Come mettere le sanguisughe sul fegato e quando viene prescritto il trattamento?

Diete

L'irudoterapia (trattamento con le sanguisughe) è un metodo popolare di medicina alternativa utilizzato nel trattamento di molte malattie. Oggi parleremo di come mettere le sanguisughe sul fegato, quali sono le caratteristiche di questa procedura, e anche di considerare i pro e i contro di questo tipo di trattamento.

Sanguisughe per malattie del fegato

Tutti sanno che il fegato è la ghiandola più importante e il filtro naturale del nostro corpo, che svolge una funzione protettiva, neutralizza le tossine, i veleni e altri prodotti di decomposizione nocivi. Inoltre, il fegato produce bile, colesterolo, bilirubina e altre sostanze necessarie per il normale corso dei processi digestivi. Il lavoro dell'organo non si limita a questo: partecipa alla formazione del sangue e ai processi metabolici, al metabolismo dei sali d'acqua, alla sintesi di vitamine e glicogeno, che regola i livelli di zucchero nel sangue ed è responsabile di una serie di altre funzioni vitali.

Qualsiasi interruzione nel lavoro della ghiandola più importante porta all'intossicazione del corpo e gravi lesioni (epatite, cirrosi, fibrosi) sono una minaccia diretta per la salute e la vita di una persona. Pertanto, è importante monitorare attentamente le condizioni del fegato e prendere misure tempestive ai primi segni che indicano cambiamenti patologici. Oltre ai farmaci, ci sono opzioni di trattamento alternative che aiuteranno a purificare il fegato e ripristinare le sue funzioni.

L'uso delle sanguisughe aiuta a migliorare la produzione e il deflusso della bile, a ridurre l'intossicazione del corpo e ad alleviare le condizioni del paziente anche con malattie gravi come l'epatite e la cirrosi. Durante una sessione di sanguisuga, speciali enzimi benefici vengono secreti nel sangue, che aiutano ad eliminare la congestione del fegato, accelerano i processi metabolici migliorando la permeabilità vascolare, promuovono l'eliminazione delle tossine e hanno un effetto generale di rafforzamento.

Hirudotherapy: che cos'è?

Come mettere le sanguisughe sul fegato

Il trattamento del fegato con le sanguisughe (hirudotherapy) è un metodo naturopatico alternativo conosciuto fin dall'antichità. Le proprietà medicinali di questi anellidi sono state trovate nel mondo antico. I guaritori dell'antica Grecia, Egitto e India hanno ampiamente utilizzato l'hirudoterapia per il trattamento di vari disturbi.

Fino alla fine del 19 ° secolo, questo metodo è stato riconosciuto anche dalla medicina tradizionale. Si credeva che le sanguisughe, succhiando via l'eccesso di sangue "cattivo", alleviano il paziente da problemi di pressione arteriosa e cardiaca, alleviano la condizione di gravi infezioni o intossicazione del corpo con veleni. Ma con l'avvento delle droghe sintetiche - anticoagulanti, che hanno praticamente lo stesso effetto delle sanguisughe, l'irudoterapia si è spostata nella categoria delle terapie alternative.

Tuttavia, alla fine del XX secolo, gli scienziati hanno condotto una serie di seri studi scientifici, durante i quali hanno confermato l'effetto positivo sul corpo delle procedure che utilizzano le sanguisughe. I risultati della ricerca hanno contribuito a far rivivere l'interesse per l'irudoterapia e raccomandare questo metodo per il trattamento di varie patologie.

La pulizia del fegato con le sanguisughe viene effettuata attraverso punti di agopuntura biologicamente attivi. Tale effetto riflesso è paragonabile all'agopuntura, che consente di attivare le funzioni più importanti dell'organo. L'uso dell'irudoterapia nelle malattie del fegato fornisce il seguente risultato:

  • accelera la rimozione di tossine e sostanze nocive;
  • attiva la sintesi e il deflusso della bile;
  • normalizza la digestione;
  • purifica il fegato dai lipidi in eccesso (grassi);
  • elimina la congestione nei dotti biliari;
  • rinforza le pareti dei vasi sanguigni, ripristina il normale flusso sanguigno;
  • allevia il gonfiore e l'infiammazione.

L'uso di hirudotherapy aiuta a pulire il fegato, normalizza le sue funzioni di base e ha un effetto tonificante sul corpo.

Tipi di sanguisughe

Per la procedura utilizzare solo sanguisughe mediche (Hirudo medicinalis), che sono una sottospecie speciale di anellidi. Ci sono più di 600 specie di sanguisughe succhiasangue in natura, ma solo poche specie sono utilizzate per scopi medicinali. Sono sviluppati appositamente nei laboratori, in condizioni sterili e nel corso della terapia vengono utilizzati una sola volta. Dopo la procedura, gli individui usati devono essere distrutti. La sanguisuga medicinale ha un corpo leggermente appiattito, scuro e arrotondato, lungo fino a 8 cm. Ad entrambe le estremità del corpo, ci sono i polloni con cui viene tenuto durante l'alimentazione. All'interno del ventosa anteriore ci sono mascelle con denti chitinosi, con cui la sanguisuga morde attraverso la pelle. In una sessione, ogni sanguisuga può aspirare fino a 15 ml di sangue.

Quando una sanguisuga morde inietta antidolorifici nel sangue, quindi la procedura non provoca disagio o dolore. Ma dopo una sessione, la pelle nella zona del morso può pizzicare leggermente e la ferita può sanguinare per diverse ore. Questo perché quando un morso entra nel coagulante del sangue, assottiglia il sangue e previene la sua coagulazione, così come una piccola quantità di proteine ​​estranee, causando una reazione cutanea.

Sanguisughe per la pulizia del fegato: caratteristiche della procedura

Durante la prima sessione di hirudotherapy, 3-4 sanguisughe sono posizionate nell'area del fegato, quindi il loro numero viene gradualmente aumentato e portato a 8 pezzi in una sessione. Per le malattie del fegato, le procedure vengono eseguite due volte a settimana per un mese e mezzo.

Prima dell'inizio della sessione, il medico tratta l'area dell'ipocondrio destro con speciali assorbenti antisettici senza profumi. Quindi lo specialista determina i punti di impatto e applica alternativamente una provetta a loro, all'interno della quale c'è una sanguisuga medica.

Per attirare rapidamente il parassita, l'area dell'ipocondrio destro può essere trattata con una soluzione di glucosio. Le sanguisughe sono posizionate sulla pelle in modo sfalsato, e in modo tale che il sito del morso si trova lontano dalle vene adiacenti alla superficie della pelle.

Al momento dell'aspirazione, il paziente può avvertire una leggera sensazione di bruciore, ma poi il segreto anestetico, che è nella saliva della sanguisuga, inizia ad agire, quindi il disagio scompare. Quindi il paziente dovrebbe rilassarsi e riposare tranquillamente per 40 - 60 minuti. Non dovresti disturbare una sanguisuga durante una sessione, cercare di strapparla o girarla, sparirà da sola non appena sarà piena.

Lo schema delle sanguisughe dipende dal tipo di patologia. Pertanto, nel trattamento dell'epatite cronica e della cirrosi, le sanguisughe dovrebbero essere poste in punti biologicamente attivi non solo nel fegato, ma anche nella zona sacrale e lombare, al fine di fornire gli effetti complessi necessari.

Il corso del trattamento con le sanguisughe è piuttosto lungo, quindi è importante che il paziente aderisca ad alcune raccomandazioni nutrizionali che contribuiscono al rinnovo accelerato e al ripristino del volume del sangue. La dieta dovrebbe includere più alimenti ricchi di ferro (manzo, fegato, noci, grano saraceno, legumi).

L'efficacia del trattamento dipende in gran parte dall'esperienza e dalle qualifiche dell'irudoterapeuta. Pertanto, non è necessario eseguire la procedura in saloni discutibili: tutte le manipolazioni devono essere eseguite in un istituto medico in condizioni sterili e da personale appositamente formato.

