Caratteristiche dell'analisi delle urine per l'epatite

Metastasi

Per molte persone, diagnosticare l'epatite è una sorpresa completa. Ciò è dovuto al fatto che alcuni tipi di questa grave malattia sono spesso asintomatici. Tuttavia, molte forme di epatite sono difficili da trattare, specialmente se sono state identificate in una fase avanzata di sviluppo. Spesso il medico imposta i primi sintomi di laboratorio dell'epatite mediante analisi delle urine. L'analisi delle urine per l'epatite ha le sue caratteristiche. Considera quale sia la malattia e quali caratteristiche dell'analisi delle urine mostrano l'epatite.

Cause e tipi di epatite

L'epatite è un'infiammazione del tessuto epatico. A seconda della natura dell'evento, si distinguono epatite virale (infettiva) e non virale (non infettiva).

Come suggerisce il nome, l'epatite virale è causata da virus. Questi includono l'epatite A, B, C, D, E, G. L'infezione da epatite virale si verifica principalmente in due modi: attraverso il sangue di un paziente con epatite o fecale-orale. La via fecale-orale (enterale) si verifica più spesso attraverso l'infezione da epatite A ed E. L'infezione attraverso il sangue di una persona malata di solito si verifica nel caso dell'epatite B, C, D, G. Inoltre, questi stessi tipi di virus possono essere trasmessi attraverso il contatto sessuale, modo verticale (da madre a figlio nel suo grembo).

Dopo la penetrazione nel sangue, il virus dell'epatite entra nel fegato. Nel fegato, la membrana del virus si fonde con la membrana della cellula epatica. Successivamente, l'RNA rilasciato o il DNA del virus viene inserito nel genoma della cellula epatica interessata. Di conseguenza, la cellula epatica riproduce il virus.

L'epatite non virale può essere tossica e autoimmune.

L'epatite tossica si sviluppa a causa del fatto che un numero così elevato di tossine si accumula nel fegato, nel quale è interessato. Queste tossine possono venire dall'esterno o dalla forma nel corpo stesso. Le sostanze tossiche si accumulano nel fegato, impedendone il normale funzionamento. Se un danno così tossico si verifica per lungo tempo, le cellule del fegato muoiono e si sviluppano i sintomi dell'epatite.

La causa dell'epatite autoimmune è un malfunzionamento del sistema immunitario umano. Di conseguenza, il sistema immunitario del corpo produce anticorpi contro il fegato. Distruggono gradualmente il fegato, il che porta alla distruzione del suo lavoro.

Come si può vedere da quanto sopra, potrebbe passare molto tempo dal momento dell'infezione con l'epatite alla comparsa dei suoi primi segni. Pertanto, la diagnosi precoce di questa malattia è molto importante. Cosa si può vedere nell'analisi dell'urina con l'epatite?

Caratteristiche di base delle analisi delle urine che mostrano l'epatite

Gli studi più informativi sull'epatite sono gli esami del sangue.

Ma un medico esperto può vedere i segni di una malattia in via di sviluppo dall'analisi delle urine.

Nei risultati dell'analisi delle urine in epatite, bilirubina, aumento dell'escrezione (escrezione) di urobilinogeno, proteinuria (comparsa di proteine ​​nell'analisi delle urine), microembruria (comparsa di sangue nelle urine) attira l'attenzione.

La bilirubina è un pigmento biliare che è il prodotto della scomposizione dei componenti del sangue, in particolare dell'emoglobina. La normale bilirubina nelle urine dovrebbe essere assente. Si forma durante la distruzione dell'emoglobina e il suo contenuto è di circa 250-350 mg / giorno. Con un aumento del contenuto di bilirubina nel sangue, viene escreto dai reni ed è determinato nelle urine. La bilirubinuria (un aumento della bilirubina nelle urine) si osserva con lo sviluppo di epatite virale, epatite cronica.

Urobilinogeno (corpi urobilinogenici) sono derivati ​​della bilirubina, che sono normali prodotti del catabolismo (metabolismo energetico) nel corpo. Normalmente, si formano ad un ritmo normale e sono escreti nelle feci e nelle urine. Un test delle urine positivo per l'epatite indica un aumento del contenuto di urobilinogeno. Questa condizione si verifica con epatite cronica, epatite virale.

Con un'alta attività di sviluppo della malattia a seguito dell'analisi delle urine per l'epatite, verrà rilevata la proteinuria. Questa condizione significa l'apparizione nelle urine di proteine ​​plasmatiche a basso peso molecolare che non dovrebbero essere rilevate nella sua analisi.

Abbastanza spesso, la microematuria viene rilevata in un test delle urine positivo per l'epatite. Ematuria (eritrocituria) è una scarica patologica dalle urine del sangue (eritrociti). Allo stesso tempo, la microembruria si riferisce alla condizione in cui il colore dell'urina non cambia e gli eritrociti vengono rilevati al microscopio.

L'analisi delle urine per l'epatite potrebbe non essere l'unico metodo di diagnosi di laboratorio. Per chiarire la diagnosi, determinare lo stadio della malattia, il medico prescriverà un esame del sangue al paziente.

Come a casa puoi controllare l'urina per l'epatite?

Come a casa puoi controllare l'urina per l'epatite?

Purtroppo in estate si può avere un'epatite virale. È trasmesso attraverso prodotti che una persona malata tiene con le mani non lavate, ci sono ancora portatori di virus che potrebbero non essere consapevoli della loro malattia.

Se c'è un sospetto, allora puoi guardare l'urina prima di vedere un dottore. Visual sarà un colore molto scuro. Solo insolitamente buio. E tra un paio di giorni l'uomo stesso diventerà giallo. Qui tutto è chiaro e senza analisi.

Per le urine e le feci dovrebbe essere sempre monitorato. Se le feci diventano chiare e l'urina è più scura, questo è il motivo per cui è urgente consultare un medico. Se l'urina è un po 'verde dopo alcune gocce di iodio, questo è anche un segno della presenza di epatite. Ma è meglio fare dei test nelle istituzioni mediche.

Dal momento che nessuno ricordava il vecchio modo, lo scriverò io stesso. In un barattolo pulito raccogli l'urina. Gocciolando alcune gocce di iodio! Senza tremare, guardiamo l'urina. La banca si alza al livello degli occhi e guarda il lume. Nell'intervallo tra iodio e lattina, nel mezzo, l'urina (se c'è un'epatite) darà uno strato verde. Verde chiaro Se non c'è epatite, nulla cambierà.

Attualmente, l'infezione da rotavirus è comune in Russia, i cui sintomi sono molto simili a quelli dell'epatite (feci leggere, urine scure, a volte con scaglie di sangue). Ma la principale differenza dall'epatite è che questa malattia inizia con nausea, vomito, poi si sviluppa la diarrea. Questa malattia non sempre scompare in forme luminose. Gli adulti possono contrarre l'infezione da rotavirus con sintomi lievi. Sono stato malato più volte (quasi ogni anno succede) e so che di solito ti alzi al mattino, vai in bagno e hai l'urina marrone. Ti spaventi, pensi di avere l'epatite, ma di fatto solo di nuovo questa "influenza intestinale"; Pertanto, prima di pensare all'epatite, controlla l'infezione da rotavirus, con un alto grado di probabilità che tu l'abbia, e non l'epatite.

