Forum dell'epatite

Diete

Condivisione della conoscenza, comunicazione e supporto per le persone con epatite

L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici hanno scaricato

L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici hanno scaricato

The Message Whole »14 marzo 2015 08:43

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

The message Star of Immunity "14 marzo 2015 09:04

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Il messaggio RomaMat »14 marzo 2015 09:12

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Post KAWAII »14 marzo 2015 09:28

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

The Message Whole »15 marzo 2015 13:21

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Post KAWAII »15 marzo 2015 13:28

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Messaggio malekula man »16 mar 2015 01:49

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Messaggio vik »16 mar 2015 02:06

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

The Message Whole »17 mar 2015 06:39

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Post freken »17 marzo 2015 06:46

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Il messaggio Star of Immunity "17 marzo 2015 11:36

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Messaggio di vik »17 marzo 2015 13:03

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

The Message Whole "22 mar 2015 9:39

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Messaggio di vik »22 mar 2015 13:40

Ri: L'ascite non va via con la cirrosi grave, i medici vengono dimessi

Post KAWAII »22 mar 2015 13:53

Ascite, dimmi come essere.

Registrazione: 01/02/2011 Messaggi: 8

Ascite, dimmi come essere.

Mamma cancro al seno, ha iniziato l'ascite, è stato scaricato Linex e anapsheron - non aiuta. l'acqua continua ad accumularsi, si accumula a lungo e gradualmente. Ora lo stomaco è diventato come il 6 ° mese di gravidanza. Questo aggravamento è caduto in vacanza. Il medico curante stava eseguendo un'ecografia della cavità addominale, ha detto che l'acqua si accumula, aspetta la chimica, dopo che sarà passata. La chimica è prevista per il 26 gennaio.
A quanto ho capito, se le pillole non aiutano, quindi fanno una puntura per rilasciare il liquido. La situazione è aggravata (dolore, nessun miglioramento, il liquido sta aumentando).
Domanda: 1. E 'possibile che una madre beva erba diuretica ordinaria? (aneurisma debole diuretico). È possibile o no?
2. Cosa dovrei fare: chiamare un'ambulanza in modo che i medici agiscano a loro discrezione (pompare fuori o no, ma questo è oncologia, temo)
3. Attendi fino alla fine delle vacanze e senza un record (se è possibile farlo) vieni dall'oncologo oncologo, lascialo decidere.

Registrazione: 29/12/2010 Messaggi: 4

Posso dire I diuretici qui non aiuteranno. Aspettare la chimica per molto tempo. Andresti nel tuo ospedale da solo, forse ti porterebbero alla foratura. Scusa se mi sono perso lì. Buona fortuna Io stesso mi siedo nella stessa posizione con mia madre.

Registrazione: 01/02/2011 Messaggi: 8

Un messaggio da% 1 $ s ha scritto:

Membro dal: 18 gennaio 2007 Messaggi: 7.756

Qual è la dose di diuretico?

Registrazione: 01/02/2011 Messaggi: 8

Un messaggio da% 1 $ s ha scritto:

Membro dal: 18 gennaio 2007 Messaggi: 7.756

1 Il termine non è un'indicazione per la puntura.
2 Aspetto anche
3. Dopo la rimozione di ascite sarà ancora meno. Qui kar è una questione dell'adeguatezza della dose prescritta di diuretici.
4. Correzione nutrizionale, prescrizione della terapia enzimatica sostitutiva
6. Dolore dove esattamente? localizzazione, connessione con l'assunzione di cibo, ecc. Se si tratta di danni al peritoneo MTS, il dolore dopo l'evacuazione dell'ascite non passerà. Hai bisogno di selezionare la terapia del dolore
7. Se non riesci a scrivere in dettaglio, in particolare non posso indovinarlo.
1. Vedi sopra.
2. L'ascite non è una controindicazione alla chemioterapia.
3. Lo stomaco molto duro, insufficienza respiratoria e attività cardiaca sullo sfondo della posizione alta del diaframma.

