Primule - cosa sono?

Sintomi

Le piante appartenenti al genere Primroses (il nome latino primus "first") hanno preso il nome dal fatto che stanno iniziando a fiorire tra le prime. Alcune primule vengono mostrate quando tutta la neve non si è sciolta. Queste prime piante sono fragili e piene di grazia. Sia che la prima neve e il contrasto tra il vivente e il non vivo svolgano il loro lavoro, o che siano davvero belli, ma è chiaro perché molti di essi sono elencati nel Libro Rosso, ed è chiaro perché molti sono diventati gli antenati dei più bei fiori da giardino, che sono stati piantati volontariamente in case di campagna.

Nella vita di tutti i giorni, le primule sono chiamate non solo i fiori che appartengono alla famiglia delle primule, ma anche semplicemente le piante primaverili che appaiono nella foresta all'inizio della primavera o sono piantate tra le prime. Questi includono quelli che appartengono alla famiglia di ranuncoli, amarilli e altri. Ciò che li unisce è l'aspetto affascinante e la fioritura precoce.

Primule elencate nel Libro rosso

Nel 20 ° secolo, l'uomo ha iniziato a realizzare sempre più che misure decisive dovrebbero essere prese per proteggere la natura. Prima di tutto, tutto deve essere fatto per salvare piante rare e in via di estinzione. A tal fine, nel 1966, l'Unione internazionale per la conservazione della natura avviò uno speciale Libro rosso, in cui sono registrate le specie vegetali in via di estinzione, in Unione Sovietica un libro del genere apparve nel 1974.

Molte specie di primule sono elencate in questo libro e sono sotto la protezione dello stato.

Primule - le piante che fioriscono in primavera prima.

Le primule sono chiamate piante che fioriscono prima in primavera. Alcuni di loro fioriscono prima che la neve si sciolga completamente, come la cipolla d'oca e la farfara.

Perché questi fiori hanno tanta fretta, perché non aspettare il calore costante? Il fatto è che tra le piante, così come tra gli animali, c'è una competizione costante. Gli animali competono per cibo, habitat, femmine e piante per impollinatori di luce e insetti. Questo è il segreto principale dei primi fiori primaverili: hanno fretta di crescere e fiorire mentre nella foresta, nei prati e nelle steppe sono ancora vuoti e grigi dall'erba e dalle foglie dell'anno scorso. È in questo breve periodo - dalla fine di marzo all'inizio di maggio le primule hanno il loro tempo personale per la crescita e la riproduzione.

Gli orologi naturali non stanno fermi: molto presto le foglie nella foresta fioriranno sugli alberi e diventeranno completamente buie, altre erbe più potenti cresceranno nel prato e nella steppa e chiuderanno anche il sole. Così i primi fiori di primavera si affrettano a comparire sugli occhi, ravvivando la terra di aprile con i loro punti luminosi.

La stragrande maggioranza delle nostre primule sono efferidi. Questa bella parola denota la loro fragilità. Tuttavia, gli effimeroidi non sono fugaci quanto i veri ephemer: piante che crescono rapidamente, fioriscono, fruttificano e muoiono. Gli effimeroidi, a differenza dell'effimero, hanno organi sotterranei perenni: rizomi, bulbi o tuberi. Nei tuberi per un breve periodo di vegetazione, i nutrienti si accumulano, grazie ai quali la prossima primavera un nuovo germoglio fiorito raggiungerà rapidamente il sole.

In conclusione, vorrei fare una forte richiesta agli amanti della natura: per favore non strappare le primule - prenditi cura di questo miracolo della natura! Meglio fare una bella foto per un lungo ricordo. Soprattutto con cura e attenzione dovresti trattare le piante elencate nel Libro Rosso della regione di Voronezh e in altre aree.

Di seguito sono riportate le foto delle primule della regione di Voronezh con una breve descrizione della pianta. Le piante elencate nel Libro rosso della regione di Voronezh sono evidenziate in rosso.

