Anorgasmia. Non posso fare sesso Mi fa male lo stomaco. Problemi delle donne sessuali

Metastasi

Succede nella nostra vita che una parte di noi possa cominciare a ribellarsi, ed è qui che sorgono i problemi. Inoltre, può essere ridicolo (anche se in realtà: tutto è piuttosto triste) quando lo stesso stomaco può diventare il padrone della situazione e iniziare a fare ciò che gli piace.

Una difficoltà simile si è verificata con il mio cliente di Mosca, che è venuto da me alla reception come sessuologo e psicologo di famiglia per risolvere il problema sessuale femminile dell'anorgasmia e della frigidità.

Inizialmente, la ragazza ha indicato che quando intende fare sesso con il suo giovane, il suo stomaco inizia a far male, e il sesso non può aver luogo, o non darà alcuna sensazione piacevole, per non parlare dell'orgasmo.

Abbiamo iniziato a lavorare su questo argomento e ne siamo usciti in seguito. La ragazza inizialmente era piuttosto vulnerabile, poteva piangere. È facile offenderla, per qualche tempo ha iniziato a incontrare difficoltà nel comunicare con gli altri studenti dell'università dove ha studiato, o meglio, a dire: semplicemente non voleva comunicare con loro. Si pensò di ritirarsi, di sedersi da solo rinchiuso e di non vedere nessuno.

Questo stato si stava accumulando e crescendo, e ora cominciavano a sorgere problemi nei rapporti con il suo giovane, e quindi emerse il tema dell'anorgasmia e della freddezza. Il desiderio di sesso è sparito. E il cliente ha deciso che: è ora di agire.

Cosa è successo qui? - Vale la pena di notare le informazioni che sanno esperti sessuologi, psicoterapeuti e psicologi familiari. Riguarda il fatto che le nostre paure e i problemi di eziologia dei bambini spesso vivono nello stomaco.

E ci siamo trasferiti nella regione del passato e nell'infanzia della ragazza. Si è scoperto che in passato era piuttosto paffuta. I suoi compagni di classe scherzavano su di lei. E la ragazza stessa non le ha preso la pancia. Le sembrava che fosse lui la fonte di tutti i suoi problemi, e se non fosse stato per lui, allora tutto sarebbe stato molto meglio sotto tutti gli aspetti.

E più lei non lo prendeva, più spesso cominciava a ribellarsi. Ci fu un brontolio sospettoso, fermentazione. Lo stomaco cominciò a lamentarsi e, per così dire, a esprimere le loro affermazioni.

Ora si è scoperto che una certa parte della ragazza si era formata, che sempre più conquistava e occupava il suo spazio personale. E nel tempo, la sua vita ha cominciato a dipendere da come si comporta la pancia, immergendo tutto in uno stato problematico.

Quando abbiamo iniziato a lavorare separatamente con lo stomaco (qui ho usato la teoria delle parti e le unità indipendenti di coscienza Kovalyova SV), si è scoperto che lo stomaco non era soddisfatto, e hai pensato perché? - Non indovinare. Disse questo: "tu stesso mi hai fatto così e mi hai dato troppa attenzione. Dedica la tua vita a me invece di vivere come vuoi tu. "

Una pancia così intelligente e "avanzata" si è rivelata al mio cliente da Mosca. Inoltre, aiutava persino la ragazza a elaborare lo stato negativo che viveva in lei. Io, come psicologo e sessuologo, ero in grado di eliminare il fatto che il cliente si stava costantemente rialzando e si aspettava una specie di trucco. Qui abbiamo aggiunto alla sua facilità e aspettative positive da noi stessi, la nostra vita e le azioni in generale.

Inoltre, ha eliminato la sua nevrosi, l'isolamento, lo smantellamento della portata della paura. Poi ha eliminato la cura nella solitudine, l'insicurezza e il desiderio di entrare in una vita noiosa e monotona.

Poi è arrivato il turno di lavorare sul tema delle relazioni con il suo partner. E qui, dovremmo già approfondire i temi sessuali. Il cliente ha detto che il suo partner sessuale è piuttosto comprensivo e premuroso. È pronto a sottoporsi a psicoterapia con lei. Questo probabilmente aiuterà a muoversi nella giusta direzione.

Bene, e la pancia? - Quando abbiamo fatto la "zona di possesso di un organo" (ancora, il tecnico della PNL Kovalyov SV), ha cambiato il suo comportamento, e dal problema stato, è diventato un amico e aiutante. Bene, allora, il futuro mostrerà: se la psicoterapia è necessaria a questo proposito, o, comunque, è il momento di impegnarsi in argomenti sessuali congiunti con il vostro partner.

