Giardia nel fegato

Diete

Il parassitismo di Giardia nel fegato è un tipo piuttosto raro di questa elmintiasi. La malattia si manifesta a causa della penetrazione di microscopici parassiti nel corpo e della loro diffusione nel parenchima epatico e nei dotti biliari. Questi elminti hanno un ciclo evolutivo complesso e sono ben conservati nell'ambiente esterno, quindi, quando una famiglia o un membro del team è infetto, tutti gli altri devono essere diagnosticati. Il trattamento è lungo e viene effettuato con farmaci tossici, dopo di che viene effettuato un ulteriore corso per ripristinare il fegato.

Descrizione del patogeno

La lamblia epatica è il parassita più semplice che può essere rilevato solo al microscopio. La sua penetrazione nel fegato è atipica, più spesso si sviluppa nell'intestino tenue umano. Nell'ospite, il parassita è presente in una forma vegetativa (mobile). Ad una estremità del corpo ha un disco speciale con una ventosa, con il quale è attaccato alla mucosa degli organi interni. È impossibile identificare Giardia in una forma vegetativa - in feci e su oggetti ambientali sono presenti nella forma di cisti.

Nell'ambiente esterno Giardia è sotto forma di cisti, che si formano nell'intestino crasso. Queste sono formazioni arrotondate che possono esistere senza nutrienti e fluidi. Sono resistenti agli effetti della temperatura e possono esistere per molto tempo, dopo di che entrano nel corpo del prossimo ospite. La selezione delle cisti avviene continuamente, e possono essere trovate sui vestiti del paziente e articoli per la casa.

Cause della malattia

La ragione principale di Giardia è il non rispetto delle regole di igiene. I parassiti cadono nel corpo umano attraverso il tratto gastrointestinale. Possono essere trovati in terra, acqua, cibo e articoli per la casa. Tuttavia, l'ingresso di singoli parassiti nel tratto gastrointestinale non garantisce ancora lo sviluppo di un quadro clinico completo della malattia. Il sistema immunitario combatte gli elminti, inoltre non sopportano l'ambiente acido aggressivo nello stomaco.

Il pericolo della malattia aumenta in presenza di uno dei fattori nella storia del paziente:

  • malattie congenite o acquisite o anomalie della struttura dei dotti biliari;
  • malattie dello stomaco in cui l'acidità del suo contenuto diminuisce;
  • chirurgia sugli organi digestivi, specialmente nello stomaco e nell'intestino tenue;
  • dieta a basso contenuto calorico, in cui è possibile notare visivamente una drammatica perdita di peso;
  • assunzione insufficiente di alimenti proteici.

I bambini a rischio sono quelli che non prestano sufficiente attenzione all'igiene. Le cisti di Giardia si trovano spesso nel terreno e il bambino è in contatto con oggetti ambientali contaminati. Come altre elmintiasi intestinale, la giardiasi è diffusa nei gruppi di bambini. Gli esami medici vengono condotti annualmente negli asili e nelle scuole, compresi i bambini sottoposti a test per la successiva microscopia e la rilevazione di vari parassiti.

Forme e sintomi della malattia

I sintomi di Giardia nel fegato negli adulti e nei bambini dipendono dalla forma di questa malattia. I parassiti possono essere trovati non solo nel fegato, ma anche in altri organi, anche le forme combinate sono spesso registrate. La malattia è acuta e cronica, a seconda del numero di vermi e della risposta del sistema immunitario del paziente.

Fai questo test e scopri se hai problemi al fegato.

Secondo la localizzazione del patogeno e il quadro clinico dell'elmintiasi, si distinguono diverse forme:

  • intestinale - il più comune, i parassiti in questo caso si trovano esclusivamente all'interno dell'intestino tenue del paziente;
  • epatobiliare - giardiasi del fegato e delle vie biliari;
  • Asteno-nevrotico - manifestato da debolezza generale e alta stanchezza, il dolore può verificarsi nella regione del cuore;
  • tossico-allergico - è associato con ipersensibilità ai prodotti della vita Giardia, può verificarsi separatamente o accompagnare altre forme.

Giardia nel fegato negli adulti e nei bambini compaiono quando entrano nel sangue dal tubo digerente. L'organo risponde alla loro presenza con infiammazione, dolore e aumento di volume. I segni di Giardia devono ancora essere distinti da altri tipi di epatite. I pazienti si lamentano di un complesso di sintomi caratteristici:

  • dolore nell'ipocondrio destro;
  • il fegato aumenta di volume e può sporgere oltre i bordi dell'arco costale;
  • pelle pallida e mucose;
  • tocco luminoso sulla lingua;
  • distensione addominale, flatulenza, disturbi delle feci;
  • possibile ittero con infiammazione dei dotti biliari e violazione del deflusso della bile.

Metodi per la diagnosi di giardiasi

Prima di iniziare a curare la malattia, devi identificare e identificare l'agente patogeno. Al paziente vengono prescritti una serie di studi sui quali sarà possibile effettuare una diagnosi accurata. Questi includono:

  • Ultrasuoni: il fegato sarà ingrandito, puoi trovare segni di infiammazione;
  • il conteggio ematico completo mostrerà un aumento del livello di leucociti ed eosinofili, cellule specifiche prodotte dal sistema immunitario in risposta alla presenza di parassiti;
  • l'analisi biochimica del sangue indicherà un aumento dell'attività degli enzimi epatici (ALT, AST);
  • la microscopia di campioni di feci può rivelare cisti di Giardia.

Dopo l'esame, il medico spiegherà cos'è la giardiasi, in quale forma procede in un paziente e prescrive anche un trattamento. La complessità della diagnosi sta nel fatto che le cisti di Giardia non vengono visualizzate continuamente e che alcuni campioni potrebbero essere assenti. Con un risultato negativo, ma secondo altri punti, viene prescritta la microscopia fecale ripetuta. Il fatto è che Giardia raramente parassita esclusivamente nel fegato. Nella maggior parte dei pazienti, possono essere trovati nell'intestino tenue e negli organi del tratto epatobiliare.

Metodi di trattamento

Il trattamento di Giardia nel fegato è prescritto in base ai risultati dell'esame. Fondamentalmente, per questo scopo, vengono usati specifici farmaci antielmintici ad ampio spettro. Sono tossici per l'uomo, quindi vengono assunti in combinazione con una dieta terapeutica. Inoltre, potrebbe essere necessario un trattamento sintomatico:

  • epatoprotettori - sostanze che proteggono il fegato e accelerano i processi della sua rigenerazione;
  • gli immunomodulatori non sono prescritti a tutti i pazienti, ma sono necessari se la giardiasi del fegato è accompagnata da una diminuzione dell'attività del sistema immunitario;
  • complesso vitaminico;
  • probiotici - farmaci per ripristinare la normale microflora intestinale.

Trattamento farmacologico

L'unico modo per rimuovere Giardia è prendere farmaci antielmintici specifici che possono essere tossici non solo per i parassiti, ma anche per gli esseri umani. Per questo motivo, non sono sempre autorizzati a prendere immediatamente dopo la scoperta di Giardia. È urgente sbarazzarsi di loro se la malattia è acuta ed è accompagnata da un netto peggioramento del benessere. Nel corso cronico, vale la pena trattare la malattia in 3 fasi, che includeranno la preparazione preliminare del corpo e il recupero dopo aver preso un corso di farmaci.