Controindicazioni all'irudoterapia

Esistono numerose controindicazioni che limitano l'uso dell'irudoterapia nelle malattie del fegato. Questi includono i seguenti stati:

  • Ipertensione (bassa pressione sanguigna). Le sanguisughe allo stesso tempo succhiano una quantità piuttosto grande di sangue, il che può portare a un calo ancora maggiore della pressione sanguigna e causare gravi capogiri o perdita di coscienza.
  • Violazione della formazione del sangue. Le procedure che utilizzano le sanguisughe sono proibite per l'anemia e l'emofilia. Il trattamento con le sanguisughe riduce il livello di emoglobina nel sangue, che nell'anemia può causare complicazioni indesiderate. L'emofilia è una condizione pericolosa in cui la coagulazione del sangue è compromessa. Le sanguisughe secernono nel sangue una sostanza speciale che promuove il diradamento del sangue, che nell'emofilia può portare a gravi emorragie che mettono a rischio la vita del paziente.
  • Tumori maligni In risposta all'iniezione di enzimi specifici nel sangue delle sanguisughe, il corpo inizia a produrre anticorpi, che possono causare una reazione autoimmune e peggiorare le condizioni del paziente.

Inoltre, il trattamento con le sanguisughe non è raccomandato per l'intolleranza individuale ai componenti contenuti nella saliva del parassita durante la gravidanza e l'allattamento, così come alle persone che hanno avuto un ictus, poiché un cambiamento nella coagulazione del sangue può provocare una circolazione sanguigna ricorrente nel cervello.

Il trattamento con le sanguisughe è controindicato se il paziente è indebolito, gravemente esausto o soffre di esacerbazione di malattie croniche, infezioni virali e raffreddori.

I benefici e i danni dell'irudoterapia

Molti pazienti sono interessati a qual è l'uso e c'è qualche danno dal mettere sanguisughe sul fegato? L'essenza della hirudotherapy non è solo il fatto che il parassita succhia un certo volume di sangue. I benefici del trattamento non sono limitati a questo e sono i seguenti:

  • La saliva delle sanguisughe mediche contiene una sostanza speciale - l'irudina, che è caratterizzata da potenti proprietà antinfiammatorie e analgesiche. Questo componente rallenta la coagulazione del sangue e contribuisce alla sua diluizione. Di conseguenza, i processi di circolazione sanguigna sono migliorati, la congestione del parenchima epatico viene eliminata, i suoi tessuti sono meglio forniti di ossigeno e nutrienti, il che contribuisce alla rigenerazione accelerata e al ripristino degli epatociti (cellule epatiche).
  • Dopo il morso della sanguisuga, sostanze biologicamente attive entrano nel flusso sanguigno, che accelerano il drenaggio linfatico, aiutano a rilasciare la bile, migliorano i processi metabolici e aiutano a rimuovere le tossine e le tossine dal fegato.
  • Speciali enzimi secreti dalle sanguisughe, migliorano il flusso sanguigno e stimolano il sangue a produrre sangue più pulito e sano. Di conseguenza, le condizioni generali del paziente migliorano, aumentano le difese dell'organismo e la sua capacità di resistere alle malattie.

Quali enzimi utili sono contenuti nella saliva dei parassiti medici che succhiano il sangue? Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta a componenti come:

  1. Hirudina - elimina l'alta coagulazione del sangue, favorisce la sua diluizione e quindi migliora la circolazione sanguigna e previene la formazione di coaguli di sangue e ristagno.
  2. Tripsina - questo enzima normalizza i processi digestivi, aiuta l'assorbimento dei nutrienti e accelera il metabolismo delle proteine ​​e dei carboidrati nel corpo.
  3. Ialuronidasi - migliora la nutrizione dei tessuti e la fornitura di ossigeno a loro, aiuta a ripristinare le funzioni del fegato e rigenerare le sue cellule.
  4. La catepsina è una speciale proteina attiva che inibisce la crescita e lo sviluppo delle cellule tumorali.

Il danno derivante dall'uso di sanguisughe per uso medico può essere associato a controindicazioni e alla presenza di malattie associate. Come accennato in precedenza, le sessioni di hirudotherapy dovrebbero essere abbandonate in presenza di anemia, emofilia e neoplasie maligne. L'uso di sanguisughe mediche può provocare reazioni allergiche, problemi di coagulazione del sangue e comportare alcuni rischi associati a ridotta sterilità.

Con attenzione, scegli attentamente le stanze per l'hirudoterapia

Oggi ci sono molti uffici privati ​​che forniscono servizi di dubbia qualità, compresi quelli che offrono sessioni di hirudoterapia. In tali saloni c'è il rischio di riutilizzo delle sanguisughe. In alternativa, commercianti senza scrupoli possono rilasciare altre specie di anellidi per l'assunzione di sangue medicinale, il che rappresenta un certo pericolo per la salute. Pertanto, la scelta di uno specialista e di un'istituzione medica dovrebbe essere affrontata con particolare attenzione.

Quando si tratta con le sanguisughe, è necessario tener conto che la saliva di individui succhiatori di sangue contiene un batterio speciale che negli esseri umani può causare disturbi gastrointestinali. Pertanto, nel corso del trattamento, dovrebbero essere utilizzate solo le sanguisughe cresciute artificialmente in condizioni sterili. I principi attivi contenuti nella saliva del parassita possono causare gravi irritazioni nel luogo in cui la sanguisuga aderisce alla pelle. Un altro svantaggio è che le ferite lasciate sul sito di morsi possono sanguinare a lungo a causa di una diminuzione della coagulazione del sangue e questo aumenta il rischio di infezione.

Oggi c'è molta polemica sulla fattibilità dell'utilizzo di hirudotherapy nel trattamento delle malattie del fegato. Alcuni esperti non mettono in dubbio l'utilità del metodo alternativo e affermano che il suo uso facilita la condizione dei pazienti anche con patologie così gravi come l'epatite e la cirrosi. Altri dubitano dell'efficacia di tali metodi di trattamento e sottolineano i possibili rischi associati alla violazione delle regole di sterilità e alla probabilità di essere nelle mani di un laico. Tuttavia, questo metodo terapeutico ha il diritto di esistere, poiché, soggetto a tutte le regole di sterilità, fornisce un effetto positivo pronunciato.

Recensioni

Alcuni mesi fa non mi sentivo bene, c'erano costantemente fastidiosi dolori alla mia destra, nausea, debolezza. Dopo aver cancellato tutto per l'esacerbazione della colecistite cronica, tuttavia, andò nello studio del dottore. L'indagine ha dovuto fare un'ecografia degli organi interni. Il medico ha confermato che ci sono problemi con la cistifellea e ha detto che influenzano negativamente lo stato del fegato e causano i sintomi caratteristici. Pertanto, il fegato deve essere mantenuto e trattato. L'epatologo ha scritto un sacco di droghe, ma le principali (Gepabene, Essentiale Forte) sono costose e bisogna prenderle per molto tempo. E poi mi è stata offerta un'opzione alternativa, vale a dire il trattamento con le sanguisughe. Si scopre che nella nostra struttura medica forniscono anche un tale servizio. La prima procedura è stata cauta. Ho cercato di non guardare le sanguisughe, avevo solo paura di loro. Ma la sessione si è svolta in un'atmosfera calma e rilassante, una leggera sensazione di bruciore è stata avvertita solo al momento della succhiatura. Di conseguenza, dopo un mese di terapia mi sento molto meglio, quindi non dovresti aver paura dell'irudoterapia, aiuta davvero.