Astragalo a fiore birichino o Astragalus volostistotsvetkovy (Astragalus pubiflorus)

Primule elencate nel Libro rosso

I problemi ambientali si ricordano sempre di più di se stessi. Questi problemi sono anche disturbati dalla riserva, molte delle quali endemiche e elencate nel Libro Rosso. Molto dipende dal fatto che le persone possano salvare la natura. Le piante rare scompariranno?

Bucaneve caucasico.

Lussuose campane bianche che compaiono già alla fine dell'inverno sul primo Protalinki, e talvolta proprio sulla neve che si scioglie. Attirano l'occhio, puoi ammirarli all'infinito. È possibile trovare un bucaneve nel territorio di Krasnodar, nel territorio di Stavropol e nelle montagne della Georgia. Questa pianta può essere trovata nel Caucaso sempre meno. Bucaneve in grandi quantità vengono raccolte per mazzi di fiori, spesso in vendita, scavando lampadine per giardini domestici. L'impianto è protetto dalla legge. Il Caucasico Snowdrop è elencato nel Libro Rosso come una specie in via di estinzione.

Ciclamino caucasico.

Viene licenziato nelle radure della foresta e nei boschi con il primo caldo primaverile. Fiore molto bello e abbastanza raro. Cresce nel Territorio di Krasnodar, in Georgia, in Azerbaijan e in alcune altre regioni montuose. Laghi blu si estendono su pendii montuosi, a volte piuttosto alti.

Il ciclamino caucasico è anche una pianta in via di estinzione. Sta arrivando una primavera e grandi mazzi di ciclamini stanno iniziando a essere venduti ovunque. Radici e tuberi vengono scavati per il trattamento. La pianta potrebbe scomparire completamente se non fosse stata presa sotto protezione. Ora è trasferito nei giardini botanici di grandi città e si prende cura di lui.

Il tulipano è endemico del Caucaso.

Un bel tulipano è stato aggiunto al Libro Rosso, che non può essere trovato da nessun'altra parte. Questo è Tulip Lipsky. Ci sono un numero limitato di posti per la crescita dei tulipani e dei fiori stessi, ed è quasi impossibile vederli.
Habitat Tulip Lipsky si trovava nella parte alta del fiume Kuban. Qui la pianta scomparve completamente. L'atteggiamento barbaro dei turisti e della popolazione locale nei suoi confronti, gli spietati lavori di scavo hanno distrutto quasi completamente questo fiore primaverile.

Il croco d'autunno è stupendo.

Questo fiore primaverile è considerato la pianta medicinale più antica. Le informazioni sul magnifico Colchico si possono trovare sulle pagine di fonti scritte degli antichi egizi, indiani e greci. La preparazione delle radici di questa pianta è considerata la ragione principale per cui questa pianta è quasi scomparsa. Le sue radici e i suoi bulbi vengono raccolti, ignorando tutti i divieti.
La pianta è perenne. Fiorisce con grandi campane di tonalità viola o viola. Dopo la fioritura, il gambo e le foglie muoiono. Corm velenoso, usato nella medicina tradizionale e tradizionale.

L'Elleboro.

La pianta è molto bella. Popolare fin dai tempi antichi. Nel Medioevo l'elleboro fu usato per combattere la stregoneria e gli spiriti maligni. Sono stati trattati per il malocchio, piantati nel cortile di fronte alla casa. L'Elleboro ha nomi popolari: "Rosa di Natale" e "Fiore di Cristo". Secondo la leggenda, fu presentato al neonato Cristo. I giardinieri amano. Cura per molte malattie. Pertanto, le radici di Elleboro scavarono spietatamente per la fabbricazione di medicinali.

L'elleboro fiorisce a fine inverno, le nevicate e il freddo non lo spaventa. Nel Territorio di Krasnodar fu preso sotto protezione e portato nel Libro Rosso.

Primula primaverile

Primula veris L.
Primula di famiglia - Primulaceae

Stato. 3a categoria - un tipo vulnerabile nelle condizioni di Mosca.

