Liv 52 - indicazioni per l'uso e le istruzioni

Diete

Liv 52 è considerato un epatoprotettore. Ha un effetto positivo sulla rigenerazione delle cellule del fegato. Dopo aver usato il farmaco, le tossine cessano di peggiorare le condizioni di queste cellule. Si devono notare i seguenti effetti positivi del farmaco:

  • appetito migliorato;
  • azione diuretica coleretica e lieve;
  • migliorare la digestione.

Questo medicinale appartiene anche al gruppo di antiossidanti. Dagli effetti menzionati, si può concludere che l'uso delle compresse sarà utile nell'epatite.

Tablets Liv 52 istruzioni per l'uso

loading...

L'epatite è l'indicazione più frequente in cui i pazienti devono ricorrere all'uso di farmaci. Il regime ideale: mezz'ora prima dei pasti 2-3 tavoli. 3-4 r. al giorno Questo farmaco non ha praticamente controindicazioni, solo - ipersensibilità, gravidanza e allattamento. Non ci sono dati sull'interazione e il sovradosaggio.

Liv 52 indicazioni per l'uso di compresse

loading...

L'uso di questo farmaco sarà utile principalmente per l'epatite. Inoltre, si avvertirà un effetto positivo in questa malattia, indipendentemente dalla forma e dall'eziologia. Epatite virale, alcolica, medicinale, cronica, acuta - la medicina affronta in modo ottimale tutte queste malattie. Nelle istruzioni per i tablet si possono trovare indicazioni come la cirrosi e lo stato del tipo pre-cirrotico. Distrofia grassa, colecistite, discenesia nelle vie biliari - in questi casi anche queste pillole saranno molto utili.

Questo farmaco è usato durante la terapia con antibiotici e farmaci chemioterapici. È usato come epatoprotettore. Nella stessa forma, è prescritto immediatamente dopo l'intervento chirurgico e anche dopo la radioterapia. Con esaurimento generale, perdita di peso e anoressia, Liv-52 viene utilizzato attivamente. Ed è raccomandato anche per i bambini.

Quanto prendere pillole Liv 52?

loading...

Il numero di compresse dipende da quanti anni ha il paziente. Le indicazioni in questo svolgono un ruolo secondario. Ad esempio, per i bambini dai 6 anni, il numero totale è di 3-8 compresse, che sono equamente distribuiti in 3-4 dosi. Gli adulti dovrebbero assumere la stessa quantità di farmaci una volta al giorno. Ma per loro, una singola dose non è 1-2 compresse, ma 2-3 compresse.

È necessario specificare il metodo di utilizzo di tali farmaci come Liv 52K, che ha una forma diversa (gocce). Quindi, gli adulti devono bere 1-2 cucchiaini da tè 2 p. al giorno I bambini di età superiore a 2 anni sono prescritti 10-20 gocce da 2 p. al giorno Se lo strumento viene utilizzato a scopo di profilassi, i medici raccomandano l'uso di 1 cucchiaino. Liv 52K o 4 tab. LIV 52 al giorno.

Come prendere Liv 52?

loading...

Le istruzioni indicano che il metodo di applicazione corretto - trenta minuti prima dei pasti. Ciò è dovuto alle peculiarità della fisiologia umana. In questo momento, la quantità di succo gastrico è minima, e non c'è quasi nessun acido cloridrico. Pertanto, questo metodo è scelto per prevenire violazioni nel meccanismo di aspirazione. Se non si ascoltano le raccomandazioni, sussiste il rischio che non venga ottenuto l'effetto corretto del farmaco.

Liv 52 effetti collaterali

loading...

Gli esperti sostengono che non si verificano effetti collaterali nell'applicazione di queste compresse. Il farmaco è ben tollerato da tutti i pazienti. L'uso accurato deve essere applicato a coloro che hanno intolleranza individuale a qualsiasi componente incluso nella composizione. Si presume che queste persone possano avere una reazione allergica o un disturbo nel tratto gastrointestinale.

Recensioni di esperti su Liv 52

loading...

Ci sono voci su Internet che Liv 52 provoca il cancro. Tuttavia, i medici sono sicuri che queste voci non hanno basi. I medici dicono che se un tale sintomo fosse presente, allora questo farmaco non avrebbe ricevuto una licenza. Molto al contrario - nelle loro risposte, gli esperti al contrario raccomandano il farmaco a coloro che hanno un cancro al fegato. Gli esperti attribuiscono la presenza di voci negative con anti-pubblicità da parte dei concorrenti. I medici non raccomandano l'uso del farmaco solo a quelle persone che sono allergiche al momento del ricovero. Ciò è dovuto all'intolleranza individuale.

Essentiale o Liv 52 - che è meglio?

loading...

Essentiale Forte e Liv-52 sono consigliati per ripristinare il fegato più spesso rispetto ad altri farmaci. Entrambe le droghe si adattano bene a malattie come l'epatite e la cirrosi. Le opinioni dei medici differiscono a causa dei diversi risultati della ricerca. Ma il prezzo di Essentiale è parecchie volte superiore, motivo per cui molte persone optano per Liv-52. Dalla combinazione di prezzo e qualità, un chiaro vantaggio dalla parte di Liv 52.

farmaci gepatoprotektory. Arrivare fino in fondo

loading...

Cari amici, ciao!

Come promesso Anton e io, l'argomento della conversazione di oggi è epatoprotectors.

Tutta la settimana scorsa, la sera dopo il lavoro, ho cercato di penetrare in questo gruppo per arrivare fino in fondo.

Ma vorrei non averlo fatto. Dal momento che "l'essenza" è spesso poco lusinghiera e complica solo tutto.

Dove sarebbe più facile confrontare i farmaci nella composizione, descrivere come e quando sono presi, e spuntare che è stato passato un altro argomento.

Ma no! E che tipo di natura ho!

Bene, chi mi ha chiesto di "arrampicarsi su un albero su cui pende una bara, in cui siede una lepre, in cui siede un'anatra, in cui c'è un uovo, in cui è nascosto un ago, alla fine del quale c'è un '" essenza "?

E quando viene ricevuto, non sai cosa fartene, dato che mi sono posto il compito fin dalla nascita del mio blog per aiutarti nel tuo lavoro, e non per interferire!

Quindi, dopo che "l'essenza" è nelle mie mani, devi girarla in entrambe le direzioni per trasformare un barile di catrame in un cucchiaio e per illuminare per te un oscuro regno di confusione in questo o quel gruppo di droghe, così che più facile da vendere.

Ma l '"essenza" lascerò a "merenda".

Con il preludio finisco e mi rivolgo al tema della conversazione.

Il mio amico e il tuo collega Anton Zatrutin, già ben noto a te, mi hanno aiutato a trattare con epatoprotettori.

