Epatite e tutela

Sintomi

Noi, persone che vivono con l'HIV e l'epatite virale, così come i sostenitori dei loro interessi, e le loro persone affini, esprimiamo la nostra preoccupazione per la limitazione dei diritti delle persone che vivono con l'HIV e l'epatite virale per prendersi cura, la tutela e l'adozione di bambini, e la esortiamo a sollevare questo divieto.
Alla luce della Legge federale adottata del 28 dicembre 2012 n. 272-FZ "Sulle misure per influenzare le persone coinvolte nelle violazioni dei diritti umani fondamentali e delle libertà, diritti e libertà dei cittadini della Federazione Russa" (articolo 4), vorremmo richiamare la vostra attenzione sulle restrizioni esistenti i diritti dei cittadini russi alla custodia, alla tutela e all'adozione dei bambini.
Secondo il commissario per i diritti dei bambini nella Federazione russa, alla fine del 2012 vivevano nel paese 660.000 orfani. Oggi in Russia, secondo il Federal Aids Centre, ci sono più di 650.000 persone che vivono con l'HIV e, secondo le organizzazioni internazionali, oltre 8 milioni di persone con epatite C, molte di queste persone sono potenziali genitori adottivi per orfani.
In conformità al paragrafo 1 dell'art. 127 del Codice della famiglia della Federazione Russa, gli adottanti possono essere adulti di entrambi i sessi, ad eccezione delle persone che, a causa del loro stato di salute, non possono esercitare i diritti dei genitori. L'elenco delle malattie in cui la persona non può adottare un bambino è approvato dalla risoluzione governativa 542 del 1 ° maggio 1996. Secondo questo elenco, una persona che ha una malattia infettiva (compresa l'infezione da HIV, epatite virale) non può genitore adottivo fino a quando non viene rimosso dalla registrazione del dispensario.
In conformità con l'art. 19 della Costituzione della Federazione Russa sono tutti uguali davanti alla legge e al tribunale; lo stato garantisce l'uguaglianza dei diritti e delle libertà di una persona e di un cittadino indipendentemente dal sesso, razza, nazionalità, lingua, origine, proprietà e stato ufficiale, luogo di residenza, attitudine alla religione, credenza, appartenenza ad associazioni pubbliche e altre circostanze; È proibita qualsiasi forma di restrizione dei diritti dei cittadini sulla base di affiliazioni sociali, razziali, nazionali, linguistiche e religiose. Crediamo che, in conformità con questo articolo della Costituzione della Federazione Russa, una malattia cronica incurabile non possa essere considerata una ragione per limitare le opportunità ei diritti dei cittadini per l'adozione / tutela / amministrazione fiduciaria.
Dopo 16 anni dall'approvazione di questo elenco di malattie, l'infezione da HIV rimane una malattia infettiva incurabile; tuttavia, oggi, nell'era della disponibilità di terapia antiretrovirale altamente attiva (HAART), l'infezione da HIV è riconosciuta dall'Organizzazione mondiale della sanità come una malattia cronica non fatale e controllata. I rapporti del Servizio federale russo per la supervisione della protezione dei diritti dei consumatori e del benessere umano indicano che in Russia l'accesso alla HAART è previsto per tutte le persone affette da HIV che necessitano di terapia. I metodi di trattamento esistenti consentono alle persone sieropositive di mantenere uno stato di salute normale e prevenire l'insorgenza dello stadio dell'AIDS e, quindi, consentire a una persona di vivere indefinitamente, riportandolo ai ranghi dei normali membri a pieno titolo della nostra società. Lo stesso vale per il trattamento dell'epatite virale, che dal 2007 è diventato disponibile in 32 territori della Federazione Russa.
Va sottolineato che l'infezione da HIV e l'epatite virale non vengono trasmesse nell'ambiente domestico. A questo proposito, i timori che i bambini possano essere infettati o perdere i loro genitori nella prima infanzia non sono garantiti.
Crediamo che se i candidati per genitori adottivi / tutori / tutori con le loro qualità personali e condizioni di vita hanno le capacità adeguate per assicurare l'educazione e lo sviluppo completo del bambino, l'infezione da HIV e l'epatite virale non possono essere un ostacolo all'adempimento delle responsabilità di crescere un bambino.
Tenendo conto del fatto che quando si prende in considerazione la questione dell'adozione / tutela / amministrazione fiduciaria non viene preso in considerazione solo lo stato di salute dei candidati, ma anche la loro capacità di svolgere adeguatamente le responsabilità genitoriali, si consiglia di considerare ogni caso specifico di trattamento delle persone affette da HIV / epatite virale questioni di adozione / tutela / tutela.
Come tale meccanismo, proponiamo la creazione di commissioni speciali presso i centri per l'AIDS, costituiti da rappresentanti degli organismi di tutela, di amministrazione fiduciaria e di malattie infettive, la cui competenza sarà se l'infezione da HIV o l'epatite virale può essere un ostacolo al corretto esercizio dei diritti dei genitori. e responsabilità in ogni singolo caso. Gli aspetti etici e legali delle attività di queste commissioni dovrebbero essere di competenza dei difensori dei diritti umani e, in casi particolari, invitati esperti della comunità di persone affette da HIV ed epatite. Inoltre, come una delle possibili componenti di questo meccanismo, vediamo la presenza di un garante da parte dell'adottante, che ha uno status positivo per l'HIV o l'epatite.
Dopo aver ratificato la Convenzione sui diritti dell'infanzia nel 1990, la Federazione russa ha riconosciuto il diritto del bambino ad essere educato in una famiglia come priorità. I requisiti per i genitori adottivi / tutori / tutori sono principalmente dovuti al fatto che l'adozione / tutela / tutela è fatta nell'interesse del minore. L'abolizione del divieto di adozione / tutela / tutela, che si applica alle persone che vivono con l'HIV e l'epatite virale, sarà un grande contributo dello stato alla realizzazione del diritto di un figlio lasciato senza cure parentali alla famiglia. Il diritto di un bambino a una famiglia garantisce la capacità del bambino di vivere e crescere in una famiglia, di essere protetto da una famiglia e di avere una casa paterna.
Chiediamo che venga prestata particolare attenzione ai casi in cui le persone che vivono con l'HIV, l'epatite virale, fanno dichiarazioni per portare in famiglia un bambino con infezione da HIV o un bambino che convive con l'epatite virale. A causa dei miti prevalenti nella nostra società sull'HIV e l'epatite, gli orfani che vivono con queste malattie non hanno praticamente nessuna possibilità di entrare in famiglia, svilupparsi socialmente e vivere una vita piena. La considerazione di casi individuali da parte di una commissione speciale non solo consentirà a bambini specifici affetti da malattie gravi di avere una famiglia, ma, grazie alla conoscenza del problema "dall'interno", fornirà cure migliori a tali bambini, comprese cure mediche specifiche, nonché all'educazione in un'atmosfera di sostegno e accettazione. Inoltre, un aumento del numero di potenziali genitori adottivi e tutori a lungo termine ridurrà i costi dello stato per il mantenimento degli orfani in istituzioni statali specializzate.

