Cambiamenti diffusi nel fegato

Cibo

Il fegato è l'organo che non segnala una malattia da molto tempo. Nella maggior parte dei casi, le patologie della ghiandola compaiono durante la diagnosi ecografica. Di fronte a un record di "cambiamenti epatici diffusi" in una cartella clinica, molti pazienti vanno nel panico perché non capiscono cosa significhi. Tuttavia, il DIP (cambiamenti epatici diffusi) non è una diagnosi. Questo record indica varie patologie nell'organo che provocano una condizione simile. Vari studi aiuteranno a identificarli.

I DIP possono segnalare cirrosi, epatite, colangite sclerosante, ecc. Molto dipende dal grado di trasformazione del tessuto epatico. Piccoli cambiamenti indicano una malattia virale. Per gravi anomalie, stiamo parlando di patologie più gravi, quindi è necessario condurre uno studio approfondito per determinare l'entità del danno alla ghiandola che forma la bile.

Fattori che innescano cambiamenti diffusi

Molti pazienti con patologie epatiche non capiscono quali sono i cambiamenti epatici diffusi. Per capire cosa significa questo termine, è necessario approfondire l'anatomia.

Il fegato è un grande organo parenchimale composto da molti epatociti (cellule epatiche). La ghiandola consiste di due lobi, che sono separati da dotti biliari e vasi sanguigni. Come accennato in precedenza, il DIP non è una malattia specifica, ma una conseguenza di processi anormali che si verificano nel corpo. Cosiddetto cambiamento e aumento del tessuto epatico.

Cause di cambiamenti diffusi nella ghiandola:

  • Eccessiva assunzione di alcol.
  • Fumo lungo
  • Cibo irrazionale
  • Disturbi multifunzionali nel corpo che si verificano a seguito di mutazioni geniche o cromosomiche.
  • Uso a lungo termine di potenti farmaci o farmaci antibatterici.
  • Malattia metabolica del fegato.
  • Malattie di origine virale.
  • Epatite autoimmune.
  • La cirrosi.
  • Perdita di peso drammatica o aumento di peso.

Sia gli adulti che i bambini a causa di ittero, epatomegalia (ingrossamento del fegato) in alcune malattie sono suscettibili di cambiamenti diffusi.

Il DIP segnala che il tessuto epatico subisce cambiamenti derivanti da malattie minori o patologie gravi. Durante la diagnosi, si consiglia di indagare non solo il fegato, ma anche altri organi del tratto gastrointestinale, al fine di determinare l'entità della lesione della ghiandola.

Fai questo test e scopri se hai problemi al fegato.

sintomi

Spesso il DIP ha un corso cancellato, cioè i sintomi gravi sono assenti. Tuttavia, i seguenti segni di cambiamenti diffusi nel fegato possono essere identificati:

  • Lievi sensazioni dolorose proprio sotto le costole.
  • Sensazione di pesantezza o dolore all'avambraccio a destra.
  • La pelle e le mucose sono dipinte in una tonalità gialla.

Se il paziente ha notato sintomi simili, dovresti visitare un medico.

Per identificare il grado di lesioni organiche diffuse, viene eseguita un'ecografia. Le deviazioni possono verificarsi non solo durante la malattia iniziale, ma anche come risultato di alcuni cambiamenti extraepatici anormali. Ad esempio, l'amiloidosi (danno al fegato e ad altri organi da parte dell'amiloide). Di conseguenza, l'ecostruttura del fegato sarà cambiata. Allo stesso tempo, si osservano i seguenti segni ecografici: epatomegalia, aumento dell'ecogenicità dell'organo con attenuazione nelle regioni distanti, la struttura diventa non uniforme, l'immagine ecografica ha una struttura granulare, il disegno dei vasi viene levigato.

Patologia del fegato e del pancreas

Il pancreas è un organo GIT non abbinato che non ha una cavità. Tra questo organo e il fegato ci sono i dotti, quindi quando i disturbi della funzione di un organo manifestano disordini di un altro.

Variazioni diffuse in entrambi gli organi possono verificarsi per i seguenti motivi:

  • Disordini metabolici
  • Patologia vascolare.
  • Infezioni con decorso acuto o cronico.

Danni estesi al fegato e al pancreas manifestano ingiallimento della pelle, mucosa oculare, scurimento delle urine, scolorimento delle feci. Quando si verifica il disordine funzionale della ghiandola che forma la bile, prurito della pelle. Ciò è dovuto al fatto che molta della bile penetra nel sangue.

Il tessuto pancreatico cambia a seguito di edema, infiammazione, lipomatoz (comparsa di numerosi lipomi nel tessuto sottocutaneo). Inoltre, questo processo si sviluppa a causa della fibrosi sullo sfondo della reazione infiammatoria e disturbi metabolici.

Lesioni al parenchima epatico

Normalmente, il tessuto parenchimale è una struttura omogenea, leggermente ecogenica. Nelle lesioni diffuse nel parenchima della ghiandola durante gli esami ecografici nei tessuti, si osservano vasi con dotti biliari la cui densità è aumentata. I cambiamenti diffusi nel parenchima epatico possono essere associati a malattie gravi oa disturbi lievi delle funzioni della ghiandola. La gravità dell'edema epatico dipende dalla gravità dell'infiammazione.

Cambiamenti diffusi nel tessuto epatico possono svilupparsi in pazienti con sovrappeso, cirrosi, diabete, alcolismo, cancro, epatite e formazioni cistiche. Elminti, malattie infettive di origine virale, cattiva alimentazione possono diventare fattori provocatori.

I cambiamenti nel parenchima dell'organo provocano i seguenti sintomi: dolore alla testa, nausea, debolezza, sapore amaro in bocca, sbalzi d'umore.

Cambiamenti nella struttura del fegato

Cambiamenti diffusi nella struttura del fegato possono verificarsi non solo nei disturbi della funzionalità dell'organo, ma anche in malattie non correlate alla ghiandola. Ad esempio, il diabete minaccia i disordini del metabolismo delle proteine, causando depositi nel fegato.

In questo caso, l'epatomegalia, l'ispessimento diffuso del fegato e nel tessuto delle palle profonde diventa eterogenea. All'ecografia, la struttura eterogenea del fegato si presenta come piccole o grandi aree che hanno densità diverse con prodotti metabolici anormali (proteine, carboidrati).

Diffuse lesioni eterogenee

Eterogeneità nella struttura dell'organo possono verificarsi a causa di ostruzione dei dotti biliari, cambiamenti nel tessuto connettivo nella direzione di aumento o diminuzione, accumulo di sostanze nocive negli epatociti.

La struttura eterogenea diffusa del fegato si manifesta in cirrosi, accumulo di sali di calcio, ostruzione delle vene epatiche, epatite e disordini metabolici nei diabetici o in sovrappeso. Poi nel fegato ci sono dossi, si sviluppa la fibrosi o la forza del tessuto connettivo diminuisce, si manifesta stetosi (epatite grassa) Per ulteriori informazioni sulla distrofia epatica dal tipo di epatite grassa, vedere qui.

