Epatosi del fegato - sintomi e trattamento, compresa l'epatosi grassa del fegato

Diete

L'epatosi è una malattia del fegato, che si basa principalmente su un disturbo metabolico negli epatociti (cellule) del fegato, sullo sfondo del quale si sviluppano cambiamenti distrofici negli epatociti. I cambiamenti distrofici portano alla sostituzione delle cellule epatiche funzionali nel tessuto adiposo.

L'epatite grassa si verifica quando gli epatociti del fegato accumulano grassi, grassi complessi, trasformandoli in cellule adipose. L'epatosi grassa è un processo reversibile che può essere prevenuto prima che i processi irreversibili possano iniziare nel corpo. Il compito principale del paziente con l'obesità del fegato, il più presto possibile prestare attenzione ai sintomi delle manifestazioni visive e interne. Consultare un medico e iniziare un trattamento efficace con metodi medici di trattamento in combinazione con alimenti dietetici e possibili trattamenti nella medicina tradizionale.

Il processo di degenerazione delle cellule del fegato in grasso

L'epatite grassa, l'obesità epatica, i cambiamenti distrofici nelle cellule del fegato sono tutti sinonimi del processo di accumulo di trigliceridi (grassi semplici) nelle cellule del fegato.

Sotto l'influenza di alcol, cibi grassi e affumicati, farmaci, uno stile di vita pigro, fattori che prima o poi portano all'epatosi grassa. Forse uno dei più pericolosi fattori e cause dell'epatosi adiposa sono le tossine che entrano nel corpo. Le sostanze tossiche, le tossine entrano nel flusso diretto al fegato.

Il fegato è un organo che include molte funzioni, e una di queste è la funzione di elaborazione, decomposizione, neutralizzazione. Qualsiasi sostanza, un prodotto che entra nel corpo, è strettamente controllato dal fegato, che li trasforma in grassi semplici, scindendoli. Con un flusso costante di grasso in eccesso, l'accumulo di grasso nel fegato è inevitabile, l'epatite del fegato è la fase successiva dello sviluppo di una diagnosi sfavorevole.

L'accumulo di grassi semplici negli epatociti del fegato inizia gradualmente il loro processo di trasformazione distrofica in tessuto denso e grasso. Il tessuto denso grasso diventa una barriera significativa alla normale funzionalità del fegato per neutralizzare le sostanze tossiche e porta presto alla disfunzione epatica.

La disfunzione epatica si sviluppa in processi fibrosi del tessuto epatico (formazione di tessuto cicatriziale). Sulla scia della fibrosi si sviluppa la cirrosi epatica. La cirrosi epatica, una malattia abbastanza difficile da trattare con un recupero finale, nelle forme avanzate è fatale. La proliferazione del parenchima connettivo (tessuto epatico), cattura le cellule e le sostituisce completamente. Questo è il motivo per cui è così importante riconoscere l'epatite nelle prime fasi dello sviluppo del fegato.

Ci sono tre fasi nello sviluppo dell'epatosi:

  1. Il primo stadio dell'epatosi grassa è la comparsa di focolai di accumulo di grassi semplici, cellule adipose. Le cellule di grasso possono essere localizzate in lesioni focali a piccole distanze l'una dall'altra. Il primo stadio è il processo di formazioni diffuse di epatosi grassa.
  2. Il secondo stadio dell'epatosi grassa è il processo di un sostanziale aumento dell'area di accumulo delle cellule dell'epatite, la prima proliferazione del tessuto connettivo tra gli epatociti.
  3. La terza fase dell'epatosi grassa - il processo di formazione delle aree pronunciate del tessuto fibroso connettivo, un grande accumulo di cellule adipose.

Obesità e altre cause di epatite

Eliminare la malattia significa trovare prima di tutto la causa della malattia e cercare di rimuoverla completamente. Lo scopo della terapia dipende dalla causa principale della malattia. L'obesità, una delle cause caratteristiche dell'epatosi del fegato, porta alla fibrosi e alla cirrosi epatica. Considerare le varie cause che portano alla trasformazione del normale tessuto epatico in grasso.

Cause della malattia a causa di metabolismo lipidico, metabolismo dei lipidi. I disturbi del metabolismo dei lipidi includono:

  • Diabete mellito di tipo 2 (pazienti insulino-dipendenti);
  • Obesità di grado 2-3;
  • Aumento anormale dei lipidi nel sangue (ipertrigliceridemia).

Il fegato è il filtro del nostro corpo per neutralizzare gli effetti tossici. Tutte le sostanze antagoniste, le tossine intrappolate nel corpo, subiscono una procedura di neutralizzazione e decomposizione. Con un traboccamento di tali sostanze, il fegato smette di far fronte a questa funzione. L'uso eccessivo e sistematico di bevande contenenti alcool (alcol) porta all'epatosi grassa.

La causa dell'epatosi epatica del fegato è, compresi i fattori di radiazione in aree sfavorevoli con alti livelli di radiazione di fondo.

L'eccessivo consumo di grassi negli alimenti, l'eccessiva passione per i dolci, la carne grassa, i pesci, i cibi affumicati causano una violazione del metabolismo dei lipidi nel corpo, incluso ciò per le persone che non consumano abbastanza proteine ​​nella loro dieta quotidiana.

Può sembrare strano che l'epatosi del fegato possa manifestarsi anche durante il digiuno, ma il digiuno, come una dieta malsana, provoca una violazione del metabolismo dei lipidi e porta anche all'epatosi del fegato. Le madri di ragazze giovani dovrebbero prestare attenzione che la sete di un modello, l'aspetto non raramente anoressico porta a gravi conseguenze dalla reazione del corpo.

L'epatosi da farmaci è una forma di epatite con uso a lungo termine di farmaci mirati ad effetti antibatterici, in altre parole, farmaci del gruppo antibiotico.