Natalia, San Pietroburgo

Su raccomandazione del medico, un corso di hirudoterapia si è svolto nella clinica, in quanto vi sono problemi con il fegato. Prima di iniziare il trattamento, ho avuto un'ecografia con contrasto. Si scopre che le sanguisughe non possono essere usate se c'è anche il minimo sospetto di una neoplasia maligna. Successivamente, ha anche donato il sangue per i marcatori tumorali. Solo dopo furono autorizzati a condurre sessioni. Le sanguisughe sono state poste sull'area del fegato, in sei punti biologicamente attivi appositamente selezionati. Per ogni procedura è stata utilizzata una nuova serie di sanguisughe. Un contenitore speciale, sigillato ermeticamente, si è aperto davanti a me. Dopo la seduta, le sanguisughe gonfie di sangue furono gettate davanti ai miei occhi. Quindi sono state osservate tutte le regole della sterilità e non c'erano dubbi circa le qualifiche del medico, che ha fatto questo per diversi anni. Passate 6 sessioni, ma non ha ancora riscontrato miglioramenti particolari. Tuttavia, il corso deve essere completato, spero, un trattamento alternativo aiuterà a far fronte alla malattia.

Come mettere una sanguisuga sul fegato?

Le sanguisughe sono utilizzate per trattare con successo tutti gli organi del corpo e la sanguisuga ha uno speciale effetto benefico sul fegato. Il trattamento con una sanguisuga medica è chiamato hirudotherapy. Leech è un ottimo modo per liberare il sangue dal colesterolo in eccesso, dalle tossine e da altre sostanze che riducono il fegato. Utilizzato efficacemente per il trattamento dell'epatite.

Malattie del fegato

Le persone conoscono da molto tempo le malattie del fegato e della cistifellea. Un altro grande dottore, Avicenna, disse: se non si curano le malattie del fegato, allora la malattia colpirà i vasi e quindi tutti gli organi del corpo. Oggi, ogni ventesimo residente nel nostro paese ha una sorta di interruzione nel lavoro del fegato e delle vie biliari.

Il fegato è uno degli organi più importanti che svolge una funzione di pulizia e protezione nel corpo. Tutte le sostanze che entrano nel corpo, sia benefiche che dannose, vengono filtrate nel fegato.

Le sostanze tossiche vengono eliminate dal corpo in modo naturale, mentre le sostanze benefiche entrano nel sangue e quindi entrano in altri sistemi del corpo. Se il fegato è compromesso, le tossine non possono essere eliminate completamente. Questo porta all'intossicazione del corpo e può causare gravi malattie, persino la morte.

Il lavoro del fegato è influenzato da sostanze nocive che si trovano nell'ambiente e penetrano nell'organismo attraverso le vie respiratorie, a causa di uno stile di vita non salutare (fumo, consumo di alcool), cattiva alimentazione e altri fattori. I segni di una malattia del fegato includono:

  • dolore fastidioso nel giusto ipocondrio;
  • peggioramento del sonno;
  • nervosismo e irritabilità;
  • aumento della fatica;
  • prurito e arrossamento della pelle;
  • fioritura giallastra sulla lingua;
  • aumento della pigmentazione del viso;
  • deterioramento della carnagione;
  • rifiuto da parte del corpo di determinati tipi di alimenti.

Se si verificano questi sintomi, è necessario consultare un medico e superare i test per la diagnosi. Dopo aver consultato uno specialista, è possibile ricorrere alla pulizia del fegato come trattamento o semplicemente per prevenire lo sviluppo di eventuali patologie. Ma vale la pena considerare che questo non si applica a tutti i metodi. Qualsiasi pulizia ha controindicazioni, in caso di malattie del fegato è controindicato:

  • persone con elevata acidità dello stomaco;
  • diabete;
  • durante l'esacerbazione di eventuali malattie croniche;
  • durante la gravidanza e l'allattamento;
  • donne durante i giorni critici.

La pulizia del fegato attiva efficacemente tutte le funzioni del fegato, in particolare la disintossicazione, aiuta a migliorare la produzione e il deflusso della bile, aiuta a rimuovere il colesterolo in eccesso, migliora le condizioni generali del corpo.

Cos'è l'hirudoterapia?

Per utilizzare una delle varietà di anellidi (hiruda) per il trattamento di varie malattie iniziata nei tempi antichi. Il metodo si basa sulle proprietà eccezionali degli enzimi contenuti nelle sanguisughe e immettere il sangue umano attraverso la loro saliva. Questo tipo di trattamento è considerato biologico, cioè naturale. Ma, a differenza di altri rimedi popolari, è ampiamente usato dai medici di tutto il mondo e dà risultati abbastanza efficaci. Ma, come ogni metodo popolare, l'irudoterapia è circondata da miti, di cui è necessario conoscere l'autenticità.

È un errore ipotizzare che l'irudoterapia sia in grado di curare la malattia da sola. Senza farmaci e talvolta interventi chirurgici, fermare la malattia è quasi impossibile. Non ci sono abbastanza sanguisughe per le malattie acute del sistema cardiaco, come infarti o ictus. Non saranno d'aiuto nemmeno con una quantità insufficiente di alcuni oligoelementi nel sangue. Se il corpo ha un processo infiammatorio acuto, dovrebbe essere rimosso con farmaci. Solo dopo un trattamento di successo si può condurre sessioni di leeching.

Si ritiene che se metti le sanguisughe spesso, puoi morire di perdita di sangue. Non lo è. Durante le prime sedute di trattamento, non si mettono più di 4-5 sanguisughe sul corpo del paziente, gradualmente il loro numero può aumentare fino a cinquanta. Le procedure sono eseguite sotto la supervisione di un medico e non sono consentite più di due sedute di questo tipo per l'intero corso del trattamento. Il sangue tende ad essere rinnovato, quindi più lascia il corpo, più sangue nuovo, fresco e sano si riprenderà. E questo porterà a risultati notevoli. Prima di eseguire la procedura con l'uso di un gran numero di medici succhiatori, si raccomanda ai pazienti di bere fino a 7 litri di liquido. Ci sono casi in cui, dopo le procedure con l'uso di un gran numero di sanguisughe, è stato possibile curare una serie di diverse malattie contemporaneamente.

Non temere che le procedure di hirudotherapy possano essere infettate da malattie infettive, incluso l'AIDS. L'HIV è esclusivamente una malattia umana che non è tollerata da animali, insetti e altri membri del mondo animale.

Inoltre, le sanguisughe contengono un batterio speciale che uccide tutte le infezioni che entrano nel suo corpo.

Questa procedura non è dolorosa come molti credono. Il dolore da esso è paragonabile a una puntura di zanzara, e uno speciale enzima saliva rimuove tutte le sensazioni spiacevoli.

Pulizia del fegato con sanguisughe

Un metodo piuttosto efficace, ma raramente utilizzato, per pulire il fegato nel nostro paese è l'ambiente delle sanguisughe. Le sanguisughe sono farmaci "viventi" attivi, che sono ben usati nella lotta contro il ristagno del sangue, della linfa e dei dotti biliari. Quando si pulisce con le sanguisughe, c'è un effetto generale di miglioramento della salute sull'intero organismo.

I risultati del trattamento con le sanguisughe comprendono un miglioramento come un aumento della coagulazione del sangue. Ciò è dovuto all'eliminazione delle tossine in eccesso e di altre sostanze nocive dal sistema circolatorio. Questo metodo è un'eccellente prevenzione della tromboflebite, riduce il rischio di vene varicose, migliora l'afflusso di sangue, arricchisce il corpo con l'ossigeno.

Dopo l'uso delle sanguisughe, il gonfiore si riduce, l'eccesso di liquido viene espulso attivamente dal corpo, la pressione viene normalizzata e il sistema immunitario viene attivato. Leech ha anche un effetto benefico sul sistema circolatorio. Questo metodo di trattamento ha effetto anti-sclerotico, aiuta a rafforzare e ripristinare le pareti dei vasi sanguigni. L'irudoterapia è possibile a casa, ma è meglio se questo accade in una clinica medica e viene eseguita da un medico specialista. Gli specialisti di odontoiatria hanno una vasta esperienza nello svolgimento di tale procedura, lo specialista conosce esattamente i punti a cui devono essere posizionate le sanguisughe, nonché il loro numero e il loro tempo di esposizione.

Alle prime sessioni di purificazione, vengono usate 3-4 sanguisughe, quindi il loro numero sale a otto. Il trattamento viene effettuato prima due volte a settimana, quindi il numero di procedure è ridotto a uno. Un totale di 12 procedure, ognuna delle quali dura non più di un'ora. Questo tempo è sufficiente per la sanguisuga per fare tutto il lavoro necessario.

