Come cucinare la radice di bardana per il trattamento del fegato: ricette per le malattie

Sintomi

La bardana è una pianta popolare utilizzata nella medicina tradizionale. La gente la chiama bardana. La composizione di questa pianta contiene molti nutrienti per il corpo umano, quali: proteine, vitamine A, B, C, E, globulina, insulina polisaccaride, albumina, acidi grassi.

E molti altri nutrienti. Nella medicina popolare vengono usate tutte le parti di bardana, persino i semi. L'elemento più utile è la radice di questa pianta. Di regola, le radici sono immagazzinate in autunno, durante questo periodo è più conveniente.

Malattie del fegato

La radice di bardana è usata per trattare il fegato e molte altre malattie!

Il fegato è un organo molto importante del corpo umano, è responsabile dell'elaborazione di tutte le sostanze che entrano nel corpo. Il fegato funge da filtro di sostanze che si accumulano nel sistema digestivo. Nutre tutti gli organi e i sistemi del corpo.

Il trattamento del fegato con radici di bardana è possibile a casa. Questa radice aiuterà a combattere queste malattie:

  • Malattia da calcoli biliari.
  • La cirrosi.
  • Cancro al fegato, in una fase iniziale.
  • Epatite (A, B, C).
  • Dotti di discinesia.
  • Colecistite.
  • Intossicazione da fegato

Ha un effetto ringiovanente sul fegato e quindi sospende il processo di invecchiamento del corpo.

Sostanze utili che aiutano con la malattia del fegato

La radice di bardana ha un effetto positivo sul fegato e fornisce un'assistenza significativa nel trattamento delle sue malattie. Questo è dovuto ai componenti di questa radice:

  • contiene oli essenziali e grassi
  • sali minerali e vitamine di molti gruppi
  • scoiattoli e muco
  • agente conciante
  • fitosteroli.

Trattamento dell'epatite con radice di bardana

Di solito, il trattamento del fegato con radice di bardana viene utilizzato per alleviare il corpo dagli effetti della terapia medica. Che riduce in modo significativo il lavoro del fegato. Le tinture della radice di bardana aiutano il fegato a svolgere pienamente le sue funzioni e rafforzano l'immunità indebolita.

Preparazione speciale a base di sostanze naturali.

Prezzo del farmaco

Recensioni di trattamento

I primi risultati si fanno sentire dopo una settimana di somministrazione.

Leggi di più sul farmaco

Solo 1 volta al giorno, 3 gocce

Istruzioni per l'uso

La radice di bardana è particolarmente efficace per il trattamento dell'epatite B e C. È un mezzo per rimuovere sostanze tossiche e radicali liberi dal corpo.

Tinture di bardana per migliorare la funzionalità epatica:

  1. È necessario prendere 1 cucchiaino di radice di bardana tritata e aggiungere 0,5 litri di acqua purificata bollita. Il liquido risultante deve insistere per 12 ore in un luogo caldo. La tintura preparata deve bere durante il giorno.
  2. Per preparare la tintura, dovresti prendere 2 cucchiai di radice della bardana, aggiungere mezzo litro di acqua purificata. Il liquido risultante deve essere fatto bollire per 30 minuti. Poi devi rinfrescarti un po 'e filtrare con una garza. La tintura risultante deve essere bevuta prima di andare a letto, ogni 2 giorni. Questa ricetta ha un effetto preventivo sul fegato. Il corso del recupero dura 3-4 mesi.

Tarassaco per il trattamento del fegato

Il dente di leone, come la radice di bardana, ha un effetto benefico sul fegato. Aiuta a combattere molte malattie del fegato, funge da ottimo detergente, migliora l'immunità.


Per il trattamento delle malattie del fegato sarà efficace usare tinture dalla radice di bardana e dente di leone.

Ricetta la tintura di radice di bardana e dente di leone:

Tutte le parti del dente di leone possono essere utilizzate per trattare le malattie del fegato. La più efficace è la radice di dente di leone. Tinture e decotti di questi ingredienti avranno un effetto operativo sul fegato.

  1. Per pulire il fegato, unisci un cucchiaio di radice di tarassaco e una bardana, quindi versa mezzo litro di acqua bollita purificata. Quindi è necessario raffreddare il brodo e si può bere. Il brodo risultante deve essere bevuto per tutto il giorno, circa 2-3 volte. Il corso consigliato è di 5-6 settimane.
  2. Tintura. Per preparare la tintura, è necessario mescolare 1 cucchiaio di radice di tarassaco e bardana, quindi versare 1 litro di acqua purificata e far bollire. Far bollire per circa 10 minuti, raffreddare leggermente, quindi filtrare e infondere per diverse ore. Tintura pronta per l'uso. Prendi prima dei pasti, 2-3 volte durante il mese.
    Si raccomanda di preparare questa tintura per la notte, diventerà più satura.

conclusione

L'uso di tinture e decotti di radice di bardana è un buon rimedio per il trattamento di molte malattie del fegato. Inoltre, un effetto positivo sul corpo umano nel suo complesso. Va ricordato che il trattamento del fegato con bardana sarà efficace, in aggiunta, ma non in quello principale.

È un buon strumento per la prevenzione delle malattie del fegato. Serve come un buon detergente, rimuove le tossine dal corpo, migliora la funzionalità epatica e potenzia il sistema immunitario umano.

Controindicazioni all'uso di questo prodotto può essere solo una reazione allergica ad esso.

Trattamento dell'epatite C con radice di bardana

La radice di bardana per l'epatite C è raccomandata dagli erboristi come trattamento aggiuntivo. Questa parte della pianta medicinale è tradizionalmente usata nella medicina popolare, perché contiene un gran numero di sostanze utili che stimolano il sistema endocrino. Questo può migliorare significativamente le condizioni dell'apparato digerente e del fegato colpito dal virus dell'epatite. La radice contiene solo componenti che sono benefici per il corpo. Manca sostanze tossiche, che ne consente l'uso a lungo.

Perché root aiuta

La bardana è un'erba biennale con una grande radice. Si chiama bardana, cresce ovunque e appartiene alle erbacce. Le materie prime medicinali sono le radici e le foglie. La parte sotterranea della pianta ha:

  • oli essenziali e grassi;
  • inulina;
  • proteine;
  • muco;
  • fitosteroli;
  • sitosterolo;
  • tannini;
  • amarezza;
  • sali minerali;
  • vitamine.

Bardana tratta molte malattie, perché avvia il processo di recupero dell'organismo colpito.

Le preparazioni fatte in casa della radice di bardana hanno un effetto coleretico. Hanno proprietà analgesiche, stimolano la formazione di enzimi dal pancreas, hanno un lieve effetto lassativo. L'uso a lungo termine del decotto ha un effetto benefico sulla pelle. Elimina il prurito, che è spesso osservato nei pazienti con epatite.

La radice di brodo ha proprietà antiallergiche, antisettiche e disinfettanti. È prescritto per la colelitiasi come mezzo per pulire il fegato, oltre a permettere di migliorare la salute nelle infezioni croniche. Bardana può essere trattata a lungo, prendendo pause tra i corsi.

Un regime di trattamento di 10 giorni è di solito consigliato quando un decotto di radici di bardana si alterna a radici di erba e dente di leone. Il feedback su questo trattamento è positivo, perché queste 3 infestanti hanno proprietà che migliorano il funzionamento del fegato e rimuovono le tossine da esso, che sono prodotte dai virus dell'epatite.

Come preparare significa

Per il trattamento della radice di bardana a casa, le materie prime vengono raccolte indipendentemente. Viene scavato all'inizio della primavera o in ottobre, scegliendo piante del primo anno di vita. È meglio raccogliere le radici all'inizio della primavera prima di sfogliare, quando contengono il maggior numero di sostanze attive.

Le radici scavate vengono accuratamente pulite dal terreno, lavate in acqua fredda, tagliate a pezzi e asciugate sul fornello o nel forno ad una temperatura di oltre 50 ° C. Le materie prime pronte dovrebbero diventare fragili e rompere nelle mani. Conservare le materie prime medicinali in sacchi tessuti nella stanza ventilata. Mantiene le sue proprietà curative per 5 anni.

Preparazione della forma terapeutica:

  1. Hai bisogno di prendere 1 cucchiaio. l. radici tritate a secco, versare 500 ml di acqua bollente su di loro, portare a ebollizione a bagnomaria e tenere per 10 minuti.
  2. Quindi avvolgere e insistere per 2 ore.
  3. Quindi è necessario filtrare l'infuso e berlo caldo 100 ml 3 volte al giorno 15 minuti prima dei pasti.

Quando un medicinale a base vegetale viene bevuto prima di un pasto, i principi attivi presenti in esso vengono immediatamente assorbiti nel sangue e il farmaco inizia rapidamente a funzionare. Questo decotto può essere usato per trattare la forma acuta della malattia, oltre a mantenere lo stato di remissione.

Prima di iniziare la medicina a base di erbe, è necessario consultare il proprio medico, che può consigliare altre erbe che aiutano a mantenere uno stato di salute stabile con epatite per lungo tempo.

Bardana da 100 malanni: con pancreatite, epatite e non solo!

Bardana: proprietà utili e curative, controindicazioni, uso

Oggi parleremo di tutte le piante conosciute, che la maggior parte delle persone chiama bardana o bardana. Potresti aver sentito nomi come Dedok, nonno, lapusnik, bardana, serpente, sapere che tutto questo è bardana.

In natura ci sono diversi tipi di bardana, ma per scopi medicinali vengono usati principalmente bardana e bardana, le cui proprietà medicinali sono simili ed è in queste piante che sono state trovate molte sostanze utili che rendono possibile parlare di bardana come materia prima medicinale. Entrambe le specie sono molto simili nell'aspetto, è possibile distinguere la bardana di feltro da quella grande con steli pubescenti e cesti di fiori.

Solitamente la bardana medicinale cresce letteralmente ovunque come un'erbaccia, è difficile non notarla e ancor più confondersi con altre piante. Le sue inflorescenze spinose sono familiari non solo ai residenti del paese, ma anche a coloro che sono spesso in natura. Chi non ha dovuto strappare questi chiodi da vestiti per bambini e tirarli fuori dalla pelliccia del cane? Esternamente, una pianta così brutta può effettivamente aiutare con molti problemi e malattie. Suggerisco a tutti noi di conoscere le sue proprietà medicinali e usare la bardana per la nostra salute e bellezza.

Bardana di tutti i mali. Proprietà terapeutiche e benefiche. Bardana nella medicina tradizionale. applicazione

La radice di bardana viene spesso utilizzata per scopi medicinali, tuttavia le sue foglie, il succo e persino i semi hanno alcune proprietà medicinali e sono usati nella medicina tradizionale.

La radice di bardana è usata nella medicina tradizionale, in una farmacia è possibile acquistare non solo radici essiccate, ma anche estratto di radice di bardana, che è consigliato per vari intossicazioni corporee, disordini metabolici, malattie infettive, malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale e altri.

Viene anche usato l'olio di radice di bardana, che è prescritto per il diabete, malattie del fegato, dello stomaco e dell'intestino, malattie della pelle e perdita di capelli.

La bardana è molto più ampiamente usata nella medicina tradizionale, le varie ricette basate su esso sono testate nel tempo e aiutano molte persone a far fronte ai problemi e mantenere la loro salute.

La radice di bardana ha proprietà benefiche e curative.

Quindi, perché la radice di bardana è utile? Le radici curative di bardana dovute alla presenza di sostanze biologicamente attive hanno un ampio spettro di azione, l'elenco delle malattie per le quali può essere utilizzato è piuttosto ampio. Consiglio vivamente a tutti noi di prestare attenzione a loro.

Infusi, decotti, estratti sono usati:

con raffreddori

con la malattia di gomma

con ulcere e ferite non cicatrizzate

con il diabete

con epatite e altre malattie del fegato

per le malattie della pelle (eczema, psoriasi, foruncolosi)

per le malattie delle articolazioni (artrite, artrosi)

con avvelenamento da alcol

come mezzo per rafforzare il corpo

con disturbi metabolici.

Infusione di radice di bardana

L'infuso è più spesso preparato per l'ingestione, è possibile utilizzare entrambe le radici fresche e secche, in ogni caso vengono schiacciati prima della cottura.

Per un infuso di un bicchiere di acqua bollente, è necessario prendere un cucchiaino delle radici, insistere per due ore, filtrare e prendere 1/3 di tazza prima di mangiare. È ancora meglio se durante la preparazione dell'infuso utilizzi un thermos, in questo caso le radici vengono versate durante la notte e filtrate al mattino.

Decotto di radice di bardana

Il brodo viene preparato come segue: due cucchiaini di radici vengono versati con acqua, portati a ebollizione e fatti bollire per altri cinque minuti, riducendo il calore al minimo. Venti minuti dopo, il brodo viene filtrato e preso in un cucchiaio 4 volte al giorno.

Lo stesso brodo viene utilizzato esternamente per lozioni e impacchi per malattie della pelle, dolore alle articolazioni.

