Come concepire e dare alla luce un bambino sano

Sintomi

Chiunque si aspetti un bambino sogna di essere nato sano. Sfortunatamente, questi sogni non sempre si avverano. Nulla può essere fatto - anche le briciole sono soggette a gravi malattie, per non parlare di tutti i tipi di malattie e disturbi congeniti.

Molti di loro possono essere prevenuti togliendo il disturbo dal bambino tanto atteso molto prima della sua apparizione. E spetta ai suoi genitori prendersi cura di questo in primo luogo - non appena pianificano un erede.

La preparazione alla gravidanza inizia prima del concepimento ed è un peccato che molte persone lo trascurino. Lo stile di vita moderno porta le persone a sovraccaricare il sistema cardiovascolare e nervoso, lo stress cronico, la cattiva alimentazione e l'inattività fisica.

Poche persone stanno monitorando da vicino la loro salute, non notando i sintomi di disturbo per il momento; avere molte malattie in forma latente o cronica può influenzare la salute del nascituro nel modo migliore. Questo è particolarmente vero per gli abitanti delle megalopoli. Le grandi città, in termini di ecologia, non sono il posto migliore in cui vivere.

Alcuni fanno affidamento sulla propria salute, sulla loro età, sperando che tutto funzioni e così - la natura aiuterà. Aiuta, ma non sempre. Spesso, la natura umana è semplicemente incapace di farcela da sola con le gravi conseguenze di tutti i tipi di shock e pressioni che piovono nel nostro tempo sulla vita delle persone comuni.

Esame prima della gravidanza

Quando pianifichi la gravidanza in arrivo, dovresti cercare di eliminare eventuali irregolarità e deviazioni - non solo nell'ambiente esterno, ma anche nello stato di salute di entrambi i genitori. Non essere timido di esami prima della gravidanza, la cosa principale - prendersi cura del futuro uomo.

La massima attenzione, ovviamente, è rivolta al benessere e alla salute della futura madre. Dovrà essere esaminata da un ginecologo, un controllo per il cancro - un esame delle ghiandole mammarie e tiroidee, una macchia. L'esame di routine completerà sicuramente l'ecografia, che è prescritta nella fase iniziale del ciclo mestruale.

Infezioni che minacciano la paura

Un numero di infezioni che possono infettare sia la madre che il padre hanno spesso un corso nascosto e sono la causa principale del danno al feto, della morte e della comparsa di varie deformità. Molte malattie si presentano in forma latente, minacciando di causare l'insorgenza di malattie congenite del feto.

Tutti i microrganismi e i virus sono suddivisi in agenti patogeni incondizionati, che sono la causa dell'infezione del feto e condizionali, i cui effetti patologici non sono ancora stati dimostrati.

La causa più comune della malattia sono i virus (infezione da citomegalovirus, herpes simplex, rosolia, epatite C e B, enterovirus, adenovirus, HIV); batteri (treponema, streptococco, klebsiella, clamidia, listeria, stafilococco); protozoi (Toxoplasma, malaria, plasmodia); Funghi candida La rilevazione di microrganismi nel feto non causa necessariamente lo sviluppo della malattia, ma aumenta il rischio di un possibile impatto negativo. Anche una donna che si è ammalata durante la gravidanza può avere un bambino completamente sano.

Dalla madre al feto, l'infezione viene trasmessa attraverso il tratto genitale o attraverso la placenta. Per infettare un bambino, non c'è abbastanza infezione nell'organismo materno, ci deve essere un gran numero di microrganismi; questo accade in caso di infezione acuta o esacerbazione acuta di cronica. Ma in questo caso, il bambino non si ammala necessariamente.

Varicella

Quando abbiamo sentito durante l'infanzia che era meglio ammalarsi di altre malattie prima della maturità, non era molto chiaro di cosa stessimo parlando. Ma di fronte alla gravidanza, molte persone capiscono che questa opinione non è priva di logica.

Tra le altre infezioni, la varicella è potenzialmente la meno pericolosa. Va sottolineato - meno pericoloso, ma non completamente sicuro. In primo luogo, la malattia non può passare inosservata e una persona sa quasi sempre con certezza se ha avuto la varicella durante l'infanzia. In secondo luogo, la varicella è una malattia infantile nel 90% dei casi.

Terzo, il suo corso è caratterizzato da un basso rischio di danno embrionale. La varicella diventa una malattia pericolosa per la gravidanza se si verifica prima delle venti settimane di gravidanza, e anche prima del parto o immediatamente dopo la nascita.

Ma questo non significa che in altri termini, la varicella non è un motivo per andare dal dottore. Il rischio può sempre esistere e solo uno specialista qualificato può determinare il modo migliore per minimizzarlo.

rosolia

Il virus della rosolia per una donna incinta è considerato il più pericoloso: il più delle volte viene trasmesso al feto e provoca danni irreversibili. Spesso la rosolia congenita è la causa di malattie cardiache, cataratta e sordità. A volte si sviluppano polmoniti e disturbi del sangue, è possibile il sottosviluppo fisico. L'infezione più pericolosa nelle fasi iniziali - un'alta probabilità di comparsa di deformità congenite.

L'agente patogeno viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria, la fonte dell'infezione è costituita da bambini malati; Le donne incinte dovrebbero evitare tali contatti. Per l'infezione è necessario un contatto piuttosto stretto e prolungato con il paziente, come convivere in una stanza o prendersi cura dei malati.

Se la gravidanza è pianificata in anticipo, nei mesi precedenti al concepimento, viene effettuata una vaccinazione seguita da una verifica della presenza di anticorpi che confermano la formazione di immunità. E una caratteristica più caratteristica del decorso della malattia nelle donne in gravidanza è l'infezione nella seconda metà della gravidanza, dopo 20 settimane, il bambino non ha quasi nessun impatto negativo.

citomegalovirus

È considerata la seconda infezione più pericolosa tra le infezioni trasmesse per via aerea e a trasmissione sessuale. L'opzione peggiore è quella di infettare una donna incinta con una forma acuta, perché l'assenza di anticorpi nel suo corpo consente ai virus di attraversare facilmente la placenta e influenzare il feto.

Se una donna è stata infettata da un virus prima del concepimento e durante la gravidanza la malattia è peggiorata, gli anticorpi esistenti indeboliscono significativamente il virus, impedendone la penetrazione nel feto. Quando infetto nelle fasi iniziali aumenta la probabilità di anomalie dello sviluppo o di aborti spontanei. Nei periodi successivi, possono svilupparsi polidramnios, "cytomegalia congenita", sono possibili nascite premature. Il bambino avrà ittero, ingrossamento della milza e del fegato, anemia, danni all'udito, agli occhi e al sistema nervoso centrale. La migliore misura preventiva è evitare il contatto con gli infetti e gli ammalati.

erpete

L'herpes virus, tra le altre infezioni virali, è considerato il meno pericoloso a causa della bassa probabilità di infettare un bambino o la comparsa di alcune patologie. Una situazione grave è considerata una esacerbazione della futura madre dell'herpes genitale dopo 32 settimane. Se la presenza della malattia è confermata dai medici, viene indicato un taglio cesareo, che preclude la possibilità di infettare il bambino nel canale del parto. Per essere calmo a questo proposito, all'inizio della gravidanza non interferisce con il test per la presenza del virus dell'herpes.

influenza

Tutti conoscono il pericolo dell'influenza e infettare la gestante con la madre può causare serie conseguenze. Non è più pericoloso lo stesso agente causale, ma le complicanze del sistema immunitario, dei reni e del cuore causati da esso. Inoltre, la malattia è irta di parto prematuro o aborto minacciato. Dopo l'influenza, è più facile ottenere un'infezione da stafilococco o infezione da pneumococco.

toxoplasmosi

Il più grande pericolo di infezioni batteriche è la toxoplasmosi, che può essere infettata da carne infetta o dal contatto con un gatto malato. Se una donna era malata prima della gravidanza, ha ricevuto un'immunità permanente. Il pericolo di toxoplasmosi aumenta parallelamente all'aumento del tempo. È improbabile che l'infezione nel primo trimestre causi patologie; nel secondo, la possibilità di una malattia congenita è aumentata del 20% - numerosi agenti patogeni si accumulano nei tessuti del cervello e del sistema nervoso del feto.

