Dotti biliari del fegato

Trattamento

Lascia un commento 2,662

I dotti biliari sono un sistema tubulare nel corpo che spesso richiede un trattamento. Il dotto epatico comune è la parte più dolorosa del sistema biliare. Anche una persona che conduce uno stile di vita sano non è immune dall'emergere di problemi di salute (soprattutto il sistema digestivo). Pertanto, è necessario sapere quali problemi si trovano in attesa e come viene eseguita la terapia. Se è il momento di iniziare un corso terapeutico di qualsiasi malattia, sarà più veloce e porterà meno problemi.

I dotti biliari sono un sistema di canali che sono progettati per drenare la bile nel duodeno dal fegato e dalla cistifellea.

Caratteristiche generali

La bile è un enzima ausiliario, è secreto nel fegato umano per migliorare la digestione. Nell'uomo, i dotti biliari sono un sistema di canali, la bile viene espulsa nell'intestino. I dotti biliari del fegato si aprono nel duodeno, che porta allo stomaco. Il sistema di percorsi e dotti biliari assomiglia da remoto all'immagine di un albero: la corona di un albero sono i pastelli dei canali situati nel fegato, il tronco è il dotto epatico comune che collega il duodeno al fegato. Il movimento della bile viene effettuato con la pressione, è creato dal fegato.

Tratto biliare: struttura

La struttura del canale non è molto difficile. Tutti i piccoli dotti hanno origine nel fegato. La fusione dei canali sinistro e destro (entrambi situati nel fegato) forma un epatico comune. Canali trasferiti a bruciare, formati dai lobi epatici. Il dotto biliare si forma nella vescica, quindi si collega al canale epatico comune e forma il dotto biliare comune. L'eccesso della colecisti può indicare anomalie del suo sviluppo. Le stenosi del dotto epatico comune non sono la norma. Si verificano a causa di gravi shock al fegato.

Patologie congenite e anomalie delle vie biliari

Le anomalie congenite dei percorsi sono un difetto dal quale nessuno è immune. Le anomalie dovrebbero essere rilevate nell'ospedale di maternità o nel primo anno di vita di un bambino. In un altro caso, questo può portare alla morte o all'aggravamento di problemi di salute in età avanzata. Mentre non esiste una classificazione universalmente accettata delle anomalie di questo corpo. Gli scienziati inoltre non sono d'accordo sul fatto che le patologie siano ereditarie in se stesse. Molto spesso si verificano se durante la gravidanza una donna conduce uno stile di vita malsano o prende droghe illecite. Esistono tali tipi di anomalie congenite:

  • atresia delle vie;
  • ipoplasia dei dotti biliari intraepatici intraepatici;
  • cisti del dotto comune.
Torna al sommario

Atresia delle vie biliari

L'atresia è un'ostruzione del lume di alcuni o tutti i dotti biliari extraepatici. Il sintomo principale sta sviluppando rapidamente l'ittero nei neonati. Se è fisiologico, non dovresti aver paura. Passerà in 2-3 settimane dopo la nascita del bambino.

Oltre al colore itterico, il bambino non avverte alcun disagio, le feci e l'urina sono normali, ma la quantità di bilirubina nel sangue aumenta. È necessario assicurarsi che il suo livello non aumenti troppo rapidamente. Per accelerare la sua rimozione, è necessario diffondere il bambino su una superficie ben illuminata sotto la luce solare indiretta.

Ma se le feci e l'urina di un colore giallo innaturale, il bambino denigra e vomita, sente un'ansia costante, quindi non è l'ittero meccanico, ma un'atresia delle vie. Lei appare 2-3 giorni dopo la nascita. I percorsi non sono in grado di espellere la bile, questo porta ad un aumento delle dimensioni del fegato e della sua compattazione, e l'angolo si acuisce. I medici consigliano di eseguire una radiografia dopo 4, 6 e 24 ore per una diagnosi accurata. L'atresia può causare 4-6 mesi di insufficienza epatica acuta e la morte di un bambino in 8-12 mesi. È trattato solo nel modo operativo.

Ipoplasia dei dotti biliari intraepatici intraepatici

Questa malattia è dovuta al fatto che i dotti intraepatici non sono in grado di espellere la bile. I sintomi principali della malattia sono simili all'atresia, ma non sono così pronunciati. La malattia a volte scompare ed è asintomatica. A volte il prurito della pelle appare all'età di 4 mesi, il prurito non si ferma. La malattia è l'aggiunta di altre malattie, come il sistema cardiovascolare. Il trattamento è difficile. A volte porta alla cirrosi del fegato.

Cisti del dotto biliare comune

Questa malattia si manifesta nei bambini di 3-5 anni. I bambini avvertono dolore acuto, specialmente durante la depressione, nausea e vomito in età avanzata. La pelle ha un'insensibile tonalità di ittero, feci e urina di un insolito colore giallastro. Gli aumenti di temperatura sono comuni. Lacune e peritonite, tumori maligni della cisti sono possibili. Viene trattato estraendo le cisti dall'organo interessato.

Danni ai dotti biliari

Le interruzioni di canale possono essere viste molto raramente. Sono in grado di provocare un forte colpo sul lato destro. Danni di questo tipo portano rapidamente alla peritonite. Vale la pena notare che in caso di rotture di altri organi, è molto difficile diagnosticare un danno ai dotti. Inoltre, nelle prime ore non ci sono segni, tranne che per le sensazioni dolorose. Inoltre, in presenza di infezione, la situazione può essere notevolmente aggravata da un forte aumento della temperatura. Viene trattato solo con un intervento chirurgico urgente, a volte l'infiammazione è fatale.

Malattie del dotto biliare

Le malattie dei dotti biliari sono caratterizzate da un cambiamento nel colore della pelle (diventa giallo), prurito, dolore nella parte destra. È costante con frequenti esacerbazioni e vomito, quindi il dolore è attribuito alla colica epatica. Il dolore aumenta dopo un forte sforzo fisico, un lungo viaggio e l'assunzione di cibo piccante e salato. Il dolore aumenta quando si preme sul lato destro.

Colecistite cronica

La colecistite cronica è una malattia causata da un virus. A causa dell'infiammazione della cistifellea, aumenta. Ciò comporta dolore nella parte destra. Il dolore non si ferma. Se la dieta viene disturbata o scossa, il dolore aumenta. Il trattamento adeguato è prescritto da un gastroenterologo. L'osservazione di una dieta non complicata è importante per la salute.

Colangite delle vie biliari

La colangite è un'infiammazione delle vie biliari. La malattia è causata da batteri patogeni. La causa è l'infiammazione della cistifellea. A volte è purulento. In questa malattia, l'escrezione biliare dal blocco dei canali peggiora. Il paziente soffre di forti dolori a destra, amarezza in bocca, nausea e vomito, perdita di forza. Questa malattia è caratterizzata dal fatto che nelle prime fasi viene efficacemente trattato con rimedi popolari, ma nelle fasi successive solo con la chirurgia.

