Elevata creatinina ematica: cause, come trattare

Sintomi

La creatinina è una sostanza chimica che si forma nei muscoli di una persona durante lo sforzo fisico come risultato della scomposizione dei composti chimici (creatina - risposta della creatina), che sono la fonte di energia per la contrazione delle fibre muscolari.

Per determinare la norma dei prodotti di reazione di creatina fosfato, il primo studio è un esame del sangue biochimico per creatinina, che viene eseguita in caso di sospetta insufficienza renale.

Norm cretitina per età (tabella)


Il tasso di creatinina nel sangue varia a seconda del sesso, dell'età e della quantità di massa muscolare in ciascuna persona. Allo stesso tempo, la concentrazione di creatinina è stabile e non dipende molto da fattori fisici esterni (ad esempio, sulla nutrizione).

Nelle donne, il livello normale di creatinina nel sangue è quasi due volte inferiore a quello degli uomini, a causa del minor numero di muscoli.

Per valutare la funzione renale viene utilizzato un complesso di test chiamato clearance della creatinina (o test di Reberg, velocità di filtrazione glomerulare).

La clearance in medicina si riferisce alla velocità e alla qualità della purificazione del sangue da parte dei reni dai prodotti di decomposizione della vita umana. La clearance della creatinina determina la quantità di sangue purificato in 1 minuto. Pertanto, si verifica una valutazione del funzionamento dei reni e il grado di compromissione dei processi di pulizia.

Per calcolare la clearance della creatinina, è necessario superare un esame del sangue e delle urine. In questo caso, l'urina viene raccolta più volte nell'arco di 2-5 ore, a seconda del metodo di indagine. Esistono formule speciali per valutare la pulizia dei reni utilizzando la creatinina in entrambi i fluidi biologici.

Lo studio di clearance è prescritto per un aumento della creatinina, in caso di sospetto lupus eritematoso sistemico, glomerulosclerosi, nefropatia, insufficienza renale.

Cause di elevata creatinina nel sangue

Tra le ragioni dell'aumento della creatinina vi sono le principali categorie: la violazione dei processi chimici nei muscoli (la distruzione delle proteine), nonché i fallimenti nel sistema escretore.

Un significativo aumento della creatinina nel sangue può verificarsi con tali malattie:

  • insufficienza renale nella fase acuta o cronica;
  • tumori epatici e renali;
  • malattie autoimmuni;
  • ostruzione delle vie urinarie;
  • malattie della ghiandola tiroidea, quando c'è un aumento della ripartizione o della crescita del tessuto muscolare (ipertiroidismo, acromegalia, gigantismo);
  • ipofunzione surrenalica;
  • neoplasie oncologiche;
  • sanguinamento interno;
  • disidratazione.

Se la creatinina è significativamente più alta del normale, allora questo può anche indicare un aumento di altri parametri del sangue (bilirubina, acido urico, globuli rossi, proteine, ecc.), Che superano la norma a causa della patologia del fegato e dei reni.

Esiste il concetto di un falso aumento della creatinina, che viene utilizzato nei casi in cui i motivi dell'aumento sono associati a processi fisiologici nel corpo. Questi motivi includono:

  • quantità significativa di massa muscolare;
  • attività fisica;
  • uso di integratori di creatina;
  • uso di farmaci per ridurre la pressione (Capoten, Zofenopril, Benazepril, Lisinopril);
  • uso a lungo termine di farmaci che hanno un effetto tossico sui reni (farmaci antinfiammatori non steroidei, antibiotici, immunosoppressori, immunoglobuline).

Nei casi in cui l'elevata creatinina insorga a causa dell'uso prolungato di farmaci che hanno un effetto tossico sui reni, è necessario rivedere il trattamento e cambiare i farmaci. Se non si prendono misure e si continua il trattamento con farmaci nefrotossici che aumentano la quantità di creatinina nel sangue, dopo un po 'può verificarsi insufficienza renale.

sintomi


Di norma, un aumento significativo della creatinina indica una violazione dei reni e può essere accompagnato dai seguenti sintomi:

  • tirando dolori nella parte bassa della schiena;
  • il verificarsi di edema;
  • violazione dell'escrezione urinaria;
  • ipertensione;
  • convulsioni;
  • dolore muscolare durante lo spostamento e a riposo;
  • affaticamento costante;
  • nausea e perdita di appetito;
  • deterioramento della memoria;
  • apatia.

Poiché un aumento del livello di creatinina indica un malfunzionamento dei reni, per la diagnosi completa del sistema escretore vengono eseguiti ulteriori esami del sangue e delle urine:

  • escrezione di albumina nelle urine;
  • il livello di acido urico nel sangue;
  • tasso di catecolamine nell'urina quotidiana;
  • clearance dell'urea.

Come ridurre la creatinina

Una diminuzione del livello di creatinina consiste in una terapia farmacologica e una dieta terapeutica, la cui azione è volta a migliorare il funzionamento del sistema escretore.

Molto spesso, la creatinina elevata nel sangue è normalizzata con l'uso della terapia farmacologica con i seguenti farmaci:

  • enterosorbenti - farmaci che vengono utilizzati per purificare il corpo dai prodotti di scarto, nonché sostanze tossiche (Enterosgel, Smekta, Polysorb, Lignina);
  • farmaci che migliorano l'escrezione dei prodotti di degradazione delle proteine: creatinina, acido urico, urea (Ketosteril, Chitosano, Lespefan);
  • diuretici - stimolano i reni e promuovono la rimozione dei liquidi dal corpo (Indapamide, Trifas, Diuver, Furosemide);
  • agenti che abbassano la pressione (per i pazienti ipertesi con elevata creatinina) (Hydrosalurethyl, Hypothiazide).

dieta


La nutrizione medica con un aumento della creatinina nel sangue deve escludere dalla dieta di alimenti che portano a un carico sui reni:

  • composti purinici - durante la digestione delle proteine ​​animali (nella composizione ci sono purine) vi è un'ulteriore concentrazione di creatinina, acido urico, urea, ecc., che deve essere rimossa dal corpo;
  • i fosfati (sali di fosforo) sono composti vitali, ma con un eccesso portano a una diminuzione del livello di calcio nel corpo (presente in carne, pesce, cibo in scatola, in prodotti con conservanti nella composizione).

Al fine di ridurre la creatinina nel corpo (nel sangue e nelle urine), viene utilizzata una dieta terapeutica 7, così come le tabelle 7a e 7b, che sono prescritte in diversi stadi della nefrite acuta e cronica.

Per migliorare la capacità escretoria dei reni, la nutrizione consiste principalmente di carboidrati vegetali con una quantità minima di proteine. Con un alto contenuto di creatinina nel sangue, la dieta di base dovrebbe essere costituita dai seguenti prodotti:

  • verdure (tranne patate), verdure, frutta moderatamente dolce, bacche;
  • frutta secca, noci, miele;
  • latticini a basso contenuto di grassi (ricotta, panna acida, ryazhenka, kefir);
  • cereali e zuppe di cereali in brodo vegetale;
  • pasta di semola di grano duro;
  • pane senza sale dietetico;
  • olio di origine vegetale.

In quantità limitate può essere utilizzato:

  • carne dietetica (pollo, tacchino, coniglio) 2 volte a settimana;
  • pesce magro;
  • patate;
  • uova sode - 3 pezzi a settimana;
  • pesce magro

Se la creatinina supera in modo significativo la norma, i suddetti prodotti sono completamente esclusi dalla dieta.

