Come trattare il fegato grasso

Cibo

Malattia del fegato grasso "(fegato grasso") è una condizione caratterizzata da anormale deposizione lipidica nelle cellule della ghiandola degli epatociti. Questa è una delle forme più comuni di patologia cronica del sistema epatobiliare, che può trasformarsi in cirrosi. La malattia ha diversi nomi che vengono utilizzati nella letteratura medica - steatosi epatica, degenerazione grassa del fegato, infiltrazione grassa del fegato.

Secondo i dati clinici, la condizione patologica più frequente è diagnosticata sullo sfondo del diabete mellito e nei pazienti affetti da obesità. Sfortunatamente, lo sviluppo della malattia non ha una chiara connessione con il sesso e l'età, può apparire nelle ragazze e nei ragazzi, negli anziani, nelle donne durante la gravidanza. La steatosi è considerata una condizione benigna, poiché una terapia adeguata può innescare il recupero delle cellule della ghiandola.

Leggi di più su cosa sia la steatosi epatica in questo articolo.

Il trattamento dell'epatosi grassa del fegato richiede un approccio completo e individuale. Dipende dallo stadio della malattia, dalle condizioni generali dei pazienti, dal grado di sviluppo dei cambiamenti nelle cellule della ghiandola, dalla gravità del processo. Gli esperti raccomandano di combinare la dietoterapia, uno stile di vita attivo e metodi medici. Ulteriori dettagli su se è possibile curare l'epatite del fegato e, in caso affermativo, come farlo.

Tattiche di gestione del paziente

Di norma, i pazienti non sospettano nemmeno che abbiano problemi al fegato, l'unica cosa che può essere fastidiosa è il dolore del carattere lamentoso sulla destra sotto le costole. Più spesso, un sintomo è attribuito a spuntini veloci, consumo di arrosti, alcool, ecc., Senza nemmeno pensare a quali processi avvengono in questo momento negli epatociti.

La steatosi epatica non alcolica (NGBP) è spesso associata a processi metabolici compromessi nel corpo. Questo può accadere sullo sfondo del diabete mellito, dell'elevata massa corporea, della patologia del metabolismo dei grassi, sullo sfondo del cuore e delle malattie vascolari. Tutte queste patologie sono considerate come fattori stimolanti per lo sviluppo di steatoepatosi e steatoepatite (steatosi in combinazione con processi infiammatori). Altri fattori precipitanti sono:

  • l'impatto sul corpo umano di sostanze chimiche tossiche, veleni;
  • uso a lungo termine di farmaci che in modo tossico influenzano le cellule del fegato;
  • nutrizione a lungo termine con l'aiuto di infusi sullo sfondo di gravi malattie e interventi chirurgici.

Spesso la diagnosi viene fatta a caso, ad esempio durante la visita medica. In assenza di sintomi luminosi, il trattamento dell'epatosi del fegato può essere eseguito su base ambulatoriale. In caso di dolore, con un aumento significativo della dimensione della ghiandola, specialmente in combinazione con splenomegalia (ingrossamento della milza), con la comparsa di nausea e vomito e sclera ikterichnost, il paziente viene ricoverato in ospedale. Il primo regime di trattamento è selezionato in ospedale.

Fai questo test e scopri se hai problemi al fegato.

Il trattamento dell'obesità epatica si basa sui seguenti punti:

  • protezione delle cellule ghiandolari dall'impatto negativo e dal ripristino della loro struttura;
  • correzione metabolica;
  • prevenzione di ulteriore morte di epatociti;
  • normalizzazione del peso corporeo del paziente.

Un posto importante nel trattamento della distrofia del fegato grasso è occupato da attività volte ad eliminare le cause della malattia. Anche con un regime di trattamento scelto con successo, l'efficacia dipenderà dal fatto che si verifichi l'ulteriore influenza negativa dei fattori provocanti sul corpo del paziente. Gli esperti raccomandano di normalizzare il livello di attività fisica, correggere la dieta, abbandonare l'essere in uno stato di stress costante.

dieta

La correzione della dieta è necessariamente una condizione per il trattamento delle malattie del fegato, perché con l'aiuto di limitare e includere determinati prodotti nel menu del paziente, è possibile avviare i processi metabolici disturbati. Gli epatologi raccomandano di ridurre il consumo di lipidi e carboidrati, preferendo le proteine. È importante includere nel menu prodotti lattiero-caseari che non hanno un alto contenuto di grassi: saturi di proteine ​​facilmente digeribili. Ma dal formaggio, anche elaborato, è meglio rinunciare.

Dovrebbe essere incluso nella dieta:

  • verdure verdi;
  • cavolo in tutte le sue forme;
  • frutta saporita;
  • frutti di bosco;
  • crusca;
  • pesce e frutti di mare;
  • pane e cracker di segale.

Hai bisogno di mangiare spesso e in piccole porzioni. Ciò ridurrà il carico sul fegato e sul tratto gastrointestinale. È necessario rifiutare l'alcol, la soda, i muffin, il pane fresco, i funghi, i legumi, i dolci e il gelato. Se parliamo del processo di cottura, è meglio usare la bollitura, la cottura, la cottura con una quantità minima di olio vegetale. I piatti fritti e affumicati dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

La kalorazh giornaliera dei pazienti varia da 1900-2100 kcal, che dipende da età, sesso, peso, altezza e altri indicatori. Calcolare il numero di calorie consigliate aiuterà il medico curante o il nutrizionista. È importante bere almeno 2 litri di acqua al giorno, senza contare il tè debole, le composte.

Attività fisica

Stile di vita inattivo - un problema che non farà che peggiorare il decorso della malattia. Gli esperti raccomandano esercizi di esercizi giornalieri. Sarà inoltre utile camminare, andare in bicicletta e nuotare. Lo sport non solo migliora i processi metabolici nel corpo, ma ti permette anche di perdere peso. È ottimale se il paziente scende di 1,5-2 kg al mese. Non sono necessari metodi più radicali per perdere peso, poiché possono fungere da stimolo per l'attivazione dei processi infiammatori nella ghiandola.

farmaci

Allo stato attuale, per trattare l'obesità epatica è raccomandato dai seguenti farmaci:

  • sensibilizzatori dell'insulina - farmaci che aumentano la sensibilità dei tessuti all'azione dell'insulina ormonale. Il risultato dell'applicazione è una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue;
  • epatoprotettori - medicinali, il cui compito principale è di proteggere le cellule della ghiandola dall'influenza negativa esterna e interna, per ripristinare la loro struttura;
  • farmaci che influenzano i processi metabolici - acido ursodesossicolico, agenti a base di acido tiottico;
  • antibiotici, se necessario, riabilitazione del tratto intestinale;
  • con vitamine.

epatoprotettori

Questo è il principale gruppo di farmaci che viene utilizzato non solo nel trattamento della steatosi epatica, ma anche nel trattamento di altre patologie della ghiandola. Esistono diversi sottogruppi. Il primo è fosfolipidi. Questi fondi ripristinano la struttura delle membrane degli epatociti, hanno un effetto antiossidante, impediscono lo sviluppo di cambiamenti fibrosi, supportano il processo di ripresa del normale flusso dei processi metabolici.

A causa dell'assunzione di fosfolipidi essenziali, il metabolismo dei trigliceridi e degli acidi grassi viene stabilizzato, il cui accumulo gioca un ruolo importante nella patogenesi dell'infiltrazione grassa del fegato. I preparativi consentono di normalizzare gli indicatori dei grassi nel sangue e supportano anche il funzionamento degli epatociti in relazione al loro "lavoro" di disintossicazione. Rappresentanti del sottogruppo - Esliver, Essentiale.