Prendendo gli antibiotici sotto il controllo obbligatorio di un medico, è imperativo seguire una dieta, nella cui dieta dovrebbero includere i pribiotici, sostanze che proteggono la sana flora batterica intestinale del corpo.

Un altro fattore importante e causa dell'epatosi è l'eccessiva azione degli ormoni surrenali, del sistema endocrino, della carenza di tiroxina e dell'ormone tiroideo. I preparati di aldosterone, cortisolo, corticosterone, che vengono prescritti, vengono assunti sotto costante controllo mediante dosaggio per evitare la possibilità di diagnosi - epatosi del fegato.

Sintomi di epatite grassa

È impossibile dire inequivocabilmente i sintomi del decorso dell'epatosi del fegato. I sintomi caratteristici della malattia possono apparire in modo diverso a seconda dello stadio della malattia. Nella maggior parte dei casi, in una fase iniziale, si può notare solo un certo disagio nel corpo da parte degli organi dell'apparato digerente e visivamente. La comparsa di depositi di grasso nella zona laterale delle cosce, la zona addominale, la comparsa di un secondo mento e altri segni di obesità. Ogni stadio è caratterizzato da uno o l'altro segno, il più complesso e non sempre reversibile, è il terzo grado di obesità epatica, che oltre alla fibrosi del tessuto epatico cresce in crescita su tutta la superficie del fegato dal tessuto connettivo, che cattura le cellule epatiche e porta alla cirrosi epatica.

Considerare i sintomi clinici comuni dell'epatosi grassa:

  • Pesantezza nell'ipocondrio destro (la sede del fegato);
  • Dolore sordo nell'ipocondrio destro (danno epatico primario);
  • Attacchi di dolore acuto nell'ipocondrio destro (il processo di fibrosi, cirrosi epatica);
  • Violazioni nella visione (diminuzione della buona acuità visiva);
  • Stato generale di depressione;
  • Sonnolenza durante le ore diurne;
  • Insonnia di notte;
  • Periodi di nausea;
  • Riflessi vomitanti con sapore amaro in bocca;
  • Indigestione (disbiosi, diarrea);
  • Tipo di eruzione cutanea orticaria;
  • Tonalità della pelle opaca (pallore).

Solamente una forma acuta e grave di epatite si manifesta solitamente nella sintomatologia della malattia, le fasi primarie sono asintomatiche o con sintomi che possono spesso essere confusi con "normale" eccesso di cibo festivo, raffreddori e malattie respiratorie.

Metodi di diagnosi dell'epatosi della malattia

Forse è stato in questo momento in cui hai letto questo articolo che hai notato alcuni segni di epatite. Non esitare, consulta il tuo medico.

La diagnosi più comune è un esame ecografico del fegato, che mostra i cambiamenti caratteristici nel fegato nella direzione di aumentare le dimensioni e una buona ecogenicità dell'organo. L'ecogenicità di qualsiasi organo nel corpo con gli ultrasuoni, mostra i processi infiammatori che si verificano nell'organo malato.

Il medico prescriverà una diagnosi che include:

  1. Esame ecografico del fegato, cattura i segni di eco dell'epatosi grassa, un aumento dell'organo.
  2. La biopsia epatica è una puntura del tessuto epatico, presa inserendo un ago speciale con una punta per raccogliere una porzione minima del tessuto del tessuto epatico interessato. La procedura viene eseguita con anestesia dell'ipocondrio destro (iniezione con anestetico). Un risultato positivo sull'epatosi del fegato è la rilevazione di cellule adipose. Una controindicazione a una biopsia è scarsa coagulabilità del sangue, un test di coagulabilità del sangue è necessariamente preso da tutti i pazienti prima di prendere una puntura. Scarsa coagulabilità del sangue - possibile sanguinamento al momento della puntura del tessuto epatico, dopo il periodo procedurale.
  3. CTM: la tomografia computerizzata consente di identificare le aree del fegato interessate e ingrandite.
  4. Risonanza magnetica - risonanza magnetica utilizzando il fenomeno fisico della risonanza magnetica nucleare nello studio degli organi interni e dei tessuti.

Gravidanza ed epatite del fegato

L'epatite grassa si verifica durante la gravidanza, a causa del background ormonale della donna, cioè i fallimenti nel sistema ormonale del corpo. L'uso di quantità eccessive di cibo al momento della gravidanza, una causa integrale della possibilità di epatopatia. L'eccesso di cibo, minaccia di epatite grassa acuta di una donna incinta, è brevemente scritto in terminologia medica come OZHGB. L'epatite adiposa acuta porta a gravi complicazioni durante la gravidanza. Possibile morte di donne durante il travaglio e il parto.

Il periodo pericoloso di epatite grassa è osservato tra 29 e 38 settimane di gravidanza. Questi termini sono condizionali, poiché la malattia può manifestarsi nelle prime fasi della gravidanza, prima della 29a settimana.

I segni itterici della malattia durante la gravidanza sono uno dei più importanti:

  • Ingiallimento della pelle;
  • Sclera di colore giallo;
  • Il bianco degli occhi ha una tinta gialla;
  • Luce cal;
  • Urina scura (il colore del tè forte);
  • Debolezza generale;
  • malessere generale;
  • Amarezza in bocca;
  • L'aspetto del bruciore di stomaco con manifestazione costante;
  • Periodi di nausea;
  • Vomito con e senza bile;
  • Disagio nell'ipocondrio destro, sensazione di pesantezza, dolore sordo;
  • Diminuzione dell'appetito

Per uno qualsiasi dei possibili sintomi di ittero, è necessario consultare un medico che osserva una donna incinta durante tutta la gravidanza, per un consiglio e un'ulteriore terapia di trattamento.

Raccomandazioni per il trattamento dell'epatosi grassa

Per cambiare la tua vita abituale e non del tutto corretta nel consumo eccessivo di dolci, grassi, alcol, l'assenza di carichi sportivi è il primo passo verso il recupero dall'obesità epatica. Il trattamento dell'epatosi del fegato grasso è una corretta alimentazione e aderenza a una dieta speciale. Meno grasso, alcool, le tossine saranno ingerite, l'effetto massimo sarà durante il trattamento. Per alleviare il fegato di grasso, compito primario del paziente per l'obesità epatica.

