, cirrosi biliare primitiva del fegato e colangite sclerosante primaria, sono responsabili sia del deterioramento delle funzioni del fegato che del loro miglioramento. L'epatite virale cronica senza cirrosi durante la gravidanza raramente diventa motivo di grave preoccupazione. Gli interventi terapeutici sono principalmente finalizzati a prevenire l'infezione nel neonato. La vaccinazione perinatale è molto efficace. Riduce il rischio di sviluppare un'infezione da HBV. L'infezione neonatale di un bambino con epatite C da una donna infetta in travaglio è approssimativamente del 5%. Purtroppo, non esiste attualmente un vaccino per questa forma di epatite. Non ci sono inoltre dati convincenti che indicano una modalità di consegna preferita in termini di rischio di trasmissione. Alcuni analoghi nucleosidici (ad esempio la lamivudina) possono essere tranquillamente prescritti alle donne in gravidanza per il trattamento dell'epatite B, ma l'uso di ribavirina per l'epatite C a causa della teratogenicità del farmaco è assolutamente controindicato.

La cirrosi epatica porta molto spesso ad amenorrea e la gravidanza non è possibile. Se si verifica una gravidanza, il rischio di sanguinamento delle vene varicose esofagee che appaiono sullo sfondo dell'ipertensione portale aumenta particolarmente bruscamente nei trimestri II e III. La prevenzione dei beta-bloccanti durante la gravidanza non deve essere interrotta. La gravidanza dopo il trapianto di fegato può avere successo, ma il rischio di complicanze aumenta.

Malattie del fegato associate alla gravidanza

Durante la gravidanza, come menzionato prima, molte malattie del sistema epatobiliare possono svilupparsi per la prima volta o esacerbare. Numerosi processi patologici sono particolarmente legati al periodo della gravidanza e possono portare a conseguenze potenzialmente letali. Se ci sono sintomi o solo cambiamenti negli indicatori biochimici della funzionalità epatica, è estremamente importante condurre una ricerca diagnostica differenziale approfondita e considerare i principali tipi di patologia riguardanti le donne incinte, specialmente nel terzo trimestre. Questi includono la degenerazione grassa acuta del fegato delle donne in gravidanza, la sindrome HELLP e la colestasi delle donne in gravidanza. La rapida individuazione di queste condizioni è cruciale, poiché il ritardo nella somministrazione di fegato grasso acuto e sindrome di HELLP è accompagnato da elevata mortalità materna e mortalità fetale fetale.

sondaggio

Esame del sangue Tutti i pazienti sono sottoposti a un esame emocromocitometrico completo, determinano il coagulogramma, il contenuto di urea ed elettroliti, gli indicatori della funzionalità epatica, la concentrazione di glucosio. Ulteriori studi dipendono dalla specifica situazione clinica.

L'ecografia è molto importante. Permette di identificare l'ostruzione dell'albero biliare, la patologia epatica cronica con ipertensione portale, distrofia grassa, ematoma intraorganico, malattia calcoli biliari.

Il bisogno di biopsia epatica si presenta raramente, sebbene nella diagnosi di fegato grasso acuto nel fegato di donne in gravidanza e cirrosi in pazienti con malattia epatica cronica, rimane il "gold standard".

trattamento

Il trattamento dipende dalla diagnosi.

Nella maggior parte dei casi, è necessario consultare specialisti stretti, un ostetrico-ginecologo e un epatologo, soprattutto quando si tratta di malattie causate dalla gravidanza (sindrome di HELLP, ecc.), O casi con sintomi epatici pronunciati, per i quali possono essere necessarie misure preventive ( per esempio, epatite cronica B).

Aumento di ALT e AST durante la gravidanza

Ast e Alt sono enzimi endogeni che sono sintetizzati intracellularmente e la loro quantità limitata entra nel sangue. Se alt e asth sono elevati durante la gravidanza, allora questo, di regola, indica la presenza di gravi processi patologici che non minacciano la vita della donna e lo sviluppo del bambino. Per mantenere i normali parametri delle transaminasi, è necessario sottoporsi a esami presso il medico ogni due settimane e donare il sangue secondo il programma stabilito.

analisi

Le future madri durante l'intera gravidanza sono costrette a sottoporsi a esami e sottoposti costantemente a test. Ciò è necessario affinché il medico possa monitorare chiaramente il corso della gravidanza e determinare cosa non va nelle prime fasi. Una delle procedure più importanti è un esame del sangue biochimico. Include una varietà di indicatori, ognuno dei quali porta alcune informazioni sullo stato degli organi interni.

La procedura viene eseguita necessariamente a stomaco vuoto, è vietato bere caffè e soda. Un giorno prima della procedura, una donna incinta dovrebbe rifiutare cibi dolci, grassi e in scatola. La cena alla vigilia dovrebbe essere leggera e consistere in insalata di verdure o porridge di latte.

Durante lo studio, il sangue venoso nella quantità di 15-20 ml è stato ritirato e avvelenato in laboratorio. La procedura non è dolorosa, ma può causare vertigini in alcune donne. Una donna è legata con un laccio emostatico in modo che la vena periferica sia chiaramente visibile e il medico possa perforarla per la prima volta. Inoltre, la pelle della mano viene disinfettata e perforata con una siringa speciale. Il biomateriale risultante viene inviato a uno studio di laboratorio e una donna viene incollata con un nastro adesivo sul sito della puntura e inviata a casa.

I risultati dell'analisi, di regola, non devono aspettare molto, poiché il sangue viene esaminato immediatamente, altrimenti inizia a collassare e un certo numero di indicatori viene perso. L'analisi della decodifica può essere ottenuta il giorno successivo. I laboratori usano attrezzature diverse, quindi a volte i valori normali per la stessa donna incinta possono differire a seconda della posizione della diagnosi.

Oltre a un esame di routine, le indicazioni per il test per i livelli di asma e alt possono essere sintomi caratteristici, come ad esempio:

  • aumento delle proteine ​​nelle urine;
  • ipertensione;
  • gonfiore delle gambe e delle braccia;
  • ittero;
  • elevata bilirubina nel totale emocromo;
  • eruttazione frequente;
  • amarezza in bocca;
  • dolore nell'ipocondrio;
  • frequenti capogiri;
  • dolore allo sterno;
  • perdita di appetito;
  • mancanza di respiro;
  • aumento della fatica;
  • disagio addominale;
  • decolorazione di feci e urina;
  • nausea e soffocamento nei tardi mesi di gravidanza.