Come accennato in precedenza, i processi patologici si verificano a causa di errori nutrizionali, consumo eccessivo di bevande alcoliche, ecc.

Dopo un'ecografia, il medico identifica la causa del DIP e stabilisce una diagnosi accurata.

Di norma, la ghiandola che forma la bile viene ripristinata da sola, ma se non trattata, si verifica una grave compromissione funzionale.

Danno epatico diffuso

Come risultato di alterazioni patologiche nel fegato, si verifica una disfunzione d'organo. Molto spesso, questi disturbi si verificano sullo sfondo della malattia del fegato.

Solitamente le lesioni degenerative diffuse provocano l'epatite. Un po 'meno spesso, questi cambiamenti avvengono dopo l'intossicazione (da funghi, sali ed esteri dell'acido nitrico, ecc.), L'uso di alotano (agente di inalazione altamente attivo per anestesia), atofana (un farmaco). Inoltre, la degenerazione del tessuto epatico si verifica a causa di cirrosi, assunzione inappropriata di diuretici, ipnotici o sedativi.

Trasformazione diffusa dei dotti epatici

La ghiandola che forma la bile è costituita da lobuli, nel mezzo dei quali passano vasi venosi e dotti biliari. Lo scopo principale dei dotti biliari è la raccolta della bile. I dotti escretori passano attraverso l'intera ghiandola e le loro estremità sono chiuse.

Il DIP colpisce l'intero organo, comprese le pareti dei dotti biliari. Come negli altri casi, questo processo si verifica a causa dell'esposizione a patogeni, alcol, malnutrizione, ecc.

Danno al fegato in colecistite

Spesso si verifica un DIP nell'infiammazione della colecisti.

La colecistite prolungata minaccia con un processo infiammatorio prolungato, che viene esacerbato di volta in volta. La patologia è una conseguenza di un'altra malattia. Molto spesso, la colecistite si verifica sullo sfondo di una violazione della motilità dei dotti biliari o malattie congenite.

Epatomegalia e DIP

La patologia in cui il fegato è ingrandito è l'epatomegalia. Di regola, un aumento nell'organo si verifica a causa dell'intossicazione da tossine o veleni. In questo caso, praticamente tutto il tessuto epatico subisce una trasformazione diffusa. Di conseguenza, il corpo sporge da sotto le costole (nella norma è abbastanza difficile sentire la ghiandola). Inoltre, quando viene premuto, il paziente avverte dolore, il che indica che l'organo richiede una terapia immediata.

Lesioni diffusamente reattive

La trasformazione del fegato reattiva è una patologia che è sorta a causa di malattie degli organi gastrointestinali, malattie croniche di qualsiasi organo, uso prolungato di farmaci forti, ad esempio agenti antibatterici. In violazione della funzionalità della ghiandola che forma la bile si sviluppa pancreatite reattiva.

Una tale conclusione con ultrasuoni permette di escludere tumori, pietre, eccetera. Inoltre, l'uso degli ultrasuoni può rilevare lesioni focali di densità tissutale.

Le lesioni diffuse non sono una diagnosi separata, ma una ragione per sottoporsi a ulteriori diagnosi.

Trasformazione focale diffusa

Il DIP colpisce l'intera ghiandola che forma la bile. Durante gli esami ecografici, si osserva un danno tissutale su tutta la superficie. Quando la trasformazione focale diffusa del fegato interessa aree limitate della ghiandola, cioè utilizzando gli ultrasuoni, è possibile identificare i fuochi di cambiamento nel tessuto sano.

Patologia del fegato nei bambini

Nei neonati, il DIP viene diagnosticato a causa di malattie congenite. Inoltre, i processi patologici possono verificarsi a causa di malattie infettive nella madre durante la gestazione, ad esempio, l'epatite.

Nei bambini, il DIP si sviluppa dopo l'assunzione di farmaci antibatterici. Gli antibiotici sono molto tossici e hanno un effetto dannoso sul corpo fragile dei pazienti nella fascia di età più giovane.

Se sospetti DIP in un bambino, è necessario condurre una diagnosi completa: un'analisi clinica del sangue, delle urine. Se c'è una necessità, il medico prescriverà un esame del sangue per biochimica, prendere le cellule dal tessuto epatico, o eseguire laparoscopia (procedura terapeutica e diagnostica a basso impatto).

Modulo DIP

Le più comuni lesioni diffuse minori del corpo. Si verificano a causa di lievi disturbi funzionali del fegato. Il grado di danno d'organo può essere determinato usando ultrasuoni e metodi diagnostici aggiuntivi.

Modesti cambiamenti diffusi nel fegato si sviluppano a seguito di intossicazione, cattiva alimentazione, infezioni di origine virale, ecc. Quando a un paziente viene diagnosticata una patologia, si raccomanda che il paziente aggiusti la dieta. Nelle malattie virali vengono prescritti farmaci antivirali. Se il paziente è in gravi condizioni, viene trasferito all'ospedale. Se il lavoro della ghiandola viene interrotto a causa di bevande alcoliche o sostanze sintetiche, viene eseguita la plasmaferesi (purificazione del sangue). In caso di lesioni organiche diffuse moderate, si raccomanda di assumere preparazioni multivitaminiche per aumentare l'immunità.

Se i cambiamenti diffusi sono pronunciati, allora il parenchima epatico si gonfia drammaticamente. Cambiamenti simili si verificano sullo sfondo del diabete mellito, dell'epatosi grassa, dell'epatite cronica, della cirrosi, del cancro della ghiandola. Inoltre, la probabilità di patologia con elmintiasi, malattie virali, malnutrizione, aumenta l'alcolismo. Il trattamento è prescritto dopo una diagnosi completa e l'identificazione delle cause di DIP.

Test diagnostici

È possibile rilevare il cambiamento nella struttura della ghiandola mediante ultrasuoni mediante ultrasuoni. Tuttavia, per determinare la causa della patologia, si raccomanda di condurre ulteriori studi: sangue, urina, biopsia (prelievo di tessuto), laparoscopia, TC (tomografia computerizzata).

Tuttavia, l'ecografia è considerata il metodo più accessibile ed efficace per rilevare il DIP. Durante lo studio, è necessario prestare attenzione ai segni ecografici. In questo modo è possibile valutare l'entità del danno al parenchima epatico e alle vie biliari.

  • Aumentare la densità del fegato.
  • Edemi.
  • Aumento del volume degli epatociti.
  • Eterogeneità ecostruttura.
  • L'accumulo di cellule adipose nel fegato.
  • L'accumulo di tessuto connettivo.
  • Sostituzione del normale tessuto fibroso epatico.
  • Accumulo di prodotti di scambio.
  • Sacche di vermi.
  • Bleeding.
  • Educazione atipica

Zone di cambiamenti diffusi nella ghiandola rispondono con un'ecogenicità aumentata, diminuita o intensa.