Oltre all'analisi, quando il colore dell'urina diventa effettivamente più scuro e le calle sono più chiare, dovresti prestare attenzione alla sclera dei tuoi occhi. Certo, è meglio guardare nel pomeriggio, sotto l'illuminazione naturale. la sclera non è bianca, ma inizia a ingiallire, proprio come la pelle stessa

Controlla l'urina per l'epatite a casa in questo modo (leggi su Internet), un test per l'epatite:

  • Al mattino raccogliamo l'urina;
  • Applicare lo iodio. Abbiamo bisogno di qualche goccia;

Se, a ben vedere, notiamo lo strato verde, quindi, sfortunatamente, la persona ha l'epatite.

Se non lo è, allora il sole è normale.

Visivamente, l'urina scura è spiegata dal fatto che contiene una grande quantità di bilirubina.

Non farlo a casa. L'epatite è determinata e trattata direttamente in ospedale. Non si sa mai, dopo che lo iodio è caduto nelle urine, allora ti sveglierai e ti preoccuperai invano. Secondo le descrizioni non definire nulla.

Puoi controllarlo esclusivamente con segnali esterni, cambiando colore. Normalmente, l'urina è di colore giallo chiaro o paglierino, e se il fegato è danneggiato, diventa più scuro, anche il colore è paragonato al colore della birra. E le feci al contrario si illuminano.

Controlla l'urina per l'epatite può essere a casa. Per fare ciò, fai quanto segue. Al mattino, raccogliere l'urina in un contenitore di vetro desiderabile, quindi rilasciare non poche gocce di iodio. Ora dobbiamo guardare la reazione. Se nelle urine appare uno strato verdastro, allora è presente l'epatite.

Allo stesso modo, non è possibile controllarlo a casa, solo in ospedale, ma in base alle informazioni disponibili su Internet esiste un modo per utilizzare iodio. Con la presenza di epatite nelle urine a contatto con iodio, è possibile osservare un bagliore verdastro.

L'analisi delle urine mostra l'epatite C

Epatite B: analisi delle urine per l'epatite

L'epatite è una piaga dell'era moderna, milioni di persone soffrono sia di epatite virale che di altre forme di questa malattia. Pertanto, la diagnosi precoce è molto importante per un trattamento efficace.

L'epatite B è una malattia in cui si verifica il danno delle cellule epatiche umane. Tale malattia è il risultato del fatto che il DNA del virus dell'epatite B è inserito nel DNA degli epatociti, il che porta a una modifica dei loro segni identificativi. Di conseguenza, il sistema immunitario umano inizia a classificare tali cellule come estranee e tenta di distruggerle, il che porta alla distruzione delle cellule epatiche e all'infiammazione del fegato, sullo sfondo di cui possono successivamente sviluppare la cirrosi o il cancro dell'organo. Pertanto, è importante diagnosticare il prima possibile.

L'analisi delle urine dell'epatite B non è informativa, in quanto può solo indicare la presenza di infiammazione nel corpo, che è determinata dai leucociti che appaiono nelle urine. Un test delle urine può fornire informazioni un po 'più accurate se l'epatite B è in forma itterica. In questo caso, anche visivamente, è possibile vedere che il colore dell'urina diventa scuro, il colore del tè nero, mentre nell'urina normale dovrebbe essere giallo paglierino. Inoltre, l'urina inizia a schiumare. Tuttavia, questi dati indicano solo che una persona ha un danno al fegato, può essere causata da epatite farmacologica o alcolica.

I dati su quale tipo di epatite si è sviluppata possono essere ottenuti solo utilizzando un esame del sangue. Può rilevare particelle di DNA di epatite C, B o di altro tipo, o anticorpi contro questi virus, che indicano che una persona ha avuto un'epatite in forma latente o è stata vaccinata da essa. Pertanto, il ruolo dell'analisi delle urine nella diagnosi di epatite è estremamente ridotto e questo studio può essere utile solo come incentivo per condurre studi più approfonditi. Tuttavia, il cambiamento dell'urina nella forma itterica dell'epatite B, può indicare che l'epatite è in forma acuta, che è più favorevole per l'uomo. Poiché, nonostante il suo benessere generale sia significativamente peggiore rispetto all'epatite cronica, le possibilità di un recupero completo sono molto più alte. Nella forma acuta di epatite B, il numero di persone in via di guarigione tende al novanta percento.

Tuttavia, il passo più sensato sarebbe quello di prevenire l'infezione. Il virus dell'epatite B viene trasmesso attraverso fluidi biologici, come sangue e sperma. Pertanto, la prima cosa che si può ottenere durante i rapporti sessuali, con un bacio, perché nella bocca quasi sempre ci sono ferite microscopiche, con trasfusioni di sangue e manipolazioni mediche. Poiché il virus è resistente alle influenze ambientali, può persistere a lungo in minuscole particelle di sangue, pertanto, molto spesso le infezioni si verificano nei saloni di parrucchiere, negli studi dentistici e durante procedure come la manicure e la pedicure, sia durante il piercing che nel tatuaggio. Pertanto, quando si utilizzano tali servizi, è importante chiedere come lo strumento è sterilizzato. Inoltre, pulire semplicemente lo strumento con alcool o ebollizione non è assolutamente sufficiente.

Inoltre, al fine di evitare l'infezione da epatite, l'attività sessuale dovrebbe essere evitata, e durante varie procedure mediche è necessario insistere sull'uso di forniture usa e getta. Il periodo di incubazione per l'epatite B è in genere da quattro a sei mesi, quindi se si sospetta un'infezione, è importante fare il test il più presto possibile, senza attendere l'insorgenza dei sintomi.

L'epatite virale è una grave malattia infettiva che può portare a conseguenze estremamente negative, quindi è necessario esercitare il massimo sforzo per evitare l'infezione.

L'articolo "Epatite B: analisi delle urine per epatite" e altri articoli medici sul tema "Malattie infettive" sul sito IODE.

Analisi delle urine, trascrizione Le norme dell'analisi delle urine. Il tasso di proteine, eritrociti, leucociti, glucosio, epitelio, bilirubina, cilindri e batteri nelle urine.


Il sito fornisce informazioni di base. Una diagnosi e un trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso.

Analisi delle urine: oggi è un test di laboratorio standard nella diagnosi di quasi tutte le malattie. Questa analisi fornisce al medico molte informazioni utili per la diagnosi delle malattie. Dopo tutto, la maggior parte delle sostanze tossiche conosciute del sangue vengono escrete nell'urina, i sali, le sostanze organiche e gli elementi cellulari si dissolvono in essa. Studiando la concentrazione di questi elementi, è possibile diagnosticare la condizione dei reni, il sistema cardiovascolare e il sistema immunitario. In questo articolo cercheremo di spiegarvi i valori normali di tutti gli indicatori dell'analisi generale delle urine e di riferire brevemente sulle possibili cause delle violazioni in questi indicatori.

Una decodifica automatica (online) dell'analisi delle urine totale è disponibile per il tuo uso.


Trascrizione automatica (online) dell'analisi delle urine di bambini e adulti

Dopo aver inserito i dati della tua analisi di laboratorio, la decodifica automatica ti aiuterà a individuare la causa delle violazioni.

  • Vai al servizio: decodifica online dell'analisi delle urine totale

La densità relativa dell'urina dipende dalla concentrazione di sostanze disciolte in esso. L'urina più concentrata viene espulsa dal corpo, più è densa. La densità dell'urina è determinata sia da sali disciolti in esso che da sostanze organiche (proteine, zuccheri, bilirubina) e la densità delle urine aumenta le cellule che possono essere presenti in patologia (batteri, globuli bianchi, globuli rossi).

Motivi per aumentare la densità di urina (1030 g / l)

  • diabete mellito
  • Glomerulonefrite. sindrome nefrosica
  • L'uso di alte dosi di farmaci escreti nelle urine (antibiotici, farmaci diuretici)
  • Bassa assunzione di liquidi
  • Perdita abbondante di liquidi (vomito, diarrea, sudorazione profusa)
  • Toxicosis in gravidanza
  • Processo infettivo nei reni e nelle vie urinarie (pielonefrite, cistite)

Motivi per ridurre la densità delle urine (meno di 1010 g / l)

Nel caso di rilevazione di aumento o diminuzione della densità urinaria, il medico può prescrivere un altro test per la diagnosi, il test Zimnitsky. Questa analisi consente uno studio più dettagliato del lavoro dei reni e stabilisce una diagnosi accurata.

Acidità delle urine

Tasso di acidità delle urine

pH urinario compreso tra 4 e meno di 7

L'acidità delle urine è l'indicatore più variabile. Anche durante il giorno, questa cifra può variare considerevolmente. La ragione di questa variabilità è che i reni sono coinvolti nel mantenere l'acidità del sangue e rimuovere gli ioni di idrogeno in eccesso dal sangue durante il processo di filtrazione.

Cause di diminuzione dell'acidità delle urine (pH 7)

  • Violazioni dell'equilibrio acido-base del sangue (alcalosi respiratoria o metabolica)
  • Insufficienza renale cronica
  • Acidosi tubulare renale
  • Aumento dei livelli di potassio nel sangue
  • Aumento dei livelli di ormone paratiroideo (ormone paratiroideo)
  • Cibo con una predominanza di cibi vegetali
  • Vomito prolungato
  • Alcuni tipi di infezioni urogenitali (ureaplasmosis)
  • L'uso di droghe - nicotinamide, adrenalina
  • Cancro al rene vescica

Le ragioni per l'aumento dell'acidità delle urine (pH
Trascrizione automatica (online) dell'analisi delle urine di bambini e adulti

Dopo aver inserito i dati della tua analisi di laboratorio, la decodifica automatica ti aiuterà a individuare la causa delle violazioni.

  • Vai al servizio: decodifica online dell'analisi delle urine totale

Quando è necessario un test per l'epatite C?

L'epatite C è testata per qualsiasi sospetto di malattia insidiosa. Inoltre, le persone le cui attività professionali sono legate alla medicina, al cibo o ad altre aree del servizio devono essere testate annualmente per l'epatite C. Questa misura aiuterà a proteggere la persona stessa e la popolazione che lo circonda.

Questa malattia è molto insidiosa, poiché i suoi sintomi potrebbero non manifestarsi per molto tempo. Separare diversi tipi di malattia. La loro somiglianza è che influenzano tutti il ​​fegato. Spesso si trovano epatite A, B e C. Un esame del sangue biochimico per l'epatite aiuta a rilevare la presenza di una malattia pericolosa nel tempo e ad iniziare una terapia tempestiva.

Come posso determinare la presenza della malattia

La definizione di tutte le epatiti comporta la rilevazione del patogeno, l'identificazione della forma e l'installazione del livello di danno epatico. Per determinare tutti questi criteri, vengono assegnati i seguenti test:

  1. Analisi generale del sangue e delle urine.
  2. Esami del sangue biochimici, test del fegato per componenti ALT e AST.
  3. Analisi per la reazione a catena della polimerasi (PCR).
  4. Diagnosi immunologica del liquore del sangue, che determina la presenza di anticorpi prodotti dal fegato per eliminare agenti estranei.
  5. Biopsia del tessuto epatico.
  6. Altri test

L'appello iniziale al terapeuta, scrive, quali test devi superare. Se la presenza di epatite è confermata, il paziente viene indirizzato a uno specialista. Decrittografia delle prove eseguite dal medico curante.

A seconda del tipo di malattia, si svolge uno studio. Analisi del sangue generale per l'epatite C, analisi delle urine a volte non sono accurate nella diagnosi di questa malattia. Aiutano a identificare la presenza della malattia su vari cambiamenti nel corpo:

  1. Diminuzione della concentrazione di emoglobina.
  2. La coagulazione del sangue sta peggiorando.
  3. Diminuzione del livello di leucociti e piastrine.
  4. Aumento del tasso di sedimentazione degli eritrociti.
  5. Cambiamenti nei livelli di ALT e AST nel sangue.
  6. La presenza di urobilina nei test delle urine.

Utilizzando questi indicatori, diventa possibile determinare la presenza di cellule virali. Utilizzando un esame del sangue biochimico, è possibile diagnosticare l'epatite C identificando:

  • strutture enzimatiche del film;
  • frazioni di bilirubina;
  • fallimento nel rapporto dei composti proteici nel sangue;
  • aumentando il livello di lipidi nel sangue.

Utilizzando l'analisi della PCR per la determinazione dell'epatite C, determinare la struttura dei patogeni della malattia mediante la ricerca del DNA. Questo metodo è considerato uno dei più precisi e affidabili fino ad oggi. Tali studi sono molto suscettibili a strutture estranee in un campione di cellule del DNA, quindi diventa possibile identificare un tipo specifico di disturbo. Se durante il corso di questo studio vengono seguite tutte le regole, i risultati saranno i più affidabili.

Utilizzando uno studio immunologico su campioni di sangue, è possibile determinare la presenza di anticorpi contro tutti i tipi di malattia. È possibile effettuare l'analisi da soli, utilizzando un'analisi rapida sotto forma di una striscia reattiva, che consente di rilevare l'epatite nel sangue. La biopsia del tessuto epatico viene eseguita prelevando un campione di tessuto. L'analisi è soggetta ad esame al microscopio. Quindi condurre una valutazione generale della condizione del corpo.

Nella medicina moderna, ci sono altri test che possono sostituire la biopsia (actitest, fibrotest). Qualsiasi esame effettuato in istituti medici su attrezzature specializzate.

Come fa l'epatite

Il numero predominante di pazienti cerca assistenza medica quando la condizione peggiora. Ci sono lamentele come:

  • perdita di appetito;
  • aumento della temperatura corporea;
  • forti mal di testa o emicranie, che sono contrassegnati per un lungo periodo;
  • disturbi digestivi;
  • dolore nei muscoli e nel lato a destra.