Chiediamo di escludere la frase "malattie infettive prima della rimozione dalla registrazione del dispensario" dal Decreto del Governo della Federazione Russa 542 del 1 ° maggio 1996.

Contatti: Alexandra Volgina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario il JavaScript abilitato per la visualizzazione.

Natalya Utrovskaya Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario il JavaScript abilitato per la visualizzazione.

Adozione ed epatite C

Dimmi, per favore, è possibile adottare almeno uno degli sposi, se l'altro ha l'epatite c. E come capire la decisione della Corte Suprema della Federazione Russa del 23 settembre 2014, AKPI 14-890.

Chiarificazione del cliente

E come capire la decisione della Corte Suprema del 23/09/2014, AKPI 14-890

23 dicembre 2015 11:58

Lawyer Answers (5)

Ciao, la decisione della Corte Suprema dovrebbe essere intesa in questo modo, l'epatite C si riferisce alle malattie che rientrano nella sezione 2 dell'elenco delle malattie in cui l'adozione è impossibile

ELENCO
MALATTIE CON CUI UNA PERSONA NON PU CAN ESSERE DISPONIBILE
ADOTTARE (CARE) IL BAMBINO, ACCETTARLO SOTTO IL TURNEY
(GUARDIANSHIP), PRENDERE NELLA FAMIGLIA RECEPTION O PATRONTALE


2. Malattie infettive fino alla fine del follow-up a causa di una remissione stabile.

La Corte Suprema conferma che se un potenziale adottante soffre di epatite C, l'adozione da parte di tale persona è vietata.

Su questa domanda: no, l'adozione con una tale malattia è impossibile.

Hai una domanda per un avvocato?

Nella Decisione della Corte Suprema della Federazione Russa del 23 settembre 2014 n. AKPI14-890, si dice che una persona con epatite C non può essere un genitore adottivo, portare il bambino in custodia, tutela, prendere in affidamento o una famiglia adottiva, perché questa malattia è contagiosa e Incluso nell'elenco delle malattie socialmente significative e l'elenco delle malattie che sono pericolose per gli altri. Tale restrizione è prevista al fine di proteggere i diritti e gli interessi legittimi del minore come il lato più vulnerabile e dipendente delle relazioni familiari.

Pertanto, se a uno dei coniugi viene diagnosticata l'epatite C, tale famiglia non può portare il bambino sotto custodia, sotto il patrocinio o adottare.

No, questo non è possibile poiché l'epatite C è inclusa nell'elenco delle malattie per le quali una persona non può essere un genitore adottivo (paragrafo 2 della lista)

Risoluzione del governo della Federazione Russa del 14 febbraio 2013 n. 117 "In seguito all'approvazione della lista delle malattie, in presenza delle quali una persona non può adottare (adottare) un bambino, portarlo sotto tutela (tutela), portarlo in una famiglia adottiva o affidataria"

E come capire la decisione della Corte Suprema della Federazione Russa del 23 settembre 2014, AKPI 14-890.
Oksana

L'articolo specificato è risultato conforme alla legislazione vigente.

in soddisfazione della dichiarazione di K., G. sul riconoscimento di parte
articolo 2 non valido dell'elenco delle malattie, in presenza del quale una persona non può
adottare un bambino, prenderlo sotto tutela (custodia), accettare
famiglia adottiva o affidataria approvata con decreto del governo
Della Federazione Russa del 14 febbraio 2013 N 117, rifiuti.

L'epatite C, come l'HIV, non viene trasmessa nella vita di tutti i giorni, ma legalmente l'organismo di tutela molto probabilmente ti rifiuterà, anche se uno di voi è sano. I colleghi hanno guidato il tasso. Tuttavia, vi è una pratica giudiziaria positiva a tuo favore. Provando in tribunale

Lì la cosa principale è questa:

Di conseguenza, la disposizione contestata non contraddice la parte 3 dell'articolo 5 della legge federale del 21 novembre 2011 n. 323-FZ e la clausola 2 dell'articolo 5 della legge federale del 30 marzo 1995 n. 38-ФЗ, e non viola i diritti e gli interessi legittimi dei richiedenti.

cioè, il sole diceva che queste restrizioni sono imposte in conformità con la legge, e non da sole.