La maggior parte dei suddetti sintomi è consuetudine per la gravidanza, quindi le mogli non hanno fretta di riferirle al medico, il che complica enormemente la diagnosi e, di conseguenza, ritarda il trattamento. Se vuoi fare un bambino sano, anche il minimo cambiamento nel solito stato, dovrebbe essere un motivo per consultare un medico. Ritardando la consultazione, si provoca deliberatamente lo sviluppo di una grave malattia. L'interpretazione dei risultati, così come la selezione della terapia correttiva, dovrebbero essere trattati esclusivamente da uno specialista qualificato. L'autodiagnosi e l'auto-trattamento sono severamente proibiti, perché possono causare il congelamento del feto e dell'aborto.

AST e ALT - che cos'è?

L'asma si trova in una varietà di organi umani - nei reni, nel fegato, nel cuore e anche nei muscoli scheletrici. Le funzioni principali di alt ast sono la sintesi di aminoacidi e direttamente l'alanina, che si trasforma in glucosio. Quello è - la principale fonte di energia per il corpo umano. Mentre la norma di alt e asth rimane nel corpo, la quantità di enzimi nel sangue di una persona è minima, ma quando la struttura cellulare degli organi sopra viene disturbata, c'è una fluttuazione dell'enzima proteico. Più danneggiato è il corpo, maggiore è il contenuto di asma e alt durante la gravidanza.

Se alt e il seno sono elevati durante la gravidanza, di solito è associato a cambiamenti nel fegato, che possono scatenare complicazioni come la pre-eclampsia, la colestasi gravida e la distrofia acuta del fegato grasso. La più grande quantità di alanina minotransferasi è nel fegato, quindi un cambiamento nell'attività enzimatica è il primo segno della patologia di questo particolare organo. L'aspartato aminotransferasi può essere rilevato con danni al muscolo cardiaco. Se testiamo simultaneamente alt e ast, possiamo calcolare il coefficiente de Ritis, normalmente è pari a 1,33. Nel caso di una malattia del fegato, è inferiore a questo valore, se c'è una patologia del cuore - la figura sarà più alta.

Alt sollevato durante la gravidanza può essere dovuto al fatto che il fegato della donna semplicemente non affronta il compito assegnato a lei a causa del grande carico. Alat e asat, che differiscono dalla norma, possono essere innescati da una carenza di vitamina B6. Un'altra possibile causa dell'aumento dell'alt e della gravidanza in gravidanza è la cirrosi e l'epatite.

L'epatite E è particolarmente pericolosa, nella maggior parte dei casi provoca aborto. Le forme B, C, A possono essere completamente asintomatiche e l'unico indicatore della loro presenza sarà il livello di transamilasi.

È impossibile diagnosticare queste patologie sulla base del livello di alanina aminotransferasi e dell'aspartato aminotransferasi, è necessario condurre ulteriori test - test di funzionalità epatica, nonché un esame ecografico del fegato.

Indicatori della norma e motivi delle differenze

Durante la gravidanza, il tasso di asma è fino a 31-33 U / ml, fino a 31 U / l. Se l'asma è elevato oltre alle complicazioni della gravidanza sopra elencate, può essere attivato da:

  • lesioni cardiache chiuse;
  • infezioni autoimmuni;
  • danno tossico al fegato con farmaci;
  • malattie settiche purulente di organi interni;
  • colestasi;
  • insufficiente flusso ematico epatico;
  • tumori maligni e metastasi.

Va notato che non tutti i tassi elevati nelle donne in gravidanza sono fonte di preoccupazione per i medici. Se la differenza dalla norma lascia solo poche unità - questa è una variante della norma, l'ansia causa uno stato quando la ascia aumenta di 5 o più volte.

Il tasso più alto di alt nel sangue parla di un attacco di cuore, se il tasso è aumentato di 20 volte, allora è più probabile l'epatite o pancreatite. Nelle donne in gravidanza, i salti nei tassi di transamilasi possono causare eccessivo esercizio fisico, uso frequente di fast food, affaticamento muscolare, tumulto emotivo e malattie infettive. Se una donna poco prima della consegna ha avuto luogo, ad esempio, cateterizzazione o un'altra procedura che viola l'integrità della pelle, si possono notare nel sangue alti livelli ematici di enzimi di questo gruppo.

Separatamente, è importante notare l'uso di farmaci durante il parto. Il fatto è che il fegato è molto sensibile durante la gravidanza e il minimo effetto tossico su di esso può causare la morte delle sue cellule e una malattia come la citolisi. Tra i farmaci che sono i più capaci di distruggere l'integrità del corpo e causare un aumento di asma e alt, si può notare:

  • gli antibiotici, anche i macrolidi approvati durante la gravidanza, possono seriamente danneggiare l'organo e causare l'epatite;
  • farmaci per il trattamento della tubercolosi, che a volte vengono prescritti durante la gravidanza;
  • farmaci ormonali che possono essere prescritti per prevenire aborti spontanei;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei, anche l'aspirina può danneggiare le cellule del fegato;
  • farmaci anticonvulsivanti e antiepilettici;
  • farmaci antifungini;
  • diuretici prescritti per le donne incinte per normalizzare il lavoro dei reni;
  • I farmaci per il diabete mellito sono particolarmente dannosi, devono essere cancellati durante la gravidanza, una donna viene temporaneamente trasferita all'insulina.

Caratteristiche del trattamento

Se i tassi di asth e alt sono troppo alti, questo indica la distruzione delle cellule di un certo organo, quindi è necessario affrontare seriamente il suo trattamento. È impossibile ridurre gli indicatori indotti da farmaci: uno stile di vita eccezionalmente corretto e un trattamento tempestivo dei sintomi dell'ansia possono farlo. Ricorda che le alte percentuali in salute normale non lo sono, e il problema è che alt non è la causa della malattia, ma già la sua conseguenza.

Il compito del paziente è l'identificazione tempestiva dei sintomi e l'accesso a un medico, e il compito del medico è la diagnosi e la terapia corrette, che non danneggiano la madre e il bambino. Va notato che il metodo di trattamento è individuale, dal momento che l'età della madre, la durata della gravidanza e, naturalmente, le ragioni per l'aumento degli enzimi nel sangue sono presi in considerazione.

La corsa degli enzimi proteici non è un motivo per la risoluzione del taglio cesareo durante la gravidanza. La maggior parte delle donne partorisce in modo naturale. L'eccezione sarà l'epatite acuta e la cirrosi, che nel processo di tentativi possono causare una rottura del fegato, così come l'insufficienza cardiaca, che può causare la morte sia della madre che del bambino.

