Nella pratica medica moderna, è stato dimostrato che qualsiasi, anche minore, compromissione delle funzioni del fegato e una deviazione nel suo lavoro incide necessariamente sul lavoro di tutto l'organismo ed è irto di pericolose conseguenze.

Cibo

Il fegato è l'organo più importante del corpo umano; purifica il sangue, neutralizza le tossine, ci aiuta a digerire il cibo e ad ottenere energia. Qualsiasi violazione del suo lavoro può avere un effetto devastante sul corpo. Ecco perché la diagnosi delle malattie del fegato è di grande importanza già al primo segno di un malfunzionamento di questo organo.

Come preparare e cosa mostrerà questo studio.

Autore: Svetlana Galaktionova

Come gestirlo e cosa mostra.

Autore: Petrova A.A.

Dolore dopo l'alcol: cosa fare?

I metodi più popolari di diagnosi e trattamento dell'epatite alcolica.

Autore: Svetlana Galaktionova

Sintomi della pelle nei disturbi del fegato

Perché le macchie e le eruzioni cutanee causano problemi al fegato?

Autore: Emelyanenko A.V.

Come fa male il fegato

Può esserci dolore direttamente nel corpo? Proviamo a capire in dettaglio.

Autore: Svetlana Galaktionova

Come verificare lo stato del corpo

Parlaci di alcuni dei metodi e dei sintomi più semplici.

Autore: Emelyanenko A.V.

CT di tessuto epatico

La tomografia computerizzata viene utilizzata per diagnosticare molte malattie.

Autore: Emelyanenko A.V.

Quali test sono prescritti?

Per verificare le condizioni di un organo, è necessario sottoporsi a diversi esami del sangue contemporaneamente, ognuno dei quali è importante per fare una diagnosi.

Autore: Emelyanenko A.V.

Dolore al fegato durante la corsa

Come vengono spiegati e perché sorgono?

Autore: Emelyanenko A.V.

Perché l'analisi biochimica del sangue è così importante nelle malattie del corpo?

Autore: Emelyanenko A.V.

Perché aumenta l'ecogenicità?

Cosa può indicare un aumento dell'ecogenicità con gli ultrasuoni?

Autore: Emelyanenko A.V.

Elastometria ed Elastografia

Metodi moderni di diagnosi di fibrosi e cirrosi.

Autore: Elena Bosenko

Come identificare le transaminasi con esami del sangue

Autore: Torsunova Tatiana

Quali test dovrebbero essere fatti per verificare lo stato del fegato

Autore: Torsunova Tatiana

Come si esegue questa diagnosi epatica?

Postato da: Julia Barabash

Come viene eseguita questa procedura?

Postato da: Julia Barabash

Cambiamenti diffusi del parenchima

Come determinare la presenza di cambiamenti diffusi nel parenchima e cosa significa?

Autore: Emelyanenko A.V.

Fa male dopo aver mangiato

Cosa può disturbare in una zona epatica? Dieta di efficienza 5.

Autore: Svetlana Galaktionova

Quali malattie causano questo sintomo e come combatterlo?

Autore: Svetlana Galaktionova

Cosa indica l'insorgenza della patologia? Diagnostica e misure terapeutiche.

Autore: Svetlana Galaktionova

Come identificare un sintomo, quali sono le sue manifestazioni e i metodi di trattamento.

Autore: Svetlana Galaktionova

Gli ultrasuoni hanno mostrato un sigillo

Cosa significano questi cambiamenti e come vengono diagnosticati?

Autore: Svetlana Galaktionova

Come si fa una biopsia epatica

Descrizione dettagliata della procedura di biopsia epatica. Possibili rischi

L'autore: Oksana Tsiklauri

Disfunzione epatica

Cambiamenti nel fegato. I sintomi della malattia e la diagnosi dei disturbi delle funzioni del corpo.

L'autore: Oksana Tsiklauri

Qual è la temperatura pericolosa superiore a 37 per malattie del fegato

Quando una qualsiasi malattia del fegato si verifica febbre. Complicazioni di cirrosi.

L'autore: Oksana Tsiklauri

Sensazione di bruciore nella proiezione del fegato

Cause di bruciore nel fegato Possibili malattie accompagnate da una sensazione di bruciore nell'ipocondrio destro.

Quali sono i sintomi dovrebbero essere la ragione per contattare uno specialista? Ciò che segue merita un'attenzione speciale:

  • sensazione di pesantezza, pressione nel giusto ipocondrio;
  • debolezza, malessere, mancanza di respiro;
  • orticaria ripetuta, macchie sulla pelle, carnagione olivastra;
  • perdita di appetito;
  • frequenti disturbi digestivi, diarrea, nausea, vomito

La diagnosi tempestiva ti consente di identificare le violazioni nelle fasi iniziali e, come sai, prima viene rilevata la malattia, più è facile trattarla.

Per informazioni su come diagnosticare il fegato e su quali malattie può rilevare, leggi gli articoli in questa sezione.

Elenco dei centri di epatologia.

Epatologi con le migliori recensioni e valutazioni trattate.

I migliori prodotti basati sull'opinione degli esperti di medici e recensioni dei visitatori del nostro sito.

Per ripristinare il fegato

Per pulire il fegato

Il miglior epatoprotettore

Preoccupato per la salute del fegato?

Controlla le sue condizioni con un test online gratuito.

© 2015-2018, LLC "Gruppo Stadi"

Tutti i diritti riservati. La copia di materiali e testi del sito è consentita solo con il consenso dell'editore e con l'indicazione del link attivo alla fonte.

Diagnosi del fegato

Il problema di come controllare il fegato è importante per le persone malate e per le persone sane nell'organizzazione della prevenzione, se la famiglia ha già casi di malattia. Per scoprire i risultati dello studio, è necessario superare i test, sottoporsi a un esame strumentale. Il medico può determinare completamente lo schema, quindi è meglio informare tutti coloro che sono preoccupati alla reception e seguire il suo consiglio.

Quando sorgono domande sulla salute del fegato?

Il sospetto della malattia insorge in persone che hanno avuto sintomi caratteristici in persone affette da malattie croniche. Se una persona è sufficientemente informata, sa che il danno è possibile con il trattamento a lungo termine con potenti farmaci, avvelenamento, sovraccarico di cibo.

Nella pratica di un medico, un esame è necessario quando si esaminano le donne in stato di gravidanza, durante la preparazione di un paziente per un intervento chirurgico, dopo l'anestesia generale. Pochi sanno che il fegato fornisce componenti per la sintesi degli ormoni sessuali, quindi il test del fegato viene eseguito a tutti gli uomini con una ripartizione di potenza, coniugi, al fine di identificare le cause di infertilità.

Il monitoraggio del lavoro del corpo è necessario per i pazienti che hanno avuto un'epatite virale acuta, con una forma cronica della malattia. Lo studio del fegato deve essere effettuato in pazienti con anemia cronica, malattie neurologiche.

Controllare le condizioni del fegato è particolarmente necessario per le persone con alcol e tossicodipendenza. Nelle lacune "leggere", capiscono che inevitabilmente arriveranno inevitabilmente i cambiamenti e cercheranno di essere trattati.