Il prossimo sottogruppo - farmaci di origine vegetale. Si tratta di LIV-52, Allohol, Karsil. I mezzi non solo ripristinano la struttura delle membrane degli epatociti, ma stimolano anche i processi della normale secrezione della bile, migliorano la digestione.

Amminoacidi inclusi nella lista degli epatoprotettori: metionina, ornitina, ademetionina. I farmaci basati su di essi consentono di ripristinare il metabolismo al suo livello iniziale. Sono presi direttamente in combinazione con fosfolipidi essenziali.

Acido osssodesossicolico

Il principio attivo è un componente naturale della composizione della bile umana. Le preparazioni a base di acido sono isolate in un gruppo separato, ma vengono anche chiamate agenti con effetto epatoprotettivo. I mezzi riducono la produzione di colesterolo nel fegato, il suo assorbimento nel tratto intestinale e la concentrazione nella bile, stimolano il processo di produzione della bile.

UDCA non solo ripristina il metabolismo dei carboidrati, ma può anche ridurre il livello di zucchero nel sangue, che è importante per i pazienti con infiltrazione grassa, perché il diabete è considerato una delle cause più comuni dello sviluppo di una condizione patologica. Opzioni di farmacia: Ursosan, Ursoliv, Ursodez, Ursohol.

Preparazioni di acido tiocitico

L'acido tiottico (alfa-lipoico) ha azione antiossidante, ipolipemizzante, epatoprotettiva, abbassante il colesterolo e disintossicante. I farmaci basati su di esso migliorano il funzionamento delle cellule del fegato, riducono l'impatto negativo dei fattori esterni. È importante ricordare che i farmaci a base acida aumentano l'effetto delle compresse agenti ipoglicemizzanti (gli specialisti tengono conto del trattamento del diabete di tipo 2). Rappresentanti - Octolipen, Neyrolipon, Berlition.

vitamine

Per curare l'epatite grassa del fegato, in parallelo con altre medicine dovrebbero essere utilizzate vitamine o complessi contenenti vitamine. L'elemento principale della terapia è la vitamina E. È in grado di prevenire il danneggiamento delle membrane cellulari, ha un effetto antiossidante, cioè inibisce l'ossidazione dei composti organici, che sostiene la "giovinezza" del corpo. Anche componenti importanti della terapia sono le vitamine del gruppo B (B1, B2, B6, B12 e PP).

Gepagard Active - un farmaco che combina fosfolipidi essenziali, vitamina E e carnitina (una sostanza simile ai rappresentanti delle vitamine della serie B). Tutti i componenti attivi del farmaco migliorano l'attività l'uno dell'altro. Il complesso ha le seguenti azioni:

  • protegge le membrane degli epatociti;
  • normalizza il metabolismo dei grassi e del colesterolo nel corpo;
  • migliora le condizioni del tratto gastrointestinale;
  • migliora le proprietà di disintossicazione di altre medicine.

Trattamenti alternativi

Alcuni esperti consigliano di trattare il "fegato grasso" con metodi alternativi, purché sia ​​combinato con i metodi di trattamento e in assenza di controindicazioni.

Ossigeno singoletto

Questo metodo è mirato a combattere i radicali liberi che appaiono nel corpo dei pazienti sullo sfondo della maggior parte dei processi patologici. Gli elettroni di ossigeno singoletti, quando rilasciati nel corpo umano, emettono quanti di energia, che hanno un effetto terapeutico:

  • supportare il corso dei processi biochimici;
  • ripristinare lo stato antiossidante;
  • rafforzare le forze protettive;
  • migliorare le condizioni del sangue, del cuore e dei vasi sanguigni;
  • ripulito da sostanze tossiche;
  • stimolare la rigenerazione cellulare, incluso il fegato.

L'ossigeno singoletto entra nel corpo attraverso l'inalazione o i cocktail all'interno. La durata dell'inalazione della procedura - 15 minuti, i cocktail vengono utilizzati entro 10 minuti.

Autohemozone terapia

Come trattare il fegato grasso in modo simile? Il paziente prende sangue da una vena nella quantità di 100-150 ml. Viene combinato con la miscela di ossigeno-ozono e restituito alla vena attraverso lo stesso ago. Si ritiene che l'ozono possa sostituire anche potenti farmaci.

Medicina popolare

È possibile combattere l'obesità epatica e le sue complicanze con l'aiuto di ricette di medicina tradizionale, ma non sarai in grado di eliminare completamente il problema. È importante combinare metodi popolari e tradizionali. Quando la steatosi può liberare il fegato dalle sostanze tossiche, sostenere il lavoro delle cellule della ghiandola.

A casa, la pulizia del fegato viene effettuata come segue:

  1. Puliscono l'intestino con un digiuno di due giorni, è necessario bere solo acqua pulita.
  2. Una volta al giorno, fai un clistere (per 2 giorni).
  3. Il terzo giorno, dovresti bere 2 capsule di Allohol, sdraiarti sulla tua destra.
  4. Dopo 60 minuti, bere 3 cucchiai. l. olio d'oliva caldo e 2 cucchiai. l. succo di limone
  5. Metti una piastra elettrica sul lato destro e giace per 2 ore.

Liberarsi dell'epatosi grassa, ridurre o rimuovere le sue manifestazioni aiuterà l'uso della cannella. Dovrebbe essere aggiunto come una spezia nei piatti. La curcuma ha anche proprietà antiossidanti. Nel menu del paziente, puoi includere carciofi o Hofitol basati su di esso.

L'epatosi grassa non alcolica può essere completamente curata?

L'epatosi grassa non alcolica (steatosi epatica non alcolica, NZhBP) ha diverse fasi: steatosi non alcolica, steatoepatite non alcolica, cirrosi e cancro del fegato. L'essenza di questa condizione patologica è l'eccessivo accumulo di grasso (principalmente trigliceridi) nel tessuto epatico. Il successo del trattamento dell'epatosi grassa non alcolica dipende dallo stadio della malattia, dalle condizioni generali del corpo e dalla presenza di malattie concomitanti.

Come fa il grasso a raggiungere il fegato? Cause di epatite grassa non alcolica

La ragione per lo sviluppo dell'epatosi grassa non alcolica sono le calorie eccessive del cibo, non l'alcol. L'età, il genere e la genetica contribuiscono anche al rischio individuale di sviluppare la malattia. Ma i principali fattori di rischio sono obesità, diabete e disordini metabolici: colesterolo alto e trigliceridi nel sangue. La probabilità di sviluppare la malattia aumenta con un aumento del peso corporeo, ed è più comune negli uomini.

Nelle fasi iniziali, con un maggiore apporto di grassi (lipidi) dal cibo, si accumulano in cellule speciali di tessuto adiposo (adipociti). Con la saturazione di queste cellule inizia l'eccessiva deposizione di grasso nelle cellule del fegato, del cuore e degli altri organi interni.

Le cellule epatiche (epatociti) possono essere saturate di grassi provenienti dall'intestino o dall'intestino, in caso di consumo eccessivo di cibi grassi o da tessuti della cavità addominale, con obesità addominale ("ventre di birra"). Così, l'epatite grassa si sviluppa nel fegato.

Perché il diabete e la resistenza all'insulina sono combinati con l'epatosi grassa non alcolica?

Nelle persone sane, l'insulina previene la distruzione e il rilascio di grasso da parte delle cellule adipose (adipociti). Nelle persone con insulino-resistenza, il grasso viene secreto nel sangue, da dove vengono prodotte le cellule del fegato, gli epatociti.