Come si dividono gli epatoprotettori?

loading...

Tutti gli epatoprotettori di farmaci possono essere suddivisi in 4 gruppi:

  1. Fosfolipidi essenziali
  2. Aminoacidi
  3. Sequestranti (cioè "isolatori") di acidi grassi.
  4. Epatoprotettori di origine vegetale.

Considerare ogni gruppo.

Fosfolipidi essenziali

I fosfolipidi sono il componente principale della membrana di qualsiasi cellula.

Per creare farmaci sono ottenuti da semi di soia.

Vari fattori dannosi (alcol, epatotossine, ecc.) Distruggono i fosfolipidi delle membrane degli epatociti, in conseguenza dei quali il metabolismo intracellulare viene disturbato e le cellule muoiono.

I fosfolipidi non sono solo materiali da costruzione per la membrana cellulare. Prendono parte alla divisione cellulare, al trasporto di molecole al suo interno, stimolano l'attività di vari enzimi epatocitari.

Quando vengono ingeriti, come le altre molecole di grasso, sotto l'azione della lipasi pancreatica si decompongono e vengono assorbiti attraverso la parete intestinale "in forma disassemblata" - sotto forma di fosfatidilcolina (ricordate questo nome) e residui di acidi grassi insaturi. Inoltre, solo una parte dei fosfolipidi iniettati viene assorbita e la parte viene escreta attraverso l'intestino.

È nella forma "disassemblata" che la droga entra nel fegato e, se necessario, viene riassemblata nella molecola del fosfolipide.

In caso di grave danno alla funzionalità epatica, è necessaria la somministrazione parenterale del farmaco, poiché il fegato interessato non sarà in grado di assemblare le molecole "disassemblate" nell'intestino in un medicinale.

Un altro punto importante.

Se ci sono problemi con il pancreas e produce una quantità insufficiente di lipasi, i fosfolipidi nell'intestino non saranno assorbiti. Pertanto, l'uso di farmaci di questo gruppo in questo caso non ha senso.

Quindi, prima di raccomandare un agente a base di fosfolipidi essenziali, chiedere al compratore se ha problemi con il pancreas.

Inoltre, sai che esistono farmaci per la perdita di peso che inibiscono l'attività della lipasi. Questo è Orlistat (Xenical, Orsoten). Quindi, quando un acquirente acquisisce, per esempio, Xenical e chiede il forte di Essentiale, spiega che insieme non "lavoreranno". Suggerisci un epatoprotettore da un altro gruppo.

Cosa fanno i fosfolipidi?

  • Incorporato nelle membrane degli epatociti invece dei fratelli morti,
  • Legano i radicali liberi che sono formati dall'azione delle tossine.

Ma ci sono due trucchi qui.

Il primo Considerando che una parte dei fosfolipidi che entrano nel corpo viene distrutta, l'efficacia di questi farmaci non è elevata e devono essere assunti per un lungo periodo. Per questo motivo, i preparati fosfolipidi essenziali sono registrati in molti paesi come integratori alimentari.

Il secondo Il principio attivo dei fosfolipidi è esattamente la stessa fosfatidilcolina, citata sopra. Le istruzioni indicano il suo contenuto in percentuale accanto al contenuto di fosfolipidi.

Ad esempio, se i fosfolipidi sono 300 mg e la fosfatidilcolina in essi è del 29%, risulta che il principio attivo è solo 87 mg (29% di 300 mg = 87 mg).

Quindi, facendo semplici calcoli, è possibile determinare quale farmaco ha la sostanza più attiva.

In Essentiale Forte N e Resalut Pro fosfatidilcolina 228 mg, in Essliver Fort - 87 mg, nella preparazione Phosphogliv - 48 mg.

Quando vengono utilizzati fosfolipidi essenziali?

  • Con la malattia del fegato,
  • Con danno epatico tossico: droghe, alcol, ecc.,
  • Per proteggere il fegato quando si assumono droghe, alcool.

Leggi più farmaci popolari.

Essentiale forte N

Contiene 300 mg di fosfolipidi, di cui il 76% di fosfatidilcolina (228 mg).

È interessante notare che nella testimonianza, tra gli altri, viene menzionata la tossicosi della gravidanza. È interessante notare, a causa di ciò che la droga agisce in questo caso? Tu, per caso, non lo sai? :-)

2 capsule vengono prese 2-3 volte al giorno per almeno 3 mesi, il che significa che per una malattia del fegato, un corso ha bisogno di almeno 360 capsule.

Bambini - da 12 anni.

Incinta, l'allattamento può essere.

Rezalut Pro

Resalut Pro è quasi la stessa di Essentiale Forte. Contiene 300 mg di fosfolipidi (anche il 76% di fosfatidilcolina - 228 mg)

Quindi la composizione dei farmaci è intercambiabile. Solo il primo che dai a chi preferisce le droghe da lungo tempo, e il secondo a quelli che chiedono qualcosa di più economico.

Bambini da 12 anni, incinta, che allatta - con cautela.

E questo è strano, data la composizione simile di Rezalyuta Pro con Essentiale Forte, dove non ci sono tali restrizioni.

Ma il primo è l'originale, il secondo è una copia e questo dice tutto. Ne abbiamo parlato in dettaglio qui.

Essliver Forte

Contiene fosfolipidi 300 mg, di cui il principio attivo - 87 mg, nonché vitamine B1, B2, B6, B12, PP, E.

Le vitamine aiutano il fegato danneggiato a regolare la sintesi di proteine, grassi, carboidrati e fosfolipidi aiutano a legare i radicali liberi con il tocoferolo.

È vero, alcune persone hanno reazioni allergiche alle vitamine del gruppo B, quindi quando si vende Essliver forte è necessario scoprirlo dal compratore.

Bambini da 12 anni, incinta, che allatta - con cautela.

Il corso dura almeno 3 mesi.

È logico offrirlo prima di tutto a coloro che, insieme al desiderio di "sostenere" il fegato, hanno segni di carenza di vitamina B (ad esempio, bloccati negli angoli della bocca, desquamazione della pelle delle dita, ecc.) O di coloro che seguono una dieta.

Phosphogliv

Contiene fosfolipidi 65 mg (48 mg di fosfatidilcolina) e acido glicirrizico. - 35 mg, che ha effetti antinfiammatori e immunomodulatori stimolando la formazione di interferone e inibendo la riproduzione di virus nel fegato.

Quindi è più un farmaco terapeutico che un profilattico.

Phosphogliv Forte

Contiene fosfolipidi 300 mg (219 mg di fosfatidilcolina) e acido glicirrizico 65 mg.

Il farmaco ripristina la funzione del fegato e riduce la crescita del tessuto connettivo.

