E 'possibile ottenere l'epatite in modo familiare?

Sintomi

L'epatite è una malattia che chiunque può affrontare. Di anno in anno, il numero di casi con una forma o l'altra è in costante aumento, gli scienziati continuano a studiare la malattia e scoprire nuovi sottotipi. La prima cosa che devi sapere per la tua protezione è un modo per trasmettere la malattia. Comprendere quali contatti dovrebbero essere evitati, quale epatite viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria e se questo metodo di infezione è caratteristico di esso.

Epatite e sue varietà

Da un punto di vista medico, la malattia è divisa in due tipi:

  1. Epatite virale A, B, C, D, E, F, G.
  2. Specie non virale - può essere tossica, autoimmune, radiante.

Un tipo virale di malattia che ha una vasta gamma di modi di trasmissione è considerato contagioso. Batteri patogeni e microrganismi, entrando nel sangue, corrono verso il fegato, dove continuano a svilupparsi, interrompendo la struttura cellulare del tessuto dell'organo filtrante.

La medicina moderna suggerisce che esistono tipi inesplorati di epatite virale, che non sono ancora stati ufficialmente classificati.

Le specie non virali si sviluppano sullo sfondo della dipendenza da alcol, a causa dell'esposizione a lungo termine del corpo a sostanze tossiche, emissioni radio, sostanze chimiche, che contribuiscono anche a un sistema immunitario debole.

Sulla base di quanto sopra, si conclude che i vari metodi di infezione sono caratteristici solo per una malattia virale, il secondo tipo si manifesta sullo sfondo della salute umana individuale.

I sintomi dell'epatite virale

Prima di tutto, va notato che la malattia può manifestarsi in forme acute e croniche, in alcuni casi anche la patologia protratta è isolata.

Ogni forma differisce nella durata della malattia:

  1. Fino a tre mesi - epatite acuta, il più delle volte di tipo A.
  2. Fino a metà anno - protratto, tipico per i tipi B, C.
  3. Oltre mezzo anno - tipo cronico B, C, D.

Indipendentemente dalla forma del flusso e del tipo, la patologia virale ha una serie di sintomi caratteristici comuni:

  • un aumento della temperatura, mal di testa e dolori articolari (spesso percepiti come manifestazioni di un raffreddore);
  • perdita di interesse per il cibo, amarezza, nausea;
  • dolore nell'ipocondrio destro, può dare nella spalla o nella scapola;
  • ittero (una sindrome rara per qualsiasi epatite virale, ma molto indicativa);
  • decolorazione delle feci;
  • possibile prurito.

La forma cronica della malattia è considerata la più pericolosa, in quanto conduce allo sviluppo di patologie irreversibili del fegato, cancro, cirrosi.

Questi fattori parlano spesso di altri disturbi, ma con la loro ripetizione regolare, non dovresti chiudere gli occhi a questo e farcela da solo. La diagnosi tempestiva aumenta le possibilità di una pronta guarigione.

L'epatite C (virus HVC) spesso si presenta senza sintomi per molto tempo, il che comporta un enorme rischio per la salute. Identificarlo in una fase precoce aiuterà solo un regolare esame preventivo del corpo.

Complicazioni al fegato

In primo luogo, qualsiasi tipo di malattia comporta il rischio di sviluppare complicanze patologiche per il corpo e per il fegato.

Le conseguenze più pericolose:

  1. Insufficienza epatica, che spesso si sviluppa sullo sfondo dell'epatite A.
  2. Encefalopatia del fegato, malattia infiammatoria acuta sullo sfondo del virus B.
  3. La cirrosi nell'epatite C, innescata da un fallimento nel deflusso della bile, può essere accelerata da concomitanti perturbazioni autoimmuni del corpo.
  4. Virus dei gruppi D ed E, che spesso hanno un effetto dannoso sui reni, ma possono anche causare cirrosi.

Il massimo dello stile di vita sano diventa il principale difensore dell'immunità e il passaggio della necessaria terapia farmacologica contribuirà ad evitare la maggior parte delle complicanze.

Alcuni tipi di epatite durante il passaggio allo stadio cronico sono considerati incurabili e il trattamento farmacologico mira a ridurre l'attività del virus (remissione).

Come viene trasmessa l'epatite virale

Ogni tipo di patologia virale ha le sue caratteristiche, da cui dipende il suo percorso di trasmissione. Per proteggersi adeguatamente dalla possibilità di infezione, è necessario conoscere le aree a rischio, i metodi di prevenzione e, senza panico, seguire alcune semplici raccomandazioni. I meccanismi di trasmissione dipendono principalmente dal tipo di infezione.

Epatite di tipo A

È anche chiamato la malattia di Botkin. Si ritiene che le persone provenienti da paesi sottosviluppati, in cui l'igiene è scarsamente osservata e le condizioni di vita siano fortemente inquinate, sono soggette ad esso.

Da un punto di vista medico, l'epatite A è classificata come malattia lieve. Essendo stato malato con loro, una persona sviluppa una forte immunità al virus e la reinfezione è impossibile. È importante identificare la malattia nel tempo, nella maggior parte dei casi i suoi sintomi sono pigri e quasi invisibili.

I modi di trasmissione del virus sono vari:

  • mani sporche e mancanza di igiene;
  • acqua non trattata;
  • cibo scarsamente trasformato;
  • contatto con le cose di una persona malata;
  • strumenti non sterili e non disinfettati in medicina e cosmetologia.

Il virus di tipo A non viene mai trasmesso da goccioline trasportate dall'aria.

Al fine di proteggere una persona dal rischio di ammalarsi, vaccinare. Una migliore prevenzione di questo virus è l'osservanza delle più semplici regole di igiene. Si ritiene che la situazione epidemiologica con questa patologia sia sotto controllo.

Allo stesso tempo, i residenti dei paesi sviluppati non possiedono la quantità necessaria di anticorpi nel corpo per combattere questo virus.

Se c'è il rischio di contrarre l'infezione, di stare vicino a un malato o di recarsi in paesi in cui la malattia sta progredendo, è necessario fare un esame del sangue e vaccinarsi.

Epatite di tipo b

Si ritiene che questo virus sia aggressivo e causi un danno significativo alle cellule del tessuto epatico. Il sintomo principale è febbre alta, nausea e vomito e mal di testa costante. Non può essere attribuito alla malattia di condizioni di vita povere, la natura del virus è diversa.

Esistono due modi principali per trasmettere l'infezione da virus di tipo B:

L'aspetto non parenterale implica il rischio di infezione attraverso il contatto sessuale, i microtraumi sulla mucosa contribuiscono a questo, si può contrarre il sangue o la saliva (con un bacio), se la lingua presenta crepe o piaghe. Spesso il virus entra nel corpo di un neonato dalla madre durante il parto naturale. Infettare abbastanza millilitro di sangue di una persona malata.

L'agente eziologico dell'epatite B si distingue per la sua vitalità, non è soggetto all'influenza delle basse e alte temperature, il lungo sviluppo della malattia porta a conseguenze neoplastiche per il fegato.

È importante sapere che il meccanismo di trasmissione aereo non è tipico per questo tipo, tali casi non sono stati stabiliti nella pratica medica.

Per la prevenzione della malattia, i medici raccomandano di non fare sesso con una persona che potrebbe avere la malattia, per evitare il contatto con gli effetti personali di una persona infetta (rasoio, forbici, spazzolino da denti). Un attento trattamento delle procedure nei saloni di bellezza e il controllo delle regole di sterilizzazione degli strumenti contribuiranno a ridurre il rischio di lesioni.

Epatite C

Questo tipo di infezione è considerato il più pericoloso in termini di effetti nocivi e un lungo periodo di sviluppo impercettibile nel corpo. I sintomi della malattia possono non apparire del tutto o essere percepiti come un normale malessere, freddo.

Per la prevenzione dell'epatite C, i medici raccomandano di prestare attenzione a sintomi ricorrenti o frequenti malattie respiratorie e di non ritardare l'esame da parte di un medico. Quanto prima viene rilevato il virus HVC, tanto maggiore è la probabilità di proteggere l'organismo da gravi complicanze (cancro, cirrosi, epatopatia cronica).

  • contatto con il sangue di una persona malata;
  • uso di prodotti per l'igiene personale degli infetti;
  • procedure mediche e cosmetiche;
  • strumenti non sterili;
  • contatto sessuale con una persona infetta.

A differenza del virus B, l'infezione richiederà molto più sangue da una persona malata. Tuttavia, se vi sono sospetti, è necessario passare immediatamente l'analisi e adottare misure di prevenzione di emergenza.

Quando si trasporta un bambino, se la donna ha un virus HVC, è necessario mantenere la malattia sotto stretto controllo. Le infezioni del feto e del neonato sono rare, ma possibili.

L'infezione aerea del virus non può essere trasmessa, così come quando si stringono le mani, si abbracciano o si usano gli stessi utensili. Per isolare una persona infetta dalla società non ha senso, è sufficiente osservare le precauzioni.

Epatite tipo D

Questo tipo di virus si sviluppa sullo sfondo dell'epatite B, spesso classificata come complicanza. Non può esistere nel corpo umano da solo, quindi viene trasmesso esclusivamente insieme al tipo B, come descritto sopra.

