Dieta numero 8 per l'obesità: cosa offrono i medici. Principi della tabella di dieta numero 8: cosa si può mangiare con l'obesità

Diete

L'obesità non deve essere confusa con il sovrappeso.

Questa è una malattia grave che non è tanto un problema estetico quanto un rischio per la salute.

Una tabella dietetica n. 8, una dieta terapeutica efficace, è stata sviluppata da dietologi, in particolare per i pazienti con obesità di 1-2-3 gradi.

Principi generali dell'alimentazione sulla dieta n. 8 con obesità

L'uso della dieta numero 8 per l'obesità per le persone con alto peso in eccesso può essere prescritto solo da un medico. Il fatto è che solo uno specialista può valutare le condizioni del paziente in modo completo, tenere conto della presenza di malattie concomitanti croniche o acute.

Gli obiettivi del sistema di alimentazione proposto:

• regolazione del bilancio sale-acqua;

• normalizzazione del metabolismo lipidico.

Una dieta speciale per l'obesità si basa sulla riduzione dell'apporto calorico giornaliero. I carboidrati facilmente assorbiti sono esclusi dalla dieta, i grassi sono limitati. I pazienti che hanno malattie del cuore, del fegato, dei vasi sanguigni, degli organi dell'apparato digerente non possono assegnarsi autonomamente alcun piano nutrizionale. Per loro, la dieta dovrebbe essere scelta dal medico curante.

I principi di nutrizione sulla dieta n. 8 per l'obesità sono i seguenti:

• restrizione di sale, fluido libero, spezie che aumentano l'appetito;

• Salare il cibo, se possibile, dopo la cottura, a proprio agio;

• aumento del contenuto proteico (100 grammi), riduzione dei grassi a 70-80 grammi (30-40 grammi - grassi vegetali), la quantità di carboidrati 200 grammi;

• contenuto calorico giornaliero di 1900 kcal;

• enfasi sull'uso della fibra vegetale con un gran numero di fibre alimentari;

• preparazione di piatti principalmente con il metodo di bollitura, stufatura, cottura al forno;

• esclusione di piatti fritti, tritati, frullati;

• cinque pasti al giorno frazionati (permesso di mangiare fino a sei volte al giorno);

• sostituzione di zucchero con edulcoranti.

Se la dieta viene utilizzata in ospedale (con livelli molto gravi di obesità), il contenuto calorico della dieta quotidiana può essere ridotto a 800-1200 kcal.

Alimenti consentiti sulla dieta # 8 per l'obesità

La dieta per l'obesità è molto severa, perché stiamo parlando della salute dei pazienti. Pertanto, i prodotti ammessi e vietati sono strettamente regolamentati. L'elenco di piatti e prodotti ammessi include:

• pane a base di farina bianca di segale e grano, integrale o integrale;

• zuppe di verdure con grana;

• zuppa di barbabietole, zuppa di cavolo, borscht su brodi di carne deboli;

• zuppe di pesce in brodo diluito;

• zuppe con polpette di carne;

• carne magra e pesce preparati con metodi approvati;

• un uovo al giorno, come piatto separato o come omelette di verdure;

• prodotti a base di latte fermentato, latte intero, ricotta a basso contenuto di grassi, formaggio a pasta molle, panna acida;

• burro (almeno non più di mezzo cucchiaino);

• olio vegetale (oliva, girasole, semi di lino) per condire i piatti;

• porridge friabile di grano saraceno, orzo, orzo perlato;

• verdure verdi ricche di fibre: zucchine, cetrioli, cavoli;

• bacche e frutti freschi non zuccherati;

• gelatina di frutti di bosco, composte, mousse;

• varie salse non piccanti e magre (bianco, pomodoro);

• tè (nero, verde, a base di erbe), tè di rosa selvatica, cicoria istantanea, caffè con latte.

Osservare la corretta dieta su una dieta obesità dovrebbe essere obbligatoria. Le porzioni dovrebbero essere piccole.

Alimenti vietati sulla dieta numero 8 per l'obesità

Al momento della dieta n. 8 per l'obesità, è necessario dimenticare l'esistenza dei seguenti prodotti:

• pane e focacce di farina bianca di altissimo livello;

• piatti al forno e fritti di lievito, pasta frolla, pasta sfoglia;

• pasta, riso, semola, fagioli;

• latticini grassi (formaggi, fiocchi di latte, panna);

• carne e pesce grassi, grassi animali;

• sottaceti e in generale tutti i prodotti salati (ad esempio formaggio, salsicce, cibo in scatola);

• uva, uvetta, banane, datteri, fichi;

• succo confezionato, kvas, gelatina, cacao;

• pasticcini, dolci, gelati, miele, marmellata, cioccolata;

• salse grasse e piccanti (per esempio maionese, rafano, senape).

Al momento della dieta per l'obesità, è necessario eliminare completamente le bevande alcoliche e il cibo "veloce". La cottura dovrebbe essere fatta solo in modo indipendente, prestando attenzione alla quantità di grassi usati.

Menu di esempio dal lunedì alla domenica sulla dieta numero 8 per l'obesità

Il tavolo dietetico numero 8, nonostante le rigorose restrizioni, rimane vario e gustoso. È possibile variare arbitrariamente i piatti all'interno della composizione e del contenuto calorico consentiti. Tutte le bevande, compresa la composta e i decotti, sono preparate senza zucchero.

Può essere un piano nutrizionale approssimativo per la settimana.

lunedi

• Colazione: un'abbondante insalata di lingua bollita o carne magra (più patate, sedano, cetrioli sottaceto, verdure, condimento con olio d'aceto) e una tazza di caffè con latte o tè.

• Pranzo: 120 grammi di ricotta.

• Pranzo: una zuppa di verdure leggere con panna acida, carne bollita con contorno di cavolo stufato, composta di mele o prugne.

• Cena: gobba o merluzzo, stufata in salsa bianca, con contorno di patate bollite, tisana o infuso di rosa canina.

• Per la notte una tazza di bifidok o kefir a basso contenuto di grassi.

martedì

• Colazione: un pezzo di bollito di manzo, insalata di barbabietola con nocciole, fagiolini e pera, una bevanda da gustare.

• Pranzo: caffè o cicoria con tre fette di formaggio magro.

• Pranzo: zuppa giorno verde su barbabietola o acetosa, carne bollita con carota stufata e contorno di prugne, composta.

• Cena: involtini di cavolo vegetale, un pezzo di bollito, tisana.

• Per il prodotto a base di latte fermentato di notte (yogurt naturale, yogurt consentito).

mercoledì

• Colazione: uova strapazzate o uova strapazzate, insalata di verdure (carota, mela, ravanello, cavolo, olio vegetale e salsa al succo di limone), caffè o cicoria.

• Pranzo: dessert a base di ricotta con latte o yogurt.

• Pranzo: zuppa fredda a base di succo di pomodoro (con cetrioli, cipolle verdi, lattuga), spezzatino di manzo con verdure, tè.

• Cena: un pezzo di pesce bollito, patate bollite, tisana o infuso di rosa canina.

• Di notte kefir, bifidok.

giovedi

• Colazione: un pezzo di lingua bollita, budino di cavolfiore (con latte, uova, burro, formaggio e pane grattugiato), caffè con latte.

• Pranzo: ricotta a basso contenuto di grassi.