Dato che la dose raccomandata e la modalità di somministrazione di questi farmaci sono gli stessi, possiamo concludere:

Phosphogliv è raccomandato principalmente per malattie lievi o per scopi profilattici e Phosphogliv Forte è raccomandato nei casi più gravi.

In gravidanza, in allattamento, controindicato.

Poiché Phosphogliv è in grado di stimolare la produzione di interferoni, è particolarmente indicato per l'epatite virale.

È prescritto sia in combinazione con farmaci antivirali, sia quando, per qualsiasi motivo, è impossibile usare preparati a base di interferone.

In conclusione, l'analisi di questo gruppo di epatoprotettori...

Informazioni da prendere in considerazione:

In un tuorlo d'uovo ci sono tanti fosfolipidi essenziali come in 8-9 capsule di Essentiale Forte N.

Aminoacidi

Questo gruppo comprende Hepa-Mertz, Ornilatex (Ornithine), Heptral (Addemetionin), il farmaco combinato Prohepar.

ornitina

È prodotto sotto forma di concentrati per la preparazione di una soluzione per la somministrazione endovenosa chiamata Hepa-Merz e Orniltex, così come le polveri per la preparazione di una soluzione orale - Hepa-Mertz.

L'azione dell'ornitina si riduce al fatto che lega l'ammoniaca, che è un prodotto tossico del metabolismo delle proteine, e la trasforma in un'urea sicura, che viene espulsa in sicurezza dal corpo.

E se l'ammoniaca si accumula nel sangue, allora entra nel cervello con il sangue, causando la sua sconfitta. Questa condizione è chiamata encefalopatia epatica.

Quindi ci sono solo due indicazioni per ornitina:

livelli elevati di ammoniaca nel sangue, che, come si capisce, possono essere determinati solo mediante test di laboratorio ed encefalopatia epatica.

Ma a quanto pare, il produttore ha capito che queste indicazioni non sarebbero sufficienti per le vendite del suo cervello, e raccomanda di usarlo sul sito del farmaco in altri casi: andare a un banchetto, drogarsi, usare sistematicamente alcol, e anche quando si pulisce il fegato. Ma abbiamo analizzato l'ultima volta che il fegato non accumula tossine.

Qui ci sono situazioni in cui l'ammoniaca nel siero aumenta:

  • Cirrosi epatica,
  • Epatite virale,
  • Cancro al fegato,
  • Fegato grasso grave,
  • Enzimi epatici congeniti e acquisiti,
  • Assunzione di alcuni farmaci: furosemide, analgesici narcotici, barbiturici.

Di conseguenza, l'uso di Ornithine prima della festa o dopo di esso per proteggere il fegato, come, in effetti, in altre situazioni elencate dal produttore, non ha senso.

Accettato Gepa-Mertz 1 borsa 2-3 volte al giorno. Incinta con cautela

ademethionine

Questo è un derivato dell'aminoacido metionina. Disponibile sotto i nomi Heptral e Heptor sotto forma di compresse e liofilizzato per la preparazione di una soluzione per la somministrazione endovenosa e intramuscolare.

Cercherò di tradurre una grande e oscura istruzione farmacocinetica in un farmaco in un linguaggio "umano".

  1. Partecipa alla sintesi dei fosfolipidi, che costituiscono la base della membrana epatocitaria.
  2. Aumenta la capacità delle cellule epatiche danneggiate di neutralizzare le tossine.
  3. Promuove la rigenerazione degli epatociti.
  4. Riduce la crescita del tessuto connettivo nel fegato (la sua fibrosi),
  5. Migliora la formazione e il deflusso della bile dal fegato.
  6. Riduce la tossicità degli acidi biliari, che, in caso di stasi biliare, vengono assorbiti nel sangue e provocano prurito alla pelle.
  7. Aumenta la resistenza degli epatociti all'azione dei radicali liberi.
  8. Ha un effetto antidepressivo.

Questo è il motivo per cui viene utilizzato in varie epatiti, cirrosi, degenerazione grassa del fegato, infiammazione della cistifellea e dei dotti biliari, danni tossici al fegato ed encefalopatia epatica.

Controindicato nelle donne in gravidanza in 1 e 2 trimestri, in allattamento, bambini.

La biodisponibilità del farmaco quando somministrato è solo del 5%, mentre quella parenterale del 95%.

A questo proposito, i regimi di trattamento vengono spesso usati, quando il farmaco viene prima somministrato per via intramuscolare o endovenosa, e quindi il paziente viene trasferito a una dose di mantenimento sotto forma di compresse.

Progepar

Realizzato sulla base dell'estratto del fegato di bovino. Contiene l'amminoacido cisteina, colina e mio-inositolo.

Ho letto da qualche parte che i giovani vitelli maschi sono stati portati fino a sei mesi per creare la droga. Speriamo che i non bevitori :-), e quindi, hanno un fegato sano. Non nel senso più ampio, ma nel senso di non essere esaurito dal cibo e dagli esperimenti di consumo.

L'estratto di fegato stesso migliora il flusso sanguigno epatico, stimola la crescita e la divisione degli epatociti, protegge la membrana degli epatociti dalle tossine.

La cisteina è un potente antiossidante, protegge le cellule del fegato dai danni causati dall'alcol, dalle tossine.

Colina - rimuove il grasso dal fegato, riduce la crescita del tessuto connettivo, favorisce la riproduzione degli epatociti.

Myo-inositolo rimuove il grasso, rafforza le membrane degli epatociti prima dell'invasione di soggetti nemici - virus, tossine.

Per le malattie del fegato, prendono 1-2 compresse 2-3 volte al giorno per 2-3 mesi e per scopi profilattici, 1 tonnellata 2-3 volte al giorno per 1-2 mesi.

Sul sito del produttore del farmaco si consiglia non solo per le malattie del fegato, ma anche quando si assumono droghe, alcool, nel caso di dipendenza da nicotina, con carichi di cibo.

A proposito di gravidanza e allattamento non è specificato. I bambini sono controindicati

Le proteine ​​aliene possono causare gravi reazioni allergiche.

Inoltre, anche i nostri fratelli minori sono malati. Ad esempio, probabilmente tutti hanno sentito parlare della malattia della mucca pazza. Ma il produttore ignora questo argomento.

Sequestranti acidi grassi

Questi includono farmaci a base di acido ursodesossicolico.

Riduce la sintesi del colesterolo nel fegato, il suo assorbimento nell'intestino, aumenta la sua solubilità nelle vie biliari, riduce la sua concentrazione nella bile.

Pertanto, l'indicazione principale per l'uso di questi farmaci è la dissoluzione dei calcoli biliari di colesterolo.

Nota: solo colesterolo!

Inoltre, l'acido ursodesossicolico stimola la formazione e l'escrezione della bile, ha un effetto immunomodulatore.