Oltre ai segni citati, il colore delle urine cambia: se per una persona sana la norma è di colore giallo chiaro, durante l'epatite l'urina si trasforma in un colore scuro, simile alla fermentazione del tè forte. Anche il colore delle feci cambia, diventa leggero o completamente scolorito. Vi è un aumento della milza, mentre gli indicatori di ALT e AST stanno cambiando, il cui tasso in una persona sana è leggermente diverso da quello della portatrice del virus.

I sintomi elencati sono caratteristici per i primi stadi della malattia. Nel corso del tempo, con il progredire della malattia, il danno epatico diventa più forte, il paziente sviluppa ittero. In questa malattia colpisce la struttura e il tessuto del fegato, vi è una diminuzione del livello del suo funzionamento. Per il motivo che il fegato non è in grado di elaborare la bilirubina, si accumula. Un eccesso di bilirubina nel corpo si manifesta sotto forma di ittero delle mucose della cavità orale, degli occhi, dell'epidermide. Durante tali manifestazioni, le condizioni del paziente possono leggermente migliorare, ma il colore delle urine e delle feci non ritorna alla normalità. Tali segni clinici della malattia possono determinarne la presenza nelle fasi successive dello sviluppo.

Esami del sangue

Un esame del sangue e risultati accurati sono possibili 6 settimane dopo l'infezione. Pertanto, è spesso possibile identificarlo nelle prime fasi della malattia con l'aiuto dell'analisi qualitativa e quantitativa dell'epatite C virale per l'RNA, mentre il sangue per l'epatite C consente di individuare con maggiore precisione la malattia nelle fasi avanzate. La decodifica dell'analisi consente di determinare la presenza della malattia stessa o dei suoi fenomeni residui sotto forma di anticorpi prodotti dall'organismo.

Spesso la malattia è diagnosticabile quando sfocia nello stadio cronico. Ciò è dovuto al fatto che il virus muta, il corpo non è in grado di produrre gli anticorpi desiderati finché il virus non muta. L'analisi della decodifica viene eseguita da un medico. Mostra la presenza di anticorpi IgG nel fluido ematico, caratterizza lo stadio cronico del decorso dell'epatite C. Se vengono rilevati anticorpi del tipo IgM (un test per l'epatite è positivo), ciò indica una esacerbazione dell'epatite C. Un esame del sangue per l'epatite B e C consente di determinare la presenza della malattia e iniziare terapia tempestiva.

I risultati dubbi dell'analisi dell'epatite C sono molto rari. Ciò è dovuto alle peculiarità del funzionamento dell'immunità umana, alla corretta raccolta del sangue, all'assunzione di determinati farmaci. Secondo le statistiche, nel 15% dei pazienti la malattia passa da sola, ma gli anticorpi vengono rilevati nel sangue. Pertanto, quando viene eseguita l'analisi PCR, mostra un risultato positivo.

Come si può ottenere l'epatite C?

I tipi di genesi virale dell'epatite B, C e D sono trasmessi attraverso il sangue o altri fluidi biologici:

  • durante la trasfusione di sangue o dei suoi componenti;
  • durante i rapporti non protetti;
  • quando si usano droghe per iniezione;
  • durante determinate procedure mediche, interventi chirurgici;
  • durante l'uso di attrezzature non sterili per l'applicazione di tatuaggi, piercing;
  • quando si usano rasoi, spazzolini da denti o altri mezzi comuni a una persona malata.

Altri tipi di epatite virale sono caratterizzati dall'infezione da mani non lavate, frutta o verdura.

Un esame del sangue per l'epatite B e C consente di determinare l'esacerbazione della malattia e il suo trattamento tempestivo.

Per il trattamento dell'epatite B, i metodi sono usati per ripristinare le cellule epatiche danneggiate e combattere contro agenti estranei che provocano cambiamenti patologici nei tessuti dell'organo. Pertanto, la terapia viene eseguita in modo completo - sono prescritti epatoprotettori, dieta terapeutica. Per la terapia vengono utilizzati agenti immunomodulatori e antivirali.

Proteggi il fegato durante l'assunzione di farmaci?

meglio per posta

Il fegato è uno degli organi più importanti del corpo umano. Produce la bile, che è necessaria per la disgregazione dei grassi, così come la stimolazione della motilità intestinale. Il fegato neutralizza veleni e tossine, pulisce il sangue che passa attraverso il suo spessore dalle sostanze chimiche. In questo corpo, il processo di distruzione di alcune vitamine e ormoni. Il fegato umano è un deposito di vitamine B12, A, D, glicogeno e minerali. Può essere chiamato una fabbrica di acidi grassi e persino di colesterolo. La salute dell'intera persona dipende da quanto è sano il fegato. Per aiutarti a mantenere questo corpo sano e salvo, il nostro portale è stato creato.

Leggi l'intero testo.

Dai materiali pubblicati sulle pagine del sito, imparerai che i più comuni fattori dannosi per il fegato sono i virus e varie sostanze tossiche. Il cancro è una patologia rara, ma nel fegato, metastasi di qualche altra neoplasia maligna si trovano 20 o più volte più spesso. L'elenco delle patologie epatiche è piuttosto esteso:

  • epatite acuta o cronica;
  • cirrosi;
  • lesioni infiltrative;
  • neoplasie;
  • disordini funzionali con presenza di ittero;
  • danno ai dotti biliari intraepatici;
  • patologia vascolare.

I nostri esperti parlano delle caratteristiche di ciascuna di queste malattie, dei metodi di diagnosi e di trattamento. Imparerai che i sintomi della malattia del fegato hanno una certa somiglianza. I segni asteno-vegetativi sono iniziali. Debolezza, stato lento, affaticamento, sonnolenza - il risultato del processo di violazione della disintossicazione nel fegato di composti contenenti azoto.

I sintomi delle malattie sono dedicati a un'enorme sezione del portale, perché anche la natura del dolore può differenziare la patologia del fegato.

  1. Il dolore costante, dal dolore allo sordo e opprimente, è caratteristico dell'epatite, della cirrosi, del cancro.
  2. Un dolore scoppiante con una sensazione di pesantezza indica insufficienza cardiaca, cirrosi cardiaca.
  3. In oncologia, il dolore ha un carattere crescente, a seconda delle dimensioni del tumore.
  4. I dolori della natura lancinante o talvolta pressante, luminosa e intensa, corrispondono alle lesioni dei dotti biliari.
  5. Il dolore acuto, o la cosiddetta colica epatica, si verifica quando il dotto viene bloccato con una pietra.

In varie malattie del fegato, sono possibili manifestazioni dispeptiche sotto forma di nausea, sapore amaro in bocca, diminuzione o perdita di appetito, vomito periodico, diarrea.

I materiali del nostro portale descrivono i diversi metodi di trattamento di una malattia, in cui sono indicati i casi di trattamento conservativo e quando è necessario un intervento chirurgico. Puoi studiare le proprietà dei farmaci e dei rimedi popolari, scoprire come sono combinati. Le sezioni separate del sito sono dedicate alla nutrizione dietetica e alla pulizia del fegato. È importante prendersi cura di questo importante organo del tuo corpo, liberarlo dalle tossine e dalle scorie, non sovraccaricarlo.

