Posso servire nell'esercito con l'epatite C?

Diete

L'epatite C non è solo una grave malattia infettiva, ma anche la causa della non idoneità di un militare di leva. Il fatto è che il decorso lento della malattia porta alla lenta sostituzione degli epatociti morti (cellule epatiche) con tessuto connettivo, con il risultato che l'organo perde gradualmente la sua funzione. Frequenti complicanze della patologia sono la cirrosi e il carcinoma, cioè la degenerazione maligna.

La ragione del rifiuto di un uomo nel servizio è il rischio di infezione dei soldati, oltre a una salute insufficiente.

Anche una malattia cronica con attività virale minima può rapidamente peggiorare sotto l'influenza di uno sforzo fisico pesante.

Nell'articolo parleremo se stanno prendendo parte all'esercito con l'epatite C, e se il servizio contrattuale è possibile.

La chiamata per l'agenda

Ogni uomo di una certa età viene arruolato nell'esercito. Per evitare questo, un paziente affetto da epatite è sufficiente a raccogliere la documentazione necessaria. Secondo la legislazione russa, è considerato inadatto al servizio, e quindi può essere portato alle truppe solo in tempo di guerra.

Più precisamente sul processo di documentazione di registrazione presenterà l'avvocato. Una persona deve confermare la sua malattia, riferendosi alle prove scritte (risultati dei test, studi strumentali).

Le specifiche per ottenere l'esenzione dal servizio militare sono specificate nella legge n. 59. Un elenco di malattie che sono controindicate per la coscrizione può essere trovato nella disposizione sulle competenze mediche e militari. L'epatite è menzionata nei paragrafi 1 e 59. È qui che vengono presentate le informazioni sulle regole di servizio di persone che sono gravemente malate o che sono portatrici del virus senza sintomi clinici. Di particolare importanza è la questione di invocare un uomo con un decorso cronico della malattia, poiché il patogeno non è in uno stato attivo, ma il processo di distruzione del fegato continua.

Il documento ha anche riferimenti separati alla malattia:

  1. Il gruppo B include malattie che sono controindicate per il servizio nelle truppe di confine e di altro tipo. Ciò include l'epatite cronica con compromissione della funzionalità epatica e moderata attività dei patogeni;
  2. il gruppo "D" indica la completa liberazione dal servizio. Questo vale per i disertori con gravi complicazioni della malattia, come il carcinoma epatocellulare.

Liquidazione

Per ottenere un documento che confermi l'inadeguatezza di una recluta al servizio, devi fornire la prova della malattia. I pazienti con epatite C devono essere registrati presso un istituto medico in cui vivono. La raccolta di certificati avrà bisogno dell'aiuto di un medico. Il pacchetto di documenti include:

  • conferma scritta della diagnosi con la firma dello specialista e il sigillo dell'ospedale. L'aiuto deve essere presentato al tavolo da disegno. In sua assenza, l'uomo viene inviato per un esame completo;
  • se una persona non è registrata in un istituto medico, deve raccogliere le conclusioni degli esami medici, i risultati della diagnostica di laboratorio e strumentale, che ha tra le mani. Inoltre, la commissione militare lo manda a confermare la diagnosi a una clinica specifica;
  • dopo che la commissione prende una decisione sull'inadeguatezza limitata o completa della recluta, a un uomo viene rilasciato un documento d'identità militare con un marchio. In questo caso, può essere chiamato solo con mobilitazione generale.

Il servizio è possibile su base contrattuale?

Dal momento che l'esercito non ha la capacità di creare condizioni speciali per i pazienti e di controllare il carico di lavoro, il servizio di contratti è anche proibito dal vettore virus. Una delle cause di esacerbazione dell'epatite può essere il sovraccarico fisico, in conseguenza del quale il paziente diventa più contagioso e le sue condizioni generali si stanno rapidamente deteriorando.

Inoltre, non ci sono condizioni nell'esercito per il trattamento e il monitoraggio del progresso della malattia.

Firmando un contratto, entrambe le parti garantiscono lo svolgimento di determinati compiti per un periodo strettamente limitato. Il comando dell'esercito non ha senso investire in un paziente che non soddisfa i requisiti di allenamento fisico e non può raggiungere gli obiettivi prefissati. Lo stesso vale per i candidati che vogliono costruire una carriera militare. Vogliono andare in un'altra scuola.

Si noti che ogni caso della malattia è considerato individualmente, quindi per la vostra sicurezza e tranquillità è consigliabile chiedere aiuto a persone che ne sanno molto, ad esempio, un avvocato. Ti dirà in modo più dettagliato come agire in questa situazione senza infrangere la legge.

Se l'ufficio militare di registrazione e arruolamento si rifiuta di riconoscere un uomo non idoneo al servizio militare, questo è contro la legge. In questo caso, hai bisogno dell'aiuto di un avvocato.

Epatite C e servizio militare

Il servizio militare è un dovere per la madrepatria, che ogni uomo deve dare. Tuttavia, l'epatite C è una seria limitazione al servizio e i pazienti con tale diagnosi non sono idonei. Se un giovane viene ancora portato all'esercito con l'epatite, allora è o una forma diversa della malattia o della legge marziale.

Epatite C e servizio militare

Una grave malattia virale come l'epatite C implica una serie di restrizioni, tra cui:

  • nessun serio sforzo fisico;
  • assunzione regolare di alcuni farmaci;
  • visite mediche regolari;
  • mancanza di alto stress psicologico;
  • uso di un modello di potenza speciale.

Nell'esercito, gli uomini non possono garantire il rispetto di quanto sopra, quindi la chiamata non dovrebbe essere eseguita con l'epatite C. Ufficialmente, a tale recluta viene assegnato lo status di "limitato all'adattamento al servizio militare". Ciò implica un rinvio in assenza della legge marziale. Se una guerra inizia in un paese, le persone con tale diagnosi saranno obbligate ad arrivare in unità militari.

Un criterio importante è il grado di sviluppo della malattia. Restrizioni per il servizio militare sono fornite solo se a un uomo viene diagnosticata un'epatite cronica con periodici focolai di attività.

Se fosse possibile rilevare la malattia nelle fasi iniziali, non permettendo che diventasse cronica, l'uomo dovrebbe essere registrato con i militari. Il fatto è che la malattia in una fase precoce spesso non mostra sintomi, e quindi non riduce l'attività fisica di una persona.

Regole per il differimento

Nell'esercito con forma di epatite C davvero non prendere, ma per ottenere un ritardo un uomo deve essere registrato nell'ospedale malattie infettive. Se una persona viene inviata una citazione dall'ufficio di registrazione e arruolamento militare, deve recarsi in ospedale e ricevere un certificato dal medico che conferma una diagnosi seria. Questo certificato è allegato alla faccenda personale dell'uomo, garantendogli una tregua dal servizio militare.