• Pranzo: zuppa di crema di avocado con brodo vegetale (con cipolla, aglio, coriandolo, succo di lime e salsa di panna acida), soufflé di pollo bollito al vapore, spezzatino di verdure, composta o tè.

• Cena: pesce bollito o al forno con contorno di cavolo stufato o verdure fresche, casseruola di cavolo rapa con pomodori, tisana.

• Per il kefir o lo yogurt notturno.

venerdì

• Colazione: due pezzi di aringa con patate lesse, caffè con latte.

• Pranzo: 2-3 fette di formaggio magro non piccante.

• Pranzo: borscht vegetariano, manzo in umido con cavolo bollito, tè con spezie (anice, chiodi di garofano, cardamomo).

• Cena: uova strapazzate, purea di zucca, tè alle erbe o tè alla rosa canina.

• Di notte un bicchiere di latte fermentato.

sabato

• Colazione: prosciutto di pollo o vitello, insalata di cetrioli freschi con salsa al burro, caffè con latte.

• Pranzo: yogurt naturale con fette di mela fresca o pesca.

• Pranzo: zuppa di pesce su un brodo debole, un pezzo di pesce bollito con fette di patate bollite o piselli verdi, verdure, mela cotta per dessert.

• Cena: pollo al forno, zucchine stufate con cipolle e pomodori, fianchi di brodo o tè.

• Di notte kefir, yogurt, latte acido, bifidok.

domenica

• Colazione: soufflé di pollo e cavolfiore (o cavoletti di Bruxelles), caffè con latte.

• Pranzo: piatto di formaggi.

• Pranzo: zuppa di funghi vegetariani con panna acida, salmone al forno con salsa bianca, decotto di rosa canina.

• Cena: pancake su ricotta con carote e cipolle, panna acida, tisana.

• Per la notte un bicchiere di kefir.

Durante la settimana, ogni giorno puoi mangiare due fette di farina nera e fino a 30 grammi di xilitolo.

Puoi variare la colazione come preferisci: renderli a base di proteine ​​(carne, formaggio, uova, latte), verdure (puoi fare, ad esempio, il famoso pennello da insalata), carboidrati (grano saraceno bollito o un altro tipo di porridge a piacere). Gli spuntini sono indesiderabili. Se c'è troppo tempo tra il pranzo e la cena, è permesso bere il tè con il latte o mangiare una porzione di frutta ipocalorica.

Opzioni dieta numero 8 per l'obesità

Per le persone che soffrono di obesità grave e che non hanno altri problemi di salute, sono state create delle opzioni dietetiche: dieta n. 8a e n. 8 "0". Suggeriscono una restrizione più significativa nell'assunzione calorica, quindi l'uso di questo metodo di perdita di peso è consentito solo sotto controllo medico.

La dieta numero 8a presenta le seguenti differenze rispetto alla versione base:

• contenuto calorico da 1100 a 1300 kcal;

• composizione di BJU: 80 grammi di proteine, 70 grammi di carboidrati, 60 grammi di grasso;

• è possibile preparare piatti degli stessi prodotti indicati per la dieta principale;

• la durata della dieta è piccola (il numero di giorni è aggiustato individualmente).

Dieta numero 8 "0" - questo è il numero minimo di calorie che possono essere consumate senza rischi per la vita. Assunzione calorica giornaliera - da 700 a 800 kcal. Di questi, 50 grammi per proteina, 30 grammi per grasso, 60 grammi di carboidrati. I prodotti e i principi di cottura corrispondono alla base della dieta.

Dieta per l'obesità: note importanti

Per ottenere risultati, è importante non solo seguire la dieta proposta, ma anche seguire alcune regole generali:

• le porzioni principali devono avere un volume approssimativamente uguale per non allungare lo stomaco;

• non puoi tollerare la fame grave, è molto dannoso. Puoi mangiare una mela o un pezzo di formaggio, bere il tè con il latte;

• non necessariamente mangiare a ore. Se è arrivato l'ora del pranzo, ma non vuoi mangiare, non riempire una quantità misurata di cibo in te stesso;

• Lo stesso vale per il senso di sazietà: se hai mangiato, ma il cibo è ancora lì, devi dimenticare la "regola delle piastre pulite" e uscire dal tavolo;

• nella prima metà della giornata è posticipare l'uso di pasti più ipercalorici. Di sera, il corpo ha bisogno di essere riposato;

• prima di mangiare una buona bevanda un bicchiere d'acqua. Ciò attenuerà il senso acuto della fame e uno stomaco pieno d'acqua non permetterà di mangiare troppo;

• È importante allenarsi a mangiare lentamente e masticare bene i cibi.

La tabella dietetica numero 8 è una dieta equilibrata. Viene utilizzato con successo per perdere peso senza stress per il corpo.

Nutrizione per l'obesità: raccomandazioni generali e un menu di esempio

L'obesità è una malattia cronica che si verifica nel corpo a causa di una quantità eccessiva di grasso accumulato nel corpo. Il metabolismo si rompe, l'energia non utilizzata, che viene in eccesso con i prodotti, viene convertita in depositi di grasso. La completezza influisce negativamente sulla salute umana e può portare allo sviluppo di numerose malattie. Per combattere la malattia deve aderire a una dieta. La nutrizione per l'obesità ha lo scopo di ridurre l'apporto calorico totale. È anche necessario rifiutare il cibo spazzatura.

Caratteristiche nutrizionali per l'obesità

I sintomi dell'obesità si manifestano in eccesso di peso corporeo, aumento di zucchero nel sangue, mancanza di respiro, appetito eccessivo, affaticamento. La base della terapia dietetica - ridurre il valore energetico del cibo. In questo caso, l'apporto calorico non dovrebbe essere più energetico. Il contenuto calorico giornaliero viene ridotto gradualmente, preservando il suo valore nutrizionale. Una corretta alimentazione è combinata con l'attività fisica.

Le principali raccomandazioni nutrizionali per l'obesità:

  • mangiare spesso, ma in piccole porzioni (grandi intervalli tra i pasti portano a mangiare troppo);
  • prevenire il digiuno;
  • mangiare carboidrati veloci al mattino;
  • la quantità principale di cibo dovrebbe essere nella prima metà della giornata;
  • includere alimenti ricchi di fibre nella dieta;
  • limitare il consumo di carboidrati e grassi, aumentare la quantità di proteine;
  • eliminare dagli alimenti dietetici che causano un aumento dell'appetito;
  • le zuppe si cucinano meglio senza friggere;
  • bollire, brasare, infornare o cuocere a vapore;
  • i giorni di digiuno sono consentiti una volta a settimana;
  • il cibo dovrebbe essere ricco di vitamine, minerali e altri oligoelementi;
  • aggiungere più verdure fresche alla dieta;
  • limitare la quantità giornaliera di sale nel cibo a 5 ge liquido a 1-1,5 litri.

Quando una quantità eccessiva di grasso inizia a depositarsi nelle cellule del fegato, si verifica epatite grassa. L'alimentazione dietetica con epatosi grassa normalizza il fegato, ripristina il metabolismo di grassi e colesterolo. Chi ha di fronte un'epatosi grassa, deve rinunciare all'alcool, ai cibi grassi e fritti. La quantità di grasso è ridotta a 70 g al giorno. Escludere cibi ricchi di colesterolo e sostanze purine, ridurre la quantità di sale. Non limitare l'uso di prodotti che contengono vitamine, pectina, fibre, carboidrati.

