Tipi di epatite

Trattamento

Tra tutte le malattie del fegato conosciute, le più comuni sono l'epatite e il loro tipo. Ogni anno in tutto il mondo muoiono circa 2 milioni di persone.

L'epatite è un'infiammazione acuta o cronica del fegato, che nella maggior parte dei casi risulta dalla distruzione di un organo da parte di un virus.

Le principali forme e tipi di epatite

Rispondendo alla domanda su che tipo di epatite può accadere, gli esperti notano che nella medicina moderna ci sono diverse classificazioni della malattia.

Esistono due forme principali di epatite: acuta e cronica.

La forma acuta è caratterizzata da un quadro clinico luminoso e ben definito, in cui vi è un netto deterioramento delle condizioni del paziente, grave intossicazione del corpo, ittero della sclera degli occhi e della pelle, violazione delle funzioni di base del fegato. La forma acuta è la più caratteristica dell'etimologia virale.

La forma cronica (inattiva) è caratterizzata da un quadro clinico cancellato e in molti casi è asintomatica. Può svilupparsi indipendentemente e diventare una complicazione della forma acuta della malattia. Nelle forme croniche c'è un significativo aumento delle dimensioni del fegato, evidente anche con la palpazione dell'organo malato, dolore sordo nell'ipocondrio destro, nausea. Quando il trattamento tardivo delle forme croniche della malattia porta a pericolose complicanze, in particolare alla cirrosi e al cancro al fegato.

A seconda della causa dell'epatite, ci sono:

Fai questo test e scopri se hai problemi al fegato.

Convenzionalmente, tutti questi tipi possono essere combinati in due gruppi: specie infettive e non infettive.

virale

Questa è la causa più comune di infiammazione del fegato.

La classificazione dell'epatite virale consente di selezionare due gruppi principali della malattia - con meccanismi di infezione enterale e parenterale. L'epatite A ed E può essere inclusa nel primo gruppo, che può essere infettato "attraverso la bocca", vale a dire attraverso cibo infetto, acqua sporca o mani non lavate. Il secondo gruppo include l'epatite B, C, D, G, che vengono trasmessi attraverso il sangue.

L'epatite A, che è popolarmente conosciuta come malattia di Botkin, è una delle forme più lievi della malattia. In realtà, si tratta di un'infezione alimentare che colpisce il fegato senza intaccare il tratto digestivo. L'agente causale dell'infezione è un virus a RNA che entra nel corpo umano con cibo e acqua contaminati, nonché con l'uso di oggetti domestici infetti.

Ci sono tre forme principali della malattia:

  • itterico (acuto);
  • anitterico;
  • subclinico (asintomatico).

Il metodo diagnostico principale è un esame del sangue, in cui vengono determinati gli anticorpi della classe lgM.

Le persone che una volta hanno avuto l'epatite A hanno un'immunità permanente a questa forma della malattia.

L'epatite B è di natura virale ed è una delle malattie più comuni e contagiose. Ha due forme:

  • acuta, che nel 10% dei casi si sviluppa in cronica;
  • cronico, che porta a numerose complicazioni.

Esistono due modi principali per trasmettere il virus: artificiale e naturale. Nel primo caso, la trasmissione del virus è possibile attraverso il sangue infetto, che entra nel corpo di una persona sana durante varie manipolazioni (trasfusioni di sangue, trapianto di organi donatori), visitando lo studio dentistico, il salone di bellezza e utilizzando siringhe e aghi non sterilizzati. Tra i modi naturali di trasmissione dell'infezione è il modo sessuale più comune. È anche possibile la cosiddetta infezione verticale, che si verifica durante il parto da una madre malata a suo figlio.

Il trattamento della malattia è complesso e richiede un approccio integrato, che dipende dallo stadio e dalla forma della malattia. Tuttavia, per ottenere il pieno recupero è quasi impossibile.

La vaccinazione tempestiva aiuterà a proteggersi e prevenire l'infezione da epatite B.

L'epatite C nei circoli medici è conosciuta come infezione da HCV.

Rispondendo alla domanda qual è l'epatite più pericolosa, i medici delle malattie infettive affermano che è l'epatite C.

Attualmente sono noti 11 genotipi del virus dell'HCV, ma tutti sono uniti da una caratteristica: vengono trasmessi solo attraverso sangue infetto.

Ha un quadro clinico simile con l'epatite B. Si manifesta in forma sia acuta che cronica. In questo caso, secondo le statistiche, la forma cronica nel 20% dei casi finisce con la cirrosi o il cancro del fegato. Un rischio particolarmente elevato di tali complicazioni è tipico per i pazienti che sono a contatto con l'epatite A e B.

Sfortunatamente, il vaccino contro l'epatite C non esiste.

La durata del trattamento e il suo esito dipendono dal genotipo, dalla forma e dallo stadio dell'epatite, nonché dall'età del paziente e dal suo stile di vita. Il modo più efficace per curare la malattia è la terapia antivirale con farmaci di nuova generazione, tra i quali il più efficace è Interferon Alfa. Secondo studi moderni, un risultato positivo si ottiene nel 40-60% dei casi.

L'epatite D, nota anche come epatite delta, si verifica quando una persona viene infettata dal virus dell'HDV. È caratterizzato da danno epatico acuto, che tutto consuma ed è difficile da trattare. Pertanto, molti esperti lo classificano come l'epatite più pericolosa.

A differenza di tutti i tipi di epatite, il virus dell'HDV non ha una sua membrana e non può svilupparsi nel corpo umano da solo. Un prerequisito per la sua riproduzione nel corpo umano è la presenza del virus dell'epatite B. Ecco perché solo le persone con epatite B possono contrarre l'epatite delta.

Esistono due forme di epatite delta: acuta e cronica. Per la forma acuta della malattia è caratterizzata dalla presenza di tali sintomi:

  • dolore nell'ipocondrio destro;
  • febbre;
  • colore delle urine scure;
  • nausea e vomito;
  • sangue dal naso;
  • ascite.

Nella forma cronica della malattia, i sintomi possono essere assenti o non manifestarsi per un lungo periodo.

L'epatite E è un danno virale epatico che si verifica attraverso la via oro-fecale. Come la malattia di Botkin, questo danno epatico si trasmette principalmente con acqua e cibo contaminati. Puoi anche essere infettato dal sangue.

I sintomi della malattia sono simili ai segni della malattia di Botkin. La malattia inizia con un disturbo del sistema digestivo e un aumento della temperatura corporea, dopo di che si verifica l'ingiallimento della pelle e la sclera degli occhi.

Nella maggior parte dei casi, la prognosi per i pazienti è abbastanza favorevole. Tuttavia, nel caso dell'infezione nel terzo trimestre di gravidanza, la malattia è molto difficile e termina con la morte del feto e talvolta con la morte della madre.

La principale differenza tra l'epatite E e altri tipi di malattie è che questo virus colpisce non solo il fegato, ma anche i reni.