Il regime di bere dipende dalle raccomandazioni del medico e può includere l'uso obbligatorio di 1-2 litri di liquidi ogni giorno. Questo tiene conto di tutto il liquido, comprese le zuppe, i kissel, le composte, ecc.

Con un aumento della creatinina, è vietato il seguente cibo:

  • carne grassa (maiale, anatra, oca);
  • pesce grasso;
  • cibi affumicati e fritti;
  • condimenti e salse piccanti;
  • un sacco di sale;
  • torte del burro;
  • tè e caffè forti;
  • il latte.

Nel processo di cottura, la preferenza è data alla cottura, stufatura, cottura al forno e cottura a vapore.

Rimedi popolari


Le ricette della medicina tradizionale, che vengono utilizzate se la creatinina ematica è elevata, mirano a migliorare la funzionalità renale. Di norma vengono utilizzate infusioni e decotti di erbe con proprietà diuretiche e antinfiammatorie.

Tè alle ortiche Le foglie di ortica sono conosciute nella medicina tradizionale come mezzo per purificare il sangue e possono anche ridurre la concentrazione di creatinina e stimolare il sistema urinario.

Per preparare una porzione di tè avrete bisogno di 3 cucchiaini di foglie di ortica essiccate e un bicchiere di acqua bollita. Il tè insiste 7-10 minuti e aggiunge mezzo cucchiaino di miele per gusto.

Il tè dalle foglie di ortica essiccate viene consumato 2-3 volte al giorno per un mese.

Infuso di camomilla La camomilla aiuta a eliminare le sostanze tossiche dal corpo, riduce il contenuto di creatinina nel sangue.

Per preparare l'infuso, mescolare due cucchiaini di fiori di camomilla essiccati e 200 ml di acqua bollente e coprire con un coperchio per 5-7 minuti. Successivamente, l'infuso di camomilla dovrebbe essere filtrato e consumato come tè diverse volte al giorno.

Il trattamento di infusione di camomilla viene effettuato per non più di 3 settimane. Dopo una pausa di dieci giorni, il corso può essere ripetuto.

Cannella. L'uso della cannella migliora il funzionamento dei reni, cioè attiva la capacità di filtrazione e trasmissione degli organi escretori, che riduce l'urea, l'acido urico e la creatinina nel sangue. Devi aggiungere la cannella alla tua dieta tutti i giorni, ma allo stesso tempo non usare più di 1 cucchiaino al giorno.

Eleuterococco o ginseng siberiano. L'eleuterococco è in grado di arrestare l'aumento della quantità di creatinina, perché migliora i processi di circolazione del sangue e la circolazione sanguigna nei reni, stimola il sistema nervoso e ormonale.

È possibile utilizzare pillole, compresse, capsule con Eleuterococco o tintura di una pianta in alcool. L'estratto di pianta secca (compresse, ecc.) Deve essere preso tre pezzi al giorno per un mese. La tintura di eleuterococco deve essere consumata a seconda dell'età da 15 a 30 gocce, 2 volte al giorno prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 25-30 giorni.

Diagnosi di malattie del fegato e malattie renali

Metodi di diagnosi della malattia del fegato

Intervista paziente Inizialmente, i sintomi che sono caratteristici di varie malattie del fegato possono dire di una possibile malattia. Inoltre, è importante conoscere le malattie precedenti, le cattive abitudini (alcol, fumo), la dieta e così via. Questo guiderà il medico nella scelta dei metodi diagnostici prioritari.

Ispezione, palpazione del fegato, percussione. All'esame esterno del paziente, il medico può rilevare segni di ittero, in base alla diversa intensità della colorazione delle mucose e della pelle.

Alla palpazione, è possibile palpare la regione anteriore superiore del fegato e il bordo inferiore. La diagnosi del fegato mediante palpazione consente al medico di rilevare eventuali omissioni, allargamento o riduzione del fegato, la natura del bordo del fegato, dolore, presenza di liquido nella cavità addominale, ecc. Ad esempio, con una malattia come la cirrosi, la diagnosi del bordo del fegato dirà immediatamente più acuto di un fegato sano. Qualsiasi deviazione dai parametri normali può indicare la natura della malattia.

La diagnostica delle percussioni (in base alla natura dei suoni quando si toccano determinate aree del corpo del paziente) può anche comunicare al medico la natura della malattia del fegato.

Area a raggi X del fegato. I raggi X possono essere informativi in ​​un ascesso, un tumore al fegato o una malattia come l'echinococco.

Ultrasuoni del fegato. La visualizzazione del fegato e dei dotti biliari sul monitor aiuta nella diagnosi di malattia del calcoli biliari e blocco dei dotti, malattie del fegato che cambiano le dimensioni e la posizione del fegato.

Tomografia computerizzata (CT). Il metodo più avanzato di visualizzazione del fegato, rispetto agli ultrasuoni. La diagnosi CT fornisce informazioni più dettagliate sul volume e sui contorni del fegato, sui vasi adiacenti, sullo stato della bile e sui suoi dotti, inoltre consente di vedere la presenza di tumori, cisti e altre lesioni.

Scansione radioisotopica. Un fluido contenente radioisotopi in quantità innocua per l'organismo viene iniettato nel corpo del paziente. Speciali radioisotopi sono assorbiti nel fegato e nella cistifellea. Quindi un dispositivo speciale basato sul numero di isotopi trattenuti nell'organo costruisce un'immagine del fegato. La diagnosi dei radioisotopi è molto importante nelle malattie del cancro e nella cirrosi.

Test di laboratorio Viene studiato il metodo di diagnosi di laboratorio delle patologie epatiche: test del fegato, determinazione degli enzimi sierici, materiale bioptico, esami del sangue (per il virus dell'epatite B, livello di bilirubina, ecc.). Quindi daremo un'occhiata più da vicino a quali test di laboratorio sulle malattie del fegato possano essere rivelati.

Diagnosi di laboratorio di malattie del fegato - analisi

Quando si eseguono esami del sangue di routine, il fegato viene controllato per tre indicatori principali:

  • enzima aspartato aminotransferasi: ACT (GOT (= AST)),
  • enzima alanina aminotransferasi: ALT (GPT (= ALT)) e
  • gamma glutamil transpeptidase: GGT (gamma-GT).
Transaminasi AST e ALT

Transaminasi aspartato aminotransferasi (AST) e alanina aminotransferasi (ALT) si trovano in molte cellule del corpo, ma la loro concentrazione è più alta nel fegato e nel cuore.

Valori normali delle transaminasi *:

  • Donne - 10 - 35 U / l;
  • Uomini - 10 - 50 U / l.

Quando le cellule del fegato sono danneggiate, il livello di questi enzimi nel sangue aumenta e può essere un segno allarmante di problemi al fegato, quindi, quando diagnostichi le sue malattie, la trisaminasi è un indicatore importante. Aumento AST e ALT possono tuttavia essere associati a malattie del cuore, il sistema scheletrico. Un leggero aumento di questi indicatori può essere associato a una violazione del metabolismo dei grassi, al sovrappeso, all'assunzione di alcuni farmaci.

ENZY GGT

L'enzima GGT si trova principalmente nel fegato, nei reni e nel pancreas.

Normalmente, il contenuto della gamma GT nel sangue leggermente.