Pertanto, nel tuo caso, fai appello solo alle disposizioni della legge alla Corte costituzionale, riferendoti al fatto che queste regole non implicano tenere conto dello stato dell'adozione

Cerchi una risposta?
È più facile chiedere ad un avvocato!

Fai una domanda ai nostri avvocati: è molto più veloce che trovare una soluzione.

La tutela con l'epatite B è possibile?

Posso ottenere la custodia della mia nipote, ma ho l'epatite B? Grazie in anticipo, tra l'altro, ho tre figli sani, anche mio marito.

2 risposte a una domanda degli avvocati 9111.ru

Uno dei documenti necessari per diventare un candidato per i guardiani è medico. Se i medici concludono che puoi, allora non ci dovrebbero essere problemi da questa parte.

Oksana, buon momento!

La difficoltà è questa. Ora l'elenco delle malattie (per ora) è stabilito dal decreto governativo n. 522 del RF, contiene un elenco per il quale è impossibile essere il custode dell'adottante, ecc. e c'è una tale linea "persone... che hanno malattie infettive prima della rimozione dalla registrazione del dispensario". Di norma, i medici scrivono "rivelato", sebbene, in base all'articolo 127 e 146 del RF IC, le persone la cui salute non garantisce l'esecuzione dei doveri dei genitori non possono prendere il bambino. Come tutti sappiamo, l'infezione non impedisce questo. Pertanto, se un cittadino si appella al tribunale per contestare l'ingresso o per contestare il rifiuto di nominare un tutore su questa base, la corte decide in favore del guardiano. Il caso di tanto e abbiamo una decisione del rappresentante della Corte Suprema. Carelia, per esempio. Ma è estremamente fastidioso e lungo.

C'è una seconda opzione, aspettare che entri in vigore il nuovo decreto del governo, che stabilisce un nuovo elenco, in cui le persone infette da HIV ed epatite sono escluse dalla lista di persone che non possono essere guardiani e genitori adottivi. Stiamo aspettando l'approvazione e la pubblicazione della nuova lista entro il 1 giugno. Se vuoi, puoi contribuire ad accelerare la promozione di questo decreto, per cui basta scrivere un appello a Olga Georgiyevna Borzova al presidente del gruppo di lavoro della Duma di stato sullo sviluppo dell'assistenza medica per i bambini e i genitori adottivi.

Scrivimi in messaggi privati ​​Posso inviare un esempio di tali ricorsi (faccio parte di questo gruppo di lavoro).

Una famiglia in cui una coppia ha l'epatite B ha il diritto di prendere in custodia il bambino?

Ciao Siamo una famiglia, uno dei membri di cui è portatore dell'epatite B. (Fondata nel 2006) con un carico minimo. Vogliamo prendere la custodia di un bambino di 5 anni. So che nei pazienti con epatite, l'HIV ha esteso il divieto di istituire la tutela, ma ho sentito con il mio orecchio che qualcosa era cambiato. È così? Dal momento del rilevamento la malattia stessa non si manifesta, siamo sotto la supervisione di medici, entrambi sono in grado di funzionare e di essere attivi.

risponde
Avvocato Nikonov Vyacheslav Andreevich

L'elenco delle malattie per le quali la tutela è vietata Approvato dal governo della Federazione Russa il 14 febbraio 2013 N 117:

1. Tubercolosi del sistema respiratorio in persone appartenenti all'osservazione di gruppo I e II.

2. Malattie infettive fino alla fine del follow-up a causa di una remissione stabile.

3. Tumori maligni di qualsiasi localizzazione di stadio III e IV, così come neoplasie maligne di qualsiasi localizzazione di stadi I e II prima di effettuare un trattamento radicale.

4. Disturbi mentali e comportamentali fino alla fine del follow-up.

5. tossicodipendenza, abuso di sostanze, alcolismo

6. Malattie e lesioni che hanno portato al gruppo di disabilità I.

risponde
Rustamova Veronika Viktorovna Avvocato

Il decreto del governo della Federazione russa del 14 febbraio 2013 N 117 ha approvato un elenco di malattie, in presenza delle quali una persona non può adottare (adottare) un bambino, prenderlo in custodia (tutela), assumere una famiglia affidataria o patronale:

1. Tubercolosi del sistema respiratorio in persone appartenenti all'osservazione di gruppo I e II.
2. Malattie infettive fino alla fine del follow-up a causa di una remissione stabile.
3. Tumori maligni di qualsiasi localizzazione di stadio III e IV, così come neoplasie maligne di qualsiasi localizzazione di stadi I e II prima di effettuare un trattamento radicale.
4. Disturbi mentali e comportamentali fino alla fine del follow-up.
5. tossicodipendenza, abuso di sostanze, alcolismo
6. Malattie e lesioni che hanno portato al gruppo di disabilità I.

È possibile adottare un bambino se ho l'epatite C?

Ciao, voglio adottare un bambino, e dal momento che ho l'epatite C, secondo la legge, posso essere rifiutato l'adozione perché una persona con una tale diagnosi non può essere un genitore adottivo o un tutore di un bambino, l'adozione è possibile con tale diagnosi?