Per l'obesità, le vitamine sono importanti. Sono necessari per migliorare il metabolismo. Se le vitamine non arrivano in quantità sufficiente nel corpo, allora puoi iniziare a prendere integratori vitaminici speciali su consiglio di un medico. Le persone obese hanno bisogno di vitamine del gruppo B, vitamina C, E, A, K. Alcuni complessi multivitaminici contengono acidi grassi Omega-3, che aiutano a ridurre il peso e a normalizzare i livelli di zucchero nel sangue.

Alimenti proibiti e consentiti per l'obesità

Al fine di migliorare il metabolismo e fornire al corpo sostanze nutritive essenziali, è necessario conoscere quali alimenti mangiare per coloro che soffrono di obesità.

Menù equilibrato per la settimana per l'obesità

L'obesità è un problema acuto del nostro tempo. Una malattia che si sviluppa sullo sfondo di un disordine metabolico provoca notevole disagio psicofisico e fisico a una persona. È un istigatore dello sviluppo di patologie del sistema cardiovascolare, diabete mellito, aterosclerosi, ipertensione e molte altre malattie.

La chiave principale per risolvere il problema è perdere peso. La terapia della malattia può essere basata su farmaci, metodi non farmacologici, chirurgia. Il trattamento più efficace in caso di esercizio moderato combinato con una dieta.

Che cibo per obesità, il menu per ciascuno - domande che non perdono la rilevanza tra persone obese.

L'essenza della malattia

Prima di familiarizzare con il menu dettagliato per una settimana con obesità, è necessario comprendere la gravità del problema. L'obesità è un aumento significativo del peso corporeo a causa di depositi di grasso negli organi, nei tessuti e nel tessuto sottocutaneo.

  • predisposizione genetica;
  • cibo sbagliato;
  • stile di vita sedentario;
  • sfondo ormonale instabile;
  • disordini del sistema nervoso, metabolismo.

Molte persone non vedono il problema nel loro eccesso di peso. Per determinare in modo indipendente il peso normale, puoi utilizzare la formula di Brock (100 sottrarre da altezza, cm). L'eccesso del risultato è facile da convertire nella percentuale di determinazione del grado (stadio) dell'obesità.

L'obesità è diagnosticata anche in persone con un indice di massa corporea (BMI) superiore a 25. Se una persona ha un BMI superiore a 40, allora vi è un'obesità marcata (morbosa, 4 gradi). Per calcolare questo indicatore, viene utilizzata la formula: il peso in chilogrammi diviso per l'altezza in metri quadrati.

Interessante! L'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'OMS, ha riconosciuto ufficialmente l'obesità come un'epidemia non infettiva dell'umanità. Ogni anno vengono registrate sempre più persone obese. In alcuni paesi, il loro numero supera il 50% della popolazione di tutte le età.

I chili extra fanno lavorare tutti gli organi. Il cuore soffre di più, deve fornire al sangue tutta la massa corporea per l'attività vitale. Da qui ci sono problemi di salute. In assenza di una risposta adeguata a tale stato, le previsioni sono lontane dall'ottimismo: invecchiamento rapido, invalidità, morte prematura.

L'unico modo efficace per minimizzare il carico sugli organi, per regolare il loro lavoro - sta perdendo peso. Tuttavia, è necessario perdere peso correttamente. Una forte perdita di peso corporeo aumenta il carico sugli organi, a causa del fatto che sono sotto stress. Di conseguenza, il chilogrammo rapidamente ha rinviato il ritorno.

Il normale tasso di perdita di peso è un indicatore che varia tra il 10% della cifra iniziale ogni sei mesi. Una tale perdita graduale di peso sarà il più innocuo possibile per il corpo riducendo in modo uniforme il carico sugli organi. Una dieta corretta aiuterà a perdere peso.

Regole dietetiche

Durante lo sviluppo di una dieta per l'obesità, è molto importante aderire ad alcune regole (principi) che aiuteranno a raggiungere rapidamente l'effetto desiderato.

  • pasti frazionari (in piccole porzioni) almeno cinque volte al giorno;
  • cena corretta - non più tardi di 2 ore prima di andare a dormire, dovrebbe essere più leggero in termini di calorie rispetto a tutti gli altri pasti (specialmente la cena);
  • dopo aver mangiato non puoi riposare (vai a letto);
  • esclusione dalla dieta di carboidrati semplici;
  • regime di bere sufficiente;
  • ridotto consumo di grassi animali;
  • restrizione del sale a 5-8 g, con ipertensione - l'eccezione completa;
  • rifiuto di piatti fritti, nocivi, cibo in scatola, salsicce, fast food, condimenti, salse, alcool;
  • giorni di digiuno una volta alla settimana (frutta, latte acido, anguria, vegetariano).

Inoltre, il menu giornaliero di calorie non dovrebbe superare i costi energetici. L'aumento del dispendio energetico si verifica a causa di un moderato esercizio fisico. Utili passeggiate all'aria aperta, corsa leggera, ciclismo, pattinaggio, pattinaggio sul ghiaccio, nuoto.

Le persone obese devono avere pazienza, avere potere. Il processo per perdere peso - un percorso lungo e difficile. Questo è il motivo per cui non solo la preparazione fisica ma anche psicologica è importante.

Dieta numero 8

Il cibo dietetico si basa sulla diminuzione del valore energetico del menu giornaliero (non più di 1650-1900 kcal) con una diminuzione della percentuale di grassi animali, carboidrati veloci. La dieta numero 8 è un'opzione di menu classica per questo stato. Progettato dal nutrizionista Michael Pevzner appositamente per le persone con obesità.

Nel primo e nel secondo stadio dell'obesità, il menu viene utilizzato principalmente, rispettivamente, il numero di tabella 8. Il terzo, quarto stadio richiede la nomina di una dieta con intensità energetica ridotta - varietà di Dieta numero 8 ("A", "0").

Dieta per l'obesità

Descrizione del 20 novembre 2017

  • Efficacia: effetto dopo 2 mesi
  • Termini: costantemente
  • Il costo dei prodotti: 1600-1700 rubli. a settimana

Regole generali

L'obesità è definita come l'accumulo di grasso in eccesso derivante dal consumo di calorie, il cui livello supera il dispendio energetico di una persona. Nel suo sviluppo gioca un ruolo importante l'assunzione elevata di carboidrati e grassi. Il criterio principale per la diagnosi di questa condizione è l'indice di massa corporea, che, con tassi da 25 a 40 kg / m2, è considerato come obesità di grado 1-2, e se è superiore a 40 kg / m2, si verifica un'obesità di almeno 4 gradi. Questa è una malattia o la cosiddetta obesità patologica.

È accompagnato da disordini neuroumorali e metabolici, nonché da cambiamenti nella funzione degli organi. Il problema è importante perché molte malattie sono associate all'obesità: sindrome metabolica, diabete mellito, ipertensione, dislipidemia, artrosi, apnea notturna e ovaio policistico. Anche un piccolo eccesso di massa (solo il 10%) porta già ad un aumento della mortalità del 20%, aumentando il rischio di malattie cardiovascolari e diabete. Quindi, può essere considerato come una malattia socialmente significativa.