Non posso fare sesso

Nome: Xenia

Ciao Forse questo è stupido dall'esterno, ma sono in perdita. Aiuto per favore consigli. La prima volta scrivo qualcosa per la discussione. Non so come scrivere brevemente.. per questo... inizierò dall'inizio. Ho incontrato il ragazzo per 2,5 anni, e da qualche parte per due anni abbiamo cercato di fare sesso 3 volte a settimana di sicuro, non aveva alcuna esperienza, ma era abbastanza attento. Non ha funzionato a causa della mia paura del dolore. c'era una sensazione alla penetrazione che l'ossigeno mi veniva bloccato e allo stesso tempo un dolore acuto. Una volta non provato, inutile. Fa male e basta... ho persino visto la vodka prima, così da non sentire dolore... Un amico della ragazza ha suggerito che ci sono compresse TRIGAN-D, hai bisogno di bere 5 pezzi di un tablet e di bere birra.. Beh, l'abbiamo fatto con m / h.. come si è scoperto, faceva male e allo stesso tempo non pensava al dolore. Non era chiaro come una condizione narcotica. Dopo di ciò, ho avuto sangue per 4 giorni. Non ho attribuito molta importanza Non molto tempo dopo, ci siamo lasciati, e non ci ho provato per circa un anno. Nel giugno 2010, ho incontrato un ragazzo. Abbiamo iniziato a incontrarci, abbiamo provato, e ancora non è successo nulla, anche se in quel momento ero eccitato come non mai. Non si tratta di lui, a causa della paura che non riesco a rilassare. Ha accettato non dice nulla di terribile.. poi risolvono. E così abbiamo iniziato a vivere insieme e non abbiamo ancora sesso... ha detto così, se non funzionasse a lungo, allora chirurgicamente sarei stato privato della verginità, cioè in un ospedale, quindi non è normale. Sono stato afferrato dalla paura interiore. Dopotutto, non gli ho mai detto che ho avuto contatti con il ragazzo prima di lui e le sue conseguenze. Ero al ginecologo, tutto va bene, ho detto che non vivo sessualmente. anche se era necessario dire del caso con un ex amico. Mi sono stabilito in un negozio per adulti, ho pensato che avrei potuto scoprire di più perché ci sarebbe stata meno paura, abbiamo comprato diversi lubrificanti e questo non aiuta, anche se abbiamo un desiderio, accarezziamo con ogni sorta di modi e ci soddisfiamo il più possibile, abbiamo tutto eccetto la penetrazione. Sento che senza di lui non posso... Di recente ho la sensazione di non esserne degno. E pensando di venire al convento. Mi dispiace per lui. e allo stesso tempo penso che sia troppo presto nel monastero. La vita non è ancora stata sorseggiata correttamente. Dannazione, penso solo a me stesso: quasi nessuno crede a me, nemmeno a mia sorella, dice che è semplicemente irrealistico, lo affrontiamo tutti e lo sopportiamo allo stesso modo. Non ho fatto scuse, volevo solo chiedere consiglio ad una persona cara. In generale, sono un vigliacco, ho paura di cosa succederà se non faccio sesso, e ho anche paura di farlo.

Un simile

Non posso fare sesso: 7 commenti

Ma c'è anche un'anestesia locale... in breve, c'è una specie di irroratore, anche nei sex shop e nelle farmacie, in generale si schizzano la vagina e il min 20, l'ingresso è tutto intorpidito (questo è usato dal ginecologo... un caso di qualcosa, ma non durante le operazioni. non è così male o problematico)! In generale, chiedi al tuo ginecologo... fatti anestesia per 10 minuti prima del sesso.... solo per superare, e lì tutto sarà come un orologio)

dannazione... Dì al tuo ragazzo che ti ha legato e ti ha imbavagliato e ha fatto tutto da solo.. che sia doloroso !! Ma risolvi questo problema..

Il dolore provocato dalla paura spezza l'imene?
Con le tue mani, rompi con cura, sviluppa tutto lì.

Xenia! Questo problema non è medico, ma psicologico. Devi contattare uno psicologo per liberartene completamente. Il consiglio di Alice non ha senso. questo è stupro. E non hai bisogno di rompere le mani, la cosa è completamente diversa.

Xenia! Questo problema non è medico, ma psicologico. Devi contattare uno psicologo o uno psicoterapeuta. Naturalmente, questi specialisti hanno approcci diversi al trattamento, ma ti aiuteranno a liberarti del problema.

Fai una domanda a uno psicologo gratuitamente

Regole del forum psicologico:

Benvenuto ospite

Benvenuto ospite! La registrazione è necessaria per partecipare al forum.

Non posso fare sesso

Benvenuto! Non posso fare sesso, sono sposato, ho 22 anni, amo mio marito, noi vissuto insieme 2 anni e quest'anno hanno deciso di sigillare i loro legami per matrimonio. Il marito è il mio secondo partner sessuale. All'inizio della nostra relazione era tutto fantastico, e quando abbiamo iniziato a vivere insieme, ma poi ho avuto problemi di ginecologia, c'è stata una mini-operazione e il sesso è diventato una tortura, non ho detto che mi sono fatto male, per dargli piacere.

Dopo che ho recuperato, ho iniziato a notare che non volevo sesso, in generale Non voglio il sesso, anche a volte, alla ricerca di ragioni per non farlo, ho cominciato a rendermi conto che considero il sesso uno sporco affare, anche se mia madre non mi ha mai detto niente. Non riesco a rilassarmi, anche dopo i preludi. Mi piace un fascio di nervi, teso, impaurito dall'atto stesso. Recentemente, piango dopo il sesso, e non arbitrariamente e non perché mi fa male. COSA PUO ESSERE? Perché non posso fare sesso? Dirò dello stato generale: sono scoraggiato, frequenti sbalzi d'umore, tutto non si adatta alla vita.

Non posso fare sesso

Ciao, Anna.
Potresti avere una forte connessione tra dal dolore e fare sesso. E ora questa connessione, come riflesso, ti controlla: l'attesa del dolore è così radicata che è meglio non iniziare, altrimenti farà ancora del male.

E poi devi rompere questa connessione passo dopo passo: insegnare le tecniche di rilassamento in modo da poter applicare, quando tutto dentro si sta restringendo dall'attesa del dolore improvviso, per lavorare con i tuoi pensieri che il dolore può sorgere in qualsiasi momento, parla con suo marito, raccontare il problema, chiedergli di essere più attento, prestare attenzione alle proprie condizioni.

Inoltre, forse hai ancora rancore verso tuo marito: non hai condiviso con lui che per te il sesso era una tortura - cioè, trascurato te stesso, la tua salute per il piacere che prova. Cioè, ha agito come torturatore involontario della vittima.

Naturalmente, sorge la domanda, perché hai deciso di farlo - sopportare un grande tormento per il piacere di un uomo. Perché non hai osato dirglielo?

Che tipo di relazione hai? molto spesso i problemi con il sesso riflettono problemi nel rapporto di una coppia. Considerando che non gli hai detto della tua malattia, posso supporre che tu e lui abbiate qualche problema nella comunicazione. È così?
Quindi la tua riluttanza a fare sesso può essere associata a questo.

A proposito della "sporca occupazione" - forse questo è dovuto ai dettagli della tua malattia.

Questo potrebbe non essere correlato a ciò che ti ha detto la mamma. Abbiamo ancora molte altre fonti di informazione e noi stessi possiamo risolvere qualsiasi cosa. Quindi un'altra opzione: in questo modo avevi la tendenza a pensare al sesso, ma finché non ci fu un problema, questi pensieri non erano particolarmente evidenti. Poi, quando furono sostenuti dal dolore, hai cominciato a crederci.