Metodi di trattamento

La malattia epatica diffusa si verifica a causa della ridotta funzionalità del fegato o di altri organi del sistema biliare. Infatti, qualsiasi malattia che una persona ha sofferto ha un effetto negativo sulla ghiandola che forma la bile, causando lesioni diffuse lievi o moderate. In ogni caso, il trattamento dei cambiamenti diffusi nel fegato viene effettuato solo dopo aver scoperto la causa dei processi patologici.

Prima di tutto, il paziente ha bisogno di regolare il menu, smettere di fumare, bevande alcoliche. Se i cambiamenti diffusi nel parenchima epatico si manifestano a causa di uno stile di vita povero, la dieta n. 5 dovrebbe essere seguita.

Come parte della terapia complessa, è possibile utilizzare rimedi popolari: decotto di cicoria, succo di prugna, zucca con miele ed estratti di erbe. Il trattamento più comune utilizzato è il cardo mariano e la radice del ventriglio. Per preparare il brodo, mescolare 30 g di ingredienti secchi e versare un bicchiere di acqua bollente, dopo averlo raffreddato viene filtrato e preso nel dosaggio indicato dal medico. Anche per 4 settimane si consiglia di usare 25 ml di olio d'oliva o di zucca al mattino a stomaco vuoto.

Il cibo dietetico aiuta a ripristinare la funzionalità del fegato e normalizza la digestione. Il paziente deve saturare il corpo con proteine, carboidrati nel dosaggio richiesto e ridurre la quantità di grasso. Si raccomanda di mangiare cibi caldi e bevande. Seguendo queste regole, il paziente migliorerà il loro benessere e la velocità di recupero.

La dieta numero 5 comprende i seguenti alimenti, piatti e bevande:

  • miele;
  • le pasticcerie di ieri (il pane nero è migliore);
  • bacche e frutti (varietà non acide);
  • gelatina di succo appena spremuto;
  • tè o caffè debole con l'aggiunta di latte non grasso;
  • decotto dei fianchi;
  • verdure fresche, frutta, bacche;
  • verdure, crude, bollite, in umido o al forno;
  • frittata di proteine, uovo alla coque bollito (non più di 1 tuorlo al giorno);
  • minestre a base di brodo vegetale o carne magra;
  • prodotti lattiero-caseari fermentati (basso contenuto di grassi);
  • salumi (tacchino, vitello, pollo, coniglio, ecc.);
  • salsicce bollite

Con DIP, i seguenti prodotti dovrebbero essere esclusi dal menu:

  • cibi fritti (oca, anatra, pesce, torte, uova);
  • fegato, reni, polmoni, cervello, ecc.;
  • brodo con funghi, carne grassa, pesce;
  • pasticcini freschi;
  • guazzabuglio;
  • prodotti lattiero-caseari fermentati con un'alta percentuale di grassi;
  • cibo grasso, piccante;
  • prodotti affumicati e in scatola;
  • torte e crostate con crema, caramelle, cioccolata, gelato;
  • cipolle verdi, spinaci, acetosella, ravanelli, funghi;
  • salsiccia.

Inoltre, dovresti abbandonare l'alcol e le forti bevande toniche (caffè, tè, soda dolce).

Misure preventive e prognosi

I DIP provocano vari fattori: per prevenirli è necessario sottoporsi periodicamente ad una visita medica, non a contatto con sostanze tossiche, a mangiare correttamente, ad essere fisicamente attivi, a rinunciare a cattive abitudini. È importante curare le malattie nel tempo, impedendo loro di diventare cronici.

La prognosi per il DIP dipende dal motivo che li ha provocati. Se la struttura del fegato è cambiata a causa di errori nella dieta, nell'alcolismo o nel fumo, la prognosi sarà favorevole quando una persona cambia il suo stile di vita.

In altri casi, tutto dipende dalla patologia di base, dal grado di danno alla ghiandola e dalle condizioni generali del paziente.

Pertanto, i DIP sono il risultato di altre malattie o di scelte di vita povere. Per evitare gravi conseguenze, è necessario essere attenti alla propria salute e consultare il proprio medico se si verificano sintomi caratteristici. Solo un trattamento tempestivo e adeguato garantisce il recupero.

Cambiamenti diffusi nel fegato: sintomi e trattamento

Cambiamenti diffusi nel fegato - i sintomi principali:

  • mal di testa
  • Eruzione della pelle
  • debolezza
  • pizzicore
  • nausea
  • Perdita di appetito
  • Fegato ingrandito
  • Raid sulla lingua
  • Dolore nell'ipocondrio destro
  • Stanchezza aumentata
  • Cal candeggiato
  • Aumento dell'addome
  • Gonfiore generale
  • Urina scura
  • Aumento della produzione di gas
  • Muco giallo
  • Ingiallimento della pelle
  • Sapore amaro in bocca
  • Avversione da cibi grassi e malsani.
  • Instabilità emotiva

I cambiamenti diffusi nel fegato sono una condizione patologica comune caratterizzata dallo sviluppo delle trasformazioni dei tessuti ghiandolari. Il pericolo è che la malattia si sviluppi anche con disturbi minori e non è rara tra i bambini.

La causa principale dei cambiamenti diffusi nel parenchima epatico è l'insorgenza di qualsiasi patologia da parte del sistema epatobiliare. Tra i fattori predisponenti emettono malattie di altri organi interni.

Il quadro clinico non è specifico - è caratteristico della maggior parte delle malattie che colpiscono il fegato. Alcune persone hanno sintomi asintomatici (se ci sono cambiamenti moderati e diffusi nel fegato). I principali segni clinici sono l'epatomegalia e l'ittero, un cambiamento nel colore delle urine e delle feci, il prurito e l'eruzione cutanea.

La base delle misure diagnostiche sono procedure strumentali. Ciò è dovuto al fatto che gli studi mostrano segni di eco specifici che possono indicare eziologia. Le prove di laboratorio e le manipolazioni del dottore sono ausiliari.

Per eventuali cambiamenti nel fegato, il trattamento sarà dettato da una fonte provocante. In alcuni casi, sono indicati i farmaci e la terapia dietetica e, in altri, l'intervento chirurgico.

eziologia

Il cambiamento diffuso nel fegato agisce come una condizione patologica secondaria, cioè non può essere una malattia indipendente. Tra le principali malattie che causano cambiamenti diffusi nel fegato, spiccano:

  • malattia grassa o alcolica;
  • epatite virale o natura autoimmune;
  • diabete mellito;
  • forma sclerosante di colangite;
  • cirrosi epatica;
  • neoplasie di un corso maligno o benigno;
  • colecistite cronica;
  • effetti avversi dei patogeni;
  • flusso di ipertensione portale;
  • la diffusione di metastasi tumorali nel fegato;
  • la presenza di sovrappeso;
  • disordini metabolici;
  • difetti cardiaci acquisiti;
  • cisti al fegato;
  • dieta malsana;
  • insufficienza cardiaca;
  • una vasta gamma di malattie della natura autoimmune o infettiva;
  • assunzione di farmaci senza motivo apparente o in violazione delle raccomandazioni del medico curante;
  • osservanza di diete eccessivamente rigide;
  • grave intossicazione con sostanze chimiche, droghe o alcol;
  • interruzione degli organi del sistema endocrino, in particolare della ghiandola tiroidea;
  • chemioterapia o radioterapia a lungo termine;
  • dipendenza perenne da cattive abitudini.