  • Per le donne, il tasso di * GGT - fino a 39 U / l.
  • Per gli uomini - fino a 66 U / l.

* I valori normali dei valori di fegato e reni riportati nell'articolo possono variare da laboratorio a laboratorio.

Livelli elevati di GGT possono indicare tali disturbi del fegato:

  • epatite virale cronica o acuta,
  • infiammazione cronica del fegato non infettiva in abuso di alcol,
  • obesità epatica,
  • tumori al fegato.

Questo indicatore può anche segnalare malattie non solo del fegato, ma anche delle vie biliari, del pancreas, dei reni e del cuore.

BILIRUBINA

Spesso con esami del sangue di routine di routine analizzare il livello di bilirubina. Ci sono bilirubina comune, diretta e indiretta. La bilirubina totale è prodotta come risultato della scomposizione dell'emoglobina e di altri componenti del sangue. La bilirubina viene trasportata nel fegato, dove viene assorbita dagli epatociti e l'acido glucuronico è collegato ad esso. La risultante bilirubina diretta o coniugata viene escreta con la bile nella cistifellea. Bilirubina indiretta - la differenza tra bilirubina totale e diretta.

  • Bilirubina totale: meno di 19,0 μmol / L (1,1 mg / dL).
  • Bilirubina diretta: inferiore a 5,0 μmol / L (0,3 mg / dL).

Livelli elevati di bilirubina possono indicare anomalie in uno degli stadi di formazione, coniugazione e produzione di bilirubina nella cistifellea. In particolare, un livello elevato di bilirubina può indicare tali malattie del fegato:

  • malattie acute e croniche
  • cancro al fegato,
  • malattia di calcoli biliari
  • intossicazione da fegato,
  • costrizione, infiammazione o gonfiore del dotto biliare.

diagnosi di laboratorio di malattie renali - analisi

C'è un sacco di lavoro sporco sui nostri reni. La loro principale (sebbene non la sola funzione) è quella di rimuovere tutto il necessario dal corpo. Attraverso i reni, i composti tossici che sono sorti come risultato dei processi metabolici del corpo o sono stati espulsi dall'esterno (ad esempio i farmaci) sono espulsi dal corpo. Molte malattie renali sono asintomatiche per un lungo periodo di tempo, quindi è consigliabile controllare di tanto in tanto gli indicatori principali della funzione renale.

Gli esami profilattici standard testano valori come la creatinina (Kreatinin), l'urea (Harnstoff) e l'acido urico (Harnsäure).

CREATININE

La creatinina è uno dei prodotti finali del metabolismo delle proteine. Si forma come risultato della scissione della creatina, un metabolita naturale che si forma nei muscoli e fornisce energia ai tessuti muscolari. Nelle persone sane, la creatinina è quasi completamente eliminata dai reni dal corpo. Pertanto, la determinazione della sua concentrazione nel sangue è uno strumento indispensabile nella diagnosi della funzione renale. Gli indicatori di creatinina nel sangue dipendono dalla quantità di massa muscolare, quindi il tasso per uomini e donne è diverso. Va notato che i valori normali di creatinina variano da laboratorio a laboratorio e dipendono dai metodi di analisi applicati. I valori di riferimento sono sempre indicati nei risultati. Il Dr. Gabi Hoffbauer, l'autore di molti libri di riferimento medici tedeschi, cita, per esempio, tali valori *:

  • per le donne - da 44 a 80 μmol / lo 0,5 - 0,9 mg / dl
  • per gli uomini - da 44 a 97 μmol / lo 0,5 - 1,1 mg / dl

Se il livello di creatinina nel sangue è elevato, questo può indicare insufficienza renale e altre malattie renali. Tuttavia, va notato che in caso di malattie renali, il livello di creatinina aumenta se la funzione renale è limitata a più del 50%.

Inoltre, livelli elevati di creatinina possono indicare danni muscolari. I livelli di creatinina che vanno oltre l'intervallo normale non indicano sempre processi patologici. Se il paziente ha eseguito un intenso lavoro fisico o esercizi di forza prima di donare il sangue, il livello di creatinina nel sangue può essere aumentato. Inoltre, il consumo di carne pesante può portare ad un aumento dei livelli di creatinina. Pertanto, ad alta creatinina, si raccomanda di ripetere il test, eliminando i fattori indicati.

Bassi livelli di creatinina possono essere causati da una diminuzione della massa muscolare, ad esempio, con l'età. I tassi bassi si riscontrano nelle donne all'inizio della gravidanza, negli adolescenti con diabete di tipo 1, con dolorosa perdita di peso negli ultimi stadi di una malattia cronica.

UREA

L'urea è una sostanza che è il prodotto finale del metabolismo delle proteine ​​nel corpo. L'urea viene espulsa al 90% dai reni, quindi la determinazione della sua concentrazione nel sangue indica anche la funzionalità dei reni. Tuttavia, rispetto alla creatinina, l'urea è un parametro meno sensibile per determinare la funzionalità renale. Ma in caso di insufficienza renale acuta, i livelli di urea aumentano più velocemente dei livelli di creatinina.

I valori normali * sono compresi nell'intervallo 1,7-8,3 mmol / lo 10-50 mg / dL.

Un aumento del livello di urea nel sangue può indicare non solo malattie renali con alterata funzione escretoria (glomerulonefrite, pielonefrite, ecc.), Ma anche malattie o condizioni dolorose che determinano un aumento della disgregazione proteica (febbri, sanguinamento, tumori, malattie del sistema endocrino ). Elevati livelli di urea nel sangue possono anche essere causati da fame, abuso di diuretici, grave disidratazione e abbondante consumo di alimenti proteici.

Ridurre il livello di urea nella maggior parte dei casi non ha significato clinico. È osservato nelle persone che assumono cibo povero di proteine, donne durante la gravidanza.

ACIDO URICO

L'acido urico - il prodotto finale dello scambio di purine, viene sintetizzato nel fegato, scorre nel plasma sanguigno sotto forma di sale di sodio. Due terzi dell'acido urico vengono escreti attraverso i reni, un terzo attraverso l'intestino. Livelli elevati di acido urico (iperuricemia) possono indicare una compromissione della funzionalità renale. Quando l'eccesso di acido urico si accumula nel sangue, i suoi cristalli scarsamente solubili possono essere depositati nelle articolazioni, nel tessuto sottocutaneo e nei reni. Di conseguenza, possono svilupparsi gotta, artrite cronica e nefropatia.

La normale concentrazione di acido urico nel sangue *:

  • donne - meno di 357 μmol / L (6,0 mg / dL)
  • uomini - meno di 381 micromol / l. (6,4 mg / dl)

È importante considerare che le purine possono essere ingerite con il cibo. Pertanto, i livelli di acido urico possono essere elevati nelle persone la cui dieta è dominata da alimenti ricchi di purine - fegato, rene, cervello, lingua, carne rossa, spratti, pollo grigliato, ecc.

La diagnosi delle malattie del fegato e dei reni può essere inclusa nel programma di esame del corpo scelto in Germania (vedi a).