Nel caso di insorgenza di un tipo misto di malattia, aumenta il rischio di complicanze, la cirrosi epatica diventa più probabile.

Questa combinazione di virus è un fenomeno poco frequente, tuttavia richiede una maggiore attenzione da parte degli specialisti e un approccio più radicale al trattamento.

Epatite tipo E

L'agente eziologico di questa malattia è un virus, simile nella sua azione al rotovirus, ma la medicina moderna ha i mezzi necessari per diagnosticarlo.

Il virus E è simile nel suo effetto all'epatite A, trasmesso anche attraverso l'acqua, le mani non lavate e il cibo. Nella regione di distribuzione, è più spesso attribuito a paesi caldi con condizioni di vita sfavorevoli.

Posso essere infettato in condizioni diverse, in circostanze diverse, ma anche la trasmissione del virus da goccioline aeree in questo caso è esclusa.

Due tipi di F e G sono noti alla medicina moderna e vengono diagnosticati in casi isolati e, sfortunatamente, sono molto poco conosciuti. I medici non possono dire esattamente quale danno viene fatto al corpo e quali meccanismi vengono trasmessi questi sottotipi del virus.

L'epatite E è particolarmente pericolosa durante la gravidanza, può causare aborto e lo sviluppo di insufficienza epatica acuta (la probabilità di morte è di circa il 20-25%).

Protezione domestica

Conoscendo i possibili metodi di infezione ei metodi di base per prevenire la malattia, la questione della protezione contro il virus nell'ambiente domestico è forse la questione più scottante.

Se la malattia ha colpito qualcuno da persone vicine e carissime, non ha senso cedere alla paura del panico. Prima di tutto, una persona infetta ha bisogno di aiuto e supporto, non è necessario rimuoverla o isolarla da lui.

È sufficiente introdurre alcune regole nella vita domestica e il rischio di contagio sarà ridotto al minimo:

  • In caso di rilevamento di virus del gruppo B o C, è importante monitorare il danno alla pelle di un familiare malato e sano. Se ci sono ferite, graffi, è necessario elaborarli e chiuderli con una benda o un cerotto.
  • Condividi oggetti personali. Non avere comuni spazzolini da denti, rasoi, set per manicure. Se l'epatite A o E viene diagnosticata, allora è anche necessario non usare gli stessi piatti, lenzuola, asciugamani, salviette con il paziente.
  • Osservare le necessarie norme di igiene personale, lavarsi le mani dopo aver visitato il bagno, prima di mangiare e cucinare. Questo fungerà da protezione aggiuntiva contro il virus di tipo A. È anche utile osservare attentamente le condizioni della lavorazione del cibo, non trascurare il lavaggio di verdure e frutta.

I medici raccomandano vivamente di cercare i servizi cosmetici di professionisti affermati che lavorano in condizioni adeguate e di monitorare attentamente la lavorazione degli strumenti. Innanzitutto, tale precauzione aiuta a proteggere contro l'epatite B e C.

Lo stesso approccio si applica alle visite allo studio dentistico, con trattamento dentale, le lesioni della mucosa sono quasi inevitabili, il che aumenta il rischio di infezione. Altre procedure mediche non possono essere un'eccezione, se c'è incertezza sulla sterilità del processo, è meglio non tacere.

La vigilanza sulla propria salute è una priorità per tutti e non può essere eccessiva.

Principali gruppi di rischio

Si ritiene che le persone che seguono il loro stile di vita e si sforzano di preservare la propria salute sono meno a rischio.

Nessuno darà piena garanzia di preservare la salute, ma ci sono indubbiamente gruppi a rischio:

  • tossicodipendenti che iniettano droghe;
  • persone sottoposte a trasfusione di sangue (specialmente in condizioni inadeguate, senza un'adeguata verifica);
  • persone con diagnosi di virus dell'immunodeficienza;
  • una persona che ha sofferto di una malattia del fegato, che ha indebolito le difese immunitarie del corpo;
  • in caso di trapianto di organi, anche il rischio di infezione è grande;
  • persone con una vita sessuale promiscua;
  • i neonati sono a rischio da una madre infetta;
  • medici, cosmetologi, dentisti (non sono esclusi casi di infezione dal paziente).

Questi gruppi di persone sono piuttosto condizionati, e questo non significa che un'altra parte dell'umanità sia immune dalla malattia. La diagnosi spiacevole e terribile, sfortunatamente, è rivolta a persone completamente diverse, indipendentemente dal loro status sociale e dal loro luogo di residenza.

La conoscenza è potere. Questa espressione è eccellente per il trattamento della patologia virale. Quanto prima viene rilevata l'infezione, maggiore è la possibilità di liberarsene con danni minimi al corpo.

Gli esami medici regolari aiuteranno a proteggere il corpo da molte malattie o a rilevarle in fasi che possono essere trattate.

Paure irragionevoli

Sullo sfondo del quadro generale della malattia, è opinione diffusa che sia meglio stare alla larga da una persona infetta. La medicina raccomanda vivamente di non essere guidata dalla paura.

La cosa principale che viene indicata nell'articolo è l'impossibilità di trasmettere l'epatite da goccioline trasportate dall'aria. Se una persona infetta tossisce o starnutisce in presenza di persone sane, non c'è motivo di sollevare l'allarme, di trasmettere la malattia circostante in questo modo.

Modi per trasmettere l'epatite A

Questa è la domanda che sorge in una persona di qualsiasi età dopo il contatto con una persona malata. Come viene trasmessa l'epatite A, quante sono le probabilità di ammalarsi di questa malattia, quali precauzioni dovrebbero essere prese - ci sono risposte abbastanza specifiche a tutte queste domande. Osservando regole semplici e comprensibili, una persona non può praticamente infettarsi con questa malattia virale.

Caratteristiche del virus dell'epatite A.

Dalle proprietà dell'agente patogeno, in questo caso, alcune caratteristiche del virus dell'epatite A, dipendono direttamente le possibili modalità di trasmissione dell'infezione. Il virus si moltiplica principalmente nelle cellule epatiche, in misura minore - nelle vie biliari e nelle cellule epiteliali del canale alimentare.

Il virus dell'epatite A è resistente a numerosi fattori ambientali, quali cloro e disinfettanti, a bassa temperatura. Quindi, questo agente patogeno può penetrare nell'acqua del rubinetto e si conserva perfettamente in esso, e l'infezione può essere trasmessa nonostante la tradizionale clorurazione dell'acqua del rubinetto.

Fonte di infezione

L'epatite A è un gruppo di infezioni antropotiche con un meccanismo di trasmissione prevalentemente fecale-orale. Ciò significa che in ogni situazione la fonte dell'infezione è una persona malata. L'isolamento del virus è abbastanza lungo: inizia nel periodo di incubazione (nascosto) e talvolta termina anche un po 'più tardi rispetto al recupero clinico del paziente. Quindi, una persona è un pericolo per gli altri durante la malattia e anche prima dell'inizio dei sintomi clinici.

Durante l'epatite virale A, si distinguono i seguenti periodi:

  • incubazione (cioè, nascosto) - la sua durata è 14-30 (fino a 55) giorni, i sintomi della malattia sono assenti, è durante questo periodo che la probabilità di infezione da una persona infetta è più alta;
  • periodo prodromico (pre-terziario) a breve termine - solo 6-7 (fino a 10) giorni; continua l'isolamento intensivo del virus;
  • un periodo di ovvie manifestazioni cliniche (periodo di picco) può essere limitato a 10-14 giorni e può essere ritardato per un mese intero o più se si sviluppano aggravamenti o complicanze; l'isolamento del virus continua, ma meno attivo;
  • il rilascio di virus nel periodo di recupero (recupero) varia considerevolmente, quindi è piuttosto difficile parlare di una durata media in questo periodo.

Un altro dettaglio importante: una persona con una pelle chiaramente gialla (la cosiddetta forma manifesta della malattia) e senza un cambiamento significativo nella condizione generale (la cosiddetta forma anterteriosa) è ugualmente pericolosa. Inoltre, le forme cosiddette latenti o abortive della malattia si sviluppano spesso con l'epatite A. Una persona non sente i segni della malattia del proprio organismo, mentre rilascia l'agente patogeno nell'ambiente ed è contagioso per le altre persone.

Da questo punto di vista, per le persone sane il più pericoloso è una persona con una forma anterteriosa della malattia. In questo caso non vengono effettuate misure antiepidemiche, poiché tale condizione viene raramente diagnosticata. Una persona con evidente ittero è soggetta a ospedalizzazione e isolamento, tutti gli oggetti circostanti vengono disinfettati.

Come viene trasmessa l'epatite A

I moderni libri medici indicano i seguenti possibili modi di contrarre l'epatite A:

Tutte le modalità di trasmissione coinvolgono determinate situazioni che sono pericolose in termini di infezione. In alcuni casi, l'infezione è improbabile, in altri - esattamente l'opposto.