Da provocatori dovrebbe essere attribuita ereditarietà gravata - una predisposizione a una delle malattie del fegato.

I cambiamenti diffusi nel fegato non sono rari anche per i bambini. In questi casi, le cause immediate sono:

  • difetti cardiaci congeniti;
  • patologie primarie del sistema epatobiliare - sorte durante lo sviluppo fetale;
  • uso a lungo termine di antibiotici da parte del bambino per scopi medicinali;
  • sviluppo o esacerbazione dell'epatite in una donna mentre trasporta un bambino.

La patologia può svilupparsi negli anziani. Il provocatore diventa spesso la presenza di una malattia cronica, che è più caratteristica della vecchiaia.

classificazione

I cambiamenti diffusi nella struttura del fegato hanno diversi gradi di gravità: questa è la classificazione principale:

  • pronunciato - nella maggior parte dei casi si verificano sullo sfondo dello sviluppo di oncologia, epatite virale, malattia alcolica o degenerazione grassa, e la causa può essere eliminata solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico;
  • moderata - a causa di malnutrizione, avvelenamento chimico, disordini metabolici e patologie endocrine e per il trattamento, è necessario assumere farmaci, seguire una dieta moderata e sottoporsi a una procedura di purificazione del sangue;
  • insignificante - possono non essere sentiti per molto tempo, i bambini hanno sintomi lievi.

Il processo patologico può essere localizzato in qualsiasi parte del fegato. La lesione può trovarsi nei seguenti punti dell'organo:

Non è esclusa la possibilità di coinvolgimento di organi interni vicini, inclusi reni, pancreas e milza.

Dalla natura dei cambiamenti diffusi di flusso nel fegato sono:

Il principale nel processo di diagnosi sono le procedure strumentali (RM, TC e ultrasuoni), che indicano la presenza di specifici segni di eco, che sono:

sintomatologia

Per le lesioni diffuse dell'organo del sistema epatobiliare è caratterizzata dall'assenza di specifici segni clinici che indichino accuratamente l'insorgenza di una specifica malattia. I sintomi del disturbo sono pronunciati, non possono essere ignorati.

I principali sintomi della malattia:

  • sindrome del dolore di varia intensità - il dolore è localizzato nell'area sotto le costole giuste;
  • fegato ingrandito - epatomegalia, che è facilmente rilevabile con la palpazione dell'addome;
  • sapore amaro in bocca;
  • perdita di appetito e completa avversione ai cibi grassi;
  • l'aspetto di una sfumatura bianca, gialla o grigia sulla lingua;
  • debolezza e debolezza;
  • aumento dell'affaticamento e riduzione della capacità lavorativa;
  • instabilità emotiva;
  • attacchi di mal di testa;
  • nausea - è presente su base continuativa e praticamente non provoca bavaglio;
  • un aumento delle dimensioni dell'addome;
  • grandi quantità di gas;
  • decolorazione fecale e urine scure;
  • giallo della pelle, della sclera e delle mucose;
  • grave prurito;
  • eruzione cutanea, simile all'orticaria;
  • tendenza al gonfiore;
  • disturbi mestruali nelle donne;
  • diminuzione del desiderio sessuale negli uomini;
  • fluttuazioni dei valori dei toni del sangue;
  • lucentezza innaturale e puzza di feci;
  • frequente esposizione a raffreddori e malattie infettive a seguito di un indebolimento del sistema immunitario;
  • leggero aumento della temperatura;
  • esaurimento del corpo.

La sintomatologia negli adulti o nei bambini è spesso integrata dalle manifestazioni esterne della malattia sottostante che hanno causato cambiamenti diffusi nel parenchima epatico.

diagnostica

Il processo diagnostico deve necessariamente essere un approccio integrato, in quanto al gastroenterologo mancano informazioni sul decorso clinico della malattia.

La diagnosi primaria include le seguenti azioni:

  • studio della storia medica di non solo il paziente, ma anche i suoi parenti stretti - in alcuni casi questo indicherà accuratamente il principale fattore eziologico;
  • raccolta e analisi della storia della vita;
  • valutazione della pelle, delle mucose e della sclera;
  • misurazione della temperatura corporea e del tono del sangue;
  • palpazione profonda della parete addominale anteriore;
  • un'indagine dettagliata consentirà al medico di determinare quando i segni di cambiamenti diffusi nel fegato compaiono per la prima volta e con quale grado di intensità.

I test di laboratorio più informativi:

  • esami clinici generali del sangue e delle urine;
  • biochimica del sangue;
  • test epatici;
  • coprogram;
  • test sierologici;
  • Test PCR;
  • coltura batterica di sangue e feci.

È possibile rilevare cambiamenti epatici focali diffusi utilizzando le seguenti procedure strumentali:

  • Ecografia del fegato;
  • Scansione TC;
  • risonanza magnetica;
  • radiografia del peritoneo;
  • biopsia endoscopica.

L'accuratezza può essere diagnosticata solo nei casi in cui il paziente presenta i seguenti segni ecografici:

  • eterogeneità della struttura del tessuto;
  • aumento dell'ecoplottosi;
  • epatomegalia;
  • violazione del modello dei vasi sanguigni;
  • diversi lobi epatici mostrano diversa ecogenicità;
  • tenuta delle valvole periportali;
  • attenuazione veloce del segnale a ultrasuoni.

trattamento

La diagnosi di cambiamenti epatici diffusi è un'indicazione diretta per un trattamento immediato, che può essere conservativo o chirurgico. Prima di tutto, i medici si rivolgono a metodi inoperabili.

Molto spesso, si raccomanda ai pazienti di ricevere:

  • agenti antivirali;
  • antibiotici;
  • gepatoprotektorov;
  • fosfolipidi;
  • amminoacidi;
  • complessi vitaminici e minerali;
  • farmaci per alleviare i sintomi - antidolorifici, farmaci per normalizzare la pressione sanguigna, eliminare la nausea, ecc.

Tutti, senza eccezioni, dimostrano il rispetto di una dieta moderata. La terapia dietetica prevede il rifiuto di tali prodotti:

  • carni grasse, pollame e pesce;
  • piatti fritti, salati e speziati;
  • prodotti lattiero-caseari fermentati con un'alta percentuale di grassi;
  • ricchi brodi e primi piatti preparati sulla base;
  • carne affumicata e cibo in scatola;
  • pasticceria e pasticceria fresca;
  • frattaglie e dolciumi;
  • cipolle e aglio;
  • spinaci e acetosa;
  • funghi;
  • ravanello;
  • maionese;
  • salse piccanti;
  • forte tè nero;
  • caffè;
  • bevande gassate e alcoliche.