Discinesia biliare

Dischenisia - violazione del tono o della motilità delle vie biliari. Si sviluppa sullo sfondo di malattie o allergie psicosomatiche. La malattia è accompagnata da dolore debole nell'ipocondrio, cattivo umore e depressione. La costante stanchezza e irritabilità diventano anche costanti compagni del paziente. Uomini e donne notano problemi nella vita intima.

Malattia da calcoli biliari

La colangiolithiasi è la formazione di calcoli nei dotti biliari. Una grande quantità di colesterolo e sale può portare a questa malattia. Al momento dell'inizio della sabbia (il precursore delle pietre), il paziente non avverte alcun disagio, ma mentre le sabbie crescono e passano attraverso i dotti biliari, il paziente inizia a notare un forte dolore nell'ipocondrio, che viene dato alla scapola e al braccio. I dolori sono accompagnati da nausea e vomito. Per accelerare il processo delle pietre, è possibile aumentare l'attività motoria (il modo migliore è salire i gradini).

Colestasi delle vie biliari

Colestasi - una malattia in cui si riduce l'ingresso della bile nell'intestino. Sintomi della malattia: prurito prurito, scurimento del colore delle urine e ingiallimento delle feci. C'è il giallo della pelle. La malattia a volte comporta l'espansione dei capillari biliari, la formazione di coaguli di sangue. Può essere accompagnato da anoressia, febbre, vomito e dolore nel lato. Ci sono tali cause della malattia:

  • l'alcolismo;
  • cirrosi epatica;
  • la tubercolosi;
  • malattie infettive;
  • colestasi durante la gravidanza e altri.
Torna al sommario

Ostruzione del dotto biliare

Il blocco del canale è una conseguenza di altre malattie dell'apparato digerente. Il più delle volte è una conseguenza della malattia del calcoli biliari. Questo tandem si trova nel 20% dell'umanità e le donne soffrono di questa malattia 3 volte più spesso degli uomini. Nelle prime fasi della malattia non si fa sentire. Ma dopo aver sofferto di una malattia infettiva, il sistema digestivo inizia a progredire rapidamente. La febbre del paziente, il prurito della pelle inizia, le feci e l'urina diventano colori innaturali. La persona perde rapidamente peso e soffre di dolori nella parte destra.

Tumori della cistifellea e dei dotti

Nella vescica e nei dotti si formano neoplasie benigne e maligne (cancro). I sigilli benigni sono chiamati papillomi. Non sono pericolosi per il corpo, ma quando conducono uno stile di vita sbagliato (fumo, alcolismo, dieta malsana) rientrano nella categoria dei tumori maligni. La chirurgia è trattata Il colangiocarcinoma è un cancro dei modi. Questa malattia è rara, ma il numero di pazienti sta crescendo rapidamente. Ciò è dovuto alla scarsa ecologia e uno stile di vita sbagliato. I pazienti riportano dolore sul lato destro dell'ipocondrio, un forte aumento della temperatura, prurito e scolorimento della pelle, delle feci e delle urine.

Metodi di ricerca della malattia

A causa del fatto che quasi tutte le malattie del sistema biliare hanno gli stessi sintomi, la diagnosi delle malattie è un processo laborioso. Ogni specialista competente consiglierà al paziente di eseguire un esame del sangue, l'urina e le feci. Devi anche fare un'ecografia del fegato, della cistifellea e dei canali. Non arrenderti e la biopsia del fegato. Ha senso fare una radiografia della cavità addominale. Questo aiuterà a determinare il ceppo causato dalla malattia. A seconda della situazione, il medico prescrive una tomografia computerizzata degli organi addominali. La diagnosi richiede molti sforzi e denaro, ma è necessaria per fare una diagnosi. Solo dopo aver studiato i risultati di tutti i test, uno specialista qualificato è in grado di effettuare una diagnosi corretta e adeguata. Dipende da quale terapia prescrivere.

Trattamento di malattie delle vie biliari

La terapia dipende dalla situazione. Se la malattia è in remissione, allora si può fare con la dieta e i farmaci, ma se la malattia progredisce, il paziente necessita di un intervento chirurgico urgente. Nella colelitiasi, le pietre possono essere sciolte con preparazioni di acido xeno e ursodesossicolico e preparazioni a base di erbe. Questo aiuterà le pietre a diminuire di dimensioni e pulire sia i dotti che l'intestino. Tutte le infiammazioni richiedono farmaci antinfiammatori e un corso immunostimolante.

Pulizia della cistifellea con metodi popolari

La medicina tradizionale offre un'enorme varietà di ricette per la pulizia della cistifellea e dei dotti. Costrizione, accumulo di pietre, compattazione: tutto questo viene sanato se si puliscono i condotti di casa. La pulizia con succo di limone e olio d'oliva è il rimedio più efficace. ricetta:

  • Al mattino, fare una ricca colazione (cibo vegetariano).
  • Fino alle 16:00, bevi solo succo di barbabietola (1: 5).
  • Dalle 16:00 alle 20:00 non bere o mangiare nulla.
  • Alle 20:00, prendi un bicchiere di succo di limone fresco e un bicchiere di olio vegetale (preferibilmente olio d'oliva).
  • Fai a turno per bere da due bicchieri con brevi pause. Entrambi i bicchieri devono essere svuotati entro 40-60 minuti.
  • Dopo di che, applica una piastra riscaldante calda sull'ipocondrio destro e vai a dormire sul lato destro.
  • La mattina dopo devi fare un clistere purificante (camomilla). Non preoccuparti se ottieni una strana massa con un colore e un odore innaturali.

Non auto-medicare, il trattamento adeguato è prescritto solo da un medico specializzato. L'uso di rimedi popolari a volte può solo aggravare la situazione o portare a una ricaduta. È necessario ascoltare il parere di un medico, seguire rigorosamente la dieta prescritta e condurre uno stile di vita sano e attivo. Questo è sufficiente per mettere in ordine la digestione.

Dotti biliari

Dotti biliari. Caratteristiche generali

Condotti biliari - un sistema di canali progettati per drenare la bile nel duodeno dalla cistifellea e dal fegato. L'innervazione dei dotti biliari viene effettuata utilizzando i rami del plesso nervoso situati nella regione del fegato. Il sangue proviene dall'arteria epatica, il deflusso del sangue viene effettuato nella vena porta. La linfa scorre ai linfonodi che si trovano nella vena porta.

Il movimento della bile nel tratto biliare si verifica a causa della pressione secretoria esercitata dal fegato, nonché a causa della funzione motoria degli sfinteri, della cistifellea e del tono delle pareti dei dotti biliari stessi.

La struttura dei dotti biliari

A seconda della dislocazione, i dotti sono divisi in extraepatico (dotti epatici sinistro e destro, comune epatico, dotti biliari comuni e cistici) e intraepatici. Il dotto biliare epatico si forma a causa della fusione di due dotti epatici laterali (sinistro e destro), che drenano la bile da ciascun lobo epatico.

Il dotto cistico, a sua volta, origina dalla cistifellea, quindi, fondendosi con l'epatico comune, forma una bile comune. Quest'ultimo è composto da 4 parti: supraduodenale, retropancreatico, retroduodenale, intramurale. Apertura sulla rotula duodenale, la parte intramurale del dotto biliare comune forma un orifizio, dove i dotti pancreatici e biliari formano una cosiddetta ampolla epato-pancreatica.