Distribuzione. Nella regione di Mosca è diffuso in tutti i distretti e fino a poco tempo fa era considerato una pianta ordinaria (1). Successivamente viene caratterizzato come una specie che diventa rara e bisognosa di protezione (2, 3). Sul territorio ora occupato da Mosca, in passato era comune quasi ovunque. Nel 1990-2000 primula è stata osservata in 14 territori naturali (4). Nel 2001-2010 la sua crescita è confermata a Kolomenskoye (5), la valle del fiume Kotlovka sotto Nakhimov avenue (6), i baffi. "Znamenskoe-Sadki" (7) e Troparyovsk l-ke (8). La specie è anche registrata nella valle del fiume Yazvenka (8), Sev. (8) e sud. (9) Butovsky l-kah, in Vost. e Zap. Znamensky cave (8), Ruzayeva Beam (7), valle del fiume Kotlovka sopra Nakhimov Prospect (8), Stretto (10), sull'isola di B. Vorontsovsky Pond (8), in Fili-Kuntsevo L-ke (10), SBL Sud. (7) e semina. (8), sulla riva Spassky del fiume Mosca, nel parco paesaggistico Mitinsky e sul lago, le valli dei fiumi Bratovka, Shodnya e Mashkinsky (8), Cherkizovsky e Molzhaninovskaya (7), la valle del fiume Klyazma (8, 11).

Il numero di. Sul territorio della città nelle aree periferiche, è ancora abbastanza comune, ma in generale il suo numero è in diminuzione (8).

Peculiarità della crescita. Erbacea perenne a fioritura precoce con una rosetta di foglie e freccia floreale senza foglie. È propagato da semi che germogliano da terra la primavera successiva, ma più spesso con ramificazione vegetativa e successiva divisione del rizoma. Il rinnovo dei semi è possibile solo su aree aperte non spezzate. Fiorisce il 4-5 ° anno. È impollinato da bombi e farfalle. Ha bisogno di buona illuminazione, terreno umido e aria umida. Tuttavia, evita zone alluvionate paludose ea lungo termine. In luoghi aperti è limitato a piccole depressioni e pendenze, spesso cresce vicino ad arbusti. Mantiene il terreno povero. La vitalità di questa pianta è maggiore nelle aree di cibo e foresta dove vi è sufficiente ombra e umidità del suolo e dell'aria (3). Si verifica sui margini della foresta, radure, prati, prati lungo la strada, in arbusti e boschi decidui e misti (3, 8).

Fattori negativi L'area limitata del campo e parzialmente zakaztarennyh prati nei territori naturali di Mosca. Miglioramento degli edifici e dei parchi delle valli fluviali, accompagnato dalla distruzione dei biotopi naturali caratteristici di questa pianta. Calpestare e compattare il suolo a causa del disordinato uso ricreativo di massa di foreste sparse, aperture, radure e pendii aperti del fiume. Raccogli le piante.

Misure di sicurezza adottate Dal 1984, la raccolta di piante selvatiche è stata bandita a Mosca. Nel 2001, la specie è stata elencata nel Libro rosso di Mosca da KR 3. La parte principale del suo habitat si trova sulle PA - a Izmailovo e Tsaritsyno P-IP (compresa la valle del fiume Yazvenka), " Foresta di Bitsevsky "(compresa la" Valle del fiume Chertanovka, tratti superiori ")," Moskvoretsky "e" Tushinsky ", la" Valle del fiume Shodnaya in Kurkino ", PP" La valle del Setun "e la" Valle del Rt ".Kotlovki "e" flusso Shmelevsky ". Sono in programma la creazione di LZ "Butovsky" e "Valle del fiume Shodnaya in Mitino", l'insediamento della valle della riva destra del fiume Klyazma nel distretto di Molzhaninovsky e l'unità di stoccaggio "Valle del torrente Mashkinsky sotto l'autostrada Mashkinsky".

Cambia nello stato di visualizzazione. Durante il periodo di audit, la vista ha in qualche modo ridotto il numero, ma in generale, la sua condizione non è cambiata significativamente. Le specie CR rimangono le stesse - 3.