Ho espresso diverse ipotesi.
Com'è la tua situazione?

Non posso fare sesso

Grazie per la rapida risposta! Il marito sapeva della malattia, ma io nascosi che si stava svolgendo in una tale forma, non so nemmeno perché non glielo dissi - anche se chiedeva continuamente. La nostra comunicazione non è perfetta, viviamo con i nostri genitori, prendiamo un mutuo, lavoriamo molto. Mio marito a volte mi infastidisce perché dopo il lavoro mi siedo al computer - ho cercato di spiegargli che almeno qualche volta dovevo aprirmi da questo pezzo di ferro e prestare attenzione a me - al che lui ha risposto che stava riposando dopo una dura giornata di lavoro. Un amico mi ha consigliato di comprare biancheria intima, adescarlo e sognarlo da solo, ma sono imbarazzato! Puoi dire che mi infastidisce anche prima che questo non sia mai accaduto prima! Mi sono sempre sentito sexy con questo problema ora, non sono cambiato in peggio, ho capito perfettamente che il problema è nella mia testa.

Non posso fare sesso

Anna, cioè, abbiamo scoperto che hai smesso di sentirti sexy.
Il tuo corpo non è cambiato - hai iniziato a pensare a te stesso, al sesso e a tuo marito.
Cosa pensi esattamente?
Che il marito non ti presti attenzione, significa che ha perso interesse per te? È offensivo? Non senti il ​​suo amore e il tuo desiderio?
Ricorda l'ultima volta che hai sentito che non eri sexy - descrivi la situazione, i tuoi pensieri (tutti) e le tue emozioni.
A proposito di sesso in coppia, puoi leggere il nostro articolo:
Come diversificare il sesso nel matrimonio http://psyhelp24.org/raznoobrazit-seks-v-brake/

Il marito sapeva della malattia, ma io nascosi che si stava svolgendo in una tale forma, non so nemmeno perché non glielo dissi - anche se chiedeva continuamente.

È importante scoprire perché non volevi dirglielo - forse questo è lo stesso motivo per cui ora hai paura del sesso.

E poi devi rompere questa connessione passo dopo passo: insegnare tecniche di rilassamento in modo da poter applicare quando tutto dentro si sta restringendo dall'attesa del dolore improvviso, lavora con i tuoi pensieri che il dolore può sorgere in qualsiasi momento, parlare con tuo marito, parlare del problema, chiedere è più attento, prestando attenzione alle tue condizioni.

quale di questi puoi applicare nella tua situazione?

Non posso farlo

Alex, età: 20/04/2008

Fratello, età: 40/07/04/2008

Rallegrati, prima. Dallo scoraggiamento, qualsiasi lavoro e studio preferiti stanno peggiorando. Il fatto che tu sia nel posto sbagliato non è affatto così male. Potresti scegliere ecologicamente, eppure potresti non piacerti. Oppure ti diplomerai dalla tua specialità preferita e siediti senza lavoro. Ammettilo, non meglio. Per non forzarti costantemente con tale disgusto, trova un'occupazione a tuo piacimento. Imparerai per la causa e poi "riposi", facendo qualcosa di veramente tuo. E puoi ancora andare a lavorare dove vuoi, se ci provi. Corsi lì finirete. Ma l'ambizione è davvero molto nel modo, e la consapevolezza che anche questo talento scompare. Sei un giovane uomo, puoi realizzare te stesso in molte cose. Prima prova almeno.

Marie, età: 20/04/2008

La cosa principale - non essere triste per questo. Sì, a volte succede che scegliamo la strada sbagliata.
Ma solo nella ricerca e puoi trovare quello che vuoi.
Non scoraggiarti, troverai sicuramente ciò che ti piace e ti delizierà per tutta la vita. Basta non arrendersi prima del tempo nella ricerca.

Anton, età: 18/04/2008

Signore, come ti capisco. Mi piaci davvero Una volta mi sono seduto a lungo sul tetto di un edificio di 9 piani, pensando alla vita. Ho cambiato la mia scuola tre volte. Ho 20 anni. Pensavo che comunque non avrebbe avuto senso, e il mio interesse per la vita era completamente scomparso. poi ho pensato, se ho deciso di morire ora, non sarà peggio. allora perché non vedere cosa c'è dopo. Ti darò un consiglio, ma non trascurarlo. Compra un paio di libri di Louise Hay. questi libri mi hanno aiutato molto. e ancora, pensa a quante persone mortalmente ammalate si aggrappano alla vita nella speranza di essere ancora qui: vedere il cielo, i fiori, respirare l'aria, vedere i loro cari. non sei solo in questa vita. Non cadere di fronte a un problema, ma piuttosto provare a te stesso che ti meriti il ​​meglio. con un sincero desiderio di aiutare. buono per te e amore

Angelina, età: 20/13/04/2008

Ciao Lesha, mi piacerebbe parlare con te. Ho una situazione simile

"Ci sono decisioni che fanno applaudire gli scarafaggi nella testa mentre stanno in piedi"

Parla di noi

statistica

  • Ha chiesto:
  • anonimo
  • 4 anni fa

Hai una domanda simile? - Chiedilo qui! Fai la tua domanda!

Suggerimenti:

Siamo stati avvisati 4 anni fa

Siamo stati avvisati 4 anni fa

Perché trarre conclusioni

Dopo aver letto il consiglio di un'altra persona, è molto importante formulare le proprie conclusioni e prendere una nuova decisione in base alla propria educazione e ai propri valori. Meglio ancora, segna i primi passi di questa situazione. Le nuove azioni sono particolarmente importanti per il cambiamento di vita! Il risultato è impossibile senza azione! Questo è come è il piano.

P. S. Di solito, le persone sono limitate a una nuova comprensione, anche se in realtà la comprensione non cambia il comportamento, non sa come farlo. "Sapere, capire" e "fare" purtroppo non sono sinonimi, c'è una grande distanza tra loro. Ad esempio, tutte le persone capiscono tutto, ma continuano a compiere azioni e azioni inferiori alla media. Il motivo è che non esiste un algoritmo passo-passo per AZIONI semplici, concrete, distinte e comode per il prossimo futuro. Il principale requisito per l'azione è la certezza del comportamento. "Amerò me stesso" non è un'azione. Questa è una decisione presa. E "Mi comprerò scarpe nuove" o "Dirò a mio marito dei miei desideri stanotte" sono azioni ed è loro che cambieranno la tua vita in meglio.

