Iniezione intradermica e sottocutanea: tecnica

Cibo

Da un punto di vista medico, un'iniezione è l'introduzione di un farmaco nel corpo con una siringa con un ago. Di norma, le iniezioni vengono utilizzate per erogare con precisione un farmaco, la sua maggiore concentrazione in un determinato luogo o per accelerare l'effetto dei farmaci. Considerare come viene eseguita l'iniezione intracutanea e sottocutanea.

Injection Varianti

I medici distinguono diversi tipi di iniezioni: sottocutanee, intramuscolari, arteriose, venose e iniezioni direttamente negli organi. Tutti loro hanno le loro caratteristiche e la loro tecnica di introduzione. Quindi, considera i primi due tipi.

Cos'è l'iniezione sottocutanea?

Le iniezioni sotto la pelle sono usate per entrare tranquillamente nella droga in quelle aree del corpo dove non ci sono vasi e nervi grandi (spalla, sottoscapolare, interno coscia e addome.) Per questo metodo si usano soluzioni sia acquose che oleose. Per uso acquoso aghi più sottili, per olio - più spessi, che consente di facilitare il flusso di droga nel tessuto. Per garantire che l'iniezione di olio sottocutaneo non richieda una forza significativa, si raccomanda di preriscaldare la fiala con il medicinale in acqua calda e introdurre la soluzione più lentamente. Tali iniezioni possono essere fatte nella posizione del paziente sdraiato, seduto o in piedi. Quindi, consideriamo come fare le iniezioni sottocutanee.

Iniezione sottocutanea: tecnica

I medici distinguono due metodi di somministrazione del farmaco per via sottocutanea:

1. La siringa viene presa nella mano destra in modo che il mignolo trattiene la cannula dell'ago, quindi è necessario praticare una piccola piega della pelle e iniettare un medicinale. Una caratteristica di questo metodo è che l'ago è inserito perpendicolarmente al sito di iniezione.

2. La stessa posizione della siringa nella mano comporta l'introduzione di un ago dal basso verso l'alto o dall'alto verso il basso con un angolo di 30-45 gradi (spesso usato per sottoscapolare o aree interscapolari).

Vale la pena sottolineare che il luogo della futura iniezione dovrebbe essere trattato con una soluzione sterile, preferibilmente alcolica, e dopo l'introduzione del farmaco, questa procedura dovrebbe essere ripetuta. Vale anche la pena notare che se qualche tempo dopo l'iniezione si è formata una foca al suo posto, non è più possibile iniettare droghe in quest'area.

Che cos'è l'iniezione intradermica?

Iniezioni intradermiche, a loro volta, vengono utilizzate per identificare l'allergia del paziente al farmaco. Spesso sono un campione biologico (ad esempio, un test di Mantoux) o utilizzati per l'anestesia locale di una piccola area. Le iniezioni di questo tipo sono fatte nella parte superiore e media dell'avambraccio se il paziente non ha problemi respiratori al momento dell'esame e non ha problemi di pelle nel sito del test biologico.

Tecnica dell'iniezione intradermica:

  • trattare la superficie delle mani, indossare guanti sterili su di esse;
  • preparare una fiala di medicina;
  • prendere la medicina in una siringa;
  • cambiare l'ago, escludere la presenza di aria nella siringa;
  • trattare il posto dell'iniezione futura con una soluzione alcolica;
  • allungare leggermente la pelle nel sito campione;
  • inserire l'ago sotto la pelle parallelamente alla parte centrale o superiore dell'avambraccio;
  • inserisci la soluzione. Con la sua corretta introduzione, si forma una vescica sottocutanea, che deve essere trattata con alcool, senza premere. Se la tecnica viene seguita, entrambe le iniezioni intracutanee e sottocutanee non porteranno a conseguenze gravi, ma, al contrario, aiuteranno nella diagnosi o diventeranno l'arma più importante nel trattamento della malattia.

Iniezione di farmaci 3

Suggerimenti per la cura del paziente - Modi per introdurre medicinali

iniezioni


Affinché il farmaco possa essere iniettato alla profondità desiderata, è necessario scegliere il sito di iniezione, l'ago e l'angolo in cui è inserito l'ago.

Iniezioni sottocutanee


A causa del fatto che lo strato di grasso sottocutaneo è ben fornito di vasi sanguigni, le iniezioni sottocutanee vengono utilizzate per un'azione più rapida della sostanza farmaceutica. Le sostanze medicinali iniettate per via sottocutanea hanno un effetto più veloce che con l'introduzione attraverso la bocca, perché sono rapidamente assorbiti. Le iniezioni sottocutanee vengono effettuate con un ago dal diametro più piccolo fino a una profondità di 15 mm e iniettato fino a 2 ml di farmaci che vengono rapidamente assorbiti nel tessuto sottocutaneo lento e non hanno un effetto dannoso su di esso.

  • la superficie esterna della spalla;
  • spazio sottoscapolare;
  • superficie esterna della coscia;
  • superficie laterale della parete addominale;
  • la parte inferiore della regione ascellare.

In questi luoghi, la pelle viene facilmente catturata nella piega e non vi è alcun pericolo di danni ai vasi sanguigni, ai nervi e al periostio.
Non è raccomandato fare iniezioni:

  • in posti con grasso sottocutaneo edematoso;
  • in sigilli da iniezioni precedenti scarsamente assorbite.

Iniezione sottocutanea:

  • lavarsi le mani (indossare i guanti);
  • elaborare successivamente il sito di iniezione con due batuffoli di cotone con alcool: prima una vasta area, poi il sito di iniezione stesso;
  • metti la terza palla di alcool sotto il 5 ° della tua mano sinistra;
  • prendere la siringa con la mano destra (tenere la cannula dell'ago con il 2 ° dito della mano destra, tenere lo stantuffo della siringa con il 5 ° dito, tenere il cilindro dal basso con il 3 ° e con il 1 ° dito dall'alto);
  • afferra la pelle della forma triangolare con la mano sinistra, con la base verso il basso;
  • inserire l'ago con un angolo di 45 ° nella base della piega cutanea ad una profondità di 1-2 cm (2/3 della lunghezza dell'ago), tenere la cannula dell'ago con l'indice;
  • trasferire la mano sinistra sul pistone e iniettare il farmaco (non spostare la siringa da una mano all'altra);

Attenzione: se nella siringa è presente una piccola bolla d'aria, iniettare il medicinale lentamente e non rilasciare tutta la soluzione sottocutanea, lasciando una piccola quantità con la bolla d'aria nella siringa.

  • rimuovere l'ago tenendo la cannula;
  • premere il sito di iniezione con un batuffolo di cotone con alcool;
  • fare un leggero massaggio del sito di iniezione senza rimuovere il cotone dalla pelle;
  • mettere un cappuccio su un ago monouso, gettare la siringa in un contenitore dei rifiuti.

Iniezioni intramuscolari


Alcuni farmaci con iniezione sottocutanea causano dolore e scarsamente assorbiti, il che porta alla formazione di infiltrati. Quando si utilizzano tali farmaci, così come nei casi in cui vogliono ottenere un effetto più veloce, la somministrazione sottocutanea viene sostituita da intramuscolare. I muscoli hanno una più ampia rete di vasi sanguigni e linfatici, che crea le condizioni per un rapido e completo assorbimento dei farmaci. Con l'iniezione intramuscolare, viene creato un deposito, dal quale il farmaco viene lentamente assorbito nel flusso sanguigno, e ciò mantiene la necessaria concentrazione nel corpo, che è particolarmente importante per gli antibiotici.

  • muscoli della natica;
  • muscoli delle spalle;
  • muscoli della coscia.

Tecnica dell'iniezione sottocutanea e sue caratteristiche

Le iniezioni sottocutanee sono una procedura medica molto richiesta. La tecnica della sua implementazione differisce dal metodo di somministrazione dei farmaci per via intramuscolare, sebbene l'algoritmo di preparazione sia simile.

È necessario fare un colpo sottocutaneo meno profondamente: è abbastanza per inserire un ago dentro solo 15 mm. Il tessuto sottocutaneo ha un buon apporto di sangue, che causa un alto tasso di assorbimento e, di conseguenza, l'azione dei farmaci. Appena 30 minuti dopo la somministrazione della soluzione medicinale, si osserva il massimo effetto della sua azione.

I luoghi più convenienti per l'introduzione di farmaci per via sottocutanea:

  • spalla (la sua area esterna o il terzo medio);
  • parte anteriore delle cosce;
  • parte laterale della parete addominale;
  • area sottoscapolare in presenza di tessuto sottocutaneo marcato.

Fase preparatoria

L'algoritmo per l'esecuzione di qualsiasi manipolazione medica, a seguito della quale l'integrità dei tessuti del paziente viene violata, inizia con la preparazione. Le mani devono essere disinfettate prima dell'iniezione: lavarle con sapone antibatterico o trattare con un antisettico.