Per l'uso esterno, è meglio preparare la tintura di radice di bardana sulla vodka, per la quale è necessario prendere 1/4 tazza di radici fresche tritate a mezzo litro di vodka. Insistere per almeno due settimane e dopo il filtraggio è usato per trattare le malattie della pelle purulente.

È molto buono usare le radici di bardana per il diabete. Bassi livelli di zucchero nel sangue.

Si raccomanda inoltre di prendere la radice di bardana con disturbi metabolici, malattie gastrointestinali e fegato.

Le radici di bardana sono davvero un miracolo per la nostra salute. Possono essere usati per la salute, i bambini e tutti noi fino alla vecchiaia. Non è fantastico? E spesso passiamo.

Foglie di bardana Guarigione e proprietà benefiche

Le foglie più comunemente usate sono la bardana per le articolazioni, così come per il trattamento delle ulcere della gamba anche. In questo caso, le foglie fresche vengono messe sulla pelle dolorante o sulla pelle interessata (è meglio raggrinzare leggermente le foglie), quindi applicare un film o un cellophane e legarlo con qualcosa di caldo. Di solito questa procedura è raccomandata di notte. Le foglie devono essere prese sane, fresche, è facile determinarne il loro aspetto: non ci dovrebbero essere macchie scure e insetti mangiati dagli insetti.

Le foglie devono essere ben lavate e asciugate sempre, in modo che siano asciutte, quindi applicare un lato liscio (questo è un prerequisito) sul giunto e attaccare con una benda.

Puoi farlo in modo diverso: spalmare il foglio con olio vegetale (mandorla, pesca, oliva), e solo allora mettere il lato olio sul giunto. Certo, dovrai essere paziente e fare la procedura ogni giorno fino a quando il dolore scompare, di solito 2-3 settimane sono sufficienti.

Le foglie di bardana sono anche utilizzate per l'acne e altre malattie della pelle pustolosa, imponendo un pezzo di foglia sulla zona interessata per 30 minuti per una benda.

Parallelamente al trattamento locale delle malattie della pelle e delle articolazioni, si raccomanda di bere tè alle erbe, solo dalle foglie di bardana, o con l'aggiunta di altre piante vitaminiche e fortificanti. Per la sua preparazione è sufficiente un cucchiaino di foglie tritate per mezzo litro di acqua bollente.

Per un infuso, prendono un cucchiaio di una "collina" di foglie schiacciate, versano in un bicchiere d'acqua bollente, insistono per un'ora o due e bevono 1/3 di tazza tre volte al giorno per malattie dello stomaco, dell'intestino e del fegato.

Proprietà curative dei semi di bardana

I semi di bardana non sono usati spesso, sono piuttosto difficili da raccogliere, ma nella medicina tradizionale sono usati come lassativo, per il quale un cucchiaio di semi viene versato con un bicchiere d'acqua, bollito per cinque minuti, quindi infuso e filtrato. Prendi un cucchiaio 3 volte al giorno prima dei pasti.

Succo di bardana Proprietà medicinali

Il succo di bardana è raccomandato dalla medicina ufficiale come medicina per varie malattie, può essere acquistato in farmacia, dove viene venduto in forma concentrata. Il succo può essere facilmente preparato da solo, spremuto da giovani foglie fresche e sane, di solito nella prima metà di maggio, o da foglie e radici.

Prima di spremere il succo, le foglie vengono messe a bagno, quindi lavate e asciugate, le radici vengono lavate accuratamente con un pennello e anche essiccate in modo che l'acqua non cada nel succo. Applicare un succo di un cucchiaino tre volte al giorno 30 minuti prima dei pasti. Il corso del trattamento dura solitamente una settimana, quindi si consiglia di fare una pausa di una settimana e ripetere il corso.

Succo di foglie di bardana

il succo è usato nelle malattie del fegato e della cistifellea, lo usa come agente coleretico

Succo, pressato dalle foglie di bardana, lubrificare bruciature, ulcere, ferite, piaghe da decubito, fare medicazioni per varie malattie della pelle, rimuovendo così l'infiammazione, il prurito, l'irritazione e la guarigione accelerata

Succo di radice di bardana

Il succo delle radici di bardana viene applicato per via orale per il diabete e altri disturbi nel pancreas.

È usato nelle malattie dello stomaco e dell'intestino.

In caso di malattie tumorali nella terapia complessa, si consiglia di prendere un cucchiaio di succo di radice di bardana

Per la gotta, l'artrite, l'artrite, il succo viene mescolato con olio vegetale e fare delle compressioni sulle articolazioni dolenti

Utilizzato per rafforzare il sistema immunitario

Il succo di bardana ha un sapore molto amaro, quindi può essere diluito con acqua o mescolato con miele. Puoi subito dopo aver preso il succo per mangiare una piccola quantità di miele.

Bardana. Proprietà curative per capelli

Per rafforzare i capelli, per eliminare la forfora, si applica con successo il decotto di radice di bardana, possono essere applicati sui capelli prima del lavaggio, si può strofinare sul cuoio capelluto, lavare i capelli dopo il lavaggio, aggiungere alle maschere per capelli.

Ma il più grande uso per il trattamento dei capelli secchi indeboliti era l'olio di bardana, che può essere acquistato in farmacia o preparato da lei. Per la sua preparazione avrete bisogno di mezzo bicchiere di radici di bardana finemente tritate o tritate e un bicchiere di olio vegetale (è meglio prendere l'olio d'oliva). La miscela deve essere infusa per due settimane, quindi filtrata.

Utilizzare come maschera o in forma pura o in combinazione con tuorlo d'uovo, miele o succo di cipolla. Si raccomanda di fare una maschera per capelli a base di bardana non più di una volta alla settimana e di non superare l'ora.

Certo, non è facile lavare una maschera così grassa, ma se si usa lo shampoo per i capelli grassi, non dovrebbero esserci problemi. Al contrario, i capelli diventeranno spessi, forti e lucenti.

Trattamento dell'epatite C con radice di bardana

Tra la moltitudine di rimedi popolari, la radice di bardana nell'epatite C occupa un posto degno, poiché consente di migliorare significativamente il funzionamento del fegato e ha anche un effetto benefico sullo stato dell'apparato digerente e del sistema endocrino nel suo complesso. Anche i nostri antenati hanno trattato con successo molte malattie con bardana.

Azione sul corpo

L'epatite C è una malattia insidiosa, che a lungo potrebbe non manifestarsi, ma distruggere gradualmente il fegato, con conseguenti cambiamenti fibrotici e lo sviluppo della cirrosi. Il trattamento dell'epatite è un processo complesso e piuttosto lungo. Fortunatamente, la medicina moderna fa fronte a questo compito.

La presenza di farmaci non significa che la medicina tradizionale debba essere abbandonata, perché un effetto complesso sul corpo può dare risultati sorprendenti, come evidenziato dalle numerose revisioni dei pazienti.

I migliori epatoprotettori vegetali sono:

  • cardo mariano;
  • Erba di San Giovanni;
  • achillea;
  • bardana, conosciuta anche come bardana.

Bardana tratta il fegato grazie al fatto che è ricco di varie vitamine, microelementi e altre sostanze benefiche che stimolano il lavoro degli organi digestivi e delle ghiandole endocrine.

La composizione della radice di bardana contiene vitamine B, A, D, E e C, la cui necessità nei pazienti con epatite è particolarmente alta. Lui è ricco:

  • olii essenziali;
  • pectina e tannini;
  • minerali come magnesio, fosforo, sodio, potassio, rame;
  • proteine ​​vegetali;
  • inulina, migliora il pancreas.
  • amarezza e muco;
  • sitosterolo;
  • fitosteroli;
  • amido;
  • rare resine utili.

L'effetto terapeutico dei preparati di bardana sul corpo è difficile da sovrastimare. Le infusioni e i decotti della parte radice hanno effetto antisettico, antinfiammatorio, analgesico e lieve lassativo. La radice di bardana è in grado di esercitare effetti coleretici e diuretici, i preparati radicali aiutano a purificare il fegato e le vie biliari dalle tossine e dalle scorie, regolano l'acidità del succo gastrico.

I farmaci di Bardana proteggono il fegato dagli effetti delle tossine e dei radicali liberi e ripristinano le cellule danneggiate degli organi. L'uso di bardana con epatite C migliora le condizioni della pelle e allevia il prurito, che è uno dei sintomi della malattia.

Un punto positivo è il fatto che la radice di bardana può essere utilizzata per lungo tempo, perché i preparati da esso sono assolutamente non tossici.

Bardana rende possibile il trattamento di altre malattie, come eruzioni cutanee, ferite, gastrite, calcoli biliari.

Come preparare e applicare gli strumenti

La medicina tradizionale offre varie opzioni per l'uso della radice di bardana per il trattamento dell'epatite. Usalo sia indipendentemente che in combinazione con altre piante medicinali.

Per ottenere un effetto terapeutico ottimale, la radice di bardana deve essere adeguatamente preparata. Bardana - una pianta biennale, ma per il trattamento delle radici sono necessari giovani, cioè il primo anno di vita. Le radici annuali sono più succose e grandi, vengono raccolte a fine autunno o all'inizio della primavera, poiché è in questo periodo che sono più ricche di sostanze nutritive.

È possibile scavare le radici solo in una campagna ecologicamente pulita, lontana dalle strade, altrimenti c'è il rischio che il tuo corpo non sia buono, ma danneggiato. Rimuovete le radici pulite dallo sporco, lavate, tagliate a pezzetti e asciugate in un luogo ben ventilato, evitando la luce solare diretta. Questo posto può servire come un balcone aperto o attico, anche se è possibile utilizzare un essiccatore elettrico speciale.

Le materie prime preparate sono immagazzinate in contenitori di vetro o di ceramica ermeticamente chiusi. In questo stato, mantiene le sue proprietà curative per diversi anni.

Per il trattamento dell'infusione dell'epatite C più usata, che viene preparata e utilizzata come segue:

  1. Un cucchiaio intero di radice di bardana tagliata viene versato con 0,5 litri di acqua bollente e tenuto a bagnomaria per 10 minuti.
  2. Dopo questo, il brodo viene rimosso dal fuoco, accuratamente avvolto, ha insistito per circa due ore e poi filtrato attraverso un piccolo colino.
  3. Il prodotto risultante viene portato caldo tre volte al giorno, 15 minuti prima dei pasti, in modo che gli ingredienti attivi vengano assorbiti più rapidamente nel sangue. Una dose singola per l'ammissione è di 100 ml e il corso del trattamento è di 4 mesi.

Un'altra ricetta efficace offre di mescolare in parti uguali le radici di bardana, dente di leone e wheatgrass e preparare l'infusione nel modo sopra descritto. Un'opzione alternativa ti consente di alternare piante medicinali, assumendole secondo lo schema:

  • una settimana - bardana;
  • il secondo è l'erba di grano;
  • il terzo è il dente di leone.

In vendita è possibile trovare estratto di radice di bardana, prodotto con succo fresco. Preparare tale estratto con un metodo industriale di concentrazione del vuoto. La tecnologia unica consente di non utilizzare conservanti e di non esporre il succo alle alte temperature, in modo che tutte le proprietà medicinali del prodotto siano perfettamente conservate. L'estratto è conveniente perché non richiede tempo per preparare una bevanda terapeutica, basta aggiungere 0,5 cucchiaini. droga su un bicchiere di acqua calda e bere la miscela risultante prima dei pasti.

Nonostante il fatto che la radice di bardana sia un rimedio naturale usato dalla medicina tradizionale per secoli, è necessario consultare un medico prima di iniziare il trattamento. In alcuni casi, possono verificarsi reazioni allergiche, quindi il farmaco deve essere immediatamente sospeso.

Bardana per il fegato

Lascia un commento 6.307

Il fegato è un organo vitale che funziona per filtrare le tossine e le tossine che entrano nel sistema digestivo. Tuttavia, col tempo, il fegato "si consuma" e si fa sentire con vari sintomi dolorosi. Per la prevenzione e il trattamento dei suoi disturbi, i guaritori tradizionali offrono varie ricette basate su ingredienti naturali. Una delle piante più utili è la bardana: da essa si ricavano brodi, infusi e succo. La richiesta di bardana per il fegato è dovuta alla sua ricca composizione e alla pratica assenza di controindicazioni.

La bardana è usata nella medicina popolare per normalizzare la secrezione biliare nel fegato.

Composizione e proprietà medicinali

La famosa bardana o bardana contiene nella sua composizione una moltitudine di componenti curative, grazie alle quali è ampiamente usato nella medicina tradizionale. Questo è:

  • polisaccaride di insulina;
  • globuline;
  • olio essenziale;
  • protamine;
  • acidi grassi;
  • istoni;
  • inulina;
  • acidi organici;
  • albumina;
  • glicosidi;
  • tannini.