Chi è un guru?

Un guru è un monaco esperto del monastero montuoso tibetano, che è molto bravo con se stesso.

Poiché questo saggio buddista è l'illuminato, le sue interpretazioni delle nostre situazioni sono inestimabili nella loro leggerezza, semplicità, chiarezza e ottimismo.

Conoscendo la nostra abitudine mentale di cercare problemi ovunque, ha accettato di partecipare al nostro progetto.

Questo è coerente con la sua missione spirituale - predicare la leggerezza, la spensieratezza, la tranquillità e il positivo.

Non posso fare sesso già.

# 1 Will figlia!

  • 140 post
    • Paese: Russia
    • Città di Novosibirsk

    pubblicità

    # 3 Fan //

    Sono andato alla luce

  • 78 messaggi
  • Età: 33 anni
    • Paese: Russia
    • Città di Naberezhnye Chelny

    Amisu # 4

    # 5 KAI

  • 192 messaggi
  • Età: 38 anni
    • Paese: Russia
    • Città di Mosca

    # 6 Will daughter!

  • 140 post
    • Paese: Russia
    • Città di Novosibirsk

    # 7 Natasha K.//*

    # 8 FEDE

    Sono andato alla luce

    # 9 Will daughter!

  • 140 post
    • Paese: Russia
    • Città di Novosibirsk

    Mi "esaurisco" rapidamente in qualsiasi attività e hobby

    Ciao, Alessandro. Grazie mille per i tuoi video, guardo con piacere! Ho un problema, quindi, rapidamente mi "esaurisco" in qualsiasi attività e hobby. Non posso fare qualcosa per molto tempo, cambiando costantemente gli hobby. Sembrerebbe che sia terribile? Ma il problema è che a volte posso rilasciare un caso senza completarlo, e capisco che qualcosa di serio (ad esempio il business) non può essere creato con un simile accordo.

    Abbiamo preparato un'attività per diversi mesi (ricerche in realtà), e ora mi sono improvvisamente raffreddato completamente a questo business e non voglio continuare. Solo per nessun motivo, bruciato. All'inizio era così attivo, l'iniziativa, ha sollevato tutti nelle sue orecchie, ha detto a tutti! E ora una specie di vuoto. E ciò che è interessante, quindi con tutti i casi precedenti. Forse sono proprio una persona così, e ho bisogno di andare d'accordo con questo personaggio in qualche modo, non per creare qualcosa di globale, ma solo per dedicarmi a vari hobby e cambiarli? Non capisco me stesso, invidio persino le persone che hanno trovato il loro business della vita, e diciamo che per 50 anni abbiamo riparato gli orologi, e a loro piace. E comincio, lo faccio per un po ', o esco senza iniziare.

    Ho visto il tuo video su "Self-development", ha detto che devi pensare prima di iniziare un'attività. Minimo 3 giorni al mese massimo. Penso che neanche questo mi aiuterà. Posso fidarmi della mia attività per diversi mesi, quindi prenderla e bruciarla. Non so come essere etero. Questa superficialità può essere presente in me? Scrivi la tua opinione, per favore, Alexander.

    come per il "burnout".
    Qui è importante capire quanto segue: è davvero un esaurimento, o è una vera comprensione che non è affar tuo?

    come capire questo?
    C'è una tecnica che ho chiamato "variabili di corrispondenza".
    che cos'è? consiste nel confrontare l'obiettivo originale e le risorse spese su di esso. Quali obiettivi hai impostato quando hai avviato una delle tue attività e quali risultati hai avuto al momento della cessazione delle attività associate.
    esempi per chiarezza:
    1. Volevi diventare in qualche caso "il migliore del mondo", e dopo una "settimana" hai smesso.
    poi confronti due variabili: l'obiettivo è "il migliore del mondo" e le risorse sono la "settimana"
    cosa abbiamo?
    abbiamo una devastazione completa nella testa. e nella costruzione di un obiettivo, perché senza provare nulla, pianificare di diventare il migliore del mondo è piuttosto sciocco; e nell'autodisciplina, quando una persona passava a un caso in cui decise di diventare "il migliore del mondo" - solo "una settimana" di tempo.
    in questo caso, una persona deve iniziare con la "regola d'azione" - per impostare l'orizzonte e provare questo business per 3 mesi. cioè, abituarsi almeno alla disciplina elementare del lavoro. e poi gli obiettivi verranno in una forma adeguata, dopo 3-4 volte per tre mesi facendo una specie di merda, lo farà sobbalzare. e se non può farlo, allora questa è una persona stupida
    2. Hai deciso di "provare" alcuni affari, e dopo una "settimana" hai smesso.
    due variabili: l'obiettivo è "provare" e le risorse sono "settimana"
    cosa abbiamo qui?
    abbiamo una mancanza di disciplina del lavoro. qui devi dare una scelta all'obiettivo, cioè prendere in considerazione la "regola della decisione", considerare attentamente fino a 1 mese, non riprenderlo prima di due o tre settimane dal principio, e pensarci. come se ti stessi mettendo alla prova "brucerà fuori?" e poi prenderlo e tenerlo premuto per almeno 3 mesi.
    3. Hai deciso di "provare" alcuni affari, e dopo "tre mesi" hai smesso.
    obiettivo - "provare", risorse - "tre mesi"
    cosa c'è
    poi hai completato il compito, hai davvero provato questo business per questi tre mesi e ti sei reso conto che non ti avvelena o non funziona o non funziona o è apparso qualcosa di meglio.

