Classificazione della cirrosi da parte di Child Pugh: valutazione del grado di malattia

Cibo

La medicina moderna sistematizza i dati su qualsiasi malattia classificandola e dividendola in specie o gruppi. Quindi la classificazione della cirrosi epatica è effettuata sia per fattori eziologici che per caratteristiche morfologiche. Per cui è anche possibile fare previsioni sulla sopravvivenza del paziente in percentuale.

Per effettuare un'accurata diagnosi della gravità della cirrosi e prevedere l'ulteriore sviluppo della malattia e la necessità di trapianti di organi, i medici utilizzano scale specializzate. Il più comune di questi è la scala Child Pugh. In diverse fonti ci possono essere leggere differenze nei parametri di confine e nelle probabilità di sopravvivenza, ma fondamentalmente il sistema di calcolo è chiaro e comprensibile. Su di lei e parla oggi.

Cosa mostra la bilancia e a cosa serve?

La classificazione della cirrosi epatica da parte di Child Pugh si basa sui seguenti indicatori:

  • indice di protrombina, che mostra anomalie nel sistema di coagulazione del sangue;
  • la quantità di albumina (proteine ​​nel plasma sanguigno);
  • l'aspetto della bilirubina, un pigmento della bile che si forma durante il processo di decomposizione delle proteine;
  • la presenza di encefalopatia epatica (stadio). La patologia si basa su una deviazione nel cervello dovuta ad avvelenamento del corpo con prodotti metabolici tossici. Il fegato non può pulire efficacemente il sangue e le sostanze velenose penetrano in esso;
  • ascite (una serie di fluidi nel peritoneo). Questa complicazione si sviluppa nel processo di aumento della pressione nelle vene del fegato e dell'accumulo del componente liquido del sangue nella cavità addominale.

Ciascuno dei parametri presentati è espresso in termini numerici in unità appropriate.

Valutazione della gravità della cirrosi

In base ai risultati degli studi di laboratorio e a tutti i criteri di cui sopra, la formulazione della diagnosi ha luogo. Determinare il grado di cirrosi del fegato dipende direttamente dalla gravità di tali complicazioni come ipertensione portale e insufficienza epatica. Per ciascuno di questi sintomi viene assegnato un punteggio che consentirà di valutare la gravità della malattia e determinare a quale classe appartiene.

Secondo il sistema Child Pugh, ci sono tre classi che sono responsabili di alcune fasi dello sviluppo della cirrosi.

Il primo è la fase di compensazione (classe A). In questa fase dello sviluppo della cirrosi, i pazienti praticamente non si lamentano della manifestazione dei sintomi della malattia. Ma nel corso di una visita medica, i medici diagnosticano vene varicose dell'esofago e anomalie nei valori del fegato nelle analisi del sangue.

Il secondo è la fase di sottocompensazione (classe B). In questa fase, alla caratteristica dei sintomi della fase compensata si aggiungono una diminuzione dell'interesse, una maggiore stanchezza e problemi al tratto gastrointestinale.

Preparazione speciale a base di sostanze naturali.

Classificazione della cirrosi epatica: classe a, b, c

Secondo la World Hepatologists Association, la classificazione della cirrosi epatica dovrebbe essere il più semplice possibile e basata su un piccolo numero di criteri. Ma la pratica medica moderna ha più di una classificazione di questo processo patologico.

Tipologia di cirrosi per eziologia

Dal punto di vista etiologico, la cirrosi è divisa in tre tipi:

1. Cirrosi con eziologia chiarita:

  • virale;
  • officinalis;
  • stagnanti;
  • alcol;
  • biliare secondario;
  • scambio alimentare;

2. Una malattia con probabili fattori eziologici.

3. Cirrosi di origine sconosciuta.

Gli evidenti fattori eziologici della cirrosi sono danni infiammatori al fegato, abuso di alcool, malattie endocrine e interruzioni del metabolismo, ostruzione delle vie biliari, interruzioni della funzione cardiaca, sarcoidosi ed effetti collaterali della chemioterapia e dei farmaci.

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato la diagnosi di cirrosi in persone che hanno avuto epatite virale di qualsiasi tipo. Il tipo di malattia infiammatoria determina la frequenza degli eventi cirrotici, che varia dall'1 al 10%. La causa principale della malattia epatica distruttiva è spesso l'alcolismo.

Il blocco dei dotti biliari porta anche allo sviluppo della patologia, solo ora la formulazione della diagnosi suona come una cirrosi biliare. La violazione della pervietà dei dotti è osservata nei tumori e nelle cisti al loro interno, così come nella colelitiasi diretta, nella colangite e nelle strutture probabili dopo interventi chirurgici. La cirrosi può diventare una malattia secondaria a causa di colangite infettiva o virale.

La chemioterapia può avere un effetto negativo sul fegato e su molte sostanze epatotropiche. Questi includono molti veleni vegetali, inclusi funghi, glicole etilenico e metotrexato. La terapia con alcuni farmaci (citostatici, metildofati, indolori) provoca anche un potente colpo al fegato.

Il fallimento del lavoro cardiaco causa un fallimento cronico, che non porta alla normale pressione del sangue che scorre nel fegato. Il sangue povero di ossigeno entra nell'organo, la pressione venosa aumenta e, di conseguenza, questi fattori causano l'ipossia con conseguente atrofia degli epatociti.

I fattori probabilistici nello sviluppo della cirrosi sono cattiva qualità o nutrizione inadeguata, danno parassitario o micotico al fegato.

Altre classificazioni

L'essenza più conveniente e riflessiva della malattia è considerata classificazione di bevande per bambini. Molti medici occidentali insistono sulla più semplice gradazione morfologica:

  1. La forma di nodo piccolo fornisce nodi fino a 3 millimetri, che rappresentano in precedenza acini. Alcolisti e persone con ostruzione duttale hanno un fegato di dimensioni normali.
  2. Il fegato macronodulare ha già nodi in 5 millimetri con partizioni che somigliano a cicatrici.
  3. La forma del setto è denominata a causa della formazione di setti di tessuto connettivo che non svolge le funzioni proprie inerenti al fegato.

Una tale gradazione rende possibile diagnosticare alla velocità della luce, tuttavia, una classificazione del bambino più complessa riflette più pienamente la funzionalità epatica compromessa.

Alla malattia viene assegnata una certa classe in base alla gravità di alcuni sintomi, ognuno dei quali può essere valutato in 1, 2 o 3 punti.

La presenza di ascite nel paziente, i parametri di laboratorio di albumina e bilirubina nel plasma sanguigno, l'indice di protrombina e il tempo, l'INR direttamente nel sangue, così come la presenza di encefalopatia epatica, sono presi in considerazione. Quanto più pronunciato è l'ascite e l'encefalopatia epatica, più punti riceve il paziente. Più alti sono gli indici di bilirubina, il tempo di protrombina e l'INR - più punti sono anche messi, con albumina e PTI - al contrario. In base ai risultati dei parametri bevanda-bambino, i punti sono riassunti e la classe di malattia è impostata su A, B o C. La classe esposta determina la prognosi per la vita del paziente. Quindi, i pazienti con classe C, molto probabilmente, avranno bisogno di un trattamento a disagio e trapianto di fegato.

Secondo Child-Pugh, i pazienti di classe A hanno un'aspettativa di vita prevista di oltre venti anni e la probabilità di morte intraoperatoria non supera il 10%. Nella classe B, i pazienti possono già aver bisogno di un trapianto di organi e la chirurgia può uccidere più del 30% dei pazienti. I pazienti di classe C in biberon non vivono più di tre anni e sopravvivono dopo le operazioni nel 20% dei casi.