L'epatite F è un tipo di malattia poco conosciuto. Gli studi di laboratorio volti a studiare l'etimologia del virus e i principali metodi di trasmissione sono ancora in corso in tutto il mondo. Poiché il quadro clinico del virus non è completamente compreso, è molto difficile fare una diagnosi esatta.

Tuttavia, è noto per certo che questa infezione viene trasmessa attraverso il sangue e ha le seguenti fasi:

  • periodo di incubazione;
  • fase preicterica;
  • fase icterica;
  • la convalescenza;
  • periodo di effetti residui.

L'epatite G è stata scoperta abbastanza recentemente in un paziente infetto da epatite C. Ecco perché il concetto di tale infezione spesso significa uno dei tipi di epatite C.

Attualmente, questo tipo di epatite è poco conosciuto, tuttavia, esistono metodi noti per contrarre l'epatite G: è stato stabilito che è trasmesso attraverso il sangue durante il rapporto sessuale, così come da madre a figlio durante il parto.

tossico

Si verificano a seguito dell'impatto negativo sul fegato umano di sostanze chimiche, veleni industriali, nonché veleni di origine vegetale, alcool e alcuni farmaci.

A seconda della fonte di infezione, vengono rilasciati questi tipi di infiammazione tossica del fegato:

  • Alcolico - si verifica a causa dell'effetto tossico dell'alcool sul fegato, portando a disturbi metabolici negli epatociti e alla loro sostituzione con tessuto adiposo.
  • Droga - compare quando si assumono farmaci epatotossici (ibuprofene, ftivazide, biseptolo, azatioprina, metildopa, ecc.).
  • Professionista - si verifica quando veleni industriali (fenoli, aldeidi, pesticidi, arsenico, ecc.) E altre sostanze nocive sono esposti al corpo umano.

È possibile contrarre l'epatite tossica attraverso gli organi respiratori, il tratto gastrointestinale e anche con il metodo tattile.

autoimmune

Considerata una delle malattie più rare. Secondo le statistiche, si trovano in 50-100 casi per 1 milione di persone, mentre la maggior parte delle donne sono malate in giovane età.

Le cause dello sviluppo della malattia non sono conosciute con certezza, ma è stato dimostrato che si verifica sullo sfondo delle funzioni compromesse del sistema immunitario, caratterizzato da un esteso danno al fegato e ad alcuni altri organi (ad esempio il pancreas).

Questa malattia è caratterizzata da una serie di sintomi specifici e non specifici. In particolare:

  • grave ittero;
  • colore delle urine scure;
  • debolezza pronunciata e malessere;
  • dolore nell'ipocondrio destro;
  • prurito;
  • ascite;
  • febbre;
  • poliartrite.

È impossibile diagnosticare l'epatite e i suoi tipi esclusivamente da segni esterni. Rispondendo alle domande sull'evidenza dell'epatite sugli ultrasuoni e sull'esatta analisi, gli esperti osservano che è necessaria tutta una serie di studi per formulare la diagnosi. In particolare, stiamo parlando di esami del sangue biochimici, ecografia degli organi addominali, tomografia computerizzata e biopsia epatica.

È difficile rispondere alla domanda di quale epatite sia la più terribile per una persona, dal momento che ognuno dei tipi noti di malattia può causare processi irreversibili nel fegato e portare alla morte. E anche se oggi ci sono molti tipi di epatite, ogni anno vengono scoperte nuove sottospecie che possono essere ancora più pericolose per l'uomo. Pertanto, al fine di evitare che una delle malattie più pericolose al mondo venga infettata da un virus, si dovrebbero seguire le regole dell'igiene personale, evitare i rapporti sessuali accidentali e condurre tempestivamente la vaccinazione.

Quali sono i tipi di epatite

Di norma, una persona che non è imparentata con la medicina, dopo aver sentito la parola "epatite", si dipinge immediatamente una foto di una malattia virale mortale virale. Che cos'è l'epatite e quali sono i suoi tipi? Analizzeremo in dettaglio in questo articolo.

Definizione di concetti

L'epatite è un gruppo estremamente ampio di malattie infiammatorie del fegato causate da varie cause. Un prerequisito per una tale diagnosi è la presenza di alterazioni infiammatorie nel tessuto epatico.

  1. Ingiallimento della pelle, sclera degli occhi e delle mucose.
  2. Nausea, vomito, anoressia.
  3. Dolore e pesantezza nell'ipocondrio destro.
  4. Debolezza generale, febbre, brividi.
  5. Eruttazione amara, sapore sgradevole in bocca, meno spesso - vomito di bile.
  6. Cambiamenti nella coagulazione del sangue, lividi e lividi.
  7. Coscienza di vari gradi: da blanda inibizione a comatoso.
  8. Cambiamenti nei parametri di laboratorio, in particolare test di funzionalità epatica.

È importante capire che l'immagine dell'epatite, in particolare acuta, è la stessa per tutti i tipi di patologia, indipendentemente dall'agente patogeno o dalla causa.

Tipi di epatite

Ora parliamo di più sulle cause di tali processi infiammatori nel tessuto epatico.

Epatite virale

Questa è la causa più comune, ma non l'unica, dell'infiammazione del fegato. Il gruppo di virus è molto vario e attualmente include gli agenti causali dell'epatite A, B, C, E, D, F e G. Tutti questi tipi di lesioni virali del fegato differiscono l'uno dall'altro nella struttura del virus, le caratteristiche del danno alle cellule epatiche e persino i metodi di trasmissione.

  • Epatite A o la famigerata malattia di Botkin. Gli infermieri chiamano questo tipo di "malattia delle mani sporche". In sostanza, l'epatite A è un tipo di infezione alimentare, solo che colpisce non il tratto digestivo (stomaco, intestino), ma le cellule del fegato. Le fonti di infezione, di regola, sono acqua sporca, cibo e articoli per la casa (piatti, asciugamani). Questa malattia è acuta con gravi disturbi e sintomi clinici e non diventa mai cronica. Molto spesso, una persona ne soffre una volta nella vita, di solito durante l'infanzia, e quindi è immune all'agente patogeno.
  • L'epatite E si riferisce anche a "malattie delle mani sporche". La clinica e il suo corso sono molto simili alla malattia di Botkin. Oltre alla trasmissione attraverso il cibo e l'acqua, l'epatite E può anche essere trasmessa attraverso il sangue - cioè per via parenterale. I ginecologi ostetrici hanno un atteggiamento prudente nei confronti della forma E, poiché questo tipo di epatite acuta è molto pericoloso per le donne incinte, causando una massiccia distruzione del fegato, parto prematuro e danni al feto.
  • L'epatite B, C e D (delta) sono classificati come danni al fegato cosiddetti parenterali (cioè trasmissibili per via ematica). La forma delta non esiste nel corpo del paziente da solo, per il suo sviluppo è necessaria la presenza di un virus B. Tutte queste malattie hanno caratteristiche comuni di infezione, decorso clinico e conseguenze.
  • L'epatite F e G esistono finora solo sotto forma di ricerca scientifica. Scienziati in diversi paesi hanno iniziato a isolare virus dal sangue e dal tessuto epatico di pazienti che non sono simili a gruppi già noti. In base alla struttura genetica e alla risposta immunitaria, è stato deciso di isolare questi nuovi tipi di agenti patogeni in gruppi separati e continuare a chiamarli in ordine alfabetico.