Malattie del dotto biliare

I dotti biliari sono suscettibili a varie malattie, le seguenti sono le più comuni:

  • Malattia da calcoli biliari. È caratteristico non solo per la cistifellea, ma anche per i dotti. Una condizione patologica che è spesso incline alla pienezza. Consiste nella formazione di pietre nei dotti biliari e nella vescica a causa del ristagno della bile e in violazione del metabolismo di alcune sostanze. La composizione delle pietre è molto varia: è una miscela di acidi biliari, bilirubina, colesterolo e altri elementi. Spesso, le pietre nel dotto biliare non causano disagio significativo al paziente, motivo per cui il loro trasporto può durare per anni. In altre situazioni, la pietra è in grado di bloccare i dotti biliari, danneggiare le loro pareti, che porta all'infiammazione dei dotti biliari, che è accompagnata da colica epatica. Il dolore è localizzato nell'area nell'ipocondrio destro e restituisce. Spesso accompagnato da vomito, nausea, febbre. Il trattamento dei dotti biliari nella formazione delle pietre include spesso una dieta basata sull'uso di alimenti ricchi di vitamine A, K, D, a basso contenuto di calorie e l'esclusione di prodotti ricchi di grassi animali;
  • Discinesia. Una malattia comune in cui la funzione motoria delle vie biliari è compromessa. È caratterizzato da cambiamenti nella pressione della bile in diverse parti della cistifellea e dei dotti. Le discinesie possono essere entrambe patologie indipendenti e accompagnare condizioni patologiche delle vie biliari. I sintomi della discinesia sono una sensazione di pesantezza e dolore nella zona addominale superiore destra, che si verifica 2 ore dopo aver mangiato. Possono anche verificarsi nausea e vomito. Trattamento del dotto biliare con discinesia causata da nevroticismo, effettuato con l'aiuto di fondi finalizzati al trattamento della nevrosi (principalmente radice di valeriana);
  • Colangite o infiammazione nei dotti biliari. Nella maggior parte dei casi, osservato in colecistite acuta, ma può essere una malattia indipendente. Manifestato sotto forma di dolore nel giusto ipocondrio, febbre, sudore abbondante, spesso accompagnato da nausea e vomito. Spesso sullo sfondo di colangite si verifica ittero;
  • La colecistite è acuta. Infiammazione nei dotti biliari e cistifellea a causa di infezione. Proprio come la colica, è accompagnato da dolore nel giusto ipocondrio, un aumento della temperatura (da subfebrile a valori elevati). Inoltre, vi è un aumento delle dimensioni della cistifellea. Di regola, si verifica dopo un pasto pesante di cibi grassi, bere alcolici;
  • Colangiocarcinoma o cancro del dotto biliare. I dotti biliari intraepatici, distali e quelli situati nella regione della porta epatica sono suscettibili al cancro. Di norma, il rischio di sviluppare il cancro aumenta con il decorso cronico di numerose malattie, tra cui cisti del dotto biliare, calcoli nei dotti biliari, colangite, ecc. e altri Il trattamento viene effettuato rimuovendo i dotti biliari (se la dimensione del tumore è limitata al lume interno dei dotti), o se il tumore si è diffuso oltre il fegato, si raccomanda la rimozione dei dotti biliari con la parte interessata del fegato. Allo stesso tempo possibile trapianto di fegato da donatore.

Metodi per lo studio dei dotti biliari

La diagnosi delle malattie delle vie biliari viene effettuata con metodi moderni, le cui descrizioni sono presentate di seguito:

  • alopecia o colangioscopia intraoperatoria. Metodi appropriati per determinare la coledocotomia;
  • La diagnosi ecografica con un alto grado di precisione rivela la presenza di pietre nei dotti biliari. Il metodo aiuta anche a diagnosticare la condizione delle pareti del tratto biliare, le loro dimensioni, la presenza di pietre, ecc.;
  • l'intubazione duodenale è un metodo che viene utilizzato non solo a scopi diagnostici, ma anche in quelli medici. Consiste nell'introduzione di sostanze irritanti (di norma parenterale), stimolando le contrazioni della colecisti e rilassando lo sfintere del dotto biliare. L'avanzamento della sonda attraverso il tubo digerente causa secrezione e bile. La valutazione della loro qualità insieme all'analisi batteriologica danno un'idea della presenza o dell'assenza di una particolare malattia. Quindi, questo metodo consente di studiare la funzione motoria delle vie biliari, nonché di identificare l'ostruzione della pietra del tratto biliare.

Occlusione del dotto biliare: cause, sintomi e trattamento

Blocco dei dotti biliari - il deterioramento o la completa cessazione della loro pervietà dovuta a qualsiasi ostacolo meccanico al movimento della bile dal fegato alla cistifellea e da lì al duodeno. La patologia è una parte significativa delle malattie non solo delle vie biliari, ma anche del tratto gastrointestinale nel suo complesso.

Questa malattia è spiacevole, e in casi difficili - una complicazione pericolosa di un numero di malattie del tratto gastrointestinale. Provoca lo sviluppo del cosiddetto ittero ostruttivo (è anche chiamato subepatico), una condizione che porta all'ingiallimento della pelle e delle mucose dovuto al fatto che la bile dovuta alla barriera non può entrare liberamente nel duodeno e nei suoi elementi ( compresi i pigmenti) penetrano nel sangue.

motivi

L'ostruzione del dotto biliare è un termine comune. In un senso più ampio, applicato, l'ostruzione delle vie biliari, chiamata blocco, può derivare dallo spirito dei tipi di effetti meccanici su di essi:

  • ostruzioni dall'interno;
  • spremere.

La chiusura delle vie biliari dall'interno può più spesso:

  • accumulo di muco;
  • pietre;
  • neoplasie;
  • conglomerati di parassiti;
  • mucosa significativamente ispessita.

Spremere le vie biliari all'esterno può più spesso:

  • adesioni;
  • cicatrici;
  • gonfiore;
  • tessuto gonfio o sfollato adiacente.

La presenza di pietre (sassi) nei condotti è una classica causa di blocco delle vie biliari, che per anni è stata in cima alle cause della malattia. Questo influenza il modo:

  • intraepatica;
  • extraepatico - comuni dotti biliari epatici, cistici e comuni (quest'ultimo è anche chiamato choledochus).

La malattia da calcoli biliari (ICD) è una malattia molto comune di quelli che provocano l'ostruzione (blocco) delle vie biliari: colpisce fino al 20% di tutte le persone. Il sesso femminile soffre più spesso del maschio, tre volte. Molto spesso, l'ostruzione acuta delle vie biliari avviene quasi immediatamente dopo un attacco di colica biliare, una sindrome del dolore associata al movimento dei sassi lungo il tratto biliare.

Spesso la pervietà dei dotti biliari soffre a causa di uno di alcuni fattori - sia a causa di un blocco dall'interno, o a causa della compressione dall'esterno. In alcuni casi, l'effetto di questi fattori può essere osservato simultaneamente, ad esempio con una pietra di uno dei condotti e l'adesione nella cavità addominale (tessuto del tessuto connettivo).

