Il digiuno per hiv

Sintomi

"Roger guarisce dall'AIDS: come un uomo ha sconfitto una terribile malattia" (Roger's Recovery from Aids: How One Defeated the Dread Disease).

La storia di Roger è la storia di un uomo che aveva l'AIDS. Gli fu diagnosticato l'AIDS alla luce della sua vita. Ha partecipato alla guerra del Vietnam e si è fatto prendere dagli antidepressivi per sopprimere i suoi ricordi post-bellici. Anni dopo, gli fu diagnosticato l'AIDS e, in aggiunta a ciò, scoprì il sarcoma di Kaposi e il cancro alle gambe e ai piedi. La diagnosi è stata fatta dal suo amico Dr. Bob Owen (Bob Owen). Negli anni '80, non si sapeva nulla dell'AIDS. C'era molta speculazione e pubblicità pubblicitaria vuota, era una malattia mortale per quel tempo. Nessuno di loro aveva la minima idea di cosa fare, e poi Bob iniziò a leggere le sue riviste mediche. L'informazione era contraddittoria e solo fuorviante. Nel frattempo, Roger si sentiva sempre peggio. Disillusi dai metodi tradizionali, hanno rivolto la loro attenzione ai libri di medicina alternativa come: Confessions of Medical Heretic di Dr Mendelson, Feeling Fit For Life di Harvey Diamond e Toxemia di John Tilden.

Uno per uno, i dettagli del mosaico raccolti. L'abuso di antidepressivi, le scelte di vita povere, il consumo di caffè, sale, zucchero, bistecche e alcol hanno contribuito alla tossicità del suo sangue a tal punto che il sistema immunitario non potrebbe più far fronte a questo. Cosa è la sindrome da immunodeficienza acquisita. Il sistema immunitario è stato distrutto e Roger era suscettibile a qualsiasi malattia. Il Dr. Bob ha concluso che l'AIDS non è una singola malattia, ma una combinazione di molte malattie, infezioni e fattori che inibiscono il sistema immunitario e portano alla morte. Inutile dire che se si tenta di ripristinare il sistema immunitario, l'AIDS scomparirà.

Il dott. Bob ha letto molta letteratura sulla medicina alternativa e in particolare sulla disintossicazione e sulla pulizia del corpo. Nella sua ricerca, ha inciampato sulla fame. Roger era così disperato che era pronto a provare qualsiasi cosa, poi Bob lo portò a casa e iniziò a controllare il processo di digiuno.

Roger non consumava antidepressivi, solo acqua pura e succhi di frutta. Era così avvelenato dalla caffeina e prescritto farmaci che soffriva dei sintomi più forti di astinenza. Roger aveva fame per 1, 2, 25 giorni. In questo momento, l'eritema sulla pelle di Kaposi Sarcoma è quasi scomparso. Il 34 ° giorno, Kaposi è scomparso. La cosa più incredibile è che il numero di cellule T è aumentato molto rapidamente. A quei tempi era semplicemente impensabile per un malato di AIDS.

Senza dubbio, Roger ha fatto l'impossibile - l'AIDS guarito.

10 commenti

Non ho visto il tuo articolo sulla tua esperienza di digiuno. non hai ancora provato?)
Tra l'altro le erbe e l'assenzio saranno buone per le erbe.

Tre giorni al massimo della fame

Non so che tu l'abbia notato, ma dopo inizi a percepire e condividere i sapori in modo più chiaro. e anche il gusto cambia. in generale, inizia un processo interessante nel corpo.
Non ho ricevuto un messaggio sulla risposta al commento.
Sarei felice di parlare con te.

Sì, ho sicuramente notato la sensazione di odorare tutti gli odori dell'infanzia. Inoltre appare un atteggiamento così positivo

idroterapia recentemente scoperta che Schulze raccomandava.
Riesci a vedere la mia email? L'ho lasciato nella colonna "La tua posta" quando invio un commento.

significa che un giorno probabilmente scriveremo per posta)
Grazie per aver condiviso la tua esperienza qui!

Phoenix, e tu sei affezionato alla natura di virus e batteri?

Saluti! Chi l'ha provato come la tua salute?

Gli scienziati fanno morire di fame l'HIV

I ricercatori della Northwestern University hanno pubblicato una vasta recensione che potrebbe a un certo punto portare a fermare la diffusione dell'infezione da HIV. Un team di scienziati ha dimostrato un metodo efficace per il trattamento dell'HIV. I ricercatori hanno scoperto il "tallone d'Achille" del virus - la sua insaziabile brama di zucchero.

Dopo che il virus entra nelle cellule del sistema immunitario, inizia a consumare tutti gli zuccheri disponibili come combustibile per la crescita e si diffonde in tutto il corpo. Gli scienziati hanno ora identificato un innesco che rilascia zucchero nelle cellule e sta sperimentando vari composti per cercare di bloccarlo.

Il composto che stanno studiando è già sulla lunga lista di farmaci usati per trattare i pazienti HIV. Secondo Harry Taylor, un professore della Northwestern University, trovare un modo per fermare l'HIV in una fase precoce è cruciale. L'HIV si è adattato a quasi tutti i farmaci utilizzati per combatterlo, quindi i ricercatori sperano di arrivare al virus prima che diventi fuori controllo.

Lo studio ha dimostrato che il primo passo per bloccare l'apporto di zucchero della cellula è l'attivazione di un componente chiamato fosfolipasi D1 (PLD1). Gli scienziati hanno scoperto che un nuovo farmaco sperimentale blocca efficacemente il flusso di zucchero nella cellula.

La nuova tecnica ha anche rallentato la crescita di cellule immunitarie anormalmente attive che si attivano in risposta all'HIV e ad altri virus. Poiché l'HIV si adatta così rapidamente ai rimedi naturali e farmaceutici, l'accumulo di queste cellule immunitarie provoca una grave infiammazione nei pazienti.

Taylor spera che il loro lavoro darà origine a più ricerche su larga scala per fermare la diffusione dell'HIV nelle sue fasi iniziali.

Evitando la resistenza virale e allo stesso tempo riducendo l'infiammazione dall'iperattività del sistema immunitario, il trattamento può un giorno guarire da una terribile malattia.

Il digiuno e aiuti

Il digiuno non può curare l'AIDS. Ma il digiuno può consentire al corpo di sbarazzarsi dell'AIDS da solo. Affamando, possiamo riprenderci dalla maggior parte delle malattie conosciute, quindi perché l'AIDS non può essere incluso in questa lista? È solo una questione di tempo e pratica, e sono sicuro che questo metodo, e non i farmaci, prenderà il posto principale nella cura di questa malattia. E come nel caso della maggior parte delle malattie, è meglio morire di fame nelle prime fasi della malattia, meglio nella fase dell'infezione. Ricorda che le possibilità di digiunare sono enormi, ma non illimitate, e se sei andato troppo lontano nel soddisfare le tue debolezze, ritornare potrebbe essere impossibile! Pertanto, se hai trovato l'AIDS, o sei infetto, non aspettarti pietà dalla medicina - inizia a praticare il digiuno. Non aver paura che questo possa ridurre la tua immunità. Al contrario, il digiuno, come nessun altro metodo migliora la difesa immunitaria del corpo. A tal fine, digiuno adeguato alla crisi. Ma per una cura completa, saranno necessari lunghi periodi di digiuno, forse anche prima di un digiuno fisiologicamente completo. Una diga a cascata sul sistema Voitovich, con cui è possibile liberarsi delle malattie più complesse e incurabili, sarà una buona scelta.