Epatite alcolica

Questo tipo di malattia può essere correttamente classificato al secondo posto dopo l'epatite virale. Sfortunatamente, l'uso sistematico di alcol non di alta qualità è diventato un vero problema della comunità mondiale sia nei paesi in ritardo che nei paesi più sviluppati.

L'alcol provoca danni irreversibili alle cellule del fegato, visibili sia a livello microscopico che sullo stato del corpo nel suo complesso. Di norma, l'epatite in questo caso è il primo stadio del danno cellulare. Il tessuto infiammato viene gradualmente distrutto, sostituito dal grasso e dal connettivo. C'è steatosi (degenerazione grassa) del fegato e cirrosi alcolica. Quest'ultimo porta alla cessazione del fegato e comporta grave insufficienza epatica e morte.

Epatite tossica

Come tutti sanno, il fegato è il "filtro" più importante del corpo umano. Una delle sue funzioni principali è catturare e neutralizzare vari veleni e sostanze tossiche. A volte la concentrazione di una sostanza velenosa è così alta che le cellule del fegato non riescono a farcela e sono colpite loro stesse.

Esempi di tali veleni "fegato" sono: alcol (intossicazione acuta), arsenico, composti di fosforo, acetaldeide, insetticidi, pesticidi. Potenzialmente, qualsiasi composto chimico in una dose elevata può causare danni tossici acuti al fegato.

Il gruppo di epatite medicinale specifica può anche essere attribuito a epatite tossica. Sfortunatamente, molti farmaci, salvando la vita di una persona, possono danneggiare le cellule del fegato. Di norma, ciò avviene con l'uso a lungo termine di farmaci "pesanti", la loro combinazione sbagliata, la violazione del regime di dosaggio.

A volte è possibile osservare casi di sensibilità individuale del tessuto epatico di una determinata persona a un farmaco specifico. Tali farmaci "pericolosi" comprendono: un gruppo di farmaci anti-TB, antibiotici del gruppo tetraciclina, farmaci anti-infiammatori non steroidei (anche paracetamolo "sicuro"), alcuni psicotici (antidepressivi e tranquillanti), farmaci ipoglicemici, contraccettivi orali combinati.

È importante sapere che i bambini sono più suscettibili alle epatiti indotte da farmaci! Questo è il motivo per cui è necessario osservare rigorosamente il regime di dosaggio dei farmaci, vale a dire, utilizzare il principio del "grammo di droga per chilogrammo di peso", e non "quantità di farmaco per età" o addirittura auto-medicarsi ad occhio.

Epatite autoimmune

In una forma isolata, tale epatite è una malattia relativamente rara, ma spesso il danno alle cellule del fegato in combinazione con altre malattie autoimmuni sta diventando più comune.

La natura di questa malattia è incomprensibile. Per qualche ragione, le cellule del sistema immunitario non riconoscono più le cellule del fegato e le considerano estranee. Eseguendo la loro funzione, le cellule immunitarie fanno tutto il possibile per distruggere lo "straniero". Quindi, il corpo stesso distrugge il suo stesso fegato.

Epatite virale causata da altri virus

Questi includono danni al fegato nel quadro di rosolia, epidarotite ("parotite"), herpes, mononucleosi, AIDS, febbre gialla e altre malattie virali. In questo caso, il danno epatico si ripresenta, cioè il virus entra nelle cellule del fegato con sangue proveniente dalla principale fonte di infezione.

Epatite batterica

Simile all'epatite virale, il tessuto epatico può anche essere influenzato dai batteri. Questo può verificarsi sia inizialmente - prima viene colpito il fegato, che secondariamente - il batterio entra nelle cellule del fegato dal centro di interesse principale. L'immagine dell'epatite è caratteristica di leptospirosi, sifilide, listeriosi, come situazione secondaria - per polmonite da pneumococco, epatite da stafilococco e streptococco. Questi ultimi sono più comuni nei neonati.

A causa dello stesso decorso clinico e di un gran numero di motivi, la diagnosi e il trattamento di qualsiasi condizione sospetta di epatite dovrebbero essere trattati solo da un medico.

Medinfo.club

Portale sul fegato

Quali sono i tipi di epatite, i loro tipi e segni

Malattia epatica - suppurazione del fegato della genesi virale, le cui manifestazioni mediche nella maggior parte delle situazioni che si verificano con i pazienti sono sostanzialmente rimosse o insufficientemente manifestate.

L'epatite C è una delle malattie epatiche più conosciute. I virus che iniziano l'epatite sono pronti per essere riprodotti solo nelle cellule del fegato. L'agilità microbica è caratterizzata da un concetto immunitario, con il risultato che l'organo che è così importante per la vita è interessato.

In medicina, ci sono 7 tipi di germi che causano la malattia: A, B, C, D, E, F o G. Entrano nel corpo e stimolano una varietà di sintomi. Per questo motivo, al fine di scegliere una terapia più efficace, è necessario scoprire se questo o quello direttamente "microbo" ha colpito il fegato del paziente.

Quali sono le epatiti: tipi di malattia e come curarle?

L'epatite C o la malattia post-trasfusionale non è un modello facile di epatite virale. L'incidenza dell'epatite C nei tempi moderni è solo in aumento. L'infezione è solitamente causata dall'epatite B, dal punto di vista della medicina, non del tipo più comune.

Una volta infettato, puoi diventare un portatore del virus dell'epatite C. I microbi si riproducono nel corpo del trasportatore, ma non provocano personalmente danni significativi.

Quindi, considera i tipi più comuni di epatite:

infezione:

  • gruppo "A" - in medicina si chiama la malattia di Botkin o la malattia delle "mani sporche". In termini semplici, si tratta di un'infezione alimentare che provoca la sconfitta del tratto digestivo da: acqua del rubinetto, cibo non lavato, uso dei piatti di qualcun altro. È impossibile non notare i primi sintomi di questo tipo, dal momento che sono pronunciati già in una fase iniziale. Di norma, questo tipo di malattia è malato 1 volta in una vita, dopo di che viene prodotta l'immunità. Pertanto, la re-infezione è quasi impossibile.
  • "Gruppi B, C, D" - questo virus microbo viene trasmesso attraverso il sangue, interessando un organo vitale. Il gruppo "D" non vive nel corpo umano, può essere inserito nel corpo umano o provocato dal gruppo "B" già esistente. Tutti e tre i gruppi hanno gli stessi sintomi, quindi solo un esame completo aiuterà a distinguere tra il tipo di malattia.
  • "Gruppo E" - questo gruppo è molto simile a "A", poiché è anche una malattia di "mani sporche", ma è anche una malattia trasmessa attraverso il sangue - la via parenterale. Questo tipo di epatite è un grande pericolo per le donne incinte, poiché la distruzione di un organo vitale in un breve periodo di tempo e provoca anche nascita prematura e patologia del feto.
  • gruppo "F e ​​G" - questo gruppo è attualmente isolato, ma non completamente esplorato. Pertanto, anche gli scienziati non possono ancora parlarne in dettaglio.