Classificazione delle fasi della malattia

La previsione della bevanda infantile è, naturalmente, estremamente importante per la vita dei pazienti, tuttavia, vale la pena di passare al quadro clinico, che svolge un ruolo significativo nella diagnosi:

  1. Lo stadio iniziale riflette la piena compensazione del processo cirrotico. I pazienti hanno spesso poche lamentele, dolore nell'ipocondrio destro, astenia. L'ecografia mostra un ingrossamento del fegato e della milza a causa dell'aumento dell'ipertensione portale.
  2. Lo stadio di ricompensa è caratterizzato da una pronunciata sindrome epatolienale con dolore severo in questi organi. I pazienti diventano visivamente distinguibili nella società: compaiono colorazione itterica della pelle e sclera degli occhi, vene del ragno, palmi del fegato e persino ginecomastia. La diagnosi si riflette anche in test di laboratorio sotto forma di diminuzione di quasi tutti gli elementi del sangue: anemia, leucopenia, linfopenia. L'anemia può svilupparsi in vari casi: come carenza di ferro con sanguinamento nello stomaco e nell'intestino, macrocitica - a causa della violazione delle vitamine vitali, emolitiche - con eccessiva distruzione dei globuli rossi nella milza.

Spesso la diagnosi di cirrosi in questa fase viene effettuata sulla base di un esame completo per l'infertilità di entrambi i sessi. I sintomi di amenorrea e anovulazione nelle donne, femminilizzazione e ipogonadismo negli uomini sono associati a compromissione della funzione endocrina del fegato, che si indebolisce a causa di cambiamenti cirrotici. Inoltre, intossicazione a lungo termine in considerazione di ciò provoca la frustrazione di uno stato psicologico, disturbi del sonno e della veglia, debolezza e apatia.

Lo stadio di scompenso si basa sul fallimento completo negli epatociti. In senso letterale, il numero di cellule del fegato funzionanti è ridotto, il che porta inevitabilmente alle più gravi complicanze. Ipertensione portale e manifestazioni di ascite sono in aumento. Vene varicose esofagee e gastriche possono sanguinare, con perdita di sangue nascosta ma massiccia, a causa della quale si verifica più spesso la morte dei pazienti.

La cirrosi epatica è una diagnosi seria e importante. Continuano a esplorare attivamente questa patologia, a causa della quale nascono molte classificazioni, come la bibita infantile e quelle più complesse. Aiutano a identificare le migliori tattiche per trattare un numero enorme di persone affette da una terribile patologia.

Classificazione di cirrosi da parte di Child Pugh

Per la corretta valutazione delle condizioni del paziente e l'instaurazione di un'ulteriore qualità della vita, i medici di tutto il mondo stanno sviluppando approcci per diagnosticare la gravità della malattia sulla base di manifestazioni cliniche, dati di laboratorio e strumentali. Uno di questi metodi di valutazione è la classificazione della cirrosi da parte di child pugh, superando il resto nella sua semplicità e complessità dell'approccio.

Caratteristiche generali della classificazione di Child Pugh

Il sistema per la valutazione della sopravvivenza del paziente e la gravità della malattia è diviso in 3 classi principali, che sono determinate sulla base di un sistema di punti stabiliti quando si ottengono dati oggettivi durante il monitoraggio del paziente.

  • La classe Pugh di Child P riflette il grado più semplice in cui le proprietà adattative dell'organismo sono ancora in grado di funzionare in condizioni di compensazione. La gamma di 5-6 punti corrisponde a questa categoria.
  • La classe B per Child Pugh è caratterizzata da una sotto-valutazione dei processi patologici. Quando si calcolano i punti, un intervallo di 7-9 punti corrisponderà a questa classe.
  • La classe C di Child Pugh si verifica durante lo scompenso dei processi patologici, la categoria più sfavorevole per la sopravvivenza dei pazienti. La classe C è caratterizzata da un intervallo di 10-15 punti.

Parametri necessari per la valutazione Child Pugh

La cirrosi epatica causa anomalie in tutti i sistemi del corpo ed è difficile valutare la sopravvivenza o la gravità di una condizione senza un sistema di punteggio, per il motivo che il quadro clinico della malattia in diversi pazienti può differire in modo significativo. La classificazione della cirrosi di Child Pugh consente di separare ciascun parametro dal set di dati separatamente e di valutarlo razionalmente.

  • La bilirubina totale viene determinata mediante un esame del sangue biochimico. La cirrosi epatica è caratterizzata da un aumento della bilirubina diretta e indiretta. A causa della sconfitta del parenchima epatico, il ciclo di coniugazione (legame) di bilirubina tossica indiretta a diretta non tossica viene interrotto. Clinicamente, un aumento di questo parametro si manifesta con ittero.
  • L'albumina - una proteina sintetizzata nel fegato, è anche determinata dall'esame biochimico del sangue. La violazione della funzione della formazione di albumina porta alla sua diminuzione, anche la frazione di bilirubina diretta aumenta.
  • L'ascite è determinata da un esame obiettivo del paziente o dall'ecografia della cavità addominale. L'edema della cavità è una conseguenza di un aumento della pressione nella vena porta e una diminuzione della pressione oncotica, che si verifica quando viene disturbata la sintesi di albumina e altre proteine, che trattiene il plasma sanguigno e gli impedisce di lasciare il letto vascolare nella cavità addominale. Sembra una pancia enorme con vene varicose sulla parete anteriore dell'addome.
  • L'encefalopatia epatica si manifesta con gravi disturbi neuropsichiatrici. Si verifica a causa dell'incapacità del fegato di neutralizzare i prodotti tossici che appaiono nel processo del metabolismo. Uno di questi prodotti è l'ammoniaca, che rimane dopo la rottura delle proteine. Le tossine che non hanno subito disintossicazione nel fegato entrano liberamente nel cervello e disturbano il metabolismo nel tessuto nervoso, portando gradualmente il paziente al coma epatico.
  • Indice di protrombina (PTI), tempo di protrombina (PTV), rapporto normalizzato internazionale (INR) - parametri del sistema di coagulazione del sangue, determinato utilizzando un coagulogramma. Una delle funzioni più importanti del fegato è la sintesi delle proteine ​​necessarie per la normale attività del sistema di coagulazione del sangue, i cambiamenti di questi parametri spesso portano i pazienti a un sanguinamento massiccio, specialmente dalle vene dell'esofago e del retto.

Tabella per il calcolo dei punti

Quando si calcola il numero totale di punti, in base ai parametri sopra riportati, i medici utilizzano la tabella seguente.

Il bambino beve cirrosi epatica

Per valutare la patologia esistente del fegato da parte di specialisti, viene utilizzata la classificazione della cirrosi secondo il sistema di bevande per bambini. Con questo sistema, viene rilevata la gravità della malattia e viene valutato il tasso di sopravvivenza del paziente. Sulla base dei dati, viene determinata la percentuale di decessi che è possibile dopo l'operazione e viene determinata la rilevanza del trapianto di fegato.

Cos'è la bibita infantile

La classificazione delle bevande per bambini è una divisione in alcune classi, che, sulla base di alcuni parametri, determinano la gravità della cirrosi. Sulla base di questi dati, il grado di compensazione della malattia e la possibile aspettativa di vita del paziente sono stimati.

  • Child A -compensato;
  • Child B - subcompensato;
  • Compensato da bambini.