Ricorda: l'AIDS non è una condanna a morte. L'assenza di un gran numero di risultati guariti di paura, e non la gravità della sconfitta. Non esiste una tale condizione, non esiste una tale malattia che non possa essere curata. Non devi solo aver paura e credere, e dare al corpo l'opportunità di affrontare da solo la malattia. Dopo tutto, il processo di guarigione da una malattia è principalmente un processo di auto-guarigione. Anche dopo l'intervento chirurgico, non un chirurgo guarisce le ferite: questa è una questione di corpo. Possiamo solo aiutarlo - droghe, operazioni o inedia. Il digiuno è il metodo più forte e naturale di tale aiuto. E il processo di recupero è completamente sulla coscienza del nostro corpo, che non può essere separato dalla nostra psiche, dal nostro atteggiamento verso la malattia. Pertanto, il compito principale di ogni persona con AIDS è innanzitutto quello di sintonizzarsi con l'autoguarigione e di credere nella possibilità di liberarsi dalla malattia, che è orribile solo ora, ma dopo un po 'di tempo passa alla categoria delle malattie curabili.

Ma non dimenticare che il digiuno è un duro lavoro, è un cambiamento nella nostra coscienza, un cambiamento nel nostro stato di salute. Sembri diventare volontariamente debole e debole, per risorgere dalle ceneri e diventare forte e sano. Ricorda, nessuno può aiutare e solo tu stesso puoi compiere questo miracolo - per diventare completamente sano.

Per fare questo, dovrai fare un grande sforzo. Devi studiare in modo indipendente il metodo del digiuno, imparare come usarlo, imparare come uscire dal digiuno e poi fare questo passo decisivo - recuperare senza l'aiuto di droghe e medici e diventare l'eroe che ha sconfitto l'AIDS da solo. Dopo tutto, se con l'aiuto del digiuno puoi sbarazzarti di quasi tutte le malattie, allora perché non farlo con l'AIDS? Sbrigati, perché più vai avanti lungo il percorso della malattia, più difficile sarà tornare.

Prevenzione, diagnosi e trattamento dell'HIV

Sito di terapia antiretrovirale

Il digiuno aggiorna completamente il sistema immunitario

Gli scienziati americani hanno scoperto che durante il digiuno, il corpo si libera di cellule inutili e danneggiate. Quando una persona inizia a mangiare di nuovo, le sue cellule staminali producono nuovi globuli bianchi, aggiornando il sistema immunitario.

Il rifiuto del cibo per tre giorni può aggiornare completamente il sistema immunitario, anche negli anziani. Secondo gli esperti, questa è una "scoperta significativa".

Molti nutrizionisti criticano la fame, ritenendo che causi seri danni all'organismo, ma nel processo di nuove ricerche si è scoperto che dopo il digiuno le cellule staminali iniziano a produrre un gran numero di globuli bianchi (leucociti), che combattono attivamente varie infezioni.

Gli scienziati della University of Southern California ritengono che la loro scoperta possa essere di grande beneficio specialmente per le persone con un sistema immunitario indebolito, come i pazienti oncologici dopo la chemioterapia.

Le persone anziane possono anche trarre vantaggio dalle tecniche di inedia, miglioreranno notevolmente la loro immunità e aiuteranno nella lotta contro le malattie comuni.

Come dicono gli esperti, lo sciopero della fame in realtà "spinge il pulsante di recupero", costringendo le cellule staminali a produrre nuovi leucociti.

Il digiuno dà il comando "Avanti tutta!" Le cellule staminali riproducono e ripristinano l'intero sistema. In questo caso, il corpo è ancora in aggiunta rilasciato da cellule vecchie o danneggiate. Infatti, i malati e gli anziani otterranno un sistema immunitario completamente nuovo attraverso il ciclo di sciopero della fame.

Nel processo di ricerca, ai soggetti è stato chiesto di iniziare regolarmente i cicli di digiuno - da due a quattro giorni - per sei mesi. I ricercatori hanno scoperto che uno sciopero della fame di più giorni riduce anche la quantità di enzima PKA associata all'invecchiamento, nonché l'ormone responsabile della crescita dei tumori cancerosi.

Quando una persona muore di fame, il suo corpo cerca di risparmiare energia e per questo viene rimosso da esso un gran numero di cellule immunitarie non utilizzate, in primo luogo quelle danneggiate. Inizialmente, abbiamo notato che negli esseri umani, come negli animali, durante il digiuno prolungato, il numero di leucociti nel sangue diminuisce. Quando le persone iniziano a mangiare di nuovo, compaiono nuovi globuli bianchi. Da dove vengono?

Se questa scoperta è confermata negli studi clinici di altri gruppi di ricerca, il digiuno terapeutico può diventare una delle procedure più comuni prescritte per le persone con un sistema immunitario indebolito, specialmente gli anziani e le persone con cancro.

Gli scienziati, tuttavia, avvertono che questo metodo dovrebbe essere utilizzato solo sotto la supervisione di esperti nutrizionisti e medici, in modo da non causare danni all'organismo. Inoltre, il digiuno medico dovrebbe durare non più di tre giorni.

Terapia antiretrovirale online

Calcolatrici

Il sito è destinato a operatori medici e farmaceutici 18+

Il digiuno con l'HIV

Benvenuto! Ho sentito molto sui metodi alternativi di trattamento e prevenzione dell'HIV. E poi mi sono imbattuto in un articolo, che la fame completa, e senza acqua potabile per alcuni giorni, aiuta a migliorare lo stato delle cellule nell'HIV. Il corpo come si è purificato e comincia a riprendersi! Dimmi, in questo è almeno un minimo di sanità mentale? E 'possibile avere fame con lo stato di HIV?

No, questa è bredyatina.

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

che il digiuno e senza acqua potabile per alcuni giorni aiuta a migliorare lo stato delle cellule nell'HIV
Così come la caduta di immunità, intossicazione e altri bonus.

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Così come la caduta di immunità, intossicazione e altri bonus. Non sono d'accordo Il digiuno (non più di 3 giorni) contribuisce al miglioramento di molti parametri biochimici, controllato personalmente, superato tutti i test prima e dopo il digiuno. Ma la fame non influenza il decorso dell'HIV.

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Io sono (sfortunatamente) non un dottore, ma mi sembra un'eccellente illustrazione dello stato di immunità durante il digiuno (con HIV o senza HIV), inizierai a digiunare nelle infezioni respiratorie acute acute o nell'angina.

ATTENZIONE! È come una "risposta retorica". Sarà cattivo.

  • Accedi o registrati per inviare commenti.