Misure necessarie per preservare la specie. Creazione di LZ "Butovo" e "Valle r.Shodni in Mitin" con l'inclusione obbligatoria di tutti qui conservati prato piste e anfratti, l'istituzione di GD "Ruzaeva trave nel Jasenevo" e "Right Bank r.Klyazmy Valley vicino Molzhaninovsky" LU " Fossa Znamensky occidentale con rare specie di piante "," Pozzo orientale Znamensky con rare specie di piante "e" Valle del torrente Mashkinsky sotto l'autostrada Mashkinsky ". Inclusione dei prati di Troparyovsk nel PZ "Troparevsky". Restrizione dell'abbellimento delle valli fluviali mediante la posa o il miglioramento di strade pedonali al di fuori delle aree di crescita delle piante del libro rosso. La cessazione della manutenzione di prati in un modo di prato inglese, singolo (a completamento del periodo vegetativo) la loro falciatura. Ripristino della vegetazione naturale dei prati nel Museo statale Kolomenskoye e Museo statale di Tsaritsyno. Lavoro educativo con la popolazione e promozione dell'inammissibilità alla raccolta di piante selvatiche.

Fonti di informazione. 1. Voroshilov et al., 1966. 2. Volikov, Tukchev, 1992. 3. Sedykh, 2003. 4. Il libro rosso della città di Mosca, 2001. 5. Luferov, 2004. 6. V.I. Saveliev, hp 7. B.L.Samoilov e G.V.Morozova, hp 8. Dati dell'autore. 9. Dati A. A. Zarodova, foto. 10. P.N. Melanholin, G.A. Polyakova, hp 11. K.A.Petrov, hp Autore: Yu.A.Nasimovich

Primula of Julia (Primula juliae)

Sezione: Angiosperme o Fiori

Famiglia: Primulae Primulaceae

Genere: Primula

Postato da: Kusn.

Stato: 2 (V). vista vulnerabile. Caucaso orientale. Libro rosso dell'URSS

Distribuzione: si verifica nella parte orientale del Grande Caucaso, lungo la catena principale del Caucaso e i suoi speroni. Nella distribuzione RSFSR è limitata ad un piccolo numero di luoghi nel Daghestan: nei bacini avar Koisu (p Dzhurmuk.) Karakoysu (p Tleyseruh.) Kazikumukh Koisu e p. Samur vicino alla città di Guton e nella gola Pala-katta. In Unione Sovietica, inoltre, si trova nel SSR georgiano nel Lagodekhi Gorge, in Azerbaijan SSR in Nuha distretto - Jafar-Eylagi, Tenishev Chaban-Baba, Kutkashenskom Distretto - gola del fiume. Damiroparanchay, distretto di Zakatalsky (1-5).

Ecologia: Cresce in piccoli gruppi e singoli esemplari sulle rocce scistose abbondantemente bagnate della foresta e meno spesso nelle zone subalpine nel range di 1000-2500 m sul livello del mare. del mare Riproduzione solo sementi.

Fattori limitanti: Trampling a pascolo casuale, specie degradazione habitat a prospezione geologica e costruzione di strade, scavo giardinieri piante (3, 5, 6).

Sicurezza: nella RSFSR non è specificamente sorvegliato. Ci sono un numero limitato di località in Lagodekhi (4-6) e riserve naturali di Zakatalsky (5) nel territorio della Georgia. È necessario creare una riserva nella Repubblica socialista sovietica autonoma del Daghestan nei pressi della città di Guton (la parte superiore dei fiumi Samur, Avar e Kazikumuh Koysu) su un'area di almeno 45-50 mila ettari, un divieto totale di raccolta di piante da parte di turisti e giardinieri dilettanti, monitoraggio sistematico dello stato delle popolazioni di specie, ulteriore studi per chiarire la sua gamma e il numero in natura. La pianta è stata a lungo ampiamente introdotta nella cultura ed è disponibile in molti giardini botanici del paese. Molti ibridi diversi sono stati ottenuti in coltura, specialmente nell'Europa occidentale e in America (4).

Fonti: 1. Kuznetsov N. I., 1900; 2. Kuznetsov N. I., 1901-1903; 3. Grossheim, 1967; 4. Belousov et al., 1979; 5. compilatore di dati; 6. Specie rara e in via di estinzione della flora dell'URSS, 1981.

Compilato da: A. M. Amirkhanov.

Primrose officinalis

Nome latino: Primula.