Il cibo dietetico è il modo migliore per iniziare nella fase iniziale dello sviluppo della malattia da epatite, ma non dovresti assumere che con l'obesità a un livello più alto, devi abbandonare la dieta e assumere solo i farmaci.

La dieta combatte efficacemente i trigliceridi (grassi semplici) e impedisce loro di interrompere le normali funzioni di elaborazione e neutralizzazione del fegato.

Il cibo dietetico nella diagnosi di epatosi del fegato deve essere bollito o cotto a vapore, i piatti al forno sono ammessi. Consumo di almeno 1,5 litri di liquidi al giorno, senza contare le composte, la gelatina, i tè e altre bevande ubriachi. Tutte le bevande non devono essere gassate. Il gas colpisce la flatulenza nel tratto gastrointestinale, che influisce negativamente sulla funzionalità dello stomaco e del fegato. Soprattutto non dimenticare questo al momento della gravidanza per le donne. Il sale con l'alimentazione dietetica è ridotto al minimo.

Qualunque cosa in termini di prodotti è FAT, dovrebbe essere escluso un alto contenuto percentuale di qualsiasi cosa.

Alimenti che devono essere esclusi nella diagnosi di epatite grassa:

  • Ricotta;
  • Panna acida;
  • Formaggi a pasta dura;
  • carne di maiale;
  • anatra;
  • oca;
  • rene;
  • cervelli;
  • agnello;
  • pesce gatto;
  • sgombri;
  • Vomero;
  • storioni;
  • aringhe;
  • Glosik;
  • capelin;
  • fagioli;
  • fagioli;
  • Cipolle e cipolle verdi;
  • aglio;
  • ravanello;
  • acetosa;
  • spinaci;
  • Qualsiasi conservazione;
  • sottaceti;
  • Funghi in qualsiasi forma;
  • Prodotti di farina;
  • torte;
  • cioccolato;
  • focacce;
  • torte;
  • di cacao;
  • Bevande gassate;
  • Tè forte;
  • Caffè senza latte;
  • spezie;
  • Brodi di carne e pesce;
  • Cavolo bianco;
  • condimenti;
  • sale;
  • alcol;

Tutte le bevande e i pasti cotti devono essere a temperatura ambiente. Il consumo a freddo è severamente vietato nella diagnosi di epatosi del fegato.

Alimenti che devono essere inclusi nella dieta:

Tutti gli alimenti dovrebbero essere non grassi, a basso contenuto di grassi, con una percentuale minima di contenuto di grassi.

  • yogurt;
  • Ricotta;
  • yogurt;
  • Panna acida;
  • latte;
  • semolino;
  • Farina d'avena, crusca;
  • Farina di grano saraceno;
  • riso;
  • Formaggio a pasta dura;
  • Zuppa di latte;
  • Zuppa di verdure;
  • Zuppa estiva senza carne grassa e zazharki;
  • broccoli;
  • Cavolo rosso;
  • zucchine;
  • carote;
  • Pomodori (1-2 piccoli al giorno);
  • Gnocchi pigri;
  • Pasta in zuppe;
  • Patate (1-2 al giorno);
  • Uova - frittata di proteine;
  • Uno cotto (medio morbido) al giorno;
  • miele;
  • incollare;
  • Zephyr;
  • gelatina;
  • uzvar;
  • Composti di frutta e bacche non acide;
  • Caffè con latte;
  • Tè non forte;
  • Le bacche non sono acide;
  • Succo di frutta;
  • La frutta non è acida;
  • Un decotto di rosa selvatica.

Il decotto di rosa canina è una delle bevande principali durante l'intera dieta e un ulteriore apporto dietetico, a cui potresti dover aderire per tutta la vita. La rosa canina ha eccellenti proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e ematopoietiche. Un decotto di rosa selvatica aiuta attivamente il fegato a rimuovere le tossine dal corpo.

La ricetta dei cinorrodi è molto semplice. Per preparare, prendere 100-200 grammi di rosa canina, sciacquare, infornare con acqua bollente in un thermos. Lasciare in infusione per tutto il giorno. Ogni giorno, prendere un decotto prima o dopo aver mangiato, 0,5 tazze in una forma calda.

Nelle farmacie viene venduto un estratto di cinorrodi chiamato "Holosas", che facilita completamente la preparazione del decotto di rosa canina. Sciogliere un cucchiaino per tazza di acqua tiepida. Assumere 0,5 tazze prima o dopo i pasti.

Le proprietà curative dei pinoli sono note da molto tempo. Il dado di pino è un ottimo aiuto per le proprietà antiossidanti, l'olio di noce di cedro rafforza bene gli epatociti del fegato, fornendo loro un effetto benefico sul recupero. Un cucchiaino di pinoli al giorno, per un mese. In futuro, è necessario fare una pausa e assicurarsi di consultare il proprio medico per un ulteriore utilizzo dei pinoli.

L'epatomegalia, o la diagnosi di epatite del fegato con un aumento caratteristico del corpo, stimola molto bene nella direzione di ridurre le dimensioni - succo, infuso di limone. Preparazione: 1-2 limoni, lavare bene sotto l'acqua tiepida. Usando una grattugia per frullatore fine, strofinare insieme con la buccia in uno stato di sospensione. Versare 0,5 acqua bollente (1 limone), rispettivamente, 1 litro di acqua per (2 limoni). Lasciare il brodo cotto per una notte, 12 ore. Dopo che il decotto è stato infuso, deve essere filtrato attraverso una garza e schiacciato. Prendi un cucchiaio tra i pasti. Prendi l'infusione di limone dovrebbe essere non più di 3 giorni. Rompere il succo di limone dovrebbe essere di almeno 3-4 giorni.