Pertanto, ci sono 2 ulteriori indicazioni:

  • Gastrite da reflusso biliare, cioè lanciando bile nello stomaco.
  • Cirrosi biliare primitiva.

Ci sono molti nomi commerciali per questo gruppo di farmaci: Ursofalk, Ursosan, Ursodez, Livodeksa e altri.Il farmaco originale è Ursofalk.

Le preparazioni di acido ursodesossicolico sono controindicate in presenza di calcoli di calcio nella cistifellea, infiammazione acuta della cistifellea e dei dotti biliari, cirrosi epatica scompensata.

Bambini applicati in sospensione.

I farmaci in gravidanza e in allattamento basati su UDCA sono controindicati.

Il calcolo del dosaggio viene effettuato in base al peso, quindi il numero di capsule al giorno è diverso - le istruzioni indicate. Per sciogliere i calcoli di colesterolo ci vogliono 6-12 mesi.

Epatoprotettori di origine vegetale

E infine, l'ultimo gruppo.

Comprende Kars, Legalon, Gepabene, Liv-52 e altre droghe.

Probabilmente non sbaglio se dico che gli epatoprotettori più promossi e popolari sono i preparati a base di latte di cardo.

Non ci crederai, ma il cardo mariano è un'erba spinosa. Cresce quasi ovunque. Forse pensi di non conoscerlo.

Penso che ti sbagli.

Incontra questa bellezza e il nome è cardo mariano:

Vero, la familiare "interfaccia"?

Si dice che il suo nome derivi dalla parola "agile", poiché è estremamente "agile" sviluppando nuovi territori.

I frutti di cardo mariano contengono un certo numero di sostanze biologicamente attive combinate sotto il nome generale di silimarina.

La silimarina stabilizza la membrana cellulare degli epatociti, lega i radicali liberi, negli epatociti danneggiati migliora la sintesi proteica e i fosfolipidi strutturali, inibisce la sintesi del collagene, cioè riduce la crescita del tessuto connettivo (fibrosi), ha effetto antinfiammatorio, stimola il flusso sanguigno epatico.

Preparati a base di cardo sono utilizzati per varie epatiti, cirrosi, obesità epatica, lesioni tossiche, farmaci a lungo termine, alcol, intossicazione cronica.

Ora di più sulle droghe.

karsil

Contiene 35 mg di principio attivo (silimarina).

In gravidanza e in allattamento non è raccomandato.

Nei casi lievi, 1-2 compresse vengono assunte 2-3 volte al giorno, nei casi più gravi - 4 compresse 3 volte al giorno, a scopo profilattico - 2-3 compresse al giorno.

Karsil forte

Contiene 90 mg di principio attivo, cioè 2,5 volte più attivo di Karsil.

Di conseguenza, i singoli dosaggi sono più piccoli e più convenienti.

In casi lievi e per scopi preventivi, assumere 1 capsula 1-2 volte al giorno.

Nei casi più gravi, 1 capsula 3 volte al giorno.

Ma c'è una presa che vale sia per Carsil che per Carsil Forte.

E sospetto che ciò si applichi a tutte le preparazioni contenenti estratto di cardo mariano.

La silimarina ha un effetto simile all'estrogeno, quindi, in caso di endometriosi, mioma uterino e altri tumori estrogeno-dipendenti, è meglio non raccomandarlo.

E un'altra cosa molto importante:

Se usato insieme a contraccettivi orali e altri farmaci contenenti estrogeni può ridurre la loro efficacia. Quindi controlla con i clienti se stanno prendendo qualcosa di simile prima di offrire loro un prodotto di latte cardo.

Sebbene le istruzioni per altri farmaci con la stessa composizione di questa parola. Mi chiedo perché?

Ma per non nuocere, quando raccomandi un epatoprotettore, chiedi alle donne se ci sono problemi con la ginecologia?

A proposito, i tumori della prostata sono dipendenti dagli estrogeni. Se vedi che un uomo prende alcuni dei farmaci per il trattamento dell'adenoma prostatico e chiede l'epatoprotettore lungo la strada, allora è meglio offrirgli fosfolipidi essenziali.

Legalon

Contiene la stessa silimarina e nella preparazione Legalon 70 la sostanza attiva 70 mg, e in Legalon 140 il doppio.

Con lo scopo del trattamento Legalon 70 è preso 2 capsule 3 volte al giorno, Legalon 140 - 1 capsula 3 volte al giorno.

Per scopi profilattici, Legalon 70 mg viene assunto in 1 capsula 3 volte al giorno, Legalon 140 viene assunto in una capsula due volte al giorno.

È facile calcolare che prenderemo Legalon 140 (280 mg al giorno contro 210 mg) più efficaci.

Legalon 70 è 2 volte più attivo di Karsil e Legalon 140 è più attivo di Karsil Forte.

Gepabene

Un altro epatoprotettore popolare che contiene estratto di cardo mariano ed estratto di fumo.

Se confrontiamo il contenuto di cardo mariano con Kars, il principio attivo Gepabene contiene 50 mg contro 35.

Inoltre c'è fumo, che normalizza la motilità delle vie biliari, che è disturbata dalla discinesia biliare. Hai sentito una diagnosi del genere?

Cioè, Gepabene, oltre a tutte le proprietà del cardo mariano, impedisce ancora il ristagno della bile e facilita il suo ingresso nell'intestino.

Per quello che mi è piaciuto questo farmaco a tempo debito, è perché tutto è chiaramente scritto nelle istruzioni: 1 capsula 3 volte al giorno.

(Non ci sono "macchie" del tipo 1-2 capsule 2-3 volte al giorno. Dicono, prendi in entrambi i casi.)

Controindicato nei bambini, così come nelle malattie infiammatorie acute del fegato e delle vie biliari.

Il gepabene è una droga ottimale se l'acquirente sa di avere "discinesia biliare".

Hofitol

È fatto di foglie di carciofo - in un certo senso, il "parente" del cardo mariano.

Infatti, un carciofo è considerato un vegetale. Sembra un urto verde.

La sua patria è il Nord Africa, e fu portato in Russia dall'Olanda durante il tempo di Pietro I.

Il carciofo è riconosciuto come prodotto prelibato. È in umido, fritto, bollito e persino in scatola.

È ricco di inulina, carotene, vitamine del gruppo B, C, sali di calcio, ferro.

Il carciofo contiene i principi attivi Cynarin e Cynaridin, grazie ai quali l'Hofitol ha un effetto antiossidante, stimola la sintesi degli epatociti della bile e della loro secrezione, favorisce la rigenerazione delle cellule epatiche, riduce il colesterolo e l'urea nel sangue e ha un moderato effetto diuretico.

Non a caso il carciofo nei tempi antichi curava la gotta e l'ittero.