Con cambiamenti diffusi nel parenchima epatico, non è vietato l'uso in quantità:

  • pane e biscotti secchi;
  • marmellata e miele fatti in casa;
  • bacche e frutti non aspri;
  • purea di verdure;
  • minestre vegetariane o al latte;
  • omelette proteica o uova sode;
  • insalate di frutta e verdura;
  • salsiccia bollita;
  • tipi dietetici di carne e pesce;
  • composte e succhi di frutta freschi;
  • tè verde e cacao.

L'uso di ricette tradizionali di medicina non è proibito, ma questo dovrebbe essere fatto solo dopo l'approvazione del medico curante. A casa, puoi preparare brodi e infusi curativi sulla base dei seguenti componenti:

  • avena;
  • menta;
  • seta di mais;
  • propoli;
  • finocchio;
  • camomilla;
  • boccioli di betulla;
  • achillea;
  • rosa canina;
  • semi di zucca;
  • foglie di cowberry;
  • calendula;
  • pozzi d'albicocca

In casi di sviluppo di cambiamenti diffusi nel parenchima, il trattamento con un'operazione è effettuato secondo indizi individuali:

  • tumori cistici, maligni e benigni;
  • metastasi del cancro;
  • ipertensione portale;
  • il corso di cirrosi o epatite in forma grave.

Il trattamento chirurgico consiste nella rimozione completa o parziale del fegato e degli organi interni interessati.

Possibili complicazioni

Indipendentemente dal tipo di corso (espresso, lieve o moderato danno epatico diffuso), la malattia può causare la formazione di tali complicazioni pericolose:

Prevenzione e prognosi

Prevenire lo sviluppo di un tale stato come cambiamenti diffusi nel fegato può essere ottenuto seguendo semplici linee guida:

  • rifiuto per tutta la vita delle dipendenze;
  • controllo del peso;
  • cibo sano e nutriente;
  • rafforzamento costante del sistema immunitario;
  • Prevenire l'ingresso di sostanze tossiche e tossiche nell'organismo;
  • prendendo solo quei farmaci prescritti dal medico curante - sempre con il rigoroso rispetto del dosaggio e della durata dell'uso;
  • diagnosi precoce ed eliminazione di malattie che possono portare alla comparsa di alterazioni patologiche nel fegato;
  • passaggio regolare di un controllo di routine completo con una visita a tutti gli specialisti.

Di per sé, questo disturbo non rappresenta un pericolo per la vita dei pazienti. Ciò significa che la prognosi e i rischi di complicanze sono dettati solo dalla malattia di base.

Non bisogna dimenticare che ogni malattia provocatrice ha le sue conseguenze, che a volte finiscono con la morte.

Se pensi di avere cambiamenti diffusi nel fegato e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora puoi essere aiutato dai medici: un epatologo, un gastroenterologo, un terapeuta.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

L'ittero meccanico si sviluppa quando il processo di deflusso della bile lungo i percorsi di escrezione della bile viene disturbato. Questo accade a causa della compressione meccanica dei dotti da parte di un tumore, cisti, pietra o altre formazioni. Per lo più le donne soffrono della malattia e in giovane età, l'ittero ostruttivo si sviluppa a causa della colelitiasi, e nelle donne di mezza età e anziane, la patologia è una conseguenza di processi simili a tumori nell'organo. La malattia può avere altri nomi - ittero ostruttivo, colestasi extraepatica e altri, ma l'essenza di queste patologie è una ed è in violazione della corrente della bile, che porta alla comparsa di sintomi specifici e violazione della condizione umana.

La metaplasia è una condizione patologica diffusa caratterizzata dalla trasformazione di cellule normali di un organo, ad esempio l'intestino, in patologiche. Il pericolo del processo è che in assenza di terapia si sviluppa il cancro.

La Fascioliasi è una elmintiasi extraintestinale causata dall'effetto patologico del parassita sul parenchima epatico e sui dotti biliari. Questa malattia è classificata come la più comune invasione elmintica del corpo umano. La fonte della malattia è l'agente patogeno, che può essere un colpo di fortuna epatico o un colpo di fortuna gigante. Inoltre, i medici identificano diversi modi per infettare un tale microrganismo.

Epatite criptogenetica - è lo sviluppo del processo infiammatorio nelle cellule di questo organo. La patologia può manifestarsi in forma acuta o cronica, ma in ogni caso porta alla formazione di pericolose complicanze. L'incapacità di stabilire il fattore eziologico è dovuta alla selezione di una vasta gamma di ragioni da parte di specialisti del settore della gastroenterologia. In alcuni casi, ciò è dovuto al fatto che l'istituzione medica non ha una base tecnica adeguata per aiutare a stabilire i provocatori della malattia.

L'epatite alcolica è una malattia infiammatoria del fegato che si sviluppa a seguito dell'uso prolungato di bevande contenenti alcol. Questa condizione è un precursore dello sviluppo della cirrosi epatica. Sulla base del nome della malattia, diventa chiaro che la ragione principale per la sua comparsa è l'uso di alcol. Inoltre, i gastroenterologi identificano diversi fattori di rischio.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Quali sono i cambiamenti epatici diffusi, i sintomi e il trattamento?

Il fegato nel corpo umano svolge molte funzioni molto importanti. Questo non è solo la partecipazione a tutti i tipi di metabolismo, ma anche la sintesi di enzimi, proteine ​​del sangue, ormoni. Inoltre, il tessuto epatico è un potente sistema di disintossicazione. Quando eseguono la diagnostica ecografica, i medici funzionalisti scrivono spesso che ci sono cambiamenti diffusi nel parenchima epatico. È importante capire che questa non è una diagnosi. Eterogeneità ecografica, variazioni diffuse - condizioni che sono la ragione per una ricerca diagnostica approfondita. Dopotutto, queste manifestazioni ecografiche possono essere causate sia da epatopatie (malattie dell'organo descritto) che da manifestazioni di altre malattie sistemiche.

Opzioni per i sintomi di eco nello studio del fegato

Al fine di comprendere quali cambiamenti nell'ecostruttura epatica, è necessario determinare la normale immagine ecografica nello studio di un organo. Innanzitutto, l'indice di ecogenicità è stimato. Il parenchima epatico ha una ridotta ecogenicità. Di solito è paragonabile al tasso di tessuto renale. In confronto a questo indicatore, i medici delle tecniche di imaging espongono il grado di aumento o diminuzione dell'ecogenicità. Declino più spesso rilevato. L'aumento dell'ecogenicità è una manifestazione di malattie in cui la densità del fegato diventa maggiore del normale.

In assenza di malattie dell'organo stesso o di altri sistemi corporei, il fegato rimane omogeneo. La struttura può essere a grana fine. L'eterogeneità della struttura suggerisce che esiste una patologia. Molto spesso si tratta di malattie del tratto digerente (pancreatite cronica, per esempio).

È spesso possibile che un parenchima diffusamente modificato e forme focali di cambiamenti nella struttura del fegato esistano in parallelo. Questi possono essere cisti, neoplasie benigne e maligne del tessuto epatico. Foci metastatiche di tumori possono essere rilevati nel fegato.