    È molto importante quanti casi hai provato e quanto tempo dedichi a loro. potrebbe essere che tu stia provando cose diverse finora e non hai ancora trovato il tuo. e questa è la norma. l'unica cosa di cui hai bisogno è combinare il consiglio del secondo esempio, riguardo a non partire prima di due = tre settimane - FORZATARSI per bruciare. e se hai iniziato, metti il ​​termine di sei mesi e gestiscilo con "Non voglio". perché non vuoi impegnarti così tanto tempo? forse non puoi andare a quel livello nel lavoro che si aprirà per te "interesse". ad esempio, si riprende il caso, per un po 'di tempo si digita rapidamente dal primo livello al quinto. e vedi questa cosa come non interessante. ma il problema qui è che, affinché questo caso diventi interessante per te e "tuo", per poterlo vedere, devi raggiungere il livello 7 o il decimo. capisci? bisogno di vedere altri orizzonti di questo business. quindi, se c'è un problema acuto nel correre lì e là, allora prima devi passare il tempo necessario per prendere le decisioni al massimo e il tempo di sondaggio fino a un anno e mezzo. in modo da "trasferirti".

    ma vivere come dei bagliori è brutto. preso fuoco si è gonfiato e spazzato via. col passare del tempo, l'età continua, la miccia finirà presto e tu non hai mai costruito nulla dalla tua miccia. quindi hai bisogno di qualcosa da spremere. qualcosa deve essere fatto per chiunque. è impossibile fondere la tua iniziativa con energia d'azione per sempre in una sola. Il risultato dovrebbe essere.

    per esempio, inizi un po 'di affari e scopo - guadagnerò almeno QUANTO in questa attività. anche il rublo del reddito netto, prima che non mi arrenderò almeno un anno. e saprai già che esiste un quadro, un obiettivo o una scadenza.

    quindi capisci se stai bruciando? davvero provante e non ancora trovato? o non spremere? questi sono tre punti diversi e ognuno richiede una soluzione diversa.

    Non posso fare sesso con suo marito

    Messaggi totali: 36

    11 marzo 2004, 2412
    Vuoi dire che dopo averlo perdonato, l'assalto è stato ripetuto?

    26/12/2003, Katya
    Ho 10 anni meno di te, ma spero che ascolterai il mio consiglio. Innanzitutto, penso che la mancanza di attrazione per il marito non sia l'assenza dell'amore - è solo un risentimento molto forte che può distruggere tutto. Mi trovavo di fronte a una situazione simile: le azioni di un uomo guidano l'amore da qualche parte in profondità, una delusione arriva e sostituisce l'amore. In secondo luogo, se parliamo di sesso: come puoi baciare, accarezzare, cercare di rendere qualcosa di piacevole alla persona che ha causato o cercato di farti del male? Terzo, se questo è già stato ripetuto più volte, allora per lui questo alla fine non sarà limitato ai tentativi, e se non hai figli o sei cresciuto abbastanza per capire cosa sta succedendo, allora pensa a ulteriori rapporti con questa persona. E non adulare te stesso - credimi, se un uomo ha mai colpito una donna nella sua vita, non importa quello che ha promesso, accadrà mai più.

    29/12/2003, 2412
    Grazie mille, Katya, per la tua reazione alla mia lettera. Mio marito ed io abbiamo due figli: 13 anni e 3,5 anni. Mi venne in mente il pensiero del divorzio e lei non mi lasciò.

    01/11/2004, Anonimo
    Scrive un marito che si è trovato in una situazione molto simile (dal lato opposto) qualche tempo fa. La situazione è così simile che ho pensato che mia moglie abbia scritto.. La situazione è molto complicata ora. quasi sul punto di divorziare. È probabilmente quello di cui ho bisogno. anche se amo ancora mia moglie. Sono sicuro che nella vita ci sono stati abbastanza casi simili (le persone sono ancora diverse e molti uomini e donne sono egoisti, ma non vogliono ammetterlo), e lo è diventato ancora di più dopo che siamo passati a un'economia di "mercato". L'enorme stress al lavoro, in particolare, occupo una posizione abbastanza responsabile, a volte porta semplicemente ai guasti della famiglia (alle urla e al fatto che non potevo trattenermi una volta e colpire mia moglie sulla testa con un palmo), inoltre: il desiderio di fare carriera inizia spingere involontariamente la famiglia fuori dalla vita. Ciò porta a molte conseguenze negative, tra cui una diminuzione della vita sessuale (e questa non è l'aspetto di un'amante (!), Come spesso si può leggere su alcuni siti di donne). Durante le ultime 2 settimane, abbiamo discusso molte volte della nostra vita con nostra moglie, la nostra relazione.. Cosa fare dopo, nessuno di noi lo sa, perché sentiamo che abbiamo ancora molto legato insieme negli ultimi 16 anni di convivenza. L'unica cosa che può essere consigliata è parlare con tuo marito. forse questo aiuterà almeno a portare la soluzione / risultato alla situazione più vicina.. Se capisce la situazione e le sue conseguenze, e puoi perdonarlo e capirlo, allora forse tutto andrà bene. Se puoi consigliare qualcosa dalla tua parte, sarò lieto di sentire il tuo consiglio.

    10.19.2004, Lena
    Sai, anch'io ho affrontato una situazione simile. Sebbene abbia ripetutamente avvertito il mio giovane che non ho perdonato queste cose, l'ho lasciato. Famiglia - per me, questo è il retro, dove sono protetto da problemi, disgrazie, problemi per strada, e quando questo "retroguardia" ti solleva la mano, tutto crolla. Non posso più fidarmi di lui con me stesso, i miei segreti, i miei sogni. Dopotutto, le sue ambizioni sono più preziose per lui, le emozioni che lui mi commuove e in futuro per i nostri figli.

    01/12/2004, 2412
    Io e mio marito abbiamo discusso della situazione. Il fatto è che prima che tutto ciò accadesse, mio ​​marito aveva un livello piuttosto alto nei miei occhi. Pensavo che non ci fosse più un uomo decente. E ora cosa? Mi cadde nei miei occhi, come si suol dire, "sotto il basamento". Non posso dimenticare e, di conseguenza, perdonare l'offesa. Mio marito è un militare e al momento serve in un'altra città. Quando arriva, conviviamo pacificamente nello stesso appartamento. Posso abbracciarlo come un amico, ma come uomo non è piacevole con me. Penso che prima o poi, divorziamo.