Le frequenti conseguenze di tale lesione sono l'aumento della pressione intracranica, l'epilessia, il ritardo mentale e la cecità. Nell'ultimo trimestre, la probabilità della malattia è del 50-60%. Come misura preventiva, alle donne incinte si consiglia di mangiare carne ben lavorata ed evitare il contatto con i gatti.

Altre infezioni

Malattie come mughetto, candidosi, micoplasmosi, gardeninosi, tricomoniasi, listeriosi e clamidia possono essere una vera minaccia sia per la madre che per il feto. Una grave malattia può causare un aborto spontaneo e la natimortalità. Diagnostica tempestiva e trattamento corretto sopprimono l'infezione, senza lasciare traccia di esso. La cosa principale è passare i test prescritti in modo tempestivo e obbedire al medico in ogni cosa.

Prevenzione delle anomalie nel bambino

Se prima la coppia aveva già avuto gravidanze senza successo e vari problemi che hanno portato a parto prematuro, aborto o nascita di bambini malati, ha bisogno di un attento esame. Dovrebbe includere analisi dettagliate, ultrasuoni sulle singole fasi del ciclo mestruale (per determinare lo stato dell'endometrio), consultazione genetica.

Tra un paio di settimane, la futura gestante avrà un esame completo, compresa una visita a un terapeuta, un otorinolaringoiatra e un dentista. Gli ultrasuoni successivi obbligatori sono nominati per un periodo di 10-12 settimane e servono ad escludere evidenti violazioni nello sviluppo dell'embrione.

Se sospetti la presenza di anomalie cromosomiche (soprattutto se l'età dei genitori potenziali supera i 35 anni), puoi condurre un'analisi genetica - una biopsia corionica. Questo metodo consente di escludere in modo affidabile alcune gravi violazioni o malattie del nascituro nel più breve tempo possibile.

Dalla 20a settimana di gravidanza, utilizzando gli ultrasuoni, è possibile monitorare direttamente le condizioni del feto: durante la procedura, i suoi organi sono chiaramente visibili, la quantità di liquido amniotico, lo stato della placenta, la qualità del flusso sanguigno nel cordone ombelicale e vasi uterini e altri importanti indicatori sono determinati.

Gravidanza e stile di vita

Nel pianificare una gravidanza, non è solo la salute del nascituro e dei genitori che è importante. Non più tardi di 2 mesi prima del presunto concepimento, i genitori dovrebbero iniziare a prevenire le deviazioni e i disturbi probabili - proprio in questo momento negli uomini l'intero "stock" di spermatozoi è completamente aggiornato.

Dovresti cercare di evitare il lavoro eccessivo e lo stress, evitare malattie e raffreddori "accidentali", eliminare l'alcol e, se possibile, smettere di fumare. I farmaci devono essere coordinati con il medico, ad eccezione dei farmaci controindicati nelle donne in gravidanza.

La futura mamma dovrebbe condurre uno stile di vita corretto e seguire una dieta: mangiare verdura e frutta, carne e pesce, ricotta e prodotti caseari. Sono fonti indispensabili di proteine ​​e calcio di cui il bambino ha bisogno. Sono necessari per la piena formazione del feto, delle ossa dello scheletro e dei denti, nonché per compensare la perdita del corpo femminile e per mantenere la salute della donna.

L'esercizio dovrebbe essere moderato e pianificato; Speciali complessi sono stati sviluppati per preservare la salute del bambino e della madre e per prepararsi al parto. Nuotare nella piscina coperta è utile - prepara i muscoli del bacino, della schiena e dell'addome per i carichi imminenti. Nelle piscine ci sono gruppi di ginnastica ricreativa speciale per donne incinte, e i loro complessi sono stati sviluppati per periodi diversi.

Nuotare in acque naturali è meglio limitarsi o addirittura andarsene per dopo - la possibilità di contrarre un'infezione in uno di questi è troppo grande. È necessaria una cura ragionevole, l'attività motoria dovrebbe essere alternata dal riposo. La futura mamma dovrebbe mangiare cibo sano e vario, consultare regolarmente ed essere esaminata dal medico - quindi la gravidanza procederà senza complicazioni, e il bambino nascerà in modo tempestivo e sano.

La fase di pianificazione della gravidanza è estremamente importante, ma non tutte le coppie lo fanno correttamente. Spesso tutti i test importanti iniziano a mollare dopo l'inizio della gravidanza. Se i risultati rivelano un'infezione che minaccia la gravidanza, non puoi auto-medicare. Non è pericoloso per le donne incinte, ma qui e per niente può causare conseguenze disastrose. Il medico che guida la gravidanza deve prescrivere un trattamento competente e adeguato che possa ridurre al minimo i possibili rischi.

Come dare alla luce un bambino sano - discutere i fattori dannosi per la gravidanza

Come dare alla luce un bambino sano? Questa domanda è pertinente per ogni futura mamma, perché la salute del futuro bambino dipende direttamente dallo stato di salute della donna durante la gravidanza e dall'impatto di fattori ambientali: cosa dovrebbe evitare una donna incinta e come prendersi cura della sua salute - parliamo di questo in questo articolo.

La scheda principale degli organi e dei sistemi della persona futura si verifica durante le prime 12 settimane di gravidanza (termine I). Durante questo periodo, l'embrione si trasforma in un piccolo uomo, ma sono i primi mesi di sviluppo a giocare il ruolo più significativo. Il feto è molto vulnerabile durante questo periodo, e anche un raffreddore (o una tonsillite banale) può avere un impatto negativo sul suo sviluppo. I fattori che causano un effetto negativo sul feto e causano malformazioni dello sviluppo sono chiamati teratogeni. Questi includono cattive abitudini, malattie infettive, condizioni e qualità della vita, così come alcuni farmaci. Pertanto, la domanda "come dare alla luce un bambino sano" è la domanda su quali fattori dovrebbero essere evitati durante la gravidanza.

Le malformazioni sono divise in ereditarie (mutazioni geniche, alterazioni cromosomiche ereditarie patologiche) e acquisite. Le malformazioni congenite del feto possono includere difetti esterni che possono essere corretti (per esempio, labioschisi, palatoschisi), o alterata crescita e sviluppo di organi interni e sistemi.

Considerare i principali fattori che influenzano direttamente la nascita di un bambino sano.

Fumo.

Fumare durante la gravidanza è uno dei principali fattori negativi che influenzano lo sviluppo del feto. I bambini le cui mamme hanno fumato durante la gravidanza hanno un rischio del 65% più elevato di sviluppare l'asma. È noto che il fumo di tabacco contiene circa 4500 sostanze altamente tossiche e cancerogene e che il principale componente del tabacco, la nicotina, penetra nella barriera placentare e ha un effetto negativo sul feto. Inoltre, l'ingresso di prodotti fumatori nella circolazione sanguigna provoca uno spasmo delle navi che alimentano l'utero, e il bambino inizia a sperimentare ipossia (mancanza di ossigeno).

Le conseguenze della tua cattiva abitudine per il bambino sono le seguenti:

  • mancanza cronica di ossigeno (ipossia);
  • ritardo di crescita intrauterino (VZRP);
  • mancanza di peso;
  • patologia facciale, sottosviluppo genitale;
  • aumento del rischio di ipoplasia polmonare e morte fetale;
  • tossicodipendenza.