Il trattamento di questa malattia è un compito difficile e prima di tutto è necessario scoprirne il motivo. La formazione di sovrappeso è spesso associata a disturbi alimentari di natura psicologica. Ad esempio, nei pazienti con bulimia nervosa. La bulimia è un disturbo psicosomatico, manifestato in un'assunzione di cibo incontrollata. Il secondo nome per questo disturbo è la fame di lupo. Gli attacchi di eccesso di cibo sono provocati da influenze esterne e la malattia può manifestarsi sotto forma di:

  • assorbimento parossistico del cibo a causa di un forte appetito;
  • consumo costante di grandi quantità di cibo;
  • cibo notturno quando gli attacchi appaiono di notte.

Il più delle volte il paziente cerca di liberarsi del cibo mangiato vomitando o usando clisteri e lassativi. Bulimia con una dieta ad alto contenuto di carboidrati può anche verificarsi con la depressione. Nelle donne nella fase luteale, le preferenze di gusto cambiano (l'appetito per i dolci compaiono), l'appetito aumenta e la bulimia transitoria si sviluppa.

I pazienti nei quali la sazietà ridotta è accompagnata da disturbi ansiolitici e antidepressivi sono prescritti per la bulimia. Anche la terapia con i regolatori dell'appetito è efficace (Sibutramina, Dietress).

Una dieta per l'obesità è sempre prescritta indipendentemente dal motivo che l'ha causata. È basato sui principi di una dieta equilibrata - contiene una quantità sufficiente di proteine, vitamine e microelementi. Allo stesso tempo, la quantità di grasso (a scapito degli animali), il sale (fino a 3-5 g), i carboidrati facilmente digeribili e il fluido libero (questo dipende dal grado di obesità) è limitato nella dieta, in media 1-1,2 l. Anche limitato a tutti i prodotti che stimolano l'appetito.

Utilizza alimenti a basso contenuto calorico: pesce magro, frutti di mare, carne dietetica, ricotta a basso contenuto di grassi, latte, uova, che contengono aminoacidi essenziali e vitamine. Fibre non digeribili e carboidrati complessi sono verdure, frutta, cereali e cereali. Il paziente riceve acidi grassi insaturi grazie all'uso di oli vegetali.

È importante la corretta distribuzione delle calorie durante il giorno. Ciò è dovuto al fatto che nella prima parte della giornata prevalgono i processi di disintegrazione del grasso, e dopo 18 ore la liposintesi accelera (specialmente di notte). Detto questo, la colazione dovrebbe essere la più ipercalorica, quindi può includere carboidrati e proteine ​​complessi e semplici. Meno calorie è il pranzo. A cena, che dovrebbe essere abbastanza leggero, puoi mangiare carne magra / pesce con contorno di verdure. O ricotta con kefir. Dopo cena, puoi bere solo acqua o kefir.

La composizione dei prodotti, così come proteine, grassi e carboidrati varia a seconda del grado di obesità, ma i principi di base della nutrizione sono simili:

  • L'inclusione di frutta e verdura - fonti di fibre e carboidrati complessi. È necessario mangiarli tutti i giorni, distribuendo a tutti i pasti, poiché la fibra rallenta l'assorbimento di carboidrati e grassi e il processo di conversione dei carboidrati in grassi. Inoltre previene la crescita di glucosio dopo un pasto e il picco di rilascio di insulina, che contribuisce alla deposizione di grasso.
  • Consumo obbligatorio di carboidrati complessi (pane integrale, cereali, cereali, cereali).
  • L'introduzione di proteine ​​attraverso carne magra, pesce, uova e latticini.
  • I grassi sani nella dieta sono rappresentati da oli vegetali.
  • L'esclusione di carboidrati semplici (zucchero, miele, pasticcini, ecc.). La necessità del dolce bisogno di riempire le bacche e i frutti.
  • Rifiuto di alcol, esaltatori di sapidità, prodotti semilavorati. Noci, popcorn, semi e patatine fritte, che vengono spesso utilizzate per spuntini, sono ad alto contenuto di calorie. Queste calorie non contabilizzate influenzano il peso. Fuori durante la festa è necessario scegliere meno pasti ipercalorici.
  • Cottura corretta (stufatura, bollitura, cottura al forno). Esclude eventuali cibi fritti.
  • L'ultimo pasto è entro e non oltre 2 ore prima di andare a dormire.

La terapia dietetica fornisce anche la dieta corretta e alcune regole:

  • Cinque volte (o più) pasto. L'alimentazione frazionata in piccole porzioni, compresi gli snack, non consente di sviluppare una forte sensazione di fame, e previene la rottura e l'interruzione dalla dieta. I pazienti hanno più spesso una dieta perversa - raramente mangiano, consumano poco cibo al mattino e fino a tarda sera - porzioni abbondanti. Pasti abbondanti aumentano il volume dello stomaco e aumentano l'assorbimento di carboidrati e grassi.
  • La corretta distribuzione delle calorie: per la prima colazione - 30% delle calorie giornaliere, per il pranzo - fino al 40%, la cena - il 10%, per gli spuntini anche al 10%.
  • Esecuzione obbligatoria del regime di consumo, se non ci sono controindicazioni - 1,5-2 l / giorno.
  • Per escludere l'assunzione di cibo "in movimento" - patatine, torte, sandwich, cracker.
  • Per tutti i gradi di obesità, viene prescritta una dieta sub-calorica (contiene significativamente meno calorie rispetto alla dieta di una persona sana). Il grado di restrizione calorica dipende dal grado di obesità e dalle condizioni del paziente.

Con l'obesità 1 grado

L'obesità di stadio 1 è caratterizzata da un indice di massa corporea da 30,0 a 34. I pazienti in questa fase non si considerano malati, non hanno lamentele da altri organi, ma a volte possono manifestare debolezza e aumento della fatica. Tuttavia, in questa fase è necessario iniziare la lotta con chili di troppo, altrimenti potrebbero svilupparsi iperinsulinemia, ipo ovarica e disturbi mestruali.

I carboidrati semplici e lo zucchero dovrebbero essere eliminati completamente, sostituendolo con sostituti dello zucchero. Il tasso di consumo del pane - 150 g Il contenuto calorico giornaliero non è superiore a 1500 kcal. Ridurre il contenuto calorico a questo livello ti consente di perdere l'8% del peso in sei mesi. Con l'obesità moderata, anche la riduzione di 500 kcal è sufficiente rispetto al solito contenuto calorico.

  • prodotti ricchi e sfogliati;
  • pesce grasso, caviale e cibi in scatola;
  • carni grasse e salsicce;
  • verdure salate e sott'aceto;
  • latte grasso, panna acida, panna, ricotta grassa;
  • pasta.

Con 2 gradi di obesità, c'è un eccesso di peso del 30-40% in più rispetto alla norma e un BMI di 35-39,9.

La nutrizione dei pazienti in queste due fasi è simile. È basato su carboidrati complessi con IG basso: prodotti integrali, molte verdure e frutta. Tutti questi prodotti sono ricchi di fibre alimentari. Verdure o frutta dovrebbero essere inclusi nella dieta cinque volte al giorno. Almeno due volte a settimana devi mangiare pesce. Va ricordato che il digiuno è controindicato, in quanto può portare alla depressione. Secondo la prescrizione del medico, una dieta ipocalorica può essere prescritta per un breve periodo, che sarà discusso di seguito.

Con l'obesità di grado 3, l'indice di massa corporea supera i 40 anni. Con il grado 3, c'è già un marcato aumento di peso, che causa disagio psicofisico nel paziente, porta al verificarsi di malattie concomitanti (muscoloscheletriche, sistemi cardiovascolari) e disturbi sessuali. Le condizioni del paziente peggiorano, c'è una mancanza di respiro costante, il dolore nella regione del cuore è disturbato, la debolezza e l'efficienza diminuiscono. Complicazioni dei disordini metabolici sono diabete mellito, pancreatite, ipertensione e malattie renali.