Il trattamento di vari disturbi bardana è popolare grazie alle sue numerose proprietà utili:

  • la pianta ha un effetto battericida;
  • I farmaci di bardana aiutano a ridurre il processo infiammatorio;
  • usando la bardana per ripristinare il tessuto interessato;
  • Bardana promuove la guarigione delle ferite e alleviare il dolore;
  • la bardana ha un effetto diuretico e coleretico;
  • la pianta medicinale rimuove il sudore in eccesso dal corpo;
  • bardana ha un effetto lassativo, intossicante, antiallergico e depurativo.

Questa pianta curativa viene utilizzata per l'epatite e altre malattie del fegato, per l'infiammazione della gola, la gastrite, le lesioni ulcerative dello stomaco e altri disturbi gastrointestinali. Bardana tratta malattie della colecisti, pancreas, rachitismo e disturbi intestinali. Le proprietà della bardana consentono di utilizzarlo per rallentare la crescita dei tumori, purificare il sangue e guarire le ferite. È possibile curare il dolore articolare di bardana, la malattia renale, così come eliminare la stitichezza e ridurre la temperatura corporea elevata.

Come usare la bardana per il fegato

In caso di malattia del fegato, i guaritori tradizionali propongono di fare tinture di bardana, decotti, infusi, usare le foglie e spremere liquido da loro.

Trattamento fluido fogliare

La necessità di un trattamento con succo di bardana è rilevante per varie forme di epatite, insufficienza epatica e altre malattie del fegato. Per ottenere il liquido curativo, è necessario lavare le foglie della pianta e passarle attraverso un tritacarne. L'acqua risultante ha un sapore amaro che non piacerà a tutti. Bevi prima di mangiare un cucchiaio grande tre volte al giorno. Il corso di terapia del succo continua per 7 giorni, dopo di che è necessario prendere una pausa di una settimana e riprendere il trattamento. Bere la medicina in questo ordine è necessario per tutta la stagione, a patto che ci sia la bardana fresca.

Infusione di semi

Questa parte della pianta è usata di rado, poiché i semi non sono abbastanza facili da raccogliere. Usali nella medicina tradizionale per eliminare la stitichezza. Per preparare l'infuso di semi di bardana, devi versare 200 ml di acqua un cucchiaio del componente principale, mettere a bollire per 5 minuti, quindi insistere e filtrare. Bere un rimedio è necessario tre volte al giorno prima di mangiare un cucchiaio grande.

Come si usa la radice di bardana?

I sostenitori della medicina alternativa per il trattamento di vari disturbi del fegato e altri problemi nel corpo suggeriscono l'utilizzo di ricette basate sui rizomi di bardana. Da questo componente della pianta si producono infusi e decotti, poiché è alla radice dei componenti più utili.

Per preparare l'infuso, è necessario prendere una piccola cucchiaiata di spina schiacciata, versarla con mezzo litro di acqua bollente e lasciarla in infusione per 12 ore in calore. Prendi l'infuso con la radice di bardana che deve essere calda per tutto il giorno.

Per fare un decotto con le radici di bardana, devi tritare un cucchiaio del componente principale e versarlo con due bicchieri d'acqua, far bollire il liquido per mezz'ora, quindi filtrarlo e usarlo prima di andare a dormire con un intervallo di due giorni. Continuare il corso della terapia con un decotto di bardana necessario per 3-4 mesi.

Per un continuo processo di pulizia e rigenerazione delle cellule delle ghiandole biliari
Se desideri utilizzare regolarmente la bardana, puoi utilizzare le seguenti ricette basate su di essa:

  1. Aggiungi le foglie tritate di bardana o le sue radici in insalate di verdure. La ricetta terapeutica per l'insalata è la seguente: grattugiare 180 g di rizomi di rafano, tagliare 100 g di porro verde e aggiungere 250 g di foglie di bardana, mescolare il tutto e condire con olio crema o vegetale a piacere.
  2. Sostituire la bardana con foglie di cavolo nella preparazione del cavolo.
  3. Aggiungi ai primi piatti e prepara sottaceti, condimenti e sottaceti dai cardi.
  4. Macina il rizoma a una consistenza pastosa e aggiungi alla casseruola o alla marmellata durante la cottura.
Torna al sommario

Compresse "Bardana"

Le catene di farmacie offrono una tavoletta di bardana, che viene utilizzata per i seguenti disturbi:

Le proprietà curative di bardana furono adottate dai farmacisti, avendo sviluppato compresse con questa pianta.

  • l'artrite;
  • reumatismo articolare;
  • malattie del fegato, della cistifellea;
  • lombalgia;
  • diabete mellito;
  • malattia da calcoli biliari;
  • disturbi catarrali;
  • cistite;
  • pancreatite;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • dermatiti, psoriasi, foruncolosi e altri problemi della pelle.

La composizione del farmaco sono le radici di bardana, così come i minerali e un intero complesso vitaminico:

  • calcio;
  • magnesio;
  • potassio;
  • fosforo;
  • proteine;
  • fitosteroli;
  • sodio;
  • acido folico;
  • manganese;
  • di rame;
  • Vitamine del gruppo B;
  • vitamine E, C e K.

"Burdock" è prodotto in compresse, in confezioni da 90 pezzi.

Il medicinale "Bardana" è anche usato nel trattamento di una serie di altre malattie e nel mantenere le reazioni protettive del corpo.

La preparazione medica "Bardana" svolge un ruolo attivo nella stimolazione del sistema immunitario umano, agisce nella lotta contro i virus e ha un effetto anti-infiammatorio. L'inulina nella composizione della bardana svolge una funzione protettiva per la mucosa gastrointestinale. Agisce come barriera per la distruzione meccanica del cibo e dell'acido cloridrico delle pareti dello stomaco, riduce gli effetti negativi delle sostanze tossiche e chimiche quando vengono a contatto con la mucosa dell'organo e inoltre assorbe attivamente le tossine e le rimuove dal corpo.

Le proprietà benefiche di Burdock rendono possibile la normalizzazione della secrezione delle secrezioni da parte delle ghiandole intestinali e delle cellule dello stomaco, migliorare il funzionamento del fegato e stimolare la separazione della bile. La forma compressa di bardana viene utilizzata per guarire le lesioni ulcerative, correggere il metabolismo e migliorare la composizione del sangue. L'asparagina, che è presente nel "Burdock", agisce come un agente antitumorale e i polisaccaridi sono direttamente coinvolti nel mantenimento dell'immunità ad un livello elevato.

Controindicazioni

Il grande vantaggio della pianta medicinale chiamata bardana è l'assenza di effetti collaterali e gravi controindicazioni. L'unica cosa che non è consigliabile utilizzare la bardana con l'intolleranza individuale di questa pianta, così come durante l'allattamento e durante la gravidanza. Bardana è anche controindicata per le persone con reazioni allergiche. Nonostante il grande beneficio della bardana, prima di iniziare a usarlo per il trattamento di vari disturbi, dovresti consultare il tuo medico. Non dovresti automedicare anche con l'aiuto di una pianta così inoffensiva.

Trattamento della radice di bardana dell'epatite c

LiveInternet LiveInternet

Bardana - "Accademico" (oncologia, epatite e molto altro)

Bardana - "Accademico" (oncologia, epatite e molto altro)

La sorella raccontò a diversi servitori miracoli di guarigione miracolosa. ha iniziato a studiare le proprietà di bardana
.
Una volta ho tenuto una conferenza e ho detto: "C'è un tale accademico che cura tutte le malattie. Un boccale accademico si siede nella terra e aspetta che qualcuno lo prenda e lo tratti ". Ora quasi tutte le persone sono malate. Il cancro falcia le persone. Una bardana tratta tutti i tumori. Tratta diabete, bronchite, antritis, reumatismi, gotta, artrite, osteocondrosi, fratture ossee, ernia intervertebrale, aterosclerosi, malattie dell'orecchio, insufficienza coronarica cronica. Bardana tratta l'epatite! A Mosca, molte persone, soprattutto uomini, soffrono di epatite. Anche l'epatite C persistente è curata da una bardana senza lasciare traccia. Dopo due o tre mesi di trattamento, non c'è epatite. La radice di bardana tratta i tumori del fegato e persino la cirrosi epatica!

Tratta colecistite, malattie renali, schiaccia calcoli renali e cistifellea. Tratta tutte le malattie della pelle: ustioni, piaghe da decubito, eczema, ulcere trofiche, perdita di capelli, ferite purulente, psoriasi, lupus eritematoso e così via. Nessun skinner può curare tutte le malattie della pelle, ma può farlo! Durante un'epidemia di influenza, le persone corrono dai medici, prescrivono antibiotici. E la radice di bardana tratta l'influenza, allevia la temperatura. Nella guerra non avevamo le scarpe. Fa già freddo e camminiamo tutti a piedi scalzi. A volte avevano un raffreddore, la temperatura stava aumentando. La mamma ci darà la radice di bardana e i fiori di tiglio, saremo coperti di calore. Sudiamo e non abbiamo temperatura. La radice di bardana tratta la paralisi! Nessuno ha mai trattato la paralisi. E lui tratta. Abbiamo cotto il pane da queste radici, cotto il porridge, fatto stazioni di servizio. Dalle giovani foglie di bardana zuppa cotta e insalate. La radice stessa è stata arrostita, cotta e il caffè è stato fatto da esso. Quando sono trattato con il caffè, bevo e penso: è un caffè! Il caffè dovrebbe essere fatto da radici di cicoria, bardana e wheatgrass. La mamma ha preparato questo tipo di caffè - è stato semplicemente fantastico!

Nella mia pratica c'era un caso: ho trattato un sacerdote di Sergiev Posad, che aveva grandi ernie spinali. Avrebbe dovuto fare un'operazione medica a Mosca. Gli dissi: "Lascia che i tuoi luminari attenderanno un mese". Ha bevuto una tintura di radici, un mese dopo l'ho visto: dalla macchina è venuto da me liberamente e ha detto: "Non ho l'ernia!"

Regola di fermentazione delle radici

Le radici più preziose sono all'inizio della primavera, ma puoi scavarle in autunno.

Bardana: una pianta biennale. È necessario scavare una bardana di un anno, in cui foglie giovani - questa radice è molto forte. Una bardana con foglie e rape secche è già inutile, ha dato tutto il potere di fiorire. Puoi raccogliere le rape da lui, insistere e risciacquare i denti doloranti - allevierà il dolore. Le radici scavano, lavano, asciugano. La radice di bardana è spessa, quindi deve essere tagliata. Un cucchiaio di radici grattugiate secche versare due tazze di acqua bollente. Fai bollire per dieci minuti. Due ore per insistere. Filtrare e bere mezzo bicchiere tre volte al giorno per 10-15 minuti prima dei pasti. Quando bevi un'infusione medicinale prima di un pasto, assorbe immediatamente il sangue e lo trasporta in tutto il corpo. Puoi bere la raccolta delle radici di bardana, erba di grano e dente di leone in proporzioni uguali o una ad una: settimana - bardana, settimana - dente di leone, settimana - erba di grano.

Radice di bardana invece di verdure invernali

Tra le verdure invernali popolari nella nostra dieta, tre prodotti sono al primo posto: patate, cavoli, carote. Ma, tradizionalmente, prima che i nostri antenati usassero prodotti completamente diversi, principalmente rape, olio di canapa e, stranamente, radice di bardana.

In Europa, i supermercati più diffusi vendono la radice di bardana, il cavolo rapa e le rape davvero dolci. In Asia, dove le solite patate non si sono abituate, la gloria del riso, fanno insalate dalla radice di bardana fresca e non sono nemmeno sorpreso da questo fatto. In Svizzera cucinano le rape per cena e sono molto sorpreso quando i turisti russi chiedono: cosa mangi con cosa?


E abbiamo le rape solo nelle fiabe e nei proverbi, ("più semplice della rapa al vapore", questo è quello che dicono nella nostra cultura, e non in Cina, ad esempio), e non ne conosciamo il gusto. Ciò che si trova nei nostri ipermercati, sporco e dimenticato, crede che non sia una rapa, è un ibrido del tallone rigido di un elefante. La rapa dovrebbe essere succosa, dolce e profumata! In un certo senso, assomiglia a una cultura che sta rianimando ora tra i residenti estivi - il cavolo rapa.

È nella nostra tradizione che la radice di bardana veniva servita sia sul primo che sul secondo e invece del pane. Sì, non è stato molto tempo fa, alcune centinaia di anni fa. Tale conoscenza è persa. Non sappiamo nemmeno come sia questa radice, con la rara eccezione degli erboristi professionisti.

Ma i nostri antenati vissero a lungo e non si ammalarono solo perché mangiavano medicinali ogni giorno. Rapa per le ossa, bardana per tutto, tratta anche l'epatite (!), I pinoli invece del latte, i vecchi credenti lo chiamano ancora pane, non nomineremo nemmeno l'olio di canapa.

Quindi, facciamo un po 'di varietà nella nostra dieta e proviamo a cucinare qualcosa di tradizionale e sano.