Portale fitness di Mikhail Dyakonov

Mikhail Dyakonov è membro della Writers 'Union of Russia, campione del mondo e detentore di titoli di fitness e Men`s Physique (IFBB, WBBF, IBFA, NAC), attore cinematografico

Menu principale

Registra la navigazione

Analisi biochimica del sangue Biochimica del sangue. Decodifica: norme e indicatori

Non avendo istruzione medica, ho ricevuto numerose domande sulla biochimica del sangue da molti anni.
Credo che questo sia dovuto al fatto che avendo un certo numero di problemi di salute, conosco in prima persona ciò che un esame del sangue per biochimica o biochimica del sangue sta decifrando, come i lettori del mio sito chiamano spesso nelle loro domande.
Quindi, cercherò di riassumere le conoscenze disponibili al fine, almeno in termini generali, di rispondere a tutti coloro che sono interessati alle domande, che cos'è la biochimica del sangue, gli indicatori della biochimica del sangue?


L'analisi biochimica del sangue è un metodo di diagnostica di laboratorio, che consente di valutare il lavoro di molti organi interni - reni, fegato, pancreas, ecc. Inoltre, l'analisi biochimica del sangue mostrerà quali microelementi mancano nel corpo. L'analisi biochimica del sangue (biochimica del sangue) di una persona viene utilizzata in molte aree della medicina: in terapia, endocrinologia, urologia, gastroenterologia, cardiologia, ginecologia e molti altri.
L'analisi biochimica prevede lo studio di laboratorio dei seguenti indicatori del test del sangue:

- Alanina aminotransferasi (ALT) (ALT)
Norma AlAT per le donne - fino a 31 U / l, per gli uomini la norma di AlAT - fino a 41 U / l (avevo 47.5).
L'aumento di AlAT (ALT) è un sintomo di malattie gravi come: epatite virale, danno epatico tossico, cirrosi, alcolismo cronico, cancro al fegato, effetti tossici sul fegato di farmaci (antibiotici, ecc.), Ittero, insufficienza cardiaca, miocardite, pancreatite, infarto miocardico, shock, ustioni, traumi e necrosi dei muscoli scheletrici, attacchi cardiaci estesi.
L'analisi biochimica del sangue per ALT nel sangue mostrerà una diminuzione del livello di ALT nelle gravi malattie del fegato: necrosi, cirrosi (con una diminuzione del numero di cellule che sintetizzano ALT). C'è un basso contenuto di alanina aminotransferasi con una carenza di vitamina B6.

- Creatina chinasi (creatina fosfochinasi)
Quando si verifica un danno muscolare, si osserva un aumento dell'attività della creatina chinasi nel sangue. L'analisi della creatina chinasi MV consente di diagnosticare l'infarto del miocardio con un'accuratezza del 100%.
Le regole della creatina chinasi per le donne Record è stata pubblicata dall'autore Mikhail Dyakonov nella rubrica Misc con un esame del sangue per biochimica, biochimica del sangue, norma di biochimica del sangue, biochimica del sangue, indicatori di biochimica del sangue. Contrassegna il permalink.

Cause di aumento della creatinina negli uomini e nelle donne

Essendo uno dei prodotti metabolici prodotti dalle reazioni biochimiche del metabolismo degli aminoacidi e delle proteine, la creatinina è costantemente sintetizzata nel corpo e partecipa ai processi metabolici del tessuto muscolare.

La funzione principale dei composti contenenti la creatinina è di fornire il fabbisogno energetico dei muscoli, dopo di che la creatinina viene eliminata attraverso i reni.

Poiché la sostanza esausta è un composto pericoloso per i tessuti e non è più coinvolto in alcun processo, dovrebbe essere rimosso il più possibile dal corpo. La creatinina plasmatica elevata indica lo sviluppo di varie patologie.

Valori normali di creatinina

Che cosa indica il livello di metabolita rilevato durante l'analisi del sangue? Durante tutta la vita del tessuto muscolare, questa sostanza viene continuamente rilasciata nel sangue e in un organismo sano la sua concentrazione nel siero del sangue si distingue per la relativa stabilità. Come per tutti gli altri indicatori di plasma, per la concentrazione di questa sostanza ci sono certi limiti della norma.

Dovrebbe essere preso in considerazione che ci sono anomalie fisiologiche di questo indicatore che sono accettate come normali - per esempio, la normale concentrazione di creatinina nelle donne è sempre inferiore a quella nel sangue degli uomini.

Ciò significa che il suo contenuto è influenzato da fattori quali la massa muscolare totale, la quantità di attività fisica e l'effetto degli ormoni sessuali. Bassa creatinina è normale nelle donne (rispetto agli uomini) a causa di un più basso tasso metabolico.

Il livello normale di creatinina varia a seconda non solo del sesso, ma anche dell'età e dell'attività fisica di una persona:

  • il livello più alto (fino a 110 μmol / l) è intrinseco nei maschi adulti;
  • il più piccolo (fino a 62 μmol / l) - bambini della categoria di età scolare;
  • nelle donne sane il livello del metabolita varia da 44 a 80 unità;
  • nei bambini in età prescolare - da 45 a 105.

Con l'età, il contenuto della sostanza diminuisce e questo è anche un indicatore normale.

Cosa c'è dietro l'aumento del metabolita?

L'innalzamento della creatinina nel plasma sanguigno è chiamato ipercreatinemia e può parlare di condizioni come:

  • interruzione endocrina che colpisce il processo metabolico;
  • effetti tossici sul corpo;
  • filtrazione renale ridotta ed evacuazione della creatinina;
  • disturbo del bilancio idrico del corpo;
  • rottura muscolare;
  • eccessivo stress sui muscoli;
  • accumulo eccessivamente accelerato o eccessivo di massa muscolare;
  • fornitura eccessiva dell'organismo con sostanze contenenti creatina (solitamente associate ad una nutrizione proteica potenziata).

L'ipercreatinemia stessa non è una malattia, è solo un sintomo che accompagna determinate patologie o condizioni.

Di norma, un aumento significativo del livello di creatinina si verifica quando l'ipercreatinemia patologica (cioè provocata da una malattia). Le condizioni in cui la creatinina aumenta leggermente e non sono accompagnate da altri sintomi sono caratterizzate da ipercreatinemia fisiologica, ovvero rappresentano una risposta naturale a fattori esterni non correlati alla malattia.

Perché il livello di creatinina aumenta?

Le ragioni dell'aumento possono anche essere divise in 2 gruppi: fisiologico e patologico. Questi ultimi, a loro volta, sono suddivisi in 2 categorie: ipercreatinemia moderata e grave.

Cause fisiologiche

L'eccesso di creatinina nel sangue può essere innescato dai seguenti motivi fisiologici:

  • digiuno prolungato o dieta ristretta che porta alla disgregazione muscolare;
  • invecchiamento del corpo;
  • gravidanza e allattamento;
  • crescita muscolare attiva (ad esempio nei bambini dei primi anni di vita);
  • volume eccessivo e massa muscolare (negli atleti e culturisti);
  • l'uso di droghe per costruire massa muscolare;
  • consumo eccessivo di carne e pesce;
  • carichi muscolari eccessivi.

Ovviamente, negli uomini, la causa più comune di alta creatinina è l'eccessivo sforzo fisico sui muscoli, e nelle donne - la gravidanza. Ciò significa che queste condizioni non richiedono un trattamento speciale, poiché sono un indicatore normale.

Per ridurre il livello del metabolita in questo caso, è sufficiente per gli uomini ridurre la quantità di sforzo fisico. Le donne devono seguire le raccomandazioni del medico curante che supervisiona il corso della gravidanza, trattare tempestivamente eventuali disturbi renali o infezioni, sottoporsi regolarmente a test per verificare l'azoto nell'urea, infine attendere il bambino e poi la fine del periodo di allattamento.