Il trattamento dietetico, l'adesione a farmaci prescritti da un medico, un esame al periodo prescritto, esami medici per il contenuto di grasso corporeo, ripetute procedure di esame con ultrasuoni, TC, risonanza magnetica saranno sempre in grado di determinare la salute del fegato e consentiranno di monitorare l'efficacia del trattamento prescritto.

Epatite grassa

L'epatosi grassa è una sindrome patologica secondaria o indipendente caratterizzata da accumulo di grasso nel tessuto epatico. La causa di questa condizione è l'uso di alcol; disordini metabolici (diabete mellito, alterazioni della tiroide, malassorbimento, ecc.), nonché assunzione di determinati farmaci. L'epatosi grassa non ha un quadro clinico specifico ed è asintomatica da molto tempo. La diagnosi è una biopsia epatica, così come studi di imaging (risonanza magnetica del fegato, scintigrafia, ecografia). Il trattamento è conservativo, la prognosi è favorevole.

Epatite grassa

L'epatosi grassa è un processo patologico che consiste nella rigenerazione del tessuto epatico con degenerazione grassa degli epatociti. I cambiamenti morfologici sono caratterizzati da accumulo intracellulare e / o intercellulare di goccioline di grasso. Questa patologia si verifica in un terzo dei pazienti con steatosi epatica non alcolica e nella maggior parte dei pazienti con danno alcolico. L'epatosi grassa è la fase iniziale della malattia epatica alcolica e può portare a cambiamenti irreversibili cirrotici e alla morte. Attualmente l'epatosi grassa è considerata un problema globale non solo per la gastroenterologia, ma anche per la medicina integrale, poiché questa malattia è associata ad un aumentato rischio di sviluppare cirrosi epatica, patologia cardiovascolare, disturbi endocrini e metabolici, malattie allergiche, vene varicose e altri gravi cambiamenti.

Cause di epatite grassa

Il fattore più importante nello sviluppo del fegato grasso è il danno alcolico agli epatociti. La gravità dei cambiamenti morfologici e il rischio di transizione verso la cirrosi dipendono direttamente dalla quantità e dalla durata del consumo di alcol. Nella formazione di epatite grassa un ruolo importante è assegnato al diabete. L'iperglicemia con insulino-resistenza porta ad un aumento della concentrazione di acidi grassi liberi nel sangue, con conseguente aumento della sintesi dei trigliceridi nel fegato. Se la velocità della loro formazione supera le reazioni di scambio con la formazione di complessi di VLDL-TG, si verifica la deposizione di grasso nel fegato.

L'interrelazione dell'epatosi adiposa con l'obesità è stata dimostrata e il ruolo principale è giocato non dalla percentuale di tessuto adiposo nel corpo, ma dall'insulino-resistenza derivante dalla sindrome metabolica. Negli studi condotti, la quantità di grasso nel fegato, determinata dalla spettroscopia del protone, era direttamente dipendente dal livello di insulina a digiuno.

Le cause dell'epatosi adiposa possono essere altre malattie accompagnate da disturbi metabolici: mixedema, sindrome di Itsenko-Cushing, tireotossicosi, malattie croniche del tratto gastrointestinale con compromissione dell'assorbimento (inclusa pancreatite cronica), malattia di Wilson-Konovalov, patologia del sistema cardiovascolare ( ipertensione, cardiopatia ischemica), altre malattie croniche che portano all'esaurimento del paziente (oncopatologia, insufficienza cardiaca e polmonare).

La cosiddetta dieta "occidentale" porta anche alla distruzione del metabolismo di grassi, carboidrati e degenerazione grassa degli epatociti - alimenti con un alto contenuto di grassi idrogenati, carboidrati semplici, nonché uno stile di vita con un basso livello di attività fisica. Un gruppo separato di fattori che contribuiscono all'accumulo di grasso nel fegato è una carenza ereditaria di enzimi coinvolti nel metabolismo dei lipidi.

Pertanto, indipendentemente dalla causa primaria della malattia, con l'insorgenza di insulino-resistenza da epatite grassa (in particolare l'eziologia non alcolica), i cambiamenti degenerativi del fegato sono uno dei legami patogenetici della sindrome metabolica. L'accumulo di grasso negli epatociti e tra di loro è dovuto a un'eccessiva assunzione di grassi dovuta a iperlipidemia o al danno alcolico, compromissione dell'uso nel processo di perossidazione e riduzione della rimozione delle molecole di grasso dalle cellule a causa della compromissione della sintesi dell'apoproteina, che forma forme di trasporto del grasso (questo spiega il fegato grasso alipotropico)

È spesso impossibile identificare il fattore eziologico in un particolare paziente, poiché non vi è alcun danno netto al fegato di una o di un'altra genesi. Disturbi alimentari, assunzione di alcol, uso di droghe - fattori che si verificano praticamente in ogni paziente.

Classificazione dell'epatite grassa

Secondo la classificazione eziologica, esistono due forme di epatosi grassa, che sono unità nosologiche indipendenti: distrofia del fegato grasso alcolico e steatoepatite non alcolica. Tra tutti i pazienti sottoposti a biopsia epatica, la steatosi non alcolica è registrata nel 7-8% dei casi. Il danno alcolico è più comune - si verifica 10 volte più spesso.

L'epatosi grassa è classificata in primaria, causata da disordini metabolici endogeni (obesità, diabete, iperlipidemia) e secondaria - è causata da influenze esterne, sullo sfondo delle quali si sviluppano disordini metabolici. L'epatosi grassa secondaria include danni al fegato quando si assumono determinati farmaci (corticosteroidi, estrogeni sintetici, farmaci antinfiammatori non steroidei, metotrexato, tetraciclina); sindrome da malassorbimento in interventi chirurgici sugli organi del tratto digerente (anastomosi ileo-digiunale, gastroplastica come metodo di trattamento dell'obesità, resezione delle sezioni intestinali); con nutrizione parenterale prolungata, digiuno, malattia di Wilson-Konovalov, ecc.