Per ottenere il permesso per il diritto di essere un genitore adottivo, è necessario rivolgersi all'autorità di custodia e custodia nel luogo di residenza. Quando si contatta è necessario disporre di documenti con voi, vale a dire:

La dichiarazione, con una richiesta di dare un parere sulla possibilità di essere un genitore adottivo (sia a mano o testo stampato).

Breve autobiografia scritta personalmente in forma libera (a mano o stampata). Deve indicare: cognome, nome, patronimico, nazionalità, data e luogo di nascita, luogo di residenza, istruzione, luogo di lavoro, stato civile. Alla fine della data è indicato e firmato.

Certificato di lavoro (sulla carta intestata dell'impresa) in cui indicare la posizione e il salario (è possibile una copia della dichiarazione dei redditi).

Una copia del conto finanziario (ottenuto nell'EIRC o nella gestione dell'HOA).

Estratto dal libro della casa (appartamento) o prova della proprietà.

Certificato degli organi interni in merito all'assenza di condanna per un reato intenzionale contro la vita o la salute dei cittadini. Questo documento è preparato su richiesta e il tempo per riceverlo può essere ritardato. Per questo aiuto, puoi contattare il dipartimento di polizia (ATC) della polizia o il Ministero degli affari interni del MIAC con una dichiarazione.

Conclusione medica di uno stato o istituzione medica municipale sullo stato di salute del candidato.

Se il candidato è sposato, è necessario fornire una copia del certificato di matrimonio.

Quando si adotta un figlio da uno dei coniugi, è richiesta una domanda con l'espressione del consenso dell'altro coniuge per l'adozione.

Un elenco completo di documenti deve essere specificato nell'autorità di tutela.

La differenza di età tra un genitore adottivo non sposato e il figlio adottato deve avere almeno sedici anni (in alcuni casi, il tribunale consente una minore differenza di età). Gli adulti possono essere adulti di qualsiasi sesso, ad eccezione di persone giudicate incapaci legalmente o parzialmente in grado da un tribunale; i coniugi, uno dei quali riconosciuto dal tribunale come incapace o parzialmente capace (se entrambi i coniugi sono adottati); persone private dal tribunale dei diritti dei genitori o limitate dal tribunale in diritti parentali; Persone sospese dai doveri di un tutore (custode) per l'adempimento improprio delle funzioni affidategli dalla legge, ex genitori adottivi, se l'adozione fosse stata annullata dal tribunale per colpa loro; persone che per motivi di salute non possono esercitare i diritti dei genitori; persone che, al momento dell'adozione, non hanno un reddito che fornisca al bambino adottato un salario di sussistenza stabilito nel soggetto della Federazione Russa nel cui territorio vivono i genitori adottivi (genitore adottivo); persone che non hanno un luogo di residenza permanente; persone che al momento dell'adozione di una condanna per un reato intenzionale contro la vita o la salute dei cittadini; persone che vivono in locali residenziali che non rispettano le norme e i regolamenti sanitari e tecnici.

In precedenza era in vigore l'Ordine del Ministero della Sanità della Federazione Russa n ° 332. Sulla procedura per l'esame medico dei cittadini che desiderano diventare genitori adottivi, tutori (tutori) o genitori adottivi n. 332 del 10 settembre 1996, secondo cui una persona non può adottare un bambino, portarlo sotto tutela famiglia adottiva, in presenza di malattie infettive prima della sua rimozione dalla registrazione del dispensario;

Attualmente, l'Ordine del Ministero della Sanità della Russia del 18 giugno 2014 N 290n, l'ordine sopra menzionato è stato dichiarato invalido.

L'Appendice N 1 dell'Ordine del Ministero della Sanità della Federazione Russa del 18 giugno 2014 N 290n stabilisce la procedura per l'esame medico dei cittadini che intendono adottare (adottare), assumere la custodia (affidamento) nella famiglia adottiva o affidataria di orfani e bambini lasciati senza cure parentali (http://iv.garant.ru/SESSION/PILOT/main.htm)

Il nuovo ordine richiede test obbligatori per l'epatite, ma non devi disperare, come dimostra la pratica, ci sono stati precedenti per l'adozione di bambini con epatite C e HIV nel nostro paese, anche se dopo lunghe prove.

Leggi il testo di questi articoli:

Di seguito sono riportati esempi di tutte le applicazioni richieste.

L'adozione con l'epatite B richiede esperienza reale

Buon pomeriggio, membri del forum. Mio marito e io abbiamo pensato a lungo ad adottare un bambino, passeremo al PDS, mentre peseremo i pro ei contro. C'è un problema: ho l'epatite B cronica, la carica virale è minima, non mi sono mai alzato, il mio corpo era sano, anche mio figlio è nato sano, rispettivamente, marito e figlio sono stati vaccinati. So che, in linea di principio, nulla è impossibile, io e mio marito abbiamo deciso che nel caso più estremo organizzeremo la custodia per lui. Forse ci sono storie vere di adozione, è la tua esperienza in presenza della malattia. Che cosa hai incontrato, come è andato il dialogo con la malattia infettiva, per cosa dovresti essere preparato? Se condividi le tue storie, ti sarò molto grato. Bene alle tue famiglie!

Applicazione mobile "Happy Mama" 4.7 Comunicare nell'applicazione è molto più conveniente!

