Izoprinozin: dimostrato effetto antivirale

Trattamento

L'isoprinosina è un farmaco antivirale moderno con pronunciate proprietà immunomodulatorie. Tra la miriade di farmaci usati per le infezioni virali, questo strumento occupa un posto speciale. Si distingue molto di più del prezzo o della confezione luminosa. Il fatto è che Izoprinozin ha superato adeguatamente gli studi clinici e ha confermato la sua efficacia negli studi controllati con placebo. La stragrande maggioranza di altri agenti antivirali e immunomodulatori, sfortunatamente, non sono stati testati e non hanno dimostrato efficacia.

Prima di continuare a leggere: Se stai cercando un metodo efficace per liberarti da raffreddore, faringite, tonsillite, bronchite o raffreddore, assicurati di controllare questa sezione del sito dopo aver letto questo articolo. Questa informazione ha aiutato così tante persone, speriamo che possa aiutarti anche tu! Quindi, ora torniamo all'articolo.

L'isoprinosina è stata sintetizzata negli anni '70 del secolo scorso negli Stati Uniti. Inizialmente è stato posizionato come una droga che possiede solo proprietà antivirali. E solo nel corso degli studi clinici è stato riscontrato che l'izoprinozina ha un potente effetto immunomodulatore.

Nella Federazione Russa, Izoprinozin è andato in vendita molto più tardi che in Occidente - solo alla fine degli anni '90. Nonostante un numero sufficiente di concorrenti, l'Izoprinosine è uno dei leader del suo gruppo. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che l'efficacia e la sicurezza dei fondi sono state studiate e dimostrate.

Nella medicina moderna, l'izoprinosina viene utilizzata principalmente come farmaco immunotropico. La combinazione di proprietà immunomodulatorie e antivirali del farmaco consente di essere ampiamente utilizzato per il trattamento e la prevenzione di varie infezioni virali.

Una prova particolare del riconoscimento di Izoprinozin è la sua vasta popolarità. Lo strumento è venduto in oltre 70 paesi in tutto il mondo e il numero di testimonianze per cui è stato utilizzato ha superato la seconda di dieci.

Composizione di izoprinozin

Il principio attivo di izoprinosine è il pranobex sintetico inosina. L'inosina che entra nella sua molecola rappresenta la purina biogenica, che è il principale predecessore dei coenzimi in un corpo umano.

Con questa frase, che è ricca di termini complessi, vorremmo sottolineare che l'inosina è di origine animale e svolge un ruolo significativo nel corso delle reazioni biochimiche nel corpo. Dopotutto, il noto farmacologo russo MD Mashkovsky ha dichiarato: uno dei compiti più importanti dell'industria farmaceutica è la ricerca di nuovi farmaci a base di sostanze attive di origine animale. L'isoprinosina è solo una medicina.

Effetti immunomodulatori dell'izoprinozin: cercare di capire?

Nelle istruzioni per l'uso Izoprinozin lingua russa afferma che l'effetto farmacologico del farmaco si basa principalmente sull'aumento dell'attività dei linfociti T dovuto alla stimolazione dei recettori delle cellule T helper. Dopo tale spiegazione, la maggior parte dei pazienti impreparati per le informazioni sul brainstorming non vengono più percepite, nonostante la conoscenza della loro lingua madre. Proviamo ad aprire il velo dei segreti medici e spieghiamo come l'izoprinozin agisce sui linfociti misteriosi.

Prima di tutto, è necessario almeno capire superficialmente le caratteristiche della risposta immunitaria. Quindi, i linfociti T sono le principali cellule dell'intero sistema immunitario umano, che si formano nel midollo osseo. I linfociti T sono presenti nel sangue come un tipo di leucociti. Separa diversi tipi di linfociti T, ognuno dei quali ha una sua funzione. Gli aiutanti T sono progettati principalmente per rinforzare e T-soppressori - per controllare la risposta immunitaria. La funzione principale dei linfociti con il terrificante nome T-killer è neutralizzare e distruggere le proprie cellule del corpo che sono state danneggiate da microrganismi o mutazioni.

L'azione dell'izoprinozin si basa sull'attivazione della maturazione e sulla differenziazione dei linfociti T. Inoltre, il farmaco aiuta a normalizzare il rapporto quantitativo delle cellule T-helper e T-soppressori, e aumenta anche l'attività delle cellule T-helper.

L'effetto immunomodulatore dell'izoprinosina viene anche fornito aumentando la produzione di interferone, una proteina endogena prodotta in risposta all'introduzione di microrganismi estranei. L'interferone riduce la suscettibilità a vari batteri e virus, in modo che il corpo possa far fronte con successo all'assalto di batteri e virus.

Attività antivirale

L'effetto antivirale, che ha isoprinosina, è dovuto all'inibizione dell'RNA virale. Inoltre, il pranobex inosina blocca uno degli enzimi necessari per replicare (copiare) i virus.

Attività dimostrata Isoprinosina in relazione a:

  • Herpes simplex herpes simplex virus;
  • citomegalovirus;
  • papillomavirus umano;
  • virus dell'influenza di tipo A e B;
  • virus del morbillo;
  • poliovirus;
  • Virus del linfoma di tipo T 4;
  • virus dell'encefalomiocordite;
  • virus dell'encefalite equina;
  • virus umano enterocitopatico.

In combinazioni di Isoprinosina con preparati di interferone-alfa, nonché con agenti antivirali Aciclovir e Zidovudina, è stato dimostrato il potenziamento, cioè il potenziamento degli effetti antivirali e immunomodulanti.

Alcuni pazienti sono preoccupati se l'isoprinozina sia correlata agli antibiotici o meno. La risposta è assolutamente chiara: no. L'azione antibatterica del farmaco non ha affatto. In caso di infezioni batteriche, l'izoprinosina può essere utilizzata esclusivamente come agente immunomodulante in combinazione con antibiotici. Tuttavia, tale appuntamento è ancora raro: in tali casi, la preferenza è data ai preparati di interferone.

Forme di Isoprinosine

L'isoprinolina non differisce nella ricchezza delle forme di rilascio Sviluppato solo una forma del farmaco sotto forma di compresse orali, ognuna delle quali contiene 500 mg di ingrediente attivo.

A seconda della durata del trattamento, è possibile scegliere un pacchetto di Isoprinosina contenente 20, 30 o 50 compresse.

La compressa di isoprinosina ha un rischio trasversale. È progettato in modo che il tablet possa essere diviso per facilità d'uso. Cioè, se per qualche ragione il paziente ha difficoltà a bere l'intera pillola, è meglio schiacciarla e berla a più dosi, in porzioni.

Il produttore sottolinea: il rischio di rompere le compresse di Isizoprinosine in due parti visivamente uguali non garantisce che 250 mg della sostanza attiva saranno in ciascuna delle metà. E questo non è sorprendente. Il fatto è che la composizione di qualsiasi tablet oltre l'attivo include molti componenti ausiliari. Il principio attivo è distribuito in modo non uniforme nella massa della compressa. Pertanto, quando si dividono le compresse di isoprinosina, è piuttosto difficile prevedere quanto pranobex inosino è contenuto nelle parti formate.