Fase preparatoria

Si raccomanda di trattare Giardia nel fegato solo dopo che il corpo è stato preparato. I parassiti si moltiplicano bene con una dieta scorretta e abbondanza di grandi quantità di cibi grassi nella dieta. Quando ti prepari a ricevere un corso di farmaci, dovresti seguire alcune raccomandazioni:

  • eliminare grassi e carboidrati raffinati dalla dieta;
  • mangiare cereali, verdure, frutta secca, ridurre il contenuto calorico della dieta quotidiana;
  • prendere gli enterosorbenti per alleviare i sintomi di intossicazione;
  • potrebbe essere necessario il colagogo o le loro controparti naturali (decotto di rucola di mais o di immortelle).

Il primo stadio può durare da 1 a 2 settimane, fino a quando le condizioni del paziente non si stabilizzano. Quindi puoi iniziare a rimuovere i parassiti, ma il trattamento sintomatico può continuare secondo necessità. Nel corso acuto della giardiasi, il primo stadio può essere saltato, ma questa decisione viene presa dal medico.

Assunzione di farmaci

Lo stadio principale del trattamento è la ricezione di farmaci antiparassitari di un ampio spettro di azione. Possono appartenere ai gruppi nitrofurano, nitroimidazolo o benzimidazolo e contengono anche numerosi principi attivi. Alcuni farmaci vengono assunti una volta, ma più spesso richiedono una doppia dose. Prima di tutto, le forme vegetative adulte vengono distrutte ed espulse dal corpo, quindi è necessario liberarsi degli elminti residui. Con un alto livello di invasione, il farmaco viene ripreso dopo 1 o 2 settimane.

Tutti questi farmaci sono tossici per i vermi, ma possono anche influire sul benessere di una persona. Il rischio di effetti collaterali aumenta con la forma epatobiliare della malattia quando il fegato non è in grado di purificare il sangue dalle tossine. Se ha dolore addominale, nausea e vomito, vertigini, prenda uno degli assorbenti. Alla seconda fase del trattamento, il paziente continua a seguire la dieta.

Fase finale (recupero)

Determinare se è stato possibile prelevare completamente gli elminti, può essere basato sui risultati della ri-diagnosi. Se le analisi mostrano l'assenza di Giardia, puoi procedere al recupero dopo aver assunto il farmaco. Lo scopo dell'ultimo stadio è quello di sostenere il fegato e accelerare la sua rigenerazione, oltre a ripristinare l'equilibrio della microflora intestinale naturale.

Le principali raccomandazioni dei medici per il recupero dopo la terapia farmacologica:

  • dieta salva con una predominanza di cereali e alimenti vegetali;
  • probiotici - sostanze che normalizzano la composizione della microflora intestinale;
  • epatoprotettori per la rigenerazione delle cellule epatiche;
  • rifiuto completo delle cattive abitudini.

La dieta vale almeno 2 settimane. Il fegato si riprende rapidamente, ma durante questo periodo è importante non sovraccaricarlo con cibo spazzatura. Inoltre, non prendere altri farmaci, ad eccezione di quelli che sono stati prescritti da un medico. Se permetti alle cellule del fegato di rigenerarsi e rimuovere tutti i prodotti tossici dal corpo, puoi tornare al tuo normale stile di vita e nutrizione.

Medicina popolare

Il trattamento dei rimedi popolari non è abbastanza efficace. Tuttavia, nell'arsenale della medicina tradizionale ci sono diverse ricette che alcuni pazienti usano come alternativa alla terapia farmacologica. Sono più parsimoniosi per il fegato, ma anche in misura minore influenzano i parassiti. Questi includono:

  • una miscela di polpa di cocco con latte di cocco, che viene preso tre volte al giorno, mezzo cucchiaio;
  • 100 ml di sottaceto di crauti prima di ogni pasto;
  • semi di lino schiacciati e chiodi di garofano in un rapporto di 10: 1, 1 cucchiaio al giorno a stomaco vuoto per 2 settimane.

La giardiasi è una malattia parassitaria associata alla penetrazione di un patogeno microscopico nel corpo. In forma tipica, si moltiplica nell'intestino tenue e, nel caso dell'epatobiliare, nel fegato e nelle vie biliari. Il sintomo principale della malattia sarà il dolore nell'ipocondrio destro, e ulteriori strumenti diagnostici vi faranno sapere in quali organi è presente il parassita e in quale concentrazione. La questione principale dei pazienti è se le famiglie possono essere infettate se a un familiare viene diagnosticata la giardiasi. Questi vermi si diffondono rapidamente nell'ambiente di una persona infetta, quindi vale la pena di elaborare tutti i prodotti per l'igiene e gli articoli per la casa usati dal paziente. Il trattamento a lungo termine viene effettuato con antielmintici ad ampio spettro. Ci sono ricette per la medicina tradizionale, ma non aiuteranno a rimuovere Giardia dal fegato.

Giardiasi nei bambini e negli adulti: segni, sintomi, diagnosi, trattamento popolare e farmacologico

Questa malattia è uno dei più comuni tipi di invasione parassitaria, con il sospetto che centinaia di pazienti vengono ogni anno presso la struttura medica. Ulteriori informazioni sul quadro clinico di questa malattia, nonché su come diagnosticare e trattare.

Cos'è Giardia nel fegato

Ogni persona è suscettibile di infestazione da parassiti. L'infezione del fegato con Giardia si verifica quando le regole di base dell'igiene non vengono rispettate. Inoltre, ci sono contatti per la casa e la trasmissione dell'acqua dell'infezione. Dopo l'infezione nel corpo umano, il patogeno assume una forma flagellare (vegetativa) o simile alla cisti (trophoziodica). La giardiasi epatica (epatobiliare) ha un effetto negativo sul tratto gastrointestinale e sul sistema nervoso. La malattia clinicamente particolarmente difficile si manifesta con l'invasione della cisti.

Segni di Giardia nel fegato

La malattia non si manifesta sempre con sintomi vividi. I segni di infezione possono assomigliare ad altre condizioni patologiche. È importante ricordare che la giardiasi del fegato inizia a manifestarsi con disbiosi persistente senza ovvi motivi. Di norma, coloro che erano in grado di infettare i patogeni, cancellano i disturbi digestivi per cibo scadente o carenza enzimatica. Altri sintomi di Giardia nel fegato negli adulti si verificano sullo sfondo di effetti parassitari tossici e si manifestano nelle seguenti condizioni:

  • costante nausea;
  • vomito;
  • eruttazione;
  • allergie cutanee;
  • discinesia biliare;
  • diarrea prolungata (diarrea) o stitichezza;
  • perdita di appetito;
  • temperatura elevata;
  • pesantezza allo stomaco;
  • labbra secche e screpolate;
  • dolori nell'ipocondrio destro;
  • sensazione di pesantezza nell'ombelico;
  • perdita di peso negli adulti;
  • pelle pallida;
  • palme rosse;
  • distensione addominale;
  • aumento della sonnolenza;
  • odore acuto dalla bocca;
  • irritabilità;
  • sindrome anemica;
  • vertigini;
  • brontolio nello stomaco;
  • la debolezza;
  • affaticamento rapido.