Ognuna di queste classi ha un proprio intervallo di stime, calcolato sommando i punteggi di diversi valori. Ad esempio, se il numero totale di punti è 5-6, allora alla cirrosi viene assegnato il grado di classe A. Di conseguenza, i punti nella quantità di 7-9 appartengono alla classe B, nella quantità di 10-15 - alla classe C.

Il bambino A è assegnato a patologie con una gravità inferiore e durata massima del paziente (15-20 anni). Con il secondo grado (Child B), il numero di indicatori di aspettativa di vita scende a 10 anni, mentre con la classe C, il paziente ha solo 1-3 anni di vita.

La mortalità nel periodo postoperatorio con chirurgia addominale è in classe A - 10% (questa è la previsione più ottimistica). Il trapianto di fegato non è raccomandato.

L'assegnazione della classe B è un'indicazione per un eventuale trapianto di fegato, mentre la mortalità dopo l'intervento chirurgico è del -30%.

Il trapianto di fegato è una procedura necessaria nella classe C, ma è caratterizzato dalla più alta percentuale di mortalità per un paziente durante la chirurgia addominale - 82%.

Parametri di classificazione

Esistono numerosi parametri, in base ai quali viene determinata dalla valutazione complessiva della gravità della malattia.

Tempo di protrombina (indice PTV) o indice di protrombina (PTI) o indice normalizzato internazionale (indice INR).

I punti sono assegnati per ogni valore e poi sommati all'importo totale. Gli indicatori stimati da 1 a 3, assegnati in base ai valori dei parametri, sono indicati nella tabella seguente.

La bevanda infantile non è il sistema più accurato per determinare il grado di cirrosi, perché la valutazione non tiene conto di tutti i parametri delle condizioni del paziente. È rilevante nei casi in cui non vi è alcuna esacerbazione acuta della malattia e complicazioni.

Tasso di sopravvivenza

La capacità di un paziente di sopravvivere in vari gradi di malattia può anche essere determinata dal sistema di bevande per bambini.

I confini dei valori stimati in diverse fonti mediche potrebbero differire leggermente, quindi non dovresti considerarli uno standard.

Ulteriori informazioni

Va tenuto presente che il sistema per la valutazione della gravità della cirrosi infantile non è in grado di tenere conto di tutte le caratteristiche della malattia (ad esempio, malattia esofagea o vene varicose). Pertanto, nel determinare la gravità della malattia, dovrebbero essere prese in considerazione altre classificazioni, che aiuteranno a formare in modo più preciso il quadro clinico della malattia. Queste classificazioni sono divise per parametri morfologici ed eziologici.

Il sistema morfologico si basa sulla determinazione della gravità della malattia mediante segni esterni:

  • Forma incompleta;
  • Cirrosi di piccolo nodo (diametro 1-3 mm);
  • CLD (diametro superiore a 3 mm);
  • Forma mista (presenza di nodi di diverso diametro).

Questa classificazione è insufficiente per descrivere tutte le forme esistenti della malattia, dal momento che a volte le manifestazioni della malattia possono contenere diversi dei sintomi descritti allo stesso tempo.

Il sistema eziologico è determinato dall'origine della malattia. A seconda di questo, ci sono tipi di cirrosi:

  • congenita;
  • virale;
  • officinalis;
  • Biliari secondaria;
  • alcol;
  • Biliari secondaria;
  • stagnanti;
  • Scambio alimentare;
  • Origine inspiegabile (presenza di malattie parassitarie e infettive, carenze nutrizionali, autoimmunità).

Un tale sistema non è ideale, poiché la cirrosi può verificarsi simultaneamente per diversi motivi.

Ciascuna delle classifiche elencate non è perfetta. Sistema di bevande per bambini, sistemi eziologici e morfologici in alcuni casi si sovrappongono l'un l'altro. Pertanto, per ottenere un quadro più obiettivo della gravità della cirrosi, tutte le classificazioni dovrebbero essere prese in considerazione.

La classificazione della gravità della cirrosi secondo Child-Pugh

La cirrosi di Child-Pugh viene utilizzata per valutare la gravità della cirrosi in un paziente.
Inoltre, sulla base della classificazione, viene effettuata una valutazione del tasso di sopravvivenza di un paziente con cirrosi epatica e viene determinata la percentuale di mortalità dopo l'intervento chirurgico. Inoltre, viene valutato il grado di necessità per un trapianto di fegato.

L'uso di questo sistema implica la divisione in classi, di cui 3 e, in base a diversi parametri, determinano la gravità della cirrosi, e quindi la durata della vita umana. Esiste una valutazione del grado di compensazione della malattia.

  • classe A (Child A) - cirrosi compensata;
  • classe B (Child B) - subcompensata;
  • classe C (Child C) - scompensata.

Ogni classe ha il proprio intervallo di punti, che viene calcolato sulla base della somma dei punti di diversi parametri. Se la somma dei punteggi di tutti i parametri è compresa nell'intervallo 5-6, la gravità della cirrosi è di classe A. L'intervallo 7-9 è assegnato alla classe B e l'ultima classe C di Child-Pu ha il valore più alto nell'intervallo 10-15.

Ovviamente, il primo ha un grado minimo di gravità e la massima aspettativa di vita, che varia nella regione di 15-20 anni. Child-Pugh class B è al secondo posto nella longevità del paziente e può durare fino a 10 anni. Se è stata diagnosticata la classe C, l'aspettativa di vita del paziente è di soli 1-3 anni.

La percentuale postoperatoria della mortalità è anche la più alta per la classe C - circa l'82%, B - 30%, A - 10%.

La necessità di trapianto di fegato: alta, con la gravità della cirrosi di classe C; moderato - B; basso - A.

  • bilirubina;
  • albumina;
  • La presenza di ascite;
  • Presenza di encefalopatia epatica;
  • L'indice di protrombina o il tempo di protrombina o il rapporto normalizzato internazionale sono rispettivamente PTI, PTV e INR.

Sotto puoi vedere una tabella con punti da 1 a 3, che sono impostati in base ai valori di ciascuno dei parametri della lista sopra.

Il sistema Child-Pugh non è il più preciso, ma solo indicativo, poiché la valutazione non tiene conto di tutti i parametri delle condizioni del paziente.

Il sistema proposto di separazione della gravità della cirrosi è più adatto nei casi in cui non vi è alcuna esacerbazione acuta della malattia, così come le sue complicanze.

Di seguito è riportato un grafico con stime della sopravvivenza del paziente per ciascuna delle classi.

In varie fonti, i limiti dei parametri stimati riportati nelle tabelle precedenti presentano lievi differenze, quindi non dovrebbero essere considerati il ​​punto di riferimento.

Oltre alla classificazione secondo Child-Pugh, la cirrosi è divisa in base a segni morfologici ed eziologici.

Questa classificazione comprende 20 forme della malattia e la classificazione etiologica (per origine) della cirrosi può essere divisa in 3 gruppi, a seconda che la causa della cirrosi sia nota o meno:

  1. 1. tipi di cirrosi legati all'eziologia (nota) accertata;
  2. 2. forme con un'eziologia controversa (in alcune fonti è possibile soddisfare la definizione di "con possibile eziologia");
  3. 3. forme di eziologia non chiara (sconosciuta).