E cosa ?? nelle infezioni respiratorie acute acute e mal di gola, non vogliono mangiare, e la maggior parte non mangiano, ma bevono tè caldo e molti liquidi, il cibo peggiora il decorso della malattia. Naturalmente, dopo il recupero, l'appetito è più che prima della malattia. E questa è una conseguenza dell'istinto naturale, il rifiuto di mangiare durante la malattia. Ma ripeto ancora una volta, l'HIV è una malattia cronica lenta e la fame non ha effetti sull'HIV, perché almeno non ci sono prove.
Quando stavo morendo di fame, non sapevo di avere l'HIV e di avere un risultato temporaneo in formula biochimica e leucocitaria, la VES era normalizzata da 26 a 6 unità. Tutte le violazioni in biochimica erano segni di HIV, ma mi sono reso conto che più tardi me stesso, senza distratto e stupido come un ingorgo, i medici che paralizzano più che curare!
In generale, il digiuno è una medicina e dovrebbe essere usato intenzionalmente, differenziando i metodi a seconda della malattia. Ad esempio, stavo trattando il pancreas con il digiuno, in cui sono necessari bere alcalino e bloccare il rilascio di acido cloridrico (Pantoprazolo), così come non più di 3 giorni, in modo ottimale 2 giorni.

Trattamento dell'HIV con rimedi popolari

Oggi l'HIV è considerato una malattia virale che colpisce principalmente il sistema immunitario, cioè il sistema protettivo di una persona sana. In ultima analisi, il virus induce il sistema immunitario a uno stato in cui il corpo non può resistere all'influenza distruttiva di microbi e batteri, quindi porta alla formazione di tumori e allo sviluppo di infezioni.

Trattamento dell'HIV con rimedi popolari

Dopo essere entrato nel corpo umano, il virus entra in uno stadio di infezione da HIV, rendendo la persona portatrice della malattia, una specie di incubatore. L'ultimo stadio dello sviluppo dell'HIV è noto all'umanità come AIDS. Questa è una condizione veramente pericolosa, perché in questo periodo il sistema immunitario è così debole da non poter resistere nemmeno alla malattia più elementare. Il corpo è distrutto, il che porta alla morte. Il virus dell'HIV è estremamente pericoloso, poiché può "nascondersi" nel sangue umano per molto tempo, non può essere identificato nemmeno con l'aiuto di test speciali. Il periodo di incubazione dura fino a sei settimane.

È importante capire che in questo momento l'ignaro vettore dell'infezione potrebbe diventare il suo distributore.

Esistono tre modi principali per trasmettere il virus HIV:

  • sessualmente - questa è l'opzione più comune, rappresenta oltre il 70% dei casi;
  • attraverso il sangue, se il sangue di una persona infetta entra nella pelle di uno sano, questo porta a processi irreversibili, poiché ci sono sempre microcracks e piccole ferite sulla pelle (piercing e tatuaggi sono particolarmente pericolosi in questo senso);
  • da madre a figlio.

Primi segni di infezione

Nelle prime settimane di infezione, il paziente è accompagnato dai seguenti sintomi: lesioni fungine sulle mucose e sui polmoni, febbre costante, febbre, rash caratteristico, sviluppo del sarcoma di Kaposi, linfonodi ingrossati, affaticamento, mancanza di appetito e molto altro. Al primo sospetto di HIV, è necessario consultare immediatamente un medico e superare tutti gli esami pertinenti.

Come prevenzione della malattia, è importante donare sangue e urina per l'analisi più volte all'anno.

Quando si tratta di trattamento, è necessario capire che al momento, anche se la medicina sta progredendo in questo senso, l'HIV non è ancora stato sviluppato. Tuttavia, questo non è un motivo per rinunciare, perché è possibile ridurre significativamente le cellule virali nel corpo, mantenendo così la possibilità di una vita normale. Aiutare il tuo sistema immunitario è possibile ogni giorno, non è affatto difficile. Il pensiero popolare spontaneo offre ora un gran numero di opzioni che rafforzano e sostengono il corpo umano.

Trattamento per l'HIV

Il trattamento per l'HIV coinvolge diversi passaggi di base:

  • terapia etiotropica;
  • minimizzare la capacità del virus di riprodursi;
  • rafforzare l'immunità;
  • prevenzione o trattamento di malattie che sono sorte sullo sfondo di un'infezione indebolita del corpo.

Rafforzamento dell'immunità

Ricetta 1. Banana Peel Kvas

Il primo agente potente che ha proprietà di rafforzamento immunitario è il kvass realizzato con la buccia di banana. La tecnologia della sua preparazione è semplice. Saranno necessari i seguenti ingredienti:
• buccia di banana;
• panna acida;
• zucchero;
• acqua.
Per tre litri di acqua, devi prendere tre bicchieri di buccia di banana pre-macinata, un bicchiere di zucchero e un cucchiaino di panna acida. La miscela risultante deve essere lasciata in un luogo caldo per due settimane, dopo aver chiuso la gola della nave con una garza. Dopo il tempo dovuto, il kvas può essere mangiato. Il nuovo lievito naturale viene prodotto dopo che il kvas perde il suo ricco sapore concentrato.
Ricevimento: mezza tazza - quattro volte al giorno. Si consiglia di utilizzare il kvas alla banana mezz'ora prima di colazione, pranzo e cena.

Ricetta 2. Tintura di calendula

I seguenti mezzi non meno efficaci riguardano l'uso di calendula. Questa tintura può essere acquistata presso qualsiasi farmacia.

Il sistema di ricezione è il seguente: mattina - due gocce prima dei pasti, durante il giorno - una goccia, la sera - due gocce. Alternate tre giorni di utilizzo e un giorno di astinenza. Prenditi per cinque mesi. La calendula ha un effetto benefico sul corpo e aumenta la sua resistenza ai batteri nocivi.

Ricetta 3. Una miscela di porem, propoli e acqua

Il sottomarino è il cadavere delle api

Questo strumento implica un rifiuto totale delle bevande alcoliche. Avrà bisogno di componenti come:
• 2 cucchiaini da tè di sublum;
• 1 cucchiaino di propoli;
• 0,5 litri di acqua.
La tecnologia per fare il brodo è semplice: versare l'acqua sott'acqua e farla bollire a fuoco basso per due ore. Dopo di ciò, il liquido risultante deve essere drenato e aggiungere propoli lì.
Ricezione: lo strumento è considerato estremamente forte, quindi non è consigliabile zelo con il suo uso. Sarà sufficiente un cucchiaio al giorno dopo i pasti.