Com'è il processo di pulizia delle sanguisughe?

Prima di iniziare la procedura per l'impostazione delle sanguisughe sul fegato, l'area dell'ipocondrio destro viene pulita con l'aiuto di preparazioni che non hanno un forte odore. A questo scopo, vengono usati speciali farmaci antibatterici. Dal momento che le sanguisughe amano davvero i dolci, sarà utile applicare la soluzione di glucosio o lo sciroppo di zucchero alla pelle.

Le sanguisughe sono applicate una alla volta, usando una bottiglia regolare di farmaci. Se la sanguisuga non succhia, puoi sostituirla o fare una piccola puntura sulla pelle. Dopo che la sanguisuga è stata applicata sulla pelle, può verificarsi una leggera sensazione di bruciore, che indica che le secrezioni salivari entrano nel sangue. Dopo alcuni secondi, il disagio scompare quando la componente anestetica inizia ad agire.

Non è consigliabile rimuovere la sanguisuga, girarla e disturbarla in ogni modo possibile - scompare da sola. Durante la procedura, aumenterà di 3-5 volte a causa del sangue aspirato. Dopo di ciò, una benda di garza sterile viene applicata al sito del morso. I segni dei morsi delle sanguisughe durano un mese.

Controindicazioni al trattamento con le sanguisughe

L'irudoterapia, come qualsiasi altro trattamento, ha controindicazioni. Questi includono una malattia come l'emofilia - una patologia congenita della coagulazione del sangue. Quando un verme morde, la pelle viene perforata, attraverso la quale, dopo che la sanguisuga è scomparsa, il sangue scorre per qualche tempo. Se il sangue non si coagula, la persona può morire per un'abbondante perdita di sangue.

Con bassi livelli di piastrine e globuli rossi nel sangue, questo metodo è anche proibito. È possibile controllare la presenza di queste sostanze con l'aiuto di un'analisi clinica del sangue da un dito. Anche un basso ematocrito, definito anche da test clinici, è considerato una controindicazione.

Non usare le sanguisughe e con malattie gravi come oncologia, sarcoma e diatesi emorragica. È necessario prendere in considerazione il fattore di allergia agli enzimi della sanguisuga. Non applicare questo metodo di trattamento in presenza di gravi difetti cardiaci e durante la gravidanza. Non raccomandare l'impostazione di sanguisughe con bassa pressione sanguigna, dopo gravi malattie infettive. Questi ultimi includono influenza, mal di gola e raffreddore. Dopo il loro completo recupero e prima della prima sessione di irudoterapia, devono passare almeno due settimane.

Sono trattati con sanguisughe dopo gravi ferite e interventi chirurgici, in particolare quelli che hanno avuto luogo con abbondante perdita di sangue. Ma anche in questi casi dovrebbe passare un certo tempo (circa 3-4 settimane).

È vietato l'uso di hirudotherapy per bambini e anziani.

Hirudotherapy per cirrosi di fegato

L'Hirudoterapia è un metodo abbastanza efficace per guarire non solo il fegato, ma anche l'intero organismo. Questo metodo di trattamento è noto fin dall'antichità. L'uso di sanguisughe ad anello aiuta a sbarazzarsi di molte gravi malattie in un breve periodo di tempo. Il trattamento della cirrosi epatica con le sanguisughe è efficace e praticamente indolore. Durante un morso, i vermi sono secreti, grazie ai quali i seguenti elementi utili cadono nel corpo umano:

  • Hyaluronidase. Aiuta a migliorare la permeabilità dei vasi sanguigni.
  • Eglin. Questa sostanza aiuta a rimuovere rapidamente tutti i processi infiammatori nel corpo.
  • Destabilase. Questa sostanza fornisce una protezione affidabile contro la formazione di coaguli di sangue.
  • Irudina. Fornisce una rapida coagulazione del sangue.

Oltre ai suddetti microelementi, il segreto prodotto dalla sanguisuga contiene anche una sostanza simile all'istamina.

Qual è il trattamento utile per il fegato?

L'irudoterapia per la cirrosi epatica è molto efficace. Dal momento che questo metodo di procedure aiuta a purificare l'intero corpo. Grazie alla pulizia del fegato con questo metodo, puoi ottenere risultati così positivi come:

  • normalizzazione della produzione e deflusso della bile;
  • attivare il processo di disintossicazione;
  • sbarazzarsi di composti lipidici in eccesso;
  • ripristinare le pareti dei vasi sanguigni;
  • migliorare significativamente la digestione;
  • stabilizzare il livello di coagulazione del sangue e sbarazzarsi dei coaguli di sangue.

Inoltre, il trattamento con le sanguisughe ti permette di aumentare il sistema immunitario e di stabilire l'apporto di ossigeno ai tessuti. Le sanguisughe con cirrosi epatica sono poste su punti biologicamente attivi. Vale a dire, sulla posizione dell'organo - il giusto ipocondrio, lombare-toracico. Dopo la procedura, anche tutto il liquido in eccesso viene rimosso dal corpo. Come risultato di questo effetto, gli edemi scompaiono e la pressione sanguigna ritorna normale.

La procedura può essere eseguita in una speciale sala di hirudoterapia o dopo aver consultato un medico da solo. In quest'ultimo caso, il medico, dopo aver effettuato una diagnosi speciale, scrive una prescrizione per ricevere le sanguisughe e conduce un briefing dettagliato su quante sanguisughe mettere sul fegato e su come farlo correttamente. Ovviamente, una visita ad un ufficio specializzato sarà molto più efficace, non appena uno specialista può eseguire correttamente e in sicurezza tali procedure.

Regime di trattamento

Il trattamento con le sanguisughe dipende direttamente non solo dalla diagnosi, ma anche dallo stadio e dalla gravità della malattia. Implica un certo numero di produzioni e punti sanguisughe. Inoltre, le raccomandazioni tengono conto della frequenza delle sessioni della procedura.

Se effettuare il trattamento secondo lo schema classico, allora le sanguisughe sono messe dove sono concentrate le sensazioni dolorose. Quando si mettono le sanguisughe sul fegato, lo schema sarà il seguente: viene selezionato il punto più doloroso, da cui vengono collocati da 2 a 15 vermi in una sessione. Di norma, per il trattamento sono prescritte almeno 10 sedute. Quindi fai una breve pausa e, se necessario, ripeti il ​​trattamento.

È molto importante sapere che nei giorni di assunzione delle sessioni non è consigliabile bere bevande calde e si dovrebbe smettere di fumare. È anche vietato lavare con sapone o gel, che ha un odore forte.

Va inoltre tenuto presente che dopo la prima procedura, dopo un massimo di 12 ore, possono verificarsi alcune complicazioni. Appaiono intorno al morso sotto forma di un piccolo gonfiore. A volte la temperatura può salire. Ma dopo pochi giorni, tutti i sintomi delle complicazioni scompaiono. Non aver paura di tali manifestazioni. Questa è considerata una normale reazione al prefisso.

Scolo del fegato: segni e trattamento con le sanguisughe

Il trattamento del fegato con le sanguisughe è diventato di recente molto diffuso, poiché il grado di distruzione di questo organo da parte dei prodotti di decomposizione raggiunge il suo massimo. Secondo studi recenti, lo scolo del fegato è la causa principale dello sviluppo della cirrosi sullo sfondo della stearosi e della degenerazione lipidica del parenchima. La pulizia tempestiva del fegato con le sanguisughe non solo può migliorare significativamente lo stato funzionale di questo organo, ma aiuta anche a migliorare il tono generale del corpo. Molti pazienti dubitano che sia possibile mettere sanguisughe sul fegato e se questo evento sia assolutamente sicuro per l'uomo. Gli esperti osservano che per tale trattamento richiede un periodo di preparazione attiva. È importante non solo pulire il sangue dalle tossine mettendo le sanguisughe sul coccige e sull'ombelico, ma anche digiunando.