La barriera meccanica che impedisce alla bile di riversarsi nel duodeno può essere:

Il grado del suo sviluppo dipende dall'espressività delle manifestazioni cliniche e da quanto gravemente soffre il paziente.

Le patologie che più spesso contribuiscono al blocco dei dotti biliari e all'interruzione del movimento della bile nel duodeno sono le seguenti:

  • cisti (espansione della vescica) dei dotti biliari;
  • acuta, cronica o esacerbazione della colangite cronica (infiammazione della mucosa dei dotti biliari);
  • acuta, cronica o esacerbazione della colecistite cronica (infiammazione della mucosa della cistifellea);
  • cambiamenti cicatriziali di uno o più dotti biliari;
  • stenosi (serraggio, spremitura o schiacciamento) dei dotti biliari;
  • acuta, cronica o esacerbazione della pancreatite cronica (infiammazione del pancreas);
  • neoplasie benigne e maligne del pancreas e dei suoi dotti;
  • neoplasie benigne e maligne del sistema epatobiliare (epato-biliare);
  • diversi tipi di epatite;
  • cambiamento epatico cirrotico;
  • un aumento dei linfonodi della porta del fegato (il luogo di ingresso dei vasi sanguigni);
  • invasione parassitaria (echinococcosi, giardiasi);
  • violazione dell'integrità delle vie biliari, che può verificarsi al momento della lesione (caduta, colpi sotto l'arco costale giusto e così via) o intervento chirurgico sulle vie biliari.

Sono inoltre evidenziati alcuni fattori che aumentano il rischio di un processo come l'ostruzione del dotto biliare. Questo è:

  • sovrappeso e obesità;
  • perdita di peso troppo rapida (a causa di diete o malattie debilitanti);
  • lesioni infettive del sistema epatico-biliare e pancreas - specialmente se osservate sullo sfondo di un indebolimento pronunciato del sistema immunitario.

Sviluppo della malattia

Lo sviluppo del blocco dei dotti biliari non si verifica simultaneamente - si compone di molti collegamenti. Nella maggior parte dei casi, il processo inizia con l'inizio dell'infiammazione nel tratto biliare. Ciò porta al fatto che la loro mucosa si ispessisce gradualmente, si raccoglie in pieghe pronunciate, che, a sua volta, porta ad un restringimento della sezione trasversale (lume) dei dotti. Poiché la bile subisce un cambiamento all'inizio del processo patologico, in essa si forma un precipitato finemente disperso, quindi sabbia e infine pietre. Se almeno una pietra cade nella "trappola" delle pieghe della mucosa ispessita dei dotti, non può muoversi autonomamente nella direzione dal coledoco al duodeno e gli zoccoli (in tutto o in parte) il suo lume.

In queste condizioni, il percorso del deflusso della bile viene bloccato, a causa del quale inizia ad accumularsi nei dotti biliari, a premere dall'interno sulle loro pareti e ad allungarli. Una volta nella cistifellea, la bile congestizia preme anche contro il suo muro e aggrava l'infiammazione della mucosa. A loro volta, le pietre presenti nella cistifellea entrano nel dotto cistico e si sovrappongono al suo lume. Come la bile si accumula sempre di più nella cistifellea, si forma il suo edema, e quando l'infezione viene unita si forma l'empiema (infiammazione purulenta).

Uno dei cambiamenti più sfavorevoli nel sistema dei dotti biliari è un disturbo da parte del dotto biliare comune. Un segno di questo processo è che la mucosa del coledoco inizia a formare una sostanza mucosa di colore biancastro, che viene chiamata bile bianca.

La bile, accumulandosi nei dotti intraepatici, prima o poi inizia a fare pressione sulle cellule epatiche e distruggerle. Dalle cellule distrutte, gli acidi biliari e la bilirubina (pigmento biliare) entrano nel sangue.

La bilirubina diretta è caratterizzata da proprietà distruttive: è in grado di danneggiare significativamente le cellule di molti tessuti del corpo.

Poiché gli acidi biliari "scappano" nel sangue, vengono rilasciati in piccole quantità nel duodeno. A causa della loro mancanza di assorbimento intestinale delle vitamine liposolubili A, D, E, K, che, a sua volta, porta ad una diminuzione della conta piastrinica e, di conseguenza, al deterioramento della coagulazione del sangue. Pertanto, con la progressione dell'ostruzione delle vie biliari, un paziente può avere problemi di sanguinamento - gastrico, uterino e così via.

Se la bile continua a ristagnare nei dotti intraepatici, questo porta inevitabilmente a danni significativi al tessuto epatico e, di conseguenza, provoca lo sviluppo di insufficienza epatica.

Sintomi di ostruzione del dotto biliare

I sintomi dell'ostruzione del dotto biliare possono apparire e crescere gradualmente, ma c'è anche un esordio acuto della malattia. Spesso, prima che si manifestino i primi sintomi, si unisce un'infezione delle vie biliari.

I tipici reclami dei pazienti sono:

  • dolore addominale;
  • febbre;
  • prurito della pelle;
  • con patologia progressiva - perdita di peso.

Caratteristiche del dolore nel blocco delle vie biliari:

  • sviluppare sotto forma di convulsioni;
  • localizzato sotto l'arco costale giusto;
  • può irradiare (dare) alla spalla destra, clavicola destra, metà destra del collo;
  • per natura - crampi, sotto forma di spasmi;
  • con la forza - marcatamente intenso.

Il paziente durante l'attacco di tali dolori si precipita letteralmente in giro, cercando di prendere una posizione che allevierebbe la sua condizione, e dopo l'attacco caratterizza la sua condizione, che durante di lui è pronto a "scalare il muro".

Il grado di aumento della temperatura corporea dipende da:

  • quanta bile preme contro le pareti dei dotti biliari e della cistifellea;
  • quanto è pronunciata l'infezione.

L'aumento della temperatura corporea può variare da 3,7 a 39 gradi Celsius.

Come risultato della distruzione delle cellule epatiche, tutte le funzioni epatiche sono disturbate, dopo un tempo piuttosto breve, si verifica un'insufficienza epatica acuta - l'incapacità totale del fegato di svolgere tutte le funzioni. La funzione di disintossicazione del fegato - la capacità di neutralizzare le sostanze tossiche per il corpo - soffre di più. I segni che indicano questo sono i seguenti:

  • grave debolezza;
  • una forte diminuzione delle prestazioni - fisica e mentale;
  • aumento della fatica;
  • il progressivo deterioramento delle funzioni di assolutamente tutti gli organi e sistemi - prima di tutto, del cervello, del cuore, dei polmoni e dei reni.