Il cibo fornisce grandi restrizioni caloriche. Ridurre l'apporto calorico si ottiene tagliando carboidrati e grassi "veloci". La dieta quotidiana consiste in 80 g di proteine, 60 g di grassi e 100 g di carboidrati. L'apporto calorico giornaliero non supera i 1300 kilocalorie. A volte si consiglia di ridurlo a 1000 kcal e oltre - 650-850 kcal. Queste sono le cosiddette diete ridotte. Tale nutrizione può essere programmata per un breve periodo (massimo 3 mesi) e il paziente deve essere sotto la supervisione di un medico.

L'uso è inaccettabile (anche occasionalmente):

  • confetteria, dolciumi;
  • qualsiasi bevanda dolce;
  • gelato;
  • frutta dolce (banane, uva) e frutta secca;
  • zucchero, miele, cottura (lo zucchero è sostituito da xilitolo, sorbitolo, sputo,);
  • prodotti che aumentano l'appetito (salse piccanti, carni affumicate e condimenti).

Le verdure amidacee sono meglio eliminare dalla dieta del tutto. Questi includono: patate, svedese, carote, mais, zucca, topinambur, barbabietole, fagioli maturi e piselli, zucca, zucchine, radice di pastinaca e prezzemolo, ravanello, ravanello. Tuttavia, nella vita di tutti i giorni è difficile da fare, quindi è necessario usarli il meno possibile. Naturalmente, le patate, come il più alto vegetale amidaceo, sono completamente escluse dalla dieta.

Il tasso di assunzione di liquidi è individuale, di solito non superiore a 1-1,2 litri al giorno. Anche l'assunzione di sale è significativamente limitata (3 g al giorno). A questo proposito, sottaceti e prodotti in scatola sono controindicati. L'uso di pane bianco, pasta, sago, riso bianco, semolino è significativamente limitato.

Il menu di alimentazione può contenere:

  • verdure: piselli verdi, tutti i tipi di cipolle, cetriolo, cavolo rapa, melanzane, tutti i tipi di cavoli, broccoli, cavolini di Bruxelles, cavoli di Pechino, cetrioli, sedano, cavoli di mare, insalate verdi, acetosella (raramente, se i livelli di acido urico sono elevati), top verdure, bietole, aneto, peperoni dolci, prezzemolo, funghi, cicoria, spinaci, aglio;
  • pane dietetico (crusca, cereali, integrale);
  • grano saraceno, avena, aggiunta alla zuppa;
  • legumi acerbi (fagiolini, piselli verdi);
  • pere, mele, agrumi, kiwi, ananas, prugne.

Quando componi un menù dietetico per l'obesità di grado 3, devi prendere in considerazione non solo cibi proibiti, ma anche non superare il volume di porzioni singole e il numero di alimenti consentiti al giorno:

  • bevande a base di latte fermentato 300 ml;
  • ricotta a basso contenuto di grassi 100 g;
  • burro 5-10 g;
  • un uovo;
  • frutta 200 g;
  • verdure consentite 200-300 g

Dieta per l'obesità 1, 2, 3 e 4 gradi

Cos'è l'obesità?

L'obesità è una malattia caratterizzata da un'eccessiva deposizione di grasso e, di conseguenza, da uno sviluppo eccessivo del tessuto adiposo. Il fattore principale che influenza l'aumento del peso corporeo è la discrepanza tra l'assunzione di calorie nel corpo umano e la loro spesa. Ci sono anche altre cause di questa pericolosa malattia, vale a dire: disturbi endocrini, predisposizione costituzionale ereditaria, alcune condizioni fisiologiche (gravidanza, allattamento, menopausa), attività professionale.

Ad oggi, oltre un miliardo di persone nel mondo hanno chili in più e una delle 4 fasi dell'obesità. In Russia, il 50% delle donne e il 30% degli uomini ne soffrono, in Germania - ogni secondo residente, in Gran Bretagna e Nord America - ogni terzo, negli Stati Uniti - ogni cinque. L'eccesso di peso è determinato abbastanza semplicemente e l'indice di Quetelet è usato per questo. Si calcola dividendo la massa di una persona per il quadrato della sua altezza in metri (peso in kg / altezza in m 2).

Il peso è considerato normale quando l'indice: per le donne - 19-24, per gli uomini - 20-25, la cifra sopra indica il grasso corporeo in eccesso. Allo stadio I dell'obesità, il peso corporeo effettivo supera l'ideale di non più del 15-29%, allo stadio II - 30-49%, allo stadio III - 50-100%, allo stadio IV - oltre il 100%.

Dieta terapeutica per l'obesità

Per il trattamento di pazienti con sovrappeso hanno sviluppato molte diete speciali per l'obesità. Tutti si basano sul principio di ridurre il valore energetico della dieta grazie a grassi e carboidrati facilmente digeribili con un normale contenuto proteico. Gli alimenti che stimolano l'appetito, il sale (fino a 3 g) e il liquido (fino a 1,0-1,2 l) sono limitati. Nutrizione frazionata, 5-6 volte al giorno. Per fornire al paziente una sensazione di pienezza, il cibo deve contenere molti carboidrati indigesti (fibre), dovrebbe essere servito bollito, in umido o cotto al forno. I grassi animali sono sostituiti da oli vegetali.

Il valore energetico delle opzioni di dieta terapeutica:

No. 8a (riduzione moderata)

No. 8o (riduzione massima)

Prodotti che possono essere utilizzati senza restrizioni:

Cavolo (tutti i tipi)

Lattuga, verdure

Ravanello, ravanello, rapa

Piselli verdi (giovani)

Tè, caffè senza zucchero e panna

Carne a basso contenuto di grassi (carne di pollo bianca, tacchino, carne di vitello, manzo)

! Le verdure possono essere consumate crude, bollite, al forno, doppie.

! L'uso di grassi (burro, maionese, panna acida) nella preparazione di piatti di verdure non è permesso

Alimenti che dovrebbero essere consumati con moderazione:

Latte e prodotti lattiero-caseari (senza grassi)

Formaggio meno del 30% di grassi

Ricotta meno del 5% di grassi

Patate (non più di 6 cucchiai per porzione)

Fagioli maturi (piselli, fagioli, lenticchie) (non più di 6 cucchiai per porzione)

Cereali (non più di 6 cucchiai per porzione)

Pasta (non più di 6 cucchiai per porzione)

Pane e prodotti da forno (non ricchi, preferibilmente pane grosso, 1 a.)

Frutta (eccetto banane, datteri e uva)

! "Quantità moderata" significa metà della tua porzione regolare.

Prodotti da escludere o limitare il più possibile:

Olio vegetale (1 cucchiaio / giorno)

Formaggio oltre il 30% di grassi

Ricotta superiore al 5% di grassi

Carne grassa (maiale, agnello, cosce di pollo)

Salsicce, salsicce, wiener

Conserve di carne, pesce e verdure sott'olio

Dalla frutta: banane, datteri, uva

Torte, torte e altri dolciumi

Biscotti, prodotti di pasticceria

Bevande dolci (Coca-Cola, Fanta)

! Tale cottura come griglia deve essere esclusa.