Ricetta 4. Decotto di liquirizia

Si ritiene che il decotto di liquirizia sia in grado di ripristinare completamente la normale composizione del sangue e migliorare il sistema immunitario. componenti:
• radici di liquirizia;
• miele;
• acqua bollente.
In quattro tazze di acqua calda bollita si devono diluire con tre cucchiai delle radici della pianta e far bollire la miscela per mezz'ora. Dopo che il brodo è completamente raffreddato, puoi aggiungere tre cucchiai di miele. Si raccomanda di mangiare una volta al giorno. Quantità: un bicchiere

Ricetta 5. Cocktail vitaminico

Questo farmaco ha dimostrato di essere molto gradevole ed efficace per migliorare l'immunità. Avremo bisogno di:
• mirtilli rossi;
• mele verdi;
• viburno;
• noci;
• zucchero.
Per preparare la miscela, è necessario prendere un chilo di mirtilli rossi, la stessa quantità di viburno, un chilogrammo di mele e due bicchieri di noci (pre-tritato). Uno sciroppo è composto da due chilogrammi di zucchero: lo zucchero mescolato con acqua viene bollito a fuoco basso. Gli ingredienti di cui sopra devono versare lo sciroppo risultante, mescolare il tutto accuratamente e spalmarlo in vasetti separati.
Ricezione: un cucchiaio al giorno subito dopo il risveglio.

Ricetta 6. Soluzione di propoli alcolica

Facciamo una soluzione di propoli in mezzo litro di alcol. La tintura dovrebbe durare almeno trenta minuti, mentre è importante periodicamente scuotere il contenuto. Successivamente, la nave con il liquido deve essere messa per diversi giorni in un luogo buio e asciutto. Prima di macinare il propoli, è necessario tenerlo per un po 'di tempo in frigorifero o in cantina.
L'accettazione della tintura risultante comporta la seguente tecnologia: la soluzione viene utilizzata prima di coricarsi e una volta è necessario aggiungere una goccia di iodio al contenuto. Dopo un corso settimanale, lo iodio dovrebbe essere aggiunto solo due volte a settimana.

Trattamenti per l'HIV

Oltre alle numerose tinture e decotti che possono essere facilmente preparati a casa, puoi combattere l'HIV usando azioni piacevoli e familiari, come andare al bagno. Il bagno di vapore aiuta a rafforzare il sistema immunitario, che è così importante nella lotta contro le infezioni.

Gli esperti raccomandano come alternativa ai metodi delle tinture: il digiuno attivo. Si ritiene che una tale mossa porti ad un aumento delle proprietà protettive del corpo umano, poiché attiva le sue risorse e le indirizza verso la lotta contro la malattia. La fame attiva implica un rifiuto totale del cibo per almeno un giorno. Al fine di liberarsi in qualche modo della sensazione ossessiva della fame, è permesso bere acqua con l'aggiunta di miele e aceto di sidro di mele.

Un importante complesso medico è l'uso di prodotti naturali per ripulire il corpo umano dal virus. Questo trattamento implica il rispetto di determinate condizioni, che determinano il successo delle procedure. Se vengono seguite tutte le regole, la concentrazione di vitamine e oligoelementi nel sangue di una persona infetta aumenterà gradualmente, il che aumenterà significativamente le funzioni protettive del corpo.
Prima di tutto, è necessario prestare attenzione alla dieta. Prima di iniziare il trattamento, è importante sistematizzare l'assunzione di cibo, fare un programma, in base al quale colazione, pranzo e cena si terranno all'incirca alla stessa ora ogni giorno. Dopo le sette di sera, mangiare è severamente vietato.

È importante eliminare completamente alcol e tabacco dalla tua vita. Tra gli alimenti proibiti si possono menzionare cibi grassi, pesanti, ipercalorici, speziati, spezie, cibi in scatola, prodotti affumicati, pasta e zucchero.

Ogni giorno, prima di andare a letto, devi masticare nove grammi di favi freschi. Lo stesso dovrebbe essere fatto dopo un pasto.

Gli impacchi umidi dovrebbero essere applicati per la prima, quarta e quinta settimana. È necessario trovare il tessuto di lino, inumidirlo con acqua tiepida e avvolgerlo intorno al corpo. Avendo fatto questa procedura, devi andare a letto e nasconderti correttamente. È importante che tutto il corpo sia caldo. In questa forma dovrebbe mentire per due ore. Dopo il confezionamento è necessario fare una doccia appena tiepida. Dopo la doccia, è importante mettere di nuovo il corpo in calore. Per fare questo, puoi usare vestiti invernali. È importante capire che tutte queste procedure vengono eseguite solo dopo l'autorizzazione del medico che ha familiarità con la tua storia medica.

I rimedi popolari usati nel trattamento domiciliare non possono essere considerati sostituti a pieno titolo dei corsi offerti nelle cliniche professionali, e quindi sono solitamente usati solo come manutenzione del corpo ausiliario al livello adeguato, un modo per rafforzare il corpo e liberarlo dai germi indesiderati che può danneggiare una persona

Oltre alle erbe, i medici consigliano spesso ai pazienti di prestare attenzione a mezzi come l'agopuntura, vari tipi di massaggi, pratiche yoga e persino l'omeopatia. La consapevolezza che una vita piena è possibile anche con il virus HIV è un aiuto significativo per il corpo nel combattere la malattia. Ogni giorno è importante incontrare un buon umore e un piano chiaro per la giornata.

Posso curare l'AIDS a casa e come?

Prima di curare l'AIDS a casa, è necessario rendersi conto chiaramente che attualmente non esiste una cura efficace per l'infezione da HIV. Ma questo non è un motivo per rinunciare, perché utilizzando le ricette della medicina tradizionale, è possibile ridurre il numero di virus nel sangue, sostenere il sistema immunitario e ripristinare parzialmente le funzioni degli organi compromesse. Allo stesso tempo, a casa, il tuo corpo può essere aiutato quotidianamente, usando questi o altri metodi.

Manifestazioni di infezione da HIV

La prima menzione del virus dell'immunodeficienza umana apparve negli anni '80 del secolo scorso. L'infezione da HIV è una malattia caratterizzata da un decorso lento e manifestata in un sistema immunitario indebolito. L'ultimo stadio della patologia, in cui, a seguito di una diminuzione dell'immunità, si verificano malattie secondarie e processi tumorali, viene comunemente chiamato "AIDS" (sindrome da immunodeficienza acquisita).

La patologia terribile non risponde al trattamento e, di regola, conduce a un risultato letale. In questo momento, il corpo umano è indebolito così tanto che la causa della morte può diventare un raffreddore elementare.

Consapevoli dei pericoli dell'infezione da HIV, molte persone sono interessate alle informazioni su come rilevare l'AIDS a casa. Qui la cosa principale è sapere che l'infezione può essere nascosta nel corpo umano per molto tempo. In alcuni casi, anche i test speciali non sono in grado di rilevare un virus. I sintomi della malattia iniziano a manifestarsi solo durante la distruzione del corpo.

Spesso i segni dell'AIDS sono:

  • lesioni fungine delle mucose e dei polmoni;
  • febbre prolungata con febbre;
  • eruzioni cutanee sulla pelle;
  • linfonodi ingrossati;
  • deterioramento generale della salute;
  • mancanza di appetito;
  • sviluppo del sarcoma di Kaposi e altro ancora.

Se uno o più sintomi si verificano, ogni persona può essere testata per l'infezione da HIV passando un'analisi e seguendo una serie di procedure necessarie.