Cause patologiche di aumento della creatinina

Tra le cause patologiche di aumento dei livelli di creatinina sierica sono i fattori che attivano l'ipercreatinemia moderata e grave.

Cause di ipercreatinemia grave

L'ipercreatinemia severa è solitamente innescata da tali malattie:

  • tireotossicosi grave;
  • leptospirosi;
  • grave intossicazione acuta e cronica;
  • sindrome da compressione prolungata;
  • sindrome da riperfusione che si sviluppa durante il periodo postoperatorio durante la chirurgia vascolare delle estremità;
  • miosite autoimmune generalizzata;
  • distrofia muscolare progressiva;
  • patologia renale nell'insufficienza renale scompensata.

Cause di ipercreatinemia moderata

L'ipercreatinemia moderata è solitamente causata dalle seguenti patologie:

  • tossicosi durante la gravidanza;
  • grave insufficienza cardiaca congestizia;
  • disidratazione a causa di disturbi nel tratto gastrointestinale (vomito, diarrea);
  • artrite reumatoide;
  • effetti avversi di farmaci nefrotossici;
  • intossicazioni endogene che accompagnano infiammazioni infettive e purulente e interventi chirurgici nella cavità addominale;
  • ipercortisolismo (con trattamento intensivo con corticosteroidi);
  • miastenia, tireotossicosi, diabete;
  • ustioni e altri danni ai tessuti muscolari;
  • cancrena delle estremità a causa di occlusione arteriosa acuta;
  • processi infiammatori e tossici nel fegato che compromettono la funzione degli organi;
  • malattia renale con insufficienza renale I-II grado.

Metodi per trattare le deviazioni

Per ridurre il livello di creatinina, era inizialmente necessaria un'accurata diagnosi della malattia, che ha provocato un aumento della sostanza nel siero del sangue.

Per chiarire le cause dell'ipercreatinemia, dovrai eseguire un esame del sangue ripetuto per assicurarti che i risultati siano accurati. La storia del paziente viene anche attentamente studiata per capire quale potrebbe essere il problema, confrontare con altri dati di test, inclusa la concentrazione di azoto nell'urea per valutare l'attività renale. Solo sulla base di una diagnosi completa possiamo parlare della scelta dei metodi di trattamento. Le misure terapeutiche per l'ipercreatinemia di solito includono:

  • ricovero ospedaliero nel reparto specializzato dell'ospedale per il trattamento di malattie che hanno causato un aumento del livello di creatinina;
  • somministrazione di farmaci che normalizzano il metabolismo delle proteine ​​e l'evacuazione dei metaboliti;
  • normalizzazione del bilancio idrico determinando il volume ottimale di liquidi consumati, tenendo conto delle capacità funzionali dei reni per ciascun caso specifico;
  • aderenza ad una dieta speciale, normalizzazione della dieta, controllo qualitativo e quantitativo - il più delle volte con la restrizione di sali e alimenti proteici;
  • correzione dell'attività fisica e dello stile di vita in generale, tenendo conto delle effettive capacità del corpo;
  • l'uso di rimedi popolari (decotti e infusi di piante medicinali, consigliati da un medico);
  • disintossicazione extracorporea (procedure per l'emodialisi e i suoi analoghi);
  • nei casi gravi che coinvolgono grave intossicazione con patologia renale scompensata e non suscettibili di altri metodi di trattamento, viene mostrato un metodo eccezionale: l'uso di un rene artificiale.

È assolutamente inaccettabile sperare in una diminuzione della creatinina nel sangue con qualsiasi metodo domestico, sebbene ci siano piante in natura che hanno decotti che possono ridurre il livello di questo metabolita. Ma adottare misure indipendenti senza consultare un medico con elevata creatinina è pericoloso, perché questo può essere uno dei sintomi di malattie gravi.

Perché la creatinina va giù

Nei casi più rari, un esame del sangue biochimico rivela una significativa diminuzione dei livelli di creatinina. Questa condizione è chiamata ipocreatinemia e può essere innescata da diversi fattori:

  • digiuno prolungato o cachessia (atrofia) a causa di gravi malattie croniche;
  • esaurimento dovuto a vegetarismo o aderenza a diete severe;
  • trattamento con glucocorticosteroidi;
  • distrofia muscolare;
  • perdita di peso dovuta al superlavoro fisico;
  • atrofia muscolare a causa della completa disabilità;
  • nelle donne nel primo trimestre di gravidanza.

A differenza dell'alta creatinina, che parla principalmente di patologia renale, il basso livello di questo metabolita non è considerato un criterio diagnostico dalla medicina. Una diminuzione della creatinina in situazioni tipiche come, per esempio, la gravidanza è la norma e quindi non necessita di alcun trattamento. In altri casi, la correzione della creatinina è ridotta all'eliminazione delle cause che hanno provocato la sua diminuzione.

creatinina;

Sostanze azotate a basso peso molecolare

Bilirubina diretta

Bilirubina totale

pigmenti

I pigmenti ematici includono la bilirubina diretta e la bilirubina indiretta. Insieme formano una bilirubina comune: un pigmento giallo-rosso, un prodotto di degradazione dell'emoglobina e alcuni altri componenti del sangue. Il cambiamento nella bilirubina normale nella maggior parte dei casi indica un processo patologico nel corpo. Il tasso di bilirubina totale è 3,4-17,1 μmol / l, diretto - 0-3,4 μmol / l. I neonati hanno alta bilirubina (ittero fisiologico).

Si osserva un aumento della bilirubina totale quando:

• carenza di vitamina B12;

• cirrosi epatica primaria;

• avvelenamento da sostanze tossiche, droghe e alcol.

Aumento della velocità Si osserva un aumento della bilirubina diretta quando:

• epatite virale acuta;

• infezione del fegato;

La creatinina è il prodotto finale del metabolismo delle proteine. È formato nel fegato, escreto nel sangue ed è coinvolto nel metabolismo energetico nel tessuto muscolare. La creatinina viene escreta dai reni nelle urine. Le deviazioni del livello di creatinina dalla norma (tabelle 21 e 22), di norma, indicano una compromissione della funzionalità renale e lo stato dei muscoli scheletrici.

Si osserva un aumento della quantità di creatinina con:

• insufficienza renale acuta e cronica;

• malnutrizione (eccesso nell'alimentazione dei cibi a base di carne).

Si osserva una diminuzione della quantità di creatinina con:

• disturbi alimentari (dieta vegetariana);

• diminuzione della massa muscolare.

Nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza, il livello di creatinina nel sangue diminuisce.

Analisi del sangue biochimico - la norma e la trascrizione

L'analisi biochimica del sangue, o semplicemente la biochimica del sangue, è uno dei metodi di diagnosi di laboratorio eseguiti su base ambulatoriale e in ospedale. Questo studio è mostrato sia per la diagnosi di varie malattie sia per scopi profilattici al fine di prevenire l'una o l'altra patologia nel tempo. Per l'affidabilità dei risultati, tutti gli esami del sangue biochimici vengono effettuati in ospedale dalla vena del digiuno con esclusione precedente di stress, sforzo fisico, cibi grassi e alcol.

1. Glucosio

Il glucosio plasmatico è uno di quegli indicatori biochimici a cui i medici prestano principalmente attenzione. È anche chiamato zucchero nel sangue o glicemia.