A proposito, ecco come appare:

Hofitol è disponibile sotto forma di compresse, soluzione orale, soluzione iniettabile.

È usato per trattare le malattie associate al ristagno della bile nelle vie biliari e alla loro infiammazione. In particolare, è anche un bene per discinesia biliare. È prescritto nel complesso trattamento dell'epatite cronica, cirrosi epatica, infiammazione cronica dei reni, insufficienza renale cronica.

Può essere in gravidanza e in allattamento, ma su prescrizione.

Bambini: pillole da 3 anni, la soluzione prima (età non specificata).

Il corso di ricevimento è di 2-3 settimane.

Controindicato nelle malattie acute del fegato e dei reni (epatite acuta, colangite acuta e così via), in presenza di calcoli nel tratto biliare, ostruzione delle vie biliari.

Con l'uso prolungato, possono svilupparsi reazioni allergiche, e con dosi elevate, diarrea.

Liv 52

Contiene i principi attivi di otto piante che hanno effetto epatoprotettivo e coleretico. Pertanto, è controindicato nella malattia da calcoli biliari.

Data la sua composizione super-erba, il rischio di reazioni allergiche è alto.

Quando lo raccomandi, chiedi se sei allergico a qualche pianta. Se c'è, è meglio offrire qualcos'altro.

È interessante notare che è approvato per l'uso nei bambini dai 6 anni di età (compresse, gocce come sparite).

In gravidanza e in allattamento è controindicato.

tykveol

Disponibile sotto forma di capsule, olio per somministrazione orale, candele. Tuttavia, le supposte di Tykveol non sono epatoprotettori, ma sono usate nel trattamento di emorroidi, ragadi anali e iperplasia prostatica benigna.

Il preparato contiene un complesso di sostanze biologicamente attive contenute nei semi di zucca: acidi grassi polinsaturi, fosfolipidi, provitamina A, vitamina E.

Tykveol inibisce i processi di danno agli epatociti, la crescita del tessuto connettivo, riduce l'infiammazione, normalizza le proprietà fisiche della bile, riduce la sua capacità di formare calcoli.

Con l'uso a lungo termine, riduce il livello dei lipidi nel sangue e riduce il rischio di aterosclerosi.

3-4 capsule vengono assunte 3-4 volte al giorno per 1-3 mesi.

Onestamente, non lo considero efficace. Anche a giudicare dalle singole dosi del "cavallo".

Ma se lo raccomandi, tieni presente che è controindicato nella malattia da calcoli biliari e nella esacerbazione dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale.

"Per uno spuntino"

E ora che me ne sono andato "per uno spuntino", che mi ha scioccato e ha diminuito il mio entusiasmo nel dedicare così tanto tempo a questo gruppo.

Mentre si preparava per la conversazione di oggi, ha attaccato un video con un rapporto sugli epatoprotettori del capo del dipartimento di gastroenterologia di una clinica di Mosca, candidato alle scienze mediche.

In realtà, non mi piacciono le relazioni scientifiche. Di solito sono noiosi e astrusi. Ma mi è piaciuto molto questo: il lavaggio del cervello di informazioni che era breve e chiaro.

Qui sotto posterò questo video, ci vogliono solo 20 minuti, lo consiglio vivamente a chi, come me, vuole arrivare fino in fondo.

Ecco l'idea principale del rapporto.

Epatoprotettori in termini di medicina basata sull'evidenza

loading...

In termini di medicina basata sull'evidenza, tutti gli epatoprotettori di farmaci sono divisi in 4 gruppi:

  1. Con comprovata efficacia.
  2. Con provata inefficienza.
  3. Con prestazioni discutibili.
  4. Non avendo studi affidabili sulla loro efficacia e sicurezza.

Per i farmaci di provata efficacia è solo uno. Questa è ademetionina (Heptral). Inoltre, anche la biodisponibilità del 5% quando somministrata per via orale è sufficiente per un effetto terapeutico.

Per i farmaci con comprovata inefficienza ci sono fosfolipidi essenziali e preparazioni di cardo mariano.

L'acido ursodesossicolico è considerato di dubbia efficacia.

Il quarto gruppo comprende tutti gli altri: Liv.52, Prohepar, Hofitol, ecc. Si tratta di farmaci la cui efficacia non è stata adeguatamente testata.

E altri tre punti:

Gli epatoprotettori come farmaci sono registrati SOLO nel territorio dell'ex Unione Sovietica. In altri paesi appartengono a integratori alimentari (ad eccezione di Ademetionina).

La Russia ha la più grande lista di cosiddetti epatoprotettori.

Nonostante questo, il tasso di mortalità per malattie del fegato in Russia è 3 volte superiore a quello globale.

Ma in tutta onestà, dirò che l'efficacia degli epatoprotettori è stata valutata dal modo in cui prolungano la vita dei pazienti con grave danno epatico.

Pertanto, per dire che i fosfolipidi essenziali e gli epatoprotettori vegetali non funzionano affatto, non lo faremo ancora.

Quindi, è tempo di decidere.

Se fossi una prima persona.

loading...

Se fossi un esordiente, consiglierei 5-7 farmaci da epatoprotettori:

  1. Legalon ("Dare qualcosa per sostenere / pulire il fegato").
  2. Carsil forte o Carsil (con la stessa richiesta dell'acquirente). Ma Legalon è più forte.
  3. Gepabene, Hofitol ("Qualcosa fa male sul lato destro, in realtà ho una discinesia biliare, non ci sono calcoli biliari").
  4. Essentiale Forte N. (C'è un'allergia alle piante o "Dai qualcosa di meglio per il fegato").
  5. Taglia il Pro. ("Essentiale è costoso, c'è qualcosa di simile, ma più economico?")

Questo è il tipo di matematica che ho fatto. E tu?

E altro ancora. Ricordalo

Per le malattie del fegato, gli epatoprotettori sono solo una parte di un trattamento completo.

Con l'uso regolare anche di piccole dosi di alcol, è inutile usare questi farmaci, poiché non possono fermare la morte di epatociti in una tale situazione.

Sono molto interessato a sapere, amici, se un raggio di luce ti ha colpito in un regno oscuro dopo aver letto questo articolo? :-)

Hai il tuo algoritmo di azione quando chiedi qualcosa per il fegato?

Scrivi, commenta, aggiungi, condividi la tua esperienza, fai domande.

E non dimenticare, per favore clicca sui pulsanti social. reti sotto per condividere il link all'articolo con i loro colleghi.

Ci vediamo di nuovo sul blog di "Pharmacy for Man"!

Con affetto per te, Marina Kuznetsova e Anton Zatrutin.

Post scriptum Ed ecco il record promesso di un rapporto sugli epatoprotettori:

Miei cari lettori!