Nel caso di una psiche indebolita con marcata irritabilità, depressione, la causa principale è l'intossicazione cerebrale con sostanze che il fegato interrompe il trattamento. La diagnosi di epatopatia è una sezione separata in cui sono coinvolti terapeuti, pediatri, specialisti di malattie infettive e gastroenterologi (gli epatologi sono apparsi in grandi centri specializzati).

Quali sintomi indicano una rottura del fegato?

Se il lavoro delle cellule epatiche è compromesso, allora le funzioni insufficienti si manifestano con sintomi tipici. È impossibile non vederli, perché un malessere generale e malessere generale non dà a una persona l'opportunità di continuare le normali attività, la vita.

I sintomi più comuni sono i seguenti. Ingiallimento prima sclera, poi pelle - associata ad un aumento del livello di pigmento di bilirubina nel sangue. In condizioni normali, viene rilasciato quando i vecchi eritrociti e l'emoglobina si rompono, vengono distrutti nel fegato e vengono escreti nella bile nell'intestino.

L'ittero indica che il fegato smette di neutralizzare questa sostanza. Il suo accumulo porterà ulteriormente a intossicazione, danni al cervello. Una patina giallastra può inizialmente apparire sulla lingua.

La sensazione di pesantezza nell'ipocondrio a destra - dapprima disturba dopo aver bevuto alcolici, mangiando cibi grassi e fritti, piatti speziati. Quindi diventa permanente. Il dolore si verifica solo con pletora e gonfiore del fegato, quando la dimensione aumenta (crescita del tumore, cisti). Il parenchima preme sulla capsula, dotata di terminazioni nervose sensoriali.

I problemi al fegato influenzano sempre la digestione in generale. Il fallimento della produzione di acidi biliari porta a una digestione insufficiente a livello intestinale, viola l'assorbimento di sostanze utili. L'intestino irritabile reagisce con diarrea o stitichezza. Le masse fecali diventano molto più leggere a causa dell'assenza di stercobilina (un derivato della bilirubina).

Allo stesso tempo, l'urina diventa scura, perché la bilirubina dal sangue passa attraverso i reni e si trasforma in urobilina. Spesso, i pazienti con insufficienza epatica non hanno appetito, nausea, amarezza in bocca. Avviso che circonda un odore sgradevole dolce dalla bocca.

La pelle diventa secca (perdita di collagene ed elastina), pallida, staccata, sul viso, sul torace, sulle spalle sono visibili "stelle" vascolari. La conseguenza dell'aumento del livello di bilirubina è la prurito della pelle dolorosa. Il pettine non cicatrizzante può suppurare. La tendenza a sanguinare dal naso, trasudando sangue dalle gengive, ematomi (contusioni) sul corpo parla di alterata coagulazione del sangue.

Con gravi danni al fegato, la pressione nel portale e aumenti della vena cava inferiore. Questo porta a sanguinamento dalle vene dilatate dell'esofago, espresse nella miscela di sangue nel vomito, feci. L'addome (ascite) inizia ad aumentare senza aumentare il peso corporeo. Le vene safene espanse a forma di anello sporgono intorno all'ombelico.

Insufficienza funzionale del fegato si manifesta nell'effetto tossico sulle cellule cerebrali, che causa affaticamento, debolezza, sonnolenza, depressione, insonnia, irritabilità e un cambiamento nel carattere. L'aspetto di questi sintomi richiede un controllo immediato del fegato.

Cosa deve identificare il medico alla reception?

Per determinare la malattia del fegato, il medico ha l'opportunità di interrogare il paziente, scoprire i reclami e gli esami più tipici. Di conseguenza, viene visualizzata la diagnosi prevista. Per confermare, il medico decide quale prescrizione sottoporre a test per il fegato. Questo è importante, dal momento che non tutte le ricerche qualitative possono essere svolte dal laboratorio del policlinico, è possibile che alcune prove debbano essere prese in istituti privati ​​in condizioni retribuite.

Nel corso della diagnostica, i medici usano un metodo così vecchio per determinare i confini del fegato, come le percussioni di Kurlov. Il metodo non può essere considerato affidabile in condizioni moderne, poiché dipende dalla pratica del medico, dalla capacità di cogliere il minimo cambiamento nel suono.

La tecnica della percussione epatica prevede la determinazione dei confini dei bordi inferiore e superiore dell'organo lungo le linee medio-clavicolari e parasternali (passa lungo il margine esterno dello sterno). Quindi viene misurata la distanza tra i punti estremi. A volte c'è bisogno di percussioni sulla linea ascellare anteriore a destra.

La posizione del lobo sinistro è determinata dalla percussione dal punto superiore della linea mediana dello sterno a sinistra con un angolo di 45 gradi. La tabella mostra la norma per bambini e adulti.

Malattie epatiche: cause, sintomi, diagnosi, trattamento, rimedi popolari, dieta, pulizia e prevenzione

Cosa è un fegato

Entro un minuto, nel fegato si verificano milioni di reazioni chimiche con la sintesi di proteine ​​del sangue, acido biliare, neutralizzazione di sostanze nocive, accumulo di glucosio essenziale e la sua decomposizione in componenti.

L'unità strutturale del tessuto epatico è il lobulo epatico. Il numero di tali segmenti è di cinquecentomila. Attraverso il centro di ogni lobulo passa la vena centrale, da cui partono piatti speciali, costituiti da epatociti - cellule epatiche. Ogni lobulo contiene anche vasi sanguigni (emocapillari) e bile capillari.

Funzione epatica

Il fegato svolge una serie di funzioni fisiologiche:

  • metabolico - è coinvolto nel metabolismo:
    • proteine;
    • grasso;
    • carboidrati;
    • ormoni;
    • vitamine;
    • oligoelementi.
  • secretory - forme e secreti bile nel lume intestinale, le sostanze trattate dal fegato vengono rilasciate nel sangue;
  • disintossicazione - ricicla o distrugge composti tossici.

La funzione centrale del fegato è di neutralizzare le tossine che appaiono nel corpo come risultato di processi metabolici o di entrare nel corpo dall'esterno con cibo, aria, acqua e i prodotti finali del metabolismo. Il compito del fegato è quello di decomporre sostanze tossiche in non tossiche per il corpo.

Il fegato produce la bile, che è necessaria per la digestione dei grassi, ma la bile non si accumula nel fegato, ma nella cistifellea. Inoltre, proteine, ormoni e altre sostanze necessarie per l'attività vitale del corpo sono sintetizzate nel fegato. Un eccesso di ormoni, vitamine, oligoelementi rimuove il fegato.

Il fegato è coinvolto nel metabolismo dei grassi (lipidi), sintetizzando il colesterolo, i lipidi e i fosfolipidi, nonché gli acidi biliari e la bilirubina dei pigmenti biliari.

Malattie del fegato

Descrizioni delle malattie del fegato

Cause della malattia epatica

virus

Le malattie virali includono i tipi di epatite A, B, C, D e altri, che provocano processi infiammatori acuti e cronici. Nel 57% dei casi, l'epatite passa in cirrosi.