Tuttavia, di fronte alle realtà della vita, la conoscenza teorica a volte svanisce in secondo piano. I dosaggi pediatrici di izoprinosina sono molto inferiori alla dose di una singola forma di rilascio del farmaco. Pertanto, i genitori devono ancora lavorare per rompere la compressa "indivisibile" in parti approssimativamente uguali. E spero in un errore relativamente piccolo.

Compresse di isoprinosina: sicurezza confermata

Una caratteristica distintiva di izoprinosine è la sua elevata sicurezza, che è clinicamente confermata.

Entro due ore dall'ingestione di pillole di Isoprinosina nel sangue, si raggiunge la massima concentrazione della sostanza attiva. Ciò è possibile grazie all'eccellente biodisponibilità: il 90% del pranobex inosina viene assorbito nel sangue. Come non ricordare con una buona parola l'origine animale della medicina, grazie alla quale ha un'affinità per il nostro corpo ed è ben assorbita?

La compressa di isoprinosina viene completamente eliminata dal nostro organismo 24-48 ore dopo la somministrazione. In questo caso, il cumulo, cioè l'accumulo del principio attivo con l'uso prolungato, è completamente escluso.

Gli studi comparativi sulla sicurezza degli agenti antivirali negli animali da laboratorio sono stati condotti nell'ambito clinico. Oltre all'isoprinosina, i farmaci noti Arbidol e Ingavirin hanno partecipato agli esperimenti. Gli studi hanno dimostrato che il livello di tossicità di izoprinosine è parecchie volte inferiore rispetto ad altri farmaci.

Nel corso dell'esperimento, gli animali da laboratorio hanno assunto una dose di pranobex inosina, dieci volte superiore al dosaggio terapeutico standard. Nonostante tutte le prove, i topi sperimentali emersi dalla ricerca sono sani e salvi: non sono stati registrati cambiamenti nel comportamento, nei riflessi o in altri segni vitali.

Pertanto, la sicurezza dell'isoprinosina è decisamente superiore a quella di molti altri farmaci del gruppo di farmaci antivirali.

Indicazioni per l'uso, o quando isoprinosina aiuta

L'indicazione classica per l'uso di izoprinosine è un'infezione virale sullo sfondo di un'immunità indebolita. In tali situazioni, il pranobex inosina è praticamente il farmaco di scelta.

Secondo le statistiche, l'izoprinosina è utilizzata in molti paesi del mondo per varie indicazioni, tra cui:

  • influenza e ARVI - infezioni virali respiratorie acute;
  • infezioni associate al virus dell'herpes simplex;
  • infezioni da varicella varoster virus;
  • mononucleosi infettiva;
  • infezione da citomegalovirus;
  • il morbillo;
  • infezione da papillomavirus umano;
  • mollusco contagioso.

Isoprinosina con ARVI e influenza - una droga classica

L'appuntamento classico di Izoprinozin, che è più spesso riscontrato da medici e pazienti, è la SARS e il virus dell'influenza.

L'infezione virale respiratoria in pazienti con una risposta immunitaria adeguata spesso non richiede una terapia attiva. A volte il recupero richiede solo tempo e un trattamento sintomatico che allevierà le condizioni del paziente. Vorrei sottolineare che questa regola è confermata solo nei pazienti immunocompetenti. Gli adulti potenzialmente in buona salute escono da ARVI senza alcuna terapia antivirale.

Tuttavia, se la tua immunità abbandona la debolezza, la malattia viene ritardata, compaiono sintomi gravi e nel peggiore dei casi si unisce un'infezione batterica. In tali situazioni, la SARS o l'influenza fluiscono dolcemente in mal di gola, bronchite e persino polmonite e spesso non è sempre possibile riconoscere rapidamente la complicazione.

Pertanto, nell'infanzia e nella vecchiaia, così come negli adulti sullo sfondo delle malattie croniche, accompagnata da una diminuzione della risposta immunitaria, l'isoprinosina è inclusa nel regime terapeutico di influenza e ARVI. È clinicamente dimostrato che l'uso di izoprinozina può ridurre significativamente il tempo di malattia. Inoltre, il farmaco ammorbidisce le manifestazioni cliniche della SARS.

È interessante notare che quando l'Izoprinosina è inclusa nel regime di trattamento per il raffreddore e la SARS, non è prescritto un immunomodulatore aggiuntivo. Dopo tutto, l'isoprinosina svolge contemporaneamente due funzioni: combatte il virus e contribuisce allo sviluppo di un'adeguata risposta immunitaria.

Separatamente, come indicazioni per l'uso di izoprinozin, vorrei sottolineare lo scopo del farmaco per i bambini spesso malati. A volte i bambini in tenera età praticamente tutto il periodo autunnale e invernale sono in uno stato permanente di freddo. Per tali bambini, l'isoprinosina è semplicemente un farmaco necessario che può aiutare a fermare il ciclo.

È importante che l'isoprinosina sia utilizzata per la prevenzione della SARS. Nel processo di studi clinici dimostrato: l'uso del farmaco per il recupero riduce statisticamente la probabilità di infezione da virus respiratori e influenza.

Utilizzare per l'herpes

L'attività isoprinozin contro il virus dell'herpes simplex è stata clinicamente dimostrata. Pertanto, l'inclusione di pranabex inosina nel regime di trattamento per questa malattia è abbastanza ragionevole.

Vorrei sottolineare che un'infezione erpetica - sia genitale che labiale, che si manifesta sulle labbra - è completamente incurabile. Non credere a quelli che ti promettono di guarire. Sfortunatamente, la medicina non sa come distruggere il virus dell'herpes. Tuttavia, è possibile e necessario vivere comodamente con la diagnosi di herpes genitale o labiale. E aiuterà in questa terapia antivirale.

L'uso delle compresse di izoprinozina consente di aumentare il periodo tra le esacerbazioni della malattia e di ridurre l'intensità delle manifestazioni cliniche. Ciò significa che i periodi di calma relativa e la mancanza di sintomatologia saranno più lunghi. Un rash - meno esteso e rapidamente rigenerante.

Al fine di prevenire il ripetersi dell'herpes, l'isoprinosina viene utilizzata durante la remissione della malattia. In caso di herpes labiale, è sufficiente includere un farmaco antivirale locale (unguento) e Isoprinosina nel regime di trattamento. L'herpes genitale, come un'infezione più aggressiva, richiede un approccio integrato alla terapia. Pertanto, l'isoprinosina in questi casi è solo uno dei farmaci che a volte sono inclusi in un complesso molto esteso.

Trattamento della varicella - izoprinozin?

La varicella prende il nome dal microrganismo che la causa, il virus varicella varicella zoster. Conosciuto per tutte le malattie dei bambini è di solito completamente sicuro. La varicella va via da sola in poche settimane e nella maggior parte dei casi non richiede un trattamento speciale. Con l'eccezione di un sacco di procedura artistica con l'uso del verde brillante, che, a proposito, viene utilizzato solo sul territorio dell'ex Unione Sovietica.

Tuttavia, i bambini immunocompromessi possono tollerare la varicella abbastanza duramente. E la varicella ad un'età cosciente è già una malattia grave che può essere un vero test anche per la persona più sana. In questi casi, la varicella richiede un trattamento tempestivo e adeguato, che aiuterà a gestire rapidamente la malattia.

L'isoprinosina, che è attiva contro il virus Varicella Zoster, è ampiamente utilizzata nella varicella. È stato clinicamente dimostrato che, a causa del trattamento con Isoprinosina, la durata della malattia è significativamente ridotta. Inoltre, la varicella è molto più mite, diminuisce il numero di eruzioni cutanee. Gli elementi già esistenti dell'eruzione guariscono più velocemente. Allo stesso tempo, anche il prurito che causa molti problemi al paziente diminuisce.

La vita dopo la varicella

La varicella dura diverse settimane, dopo di che si forma una forte immunità. Ciò significa che tuo figlio non riceverà mai più la varicella.

Ma il virus Varicella Zoster in alcuni casi continua a vivere nel corpo in uno stato di "mezzo addormentato", cioè persiste. C'è la possibilità che in molti anni ricorderemo quell'eruzione molto infantile con una parola scortese. Con una diminuzione dell'immunità già negli adulti, può svilupparsi l'herpes zoster - una malattia molto spiacevole.

Isoprinosine meritatamente tra i farmaci che vengono utilizzati per l'herpes zoster. Tuttavia, non dovresti provare a trattare te stesso. La terapia efficace per l'herpes zoster include una serie di strumenti, tra cui l'Isoprinosine occupa un posto degno.

Trattamento dell'HPV con izoprinosina

L'infezione da papillomavirus umano è una malattia virale molto comune. È difficile da immaginare, ma circa l'80% della popolazione è infetto da uno o un altro tipo di HPV (papillomavirus umano). Un microrganismo che ha più di 130 specie può persistere asintomaticamente per tutta la vita. E può causare una varietà di malattie, che vanno dalle verruche innocenti e termina con le malattie oncologiche.

È impossibile curare il papillomavirus e il trattamento sintomatico è mirato a combattere le manifestazioni della malattia. L'isoprinosina è uno dei farmaci antivirali efficace per l'HPV. Tuttavia, bisogna tenere presente che il regime di trattamento del papillomavirus umano comprende diversi farmaci e l'isoprinosina è solo uno di questi. Inosina pranobex è solitamente prescritto per il trattamento complesso di manifestazioni benigne di papillomavirus.

L'isoprinosina è utilizzata nel complesso trattamento delle verruche genitali, che si formano a seguito dell'infezione da papillomavirus con bassi livelli di acido oncogenico e medio-oncogeni. A volte l'isoprinosina è inclusa nel regime di trattamento per l'erosione e la displasia cervicale. Infatti, nella maggior parte dei casi, queste malattie sono anche causate dal papillomavirus umano.

Le testimonianze dei pazienti indicano generalmente risultati positivi della terapia con Isoprinosina per l'infezione da HPV causata da tipi di virus a basso oncogeni.

Isoprinosina con verruche Quando hai bisogno di aiuto?

Verruche banali, familiari a molti fin dall'infanzia, un'altra manifestazione dell'infezione da papillomavirus umano. Il tipo di HPV che causa questi tumori non rappresenta un pericolo e appartiene al gruppo di virus a basso rischio oncogenico.

Le singole verruche non richiedono un trattamento se non causano disagi. Spesso possono passare da soli non appena il corpo è abbastanza forte e comincia a sopprimere il virus. Tuttavia, con una diminuzione dell'immunità, i tumori possono comparire in gran numero e anche la rimozione delle verruche non garantisce una cura. In tali situazioni, Isoprinosine 500 riduce significativamente la probabilità di una ricaduta.

Quindi, l'uso di izoprinozin per le verruche, di regola, è giustificato nel caso di distribuzione di massa di formazioni, incluse quelle ricorrenti.

Isoprinosina può essere utilizzata sia prima della rimozione delle verruche che dopo. Nei casi non complicati di infezione da papillomavirus umano, l'isoprinosina può contribuire alla scomparsa indipendente delle verruche. La terapia dopo la distruzione chirurgica o cosmetologica di formazioni è necessaria per la prevenzione di eruzioni cutanee ricorrenti.

Altre malattie virali

Mononucleosi infettiva

La mononucleosi infettiva è anche tra le infezioni virali che possono essere trattate con izoprinosine. La malattia è causata dal virus Epshana-Barr, che è sensibile al pranobex inosina. La complessità della diagnosi di mononucleosi infettiva è che i suoi sintomi sono simili alle manifestazioni della faringite virale o batterica. La differenziazione di queste patologie è molto importante. Dopotutto, gli antibiotici a base di penicillina e cefalosporina usati per trattare il mal di gola batterico sono controindicati nella mononucleosi infettiva. L'isoprinosina 500, al contrario, ha un effetto pronunciato, che mostra attività contro l'agente causale.

Nonostante il fatto che la mononucleosi infettiva di solito arrivi all'autoguarigione, nella maggior parte dei casi viene prescritta una terapia. È progettato per accelerare il recupero e ridurre la gravità delle manifestazioni cliniche della malattia. E il trattamento con Isoprinosina aiuta a raggiungere questi obiettivi.

Infezione da citomegalovirus

Il citomegalovirus è tra i patogeni che, una volta penetrati nel corpo, persistono in essa per tutta la vita. Allo stesso tempo, nei pazienti immunocompetenti, le manifestazioni della malattia sono spesso semplicemente assenti. L'immunità ridotta contribuisce all'attivazione delle cosiddette infezioni opportunistiche. In tali casi, è necessario un trattamento complesso ea lungo termine, volto a sopprimere il virus e passare la malattia in una fase di remissione.

L'isoprinosina è inclusa in regimi complessi per il trattamento del citomegalovirus, ma non è il farmaco di scelta per questa malattia.

Mollusco contagioso

L'infezione causata da un tipo di virus del vaiolo causa un sacco di disagi al paziente. I tumori visibili sulla pelle possono "decorare il paziente" per lungo tempo, se non si trova un regime di trattamento efficace.

L'Izoprinozina è uno dei farmaci che combattono con successo il mollusco contagioso. Si noti che i bambini sono a rischio di sviluppare la malattia. La possibilità di utilizzare l'isoprinozina sin dalla tenera età lo rende uno dei farmaci di scelta nel trattamento del mollusco contagioso nei bambini.

morbillo

Con l'introduzione della vaccinazione obbligatoria, il morbillo è diventato raro. Sia i pazienti che i medici hanno iniziato a dimenticare questa grave malattia infettiva. Tuttavia, l'ormai popolare teoria dei pericoli dei vaccini contribuisce al fatto che i casi di morbillo sono ancora registrati periodicamente.

Isoprinosine 500 è necessario per alleviare la malattia. Dopo tutto, le manifestazioni cliniche del morbillo esauriscono anche il bambino più forte. E i casi di morbillo negli adulti richiedono un trattamento antivirale speciale, che include anche compresse di isoprinosina.

Virus del linfoma a cellule T

Una delle indicazioni per l'uso delle compresse di izoprinosina è un linfoma di tipo 3 delle cellule T di tipo umano. La malattia grave che può andare nella fase maligna richiede una terapia intensiva ea lungo termine.

Vale la pena notare che l'Izoprinozina con linfoma a cellule T svolge piuttosto una funzione immunomodulatoria e non è tra i farmaci prioritari.

Izoprinozin: dosaggio raccomandato

Secondo le istruzioni per l'uso, i dosaggi standard di Izoprinozin sono calcolati in base al peso corporeo del paziente.

La dose media del farmaco è di 50 mg di pranobex inosina per chilogrammo di peso corporeo al giorno. La molteplicità della ricezione - 3-4 volte. Un adulto che non soffre di ipotrofia o obesità deve assumere circa 6 compresse di Isoprinosina 500 mg al giorno.

Le istruzioni per l'uso sono anche descritte la dose raccomandata di izoprinosine per i bambini. Costituiscono una mezza pillola per ogni 5 chilogrammi di peso corporeo durante il giorno. Non trascurare le raccomandazioni e bere tutta la dose giornaliera del farmaco una volta. Per ottenere il massimo effetto, assumere da 3 a 5 dosi di izoprinosina a intervalli regolari.

Separatamente, notiamo che nelle manifestazioni cliniche gravi della dose di malattia di izoprinozin è selezionato singolarmente. In questi casi, può essere aumentato più volte. L'istruzione afferma che un paziente adulto può assumere fino a 8 compresse di Isoprinozin 500 al giorno.

Va tenuto presente che con ciascuna infezione specifica il regime di trattamento è diverso.

Quanto a lungo trattare: il corso medio della terapia con isoprinosine

Ogni buon dottore ha il suo schema terapeutico, che ha già dimostrato la sua efficacia. Pertanto, un singolo corso standard di trattamento con Isoprinosina, probabilmente, semplicemente non esiste.

Le istruzioni per Isoprinozin 500 mg indicano che la durata del trattamento per forme non complicate di infezione varia da 5 giorni a 2 settimane. Inoltre, in alcuni casi gli esperti raccomandano di continuare a prendere Isoprinosine per altre due settimane dopo la scomparsa dei sintomi della malattia. Questo è necessario per evitare il ripetersi della malattia.

Possibile somministrazione a lungo termine di inosina pranobex per un mese o anche di più. E ancora, sottolineiamo che in un argomento così delicato come il trattamento delle infezioni virali, vale la pena affidarsi non alle istruzioni di Izoprinosin o al feedback di un amico, all'esperienza e alle conoscenze del medico curante.

Effetti collaterali di Isoprinosine

La probabilità di effetti collaterali nel trattamento di Isoprinosina raggiunge lo 0,1-10%. Tra i più comuni vale la pena notare:

  • disturbi dispeptici sotto forma di nausea, dolore epigastrico, diarrea o costipazione;
  • prurito della pelle;
  • mal di testa e vertigini;
  • dolore articolare;
  • esacerbazione della gotta a causa dell'aumento dei livelli di urea.

Molto raramente, come effetto collaterale dopo l'assunzione di Isoprinosina, viene registrata sonnolenza o, al contrario, insonnia.

Controindicazioni

Tra le controindicazioni a ricevere l'izoprinozina, le patologie renali occupano un posto guida: insufficienza renale cronica, urolitiasi. Inoltre, a causa dell'aumento dei livelli di acido urico, il farmaco è controindicato in caso di gotta. Si noti che con il trattamento prolungato con Isoprinosina, gli esperti raccomandano di esplorare i principali indicatori renali ogni quattro settimane.

Nelle istruzioni per l'uso Izoprinozin ha anche indicato che il farmaco non è raccomandato per i bambini al di sotto dei tre anni, che pesano meno di 15 chilogrammi. Questa controindicazione si basa sul fatto che non sono stati condotti studi di sicurezza su questa categoria di pazienti. Tuttavia, inosina pranobex per il trattamento di alcune malattie (ad esempio, mollusco contagioso) è stato utilizzato in pediatria da un anno di età.

Tra le controindicazioni a ricevere Izoprinozin non può essere ignorato dalla sensibilità individuale al principio attivo. Nonostante il fatto che la probabilità di una tale reazione sia molto piccola, non può essere esclusa. Questo è particolarmente vero per i pazienti sensibili che sono inclini a reazioni allergiche.

Izoprinozin durante la gravidanza

L'uso di izoprinozin in gravidanza non è stato studiato clinicamente. Ciò significa che non ci sono semplicemente informazioni disponibili sull'effetto del pranobex inosina sul feto e durante la gravidanza. Questo farmaco è usato solo se il beneficio per la madre supera di gran lunga il rischio per il bambino. Tuttavia, per il trattamento delle infezioni virali nelle donne in gravidanza, ci sono un certo numero di farmaci più sicuri rispetto all'isoprinosina, ad esempio i preparati a base di interferone.

Vorrei rassicurare le future madri che hanno assunto Izoprinozin, non sapendo dell'inizio della gravidanza. La probabilità di qualsiasi effetto negativo del farmaco nelle fasi iniziali è molto piccola. Pertanto, è meglio non tormentarsi con le mitiche conseguenze del trattamento, ma per imparare come godersi la gravidanza.

Sostituzione di Isoprinosine: analoghi moderni del farmaco

L'isoprinosina è una droga piuttosto costosa, quindi molti pazienti avrebbero volentieri acquistato una controparte più economica. Si noti che l'analogo ha lo stesso principio attivo del mezzo originale. A differenza della marca di farmaci, un farmaco simile o, come viene anche chiamato, il farmaco generico non ha superato gli studi clinici. La mancanza di costi di ricerca ha un effetto positivo sul prezzo del farmaco. Pertanto, i farmaci generici sono sempre più economici dei mezzi originali.

Il mercato farmaceutico russo, sfortunatamente, non può offrire una vasta gamma di generici del pranobex inosino originale. È registrato un solo analogo di Izoprinozin - Groprinosin, prodotto dalla Polonia e dall'Ungheria. A causa della presenza nel nome latino della lettera "s", il nome del farmaco tradotto viene talvolta trasformato in Groprinosin.

Il prezzo di Groprinosin è leggermente inferiore a quello del marchio, ma la differenza è, siamo franchi, non eccezionale. Quindi, al momento dell'acquisto di 20 compresse, l'analogo costerà solo 50-70 rubli in meno rispetto alla medicina originale.

Vorrei sottolineare che la qualità di Isoprinosina e Groprinosina è all'incirca allo stesso livello. Sostituendo l'analogo del marchio della droga (generico), puoi essere certo della piena identità di questi fondi.

Recensioni di medici su Izoprinozin

La maggior parte degli esperti dichiara il pronunciato effetto antivirale del farmaco. Le recensioni dei medici sono piuttosto unanime: l'Izoprinozina funziona davvero, riducendo la durata della malattia e alleviando i sintomi dell'infezione.

Vorrei sottolineare che l'Izoprinozina appartiene ai farmaci da prescrizione. Solo uno specialista competente può scegliere correttamente un regime di trattamento in cui le dosi di sostanze medicinali sono organicamente combinate.

L'articolo sopra e i commenti scritti dai lettori sono solo a scopo informativo e non richiedono auto-trattamento. Parla con uno specialista dei tuoi sintomi e malattie. Quando si trattano con qualsiasi medicinale, si consiglia di utilizzare sempre le istruzioni contenute nel pacchetto insieme a quelle del medico, come linea guida principale.

Per non perdere le nuove pubblicazioni sul sito, è possibile riceverle via email. Sottoscrivi.

Vuoi sbarazzarti di naso, gola, polmoni e raffreddori? Quindi assicurati di dare un'occhiata qui.

Vale anche la pena prestare attenzione ad altri farmaci per il raffreddore e la SARS:

Isoprinosina o ergoferon? Quale antivirale è più efficace?

un dottore prescrisse una pillola e l'altra l'altra. forse chi ha applicato (per il bambino) che cosa più efficace?

Ho visto la figlia isoprenazina - non di nulla ((((e il prezzo eh

ergoferon non ci aiuta affatto.

L'isoprinosina ha bevuto durante la polmonite e successivamente come un corso profilattico. Le malattie sono durate 3 mesi..

La mamma non mancherà

Post consigliati

COSA DOVREBBE CHE IL DITO HA UN ANELLO?

Il nostro calendario di gravidanza ti svela le caratteristiche di tutte le fasi della gravidanza - un periodo insolitamente importante, eccitante e nuovo della tua vita.

Vi diremo cosa succederà al vostro futuro bambino e voi in ognuna delle quaranta settimane.

Ergoferon /

  • prevenzione e trattamento dell'influenza A e B (compresa l'influenza aviaria A / H5N1 e influenza suina A / H1N1);
  • prevenzione e trattamento delle infezioni virali respiratorie acute causate da virus della parainfluenza, adenovirus, virus respiratorio sinciziale, coronavirus;
  • prevenzione e cura delle infezioni da herpes virus (herpes labiale, herpes oftalmico, herpes genitale, varicella, herpes zoster, mononucleosi infettiva);
  • prevenzione e trattamento delle infezioni intestinali acute di eziologia virale (causata da calicivirus, adenovirus, coronavirus, rotavirus, enterovirus);
  • prevenzione e trattamento di enterovirus e meningite da meningococco, febbre emorragica con sindrome renale, encefalite da zecche;
  • terapia complessa di infezioni batteriche (pseudotubercolosi, pertosse, yersiniosi, polmonite di varie eziologie, comprese quelle causate da patogeni atipici (Mycoplasma pneumoniae, Chlamydophila (Chlamydia) pneumoniae, Legionella spp.));
  • prevenzione delle complicanze batteriche delle infezioni virali, prevenzione della superinfezione.

Maggiore sensibilità individuale ai componenti del farmaco.


Uso durante la gravidanza e l'allattamento:

La sicurezza dell'uso di Ergoferon durante la gravidanza e l'allattamento non è stata studiata. Se necessario, la nomina del farmaco deve tenere conto del rapporto rischio / beneficio.

Le possibili reazioni hanno aumentato la sensibilità individuale ai componenti del farmaco.

In caso di sovradosaggio accidentale, sono possibili fenomeni dispeptici a causa dei filler presenti nella preparazione.


Forma di dosaggio e composizione:

Compresse per l'assorbimento: sostanze tabl.attive: anticorpi all'interferone γ umano, purificati per affinità * 0,006 ganividi all'istamina, purificati per affinità * 0,006 gantuli a CD₄, purificati per affinità * 0,006 g * sono applicati al lattosio sotto forma di una miscela di tre diluizioni acquose alcoliche attive della sostanza, diluito 100¹², 100³⁰, 100⁵⁰ volte eccipienti: lattosio monoidrato; MCC; stearato di magnesio


Dosaggio e somministrazione:

Dentro. La compressa deve essere tenuta in bocca, senza inghiottire, fino allo scioglimento completo. Alla volta - 1 etichetta. (non durante i pasti).

Bambini da 6 mesi. Quando si prescrive il farmaco ai bambini più piccoli (da 6 mesi a 3 anni), si consiglia di sciogliere la compressa in una piccola quantità (1 cucchiaio) di acqua bollita a temperatura ambiente.

Il trattamento deve iniziare il più presto possibile, quando compaiono i primi segni di infezione acuta, secondo lo schema seguente: durante le prime 2 ore, il farmaco viene assunto ogni 30 minuti, quindi durante i primi giorni, vengono assunte altre 3 dosi a intervalli regolari. Da 2 giorni e poi prendere 1 scheda. 3 volte al giorno fino al completo recupero.

Per la prevenzione delle malattie infettive virali - 1-2 compresse. al giorno La durata raccomandata di un corso profilattico è determinata individualmente e può essere 1-6 mesi.

Se necessario, il farmaco può essere combinato con altri agenti antivirali e sintomatici.

Ergoferon funziona, ma non sempre da solo

Nella confezione "Ergoferon" 20 pezzi di piccole tavolette bianche. La compressa deve essere assunta per via orale mediante riassorbimento fino a completa dissoluzione PRIMA o DOPO un pasto. I bambini "Ergoferon" sono nominati da 6 mesi, anche se tali bambini e un po 'più anziani hanno bisogno di diluire la compressa con acqua a temperatura ambiente, perché il pieno effetto del riassorbimento potrebbe non aver luogo.

Mezzi come la disciplina "Erhoferon", perché nella maggior parte dei casi, una regolarità di accoglienza stabile corrisponde all'efficacia del farmaco.

Durante i primi giorni dall'inizio della malattia, prendiamo "Ergoferon" ogni 30 minuti per 2 ore e altre 3 dosi durante il giorno. Il secondo giorno e poi è necessario prendere 1 compressa tre volte al giorno fino a quando i segni sono completamente eliminati.

Dalla mia esperienza posso dire che nella fase iniziale della malattia, "Ergoferon" è in grado di "ritardare" la malattia per una settimana e mezzo, a condizione che vengano presi alcuni mezzi aggiuntivi durante questo periodo, come, ad esempio, nel nostro caso "Tonsilgon" o "Imudon". Con un simile "duetto" c'è la possibilità che la malattia passi anche oltre. Il manuale dice che se necessario, il farmaco può essere combinato con altri agenti antivirali e sintomatici. Durante il periodo di "zenith" della malattia, "Ergoferon" non è più in grado di influenzare il quadro generale della salute, ma è solo uno sfondo, come aiuto nella terapia generale.

"Ergoferon" non ha mai condotto la profilassi, ma dicono che anche con l'uso di 1 compressa al giorno, dura 1-2 mesi per sopravvivere in modo affidabile in autunno e inverno, come le stagioni più pericolose, un'ondata di ARVI. Non oserei ancora provare questo metodo. La ragione è semplice: sono diffidente nei confronti di qualsiasi antivirale e consiglio a tutti di utilizzarli in casi estremi. Tuttavia, confrontando "Ergoferon" con la stessa "Isoprinosina", il primo sembra più attraente e meno pericoloso a causa della quantità insignificante di anticorpi. Forse penserò di fare la profilassi di "Ergoferon" a mio figlio - tuttavia è meglio, probabilmente, antibiotici. Ma meglio che rafforzare la propria immunità non può essere nulla! L'immunità artificiale non sostituirà mai la tua, con la quale vivere per tutta la vita.

Izoprinozin: istruzioni per l'uso

Prima di acquistare un farmaco antivirale Isoprinozin, è necessario leggere attentamente le istruzioni per l'uso, imparare come usare, dosaggio, così come altre informazioni utili sul farmaco Isoprinosine. Sul sito web "Enciclopedia delle malattie" troverete tutte le informazioni necessarie: istruzioni per l'uso corretto, dosaggio raccomandato, controindicazioni, nonché recensioni di pazienti che hanno già usato questo farmaco.

L'isoprinosina è un farmaco sintetico antivirale immunostimolante utilizzato per il trattamento di malattie causate da virus dell'herpes.

Composizione e forma di izoprinozin

L'isoprinolina è disponibile in una singola forma di dosaggio - compresse per somministrazione orale. Come principio attivo nelle compresse Isoprinosine contiene 500 mg di pranice esoso (inosiplex). Le compresse con altri dosaggi non esistono. Pertanto, l'Izoprinozin è disponibile in una singola forma di dosaggio con un singolo dosaggio - si tratta di compresse orali da 500 mg.

Come compresse componenti ausiliari Izoprinozin contengono le seguenti sostanze:

Le compresse hanno una forma allungata e allungata biconvessa, sono dipinte di colore bianco o quasi bianco e sono inoltre dotate di un marchio di rischio su un lato. Le pillole possono emettere un leggero odore di ammina specifico. Imballato in scatole di cartone da 20, 30 o 50 compresse.

Nel linguaggio di tutti i giorni, i nomi con chiarimenti sono spesso usati per designare questo farmaco, come Isoprinosine 500, Isoprinosine 50, Isoprinosine 30, ecc. In questi nomi, il numero 500 indica il dosaggio del principio attivo del farmaco. E i numeri 30 e 50 indicano il numero di compresse per confezione. Tali designazioni consentono a medici, farmacisti e pazienti di capire rapidamente quante pillole sono necessarie.

Classificazione Isoprinosina secondo ICD-10

A60 infezione virale da herpes genitale [herpes simplex]

Infezioni da herpes simplex B00 [herpes simplex]

H19.1 Cheratite da virus herpes simplex e cheratocongiuntivite (B00.5 +)

J06 Infezioni acute del tratto respiratorio superiore di localizzazione multipla e non specificata

J11 Influenza, virus non identificato

J38.1 Piega vocale polipare e laringe

N73.9 Malattie infiammatorie di organi pelvici femminili, inspecificati

Azione farmacologica di izoprinozin

L'isoprinosina ha due principali effetti terapeutici: antivirale e immunostimolante. L'effetto antivirale consiste di due componenti: la soppressione diretta della moltiplicazione virale e l'attivazione del sistema immunitario, che distrugge sia le particelle virali stesse che le cellule interessate da esse.

La stimolazione del sistema immunitario con Isoprinosina si verifica a causa dell'attivazione della produzione di interleuchine, così come dell'interferone gamma, che hanno attività anti-infiammatoria. Inoltre, la produzione di interleuchine è ridotta, che, al contrario, supporta e aumenta l'infiammazione in vari organi e tessuti. Come risultato di questa modulazione della produzione di interleuchine e interferone, l'intensità del processo infiammatorio in qualsiasi tessuto o organo diminuisce, con il risultato che la lesione diminuisce e viene ripristinata la normale struttura delle cellule.

Inoltre, l'isoprinosina attiva i linfociti T citotossici e le cellule natural killer (cellule NK), che distruggono le cellule danneggiate dai virus, il che porta anche a una diminuzione delle dimensioni del focus infiammatorio e al ripristino della struttura di un organo o tessuto. Parallelamente all'aumentata attività dei linfociti T citotossici e delle cellule NK sotto l'azione dell'isoprinosina, la produzione di T-soppressori e di cellule T-helper è potenziata, il che, come tale, aiuta altre cellule del sistema immunitario a "riconoscere" e distruggere virus o strutture cellulari da essi interessate. Separatamente, dovrebbe essere abolito che sotto l'azione dell'izoprinosina, la produzione di anticorpi della classe IgG aumenta, contribuendo anche alla distruzione delle cellule infettate da virus.

Tutti i suddetti componenti dell'attivazione del sistema immunitario (un aumento dell'attività dei linfociti T citotossici, delle cellule NK, delle cellule T-helper, dei soppressori T, nonché della produzione di IgG, interleuchine 1 e 2 e gamma-interferone) sono finalizzati alla distruzione dei virus. flusso di sangue. Cioè, tutte queste cellule e queste sostanze finiscono nel sangue che scorre verso l'organo o il tessuto interessato. E quando il flusso sanguigno distribuisce tutte le cellule e le sostanze elencate nell'area richiesta, esse vengono rilasciate e penetrano nello spessore dei tessuti, dove esercitano il loro effetto.

Oltre alle reazioni di attivazione del sistema immunitario, implementate nel flusso sanguigno, ci sono altri processi che si verificano direttamente nello spessore dei tessuti interessati o sulle mucose. Le reazioni del sistema immunitario nello spessore dei tessuti e delle mucose sono chiamate immunità locale e rappresentano un collegamento molto importante nel meccanismo generale per la distruzione di virus e cellule colpite. Dopo tutto, l'immunità locale distrugge costantemente i virus e le cellule colpite, senza attendere una massiccia reazione nella circolazione sistemica e, quindi, non consente agli agenti patogeni di colpire rapidamente una vasta sezione di tessuto o organo. Sotto l'azione dell'izoprinozin, viene attivata l'immunità locale, che si manifesta con l'accumulo di un gran numero di monociti, macrofagi e neutrofili nella parte interessata dell'organo, che distruggono le cellule infette da virus.

L'effetto diretto dell'izoprinosina sui virus è che il farmaco inibisce la loro riproduzione, bloccando il lavoro dell'enzima diidropteroato sintetasi. Negli esperimenti di laboratorio, l'izoprinosina sopprime con successo la riproduzione dei seguenti virus:

- Herpes simplex 1 e 2 tipi;

- virus del linfoma delle cellule T di tipo III umano;

- virus influenzali di tipo A e B;

- ECNO-virus (virus enterocitopatogeno umano);

- Virus dell'encefalite del cavallo.

Dopo l'ingestione, il farmaco è ben assorbito dal tratto gastrointestinale. La Cmax degli ingredienti nel plasma sanguigno viene determinata dopo 1-2 ore.

Rapidamente metabolizzato ed escreto attraverso i reni. Metabolizzato in modo simile ai nucleotidi purinici endogeni con la formazione di acido urico. NN-dimetilammino-2-propranolone viene metabolizzato in N-ossido e para-acetammido-benzoato viene metabolizzato in o-acilglucuronide. Cumulo non rilevato del farmaco nel corpo. T1 / 2 è di 3,5 ore per NN-dimetilamino-2-propranolone e 50 minuti per para-acetammido benzoato. L'eliminazione del farmaco e dei suoi metaboliti dal corpo avviene entro 24-48 ore.

Indicazioni per l'uso Izoprinozin

Isoprinosina è prescritta a pazienti con entrambi i tipi di debolezza e con un normale sistema immunitario in malattie come:

- Mononucleosi infettiva causata dal virus Epstein-Barr;

- Infezioni causate da virus Herpes simplex 1-4 tipi (herpes labiale e genitale, cheratite erpetica);

- infezione da papillomavirus umano, tra cui papilloma cordonale e laringe fibrosa, verruche, infezione da papillomavirus genitale negli uomini e nelle donne;

- Influenza e ARVI prolungato;

- epatite virale acuta e cronica B e C;

- Malattie infettive croniche del sistema respiratorio e urinario;

- panencefalite sclerosante subacuta;

Inoltre, l'isoprinosina è abbastanza efficace negli stati di immunodeficienza e viene prescritta durante il periodo di recupero dopo gravi malattie e in situazioni di stress per la prevenzione delle malattie infettive.

Effetti collaterali, controindicazioni, sovradosaggio

La frequenza degli effetti collaterali dopo l'uso del farmaco è classificata in base alle raccomandazioni dell'OMS: spesso (≥1 e

Spesso, la gente ricorre a una farmacia e subito mi dice qualcosa dall'influenza, un parente si trova con una temperatura di 39, gli occhi rossi e assolutamente non fa male nulla. I sintomi sono simili, ovviamente, ti consigliamo di chiamare un'ambulanza e consegnare le compresse di isoprinosina, che sicuramente ti aiuteranno.

Antipova TM, farmacia farmacista Norma №1106 della città di Kolomna

L'isoprinosina è un farmaco immunomodulatore che ha un effetto antivirale non specifico. Il mio amico è stato nominato immunologo in relazione a frequenti malattie. Prese Izoprinozin, come prescritto, 1 tonnellata al giorno per un mese. La ragazza non ha avuto reazioni avverse. Sebbene siano possibili, e il produttore li ha descritti nelle istruzioni. Ma il risultato ha notato. Ha vissuto senza nuove malattie per quasi un mese e mezzo. E un paio di volte a maggio, faceva molto freddo e prima di allora avrebbe sicuramente preso il raffreddore, ma questa volta tutto ha funzionato, quindi il farmaco è efficace. L'unico inconveniente è costoso.

Il farmaco non mi ha aiutato personalmente, ho preso il raffreddore nei primissimi giorni, ogni volta il raffreddore ha avuto una complicazione.

Yurieva E.S., farmacia farmacista

Isoprinosina è stata utilizzata dopo la rimozione laser delle verruche plantari, con l'obiettivo di distruggere il virus e aumentare l'immunità. Usato 4 (da 3 a 50 e da 1 a 30 compresse) in base a uno schema speciale. Il risultato è eccellente. Dopo un anno, queste formazioni non sono diventate completamente, durante l'anno hanno ripulito i resti con l'aiuto di solcoderm. Gli sforzi e i soldi spesi non erano invano.

L'immunità ridotta nell'analisi e nell'infiammazione delle ovaie e delle tube di Falloppio rallentava e mi aiutava tra le operazioni isoprinosine (lei beveva secondo le istruzioni, ma consultò un medico, avvertì che poteva influenzare la formazione di calcoli nella vescica). Senza di esso, mi sentivo esausto, mi venivano i rossori alla testa, come se la temperatura, come le cause di un batterio non patogeno dall'intestino (sega antibiotici separati) e la conseguente infiammazione del collo, trovassero anche l'odiloma e la risultante displasia cervicale, tutto fu rimosso 2 mesi in 2 tappe con mezzi moderni, ma tra le operazioni non mi sentivo molto.

Ginecologo registrato, 2t. * 3 volte al giorno. Il terzo giorno, tutti gli effetti collaterali descritti... e il corso dura 10 giorni...

Prescritto per prendere da HPV, non ha aiutato affatto, i test sono assolutamente gli stessi di prima della ricezione + una indigestione forte e prolungata, per un mese che ho cercato di recuperare. O un falso o un farmaco non è adatto.

Sullo sfondo del consumo di droga - peggioramento delle condizioni, febbre, anche l'herpes è saltato fuori, che non è saltato fuori per cento anni. Secondo me, solo la salute degli storpi.

I metodi tradizionali non curano la causa delle malattie, ma spingono le nostre piaghe nell'angolo più lontano, che, in condizioni favorevoli, si fanno sentire ancora più forte. Sfortunatamente lo è. Quando ho avuto papillomi, ho provato a trattarli da solo, ma tutto ha aiutato temporaneamente. Solo quando ho tagliato l'isoprinoina con Indinol, i papillomi non sono più apparsi. Vivo senza di loro per due anni. E ti consiglio che tutte le ragazze vengano trattate necessariamente, non lasciare nulla per dopo.

Mi è stato prescritto izoprinozin e allokin-alfa da HPV. Tre anni fa lo era. Mi ha totalmente aiutato. L'analisi HPV NON È RILEVATA.

Isoprinosina deve essere trattata in parallelo con altri farmaci. Semplicemente da solo, non aiuta, ha sperimentato su se stesso. Solo quando Indinol è stato collegato al trattamento, i papillomi non sono più scomparsi. Ora sono completamente sano.

Ho un papillomavirus umano - è stato prescritto l'Izoprinosine, ho bevuto 14 giorni alla fine del corso ho avuto addome più basso ogni giorno. Un altro trattamento non mi ha aiutato. Dopo aver visto Indinol. Nessun problema con lui, l'intero corso è andato bene. E dopo di lui, i miei test sono molto buoni.

In precedenza, izoprinozin ha visto, aiutato in quel momento. Un mese dopo, il virus mi ha ricordato di nuovo. Papillomi bruciati e cominciò a bere Indinol. Dopo questo trattamento, tutto è pulito, il virus non si "sveglia più"

Questo farmaco, a mio parere, è raccomandato solo nel complesso, soprattutto per l'HPV. Ho subito detto che il dottore aveva bisogno di bere allo stesso tempo dell'indinolo. Isoprinosina stessa non aiuterà. È stato trattato in un complesso, solo dopo che i papillomi hanno smesso di spuntare.

Conduco uno stile di vita sano, ho un solo partner, viviamo con lui per 5 anni, volevo superare i test per me stesso in modo da poter rimanere incinta e dare alla luce un bambino sano. Sono andato. Controllare. È stata diagnosticata un'infezione da papilloma virus. Ero molto arrabbiato perché non sospettavo nemmeno che potessero trovare questo virus. Non ho manifestazioni Il dottore ha detto di essere trattato con Indinol e quindi ha solo in programma. Spero che dopo questo trattamento possa dare alla luce un bambino sano.