Se ti è piaciuto l'articolo, se vuoi chiedere qualcosa, aggiungere, condividere esperienze, puoi farlo in uno speciale modulo qui sotto.

Per favore, non essere silenzioso! I tuoi commenti sono la mia motivazione principale per le nuove creazioni per TE.

Ti sarei molto grato se condividi un link a questo articolo con i tuoi amici e colleghi sui social network.

Basta fare clic sui pulsanti social. reti in cui sei membro.

Clicca sui pulsanti social. le reti aumentano il controllo medio, le entrate, lo stipendio, riducono lo zucchero, la pressione sanguigna, il colesterolo, eliminano l'osteocondrosi, i piedi piatti, le emorroidi!

La differenza tra droghe Liv 52 e Carsil

loading...

I processi patologici e infiammatori che interessano il fegato diventano la ragione per prescrivere e assumere vari farmaci. La scelta del più efficace può essere fatta solo da un professionista esperto. LIV 52 o Carsil che è migliore nominare un paziente per decidere il dottore. La sua decisione si basa sui risultati di un laboratorio completo e dettagliato e di un esame strumentale effettuato in un istituto medico. Lo specialista prende in considerazione le caratteristiche del paziente e il decorso della malattia.

Come funziona la medicina?

loading...

Prima di pensare a quale dei farmaci presentati consentirà nel più breve tempo possibile di ottenere dinamiche positive nel trattamento della malattia, è necessario studiare attentamente la loro composizione e familiarizzare con le peculiarità dell'azione esercitata sull'intero corpo del paziente e sull'organo interessato.

Cos'è LIV 52? Prima di tutto, è un epatoprotettore, creato sulla base di materie prime vegetali. Contribuisce al rapido recupero delle cellule del fegato malate (rigenerazione degli epatociti). Queste compresse sono spesso chiamate cure per l'epatite. Questa composizione meritava il nome dovuto al fatto che LIV 52 è produttivo.

Il farmaco è direttamente correlato al numero di rimedi a base di erbe. È prescritto nei casi in cui è necessaria un'attenta protezione del parenchima da processi associati all'ossidazione. Con questo strumento è possibile ottenere un rapido recupero della funzionalità dell'organo di secrezione esterna e liberarsi della malattia.

Il fegato è una specie di filtro del corpo umano, che impedisce la diffusione delle tossine e contribuisce alla loro rimozione. Il farmaco descritto ripristina accuratamente l'organo interessato, gode della meritata fiducia dei medici, poiché non ha praticamente controindicazioni all'uso e agli effetti collaterali.

Tra le molte qualità positive del farmaco "LIV 52" va notato:

  1. Azione del sistema
  2. La capacità di ripristinare la funzionalità del fegato nel più breve tempo possibile.
  3. Nessuna controindicazione
  4. Completa sicurezza per il paziente.

Tuttavia, questo non è tutto. Lo strumento è in grado di aumentare l'appetito del paziente, normalizzare il lavoro degli organi del tratto gastrointestinale. Bilanciare la microflora intestinale dei pazienti fin dalla tenera età (dai 6 anni).

Parlando del farmaco "Karsil", va notato che, nonostante la mancanza di dati dettagliati sul meccanismo della sua azione (non è stato studiato a fondo), c'è fiducia nella capacità del farmaco:

  • attivare i processi metabolici;
  • aumentare il tasso di rigenerazione delle cellule danneggiate e del tessuto epatico;
  • stimolare la sintesi proteica negli epatociti;
  • promuovere il bilanciamento del metabolismo lipidico.

Un medico con fiducia in un risultato positivo prescrive Kars per i pazienti per un lungo periodo di tempo assumendo vari farmaci o lottando contro l'epatite cronica.

Il principale vantaggio di questo farmaco è la sua efficacia nel trattamento di una malattia così complessa e pericolosa, come l'epatosi grassa. Con l'aiuto di Karsil, i medici cercano di eliminare i fattori negativi che innescano lo sviluppo della malattia e l'intossicazione.

Il farmaco rinnova qualitativamente le cellule del corpo, aiuta a ripristinare il metabolismo. Queste caratteristiche dell'azione della composizione medicinale sono utilizzate nel trattamento della cirrosi e della fibrosi epatica, processi infiammatori che si verificano nei tessuti e nelle cellule del corpo, livelli elevati di colesterolo.

Cosa è incluso

loading...

L'efficacia di entrambi i farmaci è correlata alla loro composizione. LIV 52 e Kars sono medicinali a base di materiali vegetali naturali.

I principali componenti attivi di LIV 52 sono:

  • la belladonna nera e la cicoria;
  • tamarisco millefalo e gallico;
  • tinospora cardiovascolare e semina di ravanello;
  • ossido di ferro e piombo di ceylon, capperi e fumo.

Karsil è stato creato sulla base del cardo mariano maculato, ma nella sua composizione ci sono ancora molti componenti di origine vegetale come il carciofo e l'achillea. Il prodotto, prodotto sotto forma di compresse, rivestito con un rivestimento facilmente solubile, ha l'effetto più benefico sul fegato a causa della presenza di una sostanza come la silimarina. Aiuta a combattere le tossine e ha un effetto epatoprotettivo.

Per ottenere la silimarina, che distingue Kars dagli altri agenti creati per il trattamento del fegato, è necessario un estratto dai frutti del cardo mariano maculato. Con esso, ottenere un complesso di sostanze che forniscono un trattamento fruttuoso e dinamiche positive.

Epatoprotettori - significa che forniscono una protezione affidabile e di alta qualità del fegato. E tali composti come Karsil contribuiscono alla rapida rigenerazione (recupero) delle cellule della ghiandola della secrezione esterna colpite dalla malattia.

Indicazioni per l'uso e dosaggi ottimali

loading...

Il loro uso consente di ottenere un risultato positivo nel trattamento di malattie così complesse e pericolose come:

  • cirrosi;
  • epatite grassa;
  • psoriasi causata da intossicazione significativa;
  • processi infiammatori cronici nel fegato (epatite);
  • pervietà compromessa dell'escrezione biliare;
  • infiammazione della cistifellea.

Viene mostrato il ricevimento dei farmaci descritti dopo l'intervento, che è necessario per ripristinare la funzionalità degli organi addominali.

Un buon risultato si ottiene quando usato come farmaco per le lesioni tossiche del fegato di Karsil Forte. La sua azione può essere tranquillamente definita migliorata, corrispondente al nome del farmaco. La principale differenza di Karsil Forte è la concentrazione del principio attivo attivo (estratto di cardo di latte maculato). Con esso, i medici riescono a prevenire lo sviluppo di effetti collaterali che si verificano durante il trattamento con l'uso di agenti antibatterici.