Se ti trovi nei primi segni di gravidanza (mestruazione ritardata, ingorgo, nausea mattutina), dovresti subito dire addio a questa dannosa abitudine. Gli esperti raccomandano di smettere gradualmente di fumare, poiché il corpo di una donna incinta è una sostanza fragile. Per prima cosa, cerca di non fumare una sigaretta fino alla fine. Se senti un irresistibile desiderio di trascinarti una sigaretta, allora bevi un bicchiere di latte (farà assaporare la sigaretta amara). Puoi succhiare una fetta di zenzero - il suo gusto ucciderà il desiderio di trascinarlo. Si noti che i cerotti alla nicotina e il chewing gum possono aumentare il rischio di effetti avversi sul feto!

malattia

Qualsiasi malattia infettiva durante la gravidanza è indesiderabile, in quanto è un fattore di rischio. La malattia in sé e le sue possibili complicanze sono sgradevoli. L'influenza e altre malattie infettive che sono state trasferite nel primo trimestre di gravidanza possono causare la comparsa di malformazioni o provocare un aborto spontaneo. Ciò che importa è sia l'effetto dannoso del virus stesso che l'effetto della temperatura elevata sull'embrione in via di sviluppo. Pertanto, è necessario trattare le infezioni durante la gravidanza, ma solo con i farmaci consentiti nelle donne in gravidanza. Per ridurre la temperatura delle donne in gravidanza, è possibile utilizzare il paracetamolo e la temperatura deve essere ridotta già a 37,5 ° C. In caso di malattie virali respiratorie, sono ammessi i seguenti farmaci: GRIPPFERON, KIPFERON, OZILLOCOCCIN. In caso di infezioni urinarie e genitali, sarà necessario un trattamento antimicrobico, ma solo un medico può prescriverle!

TORCH - infezioni

Queste infezioni sono molto insidiose e sono di grande importanza soprattutto per le donne incinte, non per niente tutte le future madri donano sangue sulle infezioni TORCH. Le seguenti malattie sono incluse in questo gruppo di infezioni: toxoplasmosi, rosolia, citomegalovirus e herpes. Spesso queste infezioni sono asintomatiche, ma possono avere un effetto negativo diretto sullo sviluppo del feto.

Toxoplasma: questo virus è molto pericoloso, soprattutto se la madre prima si ammalò di toxoplasmosi durante la gravidanza. Questa malattia può causare danni al sistema cardiovascolare e nervoso nel feto, causare cecità. Si noti che uno dei principali portatori di toxoplasmosi sono i gatti. Pertanto, se non si hanno anticorpi contro questo agente patogeno nel sangue, si dovrebbe limitare bruscamente il contatto con gli animali domestici.

Herpes: il 90% delle persone sulla terra ha questo virus. L'esacerbazione dell'infezione da herpes non può avere paura, il virus è pericoloso per il feto solo se la madre in attesa si incontra per la prima volta con lui durante la gravidanza. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che in natura ci sono diverse varietà di questo virus.

Cytomegalovirus: questo virus può causare difetti dello sviluppo e aborto spontaneo all'inizio della gravidanza. Tuttavia, l'infezione primaria durante la gravidanza è la più importante. Nella citomegalia cronica, la madre ha immunoglobuline che proteggono in modo affidabile il bambino. La cosa principale - è di prevenire l'aggravamento delle infezioni durante la gravidanza. Per fare questo, è possibile utilizzare un'immunoglobulina che contiene anticorpi contro il virus.

Rosolia: la cosa più pericolosa per una donna incinta di avere un virus della rosolia nel primo periodo (fino a 16 settimane), poiché vi è un'alta probabilità di infezione del feto. La rosolia può portare a patologie degli organi di senso, difetti cardiaci e difetti del sistema nervoso. Dopo 16 settimane, il rischio di infezione del feto è già inferiore. Se una donna incinta si ammala dopo 16 settimane di gestazione, riceverà l'amniocentesi o la cordocentesi (vedi "Diagnosi prenatale invasiva") per individuare l'agente eziologico. Se il feto è ancora infetto in questo momento, il rischio di malformazioni è già piccolo, ma c'è il rischio di malattia epatica cronica, sottosviluppo dei denti e insorgenza di malattie cerebrali.

Sonno e lavoro notturno

Il rischio di sviluppare una gravidanza complicata è dell'85% più alto per le future mamme che lavorano durante i turni di notte! La ragione di questo è un cambiamento nei livelli ormonali (in particolare il contenuto di estrogeni). Pertanto, tutte le donne in gravidanza in Russia possono ottenere un certificato dal loro medico (al momento della registrazione presso una clinica prenatale) che il lavoro notturno è controindicato per loro.

farmaci

Alcuni farmaci hanno un effetto teratogeno e possono causare disturbi dello sviluppo e persino la morte del feto. Sfortunatamente, a causa della disponibilità di farmaci e di automedicazione, le donne incinte possono mettersi a grave rischio. Leggere attentamente le istruzioni del farmaco prima dell'uso. Attualmente tutte le medicine sono divise in 5 gruppi.

Gruppo 1 - Farmaci di categoria A - farmaci che, negli studi condotti su donne in gravidanza, non hanno mostrato effetti negativi sul feto. Questo gruppo comprende: la maggior parte dei complessi vitaminici, integratori di ferro, triiodotironina, cloruro di calcio.

2 ° gruppo - farmaci di categoria B. Questo gruppo di farmaci negli studi non ha causato effetti teratogeni e le complicazioni che si sono verificate negli animali non sono state riscontrate nei bambini le cui madri hanno assunto questi farmaci. Antibiotici alla penicillina, insulina, eparina, aspirina, metronidazolo appartengono a questo gruppo.

Il terzo gruppo di farmaci (categoria C) è un farmaco, il cui uso negli animali ha rivelato un effetto teratogeno o embriotossico e non sono stati condotti studi clinici su donne in gravidanza. Questo gruppo di farmaci comprende: fluorochinoloni, gentamicina, antidepressivi, farmaci anti-Parkinson, isoniazide.

Il quarto gruppo di farmaci (categoria D) è costituito da farmaci il cui uso è associato al rischio di sviluppare disturbi nel feto. Tuttavia, possono essere utilizzati quando i benefici del loro uso superano i possibili effetti collaterali. Questo gruppo di farmaci comprende diclofenac, anticonvulsivanti, doxiciclina, kanamicina.

Il gruppo 5 (categoria X) è un farmaco con un effetto teratogeno dimostrato, che è assolutamente controindicato durante la gravidanza. Questi includono: streptomicina, carbamazepina, isotretionina, citostatici, farmaci antitumorali, tetracicline, warfarin, captopril.

Procedure cosmetiche

I cosmetici convenzionali non hanno controindicazioni da usare, a differenza delle creme e degli unguenti medici. Puoi usare creme, cosmetici e persino tingere i capelli. Tuttavia, non tutte le procedure cosmetiche sono consentite per le donne in gravidanza. Dettagli che puoi imparare dal nostro articolo: "Cosmetici e procedure cosmetiche durante la gravidanza".

alcool

Studi scientifici moderni hanno dimostrato che il contenuto alcolico nel sangue di un uomo corrisponde al suo contenuto in sperma. Pertanto, l'assunzione di alcool il giorno del concepimento, così come l'abuso cronico ha un effetto negativo sul feto. Ma l'alcol, bevuto da una donna prima del concepimento, non ha praticamente alcun effetto sullo sviluppo del suo bambino.