Che cosa significa la conclusione: diffuse variazioni eterogenee nella struttura del fegato? Per il paziente, questa frase non dice nulla. Tuttavia, il medico, a cui il paziente si è rivolto a questi dati, deve iniziare una ricerca diagnostica. Dopotutto, i cambiamenti diffusi nel parenchima epatico non si manifestano clinicamente in alcun modo.

Steatogepatoz

Il termine significa letteralmente "obesità" del tessuto epatico. Questa patologia è tipica delle seguenti malattie:

  • obesità costituzionale alimentare e alimentare;
  • sindrome ipotalamica;
  • cambiamenti diabetici diffusi nel tessuto epatico;
  • dislipidemia - condizioni patologiche con disturbi del metabolismo lipidico.

In queste situazioni, l'organo cresce di dimensioni nel tempo, e dapprima si formano cambiamenti moderati diffusi nel fegato. La steatosi d'organo è una patologia irreversibile. Può essere controllato, impedendo la progressione del processo. Questo è importante perché la degenerazione grassa del tessuto epatico porta a un problema più serio - la cirrosi.

Quali segni di eco di cambiamenti diffusi nel fegato sono tipici della malattia descritta?

  1. Aumento del segnale di eco dall'organo.
  2. Modello epatico eterogeneo.
  3. Il bordo del corpo è leggermente levigato, a volte arrotondato.
  4. La vena porta è intatta.
  5. Il fegato stesso è ingrandito (epatomegalia).
  6. Nella maggior parte dei casi sono registrati segni ecografici minori di cambiamenti diffusi nel pancreas.

Si raccomanda di determinare lo spettro lipidico nel sangue, gli indicatori delle funzioni epatiche. Dato che i sintomi di cambiamenti diffusi nel fegato durante la steatoepatosi sono spesso causati da danni diabetici, è necessario controllare il livello di zucchero, emoglobina glicosilata. Se necessario, dovrai consultare un endocrinologo.

cirrosi

Con lo sviluppo di questa sindrome, i segni di cambiamenti diffusi nel parenchima epatico sono speciali. La struttura del corpo è ancora più eterogenea che con la steatoepatosi. L'ecogenicità aumenta in modo significativo, poiché la densità del tessuto epatico diventa pronunciata.

Va notato che la cirrosi è la sostituzione dei normali epatociti funzionanti da parte delle cellule del tessuto connettivo o della fibrosi. Questa condizione è sempre accompagnata da una diminuzione delle dimensioni del corpo (dal tipo di "rughe").

Giudicare la sicurezza o la compromissione della funzionalità epatica dai risultati degli ultrasuoni è difficile. Dopo tutto, l'immagine a eco di un organo e le sue riserve non sono sempre direttamente dipendenti. Quanta funzionalità epatica è preservata dipende dal numero di epatociti rimanenti. Pertanto, anche le malattie diffuse pronunciate del fegato, come la cirrosi, possono verificarsi nella fase di compensazione.

In caso di cambiamenti cirrotici, è prima necessario valutare lo stato delle navi. Ciò riguarda non solo il flusso sanguigno portale, ma anche le vene del sistema cavale.

  • la larghezza del lume della vena porta con cirrosi supera i 15 mm;
  • raggio del lume splenico - 5 mm.

L'identificazione di questi segni indica una stagnazione pronunciata nel sistema delle vene portale. Questa sindrome è chiamata ipertensione portale. In questa situazione, c'è il rischio di sanguinamento dalle vene dell'esofago, vasi cavernosi emorroidali. Il fegato nelle fasi iniziali è ingrandito, le vene sono chiaramente contornate, il loro diametro supera i valori standard. Ci sono anche cambiamenti diffusi nella struttura del fegato.

Per diagnosticare la cirrosi, è necessario escludere la genesi infettiva della malattia. Molto spesso, la cirrosi è causata dall'epatite C virale, quindi viene assegnato principalmente un esame del sangue per gli antigeni di tutte le epatiti virali. La fase successiva della ricerca diagnostica è lo studio della funzione epatica. Indicatori normali di bilirubina, colesterolo, transaminasi epatiche, albumina, livello delle proteine ​​totali, nonché indici coagulologici indicano la sua conservazione.

Lo stadio finale è una biopsia per valutare il grado di fibrosi. Questo è importante in termini prognostici e per determinare la tattica del trattamento.

epatite

L'epatite è una malattia infiammatoria del fegato. Più spesso può essere causato da agenti infettivi. Questi sono epatite virale A, B, C, D. Lo sviluppo di questa malattia è possibile a causa dell'uso di composti tossici.

L'opzione più comune è l'alcolismo. Pertanto, il medico quando riceve una conclusione sui segni di danno epatico diffuso deve prestare molta attenzione ai segni di intossicazione da alcol cronica:

  1. Faccia iperemica
  2. Sulla pelle del tronco ci sono asterischi "vascolari" o teleangiectasie, che sono vasi capillari dilatati.
  3. I palmi sono di colore rosso vivo.
  4. Dal paziente arriva l'odore di fumo.
  5. Nella posizione di Romberg, il paziente è instabile, la sua andatura è traballante.
  6. Con le mani del paziente è difficile eseguire movimenti complessi e piccoli a causa del tremore.

L'epatite tossica può essere causata da farmaci. In questo caso, c'è una malattia iatrogena (che è causata dalle azioni del medico) o autotrattamento.

Quando si eseguono gli ultrasuoni, l'ecogenicità del fegato aumenta. La sua struttura può mantenere l'uniformità. Le dimensioni possono essere aumentate, ma più spesso rimangono invariate.

Patologia del fegato nei bambini

I bambini sono anche soggetti allo sviluppo di cambiamenti diffusi dell'organo descritto. Questi ultimi sono associati a un gran numero di motivi. Molti di questi sono associati a malattie di altri organi e sistemi.

  1. Difetti cardiaci
  2. Immaturità funzionale del sistema digestivo.
  3. Invasioni elmintiche e altri protozoi con compromissione della funzionalità epatica.
  4. Ricevimento di medicine
  5. Le infezioni variano nella localizzazione.
  6. Disturbo del deflusso biliare associato a atresia o spasmo dell'apparato sfinteriale.
  7. Tumori primari o focolai metastatici.

I cambiamenti diffusi nel fegato di un bambino sono accompagnati dagli stessi segni sugli ultrasuoni che nei pazienti adulti. Ma l'approccio alla diagnosi dovrebbe essere effettuato prendendo in considerazione fattori eziologici.

Approcci terapeutici

Quando i disturbi diffusi della struttura del fegato, il trattamento dipende in gran parte dalla malattia che li ha causati. Questo si riferisce alla terapia etiotropica. Il trattamento sintomatico di questa condizione comporta l'eliminazione di disturbi fastidiosi.