Misurato in millimoli per litro (mmol / l). Il livello normale di glucosio nel sangue è nell'intervallo numerico da 3,3 a 5, 5. L'aumento della glicemia al di sopra del livello consentito è chiamato iperglicemia. Questa condizione è osservata nel diabete, ma non solo.

L'iperglicemia si verifica con lesioni, malattie gravi, sepsi, stress, squilibrio ormonale. Lo zucchero nel sangue aumenta con i tumori surrenali e ipofisari.

L'ipoglicemia è una condizione inversa con una diminuzione del glucosio plasmatico. La causa più comune è un sovradosaggio di insulina e farmaci ipoglicemizzanti nei diabetici.

Inoltre, lo zucchero nel sangue diminuisce con un impoverimento generale del corpo, incl. e a causa della fame. L'ipoglicemia può verificarsi con insufficienza surrenalica, alcune malattie della ghiandola pituitaria e tumori pancreatici. Spesso, gli zuccheri nel sangue si riducono negli alcolisti. Va notato che l'ipoglicemia è una minaccia maggiore per la vita del paziente rispetto all'iperglicemia.

2. Proteine ​​e sue frazioni.

Proteine ​​o proteine ​​sono contenute nel plasma sanguigno nella quantità di 65-85 g / l (grammi per litro). Nella pratica clinica, il più spesso c'è una diminuzione in proteina sotto il livello ammissibile - l'ipoproteinemiya.

Questa condizione può essere causata da un'insufficiente assunzione di proteine ​​dal cibo, da gravi ustioni, gravi malattie infettive, patologie tiroidee, sepsi, danni al fegato e malattie del tratto gastrointestinale.

Le proteine ​​aumentate (iperproteinemia) sono meno comuni. Il più delle volte, è relativo e dovuto alla disidratazione e all'ispessimento del sangue, quando la proporzione di residuo secco, incl. e aumenti di proteine. Ma ci sono ragioni più serie: malattie del sangue, cirrosi epatica e tumori ematopoietici.

Tuttavia, il contenuto proteico totale dice poco. Di grande importanza diagnostica è il livello delle frazioni proteiche - albumina e globuline. Le albumine hanno un peso molecolare più basso e sono contenute in una quantità maggiore - circa il 60-65% della proteina totale. Globulin è l'opposto - pesano di più e il loro livello - il 30% di tutte le proteine. Sebbene le globuline siano eterogenee, producono alfa, beta e gamma globuline.

Il rapporto tra albumina e globuline è visualizzato nel coefficiente dello stesso nome, che normalmente va da 1,5 a 2,5. La suddetta diminuzione delle proteine ​​si verifica principalmente a causa dell'albumina, mentre aumenta il contenuto relativo delle globuline. Di conseguenza, il coefficiente di albumina-globulina è ridotto. Aumentare questo rapporto non è pratico.

3. Bilirubina.

I nostri globuli rossi non sono eterni e dopo un po 'di tempo (3-4 mesi) vengono distrutti. La bilirubina è un prodotto di degradazione dell'emoglobina contenuta nei globuli rossi. Normalmente, la bilirubina è contenuta nel sangue nella quantità di 8,5 -20,5 μmol / l. (micromoles per litro). Questa è una bilirubina comune, che è eterogenea e viene presentata in due frazioni - bilirubina diretta e indiretta.

La bilirubina formatasi immediatamente dopo la rottura dell'emoglobina ha un effetto tossico su organi e tessuti. Questa è la bilirubina libera o diretta, che è sempre contenuta nel plasma sanguigno, ma in una quantità non superiore a 17, 1 μmol / l.

Inoltre, la tossina, indiretta e tossica, si lega al fegato con acido glucuronico in un composto relativamente innocuo - bilirubina diretta o legata, che nella composizione della bile viene escreta nell'intestino tenue. Il contenuto della frazione diretta è di circa il 25% del numero totale di bilirubina - da qualche parte a livello di 4-5 μmol / L.

In varie malattie, aumentano le diverse frazioni di bilirubina. Con la massiccia distruzione di globuli rossi (emolisi) a causa di malattie infettive, avvelenamento, morsi di serpente, aumenti diretti di bilirubina. Lo stesso indicatore è aumentato nelle malattie del fegato, epatite. La bilirubina indiretta aumenta a causa dell'ostruzione meccanica del flusso della bile - con colelitiasi, cancro della cistifellea e del pancreas. È interessante notare che un aumento del livello di bilirubina può anche essere determinato visivamente dalla caratteristica colorazione itterica della pelle e della sclera.

4. Transaminasi.

Le transaminasi o le aminotransferasi sono enzimi che metabolizzano all'interno della cellula. Nel corso di studi biochimici determinare il livello di due transaminasi - aspartato aminotransferasi (AST, AsAt) e alanina aminotransferasi (ALT, AlAt). Poiché le aminotransferasi sono enzimi intracellulari, il loro contenuto nel plasma sanguigno è ridotto. Il livello di AST è compreso nell'intervallo 0,1 - 0,68 μmol / mlxh (micromol per millilitro all'ora) e in ALT questa cifra è 0,1 - 0,45.

Aumento delle transaminasi a causa dei cosiddetti. sindrome da citolisi - morte cellulare massiva. Di norma, questa sindrome è causata da infarto miocardico, malattia del fegato o avvelenamento grave che porta alla distruzione di un gran numero di cellule epatiche. Inoltre, la patologia epatica è accompagnata da un aumento predominante di ALT, e nell'infarto del miocardio, l'aumento di AST è principalmente fissato.

Oltre alle condizioni di cui sopra, si osserva un aumento delle transaminasi in gravi lesioni, ustioni, processi infettivi e neoplastici, dopo interventi chirurgici estesi. Alcuni laboratori possono visualizzare il contenuto di aminotransferasi in altri valori: unità per litro (U / l) o in unità internazionali (UI). Per le donne, il valore numerico di questo indicatore non deve superare i 30, e per gli uomini - 40.

5. Urea.

I processi di sintesi e rottura delle proteine ​​avvengono costantemente nel nostro corpo. Inoltre, una parte della proteina proveniente dal cibo sta marcendo nell'intestino. E uno dei prodotti della disgregazione proteica è l'ammoniaca. Questo è un composto altamente tossico - anche in piccole quantità, ha un effetto dannoso su organi e tessuti, e specialmente sul cervello.

Per evitare che ciò accada, l'ammoniaca viene rilasciata nel fegato attraverso il flusso sanguigno, dove durante complesse reazioni biochimiche viene trasformata in un composto innocuo non tossico, l'urea. Inoltre, l'urea viene consegnata dal sangue ai reni, dove viene escreta nelle urine. Tuttavia, una piccola quantità di questo composto nei reni viene riassorbita (riassorbita).

Questa quantità di urea riassorbita è responsabile del suo contenuto nel plasma sanguigno, che è in media 2,4 - 8,3 mmol / l. Tuttavia, questo valore può variare leggermente a seconda dell'età - nei bambini il contenuto di urea è leggermente inferiore, e negli anziani e negli anziani - superiore. L'alto contenuto di urea è dovuto principalmente alla compromissione della funzione escretoria renale e dell'insufficienza renale quando l'urea viene escreta nelle urine. L'insufficienza cardiaca può anche portare a questo quando l'apporto di sangue ai reni diminuisce.