Ma bere alcolici nei primi mesi di gravidanza è proibito - inibisce la divisione cellulare, che può portare a difetti alla nascita. L'uso di alcol in una fase molto precoce (quando una donna non sa ancora della gravidanza) non influenza l'insorgenza di malformazioni, ma può influenzare i processi di adattamento. Durante il 2 ° e il 3 ° trimestre di gravidanza, con il permesso del tuo ostetrico-ginecologo, puoi coccolarti con un bicchiere di vino secco o birra leggera leggera una volta alla settimana. Tuttavia, la dose "raccomandata" di alcol per le future madri non esiste.

ecologia

Non c'è da meravigliarsi se i medici consigliano alle donne incinte di essere più spesso all'aria aperta e di spostarsi verso aree più ecologiche. Dopotutto, lo smog delle grandi città contiene anche sostanze che influenzano negativamente il feto. Nelle future mamme che vivono in megalopoli, aumenta il rischio di avere un bambino con disabilità mentali e mentali (del 7%), un deficit di peso (del 9%) e una diminuzione della circonferenza della testa (del 2%). Pertanto, scegliere percorsi per allontanarsi dalle grandi imprese e autostrade.

Anche la polvere di casa è importante, poiché può contenere particelle di capelli, unghie, pelle umana, peli di animali domestici, spore di funghi, particelle di fibra di vetro, nylon e frammenti di altri materiali. Durante la gravidanza, i peggiori allergie alle polveri domestiche, ai peli di animali e al polline delle piante sono i più comuni. Pertanto, la pulizia a umido e un purificatore d'aria sono i tuoi amici per creare un ambiente domestico di supporto.

caffeina

In grandi quantità, la caffeina può contribuire allo sviluppo di difetti nel feto e, quando si beve un caffè in dosi moderate, è completamente sicuro. La dose raccomandata per le donne in gravidanza è di 200 ml di caffè al giorno (questo corrisponde a 2 tazze di caffè istantaneo o 1 porzione grande di cappuccino). Dosi significative di caffeina portano al restringimento dei vasi sanguigni e alla compromissione del flusso sanguigno nella placenta. E questo è irto di sviluppo di ipossia e crescita più lenta del feto. Impatto particolarmente negativo sul futuro tandem baby + sigarette!

Prodotti chimici domestici

La placenta non conserva sempre sostanze nocive. È stato dimostrato che i bisfenoli (inclusi in prodotti chimici domestici e repellenti per insetti) possono causare disturbi del sistema nervoso nel feto. Anche i bromati, che fanno parte delle polveri detergenti, hanno un effetto negativo. Pertanto, durante la gravidanza è necessario abbandonare l'uso di agenti chimici (candeggina, tergicristalli, decalcificanti) e sostituirli con ricette popolari. Ad esempio, è possibile sgrassare la superficie con senape, il succo di limone aiuterà a rimuovere la ruggine e l'aceto e la soda supereranno il calcare.

Telefoni cellulari, computer, tablet, navigatori

Studi recenti hanno dimostrato che un sistema Wi-Fi wireless riduce la motilità degli spermatozoi e danneggia il loro DNA. È anche meglio per una donna incinta stare lontana da radiazioni potenzialmente pericolose. Telefoni cellulari, computer, microonde e altri dispositivi elettronici con radiazioni possono causare cambiamenti nel feto.

Come dare alla luce un bambino sano con citomegalovirus?

Le donne che stanno pianificando una gravidanza sono interessate alla domanda su quale sia la probabilità di avere un bambino sano se la futura mamma ha il citomegalovirus. L'infezione del feto durante questo periodo di vita può portare non solo a una grave malattia, ma anche alla morte di un nascituro nel grembo materno. È questo il pericolo che si verifica con il citomegalovirus, quindi è importante avere tutte le informazioni relative a tale malattia.

Che tipo di malattia?

L'infezione da Cytomegalovirus è una malattia che si verifica a causa dell'effetto sulle cellule del corpo umano di un virus specifico.

Questo virus appartiene alla famiglia dei virus dell'herpes, può essere trovato nei fluidi biologici: sangue, sperma, urina, saliva. Inizialmente, il virus è fissato nelle ghiandole salivari, dove si moltiplica e quindi con il sangue entra in qualsiasi organo o tessuto. Per gli adulti con una buona immunità, non c'è un grande pericolo, è più difficile con l'immunodeficienza e durante la gravidanza.

Modi di infezione

Puoi diventare infetto nei seguenti modi:

  • attraverso il sangue;
  • con trasfusioni di sangue;
  • attraverso la saliva;
  • attraverso il latte materno;
  • modo verticale - da madre a figlio durante la gravidanza;
  • sessualmente;
  • modo domestico;
Il virus viene attivato sullo sfondo di una ridotta protezione immunitaria.

Molto spesso il virus non si manifesta. L'attivazione si verifica a causa di ridotta immunità, ipotermia, stress. Non esistono sintomi specifici, perché questo agente patogeno può agire in qualsiasi organo o parte del corpo. È importante notare che la trasmissione del virus avviene proprio da una persona con una forma attiva. Il citomegalovirus rappresenta il pericolo maggiore per le donne in gravidanza, poiché può portare allo sviluppo di anomalie fetali o aborto.

Secondo le statistiche, il 10-15% degli adolescenti, il 40% degli adulti sono infetti da questo virus. Un altro problema è che l'identificazione di questo patogeno non è così facile perché il periodo di incubazione è di circa 60 giorni. Inoltre, il citomegalovirus si trova sotto la maschera di malattie come infezioni respiratorie acute, polmonite, artrite.

Pianificazione della gravidanza per CMV

Dire che è importante proteggere se stessi e un nascituro dal citomegalovirus è non dire nulla. A tale scopo, esiste un'analisi per l'infezione TORCH, che include l'identificazione di malattie come la toxoplasmosi, la rosolia, il virus dell'herpes e il citomegalovirus. Queste analisi sono facoltative, ma sono consigliate quando si pianifica un bambino. L'utilizzo di una procedura così semplice identifica possibili rischi e complicazioni.

È possibile avere un bambino sano con CMV?

Una risposta inequivocabile a questa domanda non può essere data. Tutto dipende solo dalla donna stessa e dalla sua prontezza a essere trattata per dare alla luce un bambino sano. Esistono due forme di questa infezione: acuta e cronica. Il decorso cronico significa che il corpo della madre ha già anticorpi contro il virus e sono in grado di resistere al passaggio dell'infezione attraverso la placenta al feto e la probabilità che la malattia del bambino sia dell'1%.

Nella forma acuta di una donna, è necessario prima sottoporsi a un ciclo di trattamento e solo successivamente pianificare una gravidanza, poiché tale corso porterà all'infezione del feto. Se l'infezione si verifica durante lo sviluppo del bambino, la gravidanza continuerà, ma potrebbero verificarsi anomalie e varie malattie, a seconda del periodo, dell'immunità e di altri fattori.

Caratteristiche della gravidanza e del parto

Se c'è una forma cronica di questa malattia o se il citomegalovirus è sospettato nella madre, la cosa principale è una diagnosi rapida e affidabile. Il metodo raccomandato è l'emocoltura per terreno nutriente. Se la presenza dell'agente patogeno è confermata, la donna dovrebbe sottoporsi a un ciclo di terapia potente accuratamente selezionato, che ridurrà in modo significativo il rischio che il virus entri nel feto. Il principale farmaco di questo tipo è Immunoglobulin.

È importante che l'infezione del bambino possa manifestarsi durante il parto, in particolare a causa dell'ingestione di muco dalla cervice o dalle perdite vaginali, dove si trova il virus. Non dimenticare che l'agente patogeno può essere trasmesso attraverso il latte materno. Ecco perché, se il bambino non si infetta durante il periodo prenatale, sarà alimentato artificialmente. Dopo la consegna, è necessario confermare un'infezione congenita da CMV entro 14 giorni.