L'insorgenza di tali sintomi dopo l'insorgenza dei sintomi di ostruzione delle vie biliari è un segno prognostico scarso. Se, prima dello "spegnimento" della funzione di disintossicazione del fegato, non vengono prese misure di trattamento di emergenza, questo può portare al coma e alla morte.

complicazioni

Spesso, le complicanze dell'ostruzione delle vie biliari si verificano se il paziente non si sottopone a un trattamento chirurgico tempestivo. Fondamentalmente, il blocco può portare a complicazioni come:

  • sepsi (diffusione dell'infezione in tutto il corpo);
  • encefalopatia da bilirubina (affetto da bilirubina, la cui quantità è aumentata, tessuto cerebrale);
  • cirrosi epatica;
  • insufficienza epatica acuta (con blocco completo) o cronica (con blocco parziale).

diagnostica

I reclami per l'ostruzione del tratto biliare sono piuttosto tipici e consentono al medico di effettuare una diagnosi con un'alta probabilità. La conferma della diagnosi aiuterà l'esame fisico del paziente - esame, palpazione (sensazione), percussione (tapping) e auscultazione (ascolto del fonendoscopio) dell'addome, nonché metodi diagnostici strumentali e di laboratorio.

I dati di ispezione sono i seguenti:

  • la pelle, le membrane mucose visibili e la sclera diventano itteriche;
  • il graffio è visibile sulla pelle (prurito a causa del prurito);
  • l'urina è scura, il colore della birra (dovuto al fatto che i reni rimuovono una maggiore quantità di bilirubina);
  • feci - incolore, a causa del blocco del dotto biliare gli acidi biliari sono assenti nell'intestino.

Se il blocco è parziale, le parti scolorite delle feci possono alternarsi con parti di feci di colore normale.

Dati sulla palpazione addominale:

  • dolore nell'ipocondrio destro fuori dall'attacco;
  • durante un attacco, il paziente non permette di toccare l'addome a causa del dolore espresso;
  • nei casi avanzati con palpazione profonda, si può sentire la colecisti grande e tesa.

Queste percussioni e auscultazioni non sono informative.

Per confermare la diagnosi di ostruzione delle vie biliari utilizzando una serie di metodi di diagnosi strumentale è:

  • ultrasuono cistifellea e condotti (ultrasuoni o ultrasonografia) - durante di esso è possibile vedere le pietre. Altri fattori che portano al blocco delle vie biliari sono meglio visualizzati con altri metodi di esame;
  • tomografia computerizzata tratto biliare (CT) - una scansione computerizzata dei dotti biliari, che in presenza di pietre e l'espansione dei dotti biliari contribuirà a chiarire le loro sfumature;
  • risonanza magnetica(MRI) colangiografia pancreatica - un metodo con capacità diagnostiche simili a quello della TC;
  • colangiografia percutanea transepatica - un mezzo di contrasto viene iniettato nel sistema delle vie biliari e viene effettuata una radiografia. Il metodo consente di chiarire la causa dell'ittero ostruttivo, la localizzazione delle pietre e la gravità dell'ostruzione delle vie biliari;
  • scintigrafia dinamicaSistema epatobiliare: ricerca che utilizza isotopi radioattivi introdotti in questo sistema, che nell'immagine creano un'immagine a colori del fegato e delle vie biliari. Sulla base della valutazione delle sfumature di colore, viene valutato lo stato del parenchima epatico e dei dotti biliari. Il metodo consente di valutare la violazione della corrente della bile;
  • colangiopancreatografia retrograda - durante l'uso di un endoscopio viene iniettato un mezzo di contrasto nei condotti e viene effettuata una radiografia. Le capacità diagnostiche sono simili a quelle della colangiografia percutanea transepatica. Se viene visualizzato un tumore che comprime il coledoco, durante questo metodo diagnostico viene eseguita una biopsia dei tessuti tumorali - un frammento del loro frammento viene raccolto per l'esame al microscopio. Se una pietra è stata scoperta nel lume del coledoco, viene semplicemente rimossa durante una procedura diagnostica, che di fatto diventa diagnostica e terapeutica;
  • laparoscopia- durante il suo utilizzo, utilizzando una sonda con ottica integrata, il medico può rilevare visivamente una cistifellea allargata, affollata e tesa, oltre a dotti biliari dilatati, deformati e tesi.

Dal laboratorio hanno utilizzato i seguenti metodi diagnostici:

  • emocromo completo - rivela un aumento del numero di leucociti, una diminuzione del numero di eritrociti e piastrine;
  • test biochimici del fegato - mostrano un aumento del livello di bilirubina diretta, così come fosfatasi alcalina, transaminasi, amilasi (scompone i carboidrati) e lipasi (abbattono i lipidi);
  • determinazione del tempo di protrombina - si allunga, il che significa deterioramento delle capacità di coagulazione del sangue, in questo caso a causa di danni al fegato, che a loro volta si verificano a causa del blocco delle vie biliari;
  • coprogram- analisi delle feci al microscopio. Nelle feci rivelano una quantità significativa di grasso e la mancanza di acidi biliari;
  • studio della biopsia tumorale sotto il microscopio - determinare la natura del tumore.

Trattamento del blocco del tratto biliare

Poiché i segni di un'ostruzione insignificante del tratto biliare possono segnalare lo sviluppo di gravi conseguenze, tale paziente dovrebbe essere ricoverato in ospedale nel reparto di chirurgia.

Metodi di trattamento che vengono applicati:

I metodi di trattamento conservativi per bloccare le vie biliari sono considerati sussidiari - la tattica chirurgica è fondamentale. Ci possono essere casi in cui il blocco del dotto biliare è passato da solo (ad esempio, un coagulo di muco o un calcolo ha lasciato il condotto in modo indipendente), ma questo non significa una cura - prima o poi il blocco si ripeterà. Pertanto, la sua causa dovrebbe essere eliminata.

In una condizione grave del paziente, l'operazione può essere pericolosa, ma il trattamento chirurgico non viene annullato, ma trasferito fino a quando le condizioni del paziente migliorano e si stabilizzano. In ogni caso, al paziente viene somministrato un trattamento conservativo:

  • fame (dieta numero 0);
  • staging nasogastric tube;
  • terapia antibatterica - utilizzare antibiotici ad ampio spettro;
  • Soluzione per flebo endovenosa per infusione - principalmente con uno scopo di disintossicazione. Allo stesso tempo vengono iniettati elettroliti, preparati proteici, plasma fresco congelato, ecc.
  • antispastici - per eliminare la componente spasmatica della patologia;
  • terapia vitaminica - iniezione per iniezione di complessi vitaminici.

Poiché è necessario un immediato sollievo dal deflusso della bile, vengono utilizzati metodi non invasivi (non operativi) quali:

  • estrazione (estrazione) di pietre dal tratto biliare attraverso una sonda e successivo drenaggio attraverso una sonda nasobiliare (inserita attraverso il naso);
  • puntura percutanea (puntura) della cistifellea;
  • colecistostomia (l'imposizione di una anastomosi tra la cistifellea e l'ambiente esterno);
  • choledochostomy (l'imposizione di un anastomoz tra il dotto biliare principale e l'ambiente esterno);
  • drenaggio transepatico percutaneo.

Con la normalizzazione delle condizioni del paziente, si raccomanda un intervento più radicale, che rimuoverà la causa dell'ostruzione delle vie biliari. Segui due tecniche:

  • laparoscopia - intervento con un laparoscopio (sonda con ottica integrata);
  • laparotomia - operazioni con l'apertura della cavità addominale.