Disturbi del metabolismo dei grassi

Nelle cellule del fegato, il contenuto di grasso aumenta, facendo aumentare il ferro e perdendo la sua capacità di funzionare normalmente. Ciò porta allo sviluppo di epatite grassa e successivamente - cirrosi. Le violazioni del metabolismo dei grassi nel fegato in Russia subiscono il 27% dei residenti.

alcool

L'abuso di alcol ha un effetto dannoso sulle cellule del fegato, che alla fine provoca la cirrosi. Dose giornaliera relativamente sicura di bevande alcoliche:

  • per donne al giorno:
    • meno di 30 ml di vodka (brandy, whisky);
    • 150 ml di vino;
    • 250 ml di birra.
  • per gli uomini al giorno:
    • 60 ml di vodka (cognac, whisky);
    • 300 ml di vino;
    • 500 ml di birra.

farmaci

Farmaci incontrollati portano a cambiamenti nel tessuto epatico e all'interruzione del normale funzionamento del corpo.

Parassiti e infezioni

Questi sono i nematodi, i patogeni della leptospirosi, degli alveococchi e degli echinococchi, che portano a una malattia epatica acuta, e poi diventano gradualmente cronici se trattati in modo improprio o prematuro. A volte c'è un cambiamento cistico nel fegato.

malnutrizione

Se una persona consuma molto tempo carne affumicata, cibi fritti, grassi e cibi con spezie: questo porta a una violazione della rimozione della bile, che causa colangite e formazione di calcoli nel fegato.

In un gruppo separato, ci sono altre cause meno comuni, a causa delle quali la distruzione delle cellule del fegato. Questi includono:

  • avvelenamento da vapori di metalli pesanti e composti chimici;
  • lo stress;
  • trauma addominale;
  • malattie degli organi addominali;
  • radiazioni di tipo ionizzante e agenti cancerogeni;
  • predisposizione genetica.

Sotto l'influenza di questi fattori, i cambiamenti iniziano nel fegato, che alla fine portano alla disfunzione dell'organo.

Sintomi comuni di malattia del fegato

I primi segni di malattia del fegato

  • maggiore affaticamento e debolezza;
  • dolore o pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • amarezza in bocca, bruciore di stomaco, nausea e vomito.

itterizia

La malattia epatica è caratterizzata dall'aspetto di un tono della pelle giallo. All'inizio, i pazienti notano il caratteristico giallo della sclera e poi la pelle. Questo accade a causa dell'accumulo di bilirubina nel sangue. Il più spesso l'ittero accompagna l'epatite e la cirrosi. Allo stesso tempo, si nota un oscuramento del colore delle urine. Come per le feci - diventa più leggero, fino alla completa decolorazione.

Altri sintomi caratteristici della malattia del fegato

  • vene di ragno;
  • perdita di capelli;
  • insonnia;
  • febbre e febbre; deterioramento della memoria;
  • un aumento delle vene della pelle nell'addome;
  • placche di grasso sulle palpebre;
  • prurito;
  • lingua di lampone.

Quando vedere un dottore

La consultazione con un dottore nelle condizioni seguenti è richiesta:

  • affaticamento, debolezza e perdita di peso inspiegabili;
  • ittero o pelle gialla;
  • febbre, vomito e dolore addominale a lungo

Diagnosi di malattia del fegato

I seguenti studi medici aiutano a determinare le condizioni del fegato:

Trattamento di malattie del fegato

Sono prescritti epatoprotettori che proteggono il fegato e ripristinano i tessuti dell'organo, agenti coleretici che si combinano con gli antispastici per normalizzare il flusso della bile.

In particolare, l'epatoprotettore Esslial Forte si è dimostrato un componente del trattamento complesso delle malattie del fegato. È una combinazione di fosfolipidi, pienamente corrispondenti ai fosfolipidi del tessuto epatico, ma li supera nel livello degli acidi grassi essenziali in essi contenuti. Incorporare tali fosfolipidi nelle parti danneggiate delle membrane delle cellule epatiche aiuta a ripristinare la loro integrità, favorisce la rigenerazione.

Nei pazienti con cirrosi e malattia epatica allo stadio terminale, sono necessari farmaci per controllare la quantità di proteine ​​nella dieta. Il fegato con cirrosi non è in grado di assorbire i rifiuti prodotti, con conseguente elevati livelli di ammoniaca nel sangue e encefalopatia epatica (letargia, confusione, coma). I diuretici vengono quindi utilizzati per ridurre al minimo la ritenzione idrica.

Nei pazienti con una grande quantità di liquido ascitico nella cavità addominale, un fluido in eccesso porta alla necessità di rimuoverlo periodicamente con un ago e una siringa. Usando un anestetico locale, l'ago viene inserito attraverso la parete addominale e il medico rimuove il fluido..

Le operazioni vengono eseguite per trattare l'ipertensione portale e ridurre al minimo il rischio di sanguinamento. I pazienti con calcoli nella cistifellea a volte hanno un intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea.

Il trapianto di fegato è la versione finale per i pazienti la cui funzione epatica non può essere ripristinata.

Rimedi popolari per il trattamento delle malattie del fegato

Nel trattamento delle malattie del fegato i rimedi popolari usavano le piante epatoprotettori.

Cardo mariano

L'erba principale per il trattamento del fegato è il cardo mariano, che normalizza le funzioni del fegato, protegge contro gli effetti delle tossine, ripristina le cellule del fegato. È meglio usare polvere di semi o farina, che rimane dopo aver spremuto l'olio. Il seme di cardo ha un effetto lassativo, quindi non è adatto alle persone con disturbi digestivi.

Le persone con più di 40 anni sono tenute a sottoporsi al trattamento del fegato di cardo. Assumere una volta all'anno per 3-4 settimane 1 cucchiaino. un giorno con un bicchiere d'acqua.

Dopo un ciclo di trattamento di questo tipo, le occhiaie scompaiono sotto l'occhio, che insorgono a causa di insufficiente funzionalità epatica. Il cardo mariano viene utilizzato nel trattamento della cirrosi, dell'epatite, dell'ittero, dell'epatosi del fegato grasso.

Potentilla erect (kalgan)

La tintura è fatta in questo modo: 50 g di radici secche di calgan versare 0,5 litri di vodka, insistono per 3 settimane. Per le malattie del fegato, bere l'epatite 30 gocce 3 volte al giorno 20 minuti prima dei pasti, diluendo con 50 g di acqua.

zucca

Prendi una zucca, taglia la parte superiore, rimuovi il nucleo con i semi. Versare il contenitore risultante mezzo miele. Lasciare un po 'di tempo in modo che appaia il succo. Bevi questo succo mezzo bicchiere 3 volte al giorno.

Tagliare la parte superiore, rimuovere i semi, riempire di miele, chiudere la punta del coperchio, spalmare l'incisione con la pasta. Conservare la zucca in un luogo buio per 10 giorni a temperatura ambiente. L'11 ° giorno per iniziare il trattamento: prendere il succo in 1 cucchiaio. l. 3 volte al giorno 40 minuti prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 1 mese.