Durante la gravidanza, non solo si verificano cambiamenti ormonali, l'intero corpo è sotto pressione, quindi è necessario prendere molto seriamente i controlli programmati dal medico. Il fegato e il cuore durante la gravidanza sono costretti a lavorare con una doppia forza per mantenere la vitalità di due organismi. In questo momento è necessario fornire loro cura e attenzione, adeguando la loro dieta e proteggendosi dallo stress.

La gravidanza è un periodo che deve essere ricordato da una donna per i momenti positivi e non per un'interruzione senza fine nell'ambulatorio del medico. Ecco perché pianifica la tua gravidanza in anticipo e impedirai spiacevoli sorprese durante il trasporto di un bambino, come epatite, insufficienza renale e interruzione del muscolo cardiaco. Tutte queste malattie sono facilmente identificabili utilizzando metodi diagnostici strumentali e sono servite per il trattamento. Segui tutte le raccomandazioni del medico durante la gravidanza e puoi dare alla luce un bambino sano.

Gli enzimi epatici sono elevati durante la gravidanza.

Ciao a tutti! Chi ha affrontato elevati enzimi epatici - dimmi. Tutta la gravidanza bevo vitamine / compresse in manciate - utrozhestan, magnneb6, sorbifer, aktovegin, carillon, eletite, iodio. A 30 settimane, sono stato messo in conservazione a causa degli incontri di allenamento super frequenti (2-3-4 volte all'ora). Lì mi sdraiai per 2 settimane sotto i droppers costanti di ginipral, in più ho anche preso 2 tonnellate di ginipral al giorno e un mucchio di altre pillole. Per 1 settimana gli enzimi del fegato sono aumentati di più di 3 volte! ALT da 80 a 325 (fino a 31).

Comincia a sembrarmi che nell'LCD mi scherniscono. Prima, prima della sedicesima settimana, a qualsiasi domanda sulla tossicità grave e sul vomito è stato detto "Sii paziente, questo è normale", quindi un ECG aveva tochicordia sinusale, avevano paura che non fosse normale, che fosse urgente essere controllato, sono andato da uno specialista, ha detto che era normale, durante la gravidanza, l'80% e quindi non dovrebbe avere paura. E sono andato con questi pensieri per più di una settimana. Poi guardò gli enzimi epatici e spaventò che quasi non rifiutavo il fegato, con urgenza.

Bene, sono esattamente 39 settimane. Non voglio piagnucolare, forse un po '. In effetti. Aumento totale - 15kg (e tutto nelle guance e nel papa) OJ - 100cm Peso a 36 settimane - 2700 Placenta - 3 gradi Il bambino si muove in modo che gli occhi si attacchino alla fronte, dicono che si calmano prima del parto, significa non presto 56 settimane))). abbiamo il 100% di prontezza (ovviamente, perché non potrei nemmeno pensare di arrivare a 39 settimane). I precursori sono tutte cazzate, è tutto lì.

Esami del sangue Questo è il più grande gruppo di studi condotti nei laboratori. E i test più comunemente prescritti. Naturalmente, non ha senso descriverli tutti, ma è utile conoscere le norme dei parametri più comuni del sangue. Suggerimento: a volte capita che qualsiasi indicatore nell'analisi sia completamente inaspettato per te non sia normale. Certo, questo provoca eccitazione, a volte è molto inquietante. Quindi: la prima cosa che devi calmare, e la seconda - passare di nuovo l'analisi e preferibilmente in un altro laboratorio. Tutto può succedere: c.

. alla fine ho messo le mani per disiscriversi) in un primo momento, come al solito, il mio photopub))) cosa dici? Mi sembra che il ventre sia chiaramente caduto? tutto il resto sotto il gatto

Irina Pigulevskaya Tutto ciò che devi sapere sulle tue analisi. Autodiagnosi e monitoraggio della salute

L'essenza dell'analisi per coloro che sono interessati e attenti Il sistema emostatico svolge due funzioni: - mantenimento del sangue in forma liquida all'interno dei vasi, - formazione di coaguli di sangue in caso di danno alla parete vascolare per fermare il sanguinamento.

Quando la gravidanza non si verifica

Le ragazze hanno trovato un articolo qui, voglio condividerlo. Se fossi stato più attento a queste cose (non parlo di medici), l'IT avrebbe potuto essere evitato, le complicazioni trombotiche sono le complicazioni più gravi e potenzialmente fatali delle tecnologie di riproduzione assistita. La frequenza dell'uso di tecnologie riproduttive artificiali continua ad aumentare attivamente, così nel 2004 in Europa queste tecniche sono state applicate in oltre 250.000 donne [1]. Nelle donne incluse nei programmi di fecondazione in vitro, esiste un rischio oggettivamente più elevato di complicanze tromboemboliche venose (TEV).

È strano e incomprensibile. Il ginecologo, che mi ha guardato della scarica (ultimo argomento), ha detto che non sapeva cosa fosse, ma la cosa era questa: per l'ultima settimana o due ho sentito un forte dolore nella zona addominale ogni mattina, come se i miei muscoli facessero male quando mi alzo dal letto, o Mi capovolgo da una parte all'altra, e poi passo velocemente dopo essermi alzato. Durante il giorno e la sera, e dopo aver mangiato, non disturba affatto. E la mattina dopo di nuovo, un forte dolore quando si alza. Il dolore è sempre al centro dell'addome, ma non dentro.

Un emostasiogramma è una valutazione dello stato funzionale del sistema di coagulazione del sangue (collegamento piastrinico, legame plasma). Secondo questo studio, è possibile giudicare la relazione tra la coagulazione e il sistema anticoagulante del sangue, che è molto importante nella pratica ostetrico-ginecologica.

Quando la gravidanza non si verifica Ragazze, una volta ho dedicato molto tempo allo studio del problema della mia mancanza di gravidanza. Nella ricerca di informazioni incappate in informazioni utili (questo è un forum, non c'è tempo per modificare, quindi saltare oltre le informazioni extra). Forse qualcuno tornerà utile, perché mi è stato utile :) Sebbene le informazioni siano state più di 9 anni, e la medicina è avanzata in molti aspetti, ma le basi sono rimaste le stesse. Autore: Rainbow 11/10/2006, 16:28 Per cominciare, vorrei inserire un'immagine con un'immagine di come si presenta il concepimento. da dove viene e dove va.