A seconda del tipo di deposizione di grasso nel lobulo del fegato, si distinguono le seguenti forme morfologiche di epatosi grassa: disseminata focale (spesso non ha manifestazioni cliniche), pronunciato disseminato, zonale (il grasso si accumula in diverse parti del lobulo epatico) e diffuso (steatosi microvescicolare).

Sintomi di epatite grassa

La complessità di questa patologia sta nel fatto che, nonostante i significativi cambiamenti morfologici, la maggior parte dei pazienti non presenta specifici segni clinici di epatosi grassa. Il 65-70% dei pazienti sono donne, la maggior parte dei quali è in sovrappeso. Molti pazienti hanno il diabete mellito insulino-dipendente.

La stragrande maggioranza dei pazienti non presenta sintomi caratteristici del danno epatico. Forse una sensazione indefinita di disagio nella cavità addominale, lieve dolore doloroso nel giusto ipocondrio, astenia. Il fegato è ingrossato, la palpazione può essere leggermente dolorosa. A volte la malattia è accompagnata da sindrome dispeptica: nausea, vomito, feci alterate. È possibile un certo ingiallimento della pelle.

Con danni al fegato diffusi, possono verificarsi episodi di emorragia, ipotensione e svenimento, che si spiegano con il rilascio del fattore tumore-necrosi come conseguenza del processo infiammatorio.

Diagnosi di epatite grassa

I sintomi clinici di questa malattia non sono specifici, la consultazione di un gastroenterologo suggerisce l'epatosi grassa e determina le tattiche diagnostiche. Anche i test biochimici del fegato non rivelano cambiamenti significativi, le transaminasi sieriche possono essere aumentate di 2-3 volte, mentre i loro indicatori normali non escludono la presenza di epatosi grassa. I principali metodi diagnostici sono finalizzati all'esclusione di altre malattie del fegato.

Assicurati di eseguire un esame del sangue per la presenza di anticorpi specifici agli agenti eziologici dell'epatite virale, del citomegalovirus, del virus di Epstein-Barr, della rosolia; identificazione di marcatori di danno epatico autoimmune. Si sta studiando il livello degli ormoni tiroidei nel sangue, poiché l'ipotiroidismo può essere la causa dell'epatosi grassa.

L'ecografia degli organi addominali consente di rilevare i segni di steatosi grassa se la lesione copre più di un terzo del tessuto epatico. Un ruolo importante è svolto dalla biopsia epatica con uno studio morfologico della biopsia. I segni istologici dell'epatosi grassa includono i fenomeni di degenerazione grassa, infiammazione intralobulare, fibrosi e steatonecrosi. Il più delle volte ha rivelato la presenza di distrofia su larga scala.

Un metodo diagnostico altamente informativo per rilevare i cambiamenti nel parenchima - risonanza magnetica del fegato. Esegui la scansione del radionuclide di un fegato per l'identificazione della steatosi focale. Il programma diagnostico deve includere metodi per valutare le patologie associate che influiscono sulla progressione del danno epatico e sulla prognosi per il paziente. Al fine di valutare la funzione di disintossicazione del fegato, viene eseguito un test respiratorio C13-methacetin. I risultati di questo studio ci permettono di giudicare il numero di epatociti funzionanti.

Trattamento dell'epatosi grassa

Il trattamento di pazienti con epatite grassa è effettuato in regime ambulatoriale o nel reparto di gastroenterologia. Lo stato alimentare è necessariamente valutato e viene prescritta la terapia dietetica. In alcuni casi, è la dieta la chiave e il solo metodo per il trattamento dell'epatosi grassa. La nutrizione medica prevede la restrizione dei grassi animali, l'assunzione di proteine ​​nella quantità di 100-110 g al giorno, un apporto sufficiente di vitamine e oligoelementi.

Il trattamento è conservativo, eseguito in più direzioni. Vengono utilizzati farmaci lipotropici che eliminano l'infiltrazione grassa del fegato: acido folico, vitamina B6, B12, acido lipoico, fosfolipidi essenziali. Al fine di ridurre l'effetto del principale fattore patogenetico (insulino-resistenza), la correzione del sovrappeso è obbligatoria. La perdita anche del 5-10% del peso corporeo porta ad un significativo miglioramento del metabolismo dei carboidrati e dei grassi.

Tuttavia, il tasso di perdita di peso dovrebbe essere 400-700 g a settimana, una perdita di peso più rapida può portare alla progressione dell'epatosi grassa e allo sviluppo di insufficienza epatica, così come la formazione di calcoli nella cistifellea (per prevenire la formazione di calcoli sono prescritti preparati di acido ursodesossicolico). Per aumentare l'attività della fosforilazione ossidativa nei muscoli e, di conseguenza, l'utilizzo di acidi grassi, viene mostrata l'attività fisica, che migliora anche la sensibilità dei recettori dell'insulina. La farmacoterapia della resistenza all'insulina viene eseguita utilizzando tiazolidinedioni e biguanidi.

La prossima linea di trattamento è la terapia ipolipemizzante. Tuttavia, non è stato finalmente stabilito se l'uso di statine sia sicuro in caso di epatite grassa, poiché questi stessi farmaci hanno la capacità di danneggiare gli epatociti. Per normalizzare le funzioni del fegato, vengono prescritti epatoprotettori. Applicare vitamina E, acido ursodesossicolico, betaina, taurina. Sono in corso studi sull'efficacia dei bloccanti dei recettori dell'angiotensina e pentossifillina in questa patologia.

Pertanto, i punti chiave nel trattamento dell'epatosi adiposa sono l'eliminazione del fattore eziologico (compreso l'alcol), la normalizzazione del peso e della nutrizione. La terapia farmacologica è di secondaria importanza. Per i pazienti che soffrono di alcolismo, la cura da parte di un narcologo è una priorità.