    01/12/2004, Marya
    Sì, la situazione è davvero molto complicata. Probabilmente, tutto dipende dal temperamento di entrambi i coniugi, così come da AMORE. Può sembrare sciocco, ma dove c'è un sentimento reale, e non un'abitudine banale, non c'è posto per questi problemi. Mio marito ed io siamo insieme da quasi 7 anni, un bambino ha 2 anni. Il fatto è che siamo entrambi molto calorosi. E se in relazione al bambino possiamo trattenerci, a volte possiamo gridarci l'un l'altro, persino combattere. Ma questa "lotta" è così condizionata, e per lo più dissolvo le mie mani. Il marito dice che i pugni vanno al turno quando le parole finiscono. Ha ragione, a volte si accumulano così tante emozioni (la vita è una cosa difficile: problemi, preoccupazioni, ecc.) Poi le parole si rivelano inutili. Qualcuno ha una psicologa, una fidanzata e io, a parte mio marito, non ho nessuno e non c'è possibilità di "sfogarsi" Pertanto, il marito capisce e mi permette di far bollire un po '. Gli sono molto grato per questo, poiché dopo tali litigi siamo particolarmente vicini sia moralmente che fisicamente. E che sesso fantastico dopo tali riconciliazioni. Ma le nostre situazioni sono diverse. E quale consiglio per te, non lo so nemmeno. Se mio marito mi picchiava davvero, non sarei un po 'come un amante, ma anche da persona che non potrei guardarlo! E tu dici che lo percepisci come un "amico", e solo nella vita intima non puoi essere più vicino a lui come prima. Forse si tratta semplicemente di difficoltà sessuali dovute all'affaticamento reciproco, e il fatto che ti abbia alzato la mano è stato solo un catalizzatore. Lo ami come un Rash? O semplicemente resisti, come un'abitudine di cui non puoi liberarti? Rovisti in te stesso e troverai la soluzione giusta! Vi auguro buona fortuna e felicità e una rapida risoluzione dei vostri problemi!

    18/03/2004, Anonimo
    Sfortunatamente, finora, i miei problemi non sono finiti. E, forse, al contrario aggravato. Ho incontrato un uomo, senza il quale, ora, non posso immaginare la mia vita. Come si suol dire, un luogo sacro non è mai vuoto. Ma perché è così difficile per me lasciare mio marito? È come una valigia senza manico: è pesante da trasportare ed è pietoso smettere. E i bambini. Sono in perdita.

    30/06/2004, Eva
    Ho vissuto con un giovane per 2 anni. No, non c'era nessun assalto. Ma gli insulti erano umiliazione, accuse costanti di tutto e sempre. E anche io non volevo fare l'amore con lui. Era come una specie di dovere, come il lavoro. Probabilmente perché non poteva arrendersi con tutto il suo essere, perché era risentita. È terribile La cosa principale è la delusione in generale nella relazione. Probabilmente lascia un segno pesante sulla testa della donna. Ma ci siamo lasciati. E ho provato un tale sollievo! In precedenza, mi sembrava che sarei stato stanco e spaventato a separarmene. Ma quando è successo, quasi non ho sofferto. Anche strano Tutti intorno a me sono stati confortati, non rendendosi conto che non ne avevo affatto bisogno. Sono felice Finché non ho trovato la mia anima gemella. Ma sono sicuro che lo troverò.
    In generale, è meglio essere soli che con una persona simile. A proposito, questo è chiamato "abuso psicologico".

    28/01/2005, Frou
    Sono un sociologo in futuro - i miei studi sono collegati al tema della violenza domestica. Il nostro dipartimento ha un insegnante che ha condotto questo studio. La maggior parte delle mogli vengono picchiate dai militari e spesso dai deputati. È anche difficile per gli uomini - i motivi per cui hanno alzato le mani sulle loro mogli sono stati spesso chiamati, è stata la loro testardaggine, i loro rimproveri (ma penso che non gli sia dato il diritto di aggredire). Negli uomini, autostima molto vulnerabile. Con il suo aiuto, puoi rotolare montagne e rompere il legno. Solo ora non possono trattenersi in uno stato di intossicazione, e spesso in uno stato di esaurimento nervoso e di resa dei conti.

    Tutte le pagine con discussione di questo argomento:
    1 2 3 4

    Vetka Iva

    Non posso fare sesso e costruire relazioni con uomini!

    Moderatore: psicologi

    Non posso fare sesso e costruire relazioni con uomini!

    Post Fenix ​​»14 aprile 2011, 17:19

    Ri: Non posso fare sesso e costruire relazioni con uomini!

    Messaggio di Julia V. "15 apr 2011, 13:41

    Ri: Non posso fare sesso e costruire relazioni con uomini!

    Messaggio Fenix ​​»16 aprile 2011, 10:42

    Ri: Non posso fare sesso e costruire relazioni con uomini!

    Messaggio di Julia V. "16 aprile 2011, 15:08

    Ri: Non posso fare sesso e costruire relazioni con uomini!

    Post Fenix ​​»19 aprile 2011, 06:53

    Ri: Non posso fare sesso e costruire relazioni con uomini!

    Post Fenix ​​»19 aprile 2011, 07:28

    Ri: Non posso fare sesso e costruire relazioni con uomini!

    Messaggio di Julia V. »19 Apr 2011, 11:57

    Perché no? 17 cause di problemi sessuali nel matrimonio

    Anche i coniugi che hanno vissuto fianco a fianco per 15 anni e, sembrerebbe, sanno tutto l'uno dell'altro, tutto a letto può essere lontano dall'essere così

    Cosa causa problemi intimi tra marito e moglie e come risolverli? Yana Enikeeva, dottore in psicologia, membro del consiglio dell'associazione russa dei sessuologi, ha parlato di questo durante una consultazione online su AIF.RU.

    Motivo 1. Mancanza di sentimenti.

    Contrariamente al comune stereotipo secondo cui "la maggior parte degli uomini non si cura di chi", la componente emotiva è estremamente importante per i rapporti sessuali sani tra i coniugi. La maggior parte delle donne in generale non può ottenere soddisfazione sessuale senza un sentimento di amore e "affetto"; e l'uomo, a sua volta, avendo sentito una mancanza di interesse da parte sua, cercherà di soddisfare il suo ego in uno strano letto.