Se il giovane non era registrato in un istituto medico infettivo, ha bisogno di essere registrato lì. Cosa dovrebbe fare il paziente se non fosse registrato ed è stato arruolato nell'esercito:

  1. È necessario raccogliere tutti i dati dei test di laboratorio, per passare un esame del sangue e una biopsia tissutale.
  2. Nella direzione dell'ufficio di arruolamento militare, è necessario confermare la diagnosi in ospedale.
  3. Il certificato deve essere presentato alla commissione medica nell'ufficio militare.
  4. Se un uomo è già stato chiamato, è necessario impugnare questa decisione sul tavolo da gioco.

L'epatite C è una malattia piuttosto insidiosa ea volte è difficile fare una diagnosi a causa dell'assenza di sintomi. Nelle prime fasi della malattia non si manifesta e la diagnosi viene fatta sui risultati dei seguenti esami:

  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • Analisi del sangue FRP;
  • analisi per la presenza di anticorpi e marcatori di epatite nel sangue;
  • Ecografia addominale;
  • biopsia del tessuto epatico.

È una biopsia che è considerata il modo più accurato per fare una diagnosi. Il tessuto viene prelevato dal fegato usando un ago speciale. Successivamente, il tessuto viene esaminato al microscopio, che aiuta a identificare la presenza o l'assenza di necrosi, il grado di danno all'organo interno.

Se un uomo si rifiuta di fare una biopsia o ha controindicazioni alla procedura, allora la diagnosi viene fatta attraverso altri studi clinici e di laboratorio.

Solo la presenza di un certificato può essere una prova efficace della presenza della malattia. Senza questo documento, un uomo è soggetto ad appello.

Altre forme di epatite e chiamata

Molti pazienti sono preoccupati che il differimento dal servizio militare sia possibile con altre forme di epatite. Si applicano le seguenti regole:

  1. In presenza di una malattia virale del gruppo A, a una persona viene dato un ritardo di sei mesi. Se durante questo periodo riesce a recuperare, il che è confermato dai risultati dell'analisi, allora un uomo può essere richiamato per il servizio.
  2. La forma B dell'epatite prevede un posticipo del servizio solo se si tratta di una fase cronica della malattia. Le prime fasi di tale epatite virale non comportano la sospensione dal servizio.
  3. Anche la forma D dell'epatite nella fase acuta o cronica non implica la coscrizione alle unità militari. Il fatto è che con una tale malattia una persona deve aderire a un certo modello nutrizionale, mentre rifiuta lo stress fisico e nervoso.
  4. La situazione con la forma di malattia F è controversa: il fatto è che i medici hanno scoperto solo recentemente il marcatore di questa malattia virale, pertanto non ci sono modifiche ai documenti ufficiali riguardanti l'epatite F. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i pazienti con tale diagnosi non sono incoraggiati a unirsi all'esercito.

Solo una malattia del gruppo A è considerata completamente curabile: se l'epatite C e B non si manifestano per la prima volta, allora la malattia di tipo A è evidente fin dai primi giorni. I sintomi principali sono nausea, febbre e segni di intossicazione.

Il trattamento del gruppo di epatite A avviene attraverso la terapia farmacologica. Di solito, già alle 3-4 settimane di trattamento, i sintomi ansiosi si placano e la persona si riprende. Sei mesi dopo, quando il ritardo è finito, ha il diritto di chiamare in recupero. Questa malattia causa una forte immunità ai virus del gruppo A, quindi il paziente non può contrarre un'infezione una seconda volta.

L'epatite C non viene invocata per un altro motivo: questa malattia è considerata infettiva.

Una persona infetta è una portatrice del virus. La malattia viene trasmessa attraverso il sangue, meno spesso attraverso gli articoli di igiene personale generale. Se, in condizioni militari, i soldati si mischiano con gli spazzolini da denti, c'è un alto rischio di infettare molti altri draftees.

Dal momento che l'esercito non può fornire il normale trattamento medico dei pazienti con una malattia virale, la loro chiamata è impossibile. Un alto sforzo fisico e il mancato rispetto delle sfumature alimentari possono portare al progresso della malattia.

Se un uomo è stato arruolato nell'esercito, nonostante abbia un certificato, dovresti contattare un avvocato. Tale chiamata è una violazione dei diritti civili e può portare a un deterioramento del benessere del paziente, persino alla morte.

Se nell'esercito prendono portatori di epatite C

La domanda più popolare di ragazzi adolescenti al medico di appello è "se vengono presi nell'esercito con l'epatite C", che richiede un chiarimento. Ci sono diverse opzioni per il servizio, le caratteristiche del corso, le forme cliniche in cui le reclute sono considerate non idonee.

In alcune varietà, i giovani uomini sono considerati adatti al servizio in tempo di guerra.

La limitazione nel servizio militare per i malati è dovuta all'incapacità di controllare il decorso della malattia, a un intenso sforzo fisico e alla mancanza di metodi diagnostici qualitativi.

La maggior parte dei soldati con epatite C virale hanno una firma ufficiale sulla carta militare - "limitato al servizio militare in tempo di pace, adatto per il servizio militare". Non ci sono ospedali per malattie infettive per eliminare i sintomi acuti della malattia sul territorio di un'unità militare.

Per fare una diagnosi, è necessario raccogliere un certo insieme di documenti:

  1. Confermare la diagnosi di epatite;
  2. Colleziona risultati di laboratorio;
  3. Sottoporre la conclusione del terapeuta in servizio alla commissione del commissariato militare.

Un coscritto con la presenza di epatite C ha il diritto di appellarsi alla conclusione della bozza di bordo quando riceve una relazione sull'idoneità al servizio.

È necessario distinguere i sintomi dell'epatite dall'itterizia di Gilbert. Quest'ultima nosologia si verifica per una serie di motivi. Per il suo sviluppo non è necessaria l'infezione da epatite virale.

C'è un decreto del Ministero della Difesa, che afferma che le forme ereditarie di ittero non rappresentano una controindicazione per il servizio militare. Ci sono alcune condizioni militari che meglio si adattano a una recluta con forme ereditarie di sindrome itterica.

Nel file personale di un giovane con ittero di Gilbert, devono essere indicate le restrizioni esistenti che sono pericolose per la sua salute. In futuro, il comando dovrebbe fornire condizioni ottimali per il servizio.

Con forme genetiche di sconfitta di epatociti nell'esercito, è possibile servire, ma i percorsi per ulteriore ammissione alle istituzioni militari più alte di tali soggetti sono chiusi. La commissione medica di una persona con la sindrome di Gilbert non consentirà un servizio professionale.

Ogni caso specifico di epatite è considerato dalla commissione del commissariato militare individualmente. Per risolvere il problema riguardante l'installazione di controindicazioni al servizio militare in tempo di pace, i test di laboratorio di conferma vengono assegnati alle cliniche con le quali l'ufficio di arruolamento militare ha un accordo.

Un coscritto può superare in modo indipendente i test di laboratorio presso un'istituzione medica rispettabile. Gli esperti della commissione non hanno motivo di non credere all'istituzione, ma quando prescrivono test diagnostici, devono essere riesaminati per confermare l'infezione con un alto grado di accuratezza.

Il dubbio, se entrare nell'esercito con l'epatite C, non dovrebbe disturbare i giovani uomini. La domanda è sancita dalla legge. Se infetto da un virus, il servizio è solo in tempo di guerra.