Prognosi e prevenzione dell'epatosi grassa

L'epatosi grassa ha una prognosi relativamente favorevole. Nella maggior parte dei casi, eliminare la causa della malattia è sufficiente per ripristinare il fegato. La capacità lavorativa dei pazienti salvati. Assicurati di seguire le raccomandazioni del gastroenterologo sulla dieta, l'attività fisica, escludere l'alcol. Nel caso dell'azione continua di fattori epatotropici, i cambiamenti infiammatori e distrofici nel fegato stanno progredendo e la malattia può trasformarsi in cirrosi.

La prevenzione dell'epatosi adiposa consiste nell'escludere l'azione di fattori dannosi, tra cui l'acetaldeide, l'individuazione tempestiva di patologie endocrine e di altro tipo e il loro trattamento efficace, mantenendo un peso normale e un livello sufficiente di attività.

Quanto è terribile il fegato grasso e come trattarlo?

L'epatosi grassa del fegato (o degenerazione grassa) è un processo durante il quale le cellule di un organo vengono rigenerate in tessuto adiposo. La causa della malattia è l'accumulo di trigliceridi (grassi semplici) negli epatociti, che si verifica a causa dell'effetto sul fegato di bevande alcoliche, droghe, dieta scorretta o inadeguata.

Il pericolo di epatite grassa si trova nel successivo sviluppo della fibrosi e, infine, nella cirrosi epatica.

sintomi

Impara l'epatite grassa in un primo momento quasi impossibile. Sfortunatamente, i sintomi sono più pronunciati nell'ultima fase, quando la malattia sta già progredendo. Il paziente appare:

  • sensazione di pesantezza nel fegato;
  • eruzione cutanea e colore opaco;
  • disordine nella digestione, nausea frequente, vomito possibile;
  • visione offuscata.

Cause di epatite grassa

Prima di iniziare il trattamento, scopriranno sicuramente la causa dello sviluppo dell'epatosi grassa, con la conoscenza della base della malattia, è possibile scegliere la terapia giusta. Principalmente provocano l'epatite grassa:

  • violazione del metabolismo lipidico (grasso) nel corpo, ipertrigliceridemia in particolare;
  • diabete, e spesso il secondo tipo;
  • l'obesità.

Anche a epatite grassa può condurre:

  • l'alcolismo;
  • uso indipendente a lungo termine di antibiotici;
  • aumento dei livelli di radiazioni nell'ambiente;
  • nutrizione irrazionale o irregolare (quindi, l'epatite adiposa viene diagnosticata in giovani donne che seguono diete a digiuno e rigorose prive di proteine);
  • malattia della tiroide quando il suo ormone viene secreto in quantità insufficiente;
  • Ormoni in eccesso secreti dalle ghiandole surrenali nel corpo;
  • violazione del processo di digestione, in cui l'assorbimento di grasso non è corretto.

Estensione della malattia

Con l'accumulo di grasso, l'epatosi grassa del fegato è divisa in tre livelli di sviluppo:

  1. Il primo grado è caratterizzato da un piccolo accumulo di cellule grasse semplici. Se questi accumuli sono marcati nel numero di diversi focolai e viene diagnosticata una grande distanza tra loro, allora questa è un'epatosi grassa diffusa.
  2. Il secondo grado è messo nel caso in cui il volume di grasso nel fegato aumenta, e anche nella struttura dell'organo ci sono aree di tessuto connettivo.
  3. Il terzo grado più grave della malattia si nota quando le aree di crescita eccessiva delle cellule del fegato con tessuto connettivo e grandi depositi di grasso sono chiaramente visibili.

Malattia grassa non alcolica

La steatosi epatica non alcolica (abbreviata in NZBP) è una malattia in cui il grasso viene depositato nelle cellule del fegato, ma senza l'influenza dell'alcool sul processo. Si ritiene che tale diagnosi sia effettuata nella seconda fase dell'epatosi adiposa del fegato, quando il paziente non ha una storia di alcolismo.

Cause della steatosi epatica non alcolica

L'inizio e lo sviluppo della malattia del fegato grasso è dovuto a un salto nel livello degli acidi grassi liberi, che sono molto tossici per il corpo. Allo stesso tempo, il tasso di ossidazione dei grassi negli epatociti diminuisce e il rilascio di lipoproteine, che fungono da collegamento nella scissione dei trigliceridi, diminuisce.

Ciò è dovuto a:

  • la presenza di peso in eccesso o perdita di peso troppo intensa;
  • saturazione di colesterolo alto in titoli di sangue;
  • una dieta non propria, non sana, in cui predominano i grassi e i carboidrati ad azione rapida;
  • uso regolare di glucocorticoidi, ormoni e antibiotici;
  • violazione della funzionalità dell'intestino tenue, perdita di elasticità delle sue pareti, motivo per cui i nutrienti non sono adeguatamente assorbiti;
  • colite, enterite, pancreatite, ulcera gastrointestinale;
  • lo sviluppo della psoriasi, della pelle porfiria;
  • gotta;
  • malattie polmonari;
  • Sindromi Wilson-Konovalov o Weber-Christian;
  • il progresso del cancro nel corpo;
  • il lungo sviluppo di una grave infiammazione;
  • danno da radicali liberi.

E anche un ruolo importante nello sviluppo di NZhBP gioca il diabete mellito del secondo tipo (diabete congenito o acquisito).

Gradi NZhBP

Il grado di sviluppo della steatosi epatica non alcolica è simile alle fasi dello sviluppo dell'obesità epatica (epatite), tuttavia a volte esiste una classificazione separata dello sviluppo della malattia per tipo:

  1. Soft NZhBP, quando il grasso assorbe fino al 30% del fegato;
  2. Stadio moderato di malattia del fegato grasso, quando il grasso occupa dal 30 al 60% del fegato;
  3. Grave malattia epatica non alcolica quando più del 60% dell'organo è occupato da grasso.