Il succo di zucca aiuterà a ripristinare e liberare il fegato dalle tossine. Grattugiare una zucca grattugiata e spremere il succo, prendere 100 g di succo fresco 3 volte al giorno 1 ora prima dei pasti. Il corso di trattamento di zucca di fegato - 3-4 mesi.

Risciacquare 1 tazza di avena, far bollire 1 litro di latte e versare l'avena lì, portare ad ebollizione, tenere a fuoco basso, non lasciare bollire per 10-15 minuti. Quindi avvolgere il brodo e lasciarlo fermentare per 2 ore. Filtrate, bevete questo latte per tutto il giorno. Il corso del trattamento del fegato è di 20 giorni, quindi una pausa di 10 giorni e un nuovo corso.

Eryngium planum

Per preparare la tintura per il trattamento del fegato, prendere 30 g di erba secca e versare 500 ml di vodka, insistere 2 settimane, agitazione, sforzo. Prendi 1 mese a 1 cucchiaio. l. tre volte al giorno 30 minuti prima dei pasti.

L'erba è a metà caduta

La ricetta per il trattamento è la seguente: 1 cucchiaio. l. erbe versare 1 tazza di acqua bollente, insistono 15 minuti a bagnomaria. Bere 100 g con una cannuccia 30 minuti prima dei pasti sotto forma di calore.

Marmellata di tarassaco

Raccogli 400 fiori di tarassaco, lavati e ammollo per un giorno. Quindi scolare l'acqua e risciacquare nuovamente i fiori. Tagliare 2 limoni insieme con la scorza, mescolare con fiori e versare 500 ml di acqua bollente su di esso. Cuocere in un fuoco tranquillo per 15 minuti. Quindi raffreddare, filtrare, spremere. Nel brodo aggiungere 1 kg di zucchero e cuocere finché sono teneri, fino a quando la marmellata diventa densa come un miele.

Prendi 2 cucchiaini. 3 volte al giorno prima dei pasti. Lo sciroppo si scioglie in un bicchiere di acqua tiepida. Dopo aver assunto lo sciroppo, il dolore a volte appare nel fegato o nella cistifellea e dura 0,5-1,5 ore - questo è normale.

Sciroppo di tarassaco: i fiori sono posti in un barattolo, cosparsi di miele o zucchero, tamponati, sullo sciroppo appare presto lo sciroppo, che si vuole scolare e mettere in frigorifero. Prendere con dolore al fegato e cistifellea, con coliche e 1 cucchiaino. 4 volte al giorno. Il dolore al fegato scompare in 10-15 minuti.

Miele e ribes

Mescolare 1 kg di miele e 1 kg di ribes. Prendi 1 cucchiaino. 30 minuti prima dei pasti.

cocomeri

Se il fegato fa male, questa ricetta aiuterà: tritare 100 g di cetrioli troppo maturi, farli bollire in 0,5 l di acqua per 20 minuti, raffreddare, filtrare. Bevi un decotto 3 volte al giorno per mezzo bicchiere mezz'ora prima dei pasti.

Carote e uvetta

1 kg di uvetta senza nocciolo, più leggero e 1 kg di carote di colore brillante da passare attraverso un tritacarne. Mettere in una casseruola, aggiungere 1,5 litri di acqua, lasciare un segno sulla parte esterna della pentola sul livello dell'acqua. Aggiungere un altro litro di acqua e far bollire a fuoco basso fino a quando il marchio è fatto. Raffreddare e filtrare. Conservare in frigorifero, prima dell'uso, riscaldato a 37-40 gradi.

Bere durante la settimana come segue: 1 ° giorno. A stomaco vuoto, bere 1 tazza di brodo, sdraiarsi su una bottiglia di acqua calda per 2 ore. 2 ° - 7 ° giorno. Bere mezzo bicchiere di brodo al mattino a stomaco vuoto non è più necessario sdraiarsi e riscaldarsi, dopo 30 minuti per fare colazione.

Cannella con miele

Quando un fegato malato aiuta questa ricetta: 0,5 litri di miele mescolano 2 cucchiai. l. cannella macinata, mescolare. Prendi prima dei pasti per 1-2 cucchiai. l. 4-5 volte al giorno.

Raccolta di erbe

Prendi 2 cucchiai. l. rosa canina e biancospino, versare 1,5 litri di acqua. Far bollire per 10 minuti. Quindi aggiungere alla scelta di 1 cucchiaino. tre tipi di erbe:

  • seta di mais;
  • foglie di betulla;
  • foglie di fragola;
  • Repeshko;
  • coda di cavallo;
  • woodlice.

Far bollire per altri 3 minuti. Insistere per 5 ore, filtrare. Bere 1 bicchiere al mattino e alla sera con 1 cucchiaino. miele.

eterno

Immortelle è usato nella medicina ufficiale e tradizionale come rimedio epatico con formazione biliare e proprietà biliari. Questa erba è un rimedio efficace per il trattamento del fegato, delle vie biliari, del pancreas.

Per preparare un rimedio per il trattamento del fegato, hai bisogno di 1 cucchiaio. l. fiori immortelle versare 1 tazza di acqua bollente, insistere 15 minuti e bere 50 ml 3 volte al giorno. Non puoi usare l'immortella per un mese di fila o aumentare la dose - la pianta si accumula nel corpo e agisce tossicodicamente in grandi dosi.

Dopo una settimana di riposo, il trattamento di immortelle viene ripetuto. Spesso, quando si tratta di un immortelle, gli ascaridi lasciano l'intestino del paziente - l'immortella ha anche un effetto antielmintico. Questa pianta aumenta la pressione sanguigna, quindi non è raccomandato per le persone con ipertensione.

Decotto di avena

Risciacquare 3 bicchieri di avena non pulita e versare 9 bicchieri d'acqua. Dopo l'ebollizione cuocere a fuoco lento per 3 ore, insistere, filtrare. Beva questa porzione 2 giorni 100 g 30 minuti prima dei pasti.

Yarrow e tanaceto sciroppo

2 tazze di fiori tanaceto, 2 tazze di fiori di achillea versare 2 litri di acqua fredda, lasciare per 24 ore, dare fuoco. Non appena l'acqua è rumorosa, rimuovila. Dopo 3-5 ore, ripetere di nuovo. Quindi filtrare e per ogni litro di brodo aggiungere 600 g di zucchero e 2 cucchiai. l. miele. Mescolare, portare a ebollizione, far bollire per 5 minuti. Prendi 25 g al mattino a stomaco vuoto e 25 g la sera prima di coricarsi. 1 litro di sciroppo è sufficiente per 21 giorni. Poi 7 giorni di pausa e un nuovo corso di trattamento.

Rimedio di fegato popolare cinese

Assumere parti uguali di germogli di betulla, foglie di betulla, echinacea, immortelle, frutta di anice. Schiacciato in un macinino da caffè. Prendi in polvere 1/2 cucchiaino. 2-3 volte al giorno 15 minuti prima dei pasti con un bicchiere d'acqua.