L'epatite A non è la trasmissione tipica per via aerea e trasmissibile. Il meccanismo di trasmissione aereo è un'infezione da inalazione di aria contenente goccioline di muco dal rinofaringe del paziente. Poiché il virus dell'epatite non si moltiplica nel tratto respiratorio, l'infezione solo quando si comunica (senza contatto diretto) con una persona malata è impossibile.

La via trasmissibile di trasmissione è l'infezione quando un malato viene morso da un corriere vivo (pidocchio, zecche, zanzare, zanzare). Con l'epatite A, questa opzione non è descritta nella moderna letteratura medica.

Trasferimento per via navigabile

Molto spesso, l'epatite A viene trasmessa attraverso acqua contaminata (inquinata). Per i cosiddetti "focolai d'acqua" sono tipici: un rapido aumento del numero di casi, la massa della malattia tra coloro che vivono in una particolare area o zona. L'implementazione della trasmissione per via navigabile è possibile nelle seguenti situazioni:

  • bere acqua non bollita da qualsiasi fonte (compresa la fornitura di acqua centrale);
  • i più pericolosi (potenzialmente contenenti più virus) sono pozzi, pozzi artesiani, reti di approvvigionamento idrico del vecchio edificio (c'è una probabilità di mescolare acque luride e acqua di rubinetto);
  • l'uso di acqua per lavare piatti, verdure e frutta senza ulteriori trattamenti con disinfettanti o alte temperature;
  • in un focolaio esistente, il virus può entrare nella cavità orale durante la spazzolatura e altre procedure igieniche.

L'epatite virale A, quando si implementa un corso d'acqua di trasmissione, può coprire interi insediamenti, gruppi organizzati di bambini di tipo chiuso e aperto.

Percorso di trasmissione alimentare

L'epatite A virale è spesso trasmessa dal cibo, per cui le seguenti situazioni sono pericolose:

  • uso di un piatto con una persona malata;
  • l'uso di alcuni prodotti culinari;
  • inclusione nella dieta di poco lavato e non soggetto a trattamento termico di verdure, frutta e altre cose.

La trasmissione di cibo è più tipica per i gruppi di bambini che mangiano in un centro di ristorazione (ad esempio, una mensa scolastica). La diffusione delle competenze igieniche, la mancanza di sapone e così via contribuiscono alla diffusione.

Contatto via di trasmissione

Una persona infetta intorno a lui tocca una varietà di oggetti attraverso i quali il virus viene trasmesso ad altre persone.

Il percorso di trasmissione del contatto è implementato:

  • per contatto diretto con una persona malata;
  • quando si usano oggetti domestici comuni (spazzolino da denti, asciugamano);
  • nel processo di giocare con giocattoli comuni (duri e morbidi);
  • inosservanza delle norme di trattamento igienico del bagno (sia pubblico che domestico).

Tutti i metodi di infezione da epatite A possono essere implementati sia a casa che nel territorio pubblico. Visitando istituti di ristorazione di ogni classe, i bagni pubblici aumentano il rischio di infezione.

Caratteristiche epidemiologiche dell'epatite A

L'epatite A, trasmessa attraverso "mani sporche", ha una serie di regolarità:

  • un aumento dell'incidenza è osservato nella stagione calda;
  • età preferenziale dei pazienti fino a 35 anni;
  • la facilità dell'infezione causa la possibilità di un'epidemia;
  • dopo la malattia rimane l'immunità permanente;
  • attente norme igieniche facilitano il controllo di questa infezione.

La trasmissione dell'epatite A è un processo abbastanza semplice, ma le regole per prevenire questa malattia sono anche semplici, comprensibili e accessibili alle persone di qualsiasi età.

Come viene trasmessa l'epatite A

L'epatite A si riferisce a malattie infettive che si verificano con danni al fegato e l'insorgenza della sindrome dell'ittero. L'agente causale che porta allo sviluppo di questa patologia è un virus che appartiene agli enterovirus ed è resistente all'ambiente. La sua natura virale fu scoperta nel 1973. Negli anni successivi, sono stati identificati altri virus che portano allo sviluppo dell'epatite: B, C, ecc. Esiste un parere che con lo sviluppo della scienza e della medicina sarà disponibile la diagnostica di laboratorio e altri agenti causali dell'epatite.

Quali sono le fonti della malattia?

La fonte della malattia è una persona malata. Ci sono opere di alcuni autori americani, dove ci sono casi di infezione da scimpanzé e altre specie di scimmie. Tuttavia, in ampi ambienti medici questa informazione non è stata diffusa.

L'infezione con il virus dell'epatite A si verifica più spesso per via alimentare o fecale-orale. Per comprendere meglio il meccanismo di trasmissione dell'infezione, è necessario toccare le caratteristiche dell'agente patogeno.

Tra tutti gli enterovirus patogeni, il virus dell'epatite A è il più resistente nell'ambiente.

Può durare per settimane a temperatura ambiente, per mesi a -20 gradi e per 5 minuti durante l'ebollizione. Anche la clorurazione dell'acqua nella rete idrica urbana lo uccide solo dopo mezz'ora. Tale resistenza del patogeno provoca un'ampia diffusione della malattia in tutto il mondo.

Meccanismi di infezione e vie di trasmissione

L'epatite A non è per niente ha il nome "malattia delle mani sporche". Se le norme igienico-sanitarie non vengono osservate, il virus entra nel corpo con cibo o acqua. Nei casi in cui vi è un malfunzionamento nel sistema di trattamento delle acque reflue, e l'agente patogeno entra nella rete idrica cittadina, non si può evitare un focolaio di malattia.

Essendo molto resistente all'azione del succo gastrico, penetra facilmente nel flusso sanguigno, creando la viremia, e quindi dal flusso sanguigno penetra nel fegato, dove si verifica il suo effetto tossico sugli epatociti e sulle cellule del fegato.

Con una situazione sanitaria ed epidemiologica molto sfavorevole, il virus dell'epatite A può anche essere trasmesso tramite il metodo del contatto familiare quando si prende cura di un paziente infetto in un ospedale o in un ambiente domestico. In un modo simile si verifica e l'infezione dal paziente durante le relazioni omosessuali.

Vi sono casi di infezione da virus dell'epatite A per via parenterale quando si iniettano prodotti sanguigni. Le persone dedite che riutilizzano un ago infetto possono essere infettate allo stesso modo.

Quindi, le vie di trasmissione per l'epatite A sono le seguenti:

  • fecale-orale,
  • iniezione,
  • contatto e famiglia.

Dubbi e preoccupazioni sul fatto che l'epatite A possa essere trasmessa dall'infezione da goccioline sono infondate. Non ci sono casi registrati di infezione in questo modo.

E sebbene in alcuni paesi ci siano stati focolai di epatite A virale, procedendo secondo il tipo di epidemia, anche in questo caso la causa era l'acqua inquinata.

Sulla base di come viene trasmessa l'epatite A, c'è una certa stagionalità nella complicazione della situazione epidemiologica. L'incidenza di picco si osserva nella stagione calda. In un certo senso, questo aumento è dovuto all'aumento del numero di mercati spontanei e non autorizzati in cui vengono vendute merci che non sono state sottoposte a controllo sanitario.

Inoltre, in estate, il volume di frutta e verdura consumata raggiunge il massimo, spesso senza elaborazione preliminare.

Chi è a rischio?

Pertanto, il gruppo di rischio nei casi con epatite A è:

  • persone che ritornano da aree epidemicamente sfavorevoli
  • tossicodipendenti
  • omosessuali,
  • personale medico,
  • persone che sono in stretto contatto con parenti malati.

Nei casi con un fatto noto di infezione (per esempio, l'uso di acqua per bere dopo aver attraversato la condotta fognaria) per un breve periodo, l'introduzione di immunoglobulina è possibile con uno scopo preventivo. Ciò contribuirà a prevenire lo sviluppo della malattia. Ma questo farmaco può essere efficace solo due settimane dopo l'infezione. Successivamente, il meccanismo di sviluppo dell'infezione sarà già avviato.

Fasi dello sviluppo della malattia

L'epatite A attraversa diverse fasi del suo sviluppo:

  1. prodromico;
  2. L'altezza della malattia o itterica;
  3. Reconvalescenza o recupero.

I sintomi dell'epatite A differiscono in momenti diversi. Il periodo di incubazione, cioè l'intervallo di tempo tra l'infezione e i primi sintomi, dura circa 40 giorni, a volte abbreviati a 15.

Lo stadio prodromico può presentarsi in diverse forme:

  • simil-influenzale,
  • dispeptici,
  • asthenovegetative.

La forma simile all'influenza è caratterizzata dalla presenza di manifestazioni catarrali, febbre, malessere generale, dolore muscolare. La forma dispeptica è caratterizzata da una mancanza di appetito, dalla presenza di nausea, vomito, sapore amaro in bocca, dolore nella regione epigastrica e giusto ipocondrio.

La forma astenovegetativa è caratterizzata da sintomi di malessere, prestazioni ridotte, irritabilità, sonno povero. Molto spesso si deve affrontare una forma mista di sviluppo dello stadio prodromico. La sua durata va da due a dieci giorni.