Importante: al fine di proteggere la propria salute, l'algoritmo standard del lavoro del personale medico in ogni tipo di contatto con i pazienti comporta l'uso di guanti sterili.

Preparazione di strumenti e preparativi:

  • un vassoio sterile (piatto in ceramica pulito e pulito) e un vassoio per i materiali di scarto;
  • siringa con un volume di 1 o 2 ml con una lunghezza dell'ago da 2 a 3 cm e un diametro non superiore a 0,5 mm;
  • salviette sterili (cotton fioc) - 4 pezzi;
  • farmaco prescritto;
  • alcool 70%.

Tutto ciò che verrà utilizzato durante la procedura dovrebbe essere su un vassoio sterile. È necessario controllare la data di scadenza e la tenuta della confezione del medicinale e della siringa.

Il luogo in cui si prevede di effettuare un'iniezione dovrebbe essere esaminato per la presenza di:

  1. danno meccanico;
  2. edema;
  3. segni di malattie dermatologiche;
  4. manifestazione di allergie.

Se ci sono problemi nell'area selezionata, è necessario modificare la posizione dell'intervento.

Assunzione di droga

L'algoritmo per iniettare un farmaco prescritto in una siringa è standard:

  • verificare la conformità del medicinale contenuto nell'ampolla prescritta dal medico;
  • regolazione del dosaggio;
  • disinfezione del collo nel luogo della sua transizione dalla parte larga a quella stretta e la tacca con una lima per unghie speciale fornita nella stessa scatola di medicinali. A volte le fiale hanno dei punti di apertura particolarmente indeboliti, fatti con il metodo della fabbrica. Quindi sulla nave nell'area specificata ci sarà un'etichetta - una barra orizzontale colorata. La punta remota della fiala è collocata nel vassoio dei rifiuti;
  • la fiala viene aperta afferrando il collo con un tampone sterile e la sua frattura nella direzione opposta a te;
  • la siringa è aperta, la sua cannula è combinata con l'ago, quindi la cassa viene rimossa da esso;
  • l'ago è posto nella fiala aperta;
  • il pistone della siringa viene retratto con il pollice, si verifica l'assunzione di liquidi;
  • la siringa si solleva con un ago verso l'alto, si dovrebbe picchiettare delicatamente il cilindro con un dito per spostare l'aria. Premere lo stantuffo sul farmaco fino a quando appare una goccia sulla punta dell'ago;
  • mettere la custodia dell'ago.

Amministrazione dei farmaci

Prima di effettuare iniezioni sottocutanee, è necessario disinfettare il campo operatorio (lato, spalla): un tampone (grande) immerso in alcool, una grande superficie viene elaborata, il secondo (medio) posto in cui si intende iniettare direttamente. Tecnica di sterilizzazione dell'area di lavoro: spostamento del tampone centrifugo o dall'alto verso il basso. Il luogo di somministrazione del farmaco deve asciugare con alcool.

Algoritmo per la manipolazione:

  • la siringa è presa nella mano destra. L'indice è posto sulla cannula, il mignolo è posto sul pistone, il resto sarà sul cilindro;
  • mano sinistra - pollice e indice - afferra la pelle. Ci dovrebbe essere una piega della pelle;
  • per fare un colpo, l'ago viene inserito verso l'alto con un angolo di 40-45º 2/3 della lunghezza nella base della conseguente plica cutanea;
  • il dito indice della mano destra mantiene la sua posizione sulla cannula e la mano sinistra viene trasferita al pistone e inizia a schiacciarlo, introducendo lentamente il farmaco;
  • tampone imbevuto di alcol, facilmente pressato contro il punto di introduzione dell'ago, che ora può essere rimosso. Le precauzioni di sicurezza assicurano che nel processo di estrazione della punta, si tenga il punto di fissaggio dell'ago alla siringa;
  • dopo aver terminato l'iniezione, il paziente deve tenere il batuffolo di cotone per altri 5 minuti, la siringa usata viene separata dall'ago. La siringa viene gettata via, la cannula e l'ago si rompono.

Importante: prima dell'iniezione, è necessario posizionare comodamente il paziente. Nel processo di esecuzione dell'iniezione, è necessario monitorare continuamente le condizioni della persona, la sua reazione all'intervento. A volte è meglio fare un'iniezione quando il paziente sta mentendo.

Quando finisci lo sparo, togliti i guanti se li metti e risanati le mani: lavati o asciugati con un antisettico.

Se si adempie pienamente all'algoritmo per l'esecuzione di questa manipolazione, il rischio di infezioni, infiltrazioni e altre conseguenze negative viene drasticamente ridotto.

Soluzioni di olio

E 'vietato fare iniezioni endovenose con soluzioni a base di olio: queste sostanze bloccano i vasi, interrompendo la nutrizione dei tessuti adiacenti, causando la loro necrosi. Gli emboli di olio possono benissimo essere presenti nei vasi dei polmoni, bloccandoli, causando un grave soffocamento, seguito dalla morte.

I preparati oleosi sono scarsamente assorbiti, perché negli infiltrati del sito di iniezione non sono rari.

Suggerimento: per evitare infiltrazioni nel sito di iniezione, è possibile inserire una piastra riscaldante (fare un impacco riscaldante).

L'algoritmo per l'introduzione della soluzione di olio prevede il preriscaldamento del farmaco a 38ºС. Prima di iniettare e iniettare il medicinale, mettere l'ago sotto la pelle del paziente, tirare lo stantuffo della siringa verso di sé e accertarsi che il vaso sanguigno non sia danneggiato. Se il sangue è entrato nel cilindro, premere con facilità l'ago in posizione con un tampone sterile, rimuovere l'ago e riprovare in un altro punto. In questo caso, la tecnica di sicurezza richiede la sostituzione dell'ago, dal momento che usato non è sterile.

Iniezioni sottocutanee e intracellulari

Attualmente, le iniezioni vengono effettuate solo con siringhe monouso di varie dimensioni (da 1 a 20 ml o più). Gli aghi per loro sono disponibili in lunghezze da 1,5 a 10 cm e più, in diametro da 0,3 a 2 mm, sono sterilizzati in fabbrica con l'indicazione del periodo di utilizzo

La siringa è una pompa a pistone più semplice con azionamento manuale, costituita da tre parti principali: un cilindro graduato, un pistone e un ago per iniezione. Sulla superficie del cilindro ci sono divisioni in frazioni di un millilitro, alla fine c'è una punta con un cono per attaccare l'ago per iniezione. L'ago per iniezione è un tubo di metallo sottile con un'estremità obliqua tagliata e appuntita, l'altra estremità ha un accoppiamento speciale, o cannula, per il collegamento con il cono di punta.

Le iniezioni endovenose forniscono un flusso rapido di farmaci nel sangue, forniscono un dosaggio accurato dei farmaci, permettono di mantenere la loro concentrazione nel corpo al livello richiesto, eliminano gli effetti dannosi sui farmaci del fegato, del succo gastrico e degli enzimi del tubo digerente.

Le iniezioni intradermiche vengono utilizzate per rilevare la reazione alla tubercolina di Mantoux, per condurre test allergologici, nonché nelle fasi iniziali dell'anestesia locale.

Le iniezioni sottocutanee vengono utilizzate per somministrare farmaci ben assorbiti nel grasso sottocutaneo.

Le iniezioni intramuscolari promuovono un assorbimento più veloce dei farmaci, grazie a una rete di vasi sanguigni estesa nei muscoli.

Gli svantaggi della somministrazione parenterale di farmaci includono la sua certa complessità, la necessità di avere abilità speciali per l'iniezione, il rischio di possibile infezione del corpo con strumenti non sterili, ecc.

Gli strumenti utilizzati quando la somministrazione parenterale di sostanze medicinali devono sempre essere sterili e le mani degli iniettori devono essere accuratamente lavate.

Prima di prendere il medicinale dall'ampolla, è necessario verificare attentamente la conformità del suo nome con il farmaco prescritto al paziente, per determinare l'idoneità dei farmaci per aspetto ed etichettatura. Per aprire la fiala, si taglia con una lima per unghie, trattata con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol. Una fiala aperta è presa nella mano sinistra,. usando la mano destra, inserire l'ago della siringa e raccogliere la sostanza medicinale. Tenendo la siringa verticalmente, l'aria viene espulsa fino a quando un liquido appare all'estremità dell'ago, quindi viene sostituito con uno sterile. Se il farmaco viene raccolto da una fiala, in un primo momento la sua capsula di metallo viene trattata con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol, la sua parte centrale viene rimossa con una pinza sterile e il tappo aperto viene strofinato con alcool. L'aria viene aspirata nella siringa finita nel volume del farmaco iniettato per formare una pressione maggiore e un tappo di gomma è forato con un ago. La bottiglia viene capovolta e viene cambiata la quantità di farmaco necessaria, l'ago viene cambiato e, facendo uscire l'aria dalla siringa, fanno un'iniezione. Farmaci per iniezione, che si trovano nella fiala sotto forma di polvere, devi prima dissolversi. A questo scopo, vengono utilizzate soluzioni allo 0,25-0,5% di novocaina, soluzione isotonica di cloruro di sodio e acqua distillata.