Sintomi di Giardia nei bambini nel fegato

L'epatopatia cronica parassitaria è spesso diagnosticata negli scolari. Le sostanze tossiche secrete da Giardia sopprimono l'immunità del bambino. Di conseguenza, un'eruzione allergica della dermatite atopica appare sulla pelle dei bambini. Inoltre, Giardia nel fegato nei bambini provoca lo sviluppo di asma bronchiale, spesso si osserva una tosse secca. In generale, la clinica della malattia in un adulto e in un bambino appare quasi allo stesso modo. L'aumento lento del peso nei bambini è un segno specifico di infezione del fegato.

Diagnosi di Giardiasi

L'infezione è accompagnata da molte condizioni negative: una visita medica completa del paziente aiuterà a conoscere l'eziologia. È importante notare che i bambini sono particolarmente suscettibili alle infezioni del fegato con Giardia. Di norma, un bambino in età scolare subisce una diagnosi obbligatoria per la presenza di parassiti prima di essere inviato in un campo o in una piscina. Ad oggi vengono utilizzati i seguenti metodi per la diagnosi della giardiasi del fegato:

  • ricerca scatologica;
  • biopsia;
  • studi di laboratorio per identificare le forme vegetative di Giardia;
  • PCR;
  • ENTEROtest;
  • Stati Uniti.

Test per la giardiasi

La base di questo metodo diagnostico comprende il campionamento e l'esame microscopico dei materiali biologici del paziente. I campioni necessari di feci e bile nell'infezione epatica con Giardia si ottengono durante la procedura di endoscopia duodenale (tubercolosi). Il metodo spesso dà risultati falsi negativi, per questo motivo lo studio viene eseguito 3 volte con un intervallo non superiore a 7-10 giorni.

I test per Giardia nel fegato nei bambini, presi con il metodo endoscopico, sono prescritti solo per gli adolescenti. Inoltre, è possibile rilevare l'infezione attraverso la diagnosi sierologica del sangue, un'analisi generale di questo fluido biologico. Inoltre, l'epatogramma è compilato quando Giardia è infetto da fegato. Questo studio è condotto per identificare i segni di discinesia del tratto biliare. Il tipo epatico di giardiasi (epatobiliare) è più comune negli adolescenti.

Giardia sull'ecografia del fegato

L'ecografia è prescritta come strumento diagnostico aggiuntivo. L'esame ecografico con la giardiasi del fegato mostra un aumento della densità ecogenica dell'area esaminata. Direttamente durante la procedura, vengono valutate la dimensione dell'organo e lo stato delle sue navi, la presenza di formazioni patologiche. Inoltre, il medico controlla il lavoro dell'intero sistema epatobiliare.

Come rimuovere Giardia dal fegato

Affrontare la malattia può avvenire solo attraverso un'escursione completa. Il trattamento della giardiasi del fegato dovrebbe essere finalizzato ad aumentare la risposta immunitaria del corpo, migliorando il lavoro dello stomaco, la peristalsi dell'intestino tenue e crasso. Di regola, il corso del trattamento dura non più di 5-7 giorni con il successivo monitoraggio della condizione. Il recupero completo avviene entro una settimana dopo l'inizio della fase acuta del danno epatico da Giardia. Con una ridotta immunità, il processo può essere ritardato di diversi mesi.

Compresse di Liumblia nel fegato

Nella fase acuta della malattia, i medici prescrivono di solito antistaminici e derivati ​​di imidazolo. Allo stesso tempo, viene prestata molta attenzione alla prevenzione dell'insorgenza di complicazioni tossiche-allergiche. È importante notare che la cura per Giardia nel fegato, che elimina immediatamente l'infezione, non è stata ancora inventata. La terapia antiparassitaria prevede l'uso di un certo numero di farmaci, tra cui i seguenti:

  • medicinali contro Giardia e altri protozoi (Metronidazolo o Trichopol, Furazolidone, Tiberal);
  • enterosorbenti (carbone attivo, smecta);
  • adattogeni vegetali (Lemongrass, Eleuterococco);
  • probiotici e prebiotici (Linex, Bifiform);
  • preparati enzimatici (pancreatina);
  • epatoprotettori (Heptral, Liv 52);
  • farmaci coleretici (Flamin, Insadol).

Dieta per la giardiasi

La natura del cibo influenza direttamente il successo di ciascuna delle fasi della terapia antiparassitaria. Giardia epatica passa nella fase di allevamento solo in assenza di problemi con il cibo. Per questo motivo, i medici raccomandano che i pazienti rivedano completamente la loro dieta per convertire i parassiti attivi in ​​cisti. La dieta nel trattamento di Giardia comporta il rifiuto dell'uso di:

  • latticini;
  • zucchero;
  • carboidrati complessi;
  • alcune verdure (patate, barbabietole)
  • salsicce;
  • dolce frutto;
  • cibi grassi fritti;
  • cereali con l'aggiunta di latte intero;
  • cioccolato;
  • bevande gassate dolci;
  • cavolo;
  • caffè.

Trattamento di rimedi popolari di Giardia nel fegato

Gli esperti raccomandano di integrare il trattamento farmacologico con efficaci metodi non tradizionali di affrontare la malattia. Quindi, i rimedi popolari per la giardiasi del fegato sono talvolta persino più efficaci dei farmaci prescritti dal medico. Vale la pena notare che prima di applicare una determinata ricetta, è estremamente importante assicurarsi di non essere allergici ai suoi componenti. Tra i metodi più diffusi per trattare l'infezione del fegato, Giardia sono i seguenti:

  1. Una miscela di semi di lino e chiodi di garofano. Gli ingredienti secchi (10 parti di lino e 1 parte di chiodi di garofano) devono essere macinati in un macinino da caffè. La composizione pronta dovrebbe essere cosparsa di cibo. La quantità della miscela viene calcolata individualmente, in base al peso del paziente. È necessario essere trattati quando il fegato è infetto da Giardia secondo lo schema 3 giorni dopo 3 giorni fino alla scomparsa delle manifestazioni negative della malattia.
  2. Noce di cocco. La polpa grattugiata di questo frutto va mangiata a stomaco vuoto più volte al giorno. Ricezione per eseguire un recupero completo.

Video: Giardiasi

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Come identificare e sbarazzarsi di Giardia nel fegato

La giardiasi epatica è una delle malattie infettive più comuni che si verificano a seguito della sconfitta del corpo con i protozoi. Gli agenti causali dell'invasione, Giardia, sono parassiti nell'intestino tenue, ma con la riproduzione attiva attraverso i dotti biliari, invadono il fegato. L'invasione del fegato da parte dei sintomi di lamblia è simile alle manifestazioni delle patologie delle vie biliari, ma nel 50% dei casi la malattia è asintomatica.