! Cerca di usare piatti che ti consentano di cucinare senza aggiungere grasso (cottura a vapore).

Dieta 8 per l'obesità

Questa dieta è utilizzata per l'obesità di vario grado per ridurre il peso umano e ripristinare il metabolismo dei sali d'acqua e dei lipidi. Usa solo cibi a basso contenuto calorico. Ad esempio, il pesce contiene grandi quantità di iodio organico e aminoacidi essenziali. Nei cibi proteici - si combinano idealmente ricotta a basso contenuto di grassi, olio di merluzzo e vegetale, amminoacidi, vitamine e una quantità sufficiente di acidi grassi insaturi.

Prodotti consigliati per la dieta n. 8

Pane e prodotti a base di farina

Grano tenero, nero e crusca. Assorbimento ammissibile fino a 150 g al giorno.

Principalmente verdure o frutta, dai frutti saporiti. È consentito consumare minestre di verdure 2-3 volte a settimana su un debole brodo di carne. La norma di zuppa fino a 250 g al giorno.

Tra i cereali, è consigliabile utilizzare grano saraceno, farina d'avena e orzo sotto forma di cereali friabili.

Specie ittiche a basso contenuto di grassi (lucioperca, merluzzo) fino a 150-200 g al giorno in forma bollita o bollita. Frutti di mare.

Varietà a basso contenuto di grassi di carne, pollo, tacchino, coniglio fino a 150 g al giorno in forma bollita, in umido o al forno.

1-2 uova al giorno, omelette sode e proteiche.

Tutti i piatti a base di verdure crude, bollite, in umido e al forno. Le patate vengono utilizzate con parsimonia, fino a 200 g al giorno.

Ricotta, latte e prodotti caseari a basso contenuto di grassi. La panna acida è messa solo nei piatti.

Frutti di varietà agrodolci in bollito e crudo. Gelatina, mousse e composte su xilitolo e sorbitolo.

Tè verde, caffè con latte, verdura e frutta (non zuccherata) succhi, brodo fianchi.

Salse e spezie

Salse in poco vegetale e brodo di carne con aneto e prezzemolo. Dalle spezie - vaniglia, cannella, curcuma.

Olio vegetale in piatti, crema - in quantità limitate.

Dieta per l'obesità 1 grado

La persona in questa fase non considera il sovrappeso come una malattia, di solito non ha lamentele. Per questa categoria di persone, l'alto stress fisico e mentale è la norma. Solo una parte di loro può lamentare debolezza generale e affaticamento.

Se non si inizia a eliminare i depositi di grasso in eccesso durante questo periodo, in futuro questo potrebbe portare allo sviluppo di diabete mellito e iperinsulinemia, ipofunzionalità ovarica (nelle donne) e disturbi mestruali. Per evitare tali complicazioni, si raccomandano movimenti attivi durante il giorno e una dieta equilibrata. Dovrebbe essere composto al 60% da proteine ​​(incluso animale), grassi vegetali al 25%, 5-8 g di sale e fino a 1,2 litri di liquidi al giorno.

Lo zucchero è completamente escluso, tranne che puoi usare i suoi sostituti. Tutti i piatti sono preparati senza sale, salati separatamente. Mangiare cibo dovrebbe essere almeno 6 volte al giorno, a poco a poco.

Dieta approssimativa per un giorno:

1 ° colazione: ricotta a basso contenuto di grassi (100 g), spezzatino di carote (200 g), caffè con latte senza zucchero (200 g).

2a colazione: una mela o insalata di cavolo fresco senza sale con un cucchiaio di panna acida (170 g).

Pranzo: zuppa a base di verdure (200 g), cavolo stufato (150 g), carne bollita (90 g), composta da frutta secca senza zucchero (200 g).

Pranzo: ricotta a basso contenuto di grassi (100 g), fianchi di brodo (200 g).

Cena: pesce bollito, ad esempio, lucioperca (100 g), spezzatino di verdure (125 g), tè verde (200 g).

Di notte: kefir a basso contenuto di grassi (150 g).

Il tasso di pane consentito per l'intera giornata è 150 g.

Dieta per l'obesità 2 gradi

Questo periodo è caratterizzato da un lento ma sicuro insieme di chili in più. È difficile ridurre il peso corporeo, ma esiste una garanzia che i chili in calo non torneranno in futuro con uno stile di vita attivo. Il trattamento di questo tipo di malattia richiede un approccio integrato che combina carichi motori moderati e nutrizione ponderata.

Le diete agli stadi 1 e 2 dell'obesità sono simili tra loro, quindi qui, nella dieta quotidiana del paziente, dovrebbero essere presenti il ​​60% di proteine, il 25% di grassi vegetali, 4-8 g di sale e fino a 1,2 litri di liquido. Tutti i prodotti sono consumati crudi (verdure e frutta), bolliti, in umido e al forno. La quantità giornaliera di cibo è divisa in 6 piccole porzioni.

Vietato utilizzare:

prodotti ricchi e sfogliati, biscotti,

verdure salate e in salamoia, legumi,

carni grasse e salsicce,

pesce grasso, caviale e cibo in scatola,

latte cotto e latte dolce fermentato, ricotta grassa,

pasta, zuppe di latte con pasta,

succhi dolci, kvas, cacao, limonata,

salse piccanti e grasse, maionese, spezie piccanti.

Dieta per l'obesità 3 gradi

Questo stadio è caratterizzato dalla stabilità dei depositi di grasso e per una persona a perdere peso richiederà una terapia complessa. In alcuni casi avanzati, è impossibile fare senza chirurgia. Lo stato di salute dei pazienti peggiora drammaticamente, la mancanza di respiro appare al minimo sforzo e anche in uno stato di riposo, il dolore nella regione del cuore, il mal di testa, la debolezza, la sonnolenza, le preoccupazioni e la capacità di lavoro diminuiscono.

L'arteriosclerosi, le malattie del cuore e delle articolazioni, il fegato e le vie biliari, il diabete mellito, l'ipertensione, la pancreatite e le malattie renali si sviluppano come complicazioni. I pazienti vengono trattati al meglio in modo permanente, sotto la supervisione di medici e con un giorno di scarico a settimana. La dieta giornaliera dovrebbe includere fino a 80 g di proteine ​​(il 70% di esse sono di origine animale), 60 g di grassi (il 30% di essi sono di origine vegetale), 100 g di carboidrati. Il contenuto calorico totale degli alimenti non deve superare 1300 kilocalorie.

Dieta approssimativa per un giorno:

1a colazione: carne bollita (90 g), insalata di verdure con olio vegetale (150 g), caffè con latte senza zucchero (200 g).

2a colazione: mela (circa 100 g).

Pranzo: borscht vegetariano (200 g), cavolo stufato (150 g), pesce bollito (100 g), composta di mele senza zucchero (200 g).

Pranzo: latte senza grassi (180 g).

Cena: polpettone al forno farcito con uovo (90g), tè verde (200g).

Di notte: kefir a basso contenuto di grassi (150 g).

Dieta per l'obesità 4 gradi

I pazienti con sovrappeso del 100%, di regola, necessitano di cure costanti. Si muovono con difficoltà, non possono salire le scale, lavarsi nel bagno e andare con i mezzi pubblici. Ogni passo per loro è dato con difficoltà. Tali pazienti hanno un sacco di gravi malattie associate ad un eccessivo peso corporeo: aterosclerosi, ipertensione, diabete, pancreatite, sindrome di Pickwick - insufficienza respiratoria.