È sostituito dallo stadio itterico, caratterizzato principalmente da un cambiamento nel colore dell'urina, che assume l'aspetto della birra. Diventa lo stesso buio e schiumoso. Inoltre, ikterichnost (ittero) della sclera e della pelle, spesso accompagnata da prurito.

Spesso c'è una decolorazione delle feci. Durante questo periodo, i sintomi simil-influenzali scompaiono e i sintomi dispeptici aumentano. La durata di questa fase va dai 15 ai 30 giorni.

Dopo questo periodo, le manifestazioni cliniche sono ridotte e inizia il processo di recupero, che richiede 3-6 mesi. Durante questo periodo viene mantenuto un aumento del fegato e vengono modificati anche i dati degli esami di laboratorio.

Tuttavia, nel tempo, questi indicatori sono normalizzati e si verifica il recupero completo.

I pazienti formano una forte immunità e non si notano casi di malattie ricorrenti.

Misure preventive

Quindi, sulla base di come viene trasmessa la malattia, possiamo concludere sulle misure della sua prevenzione. Includono quanto segue:

  • l'organizzazione dell'approvvigionamento idrico alla popolazione adatta per bere,
  • disinfezione delle acque reflue,
  • lavarsi le mani regolarmente dopo aver usato il bagno e prima di preparare il cibo,
  • usare solo acqua purificata o bollita per bere,
  • lavare frutta e verdura prima di mangiare,
  • nuotare solo in serbatoi destinati a questo.

L'epatite può essere trasmessa da goccioline trasportate dall'aria?

Se l'epatite viene trasmessa, e in tal caso, in che modo - l'urgenza di questo problema aumenta col tempo, poiché sempre più persone sono colpite da questa patologia. Malattia infettiva che colpisce il fegato, diffusa in tutto il mondo. Si verifica nelle persone indipendentemente dalla loro età e status sociale. I medici identificano periodicamente nuovi sottotipi di infezione. È possibile proteggersi da una malattia contagiosa se si sa come viene trasmesso e prendere precauzioni.

Varietà della malattia

L'epatite è divisa in:

  • virale: A, B, C, D, E, F, G;
  • non virale: tossico, autoimmune, radiazioni (derivanti da esposizione ad alcol, veleni, sostanze chimiche, droghe, emissioni radio, in violazione delle funzioni del sistema immunitario).

Solo le forme virali appartengono a specie infettive. Si presentano come risultato della penetrazione di microrganismi patogeni. Il sangue trasporta virus nel fegato, dove si aggrappano agli epatociti. I patogeni si moltiplicano rapidamente, distruggendo le strutture cellulari, che porta alla degenerazione del tessuto epatico.

Esistono diversi modi per contrarre l'epatite. Ma in ogni caso, vengono trasmessi da persone infette a persone sane.

Modi per trasmettere il virus

Ci sono molti tipi di malattia, ognuno ha le sue caratteristiche di infezione. Sebbene molte persone siano consapevoli dei modi di infezione, spesso hanno una domanda su quale tipo di epatite viene trasmessa dalle goccioline trasportate dall'aria e se è possibile ottenerle nella vita di tutti i giorni. Il meccanismo di infezione da virus dipende dal tipo di infezione.

Epatite A

La malattia di Botkin è classificata come una malattia per i poveri. Più spesso, colpisce le persone nei paesi sottosviluppati. L'epatite A è riconosciuta come un tipo lieve di infezione.

Il corpo, combattendo i virus, forma un'immunità stabile per loro. Le persone che hanno una volta sperimentato la malattia di Botkin non si ammaleranno mai più.

L'epatite A viene trasmessa attraverso:

  • mani scarsamente lavate o sporche;
  • alimenti scarsamente trasformati;
  • strumenti medici e cosmetici non sufficientemente disinfettati;
  • acqua contagiosa.

Tipicamente, l'epatite A entra nel corpo attraverso la via oro-fecale. Le infezioni vengono evitate da coloro che seguono le regole igieniche. Ridurre la tensione epidemiologica della popolazione vaccinata contro l'infezione. Questo virus aereo non viene mai trasmesso.

Epatite B

Un tipo aggressivo di malattia danneggia gravemente il tessuto epatico. Con il suo flusso, vomito, febbre e dolori articolari si verificano. Il virus sopravvive a basse e alte temperature, bollendo, non muore in ambienti acidi e alcalini.

Non si applica alle mani malate. Non possono essere infettati in un modo domestico. L'epatite B viene trasmessa solo in un mezzo liquido. L'infezione si verifica in istituti medici, saloni di bellezza, studi dentistici, se lo staff utilizza strumenti poco sterilizzati.

È possibile ottenere l'epatite di questo tipo durante i rapporti sessuali con un partner infetto. Penetra nel sangue attraverso la pelle ferita (ferite, abrasioni, graffi). Ciò accade quando i medici o i cosmetologi eseguono procedure per un paziente infetto e anche se le persone si feriscono a vicenda nei conflitti.

Infettare le goccioline trasportate dall'aria è impossibile. L'infezione non è in grado di muoversi in questo modo.

Epatite C

Tale infezione è pericolosa perché è mascherata per varie malattie, è asintomatica per lungo tempo, si manifesta negli ultimi stadi e dà gravi complicazioni: fibrosi, cirrosi, cancro.

Le procedure cosmetiche sono una causa comune di epatite C. L'infezione si ottiene quando si tatuano, si eseguono piercing e si manicure. Colpisce i tossicodipendenti, le persone che scontano pene detentive.

Laboratori di laboratorio, operatori sanitari che lavorano costantemente con il sangue di persone malate sono a rischio di infezione. La malattia si verifica dopo trasfusione di sangue, emodialisi. Eliminare la causa esatta dell'infezione da epatite C è molto difficile.

Questa malattia viene trasmessa per via parenterale (il virus penetra nel corpo attraverso strumenti che danneggiano la pelle e le mucose) o ematogena (l'agente patogeno viene trasportato con il sangue) con il metodo.

Si ammalano quando ricevono una grande quantità di sangue infetto. Questo accade quando si usano manicure e strumenti medici, rasoi pericolosi, siringhe. La causa dell'infezione può essere un morso, la vaccinazione, la gestione dell'iniezione di alcuni farmaci, le manipolazioni del dentista.

Con intima intimità, tale infezione si verifica occasionalmente. È ben noto che la trasmissione della malattia si verifica durante il sesso orale. Un preservativo aiuta ad evitare l'infezione, il virus non è in grado di passare attraverso i pori.

Una persona non è sempre consapevole di essere infetto. Apprende troppo tardi l'infezione, quando la malattia assume forme gravi con sintomi caratteristici, o per caso, durante una visita medica. A quel punto, riesce a infettare partner sessuali e altre persone nel cui organismo il suo sangue penetra per qualche motivo.

Da una madre infetta a un bambino, raramente l'infezione passa. La maggior parte dei bambini nasce senza un virus. L'infezione del bambino si verifica al momento del passaggio attraverso il canale del parto. Durante lo sviluppo prenatale, il virus entra nel feto se la malattia è acuta ed è difficile da fluire.

Non è stato stabilito in modo affidabile come l'infezione passi attraverso l'allattamento al seno. Ma le donne che allattano sviluppano inevitabilmente microcracks e piaghe sui capezzoli dai quali trasuda il sangue. Sono riconosciuti come fonte di infezione. Al fine di evitare la contaminazione del bambino trasferito immediatamente all'alimentazione artificiale.

L'epatite C non viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Non possono essere infettati quando parlano, starnutiscono, tossiscono, spruzzano la saliva. L'infezione non si verifica con strette di mano, uso generale di oggetti: piatti, cibo, bevande.

Ma è impossibile escludere un metodo di infezione completamente domestico. Se una persona sana con ferite aperte sulla pelle userà l'oggetto su cui rimane il sangue del porta virus, allora si ammalerà. L'agente causale penetra indisturbato attraverso abrasioni, piccoli graffi, incrinature e ferite.

Poiché nessuna epatite C dispersa nell'aria è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, è vietato isolare i pazienti dalla società. Allo stesso tempo non creano condizioni speciali sul posto di lavoro e nelle istituzioni educative. Le persone infette vengono inserite nei registri medici e l'infezione viene tenuta sotto controllo. Le persone infette non sono prese per il servizio militare.

Epatite D ed E

Questo tipo di infezione si verifica sullo sfondo di epatite B. Appare dopo di lui come una complicazione. L'epatite D causa lo sviluppo di cirrosi, neoplasie maligne nel fegato e insufficienza renale. L'infezione passa simultaneamente al tipo "B". I meccanismi di transizione in entrambe le specie sono uguali: sessuale ed ematogena. La trasmissione aerea della malattia è impossibile.

L'epatite E viene trasferita con il metodo fecale-orale. Le persone infette secernono un virus con le feci. La malattia può essere trasmessa attraverso:

I principali tipi di epatite non vengono trasmessi dal vettore virale alle persone sane da goccioline trasportate dall'aria. Sono noti altri due tipi di infezione: epatite F e G. Si trovano molto raramente. Questi tipi di malattia sono poco studiati. I medici non sanno esattamente come influenzano il corpo e come viene diffuso.