    Ragione 2. Ségoismo sessuale

    Uno dei partner (il più delle volte è un uomo) è un tipico "consumatore sessuale", un egoista sessuale e non si preoccupa dei sentimenti del secondo partner.

    Motivo 3. Discrepanza dei parametri anatomici.

    "Se il pene di un uomo è molto più lungo della vagina del partner, possono sorgere alcuni problemi", spiega Yana Enikeeva, "per esempio, una donna può essere ferita durante il rapporto e, con un forte attrito, possono esserci delle lacrime nel fornice vaginale posteriore.

    La lunghezza della vagina dipende dalla crescita femminile: maggiore è la donna, più lunga è la sua vagina. Quindi, se un uomo ha un pene lungo e il suo compagno è alto, allora possiamo dire che "si sono trovati l'un l'altro". Ma se una donna ha una lunga vagina e un uomo ha un pene piccolo, allora lui e lei non sono a loro agio.

    decisione

    - Se i partner sono persone sessualmente istruite, le cose non sono così fatali. Ci sono certe pose che permettono di correggere la discrepanza tra i parametri anatomici dei genitali.

    Motivo 4. "Analfabetismo sessuale"

    Ignoranza di zone erogene, comportamento inetto nel letto di uno dei partner.

    Motivo 5. Disfunzione sessuale

    Negli uomini, la disfunzione erettile, nelle donne, l'anorgasmia, cioè l'assenza di orgasmo. Spesso gli sposi hanno paura di confessarsi a vicenda tali difficoltà e scelgono il modello di comportamento più scorretto: il silenzio.

    decisione

    Le cause della disfunzione possono essere molto diverse: dalla depressione ai problemi con il sistema circolatorio. Solo uno specialista qualificato può arrivare fino in fondo alla questione e risolvere il problema, e la possibilità di successo è piuttosto ampia. Almeno, come dicono gli urologi, circa l'85-90% dei casi di disfunzioni maschili può essere curato.

    Motivo 6. Giovane - Verde

    In poche parole, sono ancora "non maturi" per il sesso a tutti gli effetti - ad esempio, hanno solo 16-17 anni. I ragazzi si sono affrettati - e di conseguenza, una brutta esperienza prima e, possibilmente, problemi psicologici in futuro.

    Motivo 7. Primo fallimento

    Se la prima esperienza sessuale non ha avuto successo (le ragazze spesso soffrono di dolore intenso o di disagio psicologico, quando, ad esempio, accettano i rapporti sessuali non a volontà, ma sotto la pressione di un ragazzo), questo potrebbe essere depositato nel subconscio e influenzare l'intera vita sessuale successiva

    Motivo 8. Fobie, complessi

    Paure ossessive di dolore, nudità, contatto fisico, ecc. Tali problemi dovrebbero essere risolti da uno psicologo.

    Motivo 9. Cosa succede se non funziona?

    Una delle fobie ossessive più comuni negli uomini è l'aspettativa inconscia del fallimento prima dell'intimità. Stranamente, quando lo stesso "arriva al punto", gli viene fornito un fiasco, perché l'uomo ha già "programmato di fallire.

    Ragione 10. Discrezione della costituzione sessuale.

    "La costituzione sessuale è, in parole semplici, il bisogno di sesso di un uomo", afferma J. Enikeeva. - La costituzione sessuale è forte, media e debole. Dipende da molti parametri Se la costituzione sessuale dei partner coincide, questa è un'opzione ideale. Ma se i partner differiscono drammaticamente nella costituzione sessuale, per esempio, ha un forte e lei ha un debole, poi ci sono conflitti, che sono comunemente indicati come "incompatibilità sessuale". Tuttavia, puoi sempre trovare un compromesso.

    Esempio di vita:

    Alexandra: - Io e mio marito abbiamo vissuto per 9 anni, voglio sesso, non tutti i giorni, ma spesso, ma lui mi spinge via. Ho 29 anni e lui ne ha 32. Da una tale fame sessuale, non so cosa fare, anche se ti butti al primo uomo che incontri. Perché così.

    Y. E.: - Molto probabilmente, hai una forte costituzione sessuale, e tuo marito ne ha uno debole o medio. Inoltre, il periodo della più grande attività sessuale degli uomini è di 18-25 anni, e dopo 30 anni di attività sessuale comincia a declinare. Prima di tutto, il desiderio sessuale è ridotto, anche se l'eccitazione sessuale e, di conseguenza, l'erezione, è normale. Ma senza desiderio sessuale, non esiste un "grilletto". Sei per la tua età - nel periodo della più grande attività sessuale (nelle donne, il picco della sessualità è più tardi che negli uomini - a 25-30 anni).

    decisione

    Anche se la costituzione sessuale è una qualità innata, è possibile adattarsi l'un l'altro se lo si desidera.

    - Puoi cambiare i tuoi bisogni sessuali con l'aiuto della terapia ormonale (ma solo con il patrocinio di un medico!) Se gli ormoni non sono sufficienti. Inoltre, una donna può diventare più sessuale, più sensuale con l'aiuto di un allenamento muscolare intimo (questo è chiamato Vumbilding). Inoltre, sia gli uomini che le donne possono avere migliori relazioni sessuali se conoscono tutte le zone erogene del partner e imparano come stimolarli correttamente. Un uomo anche con una debole costituzione sessuale può diventare un eccellente partner sessuale per una donna con una forte costituzione sessuale, se presta la dovuta attenzione ai preliminari erotici. E alcune donne, al contrario, hanno bisogno di sesso senza preludi, - dice J. Enikeeva.

    Motivo 11. "Problemi" temporanei

    Ad esempio, le fluttuazioni ormonali nelle donne: PMS e altri. Inoltre, il desiderio può essere soppresso dalla sindrome da stanchezza cronica, depressione, apatia e altri disturbi mentali; e molte malattie che non sono direttamente correlate alla disfunzione sessuale possono essere accompagnate da un livello ridotto di serotonina, che è chiamato "l'ormone del piacere". Quindi, non c'è interesse nei rapporti sessuali.