L'obesità allo stadio 4 richiede un approccio integrato: una dieta speciale e, molto probabilmente, un intervento chirurgico. È un trattamento desiderabile in ospedale, sotto la supervisione di un medico.

Dieta per l'obesità epatica

L'obesità epatica è anche chiamata epatosi grassa, steatoepatosi o degenerazione grassa. Tutti questi termini medici significano la stessa cosa, vale a dire la degenerazione patologica delle cellule epatiche nel tessuto adiposo. La distrofia grassa non può essere definita una malattia fatale e, a un certo stadio, è un processo reversibile. Ma se si avvia fortemente la malattia, allora un risultato più impietoso è inevitabile - epatite o cirrosi epatica.

La dieta per l'epatite del fegato comporta la limitazione del consumo di grassi animali e carboidrati facilmente digeribili, un aumento dell'apporto proteico e un completo rifiuto di farina e pasta, zucchero e alcool. Inoltre, la medicina tradizionale offre una serie di rimedi a base di erbe che aiutano a liberare il fegato dal grasso in eccesso. Sono rappresentati da decotti e infusi di immortelle, cardo mariano, rosa canina, ecc.

Dieta dei bambini per l'obesità

Di particolare preoccupazione per i medici, negli ultimi tempi, sta causando il grasso corporeo in eccesso nei bambini. In Italia, il 36% dei bambini in età prescolare e adolescenti ne soffre, in Grecia - 31%, in Spagna - 27%, negli Stati Uniti - 26%, in Russia - circa il 30%. Per non sovralimentare i bambini e salvarli da chili in più, dovresti solo seguire alcune raccomandazioni:

nutrire neonati e adolescenti allo stesso tempo, 6 volte al giorno, a poco a poco. La prima colazione può essere alle 8 del mattino, e l'ultimo pasto di cibi leggeri non più tardi di 20 ore,

le pause tra i pasti alle 3 aiutano a ridurre l'appetito e liberarsi dalla fame,

È consigliabile offrire pasti ad alto contenuto calorico a bambini in età prescolare e scolari al mattino quando sono più attivi. Per colazione e pranzo è consigliabile preparare piatti a base di carne e pesce, nel tardo pomeriggio - verdure e latticini.

Dieta infantile per l'obesità

Un organismo per bambini in crescita deve essere dotato di tutte le sostanze utili, tra cui vitamine, macro e microelementi e sali minerali. Tuttavia, nel menu dei bambini inclini a guadagnare chili in più i carboidrati dovrebbero essere limitati, soprattutto facilmente digeribili. Il grasso di montone, di manzo e di maiale, così come la margarina, dovrebbero essere completamente esclusi. Il più raramente possibile, panini dolci, caramelle, conserve e biscotti dovrebbero essere inclusi nella dieta di neonati e adolescenti. Ma le verdure in qualsiasi forma e frutta e bacche non zuccherate sono molto, anche benvenute.

Utile per bambini e succhi di frutta - pomodoro, barbabietola, cavolo, carota. Cuocili solo da verdure fresche. Inoltre, ogni bambino dovrebbe ricevere il limite di età di ricotta, carne, pesce, latte e altri prodotti caseari. I bambini di due e tre anni hanno bisogno di 80 g di carne al giorno, per i bambini in età prescolare 100 g di carne saranno la norma, per gli scolari di 7-12 anni - 150 g di carne. La norma della ricotta, sia per i bambini in età prescolare che per gli adolescenti, è la stessa - almeno 50 g al giorno. Il latte è consigliato per dare ai bambini in età prescolare 500-600 ml al giorno, per gli scolari - 400 ml.

Le zuppe sono cotte principalmente vegetariane, non più di due volte a settimana possono essere cotte in carne diluita o brodo di pesce. Polpette, polpette e polpette al vapore sono cotte con pesce e carne bolliti. Ma le patate, contenenti una grande percentuale di amido, dovrebbero essere incluse nel menu il meno possibile. È anche importante insegnare a tuo figlio a mangiare lentamente, in questo caso, la sensazione di sazietà si manifesta più rapidamente e il bambino non mangia troppo.

Dieta per l'obesità: opzioni a seconda del grado, secondo Pevzner e Pokrovsky, il menu per il giorno e la settimana

L'obesità è una delle malattie più gravi e pericolose che sono la piaga dei tempi moderni. Richiede un trattamento lungo e complesso, il cui elemento principale è la dieta.

Senza la restrizione e la normalizzazione della nutrizione, né le droghe, né l'intervento chirurgico, né la terapia fisica aiuteranno. Pertanto, il primo passo verso il recupero è una revisione completa dei prodotti alimentari e la preparazione di un menu aggiornato in conformità con i requisiti di medici e nutrizionisti.

Principi generali dell'alimentazione

Obiettivi di una dieta terapeutica per l'obesità:

  • riduzione del peso;
  • normalizzazione del metabolismo lipidico;
  • regolazione del bilancio sale-acqua.
  • enfasi su fibra vegetale e fibra dietetica;
  • pasti suddivisi 5-6 volte al giorno;
  • È vietato visitare fast food: si consiglia vivamente di cucinare tutti i piatti a casa con prodotti di alta qualità;
  • se e sale il cibo, poi solo dopo averlo cucinato, nel tuo piatto;
  • sostituzione di zucchero con dolcificanti;
  • l'esclusione di piatti fritti, passati e tritati;
  • il massimo contenuto calorico giornaliero è di 1900 kcal;
  • limitazione delle spezie;
  • le porzioni dovrebbero essere minime;
  • metodi di cottura: cottura, stufatura, cottura;
  • aumento giornaliero del contenuto proteico (fino a 100 grammi), diminuzione dei grassi (fino a 80 grammi, di cui 40 grammi vegetali), moderata quantità di carboidrati (fino a 200 grammi).

Se il paziente segue una dieta terapeutica in un ospedale, il contenuto calorico della dieta giornaliera può essere ridotto a 800 kcal con il permesso del medico.

Elenchi di prodotti

La dieta per l'obesità, data la gravità della malattia e il rischio di conseguenze, è severa. Pertanto, gli elenchi dei prodotti consentiti e vietati sono chiaramente regolati.

ammessi:

  • grano saraceno, orzo, porridge d'orzo;
  • verdure verdi fortificate con fibra: cetrioli, zucchine, cavoli;
  • miele;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • bevande: nero, a base di erbe, tè verde, brodo di rosa canina, cicoria, caffè con latte;
  • carne magra e pesce;
  • 1 uovo al giorno: sodo o come omelette;
  • salse non piccanti e magre: pomodoro, bianco;
  • semi di lino, girasole, olio d'oliva (15 ml al giorno);
  • burro (5 grammi al giorno);
  • bacche e frutti freschi non sono molto dolci;
  • zuppe: verdure, pesce, con cereali, polpette di carne, zuppa di barbabietole, zuppa di cavolo, borscht;
  • pane: segale, frumento, grano integrale, integrale;
  • composte di frutti di bosco, gelatine, mousse.

vietato:

  • bevande alcoliche;
  • uva, uvetta, datteri, banane, fichi;
  • sfoglia di lievito, pasta sfoglia, pasta frolla;
  • grassi animali;
  • carne e pesce grassi;
  • cibo in scatola;
  • pasta, semola, riso bianco, fagioli;
  • latticini con un'alta percentuale di grassi;
  • salse piccanti e grasse: maionese, senape, rafano;
  • succo confezionato, gelatina, kvas, cacao;
  • pasticceria dolce, gelato, caramelle, cioccolato;
  • sottaceti e marinate;
  • prodotti a base di carne;
  • fast food;
  • pane: farina bianca di prima scelta, panini.