Iniezioni sottocutanee I luoghi più convenienti per la somministrazione sottocutanea di farmaci sono la superficie esterna della spalla e della coscia, sottoscapolare, le superfici anteriore e laterale della parete addominale. Dopo un attento trattamento della pelle con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol, la piega della pelle viene afferrata con la mano sinistra e l'ago viene inserito con la mano destra verso l'alto nella sua base fino a una profondità di 20-30 mm con un angolo di 32-45 gradi. Iniettare lentamente la soluzione, che si trova nella siringa, raggiungere rapidamente l'ago. Il sito di iniezione viene nuovamente strofinato con alcool e pressato con un tampone.

Iniezioni intramuscolari Per le iniezioni intramuscolari il più delle volte si usa il quadrato esterno superiore del gluteo, la superficie antero-posteriore della coscia. Le iniezioni vengono eseguite con un ago con una lunghezza di almeno 80-90 mm, dal momento che deve penetrare nelle profondità dei muscoli attraverso lo strato di grasso sottocutaneo. Il sito di iniezione viene trattato con alcool, la siringa viene presa con la mano destra, il cilindro è fissato, il pistone e con un movimento rapido l'ago viene inserito nel muscolo ad una profondità di 50-70 mm ad angolo retto. un piccolo ottyanuv controlla se il sangue non appare nella siringa e il farmaco iniettato. Dopo l'iniezione del farmaco, al sito di iniezione viene applicato un batuffolo di cotone sterile inumidito con alcool, il sito di iniezione viene leggermente massaggiato.

Complicazioni durante l'esecuzione di iniezioni. Quando si eseguono iniezioni sono possibili le seguenti complicanze:

- La comparsa di infiltrazione. L'infiltrazione è l'accumulo di elementi cellulari nel tessuto, sangue, linfa, che è accompagnata da compattazione locale e un aumento del volume del tessuto. In caso di formazione di infiltrazioni nelle compresse di riscaldamento locali, si raccomandano le bottiglie di acqua calda.

- ascesso - infiammazione purulenta di tessuti dolci con la formazione di una cavità. La sua formazione potrebbe essere dovuta a una disinfezione inadeguata del sito di iniezione.
uso di aghi contaminati, ecc. Il trattamento di ascessi è più spesso chirurgico

- trasmissione di infezione (epatite virale, AIDS) si verifica quando si utilizzano siringhe insufficientemente sterili

- la rottura dell'ago durante l'iniezione è possibile con l'uso di aghi vecchi e usurati, nonché con la contrazione dei muscoli del gluteo durante la somministrazione intramuscolare.

- l'embolia della droga viene osservata con iniezioni sottocutanee di soluzioni petrolifere o con iniezioni intramuscolari, quando viene violata la tecnica di somministrazione del farmaco.

- reazioni allergiche. La reazione allergica più grave è lo shock anafilattico, che può svilupparsi improvvisamente. La reazione inizia con una sensazione di formicolio e prurito sulla pelle del viso, delle mani, della testa, delle mucose della bocca, degli occhi, dei genitali. Il rossore del viso è sostituito dal pallore, c'è una sensazione di paura, ansia, mal di testa, sudore versato, tinnito. Includono una sensazione di pesantezza e oppressione al petto, dolore al cuore e mancanza di respiro, difficoltà a respirare. Il sintomo più terribile è il rapido sviluppo di insufficienza cardiaca sullo sfondo di un calo molto rapido della pressione sanguigna. Aiuto d'emergenza: per quanto possibile per alzare le gambe e le braccia della vittima, applicare un laccio emostatico o una benda di pressione sopra il sito di iniezione.

- amministrazione errata del farmaco. In questo caso, una soluzione di novocaina dovrebbe essere introdotta intorno al sito di iniezione e dovrebbero essere prese misure per neutralizzare questa sostanza.

DOMANDE PER L'AUTO-CONTROLLO

1. Cos'è una droga?

2. Quali sono le principali forme di dosaggio.

3. Descrivere i tipi di azione delle sostanze medicinali.

6. Parlaci delle reazioni del corpo all'introduzione di droghe.

7. Nomina le possibili complicanze della terapia farmacologica.

8. Descrivi la via di somministrazione dei farmaci.

9. Descrivere la tecnica delle iniezioni sottocutanee.

10. Come vengono eseguite le iniezioni intramuscolari?

11. Elencare le possibili complicanze dell'iniezione.

Come fare iniezioni: la tecnica giusta

I tipi più comuni di iniezioni di farmaci comprendono intradermica, sottocutanea e intramuscolare. Non una lezione in infermeria è dedicata a come fare un'iniezione, gli studenti elaborano la tecnica corretta più e più volte. Ma ci sono situazioni in cui è impossibile ottenere un aiuto professionale nella stadiazione, e quindi dovrai padroneggiare questa scienza da solo.

Regole per l'iniezione di droghe

Le iniezioni dovrebbero essere in grado di fare ogni persona. Naturalmente, non stiamo parlando di manipolazioni così complesse come le iniezioni endovenose o la creazione di un contagocce, ma la solita somministrazione intramuscolare o sottocutanea di farmaci in alcune situazioni può salvare vite umane.

Al giorno d'oggi, le siringhe usa e getta sono utilizzate per tutte le iniezioni, che sono sterilizzate con il metodo di fabbrica. Il loro imballaggio viene aperto immediatamente prima dell'uso e dopo l'iniezione le siringhe vengono smaltite. Lo stesso vale per gli aghi.

Quindi, come fare le iniezioni, in modo da non danneggiare il paziente? Immediatamente prima dell'iniezione, lavarsi accuratamente le mani e indossare guanti sterili monouso. Ciò consente non solo di seguire le regole dell'asepsi, ma protegge anche contro possibili infezioni da malattie infettive trasmesse attraverso il sangue (come l'HIV, l'epatite).

La confezione della siringa è già strappata nei guanti. L'ago è posizionato con cura sulla siringa, mentre può essere trattenuto solo dalla frizione.

I medicinali per iniezione sono disponibili in due forme principali: soluzione liquida in fiale e polvere solubile in flaconcini.

Prima di eseguire l'iniezione, è necessario aprire la fiala e prima che il collo debba essere trattato con un tampone di cotone imbevuto di alcol. Quindi il vetro viene archiviato con un file speciale e la punta della fiala viene interrotta. Per evitare traumi è necessario prendere la punta dell'ampolla solo con un batuffolo di cotone.

Il farmaco viene raccolto in una siringa, dopo di che viene rimossa l'aria da esso. Per fare questo, tenendo la siringa sull'ago, spremere delicatamente l'aria dall'ago fino a quando non appaiono alcune gocce del farmaco.

Secondo le regole di iniezione, la polvere viene sciolta prima dell'uso in acqua distillata per iniezione, soluzione salina o glucosio (a seconda del farmaco e del tipo di iniezione).

La maggior parte delle fiale di farmaci solubili ha un tappo di gomma che può essere facilmente perforato con un ago da siringa. Nella siringa pre-dial il solvente richiesto. Il tappo di gomma della bottiglia con il preparato viene trattato con alcool, e quindi perforato con un ago di una siringa. Il solvente viene rilasciato nella fiala. Se necessario, scuotere il contenuto della bottiglia. Dopo aver sciolto il farmaco, la soluzione risultante viene aspirata nella siringa. L'ago dalla bottiglia non viene rimosso e rimosso dalla siringa. L'iniezione viene eseguita con un altro ago sterile.

Tecnica di iniezioni intradermiche e sottocutanee

Iniezioni intradermiche. Per eseguire un'iniezione intradermica, si preleva una siringa di piccolo volume con un ago sottile (2-3 cm). Il posto più conveniente per l'iniezione è la superficie interna dell'avambraccio.

La pelle viene accuratamente pre-trattata con alcol. Secondo la tecnica dell'iniezione intradermica, l'ago viene iniettato quasi parallelo alla superficie della pelle con un taglio, la soluzione viene rilasciata. Con una corretta somministrazione, una protuberanza o "scorza di limone" rimane sulla pelle e il sangue non fuoriesce dalla ferita.

Iniezioni sottocutanee. I posti più convenienti per le iniezioni sottocutanee: la superficie esterna della spalla, l'area sotto la scapola, la superficie anteriore e laterale della parete addominale, la superficie esterna della coscia. Qui la pelle è abbastanza elastica e facile da piegare. Inoltre, quando si esegue l'iniezione, è in questi luoghi che non vi è alcun rischio di danneggiare i vasi e i nervi superficiali.