Per essere più o meno chiari, forniremo una tabella per una maggiore assimilazione delle informazioni ricevute:

Classificazione di epatite - gruppi di epatite infettiva:

- vomito, sensazione di nausea,

- cambia il colore dell'urina (l'acquisizione di una tonalità più scura),

- possibile leggero aumento di temperatura,

- Acquisizione di una leggera tonalità di feci.

Ma puoi leggere di più qui.

- ingiallimento del bianco degli occhi,

- acquisto di pelle gialla,

- l'aspetto di macchie sulla pelle,

- prurito della pelle. Ma puoi leggere di più qui.

- dolore nell'ipocondrio destro,

- cambia il colore della copertina della pelle (l'acquisizione di una tonalità rossa),

Ma puoi leggere di più qui.

- frutta e verdura non lavate.

- l'uso di siringhe non usa e getta,

- rapporto sessuale non protetto,

- Esecuzione di procedure dentistiche,

- infezione durante il parto (su parto in epatite C maggiori dettagli qui)

È necessaria l'osservazione di una corretta alimentazione e riposo a letto.

Il gruppo di virus "E" può essere curato solo con la dieta. Ma puoi leggere di più qui.

Trattamento generale - terapia per rimuovere le tossine dal corpo, dieta, rinunciare a cattive abitudini (fumo, droghe, alcol). Ma puoi leggere di più qui.

tossico

Questo tipo di malattia terapeutica si sviluppa sullo sfondo di ingestione di sostanze tossiche o veleno. Ad esempio, avvelenamento da droghe come: anti-tubercolosi, anti-infiammatorio (lo stesso "paracetamolo"), psicotico - antidepressivo, contraccettivo orale e così via. Pertanto, prendendo un farmaco, è necessario pagare per i suoi effetti collaterali, che possono solo portare a malattie del fegato. Non trasmesso in alcun modo. Quando si manifestano i primi sintomi: nausea e vomito gravi, è necessario prendere urgentemente tutte le misure necessarie prima che arrivi l'ambulanza. Ad esempio, bere succo di pompelmo o un decotto di menta. Questo aiuterà a smettere di vomitare e alleviare le condizioni generali del paziente. È possibile recuperare completamente da tale "avvelenamento", se la dose della sostanza tossica non supera i limiti consentiti.

raggio

Il gruppo molto raro, di solito si verifica a causa della radioterapia. La radiazione di una sostanza ionizzante agisce sul tessuto, interrompendo il metabolismo del corpo. Dopo di ciò, una grande quantità di tossine si forma nel sangue umano e provoca la comparsa di questo gruppo della malattia. Il periodo di sviluppo è di 3-4 mesi dal giorno in cui si riceve la dose irradiante. Il sintomo più comune dello sviluppo di questo tipo di malattia è il prurito cutaneo. Non dimenticare che l'epatite da radiazioni può portare alla cirrosi epatica. Ma, in base alla pratica medica, la percentuale di recupero da tale malattia è elevata.

autoimmune

Lo stadio cronico della malattia è una conseguenza di un malfunzionamento del sistema immunitario - gli epatociti mangiano le proprie cellule.Questo tipo di malattia non è di origine virale, colpisce più spesso le donne, la cui percentuale è del 5%. Nel 37% dei pazienti, oltre a questa malattia, si notano una serie di altre patologie immunitarie: colite ulcerosa o sinovite e così via. Un tale gruppo di epatiti si presenta facilmente, quasi asintomatico. È possibile stabilire la diagnosi solo quando la malattia autoimmune diventa cirrosi cronica o epatica. Pertanto, questo tipo di malattia è molto pericoloso per le sue conseguenze - complicanze.

virale

Forma infettiva pericolosa della malattia, il risultato di malattie come la rosolia, la parotite, l'herpes, l'AIDS, la febbre e altre malattie virali. Il danno al fegato si verifica sotto l'influenza della diffusione di cellule infettive in tutto il corpo. Che a sua volta porta ad un prolungato decorso della malattia:

  • Epatite A - 3 mesi,
  • Epatite B e C: fino a sei mesi,
  • Epatite B, C e D (forma cronica) - più di sei mesi.

Un tale gruppo di malattie di un organo vitale è molto pericoloso per la salute futura del paziente, poiché è quasi completamente incurabile, tranne che per l'epatite A. La malattia può andare in remissione, ma non scompare in tutto. Pertanto, è molto importante non portare lo stato del fegato a questo tipo di epatite.

getto

È una conseguenza delle malattie dello stomaco. Non trasmesso in alcun modo, è individuale. Nel 90% dei casi, è curabile e non porta a complicazioni. Se una persona si ammala di un simile gruppo di epatiti, molto probabilmente lo scoprirà solo se darà sangue a ALT e AST o se fa un'ecografia, poiché questo tipo di malattia è asintomatico. Ma i medici notano che con l'epatite reattiva si osserva una perdita di peso, ma questo sintomo non può essere attribuito unicamente a una malattia come la malattia del fegato.

fulminante

Un terribile gruppo della malattia, che denota un tumore maligno. La causa della comparsa di una tale malattia è la necrosi, che spesso porta alla morte. Un gruppo speciale di lesioni include bambini e giovani. L'epatite fulminante si fa sentire per 10 giorni. Un gran numero di stadi della malattia porta all'encefalopatia, dove è necessario trattare il paziente solo con farmaci speciali o interventi chirurgici.

parenterale

Questo gruppo di epatite comprende 3 sottogruppi: B, C e D. Il più delle volte il momento dell'infezione con una tale malattia è il contatto con i fluidi biologici. Ad esempio, latte materno, saliva, sangue, urina, PA. È difficile trattare questo tipo, poiché comporta una vasta gamma di manipolazioni terapeutiche, che devi avere pazienza e forte volontà di fare. È impossibile recuperare da una tale malattia, ma è possibile porre epatite parenterale nella fase di remissione.

Epatite C

In medicina ci sono diverse forme di epatite, che sono il risultato delle fasi 1 e 2 della malattia del fegato:

acuto

Questo decorso clinico della malattia si sviluppa rapidamente, in pochi giorni. La durata di questo modulo può essere pari a 6 mesi. Il periodo di incubazione va da 2 settimane a 2 mesi. Una forma acuta di epatite può apparire come risultato di avvelenamento da droghe tossiche o infezione standard del virus dell'epatite di qualsiasi gruppo.

cronico

Questa forma della malattia è accompagnata dallo sviluppo di cirrosi epatica o fibrosi. La durata dell'epatite cronica va da 6 mesi a un anno. Il periodo di incubazione è di 6 mesi. Dipende dalle capacità individuali del sistema immunitario umano di combattere questa malattia. La causa di questa forma può essere una malattia autoimmune o epatite acuta B, C.