Le forme di eziologia consolidata includono:

  • Cirrosi alcolica che si verifica con l'uso prolungato di alcol (40-60 grammi di etanolo) per molti anni (15 e oltre);
  • Virale, che nel 40-60% dei casi è il risultato dell'epatite cronica virale B, C e G;
  • Medicinale o farmaco - si verifica con l'uso prolungato di farmaci dello stesso tipo;
  • Cirrosi biliare primitiva e secondaria - è caratterizzata dalla morte di tessuto epatico sano, dopo di che è sostituito da tessuto cicatriziale grossolano;
  • Congenita o ereditaria;
  • Congestivo - differisce dalle altre forme elencate e si sviluppa a lungo a causa di una violazione dell'afflusso di sangue al fegato. Pazienti dominati da disturbi circolatori generali;
  • Malattia e sindrome di Budd-Chiari - malattie associate a fuoriuscita di sangue dal fegato (trombosi venosa epatica);
  • La cirrosi alimentare allo scambio che si verifica in presenza di diabete mellito grave, obesità e imposizione di una anastomosi intestinale piccola da bypass;

Le eziologie possibili (o non chiare, sconosciute) includono la presenza di malattie infettive, la presenza di malattie parassitarie, autoimmunità e carenze nutrizionali.

Nella maggior parte dei casi, la forma criptogenetica della cirrosi viene definita come fattori eziologici sconosciuti. In aggiunta ad esso, in eziologia poco chiara, si distinguono tali forme di malattia come la cirrosi primaria biliare e indiana dei bambini.

Classificazione della cirrosi sulla scala Child-Pugh

La classificazione della cirrosi Child-Pugh (Child-Pugh) è stata proposta nel 1964, rivista e integrata nel 1973. È ampiamente utilizzata fino ad oggi.
È più corretto dire che questa classificazione è applicata alla determinazione del grado di disfunzione delle cellule epatiche nella cirrosi e non alla cirrosi come malattia in generale. Pertanto, vale la pena utilizzare un nome più appropriato: "La scala di valutazione della gravità dell'insufficienza epatica secondo Child-Pugh".
La cirrosi epatica è una malattia nota descritta molti secoli fa. Con lo sviluppo della medicina, la diffusione dell'epatite virale e di altre malattie del fegato, è diventato necessario valutare in qualche modo lo stato degli epatociti e la funzione di questo organo nel suo insieme al fine di determinare un'ulteriore gestione. Sono state proposte molte classificazioni diverse, ma il metodo più conveniente e allo stesso tempo sufficientemente oggettivo al momento rimane la distribuzione dei pazienti con cirrosi del bambino secondo Child-Pugh. Sebbene i dati non utilizzati in questa classificazione, è anche abbastanza importante.

A cosa serve la scala Child-Drink?

La classificazione è la più importante per la corretta interpretazione del grado di danno epatico e di ulteriori indicatori statistici di gestione del paziente:

  1. Aspettativa di vita nei pazienti con cirrosi
  2. Mortalità postoperatoria con intervento addominale
  3. Valutazione della necessità di trapianto di fegato in pazienti con cirrosi

Ovviamente, i dati ottenuti saranno puramente statistici. Un clinico esperto non si baserà interamente su questa classificazione.

Come viene valutata la cirrosi Child-Pugh?

La classificazione si basa sulla determinazione di alcuni indicatori su una scala da 1 a 3 punti e l'ulteriore assegnazione della classe alla cirrosi a seconda della quantità dei punti ricevuti. Tutti i pazienti sono divisi in 3 classi: A, B e C.

  • A - da 5 a 6 punti - cirrosi compensata
  • B - da 7 a 9 punti - cirrosi subcompensata
  • C - da 10 a 15 punti - cirrosi scompensata

Sfortunatamente, non ci sono indicatori universalmente accettati usati nella classificazione Child-Pugh. Esistono diverse variazioni, in un modo o nell'altro, differenti l'una dall'altra. Vi presentiamo l'opzione di classificazione più utilizzata in Russia.

ascite

  • 1 punto - nessuna ascite
  • 2 punti - facilmente suscettibili di trattamento conservativo
  • 3 punti - ascite incontrollata, laparocentesi è spesso necessaria per eliminare

Bilirubina totale

  • 1 punto - inferiore a 34 μmol / L o 2 mg / dL
  • 2 punti - 34-50 μmol / lo 2-3 mg / dL
  • 3 punti - più di 50 μmol / L o più di 3 mg / dl. Di solito con questa quantità di bilirubina inizia a comparire ittero

Contenuto di albumina di plasma

  • 1 punto: la quantità di proteine ​​è superiore a 3,5 g / l
  • 2 punti - fino a 2,8 g / l
  • 3 punti - meno di 2,8 grammi per litro

Ittero in grave insufficienza epatica

La gravità dell'encefalopatia epatica con la cirrosi

  • 1 punto - l'encefalopatia non è pronunciata
  • 2 punti - encefalopatia fino al grado 2, controllata con un trattamento adeguato
  • 3 punti - grave encefalopatia di grado 3-4 fino a coma epatico

Valutazione del sistema di coagulazione del sangue in uno degli indicatori
Indice di protrombina (PTI)

  • 1 punto - oltre il 60%
  • 2 punti - 40-60%
  • 3 punti - meno del 40%

OR
Tempo di protrombina (PTV)

  • 1 punto - 1-4 secondi.
  • 2 punti - 4-6 sec.
  • 3 punti - più di 6 secondi.

OR
International Normalized Attitude (INR)

  • 1 punto - meno di 1,7
  • 2 punti - 1.7-2.20
  • 3 punti - più di 2.20

Interpretazione della quantità di punti ricevuti

Sommando la somma di tutti gli indicatori, viene determinato il rapporto tra il paziente con cirrosi e uno dei gruppi.

Classe A

Pazienti con l'insufficienza meno pronunciata della funzione delle cellule epatiche secondo Child-Pugh. I pazienti sono soggetti a trattamento conservativo, non è necessario un trapianto di fegato. Aspettativa di vita superiore a 15 anni (soggetto a controllo e trattamento adeguati). La probabilità di un esito fatale della chirurgia addominale è inferiore al 10%. Con un ulteriore sviluppo della cirrosi epatica, è probabile la transizione verso i gradi successivi.

Classe b

Carenza intermedia della carenza di funzionalità epatocitaria in cirrosi moderata. La questione del trapianto di fegato deve essere presa in considerazione (a seconda del tipo di malattia che ha causato la cirrosi). La mortalità postoperatoria raggiunge il 20-30%. Aspettativa di vita stimata fino a 10 anni, con meno della metà dei morti nei primi due anni.

Classe C

Grave insufficienza epatocellulare, la prognosi della morte è inferiore a 3 anni, più della metà muore nel primo anno. La mortalità postoperatoria molto alta (circa l'80%) non consente praticamente di eseguire le operazioni addominali programmate, ma solo la chirurgia con una minaccia immediata alla vita. Con un determinato grado di danno epatico, un trapianto è un'indicazione diretta (in assenza di controindicazioni assolute).

conclusione

La definizione della classe di cirrosi sulla scala di Child-Pugh è un passo importante nel determinare le tattiche di gestione del paziente. Tuttavia, la scala è una stima, vale la pena prendere in considerazione altre classificazioni e indicatori, di cui è stato sviluppato un numero elevato.
Sfortunatamente, la cirrosi epatica si sta diffondendo sempre più tra la popolazione e la scienza non ha compiuto importanti progressi nel trattamento di questa malattia per molto tempo. Particolarmente triste può essere considerato un indicatore in Russia. L'alto costo dei farmaci, delle attrezzature, la scarsa attenzione a questo problema della comunità medica, l'analfabetismo della popolazione medica - tutto questo porta alla mancata assistenza nella cirrosi della maggior parte del territorio del paese.
Un'impronta speciale è la mancanza di trapianto sviluppato - un trapianto di fegato viene effettuato solo nei più grandi istituti di ricerca scientifica e viene calcolato solo in decine e centinaia, il che non è chiaramente sufficiente. La mancanza di una base nazionale di organi di donatori, questioni etiche irrisolte, analfabetismo dei donatori, corruzione generale, finanziamenti insufficienti e propaganda dei leader della chiesa non consentirà nel prossimo futuro di portare un trapianto di fegato a un livello sufficiente.