I sintomi della malattia

La gravità dei sintomi negativi della giardiasi del fegato dipende dallo statuto dei limiti di infezione. La giardiasi del fegato può manifestarsi in forme acute o croniche, spesso asintomatiche. In un adulto, l'invasione spesso non si manifesta con sintomi chiari, e in un bambino, al contrario, domina la forma manifesta della malattia. Inoltre, la natura del quadro clinico è influenzata dall'età del paziente, dalla presenza di comorbidità, dalla sicurezza dell'immunità.

I sintomi classici della giardiasi epatica sono simili alle manifestazioni di infezioni intestinali. Quindi, in caso di danni massicci al fegato da parassiti, il paziente si lamenta di:

  • perdita persistente di appetito;
  • dolore intermittente nella parte destra sotto le costole;
  • disagio addominale - gonfiore, crampi intestinali, brontolii;
  • eruttazione, bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
  • sensazione di amarezza in bocca;
  • alitosi;
  • l'apparenza sulla superficie del linguaggio della fioritura bianca;
  • disturbi delle feci - alternanza di diarrea con costipazione.

Un tipico segno di giardiasi epatica è lo sviluppo della sindrome epatolienale. In una persona infetta, il fegato (epatomegalia) e la milza (splenomegalia) aumentano significativamente di volume.

Nel processo di allevamento di Giardia emettono tossine, si sviluppa la sindrome da intossicazione. Le sue manifestazioni:

  • aumento della temperatura corporea alle indicazioni subfebrilari (37-37,3 gradi);
  • gonfiore dei linfonodi periferici;
  • indebolimento dell'immunità;
  • suscettibilità alle malattie infettive (congiuntivite, blefarite);
  • depressione del sistema nervoso - spesso i pazienti diventano irritabili, apatici, si lamentano di insonnia e incubi.

La malattia gengivale in forma acuta dura 7-10 giorni, dopo i quali si verifica un recupero indipendente, o la malattia sfocia nella fase cronica. Sintomi della Giardiasi cronica del fegato:

  • perdita di peso;
  • lo sviluppo di reazioni allergiche, tra cui prurito, eruzioni cutanee e manifestazioni di dermatite atopica;
  • cambiamenti negativi sulla parte della pelle - con un prolungato decorso della giardiasi del fegato, la pelle diventa pallida, diventa secca, a volte acquista una tinta itterica; la ragione di questo fenomeno sta nella riduzione dell'immunità e nell'assorbimento dei nutrienti;
  • disagio sotto forma di spasmi intestinali, la dispepsia diventa regolare.

Nei bambini con un corso cronico di giardiasi del fegato, arrossamento e desquamazione delle labbra, la comparsa di ulcere su di essi, è un segno caratteristico. I bambini con la forma avanzata della malattia sono caratterizzati da scarso appetito, presenza di malnutrizione e sonno agitato durante la notte.

Cause di infezione

La fonte di infezione è sempre il vettore infetto - sia uomo che animale. I portatori e le masse fecali secernono cisti di Giardia che sono in grado di sopravvivere all'esterno del corpo. I portatori di lamblia sono cani, gatti e altri animali. Promuovere il trasferimento di larve e insetti parassiti - mosche, formiche. Il meccanismo di trasmissione è fecale-orale.

Modi per trasferire Giardia da un corriere ad una persona sana:

  • via orale - attraverso mani sporche e mangiando frutta non lavata, bacche, verdure;
  • contatto familiare - infezione tramite stretto contatto con il corriere, un tipo simile di infezione è comune nei gruppi di bambini;
  • via d'acqua - infezione attraverso l'uso di acqua di rubinetto bollita o fonti aperte (fiumi, laghi).

Un ruolo importante nell'aumentare il rischio di invasione è giocato dalle condizioni di vita. Le condizioni non igieniche (umidità e muffa nell'abitazione, accumuli di scarafaggi) aumentano il rischio di infezione. Esiste un potenziale rischio di infezione da qualsiasi contatto con il suolo.

Ma non sempre dopo l'introduzione del patogeno nel corpo, si sviluppa la giardiasi del fegato - il sistema digestivo di un adulto ha un ambiente aggressivo nei confronti dei parassiti. Il rischio di giardiasi aumenta con i fattori di rischio:

  • struttura anormale dei dotti biliari;
  • disfunzioni del sistema digestivo associate a bassa acidità e insufficienza pancreatica enzimatica;
  • precedente intervento chirurgico allo stomaco;
  • peso corporeo estremamente basso (distrofia).

L'infezione del fegato durante l'introduzione di protozoi nel corpo è associata al loro ciclo di vita. Iniziando a entrare nell'intestino, Giardia parassita sui villi dello strato mucoso dell'intestino tenue, consumando tutti i nutrienti dal cibo diviso. Con l'allevamento attivo Giardia penetra nel fegato, ma non può esistere per molto tempo.

Tuttavia, sotto l'influenza della bile, Giardia viene convertita in cisti - una forma di vita speciale, che ha un alto tasso di sopravvivenza. I parassiti mantengono la massima vitalità nei dotti epatici.

Metodi diagnostici

La diagnosi di giardiasi epatica è difficile a causa della mancanza di segni specifici e della diversità del quadro clinico. Spesso, i pazienti con Giardia nel fegato sono osservati da gastroenterologi, neurologi e altri medici, ricevendo un trattamento inefficace, che agisce solo sull'eliminazione dei sintomi negativi e non sulla causa alla radice.

La giardia nel fegato è difficile da rilevare, quindi un complesso di procedure diagnostiche viene utilizzato per stabilire la diagnosi - dall'esame fisico ai metodi strumentali. L'esame iniziale del paziente consente di determinare i segni indiretti della giardiasi:

  • pelle pallida;
  • una lingua rivestita bianca o gialla;
  • fegato ingrossato, sporgente oltre il bordo dell'arco costale;
  • dolore durante l'esame delle dita nell'ombelico e nel lato destro.

I segni soggettivi non forniscono il massimo contenuto informativo, non si può fare a meno di un certo numero di test di laboratorio:

  • biochimica del sangue - la bilirubina elevata indica indirettamente il decorso della giardiasi epatica;
  • esame di feci per coprogram;
  • sangue per anticorpi contro Giardia;
  • emiciclo (se è presente la giardiasi, si rileva eosinofilia);
  • ecografia del fegato.