È impossibile eliminare l'infezione, ma le patologie secondarie che si sono sviluppate sullo sfondo dell'infezione da HIV possono essere curate. Qui dovrai utilizzare metodi complessi che includeranno l'uso di farmaci che influenzano la capacità dei virus di moltiplicarsi, rafforzare il sistema immunitario e proteggere il corpo da possibili infezioni con un'altra infezione.

Mezzi per rafforzare il sistema immunitario

A casa, puoi preparare farmaci che sono molto efficaci nell'influenzare il sistema immunitario. Quindi, uno dei mezzi più potenti è considerato kvas sulla base di una buccia di banana. Per la sua preparazione richiederà:

  • 3 tazze di buccia di banana finemente tritata;
  • 1 tazza di zucchero;
  • 1 cucchiaino panna acida;
  • 3 litri di acqua fredda bollita.

La buccia viene posta in un contenitore di vetro e riempita con acqua, zucchero e panna acida vengono aggiunti anche lì. Il contenitore è coperto con una garza e lasciato in un luogo caldo per 14 giorni. La gassatura attiva sarà un segno che la preparazione è pronta. Si consuma 4 volte al giorno, 125 ml per 30 minuti prima di un pasto.

Per creare una nuova porzione di kvas, puoi usare il vecchio antipasto: quando il contenitore è mezzo vuoto, è necessario aggiungere dell'acqua e lasciarlo pronto. È necessario cambiare lo starter quando la bevanda perde il suo caratteristico gusto specifico.

Per rafforzare l'immunità viene spesso usata la calendula. La farmacia deve acquistare tintura alcolica di calendula, che è accettata secondo il seguente schema:

  • al mattino - 2 gocce;
  • nel pomeriggio - 1 goccia;
  • la sera - 2 gocce.

La tintura viene utilizzata per 3 giorni, quindi fare una pausa per 1 giorno. Corso di ricezione - 5 mesi.

I prodotti delle api hanno un buon effetto terapeutico, ma quando li si usa, è necessario abbandonare completamente l'uso di alcol. Per la fabbricazione di decotti di pentole e propoli dovrebbe essere presa:

  • 2 cucchiaini. Podmore;
  • 1 cucchiaino propoli;
  • 500 ml di acqua.

Podmore viene posto in un contenitore, pieno di liquido e fatto bollire per 120 minuti. Quindi il brodo viene filtrato, viene aggiunta la propoli. Usa il farmaco in 1 cucchiaio. l. un giorno dopo i pasti.

I fondi a base di liquirizia hanno buone proprietà antinfiammatorie, antitossiche e cicatrizzanti. Le sostanze che fanno parte della pianta, hanno una diversa attività biologica e sono ampiamente utilizzate nella medicina tradizionale e tradizionale.

Inoltre, puoi cucinare la miscela di frutti di bosco, ricca di vitamine e microelementi. Ci vorranno:

  • 500 g di mirtilli e viburno;
  • 1 kg di mele verdi;
  • 2 bicchieri di gherigli di noce;
  • 2 kg di zucchero semolato.

Prima di tutto, aggiungi dell'acqua allo zucchero e fai bollire lo sciroppo. Quindi tutti gli ingredienti preparati vengono versati con sciroppo e stesi in lattine. La droga prende 1 cucchiaio. l. il giorno prima di colazione.

Stile di vita come metodo per combattere l'HIV

Un importante complesso medico per combattere l'infezione da HIV in generale e l'AIDS in particolare è il cambiamento dello stile di vita.

Una persona deve abbandonare completamente l'uso di alcool e tabacco. Ciò aumenterà la concentrazione di vitamine e oligoelementi nel sangue, determinando un aumento della capacità del sistema immunitario di resistere alle infezioni.

La dieta richiede l'uso di soli prodotti naturali che non irritano gli organi del tratto gastrointestinale. È necessario escludere la ricezione di cibi grassi, speziati, pesanti, cibi affumicati e in scatola, pasticcini e dolci.

Grande importanza dovrebbe essere data alla modalità del giorno. Quindi, dovresti fare un programma in base al quale il paziente mangerà allo stesso tempo. Mangiare dopo 19 ore è severamente proibito. Ogni giorno, dopo aver mangiato e prima di andare a letto, devi masticare 9 g di miele nei favi.

I medici ritengono che le visite al bagno e al digiuno abbiano un buon effetto sul rafforzamento del sistema immunitario. Il bagno turco russo ha sempre aiutato a curare raffreddori e malattie infettive, eliminato i sintomi delle patologie dell'apparato muscolo-scheletrico. Aiuterà anche efficacemente con l'AIDS.

L'uso della fame attiva è progettato per migliorare le proprietà protettive del sistema immunitario. Pertanto, il corpo reindirizza le risorse dal processo di digestione alla lotta contro gli agenti infettivi. La fame attiva implica un rifiuto totale del cibo per un giorno o più. Per eliminare la sensazione di fame, puoi bere una quantità illimitata di liquido con l'aggiunta di aceto di sidro di mele e miele.

Dopo aver consultato un medico per rafforzare le difese del corpo, è possibile eseguire un ciclo di bendaggi umidi. La procedura richiederà un grande pezzo di tessuto di lino, che viene bagnato in acqua calda e avvolto intorno al corpo. Quindi devi mettere il paziente a letto e avvolgerlo con cura in una coperta. Dopo 2 ore, devi aprire il tessuto e fare una doccia calda. Dopo la doccia, è importante mettere di nuovo il corpo in calore.

E la raccomandazione principale per l'infezione da HIV è di ricordare che una vita piena è possibile anche in caso di malattia. Ogni giorno è necessario incontrare un buon umore e il desiderio di recuperare. Gli scienziati stanno lavorando attivamente e presto appariranno i farmaci per l'AIDS.

Quali malattie sono curate dalla fame secca?

Domande e risposte

Recensioni

Alla, 43, Mosca

Alla, 43, Mosca. C'era un compito: perdere peso, conoscere se stessi, migliorare la propria salute, alleviare lo stress, rilassarsi mentalmente e fisicamente.

Diario. A, 30 anni, Kazakistan, professione - medico

DZ: endometriosi dell'utero, cisti endometrioide dell'ovaio destro, infertilità primaria per 1,5 anni.

Voglio parlare un po 'di me e della mia malattia, nonché della cura miracolosa con l'aiuto del metodo di guarigione dall'astinenza di LAShennikov.

Ho conosciuto la mia malattia per la prima volta quando mi sono sposato e non sono riuscito a rimanere incinta entro sei mesi. Avevo 29 anni. Prima di allora, non ho notato alcun segno evidente di endometriosi,

Vladimir - Kislovodsk 2016.06.29

Dal 16 giugno al 30 giugno, nel nostro gruppo c'era una meravigliosa persona volitiva Vladimir.
Ci conosciamo da diversi anni, in contumacia. Vladimir ha iniziato a morire di fame a casa, con il mio sostegno e, nelle sue stesse parole, solo che ha trovato questo metodo e ha iniziato a praticare sg a casa - gli dà l'opportunità di vivere, lavorare e semplicemente muoversi. Vladimir ha lasciato una recensione manoscritta e la sua diagnosi, che ha fissato presso la clinica di Irkutsk.