0 su 9 attività completate

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9

PASSAGGIO PROVA GRATUITA! Grazie alle risposte dettagliate a tutte le domande alla fine del test, sarai in grado di RIDURRE la probabilità della malattia!

Hai già superato il test prima. Non puoi eseguirlo di nuovo.

Devi effettuare il login o registrarti per iniziare un test.

È necessario completare i seguenti test per iniziare questo:

  1. Nessuna rubrica 0%

1. Il cancro può essere prevenuto?
L'insorgenza di una malattia come il cancro dipende da molti fattori. Garantire la piena sicurezza non può nessuno. Ma ridurre significativamente le possibilità di un tumore maligno, tutti possono farlo.

2. In che modo il fumo influisce sullo sviluppo del cancro?
Assolutamente, assolutamente vietato fumare. Questa verità è già stanca di tutto. Ma smettere di fumare riduce il rischio di sviluppare tutti i tipi di cancro. Con il fumo associato al 30% dei decessi per cancro. In Russia, i tumori ai polmoni uccidono più persone rispetto ai tumori di tutti gli altri organi.
Escludere il tabacco dalla tua vita è la migliore prevenzione. Anche se il fumo non è un pacchetto al giorno, ma solo la metà, il rischio di cancro ai polmoni è già ridotto del 27%, secondo l'American Medical Association.

3. Il sovrappeso influenza lo sviluppo del cancro?
Guarda le scale più spesso! I chili in più influenzeranno non solo la vita. L'American Cancer Research Institute ha scoperto che l'obesità provoca lo sviluppo di tumori dell'esofago, dei reni e della cistifellea. Il fatto è che il tessuto adiposo serve non solo a risparmiare riserve energetiche, ma ha anche una funzione secretoria: il grasso produce proteine ​​che influenzano lo sviluppo di un processo infiammatorio cronico nel corpo. E il cancro appare solo sullo sfondo dell'infiammazione. In Russia, il 26% di tutti i casi di cancro, l'OMS è associato all'obesità.

4. Gli sport contribuiranno alla riduzione del rischio di cancro?
Dare allenamenti almeno mezz'ora alla settimana. Lo sport è allo stesso livello con una corretta alimentazione quando si tratta di prevenzione oncologica. Negli Stati Uniti, un terzo di tutti i decessi sono attribuiti al fatto che i pazienti non seguivano alcuna dieta e non prestavano attenzione all'educazione fisica. L'American Cancer Society raccomanda di allenarsi per 150 minuti a settimana ad un ritmo moderato, o due volte meno, ma più attivo. Tuttavia, uno studio pubblicato sulla rivista Nutrition and Cancer nel 2010, dimostra che anche 30 minuti sono sufficienti per ridurre il rischio di tumore al seno (che colpisce ogni ottava donna nel mondo) del 35%.

5. In che modo l'alcol influisce sulle cellule tumorali?
Meno alcol! L'alcol è attribuito al verificarsi di tumori della cavità orale, della laringe, del fegato, del retto e delle ghiandole del latte. L'alcol etilico si rompe nel corpo ad aldeide acetica, che viene poi convertita in acido acetico dall'azione degli enzimi. L'acetaldeide è il più forte cancerogeno. L'alcol è particolarmente dannoso per le donne, poiché stimola la produzione di estrogeni - ormoni che influenzano la crescita del tessuto mammario. L'eccesso di estrogeni porta alla formazione di tumori al seno, il che significa che ogni sorso extra di alcol aumenta il rischio di ammalarsi.

6. Che cavolo aiuta a combattere il cancro?
Come il cavolo broccolo. Le verdure non sono solo incluse in una dieta sana, ma aiutano anche a combattere il cancro. In particolare, quindi, le raccomandazioni su un'alimentazione sana contengono una regola: verdure e frutta dovrebbero rappresentare metà della dieta giornaliera. Particolarmente utili sono le verdure crocifere, che contengono glucosinolati - sostanze che, durante la lavorazione, acquisiscono proprietà anti-cancro. Queste verdure includono cavoli: cavolo bianco normale, cavoletti di Bruxelles e broccoli.

7. Quale tumore del corpo è affetto da carne rossa?
Più mangi le verdure, meno metti un piatto di carne rossa. Gli studi hanno confermato che le persone che mangiano più di 500 grammi di carne rossa alla settimana hanno un rischio maggiore di contrarre il cancro del retto.

8. Quali rimedi sono suggeriti per proteggere contro il cancro della pelle?
Fai scorta di creme solari! Le donne di età compresa tra 18 e 36 anni sono particolarmente sensibili al melanoma, la forma più pericolosa di cancro della pelle. In Russia in soli 10 anni, l'incidenza del melanoma è aumentata del 26%, le statistiche mondiali mostrano un aumento ancora maggiore. Questa apparecchiatura è accusata di abbronzatura artificiale e raggi solari. Il pericolo può essere minimizzato con un semplice tubo di protezione solare. Uno studio del 2010 del Journal of Clinical Oncology ha confermato che le persone che applicano regolarmente una crema speciale soffrono di melanoma due volte meno rispetto a coloro che trascurano tali cosmetici.
La crema deve essere scelta con il fattore di protezione SPF 15, applicato anche in inverno e anche in condizioni di tempo nuvoloso (la procedura dovrebbe trasformarsi nella stessa abitudine di lavarsi i denti), e anche non essere esposto ai raggi del sole da 10 a 16 ore.

9. Cosa ne pensi, lo stress influisce sullo sviluppo del cancro?
Di per sé, lo stress del cancro non causa, ma indebolisce l'intero corpo e crea le condizioni per lo sviluppo di questa malattia. Gli studi hanno dimostrato che l'ansia costante altera l'attività delle cellule immunitarie responsabili dell'inclusione del meccanismo "colpisci e scappa". Di conseguenza, una grande quantità di cortisolo, monociti e neutrofili, che sono responsabili dei processi infiammatori, circolano costantemente nel sangue. E come già accennato, i processi infiammatori cronici possono portare alla formazione di cellule tumorali.

GRAZIE PER IL TUO TEMPO! SE LE INFORMAZIONI SONO STATE RICHIESTE, PUOI LASCIARE RISPOSTE NEI COMMENTI ALLA FINE DELL'ARTICOLO! SAREMO GRAZIE!

Classificazione della cirrosi da parte di Child Pugh: valutazione del grado di malattia

La medicina moderna sistematizza i dati su qualsiasi malattia classificandola e dividendola in specie o gruppi. Quindi la classificazione della cirrosi epatica è effettuata sia per fattori eziologici che per caratteristiche morfologiche. Per cui è anche possibile fare previsioni sulla sopravvivenza del paziente in percentuale.

Per effettuare un'accurata diagnosi della gravità della cirrosi e prevedere l'ulteriore sviluppo della malattia e la necessità di trapianti di organi, i medici utilizzano scale specializzate. Il più comune di questi è la scala Child Pugh. In diverse fonti ci possono essere leggere differenze nei parametri di confine e nelle probabilità di sopravvivenza, ma fondamentalmente il sistema di calcolo è chiaro e comprensibile. Su di lei e parla oggi.