Meccanismi di infezione nella vita di tutti i giorni

L'infezione nella vita di tutti i giorni e nei saloni di bellezza è abbastanza reale. Ma non tutte le condizioni e gli incidenti predispongono all'infezione. Vediamo se un virus può entrare nel corpo nelle seguenti situazioni:

  • Attraverso una ferita sulla pelle. L'epatite B e C viene trasportata con il flusso sanguigno. Se una persona sana ha graffiato una persona infetta, l'infezione si verifica se il sangue di quest'ultimo entra nella ferita della prima. Di sicuro per scoprire se un virus è entrato nel corpo o no, puoi superare i test.
  • Quando il letto e gli articoli per l'igiene sono nell'uso personale della persona malata e in buona salute. In questa situazione, l'epatite A ed E sono pericolose per le donne che portano un bambino. Quando si vive insieme a una persona infetta, è necessario seguire le regole igieniche per tutti. Questa infezione viene trasmessa dalla via oro-fecale. La fonte dell'infezione sono mani sporche, oggetti comuni. Per lavare con un asciugamano, mangiare da piatti comuni è pericoloso. Per uso personale, è necessario disporre di singoli articoli. Con questo approccio, la probabilità di infezione è molto ridotta.
  • Usa il rasoio di qualcun altro. Strumenti di taglio e piercing sono fonti di infezione. Le epatiti B e C le attraversano - malattie che entrano nel corpo con il sangue. Al momento della rasatura, le persone sono spesso ferite. Hanno graffi e tagli sulla pelle. Se lo strumento mantiene sangue contagioso, una persona sana riceverà un virus pericoloso attraverso di essa e si ammalerà. I microrganismi patogeni sono in grado di vivere a lungo sulla superficie di vari oggetti. È necessario utilizzare solo la macchina da barba personale.
  • Trattamento dentale Se sia possibile ottenere l'epatite visitando un dentista non è una domanda inutile. I tipi C e B entrano nel corpo se il medico usa strumenti insufficientemente sterili su cui rimangono goccioline di sangue infetto. Quando si trattano i denti, sono inevitabili lesioni alle mucose e ai tessuti molli. Pertanto, non è per niente che le persone che si preoccupano per la loro salute, guarda come il dentista gestisce gli strumenti che sono necessari per il trattamento dentale.
  • Procedure nei saloni di bellezza. Il master serve molti clienti, compresi quelli infetti. A volte con manipolazioni cosmetiche l'integrità della pelle è rotta. L'epatite C e B può essere trasmessa attraverso uno strumento scarsamente sterilizzato, ciò accade quando si rimuovono le cuticole, le sbavature e le unghie.

Infetto da epatite è reale in una varietà di situazioni domestiche. Salva da infezioni, prevenzione elementare. Osservare le misure precauzionali necessarie a tutti. È necessario chiedere agli altri di attenersi alle regole igieniche e non violarle. Questo riduce il rischio di infezione.

Misure preventive

Per ridurre al minimo la probabilità di ammalarti, devi seguire alcune semplici regole:

  • Rinunciare a relazioni sessuali promiscue. Molti virus entrano nel corpo attraverso i rapporti sessuali. L'unico partner regolare è il modo ideale per evitare l'infezione.
  • Prima di sederti al tavolo o fare uno spuntino in movimento, devi lavarti le mani.
  • Per proibire ad altre persone di usare oggetti personali e di non prendere i prodotti per l'igiene di altre persone.
  • Rifiuta di assumere droghe. I virus sono facilmente trasmessi attraverso siringhe. Gli aghi puliti non aiutano a evitare l'infezione. I microrganismi patogeni sono notevolmente resistenti alle influenze esterne aggressive. Alcuni non muoiono nemmeno con la disinfezione. È necessario rinunciare a ciò che minaccia non solo la salute, ma anche la vita.
  • Dal momento che è possibile essere infettati nell'ufficio di un dentista o di un cosmetologo, è necessario monitorare l'accuratezza con cui medici e artigiani sterilizzano lo strumento. Responsabile di scegliere una clinica, un salone e uno specialista. È meglio rifiutare i servizi delle istituzioni in cui le condizioni di malattia sono evidenti.
  • Essere vaccinati contro i tipi di infezione per i quali viene creato il vaccino. Mentre vaccinato contro l'epatite B e A.

Chi è a rischio

Ci sono alcune categorie di persone la cui probabilità di infezione è eccessivamente alta. Questi includono:

  • tossicodipendenti;
  • pazienti trasfusi di sangue;
  • persone con un organo trapiantato;
  • coloro che hanno sofferto di malattie del fegato;
  • bambini nati da una madre infetta;
  • una persona con più partner sessuali;
  • HIV-infetti;
  • operatori sanitari, tecnici di laboratorio, cosmetologi.

I virus dell'epatite agiscono secondo un meccanismo elementare. Vivono dove regna la vita caotica. Tra il caos è più facile trovare vittime. Le persone con uno stile di vita sano hanno meno probabilità di contrarre malattie infettive.

L'epatite è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria?

chi ti dirà di che ora è

Qualcuno mi dica a che ora il programma è "Sposiamoci". 31/07/2017 17:40:21, LEI. 3 commenti. Alle 17h dopo "maschio-femmina".

Come si manifesta l'epatite D?

Spesso l'epatite D si verifica sullo sfondo dell'epatite B. I sintomi clinici dell'epatite cronica nei bambini sono sempre chiaramente pronunciati. I principali segni clinici di epatite sono l'ingrossamento del fegato e della milza. Inoltre, sintomi come stanchezza, si verifica sullo sfondo di intossicazione. La sindrome emorragica, i capillari, l'eritema palmare possono anche essere presenti. Delta cronico - l'infezione dura a lungo, più di 5-6 anni. 60-80% degli adulti e più di...

Quali sono i segni clinici dell'epatite B nei bambini?

L'unico segno della manifestazione di manifestazioni virali nei bambini è spesso un cambiamento nel fegato - il suo allargamento o ispessimento. Il fegato è generalmente ingrandito leggermente o moderatamente. I bambini non rilevano l'ittero della pelle e delle mucose e non vi è alcuna violazione del metabolismo della bilirubina. Le manifestazioni cliniche di CHB dipendono dal grado e dall'attività del processo. Nei pazienti con un grado minimo di attività, quando gli indicatori di AlT e AST sono aumentati di 1,5-2 volte e nei pazienti con bassa attività, quando...

Modi per trasmettere l'epatite?

La via parenterale di infezione è una via di trasmissione attraverso il sangue, ad esempio, attraverso trasfusioni di sangue, utilizzando strumenti medici contaminati da un virus, così come nel contatto quotidiano con la fonte dell'infezione (utilizzando comuni salviette, spazzolini da denti, rasoi, fazzoletti, ecc.). ) La trasmissione dell'HBV può avvenire in altri modi. C'è un alto rischio di infezione in medici e operatori sanitari perché spesso vengono in contatto con gli infetti. L'epatite può anche essere trasmessa sessualmente...

Chiedi un consiglio. Stile di vita nei bambini con epatite

Domanda di un membro del gruppo: "Ciao a tutti! Sono interessato alla domanda, nei bambini, quali sono i sintomi osservati nell'epatite? Sfortunatamente, siamo nuovi (abbiamo scoperto durante la gravidanza 1b, 300.000 UI, elasticità 3.6 Kra, fibrotest A0, F0, lo uso già da 4 anni. Sfortunatamente, il bambino ha anche un risultato PCR positivo, ci aspettiamo il risultato della carica virale, Certo, abbiamo aspettato qualcosa, ma... A un bambino di 3 anni, ci verrà prescritto un trattamento, o cosa? La cosa più difficile è che il dottore ha detto che il virus penetrava nella placenta...

Come si manifesta l'epatite B nell'infezione perinatale?

Con le infezioni perinatali nei bambini, l'epatite B può essere asintomatica per i primi anni e può essere diagnosticata in modo casuale rilevando i marcatori dell'HBV, aumentando l'ALT o rilevando un ingrossamento del fegato. Nonostante l'assenza di sintomi, l'attività replicativa è di solito molto alta. La clinica dell'epatite B nei bambini piccoli è caratterizzata dall'assenza di sindrome astenica. Spesso i bambini sono attivi, lo sviluppo fisico non ne risente. Sindrome addominale sotto forma di dolore nell'addome, si verifica...

Epatite cronica B e C, cos'altro potrebbero essere i sintomi?

sintomi extraepatiche della epatite cronica sono associati con la risposta immunitaria al microrganismo in extraepatica foci replicazione virale: - vasculite cutanea, orticaria eritema nodulare; - periarteritis nodosa; - danno renale; - acrodermatite papulare; - disfunzione delle articolazioni; - cambiamenti nel lavoro del cuore; - violazione del sistema sanguigno; - sconfitta del sistema endocrino. Per non perdere anomalie gravi, è necessario visitare regolarmente un medico per superare i test da esaminare e non...

I sintomi dell'epatite C durante la gravidanza?