È inconfondibile affermare che la salute del bambino è nelle mani di sua madre e, osservando le regole elementari per prevenire l'infezione da citomegalovirus, il rischio di sviluppare questa malattia può essere significativamente ridotto. Una dieta bilanciata, un apporto adeguato di vitamine rafforzano il sistema immunitario e aiutano a resistere alle infezioni.

Come pianificare e avere un bambino sano?

Pianificare la gravidanza non è un suono vuoto, ma un intero gruppo di attività che i genitori devono superare e che desiderano avere un bambino sano in futuro. Consiste in una varietà di procedure svolte con lo scopo di esaminare la salute di una coppia sposata, il giusto stile di vita e la nutrizione.

Prima di tutto, la pianificazione della gravidanza è in guardia per rilevare e successivamente eliminare tutti i possibili rischi per il bambino.

Come prepararsi per la gravidanza? Quali dottori valgono la pena visitare? Quali infezioni devono essere affrontate per prime? Su questo e su molte altre cose - nel nostro articolo di oggi.

Quando iniziare l'allenamento?

Meglio di tutti, se i futuri genitori iniziano a prepararsi per la gravidanza in arrivo un anno prima del concepimento. Naturalmente, non tutte le coppie hanno così tanto tempo per questo, a causa del grande desiderio di avere un bambino il prima possibile.

Ecco perché la preparazione dovrebbe iniziare jota 3 mesi prima che la coppia pianificasse di concepire un bambino. Questo periodo è in grado di salvare il bambino da potenziali pericoli.

Da dove cominciare?

È meglio iniziare con la preparazione psicologica: i futuri genitori dovrebbero essere consapevoli che il bambino è un passo cruciale ed è estremamente importante capirne veramente il significato.

Se ci sono già bambini nella loro famiglia, allora è necessario preparare i bambini all'apparizione di un fratello o una sorella, e anche determinare chi può aiutare i genitori a crescere il loro bambino non ancora nato.

Corretta alimentazione

È molto importante in questo periodo scegliere la dieta giusta, la base per la nascita di un bambino sano.

  1. La coppia ha bisogno di mangiare molta frutta e verdura, appoggiarsi a piatti di pesce e carne, mangiare ricotta e prodotti caseari.

  1. La nutrizione della futura madre dovrebbe essere basata su prodotti naturali, che dovrebbero essere consumati poco a poco, ma in nessun caso dovresti mangiare troppo, proprio come non dovresti patire la fame.

Allenamento fisico

Per tenersi in forma, una donna ha bisogno di fare sport. Eseguendo alcuni esercizi su base giornaliera aiuta la futura mamma a portare il bambino in modo sicuro, a dare il parto in tutta sicurezza e, non appena possibile, ad assumere le forme desiderate.

Inoltre, l'allenamento fisico moderato aiuta nella lotta contro le vene varicose, previene la formazione di smagliature e lacrime, rafforza i muscoli e si prende cura delle condizioni dei fianchi e del bacino.

Assunzione di vitamine

Quanto sarebbe bello se una donna ricevesse tutte le vitamine importanti per la salute mentre mangiava il cibo! Tuttavia, la realtà è che nella fase di preparazione, deve prendere vitamine dalla "scatola" senza fallire.

Dopotutto, il corpo della futura madre, di regola, è esaurito da tutti i tipi di diete e il suo stato di salute si sta deteriorando a causa del fumo e dell'ecologia.

Cosa devi sapere?

Scegliendo le vitamine, non è necessario consultarsi su questo problema con le amiche o i vicini. Farmaci e vari integratori alimentari non sono la scelta migliore per le donne che stanno pianificando una gravidanza presto. E il loro ricevimento è possibile solo quando il ginecologo o il terapeuta insistono su di esso.

Un'eccezione può essere l'acido folico - è consigliato a tutte le future mamme di prenderlo, perché riduce il rischio di possibili difetti nello sviluppo del cervello del bambino. Di regola, l'acido è usato come supplemento al complesso vitaminico, che la donna raccomanda al medico.

Che tipo di medici hai bisogno di attraversare?

ginecologo

Prima di tutto, una donna dovrebbe visitare un ginecologo. Ciò è necessario al fine di determinare la presenza di possibili patologie ginecologiche, scoprire la stabilità del ciclo e fare strisci sulla microflora vaginale e sulle infezioni.

terapista

La ricezione presso il terapeuta è necessaria per l'esame approfondito di entrambi i genitori. Questo medico determina come è possibile adattare la propria salute e ciò che è necessario per questo: trattamento necessario, raccomandazioni sulla nutrizione e sull'attività fisica.

Se si presenta la necessità, il terapeuta invia i genitori in attesa (e la madre prima di tutto) ai medici a profilo stretto.

endocrinologo

Senza il suo esame, anche la preparazione alla nascita non può essere considerata completa. Egli prescriverà una donna per i test ormonali, mostrando esattamente come nascerà un bambino sano.

stomatologist

Dal momento che il bambino "toglie" molto calcio dalla madre, che è il motivo per cui i denti iniziano a rompersi, una visita dal dentista diventa una procedura obbligatoria durante la preparazione alla gravidanza. Dopotutto, la carie è un problema non tanto per un piano estetico quanto per un infettivo.

Nel processo di gestazione, c'è un'alta probabilità di trasmettere questa infezione al bambino.

Analisi necessarie per la pianificazione

Durante il periodo di pianificazione, alle donne vengono solitamente assegnati i seguenti tipi di studi:

  • ROVERE e OAM;
  • test del gruppo sanguigno;
  • raschiamento cervicale e sua citologia;
  • tre tipi di ultrasuoni;
  • test per HIV, sifilide, gonococchi, ecc.;
  • E. coli, stafilococco;
  • test di coagulazione del sangue.

Il medico prescrive altri test nei casi in cui:

  1. La donna ha già avuto un aborto spontaneo o ha dovuto affrontare un aborto mancato.
  2. La donna incinta ha preso gli antibiotici.
  3. Ha già avuto un aborto.
  4. I parenti più stretti della coppia soffrono di disturbi genetici.

Quale dovrebbe essere la preparazione del futuro padre?

Come dare alla luce un bambino sano? Prepararsi alla gravidanza e al parto è importante non solo per la mamma, ma per il padre. È obbligato ad unirsi a uno stile di vita normale, eliminare alcol e sigarette dalla dieta, mangiare bene e dormire a sufficienza.

Inoltre, il futuro padre deve sottoporsi ad un esame fisico, durante il quale passerà un campione di sperma, essere esaminato per malattie ereditarie e possibili infezioni, e anche scoprire il suo gruppo sanguigno e il fattore Rh.

Possibili infezioni: cosa sono?

Le infezioni che interessano i futuri genitori di solito funzionano in "modalità" nascosta. Tuttavia, diventano in seguito la causa della possibile comparsa di deformità congenite nel bambino.

Naturalmente, non tutti i microrganismi presenti nel sangue dei futuri genitori causano lo sviluppo anormale del loro bambino. Tuttavia, nessuno vuole rischiare la salute del feto, quindi, prima del concepimento e durante la gravidanza, è meglio proteggersi il più possibile da qualsiasi tipo di infezione.

Come può avvenire la trasmissione a un bambino non nato?

È trasmesso in due modi:

  • con sangue direttamente attraverso la placenta;
  • attraverso il tratto genitale infetto.

influenza

Molto spesso le donne non prestano particolare attenzione al fatto che possono contrarre l'influenza durante la gravidanza. Tuttavia, il pericolo non è tanto un virus quanto le sue complicazioni, espresse nel carico sui reni e nelle interruzioni del sistema immunitario. Tutto ciò può portare a aborti spontanei o parto prematuro.