Infettante con esperienza. I problemi erano solo alla registrazione su FIV. Non ci sono problemi nell'ufficio del medico - il solito certificato con la diagnosi. Al momento, l'epatite non è una frase, vivono felici e contenti. Nella vita di tutti i giorni non viene trasmessa. Non capisco quali possano essere i problemi, se non c'è pericolo per il bambino.

L'elenco delle malattie, in presenza del quale una persona non può adottare (adottare) un bambino, prenderlo sotto tutela (amministrazione fiduciaria), assumere una famiglia adottiva o affidataria è approvato dal Decreto del Governo della Federazione Russa in data 14 febbraio 2013 N 117:

1. Tubercolosi del sistema respiratorio in persone appartenenti all'osservazione di gruppo I e II.

2. Malattie infettive fino alla fine del follow-up a causa di una remissione stabile.

3. Tumori maligni di qualsiasi localizzazione di stadio III e IV, così come neoplasie maligne di qualsiasi localizzazione di stadi I e II prima di effettuare un trattamento radicale.

4. Disturbi mentali e comportamentali fino alla fine del follow-up.

5. tossicodipendenza, abuso di sostanze, alcolismo

6. Malattie e lesioni che hanno portato al gruppo di disabilità I.

Sei al punto 2. La remissione stabile può essere accertata durante l'anno con analisi costantemente negative della PCR.

Una persona con infezione da epatite C e HIV non può essere un genitore adottivo

L'articolo 124 del codice della famiglia della Federazione russa (di seguito "RF IC") stabilisce che l'adozione o l'adozione (di seguito "l'adozione") è una forma prioritaria di collocamento dei minori rimasti senza cure parentali.
La legge federale stabilisce il principio dell'adozione di bambini minori solo nel loro interesse.
Per rispettare i diritti dei bambini, l'IC RF stabilisce una serie di motivi per i quali le persone che desiderano adottare un bambino dovrebbero essere rifiutate. Per tali motivi, la legge fa riferimento all'incapacità dei potenziali genitori adottivi, alla loro mancanza di residenza permanente, nel caso in cui tali persone siano state precedentemente private o limitate in diritti genitoriali e per altri motivi.
Si ricorda che ai sensi del comma 6 dell'art. 127 del RF IC, gli adottanti di un bambino non possono essere persone con malattie, la cui lista è stabilita dal governo della Federazione Russa.
Pertanto, il decreto del governo della Federazione Russa del 14 febbraio 2013 n. 117 (in seguito denominato Risoluzione n. 117) ha approvato un elenco di malattie, in presenza delle quali una persona non può adottare (adottare) un bambino, prenderlo in custodia (custodia), assumere affidamento o affidamento familiare.
Il paragrafo 2 della risoluzione n. 117 stabilisce che l'adozione di un bambino è ostacolata dalla presenza di malattie infettive in un potenziale genitore adottivo fino alla fine del dispensario di follow-up a causa di una remissione persistente.
Questo punto è riconosciuto dalla Corte Suprema della Federazione Russa come legale e non viola i diritti delle persone con HIV e malattie da epatite C.
Pertanto, nella decisione della Corte Suprema della Federazione Russa del 23 settembre 2014 nel caso n. AKPI14-890, al fine di proteggere i diritti e gli interessi legittimi del minore, come il lato più vulnerabile e dipendente dei rapporti familiari, il legislatore federale ha fornito motivi per i quali la persona non può essere un genitore adottivo, prendere in custodia il bambino, tutelare, assumere una famiglia adottiva o affidataria (Art. 127, 146, 153 RF IC).
Poiché uno dei motivi che impediscono l'adozione è la presenza di malattie in tali persone, il legislatore ha assegnato la responsabilità di determinare la propria lista al governo della Federazione russa. Le malattie che impediscono l'adozione includono malattie infettive fino alla fine del follow-up a causa di una remissione stabile. L'elenco è esaustivo e non è soggetto ad interpretazione generale. Le malattie croniche causate dall'HIV e dall'epatite C sono infettive e sono incluse nell'elenco delle malattie socialmente significative e l'elenco delle malattie che rappresentano un pericolo per gli altri, approvato dal governo della Federazione Russa dell'01.12.2004 n. 715.
Secondo il paragrafo 1 dell'art. 4 della legge federale del 24.07.1998 n. 124-FZ "Sulle garanzie fondamentali dei diritti del fanciullo nella Federazione russa", uno degli obiettivi della politica statale nell'interesse dei bambini è proteggere i bambini da fattori che incidono negativamente sul loro sviluppo fisico, intellettuale, mentale, spirituale e morale.
In conformità al paragrafo 3 dell'art. 4 della legge federale "Sui principi della protezione della salute dei cittadini nella Federazione russa" n. 323-F3 del 21/11/2011, la priorità della protezione della salute dei bambini è uno dei principi basilari della protezione della salute nella Federazione Russa.

Responsabile della partecipazione
pubblici ministeri in materia civile e arbitrale
il processo dell'ufficio del procuratore della repubblica
DV Shtehbart

Questo è Sparta: ancora una volta su HIV, epatite e genitorialità adottiva

Quasi un anno fa, Katya ha raccontato la sua storia per Neinvalid. Di come una ragazza di 20 anni abbia appreso di avere l'epatite C. Ha lottato con disperazione e disperazione e ha imparato a vivere in una realtà cambiata e ha fiducia in Dio.

Katya ha scritto che ha iniziato a venire all'orfanotrofio per i bambini abbandonati e ha incontrato Lisa, una ragazza con sindrome di Down.