Se una persona ha ricevuto un rinvio, i riesami saranno programmati a intervalli regolari. Non dovrebbero avere paura, poiché test di laboratorio ripetuti confermano solo la presenza del virus nel corpo.

Approcci simili sono usati per l'epatite virale B. Con l'alternativa causata dal virus del sierotipo A, il riesame è previsto dopo 6 mesi, poiché la malattia è ben trattata.

L'epatite F è stata recentemente identificata ed è in fase di sviluppo. I sintomi clinici e il decorso non sono completamente compresi. Il trattamento richiede una ricerca. L'ufficio di arruolamento militare per questa infezione dà anche un ritardo all'esercito, dal momento che il paziente ha bisogno di un regime alternativo con altre infiammazioni virali del fegato.

Quando l'epatite F riceve un ritardo di sei mesi. Quindi - riesame. Se i test di laboratorio non identificano l'agente patogeno, il giovane è considerato idoneo al servizio. Se l'agente patogeno rimane nel sangue, ritardato.

Malato e portatore di epatite C - è possibile lavorare

Il portatore dell'epatite C non è malato, quindi non ha diritto alla disabilità. In patologia, non vi è alcun danno attivo al fegato. L'agente patogeno nel corpo non mostra attività, poiché la sua attività è bloccata dal sistema immunitario.

Nel decorso acuto o cronico dell'epatite C, la disabilità è stabilita in base al grado di insufficienza epatica. Secondo i criteri di competenza medica e sociale per l'installazione di disabilità, è necessaria la comparsa di cirrosi epatica. La crescita del tessuto fibroso grossolano porta ad una diminuzione della capacità di riserva degli epatociti per neutralizzare le tossine. Le fibre fibrose grossolane sostituiscono le aree del parenchima epatico distrutto. La condizione è irreversibile.

Il portatore dell'epatite C virale può funzionare. La possibilità di lavorare con una persona con insufficienza epatica è limitata. È solo necessario considerare le caratteristiche del paziente con questa nosologia:

  1. Limitazione del movimento, self-service;
  2. Aumentare la concentrazione di bilirubina nel sangue con la pelle gialla;
  3. Sindrome acuta del dolore sotto l'ipocondrio destro per più di 6 mesi;
  4. Lo sviluppo di gravi complicanze - encefalopatia, ipersplenismo, ipertensione portale.

La combinazione di segni determina il grado di disabilità, ma solo la commissione di esperti medici può stabilire il livello. La cirrosi epatica progredisce nel corso degli anni, quindi il grado di disabilità viene gradualmente rivisto nella direzione del deterioramento.

Nella fase iniziale della malattia senza una pronunciata lesione del parenchima epatico, la persona può lavorare. Nella fase iniziale, è necessario eseguire un trattamento adeguato. Il complesso di adeguate procedure terapeutiche è volto a preservare la salute e la salute ottimale. Se non permetti l'insufficienza epatica, puoi lavorare a lungo.

La qualità della vita di un paziente con epatite virale dipende sostanzialmente dal decorso della malattia. Circa la metà delle persone con nosologia sono portatrici. La natura dei sintomi clinici influenza lo stile di vita.

Per qualsiasi sconfitta di epatociti, si raccomanda il rifiuto di tabacco e alcol. È consentito un moderato esercizio di patologia, ma ogni caso richiede individualità.

In modo ottimale, se una persona visita regolarmente un medico, rispetta le raccomandazioni, aderisce al regime di trattamento. In questa situazione, puoi contare su prestazioni a lungo termine.

Categorie comuni di portatori di epatite C:

  • Persone che hanno ricevuto donazioni di sangue;
  • tossicodipendenti;
  • Amanti di tatuaggi frequenti;
  • HIV-infetti;
  • Bambini da madri con presenza di virus dell'epatite B nel corpo.

Nelle categorie descritte di persone, la presenza di danni al fegato virale viene rilevata più spesso per caso.

Marcatori diagnostici per epatite B e C

Marcatori di laboratorio per la determinazione dell'epatite C virale:

  1. Gli anticorpi anti-HCV (anticorpi contro l'involucro virale) sono determinati quando l'agente patogeno è infetto. L'identificazione di questi fattori indica la presenza di immunoglobuline antivirali nel corpo umano. Queste sostanze persistono per tutta la vita, sebbene l'agente patogeno attivo possa essere assente. Un test del fattore positivo determina se il sistema immunitario è in contatto con il virus dell'epatite C;
  2. Gli anticorpi contro i virus proteici (spettrali) sono prodotti contro le proteine ​​patogene. Determinare la concentrazione di questi fattori indica l'intensità della carica virale;
  3. Per confermare l'infezione, le immunoglobuline sono determinate per specifiche proteine ​​virali - NS5, NS4, NS3, NS2, NS1, core. Un risultato positivo del test viene registrato quando si determinano più di 2 anticorpi.

Per la rilevazione di anticorpi contro l'epatite C, viene eseguita una reazione a catena della polimerasi. Il metodo immunoenzimatico non ha un sufficiente grado di affidabilità a causa della reazione qualitativa, sebbene i test di rilevazione quantitativa di antigeni antivirali o anticorpi dell'immunità siano più istruttivi.

Marcatori dell'epatite B:

  1. Immunoglobuline contro antigeni di superficie (anti-HbsAg, anti-Hbs, HbsAb) - questi complessi protettivi sono sintetizzati quando un patogeno attivo è presente nel corpo umano. Gli anticorpi sono prodotti in risposta a specifici antigeni del busto virale. La presenza di questi complessi significa proteggere il corpo dal virus dopo che il patogeno entra nel corpo o la presenza di un vaccino efficace. L'aspetto di questo complesso di componenti protettivi indica che l'organismo ha distrutto con successo il patogeno stesso e non si reinfetterà;
  2. Un esame del sangue positivo per HbsAg determina la presenza di un virus nel corpo. L'aspetto di una proteina virale non significa un'infezione obbligatoria (infezione acuta o cronica). Il paziente può essere portatore di virus dell'epatite B con trasmissione ad altre persone. Un risultato HbsAg negativo indicherà assenza di infezione;
  3. L'anti-HBc (immunoglobuline contro l'antigene principale) è sintetizzato nel corpo in risposta alla presenza dell'agente patogeno;
  4. Le immunoglobuline contro l'antigene principale (IgM anti-Hbc) indicano la comparsa di un'infezione acuta. Risultati positivi indicano una malattia verificatasi non più tardi di 6 mesi prima dello studio. L'emergere di questo complesso indica anche l'esacerbazione della forma cronica della malattia;
  5. HbeAg (antigene nucleare) è una proteina presente durante la replicazione di un agente patogeno nel tessuto epatico. Con un risultato positivo per un antigene nucleare, possiamo parlare di un grande rischio di trasmissione del patogeno alle persone del gruppo di contatto;
  6. Anti-Hbe (anticorpi contro l'antigene nucleare) sono formati sull'antigene nucleare. La presenza di queste immunoglobuline indica la presenza di infezione cronica con bassa attività o convalescenza;
  7. DNA-Hbv (DNA del virus dell'epatite B): il test determina il contenuto di DNA virale nel sangue umano. Se questo complesso viene rilevato dopo aver eseguito la reazione a catena della polimerasi (PCR), il danno epatico può essere assunto con un alto grado di probabilità.