In realtà, i tipi di epatite - una cosa molto difficile, che solo uno specialista può capire. Pertanto, se hai trovato cosa

-o una forma di epatite o il suo tipo, o qualche segno di malattia epatica, richiedono immediatamente che tu venga ricoverato in ospedale e che vengano effettuati tutti i test necessari per stabilire una diagnosi accurata e iniziare un trattamento tempestivo del fegato. Ricorda, la salute è nelle tue mani!

L'autore

Vladimir Cherkesov

Gastroenterologo Candidato di Scienze Mediche

Quali sono le forme di epatite e quali sono le vie di infezione

L'infiammazione del fegato può avvenire in modi diversi ed è causata da molti fattori. Pertanto, ci sono tipi di epatite. Ce ne sono circa 10 di base: ci sono tanti altri sottotipi della malattia Per ogni variazione - il suo trattamento. Anche i sintomi dei disturbi variano. Alcune epatiti sono completamente prive di segni clinici, distruggendo il fegato, per così dire, segretamente. Alcune infiammazioni sono facilmente curabili, mentre altre non sono suscettibili di terapia. Questa è una varietà che vale la pena esplorare.

Tipi di epatite infettiva

Una delle cause della malattia sono i patogeni. I medici distinguono 7 tipi principali di epatite virale:

  1. Tipo A. Viene spesso chiamata la malattia di Botkin. Il virus entra nel flusso sanguigno dal tubo digerente. Di conseguenza, l'agente patogeno si trova nel cibo, nell'acqua. La malattia procede "brillantemente", con sintomi dolorosi. La forma cronica è rara. Di regola, la malattia è trasferita durante l'infanzia. Questo produce immunità al patogeno.
  2. Tipo B. Qui l'infezione si verifica solo attraverso sangue o fluido fisiologico. La malattia causa sintomi dolorosi, può trasformarsi in una forma cronica, ma raramente.
  3. Tipo C. L'agente patogeno è stato rilevato alla fine del secolo scorso. L'epatite C è considerata il tipo più pericoloso di infiammazione infettiva del fegato, perché è difficile da diagnosticare ed è curabile. Pertanto, la malattia diventa spesso cronica. Il virus viene trasmesso attraverso il sangue.
  4. Tipo D. L'agente eziologico della malattia non è in grado di moltiplicarsi da solo. Ciò richiede il virus dell'epatite B. Di conseguenza, gli agenti patogeni si sviluppano insieme, che è chiamata co-infezione. È caratterizzato da sintomi forti e effetti distruttivi sul corpo.
  5. Tipo E. Secondo le sue caratteristiche, la malattia è simile all'epatite A. L'infezione è possibile sia attraverso il sangue che al contatto con un paziente. L'epatite E è caratterizzata da un rapido sviluppo. Senza un adeguato e tempestivo intervento medico, la morte è possibile entro 10 giorni.
  6. Tipi F e G. Più sotto studio. Patogeni non ancora identificati. Sconosciuto e il metodo di penetrazione di infezioni. I medici fanno solo supposizioni basate su un decorso atipico della malattia.

Oltre a questi virus, i medici riparano e altri patogeni dell'epatite. In questo caso, si tratta di un'infezione secondaria. Il microrganismo entra nel fegato con sangue da altri organi.

L'epatite può causare:

  • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS);
  • herpes;
  • febbre gialla.

Tipi infettivi di epatite e metodi di infezione possono essere diversi. Una cosa li unisce - l'organo interessato. Il fegato soffre.

Se si ignora il trattamento, i processi infiammatori possono diffondersi agli organi più vicini al fegato.

Ci sono anche infiammazioni batteriche. L'infezione si presenta come primaria (l'agente patogeno entra direttamente nel fegato) e di nuovo. Nel primo caso, i processi infiammatori iniziano con la sifilide, la listeriosi. L'infezione secondaria si verifica con polmonite pneumococcica, malattia da streptococco.

Tipi di epatite non infettiva

Non solo i microrganismi possono causare infiammazioni al fegato.

I medici distinguono i seguenti tipi di epatite non infettiva:

  1. Forma tossica Il fegato è un filtro che fa entrare in sé le sostanze nocive che entrano nel corpo. A volte il corpo non può far fronte al carico. Ciò accade in caso di origine tossica dell'epatite del fegato. Arsenico, vari pesticidi, composti di fosforo distruggono il ferro più fortemente. L'infiammazione diventa la risposta al loro eccesso.
  2. Epatite medicinale La causa della malattia diventa ingestione eccessiva di droghe. Di regola, il danno epatico si verifica a seguito di un trattamento a lungo termine con l'uso di droghe "pesanti". Può svolgere il ruolo di sensibilità individuale verso determinati farmaci. In questo caso, il danno si verifica anche con una ricezione insignificante di fondi di un determinato gruppo. Molto spesso, le reazioni individuali causano l'anti-tubercolosi, i farmaci psicotici e che riducono lo zucchero, così come gli antibiotici del gruppo delle tetracicline.
  3. Epatite alcolica Le statistiche mediche mettono la malattia al secondo posto in termini di prevalenza dopo il tipo virale. L'epatite alcolica si verifica, di regola, a causa dell'uso di bevande alcoliche di bassa qualità. C'è un accumulo di sostanze nocive nel fegato. Nel caso dell'uso di alcol di alta qualità "uno scherzo crudele" può giocare un abuso a lungo termine di esso. L'epatite alcolica spesso termina con la cirrosi o il cancro del fegato.
  4. Epatite non alcolica I sintomi sono simili alle infiammazioni causate da bere eccessivo. La differenza è nella causa della malattia. L'epatite non alcolica si sviluppa sullo sfondo di altre malattie. Il gruppo di rischio comprende pazienti con diabete e obesità.
  5. Epatite metabolica Qui stiamo parlando di una malattia ereditaria. Nel corpo dei pazienti i processi metabolici sono disturbati, il che porta a danni al fegato. I medici attribuiscono l'emocromatosi e la malattia di Wilson a malattie ereditarie simili. Nel primo caso, il paziente è attivamente assorbito da ferro nel tratto gastrointestinale. Nella malattia di Wilson, viene rilevato un aumento del livello di rame nel fegato.
  6. Malattia di natura autoimmune. Sconfitta Porta natura non identificata. Per qualche ragione, il sistema immunitario fallisce e comincia a percepire le cellule di cottura per "estranei". Funzioni protettive del lavoro. Di conseguenza, il corpo distrugge il suo stesso fegato.

Nonostante le diverse origini dell'epatite, i loro sintomi sono simili. Il sintomo principale è il dolore acuto o acuto nell'ipocondrio destro. Ci sono anche:

  • problemi con il sistema digestivo;
  • la debolezza;
  • stanchezza;
  • giallo della pelle.