Cosa mostra la bilancia e a cosa serve?

La classificazione della cirrosi epatica da parte di Child Pugh si basa sui seguenti indicatori:

  • indice di protrombina, che mostra anomalie nel sistema di coagulazione del sangue;
  • la quantità di albumina (proteine ​​nel plasma sanguigno);
  • l'aspetto della bilirubina, un pigmento della bile che si forma durante il processo di decomposizione delle proteine;
  • la presenza di encefalopatia epatica (stadio). La patologia si basa su una deviazione nel cervello dovuta ad avvelenamento del corpo con prodotti metabolici tossici. Il fegato non può pulire efficacemente il sangue e le sostanze velenose penetrano in esso;
  • ascite (una serie di fluidi nel peritoneo). Questa complicazione si sviluppa nel processo di aumento della pressione nelle vene del fegato e dell'accumulo del componente liquido del sangue nella cavità addominale.

Ciascuno dei parametri presentati è espresso in termini numerici in unità appropriate.

Valutazione della gravità della cirrosi

In base ai risultati degli studi di laboratorio e a tutti i criteri di cui sopra, la formulazione della diagnosi ha luogo. Determinare il grado di cirrosi del fegato dipende direttamente dalla gravità di tali complicazioni come ipertensione portale e insufficienza epatica. Per ciascuno di questi sintomi viene assegnato un punteggio che consentirà di valutare la gravità della malattia e determinare a quale classe appartiene.

Secondo il sistema Child Pugh, ci sono tre classi che sono responsabili di alcune fasi dello sviluppo della cirrosi.

Il primo è la fase di compensazione (classe A). In questa fase dello sviluppo della cirrosi, i pazienti praticamente non si lamentano della manifestazione dei sintomi della malattia. Ma nel corso di una visita medica, i medici diagnosticano vene varicose dell'esofago e anomalie nei valori del fegato nelle analisi del sangue.

Il secondo è la fase di sottocompensazione (classe B). In questa fase, alla caratteristica dei sintomi della fase compensata si aggiungono una diminuzione dell'interesse, una maggiore stanchezza e problemi al tratto gastrointestinale.

Preparazione speciale a base di sostanze naturali.

La gravità della cirrosi di Child-Pugh

La cirrosi è una malattia epatica cronica, che è caratterizzata dalla sconfitta di uno specifico tessuto epatico e dalla sua sostituzione con una struttura connettiva. Il tessuto sostitutivo non può svolgere una vasta gamma di funzioni delle cellule epatiche. Ciò porta a un deterioramento del fegato, un aumento della suscettibilità alle tossine è osservato nel corpo, il metabolismo peggiora.

Nei paesi economicamente sviluppati, la cirrosi è tra le sei malattie che causano il maggior numero di morti nella CSI, ed è al 4 ° posto in questa fila negli Stati Uniti. Si stima che circa 40 milioni di persone in tutto il mondo muoiano tra i 35 ei 60 anni all'anno da questa malattia e l'1% della popolazione soffre di cirrosi nello spazio post-sovietico.

A seconda delle caratteristiche delle aree affette del fegato, il paziente determina lo stato di gravità della malattia - questo è chiamato appartenente alla categoria di Child-Pugh. Child-Pugh è un documento statistico che consente di analizzare individualmente l'immagine della malattia e prevedere l'aspettativa di vita, determinare la necessità di un trapianto di fegato e altro ancora.

Classificazione della cirrosi

La prima versione della separazione della cirrosi epatica fu proposta già nel 1956 al congresso dei gastroenterologi dell'Avana, suggerendo le differenze in 3 tipi di malattia:

Un simile sistema si rivelò molto scorretto e conteneva molte inesattezze, mancando ulteriori fattori di necrosi epatica. Questo sistema è stato sostituito da una nuova procedura per l'identificazione delle specie nel 1974: la Conferenza internazionale sul consolidamento della nomenclatura medica ha deciso di individuare il principio eziologico e le basi morfologiche della cirrosi. Anche in questo caso sono stati introdotti il ​​concetto di micronodulare (diametro dei nodi non superiore a 3 mm) e macronodulare (diametro dei nodi superiore a 3 mm) e tipo misto di formazioni rigenerative.

Allo stato attuale, la cirrosi epatica è classificata secondo diversi criteri: la causa dello sviluppo (eziologia), le caratteristiche della lesione (morfologia della malattia). Inoltre, secondo la moderna contabilità statistica di Child-Pugh, secondo le caratteristiche di una singola malattia, il paziente è determinato dal livello di sviluppo della cirrosi nel corpo. Secondo Child-Pugh, il grado generale di cirrosi è determinato da alcuni criteri, e più è alto - più dura e più avanzata è la malattia.

Nonostante le tre principali modalità di delimitazione delle caratteristiche della malattia, non è stata ancora creata una singola classificazione, ma i seguenti criteri sono utilizzati in medicina:

  1. eziologia:
  • causato dall'esposizione all'etanolo;
  • sotto l'influenza di malattie virali;
  • cirrosi epatica tossica;
  • causato da disordini metabolici genetici;
  • provocato da disturbi nei dotti biliari;
  • origine criptogenetica.
  1. A seconda dell'attività dello sviluppo della cirrosi è:
  • subacuto (causato dall'esposizione all'epatite);
  • rapidamente progressivo;
  • lentamente progressivo;
  • lento (sviluppo rallentato dal sistema immunitario e effetti della droga);
  • latente (rilevato per caso, l'attività della nevrosi è congelata, il lavoro del fegato non è disturbato, la durata della vita non dipende da tale cirrosi - non richiede trattamento).
  1. Caratteristiche morfologiche:
  • cirrosi di piccolo nodo;
  • grande cirrosi di nodo;
  • forma mista;
  • forma del setto incompleta.
  1. Complicazioni disponibili:
  • sanguinamento gastrointestinale interno;
  • insufficienza epatica, confluenza con il coma, sviluppo di stadi di encefalopatia 0-3;
  • ascite spontanea e peritonite;
  • sviluppo del carcinoma epatocellulare o della sindrome epatorenale;
  • la formazione di coaguli di sangue nella vena porta.
  1. Stadio di cirrosi con il metodo di "Child-Pugh":
  • A-degree (risarcito);
  • B-degree (compensato);
  • С-degree (scompensato);

eziologia

L'eziologia è la causa dello sviluppo della malattia e dei suoi fattori connessi. Per la cirrosi epatica, ci sono alcuni punti che accelerano significativamente la sostituzione della normale struttura lobulare del corpo con cicatrici connettive. Tra i criteri aggiuntivi che accelerano questo processo, ci sono:

  • epatite virale B, C, D e G categorie, tra cui l'epatite autoimmune;
  • schistosomiasi;
  • alcool (il secondo fattore che aumenta significativamente il tasso di degradazione del tessuto epatico);
  • alcune tossine di produzione, veleni e preparati medici;
  • congestione del sangue venoso a causa di insufficienza cardiaca del ventricolo destro, una violazione del sistema vascolare del fegato, una violazione del flusso di sangue ai piccoli rami e ai capillari della struttura epatica;
  • disordini metabolici ereditari, in particolare: ferro, rame; cambiamenti nelle catene di trasformazione dei carboidrati, insufficienza di? 1-antitripsina.