Gli specialisti del portale monitorano costantemente le notizie nel campo del trattamento e della diagnosi delle malattie del fegato, al fine di informare tempestivamente i lettori su di loro. Se sei interessato a qualsiasi informazione specifica o hai bisogno di consigli da un medico esperto, chiedi al nostro esperto. Questo, ovviamente, non è un sostituto per l'assunzione di esami e per andare da un vero medico, ma il consiglio del nostro specialista non sarà mai finito. Abbi cura di te e del tuo fegato - e lei ti ripagherà ugualmente!

ATTENZIONE! Le informazioni pubblicate sul sito sono solo a scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione per l'uso. Assicurati di consultare il tuo medico!

Come a casa puoi controllare l'urina per l'epatite?

C'è un modo per?

Controlla l'urina per l'epatite a casa in questo modo (leggi su Internet), un test per l'epatite:

  • Al mattino raccogliamo l'urina nel serbatoio;
  • Applicare lo iodio. Abbiamo bisogno di qualche goccia;

Se, a ben vedere, notiamo uno strato verde, quindi, sfortunatamente, una persona ha l'epatite.

Se non lo è, allora tutto è normale.

Attualmente, l'infezione da rotavirus è comune in Russia, i cui sintomi sono molto simili a quelli dell'epatite (feci leggere, urine scure, a volte con scaglie di sangue). Ma la principale differenza dall'epatite è che questa malattia inizia con nausea, vomito, poi si sviluppa la diarrea. Questa malattia non sempre scompare in forme luminose. Gli adulti possono contrarre l'infezione da rotavirus con sintomi lievi. Sono stato malato più volte (quasi ogni anno succede) e so che di solito ti alzi al mattino, vai in bagno e hai l'urina marrone. Ti spaventi, pensi di avere l'epatite, ma di fatto solo questa "influenza intestinale". Pertanto, prima di pensare all'epatite, controlla l'infezione da rotavirus, con un alto grado di probabilità che tu l'abbia, e non l'epatite.

Come determinare l'epatite dall'analisi del sangue

Con l'aiuto di un esame del sangue, puoi scoprire se il corpo ha incontrato o meno il virus dell'epatite C. In alcuni casi, un risultato positivo non è motivo di preoccupazione, perché ci sono casi di auto-guarigione con un forte sistema immunitario. Il sondaggio dovrebbe essere effettuato dopo 5 settimane dal momento della presunta infezione. In questo caso, gli indicatori saranno i più affidabili. Quali test devono passare per dissipare tutti i dubbi?

Metodi diagnostici

Quale analisi mostra la presenza di un virus?

Per confermare l'infezione, ci sono diversi tipi di test:

Analisi del sangue generale Indagare l'emoglobina, i globuli rossi, i leucociti, le piastrine, la VES, la formula dei leucociti e altri indicatori. Biochimica. ALT, AST e bilirubina sono determinati. Saggio immunoassorbente legato all'enzima (ELISA). Analisi immunocromatografica (ICA). Diagnostica PCR.

Nella fase iniziale della diagnosi, la più importante è la biochimica e la diagnostica della PCR. Osservando i valori della bilirubina e degli enzimi epatici, è possibile conoscere lo stato del fegato. I valori di bilirubina sono molto importanti nella diagnosi di epatite con la comparsa di ittero. Se la malattia passa senza ittero, è impossibile scoprire la presenza del virus con l'aiuto della bilirubina.

Secondo gli indicatori degli enzimi ALT e AST determinare il grado di distruzione delle cellule epatiche.

L'emocromo completo aiuterà a determinare la presenza di infiammazione nel corpo. Il livello di leucociti nel sangue sarà aumentato.

Per conoscere esattamente la presenza del virus e la sua origine è possibile solo identificando antigeni e anticorpi. Questo è possibile usando la PCR (reazione a catena della polimerasi).

Il metodo ELISA è utilizzato per una diagnosi più accurata. È il più efficace, ma costoso. Lo stadio della malattia, il tipo di agente patogeno e gli indicatori quantitativi della carica virale sono determinati.

IHA è un test rapido. Spenderlo con l'aiuto di strisce indicatrici. Aiuta a determinare rapidamente la presenza di anticorpi.

Tutti i metodi diagnostici consentono di identificare rapidamente un virus, che contribuisce al trattamento tempestivo e al recupero rapido.

Indicazioni e preparazione per la diagnosi

L'analisi viene presa in caso di sospetto di epatite C. Di norma, è possibile identificare la forma acuta, cronica, così come l'infezione recente per più di 5 settimane.

Le indicazioni per il sondaggio sono:

alti livelli di bilirubina, ALT e AST; preparazione per l'operazione; la gravidanza; la comparsa di sintomi di epatite, ad esempio, ittero; rapporti sessuali con epatite; dipendenza.

In tutti i casi di cui sopra, è necessario essere esaminati.

Come donare il sangue per ottenere valori accurati?

La preparazione è molto importante. Prima di condurre l'analisi, è necessario astenersi dal lavoro fisico, da sovraccarico emotivo e da alcol. Un'ora prima di donare il sangue non può essere fumata.

È molto importante mangiare poco prima dell'esame. È necessario donare sangue a stomaco vuoto (non prima di 8 ore dopo l'ultimo uso del cibo). Un paio di giorni prima dell'esame, è consigliabile non mangiare troppo grasso, fritto e speziato. Questo potrebbe influenzare i risultati. La sera prima del sondaggio non è possibile bere succo di frutta, tè o caffè. Si consiglia di andare a letto in orario.

Il risultato sarà pronto tra un paio di giorni. Se segui tutti i consigli, l'analisi non dovrà passare di nuovo.

Decodifica risultati

Un esame del sangue per i marcatori dell'epatite C aiuterà a scoprire se ci sono anticorpi al virus nel corpo umano o meno. Se c'è un anticorpo, il corpo ha già incontrato la malattia, ma lo ha superato. Se viene rilevato un virus nel sangue, l'infezione si è già verificata.

Decifrare l'ELISA è molto semplice, se non c'è virus, il risultato è negativo, se c'è - positivo.

Con un risultato negativo, vale la pena ricordare che il periodo di incubazione passa dopo l'infezione per 6 settimane. A questo punto, tutti gli indicatori possono essere compresi nell'intervallo normale. Al minimo sospetto di un virus, è necessario donare nuovamente il sangue per l'epatite C.

Con un risultato positivo, viene eseguita un'ulteriore diagnosi di PCR. Questo metodo, dopo aver donato il sangue per l'epatite C, rende possibile determinare la presenza dell'RNA del virus. PCR o conferma i risultati della biochimica o li confuta. Con questo metodo, è possibile conoscere il fatto della riproduzione del virus e la gravità della malattia.

La PCR fornisce un quadro completo dello sviluppo della malattia.

La spiegazione della PCR deve essere eseguita solo da un professionista esperto, poiché un risultato negativo del test può indicare un decorso nascosto della malattia o l'auto-guarigione del virus (nel 10% delle infezioni).

Come decifrare gli indicatori di bilirubina e scoprire la presenza di infezione?

Il livello di bilirubina indica la gravità dell'epatite.

Nella forma lieve della malattia, la bilirubina nel sangue non deve superare 90 μmol / l, con una media da 90 a 170 μmol / l. Nella fase grave, la bilirubina è superiore a 170 μmol / l. Normalmente, la bilirubina totale dovrebbe essere fino a 21 μmol / L.

Quando si decifrano gli indicatori, si dovrebbe prestare attenzione non solo alla bilirubina, ma anche ad altri indicatori dell'analisi biochimica del sangue per l'epatite C, come AST e ALT.

Normalmente, non dovrebbero superare i seguenti valori:

AST non più di 75 U / l. ALT non superiore a 50 U / l.

Le proteine ​​sieriche totali dovrebbero essere comprese tra 65 e 85 g / l. Valori bassi indicano una malattia.

Una malattia come l'epatite è pericolosa perché può essere asintomatica per molto tempo. Pertanto, le persone che lavorano nel settore medico, alimentare e in altri settori del servizio pubblico assicurano di effettuare annualmente un esame del sangue per l'epatite, per proteggere gli altri e se stessi.

Esistono diverse forme di epatite, ma sono tutte simili in quanto influenzano il fegato umano. Le forme più comuni sono A, B e C.

Modi per rilevare l'epatite

La diagnosi di epatite virale è che è necessario identificare l'agente eziologico dell'epatite, determinarne la forma e determinare l'entità del danno epatico. Per fare questo, nomina una serie di test:

esami del sangue e delle urine, esami del sangue biochimici, test PCR (polimerizzazione a catena), esami del sangue immunologici (rilevazione di anticorpi prodotti dal corpo e direttamente dal fegato nella lotta contro il patogeno), biopsia epatica, test (in grado di sostituire una biopsia).

Inizialmente, il paziente può consultare un medico generico, che scriverà un rinvio per tutti i test necessari e, se la diagnosi di epatite virale è confermata, sarà indirizzata a uno specialista di malattie infettive o un virologo.

La decrittografia dei risultati delle analisi viene eseguita solo da un medico.

Le urine generali e gli esami del sangue non sono sempre in grado di diagnosticare la malattia (dipende dalla forma di epatite). Questi test aiutano a determinare la probabilità di una malattia infettiva da cambiamenti nel corpo, come ad esempio:

diminuzione del livello di emoglobina, diminuzione del numero di leucociti e piastrine, peggioramento della coagulazione del sangue, aumento della velocità di eritrosedimentazione (ESR), presenza di urobilina nelle urine.

Tutti questi indicatori sono un chiaro segno che un'infezione virale è presente nel corpo.

L'analisi del sangue biochimica consente di diagnosticare l'epatite a causa della definizione:

enzimi film, frazioni di bilirubina, violazione del rapporto delle frazioni di proteine ​​del sangue, aumento del contenuto di lipidi basici nel sangue.

L'analisi PCR per l'epatite consente di identificare i marcatori dei patogeni mediante la diagnostica del DNA ed è considerata uno dei metodi di ricerca più moderni e accurati. Tali diagnostica sono molto sensibili ai corpi estranei nel campione di DNA e quindi sono in grado di determinare con precisione la forma della malattia. Se durante l'analisi tutte le regole sono state seguite, allora sarà di alta qualità, lo studio non darà un risultato dubbio.

Grazie all'esame immunologico del test del sangue, è possibile rilevare anticorpi contro tutti i virus dell'epatite. Esistono anche test rapidi (strisce reattive) che consentono di effettuare autonomamente un'analisi preliminare dell'epatite. Il test rileva la presenza di antigeni dell'epatite B e C.

Una biopsia epatica viene eseguita prendendo un campione del tessuto di un organo che viene esaminato al microscopio. Ti permette di valutare le condizioni generali del fegato.

La medicina moderna consente di sostituire la biopsia con test speciali per l'epatite: actitest, fibrotest e altri.

Tutti gli studi sono condotti in istituti medici con attrezzature specializzate.

Sintomi di epatite

La maggior parte dei pazienti va dal medico in un periodo di peggioramento dello stato di salute. Il paziente lamenta perdita di appetito, febbre, mal di testa, disturbi gastrointestinali, dolore muscolare e ipocondrio destro. Oltre ai suddetti sintomi, un cambiamento nel colore dell'urina dal giallo chiaro, che è considerato la norma per una persona sana, a uno più scuro, come il tè forte, è caratteristico dell'epatite. Le masse di feci con epatite virale scoloriscono, aumenta la milza.

Tali sintomi sono spesso caratteristici dello stadio iniziale dell'epatite virale. Quando la malattia progredisce e colpisce di più il fegato, il paziente sviluppa ittero. Questa malattia colpisce i tessuti del fegato e per questo motivo l'organo cessa di funzionare pienamente. A causa del fatto che il fegato non è in grado di elaborare completamente la bilirubina (prodotti di decomposizione dell'emoglobina), si accumula in esso e si manifesta come ingiallimento delle mucose della cavità orale, dell'occhio sclera e della pelle. Con la manifestazione di ittero, il paziente può avvertire un miglioramento delle condizioni generali, ma il colore delle urine e delle feci non corrisponde ancora alla norma. Questa è una delle principali manifestazioni cliniche della malattia del fegato in questa fase e costituisce un'importante caratteristica diagnostica.

Rilevazione dell'epatite A

Il gruppo di epatite A infetta il fegato a causa della penetrazione del virus nel corpo con il cibo o non rispettando le condizioni antigieniche e l'igiene personale. Inoltre, la malattia può essere trasmessa per contatto di una persona sana con un paziente. L'epatite A è più spesso colpita dai bambini. Questa forma della malattia è diffusa in Asia e in Africa.

I sintomi della malattia si manifestano in modo aggressivo, sono duramente tollerati dalle persone anziane e dai bambini nel primo anno di vita. Il periodo dal momento dell'infezione ai primi sintomi può essere un mese. La malattia dura per 7 settimane. Il trattamento dell'epatite A è finalizzato alla rimozione di sostanze dal corpo che si verificano quando il danno al tessuto epatico. Questa forma è raramente fatale.

La determinazione dell'epatite A si basa sulla determinazione del livello di anticorpi IgG anti-HAV e IgM anti-HAV. Se il risultato dello studio mostra il loro aumento di contenuto, allora questo indica un danno al fegato. Vale la pena notare che il livello di IgG anti-HAV può rimanere fuori dal range normale anche dopo il completo recupero, il che indica che il corpo ha sviluppato l'immunità. Ma c'è anche la possibilità che questo indicatore indichi che il paziente è solo un portatore di epatite.

Determinazione dell'epatite B

Il pericolo dell'epatite B, a parte un alto tasso di mortalità, è che la malattia spesso diventa cronica e non può essere completamente curata.

L'infezione con questa forma di malattia è possibile in tre modi:

attraverso il sangue (strumenti non sterili di medicina, cosmetologia, ecc.), con contatto sessuale non protetto, al momento del passaggio attraverso il canale del parto (da madre a figlio).

Le persone con diagnosi di HIV hanno molte più probabilità di sviluppare la forma cronica di epatite B.

L'analisi dell'epatite di gruppo B viene eseguita utilizzando il saggio immunoenzimatico (un metodo immunologico per la misurazione qualitativa o quantitativa degli antigeni) o una reazione a catena polimerica (PCR).

Un test PCR per l'epatite B è considerato positivo se la percentuale minima del virus è rilevata nel sangue del paziente.

In uno studio immunologico, viene considerata un'analisi positiva se nel sangue sono stati rilevati anticorpi IgM e IgG.

Esami del sangue dell'epatite C

Per superare i test per l'epatite C e ottenere un risultato affidabile possono essere solo 5-7 settimane dopo l'infezione. Molto spesso, un'analisi qualitativa e quantitativa dell'epatite C RNA virale viene utilizzata per rilevare questa forma di epatite.

L'epatite C viene solitamente diagnosticata quando si trova in una forma cronica. Ciò è dovuto al fatto che il virus è soggetto a mutazioni e il corpo non ha il tempo di sviluppare gli anticorpi necessari fino a quando il virus non cambia. L'analisi PCR per l'epatite C mostra la presenza di un virus nel corpo e il grado di danno epatico.

Se l'analisi del trascritto indica la presenza nel sangue degli anticorpi IgG, che persistono per lungo tempo, allora la malattia viene diagnosticata come cronica. Per esacerbazione dell'epatite C è caratterizzata dalla rilevazione di anticorpi IgM.

Il falso positivo per l'epatite C è estremamente raro. Spesso ciò è dovuto alle caratteristiche individuali del sistema immunitario del paziente, al campionamento improprio dei test o all'uso di immunosoppressori. Secondo le statistiche, il 15% della malattia va via da solo, ma allo stesso tempo gli anticorpi rimangono nel sangue. Pertanto, l'analisi per PCR non è negativa, ma positiva.

Emocromo completo può mostrare epatite con

Con l'aiuto di un esame del sangue, puoi scoprire se il corpo ha incontrato o meno il virus dell'epatite C. In alcuni casi, un risultato positivo non è motivo di preoccupazione, perché ci sono casi di auto-guarigione con un forte sistema immunitario. Il sondaggio dovrebbe essere effettuato dopo 5 settimane dal momento della presunta infezione. In questo caso, gli indicatori saranno i più affidabili. Quali test devono passare per dissipare tutti i dubbi?

Metodi diagnostici

Quale analisi mostra la presenza di un virus?

Per confermare l'infezione, ci sono diversi tipi di test:

Analisi del sangue generale Indagare l'emoglobina, i globuli rossi, i leucociti, le piastrine, la VES, la formula dei leucociti e altri indicatori. Biochimica. ALT, AST e bilirubina sono determinati. Saggio immunoassorbente legato all'enzima (ELISA). Analisi immunocromatografica (ICA). Diagnostica PCR.

Nella fase iniziale della diagnosi, la più importante è la biochimica e la diagnostica della PCR. Osservando i valori della bilirubina e degli enzimi epatici, è possibile conoscere lo stato del fegato. I valori di bilirubina sono molto importanti nella diagnosi di epatite con la comparsa di ittero. Se la malattia passa senza ittero, è impossibile scoprire la presenza del virus con l'aiuto della bilirubina.

Secondo gli indicatori degli enzimi ALT e AST determinare il grado di distruzione delle cellule epatiche.

L'emocromo completo aiuterà a determinare la presenza di infiammazione nel corpo. Il livello di leucociti nel sangue sarà aumentato.

Per conoscere esattamente la presenza del virus e la sua origine è possibile solo identificando antigeni e anticorpi. Questo è possibile usando la PCR (reazione a catena della polimerasi).

Il metodo ELISA è utilizzato per una diagnosi più accurata. È il più efficace, ma costoso. Lo stadio della malattia, il tipo di agente patogeno e gli indicatori quantitativi della carica virale sono determinati.

IHA è un test rapido. Spenderlo con l'aiuto di strisce indicatrici. Aiuta a determinare rapidamente la presenza di anticorpi.

Tutti i metodi diagnostici consentono di identificare rapidamente un virus, che contribuisce al trattamento tempestivo e al recupero rapido.

Indicazioni e preparazione per la diagnosi

L'analisi viene presa in caso di sospetto di epatite C. Di norma, è possibile identificare la forma acuta, cronica, così come l'infezione recente per più di 5 settimane.

Le indicazioni per il sondaggio sono:

alti livelli di bilirubina, ALT e AST; preparazione per l'operazione; la gravidanza; la comparsa di sintomi di epatite, ad esempio, ittero; rapporti sessuali con epatite; dipendenza.

In tutti i casi di cui sopra, è necessario essere esaminati.

Come donare il sangue per ottenere valori accurati?

La preparazione è molto importante. Prima di condurre l'analisi, è necessario astenersi dal lavoro fisico, da sovraccarico emotivo e da alcol. Un'ora prima di donare il sangue non può essere fumata.

È molto importante mangiare poco prima dell'esame. È necessario donare sangue a stomaco vuoto (non prima di 8 ore dopo l'ultimo uso del cibo). Un paio di giorni prima dell'esame, è consigliabile non mangiare troppo grasso, fritto e speziato. Questo potrebbe influenzare i risultati. La sera prima del sondaggio non è possibile bere succo di frutta, tè o caffè. Si consiglia di andare a letto in orario.

Il risultato sarà pronto tra un paio di giorni. Se segui tutti i consigli, l'analisi non dovrà passare di nuovo.

Decodifica risultati

Un esame del sangue per i marcatori dell'epatite C aiuterà a scoprire se ci sono anticorpi al virus nel corpo umano o meno. Se c'è un anticorpo, il corpo ha già incontrato la malattia, ma lo ha superato. Se viene rilevato un virus nel sangue, l'infezione si è già verificata.

Decifrare l'ELISA è molto semplice, se non c'è virus, il risultato è negativo, se c'è - positivo.

Con un risultato negativo, vale la pena ricordare che il periodo di incubazione passa dopo l'infezione per 6 settimane. A questo punto, tutti gli indicatori possono essere compresi nell'intervallo normale. Al minimo sospetto di un virus, è necessario donare nuovamente il sangue per l'epatite C.

Con un risultato positivo, viene eseguita un'ulteriore diagnosi di PCR. Questo metodo, dopo aver donato il sangue per l'epatite C, rende possibile determinare la presenza dell'RNA del virus. PCR o conferma i risultati della biochimica o li confuta. Con questo metodo, è possibile conoscere il fatto della riproduzione del virus e la gravità della malattia.

La PCR fornisce un quadro completo dello sviluppo della malattia.

La spiegazione della PCR deve essere eseguita solo da un professionista esperto, poiché un risultato negativo del test può indicare un decorso nascosto della malattia o l'auto-guarigione del virus (nel 10% delle infezioni).