La definizione di immunoglobuline per l'epatite C non caratterizza le caratteristiche dell'infezione - acuta o cronica. Per affrontare questo problema richiede l'identificazione del virus dell'RNA mediante PCR (reazione a catena della polimerasi).

Falso positivo per l'epatite C: cause

Un test immunoenzimatico per l'epatite produce spesso risultati falsi positivi. Il metodo viene utilizzato per determinare la quantità totale di anticorpi contro il patogeno. Le immunoglobuline di tipo M sono i primi complessi di difesa formati nel corpo dopo l'infezione il giorno 10.

Gli anticorpi del gruppo G compaiono più tardi, ma persistono per un lungo periodo. Se durante le prime due settimane dopo l'infezione si effettua un'analisi ELISA per l'epatite, il risultato sarà falso negativo, poiché le immunoglobuline antivirali non hanno ancora avuto il tempo di svilupparsi.

Un test positivo determina la quantità totale di anticorpi del tipo veloce e lento. Il risultato potrebbe essere dopo l'infezione.

Cause di un risultato falso positivo per l'epatite B:

  • Formazione di tumori;
  • Patologia autoimmune;
  • Infezione con alcuni microrganismi.

Spesso, i falsi positivi per l'epatite B e C si trovano nelle donne in gravidanza. La causa della condizione è una violazione della regolazione endocrina della funzionalità epatica, la comparsa di alcune proteine ​​specifiche della gestosi, citochine di gravidanza.

PCR per l'epatite C

Per essere testati correttamente per l'HIV e l'epatite, è necessario un certo addestramento. Sotto l'influenza della temperatura elevata è possibile ottenere risultati falsi positivi durante il saggio immunologico. Indicatori più affidabili si ottengono quando si esegue la PCR per l'epatite C e B. Il metodo consente di rilevare anche un solo DNA o RNA dell'agente patogeno in un grande volume di sangue. Lo studio consente un'analisi quantitativa in contrasto con gli indicatori di qualità nell'analisi ELISA.

La reazione a catena della polimerasi è un'indagine abbastanza affidabile. Gli esami del sangue per l'HIV e l'epatite mediante PCR richiedono una preparazione preliminare. I medici prescrivono un test per monitorare dinamicamente la qualità del trattamento applicato.

E 'possibile entrare nell'esercito con l'epatite C o B

Il servizio militare è il dovere di ogni uomo che si rispetti. Ma non per tutto questo diventa possibile. Per sopportare con onore tutte le prove del servizio militare, è necessario avere una buona salute. Spesso, i giovani hanno una domanda sul fatto che stanno assumendo l'esercito con l'epatite B. Questa malattia viene diagnosticata sempre più spesso. Tutto dipenderà dalla forma e dalla gravità della malattia.

Caratteristiche della malattia

L'epatite B è una grave malattia virale che colpisce le cellule del fegato. Secondo le ultime statistiche, oltre 350 milioni di persone sono portatrici di un tale virus. Se il problema non viene diagnosticato in tempo e il trattamento non viene avviato, possono insorgere gravi complicazioni. Nei casi più gravi, una persona muore.

Gli esperti hanno identificato un gruppo di persone che più spesso soffrono di epatite:

  • Donne e uomini che non sono troppo schizzinosi nella scelta di partner sessuali e non usano il preservativo.
  • Pazienti con una serie di altre malattie che minano gravemente il sistema immunitario.
  • Gente gay
  • Tossicodipendenti che praticano la somministrazione endovenosa di sostanze intossicanti.
  • Le persone i cui partner sessuali soffrono di epatite.
  • Pazienti il ​​cui trattamento è associato a trasfusione di sangue.
  • Operatori sanitari.
  • Persone che soffrono di gravi malattie mentali.

Una diagnosi così pericolosa viene spesso fatta ai giovani. Circa il 90% di tutti i casi si verifica nei neonati e nei bambini sotto i cinque anni.

Come si manifesta l'epatite B?

La sintomatologia della malattia è determinata dalla sua forma e gravità. Sono possibili diverse opzioni:

  • Epatite in forma acuta. Il periodo di incubazione può durare fino a 180 giorni. Durante questo periodo, il problema potrebbe non manifestarsi. Dopo che l'immunità di una persona inizia a diminuire attivamente, l'appetito scompare, la temperatura corporea aumenta. Soffrono di mal di testa, tosse, mal di gola e articolazioni. In una fase successiva appare il giallo. L'occhio sclera acquisisce una tinta gialla sporca, il colore delle urine cambia. Ingiallimento segnato sulla pelle dei palmi. A questo punto, la gravità degli altri sintomi può diminuire.
  • Epatite B, accompagnata da grave insufficienza renale. Allo stesso tempo, una persona sperimenta una costante debolezza, gli incubi sono tormentati durante la notte e spesso ha le vertigini. La malattia è accompagnata da attacchi di nausea e vomito, emorragia irragionevole, formazioni di lividi sulla pelle.
  • Stadio cronico della malattia Se la forma acuta della malattia non è stata trattata in tempo o in modo errato, allora si sviluppa rapidamente in una cronica. Il primo segno di un tale problema è considerato una rapida affaticabilità, sonnolenza, disturbi nel sonno e nella veglia. Una persona perde l'appetito, è tormentato da problemi digestivi, attacchi di vomito e nausea. L'urina diventa molto più scura, si osserva l'ingiallimento della pelle, si nota il giallo sulla sclera degli occhi. In rari casi, la forma cronica della malattia è asintomatica. Allo stesso tempo vengono diagnosticati tutti i tipi di complicazioni, che peggiorano seriamente lo stato di salute.

Il più pericoloso è precisamente la forma cronica della malattia. Completamente sconfiggerlo nella maggior parte dei casi è impossibile. Richiederà un lungo trattamento sistematico.

Prima viene diagnosticata l'epatite B, più è probabile che rimanga in salute. Pertanto, ai primi sintomi allarmanti, dovresti chiedere aiuto agli specialisti.