"Liza mi è diventata subito cara, all'inizio, perché volevo prendermi cura di lei, di aiutare, e poi lei, una piccola, spensierata ragazza, mi ha aiutato a scoprire i miei talenti, a trovare il lavoro per il quale il Signore mi aveva preparato, a mandarmela anche come aiutante, così è stato più divertente, ma quando conosci la tua strada, superi qualsiasi paura e sconforto. È successo con me Lisa mi ha fatto conoscere molte persone che in seguito sono diventate amiche con noi, hanno aiutato a organizzare attività in collegio, dove è stata trasferita in seguito, e in che modo ho imparato a conoscere lo sviluppo dei bambini. E, soprattutto, ho iniziato a insegnarmi il vero amore. Questo è quando si dà via non perché sei triste e solo, ma a causa di un eccesso, con gioia, e poi l'amore diventa ancora di più. È stata lei che, nel nostro primo incontro, mi ha parlato dell'immortalità, ma ho preso le sue parole per il balbettio di un bambino ", scrisse Katya.

Poi, a causa dell'epatite C, a Kate fu negata la registrazione della custodia della ragazza, e decise di andare oltre - cercare il riconoscimento delle regole come ingiuste e illegali. E alla fine del 2014, la Corte Suprema ha emesso la sua decisione. Tuttavia, iniziamo in ordine.

Ilnur Sharapov, un avvocato con l'organizzazione per i diritti umani Agora, ha suggerito che Kate si unisca a un amico sfortunato - un residente di un'altra città che non potrebbe diventare un genitore adottivo a causa del suo status di sieropositivo. Insieme, intendevano sfidare una delle disposizioni dell'elenco delle malattie approvate dal governo della Federazione russa, in presenza delle quali una persona non può adottare (adottare) un bambino, prenderlo in custodia, affidamento o affidamento familiare.

La dichiarazione presentata alla Corte Suprema ha indicato che le disposizioni di questa lista violano i diritti delle persone con epatite C e HIV e sono in conflitto con la legge federale "Sulla base della protezione della salute pubblica nella Federazione Russa". Questa legge garantisce ai cittadini la protezione contro ogni forma di discriminazione dovuta alla presenza di eventuali malattie. In questo caso, è stata una violazione dei diritti di famiglia.

L'epatite C e l'HIV sono infezioni del sistema circolatorio in cui l'agente patogeno si trova in un sistema chiuso. Allo stesso tempo, sia l'HIV che l'epatite C sono malattie croniche, i pazienti con queste diagnosi sono registrati a vita e una terapia appropriata consente loro di condurre una normale vita socialmente attiva.

Le persone con HIV e le persone con epatite A non sono pericolose nella vita di tutti i giorni, dicono gli esperti
Speciale per il processo, è stato deciso di chiedere la consulenza del dottore in scienze mediche, capo del dipartimento di malattie infettive ed epidemiologia della prima Università medica statale di San Pietroburgo. I. Pavlov Dmitry Lioznova.

"Il virus dell'epatite C non viene trasmesso dai normali contatti domestici. Tosse, starnuti, abbracci, baci, condivisione di cibo e bevande, condivisione di oggetti per la casa, servizi igienici e bagni sono sicuri per i pazienti con epatite C. Pertanto, una persona con epatite C non rappresenta un pericolo per la società, e bambini minori in particolare ", ha assicurato il professore..

Lo specialista ha notato che l'infezione può verificarsi quando sangue e fluidi biologici entrano nelle mucose o nelle ferite, così come durante la trasmissione dalla madre a un neonato. Cioè, per esempio, se è possibile un insieme di circostanze senza successo, l'infezione è possibile attraverso forbicine per unghie o altri oggetti.

La scienza moderna non è a conoscenza di casi di infezione da epatite C in condizioni domestiche, ha osservato l'esperto, e il rischio di tale trasmissione è considerato insignificante. Pertanto, le ricorrenti hanno dichiarato nel ricorso al tribunale, pur osservando alcune misure precauzionali, l'infezione da epatite C e HIV non sono pericolose per gli altri. Quindi, il divieto di adozione a causa della semplice presenza di infezione nel corpo è la discriminazione.

Per quanto riguarda l'infezione da HIV, secondo la legge "Sulla prevenzione della diffusione nella Federazione russa della malattia causata dal virus dell'immunodeficienza umana", la presenza di un virus in una persona non può essere una ragione per il suo licenziamento, rifiuto di lavoro, istituto scolastico o struttura sanitaria restrizione dei diritti e interessi legittimi. La legge specifica solo un punto: i cittadini della Russia a cui è stato diagnosticato l'HIV non possono essere donatori di sangue, fluidi biologici, organi e tessuti, e gli stranieri e gli apolidi dovrebbero essere espulsi dal paese al momento della conferma della diagnosi.

I ricorrenti hanno chiesto alla Corte suprema di riconoscere il punto pertinente dell'elenco delle malattie, in presenza del quale l'adozione e la tutela è impossibile, non in conformità con la legge sulla protezione della salute pubblica e, di conseguenza, inoperativa.

La corte ha rilevato che la cura dello stato dei bambini è più importante della discriminazione dei pazienti

Rappresentanti del governo russo e dell'ufficio del procuratore generale non erano d'accordo con le argomentazioni di Katy e del suo co-candidato. E la corte si è schierata con loro, affermando che in Russia la politica del governo nell'interesse dei bambini è una priorità.