Il trattamento dell'epatite non infettiva, se è causato da malattie non ereditarie, è associato con l'eccezione delle cause del danno epatico.

Prima di tutto, è richiesto un rifiuto completo di alcol. Quando la forma tossica della malattia è necessaria per eliminare il contatto con sostanze nocive. Inoltre prescritto farmaci mirati a migliorare il funzionamento del fegato e aumentare le sue funzioni protettive. La dieta obbligatoria è prescritta.

Il concetto di genotipi e quasi-tipi

I concetti di genotipo e quasi-tipo si riferiscono all'infiammazione virale del fegato. Esistono 6 tipi di agenti patogeni. Uno di questi, vale a dire l'epatite C, ha sottospecie. Sono chiamati genotipi. Quasi-tipi sono sottospecie di sottospecie.

I medici hanno sistematizzato le varietà del virus dell'epatite C in base alle deviazioni nella struttura dell'RNA (acido ribonucleico).

L'Organizzazione Mondiale della Sanità identifica i seguenti tipi di epatite C:

  1. Genotipo 1. È considerato il più comune. Secondo le statistiche mediche, la diagnosi è fatta nel 47% dei casi. Il virus ha 3 quasi-tipi - a, b, c. La malattia si trova in tutto il mondo. Ma ogni sottotipo ha una tipica "area". Pertanto, il genotipo 1b viene diagnosticato più spesso negli stati dell'ex Unione Sovietica. Allo stesso tempo, l'epatite di tipo 1b è considerata la più pericolosa. Nella metà del caso, la malattia diventa cronica.
  2. Genotipo 2. Ha 4 sottotipi - a, b, ce d. La malattia si verifica ovunque, ma è più comune nei paesi dell'Estremo Oriente e dell'Europa occidentale. Tutti i tipi di epatite C di tipo 2 sono facilmente curabili. I processi infiammatori nel fegato sono lenti. La terapia nel 90% dei casi dà un risultato positivo.
  3. Genotype 3. Qui quasi-tipi 2 - a e c. La malattia è meno comune delle prime 2 specie e non ha una localizzazione particolare. Entrambi i sottotipi sono ben studiati e facili da trattare. Un recupero completo con terapia tempestiva arriva in 24 settimane.
  4. Genotipi 4, 5 e 6. Raramente trovato. La varietà n. 4 viene immediatamente suddivisa in 9 quasi-tipi - a, b, c, d, e, f, h, i, j. C'è una malattia nei paesi dell'Africa e del Medio Oriente. Il quinto e il sesto genotipo hanno solo una sottospecie: a. Entrambi i genotipi si trovano in Sud Africa e nel Sud-Est asiatico. A causa della sua non prevalenza, le categorie di malattia sono capite male.

Gli scienziati ritengono che l'epatite C abbia più tipi numerosi. Secondo le statistiche non ufficiali, ci sono già non 6, ma 11 genotipi. Il virus continua a mutare, il che non preclude la scoperta di nuovi tipi di infezione di tipo C.

Divisione del percorso di trasmissione

Se l'epatite è causata da un'infezione, virus o batterio, l'agente patogeno deve entrare nel corpo.

I metodi di trasmissione possono variare:

  1. Attraverso mani sporche o cibo. In modo simile infetto da epatite A ed E.
  2. Attraverso il sangue. In questo caso, la via di trasmissione è l'uso di una singola siringa, il mancato rispetto delle regole per lo svolgimento di procedure mediche, interventi chirurgici, trasfusioni di sangue. Quindi gli agenti causali dell'epatite E, B, C e D entrano nel corpo.
  3. Insieme al fluido fisiologico. Il patogeno penetra dall'organismo infetto in uno sano durante i rapporti sessuali non protetti. In questo modo si diffondono l'epatite C e B. La saliva si riferisce anche a fluidi fisiologici. Ma attraverso di esso, la trasmissione del virus è difficile. Quando si bacia, ad esempio, è improbabile che si infetti. È necessario che una persona sana abbia una ferita sanguinante in bocca.
  4. Il virus può andare al bambino durante il parto da una madre infetta. In questo modo vengono trasmesse le malattie dei tipi C e B.

I tipi più pericolosi di epatite virale sono trasmessi attraverso sangue e fluidi corporei.

Forme del corso di epatite

Tutte le malattie attraversano diverse fasi di sviluppo. Tutti i tipi di epatite non fanno eccezione. Innanzitutto, si verifica l'infezione, quindi il periodo di incubazione, la malattia stessa e la cura. L'ultimo stadio non si verifica sempre. Pertanto, ci sono 2 forme di epatite:

  1. Acuta. Una fase in cui si verifica lo sviluppo dell'infiammazione e il recupero completo è possibile.
  2. Cronica. In questa forma, la malattia non è completamente guarita. I periodi di remissione e esacerbazione si alternano.

La forma acuta si sviluppa rapidamente. La malattia si manifesta diversi giorni o settimane dopo l'infezione, a seconda del tipo di epatite.

La forma acuta può svilupparsi sia dopo l'infezione con un virus, sia a causa di danni al fegato con veleni o una grande dose di alcol. Le condizioni del paziente si stanno deteriorando. A seconda delle cause, l'epatite acuta dura da 2-3 mesi a sei mesi.

La forma cronica è anche possibile sia a causa della sconfitta dei virus, sia a causa dell'avvelenamento del corpo. La diagnosi viene effettuata se l'epatite acuta non è stata curata entro sei mesi.

I sintomi della forma acuta della malattia, molti prendono per l'influenza, non vanno dai medici. La forma cronica è spesso asintomatica. Pertanto, la diagnosi viene spesso riscontrata durante un esame di routine o durante l'esame di altre malattie.

I processi infiammatori in forma cronica sono localizzati solo nel fegato. L'organo è privo di terminazioni nervose. Pertanto, la malattia non può manifestarsi per molto tempo.

Per gravità, i medici distinguono 2 tipi di epatite cronica:

  • persistente, che si sviluppa lentamente o non progredisce affatto;
  • attivo, in cui l'infiammazione copre l'intero fegato, causando gravi danni ad esso.

Poiché la malattia del decorso cronico è quasi asintomatica, è necessario ascoltare attentamente i "segnali" del corpo. Molto spesso, i pazienti sono tormentati da pesantezza periodica e lacrimazione nell'area del giusto ipocondrio. Il disagio è peggiorato dopo aver mangiato. Inoltre, la malattia si manifesta con affaticamento, diminuzione dell'appetito, frequenti attacchi di nausea e tendenza al gonfiore. Se trovi almeno uno di questi sintomi, devi consultare un medico per un esame.

Manifestazioni di epatite in bambini e adulti

Ci sono manifestazioni comuni. Sono rilevati sia negli adulti che nei bambini.

A seconda del tipo di epatite, si osservano i seguenti:

  1. Quando l'epatite è causata da un virus di tipo A, febbre alta, febbre, dolore nel peritoneo, la nausea si trasforma in grave vomito. La perdita di appetito, lo scolorimento delle feci e l'urina sono tipici. La pelle e la sclera degli occhi diventano gialli per l'epatite A.
  2. La malattia causata da un virus di tipo B ha sintomi simili con l'epatite A. Viene aggiunto un sapore amaro in bocca e gonfiore. A volte si osserva sanguinamento nasale. La temperatura corporea non aumenta in tutti i pazienti.
  3. In caso di una malattia causata da un virus di tipo C, i sintomi sono offuscati. Vale la pena prestare attenzione al dolore e all'affaticamento delle articolazioni.

I sintomi nei bambini appaiono più luminosi. Questo è particolarmente vero per la reazione dal tratto gastrointestinale.

E che cos'è l'epatite nei bambini? Non ci sono differenze particolari dagli adulti. L'eccezione è l'infiammazione causata dall'uso eccessivo di bevande alcoliche. Inoltre, ci sono rari casi di danni al fegato dovuti all'ingestione di sostanze tossiche.

Nel 75% dei casi, i medici diagnosticano l'epatite A nei bambini e la malattia non viene trasmessa attraverso il sangue. Puoi diventare infetto attraverso oggetti e cibo.

Nel caso dell'infiammazione di tipo A, una forma atipica o lieve della malattia non è rara.

I bambini non hanno quasi sintomi. In questo caso, gli adolescenti diventano portatori del patogeno. È la forma atipica dell'epatite A che causa spesso focolai della malattia nelle scuole materne.

I principali tipi di epatite infettiva e non infettiva

Quando la maggior parte delle persone sente la diagnosi di "epatite", non sempre capisce chiaramente cosa si sta dicendo esattamente, dal momento che la classificazione attuale include molti tipi di epatite, che si presentano per vari motivi. Il rischio di infezione nel mondo moderno è piuttosto alto, il che richiede semplicemente un orientamento approssimativo in una varietà di forme.

Classificazione, somiglianze e differenze, segni di danno epatico

La più comune e comprensibile è la separazione in ragione di:

  1. infettiva:
  2. virale:
    • Con meccanismo di trasmissione fecale-orale (tipi A ed E);
    • Con il meccanismo parenterale (tipi B, C, D, E, G);
  3. Batterico: con leptospirosi e sifilide;
  4. autoimmune;
  5. tossico
    • medicinali;
    • Alcol;
    • A causa di avvelenamento chimico;
  6. Radiazioni (dovute all'esposizione a radiazioni ionizzanti).

La combinazione di tutte queste malattie sotto un unico nome "epatite" implica che la base sia il processo infiammatorio nel fegato. Pertanto, i sintomi di questi diversi per le loro malattie della ragione sono in molti modi simili e sono spiegati dalla distruzione delle cellule epatiche. Pertanto, l'infiammazione del fegato dell'eziologia virale colpisce allo stesso modo le persone di entrambi i sessi.

Tuttavia, ciascuna varietà è caratterizzata da una serie di caratteristiche distintive, secondo le quali la diagnosi esatta diventa possibile:

  1. L'epatite virale differisce nel percorso di penetrazione del patogeno nel corpo.
  2. I virus si comportano in modo diverso nel corpo, il che spiega la differenza nella cronologia della malattia.
  3. Nelle donne in gravidanza, qualsiasi infiammazione del fegato è più grave a causa dell'aumento del carico su di esso.

Alcuni sintomi sono caratteristici del danno epatico:

  • colorazione itterica della pelle, della sclera e delle mucose;
  • leggero aumento della temperatura;
  • prurito e tracce di graffi;
  • nausea, amarezza in bocca, vomito di bile;
  • pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • diminuzione dell'appetito;
  • debolezza generale e stanchezza;
  • urina scura e decolorazione fecale;
  • aumento del sanguinamento

Breve descrizione

Per capire quali sono le epatiti e come differiscono, dovresti brevemente familiarizzare con ognuno dei tipi.

Tra le forme tossiche oggi, l'epatite da alcol è molto comune a causa dell'uso di grandi quantità di alcol di bassa qualità. Sfortunatamente, questo problema è rilevante non solo nei poveri, ma anche nei paesi sviluppati.

L'etanolo è essenzialmente veleno, quindi il fegato svolge la funzione di neutralizzarlo con l'aiuto di speciali enzimi che abbattono la molecola di alcol. Con un uso sistematico e prolungato (diversi anni), la produzione di enzimi diminuisce e questo porta all'infiammazione del fegato stesso. Il tessuto dell'organo viene gradualmente sostituito prima da tessuto adiposo e poi da fibrosi, che alla fine porta allo sviluppo di cirrosi, insufficienza e morte.

Sfortunatamente, il trattamento di alcune malattie con farmaci aggressivi avviene raramente senza il verificarsi di effetti collaterali. Un certo numero di farmaci ha un effetto tossico sul fegato: paracetamolo, tetraciclina, statine, isoniazide. Tuttavia, di regola, l'epatite indotta da farmaci si verifica quando una violazione del dosaggio, così come l'uso improprio e prolungato.

I veleni epatici includono anche:

  • composti di fosforo e arsenico;
  • pesticidi e insetticidi;
  • alcuni funghi (pallido toadstool).

Con una certa predisposizione ereditaria, può svilupparsi epatite autoimmune. Allo stesso tempo, il proprio sistema immunitario inizia a percepire le cellule del fegato come qualcosa di alieno e a produrre anticorpi contro di loro. Di conseguenza, il fegato viene distrutto. Tale epatite si verifica più spesso nelle donne, mentre i fattori scatenanti sono spesso vari virus (herpes, morbillo, epatite A, B, C).

Poiché i tipi virali di epatite sono un acuto problema sociale e medico per il mondo intero, dovrebbero essere considerati in maggiore dettaglio.

Modi per trasmettere il virus

Con il loro meccanismo di trasmissione, tutta l'epatite virale è divisa in 2 grandi gruppi:

  1. Con meccanismo di trasmissione fecale-orale. In questo caso vengono utilizzate le vie di trasmissione di cibo, acqua e contatto-famiglia. Questo gruppo include l'epatite A ed E.
  2. Epatite parenterale (bypassando il tratto gastrointestinale). Trasfusioni sessuali, trasfusioni di sangue, contatto e vie di trasmissione verticali sono coinvolte nel loro verificarsi. Questi sono epatite B, C, D e G.

Nella vita normale, ognuno di noi potrebbe trovarsi di fronte a un'epatite "domestica", quindi è importante conoscere le loro caratteristiche.

L'epatite A è stata a lungo chiamata la malattia di Botkin con il nome del grande dottore russo che per primo la descrisse. I bambini sono malati per lo più. La malattia si verifica con un'insufficiente igiene delle mani, mangiando frutta e verdura non lavata. Il virus è altamente resistente nell'ambiente, il che spiega la sua alta infettività. I sintomi della malattia sono molto simili all'influenza in combinazione con ittero, diarrea e vomito.