Eseguire iniezioni sottocutanee usando siringhe con un ago piccolo. Il sito di iniezione viene trattato con alcol, la pelle viene piegata e perforata con un'angolazione di 45 ° ad una profondità di 1-2 cm La tecnica di iniezione sottocutanea è la seguente: la soluzione del farmaco viene lentamente iniettata nel tessuto sottocutaneo, dopo di che l'ago viene rapidamente rimosso e il sito di iniezione viene premuto con un cotone tampone imbevuto di alcol. Se è necessario immettere una grande quantità di farmaco, non è possibile rimuovere l'ago e scollegare la siringa per riempire di nuovo la soluzione. Tuttavia, in questo caso è preferibile somministrare un'altra iniezione in un altro luogo.

Tecnica dell'iniezione intramuscolare

Molto spesso, le iniezioni intramuscolari vengono eseguite nei muscoli dei glutei, meno spesso - l'addome e le cosce. Il volume ottimale della siringa utilizzata è 5 o 10 ml. Se necessario, una siringa da 20 ml può essere utilizzata anche per l'iniezione intramuscolare.

L'iniezione avviene nel quadrante esterno superiore dei glutei. La pelle viene trattata con alcol e quindi con un rapido movimento l'ago viene iniettato ad un angolo retto di 2 / 3-3 / 4 della sua lunghezza. Dopo l'iniezione, lo stantuffo della siringa deve essere tirato per verificare se l'ago è caduto nel vaso. Se il sangue non entra nella siringa, iniettare lentamente il farmaco. Quando un ago entra nel vaso e il sangue appare nella siringa, l'ago viene leggermente retratto e il farmaco viene iniettato. L'ago viene rimosso in un unico movimento rapido, dopo di che il sito di iniezione viene premuto con un batuffolo di cotone. Se il farmaco è difficile da assorbire (ad esempio solfato di magnesio), sul sito di iniezione viene applicato un tampone riscaldante caldo.

La tecnica di eseguire l'iniezione intramuscolare nei muscoli della coscia è un po 'diversa: è necessario attaccare l'ago ad angolo, mentre si tiene la siringa come una penna da scrittura. Ciò impedirà il danneggiamento del periostio.

Iniezioni sottocutanee e intracellulari

Iniezioni sottocutanee e intracellulari - sezione Medicina, Fondamenti di conoscenze mediche Attualmente le iniezioni vengono effettuate solo con siringhe monouso in diversi modi.

Attualmente, le iniezioni vengono effettuate solo con siringhe monouso di varie dimensioni (da 1 a 20 ml o più). Gli aghi per loro sono disponibili in lunghezze da 1,5 a 10 cm e più, in diametro da 0,3 a 2 mm, sono sterilizzati in fabbrica con l'indicazione del periodo di utilizzo

La siringa è una pompa a pistone più semplice con azionamento manuale, costituita da tre parti principali: un cilindro graduato, un pistone e un ago per iniezione. Sulla superficie del cilindro ci sono divisioni in frazioni di un millilitro, alla fine c'è una punta con un cono per attaccare l'ago per iniezione. L'ago per iniezione è un tubo di metallo sottile con un'estremità obliqua tagliata e appuntita, l'altra estremità ha un accoppiamento speciale, o cannula, per il collegamento con il cono di punta.

Le iniezioni endovenose forniscono un flusso rapido di farmaci nel sangue, forniscono un dosaggio accurato dei farmaci, permettono di mantenere la loro concentrazione nel corpo al livello richiesto, eliminano gli effetti dannosi sui farmaci del fegato, del succo gastrico e degli enzimi del tubo digerente.

Le iniezioni intradermiche vengono utilizzate per rilevare la reazione alla tubercolina di Mantoux, per condurre test allergologici, nonché nelle fasi iniziali dell'anestesia locale.

Le iniezioni sottocutanee vengono utilizzate per somministrare farmaci ben assorbiti nel grasso sottocutaneo.

Le iniezioni intramuscolari promuovono un assorbimento più veloce dei farmaci, grazie a una rete di vasi sanguigni estesa nei muscoli.

Gli svantaggi della somministrazione parenterale di farmaci includono la sua certa complessità, la necessità di avere abilità speciali per l'iniezione, il rischio di possibile infezione del corpo con strumenti non sterili, ecc.

Gli strumenti utilizzati quando la somministrazione parenterale di sostanze medicinali devono sempre essere sterili e le mani degli iniettori devono essere accuratamente lavate.

Prima di prendere il medicinale dall'ampolla, è necessario verificare attentamente la conformità del suo nome con il farmaco prescritto al paziente, per determinare l'idoneità dei farmaci per aspetto ed etichettatura. Per aprire la fiala, si taglia con una lima per unghie, trattata con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol. Una fiala aperta è presa nella mano sinistra,. usando la mano destra, inserire l'ago della siringa e raccogliere la sostanza medicinale. Tenendo la siringa verticalmente, l'aria viene espulsa fino a quando un liquido appare all'estremità dell'ago, quindi viene sostituito con uno sterile. Se il farmaco viene raccolto da una fiala, in un primo momento la sua capsula di metallo viene trattata con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol, la sua parte centrale viene rimossa con una pinza sterile e il tappo aperto viene strofinato con alcool. L'aria viene aspirata nella siringa finita nel volume del farmaco iniettato per formare una pressione maggiore e un tappo di gomma è forato con un ago. La bottiglia viene capovolta e viene cambiata la quantità di farmaco necessaria, l'ago viene cambiato e, facendo uscire l'aria dalla siringa, fanno un'iniezione. Farmaci per iniezione, che si trovano nella fiala sotto forma di polvere, devi prima dissolversi. A questo scopo, vengono utilizzate soluzioni allo 0,25-0,5% di novocaina, soluzione isotonica di cloruro di sodio e acqua distillata.

Iniezioni sottocutanee I luoghi più convenienti per la somministrazione sottocutanea di farmaci sono la superficie esterna della spalla e della coscia, sottoscapolare, le superfici anteriore e laterale della parete addominale. Dopo un attento trattamento della pelle con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol, la piega della pelle viene afferrata con la mano sinistra e l'ago viene inserito con la mano destra verso l'alto nella sua base fino a una profondità di 20-30 mm con un angolo di 32-45 gradi. Iniettare lentamente la soluzione, che si trova nella siringa, raggiungere rapidamente l'ago. Il sito di iniezione viene nuovamente strofinato con alcool e pressato con un tampone.

Iniezioni intramuscolari Per le iniezioni intramuscolari il più delle volte si usa il quadrato esterno superiore del gluteo, la superficie antero-posteriore della coscia. Le iniezioni vengono eseguite con un ago con una lunghezza di almeno 80-90 mm, dal momento che deve penetrare nelle profondità dei muscoli attraverso lo strato di grasso sottocutaneo. Il sito di iniezione viene trattato con alcool, la siringa viene presa con la mano destra, il cilindro è fissato, il pistone e con un movimento rapido l'ago viene inserito nel muscolo ad una profondità di 50-70 mm ad angolo retto. un piccolo ottyanuv controlla se il sangue non appare nella siringa e il farmaco iniettato. Dopo l'iniezione del farmaco, al sito di iniezione viene applicato un batuffolo di cotone sterile inumidito con alcool, il sito di iniezione viene leggermente massaggiato.

Complicazioni durante l'esecuzione di iniezioni. Quando si eseguono iniezioni sono possibili le seguenti complicanze:

- La comparsa di infiltrazione. L'infiltrazione è l'accumulo di elementi cellulari nel tessuto, sangue, linfa, che è accompagnata da compattazione locale e un aumento del volume del tessuto. In caso di formazione di infiltrazioni nelle compresse di riscaldamento locali, si raccomandano le bottiglie di acqua calda.

- ascesso - infiammazione purulenta di tessuti dolci con la formazione di una cavità. La sua formazione potrebbe essere dovuta a una disinfezione inadeguata del sito di iniezione.
uso di aghi contaminati, ecc. Il trattamento di ascessi è più spesso chirurgico

- trasmissione di infezione (epatite virale, AIDS) si verifica quando si utilizzano siringhe insufficientemente sterili

- la rottura dell'ago durante l'iniezione è possibile con l'uso di aghi vecchi e usurati, nonché con la contrazione dei muscoli del gluteo durante la somministrazione intramuscolare.

- l'embolia della droga viene osservata con iniezioni sottocutanee di soluzioni petrolifere o con iniezioni intramuscolari, quando viene violata la tecnica di somministrazione del farmaco.