"Le forme legislative elencate per l'organizzazione di bambini lasciati senza cure parentali sono finalizzate a garantire che tali bambini, compresi quelli emotivi e psicologici, siano condizioni per il pieno sviluppo. Allo stesso tempo, al fine di proteggere i diritti e gli interessi legittimi del bambino come il lato più vulnerabile e dipendente dei rapporti familiari, il legislatore federale ha fornito motivi per cui la persona non può essere un adottante, prendere in custodia il bambino, tutelare, prendere una famiglia adottiva o affidataria ", nella decisione. Il dovere di determinare l'elenco delle malattie per questo è ciò che il legislatore ha assegnato al governo.

Restrizioni, indica il tribunale, sono stabilite dalla legge federale esclusivamente nell'interesse dei minori lasciati senza cure parentali, che necessitano di protezione speciale dei loro diritti e interessi, e non possono essere considerati discriminatori nei confronti di persone con determinate malattie, indica la corte.

La giornalista Maria Gusarova, che ha seguito da vicino il processo, ha dichiarato, in onda su Ekho Moskvy, che uno degli argomenti principali dell'ufficio del procuratore generale, che è stato preso in considerazione dalla corte, è che gli individui infetti da HIV sono piuttosto instabili. "Che cosa succederà al bambino, che tipo di trauma psicologico subirà se il genitore, Dio non voglia, muore", ha spiegato il dipartimento. Allo stesso tempo, l'avvocato Ilnur Sharapov ha insistito sul fatto che l'attuale terapia consente alle persone affette da HIV (così come alle persone affette da epatite C) di vivere una vita lunga e felice, inclusa la crescita dei figli.

Il Ministero della Salute ha già riconosciuto la necessità di cambiare e il divieto può a volte essere aggirato

In precedenza, il Ministero della Salute ha sollevato la questione del cambiamento dei requisiti per i genitori adottivi, sottolineando che ora è lontano da quei tempi in cui la diagnosi di HIV o epatite era uguale alla pena. Su questo, per esempio, nella primavera del 2013, il dottor Peter ha scritto. È noto che l'agenzia ha risposto a una petizione redatta da persone con HIV e epatite virale e ha chiesto al Ministero della Pubblica Istruzione, al governo e all'organizzazione dei pazienti affetti da HIV di coordinare la questione. Tuttavia, non sono state prese decisioni.

L'analista legale di Agora, Irina Khrunova, afferma che ora le persone con malattie che rientrano nella restrizione trovano vari modi per eludere il divieto - per esempio, organizzano la tutela di un coniuge sano o qualcuno vicino a loro. Ma, a suo parere, una decisione finale della questione potrebbe essere facilitata da un ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo.

"Ci sono persone che negoziano in modo indipendente con le autorità di tutela per essere abbandonate per aver allevato bambini infetti. Cioè, i genitori con infezione da HIV o genitori con epatite sono stati dati a bambini con una diagnosi simile, perché ancora in qualche modo i bambini sani sono ancora adottati e presi più prontamente, ma i bambini con HIV, i bambini con epatite e altre malattie così gravi non sono ancora più spesso adottato. Pertanto, a questi genitori vengono offerte agenzie locali di tutela, già rendendosi conto che nelle famiglie tali bambini sarebbero migliori. Ancora in qualche modo aggirare la legge. Ma questo è dato esclusivamente alle autorità locali ", dice Khrunova.

Tuttavia, in alcuni casi, seguire la lettera della legge porta a vere e proprie tragedie. Ad esempio, in Agora, una giovane donna di Kazan, che ha l'HIV, ha cercato aiuto. I genitori di Svetlana sono morti e un fratello di 10 anni è rimasto. E lei non poteva adottarlo. I suoi due bambini sani vivono con lei, e suo fratello vive in un orfanotrofio.

"Recentemente, la legislazione che è stata adottata mostra che, in linea di principio, viviamo a Sparta. Nelle persone sane, sì, c'è l'opportunità di adottare bambini e le persone con infezione da HIV hanno grossi problemi nell'affermare i loro diritti. Le persone con infezione da HIV hanno grossi problemi con la realizzazione dei diritti che sono elementari con noi. Pertanto, non possiamo che andare alla Corte europea per portare questo problema a livello internazionale ", afferma Khrunova.

L'avvocato Ilnur Sharapov ritiene che le prospettive per fare appello alla Lista delle malattie nella Costituzione siano molto scarse. Ora lui, insieme a persone che la pensano allo stesso modo, è in attesa della risoluzione di altre due situazioni legate alla cura e alla tutela dei cittadini sieropositivi. Quindi possiamo parlare di contattare Strasburgo.

Katya e Lisa non sono ancora insieme, ma stanno lavorando allo stesso progetto.

Nel frattempo, Katya e Liza continuano a comunicare, per fortuna, l'amministrazione del collegio, dove vive ancora la ragazza, non è ostacolata da questo. E insieme stanno lavorando a un progetto artistico in cui i bambini con sindrome di Down appariranno sotto forma di eroi dei capolavori della pittura mondiale.

"Il progetto fotografico" Solar Masterpiece "intende mostrare la bellezza dei bambini speciali e insegnare alla società un atteggiamento positivo nei confronti di questi bambini. Ogni bambino è un'immagine luminosa creata dal Creatore per adornare questo mondo. Un bambino speciale è anche un capolavoro, ma a volte sottostimato a causa della scarsa consapevolezza della sindrome di Down ", afferma Katia.