Durante il metodo endoscopico può condurre:

  • bougienage (espansione) delle vie biliari, ristretto a causa di cicatrici o gonfiore;
  • introduzione alle vie biliari dello stent - un tubo speciale che contribuirà a mantenere un normale lume delle vie biliari;
  • espansione dello sfintere di Oddi (il luogo della confluenza nel duodeno del fegato comune e del dotto pancreatico) - nel caso di un restringimento dello sfintere;
  • colecistectomia - rimozione della cistifellea con pietre

Il metodo endoscopico è meno traumatico - con esso tutte le manipolazioni sono effettuate attraverso diversi piccoli fori nella parete addominale. Non è usato in casi complicati quando è necessario passare a un metodo operativo aperto, durante il quale il chirurgo operativo avrà più libertà di azione. Inoltre, viene trasferito un metodo di operazione aperto se l'uso di un endoscopio non riesce a ottenere un risultato a causa di motivi tecnici. Durante il metodo aperto, le stesse manipolazioni sono eseguite come durante la procedura laparoscopica.

prevenzione

Al fine di prevenire l'ostruzione delle vie biliari, dovrebbe essere impedito il verificarsi di malattie del fegato e delle vie biliari - in primo luogo, la colelitiasi. Con questo scopo è necessario:

  • nutrizione sana;
  • aderenza a uno stile di vita sano in generale, che previene molte malattie che innescano barriere alla bile - tumori, cicatrici, aderenze, restringimento e così via.

Per proteggere contro l'insorgere di malattie del tratto gastrointestinale, che a loro volta possono provocare un'ostruzione delle vie biliari, la dieta deve essere osservata non sporadicamente, di volta in volta, ma per tutta la vita. I suoi canoni più importanti sono:

  • pasto tempestivo - colazione, pranzo, cena;
  • rispettando le proporzioni dell'assunzione di cibo (in particolare, evitando l'assorbimento di grandi quantità di cibo la sera);
  • introduzione obbligatoria alla dieta quotidiana di cibi liquidi caldi (zuppe);
  • completo abbandono di cibo malsano - hot dog, patatine fritte, torte di strada fritte, bevande gassate di marca;
  • esclusione dalla dieta alimentare, nociva, principalmente per il tratto biliare - grassi (carne grassa, panna acida, borscht), fritti, speziati (con abbondanza di peperoncini rossi e neri e altri condimenti), estrattivi (uno che esalta la secrezione degli enzimi digestivi e, in particolare, brodi saturi di bile).

Se sono già sorte malattie del fegato e delle vie biliari, dovrebbero essere diagnosticate e trattate tempestivamente, prima o poi porteranno al blocco delle vie biliari.

prospettiva

La prognosi per l'ostruzione delle vie biliari è favorevole se il paziente viene tempestivamente diagnosticato e aiutato. La prognosi è difficile quando:

  • cancro del dotto biliare comune - peggiora il decorso della malattia e complica il trattamento;
  • l'adesione dell'infezione e lo sviluppo di processi purulenti nella colecisti e nei dotti biliari;
  • trattamento chirurgico affrettato in caso di gravi condizioni del paziente, se non è stata eseguita alcuna terapia infusionale;
  • auto-trattamento a casa con l'uso di metodi popolari "provati".

Kovtonyuk Oksana Vladimirovna, commentatore medico, chirurgo, consulente medico

5,411 visualizzazioni totali, 6 visualizzazioni oggi

Patologia epatica sugli ultrasuoni (lezione sul diagnostico)

Video. Conferenza di Oksana Baltarovich sulla patologia epatica

Tipi di ecostruttura epatica

Tipi di ecostruttura del fegato - centrolobulare, normale, fibroso e grasso.

  • epatite virale acuta
  • insufficienza ventricolare destra acuta
  • sindrome da shock tossico
  • leucemia / linfoma
  • 2% di persone sane (spesso giovani e adolescenti magri)
  • obesità
  • diabete mellito
  • epatite cronica
  • cirrosi
  • epatite alcolica acuta

È importante L'immagine centrolobulare del fegato può essere vista in persone sane. Di solito sono giovani e adolescenti magri. Se i parametri biochimici del sangue (ALT, AST, GGT, bilirubina) sono normali, allora è sicuro dire che il paziente è sano.

Epatite fulminante (fulminante) all'ecografia

L'epatite fulminante è una malattia rara ma grave che è facile non notare. Epatite fulminante sugli ultrasuoni:

  • il fegato è eterogeneo,
  • zone di ridotta ecogenicità con pareti luminose delle vene del portale (immagine del "cielo stellato") si alternano a regioni iperecogene.

Il quadro "cielo stellato" indica edema acuto o necrosi e le aree iperecogene sono normali tessuti epatici.

Degenerazione fibrosa e grassa del fegato su ultrasuoni

Nella distrofia fibrosa, il tessuto epatico normale viene sostituito da tessuto grasso e fibroso. Distrofia fibrosa del fegato mediante ultrasuoni:

  • il fegato è iperecogeno,
  • non puoi vedere le pareti delle vene del portale,
  • attenuazione dorsale del segnale - una parte del diaframma non è visibile (grave degenerazione grassa),
  • l'ecostruttura del fegato è omogenea con infiltrazione grassa diffusa o eterogenea - con focale.

Con infiltrazione grassa focale, le aree del fegato conservato sullo sfondo di infiltrazioni grasse possono essere scambiate per educazione. Il parenchima conservato si trova sottocapsulare, attorno ai grandi tronchi delle vene del portale, nonché attorno ai solchi longitudinali destro e sinistro del fegato. Per non essere confusi, è necessario valutare la struttura interna del fegato e accertarsi che NON ci sia uno spostamento delle strutture vascolari.

Cirrosi epatica su ultrasuoni

Quando la cirrosi si verifica degenerazione grassa fibrosa del fegato. Segni ecografici di cirrosi epatica:

  • il fegato è eterogeneo, come se "mangiato dalle tarme", zone di rigenerazione ipoecogena si stagliano sullo sfondo della fibrosi, che può essere grande e molto piccola (freccia);
  • Il fegato "rugoso" ha una superficie nodosa;
  • puoi vedere lo spostamento delle strutture vascolari;
  • spesso aumentato coda quota rapporto lobo caudato al fegato (CD / PD) del lobo destro - un marcatore specifico per la cirrosi epatica → CD / PD> 0.65 - probabilità di cirrosi 96%, e CD / PD> 0.73 - probabilità di cirrosi del 99% (per i dettagli vedere La dimensione del fegato sugli ultrasuoni).

È importante Nella cirrosi il parenchima epatico diventa stretto e non elastico, quindi aumenta la pressione nella vena porta. Se vedi cirrosi sugli ultrasuoni, dovresti cercare attentamente i segni di ipertensione portale.

Segni di ipertensione portale su ultrasuoni

  • ascite;
  • dilatazione del tronco del portale (velocità fino a 13-14 mm), vene mesenterica splenica e superiore (velocità fino a 10 mm);
  • la comparsa di collaterali;
  • milza ingrossata; dopler patologico dei vasi del fegato.

Dove cercare collaterali con ipertensione portale

In primo luogo, cercare guardando anastomosi (freccia) liengastric, anastomosi esofago-gastrica splenorenale, vena ombelicale ricanalizzata che si estende dal portale ombelicale vena segmento direttamente all'ombelico.

L'ipertensione portale è caratterizzata da specifici cambiamenti nel Doppler delle navi. In primo luogo, la velocità del flusso sanguigno diminuisce e le oscillazioni respiratorie nel tronco principale della vena porta scompaiono - la curva diventa piatta. Quindi il flusso sanguigno può cambiare direzione.

Con l'ipertensione portale, le vene epatiche perdono la loro pulsazione normale. Il flusso sanguigno dalla fase 3 (sistolico, diastolico, stronzio atriale) diventa piatto e uniforme - questa è una portalizzazione delle vene epatiche. Con l'ipertensione portale, l'arteria epatica può espandersi.

Con l'aiuto degli ultrasuoni, possiamo rilevare la formazione focale nel fegato. Tuttavia, solo gli ultrasuoni non sono sufficienti per diagnosi differenziali e diagnosi accurate. CT e MRI sono molto più adatti per questo.

Cisti semplici nel fegato su ultrasuoni

Una semplice cisti epatica, come qualsiasi altra cisti nel nostro corpo, è anecoica, ha bordi lisci e trasmette perfettamente un segnale ecografico - il guadagno dietro la ciste (frecce).

Vecchio ematoma, ascesso echinococco, biloma (limitato accumulo di bile) e sieroma (limitato accumulo di liquido sieroso) può sembrare una semplice cisti.

Le cisti epatiche possono essere dilatate dai dotti biliari.

Esistono 5 tipi di cisti dei dotti biliari. Con il tipo 4 e 5, le cisti multiple sono determinate sugli ultrasuoni.

È importante Se la formazione cistica non è molto rotonda, è possibile che si tratti di una struttura vascolare - un aneurisma, arterio-portale o portale - fistole epatiche.

Cisti epatiche con ecostruttura eterogenea su ultrasuoni

Cosa si cela dietro la formazione cistica con un'architettura eterogenea:

  • cisti emorragica o infetta;
  • ematomi;
  • un ascesso;
  • biloma (isolato accumulo di bile);
  • sieroma;
  • grande cistoadenoma biliare;
  • metastasi di tumori maligni con degenerazione cistica o necrotica.

La formazione cistica con ecostruttura eterogenea può essere benigna o maligna, così come le metastasi. Non ci sono segni specifici che determineranno la diagnosi senza ulteriori metodi di ricerca.

Formazioni ipoecogene del fegato su ultrasuoni

Nessun segno ecografico specifico per la diagnosi differenziale delle formazioni ipoecogene del fegato. Nel fegato, l'ipoecogeno può essere:

  • un ascesso;
  • adenoma;
  • iperplasia nodulare focale;
  • emangioma tipico o atipico;
  • degenerazione grassa locale;
  • microascessi;
  • educazione maligna;
  • metastasi;
  • linfoma.

Formazioni iperecogene del fegato

Quando si rileva una formazione iperecogena nel fegato non ci sono segni ecografici specifici che consentano di stabilire una diagnosi accurata senza ulteriori ricerche. Iperecogeno può essere:

  • emangioma;
  • un ascesso;
  • cisti emorragica;
  • grasso locale;
  • adenoma;
  • iperplasia nodulare focale;
  • tumore maligno;
  • metastasi;
  • carcinoma epatocellulare;
  • linfoma.

Le formazioni iperecogene epatiche del fegato sono molto spesso emangiomi. Se un paziente senza disturbi e tumori maligni nella storia ha rivelato una lesione iperecogena omogenea inferiore a 3 cm con limiti chiari, la diagnosi di emangioma può essere effettuata con ultrasuoni senza ulteriori metodi di ricerca.

È importante Alcune formazioni possono apparire come emangioma. Se il paziente ha più di 40 anni e ha sintomi dolorosi, devono essere condotti ulteriori esami per chiarire la diagnosi.

Formazioni multiple solide (dense) in un fegato su ultrasonografia

È importante Se l'ecografia ha più formazioni solide nel fegato, conduciamo la diagnosi differenziale principalmente con METASTASI, METASTASI e METASTASI. Per capire da dove provengono, dovresti studiare attentamente la storia della malattia.

È importante Molteplici formazioni solide non sempre si rivelano metastasi. Un'altra patologia che può simulare le metastasi epatiche.

Alcune metastasi sono calcificate. Questo di solito è considerato come una metastasi del cancro del colon. Le metastasi calcificate possono anche essere osservate nel cancro dell'ovaio, della mammella, dello stomaco, del pancreas, dell'osteosarcoma, del leiomiosarcoma, del condrosarcoma, del teratocarcinoma.

È importante Quando vedi metastasi epatiche, devi pensare a possibili complicazioni. Ad esempio, ostruzione segmentaria delle vie biliari, necrosi, emorragia, superinfezione. Devi ricontrollare le navi. C'è un'invasione di metastasi nel portale e nelle vene epatiche?

Abbi cura di te, il tuo diagnostico!

Invia risposta

"Non conosco la migliore medicina per l'asma..." Nicholas Culpeper, 1653 Honeysuckle curly (L. periclymenum) era un tempo ampiamente usato in Europa per il trattamento dell'asma bronchiale, delle patologie urinarie e durante il parto. Pliny consiglia di aggiungerlo al vino in caso di malattie spleniche. Sulla base di infusione di fiori di caprifoglio riccio (L. periclymenum) sciroppo tradizionalmente fatto, che viene preso come un espettorante con una forte tosse [...]

Entro la metà dell'estate, la fioritura del salice inizia a fiorire, coprendo con un tappeto rosato ampie aree di aree bruciate dalla foresta. Fiori e foglie vengono raccolti durante la fioritura, essiccati all'ombra e conservati in barattoli e scatole ben chiusi. Kiprey è a foglia stretta, il tè di Ivan o il tè di Koporsky è un'erba ben nota con una spazzola sparsa di fiori rosa. Questa è una delle poche piante selvatiche che vengono utilizzate nel cibo [...]

"Questa è una delle erbe più incredibili da ferite, molto apprezzata e costosa, usata come droga interna ed esterna." Nicholas Culpeper, 1653 L'erba ha ricevuto il suo nome russo a causa delle foglie smerlate, simile alla decorazione degli abiti medievali, e il suo nome latino deriva dalla parola "alchimia", che indica le proprietà miracolose della pianta. Raccogli erba durante la fioritura. Carattere: fresco, asciutto; assaggia [...]

"La natura di questa pianta è così sorprendente che basta un tocco per fermare l'emorragia". Plinio, 77 d.C. L'equiseto è una reliquia botanica vicino agli alberi che sono cresciuti sulla Terra 270 milioni di anni fa, durante il periodo carbonifero. In URSS c'erano 15 tipi di equiseti. Il più grande interesse pratico è l'equiseto (E. arvense). L'equiseto (E. arvense) è un'erba perenne di spore [...]