Digiuno terapeutico

Il digiuno è possibile solo dopo aver pulito l'intestino, il fegato e la parte ascendente del colon, quando l'intero tratto intestinale viene rilasciato dai depositi di feci e le sue funzioni vengono ripristinate. In caso contrario, il corpo potrebbe essere avvelenato da prodotti di decomposizione tissutale.

Il digiuno medico può essere il primo passo verso la guarigione. Ma un digiuno completo e prolungato (da 3 giorni e oltre sul benessere) viene mostrato solo a quelle persone la cui costituzione consente loro di sopportare una significativa perdita di massa.

La fame è più facile da portare se una persona conduce uno stile di vita attivo: cammina all'aria aperta, fa jogging, inzuppa l'acqua. L'umore psicologico, l'ottimismo, la fiducia nel successo sono un aspetto molto importante del digiuno.

Se il paziente si è adattato ai doppi freddi sul terreno, non ha un'ulcera, il tratto gastrointestinale funziona entro il range normale e il corpo non è esaurito dalla malattia (I, II, in casi eccezionali - cancro in stadio III), quindi può utilizzare con successo la fame secca ( senza cibo e acqua, da 12 a 42 ore), che è molto efficace nel trattamento del processo tumorale di qualsiasi localizzazione.

Nella lotta contro il processo maligno, è importante non solo l'uccisione di cellule tumorali, ma anche l'escrezione di tessuto canceroso già morto dal corpo. La morte a digiuno è uno dei metodi di una tale pulizia che deve essere collegata ad altri metodi di pulizia del corpo (rimedi fitoterapici, intestino, pulizia del fegato e altre tecniche di pulizia di base pubblicate in precedenza - vedi PSS n. 9, 1996; 8, 1997). Tuttavia, la cosa più importante accade a livello spirituale: se l'acqua fredda risveglia la mente e la coscienza di una persona, la fame secca la purifica (dai cattivi pensieri, dalle influenze negative, ecc.).

Esaminiamo le regole di base della fame secca, sviluppate in dettaglio nel sistema di PK Ivanov "Baby".

1. Perché è necessario digiunare 42 ore? È durante questo periodo a livello cellulare che il sodio viene sostituito dal potassio. Il sodio contribuisce alla conservazione della sostanza organica nella cellula, l'intasamento, il potassio - al contrario, migliora il metabolismo, contribuendo alla sua purificazione.

2. Un giorno di digiuno a digiuno è pari a tre giorni di digiuno in acqua. Durante la fame secca di 42 ore, si verifica la naturale pulizia del corpo da scorie, muco, cellule morte delle cellule, mentre i meccanismi di auto-depurazione stabiliti dalla natura iniziano a funzionare.

3. È meglio andare affamati sabato - dalle 18:00 di venerdì alle 12 di domenica pomeriggio. I giorni della settimana portano alcune caratteristiche di bio-campi, ed è sabato che il corpo ha bisogno di riposo dal cibo, che richiede una grande quantità di energia per la sua neutralizzazione e lavorazione.

4. L'uscita dal digiuno dovrebbe essere graduale. Per un ulteriore rifornimento di energia, è meglio, naturalmente, andare nella natura e stare a piedi nudi sul terreno per 30-60 secondi, respirando profondamente, chiedendo salute e fondendosi mentalmente con la natura. (Se si esaurisce sistematicamente il digiuno senza ricaricare, sono possibili complicazioni del tratto gastrointestinale).

5. I pazienti con gravi malattie concomitanti (gastrointestinale, fegato, sistema endocrino) devono essere gradualmente portati a digiuno. È necessario iniziare il digiuno dalle 18 in punto il venerdì fino alle 12 nel pomeriggio di sabato. Questo tempo è sufficiente per liberarsi da una certa quantità di tossine e per riposare il tratto gastrointestinale e, in una certa misura, il pancreas. Certamente il digiuno prolungato (specialmente secco) è un processo piuttosto complicato e tutt'altro che innocuo (sebbene molto efficace). Allo stesso tempo, la pressione arteriosa può cambiare, il ritmo cardiaco è disturbato. Di regola, il 4-7esimo giorno, si nota l'odore dell'acetone dalla bocca, la debolezza e il cattivo sonno. Questo perché il corpo è passato dal metabolismo dei carboidrati alle proteine ​​e ai grassi, il che significa che il processo del suo recupero è iniziato a causa della normalizzazione delle funzioni biochimiche, energetiche e di altro tipo.

Prima di digiunare sull'acqua, è necessario mangiare solo verdure crude, frutta e noci per 3-7 giorni (a seconda delle caratteristiche individuali del corpo e del benessere del paziente). Quindi è necessario pulire l'intestino attraverso i clisteri (in modo che la decomposizione dei residui di cibo durante il digiuno non provochi il gas). Dovresti iniziare con una rapida 24 ore una o due volte alla settimana. Mentre il corpo si adatta ai giorni affamati, il tempo del digiuno dovrebbe essere aumentato a 36, ​​e successivamente a 48 ore - una volta alla settimana.

Iniziare a digiunare è meglio con il pranzo, abbandonando la cena e mettendo un clistere. Quindi, nel prosieguo del tempo stabilito per il digiuno (24, 36 o 48 ore), non si deve prendere nient'altro che acqua (secondo necessità). Bere acqua lentamente, a piccoli sorsi, tenendo in bocca e assaporando, per così dire. L'acqua può essere bene, primavera, scongelata, minerale (con gas pre-rilasciati), ma in nessun caso l'impianto idraulico.

Durante la prima colazione dopo il digiuno, dovresti bere succo di frutta (o verdura), mezzo diluito con acqua. Quindi puoi andare al frutto (2-3 ore dopo aver preso il succo). Per un tempo pari al digiuno, devi mangiare solo frutta, aggiungere gradualmente verdura, noci, semi e poi passare a una dieta normale.

Se, dopo un digiuno di 2 giorni, il paziente si sente forte della sua continuazione, può passare all'acqua con il limone entro il 3 ° giorno. In questo caso, la pulizia del corpo si ottiene molto più velocemente. A partire dal 4 ° giorno, l'assunzione di cibo dovrebbe iniziare con succo diluito, quindi aggiungere frutta e verdura ad esso. La sera dello stesso giorno è necessario mettere un clistere purificante (tazza Esmarch - 2 litri di acqua 1 cucchiaio di succo di limone o aceto di sidro di mele).

Quindi, riducendo a un limite, o addirittura fermando completamente l'apporto di nutrienti nel corpo, è possibile organizzare il lavoro dei suoi sistemi più importanti e, soprattutto, dei sistemi immunitario ed endocrino. (È noto che l'eccesso di nutrizione non solo sconvolge il lavoro di questi sistemi, ma apre la strada a neoplasie maligne: è stato stabilito che le cellule tumorali consumano più nutrienti di quelle normali, in particolare "proteine ​​e grassi" da gustare ", a causa della quale il tumore cresce buon impasto di lievito.)