L'epatite C è spesso manifestata da iperfermentemia in assenza di sintomi clinici della malattia. Con la CHC, le donne incinte possono lamentare stanchezza, affaticamento, malessere, perdita di appetito, perdita di peso, sonnolenza, perdita di forza. Il sintomo principale dell'epatite C cronica durante l'ispezione è un ingrossamento del fegato e della milza, talvolta in associazione con una condizione di infe- zione. Questa fase della malattia procede senza ittero, mentre nella fase di remissione si nota un aumento dell'ALT, l'indicatore diminuisce, ma non torna completamente alla normalità...

Come sono i bambini infetti da epatite B?

La probabilità di infezione nei bambini con epatite virale B nel periodo perinatale e il primo anno di vita è abbastanza grande, e nel primo anno di vita, si traduce in 80% dei casi, alla formazione di epatite cronica B. Spesso, si tratta di madri di bambini con epatite B cronica, un vettore, o essi stessi soffrono di epatite cronica B. Da cui si può concludere sulla trasmissione verticale del virus, da madre a figlio. Molto spesso, l'infezione si verifica durante il parto. Ma la causa dell'infezione...

Come si manifesta l'epatite C durante la gravidanza?

Le manifestazioni cliniche dell'epatite C virale durante la gravidanza dipendono dalla gravità e dall'attività del processo infettivo. Nella maggior parte delle donne, i sintomi dell'epatite C sono lievi o assenti. Pertanto, spesso, alle donne in gravidanza viene già diagnosticata una forma cronica del virus. Il periodo di incubazione per l'epatite C dura da 2 settimane a 3 mesi. Le prime due settimane possono manifestare debolezza, perdita di appetito, nausea. Per lo più, le varianti anicteri del corso prevalgono...

Chiedi un consiglio. Papà dell'epatite, un pericolo per il bambino?

Una domanda di un membro del gruppo: "Se una madre ha l'epatite, allora è chiaro che un bambino può anche essere infettato in utero. Ma cosa succede se il padre ha l'epatite, la madre è sana, allora qual è la probabilità che il bambino venga infettato? "Le domande sono accettate per posta elettronica all'indirizzo [email protected] Saremo sempre felici di aiutarti! Partecipiamo attivamente, discutiamo, la tua esperienza può essere utile a qualcuno! Hai bisogno di un consiglio medico? [link-1] Esistono domande e commenti a scopo didattico e esplicativo e non dovrebbe...

Come si manifesta l'epatite cronica?

È stato notato un fatto interessante, più grave è l'epatite acuta, e più ittero, meno probabile è la transizione verso la forma cronica di epatite. Medici, spiega cosa sta succedendo con il fatto che l'immunità dei bambini resiste molto bene alle infezioni, così il corpo è in grado di sopprimere completamente e rimuovere il virus. Possibile trasporto cronico del virus dell'epatite. La persona è portatrice del virus, ma non si ammala. È pericoloso per gli altri, perché può infettare gli altri. Inoltre, c'è...

Come si presenta la forma acuta di epatite?

L'epatite acuta può manifestarsi in tre forme. Il primo è una tipica forma itterica. Si sviluppa gradualmente, inizialmente, lo stato generale di salute si sta deteriorando, la temperatura del corpo aumenta gradualmente, compaiono dolori muscolari e articolari e compare mal di testa. Il vomito potrebbe essere presente. A poco a poco, l'urina diventa più scura, le feci diventano invece luce. Questa condizione può durare da una settimana a due. Dopo, l'ittero si manifesta, in condizioni severe il sanguinamento non è escluso...

Sei infetto? Sono anche confuso dai sintomi, può manifestare così l'epatite?

Buona sera, mi dicono, abbiamo recentemente appreso che il marito l'epatite C positivi, ho cominciato a prendere dal panico... contatto con i bambini molto stretti, ha ricordato di recente che una volta suo marito era una ferita, al momento della epatite positiva B, non sapevamo il bambino Ho scalato le mie mani e mi sono macchiato di sangue, poi ho lavato le penne, ma non ho tradito il significato. I test sono passati e io e i bambini "-". Ma ora sono confuso dalle mie condizioni, mi sento male, l'amarezza è comparsa nella mia bocca, la temperatura sale periodicamente...

Quali sono le epatiti virali B e C nei bambini?

Epatite virale B e C sono considerate malattie del fegato, questi virus possono portare alla cirrosi. Nei bambini, l'epatite virale B e C, unisce la via comune di trasmissione - parenterale. La trasmissione parenterale è la trasmissione, più o meno "sangue al sangue". Per l'infezione, è necessario che il sangue del paziente sia penetrato nel sangue di una persona sana. Un virus può entrare nel flusso sanguigno: - attraverso strumenti medici, se disinfettati male (siringhe, aghi), durante le procedure dentali...

Come prevenire l'epatite?

Uno dei metodi più importanti per prevenire l'epatite è lavarsi le mani prima di mangiare e dopo aver usato il bagno. Se un bambino va all'asilo, a scuola, non dimenticare di ricordargli ogni giorno le regole base dell'igiene. Infetto da epatite è impossibile, solo essere nella stessa stanza con il paziente. L'epatite non viene trasmessa dalla stretta di mano o durante i giochi. L'epatite A viene trasmessa solo attraverso il contatto diretto con cibo o acqua contaminata, a stretto contatto (bacio, per esempio) o con...

Come riconoscere l'epatite nei bambini?

L'epatite è spesso asintomatica. In alcuni bambini, gli unici segni della malattia possono essere malessere generale e stanchezza per diversi giorni. Potrebbe esserci un aumento della temperatura corporea, dopo la quale appariranno i segni di ittero. L'ittero è dovuto ad un aumento patologico della bilirubina nel sangue, che si verifica a seguito di infiammazione del fegato. Con l'epatite B, la febbre è meno probabile. Tuttavia, oltre alla manifestazione di ittero, può verificarsi nausea...

Quali sono i tipi di epatite?

L'epatite è una malattia virale che si manifesta in forma acuta o cronica. L'epatite acuta può essere causata da virus o altri agenti patogeni delle infezioni intestinali. A volte si sviluppa a causa di danni da radiazioni, uso di alcol e altre cause. La causa più comune di danno epatico acuto e cronico negli esseri umani è un virus. Ci sono molti tipi di epatite virale, ci sono come: A, B, C, D, E e G. L'epatite A ed E sono chiamate epatite epidemica...

Epatite virale: bambini a rischio

L'epatite virale cronica B, C, D è uno dei problemi più importanti della medicina moderna, che è causata dalla prevalenza di questa patologia tra bambini e adolescenti. Recentemente si è verificato un aumento dell'incidenza dell'epatite virale B e in particolare di C, che è caratterizzata dal più alto livello di cronicità (fino all'80%). Un aumento dell'incidenza dell'epatite tra i giovani (tossicodipendenza, sesso promiscuo) ha portato ad un aumento del numero di neonati con perinatale...

Epatite: come rilevare la malattia in tempo

Spesso epatite cronica rilevata per caso dalla presenza di un aumento del fegato se visti da un bambino in clinica o durante i bambini a contatto l'ispezione di manutenzione nel focolaio di epatite A. L'esame e ulteriore valutazione dei bambini con l'allargamento del fegato ha rivelato elevati livelli di transaminasi (ALT, AST), la presenza di marcatori di epatite virale, cambiamenti sugli ultrasuoni. Di regola, in tali casi, l'epatite cronica è una conseguenza delle forme cancellate e anicteri della malattia, quando acuta...

Meccanismi di trasmissione dell'epatite A

L'agente eziologico dell'epatite A viene trasmesso esclusivamente attraverso la via oro-fecale, attraverso cibo infetto, acqua e attraverso il contatto quotidiano. Il virus viene escreto solo nelle feci, mentre di solito viene ingerito quando vengono violate le regole basilari di igiene al momento della sua elaborazione e preparazione; l'infezione dell'acqua avviene attraverso la contaminazione di fonti d'acqua con scarichi domestici. La letteratura ha ampiamente descritto il focolaio di cibo, acqua, contatto e focolai di epatite A tra adulti e bambini. Così come i fattori di trasmissione sono stati diversi alimenti (ostriche, succo d'arancia, latte melone secca, panna, formaggio, ecc)., Acqua dai bacini in acque libere, pozzi, fossi. I lampi d'acqua sono solitamente caratterizzati da una natura esplosiva, quando le malattie di massa si verificano simultaneamente per un breve periodo, combinate usando l'acqua da un'unica fonte.

Il ruolo delle mosche come fattore di trasmissione dell'infezione sembra essere esagerato, ma in condizioni di scarsa cultura sanitaria e affollamento di mosche può trasferire l'agente infettivo al cibo o all'acqua potabile. Le grandi epidemie, presumibilmente causate da un fattore fungo, sono state descritte principalmente prima dell'uso di metodi specifici altamente sensibili per la verifica dell'epatite A e quindi devono essere rivalutate in modo critico. Lo stesso vale per quanto riguarda le vie di trasmissione ive nell'aria di epatite A. Gli studi recenti non hanno confermato la possibilità di trovare il virus dell'epatite A nelle membrane mucose delle vie respiratorie, che elimina il percorso di trasmissione aerea.