Ragazze che sono diventate mamme! Congratulazioni per la nascita dei tuoi soli! Nel processo di preparazione al parto, ho avuto l'idea di creare un certo libro di consultazione di farmaci che sono stati presi per noi durante e dopo il parto. L'obiettivo è sapere in anticipo di cosa si nutrono le madri e il suo bambino. Forse un po 'di questo aiuterà nelle controversie con i medici, aiuta a resistere alla pratica di non notificare la tua chiamata. Ma in ogni caso non fa male allo sviluppo comune. Come si suol dire, non indossi tutto ciò che sai. Aggiungi il tuo! 1).

4.2. Definizione di sindrome dell'ovaio policistico. PCOS è un complesso di sintomi clinici che combina segni e sintomi eterogenei, indicando violazioni delle funzioni riproduttive, endocrine e metaboliche del corpo di una donna. Le principali manifestazioni cliniche di questo sono oligo- o amenorrea e infertilità sullo sfondo di un aumento caratteristico delle ovaie, aumento dei livelli di LH, androstenedione e testosterone sullo sfondo di livelli normali o leggermente ridotti di FSH nel plasma del sangue periferico. I sintomi un po 'meno costanti sono l'irsutismo e l'obesità. Caratterizzare i concetti di base della compromissione della funzione riproduttiva nelle donne.

Elevati test di funzionalità epatica

Elenco di indicatori

I campioni epatici sono una sezione di un laboratorio biochimico di laboratorio che si basa su un esame del sangue. Includono una serie di indicatori come:

  1. Alanina aminotransferasi (ALT), aspartato aminotransferasi (AST).
  2. Gamma-glutamiltransferasi (GGT).
  3. Fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina).
  4. Bilirubina (comune, diretta, indiretta).
  5. Le proteine ​​sono comuni.
  6. Albumina.

I campioni sedimentari possono essere utilizzati per valutare il contenuto proteico: timolo, sublimazione, ecc. In precedenza, sono stati inclusi nell'elenco degli studi come obbligatori, ma con l'introduzione di nuovi metodi di diagnostica di laboratorio sono diventati meno richiesti. Resta la rilevanza per determinare l'attività del processo nell'epatite e nella cirrosi epatica.

Test epatici elevati comportano un aumento del numero di gammaglobuline e beta globuline e una diminuzione della concentrazione di albumina e confermano la presenza di un processo infiammatorio nel fegato.

L'accuratezza del risultato è influenzata dall'iperlipidemia, che si verifica quando il paziente mangia prima dello studio degli alimenti grassi. Si possono ottenere false informazioni se, oltre alla malattia del fegato, ci sono malattie renali, lesioni sistemiche del tessuto connettivo.

Si tratta di colesterolo totale, lipoproteine ​​ad alta, bassa e bassissima densità (frazioni di colesterolo), trigliceridi (esteri di glicerolo e acidi grassi).

Calcolato anche coefficiente aterogenico, che indica la probabilità di aterosclerosi. Si osserva un aumento del contenuto di trigliceridi con infiltrazioni grasse del fegato; i test del fegato relativi a questo indicatore sono aumentati durante la gravidanza.

Il colesterolo e le lipoproteine ​​sono determinati per rilevare la patologia cardiovascolare, ma non sono molto informativi sulle malattie del fegato.

I parametri epatici dell'analisi biochimica del sangue in alcuni casi comprendono il ferro sierico. L'aumento del livello in concomitanza con l'aumento di AST e ALT è un chiaro segno della distruzione di epatociti (cellule epatiche).

Cosa mostrano i test del fegato se solo il ferro sierico aumenta? Di norma, questo può essere il risultato del suo eccessivo ricevimento o accumulo e richiede un esame supplementare.

Indicatori raramente identificabili

La lattato deidrogenasi e i suoi isoenzimi non sono inclusi nello standard dei test epatici, ma sono importanti per la decodifica degli esami del sangue in condizioni normali e patologiche. L'aumento è osservato nei pazienti affetti da epatite virale e tossica, cirrosi epatica.

Campione di sangue epatico per rame e ceruloplasmina è necessario per la diagnosi di grave patologia geneticamente ereditaria - Wilson - malattia di Konovalov.

Gli acidi biliari si accumulano nei tessuti del corpo durante la colestasi (stasi della bile). Le analisi del sangue epatiche possono diventare più istruttive se la concentrazione degli acidi biliari viene determinata quando la malattia ha una componente colestatica.

La colinesterasi sierica (pseudocolinesterasi) appartiene alla classe degli enzimi. A causa di malattie del fegato come epatite, cirrosi, metastasi epatiche e ristagno di insufficienza cardiaca, la sua concentrazione nel siero diminuisce.

Standard epatici

Scoprire la presenza di patologia può essere paragonato solo agli indicatori di una persona sana. Il tasso di campioni di fegato è elencato nella tabella:

I test epatici con fluttuazioni significative al di sotto o al di sopra della norma e l'assenza di segni di malattia devono essere ripetuti per eliminare gli errori in tutte le fasi dell'analisi.

Il valore degli studi standard

La decrittografia dell'analisi del sangue per il complesso epatico viene effettuata presso il ricevimento presso il medico curante, che si concentra su una serie di sintomi clinici e sui risultati ottenuti. Anche conoscere i componenti principali del profilo biochimico destinato alla diagnosi di malattia del fegato è utile per il paziente.

Le norme dei campioni di fegato sono indicate sulle forme, ma le deviazioni nella direzione di indicatori crescenti o decrescenti richiedono una considerazione dettagliata.

L'attività biochimica del processo patologico nel fegato può essere valutata passando il test per gli enzimi epatici nel sangue:

  1. Aspartamina transferasi.
    Indicativo di malattie del fegato. Inoltre, viene utilizzato come marker di danno al muscolo cardiaco (miocardio). L'analisi della decodifica dei campioni di fegato ha lo scopo di identificare un aumento del livello di AST, che si verifica con l'epatite, i tumori del fegato.
  2. Alanina-transferasi.
    È il livello di alanina aminotransferasi che è considerato un segno affidabile di danno epatico acuto. Lo spostamento del valore verso l'alto è osservato anche prima dell'apparizione di una clinica luminosa. Con un grande volume di danni al tessuto epatico, l'indice aumenta di dieci volte.
    Sia l'AST che l'ALT sono enzimi localizzati all'interno della cellula che partecipano al metabolismo degli amminoacidi. La concentrazione aumenta con la necrosi degli epatociti. Un valido criterio diagnostico può essere il coefficiente de Rytis, calcolato sulla base del rapporto tra ALT e AST; nell'epatite virale, il suo valore è inferiore a 1. Le malattie infiammatorie croniche accompagnate da alterazioni distrofiche sono caratterizzate da un indice uguale o maggiore di 1. Un coefficiente de Ritis maggiore di 2 è osservato nella malattia epatica alcolica.
  3. Gamma-glutamiltransferasi (gamma-glutamiltranspeptidasi).
    Quante unità di GGTP nel campione di fegato sono considerate valide? I numeri normalmente vanno da 8 a 61 IU / L per gli uomini e da 5 a 36 IU / L per le donne. L'enzima è attivo in colestasi, infiammazione, processi tumorali e epatopatia alcolica. È inoltre potenziato dall'uso di farmaci che hanno effetti ipnotici e ansiolitici dal gruppo di benzodiazepine e barbiturici, dall'uso di sostanze stupefacenti e dal contatto con veleni epatotossici.
  4. Fosfatasi alcalina.
    Appartiene ai marcatori più accurati di colestasi e carcinoma epatocellulare (un tumore maligno del fegato), tuttavia, è considerato come prova di danno epatico solo con un aumento simultaneo di altri indicatori del complesso epatico in un esame del sangue. Ciò è spiegato dal fatto che gli isoenzimi della fosfatasi alcalina sono contenuti, oltre al fegato, nel tessuto osseo, nella parete intestinale, ecc. L'aumento isolato della fosfatasi alcalina può essere un riflesso del processo patologico della localizzazione extraepatica.

Che cosa significa un aumento dei risultati dei test degli enzimi epatici? Un'eccessiva attività biochimica conferma l'assunzione di un processo patologico acuto.

Un prolungato, ma non così pronunciato aumento dei test epatici può indicare un'infiammazione cronica, restringimento del lume del dotto biliare a causa di un'ostruzione incompleta (sovrapposizione).

Tra i pigmenti biliari, è necessario stimare il livello di bilirubina per decifrare l'analisi dei campioni di fegato. È diviso nei seguenti tipi:

  • comune;
  • diritto (coniugato, accoppiato);
  • indiretto (non coniugato, gratuito).

Sono necessari test epatici nella biochimica del sangue per la diagnosi differenziale delle condizioni che coinvolgono l'ittero.

L'ittero emolitico è caratterizzato da un aumento della frazione di bilirubina indiretta, mentre la frazione meccanica aumenta il valore della frazione diretta. A proposito di ittero parenchimale parlare nel caso di un aumento significativo e diretto, e indiretto, e in generale, la bilirubina totale.

Gli indicatori delle proteine ​​del siero sono inclusi anche nell'analisi dei campioni di fegato:

  1. Proteine ​​totali
    Il tasso di proteine ​​totali nei campioni di fegato per donne e uomini è di 60-80 g / l. L'ipoproteinemia (diminuzione della proteina totale) accompagna la malattia epatica cronica. L'iperproteinemia è osservata durante l'esercizio fisico, la disidratazione.
  2. Albumina.
    L'albumina è una proteina di trasporto il cui compito è il trasferimento di ormoni, vitamine, acidi grassi e altre sostanze tra le cellule. Test epatici leggermente elevati durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno), che è applicabile all'albumina, rientrano nel range di normalità. L'albumina diminuisce nel decorso cronico della patologia epatica.

Caratteristiche dell'analisi biochimica del sangue

L'affidabilità dei test è la base del trattamento di qualità. Il paziente deve sapere come eseguire un'analisi per gli esami del fegato e seguire rigorosamente le regole. È anche importante avere un'idea di come vengono effettuati i test del fegato.

L'analisi biochimica del sangue viene eseguita a stomaco vuoto, prima dei raggi X, ad ultrasuoni, altrimenti la decodifica dei campioni di fegato cambia, anche se gli indicatori sono normali. Il periodo di astinenza dal cibo è di 8-12 ore. E 'vietato il tè, il caffè, anche senza zucchero, alcool, acqua consentita.

Tra il fumo e la donazione di sangue dovrebbero essere necessarie più di due ore. Se il paziente sta assumendo farmaci che non possono essere annullati, è necessario informare il medico curante. Esercizio alla vigilia dell'analisi, così come lo stress psico-emotivo, può interferire con decifrazione affidabile dei campioni di fegato a causa di risultati errati.

Il sangue viene prelevato da una vena, dopo di che gli elementi sagomati vengono separati dal siero mediante centrifugazione. La manipolazione viene eseguita utilizzando un ago monouso e un trattamento obbligatorio con un antisettico del sito di puntura.

L'emolisi (distruzione dei globuli rossi) e il peperoncino (particelle di grasso) nel siero interferiscono con la qualità del test. I risultati dei test epatici e delle analisi del sangue non possono essere decifrati nel loro insieme, è necessario riprendere il materiale.

I cambiamenti nel corso della malattia si riflettono nei dati degli esami ematici epatici; Ciò consente di tenere traccia delle dinamiche della malattia e valutare l'efficacia della terapia.

Quale dottore contattare

La ricerca biochimica viene talvolta svolta da persone sane, ad esempio durante gli esami preventivi. Ma la maggior parte degli esami del sangue che determinano le prestazioni del complesso epatico, viene assegnato per identificare le loro deviazioni dalla norma in presenza di reclami rilevanti dei pazienti.

I problemi di diagnosi e trattamento delle malattie in cui sono elevati i test del fegato sono trattati da medici come un terapista, uno specialista di malattie infettive, un epatologo, un chirurgo. Prima di inviare il paziente al laboratorio, dovresti familiarizzarlo con le regole del test, mettere in guardia sulle conseguenze che potrebbero avere una violazione.

I test epatici sono aumentati per vari motivi; è richiesta la considerazione individuale di ciascun caso.

La decodifica dell'analisi del sangue per gli esami del fegato è possibile, di regola, dopo solo poche ore o il giorno successivo alla consegna - dipende dal tempo del prelievo di sangue, dalla gamma degli studi, dalla loro complessità e dalle capacità tecniche del laboratorio.

Il medico curante spiega esattamente quali conteggi del fegato differiscono dalla norma e sviluppa un piano per ulteriori esami e trattamenti.

Autore: Torsunova Tatiana

Test epatici comuni

Tutti i test di laboratorio per studiare lo stato del fegato possono essere suddivisi in generali ed enzimatici. I primi sono i seguenti campioni:

La tabella mostra la norma per una persona sana per adulti. L'espressione "proteine ​​totali" si riferisce alla concentrazione di albumina e globuline nel sangue. Le proteine ​​costituiscono il 6,5-8,5% del residuo secco totale di plasma, che occupa il 9-10% del volume del sangue. La valutazione quantitativa delle frazioni proteiche riflette lo stato fisiologico generale del corpo e la presenza o l'assenza di patologie.