Segni di scoria di fegato

Il fegato è l'organo più importante per la sintesi delle proteine ​​e il più intenso esaurimento delle proteine ​​avviene in esso. La bile secreta dal fegato è importante per la rottura e l'assorbimento del grasso nell'intestino. Il fegato è attivamente coinvolto nel metabolismo dei carboidrati: è la formazione di zucchero, l'ossidazione del glucosio, la sintesi e la decomposizione del glicogeno.

Inoltre, partecipa allo scambio di ormoni, ammine biogeniche, vitamine e microelementi: è un organo endocrinologico. La funzione escretoria del fegato fornisce più di 40 composti dal corpo con la bile. A differenza dei reni, rimuove le sostanze; non solubile in acqua: colesterolo, fosfolipidi, bilirubina, proteine ​​extra, rame, ecc. Tutti noi respiriamo aria inquinata ogni giorno, mangiamo cibo con coloranti, conservanti e nitrati, mangiamo carne con ormoni e antibiotici. Molti di noi fumano e almeno a volte bevono alcolici.

Tutto questo - le fonti di tossine e scorie che entrano nel nostro sangue. Il fegato filtra tutto il nostro sangue 400 volte al giorno. È progettato per far passare tutte queste sostanze tossiche e neutralizzarle.

Tuttavia, la natura non ha fornito il colossale carico tossico che è caduto sulla parte del fegato di una persona moderna. Le cellule epatiche semplicemente non ce la fanno, e scorie e tossine si accumulano in esse. Nella lotta per la sopravvivenza, le cellule del fegato accumulano grasso. Così cercano di racchiudere le scorie e le tossine dentro di loro in un sarcofago grasso e impermeabile, isolandoli dal resto della cellula. Questo fenomeno è chiamato epatite grassa o degenerazione grassa delle cellule epatiche. Ma vedere i segni di sciabolatura del fegato è molto difficile, dal momento che non ci saranno sintomi diretti.

Quando è richiesto il sanguinamento sul fegato: punti e benefici

Nell'epatosi, il riempimento di massa delle cellule con grasso è già visualizzato mediante ultrasuoni e la dimensione complessiva del fegato è ingrandita. Tutto questo grasso impedisce alle cellule del fegato di svolgere la loro funzione principale - filtrare il sangue. Di conseguenza, il sangue viene fatto circolare attraverso le nostre navi con veleni e tossine. Avvelenano e danneggiano tutti i nostri organi e tessuti, ogni cellula del nostro corpo. Durante questo periodo, è necessario posizionare le sanguisughe sul fegato: quando ciò sarà fatto, il paziente sentirà immediatamente un significativo sollievo dalle sue condizioni.

In vari gradi, il fegato è lacerato in tutte le persone moderne, specialmente tra i residenti di megalopoli e aree industriali. La contaminazione del fegato porta allo sviluppo di un numero enorme di malattie e il fegato stesso può ammalarsi di epatite, cirrosi, insufficienza epatica, cancro del fegato, ecc. Il vantaggio di mettere sanguisughe sul fegato è che, sotto l'influenza della stimolazione, il corpo parenchima lascia scorie e tossine in grandi quantità. I punti principali di regolazione delle sanguisughe sul fegato si trovano nelle immediate vicinanze del bordo inferiore del corpo.

Sfortunatamente, il fegato non fa male a nessuno. Non ci sono praticamente terminazioni nervose nel fegato, quindi non possiamo percepire che il fegato sia malato. Possiamo solo sentire la pesantezza e il disagio. Dolore nella parte destra del discorso sui problemi della cistifellea o del pancreas, che vengono "dati" all'intero tratto gastrointestinale. E il fegato "tollera" e "tace", anche se distrutto. Pertanto, è fondamentale non solo monitorare la corretta alimentazione ed eliminare le cattive abitudini (l'alcol "colpisce" il fegato come "stop weight"), ma anche aiutare il fegato a pulire e rimuovere i veleni in eccesso che non è in grado di elaborare autonomamente. Il fegato risponderà con piacere al nostro aiuto: è in grado di riparare se stesso, se, naturalmente, non si è oltrepassato il limite consentito.

Come mettere le sanguisughe sul fegato

L'irudoterapia ripristina perfettamente il fegato - recentemente sono riuscito a rimuovere la diagnosi "emangioma epatico", una malattia del tessuto connettivo del fegato, in un solo corso. Naturalmente, come parte della complessa hirudotherapy, compresi fito-e fungoterapia, uso sufficiente di acqua pura e un cambiamento nella dieta.

Prima di mettere le sanguisughe sul fegato, premere delicatamente ma profondamente il corpo con il bordo del palmo. La palpazione del fegato è un metodo importante di esame. Si tiene in posizione supina. Normalmente, in posizione supina con muscoli addominali rilassati, il fegato viene solitamente palpato immediatamente sotto l'arco costale lungo la linea destra, e con un respiro profondo, il suo limite inferiore scende di 1-4 cm La superficie del fegato deve essere liscia, il bordo inferiore (anteriore) è indolore.

Alla palpazione del fegato, si dovrebbe sforzarsi di tracciare tutto il suo margine inferiore, dal momento che un fegato ingrossato può essere focale, per esempio, nel caso di un tumore. Dolore epatico lieve durante la palpazione è osservato con epatite, dolore severo - con processi purulenti.

Se sei preoccupato per qualcosa, assicurati di inviare il paziente ad un ulteriore esame. Inizia con gli ultrasuoni. Il fatto è che se l'organo è quasi normale, 1-2 sanguisughe saranno sufficienti per l'area del fegato per attivare il processo di recupero attivo. Se viene trovata una diagnosi, dovrai lavorare fino a quando non sarà guarita, forse non da un corso, e in casi particolarmente gravi - con il medico.

Mettiamo l'ipocondrio destro, proprio dietro la zona delle costole, da 3 a 5 sanguisughe per fegato e 2 pezzi ancora nell'ombelico - ricordiamo la vena porta, che va dall'ombelico direttamente nel fegato.

Guarda come si posizionano le sanguisughe sul fegato: l'intero processo di diagnosi e trattamento è mostrato nel video:

Pulizia del fegato con sanguisughe

Le sanguisughe mediche sono un agente terapeutico efficace che è stato usato con successo per il trattamento e la prevenzione di molte malattie per secoli. La loro efficacia per il normale funzionamento di vari sistemi corporei è stata dimostrata non solo da un uso millenario, ma anche da esperimenti moderni. Nella pratica medica, l'irudoterapia viene utilizzata per il trattamento di molte malattie, tra cui la cirrosi epatica, la colecistite, le forme acute e croniche di epatite, la degenerazione grassa (steatosi) e le malattie della cistifellea. Quindi imparerai le aree delle sanguisughe, i principi della loro azione sul corpo, le indicazioni e le controindicazioni per la procedura.

Cos'è l'hirudoterapia

L'Hirudoterapia è una tecnica per trattare le malattie con le sanguisughe. Il rimedio naturale è stato usato per secoli per il trattamento di organi malati e malattie sistemiche. Gli antichi guaritori, Avicenna e Ippocrate, consideravano i vermi anellati uno dei modi più efficaci per affrontare vari disturbi.

L'Hirudoterapia è diventata particolarmente diffusa e molto popolare durante il Medioevo. Quindi la tecnica è stata riconosciuta come il mezzo ufficiale per guarire il corpo. L'irudoterapia era considerata una buona pulizia del sangue, è stata prescritta per problemi di cuore, mancanza di respiro, infertilità e persino per perdita di peso. È vero, questo metodo di trattamento non è stato usato con molta attenzione, a volte utilizzando fino a 200 individui per set, il che ha causato molte spiacevoli conseguenze per il corpo e danneggiato la reputazione delle sanguisughe.

Successivamente, studi clinici seri sugli effetti sulle sanguisughe spiegarono perché hanno un effetto terapeutico. Ciò è dovuto alle proprietà curative della secrezione delle sanguisughe.