Diagnosi di epatite grassa non alcolica

Poiché la malattia è asintomatica e il successo del trattamento dipende da quale stadio del danno epatico è iniziato, la diagnosi tempestiva è molto importante.

Per determinare lo stadio del danno epatico e della fibrosi associata senza utilizzare una biopsia epatica invasiva, applicare:

  • analisi del sangue biochimiche (mostrano il grado di disfunzione epatica);
  • Ultrasuoni (consente di rilevare i primi segni di cambiamenti diffusi nel fegato e la deposizione di grasso in eccesso);
  • elastografia a taglio del fegato (permette di stimare lo stadio della fibrosi).

Per determinare se sei a rischio di sviluppare un'epatosi grassa non alcolica, è necessario determinare il tuo indice di massa corporea. Per calcolarlo, prendi il tuo peso in chilogrammi e dividilo per il quadrato dell'altezza in metri.

Se il BMI è superiore a 25 kg / m 2 - iscriviti per un'ecografia ed elastografia del fegato con un'onda di taglio nell'Esperto Centro Gastroenterologico al numero tel. 426-33-88.

Trattamento dell'epatosi grassa non alcolica

Il trattamento dell'epatosi grassa non alcolica è un processo lungo e complesso che richiede la partecipazione attiva del paziente e il coinvolgimento di vari specialisti - un epatologo, un nutrizionista, un endocrologo, un cardiologo e un terapeuta.

Nella fase di steatosi non alcolica, tutte le misure terapeutiche mirano a modificare lo stile di vita e l'attività fisica abituale del paziente.

Steatosi epatica non alcolica

Normalmente, gli epatociti catturano i grassi dal sangue e li incorporano nel loro metabolismo. Ma quando il rapporto tra la quantità di grasso che penetra negli epatociti e la capacità di quest'ultimo di utilizzarlo è rotto, piccole gocce di grasso iniziano a depositarsi nelle cellule. Inizialmente, gli epatociti riescono a processare attivamente e rimuovere il grasso in eccesso. Tuttavia, nel tempo, essi stessi "ingrassano", accumulando grassi, e il sistema enzimatico epatico diventa incapace di metabolizzare il loro eccesso, vale a dire. si sviluppa la steatosi epatica.

Tutti i cambiamenti che si verificano nel fegato nella fase della steatosi sono completamente reversibili, con un trattamento efficace, il fegato ritorna in uno stato sano. Ma se, dopo il recupero, la persona ritorna a una dieta malsana e guadagna di nuovo l'eccesso di peso, ritorna la steatosi non alcolica.

Il mezzo principale - perdita di peso e attività fisica

Come perdere peso?

La pietra angolare nel trattamento dell'epatosi grassa non alcolica è la normalizzazione del peso attraverso una combinazione di un'alimentazione sana e una quantità sufficiente di esercizio fisico. L'introduzione di cambiamenti nella dieta e nello stile di vita - un mezzo molto semplice, ma per molti pazienti può essere difficile. Idealmente, dovresti mirare a una riduzione del 10% del peso corporeo, ma un miglioramento può verificarsi anche se perdi il peso del 3-5%. Chirurgia per la perdita di peso (chirurgia bariatrica) può essere un'opzione per coloro che hanno bisogno di perdere peso in modo significativo se il tuo indice di massa corporea è superiore a 40 kg / m2.

Misure per la perdita di peso e la prevenzione delle complicanze

Riduzione delle calorie

Per ridurre il peso, è necessario ridurre la quantità giornaliera di calorie consumate dal cibo e aumentare la loro attività fisica. Ridurre il numero di calorie - la chiave per dimagrire e far fronte a questa malattia. In media, una riduzione di 500-1000 kcal nell'assunzione calorica giornaliera consentirà di raggiungere una perdita di peso di 0,5-1 kg a settimana. Si raccomanda ai pazienti con epatite grassa non alcolica di seguire una dieta ricca di frutta (comprese le calorie), verdure e prodotti integrali. Ad esempio, una dieta di tipo mediterraneo con restrizione del consumo di carne "rossa" grassa, carboidrati semplici e zucchero. Utili anche gli alimenti che contengono una maggiore quantità di acidi grassi polinsaturi omega-3, fibre vegetali e alimenti con basso indice glicemico.

Se hai provato a perdere peso e fallisci, ti consigliamo di contattare un nutrizionista.

Puoi iscriverti a un nutrizionista certificato presso il Centro di Gastroenterologia Ekspert chiamando il numero 426-33-88.

Attività fisica

Esercitare regolarmente per almeno 30 minuti al giorno tutti i giorni. Se ti alleni regolarmente, aumentare il numero e la durata degli esercizi sarà un valore aggiunto. Ma se finora non hai fatto regolarmente esercizio fisico, ottieni l'approvazione del tuo medico e inizia gradualmente.

Controllo della glicemia

I pazienti con diabete, indipendentemente dal loro peso, sono già a rischio di sviluppare un'epatosi grassa non alcolica a causa della loro tendenza ad accumulare grasso nel fegato, dislipidemia e obesità. Mantieni la dieta e osserva il livello di glicemia a digiuno.

Abbassamento del colesterolo

Una piccola diminuzione del peso corporeo di solo il 5-10% aiuta a ridurre il contenuto di grasso nel fegato e normalizzare il metabolismo del colesterolo. Una dieta sana a basso contenuto di grassi, moderata di carboidrati e proteine, nonché un graduale aumento dello sforzo fisico e alcuni farmaci aiuteranno a mantenere normali i livelli di colesterolo e trigliceridi.

Proteggi il tuo fegato

Evita ciò che il tuo fegato può mettere a portata di mano. Ad esempio, non bere alcolici. Seguire le istruzioni per tutti i farmaci e integratori. Consultare un epatologo prima di utilizzare qualsiasi pianta medicinale, poiché non tutti sono sicuri per il fegato.

Per registrarsi con un epatologo per la preparazione di un programma individuale per il trattamento dell'epatosi grassa non alcolica presso l'Esperto del Centro Gastroenterologico, si prega di chiamare il 426-33-88.

Medicinali per il trattamento dell'epatosi grassa non alcolica

La terapia farmacologica mira a ridurre il grado di danno al fegato. Di solito è prescritto per la steatoepatite o ad alto rischio di sviluppare fibrosi epatica (età> 50 anni, diabete mellito, aumento degli enzimi epatici, ecc.).

Steatoepatite non alcolica

Nel tempo, nel 30% delle persone, la deposizione di grasso nel fegato può causare infiammazione e lo sviluppo di tessuto connettivo fibroso - steatoepatite, con conseguente sviluppo di cirrosi, insufficienza epatica e cancro al fegato nel 15-20% dei casi.

L'epatosi grassa non alcolica (steatosi epatica non alcolica) nella fase della steatoepatite è una condizione potenzialmente reversibile, in questa fase i medici hanno abbastanza soldi per lavorare su varie parti della malattia per raggiungere la stabilizzazione del processo e migliorare gli enzimi epatici e la struttura del fegato.

Al momento, non ci sono studi clinici e farmaci approvati per ridurre la quantità di grasso nel fegato, diversi farmaci che partecipano alla ricerca hanno mostrato buoni risultati. Inoltre, sono in fase di sviluppo diverse opzioni per possibili strategie di trattamento per la steatoepatite non alcolica, che oggi è considerata una malattia grave e pericolosa. Questi sono principalmente farmaci con effetto anti-infiammatorio e anti-fibrotico, così come i farmaci che riducono l'insulino-resistenza.