Enzimi epatici

I test generali forniscono informazioni solo sulla presenza di un problema nel corpo e possono indirettamente indicare la cistifellea e il fegato. L'enzimodiodiagnosi, che rileva l'attività degli enzimi, è considerata più informativa. Considerando che il loro contenuto in epatociti è migliaia di volte più che nel sangue, questo metodo è particolarmente efficace per la rilevazione di disturbi epatici nel periodo anterterico e nella forma asintomatica. Molto spesso, gli enzimi sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • citoplasmatico e membrana: alanina aminotransferasi (AlAT), sorbitolo deidrogenasi (LDH) e lattato deidrogenasi (LDH) - il loro livello aumenta anche con la progressione della malattia asintomatica;
  • mitocondriale: glutammato deidrogenasi (GLDG), aspartato aminotransferasi (AsAT) - il livello di questi enzimi aumenta nelle malattie croniche del fegato;
  • bile: fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina) - l'attività aumenta con la colestasi.

La tabella mostra i valori massimi ammessi del livello di enzimi in una persona sana: uomini ("M") e donne ("F"). Queste concentrazioni sono condizionali, poiché età, sesso e anamnesi influenzano significativamente i livelli di proteine, transaminasi, fosfatasi alcalina e altre unità funzionali.

La tabella non indica un test del fegato come la gamma-glutamil transferasi (GGT), che è uno specifico test di screening utilizzato per diagnosticare la malattia del fegato, anche nei bambini piccoli. Questo enzima è più sensibile all'alcol, alle tossine e alle infezioni rispetto ai soliti test per AST / ALT.

coefficienti

Nel caso di alcuni enzimi, informazioni più precise sulle condizioni del paziente non sono date da una concentrazione precisa, ma cambiando un valore rispetto ad un altro. Ad esempio, separatamente il livello di AlAT indica solo l'infiammazione del fegato e AsAT indica l'infiammazione del fegato o del cuore. Ma il loro atteggiamento fornisce già informazioni più accurate sulla localizzazione dell'infiammazione, sulla gravità della patologia e persino sulla natura della malattia. I medici usano questi fattori:

  1. Il coefficiente de Rytis è il rapporto tra la concentrazione di AST e ALT nel caso in cui, separatamente, i livelli di questi enzimi siano più alti del normale. Un valore compreso tra 0,8 e 1,7 riflette uno stato sano e 1,3 rappresenta un indicatore ideale. L'intervallo di valori compreso tra 0,1 e 0,8 è insufficienza epatica e la gravità del suo decorso è inferiore, maggiore è il valore nell'intervallo specificato. Se il coefficiente è superiore a 2, allora è un segno di insufficienza cardiaca o epatite alcolica, in cui vi è un sacco di malattie - dalla cirrosi alla trombosi.
  2. Il coefficiente di Schmidt è il rapporto tra la somma delle concentrazioni di AcAT e AlAT su GlDG. Con ittero ostruttivo, la sua grandezza è di circa 5-15, con neoplasie nel fegato - 10, e con epatite infettiva acuta più di 30.

Attività enzimatica

La diagnosi differenziale con campioni di fegato viene effettuata decodificando e analizzando un complesso di dati. Dopo tutto, con una certa patologia, un enzima può essere notevolmente migliorato, e il cambiamento di un altro è debole e persino impercettibile. Il grado di attività degli enzimi altamente sensibili in varie malattie del fegato è il seguente:

qui:
0 - nessuna variazione della concentrazione dell'enzima;
1 - piccolo cambiamento;
2 - aumento moderato;
3 - alta attività enzimatica;
(*) - l'aumento si verifica solo con l'esacerbazione della malattia.

diagnostica

Quando si studiano i risultati degli esami del fegato, i medici valutano innanzitutto in quale direzione si è verificato il cambiamento di elementi specifici: diminuire o aumentare. Questo è il punto di partenza per la diagnosi della malattia del fegato:

Quali test sono stati testati per i test di funzionalità epatica?

Il test epatico prevede l'analisi del livello di bilirubina e di specifici enzimi epatici - fosfatasi alcalina, gammagrutaniltransferazy, aspartato aminotransferasi e alanina aminotransferasi. Anche il tempo di protrombina e i composti proteici sierici sono studiati.

testimonianza

I test epatici vengono assegnati ai pazienti in presenza di gravi sospetti sullo sviluppo di patologie pericolose.

Lo studio mostra:

  • Quando risultati insoddisfacenti dello studio sui campioni di sangue nel siero;
  • Se il corpo del paziente è stato esposto all'alcool per un lungo periodo di tempo;
  • Presenza di diabete o obesità;
  • Flatulenza, che disturba a lungo;
  • Se in precedenza la diagnostica ecografica rivelava la presenza di alterazioni renali patologiche;
  • Con terapia farmacologica prolungata o sospetto di infezione del sangue esistente a causa dell'iniezione;
  • Sospettato o presenza di qualsiasi forma di virus dell'epatite;
  • Livelli di ferro anormali;
  • La presenza di insufficienza ormonale, la cui causa potrebbe essere insufficienza epatica;
  • Qualsiasi patologia associata a disturbi funzionali del fegato.

formazione

Per studiare i campioni di fegato ha dato i risultati più affidabili, è necessario preparare adeguatamente per la diagnosi.

Pernottamento non dovresti appoggiarti al caffè, al tè forte o una cena ricca. È necessario discutere preventivamente con il medico i farmaci presi, se devono essere bevuti prima del test.

Mangiare prima dello studio non può essere di circa 12 ore dalle bevande consentite solo acqua e in piccole quantità.

Come prendere?

Per condurre test di funzionalità epatica, è necessario il sangue di un paziente da una vena in una quantità di 5 ml. Biomateriale prelevato dalla vena nel gomito.

Durante il processo di campionamento del sangue, il laccio emostatico viene sovrapposto per un breve periodo di tempo, poiché una sovrapressione prolungata può causare la distorsione dei risultati. Il biomateriale viene trasportato in laboratorio in contenitori di contenitori scuri in modo che i raggi di luce non possano distruggere la bilirubina.

Norma: tabella

Per i pazienti adulti in base al sesso e all'età, ci sono valori generalmente accettati.

ALT e AST sono aumentati durante la gravidanza

Durante la gravidanza, la gestante esegue regolarmente esami e esami strumentali. Tutti i dati diagnostici sono importanti perché consentono di rilevare processi patologici nel tempo.