Inoltre, vale la pena sottolineare che, in condizioni normali, il contenuto di grassi negli epatociti non supera il 5%.

trattamento

Il trattamento della steatosi epatica non alcolica e dell'epatosi grassa si basa sui seguenti punti principali:

Quando prescrive una dieta, il medico prima di tutto calcola il numero di calorie necessarie per la vita di una persona normale usando una formula speciale. Le sue componenti variano, in base al sesso e all'età del paziente, rispettivamente, come segue:

  • Perdita di peso, usando uno sforzo fisico adeguato;
  • aumento della sensibilità all'insulina, che può essere prodotta da NZHBP;
  • il trattamento delle lesioni grasse del fegato con terapia antipertensiva non è raramente completato;
  • ripristino della microflora intestinale;
  • terapie antiossidanti ed epatoprotettive.

Diagnosi di epatite grassa

Se uno dei suddetti reclami è apparso, è necessario visitare presto un medico o un gastroenterologo. Il medico è tenuto a diagnosticare gli ultrasuoni per la diagnosi. Spesso, è con l'aiuto degli ultrasuoni che viene fatta la diagnosi, così come la successiva osservazione dell'estensione dello sviluppo della malattia. Per l'esame supplementare da un medico può essere assegnato:

  • biopsia epatica;
  • RM o TC (risonanza magnetica o tomografia computerizzata).

trattamento

Come trattare il fegato grasso Prima di tutto, la distrofia del fegato grasso viene trattata cambiando stile di vita. Richiederà uno sforzo fisico, il rifiuto delle cattive abitudini e, ovviamente, una dieta.

Eppure, il principale trattamento per l'epatosi grassa è la dieta. Il cibo dovrebbe contenere il meno grasso possibile in modo che il corpo abbia bisogno di usare il grasso che è già stato accumulato. E, prima di tutto, il corpo inizierà dalle cellule del fegato. Inoltre, senza una dieta, il trattamento con qualsiasi, anche i farmaci più costosi non porterà assolutamente risultati.

dieta

Di norma, l'epatosi grassa del fegato viene trattata con la dieta n. 5, che presuppone che quanto segue sarà escluso dalla dieta:

  • cibi fritti;
  • alimenti in scatola;
  • carni e pesce grassi;
  • pasta fritta e sfoglia;
  • salsicce;
  • latte grosso e prodotti a base di latte;
  • cipolle fresche e aglio;
  • prodotti affumicati;
  • fagioli;
  • caffè, cacao, tè forti, bibite gassate e fredde, in generale.

Allo stesso tempo, la dieta per la malattia dovrebbe consistere in piatti bolliti, in umido, al vapore, certamente caldi e, se possibile, a basso contenuto di grassi. In onore di questa malattia porridge, zuppe di latte e piatti vegetariani non grassi.

Ad esempio, la dieta di un paziente potrebbe essere simile a questa:

preparativi

Insieme alla dieta e ai cambiamenti nello stile di vita, l'epatosi epatica grassa comporta un trattamento con efficaci epatoprotettori. Particolarmente marcati sono i preparati a base di estratto di cardo mariano, da cui si ottiene il principio attivo di tali agenti - Silibinina.

Gli epatoprotettori sono farmaci speciali in grado di esercitare un effetto benefico sul fegato e sulle sue responsabilità funzionali. I preparati con Silibinin hanno un effetto stabilizzante e protettivo sulle cellule costituenti del fegato, stimolano la produzione e l'escrezione della bile e innescano nel corpo un processo unico di recupero di questo organo.

Il dottore in epatite del fegato, di regola, è prescritto i seguenti farmaci popolari:

karsil

Karsil è disponibile sotto forma di confetti contenenti 35 mg di Silibinin.

Inoltre, Karsil contiene saccarosio, il cui contenuto deve essere ricordato dai pazienti con intolleranza al fruttosio, nonché dalla sindrome da malassorbimento del glucosio-galattosio.

Kars non ha controindicazioni, tranne che per lo sviluppo di un'allergia al suo principio attivo. Karsil in terapia complessa può essere usato, se necessario, nel trattamento di un'altra malattia nel corpo con complessi vitaminici e corticosteroidi, come farmaco protettivo.

È raccomandato per l'uso da parte di bambini di 5 anni, se ci sono sintomi di intossicazione o una violazione del fegato. Di norma vengono assegnati 5 mg per kg di peso del bambino, che sono suddivisi in 2 o 3 dosi uguali utilizzate al giorno.

Adulti, trattando l'epatosi grassa del fegato, si raccomanda di effettuare una o due pillole, tre volte al giorno, se necessario, il medico può raddoppiare la dose. Il corso generale di trattamento dovrebbe durare almeno 3 mesi.

Vale la pena notare che è molto raro, ma è possibile la comparsa di una reazione collaterale sotto forma di disturbi nel funzionamento dell'apparato vestibolare, disturbi dispeptici e alopecia. Ma dopo aver interrotto l'assunzione di Karsil, queste reazioni nel corpo scompaiono completamente.

Il costo di imballaggio Kars, la numerazione di 80 compresse varia da 350 a 370 rubli.

Legalon

Epatoprotettore capsulato di origine vegetale Legalon è disponibile in due concentrazioni di 70 e 140 mg della sostanza attiva - Silibinina.

Nella variante da 140 mg, non è usato nei bambini sotto i 12 anni e agli adolescenti e agli adulti viene prescritta 1 capsula tre volte al giorno per il trattamento dell'epatosi, senza masticare o svuotare la polvere dal guscio della capsula. Indicazioni per l'uso possono anche servire come sintomi di epatite da farmaci e difficoltà nel funzionamento della cistifellea.

Il corso di trattamento della malattia è scelto dal medico, in base alla gravità della malattia e al suo decorso.

Sovradosaggio, assunzione di farmaci Silibinina ufficialmente esclusa, ma con una esagerazione teorica della dose, è necessario indurre il vomito, lavare lo stomaco con una grande assunzione di liquido e assumere carbone attivo al ritmo di: 1 compressa per 10 kg di peso.