Insalata di radice di bardana:


Dal momento che il gusto di una radice di bardana è qualcosa di tenero, succoso, allo stesso tempo scricchiolante e leggermente intenerito con erbe medicinali, allora le ricette e le radici fresche possono essere solo tante.

Le carote rispetto a lui hanno un gusto molto più grossolano. Da qui i miei consigli personali, se usi le carote, poi li marini leggermente prima di aggiungere l'insalata con la radice di bardana.

Sarà perfettamente combinato con esso - una mela, gambo di sedano, cetriolo, zenzero grattugiato, cavolo rapa.

  • Radice di bardana - 7-8 grandi radici sbucciate
  • Apple - 1
  • Cetriolo - mezzo più piccolo di volume rispetto alla radice di bardana
  • Foglie di insalata - per stendere il piatto pronto su di loro
  • Bacche di Goji - a piacere
  • Succo di limone - 1 cucchiaio

Maionese utile da ingredienti vegetali crudi ad esso:
  • Mandorle o anacardi - 1 tazza, pre-ammollo
  • Succo di limone - da circa la metà
  • Miele - 1 cucchiaio da dessert
  • 1 spicchio d'aglio
  • Sale marino facoltativo
  • Acqua - abbastanza per la consistenza della panna acida
  • Se vuoi essere più veloce, aggiungi un po 'di semi di senape bianchi macinati

Insalata di bardana

Sbuccia la radice di bardana. Questo è facile da fare con il peeling delle patate. Lavalo via dai resti della terra.

Quindi tagliarlo in pezzi convenienti, ad esempio, come nelle carote coreane o come desiderato. Aggiungi alla ciotola, cospargere di limone.

Tagliare il cetriolo e la mela nello stesso modo. Aggiungi bacche di goji. Puoi immergerli un po 'prima con il succo d'arancia, mi piacciono quelli croccanti, mi manca questo momento. Mescola tutto.

In un frullatore, portare tutti gli ingredienti per la maionese all'omogeneità. Dovrebbe risultare come una vera maionese, solo più gustosa.

Mettere la lattuga su un piatto, poi insalata pronta e servire con salsa alla maionese.

Proprietà curative di bardana

Infine, le informazioni dalla bella erborista Elena Feodorovna Zaitseva. che racconta le vere proprietà della bardana:

Una volta ho tenuto una conferenza e ho detto: "C'è un tale accademico che cura tutte le malattie. Un boccale accademico si siede nella terra e aspetta che qualcuno lo prenda e lo tratti ".

Ora quasi tutte le persone sono malate. Il cancro falcia le persone. Una bardana tratta tutti i tumori. Tratta diabete, bronchite, antritis, reumatismi, gotta, artrite, osteocondrosi, fratture ossee, ernia intervertebrale, aterosclerosi, malattie dell'orecchio, insufficienza coronarica cronica.

Bardana tratta l'epatite! A Mosca, molte persone, soprattutto uomini, soffrono di epatite. Anche l'epatite C persistente è curata da una bardana senza lasciare traccia. Dopo due o tre mesi di trattamento, non c'è epatite. La radice di bardana tratta i tumori del fegato e persino la cirrosi epatica! Tratta colecistite, malattie renali, schiaccia calcoli renali e cistifellea.

Tratta tutte le malattie della pelle: ustioni, piaghe da decubito, eczema, ulcere trofiche, perdita di capelli, ferite purulente, psoriasi, lupus eritematoso e così via. Nessun skinner può curare tutte le malattie della pelle, ma può farlo!

Durante un'epidemia di influenza, le persone corrono dai medici, prescrivono antibiotici. E la radice di bardana tratta l'influenza, allevia la temperatura.

Nella guerra non avevamo le scarpe. Fa già freddo e camminiamo tutti a piedi scalzi. A volte avevano un raffreddore, la temperatura stava aumentando. La mamma ci darà la radice di bardana e i fiori di tiglio, saremo coperti di calore. Sudiamo e non abbiamo temperatura.

La radice di bardana tratta la paralisi! Nessuno ha mai trattato la paralisi. E lui tratta.

Abbiamo cotto il pane da queste radici, cotto il porridge, fatto stazioni di servizio.

Dalle giovani foglie di bardana zuppa cotta e insalate. La radice stessa è stata arrostita, cotta e il caffè è stato fatto da esso. Quando sono trattato con il caffè, bevo e penso: è un caffè! Il caffè dovrebbe essere fatto da radici di cicoria, bardana e wheatgrass. La mamma ha preparato questo tipo di caffè - è stato semplicemente fantastico!

Nella mia pratica c'era un caso: ho trattato un sacerdote di Sergiev Posad, che aveva grandi ernie spinali. Avrebbe dovuto fare un'operazione medica a Mosca. Gli dissi: "Lascia che i tuoi luminari attenderanno un mese". Ha bevuto una tintura di radici, un mese dopo l'ho visto: dalla macchina è venuto da me liberamente e ha detto: "Non ho l'ernia!"

Come preparare la medicina dalle radici?


Le radici più preziose sono all'inizio della primavera, ma puoi scavarle in autunno. Bardana: una pianta biennale. È necessario scavare una bardana di un anno, in cui foglie giovani - questa radice è molto forte. Una bardana con foglie e rape secche è già inutile, ha dato tutto il potere di fiorire. Puoi raccogliere le rape da lui, insistere e risciacquare i denti doloranti - allevierà il dolore.

 Le radici scavano, lavano, asciugano. La radice di bardana è spessa, quindi deve essere tagliata. Un cucchiaio di radici grattugiate secche versare due tazze di acqua bollente. Fai bollire per dieci minuti. Due ore per insistere. Filtrare e bere mezzo bicchiere tre volte al giorno per 10-15 minuti prima dei pasti. Quando bevi un'infusione medicinale prima di un pasto, assorbe immediatamente il sangue e lo trasporta in tutto il corpo. Puoi bere la raccolta delle radici di bardana, erba di grano e dente di leone in proporzioni uguali o una ad una: settimana - bardana, settimana - dente di leone, settimana - erba di grano.

Di Ailad Raas

Cure naturali per l'epatite, la pelle e il cancro

Le proprietà curative di bardana sono ampiamente conosciute tra la gente. Cresce quasi ovunque. Enormi foglie e infiorescenze viola-irsute si vedono nel campo e lungo la strada. Nella vita di tutti i giorni è anche chiamato bardana.

Ma in Giappone e nel Nord-Est asiatico viene anche mangiato. I giapponesi crescono vicino alla casa e nei giardini e sono chiamati "dobdo". Particolarmente utile è la radice di una pianta del primo anno. Molti dei piatti e dei prodotti più inaspettati sono fatti da esso: sono aggiunti alla cottura del pane, tagliati in zuppe e creano anche un prodotto come il caffè.

Di per sé, la pianta è erbacea, cresce per diversi anni e ha un gambo solido. Cresce per fasi: le foglie radicali si formano nel primo anno e l'altezza e la forza dello stelo nel secondo. Dopo di ciò, la pianta inizia a fiorire "cannoni" violetti. La fioritura cade in estate e dura tutti e tre i mesi. Per il posto e il tempo, non è stravagante e sopravvive quasi ovunque.

Trattamento Bardana: preset

Per il trattamento con tutte le parti di bardana. Tuttavia, ognuno di loro ha le sue peculiarità di palificazione. Quindi, la radice viene raccolta durante la sua più grande succosità: nel primo anno in autunno o nella primavera del secondo anno, mentre i succhi medicinali sono massimamente presenti nel rizoma. La parte superiore e il fogliame sono stati tagliati per l'estate del secondo anno.

È necessario asciugare la bardana in un luogo caldo e umido: in estate sotto il tetto o sul balcone o nel forno. Tali materie prime mantengono le loro proprietà curative fino a 3 anni. Ma assicurati che nella pianta preparata non ci sia né moscio né talpa.

struttura

La radice curativa contiene una vasta gamma di nutrienti e vitamine.

  • beta carotene;
  • C;
  • D;
  • E;
  • amido;
  • olii essenziali;
  • un insieme di pectina rara e altre sostanze;
  • resine utili;
  • minerali;
  • abbastanza proteine;
  • inulina e altro ancora.

Ma tutto questo utile elenco di burl mantiene solo nel suo primo anno.

Proprietà mediche di bardana

Le medicine e le tinture mediche da questa pianta sono usate per tali scopi:

Le sue proprietà comprendono il trattamento e la guarigione dell'epidermide, vari processi allergici e infiammatori dell'apparato digerente e del tratto gastrointestinale, delle mucose, della gola e del nasofaringe. Questa erba stabilizza il metabolismo e regola la secrezione pancreatica.

Molto utile per pulire i reni e il fegato. È spesso attribuito a frantumazione di pietre intrarenali, rimozione di sali e scorie dal corpo.

Le persone conoscono da molto tempo il trattamento del dolore articolare della radice di bardana e varie malattie della pelle. Le proprietà antisettiche e sedative hanno un effetto benefico sull'eliminazione di eruzioni cutanee, bolle ed eczema. Nella medicina popolare, è anche usato per curare la gotta. Ma la sua funzione principale e il più importante è liberarsi del cancro.

Metodi di trattamento con bardana in oncologia

Per il trattamento del cancro, la radice della pianta viene bevuta in tinture e decotti, oltre a essere consumata cruda.

Ecco alcune ricette per fare un decotto:

  • radice di bardana tritata finemente;
  • prendi due grandi cucchiai di materie prime preparate e versa mezzo litro di acqua minerale o di pozzo;
  • dare fuoco a bagnomaria;
  • lasciare bollire la miscela per un quarto d'ora;
  • raffreddare e bere

Nel giorno, il decotto dovrebbe essere preso tre volte mezzo bicchiere. Ma è necessario salvare questa medicina non più di due giorni. Avanti, meglio cucinarne uno nuovo.

Un'altra ricetta utilizzata per il trattamento di oncologia:

Una singola porzione è di 10 grammi - un cucchiaio.

La tintura di alcol è preparata come segue:

  • radice di bardana versare vodka in un rapporto da 1 a 20;
  • lasciare in infusione per un mese, ma la miscela deve essere agitata il più spesso possibile;
  • utilizzare tre volte al giorno per 5 g.

Se ci sono controindicazioni a questo metodo, ad esempio l'intolleranza all'alcol, aggiungi il miele invece della vodka.

Un'altra opzione di tintura:

  • 200 g di miele e vodka;
  • asciugare e tritare la radice, aggiungere un cucchiaio alla miscela.

Assumere lo stesso programma della tintura precedente.

La bardana è anche usata per tali cancri:

  • La medicina alternativa prescrive le foglie di bardana per il cancro al seno. In questo caso, è necessario coprire il fogliame del petto;
  • in caso di tumori del sistema gastrointestinale, questa miscela deve essere presa: strofinare la radice fresca, mescolare in rapporto 1: 1 con il burro, far bollire. Nella miscela finita aggiungere il tuorlo d'uovo fresco. Bere tre volte al giorno in un cucchiaio;
  • La stessa opzione si applica alle malattie della pelle.

È importante ricordare che in tutte le miscele e tinture dovrebbero essere presi da sei mesi a 6 approcci - dopo ogni venti giorni è necessaria una pausa di dieci giorni.

Trattamento del succo di bardana

Se la radice di bardana ha proprietà anti-cancro, si raccomanda di usare il suo succo di fogliame in caso di epatite, così come le malattie del fegato e le loro complicanze. La preparazione delle materie prime viene effettuata nel periodo più favorevole dell'anno, a maggio. Le foglie sono ancora giovani e succose.

Per fare la raccolta del succo, hai bisogno di:

  • raccogliere le foglie di bardana;
  • risciacquare a fondo - è possibile con acqua calda, ma non calda;
  • macinare in un tritacarne;
  • spremere la massa risultante a mano attraverso una piccola garza.

Dovresti prendere questo succo fresco prima del pasto - ha un sapore amaro e sgradevole, devi incepparlo. Le bevande dovrebbero essere cucchiaini piccoli tre volte al giorno per sette giorni.

Quindi pausa per altri sette giorni e puoi riprendere il trattamento usando lo stesso algoritmo. Questo prodotto naturale è molto utile ed è raccomandato per l'uso ogni anno.

Ad eccezione del trattamento del fegato, il succo di questa pianta viene usato per guarire ulcere e ulcere, lesioni meccaniche della pelle. Ma, ancora, è necessario utilizzare solo succo fresco.

Per scopi profilattici e sollievo dal dolore delle articolazioni, il succo può essere conservato secondo questa ricetta:

  • Succo appena spremuto di foglie di maggio di bardana - mezzo litro;
  • l'alcol e il miele sono necessariamente naturali e liquidi - 150 ml ciascuno;
  • mescolare accuratamente gli ingredienti;
  • strettamente chiuso e posto in un luogo freddo: cantina, dispensa o frigorifero.

Il trattamento delle articolazioni malate con bardana deve essere effettuato entro una settimana e con una successiva pausa settimanale. Consumare prima di mangiare.

Controindicazioni nel trattamento del succo di bardana. Ce ne sono solo tre: allergie, gravidanza e periodo di allattamento. In altri casi, la pianta porterà benefici tangibili al corpo.

Radice di bardana con epatite C

Bardana per il fegato

Lascia un commento 4.056

Il fegato è un organo vitale che funziona per filtrare le tossine e le tossine che entrano nel sistema digestivo. Tuttavia, col tempo, il fegato "si consuma" e si fa sentire con vari sintomi dolorosi.

Sommario:

Per la prevenzione e il trattamento dei suoi disturbi, i guaritori tradizionali offrono varie ricette basate su ingredienti naturali. Una delle piante più utili è la bardana: da essa si ricavano brodi, infusi e succo. La richiesta di bardana per il fegato è dovuta alla sua ricca composizione e alla pratica assenza di controindicazioni.

Composizione e proprietà medicinali

La famosa bardana o bardana contiene nella sua composizione una moltitudine di componenti curative, grazie alle quali è ampiamente usato nella medicina tradizionale. Questo è:

Il trattamento di vari disturbi bardana è popolare grazie alle sue numerose proprietà utili:

  • la pianta ha un effetto battericida;
  • I farmaci di bardana aiutano a ridurre il processo infiammatorio;
  • usando la bardana per ripristinare il tessuto interessato;
  • Bardana promuove la guarigione delle ferite e alleviare il dolore;
  • la bardana ha un effetto diuretico e coleretico;
  • la pianta medicinale rimuove il sudore in eccesso dal corpo;
  • bardana ha un effetto lassativo, intossicante, antiallergico e depurativo.

Questa pianta curativa viene utilizzata per l'epatite e altre malattie del fegato, per l'infiammazione della gola, la gastrite, le lesioni ulcerative dello stomaco e altri disturbi gastrointestinali. Bardana tratta malattie della colecisti, pancreas, rachitismo e disturbi intestinali. Le proprietà della bardana consentono di utilizzarlo per rallentare la crescita dei tumori, purificare il sangue e guarire le ferite. È possibile curare il dolore articolare di bardana, la malattia renale, così come eliminare la stitichezza e ridurre la temperatura corporea elevata.

Come usare la bardana per il fegato

In caso di malattia del fegato, i guaritori tradizionali propongono di fare tinture di bardana, decotti, infusi, usare le foglie e spremere liquido da loro.

Trattamento fluido fogliare

La necessità di un trattamento con succo di bardana è rilevante per varie forme di epatite, insufficienza epatica e altre malattie del fegato. Per ottenere il liquido curativo, è necessario lavare le foglie della pianta e passarle attraverso un tritacarne. L'acqua risultante ha un sapore amaro che non piacerà a tutti. Bevi prima di mangiare un cucchiaio grande tre volte al giorno. Il corso di terapia del succo continua per 7 giorni, dopo di che è necessario prendere una pausa di una settimana e riprendere il trattamento. Bere la medicina in questo ordine è necessario per tutta la stagione, a patto che ci sia la bardana fresca.

Infusione di semi

Questa parte della pianta è usata di rado, poiché i semi non sono abbastanza facili da raccogliere. Usali nella medicina tradizionale per eliminare la stitichezza. Per preparare l'infuso di semi di bardana, devi versare 200 ml di acqua un cucchiaio del componente principale, mettere a bollire per 5 minuti, quindi insistere e filtrare. Bere un rimedio è necessario tre volte al giorno prima di mangiare un cucchiaio grande.

Come si usa la radice di bardana?

I sostenitori della medicina alternativa per il trattamento di vari disturbi del fegato e altri problemi nel corpo suggeriscono l'utilizzo di ricette basate sui rizomi di bardana. Da questo componente della pianta si producono infusi e decotti, poiché è alla radice dei componenti più utili.

Per preparare l'infuso, è necessario prendere una piccola cucchiaiata di spina schiacciata, versarla con mezzo litro di acqua bollente e lasciarla in infusione per 12 ore in calore. Prendi l'infuso con la radice di bardana che deve essere calda per tutto il giorno.

Un decotto di radice di bardana può essere bevuto durante il giorno come alternativa al tè, mentre allo stesso tempo si pulisce il fegato.

Per fare un decotto con le radici di bardana, devi tritare un cucchiaio del componente principale e versarlo con due bicchieri d'acqua, far bollire il liquido per mezz'ora, quindi filtrarlo e usarlo prima di andare a dormire con un intervallo di due giorni. Continuare il corso della terapia con un decotto di bardana necessario per 3-4 mesi.

Per un continuo processo di pulizia e rigenerazione delle cellule delle ghiandole biliari

Se desideri utilizzare regolarmente la bardana, puoi utilizzare le seguenti ricette basate su di essa:

  1. Aggiungi le foglie tritate di bardana o le sue radici in insalate di verdure. La ricetta terapeutica per l'insalata è la seguente: grattugiare 180 g di rizomi di rafano, tagliare 100 g di porro verde e aggiungere 250 g di foglie di bardana, mescolare il tutto e condire con olio crema o vegetale a piacere.
  2. Sostituire la bardana con foglie di cavolo nella preparazione del cavolo.
  3. Aggiungi ai primi piatti e prepara sottaceti, condimenti e sottaceti dai cardi.
  4. Macina il rizoma a una consistenza pastosa e aggiungi alla casseruola o alla marmellata durante la cottura.

Compresse "Bardana"

Le catene di farmacie offrono una tavoletta di bardana, che viene utilizzata per i seguenti disturbi:

La composizione del farmaco sono le radici di bardana, così come i minerali e un intero complesso vitaminico:

"Burdock" è prodotto in compresse, in confezioni da 90 pezzi.

Il medicinale "Bardana" è anche usato nel trattamento di una serie di altre malattie e nel mantenere le reazioni protettive del corpo.

La preparazione medica "Bardana" svolge un ruolo attivo nella stimolazione del sistema immunitario umano, agisce nella lotta contro i virus e ha un effetto anti-infiammatorio. L'inulina nella composizione della bardana svolge una funzione protettiva per la mucosa gastrointestinale. Agisce come barriera per la distruzione meccanica del cibo e dell'acido cloridrico delle pareti dello stomaco, riduce gli effetti negativi delle sostanze tossiche e chimiche quando vengono a contatto con la mucosa dell'organo e inoltre assorbe attivamente le tossine e le rimuove dal corpo.

Le proprietà benefiche di Burdock rendono possibile la normalizzazione della secrezione delle secrezioni da parte delle ghiandole intestinali e delle cellule dello stomaco, migliorare il funzionamento del fegato e stimolare la separazione della bile. La forma compressa di bardana viene utilizzata per guarire le lesioni ulcerative, correggere il metabolismo e migliorare la composizione del sangue. L'asparagina, che è presente nel "Burdock", agisce come un agente antitumorale e i polisaccaridi sono direttamente coinvolti nel mantenimento dell'immunità ad un livello elevato.

Controindicazioni

Il grande vantaggio della pianta medicinale chiamata bardana è l'assenza di effetti collaterali e gravi controindicazioni. L'unica cosa che non è consigliabile utilizzare la bardana con l'intolleranza individuale di questa pianta, così come durante l'allattamento e durante la gravidanza. Bardana è anche controindicata per le persone con reazioni allergiche. Nonostante il grande beneficio della bardana, prima di iniziare a usarlo per il trattamento di vari disturbi, dovresti consultare il tuo medico. Non dovresti automedicare anche con l'aiuto di una pianta così inoffensiva.

Come trattare i rimedi popolari dell'epatite C.

Il trattamento dell'epatite C con la medicina tradizionale è preferito dalle persone che vorrebbero ridurre il livello degli effetti collaterali della terapia tradizionale. Altre persone credono che l'omeopatia aiuti a rafforzare il sistema immunitario, rallentare la progressione della malattia e migliorare la qualità della vita.

Il modo migliore per curare l'epatite C è quello di proteggere e assistere il fegato nello svolgimento delle sue funzioni, oltre a mantenere la salute del sistema immunitario. L'opzione migliore sarebbe una combinazione di farmaci e metodi tradizionali.

Virus e suoi sintomi principali

La medicina tradizionale è utilizzata per il trattamento delle iniezioni di epatite C dell'interferone del farmaco in associazione con compresse di ribovirina. Attualmente, il tasso di eliminazione del virus dell'epatite C è solo del 30-40% del numero totale di persone infette. Inoltre, questi medicinali possono avere gravi effetti collaterali. Quindi, per aiutare il corpo, è possibile applicare ulteriori terapie alternative a casa.

Per la prima volta, i segni della malattia possono manifestarsi entro 5 settimane dopo il fatto dell'infezione. Sintomi della forma a breve termine (acuta):

Una malattia (cronica) a lungo termine è caratterizzata da sintomi:

  • gonfiore (ritenzione di liquidi);
  • ittero;
  • stanchezza cronica;
  • disturbo del sonno;
  • prurito;
  • perdita di peso;
  • vomito di sangue;
  • cirrosi epatica;
  • encefalopatia epatica;
  • allucinazioni.

Cura del fegato immuno e antivirale

Significativi benefici per la salute delle persone che soffrono di epatite C, porta alla conformità con alcune raccomandazioni di medicina alternativa. Naturalmente, prendere questi integratori e uno stile di vita sano non può sostituire la droga, ma fornirà al corpo un potente supporto per combattere le infezioni e contribuire ad eliminare i sintomi spiacevoli.

Questi includono, in ordine di importanza:

  • Dieta completa, con abbondanza di frutta, verdura e noci.
  • Camminando all'aria aperta.
  • Cardo mariano (cardo mariano).
  • Grandi quantità di vitamina C (3000 mg / giorno).
  • Selenio (in piccole dosi).
  • Una miscela di olio di semi di lino con yogurt naturale.
  • Curcuma o curcumina
  • Moderato esercizio quotidiano.
  • Arginina (specialmente per gli uomini sopra i 30 anni).
  • Radice di liquirizia (liquirizia).
  • Il dente di leone è farmaceutico.
  • Sale marino (quantità moderata).
  • Iodio (uso locale).
  • Integratori di zinco
  • Cinque foglie di ginseng.
  • La radice di Sophora (usata con cautela, è controindicata per l'ipertensione).

Rimedi omeopatici e rimedi erboristici

Ad oggi, non ci sono prove scientifiche che la medicina tradizionale o alternativa possa curare l'epatite C.

Tuttavia, per alleviare la condizione, nonché per eliminare gli effetti collaterali dei farmaci, è possibile utilizzare l'omeopatia. Le indesiderabili conseguenze possibili dell'assunzione di interferone comprendono sintomi quali perdita uditiva improvvisa, anemia e altre forme di anormalità nel sangue, mal di testa, problemi cardiaci, vista, reni, disturbi mentali, compresa la depressione.

Cardo mariano

Tra le erbe potenzialmente utili per l'epatite C, il metodo di trattamento alternativo più promettente è l'uso di preparati con cardo mariano (cardo mariano).

Un ingrediente che conferisce proprietà curative a una pianta è chiamato silimarina. Si trova nel frutto di cardo. I risultati di alcuni studi hanno dimostrato che questo principio attivo contribuisce ai seguenti processi:

  • Crescita di alcuni tipi di cellule epatiche.
  • L'antiossidante contenuto nel cardo mariano combatte un processo chimico distruttivo noto come ossidazione. La silimarina neutralizza l'azione dei radicali liberi che danneggiano le cellule del fegato.
  • Il principio attivo del cardo mariano blocca vari tipi di tossine che distruggono le cellule di un organo.
  • La silimarina previene l'infiammazione del fegato.

Il cardo mariano è usato per trattare i sintomi della malattia alcolica del fegato, i tipi di epatite virale acuta e cronica e le malattie indotte dalla tossina. La silimarina, in combinazione con l'interferone, ha un effetto positivo sulla condizione del paziente con epatite C.

liquirizia

La cura popolare sufficientemente efficace per l'epatite B e C è anche liquirizia. Il consumo regolare di tè dalla radice di questa pianta è efficace con terapia epatica concomitante. Il principio attivo della radice di liquirizia, chiamato glicirrizina, ha proprietà antivirali e antinfiammatorie.

Tuttavia, quando si tratta di questo farmaco a casa, è necessario fare attenzione. L'assunzione giornaliera di più di 3 g di radice di liquirizia per 6 settimane o una dose superiore a 100 mg di glicirrizina al giorno può causare sintomi in alcune persone quali aumento della pressione, edema, diminuzione dei livelli di potassio nel sangue e un sistema di bilanciamento degli elettroliti.. Pertanto, prima di iniziare a prendere questo integratore, è necessario consultare il proprio medico per l'appuntamento della dose ottimale.

Il principio attivo della radice di liquirizia aiuta a prevenire il cancro al fegato nelle persone che soffrono di epatite C cronica, a condizione che venga utilizzato come terapia aggiuntiva per i preparati a base di interferone.

bardana

Efficace nel trattamento dei rimedi popolari di tipo B dell'epatite B e del tipo C, è la bardana. La pianta contiene vitamine come B1, B6, B12, E e zolfo, che sono molto efficaci nel combattere gli effetti distruttivi delle tossine e dei radicali liberi. Bardana è spesso usata per migliorare la funzione del fegato, della cistifellea.

Ricette della medicina tradizionale

Uno dei trattamenti più popolari per l'epatite C è quello di consumare succo di limone con soda. Per fare questo, si consiglia di spremere il succo da 1 limone e mescolare con 1 cucchiaino. soda. 5 minuti dopo, la soluzione risultante può essere bevuta. La durata del trattamento è di 3 giorni, quindi si prende una pausa di almeno 3-4 giorni e la terapia continua fino a quando le condizioni del paziente migliorano.

La bardana viene anche usata come un altro modo efficace di usare le erbe per l'epatite C. Per il trattamento a casa utilizzare le proprietà benefiche della radice, foglie e cime della pianta.

Nella produzione di marmellata di bardana, particolarmente utile per le persone con epatite cronica, è necessario tritare e mescolare 400 g di radice di bardana con 200 g di foglie di acetosa. La miscela risultante versa 300 ml di acqua e fa bollire a fuoco basso fino alla consistenza desiderata. L'agitazione è consentita solo con un cucchiaio di legno.

La tintura di radice di bardana per il trattamento concomitante di epatite C è fatta da 1 cucchiaio. l. rizomi pre-essiccati e schiacciati e 2 cucchiai. acqua. Questa composizione dovrebbe essere fatta bollire per 10 minuti a fuoco basso e quindi lasciata riposare per 2 ore. Prendere il brodo è necessario ogni giorno per 3 volte mezza tazza, 10 minuti prima di un pasto.

Si consiglia di preparare il succo di bardana, che ha proprietà benefiche nel trattamento dell'epatite e di altri problemi al fegato, nella tarda primavera. Le foglie della pianta vengono lavate, passate attraverso un tritacarne, e poi le mani spremere il succo attraverso una garza o un panno sottile.

  • Quando la terapia adiuvante dell'epatite C cronica, applicare questa raccolta di guarigione:
  • una successione;
  • fiori tanaceto;
  • nodo-erba;
  • radice di bardana;
  • Erba di San Giovanni;
  • achillea;
  • rosa canina;
  • fiori di camomilla;
  • salvia;
  • devyasila di radice.

Tutte le piante devono essere mescolate in parti uguali. Brew 1 cucchiaio. l. la miscela in 1 cucchiaio. acqua bollente e insistere per 30 minuti. Bere mezz'ora prima dei pasti, mezzo bicchiere 3 volte al giorno.

Va anche notato l'efficacia significativa di strumenti come la seta di mais. Il brodo è preparato da 1 cucchiaio. l. piante tritate finemente, riempite con 1 cucchiaio. acqua bollente Lo strumento risultante dovrebbe infondere circa 2 ore. Dovrebbe essere preso 4 volte al giorno, 2-3 cucchiai. l. La durata del trattamento con la seta di mais è illimitata. Si consiglia di bere il brodo fino alla completa eliminazione dei sintomi e del recupero.

Nei tempi antichi, quando la medicina tradizionale non era ancora a conoscenza di una malattia come l'epatite, i suoi sintomi venivano solitamente trattati con i pidocchi. Nelle persone c'erano diversi modi di terapia simile. In generale, la loro essenza era ridotta al fatto che i pidocchi dovevano mangiare.

Alcuni terapeuti sostengono che per aumentare l'effetto positivo, questo dovrebbe essere fatto segretamente da tutti, mentre altri hanno sottolineato l'importanza del consumo esterno del farmaco. Il dosaggio ha anche raccomandato vari. Proprietà particolarmente utili, si credeva, avevano i pidocchi gypsy. Alcuni membri di questa nazionalità guadagnavano anche soldi vendendo insetti miracolosi.

Oggi, la medicina tradizionale categoricamente non raccomanda di ricorrere a tali metodi e, naturalmente, non include la terapia con i pidocchi nell'elenco dei farmaci per il trattamento antivirale.

Aiuti per il trattamento di interferone

L'interferone combatte il virus, ma allo stesso tempo colpisce altri organi e meccanismi e non è sempre positivo. Gli effetti indesiderati più comuni della terapia antivirale per l'epatite C sono:

  • sindrome simil-influenzale;
  • debolezza generale;
  • oppressione dell'ematopoiesi del midollo osseo;
  • disagio mentale ed emotivo;
  • indigestione;
  • aumento della caduta dei capelli;
  • rottura della ghiandola tiroidea;
  • reazioni allergiche;
  • esacerbazione di malattie autoimmuni e sistemiche;
  • reazione locale al punto di introduzione di interferone.

Per eliminare la nausea, si consiglia di utilizzare lo zenzero, che ha la capacità di alleviare tali condizioni e prevenire il vomito. Lo strumento è sicuro, economico, conveniente e non ha effetti collaterali. Più spesso usato sotto forma di tè.

Per il trattamento dei sintomi di depressione derivanti dalla somministrazione di interferone, è possibile utilizzare le proprietà curative di Hypericum. Questa erba ha un effetto antidepressivo sul corpo quasi immediatamente dopo l'inizio della ricezione. Il tè all'iperico non ha effetti collaterali significativi ed è molto più vantaggioso degli antidepressivi tradizionali.

Raccomandazioni per le persone con epatite C

Se si verificano i minimi sintomi di infezione, è necessario consultare un medico per una diagnosi accurata. La presenza di infezione può essere accertata solo mediante esami del sangue appropriati.

Se la diagnosi è confermata, devono essere seguite le seguenti raccomandazioni:

  • Informa il tuo medico di tutti i farmaci presi, erbe, omeopatici e altri trattamenti alternativi che sono già stati applicati.
  • Non trattare la malattia da soli.
  • Non puoi diventare un donatore di sangue.
  • Escludere completamente le bevande alcoliche, il cui consumo può causare danni a un organo già malato.
  • Non usare aghi comuni quando si consumano farmaci iniettabili o stupefacenti.
  • Seguire la dieta №5 a Pevzner, con la restrizione dei prodotti contenenti grassi e aumentando la secrezione di succo gastrico (salato, fritto, piatti piccanti, conservanti).
  • Di norma, non sono necessari cambiamenti significativi nello stile di vita. Mostrare lo sport e l'attività fisica nella quantità usuale.

Conclusioni generali sulla fattibilità della medicina tradizionale:

  • Non automedicare.
  • Prendete le terapie alternative con cura e discutetene sempre con il vostro medico.
  • Non usare medicinali omeopatici a casa, il cui uso non è stato dimostrato. I metodi della medicina tradizionale dovrebbero essere usati come terapia concomitante.
  • Ottenere un appuntamento dal medico in tempo utile per un trattamento efficace dell'epatite C per evitare il rischio di sviluppare infezioni e complicanze.

Trattamento dell'epatite C con radice di bardana

La radice di bardana per l'epatite C è raccomandata dagli erboristi come trattamento aggiuntivo. Questa parte della pianta medicinale è tradizionalmente usata nella medicina popolare, perché contiene un gran numero di sostanze utili che stimolano il sistema endocrino. Questo può migliorare significativamente le condizioni dell'apparato digerente e del fegato colpito dal virus dell'epatite. La radice contiene solo componenti che sono benefici per il corpo. Manca sostanze tossiche, che ne consente l'uso a lungo.

Perché root aiuta

La bardana è un'erba biennale con una grande radice. Si chiama bardana, cresce ovunque e appartiene alle erbacce. Le materie prime medicinali sono le radici e le foglie. La parte sotterranea della pianta ha:

  • oli essenziali e grassi;
  • inulina;
  • proteine;
  • muco;
  • fitosteroli;
  • sitosterolo;
  • tannini;
  • amarezza;
  • sali minerali;
  • vitamine.

Bardana tratta molte malattie, perché avvia il processo di recupero dell'organismo colpito.

Le preparazioni fatte in casa della radice di bardana hanno un effetto coleretico. Hanno proprietà analgesiche, stimolano la formazione di enzimi dal pancreas, hanno un lieve effetto lassativo. L'uso a lungo termine del decotto ha un effetto benefico sulla pelle. Elimina il prurito, che è spesso osservato nei pazienti con epatite.

La radice di brodo ha proprietà antiallergiche, antisettiche e disinfettanti. È prescritto per la colelitiasi come mezzo per pulire il fegato, oltre a permettere di migliorare la salute nelle infezioni croniche. Bardana può essere trattata a lungo, prendendo pause tra i corsi.

Un regime di trattamento di 10 giorni è di solito consigliato quando un decotto di radici di bardana si alterna a radici di erba e dente di leone. Il feedback su questo trattamento è positivo, perché queste 3 infestanti hanno proprietà che migliorano il funzionamento del fegato e rimuovono le tossine da esso, che sono prodotte dai virus dell'epatite.

Come preparare significa

Per il trattamento della radice di bardana a casa, le materie prime vengono raccolte indipendentemente. Viene scavato all'inizio della primavera o in ottobre, scegliendo piante del primo anno di vita. È meglio raccogliere le radici all'inizio della primavera prima di sfogliare, quando contengono il maggior numero di sostanze attive.

Le radici scavate vengono accuratamente pulite dal terreno, lavate in acqua fredda, tagliate a pezzi e asciugate sul fornello o nel forno ad una temperatura di oltre 50 ° C. Le materie prime pronte dovrebbero diventare fragili e rompere nelle mani. Conservare le materie prime medicinali in sacchi tessuti nella stanza ventilata. Mantiene le sue proprietà curative per 5 anni.

Preparazione della forma terapeutica:

  1. Hai bisogno di prendere 1 cucchiaio. l. radici tritate a secco, versare 500 ml di acqua bollente su di loro, portare a ebollizione a bagnomaria e tenere per 10 minuti.
  2. Quindi avvolgere e insistere per 2 ore.
  3. Quindi è necessario filtrare l'infuso e berlo caldo 100 ml 3 volte al giorno 15 minuti prima dei pasti.

Quando un medicinale a base vegetale viene bevuto prima di un pasto, i principi attivi presenti in esso vengono immediatamente assorbiti nel sangue e il farmaco inizia rapidamente a funzionare. Questo decotto può essere usato per trattare la forma acuta della malattia, oltre a mantenere lo stato di remissione.

Prima di iniziare la medicina a base di erbe, è necessario consultare il proprio medico, che può consigliare altre erbe che aiutano a mantenere uno stato di salute stabile con epatite per lungo tempo.

Come reagisce il nostro fegato alle proprietà curative di bardana?

Tutto ciò che entra nel nostro corpo richiede elaborazione, assorbimento e interazione con il processo fisiologico dell'attività vitale. È questo complesso meccanismo che esegue, uno degli organi unici della carne umana, il ferro esogeno - il fegato. Svolge la funzione di filtrare le sostanze accumulate nel nostro sistema digestivo.

Se arrivano proteine, grassi e carboidrati, il fegato include il processo della loro rottura, sintesi e trasporto nel flusso sanguigno, che fornisce nutrimento a tutti gli organi e sistemi del corpo nel suo complesso.

Durante l'intossicazione, il ferro svolge una funzione di barriera, neutralizza e blocca la crescita di batteri, virus e cellule anormali.

La necessaria produzione e fornitura di globuli rossi, causa la sua proprietà ematopoietica dell'attività fisiologica.

I vantaggi di "bardana grande"

Per la pulizia, il supporto e il trattamento del fegato sono largamente utilizzati mezzi di medicina popolare naturale, che si può dire per crescere sotto i piedi. Resta solo da scoprire come e dove trovarli e usarli. Si consideri, ad esempio, la pianta di bardana. Non raro, Asteraceae, pianta di aster. Viene anche chiamato nonno o bardana.

Recentemente, ho letto un articolo su Leviron Duo per il trattamento delle malattie del fegato. Con questo sciroppo, puoi SEMPRE curare il fegato a casa.

Non ero abituato a fidarmi di nessuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare la confezione. Ho notato i cambiamenti una settimana dopo: il costante dolore, pesantezza e formicolio nel fegato mi tormentavano prima - si ritirò, e dopo 2 settimane scomparvero completamente. L'umore è migliorato, è apparso il desiderio di vivere e godersi la vita! Provalo e tu, e se qualcuno è interessato, allora il link all'articolo qui sotto.

Bardana cresce nelle aree comuni delle regioni meridionali di giardini, foreste, case estive e altri luoghi saturi di umidità.

L'elettricista ha un colore dritto, ampio, ruvido, brunastro, foglie e un potente rizoma succulento. Fiorisce con ghirlande viola a giugno, ei suoi frutti sono raccolti fino all'inizio di ottobre o all'inizio di aprile dell'anno successivo.

Le foglie vengono lavate e asciugate in un luogo buio e ventilato (ad esempio un attico), mentre le loro proprietà utili rimangono per un anno e le radici vengono pelate e lavate, tagliate a pezzi e anche essiccate, come le foglie o in un forno, e trattengono circa tre anni.

Per scopi terapeutici, usano foglie di bardana, semi, radici e linfa, che sono ricchi degli elementi necessari per un tono sano di sistemi vitali.

Grazie a questa ricca composizione benefica, la pianta ha proprietà curative di molte malattie:

  • Anti-infiammatori;
  • battericida;
  • coleretico, diuretico e diaforetico;
  • ebbrezza;
  • rigenerante;
  • guarigione delle ferite;
  • antidolorifico;
  • lassativo;
  • antiallergico;
  • antidiabetico;
  • onkoprotektornyh.
  • Pulizia.

Modi di uso di una bardana

Ai fini della prevenzione, della pulizia e del trattamento del parenchima epatico e del suo sistema biliare (vescica e condotti), si raccomanda un numero molto elevato di metodi di uso della bardana:

  • Succo di frutta fresco;
  • foglie fresche;
  • infusi di foglie, semi e radici freschi e secchi;
  • decotti di foglie e radici fresche e secche;
  • liquori;
  • unguento radicale;

ricette

La bardana è usata in tali malattie del fegato:

Nel trattamento di questi disturbi usando le seguenti ricette:

Cottura del succo dalle foglie di bardana: spremere le foglie lavate in uno spremiagrumi, pressarlo con una garza in piatti di vetro (per ogni portata) e prendere un cucchiaio prima dei pasti con una pausa di una settimana.

Se al succo viene aggiunto alcool 100 ml, 400 g di miele e posto in un luogo freddo, lo stoccaggio e il trattamento vengono prolungati per due anni.

Cucinando un decotto delle radici di bardana.

  • Metodo numero 1: radici tritate (15-20 grammi) versare acqua (200 ml) e far bollire per circa 25 minuti a fuoco basso, insistere mezz'ora, pulire e prendere 25 g in tre o quattro dosi al giorno dopo i pasti.
  • Metodo numero 2: far bollire quattro cucchiai di radici frantumate del veterano in acqua (1000 ml) per 30 minuti, raffreddare, filtrare, aggiungere un po 'di miele. Prendi 75 g in tre o quattro dosi al giorno.
  • Trattamento con decotto di foglie: 50 grammi di foglie versano acqua (vetro) e cuocere a fuoco basso per quindici minuti. Dopo 120 minuti, filtrare il brodo, bere a piccoli sorsi durante il giorno.
  • Preparazione di unguento: far bollire una miscela di radici e foglie di bardana (30 grammi) in acqua (100 ml) per venti minuti, aggiungere il burro (100 grammi). Può essere consumato diffondendolo sul pane o applicando danni alla pelle.

    Per un processo continuo di pulizia e rigenerazione delle cellule del fegato:

    Puoi usare la bardana cruda e le ricette culinarie. Ad esempio:

    • aggiungere le foglie e le radici fresche tritate o passate alle insalate di verdure (foglie, nel numero di grammi, pre-risciacquate in acqua bollente, radice di rafano grattugiata, porro verde tritato 100 grammi, mescolato e olio (oliva, girasole) o panna acida aggiunti a piacere);
    • utilizzare le foglie fresche al posto del cavolo per cucinare il cavolo ripieno;
    • raccolto sotto forma di sottaceti, marinate, condimenti e primi piatti di cottura (zuppa di bardana);
    • i rizomi succosi e succulenti vengono aggiunti al pancake di cagliata e anche bollire la marmellata aggiungendo un po 'di zucchero.

    Dopo le informazioni di cui sopra, si può aggiungere che le principali controindicazioni per l'assunzione di prodotti di bardana non sono state notate, ma la sensibilità individuale ai suoi componenti o l'uso a scopi medicinali durante esacerbazioni di certe malattie certamente ricorda cautela all'autoterapia.

    La stessa preziosa fonte di risorse energetiche minerali, quali: potassio, rame, ferro, magnesio, fosforo, cloro, zinco, iodio, vitamine B e C, acidi organici ha la pianta di Ginseng.

    Dall'estratto della sua radice, viene proposto il prodotto naturale "Sciroppo monastico".

    Il farmaco è destinato alla prevenzione e al trattamento di molte condizioni dolorose, incluso il rinnovo del tessuto epatico.

    Se non si dimentica, al mattino e alla sera di bere 50 ml di sciroppo per ventuno giorni, osservando una dieta purificante, l'organo coleretico si sbarazza di tossine e tossine.

    Radice di bardana dell'epatite B

    La radice di bardana per l'epatite C è raccomandata dagli erboristi come trattamento aggiuntivo. Questa parte della pianta medicinale è tradizionalmente usata nella medicina popolare, perché contiene un gran numero di sostanze utili che stimolano il sistema endocrino. Questo può migliorare significativamente le condizioni dell'apparato digerente e del fegato colpito dal virus dell'epatite. La radice contiene solo componenti che sono benefici per il corpo. Manca sostanze tossiche, che ne consente l'uso a lungo.

    La bardana è un'erba biennale con una grande radice. Si chiama bardana, cresce ovunque e appartiene alle erbacce. Le materie prime medicinali sono le radici e le foglie. La parte sotterranea della pianta ha:

    Bardana tratta molte malattie, perché avvia il processo di recupero dell'organismo colpito.

    Le preparazioni fatte in casa della radice di bardana hanno un effetto coleretico. Hanno proprietà analgesiche, stimolano la formazione di enzimi dal pancreas, hanno un lieve effetto lassativo. L'uso a lungo termine del decotto ha un effetto benefico sulla pelle. Elimina il prurito, che è spesso osservato nei pazienti con epatite.

    La radice di brodo ha proprietà antiallergiche, antisettiche e disinfettanti. È prescritto per la colelitiasi come mezzo per pulire il fegato, oltre a permettere di migliorare la salute nelle infezioni croniche. Bardana può essere trattata a lungo, prendendo pause tra i corsi.

    Un regime di trattamento di 10 giorni è di solito consigliato quando un decotto di radici di bardana si alterna a radici di erba e dente di leone. Il feedback su questo trattamento è positivo, perché queste 3 infestanti hanno proprietà che migliorano il funzionamento del fegato e rimuovono le tossine da esso, che sono prodotte dai virus dell'epatite.

    Per il trattamento della radice di bardana a casa, le materie prime vengono raccolte indipendentemente. Viene scavato all'inizio della primavera o in ottobre, scegliendo piante del primo anno di vita. È meglio raccogliere le radici all'inizio della primavera prima di sfogliare, quando contengono il maggior numero di sostanze attive. Le radici scavate vengono accuratamente pulite dal terreno, lavate in acqua fredda, tagliate a pezzi e asciugate sul fornello o nel forno ad una temperatura di oltre 50 ° C. Le materie prime pronte dovrebbero diventare fragili e rompere nelle mani. Conservare le materie prime medicinali in sacchi tessuti nella stanza ventilata. Mantiene le sue proprietà curative per 5 anni.

    Preparazione della forma terapeutica:

    1. Hai bisogno di prendere 1 cucchiaio. l. radici tritate a secco, versare 500 ml di acqua bollente su di loro, portare a ebollizione a bagnomaria e tenere per 10 minuti.
    2. Quindi avvolgere e insistere per 2 ore.
    3. Quindi è necessario filtrare l'infuso e berlo caldo 100 ml 3 volte al giorno 15 minuti prima dei pasti.

    Quando un medicinale a base vegetale viene bevuto prima di un pasto, i principi attivi presenti in esso vengono immediatamente assorbiti nel sangue e il farmaco inizia rapidamente a funzionare. Questo decotto può essere usato per trattare la forma acuta della malattia, oltre a mantenere lo stato di remissione.

    Prima di iniziare la medicina a base di erbe, è necessario consultare il proprio medico, che può consigliare altre erbe che aiutano a mantenere uno stato di salute stabile con epatite per lungo tempo.

    Il trattamento dell'epatite C con la medicina tradizionale è preferito dalle persone che vorrebbero ridurre il livello degli effetti collaterali della terapia tradizionale. Altre persone credono che l'omeopatia aiuti a rafforzare il sistema immunitario, rallentare la progressione della malattia e migliorare la qualità della vita.

    Il modo migliore per curare l'epatite C è quello di proteggere e assistere il fegato nello svolgimento delle sue funzioni, oltre a mantenere la salute del sistema immunitario. L'opzione migliore sarebbe una combinazione di farmaci e metodi tradizionali.

    Il virus di questo tipo di epatite si diffonde, di regola, attraverso il contatto diretto con il sangue di una persona infetta. Dopo che si è verificata un'infezione, l'ulteriore sviluppo degli eventi dipende dalla forza del sistema immunitario umano. Una gran parte delle persone soffre della forma acuta del virus e se ne dimentica, solo gli anticorpi nelle analisi possono mostrare che l'infezione ha avuto luogo. Ma con un generale indebolimento del corpo, il sistema immunitario a volte non è in grado di combattere l'infezione, nel qual caso la malattia diventa cronica e distrugge il fegato.

    Per la prima volta, i segni della malattia possono manifestarsi entro 5 settimane dopo il fatto dell'infezione. Sintomi della forma a breve termine (acuta):

    • dolore al fegato;
    • nausea;
    • vomito;
    • diarrea;
    • stanchezza;
    • urina scura;
    • il colore chiaro della sedia;
    • irritabilità;
    • mal di testa.

    Una malattia (cronica) a lungo termine è caratterizzata da sintomi:

    • gonfiore (ritenzione di liquidi);
    • ittero;
    • stanchezza cronica;
    • disturbo del sonno;
    • prurito;
    • perdita di peso;
    • vomito di sangue;
    • cirrosi epatica;
    • encefalopatia epatica;
    • allucinazioni.

    Sintomi secondari di epatite C cronica:

    Significativi benefici per la salute delle persone che soffrono di epatite C, porta alla conformità con alcune raccomandazioni di medicina alternativa. Naturalmente, prendere questi integratori e uno stile di vita sano non può sostituire la droga, ma fornirà al corpo un potente supporto per combattere le infezioni e contribuire ad eliminare i sintomi spiacevoli.

    Questi includono, in ordine di importanza:

    • Dieta completa, con abbondanza di frutta, verdura e noci.
    • Camminando all'aria aperta.
    • Cardo mariano (cardo mariano).
    • Grandi quantità di vitamina C (3000 mg / giorno).
    • Selenio (in piccole dosi).
    • Una miscela di olio di semi di lino con yogurt naturale.
    • Curcuma o curcumina
    • Moderato esercizio quotidiano.
    • Arginina (specialmente per gli uomini sopra i 30 anni).
    • Radice di liquirizia (liquirizia).
    • Il dente di leone è farmaceutico.
    • Sale marino (quantità moderata).
    • Iodio (uso locale).
    • Integratori di zinco
    • Cinque foglie di ginseng.
    • La radice di Sophora (usata con cautela, è controindicata per l'ipertensione).

    Ad oggi, non ci sono prove scientifiche che la medicina tradizionale o alternativa possa curare l'epatite C.

    Tuttavia, per alleviare la condizione, nonché per eliminare gli effetti collaterali dei farmaci, è possibile utilizzare l'omeopatia. Le indesiderabili conseguenze possibili dell'assunzione di interferone comprendono sintomi quali perdita uditiva improvvisa, anemia e altre forme di anormalità nel sangue, mal di testa, problemi cardiaci, vista, reni, disturbi mentali, compresa la depressione.

    Tra le erbe potenzialmente utili per l'epatite C, il metodo di trattamento alternativo più promettente è l'uso di preparati con cardo mariano (cardo mariano).

    Un ingrediente che conferisce proprietà curative a una pianta è chiamato silimarina. Si trova nel frutto di cardo. I risultati di alcuni studi hanno dimostrato che questo principio attivo contribuisce ai seguenti processi:

    • Crescita di alcuni tipi di cellule epatiche.
    • L'antiossidante contenuto nel cardo mariano combatte un processo chimico distruttivo noto come ossidazione. La silimarina neutralizza l'azione dei radicali liberi che danneggiano le cellule del fegato.
    • Il principio attivo del cardo mariano blocca vari tipi di tossine che distruggono le cellule di un organo.
    • La silimarina previene l'infiammazione del fegato.

    Tuttavia, quando si tratta di questo farmaco a casa, è necessario fare attenzione. L'assunzione giornaliera di più di 3 g di radice di liquirizia per 6 settimane o una dose superiore a 100 mg di glicirrizina al giorno può causare sintomi in alcune persone quali aumento della pressione, edema, diminuzione dei livelli di potassio nel sangue e un sistema di bilanciamento degli elettroliti.. Pertanto, prima di iniziare a prendere questo integratore, è necessario consultare il proprio medico per l'appuntamento della dose ottimale.