Non ci sono casi in cui la sifilide, la tubercolosi, la malaria, altre malattie infettive o l'attività dei parassiti all'interno del corpo sono diventati la causa della cirrosi.

In circa il 25% dei casi, non è possibile stabilire la causa della malattia - tale cirrosi è chiamata criptogenetica.

Cirrosi alcolica, virale e tossica

I tipi più comuni di cirrosi sono alcolici, virali e tossici. Ma la cirrosi di etanolo è in testa tra loro.

Cirrosi alcolica

È al primo posto in termini di prevalenza tra altri tipi di cirrosi. La malattia si sviluppa nel 20% delle persone che soffrono di dipendenza da alcol e, spesso, la cirrosi è preceduta da epatite alcolica. Un grande danno è causato alle cellule del fegato, perché l'etanolo è quasi completamente distrutto nel fegato e ha un effetto dannoso su questo organo.

Per il tipo di malattia da alcol ci sono gruppi a rischio:

  • persone in sovrappeso;
  • ragazze e donne, perché hanno una maggiore sensibilità del tessuto epatico all'alcol (ciò è dovuto al background ormonale)
  • portatori o pazienti con epatite B, C o D. Si ritiene che l'epatite C provochi lo sviluppo della cirrosi e, quando appare, aggrava il quadro generale e aggrava il decorso della malattia;
  • tossicodipendenti. Per sviluppare una malattia epatica alcolica, è sufficiente consumare 40 grammi o più al giorno per un lungo periodo (10 anni);
  • persone i cui parenti stretti hanno sofferto di questa afflizione.

Nonostante l'assenza di sintomi specifici che potrebbero chiaramente distinguere questo tipo di cirrosi dagli altri, ci sono alcune caratteristiche caratteristiche:

  1. Il viso è leggermente gonfio, piccoli capillari appaiono attraverso la pelle. Su altre parti della pelle ci sono "stelle" vascolari.
  2. Muscoli atrofizzati della vertebra toracica e cervicale.
  3. Aumento delle dimensioni delle ghiandole parotidi.

La cirrosi alcolica si riferisce al processo irreversibile dei cambiamenti nella struttura del fegato causati dall'abuso di alcol, ma con l'abbandono di bevande forti e una terapia efficace, c'è la possibilità che sia possibile preservare le cellule sane esistenti e rallentare in modo significativo il processo di sostituzione. È importante non iniziare la malattia, ma iniziare il trattamento in una fase iniziale, perché ogni fase successiva è più complicata della precedente:

  1. Il periodo della malattia.
  2. Caratteristiche.
  3. Compensazione.
  4. A volte un fegato ingrossato è possibile, altri segni sono assenti.
  5. subindemnification
  6. L'appetito del paziente è un peggioramento, nausea e vomito frequenti, si osserva una perdita di peso generale.
  7. scompenso
  8. Si sviluppano insufficienza epatica, ipertensione portale e talvolta infezioni batteriche. Il corpo è completamente esaurito.

Questo tipo di cirrosi è spesso osservato negli uomini sopra i 40 anni che hanno già malattie etnologiche: pancreatite, neurite, encefalopatia e altri.

Cirrosi virale

Lo sviluppo di tale cirrosi è provocato dalle mucose B, C, D o dall'epatite (il metodo di trasmissione è ematogeno). La cirrosi si verifica a causa del fatto che l'infezione provoca la trasformazione degli epatociti e il sistema immunitario, considerando le strutture alterate come aliene, li attacca e li distrugge. Di conseguenza, la necrosi si sviluppa e gli epatociti danneggiati vengono sostituiti dal tessuto connettivo.

A seconda del tipo di epatite, le caratteristiche della trasmissione e i suoi effetti sul corpo cambiano:

  • L'epatite B è resistente alle temperature e si adatta bene all'ambiente, e quindi è spesso trasmessa attraverso oggetti di uso quotidiano, durante rapporti sessuali e manipolazioni mediche. Non ha un effetto epatotossico.
  • L'epatite C in combinazione con il tipo D è scarsamente adatta all'ambiente, è sensibile alle temperature e quindi la trasmissione avviene principalmente sotto forma di sangue-a-sangue. Ha un effetto epatotossico.

I sintomi includono: peggioramento del benessere generale, ingrossamento del fegato, decolorazione delle feci e delle urine, mal di testa e frequenti capogiri, febbre e costante sonnolenza. Nausea, dolore addominale e vomito sono comuni.

Cirrosi tossica

La cirrosi tossica è una malattia non trattabile, il cui sviluppo è provocato da tossine esogene. Una volta nel corpo, agiscono in modo aggressivo sugli epatociti e li fanno morire - si sviluppa una necrosi multipla e, di conseguenza, si forma un'epatite allergica e quindi una cirrosi epatica. La caratteristica principale di questo tipo di cirrosi è che il suo aspetto dipende solo da fattori esterni. Ciò significa che durante l'infiammazione, l'epatite o altre malattie del fegato, lo sviluppo della malattia non si verifica.

Secondo l'International Classification of Diseases 10 Revision (ICD 10), il danno epatico tossico rientra nell'intervallo dei codici di classe K 71-K71.9 XI.

Sostanze che possono causare lo sviluppo di un tipo di malattia tossico:

  1. Farmaci regolari per i quali il paziente ha una maggiore sensibilità del corpo.
  2. Veleno per funghi.
  3. Metalli pesanti;
  4. Alcune medicine a base di erbe Fitopreparati.

Molto spesso, questa malattia colpisce persone che lavorano nell'industria chimica o che assumono droghe con forti effetti epatici. Il segno principale della cirrosi tossica è il dolore nell'addome dopo l'assunzione di ogni farmaco, una dose di una sostanza, ecc.

cardiaco

La cirrosi cardiaca è un tipo di malattia epatica cirrotica, la cui base eziologica non era la patologia originale dell'organo, ma una malattia di una struttura diversa: il cuore. Spesso è un'insufficienza cardiaca di qualsiasi origine. Per la cirrosi cardiaca caratteristica di:

  • aumento della temperatura corporea;
  • ittero;
  • riduzione del peso;
  • emorragia intestinale interna;
  • diminuzione della capacità lavorativa;
  • cambiamenti nella composizione del sangue.

Per il trattamento, inizialmente bloccano lo sviluppo dell'insufficienza cardiaca - e quindi conducono una terapia per inibire lo sviluppo della cirrosi.

genetico

Una forma congenita di cirrosi è una patologia che si sviluppa nel feto in utero, è una forma grave della malattia. Senza trapianto di fegato, non funzionerà, anche la medicina moderna offre un'aspettativa di vita estremamente bassa. La causa dello sviluppo sono le malattie materne: epatite, sifilide, HIV e alcune altre; malattia epatica ereditaria di entrambi i sessi e anomalie congenite.

Classificazione morfologica della cirrosi

Nella formazione delle caratteristiche della malattia, la sua eziologia gioca un ruolo significativo: i cambiamenti che avvengono nei lobuli di fegato nella cirrosi dipendono direttamente da essa.

Ciò significa che la morfologia della cirrosi è una caratteristica costante, che è determinata principalmente dall'eziologia. A seconda delle caratteristiche, ci sono diversi tipi morfologici della malattia:

Dalla dimensione dei nodi e dalle loro caratteristiche:

  • cirrosi macronodulare;
  • cirrosi di piccolo nodo;
  • lesione del setto;
  • tipo misto
  1. I nodi sono separati in modo non uniforme dal tessuto connettivo; dimensione del nodo - da 3 mm a 5 cm.
  2. La dimensione dei nodi non supera i 3 mm, le briglie sono interconnesse da piccole partizioni (fili).
  3. È lo stadio iniziale della cirrosi nodulare: prima della comparsa dei noduli si sviluppano setti fibrosi.
  4. Stadio intermedio tra danni a nodi grandi e piccoli nodi.