Diciamo di più: è dopo l'influenza che una donna, specialmente una donna incinta, diventa "oggetto di attenzione" per i pneumococchi o gli stafilococchi. Perché è molto importante non perdere di vista questo e rafforzare il sistema immunitario con tutti i mezzi disponibili.

rosolia

Questa è la malattia infettiva più pericolosa, in cui è abbastanza facile ottenerla alla quinta settimana di gravidanza, ma è altamente indesiderabile. È questo periodo che diventa la pietra angolare in relazione allo sviluppo della prole futura, perché la rosolia - queste sono conseguenze irreversibili che portano agli aborti e alla morte di un bambino.

Ma se la futura mamma ha già avuto la rosolia o è stata vaccinata a tempo debito, non può preoccuparsi della salute del piccolo, poiché in lei c'è una potente immunità alla malattia.

Per le altre donne che si occupano della prevenzione della rosolia, è meglio vaccinarla per due o tre mesi prima di pianificare una gravidanza, e quindi monitorare il processo di formazione dell'immunità prendendo gli esami durante la gravidanza stessa.

citomegalovirus

Anche lui è estremamente pericoloso per il neonato e, peggio di tutto, se una donna viene contagiata dal contatto con una persona malata.

Se questo accade nelle prime fasi della gravidanza, l'infezione diventerà una minaccia di aborto o la comparsa di varie anomalie nel feto. "Unendosi" a una donna dopo, un citomegalovirus può provocare parto prematuro o l'aspetto della sua forma congenita in un bambino.

La migliore prevenzione dalle infezioni prima e durante la gravidanza - in nessun modo il contatto con le persone che hanno questa infezione si verifica nella fase acuta.

toxoplasmosi

Infezione che rappresenta una seria minaccia per la salute della madre e del bambino. Di norma, l'infezione si verifica dopo che la donna ha coccolato un bel gattino, un paziente con toxoplasmosi. Tuttavia, se in precedenza aveva avuto questa infezione, la sua immunità a lei rimane nel suo corpo per il resto della sua vita.

Per tutte le altre mamme, il pericolo aumenta con i termini e se l'infezione non è pericolosa nel primo trimestre, allora:

  • nel secondo, il bambino è probabile che acquisisca la toxoplasmosi congenita (20%), che colpisce gli occhi e il sistema nervoso centrale;
  • nel terzo trimestre, il rischio di infezione sale al 60% dei casi e l'infezione può portare a un aumento della pressione intracranica, ritardo mentale e persino epilessia.

erpete

La probabilità di infezione da herpes è piuttosto piccola e il suo aggravamento merita una seria attenzione se si verifica alla 32a settimana di gestazione.

In questi casi i medici raccomandano di partorire con un taglio cesareo per evitare il rischio di infettare il bambino attraverso il canale del parto. La migliore prevenzione dell'herpes è un test per il suo rilevamento.

Altre infezioni

Può essere mughetto, micoplasmosi, clamidia e altre infezioni, che in forma grave aumentano il rischio di aborto spontaneo e di natimortalità.

Solo una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato aiuteranno non solo a sopprimerli sul nascere, ma anche a farlo in anticipo - anche prima che la donna rimanga incinta.

Cosa devono sapere le donne dopo i 35 anni?

Il parto tardivo, che cade nel periodo dai 35 ai 45 anni, è una serie di difficoltà che accompagnano le donne fin dal momento del concepimento. A questa età, è spesso difficile per le donne rimanere incinte e portare fuori un bambino sano, soprattutto se hanno sofferto un certo numero di malattie infettive o hanno subito aborti.

L'età da 35 a 40 anni è spesso accompagnata da una diminuzione del livello di coagulazione del sangue, che è più pericoloso durante il parto difficile, o, al contrario, dalla formazione di coaguli di sangue. Inoltre, i bambini nella categoria delle donne di età superiore ai 35 anni sono abbastanza spesso nati con un peso ridotto.

Come proteggere il bambino e te stesso?

Se una signora ha deciso di rimanere incinta dopo 35 anni, ha bisogno di sapere che mantenersi in buona forma fisica e prendersi cura della propria salute è la chiave principale per il successo nel campo del parto.

La soluzione migliore sarebbe quella di frequentare corsi di preparazione, che dovrebbero essere come entrambi i futuri genitori. Vale anche la pena di trovare in anticipo un buon specialista che guiderà la donna durante il trasporto del feto.

Non fatevi prendere dal panico, se improvvisamente inizia a dissuadere una donna dalla gravidanza: ansia associata al parto in ritardo, naturale, ma questo non significa che il parto dopo il 35 è proibito dalla legge o dalla medicina.

Indagine sulle coppie a rischio

Qualsiasi malattia, sia che si trovi nella fase attiva o che sia nascosta, può danneggiare sia il bambino che sua madre. Pertanto, è estremamente importante non solo determinare la sua presenza, ma anche curarla in anticipo, prima della gravidanza.

Nel caso in cui i futuri genitori hanno un chiaro problema con il concepimento, o la donna ha già avuto gravidanze senza successo che hanno portato ad aborti o alla nascita di un bambino malato, la coppia deve essere accuratamente esaminata dai medici.

Particolare attenzione dovrà essere prestata all'analisi, alla ricezione della genetica e degli ultrasuoni in tempi diversi.

Se un medico che osserva una coppia sospetta che la madre abbia anomalie cromosomiche che spesso colpiscono le donne dopo i 35 anni, può suggerire che i futuri genitori prendano una biopsia corionica. Questo esame esclude una serie di gravi malattie e alcune gravi violazioni nello sviluppo del bambino.

Quando hai bisogno dell'aiuto di un genetista?

La consultazione genetica è necessaria se:

  • i futuri genitori hanno una malattia ereditaria;
  • la coppia ha un figlio la cui malattia è già comparsa;
  • La donna incinta ha più di 35 anni;
  • la moglie ha trasferito ARVI o ha assunto farmaci nelle prime fasi;
  • i futuri genitori sono parenti stretti l'uno con l'altro;
  • gravidanze che la donna aveva portato a un aborto o al parto.

7 regole di uno stile di vita sano (prima e durante la gravidanza)

Senza stress

I futuri genitori dovrebbero evitare situazioni stressanti, lavoro eccessivo e nella vita di tutti i giorni, raffreddori e virus. È meglio sradicare l'abitudine di bere alcolici o fumare sigarette.

Sport moderato

Prima e durante la gravidanza, sarà utile per una donna passare a un esercizio moderato per mantenersi in buona forma. Non dovresti mai rimuoverli, perché gli sport a basso carico sono estremamente utili per la salute e il benessere.

nuoto

Bene, se i futuri genitori adorano nuotare e decidono di iscriversi in piscina! Il nuoto ha un effetto benefico sulla salute generale e rafforza i muscoli.

Le donne che fanno parte del gruppo "dopo i 40 anni" non devono trascurare questo sport e devono necessariamente frequentare gruppi di acquagym, ma è meglio non nuotare in un fiume o nei laghi, poiché aumenta il rischio di essere infettati da una qualche forma di infezione.

Nessun carico extra

Alle donne nella posizione è vietato lavorare di notte e sollevare pesi. Inoltre durante la gravidanza non è possibile utilizzare le macchine per cucire a pedale o viaggiare in bicicletta, effettuare movimenti bruschi e il contatto con sostanze pericolose.

Routine quotidiana

Una donna incinta deve necessariamente camminare molto, saturando i polmoni con l'ossigeno, per poi dare alla luce un bambino sano. Dovrebbe dormire almeno otto ore al giorno e si sdraia non più tardi delle 23:00.

È meglio se il letto dove dorme la futura mamma sarà comodo, ma non molto morbido. I medici credono che durante la gravidanza dovrebbe dormire sulla schiena o sulla sua destra.

Avere rapporti sessuali durante la gravidanza non è proibito, ma è meglio lasciarli per un periodo più favorevole: dopo il 1 ° trimestre, se la signora ha già avuto aborti spontanei o se è rimasta incinta per la prima volta.

Inoltre, fare sesso negli ultimi 2 mesi è meglio non trattare con le donne che partoriscono non per la prima volta, ma l'ultima volta l'hanno fatto chirurgicamente.

Raccomandazioni generali

Infine, durante la gravidanza è necessario avere molto riposo, mangiare bene ed essere esaminati da un medico per avere un bambino forte e diventare un genitore veramente felice!

Come concepire e dare alla luce un bambino sano?

Come concepire e dare alla luce un bambino sano

Qualsiasi persona che è già diventata genitrice o che sta solo aspettando questo evento gioioso, non vuole nient'altro che qualsiasi altra cosa al mondo - che suo figlio nasca sano. Tuttavia, questo desiderio non è sempre vero. Cosa fare - e i bambini più piccoli sono soggetti a gravi malattie, e non voglio parlare della possibilità di eventuali disturbi e malattie congenite. Ma tu hai bisogno! In effetti, molti di loro possono essere avvertiti, per portare via una piccola fragile creatura molto prima della sua nascita! E i futuri genitori dovrebbero preoccuparsene in anticipo - non appena decidono di "avere un bambino".

La preparazione alla gravidanza dovrebbe iniziare prima del concepimento. Sfortunatamente, molte coppie sposate, specialmente giovani, trascurano la pianificazione familiare, credono che tutto funzionerà - dicono, la natura aiuterà... Ahimè, non aiuta. La natura umana non è in grado di far fronte a molti degli effetti negativi di quei carichi e scosse che si trovano nel nostro tempo sulla "persona media".

Questo vale soprattutto per i residenti delle grandi città: in termini di ecologia, le megalopoli sono lontane dall'essere il posto migliore in cui vivere e lo stile di vita urbano porta a uno stress cronico costante, sovraccarico dei sistemi nervoso e cardiovascolare, ipodynamia e scarsa nutrizione. Ma tutto ciò non riguarda solo la nostra salute, ma anche lo sviluppo dei nostri figli prima che nascano.

E spesso non monitoriamo troppo la nostra salute, non prestiamo attenzione a molti sintomi fino a quando non diventano molto evidenti - e, di conseguenza, in una forma nascosta o cronica portiamo in noi molte malattie che potrebbero non essere il modo migliore. influenzare lo stato del nascituro.

Esame prima della gravidanza

Sulla base di quanto precede, nel corso della pianificazione della gravidanza, dovresti cercare di eliminare il più possibile tutte le deviazioni e i disturbi possibili - sia nell'ambiente esterno che nella salute dei genitori stessi (ed entrambi!) - così che il concepimento avvenga normalmente, e la gravidanza procede senza complicazioni, e in seguito deve essere esaminato

Se decidi di avere un bambino, non aver paura e timore di esami prima della gravidanza! Anche prima del concepimento, non appena fu presa la decisione che un piccolo uomo dovesse apparire in famiglia, bisognerebbe prendersene cura. Per cominciare, la futura mamma dovrebbe consultare un ginecologo, preferibilmente uno che la osservi regolarmente e che sia meglio informato su possibili deviazioni individuali e problemi rispetto ad altri specialisti.

Molto probabilmente, il coniuge dovrà anche venire dallo stesso medico: è necessario un sondaggio dettagliato dei futuri genitori per valutare la loro salute ed ereditarietà. In alcuni casi, potrebbe essere necessario consultare altri specialisti - un terapeuta, un neurologo, un oculista, un cardiologo... e, naturalmente, un esame abbastanza dettagliato e completo degli sposi.

L'attenzione più attenta, naturalmente, è pagata alla salute della futura madre. Al fine di escludere possibili difetti e anomalie nello sviluppo degli organi genitali, è indicato un esame ginecologo, per l'esame per le malattie oncologiche, un esame tiroideo e ghiandola mammaria, una macchia per citologia, in casi dubbi un esame più approfondito.

L'ispezione di routine nel nostro tempo è necessariamente integrata dall'esame ecografico (ecografia), che è meglio per una donna sottoporsi a dei giorni critici - nella prima fase del ciclo mestruale.

Infezioni che interessano il feto

Un numero di infezioni, di cui sia padre che madre possono essere portatori, possono procedere in forma latente e causare la morte del feto o l'insorgenza di deformità congenite. Tutti i virus e i microrganismi possono essere suddivisi in agenti patogeni incondizionati che possono causare infezione intrauterina del feto e condizionali, il cui ruolo nello sviluppo delle violazioni non è stato dimostrato.

I patogeni più comuni sono: virus (herpes simplex, infezione da citomegalovirus, rosolia, coxsackie (enterovirus), epatite B e C, adenovirus, infezione da HIV); batteri (clamidia, treponema, listeria, streptococco, stafilococco, klebsiella); protozoi (Toxoplasma, Plasmodia malaria); funghi del genere Candida (che causano il mughetto).

Ma non sempre la rilevazione di microrganismi nei tessuti del feto porta allo sviluppo di una violazione - aumenta solo il rischio di cambiamenti avversi. Quindi, anche una donna che ha avuto una malattia infettiva durante la gravidanza può facilmente avere un bambino sano.

Ci sono due modi principali di trasmissione dalla madre al feto: con il sangue attraverso la placenta e attraverso il tratto genitale infetto di una donna. Per infettare un bambino, è necessario non solo avere un'infezione nel corpo della madre, ma anche un gran numero di microrganismi, che di solito si verificano durante le malattie infettive acute o con una grave esacerbazione di infezioni croniche durante la gravidanza. Ma anche in questo caso, il bambino non si ammala sempre.

rosolia

Il più pericoloso è il virus della rosolia, poiché viene quasi sempre trasmesso al feto e diventa la causa di gravi violazioni. Molto spesso, la rosolia congenita porta allo sviluppo combinato di cataratta, sordità e malattie cardiache. In alcuni casi, ci sono disturbi del sangue, polmonite, sottosviluppo fisico.

Il virus viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria, la fonte dell'infezione è di solito bambini malati, quindi la futura mamma dovrebbe evitare questo tipo di contatto. Il più pericoloso per il feto è l'infezione nelle fasi iniziali (fino a 5 settimane), poiché in questo momento c'è una maggiore probabilità di malformazioni congenite. La rosolia si manifesta e gli aborti spontanei, la natimortalità e la morte dei neonati.

Se una donna ha subito una rosolia durante l'infanzia o l'ha inoculata, non puoi preoccuparti della salute del bambino - il sistema immunitario non permetterà lo sviluppo di infezioni. In tutti gli altri casi, è necessario il prima possibile per passare un esame del sangue per gli anticorpi contro la rosolia. Se la gravidanza è pianificata, quindi come profilassi pochi mesi prima del concepimento, vale la pena di farsi vaccinare e passare un test di controllo per gli anticorpi per assicurarsi che ci sia l'immunità.

citomegalovirus

La seconda più pericolosa è l'infezione da citomegalovirus, trasmessa da goccioline disperse nell'aria e sessualmente. L'opzione peggiore è quella di infettare una donna incinta da una persona malata con una forma acuta di infezione, poiché l'assenza di anticorpi nel corpo della madre consente ai virus di attraversare liberamente la placenta e danneggiare il feto.

Se una donna è stata infettata dal patogeno citomegalico prima del concepimento, e un aggravamento della malattia sviluppato durante la gravidanza, gli attuali anticorpi indeboliscono il virus, il che riduce la possibilità della sua penetrazione attraverso la placenta e gli effetti negativi sul feto.

Quando si infetta un bambino nelle fasi iniziali, vi è un'alta probabilità di aborto spontaneo o anomalie dello sviluppo fetale. Se l'infezione si è verificata in un secondo momento, spesso si sviluppa polyhydramnios, parto pretermine e "citomegalia congenita" del neonato. Questo bambino è caratterizzato da un aumento del fegato e della milza, ittero, anemia, grave danno al sistema nervoso centrale, occhi e udito.