- reazioni allergiche. La reazione allergica più grave è lo shock anafilattico, che può svilupparsi improvvisamente. La reazione inizia con una sensazione di formicolio e prurito sulla pelle del viso, delle mani, della testa, delle mucose della bocca, degli occhi, dei genitali. Il rossore del viso è sostituito dal pallore, c'è una sensazione di paura, ansia, mal di testa, sudore versato, tinnito. Includono una sensazione di pesantezza e oppressione al petto, dolore al cuore e mancanza di respiro, difficoltà a respirare. Il sintomo più terribile è il rapido sviluppo di insufficienza cardiaca sullo sfondo di un calo molto rapido della pressione sanguigna. Aiuto d'emergenza: per quanto possibile per alzare le gambe e le braccia della vittima, applicare un laccio emostatico o una benda di pressione sopra il sito di iniezione.

- amministrazione errata del farmaco. In questo caso, una soluzione di novocaina dovrebbe essere introdotta intorno al sito di iniezione e dovrebbero essere prese misure per neutralizzare questa sostanza.

Iniezioni sottocutanee e intramuscolari

Per le iniezioni sottocutanee e intramuscolari si usano siringhe da un grammo o da due grammi. Ogni grande divisione di una siringa da un grammo corrisponde a 0,1 ml, ciascuna piccola - 0,05 ml. In una siringa da due grammi, ogni divisione corrisponde a 0,2 ml. Quindi, 0,6 ml in una siringa da un grammo corrisponderanno a 6 grandi divisioni e in una siringa da 2 grammi - 3 divisioni.

Dalla produzione di iniezioni è necessario osservare un'asepsi attenta. Gli aghi e la siringa dovrebbero essere ben sterilizzati. Prima di iniziare l'iniezione, la sorella si lava le mani e strofina la pelle sul sito di iniezione con alcol. Quando si preleva la medicina dalla bottiglia nella siringa, rimuovere prima il cappuccio di metallo della bottiglia, quindi strofinare il tappo di gomma con alcool e solo dopo forare il tappo con un ago. Gli aghi usati per perforare i tappi di gomma della bottiglia non sono raccomandati per l'iniezione.

Di solito, le iniezioni intramuscolari sono fatte nei glutei, nella zona del quadrante superiore esterno. Il nervo sciatico passa nella parte centrale del gluteo e non può essere somministrata alcuna iniezione. Un altro posto per le iniezioni intramuscolari è la superficie anteriore o esterna della coscia. Iniezioni sottocutanee vengono effettuate sulla superficie esterna della spalla.

Prima di iniziare l'iniezione, è necessario rilasciare aria dalla siringa, per fare ciò, la siringa viene capovolta e il pistone viene premuto fino a quando gocce di liquido compaiono dalla punta dell'ago.

Tecnica di iniezione Con un'iniezione intramuscolare, la sorella con le dita della mano sinistra raccoglie una parte del muscolo nella piega, porta una siringa con un ago sulla pelle stessa e trafigge la pelle e il muscolo con un movimento energetico. La puntura deve essere eseguita con una leggera angolazione. È categoricamente vietato perforare i tessuti sollevando la siringa e abbassandola rapidamente, come è praticato negli adulti, ai bambini prematuri. Con un'iniezione sottocutanea, la sorella raccoglie la pelle in una piega e inserisce un ago sotto la sua base.

Alcuni antibiotici (tetraciclina, sigmamicina, oleandomicina) vengono scarsamente assorbiti quando somministrati per via intramuscolare, il che può portare a un'iniezione di infiltrato nel sito. Dopo l'iniezione di questi antibiotici, applicare una piastra riscaldante calda sul sito di iniezione.

Iniezioni sottocutanee e intramuscolari

Attualmente, le iniezioni vengono effettuate solo con siringhe monouso di varie dimensioni (da 1 a 20 ml o più). Gli aghi per loro sono disponibili in lunghezze da 1,5 a 10 cm e più, in diametro da 0,3 a 2 mm, sono sterilizzati in fabbrica con l'indicazione del periodo di utilizzo

La siringa è una pompa a pistone più semplice con azionamento manuale, costituita da tre parti principali: un cilindro graduato, un pistone e un ago per iniezione. Sulla superficie del cilindro ci sono divisioni in frazioni di un millilitro, alla fine c'è una punta con un cono per attaccare l'ago per iniezione. L'ago per iniezione è un tubo di metallo sottile con un'estremità obliqua tagliata e appuntita, l'altra estremità ha un accoppiamento speciale, o cannula, per il collegamento con il cono di punta.

Le iniezioni endovenose forniscono un flusso rapido di farmaci nel sangue, forniscono un dosaggio accurato dei farmaci, permettono di mantenere la loro concentrazione nel corpo al livello richiesto, eliminano gli effetti dannosi sui farmaci del fegato, del succo gastrico e degli enzimi del tubo digerente.

Le iniezioni intradermiche vengono utilizzate per rilevare la reazione alla tubercolina di Mantoux, per condurre test allergologici, nonché nelle fasi iniziali dell'anestesia locale.

Le iniezioni sottocutanee vengono utilizzate per somministrare farmaci ben assorbiti nel grasso sottocutaneo.

Le iniezioni intramuscolari promuovono un assorbimento più veloce dei farmaci, grazie a una rete di vasi sanguigni estesa nei muscoli.

Gli svantaggi della somministrazione parenterale di farmaci includono la sua certa complessità, la necessità di avere abilità speciali per l'iniezione, il rischio di possibile infezione del corpo con strumenti non sterili, ecc.

Gli strumenti utilizzati quando la somministrazione parenterale di sostanze medicinali devono sempre essere sterili e le mani degli iniettori devono essere accuratamente lavate.

Prima di prendere il medicinale dall'ampolla, è necessario verificare attentamente la conformità del suo nome con il farmaco prescritto al paziente, per determinare l'idoneità dei farmaci per aspetto ed etichettatura. Per aprire la fiala, si taglia con una lima per unghie, trattata con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol. Una fiala aperta è presa nella mano sinistra,. con la mano destra, l'ago della siringa viene inserito in esso e il farmaco viene raccolto. Tenendo la siringa verticalmente, l'aria viene espulsa fino a quando un liquido appare all'estremità dell'ago, quindi viene sostituito con uno sterile. Se il farmaco viene raccolto da una fiala, in un primo momento la sua capsula di metallo viene trattata con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol, la sua parte centrale viene rimossa con una pinza sterile e il tappo aperto viene strofinato con alcool. L'aria viene aspirata nella siringa finita nel volume del farmaco iniettato per formare una pressione maggiore e un tappo di gomma è forato con un ago. La bottiglia viene capovolta e viene cambiata la quantità di farmaco necessaria, l'ago viene cambiato e, facendo uscire l'aria dalla siringa, fanno un'iniezione. Farmaci per iniezione, che si trovano nella fiala sotto forma di polvere, devi prima dissolversi. A questo scopo, vengono utilizzate soluzioni allo 0,25-0,5% di novocaina, soluzione isotonica di cloruro di sodio e acqua distillata.

Iniezioni sottocutanee. I posti più convenienti per la somministrazione sottocutanea di farmaci sono le superfici esterne della spalla e della coscia, sottoscapolare, le superfici anteriore e laterale della parete addominale. Dopo un attento trattamento della pelle con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol, la piega della pelle viene afferrata con la mano sinistra e l'ago viene inserito con la mano destra verso l'alto nella sua base fino a una profondità di 20-30 mm con un angolo di 32-45 gradi. Iniettare lentamente la soluzione, che si trova nella siringa, raggiungere rapidamente l'ago. Il sito di iniezione viene nuovamente strofinato con alcool e pressato con un tampone.

Iniezioni intramuscolari. Per le iniezioni intramuscolari il più delle volte usa il quadrato esterno superiore del gluteo, la circonferenza esterna anteriore della coscia. Le iniezioni vengono eseguite con un ago con una lunghezza di almeno 80-90 mm, dal momento che deve penetrare nelle profondità dei muscoli attraverso lo strato di grasso sottocutaneo. Il sito di iniezione viene trattato con alcool, la siringa viene presa con la mano destra, il cilindro è fissato, il pistone e con un movimento rapido l'ago viene inserito nel muscolo ad una profondità di 50-70 mm ad angolo retto. un piccolo ottyanuv controlla se il sangue non appare nella siringa e il farmaco iniettato. Dopo l'iniezione del farmaco, al sito di iniezione viene applicato un batuffolo di cotone sterile inumidito con alcool, il sito di iniezione viene leggermente massaggiato.

Complicazioni durante l'esecuzione di iniezioni. Quando si eseguono iniezioni sono possibili le seguenti complicanze:

- l'emergere di infiltrazione. L'infiltrazione è l'accumulo di elementi cellulari nel tessuto, sangue, linfa, che è accompagnata da compattazione locale e un aumento del volume del tessuto. In caso di formazione di infiltrazioni nelle compresse di riscaldamento locali, si raccomandano le bottiglie di acqua calda.

- ascesso - infiammazione purulenta dei tessuti molli con la formazione di una cavità. La sua formazione può essere dovuta a un'insufficiente disinfezione del sito di iniezione, all'uso di aghi contaminati, ecc. Il trattamento degli ascessi è più spesso chirurgico.

- trasmissione di infezione (epatite virale, AIDS) si verifica quando si utilizzano siringhe insufficientemente sterili

- la rottura dell'ago durante l'iniezione è possibile con gli aghi vecchi e usurati, nonché con la contrazione dei muscoli dei glutei durante la somministrazione intramuscolare.

- L'embolia della droga viene osservata con iniezioni sottocutanee di soluzioni petrolifere o con iniezioni intramuscolari, quando viene violata la tecnica di somministrazione del farmaco.

- reazioni allergiche. La reazione allergica più grave è lo shock anafilattico, che può svilupparsi improvvisamente. La reazione inizia con una sensazione di formicolio e prurito sulla pelle del viso, delle mani, della testa, delle mucose della bocca, degli occhi, dei genitali. Il rossore del viso è sostituito dal pallore, c'è una sensazione di paura, ansia, mal di testa, sudore versato, tinnito. Includono una sensazione di pesantezza e oppressione al petto, dolore al cuore e mancanza di respiro, difficoltà a respirare. Il sintomo più terribile è il rapido sviluppo di insufficienza cardiaca sullo sfondo di un calo molto rapido della pressione sanguigna. Aiuto d'emergenza: per quanto possibile per alzare le gambe e le braccia della vittima, applicare un laccio emostatico o una benda di pressione sopra il sito di iniezione.

- amministrazione errata del farmaco. In questo caso, una soluzione di novocaina dovrebbe essere introdotta intorno al sito di iniezione e dovrebbero essere prese misure per neutralizzare questa sostanza.

Iniezione sottocutanea, tecnica, luoghi vcol

Tecnica di iniezione sottocutanea:
Scopo: terapeutico, profilattico
Indicazioni: determinate dal medico
L'iniezione sottocutanea è più profonda di quella intradermica e viene effettuata a una profondità di 15 mm.


Fig. Iniezione sottocutanea: posizione dell'ago.

Il tessuto sottocutaneo ha un buon apporto di sangue, quindi i farmaci vengono assorbiti e agiscono più velocemente. L'effetto massimo del farmaco somministrato per via sottocutanea di solito arriva in 30 minuti.


Luoghi di vcol nelle iniezioni sottocutanee: il terzo superiore della superficie esterna della spalla, la parte posteriore (regione sottoscapolare), la superficie anterolaterale della coscia, la superficie laterale della parete addominale.


Preparare l'attrezzatura:
- sapone, asciugamano individuale, guanti, maschera, antisettico della pelle (per esempio: Lisanin, AHD-200 Specal)
- ampolla con medicina, file di apertura dell'ampolla
- vassoio sterile, vassoio per materiale di scarto
- siringa monouso con un volume di 2 - 5 ml (si consiglia l'ago con un diametro di 0,5 mm e una lunghezza di 16 mm)
- batuffoli di cotone in alcool al 70%
- kit di pronto soccorso "Anti-HIV", nonché contenitori con dis. soluzioni (3% p-rum di cloramina, 5% p-rum di cloramina), stracci

Regole per l'introduzione di soluzioni petrolifere. Le soluzioni petrolifere sono più spesso somministrate per via sottocutanea; l'amministrazione endovenosa è proibita.

Gocce della soluzione di petrolio, entrare nella nave, intasarla. La nutrizione dei tessuti circostanti è disturbata, la loro necrosi si sviluppa. Con il flusso di sangue, gli emboli di petrolio possono entrare nei vasi sanguigni dei polmoni e causare il loro blocco, che è accompagnato da grave soffocamento e può causare la morte del paziente. Le soluzioni petrolifere sono scarsamente assorbite, pertanto si possono verificare infiltrazioni nel sito di iniezione. Prima dell'introduzione delle soluzioni oleose, riscaldare a 38 ° C, prima dell'introduzione del farmaco, tirare lo stantuffo verso di sé e assicurarsi che il sangue non fluisca nella siringa, cioè non si entri nel vaso sanguigno, ma solo lentamente iniettare la soluzione. pad termico o compressore riscaldante: questo aiuta a prevenire l'infiltrazione.

Iniezioni intradermiche, sottocutanee e intramuscolari, incl. infusioni endovenose a due stadi

Per prendere la medicina dalla fiala, la siringa viene presa nella mano sinistra, un ago viene inserito nel foro della fiala rotta (il secondo dito della mano sinistra che supporta la fiala), il pistone viene risucchiato dalla mano destra, aspirando il contenuto della fiala. Quando si inserisce un ago nella fiala, si consiglia di non toccare le pareti esterne dell'ampolla.

Le bottiglie con medicinali sterili di produzione industriale sono chiuse con un tappo di gomma e fissate con un cappuccio metallico. Prima dell'iniezione, dopo aver letto l'etichetta e assicurandosi della trasparenza del farmaco, la bottiglia viene aperta. Tappo pre-bottiglia pulito con una palla di cotone sterile imbevuta di alcol. Le pinzette sterili rimuovono un cerchio di un cappuccio e asciugano con alcool la parte aperta di un tappo. In una siringa con un ago spesso applicato, l'aria viene aspirata in un volume pari alla quantità della soluzione medicinale prescritta. Pungere il tappo di gomma, l'ago viene inserito nel flacone. Capovolgendo la fiala e mantenendo l'ago nella stessa posizione, prendere la soluzione medicinale.

Un diluente sterile viene iniettato anche nelle fiale contenenti la medicina secca, facendo attenzione a non formare una vena. La soluzione risultante o la sospensione viene agitata più volte e aspirata in una siringa. Se il flaconcino contiene una dose della soluzione, l'ago può essere rimosso, se diversi, l'ago viene lasciato nel flaconcino per raccogliere attraverso di esso la porzione successiva della soluzione.

L'iniezione viene eseguita con un ago diverso, non quello con cui è stato perforato il tappo. Non puoi fare due o più iniezioni con la stessa siringa.

È impossibile iniettare due farmaci a turno, ma è possibile attraverso lo stesso ago.

Non è possibile mescolare le soluzioni di vari farmaci in una siringa e inserirli tutti in una volta, senza il permesso speciale del medico.

Va ricordato che molte sostanze hanno antagonismo tra loro.

Quando si eseguono iniezioni sottocutanee, evitare la vicinanza di grandi vasi e tronchi nervosi. Le aree più utili per l'iniezione sono la superficie esterna della spalla o il bordo radiale dell'avambraccio, l'area sottoscapolare, la superficie anteriore della coscia, la superficie laterale della parete addominale e la parte inferiore della regione ascellare. In queste aree, la pelle è facilmente catturata nella piega e non vi è alcun pericolo di danni ai vasi sanguigni, ai nervi e al grasso sottocutaneo.

Non è consigliabile fare iniezioni e infusioni in posti con tessuto adiposo sottocutaneo edematoso o in foche dopo precedenti iniezioni. Con la somministrazione sottocutanea, l'assorbimento di sostanze medicinali e, di conseguenza, la manifestazione dell'effetto terapeutico avviene più lentamente che con la somministrazione intramuscolare e endovenosa, tuttavia, agiscono in questo caso per un periodo più lungo.

Immediatamente prima dell'iniezione dalla siringa, tenendola in verticale con l'ago verso l'alto, spostare l'aria. Se le bolle d'aria nella soluzione sono piccole, è necessario ritardare il pistone in modo che si fondano in uno grande, e quindi con il movimento del pistone sbarazzarsi di esso. La superficie della pelle, dove stanno per fare l'iniezione, viene spazzata due volte con batuffoli di cotone sterili imbevuti di alcol. La prima volta pulire l'area 10 x 10 cm, la seconda palla di cotone - sito di puntura direttamente 5x5 cm Con la mano sinistra, la pelle nel sito di iniezione viene catturata nella piega, alla base della quale viene iniettato un ago con un movimento rapido. Ci sono due modi per tenere una siringa e forare la pelle.

Nel primo metodo, il cilindro della siringa viene bloccato tra I e II - III con le dita, IV e V con le dita e tenendo il pistone. Un'iniezione viene effettuata nella base della piega cutanea dal basso verso l'alto (il paziente sta in piedi) con un angolo di 30 ° rispetto alla superficie della spalla. Quando la pelle viene perforata, il lume dell'ago deve essere sempre rivolto verso l'alto. Per iniezioni sottocutanee, intramuscolari e endovenose, l'ago non viene iniettato completamente, ma circa 2 /3 lunghezza, dal momento che la sua frattura può verificarsi solo alla giunzione con l'accoppiamento.