Infine, è possibile stabilire se Giardia sia presente nel fegato o meno, consentendo l'esame delle feci per le cisti di Giardia e il metodo del sondaggio duodenale. Lo studio delle feci viene effettuato tre volte durante il mese, a causa del ciclo di vita dei parassiti. Il suono duodenale permette di rivelare forme attive di Giardia.

trattamento

La giardia nel fegato è una patologia grave, il cui trattamento deve essere effettuato da uno specialista di malattie infettive qualificato. La terapia antiparassitaria si svolge in più fasi:

  • La fase preparatoria mira a creare condizioni che sopprimano la riproduzione attiva di Giardia. Per questo paziente viene trasferito a una dieta con un apporto minimo di carboidrati e cibi dolci. La base della dieta è costituita da cibi proteici, verdure e frutta acida. In parallelo, farmaci antistaminici prescritti e coleretici. Per migliorare la qualità della digestione, vengono mostrati i farmaci a base di pancreatina - Pangrol, Micrasim, Panzinorm. La durata della fase preparatoria - 14 giorni.
  • Il palco principale: la distruzione dei parassiti. La scelta dei farmaci antiprotozoari viene effettuata tenendo conto dell'età, del peso e della gravità della patologia. L'alta efficacia nel trattamento della giardiasi epatica è distinta da Metronidazolo, McMiror, Furasolidone, Nemozol. Per ottenere un risultato stabile, i farmaci antiprotozoici vengono somministrati due volte.
  • Lo stadio finale è il recupero del corpo. A tale scopo, viene mostrato l'uso di adsorbenti (per eliminare le tossine), complessi multivitaminici e farmaci con effetti immunomodulatori. Per ripristinare la funzionalità del fegato, sono raccomandati epatoprotettori. La durata della fase di recupero è di un mese.

Medicina popolare

Sbarazzarsi di Giardia può essere con l'aiuto di rimedi popolari. Ma è impossibile sostituire completamente la terapia farmacologica con la fitoterapia. I metodi tradizionali possono solo aumentare l'effetto dell'assunzione di farmaci e mantenere l'immunità.

Ricette popolari per la giardiasi del fegato:

  • semi di lino consumati all'interno prima di ogni pasto; dose singola - 1 cucchiaio. l.;
  • ricevimento regolare di semi di zucca crudi (lunghi);
  • usare il sottaceto di crauti 100 ml a stomaco vuoto;
  • un'infusione di assenzio (10 g di materia prima - un bicchiere di acqua bollente), bere 20 ml prima di ogni pasto;
  • una miscela di polpa di cocco finemente grattugiata e latte di cocco viene consumata 20 grammi prima dei pasti, il corso dura 7 giorni.

prevenzione

La causa principale della giardiasi risiede nella mancanza di igiene di base. Pertanto, le misure preventive contro l'invasione sono ridotte al rispetto delle misure igieniche. Lavarsi le mani con il sapone, usando solo acqua bollita, mantenendo condizioni igieniche ottimali in casa riduce al minimo il rischio di infezione da parassiti. I genitori dovrebbero, fin dalla tenera età, instillare nei bambini un'idea di igiene personale quotidiana.

I casi di giardiasi epatica sono spesso osservati nelle persone a contatto con gli animali. I proprietari di cani e gatti dovrebbero eseguire annualmente la profilassi antielmintica per gli animali almeno 2-4 volte all'anno. Il contatto con gli animali da strada dovrebbe essere evitato, in particolare i bambini.

Al fine di prevenire lo sviluppo della giardiasi epatica, è importante superare i test per i parassiti ai primi segni di disturbo da parte del sistema digestivo. Non richiede molto tempo e rivelerà la malattia in una fase iniziale.

Giardia: sintomi nel fegato

Giardia appartiene al gruppo dei protozoi (diplomonade). I parassiti sono in grado per molto tempo di essere e moltiplicarsi nel corpo di animali, uccelli. Nell'uomo, sono parassiti nell'intestino superiore, nell'intestino inferiore e nel fegato. I sintomi di Giardia nel fegato dipendono dalla negligenza della patologia e dalle condizioni generali del corpo.

Giardia: sintomi nel fegato

Cos'è la giardiasi

L'infezione da Giardia avviene attraverso la via oro-fecale. Le cisti penetrano nel corpo umano attraverso le mani non lavate, con cibo, acqua di rubinetto bollita o acqua proveniente da fonti infette. Nei segmenti superiori dell'intestino forma vegetativa parassita di Giardia. Il cibo più semplice sui detriti alimentari, particolarmente attraente per i parassiti, sono alimenti ricchi di carboidrati semplici.

Con le feci, trofozoiti attivi e cisti entrano nell'ambiente esterno. Questi ultimi hanno un guscio denso che protegge dall'impatto negativo dei fattori ambientali.

Penetrando all'interno del corpo umano, i parassiti provocano lo sviluppo della giardiasi. 7-14 giorni dopo che il parassita penetra, una forma acuta della malattia si sviluppa con la comparsa di sintomi caratteristici. Se il paziente non ha ricevuto il trattamento, il processo infettivo si trasforma in uno stadio cronico. Una persona potrebbe non essere nemmeno a conoscenza della presenza di un'infezione parassitaria, mantiene una salute normale.

Cos'è la giardiasi

Le statistiche indicano che tra gli adulti il ​​3-10% delle persone è affetto da Giardia (nei paesi sottosviluppati, la prevalenza dell'infezione è maggiore rispetto alle regioni con un alto tenore di vita). Tra i bambini in età prescolare, l'infezione da infezione parassitaria è del 20-30%.

Come si manifesta la giardiasi acuta

È nei bambini che i segni di danni agli organi digestivi appaiono più chiaramente. I primi sintomi della giardiasi nei bambini e negli adulti compaiono:

  • gonfiore dell'intestino, aumento della formazione di gas;
  • la lingua indurita;
  • un significativo aumento delle dimensioni del fegato, che viene rilevato dal medico durante la percussione e il sondaggio, la scansione ad ultrasuoni.

Il paziente soffre di dolori acuti intorno alla regione ombelicale, all'addome inferiore, all'ipocondrio destro. Appare uno spiacevole eruttazione, l'appetito peggiora.

In una persona infetta da parassiti, la pressione sanguigna può diminuire, può verificarsi uno stato di svenimento. Il cuore risponde all'invasione di un disturbo del ritmo.

Disturbi del sistema nervoso si manifestano con la comparsa di un complesso asteno-nevrotico. Appaiono in precedenza forti mal di testa, insolita irritabilità, deterioramento della qualità del sonno. Una persona si stanca molto rapidamente anche senza un forte stress fisico o mentale.

Cambiamenti con la condizione della pelle di giardiasi. Diventa secca, pallida. Particolarmente evidente è l'assenza di un rossore sul viso, così come l'aspetto delle occhiaie. Lesioni epatobiliari, in cui un gran numero di Giardia è presente all'interno dei dotti biliari, porta alla comparsa di un tono della pelle ittero.

Spesso l'infezione da parassiti provoca allergie. Violazione manifestata da prurito, eruzioni cutanee sulla pelle (orticaria). Ci possono essere bronchiti con broncospasmo, attacchi di asma. In alcuni pazienti, vi è una lesione della mucosa dell'occhio, congiuntiva, rinite allergica, in casi più rari - dolore alle articolazioni.

Segni di Giardia nel fegato di un bambino

I bambini sono molto più sensibili alla presenza di Giardia nell'organismo rispetto agli adulti. Con un'invasione parassitaria, il benessere del bambino si deteriora. Giardia elimina i nutrienti dal sangue e rilascia invece prodotti tossici. Il bambino sviluppa la debolezza, l'appetito notevolmente peggiora.

Il bambino inizia a ferire più spesso. Una tendenza all'infiammazione, asma, reazioni allergiche pronunciate.