Ulteriori farmaci usati nel trattamento dell'epatosi grassa

Come parte del trattamento dell'epatosi grassa non alcolica, vengono utilizzati farmaci che riducono l'influenza dei fattori di rischio e si aggiungono alle misure di perdita di peso. La terapia aggiuntiva viene scelta individualmente, tenendo conto del grado di danno epatico e delle condizioni patologiche associate (sindrome metabolica, ipertensione, insulino-resistenza, diabete).

L'obiettivo del trattamento con questi farmaci è

  • correzione della sindrome metabolica;
  • trattamento dell'ipertensione;
  • aumento della sensibilità del tessuto all'insulina;
  • abbassando il colesterolo e i trigliceridi nel sangue;
  • diminuzione del danno al fegato;
  • normalizzazione della flora intestinale al fine di ridurre la permeabilità delle sue pareti.

Attualmente, il Centro Gastroenterologico Ekspert seleziona i pazienti affetti da steatosi epatica, steatoepatite, sindrome metabolica, diabete di tipo 2, ipertensione, obesità di 2-3 gradi, per partecipare a un quadro clinico internazionale, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, multicentrico studio.

Cirrosi epatica

Una reazione infiammatoria supportata da un costante afflusso di acidi grassi liberi porta a una rottura dell'integrità delle cellule epatiche (epatociti), che stimola la formazione di tessuto connettivo e di afflusso di sangue nel fegato. Tutto ciò crea i prerequisiti per la formazione della cirrosi.

I cambiamenti che si verificano nel fegato nella cirrosi sono estremamente difficili da normalizzare. Agli stadi iniziali della cirrosi con successo del trattamento, il processo di distruzione del fegato può essere rallentato, la restante parte sana del fegato farà fronte alle sue funzioni. Nelle fasi successive, il trapianto di fegato è l'unico trattamento.

Se non si abusa di alcol, e i risultati dell'ecografia addominale mostrano segni di cambiamenti diffusi nel fegato, infiltrazione grassa o epatosi grassa, si dovrebbe consultare un epatologo specializzato nel trattamento dell'epatosi grassa non alcolica per prevenire le sue complicanze.

Iscriviti per un consulto con un epatologo presso il Centro di Gastroenterologia Esperto tel. 426-33-88.

Come curare l'epatite del fegato e se è possibile il pieno recupero

Recentemente, la domanda se sia possibile curare l'epatosi del fegato e come farlo sta diventando sempre più rilevante man mano che la malattia si diffonde sempre di più. È collegato:

  • con un ambiente povero, e quindi con sistemi immunitario ed endocrino compromessi;
  • con un aumento del numero di persone che soffrono di alcolismo della birra;
  • dovuto al fatto che un ritmo molto veloce di vita e carico di lavoro sul lavoro non ci lasciano l'opportunità di seguire la dieta, evitando spesso il fast food, che porta a disordini metabolici e obesità.

Nell'epatite, le cellule del fegato, a causa dell'eccesso di grasso depositato in esse, vengono rigenerate in grasso, il corpo non può più svolgere le sue funzioni e questo può in seguito portare allo sviluppo della cirrosi.

L'epatosi del fegato è pericolosa perché la malattia nelle prime fasi spesso non si manifesta e non associamo tali segni come disagio nella parte destra, nausea, visione offuscata con compromissione della funzionalità epatica. Pertanto, quando viene rilevata una malattia, l'organo è già seriamente colpito. Eppure una malattia grave è abbastanza suscettibile alla terapia.

Qual è il trattamento

Molto è già stato scritto su come curare l'epatosi del fegato. Nonostante i costanti avvertimenti dei medici, alcuni credono che sia possibile fare a meno dei rimedi popolari e non andare affatto in clinica. Altri, invece, prendono rigorosamente le medicine prescritte dal medico, ma dimenticano la dieta e la necessità di abbandonare le cattive abitudini. In realtà, la lotta contro questa malattia richiede una soluzione globale:

  • trattamento farmacologico;
  • aderenza a una dieta rigorosa per diversi mesi (con piena astinenza da alcol e fumo);
  • Supplementi alle ricette dietetiche della medicina tradizionale sotto forma di decotti di bacche ed erbe, piatti verdi, ecc.;
  • successivamente mantenendo uno stile di vita attivo, perché grazie a lui tutti i processi nel corpo accelerano, il che contribuisce anche alla rimozione dei grassi.

Le medicine aiutano a rendere le cellule epatiche più resistenti agli effetti di grassi e parassiti, oltre a velocizzare il processo di ripristino degli epatociti. La dieta aiuta a rimuovere il grasso in eccesso dal corpo, pulirlo, facilitare il lavoro del fegato.

Oltre a trattare gli effetti dell'epatosi, è necessario eliminare la causa della malattia. Se è diventato un costante consumo incontrollato di antibiotici o antidepressivi, allora dovrebbero smettere di assumere. Se l'entrata di tossine nel corpo è associata al lavoro, allora vale la pena pensare a come proteggere il tuo corpo. Se l'epatosi si è sviluppata sullo sfondo del diabete, dell'obesità, ecc., Queste malattie devono essere trattate, altrimenti l'epatite può ritornare.

Se vengono seguite tutte le raccomandazioni e le prescrizioni di un epatologo, la prognosi è abbastanza favorevole, in particolare il fegato è un organo capace di auto-guarigione.

Trattamento dell'epatosi adiposa del fegato a casa: i migliori rimedi popolari e raccomandazioni utili

Il fegato svolge un ruolo enorme nel corpo umano. La salute di tutto il corpo dipende dalle sue condizioni. Ecco perché è importante prendersi cura del fegato, diagnosticare le malattie nel tempo e sottoporsi a un ciclo di trattamento.

L'insidiosità dell'epatosi grassa è che non ci sono praticamente sintomi nella fase iniziale della malattia. Il rilevamento tardivo della malattia può portare a gravi complicazioni come cirrosi epatica, pancreatite ed epatite.

Tra i metodi popolari di trattamento dell'epatosi ci sono molti efficaci ed efficaci, hanno superato la prova del tempo.

Possibili cause di sviluppo

L'epatosi grassa è una malattia epatica cronica che non è di natura infiammatoria, in cui vi è un malfunzionamento nei processi metabolici a livello cellulare. In questo caso, il fegato è pieno di prodotti del metabolismo dei grassi, le sue cellule muoiono e sono coperte da tessuto cicatriziale.

Questa patologia appare nelle persone con un indice di massa corporea molto alto, così come nei tossicodipendenti. A rischio sono le donne che aspettano la nascita di un bambino.

Altre cause di epatite sono i seguenti fattori:

  • disordini metabolici;
  • mangiare pasti grassi e ricchi di carboidrati;
  • rifiuto completo delle proteine ​​animali;
  • mangiare vermi o funghi velenosi;
  • un lungo ciclo di trattamento con Cordaron, Tetraciclina, Diltiazem, Tamokifen;
  • abuso di vitamina A;
  • terapia antivirale per l'AIDS;
  • sovradosaggio di fosforo;
  • ingestione di benzina e suoi derivati, nonché di pesticidi;
  • mancanza di alfa antitripsina nel corpo.

Malattie che possono innescare l'emergere di ipotesi:

  • mancanza di esercizio;
  • interruzione endocrina (deficit di tiroxina);
  • gotta;
  • papillomavirus umano;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • aterosclerosi;
  • diabete di tipo 2;
  • ipertensione e ipotensione.

Ci sono quattro fasi dell'epatosi:

  1. Il primo Nella fase iniziale dell'epatosi, il grasso si accumula in piccole gocce in alcune cellule.
  2. Il secondo grado è caratterizzato da un accumulo puntuale di cellule adipose in certe aree.
  3. Terzo. Le formazioni grasse assumono la forma di grandi formazioni.
  4. Il quarto Le cellule grasse formano grandi gocce, si accumulano nello spazio intercellulare.

Come usare l'aloe con il miele nella medicina tradizionale? Ricette rimedi casalinghi.

Quali rimedi popolari possono fermare una diarrea adulta? Leggi questo articolo.

I sintomi della malattia

C'è una malattia senza sintomi, in un primo momento non ci sono nemmeno segni della malattia. Può essere diagnosticato mediante esame ecografico, risonanza magnetica o TC del peritoneo.

I primi segni compaiono solo nella seconda fase della malattia, e questo desiderio occasionalmente insorto, una sensazione di pesantezza e dolore nel giusto ipocondrio, diminuzione delle prestazioni e deterioramento della salute. Potrebbero esserci problemi con il coordinamento del movimento. Danneggiamento esternamente visibile dell'aspetto della pelle del viso e del corpo.

Se non inizi il trattamento, la nausea e il dolore diventeranno gradualmente più frequenti e diventeranno regolari nel tempo. Appariranno vesciche, la vista si deteriorerà sensibilmente. Alcune persone notano allergie come eruzioni cutanee e prurito.

In assenza di terapia terapeutica, le cellule piene di grasso vengono sostituite da tessuto cicatriziale, cirrosi e insufficienza epatica. I sintomi sono pelle giallastra, perdita di appetito, ascite, malessere e linguaggio insolitamente monotono e silenzioso.

Raccomandazioni generali

Si raccomanda ai pazienti con diagnosi di epatite di perdere peso rispetto al normale indice di massa corporea. Per fare questo, assicurati di seguire una dieta proteica ed eliminare i grassi dal menu.

La dieta dovrebbe includere alimenti che possono abbattere cellule adipose: riso, fiocchi di latte, cereali. L'opzione migliore è perdere un chilogrammo di peso ogni quattro settimane.

Metodi tradizionali di trattamento

Puoi sbarazzarti dell'epatosi grassa seguendo le raccomandazioni del medico curante e applicando uno o più dei seguenti metodi popolari:

  • Zucca di miele Prendete una zucca rotonda e matura, con un taglio superiore liscio dall'alto. Rimuovere con cura i semi e fare una piccola rientranza. Versare il miele naturale e coprirlo con una parte superiore tagliata. Verdura per 10-12 giorni, pulire in un luogo buio, la temperatura dovrebbe essere entro i 22 gradi. Dopo il tempo prescritto, il miele deve essere versato in un contenitore e preso un cucchiaio al mattino, nel pomeriggio e prima di coricarsi. Il miele deve essere conservato a una temperatura di 5-7 gradi sotto lo zero.
  • Decotto alle erbe Combina una manciata di calendula, nasturzio, calendula, parsimonia d'oro. Tutte le erbe dovrebbero essere in proporzioni uguali. Riempirli con 500 ml di acqua bollente, rimuovere il contenitore in un luogo buio per 24 ore. Filtrare l'infusione risultante attraverso il calico, assumere per via orale in uno stato riscaldato per mezzo bicchiere. Bere l'infuso è necessario a stomaco vuoto, poco prima di un pasto.
  • Limone. Tagliare tre limoni medi con la buccia, quindi macinare in uno stato di pappa con un frullatore o un tritacarne. Versare 500 ml di acqua bollente in una massa, lasciarlo in un luogo buio sotto un coperchio chiuso per 8-10 ore. Il vaso viene solitamente coperto con un asciugamano fino al mattino successivo. La massa risultante viene versata in vasetti di purea per bambini. Prendi 50 ml quattro volte al giorno. È auspicabile separare dai pasti. Questa quantità è sufficiente per tre giorni, dopo di che è necessario fare una pausa per quattro giorni. Il corso viene ripetuto più volte.
  • Bere il tè preparato con menta e melissa durante il giorno.
  • Spezie. Nei piatti aggiungere spezie come cannella in polvere, curcuma. I chicchi di pesca e albicocca producono un grande effetto. Contengono molte vitamine. La crusca di riso e l'olio di cardo (cardo mariano) sono utili. Quest'ultimo può semplicemente essere raccolto nella sua forma naturale, versare acqua e bere l'infusione risultante. Anche nelle farmacie c'è un farmaco - estratto di cardo mariano in capsule.
  • Succo di carota Prendi una carota grande, ne ricava un succo con un frullatore. Bevi un bicchiere ogni mattina subito dopo il risveglio.
  • Radici di acetosa Scolare i rizomi di acetosa, tagliarli a pezzi. Gettare un cucchiaio di radici in un bicchiere di acqua bollente, lasciare a fuoco basso per 12-15 minuti. Lasciare agire per 4-5 ore, filtrare con una garza. Versare l'infusione in barattoli e metterli in frigo. Non mettere liquidi nel congelatore. Prendi un cucchiaio tre volte al giorno.
  • Noci con miele In una manciata di noci sbucciate aggiungete qualche cucchiaio di lime o miele. Mescolare bene e versare un bicchiere di vodka. Mescolare bene la massa risultante e conservare in frigorifero per tre o quattro settimane. Filtrare la pappa attraverso un colino. Bevi un cucchiaio di tintura al mattino, al pomeriggio e prima di andare a letto.

Tutti i metodi tradizionali di trattamento sono ampiamente disponibili e abbastanza sicuri. Tuttavia, devono essere coordinati con i medici nell'ordine richiesto. I decotti di erbe contribuiscono alla rimozione dei depositi di grasso dal fegato.

Il ravanello nero aiuta contro la sinusite? I migliori modi per trattare un rimedio popolare.

Come abbassare la pressione sanguigna a casa? Leggi questo articolo.

Cosa non è raccomandato?

  1. È vietato utilizzare categoricamente gli alimenti: latticini ad alto contenuto di grassi, cibi fritti, polli da carne, bevande alcoliche, pasta, funghi, pomodori, legumi, ravanelli e ravanelli, qualsiasi cibo in scatola, acqua frizzante, pane bianco, margarina e maionese, pasticcini.
  2. Il paziente non è autorizzato a rifiutare il cibo in generale e a perdere peso.
  3. È pericoloso prescrivere i propri farmaci. Tutte le droghe colpiscono il fegato, quindi i fondi non testati possono influire negativamente sulla sua condizione.

L'epatosi grassa è pericolosa se non trattata. Con una corretta alimentazione, uno stile di vita attivo, esami regolari, il rischio di contrarre l'epatite è ridotto al minimo.

Se, tuttavia, hai ripristinato questa diagnosi, segui le prescrizioni dei medici, segui le procedure necessarie e applica i metodi tradizionali di trattamento. Quindi la malattia diminuirà e gli effetti sulla salute non appariranno.

Come sbarazzarsi del fegato da epatite e può essere curato?

L'epatosi del fegato è una malattia in cui vi è una violazione della nutrizione e del metabolismo nelle cellule del fegato (epatociti), i cambiamenti distrofici si verificano nel parenchima epatico.

In altre parole, le normali cellule epatiche sane vengono sostituite da infiltrazioni grasse e grasse. Nelle persone, questa malattia è anche chiamata "fegato grasso".

Cause della malattia

I medici distinguono due forme di epatite del fegato:

Le ragioni per lo sviluppo di questa malattia includono:

  • eccesso di peso
  • drastici cambiamenti nel peso corporeo
  • disordini metabolici nel corpo,
  • farmaci a lungo termine,
  • abuso di alcool (epatite alcolica).

In caso di danno epatico tossico, si verifica epatopatia acuta. Cause dello sviluppo: avvelenamento con arsenico, fluoro, fosforo, funghi non commestibili velenosi, assunzione di alte dosi di alcol, alcuni farmaci.

Spesso l'epatite acuta si verifica con complicanze della sepsi o dell'epatite virale. La forma cronica è più spesso associata all'alcolismo e la causa può essere anche:

  • pancreatite severa,
  • enterite,
  • carenza di vitamine o proteine,
  • l'effetto delle tossine batteriche
  • effetto delle tossine con un'azione epatica (anidride carbonica, composti organici del fosforo),
  • disordini metabolici nel corpo (obesità, tireotossicosi, ipovitaminosi, diabete, ecc.).

Nella progressione e nella valorizzazione dei cambiamenti distrofici, oltre all'impatto diretto del fattore dannoso, anche i processi tossici-allergici hanno un'importanza significativa. Con un carico tossico o grasso prolungato sul corpo umano, l'epatite si sviluppa di solito intorno ai 40 anni. Ma negli ultimi anni, più giovani si sono imbattuti in questa malattia.

Diagnosi della malattia

L'epatosi epatica è comunemente diagnosticata sulla base dei seguenti studi:

  • reclami dei pazienti
  • quadro clinico
  • biochimica del sangue
  • ultrasuono
  • tomografia computerizzata.

Naturalmente, la diagnosi finale può essere una biopsia del tessuto epatico, il cui studio rivela gocce di grasso. Un'ecografia diagnostica un fegato ingrossato, bordi arrotondati, un cambiamento diffuso nella sua ecogenicità (elevata), la struttura del parenchima epatico rimane intatta, ma appare "grana", densità disomogenea. La tomografia computerizzata rivela aree di infiltrazione grassa intorno al tessuto epatico immodificato.

I sintomi dell'epatosi epatica sono caratterizzati da:

  • nausea,
  • problemi nella digestione del cibo,
  • dolori nell'ipocondrio destro,
  • raramente prurito, ittero, febbre.

Il sintomo più permanente di questa malattia è un ingrossamento del fegato. Il dolore può essere come con la palpazione e permanente. L'epatosi richiede molto tempo e le esacerbazioni possono essere associate a stress fisico, mentale, assunzione di alcol o infezioni.

L'epatite alcolica è caratterizzata dall'abuso di bevande contenenti etanolo. L'alcol porta ad un aumento della proporzione di acidi grassi che entrano nel fegato e interrompe anche la trasformazione degli acidi grassi liberi e dei lipidi nei muscoli.

Il lungo decorso dell'epatosi alcolica porta all'epatite alcolica e allo sviluppo della cirrosi - una malattia grave, quando il tessuto parenchimale del fegato viene sostituito da tessuto fibroso. L'epatosi durante la gravidanza è associata principalmente ad un aumento degli ormoni sessuali - gli estrogeni nel corpo di una donna, con un aumento della viscosità della bile e si manifesta sotto forma di nausea e prurito. Lo sviluppo della malattia può suscitare numerose complicazioni, compresa l'ipossia fetale.

L'epatopatia può essere curata?

Il trattamento dell'epatosi del fegato è possibile sotto la stretta supervisione di uno specialista. Prima di tutto, la terapia dovrebbe essere focalizzata sull'eliminazione delle cause, dei sintomi della digestione sconvolta e sulla rigenerazione delle funzioni epatiche. In questo caso, la nutrizione svolge un ruolo significativo. È con la correzione della nutrizione che deve iniziare la cura dell'epatosi. In questo caso, rigorosamente controindicato:

  • bevande alcoliche
  • cibi grassi e fritti.

Una dieta equilibrata ostacola lo sviluppo di questa malattia. È necessario limitare l'assunzione di alimenti ricchi di colesterolo, sale. Ma aumenta i cibi ricchi di fibre, vitamine, pectina, carboidrati, bevi più liquidi.

Tutti i piatti devono essere cotti al vapore, bolliti o cotti, ma non friggere. La dieta con epatite è rigorosa, ma aderendo ad essa si può migliorare significativamente il proprio benessere. Non mangiare cibi come cipolle verdi, aglio, legumi, pomodori e funghi, carni grasse, brodi forti (sia vegetali e carne), caffè, soda, cacao, carni affumicate, sottaceti, prodotti in scatola. È utile usare cereali, insalate fresche, latticini.

Dopo l'eliminazione del fattore causale prescritto farmaco corso. I farmaci usati nel trattamento dell'epatosi del fegato contribuiscono alla riduzione dei livelli di grassi e di colesterolo nel sangue, aumentano la sensibilità all'insulina, riducono l'infiammazione del fegato in un paziente. Questi sono farmaci:

  • riducendo il grado di lipidi (grassi) nel corpo,
  • migliora il flusso di sangue nel corpo
  • insulina contenente.

Regolarmente, ogni 2-3 mesi, valutare le condizioni fisiche e il benessere del paziente, viene eseguita una ecografia ogni sei mesi. Certo, ci sono rimedi popolari per il trattamento dell'epatosi del fegato. Queste sono erbe coleretiche che vengono prese per via orale ogni mese.

Anche con un miglioramento del benessere, il trattamento non deve essere interrotto. Molto buono in questa malattia aiuta i brodi di mais e la rosa canina. I semi di albicocca hanno un buon effetto profilattico, i cui nucleoli vengono consumati giornalmente in una quantità di 3-5 pezzi.

Sono ricchi di vitamine B15, aiutano a normalizzare il lavoro del fegato e migliorare la secrezione biliare. Ma prima di iniziare il trattamento con metodi tradizionali, è necessario consultare il proprio medico.

Epatosi grassa - sintomi e trattamento, dieta, complicanze, prevenzione dell'epatosi del fegato

L'epatosi grassa o l'obesità epatica, la distrofia grassa, è chiamata un processo cronico reversibile di distrofia epatica, che si verifica a seguito di un eccessivo accumulo di lipidi (grassi) nelle cellule epatiche.

Attualmente, vi è una rapida crescita di questa malattia a causa di violazioni sistematiche nella dieta, nonché uno stile di vita improprio di una persona. È possibile interrompere lo sviluppo della malattia identificando i fattori che influenzano l'insorgenza dell'epatosi grassa. I cambiamenti per il meglio si osservano dopo un mese in caso di trattamento tempestivo.

Epatite grassa: che cos'è?

L'epatosi grassa è una malattia cronica in cui si verifica la degenerazione delle cellule epatiche funzionali (epatociti) nel tessuto adiposo.

Nel caso dell'epatosi grassa, le cellule epatiche (epatociti) perdono la loro funzione, accumulando gradualmente in sé grassi semplici e rinascono nel tessuto adiposo. Con la steatosi o l'infiltrazione grassa, la massa di grasso supera il 5%, i suoi piccoli grappoli sono sparsi, ecco come appare l'epatosi grassa diffusa del fegato. Con il suo contenuto di oltre il 10% del peso totale del fegato, oltre la metà degli epatociti contiene già grasso.

Impara l'epatite grassa in un primo momento quasi impossibile. Sfortunatamente, i sintomi sono più pronunciati nell'ultima fase, quando la malattia sta già progredendo. Il paziente appare:

  • sensazione di pesantezza nel fegato;
  • eruzione cutanea e colore opaco;
  • disordine nella digestione, nausea frequente, vomito possibile;
  • visione offuscata.

Uno dei sintomi che caratterizzano i cambiamenti diffusi nel fegato dal tipo di epatosi grassa è un aumento delle sue dimensioni - epatomegalia. Il fegato malato occupa un posto enorme nella cavità interna di una persona, causando disagio. Il motivo per l'aumento delle dimensioni sono:

  • aumento del numero di cellule per combattere le sostanze tossiche;
  • moltiplicazione dei tessuti per ripristinare le funzioni perse;
  • cellule grasse in eccesso.

motivi

Sulla base delle ragioni che hanno portato all'epatosi, la malattia può essere suddivisa in due gruppi: ereditario e conseguente a una violazione dei processi metabolici nel corpo.

Le cause principali dell'epatosi grassa includono:

  • l'obesità;
  • malattie metaboliche;
  • mancanza di esercizio;
  • eccesso di cibo;
  • vegetarismo in violazione del metabolismo dei carboidrati;
  • diete per perdere peso;
  • uso a lungo termine di alcuni farmaci:
  • cordarone, diltiazem, tetraciclina scaduta, tamoxifene;
  • carenza nel corpo alfa-antitripsina;
  • trattamento antivirale per l'HIV;
  • un'overdose di vitamina A;
  • malattie degli organi di secrezione interna;
  • abuso sistematico di alcol;
  • esposizione alle radiazioni;
  • malattie dell'apparato digerente.

La progressione della distrofia cellulare porta ad un processo infiammatorio, che a sua volta porta alla morte e alla cicatrizzazione dei tessuti (cirrosi). Allo stesso tempo, patologie concomitanti del tratto gastrointestinale, sistema cardiovascolare, disordini metabolici si sviluppano:

  • diabete mellito;
  • calcoli biliari;
  • carenza di enzimi digestivi;
  • discinesia biliare;
  • infiammazione del pancreas;
  • ipertensione;
  • ischemia del cuore.

Nel caso di epatite grassa del fegato, il paziente soffre pesantemente di eventuali infezioni, lesioni e interventi.

Esistono fattori di rischio per la formazione dell'epatosi grassa, tra cui:

  • ipertensione;
  • genere femminile;
  • piastrine ridotte;
  • aumento della fosfatasi alcalina e del THG;
  • Polimorfismo del gene PNPLA3 / 148M.

Sulla base delle ragioni, possiamo dire che lo sviluppo dell'epatosi può essere prevenuto. Cambiare lo stile di vita non solo preverrà l'apparizione della malattia, ma la eliminerà anche nella fase iniziale.

gradi

Con l'accumulo di grasso, l'epatosi grassa del fegato è divisa in tre livelli di sviluppo:

  1. Il primo grado è caratterizzato da un piccolo accumulo di cellule grasse semplici. Se questi accumuli sono marcati nel numero di diversi focolai e viene diagnosticata una grande distanza tra loro, allora questa è un'epatosi grassa diffusa.
  2. Il secondo grado è messo nel caso in cui il volume di grasso nel fegato aumenta, e anche nella struttura dell'organo ci sono aree di tessuto connettivo.
  3. Il terzo grado più grave della malattia si nota quando le aree di crescita eccessiva delle cellule del fegato con tessuto connettivo e grandi depositi di grasso sono chiaramente visibili.

I sintomi dell'epatosi grassa negli adulti

L'epatosi del fegato è una malattia silenziosa. Spesso fino a quando il processo non viene trascurato, una persona sviluppa cirrosi epatica, nulla è evidente. Tuttavia, questa è solo un'apparizione. Se ascolti attentamente il tuo corpo, noterai qualcosa che non è stato osservato in precedenza. I primi sintomi di epatite grassa del fegato includono:

  • Dolore nella parte destra.
  • Fegato ingrossato, visibile alla palpazione.
  • Disturbi digestivi: vomito, diarrea, nausea o costipazione.
  • Deterioramento della pelle e dei capelli.
  • Predisposizione a raffreddori, scarsa immunità e reazioni allergiche.
  • Disfunzione riproduttiva, impossibilità del concepimento.
  • Nelle donne, ci sono deviazioni del ciclo mestruale, sanguinamento pesante o irregolare.
  • Degradazione della coagulazione del sangue.

Di solito, i sintomi dell'ansia non compaiono tutti in una volta, ma aumentano nel tempo. All'inizio, i pazienti lamentano dolore e disagio, quindi compaiono sintomi di intossicazione del corpo, perché l'organo interessato smette di svolgere la sua funzione.

Se il trattamento non viene eseguito nella fase iniziale, iniziano a comparire le caratteristiche dei sintomi delle diverse fasi dell'insufficienza epatica:

  • caratterizzato da nausea e debolezza, sonnolenza,
  • diminuzione della capacità lavorativa
  • c'è disgusto per il cibo
  • il coordinamento peggiora;
  • si manifesta con ittero,
  • gonfiore,
  • dispepsia,
  • diatesi
  • appare una debolezza generale
  • l'idropisia addominale può svilupparsi
  • caratterizzato da cambiamenti negli organi interni,
  • disordine metabolico.

Nei casi più gravi è possibile:

Se l'epatosi epatica non viene curata, compaiono i sintomi della cirrosi epatica e dell'insufficienza epatica:

  • cambiamento di comportamento; ittero;
  • la monotonia della parola;
  • la debolezza;
  • avversione al cibo;
  • ascite;
  • violazione del coordinamento.

È importante diagnosticare l'epatosi grassa del fegato in una fase precoce - i sintomi e il trattamento sono determinati e prescritti solo da un medico. Quindi maggiore è la probabilità di ripristinare completamente le sue funzioni. Il paziente può abbreviare il tempo di guarigione se osserva tutte le prescrizioni. Purtroppo, in una fase iniziale, i sintomi dell'epatosi grassa non compaiono.

Le persone a rischio dovrebbero essere testate periodicamente per rilevare i cambiamenti diffusi e iniziare il trattamento.

complicazioni

L'epatosi grassa porta a disfunzione epatica, che è mortale per il paziente. La graduale intossicazione del corpo influisce negativamente sul lavoro del cuore, dei reni e persino dei polmoni, causando danni irreversibili. Molto spesso, l'epatosi si sviluppa in cirrosi e questa malattia non è affatto trattabile.

Effetti per il corpo:

  • La stagnazione compare nella cistifellea, causando colecistite, pancreatite e formazione di calcoli. Di conseguenza, il cibo cessa di essere completamente digerito, sovraccarico l'intestino e provoca dysbacteriosis.
  • Una prestazione inadeguata del fegato porta a una carenza di oligoelementi essenziali. Di conseguenza, l'attività cardiaca e le condizioni delle arterie sanguigne peggiorano, l'ipertensione, le vene varicose si verificano, l'acuità visiva diminuisce.
  • Inoltre, vi è una diminuzione dell'immunità, che porta a frequenti raffreddori, malattie infettive e fungine.

diagnostica

All'esame e alla palpazione del medico, il fegato non è ingrandito, senza caratteristiche. Solo quando il grasso accumula una grande quantità, il fegato può ingrandirsi con bordi morbidi e arrotondati, doloroso al tatto. Nelle prime fasi dell'epatosi adiposa, i sintomi pronunciati di solito non vengono rilevati. Nei pazienti con diabete a causa di epatite.

L'elenco delle misure necessarie per fare una diagnosi accurata include:

  • Ultrasuoni del fegato. Tradizionalmente, un esame ecografico del fegato aiuta a rivelarne l'aumento, e questo quasi sempre parla di problemi con l'organo.
  • Studio tomografico La risonanza magnetica ti consente di valutare la struttura del fegato. Se il grasso corporeo è depositato, sarà visto su una risonanza magnetica.
  • Analisi biochimica del sangue Gli indicatori di ALT e AST sono valutati. Quando vengono allevati, è una malattia del fegato.
  • Biopsia. Si tiene meno spesso. Ti permette di scoprire se il grasso è presente nella struttura del corpo.

Come trattare il fegato grasso

Il trattamento principale dell'epatosi adiposa ha lo scopo di eliminare i fattori che hanno causato la malattia, migliorare le capacità rigenerative del fegato, migliorare il metabolismo e la disintossicazione. In caso di epatite grassa, è necessario non solo prendere la medicina, ma anche aggiustare lo stile di vita, la dieta. I farmaci sono usati in combinazione: sono necessari mezzi efficaci per stabilizzare le membrane e antiossidanti.

La terapia farmacologica per l'epatite grassa include l'assunzione di farmaci per migliorare la funzione del fegato e delle sue cellule:

  • Fosfolipidi essenziali (Esssliver, Essentiale Forte, Berlition),
  • gruppo acido solfammico (taurina o metionina),
  • preparati a base di erbe-epatoprotettori (Kars, LIV-52, estratto di carciofo),
  • prendendo vitamine antiossidanti - tocoferolo o retinolo,
  • prendendo preparazioni di selenio,
  • farmaci del gruppo B per via intramuscolare o in compresse.

La fitoterapia si è dimostrata efficace: i farmaci vengono usati come holagol, gepabene, estratti di curcuma, cardo mariano, acetosella.

  • Berlition è prescritto in una dose fino a 300 mg (1 etichetta). Due volte al giorno fino a 2 mesi. Con una dinamica severa, Berlition viene somministrato per via endovenosa fino a 600 mg in due settimane, seguito da un passaggio a 300-600 mg al giorno in compresse.
  • Essentiale è prescritto fino a 2 capsule (600 mg) 3 volte al giorno. La durata del trattamento è fino a 3 mesi. Abbassare gradualmente il dosaggio a 1 capsula 3 volte al giorno.
  • Efficace farmaco stabilizzante della membrana è carciofo - Hofitol. Assegnare prima dei pasti (3 volte al giorno) per tre compresse in un corso di 3 settimane.

Prima dell'uso, consultare il medico, come ci sono controindicazioni

Raccomandazioni per i pazienti

Il paziente a casa deve:

  1. Per dieta, esclusi i grassi, ma ricchi di proteine;
  2. Condurre uno stile di vita attivo che promuoverà la perdita di peso, se necessario, nonché accelerare il metabolismo;
  3. Assumere farmaci prescritti da un medico, inclusi acido folico, vitamina B12, ecc. Per migliorare la digestione;
  4. Visita il medico;
  5. Mangiare cibo bollito e cotto a vapore, se possibile, tritato finemente o macinato in purea.

dieta

Una persona che ha avuto l'epatosi grassa dovrebbe riconsiderare completamente il proprio stile di vita e dieta, in cui è necessario eliminare il consumo di grassi animali. Allo stesso tempo, il cibo dovrebbe includere alimenti che aiutano a dissolvere i grassi depositati nel fegato. Mangiare dovrebbe essere 5 volte al giorno, in piccole porzioni, al fine di ridurre il carico sul fegato.

  • verdure fresche bollite e al vapore;
  • zuppe vegetariane e borscht (senza carne);
  • zuppe di latte;
  • formaggio magro e non piccante;
  • uova sode (1 al giorno);
  • omelette al vapore;
  • farina d'avena, grano saraceno, semolino e porridge di riso;
  • latte;
  • ricotta a basso contenuto di grassi o a basso contenuto di grassi;
  • kefir, yogurt magro.
  • Sostituire il cacao e il caffè con un tè non zuccherato.
  • brodi di carne,
  • carne e pesce grassi,
  • cipolle fresche e aglio,
  • fagioli e fagioli,
  • pomodori,
  • funghi,
  • ravanello,
  • cibo in scatola
  • prodotti salati e affumicati,
  • ricotta grassa e panna acida.

I pazienti con epatite dovrebbero anche mangiare i seguenti prodotti in qualsiasi quantità:

  • carciofo per stabilizzare i processi che si verificano nel fegato;
  • pinoli per aiutare a riparare le cellule dei tessuti;
  • acetosa, che svolge le funzioni di un componente stabilizzante ed elimina le formazioni grasse nell'organo interessato;
  • cannella, che abbatte anche i depositi di grasso;
  • curcuma, che neutralizza lo zucchero e i radicali liberi, che si formano nel sangue durante l'epatite e influenzano negativamente il funzionamento del fegato.

Menu per la giornata con l'epatite

Un menu di esempio per il giorno dovrebbe soddisfare i requisiti della dieta e includere:

  • Prima colazione: farina d'avena in acqua con latte, ricotta a basso contenuto di grassi, tè nero.
  • La seconda colazione - frutta secca, mela, prugne secche.
  • Pranzo - zuppa di verdure con oli vegetali (mais, oliva), polenta di grano saraceno, composta.
  • Snack - pane, biscotti salati, brodo dai fianchi.
  • Cena - purè di patate con pesce al vapore, insalata di barbabietola, kefir magro.

Rimedi popolari per l'epatite

Prima di utilizzare i rimedi tradizionali, assicurarsi di consultare un gastroenterologo.

  1. Allevia la nausea e la pesantezza del tè con menta e melissa, che viene prodotta e bevuta sintomaticamente, vale a dire quando i sintomi disturbano direttamente.
  2. Cardo mariano (o cardo mariano). È progettato per migliorare il flusso della bile, normalizzare non solo il fegato, ma anche la cistifellea. Ha anche una funzione di formazione di mobili, aiuta a ripristinare le cellule del fegato e aiuta a sintetizzare le proteine.
  3. Spesso con l'epatite aiuta l'infusione a base di menta piperita. Un cucchiaio di tale pianta essiccata (di solito foglie di menta schiacciate) viene riempito con 100 grammi di acqua bollente e lasciato durante la notte. Al mattino, l'infusione viene filtrata, dopo di che dovrebbe essere divisa in tre parti uguali. Ogni porzione è bevuta prima dei pasti durante il giorno.
  4. Cinorrodi. Aiutano a rimuovere le tossine dal corpo, arricchirlo con microelementi e vitamine. Circa 50 g di rosa canina insistono in 500 ml di acqua bollente per 12 ore. Prendere tre volte al giorno, 150 ml.
  5. La raccolta epatica è progettata per il trattamento entro 2 mesi. Composto da: erba di San Giovanni, piantaggine, rapa, muslinitsa (in 3 parti), immortelle, eleutherococcus (2 parti), camomilla (parte 1). 1 cucchiaio. l. raccolta versare un bicchiere di acqua bollente, dopo 30 minuti - filtrare. Bere 30 ml prima dei pasti, non dolcificati, tre volte al giorno.

prevenzione

Se si vuole evitare il verificarsi di questa malattia, è molto importante rispettare le misure preventive. Cosa, quindi, sarà rilevante?

  • Corretta alimentazione
  • Mantenere il peso è normale.
  • Hai bisogno di condurre uno stile di vita attivo. Passeggiate molto importanti all'aria aperta e un moderato esercizio fisico.
  • Nel giorno hai bisogno di bere almeno due litri d'acqua.
  • Devi anche rinunciare a cattive abitudini. Soprattutto dal prendere alcolici.
  • È importante monitorare i livelli di zucchero nel sangue.

L'epatosi grassa è una malattia epatica reversibile. Questa patologia può essere trattata con successo nelle fasi iniziali. Non esiste una cura definitiva. Tutto si riduce a un cambiamento nello stile di vita, alla revisione della nutrizione, all'eliminazione dei fattori eziologici (causali).