ALT e AST sono due enzimi epatici che possono indicare un danno a questo organo. Se un aumento di queste sostanze si trova nelle analisi di una donna incinta, si dovrebbe cercare la causa di questo fenomeno.

transaminasi

Quali sono queste sostanze? ALT e AST sono enzimi transaminasi. Queste sostanze trasferiscono il gruppo amminico dalla molecola di amminoacido al chetoacido. Grazie a questa reazione, lo scambio di composti azotati diventa associato al metabolismo dei carboidrati.

Esistono diverse transaminasi, ma due enzimi sono i più importanti:

  • Alanina aminotransferasi - ALT. Questa sostanza è coinvolta nel metabolismo dell'aminoacido alanina.
  • Aspartato aminotransferasi - AST. L'enzima è progettato per reagire con l'acido aspartico.

Senza queste sostanze, un numero di processi biochimici è impossibile, quindi, hanno un ruolo importante nel corpo. Tuttavia, normalmente, la maggior parte degli enzimi si trova all'interno delle cellule del fegato - gli epatociti. Solo una piccola percentuale di sostanze circola nel sangue.

Quando l'epatocita è danneggiato, gli enzimi lasciano la cellula e il livello della transferasi aumenta.

Come determinare?

Prima di decidere perché ALT e AST durante la gravidanza possono essere aumentati, vale la pena sapere come queste sostanze sono determinate.

Per il professionista, è importante determinare la quantità di enzimi nella periferica (sangue venoso). È per questo substrato che sono stabiliti alcuni standard ALT e AST, che non dovrebbero essere superati durante la gravidanza.

Per scoprire il livello degli enzimi mediante un esame del sangue biochimico, viene eseguito più volte durante la gravidanza. Nel corso dello studio, il sangue venoso della futura madre viene raccolto e inviato al laboratorio.

Durante lo studio biochimico vengono anche determinati altri enzimi epatici, il livello di proteine ​​totali, lo stato di carboidrati e il metabolismo dei lipidi. Questo studio è estremamente importante per determinare lo stato degli organi interni del paziente.

L'analisi biochimica dovrebbe essere fatta al mattino a stomaco vuoto, poiché alcuni parametri potrebbero cambiare dopo un pasto. Affinché gli enzimi epatici siano affidabili, i farmaci e l'alcol non devono essere consumati molti giorni prima del parto, sebbene ciò sia importante per una donna incinta in qualsiasi periodo di gestazione.

Valore normale

Le concentrazioni di ALT e AST possono variare nel corso della vita, anche se non vi è alcun processo patologico nel fegato. Ciò è dovuto a un aumento dello stress sul corpo quando esposto a determinati fattori.

Durante la gravidanza, il livello degli enzimi può anche cambiare, perché il fegato durante la gravidanza produce la disintossicazione del corpo, non solo della madre, ma anche del feto.

Norm AST nel primo trimestre di gravidanza è inferiore a 31 U / l. Nei trimestri successivi, l'indice è di 30 unità.

La norma dell'ALT nel primo trimestre non è superiore a 32 U / l. Nel secondo e terzo trimestre, 0 è inferiore a 31.

Questi indicatori sono mediati e possono variare in modo significativo in diversi laboratori. L'equipaggiamento di un'unità diagnostica specifica può essere significativamente diverso e la velocità di analisi verrà modificata. Pertanto, è importante prestare attenzione ai valori di riferimento sul modulo di analisi.

Se AST e ALT sono elevati durante la gravidanza, non dovresti andare nel panico. Durante la gestazione sono possibili salti transitori di enzimi dovuti all'influenza del feto sul fegato della futura madre.

Per una diagnosi più accurata, si consiglia di ripetere l'analisi dopo un certo tempo.

Ragioni per crescere

Tuttavia, se ALT o AST sono elevati in base ai risultati di numerosi test, si raccomanda di identificare la causa di questa condizione.

L'aumento delle transaminasi è uno dei criteri per una sindrome speciale: la citolisi. Questo termine si riferisce alla morte delle cellule del fegato, che è caratteristica di alcune malattie dell'organo.

Sia al di fuori che durante la gravidanza, le cause della citolisi possono essere:

  • Gli effetti delle droghe - epatite da droga.
  • Danno d'organo virale
  • Infiammazione della colecisti - colecistite.
  • Epatite autoimmune.
  • La cirrosi epatica non sempre porta ad un aumento delle transaminasi.

Altre due condizioni patologiche sono speciali per la gravidanza: atrofia del fegato giallo nel primo trimestre di gravidanza e pre-eclampsia (il vecchio nome è tossicosi tardivo).

Determinare una causa specifica non è sempre facile. Il dottore deve prendere in considerazione i dati di anamnesi, il quadro clinico della malattia. Per ulteriori diagnosi condurre una serie di test e studi strumentali.

Epatite da farmaci

Il fegato è un organo estremamente sensibile all'esposizione a vari farmaci. Durante la gravidanza, il carico su di esso aumenta e l'effetto di piccole dosi di farmaci può causare un effetto tossico.

La maggior parte delle donne in gravidanza riceve la quantità minima di farmaci durante la gestazione, poiché i medici cercano di evitare effetti avversi sul feto. Tuttavia, a volte è impossibile evitare di prescrivere farmaci.

I seguenti farmaci possono causare la morte di epatociti:

  • Antibiotici di vari gruppi. Anche i macrolidi che sono accettabili durante la gravidanza possono seriamente danneggiare le cellule del fegato e causare l'epatite.
  • Farmaci per la tubercolosi - anche questi farmaci vengono talvolta prescritti durante la gravidanza.
  • Droghe ormonali, inclusi farmaci per il trattamento dell'aborto abituale.
  • Farmaci antiinfiammatori non steroidei. In gravidanza, può essere usata solo l'aspirina, ma può anche influire sulle cellule del fegato.
  • Farmaci anticonvulsivanti e antiepilettici.
  • Medicinali per il trattamento delle infezioni fungine.
  • I diuretici (diuretici) - in alcuni casi, sono assegnati a una donna incinta.
  • Farmaci antiaritmici.
  • Farmaci per il diabete - devono essere cancellati durante la gravidanza con il passaggio all'insulina.

L'alcol ha un meccanismo di influenza simile sul fegato. Inoltre provoca danni al fegato tossici e il rilascio di ALT e AST. Tuttavia, l'assunzione di bevande alcoliche è controindicata durante la gestazione.

Epatite virale

Esiste un gruppo di virus che ha una proprietà speciale per infettare le cellule del fegato. Questi microrganismi sono chiamati virus dell'epatite A, B, C, E, D e altre specie più rare.