Nel fegato, i dotti biliari della piccola Giardia penetrano dall'intestino superiore. La forma acuta della malattia in caso di invasione massiccia da parte dei parassiti è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, dal rifiuto del cibo e da un forte dolore addominale. I bambini sotto i tre anni hanno un attacco di nausea e vomito, diarrea. Feci escrete con giardiasi molto fetida, grassa.

Modi di infezione da giardiasi

Suggerimento: I genitori devono monitorare da vicino il comportamento e il benessere del bambino.

È necessario mostrare il bambino al medico il più presto possibile ed essere esaminato per rilevare Giardia, se si osservano almeno due o tre dei seguenti sintomi:

  • temperatura a 37 gradi (specialmente la sera) per 14 o più giorni;
  • problemi digestivi - costipazione o, al contrario, perdita di feci;
  • digrignamento notturno dei denti - questo fenomeno è causato dall'effetto sul sistema nervoso centrale delle tossine giambiose;
  • letargia, sonnolenza, difficoltà a concentrarsi;
  • pelle pallida;
  • dolore addominale di localizzazione incostante, spesso sotto le costole a destra, vicino all'ombelico;
  • tosse, soffocamento;
  • tendenza alla chinetosi durante il trasporto, periodi di vertigini, salti di pressione sanguigna;
  • rinite che si verifica quando cambiano le condizioni meteorologiche, cambia la posizione del corpo.

Durante l'esame del bambino, il medico scopre un aumento delle dimensioni della milza, del fegato, dei linfonodi. L'emocromo completo con la formula dei leucociti mostra un elevato contenuto di eosinofili.

Life Cycle Giardia

Come sono Giardia nel fegato negli adulti

Gli adulti non sono così acuti come i bambini reagiscono alla presenza di Giardia nel fegato, tratto biliare. La sintomatologia dell'infezione parassitaria acuta compare solo quando si accumula un gran numero di campioni microscopici.

Durante l'esame, il medico identifica i segni della sindrome epatolienale in un paziente. Si manifesta con epatomegalia (ingrossamento del fegato), splenomegalia (ipertrofia della milza). Il paziente ha un restringimento dei dotti biliari (discinesia), che è accompagnato da ristagno di fluido biologicamente attivo. Colecistite si sviluppa gradualmente.

Ci sono disturbi dispeptici - costipazione, che sono sostituiti da diarrea con feci liquide e grasse. Nei pazienti con giardiasi, vengono diagnosticate enterite, duodenite e enterocolite.

L'ammalato si lamenta che lo stomaco è gonfio, all'improvviso sorge un forte brontolio. Ci sono dolori nell'intestino, dal fegato, intorno all'ombelico. L'invasione massiccia provoca il bruciore di stomaco, eruttazione.

Suggerimento: Oltre ai disturbi degli organi digestivi, Giardia nel fegato negli adulti provoca problemi nel lavoro di altri sistemi.

La comparsa di allergie è uno dei sintomi più caratteristici di un'infezione parassitaria. L'ipersensibilizzazione si manifesta con eruzioni cutanee (da diversi papuli a massicce dermatiti atopiche), bronchiti ricorrenti e attacchi d'asma.

La pelle negli adulti con giardiasi diventa pallida con una tinta gialla. Il derma si asciuga, si stacca. Piccole crepe dolorose possono verificarsi negli angoli della bocca. Tali sintomi sono associati al deterioramento del processo di assimilazione dei nutrienti dal tratto digestivo, nonché all'influenza delle tossine che entrano nel sangue durante la giardiasi.

L'avvelenamento del corpo con i prodotti dell'attività vitale dei parassiti provoca disturbi del sistema nervoso. Una persona malata diventa irritabile, si stanca rapidamente. Ha mal di testa, peggiora il sonno. A poco a poco, si sviluppano apatia, ansia e depressione.

Habitat lyambli

La fase acuta della giardiasi negli adulti dura 7-10 giorni. Dopo questo, si verifica il recupero o il processo patologico diventa cronico. È caratterizzato da tali manifestazioni:

  • perdita di peso;
  • peggioramento delle prestazioni in combinazione con aumentata irritabilità o apatia;
  • attacchi occasionali di diarrea, aumento della formazione di gas.

Con l'invasione giardous prolungata, aumenta l'intossicazione. Identificato tutti i nuovi problemi di salute:

  • ipertrofia delle tonsille nasofaringee;
  • un aumento delle dimensioni dei linfonodi;
  • subfebrile, persistente per lungo tempo;
  • congiuntivite ricorrente o lenta, blefarite, cheilite;
  • riducendo la resistenza del corpo agli agenti infettivi.

Anche in presenza di molte delle manifestazioni elencate di invasione del fegato nel fegato in una volta, la vera ragione del deterioramento della salute negli adulti spesso non viene diagnosticata a lungo. La ragione di ciò è la somiglianza dei sintomi della giardiasi con manifestazioni caratteristiche di altre malattie.

Come diagnosticare la giardiasi

Una persona è facilmente infetta da Giardia. Ma non è sempre possibile determinare con precisione la loro presenza nel corpo. Esistono diversi metodi di laboratorio e strumentali per la diagnosi di giardiasi. Ma nessuno di loro è assolutamente preciso nell'identificare il parassita. Pertanto, la diagnosi viene stabilita dai medici sulla base dei reclami dei pazienti, dei dati oggettivi ottenuti durante l'esame del paziente, nonché di un esauriente esame di laboratorio e strumentale.

L'indagine riguarda tali procedure.

Video - Giardia in bambini e adulti

Come sbarazzarsi di Giardia nel fegato

È necessario impegnarsi nel trattamento della giardiasi, se la diagnosi è confermata dalla ricerca. La terapia implica un approccio integrato in più fasi.

Il trattamento ha lo scopo di eliminare i segni di intossicazione, migliorare l'attività enzimatica delle ghiandole digestive, pulire l'intestino e normalizzare lo stato del sistema immunitario. Il periodo preparatorio di solito dura 10-14 giorni. Durante questo periodo, si raccomanda al paziente di seguire una dieta speciale che limiti il ​​consumo di proteine ​​e cibi ricchi di carboidrati semplici. I pazienti devono abbandonare dolci, farina, dolciumi, carni affumicate. Nella dieta dovrebbe prevalere:

  • piatti a base di cereali;
  • frutta secca;
  • frutta e verdura fresca;
  • oli vegetali non raffinati.

Preparati per il trattamento della giardiasi

I medici raccomandano l'assunzione di colagoga, assorbenti, farmaci antiallergici. Secondo i risultati del coprogramma possono essere assegnati enzimi.

Il prossimo passo è la terapia anti-gioco con farmaci, che dura 5-10 giorni. Nel decorso acuto della malattia, il trattamento viene effettuato in ambiente ospedaliero sotto la supervisione di medici. Ciò è dovuto all'elevata tossicità dei farmaci antiparassitari e alla presenza di numerose controindicazioni.

Il trattamento antiparassitario viene effettuato con farmaci che hanno un effetto dannoso sul più semplice:

Per ridurre la possibilità di una reazione allergica, vengono anche prescritti antistaminici. Enterosorbenti (Sorex, Enterosgel, Smekta, carbone attivo) aiutano a ridurre l'effetto sul corpo delle tossine secrete dai parassiti. Per facilitare la rimozione di Giardia dal fegato e dai dotti biliari, si può raccomandare l'uso di antispastici (No-Shpy), nonché la procedura del cieco.