Il termine "digiuno" è piuttosto relativo. Quindi, il digiuno sui succhi, proposto dagli specialisti del centro "Zhivitsa" e ampiamente utilizzato da loro nella pratica di guarigione, viene trasferito molto più facilmente rispetto al digiuno e al digiuno sull'acqua. Il digiuno sui succhi è raccomandato per tutti i pazienti il ​​cui benessere non ha raggiunto l'ultimo grado di gravità (si alza dal letto, si serve da solo), per aumentare l'efficacia del trattamento.

Durante il digiuno, i pazienti oncologici sono raccomandati i seguenti succhi: succo di barbabietola rossa, carote, cavoli, patate, prezzemolo (pianta intera), sedano (pianta intera), cetrioli, pomodori, zucca arancione, cipolle (1 cucchiaino al giorno - solo mescolato con altri succhi), uva rossa, ribes, ravanelli, mirtilli, fragole, fragole, agrumi (con un'elevata acidità di un limone, utilizzare non più di 1/4 della frutta al giorno con l'aggiunta di 1-2 cucchiaini di miele), viburno rosso, dente di leone - l'intera pianta (1-3 cucchiaini al giorno solo mescolati con succhi di verdura).

Abbiamo parlato delle regole di base per l'assunzione di succhi nella sezione precedente. Aggiungete che durante il digiuno del giorno potete bere fino a 1 litro di questi succhi. Bere succo (quando c'è fame) dovrebbe essere lento, a piccoli sorsi, per lungo tempo ritardando ogni sorso in bocca. Il primo digiuno è di 10 giorni, il secondo è di 20, il terzo è di 30 giorni. L'uscita dal digiuno dovrebbe essere graduale. Le pause sono uguali alla durata del digiuno. Nelle pause - cibo principalmente dai prodotti consigliati per la preparazione dei succhi. In quantità moderate, è possibile includere nella dieta porridge, zuppe di cereali e legumi con verdure tradizionali.

Pazienti pesanti (non si alzano, non servono se stessi) il digiuno sui succhi può iniziare con 2-3 giorni. Quindi - individualmente, in base allo stato di salute e alle raccomandazioni del medico curante.

E ora daremo i principi che costituiscono la base del sistema di Zhivitsa e che ogni paziente oncologico dovrebbe ricordare.

1. Non si deve fare affidamento su nessun farmaco, perché in questo caso il paziente usa solo una delle molte possibilità offerte dalla Natura.

2. La selezione di una varietà di farmaci dovrebbe tenere conto della combinazione armoniosa tra questi fondi e la personalità del paziente. L'intera quantità di farmaci usati nel trattamento non dovrebbe essere un semplice insieme di essi, ma un complesso bilanciato strettamente equilibrato.

3. Il cancro è una malattia di uno stile di vita improprio in tutte le sfere (psicoemotiva, familiare, ecc.), Che porta ad un grado estremo di compromissione dell'autoregolazione del corpo, fino all'ultima fase della sua scissione e distruzione delle forze protettive del sistema immunitario. Pertanto, solo cambiando il tuo stile di vita, una persona può contare su un risultato positivo.

4. La natura cronica del cancro non dovrebbe mettere le persone nella disperazione: un tumore può essere preso sotto controllo e invertito lo sviluppo della malattia, come dimostra l'esperienza di guarire i pazienti con il sistema di Zhivitsa. Solo una lotta costante, in sostanza la lotta della vita contro la morte, darà i suoi frutti, la cui principale sarà una vera vita, colorata con emozioni positive.

Elena Golubenkova, consulente del centro di medicina tradizionale "Zhivitsa"

Il digiuno per l'epatite B e l'epatite C è a rischio di vita!

Ai miei pazienti con epatite cronica B e epatite C viene spesso chiesto se sia possibile curare l'epatite con il digiuno e quanto sia efficace il digiuno per l'epatite? Quale è meglio - bagnato o asciutto con l'epatite? Come viene trattata la cirrosi dal digiuno?

Il digiuno medico è un modo assolutamente incredibile e molto efficace per migliorare la salute, sbarazzarsi di molte malattie croniche, ridurre il peso e diventare più giovane di 10 anni in un unico corso! Ma il digiuno medico per l'epatite C e per l'epatite B è una domanda molto, molto difficile.

Formalmente, tutta l'epatite è una controindicazione per il digiuno terapeutico. Ma sotto la parola "epatite" si combinano malattie epatiche infiammatorie molto diverse - da quelle tossiche, causate dall'alcool o dalla droga, a quelle metaboliche (ereditarie) e autoimmuni.

Tra tutte le epatiti, anche l'epatite virale era attaccata. Dell'epatite virale più spesso causata da virus dell'epatite A, B e C, (per tutti gli altri E, D, né A / né E, e anche: causati da virus Epstein-Barr, o il virus dell'herpes non ci sono molti casi).

L'epatite B e C in corso cronico può causare cirrosi e carcinoma epatocellulare. Più velocemente il virus si moltiplica nel corpo, maggiore è la carica virale, maggiore è la probabilità di ottenere cirrosi o cancro al fegato.

Nel mondo ci sono 350 milioni di persone con epatite B cronica e 170 milioni di epatite cronica C.

Ogni anno, 1 milione di persone muoiono per malattie del fegato indotte da epatite virale.

Alcuni pazienti con epatite cronica B e C stanno cercando metodi di guarigione non medicinali. E devo dire che alcuni modi funzionano. Epatite cronica occasionalmente e senza alcun trattamento farmacologico passa, grazie all'attivazione dell'immunità.

Digiuno e fegato

Nel processo di digiuno il fegato ha un ruolo quasi decisivo. Lei, poverina, si prende il pieno colpo di tossine dall'intestino e decompone i prodotti da altri tessuti. A causa del lavoro intenso durante il digiuno, il fegato può perdere fino al 50% del suo volume originale. Naturalmente, questo si verifica in connessione con la distruzione delle cellule del fegato. La distruzione delle cellule epatiche - la citolisi - è accompagnata dal rilascio di enzimi transaminasi nel sangue. Più alto è il livello delle transaminasi nel sangue ALAT, ASAT, più è attiva la ripartizione delle cellule epatiche. Con il digiuno normale, gli enzimi epatici non dovrebbero aumentare più di 1,5-2 volte più del normale. Se la transaminasi epatica ALT, AST aumenta più di 2,5 - 3 volte si consiglia di interrompere il digiuno.

autofagia

Autophagy - autophagy - tradotto dal greco, "self-eating" è una risposta adattativa protettiva del corpo, in cui il corpo avvia il processo di auto-purificazione, il corpo respinge le cellule colpite da virus, tossine, cellule che hanno danneggiato il DNA, ecc. Molti virus possono essere espulsi dal corpo grazie all'autofagia, ma non a tutti!

Il digiuno (acqua e secco) è molto attivo nello stimolare questo processo. Il fegato si autodepura, sbarazzandosi di tutta la spazzatura. Il processo viene eseguito - da scavenger intracellulari - lisosomi.