Fabbrica farmaceutica - è così che gli scienziati chiamavano la saliva degli anellidi, che trovava più di cento enzimi attivi. Quando l'irroroterapia sostanze biologicamente attive entrano nel flusso sanguigno, alle prese con alterata microcircolazione di sangue, liquidi e linfa. Ciò ha un effetto positivo sui processi stagnanti. Gli esperimenti hanno dimostrato che sostanze speciali nella saliva della sanguisuga riducono le reazioni infiammatorie, contrastano le malattie che si manifestano nei processi metabolici alterati nel corpo.

A chi viene mostrata la procedura

Indicazioni per l'uso di hirudotherapy in medicina moderna:

  1. Malattie associate a processi stagnanti. Questi includono costipazione, tromboflebiti, emorroidi e altri problemi derivanti da fluidi stagnanti.
  2. Pulire il corpo Le sanguisughe aiutano a rimuovere le tossine e le scorie, il che aiuta a migliorare la salute generale e anche la perdita di peso.
  3. Malattie infettive acute e infezioni croniche. Durante la stadiazione, l'individuo secerne sostanze battericide nel sangue per aiutare a curare l'infezione.
  4. Immunità ridotta. Per aumentare le difese del corpo, bastano poche sedute.
  5. Aumento del livello di colesterolo. Le sanguisughe riducono i livelli di colesterolo, impedendo in tal modo lo sviluppo di aterosclerosi.
  6. Malattie del sistema cardiovascolare. I vermi anellati migliorano le condizioni dei pazienti con ipertensione, rafforzano le pareti dei vasi sanguigni.
  7. Malattie croniche gravi in ​​ginecologia e urologia. La deposizione delle sanguisughe aiuta ad evitare complicazioni nelle malattie dell'utero e delle appendici, nel trattamento della colpite e di altre patologie. La procedura aiuta gli uomini ad affrontare la prostatite, l'infertilità secondaria, la pielonefrite.
  8. Ematomi e contusioni Per rimuovere gonfiore, dolore e infiammazione si consiglia di utilizzare il metodo di hirudotherapy. La cura completa arriva dopo alcune produzioni.
  9. L'infiammazione. In qualsiasi processo infiammatorio, l'effetto delle sanguisughe è migliorare la circolazione sanguigna. Inoltre facilita la penetrazione nei tessuti dell'antibiotico somministrato quando necessario.
  10. Malattie dell'apparato digerente. Le sanguisughe del tratto gastrointestinale sono in grado di curare da malattie come gastrite, ulcera, pancreatite.
  11. In cosmetologia Leech può migliorare l'aspetto della pelle. Dopo le procedure, la condizione della pelle si trasforma - l'epidermide arriva a tono e diventa elastica.

Un tipo di ectoparassita che viene usato per trattare il fegato e altri organi è chiamato Hirudo medicinalis - una sanguisuga medica. Gli individui vengono allevati in fattorie speciali e quindi inviati alle farmacie e ai gabinetti di hirudotherapeutists. È possibile acquistare sanguisughe solo dopo aver ricevuto una prescrizione dal medico che ha determinato il trattamento. Gli organismi che muoiono di fame da più di tre mesi vengono venduti in farmacie specializzate. Le sanguisughe vengono conservate in barattoli con acqua pura a una temperatura compresa tra 5 e 18 ° C in quantità fino a 25 pezzi per 1 litro.

Dopo la procedura un parassita non può essere riutilizzato da uno specialista, è possibile, se usato a casa, ma è considerato estremamente indesiderabile, dal momento che la creatura è stata nutrita con sangue malato, ed è difficile soddisfare tutte le condizioni di sterilizzazione.

E in generale, i dottori sono d'accordo sul fatto che non si dovrebbero mettere le sanguisughe da soli. Ciò è dovuto al fatto che solo una dichiarazione accurata, che è stata gestita da un professionista, è in grado di ottenere un risultato abbastanza buono. Inoltre, nonostante l'assenza di effetti collaterali, la procedura domiciliare è un rischio. Se si verifica una reazione inaspettata, dovrebbe esserci una persona nelle vicinanze che possa fornire il primo soccorso. I medici raccomandano di cercare un trattamento per qualsiasi processo patologico per uno specialista.

Che effetto ci si aspetta dalle sanguisughe mediche

L'Hirudoterapia si distingue dagli altri metodi di trattamento non tradizionale dell'irudoterapia, la capacità della secrezione delle ghiandole salivari di una sanguisuga medica di produrre un effetto positivo sui sistemi del corpo. Una piccola perdita di sangue durante la procedura può causare il ripristino delle cellule nervose, normalizzare la pressione sanguigna, migliorare la circolazione sanguigna. Anche il salasso diventa un potente impulso per il sistema di difesa del corpo, a seguito del quale aumenta l'immunità. I componenti della secrezione delle sanguisughe hanno un effetto complesso:

  1. Hyaluronidase. La sostanza è coinvolta nel processo di fertilizzazione, quindi le sanguisughe sono usate con successo per trattare l'infertilità.
  2. Irudina. Ectoparassiti ormonali, che gli scienziati sono stati in grado di studiare attentamente. La sostanza Hirudin riduce la coagulazione del sangue, lava i coaguli di sangue e ne impedisce la comparsa.
  3. Eglin. Questi enzimi della saliva penetrano nel sangue e prevengono i processi di degradazione dei tessuti in malattie come l'artrite, l'enfisema polmonare, la gotta.
  4. Bdelliny. La sostanza allevia l'infiammazione, il gonfiore.
  5. Una sostanza come l'istamina. L'effetto locale dell'enzima saliva provoca un processo infiammatorio che fornisce il flusso di sangue al sito di aspirazione.

Inoltre, le sanguisughe emettono una sostanza speciale che anestetizza il sito morso, quindi non ci sono sensazioni dolorose durante la procedura. Oltre alle sostanze contenute nel liquido salivare, gli ectoparassiti nel canale intestinale vivono batteri simbiotici che possono avere un effetto batteriostatico.

Gli effetti terapeutici che possono essere attesi dagli anellidi: anticoagulante (riduzione della coagulazione del sangue), trombolitico (lotta coaguli di sangue e loro eliminazione), antiipoxico (nutrizione dell'ossigeno), abbassare la pressione sanguigna, ridurre il carico sul miocardio), drenare (pulire il corpo, i vasi sanguigni), restaurare - porta alla normale trasmissione di impulsi al neuromuscolare ur È, migliora la condizione delle pareti dei vasi, fornisce la circolazione del sangue, riflesso, analgesico (antidolorifica), batteriostatica.

Dove sono messe le sanguisughe

Esistono tecniche e schemi speciali per stabilire le sanguisughe. Nell'irudoterapia, i punti di aspirazione vengono scelti a seconda dell'organo che richiede il trattamento. Di solito le sanguisughe sono poste direttamente sopra la parte del corpo interessata. Inoltre, i punti di energia sul corpo, che sono in grado di migliorare le condizioni generali di organi e sistemi, agiscono come un luogo di aspirazione. A volte le sanguisughe vengono utilizzate a scopo diagnostico - un individuo viene posto sulla pelle, e lei sceglie dove aggrapparsi. In questo caso, l'irudoterapista può formulare una conclusione sulla presenza di alcune malattie.

Nel caso delle malattie del fegato, le sanguisughe sono applicate in tre aree: l'area di proiezione del fegato (zona destra dell'ipocondrio); il sacro; regione lombare-toracica. L'impatto su punti biologicamente attivi, di norma, inizia con un reparto. Nel corso del trattamento, il numero di zone aumenta, così come il numero di ectoparassiti utilizzati.

Che effetto hanno le sanguisughe sul fegato

Ad oggi, la terapia farmacologica è quasi sempre utilizzata per le malattie del fegato. L'influenza delle sostanze chimiche sul ripristino della funzionalità epatica è davvero grande, ma le sostanze dei farmaci non hanno solo azione locale e sono distribuite in tutto il corpo. L'efficacia dell'uso delle sanguisughe per il trattamento delle patologie epatiche è determinata dalla loro capacità, in primo luogo, di influenzare direttamente l'organo malato. L'irudoterapia del fegato aiuta a eliminare l'edema tissutale, a migliorare la microcircolazione sanguigna, a produrre deflusso biliare.