Come trattare i cambiamenti diffusi nel fegato con la steatoepatosi? L'approccio patogenetico comporta la nomina di agenti epatoprotettivi. La loro scelta oggi è molto ampia. I gastroenterologi di preferenza nell'appuntamento danno hepatoprotectors, compreso nella sua composizione phospholipids essenziale. Il corso di ammissione deve essere di almeno 3 mesi. Durante l'anno, la terapia con questi farmaci deve essere eseguita almeno due volte.

Il trattamento dell'etiologia virale dell'epatite comporta l'uso di una terapia antivirale specifica. Gli epatoprotettori sono necessari anche per il trattamento complesso.

Un aspetto importante è la conformità con le raccomandazioni dietetiche. Sono vietati cibi affettati e fritti. Il cibo fornito dal tavolo 5 di Pevsner è permesso. Puoi mangiare carne, in particolare varietà a basso contenuto di grassi, verdure, frutta.

La distruzione diffusa della struttura epatica non è una malattia indipendente. Pertanto, l'aspetto di questo record nella carta non è un motivo per avere paura e iniziare un trattamento incontrollato. Ciò significa che devi cercare la causa e correggerla.

Segni ecografici di cambiamenti diffusi nelle strutture del fegato

I cambiamenti diffusi nel fegato non sono considerati una malattia separata, la loro presenza indica solo la proliferazione del parenchima dell'organo, caratteristica di molte condizioni patologiche. Le modifiche sono diverse, in tutti i casi viene utilizzato un esame dettagliato per confermare la diagnosi.

classificazione

In termini di gravità, i cambiamenti diffusi nel parenchima epatico possono essere:

  1. Minore. Diagnosticato abbastanza spesso. Caratterizzato dalle prime fasi di un processo infiammatorio virale o batterico e condizioni patologiche causate dall'esposizione a fattori avversi.
  2. Pronunciate. Accompagnato da gonfiore e allargamento dell'organo. Caratterizzato da epatite cronica, cirrosi, diabete, obesità grave, tumori maligni primitivi e secondari.
  3. Moderato. Moderati cambiamenti diffusi si sviluppano sullo sfondo di intossicazione del corpo con droghe, consumo prolungato di bevande alcoliche e cibi grassi.

Dalla natura dei cambiamenti nella struttura del fegato producono:

  1. Cambiamenti diffusi nel tipo di steatosi. Caratterizzato dall'aspetto di inclusioni grasse sparse. L'accumulo di una grande quantità di grasso contribuisce alla distruzione di cellule epatiche sane con la conseguente formazione di cisti che modificano la struttura dell'organo. I cambiamenti focali diffusi nel fegato dal tipo di steatosi possono essere riscontrati sia negli anziani che nei bambini.
  2. Cambiamenti nel tipo di epatite. I tessuti di un fegato sano hanno una struttura omogenea, contengono vasi sanguigni e dotti biliari. L'epatosi è caratterizzata dall'accumulo di grasso in eccesso all'interno delle cellule di un organo. Gli epatociti sani vengono gradualmente distrutti.
  3. Infiltrazione grassa. Il fegato è attivamente coinvolto nel metabolismo dei nutrienti. I grassi alimentari sono suddivisi dagli enzimi nell'intestino. Nel fegato, le sostanze risultanti vengono convertite in colesterolo, trigliceridi e altri composti importanti per il corpo umano. Lo sviluppo di cambiamenti diffusi nel tipo di infiltrazione grassa porta all'accumulo nei tessuti di un gran numero di trigliceridi.

A seconda dei motivi che hanno contribuito al cambiamento nella struttura del corpo, potrebbe essere del seguente tipo:

  • gonfiore;
  • sclerotica;
  • ipertrofica;
  • distrofico.

cause di

I cambiamenti diffusi nel tessuto epatico sono un sintomo di malattie come:

  1. Obesità e diabete Il fegato in questi casi aumenta di dimensioni, l'ecogenicità dei suoi tessuti aumenta più volte.
  2. Epatite cronica I cambiamenti diffusi sullo sfondo di un rapido aumento del corpo sono lievi.
  3. Cirrosi epatica. La struttura dell'organo diventa eterogenea, appare un gran numero di aree colpite, l'ecogenicità aumenta molte volte.
  4. Neoplasie benigne e maligne. Caratterizzato dalla comparsa di cambiamenti pronunciati in un lobo del corpo.
  5. Infiammazione virale I tessuti del fegato rinascono, il processo non è letale, dopo un po 'le cellule si rigenerano da sole.
  6. Invasioni parassitarie

Il rischio di aumentare il fegato aumenta sotto l'influenza dei seguenti fattori:

  1. Alimentazione inadeguata L'uso di maionese, fast food, salse piccanti e cibi pronti ha un carico aggiuntivo sul fegato, a causa di ciò che inizia a funzionare in modalità di emergenza.
  2. Abuso di alcol L'alcol etilico sotto l'influenza degli enzimi epatici si scompone nelle aldeidi, che hanno un effetto dannoso sugli epatociti. Con il consumo regolare di alcol, i tessuti cominciano a rompersi e le inclusioni grasse gradualmente li sostituiscono. L'epatite alcolica con trattamento improprio si trasforma in cirrosi.
  3. Prendendo antibiotici e alcuni altri farmaci. Oltre all'effetto terapeutico, i principi attivi che compongono i farmaci hanno un effetto epatotossico. Pertanto, qualsiasi farmaco deve essere assunto in dosi prescritte dal medico.
  4. Vivere in una situazione ambientale sfavorevole. Sostanze tossiche che entrano nel corpo con il flusso sanguigno nel fegato, dove si depositano e si neutralizzano con il tempo. Tuttavia, nel tempo, il corpo cessa di far fronte a queste funzioni, sorgono varie malattie. Il gruppo di rischio comprende persone che vivono vicino a fabbriche, fabbriche e autostrade principali.
  5. Sovraccarico psico-emotivo. In situazioni di stress, le ghiandole surrenali iniziano a produrre adrenalina. Questo ormone, diviso dal fegato, è pericoloso per i suoi tessuti. Lo stress costante è quasi sempre accompagnato dalla sconfitta degli epatociti.

I sintomi della malattia

Segni di cambiamenti diffusi nel fegato dipendono in gran parte dalla causa del loro verificarsi. Tuttavia, la maggior parte delle malattie ha sintomi simili, questi sono:

  1. Disturbi digestivi Il paziente si lamenta di nausea, bruciore di stomaco, scolorimento delle feci, aumento della voglia di defecare.
  2. Deterioramento della pelle. I cambiamenti patologici nella struttura del fegato contribuiscono all'ingiallimento della pelle, alla comparsa di acne e papillomi. Spesso si osservano reazioni allergiche, prurito grave, desquamazione e gonfiore.
  3. La comparsa di crepe e placca sulla superficie della lingua.
  4. Sindrome del dolore Le sensazioni spiacevoli nelle patologie epatiche hanno un carattere diverso. Con piccoli cambiamenti nel lobo sinistro differiscono il carattere mite. Dolori intensi si verificano in processi infiammatori purulenti nel parenchima dell'organo, lesioni e tumori maligni.
  5. Sudorazione eccessiva Il sudore con un deterioramento del fegato ha un forte odore sgradevole.
  6. Amarezza in bocca Più spesso appare al mattino, così come dopo aver mangiato cibi piccanti e grassi.
  7. Debolezza generale e stanchezza. Il paziente nota di aver iniziato a stancarsi anche dopo un minore sforzo fisico.
  8. Irritabilità, sbalzi d'umore, mal di testa.
  9. Aumento della temperatura corporea.
  10. Fragilità dei vasi sanguigni, contribuendo allo sviluppo di sanguinamento.