Non è richiesto un trattamento speciale, il più delle volte limitato alla terapia di mantenimento sotto forma di vitamine, alcol e rimedi sintomatici. Dopo la malattia, si forma un'immunità permanente, in modo che le persone soffrano di epatite A solo una volta nella vita. Nella maggior parte dei casi, la malattia si presenta in forma acuta, quasi mai trasformandosi in una cronica.

L'epatite E si distingue principalmente per la trasmissione dell'acqua. La malattia è particolarmente comune nei paesi dell'Asia centrale. I sintomi di questi tipi di epatite sono simili. Anche la cronologia non viene osservata.

Epatite parenterale

Il virus dell'epatite B ha un'infettività molto alta, quindi una quantità molto piccola di substrato infetto è sufficiente per l'insorgenza della malattia. Questo spiega perché il virus si trasmette facilmente sessualmente e anche dalla madre al feto.

Il decorso della malattia può essere diverso:

  • acute;
  • fulminante, quando l'insufficienza epatica si sviluppa molto rapidamente e il paziente muore;
  • cronico - alto rischio di sviluppare cirrosi o cancro del fegato;
  • stato portante.

Dal momento in cui il virus penetra nello sviluppo dei sintomi, possono trascorrere 2-6 mesi. Le manifestazioni esterne sono tipiche, così come per tutte le epatiti.

Esiste anche il virus dell'epatite D (delta), che non può causare la malattia in modo indipendente, ma si manifesta solo in presenza del virus dell'epatite B. Nel caso in cui due virus vengano trasmessi simultaneamente, si sviluppa la co-infezione e se il virus delta viene introdotto successivamente, la superinfezione. In entrambi i casi, la presenza di entrambi i virus aggrava il decorso della malattia e spesso porta alla morte.

L'epatite C è di gran lunga l'infezione più significativa insieme all'HIV. Il suo pericolo sta nel fatto che il virus, penetrato nel corpo, potrebbe non manifestarsi per molto tempo esternamente, distruggendo il fegato. Pertanto, la gente lo chiama "assassino affettuoso". E in generale, è difficile prevedere il comportamento del patogeno dopo la penetrazione nel corpo. Allo stesso tempo ci sono diverse opzioni per lo sviluppo:

  • recupero spontaneo;
  • lieve infiammazione cronica con formazione di portatore;
  • rapida progressione con lo sviluppo della cirrosi o del cancro del fegato.

Il virus viene trasmesso prevalentemente attraverso il sangue (iniezione, piercing, tatuaggi, manicure). Il modo sessuale è raramente realizzato, dal momento che la concentrazione del virus nelle secrezioni non è sufficiente per la trasmissione.

Ad oggi, il ruolo del virus dell'epatite G nello sviluppo di una lesione infettiva del fegato non è stato completamente studiato. L'agente eziologico è rappresentato da 5 sierotipi, il 2 ° è caratteristico per la Russia. Il più delle volte, la malattia si presenta in una forma usurata, quindi, di solito, il fatto dell'infezione è stabilito retrospettivamente.

Come è la diagnosi?

La diagnosi di epatite virale viene effettuata sulla base del saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA), che determina la presenza di anticorpi contro un virus specifico e la reazione a catena della polimerasi (PCR), che rivela la presenza del patogeno nel sangue.

Anticorpi di 2 tipi - IgG e IgM hanno valore diagnostico. La rilevazione di anticorpi del primo tipo suggerisce che una persona era malata con questa infezione, ma attualmente è in buona salute e ha una forte immunità. La presenza del secondo tipo di globulina suggerisce che la malattia sia ora in uno stadio acuto.

Quindi, quali indicatori definiscono?

  1. L'epatite A viene diagnosticata dalla presenza di IGM nel sangue nella fase dei sintomi. Se le IgG sono già determinate, significa che il paziente ha già formato un'immunità permanente. Il virus stesso può essere determinato solo nel periodo di incubazione e solo nelle feci, quindi, in pratica, questo metodo non viene utilizzato.
  2. La presenza del virus dell'epatite B è determinata principalmente dalla rilevazione dell'antigene di superficie ("australiano") - HBsAg. Per monitorare la dinamica della malattia, utilizzare la diagnostica PCR (definizione del virus DNU stesso). Il recupero è indicato dalla presenza di anticorpi specifici nel sangue con la contemporanea assenza di HBsAg.
  3. Nella diagnosi di epatite C, si basano sui risultati della PCR, che riflette in modo più affidabile la dinamica della malattia, dal momento che le IgG sono presenti dall'insorgenza della malattia alla fine della vita, ma questo non significa recupero. Le IgM confermano lo stadio acuto e la loro concentrazione aumenta gradualmente.
  4. L'epatite D è confermata dalla definizione di un IgG che dura una vita. Per distinguere la superinfezione dalla co-infezione, si utilizza l'IgM: nel primo caso gli anticorpi circolano per il resto della loro vita, nel secondo scompaiono dopo 6 mesi.
  5. L'epatite G può essere diagnosticata mediante PCR o il rilevamento di anticorpi contro una specifica proteina dell'involucro virale mediante ELISA.

Può curare l'epatite?

L'esito della malattia dipende dalla causa. Ovviamente, se la cirrosi si sviluppa sullo sfondo di epatite tossica o alcolica, solo un trapianto di fegato può risolvere fondamentalmente il problema, il resto dei fondi è inteso solo per alleviare i sintomi. In questi casi, prescrivere epatoprotettori e farmaci per la disintossicazione.

L'epatite A ed E non richiedono un trattamento specifico, è indicata solo la terapia sintomatica.

Al momento, l'epatite causata dai virus B, C e D viene trattata con la somministrazione di interferone e farmaci antivirali. Vale la pena notare che l'epatite C è piuttosto mal curata, il raggiungimento della remissione è già un buon risultato.

prevenzione

Prima di tutto, vale la pena notare che esiste una vaccinazione contro l'epatite A e B, che aiuta a minimizzare il rischio di infezione. Sfortunatamente, l'epatite C non è ancora in grado di inventare un vaccino a causa dell'alta variabilità del virus.

Ma molto dipende dalla persona stessa:

  1. È necessario osservare l'igiene personale e non usare prodotti non lavati.
  2. Per fare varie procedure cosmetiche solo in saloni certificati certificati, in cui si osserva la sterilità.
  3. Evita il sesso non protetto.
  4. Non usare droghe iniettabili.
  5. Non bere alcolici di dubbia qualità.

I rimedi popolari aiuteranno?

Dobbiamo essere consapevoli che è impossibile curare l'epatite virale con l'aiuto di ricette popolari, quindi non dovresti passare il tuo tempo a questo.

Ma i metodi tradizionali possono aiutare a ridurre il carico sul fegato e in generale a rafforzare il corpo. Così, la pianta di carciofo deterge efficacemente il fegato dalle tossine, contribuendo al miglior effetto dei farmaci antivirali.

L'infiammazione epatica di qualsiasi eziologia è una malattia grave, quindi solo una visita precoce a un medico può fermare la progressione e prevenire lo sviluppo di complicanze.