  1. Normalizzazione della coagulazione del sangue;
  2. Saturazione del tessuto epatico con ossigeno (il corso aiuta a far fronte all'ipossia tissutale);
  3. Ripristino delle membrane delle cellule del fegato a causa dell'attivazione della circolazione sanguigna;
  4. Rafforzamento delle pareti vascolari;
  5. Migliora il lavoro del sistema immunitario locale;
  6. Eliminazione dell'edema del tessuto epatico;
  7. Drenaggio di liquidi stagnanti;
  8. Riduzione del processo infiammatorio;
  9. Prevenzione dell'indurimento;
  10. Rimozione di tossine e scorie.

Non dimenticare che solo un trattamento complesso porta a un risultato rapido. Negli stadi gravi della malattia del fegato, è necessario usare non solo l'irudoterapia, ma anche ricevere preparazioni speciali. In caso di danni agli organi, è anche estremamente importante aderire a uno stile di vita sano - evitare di bere alcolici, passare a un'alimentazione corretta. Il cibo non dovrebbe contenere sostanze che compromettono il funzionamento del fegato. Il medico può prescrivere un corso preventivo di hirudotherapy per coloro che vogliono pulire. Inoltre impedirà il lancio di meccanismi di malattia.

Di regola, le fasi iniziali della malattia epatica si verificano senza alcuna manifestazione. Ciò rende difficile iniziare un trattamento tempestivo. Nella prevenzione delle complicanze e nello sviluppo di patologie, un ruolo importante è svolto da un'attenzione attenta al proprio corpo e ai suoi segnali.

Sintomi iniziali della malattia del fegato: indolenzimento dell'organo, sensazione di dolore, peggioramento del sonno, irritabilità, sbalzi d'umore incontrollati, diminuzione delle prestazioni, prurito, sfumatura giallastra sulla lingua, pigmentazione dell'epidermide, cattiva condizione della pelle, ottusità, avversione ai cibi grassi.

Le procedure con le sanguisughe sono indicate per patologie epatiche quali cirrosi, degenerazione grassa, epatite, colelitiasi, interruzione del normale funzionamento delle vie biliari. Le prestazioni sono anche applicate quando l'organo è fortemente intasato.

Come mettere le sanguisughe

Una sessione di trattamento per l'impostazione delle sanguisughe sulla zona epatica è raccomandata sotto la supervisione di un medico. Uno specialista esperto determinerà la durata del trattamento. Il numero richiesto di sessioni di hirudotherapy è prescritto individualmente, nel corso di un corso di pulizia del fegato, il medico controlla le condizioni del paziente al fine di prevenire possibili complicazioni.

Migliorare il benessere del paziente può già essere sperimentato dopo diverse produzioni - spesso questo è sufficiente per capire se il regime di trattamento scelto è efficace. Le procedure vengono eseguite quotidianamente o più volte alla settimana - questo è prescritto dal medico in base alla malattia e all'intensità della terapia.

In un primo momento, la cura del fegato inizia più spesso con un'esposizione incompleta - cioè, le sanguisughe sono poste meno di quanto sia richiesto per un forte effetto terapeutico. La durata della procedura può anche essere ridotta, quindi il tempo di esposizione deve essere aumentato. Un'intera produzione tipica dura in media un'ora - fino a quando le sanguisughe sanguigne non saturano, dopodiché scompariranno da sole.

Affinché gli organismi si attacchino al sito scelto dall'irudoterapeuta, il punto viene imbrattato con una soluzione di glucosio, oppure mettono i vermi anellati in una provetta e aspettano (a volte vengono usate pinzette per il trasporto). Se le sanguisughe non vogliono attaccarsi, la pelle del paziente viene perforata con un ago per creare una goccia di sangue. Le spiacevoli sensazioni sorte nei primi minuti della procedura scompaiono rapidamente, mentre gli individui iniettano un anestetico naturale nella ferita. I due principali metodi di stadiazione per la terapia epatica sono:

  1. La sanguisuga viene posta e rimossa solo quando è satura e si ferma per succhiare il sangue stesso.
  2. L'ectoparassita viene portato via immediatamente dopo che inietta i prodotti enzimatici della saliva nel punto di presa.

Per una lunga procedura di sanguinamento, vengono aspirati da 5 a 15 ml di liquido. Subito dopo la rimozione, vengono applicati con una medicazione sterile, senza ammollo. Dopo la stadiazione, vi è un sanguinamento piccolo ma prolungato (fino a 8-9 ore), che non viene interrotto, in modo che il trattamento abbia successo e siano attivati ​​i processi rigenerativi nel fegato.

Sulla pelle per qualche tempo, potrebbero esserci arrossamenti nel morso. Dopo 24 ore, il punto morso viene trattato con una soluzione di perossido di idrogeno. I medici non raccomandano i bagni caldi durante l'irudoterapia, il che può ridurre i benefici della procedura. I segni di morso passano rapidamente, di norma, dopo poche settimane non ne viene traccia.

Il trattamento ripetuto viene eseguito non prima di 1,5 mesi, se la patologia epatica non viene eliminata e richiede ulteriore irudoterapia. Le procedure preventive sono meno comuni. Dopo aver usato le sanguisughe, la condizione generale del fegato migliora, i processi metabolici naturali sono normalizzati, la resistenza agli aumenti dei fattori avversi.

Controindicazioni al trattamento con le sanguisughe

La principale controindicazione all'uso delle sanguisughe per il trattamento del fegato è l'emofilia, questa malattia è caratterizzata da una scarsa coagulazione del sangue. Con cautela è applicare la procedura con il sanguinamento delle persone che soffrono di anemia (basso contenuto di emoglobina nel sangue). Nella grave patologia anemica, le sanguisughe sono controindicate. Il trattamento del fegato con l'aiuto di anellidi non dovrebbe essere eseguito anche per le persone con diatesi emorragica, ipossia, cancro, mentre si assumono anticoagulanti durante la gravidanza.

Sulle sanguisughe, le reazioni allergiche del corpo sono piuttosto rare. Tuttavia, le persone che sono inclini a frequenti allergie dovrebbero essere avvertite dal medico e, possibilmente, uno specialista prescriverà dei test.

Trattamento del fegato con sanguisughe

L'Hirudoterapia è un metodo efficace per guarire il corpo, conosciuto fin dall'antichità. I vermi anellati sono in grado di far fronte a molte gravi malattie, oltre a prevenire il deterioramento della salute. Il trattamento del fegato con le sanguisughe è efficace e praticamente indolore. Per scopi medici, è adatto solo l'Hirudo medicinalis. Durante il loro morso e la suzione di sangue, un particolare segreto si distinguerà, insieme a quali sostanze entrano nel corpo umano:

  • ialuronidasi, che migliora la permeabilità vascolare;
  • egliny e bdellina, sopprimendo l'infiammazione;
  • sostanza simile all'istamina;
  • irudina, che previene la rapida coagulazione del sangue;
  • destabilizzante, proteggendo contro la formazione di coaguli di sangue.

Gli scienziati sono riusciti a isolare le ghiandole salivari segrete delle sanguisughe. Le sue proprietà curative sono ancora oggetto di ricerca.