Dopo aver perforato la pelle, la siringa viene spostata verso la mano sinistra, le dita II e III della mano destra sono fissate al bordo del cilindro e io premo sull'impugnatura del pistone con un dito, iniettando medicine. Quindi applicare una pallina di cotone fresco imbevuta di alcol con la mano sinistra sul posto di vcol e rimuovere rapidamente l'ago. Il sito di iniezione viene leggermente massaggiato con un batuffolo di cotone in modo che sia meglio distribuito nella fibra e non ritorni. Posizionare una puntura della pelle imbrattata con una soluzione alcolica di iodio. Per evitare bruciare Un batuffolo di cotone inumidito con una soluzione alcolica di iodio non può essere conservato per molto tempo nel sito di iniezione.

Nel secondo metodo, la siringa riempita è tenuta I e III - IV con le dita verticalmente, con l'ago rivolto verso il basso. Inserendo rapidamente un ago, premo sul manico del pistone con un dito e inietti un medicinale, dopodiché l'ago viene rimosso.

• violazione delle regole di asepsi e sterilizzazione insufficiente della soluzione può portare a infiammazione locale, fino allo sviluppo di un processo settico. Clinicamente manifestata da ipertermia, iperemia nel sito di iniezione, gonfiore;

• l'errata introduzione di una soluzione di cloruro di sodio al 10% (soluzione ipertonica) invece di qualsiasi altra soluzione ipertonica può portare a necrosi locale. L'introduzione di una soluzione troppo calda (oltre i 40 ° C) può anche causare necrosi tissutale. L'errata somministrazione di farmaci non prescritti da un medico, controindicati in questo paziente, può essere fatale;

• la più comune (più comune) complicazione è l'infiltrazione - moltiplicazione reattiva delle cellule tissutali intorno al sito di lesioni meccaniche (a seguito di iniezione con un ago smussato) e chimica irritazione sostanza medicinale, in particolare soluzioni e sospensioni petrolifere; come risultato dell'ingresso di un agente microbico. Infiltrazione: compattazione locale e allargamento del tessuto. Con l'introduzione di farmaci scarsamente solubili rallenta il loro assorbimento. Per accelerare il riassorbimento degli infiltrati risultanti, applicare impacchi di riscaldamento, fisioterapia;

• ascesso: accumulo organico di pus nei tessuti a causa della loro infiammazione con lo scioglimento dei tessuti e la formazione di una cavità. È caratterizzato da segni locali e generali di infiammazione (dolore, iperemia, ipertensione, ecc.). Richiede un intervento chirurgico o (se le condizioni del paziente lo consentono) un conservatore intensivo trattamento (Terapia antibiotica obbligatoria).

Un punto importante è la prevenzione di infiltrati e ascessi: la stretta osservanza delle regole di asepsi: l'uso di siringhe monouso con durata di conservazione non scaduta, sterilizzazione affidabile degli strumenti, lavoro manuale infermieristico, pelle del paziente, ampolle di sostanza medicinale al 70% di alcol etilico e materiale sterile, conservazione della sterilità degli strumenti e della soluzione medicinale

Si iniettano per via intramuscolare quei farmaci che, quando somministrati per via sottocutanea, causano forte irritazione (soluzione di acryca, solfato di magnesio, siero medicinale) o vengono assorbiti lentamente (biiyoquinolo, ecmonovocillina, bicillina).

Per iniezioni intramuscolari prendere un ago lungo 60-80 mm con un lume abbastanza largo. Più spesso sono fatti nella zona dei glutei. Se è impossibile (ustioni), usa il terzo medio delle cosce antero-anteriori. È molto importante iniettare il farmaco precisamente nel muscolo e non nel tessuto adiposo sottocutaneo della regione glutea. Un'iniezione viene effettuata nel quadrante esterno superiore dei glutei, disegnando mentalmente una linea verticale attraverso il tubercolo ischiatico e una linea orizzontale attraverso la torsione maggiore del femore. L'area del quadrante superiore superiore comprende muscoli glutei grandi, medi e piccoli. Un'iniezione viene effettuata nella parte inferiore del quadrante, cercando di entrare nel grande gluteo, ma spesso entra nel grasso sottocutaneo, poiché in questo luogo è molto ben sviluppato. Da questa zona, la medicina può diffondersi in una zona del nervo sciatico situata vicino, causando danni e una serie di altre complicanze. Iniezioni intramuscolari possono essere fatte nella posizione del paziente, sia in piedi che seduti. È meglio quando il paziente si trova sul lato con la gamba estesa, è in questa posizione che i muscoli sono il più rilassati possibile. Se è impossibile fare un'iniezione nella regione glutea, le sostanze medicinali vengono iniettate nella coscia - la sua superficie anteriore, mentre è auspicabile che il paziente si trovi sulla sua schiena.

La preparazione di una siringa, il trattamento delle mani dell'infermiera e la pelle del paziente viene eseguita secondo le regole generali asettico.

È necessario effettuare qualsiasi iniezione solo con guanti sterili [secondo l'ordine del Ministero della Salute della Regione di Astrakhan e dell'Ufficio di Rospotrebnadzor nella regione di Astrakhan datato 11 giugno 2008. N. 250 PR / 79 "Migliorare le misure per prevenire la trasmissione trasfusionale dell'infezione da HIV e altre malattie infettive"].

Digitando la sostanza medicinale nella siringa, procedere al trattamento della pelle del paziente con alcool etilico al 70%. Il palmo della mano con il pollice quanto più possibile viene applicato alla coscia in modo che l'estremità del pollice raggiunga l'asse anteroposteriore dell'Ilium e la sua base tocchi il bordo superiore del grande trocantere (il movimento nell'articolazione dell'anca aiuta a rivelare il grande trocantere). L'indice dovrebbe essere sulla linea dello spiedo. Il posto migliore per l'iniezione intramuscolare è nel mezzo della linea (parallela all'asse longitudinale del corpo), collegando il bordo superiore dello Ilio e il grande trocantere. Iniezioni intramuscolari intorno a questo punto possono essere eseguite entro un raggio di 2-2,5 cm. Si deve fare attenzione alle iniezioni vicino allo spiedo per paura di cadere nella regione periarticolare ricca di vasi.

Tenendo una siringa con un ago perpendicolare alla pelle sopra il sito di iniezione, viene effettuato un tiro e il muscolo entra attraverso il grasso sottocutaneo. Durante l'iniezione, premere la pelle attorno al sito di puntura con la mano sinistra. Esistono diverse tecniche per l'introduzione di sostanze medicinali:

• la pelle sopra il sito della puntura è allungata con l'indice e il pollice della mano sinistra e la siringa è inserita con la mano destra;

• La siringa deve essere tenuta come segue: il secondo dito trattiene il pistone, il quinto tiene l'ago di accoppiamento e le altre dita tengono il cilindro;

• la posizione della siringa deve essere perpendicolare alla superficie del paziente;

• in caso di grave asteninizzazione del paziente, viene effettuata un'iniezione nella regione glutea, come nella coscia: la siringa è tenuta ad angolo, come una penna da scrittura, per non danneggiare il periostio.

Dopo aver inserito l'ago nel muscolo, è necessario tirare lo stantuffo verso di sé, assicurarsi che l'ago non si trovi nel vaso sanguigno (nessun sangue appare nella siringa), solo dopo aver premuto lo stantuffo, spostando gradualmente la soluzione fino alla fine. Rimuovere l'ago con un movimento rapido, premendo un batuffolo di cotone immerso in alcool per la pelle.

Una frattura dell'ago nelle iniezioni intramuscolari si verifica per le stesse ragioni del sottocutaneo, ma il più delle volte a causa di una contrazione improvvisa dei muscoli durante l'introduzione approssimativa di un ago difettoso smussato.

Danni ai tronchi nervosi (nervo sciatico e altri rami del nervo) possono essere meccanici (ago per iniezione con la scelta sbagliata del sito di iniezione), chimici (a causa dell'effetto irritante del farmaco, il cui deposito si trova vicino al nervo), vascolari (a causa del blocco dei vasi di alimentazione nervo). Il danno ai nervi porta a neurite, alterata sensibilità e movimento degli arti (paralisi, paresi). L'embolia medica con iniezioni intramuscolari è più comune di quella sottocutanea, poiché la rete vascolare nei muscoli è più sviluppata. Il più comune tra tutti i tipi di complicazioni sono le complicazioni infettive (purulente). Infiltrazione, ascesso - gli esempi più chiari di sterilizzazione insufficiente di siringhe e aghi, pulizia insufficiente della superficie dell'ampolla prima dell'apertura, trattamento insufficientemente accurato delle mani dell'infermiera e della pelle del paziente. Non c'è una chiara divisione delle complicazioni esistenti in meccanica, chimica e infettiva, perché c'è sempre un momento in cui le malattie infettive possono svilupparsi da danni meccanici - ad esempio, lividi derivanti da danni grossolani con un ago smussato, contribuendo allo sviluppo di suppurazione.

Tutte le complicazioni derivanti dalle iniezioni intramuscolari possono essere suddivise in tre gruppi:

In caso di qualsiasi tipo di intervento (manipolazione sottocutanea, intramuscolare, endovenosa) senza seguire le regole di asepsi, esiste il rischio di trasmissione di tali malattie infettive come epatite virale, AIDS e altre trasmesse attraverso il sangue.