Il virus dell'epatite A può solo causare un processo infiammatorio acuto, porta a sintomi gravi e non può essere notato da una donna incinta. A volte una malattia così grave porta all'aborto.

Ma i virus dell'epatite B, C ed E possono causare sia un processo acuto che cronico. L'epatite virale cronica può essere quasi asintomatica e l'unico segno della malattia in questo caso sarà un aumento delle transaminasi.

Il virus dell'epatite E durante la gravidanza è il più pericoloso. Questo microrganismo sconvolge lo sviluppo del bambino e molto spesso porta a un aborto spontaneo.

Per fare una diagnosi, viene assegnato un esame sierologico del sangue per identificare i marcatori dei virus. La rilevazione di anticorpi o materiale genetico di agenti patogeni consente di formulare una diagnosi e iniziare il trattamento.

colecistite

La malattia da calcoli biliari disturba un numero enorme di persone di età diverse. È la presenza di pietre nel tratto biliare che più spesso causa la colecistite. Questa malattia è caratterizzata da infiammazione della parete della cistifellea.

Contribuisce alla esacerbazione della malattia nelle donne in gravidanza:

  1. Ridurre le forze immunitarie della futura madre.
  2. Aumento della viscosità della bile.
  3. L'aumento della pressione intra-addominale.
  4. Cambiamenti nel livello dei livelli ormonali.

Come risultato di questi fattori, le pietre bloccano il lume della vescica e causano l'infiammazione della sua parete.

La colecistite acuta è una malattia chirurgica. Ha un quadro clinico vivido. Il paziente viene consegnato all'ospedale chirurgico, dove il ginecologo e il chirurgo insieme determinano la tattica del trattamento.

Colecistite cronica può verificarsi con sintomi inespressi. Leggera pesantezza nella parte destra, un cambiamento nelle feci, la nausea potrebbe non infastidire una donna incinta. Ma nell'analisi biochimica del sangue si trova spesso un aumento degli enzimi epatici.

Epatite autoimmune

Durante la gravidanza aumenta il rischio di esacerbazione di eventuali malattie del sistema immunitario. Il sistema di difesa della madre viene seriamente ricostruito per abituarsi alla presenza di un'ulteriore fonte di proteine ​​estranee - il corpo del bambino.

Questo fattore può causare la manifestazione di epatite autoimmune. La malattia è abbastanza rara. Con questa patologia, c'è un certo difetto genetico che induce le cellule immunitarie di una donna ad attaccare i propri epatociti. Le cellule del fegato muoiono e le transferasi vengono rilasciate. Il livello di ALT e AST nel sangue aumenta in modo significativo.

Una caratteristica della malattia è considerata l'età di debutto principale di circa 20-30 anni, e questo periodo è più favorevole per la gravidanza e il parto. Pertanto, con un aumento della transferasi nelle donne in gravidanza e l'assenza di dati per altre malattie, non dovremmo dimenticare l'epatite autoimmune.

Studi specifici sui marcatori della malattia aiutano a confermare la diagnosi. Il trattamento della malattia è difficile e difficile durante la gravidanza.

Degenerazione grassa del fegato

La tossicosi precoce delle donne incinte è una condizione abbastanza comune. Di solito si manifesta con nausea e vomito, che molti considerano un compagno indispensabile della gravidanza.

Le più rare forme di tossicosi sono la salivazione, le convulsioni, la dermatosi, l'osteomalacia, l'asma bronchiale e, infine, l'atrofia del fegato giallo.

L'atrofia del fegato giallo è spesso il risultato di vomito e disidratazione gravi. È estremamente raro che questa forma di tossicosi si manifesti.

  • Sotto l'influenza di cambiamenti ormonali, si verifica un cambiamento nel metabolismo degli epatociti.
  • La degenerazione grassa inizia all'interno delle cellule del fegato.
  • La dimensione del corpo è ridotta.
  • Il livello di enzimi aumenta a causa della morte cellulare.
  • L'aumento di bilirubina e l'ittero si verificano.
  • Il fegato non può eseguire la disintossicazione del sangue, ci sono disturbi nervosi e coma.
  • Il processo si svolge molto rapidamente - entro 3 settimane.

Questa rara complicanza richiede la sospensione della gravidanza, ma i cambiamenti nel fegato possono essere irreversibili.

preeclampsia

Nella seconda metà della gravidanza, la tossicosi non può essere. Tuttavia, una complicazione piuttosto comune dei periodi tardivi è preeclampsia o preeclampsia.

La malattia è caratterizzata da una serie di cambiamenti:

  • La pressione sanguigna aumenta
  • I tubuli renali iniziano a rilasciare proteine, che vengono escrete nelle urine.
  • Gonfiore si verifica
  • La funzione del sistema nervoso e di altri organi è compromessa.

Anche il fegato in questa patologia viene seriamente compromesso. C'è ittero, la funzione di disintossicazione del fegato è compromessa, il flusso di sangue attraverso l'organo soffre.

Anche in assenza di manifestazioni cliniche, un cambiamento nell'analisi può spingere un medico all'idea di una preeclampsia imminente. Danni alle cellule del fegato portano ad un aumento delle transaminasi.

Il danno epatico in questa condizione non si verifica sempre, tuttavia, se a una donna è stata diagnosticata una pre-eclampsia, non si dovrebbe essere sorpresi dall'aumento di ALT e AST.

Cosa fare

È importante che la futura madre sappia non solo le ragioni del cambiamento nelle analisi del sangue, ma anche altre tattiche.

Prima di tutto, i dati della ricerca biochimica dovrebbero essere discussi con il tuo ginecologo. Lo specialista stimolerà i tassi degli indicatori in un particolare laboratorio e, se necessario, nominerà un'analisi ripetuta.

Ulteriore ricerca diagnostica sarà effettuata da uno specialista:

  1. Con l'aiuto di studi di laboratorio e strumentali, il medico identificherà il motivo dell'aumento degli enzimi.
  2. Sarà prescritto un trattamento specifico della malattia, che in alcuni casi viene effettuato in un ospedale.
  3. La domanda della possibilità di prolungamento della gravidanza e il metodo di consegna.

Non preoccuparti finché non ottieni le informazioni più complete sulla tua salute. Molte delle ragioni per l'aumento delle transaminasi sono trattate con successo e non causano complicazioni per il feto.

Se il medico consiglia, a causa della gravità della malattia, di interrompere la gravidanza, ciò significa che esistono gravi indicazioni e rischi per la salute della donna.