    Il principio attivo della radice di liquirizia aiuta a prevenire il cancro al fegato nelle persone che soffrono di epatite C cronica, a condizione che venga utilizzato come terapia aggiuntiva per i preparati a base di interferone.

    Efficace nel trattamento dei rimedi popolari di tipo B dell'epatite B e del tipo C, è la bardana. La pianta contiene vitamine come B1, B6, B12, E e zolfo, che sono molto efficaci nel combattere gli effetti distruttivi delle tossine e dei radicali liberi. Bardana è spesso usata per migliorare la funzione del fegato, della cistifellea.

    Uno dei trattamenti più popolari per l'epatite C è quello di consumare succo di limone con soda. Per fare questo, si consiglia di spremere il succo da 1 limone e mescolare con 1 cucchiaino. soda. 5 minuti dopo, la soluzione risultante può essere bevuta. La durata del trattamento è di 3 giorni, quindi si prende una pausa di almeno 3-4 giorni e la terapia continua fino a quando le condizioni del paziente migliorano.

    La bardana viene anche usata come un altro modo efficace di usare le erbe per l'epatite C. Per il trattamento a casa utilizzare le proprietà benefiche della radice, foglie e cime della pianta.

    Nella produzione di marmellata di bardana, particolarmente utile per le persone con epatite cronica, è necessario tritare e mescolare 400 g di radice di bardana con 200 g di foglie di acetosa. La miscela risultante versa 300 ml di acqua e fa bollire a fuoco basso fino alla consistenza desiderata. L'agitazione è consentita solo con un cucchiaio di legno.

    La tintura di radice di bardana per il trattamento concomitante di epatite C è fatta da 1 cucchiaio. l. rizomi pre-essiccati e schiacciati e 2 cucchiai. acqua. Questa composizione dovrebbe essere fatta bollire per 10 minuti a fuoco basso e quindi lasciata riposare per 2 ore. Prendere il brodo è necessario ogni giorno per 3 volte mezza tazza, 10 minuti prima di un pasto.

    Si consiglia di preparare il succo di bardana, che ha proprietà benefiche nel trattamento dell'epatite e di altri problemi al fegato, nella tarda primavera. Le foglie della pianta vengono lavate, passate attraverso un tritacarne, e poi le mani spremere il succo attraverso una garza o un panno sottile.

    Il succo risultante ha un sapore amaro. Bevi a 1 cucchiaio. l. prima dei pasti, 3 volte al giorno, durante la settimana. Quindi, prenditi una pausa di 1 settimana e procedi nuovamente alla somministrazione settimanale del farmaco per eliminare i sintomi. Il trattamento è considerato abbastanza efficace, pertanto, si consiglia di eseguire il corso ogni anno.

    • Quando la terapia adiuvante dell'epatite C cronica, applicare questa raccolta di guarigione:
    • una successione;
    • fiori tanaceto;
    • nodo-erba;
    • radice di bardana;
    • Erba di San Giovanni;
    • achillea;
    • rosa canina;
    • fiori di camomilla;
    • salvia;
    • devyasila di radice.

    Tutte le piante devono essere mescolate in parti uguali. Brew 1 cucchiaio. l. la miscela in 1 cucchiaio. acqua bollente e insistere per 30 minuti. Bere mezz'ora prima dei pasti, mezzo bicchiere 3 volte al giorno.

    Va anche notato l'efficacia significativa di strumenti come la seta di mais. Il brodo è preparato da 1 cucchiaio. l. piante tritate finemente, riempite con 1 cucchiaio. acqua bollente Lo strumento risultante dovrebbe infondere circa 2 ore. Dovrebbe essere preso 4 volte al giorno, 2-3 cucchiai. l. La durata del trattamento con la seta di mais è illimitata. Si consiglia di bere il brodo fino alla completa eliminazione dei sintomi e del recupero.

    Nei tempi antichi, quando la medicina tradizionale non era ancora a conoscenza di una malattia come l'epatite, i suoi sintomi venivano solitamente trattati con i pidocchi. Nelle persone c'erano diversi modi di terapia simile. In generale, la loro essenza era ridotta al fatto che i pidocchi dovevano mangiare.

    Alcuni terapeuti sostengono che per aumentare l'effetto positivo, questo dovrebbe essere fatto segretamente da tutti, mentre altri hanno sottolineato l'importanza del consumo esterno del farmaco. Il dosaggio ha anche raccomandato vari. Proprietà particolarmente utili, si credeva, avevano i pidocchi gypsy. Alcuni membri di questa nazionalità guadagnavano anche soldi vendendo insetti miracolosi.

    Oggi, la medicina tradizionale categoricamente non raccomanda di ricorrere a tali metodi e, naturalmente, non include la terapia con i pidocchi nell'elenco dei farmaci per il trattamento antivirale.

    L'interferone combatte il virus, ma allo stesso tempo colpisce altri organi e meccanismi e non è sempre positivo. Gli effetti indesiderati più comuni della terapia antivirale per l'epatite C sono:

    • sindrome simil-influenzale;
    • debolezza generale;
    • oppressione dell'ematopoiesi del midollo osseo;
    • disagio mentale ed emotivo;
    • indigestione;
    • aumento della caduta dei capelli;
    • rottura della ghiandola tiroidea;
    • reazioni allergiche;
    • esacerbazione di malattie autoimmuni e sistemiche;
    • reazione locale al punto di introduzione di interferone.

    Per eliminare la nausea, si consiglia di utilizzare lo zenzero, che ha la capacità di alleviare tali condizioni e prevenire il vomito. Lo strumento è sicuro, economico, conveniente e non ha effetti collaterali. Più spesso usato sotto forma di tè.

    Per il trattamento dei sintomi di depressione derivanti dalla somministrazione di interferone, è possibile utilizzare le proprietà curative di Hypericum. Questa erba ha un effetto antidepressivo sul corpo quasi immediatamente dopo l'inizio della ricezione. Il tè all'iperico non ha effetti collaterali significativi ed è molto più vantaggioso degli antidepressivi tradizionali.

    Erbe per l'epatite C: tè di Ivan, celidonia, bardana, ecc.

    L'epatite è una grave malattia infettiva che colpisce le cellule del fegato e porta al cancro e alla cirrosi. Certo, è impossibile curare completamente una tale malattia con le erbe medicinali, ma le erbe antivirali per l'epatite C hanno un ampio scopo e aiutano il corpo a riprendersi da una grave malattia.

    Pericolo di epatite

    L'epatite ha un principio generale di infezione da AIDS attraverso sangue, sesso e in utero da madre a figlio. Il rischio di contrarre un'infezione è rappresentato da procedure come manicure, pedicure, tatuaggi, visite agli studi dentistici. L'infezione è possibile anche quando una singola siringa viene utilizzata da molte persone, tra cui c'è un paziente. Possono essere persone che soffrono di tossicodipendenza.

    Il periodo di incubazione del virus dura fino a quattro mesi e i primi segni non appaiono, ma sono mascherati da raffreddore, con tosse, naso che cola e febbre.

    Con l'esacerbazione della malattia, i sintomi principali sono:

    • interruzione del sistema digestivo, vomito, diarrea, stitichezza, avversione;
    • mal di testa, stanchezza, depressione;
    • temperatura e dolori alle articolazioni;
    • irritazione della pelle.

    La diagnosi e il trattamento ritardati portano a gravi conseguenze: cancro e cirrosi.

    Quali erbe da bere per l'epatite C

    Per ridurre il numero di bacilli a casa applicare una dieta rigorosa e le erbe medicinali. Le seguenti erbe sono utilizzate in terapia per il trattamento dell'epatite C:

    • immortelle e stimmi di mais,
    • calendule e una serie di
    • camomilla e achillea,
    • dente di leone e equiseto,
    • anice e crespino,
    • Nove e tanaceto,
    • assenzio e rosa canina,
    • finocchio e coriandolo,
    • balsamo al limone e menta.

    Le sette erbe più popolari dal fegato per l'epatite sono camomilla, cardo mariano, seta di mais, radice di bardana, erba di San Giovanni, elecampane, celidonia.

    celandine

    Anche Paracelso era usato per il trattamento dell'epatite celidonia. L'erba ha proprietà coleretiche, antinfiammatorie e anti-battericide, antivirali e toniche.

    Per il trattamento di preparare la tintura su alcol. Per fare questo, torcere la celidonia fresca in un tritacarne, filtrare e mettere in frigorifero per 3 giorni. Quindi versare in un altro piatto senza sedimenti e aggiungere la quantità di vodka. Da usare a stomaco vuoto con 1 cucchiaino. con il miele

    La pianta è inclusa nella complessa raccolta per il fegato. È necessaria una quantità uguale delle seguenti erbe:

    • viola tricolore e highlander aviario,
    • Erba di San Giovanni e Celidonia
    • radice di tarassaco e seta di mais,
    • frutti di coriandolo e anice.

    3 cucchiai. raccogliere 0,8 ml di liquido freddo, posto a fuoco basso per 20 minuti, quindi lasciare fermentare per mezz'ora. Dopo la filtrazione, usare 200 ml tre volte al giorno.

    Radice di bardana

    La radice di bardana con epatite C viene utilizzata come ulteriore metodo terapeutico, ha una proprietà rigenerante e stimolante. Si consiglia un'assunzione di 10 giorni quando il decotto di radici di bardana viene cambiato con decotto di wheatgrass e radice di dente di leone. Tre radici migliorano l'attività dell'organo malato e rimuovono dalle sostanze tossiche prodotte dal virus.

    Per prepararti hai bisogno di 1 cucchiaio. l. radici, versare 0, 5 litri di acqua calda e tenere per 10 minuti a vapore acqueo. Lasciare riposare per 2 ore. Bere tre volte al giorno per un quarto d'ora prima dei pasti.

    camomilla

    Camomilla per l'epatite può essere utilizzata sotto forma di tè. Accelera la riparazione cellulare, ha effetto anti-infiammatorio. 1 cucchiaino necessario i fiori versano un bicchiere di liquido caldo, lascia riposare per 10 minuti e bevono caldo per tutto il giorno.

    Stigmi di mais

    Gli stigmi di mais dell'epatite C sono un rimedio efficace a causa di glicosidi, tannini, gomme, inositolo, resine, monosaccaridi. Ridurre la viscosità della bile, ripristinare l'attività del fegato, inibire lo sviluppo di cellule maligne.

    Per preparare una medicina basata su di essi è necessario 1 cucchiaio. Stigma versare un bicchiere di liquido bollente e far bollire per 3 minuti a fuoco basso. Usa il brodo filtrato quattro volte al giorno e 1 cucchiaio. dopo aver mangiato

    Cardo mariano

    I semi sbiaditi sono raccomandati per essere consumati nella quantità di 1 cucchiaino. per 40 giorni, quattro volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti.

    Puoi fare un decotto. Per fare questo, 30 g di semi e 0,5 l di liquido vengono mescolati, messi a fuoco basso e regolati ad un volume di 250 ml. Bevi 1 cucchiaio. l. una volta all'ora per un giorno e mezzo, ad esempio, dalle 07:00 alle 19:00. La durata del trattamento è di 21 giorni. C'è una pausa per 2 settimane, poi il trattamento continua di nuovo.

    La tintura di alcol ha un buon effetto. Ci vorranno 5 cucchiai. semi e 500 g di vodka. La miscela dovrebbe essere prodotta per 2 settimane, quindi viene filtrata e consumata da 1 cucchiaino. sciolto in 0,5 tazze di acqua.

    Hypericum e immortelle

    L'erba di San Giovanni è una pianta unica che viene usata in molte malattie. Nel trattamento dell'epatite cronica allevia l'infiammazione, aiuta a ripristinare le cellule del fegato. Immortelle ha proprietà analgesiche coleretiche e antimicrobiche.

    Porzioni uguali di immortelle, iperico, stimmi di mais mescolati. Versare 1 cucchiaio. l. raccogliere 220 ml di acqua calda e conservare per mezz'ora con vapore acqueo. Quindi aggiungere un bicchiere di acqua bollita. Dividere il volume in 3 porzioni e bere il giorno prima dei pasti.

    Bevande medicinali

    Il tè monastico dell'epatite comprende le seguenti erbe:

    • radice devyasila e immortelle,
    • camomilla e finocchio,
    • Marigold e Highlander,
    • menta e corda.

    Questa collezione migliora il metabolismo, stabilizza la pressione sanguigna e i livelli di glucosio. Riduce il dolore, migliora l'immunità, ferma lo sviluppo dell'epatite.

    1 cucchiaio. versare un bicchiere di acqua calda, lasciare fermentare per un quarto d'ora sul vapore acqueo. Usa come tè.

    Il tè di Ivan per l'epatite C è quasi l'intera tavola periodica. Aiuta a ridurre l'infiammazione, a migliorare il metabolismo, ha una qualità antibatterica. Per preparare una bevanda 2 cucchiaini. fireweed versato 0,6 litri di acqua calda, quindi lasciare fermentare per 15 minuti e bere al posto del tè.