Limone e soda

Se il fegato fa male, questo rimedio aiuta rapidamente: spremere il succo di un limone in un bicchiere, aggiungere 0,5 cucchiaini. soda, bevanda veloce. Aiuta ad alleviare il dolore molto rapidamente. Questo stesso rimedio popolare aiuta a curare l'ittero. Prendilo per tre giorni di fila a stomaco vuoto.

Dieta e nutrizione per le malattie del fegato

restrizioni

  • alcool, piccante, dolce, affumicato, grasso;
  • irritante per il tratto digestivo di pepe, cipolla, aglio e spezie;
  • agnello, maiale e altre carni grasse, pesce grasso e frattaglie;
  • cottura;
  • sale;
  • cioccolato;
  • burro.

raccomandato

  • tè;
  • caffè debole;
  • composte;
  • decotto di rosa canina;
  • gelatina;
  • acqua minerale senza gas.

Pulizia del fegato

La tubazione è una procedura di lavaggio che porta alla pulizia della cistifellea, dei dotti biliari e del fegato, nonché dei reni. Il tubo viene utilizzato quando è necessario pulire il corpo dalle tossine accumulate e dalla bile stagnante. Per tubature è necessario acquistare acqua minerale senza gas.

Al mattino presto, posizionare una piastra elettrica sotto il lato destro e bere mezzo litro di acqua minerale in quella posizione. Il meccanismo della tyubazh è semplice: sotto l'influenza del calore, i dotti biliari si espandono e gli accumuli si allontanano indolentemente dal corpo attraverso l'intestino.

Quando si eseguono queste procedure, è possibile rilassarsi, a causa di questo, utilizzare i tubetti una volta ogni 7 giorni in un fine settimana per quattro settimane di seguito. In futuro, ripetere la procedura ogni 3-4 mesi.

Per facilitare la funzione del fegato, ad eccezione dei tubi, vengono utilizzati assorbenti:

  • carbone attivo;
  • Polyphepanum;
  • enterosgel.

È necessario tener conto del fatto che mentre si prendono carbone attivo e altri farmaci, questi ultimi vengono rimossi dal corpo insieme a scorie. Pertanto, si raccomanda di bere carbone attivo due ore prima di assumere altri farmaci salvavita o due ore dopo averlo assunto.

Controindicazioni per la pulizia del fegato

Pietre e discinesia biliare.

Prevenzione delle malattie del fegato

Le seguenti misure sono raccomandate per la prevenzione delle malattie del fegato:

Diagnosi di malattia del fegato

Il primo segnale di anomalie nel fegato è la comparsa di ittero, mentre la pelle e il bianco degli occhi acquisiscono una tinta gialla, che è causata da un aumento del livello ematico di bilirubina nel sangue del paziente - un pigmento giallo che è un prodotto di globuli rossi.

In una persona sana, la bilirubina viene eliminata dal fegato dal corpo, ma il fegato danneggiato non è in grado di "filtrare" la bilirubina dal sangue. Quindi, l'alto contenuto di bilirubina nel sangue è la causa dell'ittero.
Appaiono anche altri sintomi, cioè l'oscuramento delle urine sul colore del tè scuro. Questo perché l'eccesso di bilirubina dal corpo inizia a rimuovere i reni. Il paziente di Cal acquisisce un colore grigio chiaro. A volte l'ittero è accompagnato da febbre, stanchezza, dolore addominale, perdita di appetito. Spesso, i pazienti avvertono prurito della pelle, che è anche associato all'azione di varie sostanze tossiche, che normalmente dovrebbero essere espulse dal corpo dal fegato.
Le cause dell'ittero possono essere molto diverse. Pertanto, al momento di stabilire una diagnosi, il medico prende in considerazione i seguenti fattori: epatite passata, abuso di alcool, assunzione di determinati farmaci, infezione da uno qualsiasi dei virus dell'epatite, malattia del fegato in parenti stretti del paziente. Per una diagnosi più accurata, il medico prescrive un numero di studi: esami del sangue speciali, studi strumentali: ultrasuoni, tomografia computerizzata e altri.

Diagnosi di epatite A


Il sistema immunitario umano per proteggere il corpo dalle infezioni produce proteine ​​speciali, che vengono chiamate anticorpi. Nel sangue umano, ci sono anticorpi IgM progettati per combattere l'agente eziologico di questa malattia: il virus. Lo scopo degli esami del sangue è identificare questi anticorpi e quindi confermare la diagnosi di epatite acuta.

Diagnosi di epatite B


Poco dopo l'infezione con il virus, vengono rilevati gli anticorpi nucleari dell'epatite B (HBsAg). Sono anche rilevati nel sangue di pazienti con epatite B cronica durante l'esacerbazione della malattia. Gli anticorpi all'antigene di superficie, i cosiddetti anticorpi di superficie dell'epatite B (HBsAg), possono essere trovati in persone completamente guarite dall'epatite B.
Se l'immunità si è manifestata a seguito della vaccinazione, nel sangue sono presenti solo anticorpi superficiali di epatite B e gli antigeni di superficie sono assenti. Se l'immunità è il risultato di una malattia, nel sangue si trovano anche gli antigeni di superficie dell'epatite B. Allo stesso tempo, nel sangue sono presenti gli antigeni di superficie e gli anticorpi nucleari dell'epatite B, ma non ci sono anticorpi di superficie.
Un esame del sangue consente di determinare se la riproduzione attiva dei virus si verifica nel corpo del paziente e se il paziente può infettare altri.
A causa del trattamento o dell'attività del sistema immunitario, il virus cessa di moltiplicarsi, l'antigene "e" dell'epatite B scompare e gli anticorpi "e" dell'epatite B compaiono nel sangue e allo stesso tempo diminuisce anche il contenuto del virus dell'epatite B nel sangue. Se il virus rimane nel fegato, ma non si moltiplica, l'antigene di superficie dell'epatite B viene rilevato nel sangue e mancano il DNA dell'epatite B e l'antigene "e" dell'epatite B. La riproduzione attiva dei virus nel fegato può causare danni.

Diagnosi di epatite C


Il virus dell'epatite C è stato scoperto abbastanza recentemente, quindi i campioni per la sua determinazione non sono così sviluppati come per l'epatite B. Se gli anticorpi dell'epatite C vengono rilevati durante un esame del sangue (un test anticorpale positivo), ciò indica che la persona ha avuto contatto con il virus.
Esistono due metodi principali per determinare questi anticorpi. Il primo è un test per l'immunosorbente associato agli enzimi. Il secondo è chiamato degradazione delle macchie immunitarie ricombinanti (RIBA). In pratica, ELISA è più spesso utilizzato, dal momento che RIBA è un'analisi più costosa.
Un altro test viene utilizzato per rilevare il virus dell'epatite C nel sangue o nel tessuto epatico. Si chiama reazione a catena della polimerasi (PCR). Questo test consente di rilevare piccole quantità del materiale genetico del virus dell'epatite C, ma è utilizzato principalmente in laboratori di ricerca speciali.