Marcatori della malattia

La questione se le persone stanno prendendo o meno l'esercito con l'epatite sarà determinata in gran parte dallo specifico marcatore della malattia in una persona giovane. Sono possibili le seguenti opzioni:

  • Anti-HbsAg, HbsAb, anti-Hbs. Tali anticorpi vengono rilevati nel sangue del paziente quando il virus è in uno stato attivo. Questa è un'indicazione che la malattia è guarita o vaccinata. Questo risultato suggerisce che la persona ha sviluppato l'immunità. L'esercito con una tale diagnosi non è controindicato.
  • La rilevazione di un tale antigene suggerisce che una persona è infetta. Tali pazienti sono considerati pericolosi per gli altri, quindi il servizio militare in una tale situazione è impossibile.
  • Anti-HBc. Un tale antigene viene sintetizzato nel sangue se è presente l'agente patogeno. Dopo la sua individuazione, sarà necessario un trattamento serio. Questi giovani non sono adatti per il trapano.
  • Anti-HbcIgM. L'identificazione di un tale antigene suggerisce che la malattia sia passata allo stadio acuto. Questo è possibile dopo il trattamento sbagliato della forma cronica del problema. In questo caso, una persona viene rimossa dal servizio militare.
  • Le persone nel cui sangue si trovano tali anticorpi sono più pericolose per gli altri. Il virus è in uno stato di maggiore attività. Al paziente è severamente vietato visitare il luogo di un grande raduno di persone, incluso il servizio nell'esercito.
  • Anti-HBe. La presenza di un tale antigene suggerisce una forma lenta e cronica del problema. Il virus è praticamente inattivo, quindi è consentito il servizio militare.
  • La presenza di antigene indica una parte anteriore della malattia trascurata. Il virus sta rapidamente distruggendo le cellule del fegato. In una tale situazione, è necessario un trattamento a lungo termine, quindi il servizio nell'esercito è fuori questione.

Gli antigeni di cui sopra sono rilevati come risultato di esami del sangue di laboratorio del paziente. La tecnica più comunemente usata è la reazione a catena della polimerasi.

Al fine di determinare con precisione se prendere in esercito con l'epatite cronica richiederà un esame completo. In alcuni casi, i test possono dare un risultato falso positivo. Ciò può essere causato da alterazioni patologiche nel sistema immunitario, da malattie infettive causate da parassiti e in alcune altre situazioni.

L'aspetto legale del problema

Se sei chiamato nell'esercito con l'epatite C o B, è un'occasione per cercare l'aiuto degli avvocati. Nella maggior parte dei casi, una tale diagnosi è una buona ragione per dichiarare il giovane inadatto all'esercitazione. La cosa principale è organizzare tutta la documentazione di accompagnamento. Regole dettagliate per tale procedura stabilite dalla legge applicabile.

Puoi evitare il servizio militare solo se hai un certificato di malattia. Per questo, dovrai sottoporti ad una visita medica completa ed essere registrato presso un istituto medico. Se viene diagnosticata l'epatite A, il paziente può contare solo su un ritardo dal servizio militare. Dopo aver completato il corso del trattamento, è previsto un nuovo esame, che confermerà o confuterà la cura.

Per essere completamente sicuri di non prendere con l'epatite C e B nell'esercito, è meglio consultare un avvocato. Aiuterà in dettaglio a capire le regole di registrazione di tutti i documenti. Le specifiche per ottenere l'esenzione precisate nella legge numero 59.

Un elenco completo delle malattie per le quali il servizio militare è controindicato è riportato nei regolamenti sulle competenze mediche e militari. Punti di oscillazione dell'epatite 1 e 59 di questo documento. Particolare attenzione viene prestata alla domanda se entrano nell'esercito con l'epatite cronica. Una tale malattia distrugge a lungo le cellule del fegato. In una situazione del genere, tutto dipenderà dallo stato del virus. Se non è attivo e non si sviluppa, la persona viene inviata per il servizio militare.

Esenzione dal servizio militare

Per una persona che soffre di epatite, non ha preso l'esercito, è necessario eseguire correttamente tutti i documenti. Quando si effettua una diagnosi così seria, il paziente viene registrato in un istituto medico. Per ottenere l'esenzione dovrai preparare i seguenti documenti:

  • Chiedi aiuto al tuo medico. Deve contenere la diagnosi esatta. Il certificato è valido solo se lo specialista ha la firma e il sigillo dell'istituto medico. Tale documento è un coscritto deve passare ai rappresentanti del consiglio di amministrazione. In caso contrario, viene nominato un ulteriore esame.
  • Quando un giovane non è sotto il controllo di specialisti di un'istituzione medica, allora è necessario dimostrare la presenza della malattia. Per questo, è necessario raccogliere le conclusioni di tutti i medici che hanno condotto l'esame, i risultati degli esami di laboratorio. La commissione militare nominerà un esame completo in un istituto medico accreditato.
  • Dopo che la commissione prende una decisione circa l'inadeguatezza di una persona a servire, viene rilasciato un documento d'identità militare con il marchio appropriato.

Le moderne commissioni militari si fidano solo delle conclusioni di grandi cliniche. Pertanto, non è insolito per loro prescrivere un riesame in una particolare istituzione. Paura di questo non ne vale la pena. Se la malattia è effettivamente, allora i medici la identificheranno e faranno la conclusione appropriata.

Cosa fare se chiamato nell'esercito?

L'epatite C, B e il servizio militare sono incompatibili. Ma a volte sorgono situazioni nelle quali, a causa di determinate circostanze, un giovane malato viene tentato di essere chiamato al servizio militare. In tale situazione, la recluta dovrebbe agire come segue:

  • Il primo passo è cercare l'aiuto di un avvocato qualificato. Spiegherà tutte le sottigliezze della liquidazione dell'esercito e aiuterà a risolvere la situazione di conflitto con la commissione militare.
  • Dovrai raccogliere tutte le prove della tua malattia: certificati dei medici, i risultati degli esami, le conclusioni di esperti indipendenti e così via.
  • Assicurati di registrarti all'ospedale. Solo sotto la costante supervisione di specialisti sarà possibile punire la propria inadeguatezza al servizio militare.
  • Se la commissione militare rifiuta categoricamente di accettare tutti gli argomenti del draftee e lo manda al servizio militare, allora c'è solo una via d'uscita - andare in tribunale. Un avvocato ti aiuterà a redigere correttamente un reclamo e, se necessario, accompagnerà il processo.

Tali situazioni sono estremamente rare. I pazienti con diagnosi di epatite B vengono spesso rilasciati immediatamente dal servizio militare.

In alcuni casi, al giovane può essere assegnato lo stato di "limitato all'adattamento". Potrebbe essere chiamato al servizio militare in caso di mobilitazione generale.

Come dovrebbe comportarsi una persona?

L'epatite B è una malattia che può diffondersi da una persona all'altra. Pertanto, una persona con una diagnosi del genere deve osservare alcune regole precauzionali:

  • Lavarsi le mani e la faccia il più spesso possibile. È meglio usare dispositivi igienici separati. Questo è particolarmente vero per quegli articoli su cui il sangue infetto può entrare. Questi includono: rasoi, epilatori, spazzolini da denti, strumenti per manicure e pedicure.
  • Quando ferite o abrasioni appaiono sul corpo, non dovresti chiedere aiuto ai tuoi parenti. È meglio gestire il danno da soli. Le ferite aperte dopo la disinfezione devono essere chiuse con un cerotto o una benda sterile. Se è impossibile effettuare le manipolazioni da solo, allora la persona che aiuta deve necessariamente indossare guanti medici. Piccole crepe sulla pelle sono sufficienti a far entrare il virus nel rifugio.
  • Se il sangue infetto cade accidentalmente su oggetti domestici, questi dovranno essere accuratamente disinfettati. Per questi scopi, qualsiasi soluzione adatta al cloro.
  • Letto e biancheria intima, gli asciugamani devono essere bolliti. E far bollire i vestiti hanno bisogno di almeno due minuti. L'abbigliamento che è stato gocciolato deve essere lavato ad una temperatura di almeno 60 gradi. Tempo di lavaggio - almeno mezz'ora.