La terza fase prevede il recupero dopo la terapia farmacologica. In questo momento, le difese del corpo sono rafforzate, le condizioni vengono create negli organi del sistema digestivo e epatobiliare in cui Giardia non si moltiplica.

I pazienti sono invitati a seguire una dieta a base di cereali, verdure frullate, frutta, latticini. Tale nutrizione migliora il normale funzionamento della cistifellea, l'intestino, elimina la disbiosi.

I pazienti sono prescritti:

  • farmaci adattogeni di origine vegetale;
  • complessi vitaminici e minerali;
  • pre-probiotici;
  • mezzi enzimatici.

Per valutare l'efficacia del trattamento, al paziente vengono prescritti test immediatamente dopo il corso. La diagnostica ripetuta deve passare attraverso un mese.

Video - I principali sintomi della giardiasi

Come evitare l'infezione da Giardia

La prevenzione della giardiasi è l'igiene. Gli adulti dovrebbero attenersi a loro stessi e insegnare ai loro figli a riguardo.

È possibile evitare l'infezione se:

  • non bere acqua non bollita dal sistema di approvvigionamento idrico, fonti aperte;
  • prima di mangiare, lavare accuratamente frutta e verdura;
  • lavarsi le mani con il sapone prima di mangiare;
  • condurre un trattamento antielmintico sugli animali ogni sei mesi;
  • assumere farmaci antielmintici (consigliati dal medico) per adulti e giovani membri della famiglia in primavera e in autunno.

Suggerimento: Per scopi profilattici e come ausiliari nella terapia farmacologica, i farmaci antielmintici possono essere assunti sulla base di ricette popolari.

Metodi per la prevenzione della giardiasi

Uno dei più convenienti di loro: il sottaceto dei crauti. Si consiglia agli adulti di berla in 100 ml mezz'ora prima dei pasti. Durata del corso - 10-12 giorni.

Il brodo di farina d'avena non solo farà fronte ai parassiti, ma darà anche forza a bambini e adulti. Per la bevanda salutare avrete bisogno di 250 g di avena, 1 litro di acqua pura. È necessario far bollire l'avena con acqua bollente e tenerla a fuoco basso per 1-1,5 ore. Il liquido risultante viene bevuto 3-4 volte al giorno poco prima dei pasti. Bere per i bambini può essere zuccherato con una piccola quantità di miele.

Prima dell'uso profilattico di rimedi popolari contro Giardia, è necessario consultare un medico. In molte ricette c'è alcool, piante con proprietà tossiche. La loro assunzione incontrollata può solo peggiorare il loro stato di salute.

Giardia nel fegato: caratteristiche di sviluppo, segni e trattamento

L'infezione del corpo con infezioni da protozoi è sempre seria, perché anche i parassiti più semplici possono causare danni significativi alla salute. Questi includono Giardia nel fegato. Solo un trattamento corretto e tempestivo negli adulti e nei bambini aiuterà ad evitare complicazioni spiacevoli e ad accelerare la guarigione.

Infezione con Giardia come malattia

I giardia sono i microrganismi unicellulari più semplici che possono essere parassiti nell'intestino, nella cistifellea e nel duodeno. La localizzazione principale nel corpo umano è il lume dell'intestino tenue (circa l'85% dei casi). I casi di danno ai microrganismi del tessuto epatico sono piuttosto rari a causa della mancanza di un mezzo nutritivo favorevole, ma con un lungo decorso della malattia Giardia crea le condizioni necessarie per l'attività vitale patogena. La malattia epatobiliare della giardiasi è una malattia grave, in quanto è associata a lesioni dei dotti biliari. La giardia nel fegato può provocare gastrite, gastroduodenite, pancreatite, colestasi e discinesia biliare. Esistono due forme di esistenza di lamblia:

  • Autonomic. Giardia in questa forma può parassitare all'interno del vettore.
  • Cisti. Sono forme spore quando l'attività attiva si ferma. L'esistenza sotto forma di cisti è necessaria per mantenere la vitalità al di fuori del corpo del trasportatore.

La forma vegetativa viene convertita in cisti dopo che i microrganismi entrano nell'intestino crasso del trasportatore, da dove vengono espulsi nell'ambiente esterno. Le cisti possono esistere al di fuori dell'uomo o dei mammiferi per molti mesi prima di entrare in un nuovo organismo. La Giardiasi del fegato è oggetto di uno studio con gastroenterologi, parassitologi e pediatri (in pratica pediatrica).

Fattori eziologici

La penetrazione di parassiti nel corpo di una persona o di un animale sani è possibile per contatto familiare o fecale-orale. Il portatore di un'infezione da protozoi può essere una persona o un animale a sangue caldo. Le principali fonti di infezione sono:

  • bere acqua pura (acqua, approvvigionamento idrico);
  • verdure scarsamente lavate, frutta;
  • articoli per la casa (giocattoli per bambini, tessuti per la casa, piatti);
  • negligenza nell'igiene personale (mani sporche);
  • giochi e petting con animali domestici (soprattutto nei bambini).

Oltre ai motivi principali, ci sono una serie di fattori che possono provocare il danno all'organismo da parte di Giardia. Ad esempio, consumo eccessivo di cibi ricchi di carboidrati, insufficiente fermentazione nel tratto gastrointestinale, bassa acidità del succo gastrico, mancanza di bile secreta dal pancreas.

Quadro clinico

La giardia nel fegato e in altri organi è parassitaria per un lungo periodo senza sintomi particolari, ma dopo un po 'di tempo i pazienti possono già avvertire i segni di una diminuzione generale del tono del corpo, sintomi di lieve intossicazione. L'attività parassitaria provoca infiammazione nel tratto digestivo, malassorbimento, fermentopatia secondaria, intossicazione endogena e sviluppo di dysbacteriosis. Giardia secerne uno speciale componente tossico che influisce negativamente sugli organi. La malattia ha due forme principali di flusso:

  • processo acuto;
  • forma cronica.

Una condizione patologica acuta richiede un trattamento immediato a causa dell'alto rischio di transizione verso la forma cronica. L'invasione dei protozoi è accompagnata da disagio nella regione epigastrica, il paziente sperimenta costante nausea, la necessità di svuotare l'intestino. Neonati e adulti sono spesso infetti.

Sintomi comuni per tutti i tipi di giardiasi

  • dolore nell'ipocondrio o nell'addome;
  • pallore eccessivo della pelle;
  • cambia il colore dei palmi e dei piedi, fino a una ricca tonalità rossa;
  • pelle secca

Per la malattia è caratterizzata dalla comparsa di aritmie, debolezza generale, sudorazione. Alcuni pazienti lamentano nausea continua e altri disturbi dispeptici (diluizione delle feci, vomito), instabilità emotiva e affaticamento.

I principali sintomi della giardiasi del fegato

  • l'aspetto della placca di latte sulla lingua;
  • cambiamenti nella struttura del tessuto epatico (ingrandimento, compattazione);
  • rumori gonfi e violenti.