Altri nomi: Erba di montone, ittero

Il genere di piante Primula comprende diverse specie, una delle quali è la Primula, piacevole agli occhi di molti giardinieri all'inizio della primavera. Anche la primula medicinale appartiene qui, alcune delle quali vengono coltivate anche nei giardini, ma non per i medicinali, ma per le proprietà decorative.

Come suggerisce il nome, questa pianta nella Russia centrale fiorisce all'inizio della primavera, a maggio-giugno. La primula è comune nelle steppe delle foreste e nelle zone forestali della parte europea dell'ex Unione Sovietica. Molto spesso si può trovare nei prati, ai margini della foresta e alle radure leggere della foresta.

La pianta stessa non si distingue in grande altezza, le sue foglie si trovano quasi sempre a terra, l'unica parte sporgente è il peduncolo, che può allungarsi di 25 cm verso l'alto I fiori di colore giallo hanno un aroma gradevole, sono raccolti in un'ombrellatura a ombrello appoggiato sulla sommità di un floreale senza foglie la freccia.

Primrose è allevato solo con semi che possono essere seminati sia immediatamente dopo la fioritura che successivamente. La semina subito dopo la fioritura è la più accettabile, tale semina è vicina alle condizioni naturali. L'unica condizione per crescere è fornire abbastanza luce solare.

Il farmaco Primrose è attualmente elencato nel Libro rosso. Ciò è dovuto al fatto che la pianta raccoglie steli di fiori con fiori, che senza abilità saranno difficili da raccogliere, come risultato - una pianta estratta dalla radice. Un altro motivo è che in Primula tutte le parti hanno proprietà medicinali: fiori, foglie e radici, le persone estraggono la pianta, avendo cura solo dei loro bisogni.

Utilizzare per scopi medicinali: La pianta ha effetti antispasmodici, diuretici ed espettoranti. Nella medicina popolare, un infuso di fiori, foglie o radici viene usato per la polmonite e la bronchite. Inoltre, i medicinali Primrose contengono molta vitamina A e C, che consente di riempire rapidamente la carenza di queste vitamine nel corpo.

Decotto floreale di debole concentrazione può essere dato ai bambini per migliorare la digestione, tale decotto è in grado di evitare completamente i problemi con coliche.

Nota: nella prima foto Primrose è reale, nel secondo - un aspetto decorativo.

Primula primaverile

Primula veris L. 1753
Dizionari di classe - Magnoliopsida
Primula di famiglia - Primulaceae

Categoria e stato: Vulnerabile nella zona delle specie di prati europei.

Descrizione e differenza dalle specie correlate. Pianta con un rizoma obliquo. Foglie ovate a oblunghe-ovate od ottuso all'apice, bruscamente ridotto al picciolo, crenate o irregolarmente crenate vygrezenno bordo, rugosa con top incassata e inferiore vene sporgenti, pubescenti o sezionato in denti taglienti triangolari ordinariamente non gonfiati prima della fioritura.

Beater giallo brillante, macchia arancione all'interno di una frazione in fondo, è quasi pari alla coppa, con un contorno concava piuttosto stretta, con un posteriore a forma di cuore lobi emarginate. I fiori dlinnostolbikovyh colonna è tubo corolla, y-urto corto - metà della sua lunghezza; capsula ovoidale, uguale in lunghezza al calice. I semi sono ovali o quasi sferici, nerastri o tubercolati dalla superficie.

Informazioni su biologia ed ecologia. Perenne. Peduncoli alti 15-20 cm. Fiorisce da metà aprile a giugno. Propagati vegetativamente e semi. Cresce in prati, pendii e burroni.

Distribuzione e occorrenza. P.; Ts (Lad.-Ilm,.. Verh Dnepr;. Regione Verh.-Volga Volzh,... Don); 3. (Carp.; Dnieper; Mold; Nero.). B. (Lower-Don.); K. - Prati asciutti e pendii lungo i bordi delle foreste decidue. - Distribuzione generale: Scand., Cfr. Eb. - Nella regione di Belgorod: Korochansky (luppolo), Alexis ( "Montagna Bianca"), Krasnogvardeyskiy (D Hur, New Khutornoi) Krasnensky ( "Big Log"), Valuysky (Pogromets, Konoplyanovka, Borki), Volokonovsky (Yutanovka) Novooskolskiy (beam "Khanova"), Guba ( "montagna Calvo", "Yamskaya step"); Borisov ( "Forest sulla Vorskla", "Astra Yar"), Shebekinsky (Grafovka, New Tavolzhanka, M. Mikhajlovka) Yakovlevsky (Shopino).

Fattori limitanti Raccolta di piante per mazzi, pascoli intensivi, attività di bonifica forestale.

Misure di sicurezza necessarie Divieto di raccogliere piante per mazzi di fiori, restrizione del pascolo, propaganda tra la popolazione.

Misure di sicurezza adottate Incluso nella lista delle piante protette.

Fonti di informazione: il libro rosso della regione di Belgorod. Mayevsky, 1964: 404; Flora dell'URSS. T. XVIII. 1952: 145-146; Flora della parte europea dell'URSS. V. 5. 1981: 68; Zolotukhin, 1995: 39; Gusev, 2002; Doronin, 1993; Levitsky, 1957; Samsonov, 1971. Collezioni di erbario.

Compilato da: testo - A.F. Kolchanov, E.V. Maslova kartoshemy - A.F. Kolchanov, M.Yu. Tretyakov. Foto: A.E. Brusentsov

Primule della nostra terra

Diapositive e testo di questa presentazione

L'altezza dello stelo della maggior parte delle specie è di circa 20 cm. Alla base dello stelo possono essere presenti una o più foglie leggermente squamose. Le foglie rimanenti sono verdi o bluastre, di solito nel numero di due sullo stelo, complesse, ripetutamente suddivise in piccoli segmenti - volantini.

I fiori sono raggruppati in pennelli sulla sommità degli steli e sono accompagnati da brattee. Il fiore è lungo, irregolare, di 4 petali.

Alla base, il petalo superiore forma una lunga escrescenza simile a una sacca: uno sperone. I due petali interni uniti insieme sporgono leggermente, come un beccuccio, tra i risvolti esterni. Queste specie fioriscono alla fine di aprile - inizio maggio, e in giugno la parte aerea muore completamente.

Primule elencate nel Libro rosso

I problemi ambientali si ricordano sempre di più di se stessi. Questi problemi sono anche disturbati dalla riserva, molte delle quali endemiche e elencate nel Libro Rosso. Molto dipende dal fatto che le persone possano salvare la natura. Le piante rare scompariranno?
Bucaneve caucasico.

Lussuose campane bianche che compaiono già alla fine dell'inverno sul primo Protalinki, e talvolta proprio sulla neve che si scioglie. Attirano l'occhio, puoi ammirarli all'infinito. È possibile trovare un bucaneve nel territorio di Krasnodar, nel territorio di Stavropol e nelle montagne della Georgia. Questa pianta può essere trovata nel Caucaso sempre meno. Bucaneve in grandi quantità vengono raccolte per mazzi di fiori, spesso in vendita, scavando lampadine per giardini domestici. L'impianto è protetto dalla legge. Il Caucasico Snowdrop è elencato nel Libro Rosso come una specie in via di estinzione. Ciclamino caucasico.

Viene licenziato nelle radure della foresta e nei boschi con il primo caldo primaverile. Fiore molto bello e abbastanza raro. Cresce nel Territorio di Krasnodar, in Georgia, in Azerbaijan e in alcune altre regioni montuose. Laghi blu si estendono su pendii montuosi, a volte piuttosto alti. Il ciclamino caucasico è anche una pianta in via di estinzione. Sta arrivando una primavera e grandi mazzi di ciclamini stanno iniziando a essere venduti ovunque. Radici e tuberi vengono scavati per il trattamento. La pianta potrebbe scomparire completamente se non fosse stata presa sotto protezione. Ora è trasferito nei giardini botanici di grandi città e si prende cura di lui.
Il tulipano è endemico del Caucaso.