È consentito il meccanismo parenterale di trasmissione, che, naturalmente, può verificarsi solo se il sangue del paziente che contiene il virus entra nel flusso sanguigno del ricevente. Teoricamente lo è. Certo, è possibile, ma si realizza, apparentemente estremamente raramente a causa dell'instabilità del virus nel sangue.

La trasmissione del virus dell'epatite A dalla madre al feto da parte del transplacentare è praticamente eliminata da tutti i ricercatori a causa dell'incapacità del virus dell'epatite A di superare la barriera transplacentare.

L'epatite A può essere giustamente definita la "malattia della mano sporca". È in questo modo che focolai epidemici di epatite A sorgono negli asili, nelle scuole e in altri gruppi organizzati, così come nei parchi giochi e in famiglie isolate. Le malattie si verificano contemporaneamente in piccoli gruppi con il coinvolgimento coerente di nuovi gruppi di bambini suscettibili nel processo epidemico. Nelle scuole, nei campi dei pionieri, negli asili infantili, l'infezione delle mani avviene più spesso in luoghi pubblici (bagni pubblici, campi da gioco, mense), nonché contatti con maniglie delle porte, ringhiere, giocattoli pubblici, ecc. Con una tale via di infezione non è facile per stabilire la fonte di infezione, motivo per cui l'epatite A ha una percentuale piuttosto elevata di morbilità sporadica. Ciò contribuisce anche alla bassa dose infettiva dell'agente patogeno.

L'epatite A è caratterizzata da aumenti stagionali e frequenza di morbilità. Gli aumenti stagionali sono più chiaramente visibili tra i contingenti dei bambini. L'aumento dell'incidenza si verifica nel periodo autunno-invernale con un massimo predominante in ottobre-dicembre, che è caratteristico del meccanismo fecale-orale di trasmissione dell'infezione. L'incidenza relativamente più elevata del picco di incidenza rispetto alle classiche infezioni gastrointestinali (shigellosi, salmonellosi, ecc.) Può essere spiegata da un periodo di incubazione più lungo per l'epatite A. L'aumento dell'incidenza dell'epatite A nel periodo autunno-invernale può anche essere spiegato da un forte aumento dei contatti di massa a causa dell'inizio della scuola, l'aumento del numero di centri diurni in questo periodo dell'anno, l'accumulo di bambini in aree chiuse, che rendono difficile realizzare il generale resto delle misure sanitarie e igieniche.

L'aumento periodico dell'incidenza è caratterizzato da una rigorosa ciclicità, sono ripetuti ad intervalli di 10-12 anni. Sul territorio dell'ex Unione Sovietica è stato osservato un aumento dell'incidenza nel 1960-1962, poi fino al 1970 è stata osservata una diminuzione graduale, ma già dal 1971 l'incidenza ha cominciato ad aumentare gradualmente e ha raggiunto il massimo nel 1983. La ragione di questa periodicità è la fluttuazione dell'immunità collettiva, che confermato dai risultati dello studio delle dinamiche dell'accumulo di anticorpi specifici in entrambi i bambini nell'aspetto dell'età e negli adulti. Attualmente, l'incidenza dell'epatite A nel nostro paese ha una marcata tendenza alla diminuzione.

Suscettibilità dell'epatite a virus

In esperimenti su volontari, è stato dimostrato che la suscettibilità al virus dell'epatite A è determinata unicamente dalla presenza o dall'assenza di anticorpi specifici. La dose e la virulenza dell'agente causale, nonché l'eterogeneità genotipica e fenotipica di alcune persone rispetto all'epatite A sono significative. Circa l'indice di contagiosità per l'epatite A varia da 0,2 a 0,8 (in media 0,4), cioè su 100 bambini di contatto chi non ha sofferto di epatite A, scende intorno ai 40. Nei neonati, l'indice di contagiosità si avvicina a 0 a causa della presenza di immunità transplacentare. All'età di 3-7-9 anni, l'indice contagioso sale a 0,6-0,8, negli adulti diminuisce a 0,2 o più.

Chi ottiene l'epatite C più spesso?

Sfortunatamente, l'epatite C virale è più spesso colpita da giovani tra i 20 ei 35 anni. Tuttavia, negli ultimi anni, la sua distribuzione è stata osservata anche tra le persone di età più matura. Allo stesso tempo, sono malati di persone in tutti i paesi. In alcune città, le manifestazioni della malattia si osservano meno, e in altre ancora.

Ma con il fatto che l'epatite C virale sta guadagnando le sue dimensioni, non si può essere d'accordo. Se letteralmente diversi decenni fa, circa il 10% della popolazione del nostro pianeta era dolorante, oggi più di 170 milioni di persone infette! E questa cifra aumenta di anno in anno.

Dove posso ottenere l'epatite C?

I metodi di infezione da epatite C sono molto diversi. Puoi prenderlo ovunque, in qualsiasi momento. Ma il più delle volte l'infezione si verifica a contatto con sangue infetto. In questo caso, il contatto non deve essere diretto, come durante la trasfusione di sangue. A volte basta usare le forbicine per unghie o un rasoio, che il paziente ha usato per raccogliere l'infezione.

Molto spesso, l'epatite virale viene trasmessa in luoghi in cui avvengono manipolazioni mediche - iniezioni endovenose. È anche abbastanza probabile che l'infezione da tagli o graffi nei luoghi in cui vivono le persone malate. L'alto rischio di infezione è osservato nelle carceri. Qui, quasi un terzo detenuto ha una diagnosi di epatite C.

Vale la pena notare che la trasmissione attraverso la trasfusione di sangue è estremamente rara. Solo il 4% del numero totale di pazienti è stato vittima di questo virus. In altri casi, l'infezione si osserva in quei luoghi in cui le norme sanitarie sono violate.

Come è la trasmissione dell'infezione?

Nella maggior parte dei casi, la trasmissione dell'infezione avviene per via ematogena e parenterale.

Questo è:

  • l'iniezione di un ago comune;
  • l'uso di oggetti appuntiti comuni (rasoio, forbicine per unghie, ecc.);
  • l'uso di uno spazzolino comune (il paziente può sanguinare gengive e sangue può rimanere sullo spazzolino);
  • quando si eseguono piercing o tatuaggi (quando le procedure sono eseguite con strumenti contaminati).

Un bacio può anche causare l'infezione da epatite C, poiché durante questo periodo esiste la possibilità che il labbro del paziente morda e quindi il sangue infetto inizi a fluire.

La trasmissione del virus è possibile con l'introduzione di qualsiasi farmaco durante l'intervento chirurgico o il trattamento di una ferita profonda, così come negli studi dentistici e nelle istituzioni mediche in cui viene effettuata la vaccinazione di massa. Sebbene nei moderni centri medici, compresi quelli dentistici, tali situazioni siano estremamente rare.

Vale la pena notare che la trasmissione di infezioni attraverso la saliva o le goccioline trasportate dall'aria è impossibile!

Infezione a trasmissione sessuale

L'epatite C viene trasmessa sessualmente? Questa domanda interessa, probabilmente, ogni persona che conduce una vita sessuale attiva. Come dimostra la pratica, la probabilità di trasmissione durante la prossimità è minima e si aggira attorno al 4%, a condizione che il sesso non sia protetto e uno dei partner sia malato di epatite o sia il suo portatore.

Non è ancora noto se il sesso orale sia in grado di servire come mezzo per trasmettere il virus. Tuttavia, secondo gli scienziati, il sesso orale è il più sicuro in termini di infezione.

Esternamente, i sintomi della malattia sono difficili da riconoscere, poiché non si manifestano. E riconoscere la persona che è la portatrice del virus è ancora più difficile, perché anche lui, di regola, non lo sa.

È per questo motivo che una persona non dovrebbe avere molti partner sessuali, perché la trasmissione dell'infezione è possibile anche attraverso un innocente bacio! È necessario adottare un approccio più responsabile verso la scelta dei partner e utilizzare i contraccettivi durante i rapporti sessuali.

Se hai o hai avuto contatti sessuali non protetti con una persona sconosciuta, devi immediatamente contattare un istituto medico ed essere esaminato.

Trasmissione dell'epatite C da madre a figlio

Da madre a figlio, l'infezione viene trasmessa molto raramente. Molto spesso questo accade durante il passaggio del bambino attraverso il canale del parto, o se la madre ha un danno cutaneo alle ghiandole mammarie o al sanguinamento.

Inoltre, se prevedi la trasmissione da madre a figlio nel secondo caso, magari interrompendo l'allattamento al seno, nel primo caso è impossibile farlo. Ma nonostante questo, nel 95% dei casi, i bambini nascono completamente sani.

L'infezione non può essere trasmessa da padre a figlio solo se non si utilizzano piercing comuni e oggetti appuntiti (ad esempio, forbicine per unghie per tagliare le unghie). In altri casi, la probabilità di infezione del bambino dal padre è minima.

L'epatite C viene trasmessa attraverso la saliva attraverso un bacio?

I metodi di trasmissione sono ematogeni e parenterali. Attraverso la saliva e le goccioline trasportate dall'aria, l'epatite C cronica non viene trasmessa!

Attraverso un bacio, l'infezione è possibile solo se ci sono ferite sanguinanti sulla superficie delle labbra.