Test epatici


Queste analisi aiutano a identificare e valutare la funzionalità epatica anormale. Secondo loro, si può giudicare l'efficacia del trattamento e prevedere il decorso della malattia.
Al fine di stabilire la causa dell'ittero, i livelli sierici di fosfatasi alcalina e la quantità di enzimi sierici delle transaminasi sono più spesso determinati. Determinare i livelli di bilirubina, albumina, transaminasi e fattori del sistema di coagulazione del sangue in dinamica aiuta a valutare il grado di danno epatico. Allo stesso tempo, un alto livello di transaminasi sierica non sempre indica gravi danni al fegato. La riduzione dell'albumina e dei fattori del sistema di coagulazione del sangue indica una violazione delle funzioni del fegato. Se viene elevato solo il livello di fosfatasi alcalina e i risultati di altri esami del fegato non si discostano dalla norma, questo potrebbe indicare un'ostruzione dei dotti biliari, del cancro del fegato o di alcune malattie infettive.

Oltre ai tradizionali test del fegato, esistono test più specifici: test per i marcatori dell'epatite virale e test immunologici per anticorpi specifici.
La bilirubina è un prodotto della degradazione dell'emoglobina dei globuli rossi. Normalmente, la vita dei globuli rossi è di circa 4 mesi, dopo di che vengono distrutti, si verifica principalmente nella milza. Tuttavia, alcuni dei loro prodotti di decadimento, come proteine ​​e ferro, vengono riutilizzati dal corpo. La bilirubina viene filtrata dal sangue nel fegato e con un flusso di bile penetra nell'intestino e quindi espulsa dal corpo con le feci. Normalmente, una piccola quantità di bilirubina è presente nel sangue, e se le funzioni delle cellule epatiche sono compromesse, il suo livello aumenta in modo significativo. Un aumento dei livelli di bilirubina può anche indicare che i globuli rossi sono più intensamente distrutti del solito (questo fenomeno è chiamato emolisi), o che i dotti biliari sono bloccati e il normale flusso di bile dal fegato è compromesso. Questo fenomeno si verifica nel cancro del pancreas o nei dotti biliari, nella formazione di calcoli nel dotto biliare principale o nel caso di danni ai piccoli dotti biliari intraepatici.

Determinazione dell'enzima siero "


Aspartato aminotransferasi - AsT. Questo enzima si trova in grandi quantità nel cuore, nel fegato, nei reni e nei muscoli. Il livello del suo contenuto nel sangue aumenta con il danno tissutale di uno di questi organi.
Alanina aminotransferasi ALT. Il contenuto di questo enzima è più alto nel rene che nel cuore o nei muscoli. Pertanto, un aumento del suo livello nel sangue è un segno più specifico di danno alle cellule del fegato rispetto a un livello elevato di AST.
Un aumento del siero di sangue di questi due enzimi, le transaminasi, aiuta a diagnosticare il danno delle cellule del fegato, il più delle volte causato da epatite virale. A volte il livello di transaminasi aumenta con altri disturbi del fegato, a causa dell'assunzione di qualsiasi droga o insufficiente apporto di sangue al fegato.
Gamma-glutamiltranspeptidasi (GGTP). L'alto livello di questo enzima nel sangue può essere causato sia dall'epatite che dal blocco del dotto biliare. Il contenuto di questo enzima aumenta con l'abuso prolungato di alcol o durante l'assunzione di alcuni farmaci (anticonvulsivanti).
In alcuni casi, un livello elevato di GGTP non è associato a funzionalità epatica compromessa.
Fosfatasi alcalina. Il contenuto di questo enzima aumenta quando i dotti biliari si bloccano o si infiammano, a volte quando le cellule del fegato sono danneggiate dal virus dell'epatite. Alti livelli di fosfatasi alcalina possono anche indicare il blocco dei dotti biliari da pietra, tumore o aderenze. A volte il livello dell'enzima aumenta con l'epatite che si manifesta sullo sfondo dei dotti biliari normalmente attivi (forma congestizia o colestatica dell'epatite).
Proteine ​​del sangue Il fegato produce una serie di importanti proteine ​​per il corpo: albumina, fibrinogeno e molte sostanze coinvolte nella formazione di trombi (fattori del sistema di coagulazione del sangue). Nelle forme gravi di epatite o malattie epatiche croniche, il contenuto proteico nel sangue è marcatamente ridotto.

Esame strumentale del fegato


esame ecografico
Questo studio fornisce un'immagine anatomica accurata del sistema del fegato e del dotto biliare. L'esame ecografico (ecografia) è una procedura facile e indolore che dura non più di 15 minuti. Prima che venga eseguito, è necessario astenersi dal cibo per 6 ore - durante questo periodo la cistifellea si riempie di bile, grazie alla quale diventa chiaramente visibile.
La posizione e le dimensioni della cistifellea, la presenza di calcoli biliari, la dimensione dei dotti biliari e il loro possibile blocco sono determinati.
L'ultrasuono può anche essere usato per misurare il flusso di sangue attraverso le vene e le arterie del fegato, per esaminare gli organi vicini: la milza, il pancreas e i reni.


Tomografia computerizzata

Lo studio consente di "vedere" il fegato, i vasi sanguigni, la cistifellea, i dotti biliari e gli organi adiacenti (milza, pancreas e reni), oltre a determinare la presenza di cisti e tumori. Il metodo consiste nel fatto che un raggio di raggi X, "splendere attraverso" gli organi studiati, viene trasformato da un computer in un'immagine tridimensionale degli organi interni.
La procedura di tomografia computerizzata (CT) richiede circa 45 minuti e il paziente in questo momento si trova in una posizione sdraiata comoda. Prima di una scansione CT per 12 ore, nulla può essere mangiato. A volte al paziente viene offerto di bere una soluzione contenente una sostanza radiopaca per vedere meglio lo stomaco e l'intestino. E per ottenere un'immagine più chiara dei vasi sanguigni, il radiologo inietta un mezzo di contrasto per via endovenosa nel paziente.


Scansione radioisotopica
Per eseguire questo studio, il paziente viene iniettato per via endovenosa con isotopi radioattivi, che vengono catturati dal fegato e parzialmente escreti nella bile. Entrando nella bile, gli isotopi rendono possibile "esaminare" la colecisti, per tracciare il progresso della bile lungo i dotti biliari nell'intestino. Un dispositivo speciale conta il numero di isotopi nel fegato e dà un'immagine simile a un'immagine a raggi X, in cui possono essere facilmente diagnosticate malattie come la cirrosi, i tumori maligni e le cisti.
Questo studio utilizza dosi molto ridotte di isotopi che non danneggiano il corpo.