Come decifrare gli indicatori di bilirubina e scoprire la presenza di infezione?

Il livello di bilirubina indica la gravità dell'epatite.

Nella forma lieve della malattia, la bilirubina nel sangue non deve superare 90 μmol / l, con una media da 90 a 170 μmol / l. Nella fase grave, la bilirubina è superiore a 170 μmol / l. Normalmente, la bilirubina totale dovrebbe essere fino a 21 μmol / L.

Quando si decifrano gli indicatori, si dovrebbe prestare attenzione non solo alla bilirubina, ma anche ad altri indicatori dell'analisi biochimica del sangue per l'epatite C, come AST e ALT.

Normalmente, non dovrebbero superare i seguenti valori:

AST non più di 75 U / l. ALT non superiore a 50 U / l.

Le proteine ​​sieriche totali dovrebbero essere comprese tra 65 e 85 g / l. Valori bassi indicano una malattia.

Epatite Epatite: il flagello del nostro tempo è in realtà un esame di laboratorio completo. Tale esame è necessario per determinare la causa esatta della malattia, poiché il trattamento prescritto dal medico dipenderà da esso. E poiché ci sono molte cause per lo sviluppo dell'epatite, molti test devono essere presi.

Quali test per l'epatite

L'individuazione tempestiva dell'epatite è molto importante, perché i risultati del trattamento dipendono da questo: prima si inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di far fronte alla malattia. Per identificare l'epatite, la sua causa, il grado di attività e lo stato del fegato, vengono eseguiti i seguenti test:

emocromo completo e analisi delle urine; analisi del sangue biochimica; Test PCR per il rilevamento del DNA di agenti infettivi; esami del sangue immunologici per il rilevamento di anticorpi contro agenti infettivi; analisi del sangue immunologiche per l'individuazione di anticorpi contro i tessuti del fegato; studi istologici di materiale bioptico prelevato dal fegato; test che sostituiscono l'esame istologico del tessuto epatico.

La decifrazione di un'analisi del sangue per l'epatite viene eseguita da un medico.

Emocromo completo per epatite e analisi delle urine

Queste analisi danno un'idea delle condizioni generali del paziente. Cambiamenti nell'analisi generale del sangue nell'epatite non sono specifici, tuttavia, con diversi tipi di epatite, i seguenti cambiamenti possono essere rilevati: una diminuzione dell'emoglobina a causa di un aumento del sanguinamento, una diminuzione della conta leucocitaria (leucopenia), può indicare la presenza di un'infezione virale, una percentuale maggiore il contenuto di linfociti tra il numero totale di leucociti. Una diminuzione del numero di piastrine e una malattia emorragica parla di alterazione della funzionalità epatica e aumento del sanguinamento. Per tutti i tipi di epatite, potrebbe esserci un aumento di COE.

L'analisi generale delle urine per l'epatite può rivelare la presenza di urobelina in esso - un pigmento biliare che compare nelle urine in violazione della funzionalità epatica.

Esame del sangue biochimico per epatite

Nell'analisi biochimica del sangue nell'epatite, è possibile identificare le seguenti caratteristiche:

un aumento del numero di enzimi epatici (alanina transaminasi - ALT e aspartato aminotransferasi - AST), che entrano nel flusso sanguigno quando le cellule del fegato vengono distrutte; con epatite asintomatica (principalmente un aumento del contenuto di ALT), questo indicatore può essere l'unico segno della malattia; nel normale livello di ALT e AST nelle donne non dovrebbe superare 31, negli uomini - 37 IU / l; aumenta anche i livelli ematici di fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina - normale - fino a 150 UI / l) e glutamil transpeptidasi (GGT); aumento dei livelli ematici di bilirubina totale (diretta); con un aumento della concentrazione di bilirubina sierica superiore a 27-34 μmol / l, compare l'ittero (forma lieve - fino a 85 μmol / l, forma di peso medio - 86-169 μmol / l, forma grave - oltre 170 μmol / l); violazione del rapporto delle frazioni proteiche di sangue: diminuisce il contenuto di albumina e aumenta la gammaglobulina; La frazione gamma globulinica è costituita da immunoglobuline (IgG, IgA, IgM, IgE), che sono anticorpi che forniscono al corpo una protezione immunitaria umorale contro infezioni e sostanze estranee; l'aumento dei livelli ematici dei trigliceridi - i principali lipidi nel sangue (la norma dipende dal sesso e dall'età).

Un esame del sangue per l'epatite mediante PCR

Poiché la causa più comune di epatite è un'infezione virale, i pazienti assumono sangue per l'epatite per identificare agenti infettivi mediante il metodo della reazione a catena della polimerasi (PCR), che può essere qualitativo e quantitativo. Il metodo PCR si distingue per la sua elevata specificità e può essere utilizzato per rilevare la presenza anche di un singolo virus nel sangue. La PCR può rilevare i virus dell'epatite:

A (HAV); è determinato da HAV RNA); B (HBV); superficie HBsAg - appare circa un mese dopo l'inizio dell'infezione e rimane per due mesi; Il DNA del virus dell'epatite B è anche determinato durante questo periodo; antigene capsulare dell'epatite B (HBeAg) - compare dopo 3-15 settimane e parla di un processo infiammatorio acuto nel fegato; C (HCV); tre settimane dopo l'infezione con il metodo RCR, è possibile determinare l'RNA dell'HCV; D (HDV); determinazione dell'RNA dell'HDV; G (HGV); determinazione dell'RNA dell'HGV.

Test immunologici per l'epatite

Utilizzando questi studi, è possibile rilevare anticorpi contro tutti i virus dell'epatite. Inoltre, vengono rilevati anticorpi ai loro stessi tessuti del fegato - compaiono nell'epatite autoimmune, nell'epatite autoimmune - il sistema immunitario respinge le proprie cellule epatiche.

La durata del test dell'epatite B dell'epatite B è una così pericolosa infiammazione del fegato e C è di tre mesi.

L'analisi espressa per l'epatite può essere eseguita utilizzando strisce reattive speciali. In questo modo, la presenza di antigeni del virus B (antigene di superficie HBsAg) e anticorpi Anticorpi - "soldati" di immunità al virus C (HCV) nel sangue e nella saliva possono essere rilevati nel sangue. I test possono essere effettuati a casa.

Esame istologico del materiale bioptico prelevato dal fegato

Preso dalla biopsia, il tessuto epatico viene esaminato al microscopio, questo permette di identificare focolai di infiammazione, necrosi, grado di proliferazione del tessuto connettivo, cioè di valutare lo stato del fegato.

Da ora ci sono test che sostituiscono l'esame istologico del tessuto epatico. Il test dell'epatite consente di valutare il grado di danno epatico e l'attività del processo infiammatorio utilizzando biomarcatori specifici del sangue venoso. FibroTest consente di identificare e quantificare lo stadio della fibrosi epatica, Actitest quantifica l'attività del processo patologico nei tessuti del fegato, Fibroaktitest combina i due test precedenti. Fibromax include Fibrotest, Actitest, Steatotest (consente di rilevare la presenza e il grado di degenerazione grassa del fegato) e alcuni altri test.