La trasmissione dell'epatite C si verifica nei normali contatti domestici?

L'epatite C cronica non presenta sintomi pronunciati, ma questo non è un motivo per limitare il paziente alla società al fine di evitare l'infezione degli altri. Dopo tutto, l'infezione non viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, con la saliva, o usando utensili comuni o mangiando un cibo.

La probabilità di infezione è disponibile solo se ci sono ferite sanguinanti aperte sul corpo del paziente. In altri casi, la persona malata è completamente al sicuro per le persone che lo circondano.

Se il tuo bambino ha l'epatite C nella tua famiglia, non dovresti isolarlo dai tuoi coetanei e creare condizioni speciali per lo studio e il riposo, solo sulla base dell'infezione. Tuttavia, nel nostro stato esiste una legge che esenta i giovani e gli uomini infetti dal servizio militare.

Come faccio a sapere se ho il rischio di contrarre l'epatite C?

Ci sono alcuni gruppi di persone che sono inclini all'infezione.

Questi includono:

  • persone che hanno ricevuto trasfusioni di sangue prima del 1992;
  • persone che hanno una malattia del fegato;
  • persone sottoposte a trapianto di organi interni;
  • persone sottoposte a trasfusioni di sangue di emergenza senza test;
  • bambini nati da una madre infetta;
  • tossicodipendenti per via endovenosa;
  • persone che fanno sesso con persone infette;
  • operatori sanitari e lavoratori di servizi sanitari ed epidemici.

Vale la pena notare che l'epatite cronica non ha sintomi gravi, quindi se si appartiene ad almeno un gruppo a rischio, assicurarsi di sottoporsi ad un esame presso il centro medico per identificare l'infezione.

Quali test stabiliscono il fatto dell'infezione?

Per stabilire il fatto di infezione, è necessario passare un'analisi di anti-HCV, che viene effettuata in qualsiasi laboratorio. Tuttavia, questa analisi non è del tutto accurata. Ci sono casi in cui dà risultati falsi, per esempio, non c'è infezione, e la risposta è positiva e viceversa.

Pertanto, per rilevare l'epatite C, si raccomanda di sottoporsi a una diagnosi dettagliata della PCR, che determina l'RNA del virus nel sangue.

Posso contrarre il virus dell'epatite C e non ammalarmi?

Dopo l'infezione, una persona può diventare portatrice del virus. Cioè, l'infezione sarà nel suo corpo, ma non per portargli alcun danno speciale. Allo stesso tempo, non è sempre possibile persino rivelare la sua presenza utilizzando moderni strumenti diagnostici. Nel 70% dei casi, una persona dopo l'infezione si ammala e ha una piccola possibilità di riprendersi completamente.

Dopo l'infezione, una persona malata dovrebbe ricevere un trattamento appropriato, in quanto vi è un'alta causa che converte l'epatite virale in cronica, cosa che accade abbastanza spesso. E quando questo accade, una persona dovrebbe essere controllata regolarmente da un medico e ricevere cure per tutta la vita.

Posso contrarre l'epatite C di nuovo?

Anche se il trattamento ha dato risultati positivi, la re-infezione è ancora possibile. E tutto perché il corpo umano non è in grado di produrre anticorpi in grado di resistere al virus.

Cosa fare se c'è un paziente con epatite C in famiglia?

Se la tua famiglia ha infettato persone, dovrebbero prendere tutte le precauzioni per prevenire la trasmissione.

Vale a dire:

  • non usare piercing e oggetti da taglio comuni, compresi uno spazzolino da denti e il filo interdentale;
  • non essere un donatore;
  • coprire le ferite con una benda o un cerotto quando causano lesioni in modo che il sangue non penetri.

Le cose del paziente devono essere lavate separatamente. Se ricevono gocce di sangue, la temperatura dell'acqua di lavaggio dovrebbe essere di almeno 60 gradi.

L'epatite C non è una frase. Può e deve essere combattuto. La cosa principale è seguire tutte le raccomandazioni del medico e le precauzioni per proteggere gli altri dalle infezioni!

Autore: Ekaterina Skryagina,
specificamente per il sito moizhivot.ru

Principali vie di infezione dal virus dell'epatite C.

  • L'epatite C viene trasmessa direttamente attraverso il sangue,
  • Trasmissione da madre a figlio
  • Viene trasmesso durante i rapporti sessuali, sebbene questa modalità di trasmissione sia ambigua.
  • Trasmissione del virus attraverso uno strumento non sterile o scarsamente disinfettato.

In ogni caso, fare sesso con una persona è infetto o meno dal virus dell'epatite, senza preservativo, è pericoloso di per sé essere infetto da altre malattie sessualmente trasmissibili.

Il virus viene trasmesso principalmente per contatto diretto sangue-sangue. Penetrando nelle cellule del fegato, induce le cellule a riprodursi, moltiplicandosi fortemente nel corpo umano di una persona con epatite. Nel corso del tempo, sotto forma di infiammazione persistente (una forma cronica di epatite), sostituisce le cellule epatiche sane con tessuto connettivo, portando allo sviluppo della cirrosi epatica. Secondo le statistiche, se il processo infettivo e infiammatorio dell'epatite C dura più di sei mesi, possiamo parlare della transizione verso la forma cronica della malattia. Questo accade abbastanza spesso, quasi l'80% dei casi.

Domande frequenti sulla trasmissione dell'epatite C e su come le persone vengono infettate

Epatite C Quanto puoi ottenere una persona malata?

Tutto dipenderà dall'efficacia del corso di trattamento prescritto e dalla diagnosi precoce dell'epatite, al fine di evitare che la malattia entri in una forma cronica. Così come lo stato del corpo al momento dell'infezione, l'età del paziente, la presenza di abitudini dannose e altre malattie croniche che aggravano il decorso della malattia.

L'epatite C viene trasmessa attraverso la saliva o durante un bacio?

No, l'epatite attraverso un bacio non indulgere.

L'epatite C viene trasmessa sessualmente?

Sì, puoi contrarre l'infezione, sebbene il rischio di infezione non sia elevato e non superi il 6%. Usa un preservativo per prevenire l'infezione del 100%.

L'epatite C viene trasmessa attraverso gli strumenti? Quali misure dovrebbero essere prese dai saloni di bellezza per eliminare il rischio di infezione, sufficiente per la disinfezione, se gli strumenti vengono semplicemente cancellati con alcool?

La lavorazione degli strumenti deve essere eseguita in conformità con le istruzioni del SES, la disinfezione con alcol non è limitata qui. Il pericolo di ammalarsi aumenta molte volte quando si visitano i negozi di tatuaggi per gli amanti del tatuaggio.

L'epatite C da persona a persona è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, come con l'influenza?

No, è escluso.

Se una persona vicina è malata e ha nel sangue degli antigeni HBS, qual è il rischio di infezione?

Il rischio di infezione da una persona il cui antigene HBS è stato rilevato nel sangue è possibile per una persona sana. Tale persona dovrebbe essere esaminata da un medico di malattie infettive. Le persone che hanno uno stretto contatto con queste persone sono raccomandate per essere vaccinate contro l'epatite.

Epatite C cronica, modalità di trasmissione

Nel mondo di oggi, almeno 200 milioni di persone sono state infettate dall'epatite, di cui la maggior parte è stata rilevata nel decorso cronico della malattia. I pazienti con epatite cronica sono diffusi di infezione, che viene trasmessa agli altri. Tra i malati di forma cronica, circa il 25% soffre di cirrosi epatica, il 27% ha carcinoma epatocellulare. Il rischio di infezione da un paziente con una forma cronica è piuttosto alto, quasi lo stesso di qualsiasi altra forma, se non si seguono le regole di igiene e disinfezione degli strumenti. L'epatite tossica e autoimmune agli altri non è pericolosa.

Il virus dell'epatite C (HCV) è un virus che vive nel sangue, una volta chiamato virus dell'epatite B, che non si applica alle categorie Epatite A e B. Il virus è molto insidioso e la malattia umana che provoca è prodotta nelle cellule del tessuto epatico. Il virus penetra nella cellula epatica e si moltiplica, distrugge la cellula, che porta a un processo infiammatorio e alla morte cellulare. La malattia è molto insidiosa, poiché può non dare sintomi ovvi della malattia per decenni, scorrendo in una forma cronica nascosta che porta allo sviluppo di malattie così formidabili come neoplasie maligne e cirrosi e insufficienza epatica acuta.

In forma non trattata e trascurata, la malattia diventa cronica, è difficile da trattare con le medicine tradizionali. Il principale pericolo è la malattia asintomatica. Viene spesso diagnosticato per caso durante gli esami del sangue.

Sintomi e segni di epatite C

I sintomi della progressione della malattia si manifestano non solo per affaticamento costante e rapido affaticamento, ma anche per dolori alle articolazioni nell'addome, dolore muscolare, prurito della pelle. Nei pazienti con forma acuta, urine scure e pelle giallastra, si nota il giallo dei bianchi degli occhi (rilascio di bilirubina nel sangue). Vomito, annebbiamento della coscienza possono unirsi. Entro 10 - 20 anni, la malattia può essere asintomatica.