Sembra che insieme a Lisa nella sua vita ci fosse un senso. Pensa molto al fatto che nella società moderna gli stereotipi sull'impossibilità della socializzazione e della felicità individuale per i bambini con sindrome di Down sono comuni, mentre questi bambini sono molto creativi, amichevoli e allegri.

La mostra è basata sui risultati del progetto fotografico "Solar Masterpieces" è previsto per l'autunno 2015. Ne parleremo.

Epatite e tutela

epatite c e custodia?
La risposta è!
Hepcinat LP è il migliore generico del famoso Harvoni (ledipasvir + sofosbuvir) dall'India, pubblicato da Natcopharma il 28 ottobre 2015 (ci sono notizie su questo sul sito ufficiale della compagnia).
I principi attivi di Hepcinat-lp sono assolutamente simili a quelli contenuti nella preparazione di Harvoni, la differenza è solo nel prezzo.
Mentre il costo di un corso di trattamento Harvoni raggiunge $ 100.000, il prezzo di Hepcinat-lp è inferiore a $ 1.500 per un corso di tre mesi.
Il farmaco Hepcinat-lp ha quasi il cento per cento di efficacia nella lotta contro l'epatite C, e questo è confermato dai risultati della ricerca. Hepcinat-lp ha tutte le licenze e i certificati necessari, come si può vedere sul sito ufficiale di Natcopharma.
epatite c e custodia? Hepcinate LP è possibile acquistare sul nostro sito web.
1. Il miglior generico moderno;
2. Non richiede combinazioni con altri farmaci, di norma, altamente tossici (eccetto per il trattamento di altri genotipi, tranne il 1 °, 3 ° e 4 °, quando la ribavirina deve essere aggiunta al corso);
3. Il costo più basso fino ad oggi;
4. Solo un effetto collaterale è una sensazione di lieve affaticamento;
5. Trattamento rapido ed efficace (di solito un corso di 12 settimane).
Tutti gli altri generici che replicano altri mezzi per combattere l'epatite C sono inferiori a Hepcinat-lp sotto tutti gli aspetti, che è facilmente visibile leggendo le istruzioni. Inoltre, non confondere Hepcinat-lp e semplicemente Hepcinat - questi sono farmaci diversi, e il secondo non raggiunge la prima metà.
Aiutiamo con la consegna di Hepcinat-lp direttamente dall'India in qualsiasi parte del mondo e offriamo il miglior prezzo oggi. Dirigiamo parte dei fondi alla Fondazione di beneficenza di Hepatitis C.
Chiunque si offre di comprare il farmaco "da un magazzino a Mosca" - solo truffatori, perché il farmaco non è destinato alla vendita in Russia, inoltre, è stato appena rilasciato.
epatite c e custodia?
Conosci già la risposta. Il momento in cui l'epatite C ha instillato orrore nelle persone sta finendo. Il potere del mostro finisce. Se prima solo pochi eletti potevano permettere il trattamento, oggi tutti possono farlo. Frantumiamo insieme il rettile!

Se desideri acquistare Hepcinat LP, puoi sempre scrivere al nostro operatore nella chat online nell'angolo in basso a destra del sito, oppure chiamare l'8-800-775-72-82. Puoi anche leggere le istruzioni di Hepcinat LP sul nostro sito web.

Selezione della terapia per l'epatite C online

Articoli correlati

biochimica del sangue per l'epatite C

biochimica del sangue per l'epatite c?
La risposta è!
Hepcinat LP è il migliore generico del famoso Harvoni (ledipasvir + sofosbuvir) dall'India, pubblicato [...]

Selezione della terapia per l'epatite C online

ribavirina nel trattamento dell'epatite cronica c

ribavirina nel trattamento dell'epatite cronica c?
La risposta è!
Hepcinat LP è il migliore generico del famoso Harvoni (ledipasvir + sofosbuvir) dall'India, [...]

Selezione della terapia per l'epatite C online

Epatite C per più di 20 anni

L'epatite C è stata per più di 20 anni?
La risposta è!
Hepcinat LP è il migliore generico del famoso Harvoni (ledipasvir + sofosbuvir) dall'India, [...]

Tutela ed epatite C. Gotovy Sue, ma come non perdere tempo?

Ciao Conosco una ragazza dalla nascita, erano amici di famiglie. Ho due figli di 9 anni e 4 anni. Divorziato. Istruzione superiore Appartamento con una camera da letto nella proprietà, cottage. Attualmente lavora nell'asilo. La madre della ragazza è morta, il padre beve, in un mese sono privati ​​dei diritti. Quando la ragazza era con suo padre, viveva con me e i miei figli. Io comunico bene con il suo educatore sociale.

Voglio organizzare la custodia. Fino ad ora, ho raccolto i documenti per le riunioni con lei al centro di riabilitazione (4 dispensari, f-9, una copia del passaporto, una recensione dal lavoro e un certificato di non-condanna è stato detto in cura). Non so cosa fare dopo, perché il mio epatite è con. Piuttosto, hanno trovato anticorpi durante la gravidanza.Le analisi indicano che il corpo ha incontrato questo virus, ma non è mai stato malato.

Non posso contagiare nessuno e lui non minaccia la mia vita. Ma sono registrato, questa è la legge. Questo può essere impugnato in tribunale, ma ciò richiede tempo. Una ragazza del 25 maggio sarà inviata all'orfanotrofio. Posso ottenere l'affidamento temporaneo? senza tutte le medicine? E poi in tribunale per dimostrare il loro punto di vista? Ma quella ragazza non è stata mandata all'orfanotrofio? Aiuto per favore.