Va ricordato sulla possibilità di reazioni allergiche all'introduzione di un numero di farmaci, fino allo sviluppo di shock anafilattico. Alcuni farmaci dovrebbero essere inseriti solo con il metodo Spesso (frazionario). I più pericolosi di questi sono proteine ​​estranee (siero, immunoglobulina, albumina, plasma sanguigno) e farmaci chemioterapici (antibiotici). Se necessario, l'introduzione di una sostanza medicinale per persone con un determinato umore allergico, la desensibilizzazione viene effettuata con farmaci antistaminici.

L'introduzione di farmaci nella vena fornisce un dosaggio più accurato dei farmaci e consente anche l'introduzione di quei fondi che non sono assorbiti dal tratto gastrointestinale o che irritano la sua mucosa. Il tempo del flusso sanguigno dalle vene degli arti superiori alla lingua è di 13 ± 3 s. Per la maggior parte dei farmaci, il tempo di somministrazione, 4-5 di questi cicli, è sufficiente perché il farmaco si dissolva uniformemente nel sangue.

L'amministrazione endovenosa è effettuata da venipuntura e venesection. La venipuntura è l'introduzione di un ago in una vena attraverso la pelle per prelevare il sangue o iniettare soluzioni medicinali, sangue, sostituti del sangue.

L'infusione endovenosa viene solitamente eseguita nella vena del gomito. Posizionare l'iniezione prevista deve essere trattata con cura con alcool. Al di sopra della curva del gomito sul terzo medio della spalla imporre un laccio emostatico per provocare gonfiore delle vene, è importante non spremere le arterie. Metti l'imbracatura in modo che possa essere facilmente sciolta. Per aumentare il ristagno venoso, il paziente viene offerto di stringere e aprire il pugno più volte o abbassare il braccio prima di applicare il laccio emostatico. Durante la procedura, dovrebbe sedersi o sdraiarsi, e la sua mano dovrebbe giacere sul tavolo o sul letto nella posizione di massima estensione nel gomito comune; Per fare questo, posizionare un cuscino piatto o un rullo sotto il braccio, coperto con un tovagliolo sterile o un asciugamano pulito.

La somministrazione endovenosa viene eseguita da un medico o da un'infermiera appositamente addestrata. Per le infusioni endovenose, è necessario disporre di una siringa con una capacità di 10-20 ml. È necessario seguire tutte le regole dell'asepsi. È solo necessario iniettare la medicina endovenosamente e prendere il sangue per la ricerca solo con guanti di gomma.

Per infusione endovenosa usate soluzioni sterili chiare. Il dosaggio con questo metodo di somministrazione è leggermente diverso dal dosaggio con iniezione sottocutanea e l'introduzione di agenti potenti è sempre lenta. Esistono strumenti che possono essere somministrati solo per via endovenosa - si tratta di soluzioni ipertoniche (soluzione di glucosio al 40%, soluzione di cloruro di calcio al 10%, ecc.). Alte concentrazioni di farmaci e soluzioni ipertoniche sono piuttosto rapidamente diluite con il sangue e non hanno un effetto dannoso se somministrate per via endovenosa alla parete vascolare e ai tessuti adiacenti. A causa del pericolo di necrosi, non devono essere somministrati per via sottocutanea o endovenosa.

Prima di prendere la soluzione nella siringa, l'infermiera deve verificare se la soluzione è presa, la data di produzione e il dosaggio, la presenza o l'assenza di controindicazioni per il paziente e la suscettibilità allergica. La soluzione nella siringa viene prelevata direttamente dalle fiale attraverso un ago di grande diametro. È necessario rimuovere tutte le bolle d'aria che possono essere nella siringa. Tenendo la siringa verticalmente con l'ago rivolto verso l'alto, tirando via il pistone raccoglie piccole bolle in quelle più grandi e rimuovile attraverso l'ago con infusioni interne. Anche piccole quantità d'aria dovrebbero essere introdotte nel sangue a causa del pericolo di un embolo d'aria. Con la somministrazione endovenosa, deve essere esercitata una certa cautela: prima di somministrare il farmaco, è necessario assicurarsi che l'ago sia in una vena; l'ingestione della sostanza medicinale nello spazio venoso può essere accompagnata da grave irritazione, fino allo sviluppo della necrosi tissutale.

Alcuni farmaci, per esempio cuore i glicosidi sono somministrati molto lentamente, poiché un rapido aumento della loro concentrazione nel sangue può essere pericoloso per la vita del paziente. Per l'infusione lenta di liquidi a bassa densità (soluzioni saline o glucosio) vengono utilizzati aghi sottili e con l'introduzione di liquidi viscosi (sangue, poliglucina, idrolizzati proteici), aghi di grande diametro (ad esempio, ago Dyufo).

La puntura inizia, per quanto possibile, nella direzione distale dell'avambraccio e, se necessario, l'iniezione ripetuta continua nella direzione del gomito, in modo che in caso di danni ai vasi (tromboflebite) non bloccare l'intera vena distale. Prima di introdurre la soluzione, l'imbracatura viene accuratamente rimossa, dopo di che, tirando leggermente il pistone, la posizione dell'ago viene controllata di nuovo.

L'introduzione della soluzione inizia solo dopo. L'introduzione è fatta lentamente, per 1-2 minuti. In modo che anche la quantità minima di farmaco irritante non cada sotto la pelle durante l'estrazione dell'ago, è necessario, tirando lo stantuffo, per aspirare il farmaco residuo dall'ago nella siringa. È necessario spostare il pistone, introducendo la medicina, con il dito della mano sinistra. È possibile spostare la siringa alla mano sinistra, destra per tenere il bordo del cilindro tra II e III dita, premendo I sulla presa del pistone.

È necessario trasferire la siringa da una mano all'altra molto attentamente, in questo momento l'ago potrebbe fuoriuscire dalla vena - il gonfiore apparirà nel sito di iniezione e il paziente lamenterà una sensazione di bruciore. In questo caso, è necessario, senza rimuovere l'ago, cercare di aspirare la soluzione iniettata oltre la vena con una siringa. Quindi scollegare la siringa con il medicinale, riempire rapidamente la soluzione di 0,25-0,5% di novocaina o soluzione di cloruro di sodio isotonico con un'altra siringa, collegarla all'ago e iniettare alcuni millilitri di soluzione per ridurre la concentrazione della sostanza iniettata.

• emorragie al sito di una puntura di vene, un gonfiamento doloroso;

• rottura di una parte del farmaco iniettato nel tessuto adiposo sottocutaneo circostante, a seguito del quale può svilupparsi necrosi;

• danno ai tronchi nervosi (forza di puntura o soluzione irritante); a seconda del grado di danno, si sviluppa una disfunzione della funzione del nervo interessato (fino alla paralisi);

• embolia gassosa a seguito di violazioni di liquidi per via endovenosa.

Quando viene usata la biopsia, 3 modi di prendere il materiale: incisione, puntura, rasoio.



  1. Una biopsia incisionale viene eseguita con un bisturi con escissione parziale o completa delle aree interessate, vale a dire compresi l'epidermide e l'intero derma allo strato di grasso sottocutaneo, ma non catturare quest'ultimo.

1. La biopsia incisionale comprende i seguenti passaggi:

1) Introduzione dell'anestetico locale. Di solito inserisca la soluzione 1-2% di lidocaine.

2) L'introduzione di un bisturi e la produzione di 2 incisioni semi-lunari che convergono l'una con l'altra, formando di conseguenza un'ellisse, mentre la biopsia dovrebbe catturare una piccola area di cute sana.

3) Sutura (1-2 punti)



  1. La biopsia di puntura (trapanazione) viene eseguita da un perforatore, che è un coltello cilindrico, che raccoglie una colonna (trepan) di materiale tissutale quando viene ruotata lungo l'asse longitudinale.

La biopsia della puntura include:

2) Introduzione di un coltello cilindrico di foratura con un diametro di 3-4 mm.

3) Rimozione di una colonna di tessuto (la sua base è tagliata).

4) Sovrapposizione spugna emostatica.

3. Una biopsia tangenziale o di rasatura è una procedura semplice, poco costosa e che richiede tempo. È usato solo per lesioni superficiali, eccitando l'epidermide e il derma papillare.

La biopsia da barba include:

1) Introduzione dell'anestetico locale: 1-2% di p-lidocaina.

2) I movimenti alternati a dente di sega diretti parallelamente alla superficie della pelle vengono tagliati con un bisturi (rasoio) materiale dalla zona interessata.

3) La ferita viene lasciata per epitelizzazione per intenzione secondaria.

Il materiale ottenuto da ciascuno di questi metodi è immerso per formalina in soluzione al 10% di formalina.