Il digiuno e l'epatite b

Non ci sono praticamente informazioni su Internet che qualcuno sia riuscito a sbarazzarsi dell'epatite B con l'aiuto del digiuno medico, o non ho trovato tali informazioni. Ma ci sono molti messaggi e commenti che a causa del digiuno, la carica virale (PCR) è aumentata e le transaminasi VLT e AST sono aumentate. In questo caso, la carica virale in alcune cose povere è aumentata migliaia di volte.

Lascia che ti ricordi, misuriamo la carica virale con un esame del sangue per la PCR. Idealmente, il valore PCR è negativo. E se la PCR è positiva, più piccolo è il valore, meglio è. Maggiore è il numero di PCR, maggiore è il rischio di sviluppare cirrosi e carcinoma.

Digiuno di epatite B

Epatite B, se è tranquillamente assopita nel corpo, con valori bassi di PCR e con transaminasi normali, non deve essere toccata. Dì grazie all'Onnipotente che così e non altrimenti, e aspetta che i farmacologi escano con una cura. Non esiste un trattamento convincente per l'epatite B inattiva cronica (portatori inattivi dell'antigene australiano), quindi il virus nascosto è migliore di quello attivo, ed è molto facile svegliarlo con qualsiasi manipolazione avventata come "fame in Oganyan" e altri. E poi ci sarà un dramma.

Molto di più è scritto sul digiuno e l'epatite C

Un video stimolante con la testimonianza della dottoressa Olga Shved e il suo paziente sono pubblicati online. Il paziente, a seguito di ripetuti cicli di inedia medica, tra cui una secchezza della fame di 11 giorni, "guarito" dall'epatite C. Sfortunatamente, questa positiva esperienza non può essere considerata legittima per molte ragioni.

  • In primo luogo, nel 20% dei pazienti, il virus dell'epatite C viene eliminato dal corpo in modo indipendente.
  • In secondo luogo, "dopo il digiuno" non significa "a causa del digiuno".
  • In terzo luogo, ci sono messaggi molto più drammatici quando è accaduto il contrario - l'epatite C, che, per così dire, non ha infastidito il suo proprietario, si è svegliata, bollita, è diventata molto aggressiva e ha causato danni significativi al corpo sotto l'influenza della fame. Compreso il materiale (il trattamento dell'epatite C può costare milioni di rubli)...

Quindi cosa succede quando digiuni con virus dell'epatite B e dell'epatite C?

I virus dell'epatite B e dell'epatite C per la loro riproduzione utilizzano il meccanismo sopra descritto - il meccanismo autofagico. Loro stessi sono in grado di iniziare questa stessa autofagia per la loro replica (riproduzione). Questo è il loro modo naturale di allevamento! E poi c'è il fattore esterno - la fame, che è così buono per questi virus insidiosi. Stanno solo aspettando come iniziare a moltiplicarsi nel fegato e negli altri organi colpiti a un ritmo incredibile! Questo è accompagnato da un aumento della viremia (contenuto di virus nel sangue) ed è determinato utilizzando il test PCR.

Voglio ricordarti che l'autofagia è mortale per molti altri virus, ma non per i virus HBV e HCV! Questo "bypass" delle difese del corpo è chiamato "Percorso" - una "soluzione".

Il contenuto del virus come risultato di un innocente digiuno di 7 giorni a volte aumentava migliaia di volte e persino decine di migliaia di volte.

Sfortunatamente, la maggior parte dei pazienti muore di fame, guardando video impressionanti sui favolosi risultati del digiuno terapeutico e ascoltando le affermazioni assolutamente incompetenti di alcuni "dottori", e poi hanno solo una cosa da fare: buttarsi a capofitto contro il dottore della malattia infettiva e "leccare" le ferite sul povero fegato!

Come stare con le testimonianze dei guariti?

Separatamente, voglio soffermarmi sul richiamo di un medico di Rostov - Orlova Lyudmila Alexandrovna

Capo della clinica, psichiatra L. Orlova racconta come ha curato la cirrosi per inedia:

Purtroppo, nel suo richiamo, non è indicata l'epatite, che era la causa della cirrosi, ma a quanto pare era un'epatite acuta (molto probabilmente A, ma in quegli anni il tipo di epatite non era ancora determinato).

L'epatite acuta si comporta in modo molto diverso negli esseri umani rispetto a quelli cronici. L'epatite acuta procede rapidamente e termina con la distruzione del virus da parte del suo stesso sistema immunitario. Per l'epatite B, circa il 90% di tutte le infezioni termina in questo modo.

Se l'epatite acuta fosse grave, potrebbe benissimo lasciarsi alle spalle la cirrosi. È noto che un fegato è un organo molto grato e anche un fegato colpito al 75% può rigenerarsi in circostanze favorevoli. Quindi Lyudmila Alexandrovna è stata molto fortunata, ma il suo caso è, dopo tutto, l'eccezione piuttosto che la regola.

La cirrosi è anche una controindicazione alla fame e la maggior parte dei medici non tratta la cirrosi con RTD (dieta a digiuno).

È possibile o no?

Quindi è possibile morire di fame per l'epatite o no? È possibile osservare un lungo digiuno rigoroso per l'epatite?

La risposta a questa domanda è nelle pubblicazioni straniere.

Medici - scienziati che hanno studiato il digiuno e il digiuno nell'Islam, richiedono a tutti i pazienti affetti da epatite di risolvere questo problema individualmente con il proprio medico, ma la conclusione generale è che il digiuno NON è raccomandato per le malattie virali del fegato.

Gli scienziati israeliani hanno definito più rigidamente il loro atteggiamento nei confronti del digiuno e del digiuno. Esse proibiscono severamente una interruzione della dieta nei pazienti con epatite virale. Non puoi morire di fame, non puoi digiunare! Controindicato (secondo la loro opinione), anche una breve pausa nel mangiare. Anche una pausa notturna nel pasto - 12 ore, secondo loro, migliora la riproduzione del virus nel fegato durante la notte. Raccomandano di mangiare alcuni carboidrati complessi per la notte per livellare questa accelerazione notturna nella riproduzione del virus.

Carboidrati complessi in questo contesto - una piccola fibra - un frutto, un vegetale, per esempio, una banana, un mais, ecc.

risultati

Chiunque legga questo articolo dovrebbe sapere che "il meccanismo di riproduzione adattativo è il percorso" è anche caratteristico di alcuni altri virus. Ad oggi, tali proprietà sono state trovate in HIV, poliomielite, dengue, influenza A, virus Epstein Barr, virus della papillomatosi umana, tipo 16 (HPV, tipo 16 causa cancro cervicale), e alcuni altri. Chissà, forse domani scopriremo che anche eventuali virus cancerogeni hanno scelto un percorso di replica di questo tipo.

Più una persona interviene in natura, più attivamente questa natura resiste alla nostra invasione, noi attacciamo i virus, e rapidamente si mutano e ci attaccano!

Cari amici, prima di precipitarsi nel "digiuno medico", familiarizzare con tutte le CONTROINDICAZIONI, loro, sfortunatamente, sono scritte in "sangue"....

Articolo Successivo

Etivon