Ho sofferto un anno con un virus (tipo 18), ho attraversato molti corsi diversi e le tavolette (non ricordo nemmeno come si scrive tutti i nomi), ma sono stato trattato anche con isoprinosine, tutto inutilmente. Solo Indinol mi ha aiutato, purtroppo ho scoperto di lui non molto tempo fa. Ho visto 6 mesi, dopo questi test sono buoni.

Questo farmaco ci ha aiutato più di una volta. Ben tollerato, non sono stati identificati effetti collaterali. La cosa principale da rispettare con il dosaggio e il regime.

Il farmaco è stato prescritto da un ginecologo. Gli effetti collaterali non sono stati mostrati. Dopo il primo ciclo di assunzione del farmaco (28 giorni, 2 compresse 3 volte al giorno), ha superato i test, c'è un miglioramento. Nominato il secondo corso, lo schema per tre mesi. Sto subendo un trattamento Il meno del farmaco è il suo prezzo.

Ho bevuto isoprinosine, ma non è stato di alcun aiuto. Li ha trattati per l'infezione da papillomavirus, ma il farmaco era impotente. Poi ho sentito parlare di indinol e sono passato ad esso. Prima del trattamento erano papillomi. Ma sono scomparsi dopo un ciclo di trattamento, in qualche modo non ho nemmeno notato quando. E così ho ucciso due piccioni con una pietra Indinol e l'HPV è normale e non ci sono papillomi.

I papillomi sono stati rimossi un mese fa, ma si stanno nuovamente espandendo. La procedura è molto dolorosa, non voglio più cancellarla. L'isoprinosina è stata prescritta, propil ma nulla è cambiato, i papillomi rimangono. Io guardo qui su indinol scrivere bene, probabilmente è necessario passare ad esso. Dal virus che devi eliminare. Dicono che tutto nel cancro può svilupparsi, non voglio questo.

Sono stato sottoposto a colposcopia durante l'erosione. C'è anche un HPV di tipo 16. È stato trattato due volte con isoprinosina, non ha aiutato. Avevo molta paura che avrei camminato con i papillomi per tutta la vita. Ma ha trovato una cura che ha aiutato. Dopo il trattamento con indinolo, i papillomi cessarono di apparire. Quindi mi dispiace di non averlo subito iniziato a berlo. È stato possibile sbarazzarsi di HPV molto prima.

Herpes recidivante (sulla membrana mucosa del naso e dei genitali) - per 2 mesi 5 volte. È stato prescritto un corso di 1 mese - le recidive si sono interrotte: già 4 mesi non una volta.

Droga assolutamente inefficace. Nominato ginecologo, ha tagliato 2 corsi per 21 e 14 giorni. Al momento del trattamento, un altro 2 volte la SARS si ammalò, sebbene le istruzioni dicessero che tratta anche ARVI. Enormi soldi buttati al vento!

Prescritto per migliorare l'immunità, detto bere 2 settimane a 2 tavolo. 3 volte al giorno, poi una pausa per due settimane e ancora 2 settimane per 2 compresse 3 volte al giorno. Aspettando il risultato

Aiuta a combattere l'herpes sistematicamente. E questo significa aumentare significativamente l'immunità. Testato su te stesso tre corsi di fila.

Figlia 2.5, Diagnosi - virus Epstein bar e citomegalovirus, si infetta per 2 mesi, è espressa in infezioni virali respiratorie acute, sono stati scaricati in una clinica a pagamento, darò))) Clinica libera detta striscio con vernice verde e dare un clistere e la tosse passerà! Spero di aiutare. Inoltre, iniezioni di poliossidonio.

Ho iniziato a bere da ARVI 2 compresse al giorno. Ma il 4 ° giorno di vertigini.

Ho scoperto casualmente questo rimedio e ora lo bevo solo quando mi ammalo con l'influenza. È molto più facile sopportare la malattia, per un giorno o due cadranno a letto e potrai tornare al lavoro, tutti i sintomi della malattia saranno significativamente ridotti =) E mi sento bene, e le autorità non si lamentano =)

Izoprinozin ci ha tirato fuori da una serie di raffreddori eterni e ARVI, ha dato al bambino una pillola al giorno per due settimane di fila - ha tolto rapidamente i sintomi (nel caso della nostra pancia sensibile, non c'era la diarrea, anche se abbiamo reagito immediatamente ad altri farmaci). Il prezzo del farmaco è ogogo, ma la salute è più costosa, quindi il denaro non è un peccato.

È terribilmente difficile sbarazzarsi di verruche e papillomi, nonostante il fatto che molte cliniche rimuovano anche l'azoto con un laser, ma tutto questo è una misura temporanea, poiché questo virus è tenace e ne escono di nuovi in ​​sostituzione di quelli vecchi molto rapidamente. Queste pillole mi sono state dette da un dermatologo. Ho bevuto per 28 giorni, ma l'effetto è apparso solo alla fine del corso e continuato dopo il suo completamento. Tutti i papillomi si schiarirono, poi diventarono trasparenti e scomparvero! Non uscire un anno!

Le recensioni dei dottori su Izoprinozin sono anche ambigue, hanno diviso circa 50/50. Inoltre, le recensioni negative sono quasi sempre lasciate da medici che hanno familiarità con la metodologia e i concetti della medicina basata sull'evidenza. E le revisioni positive, di regola, sono lasciate da dottori che valutano una preparazione particolare, compreso Isoprinosine, basato sulle loro proprie osservazioni di pazienti.

Quindi, i dottori che lasciano recensioni negative su Izoprinozin, in quasi tutti i casi, sono aderenti alla medicina basata sull'evidenza. Il fatto è che, secondo il concetto di medicina basata sull'evidenza, l'efficacia di ciascun farmaco deve essere confermata in un certo modo da studi clinici organizzati su grandi campioni, seguiti dall'elaborazione statistica dei dati. L'efficacia dell'isoprinosina non è confermata in questo modo e, pertanto, i sostenitori della medicina basata sull'evidenza lo considerano a priori inefficiente e completamente inutile, lasciando valutazioni negative a riguardo.

Il feedback positivo viene di solito lasciato da medici che non sono seguaci così fondamentali della medicina basata sull'evidenza, perché basano le loro conclusioni non solo sulla base di dati di ricerca, ma anche sulle proprie osservazioni dei pazienti. Secondo le osservazioni di questo gruppo di medici, l'isoprinosina è un farmaco efficace, ma, sfortunatamente, non aiuta in tutti i casi, per cui non può essere considerato una panacea.

Condizioni di conservazione e durata

Conservare in luogo asciutto, al riparo dalla luce, fuori dalla portata dei bambini, ad una temperatura non superiore a 25 ° C.

Periodo di validità 5 anni.

Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Termini di vendita della farmacia: prescrizione.

Vogliamo prestare particolare attenzione al fatto che la descrizione del farmaco antivirale Isoprinosine è presentata solo a scopo informativo! Per informazioni più accurate e dettagliate sul farmaco Izoprinozin, si prega di contattare solo l'annotazione del produttore! Non automedicare in alcun modo! È necessario consultare un medico prima di utilizzare il farmaco!

Articolo Precedente

Steatosi epatica