Se sei affetto da sovrappeso, queste due liste diventeranno le tue guide nell'organizzazione della corretta alimentazione e faranno un menu dietetico per lungo tempo. A seconda della gravità della malattia e delle caratteristiche individuali del medico può regolare la dieta, quindi assicurati di seguire le sue raccomandazioni.

Diete sul Copyright

Con una dieta terapeutica in sovrappeso prescritta esclusivamente da esperti. Tuttavia, sono sviluppati anche solo da medici. Ci sono 2 tecniche dell'autore, la più popolare oggi.

Pevzner

Prima di tutto, per il trattamento dell'obesità di tutti i gradi, la dieta numero 8, che è stata sviluppata da Manuel Isaakovich Pevzner, è presa come base. A causa del medico e nutrizionista sovietico - un sacco di lavoro scientifico sulla digestione e una corretta alimentazione. Il tavolo dietetico numero 8 solo a prima vista può sembrare eccessivamente rigido e rigido. In effetti, suggerisce un menu vario e gustoso. A seconda della gravità della malattia, è possibile variare i piatti all'interno dei prodotti consentiti e l'apporto calorico giornaliero.

Questo sistema riflette tutti i postulati indicati sopra: pasti frequenti e frazionati, riduzione delle calorie giornaliere, diminuzione del grasso.

La dieta Pevzner ha diverse opzioni.

  • raccomandazioni di base ed elenchi di prodotti;
  • Questa dieta è stata sviluppata per i diabetici di tipo 2 con obesità e altre malattie concomitanti;
  • variabilità diversa e elenco esteso di prodotti consentiti;
  • Durata: fino a sei mesi.
  • raccomandato per sovrappeso eccessivo e assenza di malattie concomitanti;
  • differisce in diminuzione in contenuto calorico quotidiano a 1 100 kcal;
  • la composizione quantitativa di BJU: proteine ​​- 80 grammi al giorno, carboidrati - 70 grammi, grassi - 60 grammi;
  • Durata - non più di un mese (il medico seleziona questo parametro individualmente).
  • è raramente prescritto, in quanto sviluppato per il trattamento dell'obesità di II e III grado in assenza di problemi di salute, il che è quasi impossibile;
  • riduzione dell'apporto calorico giornaliero a 700 kcal;
  • richiede un monitoraggio costante da parte di uno specialista;
  • la composizione quantitativa di BJU: proteine ​​- 50 grammi al giorno, carboidrati - 60 grammi, grassi - 30 grammi;
  • Durata: non più di 2 settimane.

Pokrovsky

Molto meno noto è la dieta Pokrovsky ridotta (a basso contenuto calorico), che può essere utilizzata anche nel complesso trattamento di questa malattia.

Alexey Alekseevich Pokrovsky era un biochimico e accademico sovietico dell'Accademia delle scienze mediche. Il suo lavoro scientifico è dedicato all'influenza dei prodotti sulla membrana cellulare. Per lungo tempo, ha guidato il dipartimento, chiarendo gli standard nutrizionali per diversi gruppi della popolazione.

  • esclusione di cibi e piatti che stimolano l'appetito;
  • l'uso di "zigzag" nella dieta - giorni contrastanti e di scarico;
  • pasti multipli;
  • consumo limitato di carboidrati solubili e ad assorbimento rapido: zucchero e marmellata;
  • restrizione giornaliera di sale (fino a 5 g) e liquido (fino a 1,5 l) per la normalizzazione del metabolismo del sale marino;
  • diminuzione della quantità di grassi animali dovuta ad un aumento di verdure;
  • una sensazione di pienezza viene raggiunta da grandi quantità di alimenti ipocalorici (frutta, verdura).

Menu di esempio per due giorni contrastanti

Esempi di giorni di digiuno (organizzati una volta alla settimana):

  • latte: ogni 2 ore, bere 1 bicchiere di latte scremato o yogurt;
  • ricotta: 400 grammi di ricotta a basso contenuto di grassi, 50 grammi di panna acida a basso contenuto di grassi, 2 tazze di caffè senza zucchero, 2 tazze di brodo di rosa canina;
  • pollo: 350 g di pollo bollito con contorno di verdura, 2 tazze di caffè senza zucchero, 2 tazze di brodo di rosa canina;
  • frutta: 1 kg di mele o verdure verdi fresche (cetrioli adatti, cavoli, pomodori);
  • grassi: 300 grammi di panna acida più grassa, 2 tazze di caffè con crema grassa senza zucchero.

Entrambe le diete dell'autore sono utilizzate con successo nel trattamento dell'obesità, differendo in alta efficienza e complicanze minime di salute.

Diete per diversi gradi

A seconda della gravità della malattia, gli esperti regolano la dieta, quindi non è superfluo vedere le differenze tra queste opzioni.

Menu per 1 giorno obesità 1 grado

Menu per 1 giorno obesità 2 gradi

Menu per 1 giorno con obesità 3 gradi

Casi selezionati

Oltre ai principi e alle tabelle dietetiche generalmente accettate, gli esperti si concentreranno sicuramente su casi speciali e specifici di obesità. Ognuno di essi richiede cambiamenti minori ma importanti nella dieta:

  • con il tipo viscerale, è vietato includere grassi e carboidrati veloci nel menu;
  • in caso di obesità epatica, viene prescritta la tabella dietetica n. 5;
  • se le donne sono in sovrappeso, si possono ridurre gli alimenti proteici, mentre gli uomini non possono farlo: devono avere carne magra ogni giorno nella loro dieta;
  • se il peso in eccesso è accompagnato da diabete mellito, è possibile usare non solo la tabella N. 8, ma anche la N. 9;
  • nei bambini con obesità viene preparato un menù speciale, in cui sono presenti molte fibre vegetali e carboidrati (hanno bisogno di energia), un ruolo speciale è riservato ai deliziosi dessert con una quantità minima di zucchero;
  • per l'obesità del cuore, la tabella n. 10 è raccomandata;
  • con la dieta DASH addominale - la maggior parte nominata, che combina ragionevolmente nella dieta carne a basso contenuto di grassi, pesce, verdure, frutta e latticini a basso contenuto di grassi;
  • molto attentamente sviluppato una dieta con sovrappeso negli adolescenti nella pubertà: deve essere equilibrata e non essere carente di vitamine e microelementi.

Questi punti devono essere considerati quando si sceglie un sistema di alimentazione.

Menu di esempio per la settimana

Se non è possibile tenere conto di tutte le sfumature della malattia e prendere l'aiuto di specialisti, puoi sempre prendere il menu universale per una settimana. È adatto per il trattamento di qualsiasi tipo di obesità. Al centro c'è il tavolo Pevzner n. 8.

Menu per 7 giorni

Le diete per l'obesità sono terapeutiche, come il loro principale obiettivo: curare una persona da questa malattia. Ma allo stesso tempo è necessario usare altri metodi: praticare sport, assumere farmaci che bloccano l'appetito e normalizzare la digestione. Potrebbe anche essere necessario un intervento chirurgico. Nella lotta contro il sovrappeso è necessario utilizzare tutti i metodi conosciuti.