Biopsia epatica
Questa efficace procedura diagnostica viene eseguita da un medico specialista, di solito in ambiente ospedaliero. Un medico usa una siringa con un ago lungo per estrarre un minuscolo campione di tessuto epatico. Il campione risultante viene inviato per esame istologico in un laboratorio speciale. La procedura viene eseguita in anestesia e richiede solo pochi minuti, senza causare al paziente grande disagio. Dopo la procedura, il paziente deve essere in ospedale per 6-8 ore sotto costante controllo medico per evitare complicazioni. Di norma, la biopsia epatica viene eseguita in congiunzione con l'ecografia e la tomografia computerizzata, in modo che il medico veda esattamente dove è inserito l'ago. Pertanto, le complicanze della biopsia sono molto rare e facili da risolvere.
Il più delle volte, una biopsia viene eseguita in caso di sospetta epatite cronica. Lo studio ci consente di distinguere l'epatite virale cronica da altre malattie del fegato associate all'alcol o a disordini metabolici. Una biopsia aiuta anche a diagnosticare il cancro del fegato - sia primario, che si verifica direttamente nel fegato, sia secondario, che si diffonde al fegato da altri organi. In malattie come epatite cronica, emocromatosi, ecc., Una biopsia può mostrare se il fegato migliora come risultato del trattamento.

Diagnosi di malattie del fegato - metodi di ricerca. Prevenzione delle malattie e diagnosi dietetiche

Secondo i più antichi insegnamenti indiani - Ayurveda, il trattamento di qualsiasi malattia dovrebbe essere avviato con la diagnosi del fegato. Un fegato sano è una fonte di salute per tutto il corpo. Quando viola le sue funzioni, le sostanze nocive possono accumularsi, trasformarsi in grasso nelle cellule del fegato, interrompendone le funzioni. Poiché non ci sono terminazioni nervose nei suoi tessuti, anche un fegato malato non può ferire. Pertanto, è importante effettuare una prevenzione nel tempo e prendere sul serio la diagnosi di malattia del fegato.

La diagnosi di epatopatia dovrebbe includere:

  • Diagnosi di laboratorio - determinazione di parametri biochimici (test di funzionalità epatica) di bilirubina, enzimi, marcatori di virus dell'epatite, albumina, test immunologici, diagnostica molecolare, steatoscrini, ecc.
  • Diagnostica delle radiazioni: imaging a raggi X, a risonanza magnetica (MRI) e tomografia computerizzata (TC).
  • Diagnosi ecografica: valutazione della condizione del corpo e determinazione dei suoi indicatori di qualità.
  • Diagnosi differenziale: determinazione delle manifestazioni esterne della malattia, valutazione delle condizioni generali del paziente, analisi delle feci, urina, ecc.
  • Laparoscopia, che viene utilizzata secondo severe indicazioni - per ittero, ascite, cancro, peritonite tubercolare, fibrosi, ecc.

Stanza di laboratorio

La diagnostica di laboratorio consente di determinare lo stato funzionale del fegato, per confermare o negare la presenza di patologie, per identificare il grado della loro gravità.

Include i seguenti studi:

  • Determinazione dell'attività enzimatica nelle cellule del corpo - enzimi (lattato deidrogenasi, aminotransferasi, glutammato deidrogenasi e altri), che sono coinvolti in varie reazioni chimiche. L'enzimodiagnostica gioca un ruolo importante nelle patologie che non sono accompagnate da ittero - patologie farmacologiche, malattie croniche.
  • Valutazione della bilirubina nel sangue. Questa sostanza è coinvolta nella decomposizione dei grassi. Norma - 3,4 - 20,5 μmol / l. La crescita della bilirubina indica una violazione del deflusso e dell'accumulo di bile.
  • Rilevazione di albumina nel sangue. Il livello di albumina riflette la capacità del corpo di produrre proteine, mantiene la pressione osmotica del sangue. Normalmente, dovrebbe essere 35 - 50 g / l. La diminuzione del suo livello indica la presenza di lesioni gravi.
  • Determinazione della coagulazione del sangue. I suoi disturbi sono osservati nelle malattie epatiche acute e croniche.
  • Una stima del livello di colinesterasi, l'attività di cui cade quando le cellule del fegato sono colpite.
  • Viene determinata l'identificazione delle anormalità nei carboidrati (test di carico del galattosio) e del metabolismo dei grassi (colesterolo, fosfolipidi, lipoproteine) del fegato.

I dati in tabella (le norme di attività degli enzimi nel sangue) ti aiuteranno a decifrare i risultati dell'analisi:

Norma per gli uomini

Norma per le donne

Quando si verificano anomalie

Alaninaminotransferasi - ALT, AlAT

Aumentato con cirrosi biliare, epatite acuta, mentre si assumono farmaci epatotossici

Aspartato aminotransferasi - AST, Asat

Aumenta con necrosi delle cellule del fegato (maggiore è l'attività, maggiore è il danno agli epatociti (cellule epatiche)

L'aumento di alcuni tipi di questo enzima si osserva nella colelitiasi, infezione da epatite, processi infiammatori, disturbi

Fosfatasi alcalina - fosfatasi alcalina

30-90 U / l (negli adolescenti può raggiungere 400 U / l, nelle donne in gravidanza - fino a 250 U / l)

Aumenta con ittero ostruttivo 10 o più volte

Normalmente trovato in piccole quantità.

L'aumento dell'attività aiuta a riconoscere gli stadi della lesione ed è considerato un segno di processi distrofici.

Aumenta dozzine di volte con tutti i tipi di epatite acuta, steatoepatite

Nei neonati, l'attività di questo enzima è 5-10 volte superiore. L'attività aumenta con le patologie del fegato e delle vie biliari, il diabete mellito.

Normalmente contenuto in quantità minime.

Utilizzato per diagnosticare epatite infettiva acuta, intossicazione tossica

radiazione

La diagnosi radiologica è una parte importante di uno studio completo della patologia del fegato. Metodi comuni e obiettivi sono la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata.

La risonanza magnetica (MRI) aiuta a vedere i dotti biliari interni ed esterni, le sezioni con una buona scarica di vene e arterie. Un metodo importante per lo studio delle lesioni focali.

La tomografia computerizzata (TC) è ampiamente utilizzata per diagnosticare la condizione del fegato. Viene utilizzata l'indagine multifase. Con il suo aiuto, il danno epatico è caratterizzato e caratterizzato, seguito da diagnosi e trattamento.

Gli studi a raggi X in medicina sono stati usati per molto tempo. Aiutano a rilevare i cambiamenti nelle dimensioni e nei contorni del fegato, per determinare la natura della patologia, l'ostruzione dei vasi sanguigni e dei dotti biliari.

ultrasuono

La diagnosi ecografica (ecografia) del fegato e delle vie biliari è un metodo semplice, economico e veloce. Rileva i cambiamenti nei tessuti, nella struttura e nella forma, nei neoplasmi.

  • lesioni addominali
    • sospetti di neoplasie benigne o maligne (se ci sono dati da altri metodi diagnostici)
    • se sospetti un ascesso
    • risultati dei test che indicano danni al fegato
    • sospetto di parassiti
    • malattie ginecologiche (specialmente quando si seleziona la terapia ormonale)
    • diagnosi del numero e localizzazione delle metastasi
    • controllo sul decorso della malattia e sul suo trattamento
    • esame preventivo periodico.

L'ecografia è meglio fare a stomaco vuoto (non mangiare prima della procedura per 5-10 ore). Alcuni giorni prima dell'esame, è necessario attenersi a una dieta, evitando cibi che causano un aumento della flatulenza nell'intestino (piselli, fagioli, cavoli, latte e altri).