La mancanza di un adeguato trattamento tempestivo porta a complicazioni della malattia (intossicazione, disfunzione di alcuni organi e sistemi), nonché l'insorgenza della forma cronica della malattia.

Segni di Lymbliosis cronica del fegato

  • sensazione di pesantezza nello stomaco;
  • tirando dolori all'ombelico;
  • segni di colecistite;
  • riduzione del peso;
  • affaticamento, irascibilità o apatia;
  • amarezza in bocca.

Fattori come una dieta povera, abitudini alimentari eccessive, cattive abitudini e scarsa igiene possono contribuire al ripetersi della malattia. Il rischio di insorgenza della forma cronica di giardiasi del fegato è costituito da bambini di età compresa tra 2,5 e 5 anni.

I segni della malattia nei bambini

Con la giardiasi del fegato, i sintomi nei bambini sono più pronunciati. Nei bambini, l'intossicazione aumenta rapidamente, la temperatura può aumentare, appare la diarrea. Esiste il rischio di una rapida disidratazione, che porta a processi irreversibili nel corpo, tra cui perdita di coscienza e coma. Le fasi iniziali della malattia si manifestano con brontolii, dolore intorno all'ombelico. Dopo alcuni giorni, i sintomi stanno crescendo e sono di natura rapida, ad esempio lo sviluppo di pancreatite reattiva, discinesia biliare e dotti biliari.

Un aspetto importante del trattamento efficace della forma acuta della giardiasi è una diagnosi approfondita. Il compito principale della diagnosi differenziale è quello di escludere altre malattie del fegato e delle vie biliari.

Metodi diagnostici

Quando parassita il fegato, Giardia può influire sulla sua funzione. Una diagnosi accurata è spesso difficile a causa della vasta gamma di possibili manifestazioni della malattia. Con una storia clinica o una propensione alle malattie del tratto gastrointestinale, il fegato spesso richiede ulteriori metodi diagnostici per escludere cambiamenti patologici in organi, sistemi e formazioni simili a tumori. I principali metodi per rilevare l'infezione sono:

  • esame visivo del paziente (pelle, bocca);
  • interrogare un paziente per reclami;
  • lo studio della storia clinica, della vita;
  • prelievo di sangue per la ricerca biochimica;
  • analisi delle urine (a volte per la sterilità);
  • analisi delle feci per semina batteriologica;
  • studio parassitologico (rilevamento di cisti in materiali biologici).

Con la manifestazione della giardiasi, è necessario condurre una serie di test di laboratorio. Tra gli altri, gli specialisti usano spesso il metodo PCR (polymerase chain reaction), ELISA (anticorpi sierici). Questo ti permette di capire più accuratamente come trattare l'infezione.

Tattiche di trattamento

Quindi, come sbarazzarsi di Giardia? Quali tattiche di trattamento vengono utilizzate dagli specialisti? Il trattamento di Giardia nel tessuto epatico negli adulti e nei bambini passa attraverso diverse fasi. Le principali medicine in terapia conservativa sono Tiberal, Furazolidone, Trizopol. La forma cronica della malattia di solito non inizia immediatamente a essere trattata con agenti sintetici antiparassitari a causa dell'alto rischio di complicanze tossiche e allergiche. Con l'esacerbazione della forma cronica di giardiasi, il trattamento viene effettuato a tappe.

Primo passo:

miglioramento dell'attività enzimatica del tratto gastrointestinale;

  • correzione dello stato immunitario;
  • dieta di restrizione dei carboidrati adeguata;
  • farmaci coleretici:
  • terapia enzimatica;
  • prescrizione di farmaci antistaminici.
  • Il primo stadio è finalizzato alla graduale preparazione del corpo agli effetti dei farmaci.

    Secondo passo:

    • assunzione di enterosorbenti (carbone attivo, Polysorb, Enterosgel);
    • Tiberal, Furazolidone, Trihopol;
    • antistaminici (Zyrtec, Zodak, Suprastin).

    Il corso del trattamento farmacologico di Giardia nel fegato dipende interamente dal grado di danno all'organismo, dalla gravità dei sintomi, dal livello di intossicazione generale. Farmaci in grado di rimuovere i parassiti in breve tempo.

    Il terzo passo:

    La terapia del terzo stadio è volta a rafforzare il corpo dopo il trattamento e a consolidare i risultati raggiunti. I metodi principali includono:

    • l'assunzione di una lunga dieta terapeutica;
    • correzione della risposta immunitaria del corpo;
    • l'introduzione di prebiotici e lattobacilli per la prevenzione della disbiosi.

    La durata della fase varia da 2 a 4 settimane. La forma cronica della malattia comporta periodi di terapia abbastanza lunghi per prevenire il ripetersi di esacerbazioni al fine di aumentare il periodo di remissione stabile.

    Medicina alternativa

    I metodi tradizionali di trattamento di Giardia e di altri parassiti hanno guadagnato un'immensa popolarità anche nell'ambiente medico. Alcune ricette sono efficaci ed espellono i parassiti in una settimana.

    • Sottaceto cavolo. Per distruggere Giardia, è necessario bere fino a 100 ml di salamoia prima dei pasti 3-4 volte al giorno.
    • Polpa di cocco Efficace per l'espulsione di Giardia nei bambini. Per preparare una ricetta, è necessario aprire la frutta, rimuovere il liquido in un contenitore separato. La polpa deve essere accuratamente schiacciata e abbinata al latte. La composizione può essere data al bambino più volte al giorno prima dei pasti, 1 cucchiaio. Il corso terapeutico dura circa 7 giorni, dopo di che viene presa una pausa di due settimane. Se necessario, il trattamento può essere continuato per un lungo periodo. Il bambino continuerà la gustosa terapia con piacere.
    • Di semi di lino. Per preparare la ricetta dovrai combinare i semi di lino con i chiodi di garofano in un rapporto 1: 1. La composizione deve essere schiacciata e aggiunta al cibo. La quantità giornaliera di polvere è di 30 grammi. Il lino aiuta a rimuovere in modo sicuro e rapido Giardia dal fegato.

    Il trattamento con i rimedi popolari può essere controindicato per le persone con una storia clinica appesantita. Prima di sbarazzarsi di Lamblia nel fegato, è importante consultare uno specialista.

    prevenzione

    Le misure preventive comprendono semplici raccomandazioni, in base alle quali il rischio di infezione è significativamente ridotto. Il rispetto dell'igiene personale, le regole di visita ai luoghi pubblici (piscina, sauna, stagni), la cultura del bere e del mangiare, le regole di comunicazione con gli animali permetteranno a lungo di preservare non solo la salute dei pazienti adulti, ma anche i loro figli. L'efficacia delle misure terapeutiche è di circa il 95%, ma la probabilità di reinfezione è sempre presente. Il medico selezionerà la terapia profilattica desiderata. Per prevenire episodi ricorrenti di infezione protozoica, è necessario un trattamento ripetuto. Dopo il recupero, il paziente è nel dispensario per circa un anno e passa i test necessari per la probabilità della presenza di parassiti. La prognosi con terapia adeguata è quasi sempre favorevole.