La forma del farmaco con il termine aggiuntivo "Forte" nel nome aiuta a far fronte rapidamente al danno epatico nell'alcoolismo e nella tossicodipendenza, per ottenere il recupero degli epatociti e proteggere il parenchima nella cirrosi, eliminare il colesterolo alto, riducendone il livello nel sangue.

In media, la durata della terapia non supera i tre mesi, ma in alcuni casi uno specialista può raccomandare di interrompere l'assunzione del medicinale molto prima o continuare il trattamento.

La dose giornaliera per i pazienti di età superiore ai 12 anni non supera i 45 mg. È diviso in 3 ricevimenti, che vengono effettuati esclusivamente prima dei pasti. Le compresse non masticano e non si schiacciano.

Se stiamo parlando di curare un piccolo paziente, il dosaggio del farmaco viene determinato in base al peso del bambino malato. È 3 mg per libbra di peso. Il valore risultante è diviso per 3 e il bambino riceve la medicina al mattino, prima di pranzo e prima di cena.

Quando smettere di prendere e quali sono gli effetti collaterali

loading...

LIW 52 e Karsil sono farmaci complessi basati su materiali vegetali.

Questo fornisce un piccolo numero di controindicazioni, ma prima di iniziare il trattamento con questi farmaci, è necessario ottenere la nomina di un medico esperto che sarà convinto dell'assenza di:

  1. Ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti che compongono lo strumento.
  2. Forme acute di intossicazione (intossicazione).

Le persone anziane che hanno subito una terapia a lungo termine devono sottoporsi a un completo esame di laboratorio e strumentale. La decisione del medico curante circa la necessità e l'ammissibilità dell'uso di Karsil o LIV per ulteriori trattamenti sarà basata sui suoi risultati.

La violazione del programma prescritto dal medico o il trattamento con questi farmaci, nonostante il divieto di uno specialista, può causare effetti collaterali.

I pazienti vanno dal medico con lamentele su:

  • nausea;
  • diarrea;
  • pesantezza o dolore nella regione epigastrica;
  • vertigini;
  • la debolezza;
  • pianto o irritabilità.

Spesso, i pazienti che violano la prescrizione, c'è un'eruzione cutanea pruriginosa, perdita di capelli, unghie fragili. In ogni caso, anche con un lieve deterioramento delle condizioni generali o con la comparsa di sintomi spiacevoli, è necessario contattare immediatamente uno specialista e descrivere in dettaglio tutte le modifiche a lui.

Quale medicina è la migliore

loading...

La differenza dei farmaci è che il LIH 52 può causare una diminuzione dell'effetto terapeutico quando si assumono altri farmaci, e Kars è compatibile con quasi tutti i farmaci.

  1. L'ammissione Kars è consentita per i pazienti per 5 anni e il LIV 52 è prescritto solo da 6 anni.
  2. Se durante il trattamento con il primo agente è possibile lo sviluppo di alopecia (alopecia), allora il secondo farmaco non ha questo effetto collaterale. Tuttavia, entrambi i farmaci possono provocare disturbi dispeptici e reazioni allergiche sotto forma di prurito e eritema.
  3. La capacità di potenziare gli effetti di farmaci come "Diazepam" richiede la consultazione obbligatoria di un medico prima di iniziare la terapia con Kars.

Per dire quale dei due farmaci è meglio e che è meno efficace senza un esame aggiuntivo non può. Anche i medici più esperti, scegliendo una medicina per curare i loro pazienti, in ogni caso prestano attenzione alle caratteristiche individuali del paziente e tengono conto delle cause della malattia. Se in un caso la terapia con Karsil è più efficace, nell'altro il paziente non sarà in grado di affrontare la malattia senza LIV 52. Tutto ciò conferma ancora una volta la necessità di un esame prima di scegliere e assumere un determinato farmaco. Solo un medico esperto può valutare i risultati delle prove e prendere gli appuntamenti giusti.

Testimonianze sull'efficacia di tale trattamento possono revisioni di dottori e dei pazienti stessi. Dicono che lo stesso farmaco in diversi casi è caratterizzato da diversa efficacia. Entrambi i farmaci sono forniti alla catena di farmacie in vendita e la loro liberazione è consentita senza fornire una prescrizione prescritta dal medico curante. Per assicurarsi che il medico prescriva il trattamento usando il farmaco più efficace, è sufficiente seguire le sue istruzioni, rifiutandosi di prendere una decisione importante da solo.

epatoprotettori trattamento del fegato

loading...

Informazioni generali

loading...

Epatoprotettori - medicinali che il medico prescrive per i pazienti con funzionalità epatica compromessa e varie malattie del fegato. Gli epatoprotettori sono anche prescritti per l'epatite C, per altre epatiti tossiche, virali e alcoliche, per lesioni dovute all'assunzione di alcuni farmaci, in particolare antidolorifici, antitumorali, antibiotici, ecc.

Attualmente, l'elenco proposto di epatoprotettori per il fegato è molto ampio, quindi è spesso difficile per il paziente scegliere i migliori farmaci per il trattamento del fegato. Spesso i fattori decisivi sono il prezzo della medicina, il fatto che sia di origine vegetale, ecc. L'obiettivo principale dei pazienti è quello di trovare epatoprotettori di provata efficacia. Ma in questo caso la regola più importante è la seguente: solo un medico dovrebbe prescrivere un trattamento farmacologico per il fegato.

Quali sono gli epatoprotettori?

loading...

Attualmente, vi è la seguente classificazione di pillole, con l'ammissione di cui si suppone che il fegato sia stato restaurato:

  • fosfolipidi;
  • derivati ​​di amminoacidi;
  • medicina animale;
  • acidi biliari;
  • medicinali a base di erbe;
  • farmaci omeopatici;
  • Supplementi.

Ma non importa quanti pazienti chiedono, che è il farmaco più efficace per migliorare le prestazioni, per il mantenimento e il trattamento del fegato, non esiste una medicina ideale in grado di riparare il tessuto epatico in modo molto rapido ed efficiente.

Di norma, l'uso di tali farmaci avviene per tutto il periodo, mentre si nota l'effetto negativo di un determinato fattore sul fegato umano e si manifesta un danno pronunciato a tale effetto.

Tipi di farmaci epatoprotettivi

Allo stesso tempo, i pazienti che necessitano di protezione del fegato durante l'assunzione di antibiotici, o coloro che sono interessati a come sostenere il fegato mentre bevono alcolici, dovrebbero capire che una singola dose di questo farmaco dopo una persona consumata alcol, droghe tossiche, troppo, non dà. Pertanto, è meglio non trattare il fegato da solo, perché l'agente epatoprotettivo è solo un farmaco ausiliario durante la terapia complessa, e solo uno specialista dovrebbe determinare quale farmaco è migliore e cosa trattare.

Quando dovresti prendere gli epatoprotettori e che cos'è?