Un bel tulipano è stato aggiunto al Libro Rosso, che non può essere trovato da nessun'altra parte. Questo è Tulip Lipsky. Ci sono un numero limitato di posti per la crescita dei tulipani e dei fiori stessi, ed è quasi impossibile vederli. Habitat Tulip Lipsky si trovava nella parte alta del fiume Kuban. Qui la pianta scomparve completamente. L'atteggiamento barbaro dei turisti e della popolazione locale nei suoi confronti, gli spietati lavori di scavo hanno distrutto quasi completamente questo fiore primaverile.
Il croco d'autunno è stupendo.

Questo fiore primaverile è considerato la pianta medicinale più antica. Le informazioni sul magnifico Colchico si possono trovare sulle pagine di fonti scritte degli antichi egizi, indiani e greci. La preparazione delle radici di questa pianta è considerata la ragione principale per cui questa pianta è quasi scomparsa. Le sue radici e i suoi bulbi vengono raccolti, ignorando tutti i divieti. La pianta è perenne. Fiorisce con grandi campane di tonalità viola o viola. Dopo la fioritura, il gambo e le foglie muoiono. Corm velenoso, usato nella medicina tradizionale e tradizionale.
L'Elleboro.

La pianta è molto bella. Popolare fin dai tempi antichi. Nel Medioevo l'elleboro fu usato per combattere la stregoneria e gli spiriti maligni. Sono stati trattati per il malocchio, piantati nel cortile di fronte alla casa. L'Elleboro ha nomi popolari: "Rosa di Natale" e "Fiore di Cristo". Secondo la leggenda, fu presentato al neonato Cristo. I giardinieri amano. Cura per molte malattie. Pertanto, le radici di Elleboro scavarono spietatamente per la fabbricazione di medicinali. L'elleboro fiorisce a fine inverno, le nevicate e il freddo non lo spaventa. Nel Territorio di Krasnodar fu preso sotto protezione e portato nel Libro Rosso.

Primule - le piante che fioriscono in primavera prima.

Le primule sono chiamate piante che fioriscono prima in primavera. Alcuni di loro fioriscono prima che la neve si sciolga completamente, come la cipolla d'oca e la farfara.

Perché questi fiori hanno tanta fretta, perché non aspettare il calore costante? Il fatto è che tra le piante, così come tra gli animali, c'è una competizione costante. Gli animali competono per cibo, habitat, femmine e piante per impollinatori di luce e insetti. Questo è il segreto principale dei primi fiori primaverili: hanno fretta di crescere e fiorire mentre nella foresta, nei prati e nelle steppe sono ancora vuoti e grigi dall'erba e dalle foglie dell'anno scorso. È in questo breve periodo - dalla fine di marzo all'inizio di maggio le primule hanno il loro tempo personale per la crescita e la riproduzione.

Gli orologi naturali non stanno fermi: molto presto le foglie nella foresta fioriranno sugli alberi e diventeranno completamente buie, altre erbe più potenti cresceranno nel prato e nella steppa e chiuderanno anche il sole. Così i primi fiori di primavera si affrettano a comparire sugli occhi, ravvivando la terra di aprile con i loro punti luminosi.

La stragrande maggioranza delle nostre primule sono efferidi. Questa bella parola denota la loro fragilità. Tuttavia, gli effimeroidi non sono fugaci quanto i veri ephemer: piante che crescono rapidamente, fioriscono, fruttificano e muoiono. Gli effimeroidi, a differenza dell'effimero, hanno organi sotterranei perenni: rizomi, bulbi o tuberi. Nei tuberi per un breve periodo di vegetazione, i nutrienti si accumulano, grazie ai quali la prossima primavera un nuovo germoglio fiorito raggiungerà rapidamente il sole.

In conclusione, vorrei fare una forte richiesta agli amanti della natura: per favore non strappare le primule - prenditi cura di questo miracolo della natura! Meglio fare una bella foto per un lungo ricordo. Soprattutto con cura e attenzione dovresti trattare le piante elencate nel Libro Rosso della regione di Voronezh e in altre aree.

Di seguito sono riportate le foto delle primule della regione di Voronezh con una breve descrizione della pianta. Le piante elencate nel Libro rosso della regione di Voronezh sono evidenziate in rosso.

Astragalo a fiore birichino o Astragalus volostistotsvetkovy (Astragalus pubiflorus)