I sintomi della scissione del fegato

Il fegato è uno degli organi più importanti del corpo umano, è la più grande ghiandola digestiva. Svolge una funzione di barriera, filtra e pulisce il sangue, rimuove gli elementi nocivi dal corpo, regola il livello di zucchero nel sangue. Se questo corpo fallisce, la morte per intossicazione avviene entro poche ore. Poche persone hanno un fegato sano, non macellato. Le violazioni nel suo lavoro sono diagnosticate in ogni ventesimo cittadino della Russia. Le patologie provocano molti fattori: uno stile di vita malsano, cibo spazzatura, scarsa ecologia. Ad esempio, nell'acqua potabile c'è tutta una serie di impurità chimiche. Frutta e verdura contengono pesticidi e nitrati, che si accumulano durante la maturazione. Gli animali da cui ricaviamo la carne vengono coltivati ​​usando ormoni e antibiotici. La condizione del fegato peggiora con pancreatite, colecistite, gastrite. Nella fase primaria, le violazioni sono quasi impossibili da riconoscere, quindi si fanno conoscere dai seguenti segni:

  • sensazioni arcuate sul lato destro nella regione epigastrica;
  • irritabilità irragionevole;
  • prestazione diminuita, sonno povero, affaticamento;
  • prurito;
  • rivestimento giallastro, che copre la lingua;
  • pelle scura, soggetta a pigmentazione;
  • intolleranza agli alimenti grassi.

Questi sintomi segnalano la necessità di una pulizia, che può essere fatta mettendo le sanguisughe sul fegato. Prima della procedura, è consigliabile effettuare un'ecografia del sistema biliare. Il trattamento deve essere effettuato sulla base delle raccomandazioni del medico e non su consiglio di amici e parenti.

Il ruolo della pulizia del fegato per la guarigione del corpo

La pulizia del fegato consente di:

  • attivare il processo di disintossicazione;
  • normalizzare la produzione e il deflusso della bile;
  • rimuovere i composti lipidici in eccesso;
  • portare il corpo ad un tono;
  • ripristinare le pareti dei vasi sanguigni;
  • migliorare la digestione, le condizioni della pelle;
  • stabilizzare il livello di coagulazione del sangue e prevenire la formazione di coaguli di sangue;
  • stabilire la fornitura di tessuti con ossigeno e sostanze necessarie;
  • rimuovere gonfiore, infiammazione;
  • aumentare l'immunità.

Risultati positivi con l'aiuto di hirudotherapy possono essere raggiunti applicandolo per il trattamento di cirrosi, epatite, patologie della colecisti. Le sanguisughe si trovano su punti biologicamente attivi: la posizione del fegato è il giusto ipocondrio, la regione lombare-toracica e la regione sacrale.

Il trattamento con le sanguisughe porta ad un risultato come un miglioramento della coagulazione del sangue. Ciò è dovuto al fatto che il sistema circolatorio viene eliminato dalle sostanze nocive e dalle tossine che si accumulano in esso. Questo metodo previene efficacemente le tromboflebiti, riduce la probabilità delle vene varicose.

Dopo le sedute di hirudotherapy, il liquido in eccesso viene rimosso attivamente dal corpo. Il gonfiore scompare, la pressione sanguigna ritorna normale. Si può anche notare un effetto anti-sclerotico. Le pareti dei vasi sanguigni vengono ripulite, diventano più forti.

Tecnologia delle sanguisughe epatiche

Prima della procedura, è necessario assicurarsi che le sanguisughe siano di alta qualità e vitali. Per fare questo, devono uscire dall'acqua e allungare leggermente le dita. Le persone buone dopo un tale controllo vengono rapidamente ridotte, densi al tatto. Per la prima sessione sono sufficienti 3-4 worm anellati, successivamente il loro numero sale a otto.
L'area selezionata per l'hirudoterapia deve essere disinfettata con alcol. Per questo è conveniente usare un tampone di garza. Non è consentito l'uso di soluzioni con un aroma specifico forte. Dopo di ciò, devi aspettare 30 secondi e applicare la sanguisuga all'area dell'ipocondrio destro. Se è necessario che un individuo agisca su determinati punti biologici, una soluzione di glucosio può essere usata come esca. A volte la sanguisuga non succhia, nel qual caso viene sostituita o la pelle viene delicatamente forata con un ago sterile in modo da far uscire una goccia di sangue.
L'ambientazione delle sanguisughe viene effettuata con diversi metodi:

  • i vermi sono autorizzati a rimanere sul corpo fino alla completa saturazione, quando cadono spontaneamente;
  • dopo che il segreto delle ghiandole salivari è entrato nel flusso sanguigno attraverso il morso, le sanguisughe sono state rimosse.

La durata media della procedura è di un'ora, quindi al paziente viene chiesto di prendere una posizione comoda. Per trasferire la sanguisuga nell'area del fegato, si usa una piccola tazza, una provetta o una siringa con una cannula rifilata. Non è desiderabile prendere vermi con le pinzette per non danneggiarli, ma in alcune aree non si può fare a meno di questo strumento. Dopo che la sanguisuga è sul corpo, succhia per 1-3 minuti mordendosi attraverso la pelle. Nei primi secondi, sono possibili sensazioni spiacevoli, che presto scompaiono sotto l'azione di componenti anestetici contenuti nella saliva.
Dopo la fine della procedura, gli individui vengono trasferiti a una soluzione di desorbimento preparata in precedenza e smaltiti. Non è consentito il trattamento con le sanguisughe che sono già state utilizzate in precedenza.
Un morso può sanguinare a lungo - fino a 8 ore. Dopo un giorno, la ferita deve essere trattata con perossido di idrogeno e successivamente lubrificata con iodio. Non è consigliabile fare bagni caldi durante la settimana. Supponi una bella doccia. Le tracce sulla pelle scompaiono completamente entro un mese.
Per massimizzare il risultato, la procedura viene eseguita prima due volte a settimana, poi una volta a settimana. Il corso consiste in 12 o più sessioni. Dopo 30-45 giorni, se necessario, il trattamento può essere ripetuto.

Controindicazioni

L'Hirudoterapia ha un effetto positivo su quasi tutte le malattie croniche. Nella maggior parte dei casi, non causa complicazioni ed effetti collaterali. Ma le sostanze biologicamente attive e gli enzimi contenuti nella saliva della sanguisuga possono causare reazioni allergiche. Pertanto, con una tendenza a vari tipi di allergie dovrebbe essere particolarmente attento. Inoltre, questo metodo di trattamento è proibito da applicare quando:

  • malattie oncologiche;
  • aumento dell'acidità dello stomaco;
  • vecchia e giovane età;
  • la gravidanza;
  • emofilia, scarsa coagulazione del sangue;
  • assunzione di anticoagulanti;
  • alta temperatura corporea, malattie croniche nella fase acuta;
  • propensione all'ipotensione.

In caso di allergia, la procedura deve essere immediatamente interrotta e richiedere l'assistenza di uno specialista. Rossore e lieve prurito sono effetti comuni della procedura e sono considerati normali. Per prevenire l'infezione nelle ferite, devono essere trattati con antisettici e medicazioni in materiali sterili.

La terapia con leech è un malinteso comune.

La maggior parte delle paure dei pazienti di hirudotherapy sono infondate. Dubito che con procedure frequenti, una persona possa morire per perdita di sangue. Non lo è. Il numero di worm utilizzati per una sessione è monitorato da un medico e non supera i cinquanta. Il processo di rinnovamento del sangue è continuo e più lascia il corpo, più velocemente si forma fresco. La cosa principale è bere abbastanza liquidi per evitare la disidratazione. Alimenti ricchi di ferro devono essere presenti nella dieta.

Durante la terapia, è impossibile contrarre malattie infettive, incluso l'AIDS. Per il trattamento, vengono utilizzati individui appositamente cresciuti e non precedentemente a contatto con la pelle umana. Il corpo dei vermi contiene un batterio speciale che protegge dall'ingresso di qualsiasi infezione. Inoltre, l'HIV non viene trasmesso da nessun membro del mondo animale. Questa malattia viene trasmessa solo da persona a persona.

Con il giusto approccio, l'irudoterapia può curare molte malattie. Nonostante il fatto che tu possa mettere sanguisughe a casa, è consigliabile affidarsi a questo specialista. Il terapeuta può calcolare con precisione il numero richiesto di individui, il tempo di esposizione e i punti a cui devono essere attaccati i vermi. In caso di malattie gravi, il trattamento deve essere combinato con l'assunzione dei farmaci necessari in modo che la terapia possa garantire risultati.

Articolo Precedente

Sindrome da ipertensione portale

Articolo Successivo

Elemento freddo HTL-3