Un'altra causa di elevata urea è l'aumento della ripartizione della proteina in lesioni, ustioni, infezioni gravi e sanguinamento gastrointestinale. A volte si può osservare un moderato aumento di urea nel nome - dopo lo sforzo fisico e il consumo di grandi quantità di proteine ​​vegetali e animali (carne, legumi). In alcuni casi, un'urea relativamente alta dovuta alla disidratazione e all'ispessimento del sangue. Urea ridotta nelle malattie del fegato e dell'intestino. Nel primo caso, la sua sintesi da ammoniaca viene disturbata e nel secondo viene ridotto l'assorbimento delle proteine ​​alimentari. L'urea bassa può verificarsi nei vegetariani.

6. Creatinina.

Questa sostanza, come l'urea, è un prodotto del metabolismo delle proteine ​​ed è anche escreta dai reni. La creatinina è un prodotto dei processi metabolici che si verificano nei muscoli scheletrici e in misura minore nel cervello. Di conseguenza, il suo livello dipenderà dalle condizioni dei reni e dei muscoli. Il normale contenuto di creatinina negli uomini è 57-93 μmol / l per le donne e 80-115 μmol / l per gli uomini. Questa differenza è dovuta al diverso grado di sviluppo muscolare in entrambi i sessi.

Elevata creatinina è stata osservata in caso di insufficienza renale, lesioni gravi con danno muscolare, con funzionalità tiroidea potenziata, dopo l'uso di alcuni agenti anti-infiammatori e antibatterici. La creatinina moderatamente alta si trova negli atleti.

7. Amilasi.

Questo enzima è prodotto dal pancreas e in misura minore dalle ghiandole salivari. Sotto l'azione dell'amilasi, l'amido e altri carboidrati ad alto peso molecolare sono scomposti in zuccheri a basso peso molecolare. La maggior parte dell'amilasi si trova nel tessuto ghiandolare del pancreas e nelle ghiandole salivari e nel plasma sanguigno è nell'intervallo di 25 - 100 U / l.

L'aumento dell'amilasi è un segno distintivo della pancreatite acuta - infiammazione del pancreas. Il livello di questo enzima può essere elevato a causa del blocco del dotto pancreatico con una pietra o un tumore. L'amilasi può essere elevata nei casi di parotidite epidemica nei bambini, che viene comunemente chiamata parotite nella gente comune.

Con l'ulteriore progressione della pancreatite, si sviluppa l'insuccesso della funzione pancreatica, portando ad una diminuzione dell'attività amilasica. Il basso contenuto di questo enzima è rilevato nella distruzione del pancreas (necrosi pancreatica) a causa dell'abuso di alcol.

8. colesterolo.

Quasi tutti ne hanno sentito parlare, ma pochi sanno cosa sia. Il colesterolo è una sostanza formata nel fegato e nell'intestino, un prodotto del metabolismo delle proteine ​​e dei grassi, correlato al cosiddetto. lipoproteine. Una parte del colesterolo viene da noi con il cibo, principalmente di origine animale. Molte persone associano il colesterolo con placche che bloccano le pareti dei vasi sanguigni e causano un infarto o ictus. Ma non tutto è così semplice.

Le lipoproteine ​​sono ad alta densità (HDL), a bassa e bassissima densità (LDL, VLDL). L'HDL fa parte della membrana cellulare, è coinvolto nei processi metabolici con la formazione di molte sostanze biologicamente attive, tra cui e ormoni sessuali. Ma i composti con densità bassa e molto bassa sono responsabili dello sviluppo di aterosclerosi e disturbi correlati.

Il contenuto di colesterolo nel sangue non deve superare 5,17 mmol / lo in altre quantità - non più di 200 mg / dl (milligrammo per decilitro). La proporzione di LDL e VLDL dovrebbe essere di 100 mg / dL. L'aumento di questo indicatore a 160 mg / l indica un processo aterosclerotico trascurato.

9. Giona.

Tutti gli oligoelementi nel plasma sanguigno sono in forma ionizzata e sono coinvolti nel metabolismo minerale. Il più grande significato clinico tra loro sono:

  • Na (sodio) - 135-145 mmol / l
  • K (potassio) - 3,4-5,3 mmol / l
  • Ca (calcio) - 2,23-2,57 mmol / l
  • Fe (ferro) - 9,0-31,3 μmol / l
  • Mg (magnesio) - 0,65-1,1 mmol / l
  • Cu (rame) - 11,0 - 24,3 mmol / l
  • Cl (cloro) - 77 - 87 mmol / l
  • P (fosforo) - 0,646-1,292 mmol / l

I motivi che portano a un cambiamento nel contenuto di questi elementi di traccia sono numerosi quanto gli stessi elementi di traccia. Questo può essere un aumento dell'escrezione di liquidi nelle urine, profusa vomito e diarrea, gravi infezioni e lesioni del tratto gastrointestinale - qualsiasi cosa. Qualsiasi processo patologico nel corpo in un grado o nell'altro porta a uno squilibrio ionico.

10. Conclusione.

I valori indicati in questo articolo possono variare leggermente in diverse fonti e pubblicazioni di riferimento. Vengono presentati solo gli studi clinicamente più significativi e, in generale, il test del sangue biochimico ha diverse decine di indicatori.

Ma determinare tutti i valori in ogni caso specifico è tecnicamente difficile e poco pratico. La scelta di quelli o di altri parametri biochimici per la diagnosi di laboratorio è determinata dal medico a seconda della malattia. Inoltre, sulla base delle sole violazioni rivelate, non è quasi mai possibile stabilire la diagnosi corretta. L'analisi biochimica del sangue è preziosa solo in combinazione con altri metodi di diagnostica di laboratorio e strumentali.

Perché la creatinina ematica è elevata, cosa significa?

La creatinina è un prodotto della reazione di creatina-fosfato. Questa sostanza è coinvolta nel metabolismo energetico dei tessuti formati nei muscoli e parzialmente rilasciati nel sistema circolatorio. Dal corpo, viene escreto con l'urina.

Il metabolismo della creatinina è una violazione dei reni. Un alto grado di creatinina nel sangue è un segno di insufficienza renale in diverse fasi, così come disturbi ormonali, malattie di vari organi.

Per determinare lo stato della creatinina, viene eseguita una speciale analisi biochimica delle urine.

Quando viene prescritta questa analisi?

Un esame del sangue per la creatinina è uno dei tipi più comuni di diagnosi, prescritto da un medico per determinare la natura e le cause dei disturbi nei reni e nel sistema muscolare.

Un test del sangue per determinare i livelli di creatina è necessario se:

  • ci sono segni che indicano un aumento della creatinina;
  • un sondaggio è condotto da una persona che ha espresso il desiderio di diventare donatore di reni;
  • urolitiasi, patologia del sistema muscolare o dei reni vengono diagnosticati;
  • determinato dalla dose richiesta di un farmaco con un effetto tossico, che viene espulso dal corpo dai reni.

Nel caso in cui la concentrazione di creatinina aumenti, si osservano i seguenti sintomi: mancanza di respiro, dolore doloroso o sensazione di pesantezza nella regione lombare, affaticamento, confusione, sensazione di grave esaurimento.

Creatinina nel sangue - che cos'è?

Cosa dice la creatinina e cos'è? Questa sostanza è considerata uno dei prodotti finali del metabolismo corporeo direttamente delle proteine, che consente di determinare lo stato del sistema muscolare e dei reni di una persona.