Questa procedura diagnostica malattie come epatite acuta e cronica, cirrosi, cisti e metastasi, epatoma (malignità nel fegato) e altre malattie.

differenziale

La diagnosi differenziale è quella di stabilire l'unica diagnosi corretta e aiuta ad evitare una terapia di scarsa qualità e le sue conseguenze.

La procedura include l'identificazione dei reclami dei pazienti e dei sintomi della malattia, un esame obiettivo dettagliato del paziente, metodi diagnostici strumentali e di laboratorio.

I sintomi della malattia del fegato sono:

  • dolore, sensibilità nella regione del diritto podreberye di una natura noiosa, non intensiva, qualche volta pesante.
  • cambiamenti nella condizione della pelle - pallore, sanguinamento, pigmentazione e vene varicose.
  • l'ingiallimento della pelle e delle mucose è un sintomo caratteristico associato a un aumento della bilirubina.

Questo tipo di ricerca ti consente di fare una diagnosi accurata. Esistono persino programmi speciali per computer per la diagnostica differenziale.

Per la completezza del quadro diagnostico, è meglio condurre simultaneamente esami della cistifellea, del pancreas e delle vie biliari. Poiché questi organi sono strettamente interconnessi, il loro esame dovrebbe essere affrontato in modo completo.

Nei bambini

Secondo dati statistici tra 2500 neonati, 1 ha patologia epatica. È molto importante diagnosticare in tempo e correttamente per evitare un ulteriore decorso grave della malattia. Ed è meglio che fosse in anticipo per ulteriori correzioni dei metodi di alimentazione, trattamento e trattamento. Quanto prima viene rilevata la patologia di un bambino, tanto più probabile sarà la sua cura.

Cause comuni di malattie epatiche complesse nei bambini sono epatite di origine virale o non specificata, disturbi colestatici (insufficienza del dotto biliare, colestasi, ispessimento della bile), alcune malattie virali e infettive (rosolia, toxoplasmosi, citomegalovirus, virus dell'herpes, ecc.).

Alcune malattie ereditarie (disturbi metabolici complessi, diabete mellito) e effetti negativi sul corpo di alcuni farmaci, l'intossicazione possono anche servire come cause.

I principali sintomi di tali malattie possono essere:

  • ittero prolungato con concomitanti sgabelli incolori
  • fegato ingrossato (a volte l'unico segnale di pericolo)
  • milza ingrossata (si verifica più tardi quando la malattia sta progredendo)
  • ascite - accumulo di liquido nella cavità addominale (segno di una grave complicazione)

La diagnosi tardiva di tali patologie nei bambini porta alla morte di epatociti - cellule del fegato, che possono portare a insufficienza epatica, che influisce sul funzionamento di tutti gli organi e porta alla morte del bambino.

prevenzione

Qualsiasi malattia è meglio prevenire che curare. Cosa dovrei fare per mantenere il mio fegato sano?

  • Evitare l'alcol. È pericoloso in qualsiasi quantità, indipendentemente dalla dose.
  • Eliminare o ridurre al minimo l'assunzione di grassi.

In Russia sono stati condotti studi seri su persone che non bevono alcolici. Si è scoperto che ogni terza donna non potabile ha una degenerazione grassa del fegato.

Se una persona elimina alcol e cibi grassi, in 3 mesi può ripristinare completamente il suo piccolo "laboratorio", nel quale milioni di reazioni chimiche vitali avvengono ogni minuto e decine di litri di sangue vengono neutralizzati dalle tossine.

  • Per limitare l'uso di farmaci epatotossici - paracetamolo, steroidi anabolizzanti, diclofenac, nimesulide, alcuni tipi di antibiotici, contraccettivi orali. I farmaci di epatotossicità a volte aumentano il consumo di fumo e di alcol.
  • Osservare la dieta corretta. Verdure, frutta, proteine ​​prolungheranno la vita non solo del fegato.
  • Monitorare lo stato del sistema immunitario, aumentare l'immunità.
  • Assicurati di includere nell'attività fisica in modalità giorno. Più una persona si muove, meno grasso si accumula nei suoi organi.

Farmaci per il trattamento

Per mantenere il normale funzionamento del fegato sono stati utilizzati farmaci di origine vegetale e animale.

I rimedi di erbe comprendono i preparati con cardo mariano (Kars, silimarina, legalon), carciofo (hofitol) e altre piante medicinali (Liv-52). Sono usati per le ferite medicinali e tossiche del fegato, dell'epatite, della colangite, della colecistite, della malattia del calcoli biliari. Hanno effetti coleretici, antispasmodici, rigeneranti ed epatoprotettivi.

I farmaci di origine animale sono molto più piccoli. Sono fatti dal fegato di maiali o bovini. Ripristinano l'attività funzionale dell'organo, hanno proprietà epatoprotettive e disintossicanti.

Le medicine di origine animale sono divise in:

  • fosfolipidi (essenziali), che includono componenti delle cellule epatiche (epatociti): Essencever, Essentiale N forte, phosphogliv e altri. Ripristinano le pareti cellulari.
  • aminoacidi (Heptral, Ornithine), che hanno proprietà rigeneranti e disintossicanti, sono coinvolti nella sintesi di molte sostanze utili e scomporre i grassi, rimuovendoli.
  • Preparati di acido ursodeoxycholic (Ursofalk, Ursosan), dissolvendo pietre di colesterolo, restaurando membrane di hepatocyte.

Altri farmaci sono usati esclusivamente sotto la supervisione di un medico.

dieta

Gli obiettivi principali della dieta - normalizzare le funzioni danneggiate, ripristinare i processi metabolici, prevenire l'intasamento dei vasi sanguigni e la progressione della malattia.

Quali prodotti dovrei usare?

  • Prodotti caseari magri - ricotta, latte. È meglio escludere la panna acida e la panna. Burro - fino a 30 g al giorno.
  • Le verdure possono essere tutto tranne pomodori, verdure - eccetto acetosa e spinaci. L'aglio è molto utile (mezzo chiodo di garofano).
  • Pane: solo farina integrale, raffermo. Sono esclusi pasticcini freschi e prodotti da forno.
  • Semole (grano saraceno, farina d'avena). Aiutano a rimuovere il grasso dal fegato.
  • Zuppe di verdure e latte. Il brodo di carne è escluso.
  • Il cachi contribuisce alla rimozione delle tossine dal corpo (contiene glucosio utile).
  • Pesce e carne al vapore (varietà a basso contenuto di grassi).
  • Uova, preferibilmente solo proteine ​​(non più di 3 a settimana).
  • Mele. Contengono la pectina, che rimuove parte del grasso, del colesterolo, delle sostanze tossiche.
  • Delle bevande - succhi non zuccherati, tè e caffè deboli, fianchi di brodo.

Condividi la tua esperienza con la diagnosi del fegato nei commenti in fondo alla pagina.

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Articolo Precedente

Ecografia del fegato

Articolo Successivo

Guaritori regione di Rostov