Il rispetto di tali raccomandazioni proteggerà gli altri dalla probabilità di infezione. Ma non esiste una garanzia assoluta di sicurezza. È impossibile isolare completamente la vittima. Una persona malata non dovrebbe essere lasciata sola, dovrebbe sempre sentirsi supportato.

L'epatite B è un motivo convincente per dichiarare una persona inadatta al servizio militare. In caso di qualsiasi conflitto, è meglio cercare l'aiuto di avvocati.

Che tipo di epatite non verrà portato nell'esercito

L'epatite è una malattia infiammatoria del fegato. Colpisce il fegato stesso e altera le sue prestazioni. Con l'epatite, intere sezioni del tessuto epatico subiscono necrosi, cioè semplicemente muoiono. Alcune epatiti possono essere curate, ma solo se rilevate tempestivamente. Inoltre, l'esito favorevole del trattamento può dipendere dal tipo e dalla forma dell'epatite.

Tipi di epatite

Tutti i tipi di epatite possono essere suddivisi in diverse categorie: infettive, radiazioni, autoimmuni e tossici. Inoltre, c'è l'epatite cronica e acuta. La forma cronica è più pericolosa perché, se non trattata, può svilupparsi in cirrosi epatica o causare lo sviluppo di cancro al fegato.

L'epatite cronica dura più di sei mesi. Il suo sviluppo si verifica a seguito di infezione da epatite B o C, la presenza di una malattia autoimmune, un farmaco a lungo termine.

Prima di rispondere alla domanda se le persone siano state portate all'esercito con l'epatite, devi capire come sono.

Forme comuni di epatite

Epatite B - Forma più grave. È trasmesso attraverso i fluidi biologici, così come dal DNA di madre in figlio. Ha gravi effetti sul fegato. Il trattamento richiede un approccio integrato, a seconda della gravità e dell'immunità del paziente può essere curabile. Circa il 90% dei pazienti è guarito con successo da questo modulo. Di norma, dall'epatite B viene vaccinato nel primo anno di vita, l'immunità alla malattia in questo caso viene mantenuta per almeno 7 anni.

L'epatite C è la forma più grave di tutti i tipi. I giovani sono i più colpiti. Una causa comune della malattia è la trasfusione di sangue e le siringhe non sterili. Molto meno spesso possono essere infettati sessualmente o tramite il DNA della madre. Circa il 20% dei pazienti può essere completamente curato. In altri casi, si sviluppa una malattia cronica. Queste persone sono portatrici del virus. L'epatite C viene curata in ospedale. Attualmente non esiste un vaccino, quindi è una malattia piuttosto pericolosa. Quando si combina la forma C con altre forme, è molto probabile un esito fatale.

Forme rare di epatite

L'epatite E è simile alla Forma A, ma colpisce anche i reni. È curabile, ma può essere fatale per le donne incinte. Il frutto in questo caso muore sempre.

Perché non servire con l'epatite

Come accennato in precedenza, l'epatite è una malattia infettiva che è facilmente trasmessa attraverso fluidi biologici e alcune forme con cibo, acqua, ecc. Il pericolo e la facilità di trasmissione sono la ragione per cui non vengono portati nell'esercito. Dovrebbe essere chiaro che le diverse forme della malattia si comportano diversamente e alcune di esse sono curabili.

L'epatite A non è un motivo per ottenere una carta militare per essere inadatta al servizio militare. Di norma, un draftee riceve un rinvio di sei mesi, dopo di che, dopo aver superato tutte le commissioni, oltre a un esame approfondito, viene mandato a prestare servizio nell'esercito. Questo succede solo se la malattia è stata completamente guarita.

L'epatite B, C, D e altri danno il diritto di ottenere un biglietto militare con la categoria "B" o "D". Categoria B - il draftee rimane responsabile per il servizio militare, ma può essere chiamato al servizio solo in tempo di guerra. La categoria "D" è un'esenzione completa dal servizio militare.

La categoria D è assegnata a quei pazienti nei quali la malattia ha una forma acuta cronica.

Visita medica

Al fine di ricevere un ritardo o il rifiuto di sottoporsi al servizio militare, un coscritto deve fornire i dati di una visita medica.

L'epatite è una malattia in cui il paziente è registrato, quindi se fosse noto molto tempo fa, è sufficiente ricevere un certificato da un istituto medico con la firma di un medico, una diagnosi accurata e un sigillo. Questo certificato darà alla commissione militare l'opportunità di considerare la possibilità di posticipare o ottenere un biglietto militare. A volte, la commissione potrebbe non essere soddisfatta del certificato. In questo caso, un esame completo è nominato presso un ufficio di registrazione e arruolamento militare accreditato. Ricevendo in essa tutte le analisi e i riferimenti saranno la base per prendere una decisione definitiva.

L'epatite A dà diritto a un ritardo di sei mesi. Durante questo periodo, un militare di leva può riprendersi completamente e andare all'esercito se i risultati degli esami dimostrano che la malattia è completamente guarita.

Se il coscritto non era a conoscenza della presenza della malattia o se ne è venuto a conoscenza relativamente di recente, cioè non aveva il tempo di registrarsi, doveva essere informato di ciò quando passava attraverso la commissione medica presso l'ufficio militare. Successivamente, vengono nominate tutte le procedure necessarie per superare l'esame. In generale, la situazione non è molto diversa da quella descritta in precedenza.

A volte, anche con tutti i certificati, il draft board può ordinare ulteriori esami. Non è necessario avere paura, dal momento che non tutte le istituzioni mediche sono accreditate dai militari.

Vale la pena ricordare che solo con tutti i documenti, la registrazione e il monitoraggio costante dei medici dà il diritto di non servire.

conclusione

L'epatite è una malattia pericolosa, quindi quasi tutte le sue forme sono incompatibili con il servizio militare. Tale atteggiamento nei confronti della malattia è causato dal fatto che l'epatite nell'esercito può ben provocare una vera pandemia. Per questo motivo, l'epatite nell'ufficio militare è presa sul serio e, se ci sono dei fatti che lo confermano, sono disposti a prendere una decisione sull'inadeguatezza del servizio.

Per questo motivo, non è necessario nascondere la malattia e cercare di ottenere un biglietto militare "pulito". Non c'è nulla di vergognoso nei confronti dell'epatite, non è una frase - quindi non dovresti aver paura dell'entrata corrispondente nella carta militare. Avendo informato della malattia, la recluta si prenderà cura non solo della sua salute, ma anche della salute degli altri.

A volte ci sono situazioni in cui l'ufficio di arruolamento militare senza ragioni obiettive rifiuta di riconoscere la recluta inadatta al servizio o gli fornisce un documento d'identità militare di categoria B - cioè, adatto al servizio militare, ma con restrizioni. Tali azioni sono illegali. Un coscritto deve contattare un avvocato qualificato per un consiglio. Questo di solito risolve il problema.