    Esempio di vita

    Anna: - Dopo il parto, ho avuto un forte desiderio sessuale per mio marito. Le figlie hanno già 3,5 anni - la situazione non cambia. Naturalmente, il marito sente tutto. Ma non posso fingere: è solo al di là delle mie forze. In generale, quasi cessato di sentirsi come un oggetto sessuale. Posso in qualche modo risolvere la situazione?

    Ya E.: - Dopo il parto, la sessualità di una donna cambia. Molti hanno effetti positivi: aumenta la libido, aumenta il desiderio sessuale e le zone erogene diventano più sensibili. Ma a volte ci sono problemi. Ad esempio, se c'erano lacrime nella nascita, quindi, anche dopo la loro guarigione, i rapporti sessuali diventavano dolorosi. Ma il più delle volte il problema è nella psicologia delle relazioni. Alcune donne si concentrano completamente sul bambino e al marito viene prestata meno attenzione di prima. Ma lui ama sua moglie e suo figlio, e ha anche bisogno di amore e attenzione! E vuole anche il sesso. E se la moglie è d'accordo contro la volontà, allora è spiacevole per suo marito. E un peccato. A volte una donna si sente in colpa, preoccupata. Ma più ci pensa, più si oppone al sesso "contro la volontà". Di conseguenza, viene creato un circolo vizioso.

    Motivo 12. Problemi psicologici.

    Se i coniugi non trovano un linguaggio comune, spesso litigano, influisce sui rapporti sessuali.

    Motivo 13. omosessualità latente.

    Un coniuge può non rendersi conto (o non riconoscere) della sua omosessualità e non praticare il contatto omosessuale; mentre il contatto eterosessuale non gli dà soddisfazione.

    Motivo 14. La prudente educazione di uno dei partner.

    Esempio di vita

    Tori: - Ho 26 anni, cresciuto in una famiglia severa, dove riguardo al sesso prima del matrimonio non ci potrebbero essere dubbi. Fino ad ora, non sono stato in grado di costruire relazioni con uomini. Più di un mese non ho incontrato nessuno, tutti gli uomini mi lasciano. E voglio calore, attenzione, carezza e relazioni sane, e non solo sesso con una persona gentile per me.

    Ya. E.: - Le ragazze che hanno ricevuto un'educazione severa possono avere un fenomeno chiamato ritardo dello sviluppo psicosessuale. Ciò significa che la libido (desiderio sessuale) non ha raggiunto il suo stadio finale. E quando il livello di libido è basso, riflette sempre sulla relazione con il sesso opposto.

    Motivo 15. Mancata corrispondenza bioritmica

    È un'allodola, è una civetta; quindi, quando al mattino si arrampica sotto la sua coperta e inizia a baciarle dolcemente il collo - è solo seccata, si stringe nelle spalle e chiede di lasciarla dormire.

    decisione

    "Qui puoi trovare un compromesso", crede J. Enikeeva. - Ad esempio, il tuo amato si è già sdraiato e tu sei disceso inaspettatamente da lui "per visitare". Puoi sempre imbrogliare un po '- dicono, voglio solo mentire un po' con te - beh, e poi iniziare ad accarezzarlo. A poco a poco, cambierà le sue opinioni e cambierà lo stereotipo del comportamento sessuale. Beh, tu, dopo essersi addormentato dopo il sesso, avere tutto il diritto di uscire silenziosamente dalla camera da letto e fare i loro affari.

    Motivo 16. Disgusto nascosto.

    Esempio di vita

    Giulia: - Assolutamente non posso dormire con suo marito. Sposato da 12 anni, non mi piace il suo odore dalla bocca. Solo assolutamente non voglio che lui mi baci o mi tocchi. Trattò, i denti, la gola, come se non ci fossero problemi di salute, ma tutto il tempo mi sembra che abbia un odore. Anche se, penso che questo non sia il caso. Non ho mai provato un orgasmo con lui, facendo finta di non ferire, vedendo i suoi sforzi. Soprattutto tutto è peggiorato dopo aver avuto una connessione con un altro uomo.

    Ya. E.: - In termini di sessuologia, questa è chiamata avversione sessuale. In poche parole, è l'avversione per un uomo e l'avversione per il sesso con lui. Le ragioni sono diverse: delusione in un uomo, parte del suo gesto sconveniente, tradimento, tradimento e impurità e odore sgradevole. Succede che la causa principale è relegata allo sfondo, e il disgusto viene alla ribalta. In tali situazioni, la relazione si deteriora, tutto il fastidioso marito. Soprattutto quando c'è l'opportunità di confrontarsi con un altro uomo. Ma succede anche che, dopo il suo tradimento, una donna cerchi l'auto-giustificazione e incolpi suo marito per tutto.

    Ragione 17. Lei semplicemente non vuole.

    La sessualità di uomini e donne è diversa. Le donne in generale vogliono il sesso meno spesso degli uomini e spesso sono d'accordo con la forza, solo per cedere.

    decisione

    Se una donna calpesterà se stessa e sarà d'accordo, in futuro la stessa avversione può svilupparsi - o per il sesso o in particolare per il suo coniuge. Se, tuttavia, rifiuta costantemente sotto tutti i tipi di pretesti inesistenti - "un mal di testa", "stanco di lavoro", "in questi giorni" - sicuramente offenderà il marito e lo respingerà.

    "Tipiche scuse femminili, che sono già diventate un argomento per le battute, infuriano gli uomini", avverte J. Enikeeva. - Ma non dovresti considerare tutti gli uomini insensibili e sessualmente preoccupati! La stragrande maggioranza di loro è abbastanza ragionevole e capirà se tu giustifichi tranquillamente e logicamente: "Tesoro, non voglio il sesso proprio adesso. Questo in qualche modo non influenza il mio atteggiamento nei tuoi confronti, ti amo ancora. Ma adesso non voglio sesso. Beh, per esempio, non vuoi ballare adesso? Quindi le donne a volte non vogliono. "Dì a tuo marito che la parola" must "è più importante di" I want "in tutte le aree tranne l'intimo.