La moderna farmacologia offre una lista molto ampia di farmaci per il fegato, che sono epatoprotettori.

Ci sono anche epatoprotettori della nuova generazione, la cui lista è anche molto ampia. Dovrebbe essere preso in considerazione che tale medicina è prescritta molto spesso nel nostro paese, il trattamento del fegato con farmaci è piuttosto costoso, ma il risultato dopo il corso del trattamento non è sempre lì.

Controversie su ciò che è buono per il fegato e se c'è un senso in tali medicine, tra i medici va avanti da molto tempo. Ma al momento, questi farmaci sono prescritti dai medici per tali malattie e condizioni:

  • Epatite virale - prescritta, se la terapia antivirale non è efficace, o ci sono ragioni che non consentono il trattamento antivirale. A volte prescritto per prevenire la cirrosi della terapia complessa. Nominato indipendentemente dal fatto che il fegato sia malato di epatite C.
  • Alcol epatite, in cui vi è una minaccia di cirrosi epatica - il ripristino del fegato è possibile solo se la persona si libera dall'alcool e non beve alcolici. Se prendi epatoprotettori in parallelo con l'alcol, l'effetto non lo sarà. Nell'alcolismo, il danno epatico tossico non può curare i migliori farmaci.
  • Malattia di fegato grasso (non associata ad alcolismo) - si sviluppa con obesità, diabete di tipo 2. Con questa malattia, le cellule adipose si formano nel fegato, a seguito delle quali viene gradualmente distrutta. In questo caso, è necessario assumere gli epatoprotettori solo con un'attenta terapia di associazione: è necessario seguire una dieta, ridurre gradualmente il peso, praticare sport, assumere farmaci per il diabete, abbassare i livelli di colesterolo.
  • L'epatite B, cirrosi biliare primaria - nel complesso trattamento di tali farmaci vengono utilizzati. Altrettanto importante è una dieta per l'epatite tossica.

Pertanto, è necessario comprendere che tali rimedi non hanno un effetto rigenerante, se non si limita il consumo di alcol, non seguire una dieta. È anche molto importante assicurare un trattamento adeguato di tutte le malattie associate, poiché le affezioni epatiche, di regola, disturbano le funzioni della cistifellea e del pancreas.

In quali paesi trattano gli epatoprotettori?

Dovrebbe essere preso in considerazione quando si assume un agente epatoprotettivo che questa classe di farmaci sia disponibile solo in Russia, così come in altri paesi della CSI. L'elenco di questa classe di farmaci manca in Europa e in America.

Non sono inclusi nella lista dei farmaci usati per le malattie del fegato, dal momento che non è provato che questi farmaci siano efficaci.

Raramente in alcuni paesi, questi farmaci sono usati come integratori alimentari. È interessante notare che l'azienda francese - Sanofi, che è uno dei produttori dei fondi Essentiale, manda la maggior parte di questo farmaco nei paesi della CSI, dal momento che non vi è alcuna richiesta in altre parti del mondo.

In generale, è importante capire che la moderna industria farmaceutica è un tipo di attività molto redditizia, quindi c'è sia la concorrenza che la ricerca personalizzata sull'efficacia dei farmaci. Pertanto, è molto difficile capire quando un medicinale è veramente efficace e in quale misura. Nella descrizione di ciascuno dei gruppi di farmaci ha indicato un'opinione positiva e negativa su di loro da diverse fonti.

Per scegliere la migliore medicina per il trattamento del fegato, è necessario prendere in considerazione l'opinione del medico. Che deve finalmente determinare il nome delle compresse per il trattamento. Allo stesso tempo, il prezzo dei farmaci per il fegato non sempre gioca un ruolo decisivo.

Fosfolipidi essenziali

Prima di prendere qualsiasi fosfolipide essenziale, che cosa è, il medico dovrebbe spiegare al paziente. È importante notare che il prezzo dei fosfolipidi essenziali è piuttosto alto.

Gli extra

Se si ritiene che le istruzioni e gli spot che indicano come sostenere il fegato nell'epatite C, i fosfolipidi vengano utilizzati nel trattamento dell'epatite tossica e alcolica, nonché nella sindrome da radiazioni. Ma in realtà ci sono diversi punti di vista su come agiscono tali ipoprotettori.

Quindi, nelle istruzioni per tali farmaci, si nota che i fosfolipidi essenziali, derivati ​​dalla soia, sono componenti della parete cellulare degli epatociti.

Il meccanismo d'azione è il seguente: i fosfolipidi entrano nello strato lipidico delle pareti cellulari che sono stati danneggiati e migliorano la loro funzione.

Alcuni pazienti credono che i fosfolipidi essenziali rigenerino le cellule del fegato, ma in realtà possono solo migliorare le condizioni delle pareti cellulari.

Se una persona assume fosfolipidi, il consumo di energia del fegato diminuisce, l'attività dell'enzima aumenta, migliorano le proprietà della bile. Per ottenere il risultato, le pillole devono bere per un tempo molto lungo - almeno sei mesi. L'effetto maggiore si osserva se le iniezioni di Essentiale Forte vengono somministrate per via endovenosa.

L'assunzione di fosfolipidi aumenta la probabilità di una risposta all'interferone α (se la terapia viene eseguita per l'epatite C).

cons

Tuttavia, ci sono opinioni negative su questi medicinali. In particolare, nel 2003, negli Stati Uniti è stato condotto uno studio che non ha determinato l'effetto positivo di tali farmaci sulla funzionalità epatica. Inoltre, gli scienziati hanno scoperto che nel trattamento dell'epatite, acuta e cronica, si attiva l'infiammazione, poiché i farmaci di questo gruppo non hanno proprietà colagoghe e la bile ristagna.

Se siamo guidati da questi studi, allora la scelta di farmaci di questo tipo per il trattamento dell'epatite virale è la decisione sbagliata.

Ci sono anche prove che diverse vitamine del gruppo B, che sono presenti, ad esempio, in Essliver Forte, non sono raccomandate per essere prese allo stesso tempo.

Alcune fonti sostengono che le pillole tipo Essentiale praticamente non entrano nel fegato, essendo distribuite in tutto il corpo. Si consiglia di prendere separatamente le vitamine del gruppo B in compresse, i nomi dei farmaci possono essere ottenuti dal medico.

Pertanto, il trattamento della malattia del fegato tali farmaci possono essere inefficaci. Allo stesso tempo, il prezzo dei farmaci epoprotettivi è piuttosto alto: se prendi capsule entro un mese, il costo del trattamento sarà di circa 3.000 rubli.

Quindi, prendendo mezzi moderni di questo tipo, il paziente riceve un'efficacia discutibile. E le persone con epatite (la forma attiva della malattia) devono prenderle molto attentamente.