Come profilassi dell'infezione da citomegalovirus, si può consigliare una cosa: evitare il contatto con i pazienti nella fase acuta.

erpete

Il meno pericoloso tra le infezioni virali è il virus dell'herpes, poiché la probabilità di infettare il bambino e lo sviluppo di eventuali patologie in questo caso è piccola. Una situazione grave può essere considerata solo una esacerbazione dell'herpes genitale nella futura gestante, dopo la 32a settimana di gravidanza.

Se i medici hanno confermato la presenza di un aggravamento, il più delle volte ricorrono al taglio cesareo in modo che il bambino non si infetti quando passa attraverso il canale del parto. Per la tua tranquillità all'inizio della gravidanza, puoi essere testato per il rilevamento del virus dell'herpes simplex.

influenza

Si parla poco del pericolo di virus influenzali per una donna incinta, anche se una tale infezione può portare a gravi conseguenze. Non il virus stesso è pericoloso, ma le sue complicazioni nei reni, nel sistema cardiovascolare e nel sistema immunitario. La cosa più spiacevole è la minaccia di aborto spontaneo o di parto prematuro. Inoltre, è molto più facile ottenere infezioni da pneumococco o da stafilococco dopo l'influenza.

Gli effetti dell'influenza sono più gravi nelle prime fasi dello sviluppo fetale - fino a 12 settimane, quando si verificano la costituzione e lo sviluppo degli organi e dei sistemi più importanti. Da qui la conclusione sulla necessità di aumentare l'immunità della madre: indurimento, vitamine e buona nutrizione.

toxoplasmosi

Delle infezioni batteriche, la toxoplasmosi rappresenta il maggior rischio per la salute di una donna incinta e del suo bambino. Sono infetti da questa infezione tramite carne infetta o contatto con un gatto (il più delle volte). Se una donna prima della gravidanza ha sofferto di questa malattia, l'immunità rimane per tutta la vita.

Il pericolo di toxoplasmosi aumenta con l'età gestazionale. L'infezione nel primo trimestre, molto probabilmente, non porterà ad alcuna conseguenza. Nel secondo trimestre, la probabilità di una toxoplasmosi congenita aumenta al 20% - i patogeni si accumulano nel cervello, influenzano gli occhi e il sistema nervoso centrale del feto. La conseguenza più frequente è l'aumento della pressione intracranica, il ritardo mentale, l'epilessia e la cecità. Nel terzo trimestre, la probabilità di malattia è del 50-60%.

Eppure, la toxoplasmosi non è un'indicazione assoluta per l'aborto. Se i test sono normali e gli ultrasuoni non rivelano cambiamenti organici, allora è tutto a posto. Come misura preventiva, una donna incinta dovrebbe evitare il contatto con i gatti e mangiare solo carne ben cotta.

Altre infezioni

Malattie infettive come candidosi (mughetto), gardeninosi, micoplasmosi, tricomoniasi, clamidia e listeriosi possono anche essere pericolose per la madre e il feto, poiché nei casi gravi aumentano il rischio di aborto spontaneo e di nati morti. Tuttavia, con una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato, vengono rapidamente soppressi e non lasciano "tracce". È importante passare i test necessari in tempo utile e consultare un medico.

Prevenzione delle anomalie in un bambino

Se la coppia ha già avuto problemi o gravidanze senza successo che hanno portato ad aborti spontanei, parto prematuro, nascita di bambini malati, ecc. - tali coniugi richiedono un'attenzione speciale e un esame più approfondito con analisi dettagliate, consulenza genetica ed ecografia in diverse fasi del ciclo mestruale per determinare lo stato dello strato interno dell'utero (endometrio).

Con l'inizio della gravidanza, anche una donna assolutamente sana ha bisogno di ripetere molti studi e consultazioni al fine di identificare possibili violazioni e anomalie in anticipo. Già con un ritardo delle mestruazioni in 7-10 giorni sugli ultrasuoni, è possibile determinare la dimensione dell'ovulo e la sua posizione nell'utero.

Dopo due settimane, la gestante deve sottoporsi a un esame completo con una visita a un medico generico, un dentista o un otorinolaringoiatra. La successiva (e obbligatoria!) Scansione ad ultrasuoni è prescritta a 10-12 settimane di gestazione - è necessaria per escludere violazioni pronunciate nello sviluppo del feto.

Se vi sono sospetti di anomalie cromosomiche (particolarmente comuni nelle donne con più di 35 anni), ai genitori può essere chiesto di condurre un'analisi genetica delle singole cellule della membrana fetale (biopsia corionica). Tale studio consente per 2-3 giorni con un alto grado di affidabilità di escludere una serie di gravi malattie e disturbi nello sviluppo del futuro bambino.

E, a partire da un periodo di 20-24 settimane. Con l'aiuto degli ultrasuoni, è già possibile osservare direttamente la condizione del feto: l'esame mostra tutti i suoi organi, è facile determinare lo stato della placenta e il flusso sanguigno nell'utero e nel cordone ombelicale, la quantità di liquido amniotico e altri importanti indicatori.

Stile di vita durante la gravidanza

Tuttavia, la pianificazione della gravidanza include non solo il monitoraggio della salute dei genitori e del nascituro. È anche necessario prevenire possibili disturbi e anormalità, e dovrebbe essere avviato 2 mesi prima del concepimento per entrambi i genitori allo stesso tempo (è durante questo periodo che lo stock di spermatozoo è completamente aggiornato negli uomini).

Se possibile, evitare lo stress nervoso e il superlavoro fisico, fare attenzione ai raffreddori e ad altre malattie "accidentali", eliminare completamente l'alcol e, se possibile, smettere di fumare (o almeno ridurre il numero di sigarette fumate il più possibile).

L'assunzione di droghe e integratori alimentari in questo momento è consentita solo se concordata con il medico, con l'eccezione obbligatoria di farmaci controindicati nelle donne in gravidanza.

Una donna incinta deve mantenere una dieta appropriata e condurre uno stile di vita sano. Prova a mangiare più frutta e verdura, la dieta dovrebbe essere pesce o carne ogni giorno - fonti insostituibili di proteine, fiocchi di latte e altri prodotti caseari - il calcio contenuto in essi è vitale per la corretta formazione del feto, in particolare dello scheletro e dei denti, e per il mantenimento della salute della donna.

È necessario limitare il consumo di cibi dolci e farinacei (sovrappeso influisce negativamente sul corso della gravidanza), bevande salate e gassate (ad eccezione dell'acqua minerale salata leggera, dalla quale è necessario "rimuovere" il gas in eccesso). Tè e caffè forti creano un ulteriore carico per il sistema cardiovascolare: è molto più utile sostituirli con succhi, frutta e frutta.

Le attività fisiche moderate e attentamente pianificate sono utili: è impossibile "sedersi"! Per preservare la salute della madre e del bambino, prepararsi al parto, sono state sviluppate varie serie di esercizi e procedure, di cui dovresti consultare il medico.

Se la tua città ha una piscina coperta, nuota, è ben preparata per i carichi imminenti di muscoli della schiena, addome, bacino. Con molte piscine ora ci sono gruppi speciali di ginnastica ricreativa - aerobica in acqua, e un certo numero di complessi progettati specificamente per le donne con età gestazionale diversa.

Sfortunatamente, il nuoto in acque libere dovrà essere limitato - nella maggior parte di essi il rischio di contrarre un'infezione è troppo grande. Segui le cure ragionevoli, combina l'attività con il riposo, mangia bene, esamina regolarmente e consulta il tuo medico - in questo caso tutto andrà bene e il tuo bambino nascerà sano!