Se la registrazione militare e l'ufficio di arruolamento intende risolutamente, quindi in presenza di tutti i riferimenti, i risultati delle indagini, la registrazione, si può tranquillamente andare in tribunale. Tali situazioni non si verificano spesso, in quanto si tratta di una malattia grave, ed è imprudente chiudervi gli occhi, perché le conseguenze possono essere molto deplorevoli non solo per uno specifico draftee, ma anche per tutti quelli che lo circondano.

L'esercito prende con l'epatite?

Il fegato è così organizzato che è in grado di guarire. Ma, nonostante questo, è soggetto a patologie che possono essere fatali. A volte devi cercare la risposta alla domanda: stanno entrando nell'esercito con l'epatite? Questo fatto è preso in considerazione quando si reclutano per il servizio militare, dal momento che alcune forme di epatite sono un ostacolo a questo.

Legge sulla cura dell'epatite

Quindi l'epatite e il servizio militare sono compatibili? Questa domanda è regolata dalla legge russa, articolo 1. Un giovane non può essere arruolato nelle fila dei militari se ha una violazione del tratto gastrointestinale o della funzione epatica. Cioè, una tale persona è in forma con restrizioni. È impossibile dire con certezza se invocheranno il servizio militare con uno o un altro tipo di epatite virale. Ogni commissione di reclutamento caso specifico considera separatamente.

Cosa fare se l'epatite viene rilevata durante il servizio

È possibile servire sotto contratto con epatite virale o svolgere il servizio militare? L'epatite virale è un processo infiammatorio nel fegato, che è accompagnato da una violazione del deflusso della bile e dalle condizioni generali del corpo. La pelle e le membrane mucose del paziente acquisiscono nello stesso tempo una caratteristica sfumatura itterica. Il colore delle feci e delle urine cambia, la temperatura corporea aumenta. Questa è una forma acuta della malattia. Durante questo periodo, una persona viene rilasciata da qualsiasi lavoro, compreso l'esecuzione di un servizio militare fino al completo recupero. Se durante questo periodo per dare al paziente l'aiuto necessario, i sintomi dell'epatite passano senza lasciare traccia. Quindi cosa fanno se viene rilevata l'epatite virale o le sue conseguenze nel fegato dell'esercito? Chiamare l'esercito dopo una tale malattia può solo sei mesi. Questo è il periodo di tempo necessario per il trattamento e la riabilitazione dopo una malattia.

Spesso è possibile incontrare il decorso asintomatico dell'epatite. Può portare allo sviluppo di epatite cronica e cirrosi. Ci sono tali tipi principali di epatite virale infettiva:

  • epatite virale A - l'agente patogeno entra nel corpo attraverso il cibo. Quando si beve acqua e cibo infetti. Questo tipo procede più facilmente. Dopo il recupero, viene prodotta l'immunità;
  • L'epatite B viene infettata tramite trasfusione di sangue infetto o durante il sesso. Una madre può infettare un bambino se c'è questo virus nel suo corpo;
  • C - durante qualsiasi contatto con sangue infetto. Differisce nella maggior parte dei casi in modo asintomatico. Questo tipo di eziologia virale dell'epatite più spesso (nel 20 percento di tutte le infezioni) porta allo sviluppo di cirrosi e cancro;
  • D - si sviluppa anche dopo un'infezione sessuale, ematogena o transplacentare. Le cellule epatiche in questo caso sono più rapidamente colpite. Casi frequenti di cirrosi;
  • F ed E - questo tipo di epatite virale è stato scoperto abbastanza recentemente e non è stato studiato a fondo. Ci sono ancora dispute tra specialisti sull'adeguatezza di questa categoria di pazienti per il servizio militare. Molto spesso, le persone che hanno sofferto di questa patologia, non chiamano nell'esercito.

Vengono licenziati dall'esercito

L'epatite A virale ha il corso più semplice di tutti i tipi elencati della malattia. Il coscritto in questo caso ha un ritardo di sei mesi. Dopo questo tempo, una persona può iniziare a compiere il suo dovere militare.

I pazienti con altri tipi di malattia sono registrati e possono essere richiesti per il servizio militare in assenza di un corso acuto e la presenza di complicanze. Se entro sei mesi dal ritiro degli eventi acuti non sono state osservate ricadute e complicanze, il giovane può adempiere al proprio dovere militare. Molti sono interessati alla questione dei pazienti con epatite C: se li portano all'esercito o meno. Dipende da molte circostanze: in particolare sulla natura del decorso della malattia, sullo stadio e su altre circostanze. Ma il più delle volte, la commissione arriva alla decisione di rilasciare la persona dal servizio.

Se la malattia ha acquisito un decorso cronico, il giovane viene rilasciato dal servizio militare in tempo di pace, indipendentemente dalle violazioni delle capacità funzionali del fegato. Ma allo stesso tempo, una persona deve dimostrare alla commissione IHC di avere una malattia epatica cronica. Per fare questo, si sottopone a un esame serio, test, ecografia e una biopsia dell'organo. In tempo di guerra, tali pazienti sono ammissibili. Se la malattia è passata allo stadio cronicamente attivo, l'uomo viene rilasciato dal servizio militare nella categoria "D".

Quali documenti devono essere presentati al tavolo da disegno

Se una persona è stata malata di epatite durante il servizio militare, dopo l'appropriata decisione del comitato di ricorso, può essere esonerato prematuramente dal servizio. Ciò dovrebbe essere confermato dalla decisione della commissione IHC sulla base dei documenti forniti. A tal fine, un impiegato a contratto o in servizio militare deve fornire all'ufficio militare di registrazione e arruolamento:

  • conclusione della commissione IHC;
  • estratti da case history;
  • un certificato di un istituto medico;
  • risultati dei test;
  • il risultato di ultrasuoni;
  • risultato della biopsia epatica;
  • Risonanza magnetica, risultati di scansione CT.

Quali test devono passare

A tal fine, dovresti sottoporti a uno studio in un istituto medico, che offrirà l'ufficio di arruolamento militare. Dovresti anche superare i seguenti test:

  • sangue per i marcatori di epatite B, C, D, F ed E;
  • un esame del sangue per test di funzionalità epatica;
  • esame del sangue clinico;
  • esame del sangue per i marcatori tumorali.

Va tenuto presente che sono possibili analisi false positive e false negative. Ci sono molti fattori che possono influenzare sia il corso dello studio che il suo risultato. Lo stato dell'organismo nel suo complesso, le malattie concomitanti, l'assunzione di cibo possono distorcere i risultati dei campioni. Quindi, per esempio, dovresti fare tutti i test a stomaco vuoto. La cena dovrebbe anche essere leggera.

In alcuni casi, il medico può prescrivere ricerche aggiuntive o ripetute per chiarire la diagnosi o l'interpretazione delle condizioni del paziente. A volte l'ufficio di arruolamento militare prescrive un riesame. Non dovresti aver paura di questo, perché la raccolta di tutti questi dati è un'ulteriore informazione sullo stato di salute, che è utile, prima di tutto, allo stesso soldato o al soldato.