L'efedra vegetale (Ma Huang, in cinese) contiene alcaloidi - efedrina, norefedrina e pseudoefedrina. Alcaloidi dallo 0,5 al 3%. Nell'efedra, l'equiseto e l'efedra sono più grandi dell'efedrina e nell'efedra media, la pseudoefedrina. Nei mesi autunnali e invernali, il contenuto di alcaloidi è massimo. Oltre agli alcaloidi nell'efedra, fino al 10% di tannini e oli essenziali.

L'efedrina, la norefedrina e la pseudoefedrina sono simili all'adrenalina: stimolano gli adrenorecettori alfa e beta.

Questo libro è destinato ai principianti, ai coltivatori di ginseng, alla coltivazione di una pianta sui terreni del cortile e ai coltivatori di ginseng, che per primi iniziano a lavorare nelle piantagioni industriali. L'esperienza colturale e tutte le raccomandazioni sono date tenendo conto delle caratteristiche climatiche della regione non nera della terra. Preparando a descrivere la mia esperienza nella coltivazione del ginseng, ho pensato a lungo su dove iniziare a dichiarare le informazioni accumulate, e sono giunto alla conclusione che avrebbe senso parlare brevemente e in modo coerente dell'intero percorso che ho intrapreso con il ginseng, in modo che il lettore potesse valutare i suoi punti di forza e le sue capacità in questo tempo. caso.

I semi di zucca contengono la sostanza della cucurbitina, che paralizza alcuni parassiti - ossiuri, tenia, ascaridi e altri nastri e nematodi. Dopo che i vermi si sono allentati, vengono facilmente rimossi dall'intestino assumendo un lassativo, ad esempio l'olio di ricino.
Per un drink killer dai vermi hai bisogno di: 3 cucchiai di semi di zucca crudi (non fritti), mezza cipolla piccola, 1 cucchiaino di miele,? tazza di latte, frullatore.

Dr. Popov sui rimedi popolari contro il morbo di Crohn e la colite ulcerosa (UC): la colite cronica è molto facile da curare se prendi un cucchiaino di semi di piantaggine al mattino a stomaco vuoto e un cucchiaino di semi di acetosa di cavallo la sera.

Ogni primavera uno dei primi germogli appare ortica. L'ortica è il primo dono della primavera. Il tè alle ortiche guarirà, recupererà, aumenterà l'immunità e risveglierà il corpo in primavera.

È ora di sbarazzarsi delle gengive sanguinanti e rafforzare le gengive. In primavera viene creata un'erba unica chiamata sverbig. Se lo mangi almeno una settimana, le gengive sanguinanti rimarranno con te per sempre.

Piedi di sudore! L'orrore! Cosa fare E la via d'uscita è molto semplice. Tutte le ricette che diamo sono testate prima di tutto su noi stessi e hanno una garanzia di efficacia al 100%. Quindi, sbarazzarsi dei piedi sudati.

Nella storia della vita del paziente è molto più utile che in tutte le enciclopedie del mondo. Le persone hanno bisogno della tua esperienza - "figlio di errori difficili". Chiedo a tutti, invio ricette, non rimpiango il consiglio, sono per il paziente - un raggio di luce!

Informazioni sulle proprietà mediche della zucca Unghia incarnita Ho 73 anni. Le piaghe appaiono come quelle che non sanno nemmeno che esistono. Ad esempio, sull'alluce, un chiodo ha improvvisamente iniziato a crescere. Il dolore mi ha impedito di camminare. Offerto un'operazione In HLS ho letto sull'unguento di zucca. Ho pulito i semi di carne, l'ho messo sulle unghie e sul polietilene e l'ho avvolto in [...]

Fungo sui piedi Fungo sui piedi Versare acqua calda nel bacino (più caldo è il migliore) e strofinare il sapone con un panno. Tieni le gambe in essa per 10-15 minuti per cuocerle adeguatamente. Quindi pulisci le suole e i talloni di pomice, assicurati di tagliarti le unghie. Pulire i piedi asciutti, asciutti e lubrificarli con una crema nutriente. Ora prendi betulla farmaceutica [...]

Per 15 anni, la gamba non infastidisce L'infermiera sulla gamba Per molto tempo l'infermiera sul piede sinistro mi ha preoccupato. L'ho curato per 7 notti, mi sono liberato dal dolore e ho cominciato a camminare normalmente. È necessario strofinare un pezzo di rafano nero su una grattugia, mettere la pappa su un panno, saldamente legato al punto dolente, avvolgere in cellophane e mettere su un calzino. Comprimere è desiderabile fare di notte. Io [...]

Un giovane dottore ha prescritto una ricetta per sua nonna Gotta, speroni calcistici Ti sto mandando un trattamento di prescrizione per sperone calcaneare e coni vicino all'alluce. Mi è stato regalato da un giovane medico circa 15 anni fa. Ha detto: "Non posso scrivere una lista malata in questa occasione, non è necessario. Ma mia nonna è stata trattata per questi problemi quindi... "Ho adottato il consiglio [...]

Aspirina da crepe nelle gambe, crepe nelle gambe, voglio condividere una ricetta per la cura della pelle sulle dita dei piedi. 100 ml di alcol e 10 compresse di aspirina in polvere agitate fino allo scioglimento delle compresse. Quindi aggiungi una fiala di iodio e mescola di nuovo. Conservare in un luogo buio in un contenitore ben chiuso. Spacca la pelle screpolata. Bown L.V. [...]

Iniziamo con la gotta, causata principalmente da disordini metabolici. Ascoltiamo cosa dice il dottore di Vinnitsa DVNAUMOV riguardo al padagre. Trattiamo la gotta di Naumov Gout "Healthy Living": un sacco di domande sulla dissoluzione dei sali nelle articolazioni. Lei sostiene che il sale commestibile che consumiamo per bocca non ha niente a che fare con sali insolubili come urati, fosfati e ossalati. E cosa ha [...]

Su consiglio di Antonina Khlobystina, osteomielite All'età di 12 anni, mi ammalai di osteomielite e quasi rimasi senza gamba. Sono stato messo in un ospedale in gravi condizioni e sono stato operato proprio quel giorno. L'intero mese è stato trattato e rimosso dal registro solo dopo 12 anni. Dopo tutto mi sono curato con un semplice rimedio popolare che Antonina Khlobystina mi ha suggerito da Chelyabinsk-70 (ora [...]

Caduta, svegliata - gesso, nel corso degli anni le ossa diventano molto fragili, l'osteoporosi si sviluppa - le donne sono particolarmente colpite. Cosa fare se hai una frattura? Che altro, oltre all'intonaco e al riposo a letto, puoi aiutarti? Con queste domande, ci siamo rivolti al medico delle scienze biologiche, il professor Dmitrij Dmitrievich SUMAROKOV, uno specialista nel restauro del tessuto osseo. "HLS": hai 25 anni [...]

Zuppa di cipolle per l'osteoporosi Osteoporosi I medici definiscono l'osteoporosi un "ladro silenzioso". Il calcio lascia le ossa tranquillamente e senza dolore. Una persona soffre di osteoporosi e non ne sa nulla! E poi iniziano le fratture ossee inaspettate. Un uomo di 74 anni con una frattura dell'anca è entrato nel nostro ospedale. Cadde in un appartamento su un terreno pianeggiante - l'osso non poteva sopportare il corpo e [...]