Il costo del numero di imballaggio 30 e il numero 60 nella regione di 330 e 590 rubli, rispettivamente.

Silibor

Silibor è un epatoprotettore in compresse arancioni con un odore caratteristico.

Adulti e adolescenti dai 12 anni di età, che effettuano il trattamento dell'epatosi adiposa, Silibor viene prescritto 2 o 3 compresse tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti.

Quando si assumono sostanze medicinali particolarmente tossiche (ad esempio Griseofulvin con microsporia), al fine di prevenire danni alle cellule del fegato, il bambino può essere prescritto dall'età di 1 anno, il dosaggio e la durata del trattamento, allo stesso tempo, sono determinati dal medico individualmente.

Tra le reazioni avverse ha annunciato prurito sulla pelle, che passa senza lasciare traccia con l'abolizione di Silibor e farmaci tali sostanze attive.

Il corso del trattamento della malattia è impostato su un mese per almeno sei mesi al massimo. Dopo un mese di riposo, è possibile riprendere a prendere Silibor nella stessa posologia.

Gepabene

In combinazione con capsule di cardo mariano Hepabene ha combinato l'estratto del fumo medicinale, che stimola la produzione e l'escrezione della bile.

È vietato per i pazienti che eseguono il trattamento dell'epatosi grassa, la cui età è inferiore a 18 anni, nonché in presenza di una reazione allergica a una qualsiasi delle sostanze del farmaco.

Le capsule, come gli altri farmaci Silibinin, per il trattamento dell'epatite dopo un pasto, sono raccomandati per gli adulti e gli adolescenti una, tre volte al giorno, ogni 8 ore.

Costo Gepabene circa 500 rubli.

Metodi tradizionali di trattamento dell'epatosi epatica

Come terapia adiuvante nel trattamento della malattia, si possono usare metodi di medicina tradizionale.

  • Mezz'ora prima dei pasti, i guaritori popolari raccomandano di bere l'infuso sui semi del cardo mariano macchiato, una panacea vegetale per le malattie del fegato. Per la preparazione dell'infusione sarà necessario un bicchiere di acqua bollente e un cucchiaino di semi. Baia suksoboru acqua bollente, lasciare fermentare per 20 minuti e bere sorsi raffreddati. Puoi migliorare l'effetto con la metà di menta piperita.
  • L'effetto del cardo mariano può anche essere migliorato con un complesso vegetale di fiori di camomilla, un immortelle secco, iperico e germogli di betulla. Mescolando la raccolta, 1 cucchiaio da tavola inforna in mezzo litro di acqua bollente. Prendi l'infuso avrà bisogno di un bicchiere, illuminando il suo sapore con un cucchiaino di miele. L'effetto migliore si ottiene quando si prende il decotto mezz'ora prima dei pasti o 2 ore dopo, e il corso generale per curare la malattia dovrebbe durare almeno 2 mesi.
  • Puoi ancora ogni mese per un'ora per bere un cucchiaio di brodo di latte di cardo. Per fare questo, è necessario far bollire 30 grammi di aspirazione in mezzo litro d'acqua, lasciarlo riposare, avvolto in un asciugamano e ben coperto con un coperchio. Fresco, brodo, non conservare più di 2 giorni in frigorifero.
  • Famoso anche per il suo effetto riparatore e purificante sul fegato, un decotto di bacche di rosa canina, erbe di Hypericum e motherwort, equiseto e fiori viola. Versare la miscela, selezionata in parti uguali, nel litro bollente dell'acqua e far bollire per 10 minuti. Brodo freddo e filtrato per bere un quarto di tazza quattro volte al giorno.
  • Un buon effetto non è solo gustoso, ma anche un utile mix di noci e miele, ed è meglio se il miele è finto. Diversi cucchiai di miele vengono aggiunti a una manciata di noci tritate sbucciate in modo che la miscela diventi omogenea, per praticità, puoi tagliarla con un frullatore. Bere 3 volte al giorno per un cucchiaino prima dei pasti.
  • Allevia la nausea e la pesantezza del tè con menta e melissa, che viene prodotta e bevuta sintomaticamente, vale a dire quando i sintomi disturbano direttamente.
  • Simile al tè alla menta sopra, le proprietà hanno il succo di carota. Inoltre, secondo i guaritori, può verificarsi un miglioramento con bere giornalmente un bicchiere di succo fresco a stomaco vuoto.
  • I guaritori tradizionali sostengono anche di aiutare nel trattamento dell'infusione della malattia di pere secche e farina d'avena. In un litro di acqua bollente è necessario preparare un bicchiere di pere e 4 cucchiai di farina d'avena, ben coperti con un coperchio e avvolti con un asciugamano, lasciare la miscela per 3 ore, quindi filtrare. Bevi l'infusione risultante durante il giorno, poiché il corpo può bere tre o quattro bicchieri al giorno. Ogni giorno, prepara un nuovo fluido terapeutico.

Tuttavia, vale la pena ricordare che i rimedi popolari non sono in grado di sostituire i farmaci e devono sempre consultare il proprio medico prima di utilizzare uno qualsiasi dei metodi.

TUTTI ANCORA QUELLO CHE RISCALDA IL CALORE DEL FEGATO?

A giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe ora - la vittoria nella lotta contro le malattie del fegato non è dalla tua parte.

E hai già pensato alla chirurgia? È comprensibile, perché il fegato è un organo molto importante, e il suo corretto funzionamento è una garanzia di salute e benessere. Nausea e vomito, pelle giallastra o grigiastro, sapore amaro in bocca, urina scura e diarrea. Tutti questi sintomi ti sono familiari di prima mano.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa? Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Krichevskaya, di come ha curato il fegato. Leggi l'articolo >>

Articolo Precedente

Forum dell'epatite

Articolo Successivo

IFN 3 milioni di istruzioni