Cosa fare se si forniscono tutti i documenti necessari che confermano che una persona non può svolgere il servizio militare in relazione all'epatite virale e l'ufficio militare di arruolamento non ha tenuto conto e ha riconosciuto la persona adatta a servire? In questo caso, è necessario presentare una domanda alla corte e contattare un avvocato competente che aiuterà il tribunale a confutare questa decisione e dimostrare che la categoria di validità è stata assegnata in modo errato.

L'epatite virale è una malattia grave che mina la salute umana, a volte rendendo impossibile vivere, mangiare e lavorare normalmente. Un servizio militare è accompagnato da difficoltà, carichi e stress, quindi molto spesso la corte soddisfa tali appelli e libera una persona dal servizio militare.

Escludono dall'esercito con l'epatite C e B: recensioni di specialisti

Ci sono un certo numero di malattie, la cui presenza implica una sospensione totale o temporanea dall'esercito. La loro lista è definita dalla legge e ogni caso è considerato separatamente. In particolare, se a un giovane viene diagnosticata una malattia epatica virale, è solo dopo un esame approfondito che possono dire se stanno portando all'esercito una malattia come l'epatite o meno.

Poco sulla malattia

L'epatite è un danno virale al fegato, che porta alla distruzione della struttura e della funzione dell'organo, seguita dallo sviluppo di cirrosi o cancro. Una caratteristica di questa malattia, in particolare il tipo C, è la sua penetrazione quasi asintomatica nel corpo e nello sviluppo. Nel corso degli anni, la malattia potrebbe non manifestarsi, ma allo stesso tempo continuare a distruggere il tessuto epatico. Il paziente è spesso portatore dell'infezione, in grado di trasmettere la malattia attraverso il sangue o sessualmente.

Puoi diventare infetto nei seguenti modi:

  • Attraverso strumenti infetti. La trasmissione del virus avviene non solo attraverso iniezioni che una persona fa per sé, ma anche in uno studio dentistico, un barbiere, durante il tatuaggio e durante l'agopuntura. L'infezione in questi casi è dovuta al fatto che, in caso di una cattiva elaborazione degli strumenti, il sangue è infetto dal virus.
  • Sesso non protetto
  • Possibile trasmissione da madre a figlio nel periodo prenatale. Il rischio aumenta se l'infezione della donna incinta con il virus si verifica in ritardo.
  • Con trasfusioni di sangue da una persona infetta. E anche se il donatore viene attentamente esaminato, la probabilità di errore rimane.

Il paziente, al fine di rallentare la progressione della malattia, è obbligato ad aderire ad un certo stile di vita e ad una dieta speciale. È necessario escludere l'alcol e il fumo, monitorare l'alimentazione, evitare uno sforzo fisico eccessivo, frequentare regolarmente uno specialista, sottoporsi a trattamento e prevenire le esacerbazioni. Queste sono solo una serie di condizioni che contribuiranno a ridurre l'attività del virus e sospenderanno il processo. Sfortunatamente, queste misure non aiuteranno a eliminare completamente l'epatite.

A causa del fatto che quando una persona è infettata dall'epatite C, un giovane è portatore di infezione e necessita di una certa dieta e trattamento, è considerato "parzialmente in forma", cioè inadatto al servizio nell'esercito in tempo di pace.

Tuttavia, questo è sempre risolto individualmente e dopo un attento esame.

Gli uomini che sono esentati dal servizio militare in relazione al rilevamento dell'infezione da virus di tipo C, B, D devono sottoporsi a un riesame. Questo è meglio farlo in centri grandi e rispettabili. Se l'ufficio di arruolamento militare dirige ulteriori esami, non c'è motivo di preoccuparsi, poiché nella maggior parte dei casi conferma solo la diagnosi.

Gli uomini con epatite C, B, D identificati sono tenuti a sottoporsi a un riesame

Esercito ed epatite

Secondo la legge, la questione del reclutamento di un giovane con epatite nell'esercito è determinata dalle seguenti regole:

  • Un paziente affetto da epatite C non viene chiamato in servizio militare in tempo di pace. Allo stesso tempo è necessario confermare la diagnosi e completare tutti gli studi necessari.
  • Anche i danni al fegato dei tipi B e D sono motivo di esenzione dal servizio militare, dal momento che queste patologie richiedono una dieta particolare, restrizioni sull'intenso sforzo fisico e trattamenti specifici.
  • Quando l'infezione con il tipo A ha un ritardo di 6 mesi, dopo di che è necessario fornire un certificato dall'ospedale in merito ai risultati del trattamento.
  • Se si scopre che un giovane ha il tipo F, che appartiene ai virus appena scoperti, allora non lo porteranno nell'esercito. Ciò è dovuto al fatto che non è stato ancora sviluppato un trattamento specifico contro questa forma di virus. Se il coscritto fornisce documenti sulla terapia di successo, in cui i sintomi della malattia scompaiono gradualmente, può essere dato un ritardo di sei mesi.

Se il coscritto ha una forma cronica della malattia, non verrà arruolato nell'esercito in tempo di pace, ma deve comparire per la commissione medica.

Per evitare la coscrizione, è necessario essere registrati per l'epatite nell'ospedale delle malattie infettive. Se la malattia è stata rilevata di recente, è necessario raccogliere i risultati di tutti gli studi e le relazioni mediche, essere esaminati per chiarire la diagnosi nel centro medico dove viene inviato l'ufficio di arruolamento militare e inviare il commissariato alla commissione medica. Nel caso in cui, nonostante la diagnosi confermata, il giovane sia ancora chiamato al servizio, questa decisione può essere impugnata in tribunale.

Se un draftee è stato infettato dall'epatite durante il servizio militare, allora può essere dimesso dall'esercito per motivi di salute. In questo caso, avrà diritto a determinati benefici e pagamenti. L'ammontare dei pagamenti sarà determinato individualmente dopo che è stato commissionato (congedato), e verrà addebitato inizialmente una volta, e poi mensilmente.

Pertanto, l'infezione da epatite virale è un motivo di sospensione dal servizio militare in tempo di pace. Per fare ciò, è necessario confermare la diagnosi ed essere registrati nell'ospedale per le malattie infettive. Quando viene infettato dall'epatite A, viene concesso un rinvio del servizio militare per un periodo di sei mesi.

Mikhail Y., epatologo:

È importante non solo identificare il virus dell'epatite prima di essere arruolato nelle forze armate, ma anche conoscere le regole per l'esenzione dal suo passaggio, nonché il modo di agire in caso di infezione durante il servizio militare. Al ricevimento di documenti che confermano la presenza di virus B, C o D, è necessario avere conferma che l'infezione si è verificata direttamente durante il periodo di servizio, poiché solo in questo caso è possibile ricevere i pagamenti assicurativi.

Andrei Sergeevich, epatologo:

Per stabilire un decorso cronico della malattia, è importante non solo sottoporsi ad un esame appropriato, inclusi metodi di laboratorio, clinici e strumentali che provino la presenza del virus. I risultati di questi esami dovrebbero confermare un danno epatico stabile della durata di almeno 6 mesi.