La creatinina è uno degli elementi dell'azoto residuo. A sua volta, l'azoto residuo è un aggregato nel sangue di sostanze non proteiche che contengono azoto. Promuove l'escrezione di urea, ammoniaca e acido urico attraverso i reni dal corpo. È dal livello della creatinina nel sangue (e da altri componenti dell'azoto residuo) che viene valutato lo stato della funzione escretoria dei reni umani.

La creatinina in uomini e donne

Il tasso di creatinina nel sangue dipende dal sesso e dall'età e dal livello, oltre all'attività renale, dalla corporatura (accumulo di massa muscolare) e dalle preferenze alimentari. La creatinina del corpo maschile dovrebbe essere quasi sempre superiore a quella delle donne della stessa fascia d'età.

  • Al bambino da 0 a 1 anno 3,0 - 11,0
  • Nei bambini da un anno a 7 anni 2.0 - 5.0
  • Bambini e adolescenti 7-14 anni 3.0 - 8.0
  • Ragazzi e ragazze 15-16 anni 5,0 - 11,0
  • Uomini 8.4 - 13.6
  • Donne 6,6 - 11,7

Quando si analizzano in altri casi, vengono utilizzate altre unità di misura: micromoli per litro (μmol / l). Quindi, nelle donne, i valori nell'intervallo da 44,0 a 97,0 μmol / l sono considerati normali, e per gli uomini, da 44,0 a 115,0 μmol / litro.

Cause di elevata creatinina

Cosa significa? Se consideriamo i principali motivi per cui la creatinina nel sangue è elevata negli uomini o nelle donne, tra questi ci sono:

  1. Insufficienza renale, che è una conseguenza di assolutamente qualsiasi malattia renale, ad esempio, glomerulonefrite cronica, pielonefrite cronica, malattia del rene policistico, ecc.
  2. La distruzione del tessuto muscolare, necrosi, cancrena.
  3. Danni estesi ai muscoli in lesioni o ustioni possono provocare un aumento della creatinina nel sangue.
  4. Perdita di liquidi, disidratazione.
  5. L'ipertiroidismo è una malattia in cui, a causa dell'aumentata produzione di ormoni tiroidei, il tessuto muscolare inizia a degradarsi.
  6. Disturbi circolatori (insufficienza cardiaca) con insufficiente pressione sanguigna nei glomeruli dei reni, che riduce la filtrazione dell'urina primaria in essi (filtrazione glomerulare) e la rimozione di creatinina.
  7. Malattia da radiazioni - a causa dell'azione delle radiazioni ionizzanti, si verifica una graduale distruzione di tutte le cellule del corpo, incluse le cellule muscolari.

Se un esame del sangue rivela un aumento del livello di creatinina, prima di tutto è necessario ripeterlo, perché nessuno è assicurato da un errore di laboratorio. Con la deviazione ripetuta degli indicatori dalla norma, il medico prescrive un esame supplementare e quindi il trattamento, che, di regola, è volto a ripristinare la funzionalità renale.

Cause fisiologiche

Cosa significa? Prima di tutto, un aumento della creatinina nel sangue può essere una conseguenza di una dieta squilibrata, in cui è presente una grande quantità di proteine. In questo caso viene attivata la sintesi di creatina fosfato, che porta automaticamente ad un aumento della creatinina. Questo è tipico per i bodybuilder, perché devono consumare una grande quantità di proteine ​​per costruire muscoli.

Negli adulti che non sono coinvolti nello sport, un aumento della creatinina al di sopra della norma può essere causato dai seguenti fattori fisiologici:

  • esercizio intenso;
  • sanguinamento interno abbondante;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • danno muscolare causato da malattia o infortunio;
  • la disidratazione del corpo (con una mancanza di liquido, la concentrazione di alcune sostanze, inclusa la creatinina, nel sangue inizia ad aumentare);
  • La gravidanza è un "test" per tutto il corpo, compresi muscoli e reni, quindi un aumento della creatinina in questo caso si verifica spesso.
  • ostruzione intestinale e blocco dei canali urinari (se la creatinina non lascia il corpo naturalmente, inizia ad accumularsi nel sangue).

In tutti questi casi, la creatinina nel sangue è elevata, di norma, acriticamente. Con la correzione della dieta, la cessazione dei farmaci, la normalizzazione del peso, "tutto torna alla normalità".

Clearance - cosa significa?

Liquidazione: la capacità degli organi di pulire il sangue di sostanze specifiche. Quando si tratta di clearance della creatinina, la capacità dei reni di rimuovere completamente questa sostanza dal sangue è implicita. La funzionalità renale può essere valutata mediante il tasso di purificazione del sangue da creatinina e inulina. L'inulina viene utilizzata per scopi scientifici e per la creatinina nella pratica medica, a causa di concentrazioni stabili nel sangue e nelle urine.

Per questo, la sua concentrazione nell'urina al giorno è determinata, mentre il paziente durante questo periodo raccoglie l'urina in una ciotola. Al giorno d'oggi, solo una singola analisi biochimica viene utilizzata più spesso per determinare la concentrazione di creatinina nel sangue, e per calcolare la clearance c'è una formula speciale che tiene conto del peso e dell'età del paziente.

Una scarsa clearance indica una diminuzione della filtrazione glomerulare con lo sviluppo di insufficienza renale.

sintomi

Con un alto contenuto di creatinina nel sangue di un paziente, nella maggior parte dei casi viene diagnosticato un danno renale. Puoi riconoscerli dalle seguenti manifestazioni:

  1. Violazione nella minzione. Inoltre, il paziente può sviluppare entrambe le diuresi (l'arresto dell'urina viene completamente rimosso dal corpo) e la poliuria, oltre 2 litri di urina vengono eliminati durante il giorno.
  2. Nella parte bassa della schiena, nella parte posteriore compaiono dolore specifico.
  3. C'è una pressione sanguigna aumentata.
  4. Gonfiore osservato

L'analisi biochimica del sangue mostra non solo alta creatinina, ma anche un alto contenuto di urea o altri componenti di azoto residuo.

Come ridurre il livello di creatinina nel sangue?

Ricorda che la prima cosa che dovresti consultare con il tuo medico. Solo dopo che una persona è stata completamente esaminata, sarà possibile parlare di raccomandazioni specifiche che aiuteranno a ridurre la concentrazione di creatinina.

Nei casi di un aumento significativo della creatinina, è possibile prescrivere farmaci che aiutano a normalizzare il processo di disgregazione proteica (ketosteril, Lespefan, Lespinephril). Se un esame del sangue biochimico indica un lieve aumento della creatinina, mentre non ci sono sintomi che sono allarmanti, è necessario riconsiderare il proprio stile di vita e adeguare la propria dieta.

È anche necessaria la correzione dello stile di vita e dell'attività fisica. Devono essere adattati alle reali capacità dell'organismo. Se non ci sono cause patologiche di aumento della creatinina e l'unica opzione per questa condizione è l'esercizio eccessivo, sono ridotti al massimo.

dieta

Livelli elevati di creatinina nel sangue possono essere ridotti rapidamente e facilmente normalizzando la dieta in termini qualitativi e quantitativi. Per fare questo, mangia di più:

Allo stesso tempo limitare l'uso di:

  • alimenti proteici;
  • frutta secca;
  • sale;
  • zucchero (compreso quello contenuto nei prodotti finiti).

La correzione dell'attività fisica non sarà superflua. Deve corrispondere alle effettive capacità dell'organismo.