Dalla velocità di sviluppo + motivi:

  • cirrosi portale;
  • cirrosi postnecrotica;
  • biliare;
  • aspetto misto.
  1. Cirrosi che si sta raffreddando lentamente, sopprimendo gradualmente l'attività del fegato. Di solito le manifestazioni delle specie portale sono presenti nell'epatosi adiposa e nell'epatite virale.
  2. Si sviluppa sullo sfondo del danno tossico della struttura epatica, si sviluppa rapidamente, con la formazione di grandi nodi. Allo stesso tempo il fegato diminuisce.
  3. Cause: degradazione del tessuto biliare e cambiamenti nella cistifellea stessa, che peggiorano l'output della bile.
  4. Il grado medio tra la cirrosi portale e postnecrotica.

Secondo le caratteristiche dei nodi:

  • monobulyarny;
  • cirrosi multilobulare;
  • misto.
  1. Il nodo consiste di un lobulo epatico, i canali sono assenti.
  2. Il sito è composto da diversi segmenti, ci sono vene e condotti.
  3. Esistono due tipi di nodi approssimativamente della stessa dimensione.

Nella cirrosi di piccolo sito, le manifestazioni di ittero e sindrome emorragica predominano all'inizio dello scompenso, si può verificare emorragia interna ed encefalopatia epatica. Con questo stadio di cirrosi, il 40% del numero totale vive poco più di 3 anni, il 60% in meno. Il trattamento in questa fase comporta solo la lotta contro i sintomi della malattia e l'uso di filtri per il sangue artificiale, poiché è già impossibile rallentare in modo significativo lo sviluppo della nevrosi cellulare.

La cirrosi epatica postnecrotica è una malattia comune caratterizzata dalla presenza di sintomi insiti in altre sottospecie. In realtà, questa è la stessa cirrosi di grande sito del fegato con la manifestazione di una struttura multilobulare; nasce come complicazione dell'epatite virale o delle tossine nel corpo. La caratteristica principale è un fegato diminuito, con una predominanza della struttura nodulare.

Forme e stadi

A seconda dello stadio della malattia, viene prescritto un trattamento e vengono fatte delle proiezioni. Tre fasi di sviluppo sono caratteristiche della cirrosi:

  1. Cirrosi epatica compensata.
  2. Cirrosi epatica subcompensata.
  3. Stadio di decompensazione.

Lo stadio della compensazione è il primo stadio dello sviluppo della malattia, infatti è la cirrosi iniziale, quando la funzionalità del fegato non è ancora disturbata, ma è iniziata la fibrosi irreversibile del tessuto. Il problema principale della diagnosi è l'assenza di sintomi di cirrosi precoce. Spesso diagnosticare la malattia negli esami del sangue per altre malattie. Caratteristiche principali:

  • perdita di peso;
  • la tinta giallastra degli occhi;
  • la pancia aumenta leggermente;
  • a volte c'è dolore sotto le costole del lato destro;
  • la temperatura corporea sale a 37,5;
  • la qualità della pelle si deteriora: l'oscuramento e la comparsa di macchie dermatologiche.

Cos'è una fase compensata? - Questa è una forma lieve della malattia, che ti consente di fare previsioni molto favorevoli. Il trattamento si basa sulla prevenzione di ulteriori sviluppi in una forma cronica o sulla transizione a una nuova fase.

Stadio subcompensato - il secondo stadio di cambiamenti cirrotici. Le irregolarità del fegato sono già avvertite, si avverte pesantezza dopo aver mangiato, dolore nel giusto ipocondrio, ecc., Il livello di bilirubina e di enzimi nel sangue aumenta. I sintomi principali che danno il diritto di sospettare il secondo stadio della cirrosi:

  • perdita di peso;
  • diarrea, flatulenza, aumento dell'addome;
  • ittero, dermatite;
  • vene dilatate, appare la mesh venosa;
  • la comparsa di emorragie interne, il loro grado aumenta.
  • compromissione delle prestazioni, deterioramento del sonno, diminuzione del tono muscolare e generale debolezza.

Per confermare lo stadio possono esami del sangue o ecografia e biopsia.

La cirrosi scompensata è l'ultima e più pericolosa fase della malattia. Quasi l'intera struttura del fegato è costituita da pseudo-lobuli e cicatrici; la funzionalità del corpo è compromessa, la previsione è estremamente sfavorevole. Caratteristiche della malattia:

  • ipertensione portale;
  • emorroidi;
  • pelle gialla e bulbi oculari;
  • grave dolore addominale frequente: non solo il fegato, ma anche una milza ingrossata;
  • appaiono grandi stelle di vene varicose;
  • l'addome è molto ingrandito;
  • grave ittero;
  • completo esaurimento, rottura e deterioramento del morale, debolezza generale.

Se non trattata, la morte si verifica molto rapidamente: a seconda della gravità e dell'attività della malattia, entro 2-3 anni, nel migliore dei casi.

Inoltre, ci sono tali forme della malattia come un tipo di malattia stagnante e mista.

Stagnante - cirrosi cronica causata da stasi del sangue a causa di disturbi nel sistema circolatorio. La ragione per lo sviluppo: la carenza di ossigeno degli epatociti e la loro estinzione. Si sviluppa sullo sfondo della tossicità o dell'esposizione all'alcol.

Il tipo misto di cirrosi è un sintomo morfologico della malattia, quando le cicatrici sono sia micro- che macronodolari allo stesso tempo, il loro numero è approssimativamente uguale.

Bilancia per bambini e bevande

La classificazione della cirrosi infantile comporta la determinazione della gravità della cirrosi e la formulazione di previsioni in base a vari fattori concomitanti, quali: livello di bilirubina, emocromo, alterazione della funzionalità epatica, presenza di epatite, stile di vita e caratteristiche nutrizionali, ecc. Ciascuno di questi fattori ha il proprio indice, questi indici sono riassunti come risultato e si ottiene il punteggio totale della malattia. È questo punteggio che ti permette di fare delle previsioni e regolare il corso del trattamento.

Al momento, la classificazione Child-Pugh è la più accurata disponibile, ed è in grado di caratterizzare l'insufficienza epatica sviluppata, le sue caratteristiche, una descrizione della condizione generale e una valutazione delle possibilità di recupero.

Valutazione di sopravvivenza basata su scala

La cirrosi epatica di Child-Pugh permette di prevedere l'aspettativa di vita di una persona con un certo grado di cirrosi.

  1. Con un grado compensato, il resto della vita è di circa 7 anni o più. Senza trattamento, questo indicatore raggiunge circa il 50% di tutti i pazienti.
  2. Per una specie subcompensata, l'aspettativa di vita è

5 anni.

  • Nell'ultima fase del decompensation, solo l'11-40% nella migliore delle ipotesi vive 3 anni, dal 60 all'89% muore entro un anno. Ciò è spiegato dallo sviluppo di gravi complicanze e dalla completa degradazione del tessuto epatico.
  • Decodifica risultati

    Cirrosi di piccolo sito, grande nodo, tipo misto, forma del setto incompleto - possono avere tutti il ​​loro grado di gravità, che determina le caratteristiche della terapia e delle procedure.

    Per valutare tu stesso la situazione, puoi utilizzare i parametri espressi nella seguente tabella: