Dieta numero 1 - Nelle malattie dell'esofago, dello stomaco e del duodeno

Metastasi

Descrizione del 14 settembre 2017

  • Efficacia: effetto terapeutico in una settimana
  • Scadenze: 30-90 giorni
  • Costo dei prodotti: 1400-1500 rubli a settimana

Regole generali

Il duodeno è la sezione iniziale dell'intestino tenue, che segue lo stomaco e il contenuto acido di quest'ultimo entra in esso. L'infiammazione del duodeno è chiamata duodenite, ed è raramente isolata (spesso si verifica insieme alla gastrite).

Gastrite, duodenite e ulcera peptica sono comuni malattie correlate all'acido del tratto gastrointestinale. Si sviluppano in violazione dell'equilibrio dei fattori aggressivi e protettivi della mucosa. Uno dei fattori di aggressione è l'helicobacter pilorico. L'acidificazione del lume intestinale in combinazione con l'infezione da Helicobacter Pylori provoca infiammazione. Un fattore che provoca la malattia è la duodenostasi (una violazione del passaggio del cibo attraverso il duodeno). La presenza di N. Pylori aumenta la sensibilità della membrana mucosa all'azione dell'acido cloridrico e predispone al fatto che appare l'erosione della mucosa. La duodenite cronica è spesso il risultato di una cattiva alimentazione.

Il paziente ha lamentele simili a quelle con ulcera peptica: dolore nell'ipocondrio destro, aggravamento di 1,5 ore dopo un pasto, dolore notturno, eruttazione, nausea, bruciore di stomaco. La nausea indica un aumento della pressione nel duodeno, che si verifica quando viene disturbata la funzione di evacuazione dello stomaco e dell'intestino. Nel trattamento di questa malattia viene data attenzione e nutrizione.

Nell'infiammazione del duodeno, la nutrizione terapeutica è mirata a ridurre l'infiammazione. Ciò si ottiene escludendo dalla dieta cibi e prodotti che hanno un effetto irritante (spezie, spezie, verdure grossolane, cibi affumicati, cibi grassi, sottaceti, grassi refrattari, carni grasse e pesce). L'uso di piatti frullati e pasti frequenti in piccole porzioni provoca schazhenie mucosa meccanica. Si fa notare che l'uso di risparmiare cibo in base al regime riduce significativamente l'infiammazione. Il contenuto proteico fisiologico nella dieta contribuisce alla cicatrizzazione dell'erosione.

Lo scopo di una dieta particolare dipende dalla gravità del processo (catarro o erosione) e dall'acidità del succo gastrico. Con gastroduodenite ad elevata acidità, una tabella viene dapprima designata con il numero 1A, poi con il numero 1B e con il numero 1, e in caso di insufficienza secretoria, Tabella n. 2. L'appuntamento consistente di una dieta più benigna n. 1A (fino a 7 giorni), 1B (fino a 14 giorni) e n. 1 (fino a 6 mesi) prepara gradualmente gli organi del tratto gastrointestinale e contribuisce a una remissione più lunga. Va notato che il più delle volte la duodenite si verifica sullo sfondo di una maggiore attività secretoria dello stomaco.

La dieta per erodere il duodeno dovrebbe essere più benigna, soprattutto all'inizio, quindi la nomina della Tabella n. 1A per un periodo fino a 7 giorni sarà ragionevole. Questa dieta è sbilanciata e ipocalorica (1800-1900 kcal). Riduce la quantità di proteine ​​e grassi (fino a 80 g) e i carboidrati sono limitati (fino a 200 g).

  • Organizzato 6 pasti al giorno con la limitazione dell'assunzione di cibo alla volta.
  • Il cibo è preparato in forma liquida e pastosa. Tutti i piatti sono cotti, puliti e diluiti in uno stato semi-liquido con acqua.
  • Minestre di farina d'avena, semola, riso o farina per pappe. Nelle zuppe aggiungere la panna, il composto di uova e il burro.
  • Piatti di carne e pesce (soufflé di vapore) vengono consumati una volta al giorno. Per fare questo, carne bollita o pesce viene passato attraverso un tritacarne o frullato in un frullatore e cotto soufflé.
  • Kashi (grano saraceno, farina d'avena, riso) cotto in acqua o latte, asciugato e aggiunto burro.
  • Kissels dalla frutta (il frutto stesso non può essere consumato).
  • Latte, ricotta calcinata, latte kissel.
  • Frittata al vapore o uova alla coque (ogni giorno o ogni altro giorno).
  • Secrezione di agenti patogeni esclusi (sottaceti, tè forte, brodo, orecchio, caffè, soda, senape, alcol) e sostanze irritanti (cibi fritti, carne dura, funghi, pollame e pesce, verdure e frutta).
  • E 'vietato mangiare piatti caldi e freddi.

Quando alleviare il processo di dieta con l'infiammazione del duodeno si espande ed è organizzato nella ridistribuzione della Tabella numero 1B. Nel cibo sono introdotti:

  • Cibo frullato
  • Piatti di carne e pesce sotto forma di cotolette di vapore, gnocchi, purè di patate.
  • Purea di verdura e frutta (alimenti in scatola per alimenti per l'infanzia).
  • Alcune verdure (patate, carote, barbabietole) sotto forma di purè di patate.
  • Brodi, cibi grossolani, funghi, sottaceti, sottaceti, carne dura, pesce e pollo con pelle, spezie, condimenti, cibi fritti sono ancora esclusi.
  • Pasti 6 volte al giorno.

In questa dieta, aumentata la quantità di proteine ​​e grassi a 100 g, così come le calorie totali. Le proteine ​​sono reintegrate dai prodotti lattiero-caseari, in quanto più facilmente digeribili. Introdotti nuovi prodotti (verdure) e piatti preparati utilizzando una tecnologia diversa (hamburger, gnocchi, purè di patate). I termini di conformità con questa dieta sono individuali - dipende dalle condizioni del paziente (10-30 giorni).

Con il passaggio alla tabella principale n. 1, che viene osservata per 3-6 mesi, vengono mantenuti i principi di risparmio degli organi dell'apparato digerente, ma si consiglia anche un'alimentazione moderata e frazionata. Di seguito sono indicati i prodotti esclusi e consigliati.

Dieta per ulcere gastriche e duodenali, menu

Cos'è l'ulcera gastrica e l'ulcera duodenale

Un'ulcera peptica è una malattia in cui si formano difetti (ulcere) nello stomaco e / o nel duodeno di una persona.

La malattia è caratterizzata da decorso cronico e ciclicità: la malattia mina la salute del suo ospite per anni, i periodi di esacerbazione sono sostituiti da una calma ingannevole. Molto spesso l'ulcera si fa sentire in primavera e in autunno.

Il ruolo principale nello sviluppo della malattia è giocato dal microbo elicoidale di Helicobacter pylori, che danneggia la mucosa dello stomaco e il duodeno.

Il fatto è che l'ulcera non si sviluppa senza un numero di fattori aggiuntivi:

  • stress, ansia, depressione. scarsa ereditarietà;
  • dieta malsana: mangiare cibi ruvidi e piccanti.
  • abuso di alcool.
  • fumare.
  • uso incontrollato di alcuni farmaci (reserpina, ormoni corticosteroidi, aspirina).

Una volta nello stomaco Helicobacter, inizia a proliferare attivamente. Produce enzimi speciali (ureasi, proteasi) che danneggiano lo strato protettivo della membrana mucosa (interna) dello stomaco e del duodeno, interrompono la funzione cellulare, la produzione di muco e i processi metabolici e provocano la formazione di ulcere.

  • Prima di tutto, l'insorgenza e lo sviluppo della malattia da ulcera peptica sono segnalati a una persona dal dolore nella parte superiore dell'addome. Preoccupato per la notte e il dolore "affamato", in cui una persona ha bisogno di mangiare qualcosa per "ripagare" il dolore.
  • Il dolore nell'ulcera peptica ha un ritmo chiaro (tempo di insorgenza e connessione con l'assunzione di cibo), frequenza (alternanza del dolore con periodi di assenza) e stagionalità delle esacerbazioni (in primavera e in autunno). È caratteristico che il dolore nell'ulcera peptica diminuisce o scompare dopo i pasti e gli antiacidi.
  • Uno dei sintomi più comuni di ulcera peptica è il bruciore di stomaco, che di solito si verifica 2-3 ore dopo aver mangiato. Nausea, vomito, eruttazione "acida", stitichezza - questi sintomi non specifici possono anche indicare un'ulcera. L'appetito per l'ulcera peptica è di solito conservato o addirittura aumentato, la cosiddetta "sensazione dolorosa di fame".

In alcuni casi, l'ulcera può essere asintomatica.

Se la malattia non viene curata, il difetto ulcerativo si estende in profondità nella parete dello stomaco. Questo processo può concludersi con complicazioni potenzialmente letali: perforazione (perforazione), in cui si forma un foro passante nella parete dello stomaco o dell'intestino o sanguinamento.

Inutile dire che solo un medico può diagnosticare questa malattia, come qualsiasi altra, sulla base della propria esperienza e dei risultati degli esami di laboratorio.

Cibo per ulcere gastriche e duodenali

La nutrizione medica nella malattia dell'ulcera peptica è mirata, da un lato, a garantire pienamente i bisogni fisiologici del corpo del paziente in nutrienti ed energia essenziali, e dall'altro, nel ripristinare le funzioni secretorie e motorie dello stomaco, nell'attivare processi riparativi nella sua mucosa. Allo stesso tempo, viene prestata particolare attenzione al raggiungimento della piena soddisfazione del bisogno del corpo di fattori nutrizionali essenziali (aminoacidi essenziali, PUFA, vitamine, oligoelementi, ecc.) - i più importanti regolatori dei processi metabolici, principalmente nella mucosa dello stomaco e del duodeno.

Condizioni importanti per ottenere l'effetto terapeutico ottimale sono la conformità con i requisiti tecnologici per la preparazione delle pietanze e la modalità di alimentazione frequente e frazionata con l'uso coerente della versione principale della dieta standard e la versione della dieta con alimentazione meccanica e chimica durante il periodo di esacerbazione della malattia.

Caratteristiche generali della dieta

La dieta in termini di composizione chimica, insieme di prodotti e piatti, tecnologia di cottura, valore nutrizionale, biologico e energetico è fisiologicamente completa, contiene sia elementi nutritivi essenziali (proteine, grassi, carboidrati), sia fattori nutrizionali essenziali (vitamine, oligoelementi essenziali amminoacidi, acidi grassi polinsaturi, ecc.), e quindi, l'adattamento della dieta alle caratteristiche cliniche e patogenetiche della malattia è facilmente ottenibile con una sostituzione equivalente o con l'aggiunta di solo 1-2 alla stessa Componenti per impatto mirato su uno specifico meccanismo di violazione dell'omeostasi.

Caratteristiche della tecnologia di cottura

La dieta è utilizzata in due versioni: purea e non pulita. Differiscono tra loro solo nella tecnologia di cottura.

Dieta iponatric: esclusi cibi e piatti che sono forti agenti patogeni della secrezione e che irritano chimicamente la mucosa dello stomaco.

Nella versione shabby della dieta, il cibo è dato in una forma liquida, pastosa, e poi bollito o cotto a vapore - in una forma più densa.

Di seguito è riportato un menu di sette giorni approssimativo di opzioni di dieta cancellate.

Elenco di cibi e piatti consigliati

  • Pane e prodotti da forno Pane di frumento da farina di prima scelta, pasticcini di ieri o secchi. Sono esclusi il pane di segale, qualsiasi pane fresco e prodotti di pasticceria e pasta sfoglia.
  • Zuppe. Sul brodo vegetale di purea di cereali ben cotti, latte, zuppe di verdure, zuppe mucose, condite con burro, uova e miscela di latte, panna acida. Sono esclusi carne, pesce, brodi di pollo, brodi di funghi e verdure, zuppa di cavolo, borscht, okroshka.
  • Piatti di carne e pollame. Manzo al vapore o bollito, agnello giovane, maiale orlato, pollo, tacchino. Sono escluse le carni grasse e filiformi, le carni di oca, anatra, frattaglie, carne in scatola e affumicata.
  • Piatti di pesce Dalle varietà a basso contenuto di grassi di pesce di fiume e di mare senza pelle, a pezzi o sotto forma di una massa di cotoletta, cotta in forma bollita o al vapore.
  • Piatti da cereali. Porridge di semola, grano saraceno, farina d'avena, bollito in acqua o latticini, semi-viscoso, passato. Miglio, orzo, cereali d'orzo, legumi.
  • Piatti di verdure Patate, carote, barbabietole, cavolfiori, bolliti in acqua o al vapore sotto forma di soufflé, purè di patate, budini. Sono esclusi il cavolo bianco, la rapa, la rutabaga, i ravanelli, le cipolle, le verdure salate, in salamoia e in salamoia.
  • Prodotti lattiero-caseari Latte, panna, kefir non acido, latte acido, ricotta a forma di soufflé, gnocchi pigri, budini. Sono esclusi i prodotti a base di latte fermentato ad elevata acidità.
  • Spuntini. Insalate di verdure bollite, lingua bollita, salsiccia, latticini, dieta, gelatina di pesce su brodo vegetale.
  • Piatti da uova. Un uovo alla coque (1-2 uova al giorno), omelette albume, omelette al vapore con una buona portabilità.
  • Piatti dolci, frutta. Purea di frutta, mele cotte, gelatina, gelatina, composte passate, zucchero, miele.
  • Succhi di frutta. Da frutti e bacche freschi e maturi.
  • Grassi. Burro, raffinato girasole, mais, olio d'oliva da aggiungere ai piatti.

Dieta per ulcera gastrica e ulcera duodenale

La dieta per le ulcere del tratto gastrointestinale è parte integrante del trattamento e, oltre al consumo di determinati alimenti, implica un regime rigoroso, regole speciali per cucinare e mangiare. I nutrizionisti hanno un unico obiettivo, che è progettato per bilanciare la nutrizione in caso di ulcera gastrica, per ripristinare e stabilizzare tutti i processi digestivi che si verificano nel corpo.

Nutrizione per l'ulcera duodenale: principi di dieta e raccomandazioni

Un'ulcera duodenale è una malattia insidiosa che limita la vita di un paziente. Per evitare il deterioramento, dovrai mangiare correttamente. Quale dieta è necessario seguire? Come fare una dieta tenendo conto della natura della malattia?

Ulcera duodenale: che cosa è una dieta e se aiuterà a guarire i tessuti

L'ulcera duodenale è una malattia complessa che causa danni alla mucosa dell'organo. La formazione della malattia è influenzata da molti fattori:

  • l'attività nociva del batterio Helicobacter pylori;
  • disturbi emotivi, stress;
  • dieta scorretta, che porta a danni alla mucosa intestinale;
  • cattive abitudini che sono fattori fastidiosi;
  • assunzione incontrollata di alcuni farmaci, ad esempio farmaci anti-infiammatori non steroidei (Nurofen, Ibuprofen).

Ulcera duodenale - una condizione patologica caratterizzata da un danno alla mucosa

Questi fattori aumentano la produzione di acidi che agiscono in modo aggressivo sugli strati del duodeno e li danneggiano. Di conseguenza, il paziente ha sintomi:

  • disagio sul lato destro sotto l'ombelico sotto forma di un dolore acuto, in alcuni casi diffondendo alla schiena;
  • bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
  • nausea;
  • gonfiore.

Le sensazioni dolorose derivanti dall'ulcera duodenale spesso dipendono dall'ora del giorno e dalla stagione. Ad esempio, alcuni pazienti si trovano di fronte a un aumento del dolore durante la notte e gli stadi acuti sono caratteristici del periodo primavera-autunno.

La dieta è uno dei metodi per evitare l'esacerbazione della malattia e il deterioramento del benessere del paziente. Grazie ad una corretta alimentazione, si ottengono i seguenti risultati:

  • il numero di recidive diminuisce;
  • migliora il processo di guarigione della mucosa duodenale;
  • microflora viene ripristinata;
  • diminuisce la probabilità di danni alle aree infiammate;
  • la produzione di acido è normalizzata.

Dieta durante il periodo di esacerbazione: caratteristiche delle tabelle n. 1a, n. 1b

Durante l'esacerbazione dell'ulcera duodenale viene utilizzata la dieta numero 1a, che ha le seguenti caratteristiche:

  • assunzione di cibo frazionale - 5-6 volte al giorno;
  • assunzione limitata di sale - 3-6 g al giorno;
  • il peso della razione giornaliera non è superiore a 2,5 kg.

Il paziente prende il cibo in piccole porzioni in un tempo strettamente assegnato. Sarà necessario controllare altri indicatori, ad esempio il contenuto di grassi, proteine ​​e carboidrati:

  • grassi - 90 g;
  • proteine ​​- 100 g;
  • carboidrati - 200 g

Kissel di frutta e bacche, zuppe, polpette dietetiche, brodo di rosa canina e altri piatti nella fase acuta

La dieta è prescritta nei primi 10-12 giorni dopo l'inizio della fase di esacerbazione. Durante questo periodo, puoi usare:

  • gelatina di frutta e bacche;
  • zuppe (solo mucose) da cereali: riso, farina d'avena o manna;
  • soufflé di vapore (non più di 1 volta al giorno) da carni magre: pollo, manzo;
  • crema;
  • omelette al vapore

Come bevanda ha permesso il decotto dei fianchi di concentrazione debole.

Nei prossimi 10-12 giorni, viene assegnata la tabella n. 1b, che è diversa dalla dieta precedente. I seguenti prodotti sono introdotti nella dieta:

  • polpette o polpette di carne o pesce dietetico;
  • cereali frantumati;
  • pane bianco fatto con farina di prima scelta, ma non più di 100 g al giorno.

Nutrizione corretta in remissione: cosa può e cosa non può essere, come cucinare il cibo

Durante la remissione, al paziente viene assegnato un numero di tabella 1. Durante il giorno devi usare:

  • proteine ​​- 400 g;
  • carboidrati - 90 g;
  • grassi - 90 g;
  • liquido - almeno 1,5 litri.

La dieta ha altre caratteristiche:

  • la quantità di sale non è superiore a 10 g al giorno;
  • peso della razione giornaliera - non più di 3 kg;
  • cucinare i piatti cuocendo a vapore o cucinando;
  • il cibo è servito in forma macinata.

La tabella n. 1 viene introdotta 20-24 giorni dopo l'inizio della fase acuta e tenendo conto delle condizioni del paziente.

Nutrizione alimentare dopo l'intervento: pane secco, uova strapazzate, carne al vapore e altri prodotti

La dieta chirurgica è prescritta dopo l'intervento - nei 4-5 giorni di degenza in ospedale. Al paziente sono ammessi i seguenti piatti:

  • tè debole;
  • pane bianco (prosciugato);
  • gelatina;
  • gelatina all'amido;
  • brodo vegetale;
  • omelette a vapore;
  • Carne al vapore di dieta.

Zuppe, piatti principali e altri prodotti: quello che puoi o no - tavolo

  • zuppe: verdure, latticini, pollo;
  • burro (in piccole quantità);
  • bacche: ribes nero, fragola, mirtillo, prugna (senza buccia), lampone;
  • cereali (porridge con latte o acqua): farina d'avena, grano saraceno;
  • banane (non più di tre al giorno);
  • Kombucha (con il permesso del medico);
  • broccoli;
  • gnocchi piccoli con patate durante la remissione;
  • salsa di soia (in remissione e in piccole quantità);
  • succhi di verdure fresche: cavoli, zucca, carote, pomodori;
  • aspic senza spezie e condimenti - nel periodo di remissione stabile;
  • carne magra bollita;
  • zenzero (in piccole quantità);
  • marshmallow e marmellata;
  • cachi (solo durante la remissione);
  • olio d'oliva;
  • cicoria (solo con il permesso del medico);
  • acqua minerale;
  • verdure: cetrioli, barbabietole (solo durante la remissione);
  • tè verde, ma non forte;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • formaggio a basso contenuto di grassi;
  • miele;
  • di cacao;
  • date (senza pelle e in piccole quantità);
  • avena;
  • decotto di rosa canina;
  • funghi stufati o bolliti (in remissione);
  • prugne (solo durante la remissione);
  • lenticchie;
  • verdure e frutta surgelate che non causano disagio e separazione dei gas: mele, pere;
  • uova sode: pollo, quaglia.
  • grasso;
  • ricco brodo di carne e maiale;
  • granate;
  • carne fritta;
  • grasso (maiale, manzo);
  • pane nero di segale;
  • olio di pesce;
  • bacche: uva, ciliegia;
  • pasticcini di lievito;
  • piatti in salamoia;
  • carne affumicata;
  • sushi;
  • verdure crude;
  • crauti;
  • dolci: caramelle, cioccolato, gelato, zucchero;
  • agrumi: mandarini, arance;
  • spezie;
  • semi di girasole;
  • un cookie;
  • gnocchi, cibi pronti per la spesa sono particolarmente pericolosi - difficili da digerire;
  • insalata (durante l'aggravamento);
  • torte;
  • gnocchi con cavolo;
  • aglio e cipolle;
  • noci - possono danneggiare le aree infiammate;
  • latticini grassi;
  • caffè;
  • forte tè nero;
  • bevande gassate;
  • alcool (vodka, brandy, ecc.).

Galleria di prodotti controindicati per ulcera duodenale

È possibile perdere peso con un'ulcera: che tipo di dieta è permesso seguire

La terapia dietetica è il rifiuto della maggior parte dei soliti prodotti. Con una carenza di calorie possibile perdita di peso efficace. Inoltre, il trattamento di qualsiasi patologia grave è uno stress per il corpo. Con l'esclusione dalla dieta di carni affumicate, farina, dolce, grasso, l'alcol verrà fornito con il deficit di calorie necessario, che contribuirà alla perdita di peso.

Il digiuno durante il trattamento di patologie del tratto gastrointestinale è severamente proibito.

Questo è permesso solo nel periodo di esacerbazione della malattia, quando il paziente dopo un attacco per 2-3 giorni seguirà il regime di bere, escludendo qualsiasi cibo. Specialmente perdere peso è permesso alla fine del corso della terapia.

Ricette per la malattia dell'ulcera duodenale

Per il paziente vengono introdotte significative restrizioni nutrizionali, ma ciò non significa che la dieta del paziente sarà significativamente scarsa. Ci sono molte opzioni di cottura che si distinguono non solo per la loro utilità, ma anche per il loro gusto piacevole.

Crema di carote, patate e zucchine con burro

Si consiglia di usare pasti tritati, che è una zuppa cremosa. Ingredienti richiesti:

  • un piccolo mazzo di verdure (aneto, prezzemolo);
  • carote di medie dimensioni - 2 pezzi;
  • zucchine - 2 pezzi;
  • patate - 4 pezzi

La zuppa di purea è facile da preparare e benefica per il paziente.

Passi per preparare la zuppa di purea:

  1. Sbuccia e trita le verdure.
  2. Cuocere i prodotti in acqua salata fino al momento di prepararli.
  3. Rimuovere gli ingredienti, non versare il brodo.
  4. Macinare le verdure a una consistenza uniforme con un frullatore, aggiungendo gradualmente un po 'di brodo.
  5. Aggiungere (opzionale) un po 'di burro e guarnire con verdure tritate.

Pudding di mele al vapore di zucca

Il budino di zucca sarà una grande aggiunta alla dieta del paziente. I componenti saranno richiesti:

  • latte magro - 20 g;
  • mele - 140 g;
  • polpa di zucca - 150 g;
  • miele - 10 g;
  • semola - 10 g;
  • uova di gallina - 2 pezzi
  1. Mescolare la polpa di zucca e le mele tritate con un frullatore, quindi cuocere per 15 minuti a fuoco basso.
  2. Aggiungere il latte e la semola al composto e mettere a fuoco lento.
  3. Porta il piatto a ebollizione.
  4. Sbattere le uova, quindi aggiungerle insieme al miele nella miscela di zucca e mele.

Pumpkin Pudding - un delizioso dessert che si adatta perfettamente alla dieta del paziente

La fase finale è la cottura in una pentola a cottura lenta o al vapore per 30-40 minuti.

Come aiutare la nutrizione del corpo per l'ulcera duodenale

Nel 21 ° secolo, molte persone cercano di imparare di più su nuovi concetti di corretta alimentazione, anche al fine di correggere la salute traballante con l'aiuto di una dieta equilibrata. E questo approccio è particolarmente logico quando si trattano le malattie del tratto gastrointestinale, una delle quali è un'ulcera duodenale. Quale dieta dovrebbe essere seguita in questo caso?

Ulcera duodenale

Gli organi del tratto gastrointestinale sono coperti di mucose dall'interno, proprio come il corpo umano è coperto dalla pelle. La mucosa ha molte funzioni, una delle quali è la protezione degli organi interni dagli effetti avversi (ad esempio, da cibi irritanti, medicine e altre cose).

Poiché l'impatto più diretto dall'esterno sull'ambiente interno del corpo è sull'assunzione di cibo, il tratto gastrointestinale è il sistema di organi che prima subisce un colpo su se stesso.

Un'ulcera duodenale (detta anche ulcera peptica o ulcera duodenale) è una malattia che non si sviluppa immediatamente. Con effetti negativi prolungati sulla membrana mucosa su di esso si formano ferite, che assottigliano la parete dell'organo nel luogo della sua localizzazione, che sono chiamate ulcere. L'impatto deve essere inteso come cause interne, come sovraccarichi nervosi, incapacità di far fronte allo stress e cause esterne, come alcol, cibo nocivo, fumo, ecc.

Questa malattia si manifesta principalmente nel dolore, che si verifica prima per 1,5-2 ore dopo un pasto e poi a stomaco vuoto. Quando il dolore inizia a tormentare e di notte, allora possiamo già dire con certezza che si è sviluppata un'ulcera duodenale.

Alimento dietetico che aiuta a guarire l'ulcera

Riducendo la temperatura, gli effetti chimici e altri effetti sulla membrana mucosa dello stomaco e del duodeno, è probabile che l'ulcera peptica passi da sola, come ogni ferita sul corpo guarisce. Poiché l'effetto è dovuto al cibo e alle bevande, quindi modificando l'approccio alla nutrizione, è possibile eliminare la patologia. Idealmente, dovresti iniziare una dieta salva quando il dolore è appena iniziato. Forse l'ulcera non arriverà al punto, sarà possibile sbarazzarsi solo della gastrite.

L'azione dei mezzi alimentari è lunga e l'effetto delle droghe è transitorio.

Ippocrate

La dieta corretta durante l'esacerbazione

La presenza di dolore severo indica un periodo di esacerbazione dell'ulcera peptica, quando è meglio aderire al principio del massimo risparmio della membrana mucosa degli organi interni durante il pasto. Quindi puoi contare sulla riduzione dell'intensità del dolore, forse si ritireranno completamente. In questo momento, la cosa principale è non rilassarsi e non iniziare a mangiare cibi che possono anche irritare un po 'gli organi digestivi, cioè continuare a seguire la dieta.

I principi di nutrizione variano a seconda della malattia, su quale obiettivo deve essere raggiunto. In particolare, in caso di ulcera duodenale è necessario aderire alle tabelle del gruppo 1. Ne esistono 3 in totale.

La tabella 1a è osservata nella fase acuta della malattia. Una tale dieta può essere seguita per 5-7 giorni, perché questa composizione di prodotti non ha un set completo di sostanze nutritive. Tabella 1a prodotti per il trucco:

  • piatti al vapore di pesce, carne, verdure (purea, passata);
  • gelatina;
  • succhi diluiti con acqua (mela, pera, carota, zucca - da quei frutti, verdure, bacche che sono consentiti per l'uso);
  • burro e uova (solo a pasta molle);
  • latte;
  • pappe, zuppe (mucose, strofinate, sull'acqua);
  • decotti alla frutta;
  • tè (debole nero o verde).
La tabella 1a è prescritta per l'esacerbazione dell'ulcera peptica

Raccomandazioni generali per l'aderenza alla dieta antiulcera:

  • il cibo dovrebbe essere caldo (il principio di schazheniya termico);
  • pasti - frequenti, preferibilmente in una volta, da 6 a 8 volte al giorno;
  • verdure e frutta devono essere frullati, il resto del cibo è macinato o schiacciato con forza;
  • la quantità di sale dovrebbe essere limitata;
  • Dovrebbero essere escluse le verdure e i frutti che contengono molta fibra grossolana e vengono digeriti lentamente.

Dopo 5-7 giorni, se il trattamento è efficace, puoi andare al tavolo 1b. È prescritto per l'attenuazione delle esacerbazioni, al fine di aumentare la quantità di nutrienti nella dieta. Il menu è diversificato aggiungendo 1a prodotti alla tabella:

  • porridge liquidi con latte (lo stesso di quelli inclusi nella dieta 1a);
  • budini;
  • carne tritata o piatti di pesce (polpette di carne, gnocchi, polpette di carne);
  • cracker bianchi;
  • ricotta

L'uso di tutti i prodotti è ancora sotto forma di purè di patate, soufflé, succhi. La frequenza dei pasti è preservata.

Tabella 1b - una certa varietà di prodotti è stata aggiunta al menu

Tabella: una dieta moderata per ridurre il dolore durante una esacerbazione di un'ulcera

  • porridge grattugiato (mucoso, su acqua, liquido) con burro;
  • il latte.
  • omelette a vapore;
  • cracker;
  • uova alla coque;
  • succhi di frutta;
  • latte;
  • gelatina o tè.
  • porridge mess;
  • zuppa di latte (o viscido);
  • pollame o pesce bollito (può essere carne) sotto forma di soufflé, polpette, ecc.;
  • frutta grattugiata, gelatina o succo di frutta, verdura.
  • budini di vapore ben cotti;
  • cagliata grattugiata;
  • latte o tè.

Come mangiare quando l'aggravamento è finito

Da circa la terza settimana dopo l'esordio dell'aggravamento di un'ulcera peptica, il paziente può essere trasferito al tavolo 1, che dovrà essere rispettato per circa un anno. Una tale dieta include quasi tutti i nutrienti e gli oligoelementi necessari. Quando si passa alla tabella 1, i seguenti prodotti vengono aggiunti a quanto sopra:

  • pane bianco, pasta piccola;
  • panna acida;
  • cereali diversi;
  • formaggio non affilato.

La differenza della dieta nella lavorazione culinaria - se, seguendo le tabelle 1a e 1b, tutti i piatti dovessero essere cotti allo stato mucoso, schiacciare, macinare, quindi non c'è bisogno di tale elaborazione. Certamente, dovrebbe essere un moderato schazheniye mucose membrane, ma il cibo diventa una consistenza più ruvida, e ha permesso di mangiare molto di più.

Tabella 1 - elaborazione culinaria, fornendo moderata mucosa duodenale schazhenie meccanica

Tabella 1: menu settimanale

  • frittata con vapore di zucchine;
  • composta di pere
  • purea di barbabietola;
  • Succo di pesca a metà con acqua.
  • gnocchi di patate e verdure;
  • zuppa di cereali di riso sull'acqua;
  • polpette di carne di pollo;
  • tè.
  • soufflé di mele;
  • gelatina di ciliegie.
  • uovo alla coque;
  • polpette di cavolfiore;
  • il latte.
  • cacao debole;
  • gnocchi pigri con panna acida.
  • crostini dolci;
  • uovo alla coque;
  • infusione di rosa canina.
  • gelatina di frutta secca;
  • zuppa di zucca;
  • polpette di pesce al vapore.
  • succo di pera con acqua;
  • purè di cavolfiore
  • budino di pasta fatto in casa con zucchine;
  • latte acido
  • porridge di semola con latte;
  • composta di albicocche;
  • uovo alla coque.
  • decotto di rosa canina;
  • ricotta grattugiata con panna acida.
  • polpette con purè di barbabietola;
  • succo di pera
    con acqua;
  • zuppa di purea di grano saraceno con piselli e carote.
  • gelatina di latte;
  • pane bianco raffermo con burro.
  • budino di zucca;
  • panino con formaggio non affilato;
  • tè.
  • soufflé di pollo;
  • fagioli di asparagi bolliti;
  • tè.
  • budino di mele;
  • composta di ciliegie.
  • gelatina di mele;
  • zuppa di spaghetti al latte;
  • soufflé di zucchine.
  • tè;
  • uovo alla coque;
  • mela cotta
  • composta di fragole;
  • purè di patate con cotolette di barbabietola.
  • gelatina di mele;
  • Cracker.
  • purea di carote;
  • carne bollita;
  • il latte.
  • budino al formaggio a vapore;
  • composta di prugne
  • zuppa con piccoli tagliolini sul latte;
  • gelatina di mele;
  • polpette di cavolfiore
  • panino con formaggio non affilato;
  • gelatina;
  • uovo alla coque.
  • zucca al vapore;
  • tè;
  • soufflé di pesce lesso.
  • casseruola di patate e mele;
  • succo di zucca
  • gelatina di ciliegie;
  • Latte porridge di farina d'avena.
  • gelatina di mele;
  • zuppa di purea di fagioli verdi;
  • pesce bollito
  • mela cotta;
  • composta di albicocche
  • tè;
  • budino di pollo con verdure;
  • panino con formaggio non affilato.
  • cereali di grano saraceno con latte;
  • cracker;
  • uovo alla coque.
  • mela cotta;
  • cacao debole
  • composta di frutta secca;
  • zuppa di verdure "Assortiti" puliti;
  • gnocchi di pesce con purè di patate.
  • uccello bollito;
  • budino di cavolfiore;
  • succo di mela con acqua
  • purea di barbabietola;
  • patè di fegato;
  • decotto di rosa selvatica.

Alimento autorizzato dopo l'intervento chirurgico per l'ulcera peptica

A 4-5 giorni dopo l'intervento chirurgico, viene prescritta una dieta chirurgica. Al paziente è permesso usare questi piatti:

  • tè debole;
  • pane bianco (prosciugato);
  • gelatina;
  • gelatina all'amido;
  • brodo vegetale;
  • omelette a vapore;
  • Carne al vapore di dieta.

Quali prodotti possono essere consumati e cosa no

I suddetti menu sono solo un esempio di quali piatti possono essere preparati dai soliti prodotti, cosa è necessario per l'elaborazione culinaria. Certo, questa lista può essere ampliata. Oltre a quelli sopra elencati, è necessario considerare i prodotti che sono presenti nella vita quotidiana di quasi ogni persona. Sono utili e la scelta non è così piccola.

Dieta per perdere peso

Alcuni, aderendo alla dieta antiulcera, vorrebbero avere un effetto in termini di regolazione della figura nella direzione di perdere peso. O riflettere sulla possibilità di sedersi su una dieta per la perdita di peso.

A volte, aderendo ad una sola dieta anti-ulcera e dieta (pasti allo stesso tempo), è probabile che perderà qualche chilo di troppo. Ciò si verifica a seguito dell'adeguamento del processo digestivo, della migliore digeribilità del cibo, del suo basso contenuto calorico rispetto a prodotti fritti, grassi e altri nocivi.

Prima di cercare di perdere peso con l'aiuto delle diete, è necessario assicurarsi che l'ulcera guarisca in uno stato di cicatrizzazione, cioè il processo di remissione. E quando si sceglie un programma di perdita di peso, prendere in considerazione gli stessi principi di una dieta antiulcera, come: pasti frequenti e divisi, pasti allo stesso tempo. Non contraddirli con diete come la dieta polacca o detox. Anche il volvimetrico è considerato una dieta, ma l'effetto si ottiene riducendo le porzioni, mentre la frequenza dei pasti rimane la stessa. Cioè, una di queste diete implica 5-6 pasti al giorno. In ogni caso, avendo una storia di ulcera duodenale, è necessario consultare il proprio medico quando si sceglie una dieta.

Tabella: prodotti raccomandati e controindicati

  • noci;
  • semi di girasole
  • gelato;
  • bevande fredde e calde.
  • cachi;
  • uve;
  • prugne;
  • granate;
  • date.

(frutta con
dalla pelle ruvida
acido, acido)

  • rosa canina;
  • bacche non acide.

(sotto forma di decotti, composte,
gelatina)

  • cicoria;
  • caffè;
  • di cacao;
  • cioccolato;
  • zenzero.
  • gnocchi;
  • gnocchi.
  • piselli (freschi);
  • cipolle;
  • aglio;
  • cetrioli;
  • meloni e zucche (anguria, melone);
  • di pomodoro;
  • uva spina;
  • cavolo bianco
    (compresa la fermentazione);
  • verdi.
  • sushi;
  • salsa di soia
  • biscotti di farina d'avena;
  • pappa d'avena
  • gelatina;
  • forti brodi e Navara.
  • agrumi:
  • limone;
  • un'arancia
  • pane fresco;
  • cottura;
  • dolci (compresi marshmallow).
  • crema;
  • ricotta;
  • kefir non acido.
  • cibi fritti, grassi, piccanti, salati;
  • cibo in scatola;
  • spezie (chiodi di garofano, rafano, senape,
    pepe nero, ecc.);
  • qualsiasi fast food.

ricette

La dieta quotidiana dei pazienti con ulcera non provoca molto appetito, ma anche qui è possibile diversificare il gusto del cibo un po 'preparando cibi usuali in un modo insolito.

Gelatina di carote

  • 50 g di carote;
  • 25 grammi di zucchero;
  • 4 g di gelatina;
  • 0,2 g di acido citrico.
  1. Far bollire le carote.
  2. Scolate metà del brodo e aggiungete zucchero e acido citrico ad esso, fate bollire.
  3. Carota e il brodo rimanente per pulire e aggiungere lo sciroppo risultante.
  4. Portare a ebollizione e aggiungere la gelatina diluita.
  5. Versare e raffreddare.

Budino di mele

Tempo di cottura 30 minuti. necessario:

  • mele - poco meno di 1 chilogrammo;
  • farina - mezza tazza;
  • uova - 2 pezzi;
  • burro - 2 cucchiai. l.;
  • sale - 1/2 cucchiaino;
  • latte - mezza tazza;
  • soda, idratata con aceto - 1 cucchiaino.
  1. Uova, latte e farina sono mescolati. Aggiungere burro e soda schiacciata.
  2. Stufare e sbucciare le mele nella padella.
  3. Le mele vengono aggiunte alla miscela di uova, latte, farina, tutto è mescolato.
  4. In una forma unta viene stesa una miscela di mele e pasta.
  5. Tutto è cotto nel forno fino alla cottura.
Dolce budino di mele - un delizioso dessert consigliato per le ulcere peptiche

Polpette al vapore di cavolfiore con panna acida e latte

Tempo di cottura circa 30 minuti. Avrai bisogno di:

  • cavolfiore - 1 kg;
  • uova - 2 pezzi;
  • semolino - mezza tazza;
  • panna acida - mezza tazza;
  • latte - 1 tazza;
  • sale - a piacere.
  1. Il cavolfiore viene tritato e fatto bollire in acqua per circa 5 minuti.
  2. Cavoli stufati nel latte per 15 minuti, poi schiacciati in purea usando un tritacarne o un frullatore.
  3. Il cavolo tritato è mescolato con latte, in cui è stato cotto in umido, viene aggiunta la semola, in umido fino a quando la semola è pronta. Se la consistenza è più spessa di quanto desideri, puoi diluirla con acqua.
  4. Quando la miscela si è raffreddata, si aggiungono uova e sale, si formano le cotolette e le si mettono nei piatti in cui saranno cotte in umido. Polpette formate vengono versate con panna acida, viene aggiunta una piccola acqua (sul fondo della forma).
  5. Tutto viene cotto a fuoco basso per 5 minuti. Puoi cucinare questo piatto e cotto a vapore, e nel fornello lento.
Cotolette di cavolfiore con panna acida - un gustoso piatto dietetico

Zuppa di purea di zucca

Tempo di cottura 1 ora. Avrai bisogno di:

  • zucca - 1 kg;
  • carote - 1 pezzo;
  • panna acida - 1 cucchiaio. l.;
  • farina - 1 cucchiaio. l.;
  • burro - 100 g;
  • sale - 1 cucchiaio. l.
  1. La zucca e la carota vengono pulite e tagliate, bollite in acqua salata per circa mezz'ora.
  2. Carote preparate con la zucca vengono prese dall'acqua, conservate (possibile con un frullatore), la cipolla con la farina viene aggiunta a loro.
  3. Il brodo, che è rimasto dopo aver cucinato la zucca e la panna acida, viene aggiunto alle cipolle e le zucche con le carote, e il piatto viene nuovamente schiacciato in purea di patate. Il sale è aggiunto a piacere.
La purea di zuppa di zucca è particolarmente rilevante in autunno, quando molte persone hanno un peggioramento dell'ulcera peptica

Soufflé di zucchine

Tempo di cottura 30-40 minuti. Bisogno di prendere:

  • zucchine - poco più di 1 kg;
  • uova - 2 pezzi;
  • burro - 1 cucchiaio. l.;
  • latte - mezza tazza;
  • Semolino - 2 cucchiai. l.;
  • sale - a piacere.
  1. Zucchine pulite e tagliate a pezzetti. Bollito in acqua salata.
  2. Il latte viene riscaldato, le zucchine bollite e la semola vengono poste in essa e cotte fino a quando la massa diventa densa a fuoco basso.
  3. Quando la massa si è raffreddata, vengono aggiunti burro, tuorli sbattuti e sale. Gli scoiattoli vengono montati separatamente e versati per ultimi.
  4. La massa è disposta in un piatto per cucinare. Stufare per circa 5 minuti.
Il soufflé di zucca è un piatto molto leggero e dietetico consigliato per le malattie degli organi digestivi.

Farina d'avena con zucca

  • farina d'avena - 1 tazza;
  • latte - 2 bicchieri;
  • zucchero - 1 cucchiaio. l.;
  • zucca grattuggiata - 1 tazza;
  • burro - 1 cucchiaio. l.;
  • sale. Farina d'avena con zucca sarà un'eccellente opzione per la colazione in qualsiasi fase della dieta.
  1. Buccia di zucca e grata grossa.
  2. Versare acqua e far bollire per 20 minuti a metà.
  3. Aggiungere il latte, portare a ebollizione.
  4. Versare la farina d'avena, cuocere per 5 minuti, mescolando.
  5. Aggiungi sale e zucchero
  6. Aggiungere l'olio prima di servire.

Risultato della dieta

Per alcuni, non c'è disagio nella dieta, per altri è una vera punizione. Ma dopo tutto, dopo tali restrizioni ci deve essere un risultato!

Aderendo alle diete antiulcera, è possibile ottenere molti punti positivi:

  1. La sindrome molto dolorosa diminuisce o scompare.
  2. La digestione migliora.
  3. Maggiore digeribilità dei prodotti.
  4. A causa del massimo risparmio della membrana mucosa del corpo, i processi di rigenerazione dei tessuti danneggiati vengono accelerati, le funzioni dell'organo vengono ripristinate più velocemente.
  5. Poiché i prodotti consumati durante questo periodo sono principalmente dietetici, un buon bonus è quello di perdere peso senza ulteriori sforzi.

Tabella 1: quali prodotti e come elaborare il cibo da trattare: video

Per ridurre l'intensità del dolore o la loro completa scomparsa, è necessario seguire le raccomandazioni sulla nutrizione per un'ulcera. Ciò aiuterà, tra le altre cose, a minimizzare il rischio di ulteriori recidive della malattia. E come sai, una persona si sente sana quando non fa del male a nulla. Per motivi di salute e buonumore, dovresti fare uno sforzo e, quando una corretta alimentazione diventa un'abitudine, ti dimenticherai dei problemi con il sistema digestivo.

Articolo Precedente

Dieta della leucemia