Misure diagnostiche

Il metodo principale per diagnosticare la malattia epatica è la diagnosi ecografica. Con l'aiuto degli ultrasuoni rilevano segnali di eco di cambiamenti diffusi, determinano la loro natura e il loro grado di manifestazione. La procedura non richiede molto tempo. Gli ultrasuoni hanno rivelato anomalie della struttura del corpo, epatite, cirrosi, focolai primari e secondari del cancro. Inoltre, vengono eseguite le seguenti procedure diagnostiche:

  1. Scansione di radionuclidi. Le sostanze radioattive vengono iniettate nel sistema circolatorio, che penetra nel sangue con i tessuti del fegato. I cambiamenti nell'ecostruttura di un organo sono determinati dalla natura della distribuzione del contrasto. Questo metodo viene utilizzato per diagnosticare lesioni metastatiche e alterazioni post-traumatiche nei tessuti.
  2. CT. Lo studio viene utilizzato per identificare sanguinamento parenchimale, piccoli tumori e alcuni altri cambiamenti.
  3. Biopsia con ago sottile. Il materiale ottenuto durante la procedura viene inviato per esame istologico. È considerato un metodo ausiliario utilizzato per confermare o confutare la diagnosi precedente.
  4. Esame del sangue per biochimica. Consente di valutare l'attività funzionale degli epatociti. Lo sviluppo di cambiamenti diffusi è accompagnato da una diminuzione del livello di albumina, un aumento della quantità di ALT e bilirubina.
  5. Analisi degli anticorpi contro il virus dell'epatite. Consente di determinare il tipo di malattia e il grado di attività dell'agente patogeno.

trattamento

Il trattamento completo delle malattie che comportano cambiamenti patologici nel fegato comporta l'assunzione di farmaci, i cambiamenti dello stile di vita, l'aderenza a una dieta speciale. La terapia farmacologica include:

  1. Epatoprotettori a base vegetale. Per la normalizzazione delle funzioni del corpo mediante preparazioni di cardo mariano (Kars, Gepabene, Silimarina). Sono efficaci nell'epatite, nella cirrosi, nella colecistite e nei danni tossici.
  2. Fosfolipidi essenziali (Essentiale Forte, Phosphogliv, Essliver). Normalizza i processi metabolici nei tessuti, accelera il loro recupero.
  3. Droghe di origine animale (Hepatosan, Sirepar). Prodotto con idrolizzati di fegato di manzo. Possiede proprietà protettive e depurative.
  4. Amminoacidi (Heptral, Heptor). Hanno una spiccata azione disintossicante e antiossidante, proteggono gli epatociti e accelerano il loro recupero.
  5. Farmaci antivirali e immunostimolanti. Direzione per ridurre l'attività dei virus dell'epatite e aumentare la resistenza del corpo. Avere un gran numero di effetti collaterali, quindi, dovrebbe essere applicato sotto la supervisione di un medico.

Si raccomanda di essere trattati con l'aiuto di infusi di piante medicinali: cardo mariano, radici di dente di leone e carciofo, foglie di fragola, stimmi di mais, cinorrodi. Per preparare il farmaco 2 cucchiai. l. Le materie prime versano 0,5 litri di acqua bollente, insistono 3-4 ore, filtrano e prendono 100 ml 3 volte al giorno.

dieta

Il rispetto dei principi di una corretta alimentazione in presenza di cambiamenti diffusi nei tessuti del fegato è una parte importante del trattamento. L'efficacia e la durata della terapia dipende da questo. Dalla dieta dovrebbe essere escluso:

  • caffè e tè nero;
  • pomodori e succo di pomodoro;
  • bevande alcoliche;
  • soda dolce;
  • carne grassa;
  • forti brodi di carne e funghi;
  • miglio, orzo e pappa d'orzo;
  • salse grasse;
  • carne affumicata e salsicce;
  • pesce grasso;
  • viennoiserie;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • verdure in salamoia e salate;
  • verdure piccanti;
  • funghi;
  • fagioli;
  • frutta fresca e bacche;
  • dolciaria;
  • cioccolato;
  • condimenti.

L'elenco dei prodotti approvati include:

  • bevande (brodo, tè verde debole, composte di frutta secca);
  • pane di segale o di crusca, biscotti, crackers;
  • carne magra (pollo, tacchino, coniglio, vitello);
  • varietà di pesce magro (luccio, merluzzo, lucioperca);
  • verdure e burro;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • uova;
  • verdure bollite e al vapore;
  • farina di grano saraceno, farina d'avena e riso;
  • insalata di foglie dal gusto neutro;
  • pepe fresco bulgaro;
  • la pasta;
  • marmellata di frutta, marmellata, miele.

È necessario mangiare in piccole porzioni, 5-6 volte al giorno. Il cibo è cotto a vapore, bollito o cotto. Le zuppe sono cucinate con carne e aspic di pesce. Consentito di utilizzare una piccola quantità di crauti, caviale di zucca, vinaigrette. La quantità di sale consumata è limitata a 3 g al giorno, lo zucchero è sostituito da xilitolo.

Prognosi e prevenzione

Aiuta a prevenire i cambiamenti dell'organo diffuso:

  • vaccinazione tempestiva dell'epatite virale;
  • isolamento dei pazienti con epatite A;
  • conformità alle procedure di sicurezza in aree pericolose, uso di dispositivi di protezione individuale;
  • l'uso di prodotti freschi acquistati da fornitori di fiducia;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • il rispetto delle regole di asepsi durante l'esecuzione di interventi chirurgici, l'inserimento di iniezioni, l'esecuzione di procedure dentistiche;
  • uso di strumenti medici monouso;
  • test multistage del sangue del donatore;
  • rifiuto di connessioni intime casuali;
  • corretta alimentazione;
  • esame regolare di pazienti con patologie epatiche croniche;
  • esclusione di farmaci incontrollati;
  • uso profilattico di epatoprotettori;
  • accesso immediato a un medico in caso di comparsa di sintomi di malattia epatica;
  • trattamento adeguato della patologia che può portare a danni al fegato.

La prognosi dipende dalla causa dello sviluppo di cambiamenti diffusi, dallo stadio e dalla forma della malattia. Quando si cambiano i tessuti per tipo di steatosi, la prognosi, purché il trattamento tempestivo sia favorevole, lo stesso vale per l'epatite cronica persistente. Un risultato avverso è la cirrosi, in cui il tasso medio di sopravvivenza a 5 anni non supera il 50%.