L'ascite è suscettibile di trattamento per la cirrosi epatica e per quanto tempo vive con esso?

L'ascite con cirrosi epatica si manifesta nel 75% dei casi di tutte le malattie del fegato. Di questi, se la malattia principale dura per 10 o 15 anni, allora il rischio di complicanze nella forma di ascite si verifica nel 50-60% dei casi. Il motivo non è solo la dipendenza da alcol, ma anche una serie di altre malattie. Per trattare questa condizione è abbastanza difficile, ma possibile. Pertanto, l'ascite non è considerata tra i medici come il verdetto finale, nonostante il suo pericolo per l'aspettativa di vita. Al fine di prevenire il verificarsi di tale recidiva, è necessario conoscere alcune importanti regole di sicurezza.

Descrizione della malattia: concetto, tipi, sintomi, cause

L'ascite risultante dalla cirrosi epatica è un accumulo patologico di mezzi liquidi liberi nella cavità addominale. In un altro modo, la malattia è ancora diagnosticata come "l'idropisia addominale". Esistono diversi tipi di malattie, tutte diverse per il volume del fluido accumulato.

Ulteriori sintomi che possono manifestarsi in fasi diverse possono essere:
  • sanguinamento interno;
  • disfunzione della milza;
  • flusso del midollo spinale;
  • peritonite.

Le ragioni interne sono registrate in seguito a processi che caratterizzano l'edema della cavità addominale:

  1. La differenza di pressione tra gli strati delle pareti peritoneali (2 strati).
  2. Pressione nell'area della vena (colletto) e affluenti. Quando le cellule del fegato muoiono, la funzione rigenerativa dei tessuti malsani (epatocitosi), pizzicando i canali venosi, aumenta.
  3. Insufficienza d'organo - i tessuti fibrosi stanno gradualmente sostituendo i tessuti epatici sani, la sintesi proteica è ridotta. Il corpo perde la capacità di funzionare attivamente.
  4. I componenti del sangue nel loro rapporto plasmatico sono ridotti. Questi ormoni cominciano a essere prodotti, provocando un ritardo nel flusso di liquidi e sali. La pressione viene iniettata e il peritoneo viene riempito.
  5. Un corpo indebolito subisce un disturbo cardiaco, quindi insufficienza cardiaca.

Il massimo risultato di risparmio è 23-25 ​​l. Tali asciti addominali con cirrosi epatica si manifestano a seconda della grandezza della persona, dei tessuti elastici (muscoli addominali, pelle), se ha obesità o altre caratteristiche. Sono proprio i diversi stati e le caratteristiche corporee che possono avere una predisposizione a massimizzare l'accumulo o la mancanza di esso. Se il corpo non è in grado di ingrandire l'addome, all'interno si verificano rotture tissutali che portano all'intervento chirurgico immediato e, se è impossibile eseguire l'operazione, sarà fatale.

Aspettativa di vita del paziente

Quando è necessario calcolare quanto tempo rimane per il paziente, per fare una previsione di sopravvivenza per lui, il medico presterà attenzione alla comparsa della malattia sottostante, quando è stata diagnosticata nel paziente. Il fatto è che lo sviluppo dell'ascite può durare per 10-12 anni dopo la diagnosi di cirrosi epatica. Ma ci sono fattori che possono fortemente provocare una riduzione negli anni attribuibili alla vita di una persona. Pertanto, per determinare chi e quanto è rimasto è abbastanza difficile. Tutti i dettagli e le sfumature degli stati sono considerati dagli specialisti in ogni singolo caso singolarmente e attentamente.

Sfortunatamente, molto spesso le condizioni del paziente, quando si è accumulata una quantità sufficientemente grande di terreno patogeno liquido, possono essere diagnosticate molto spesso. Per questo motivo, c'è anche un problema, per determinare e fare una previsione accurata di quante persone vivono con ascite con cirrosi epatica. Dobbiamo prestare attenzione alla combinazione di numerosi fattori che sono direttamente e indirettamente correlati alla patologia epatica.

Opzioni di trattamento

In generale, la terapia in questi casi è sempre volta a migliorare la qualità della vita del paziente rispetto alla sua completa guarigione. Soprattutto, riguarda quei casi in cui l'accumulo di liquidi ha già superato mezzo litro, un litro. Le principali misure per migliorare le condizioni del paziente:

  1. Collegare un'alimentazione corretta con restrizioni nel sale e in altri ingredienti.
  2. La nomina di sostanze diuretiche.
  3. Estratto ricette per farmaci diuretici. Ad esempio, "Veroshpiron", "Furosemide".
  4. Combinazione obbligatoria con preparati di potassio. Ad esempio, "Panangin", "Aspark".
  5. Una parte integrante del corso di trattamento è epatoprotettori.
  6. Gli antibiotici trattano un organismo malato quando lo sviluppo della patologia è di natura infettiva e virale.
  7. Trapianto per ascite refrattaria.

A volte il paziente può ricevere trasfusioni di sangue per controllare il cambiamento della quantità di albumina nel sangue - è brutto quando viene ridotto. Il trattamento dell'ascite in caso di cirrosi epatica è considerato un successo dagli esperti quando il paziente perde fino a 300 grammi al giorno in peso e il volume della diuresi non è inferiore a 1 litro di fluido in uscita. Una puntura allo scopo di pompare fuori il liquido è già stata effettuata 10 giorni dopo, quando la terapia non ha aiutato. Inoltre, in un momento più di 5 litri non possono essere rimossi dal corpo in modo che non si verifichi uno squilibrio elettrolitico.

I metodi della medicina tradizionale possono aiutare?

I rimedi popolari vengono usati con estrema attenzione, dopo aver consultato un medico, il loro obiettivo è più di eliminare la causa principale della malattia - la cirrosi. Plus - farmaci concomitanti che aiutano a rimuovere correttamente il liquido dal corpo. La perdita di potassio è compensata per:

  1. Baccelli di fagioli. Viene preparato un decotto di lolla, insistendo per 20 minuti. Il primo ricevimento è alle 5 del mattino, 200 ml all'interno; il secondo - in 30 minuti. prima di colazione; il terzo - in 30 minuti prima di pranzo - lo stesso in volume; il quarto - la sera, ma non oltre le 20:00.
  2. Tè alle vitamine, diuretici. Miscele: foglie di cowberry, ribes, lamponi, rosa selvatica (frutti di bosco). Mezzo bicchiere di componenti misti viene versato 250 ml di acqua bollente, facendo bollire per 10 minuti, lasciato riposare per 20 minuti. Bevi come il tè.
  3. Tè ai reni Tali tasse possono essere acquistate in farmacia. Renditi: ginepro, rosa selvatica, bacche di sambuco mescolate con foglie di equiseto, fiori di tiglio. Tutto al vapore e bevuto al posto del tè.
  4. Brodi - albicocca, prezzemolo.
  5. Le fabbriche sfruttate sfruttano come ulteriore mezzo per rimuovere il liquido.
dieta

Una dieta per la cirrosi del fegato con ascite è considerata non solo un mezzo per migliorare le condizioni del paziente dalla medicina alternativa, ma anche come metodo nella pratica medica ortodossa. Non fa differenza se il paziente dipende da cibi veloci e altre prese di cibo che distruggono il corpo, tutte le persone con ascite hanno diritto a una dieta speciale. La dieta rigorosa è la seguente:

  1. Prodotti e piatti da utilizzare rigorosamente in condizioni calde.
  2. Il sale contenente questo prodotto componente, il cibo - sono esclusi del tutto.
  3. Pieno rifiuto dell'alcool, compresi eventuali prodotti contenenti alcol (torte, caramelle, tinture di erbe, ecc.).
  4. Piccante, grasso, affumicato e fritto, speziato, cipolle, peperoni vengono utilizzati solo in quantità limitata.
  5. Non mangiare prodotti da forno appena sfornati.
  6. Esclusi - sottaceti, sottaceti, prodotti in scatola.
  • Caseificio - solo magro.
  • Cereali, cereali
  • Verdure - stufate, bollite.
  • Pesce, carne - basso contenuto di grassi.
  • Kissels, bevande alla frutta, frutta, bacche, verdura, bevande alla frutta, combinati.
  • Marmellata, miele, marmellate.
  • Uovo sodo
  • Pane solo segale.

Tutto ciò che serve come irritante per il tratto digestivo è proibito. Se il menu utilizza sale, elaborato da tecnologie moderne con un alto contenuto di NaCl, questo causerà ulteriore ritenzione di liquido all'interno del corpo. Quindi, non solo viene provocato l'edema degli arti, ma anche il suo accumulo nella cavità addominale. Se non è possibile mangiare sale di potassio senza cloruro di sodio, allora è meglio escluderlo completamente dalla dieta.

L'ascite è piuttosto pericolosa per la vita di una persona, poiché la sua formazione sotto forma di un aumento di liquido nel volume all'interno della cavità addominale provoca una serie di condizioni mortali. Ad esempio, un'infezione irreversibile del sangue, un ascesso o una pressione causata da un edema può iniziare a disturbare il funzionamento degli organi interni situati nelle vicinanze. Oltre al problema epatico, l'oncologia (10% dei casi) o l'insufficienza cardiaca (5%) può scatenare questa patologia.

Recensioni di persone sul trattamento dell'ascite con cirrosi epatica

Tutte le recensioni sul trattamento dello spasmo del fegato e dicono che è impossibile curare l'ascite. Voglio dire che se non ti prendi cura della tua salute, anche se è troppo tardi, allora sì, sono d'accordo, è impossibile curare. Mio nonno aveva ascite, ora soffro. Ma non arrendersi. I medici mi hanno attribuito 5 anni di vita. Già 4 anni sono passati, ha fatto il fluido di pompaggio per 3 volte durante questo periodo. Bevo costantemente medicine, faccio esercizi per sollevarmi. Inoltre, si è piantato su una dieta rigida, anche se all'inizio, non mi nasconderò, era difficile abituarsi. Ora i medici non fanno più previsioni cupe. Al contrario, tutti sono sorpresi che sta migliorando!

Mio padre ha questa malattia. Va regolarmente al reparto terapeutico dell'ospedale, da qualche parte per una o due settimane in ospedale. Quindi torna a casa. Secondo lui, diventa molto più facile per lui dopo le punture. Smise di bere già 2 anni dopo che gli fu diagnosticata un'ascite. Era difficile per lui accettare la realtà, ma lui se la cava. Gli auguro davvero una pronta guarigione. Secondo le previsioni, i medici dicono che non c'è ancora nulla da temere e che tutto dipende da lui e dal sostegno dei parenti stretti.

Trattamento di ascite con rimedi popolari

Contenuto dell'articolo:

Il termine medico "ascite" si riferisce al solito idratante addominale. Questa spiacevole malattia può svilupparsi in una persona con ipertensione, insufficienza cardiaca, reni malati o un tumore maligno nello spazio retroperitoneale. L'ascite è il sintomo più grave e il suo sviluppo è la ragione per una visita immediata dal medico.

Ma la medicina tradizionale ha qualcosa da offrire al paziente in questa situazione. A volte dimostrato nel corso degli anni, gli strumenti sono più efficaci e, soprattutto, sicuri per la vostra salute. Come sconfiggere l'ascite con l'aiuto della medicina tradizionale?

Ricetta efficace dal lettore

Questa ricetta è condivisa dal visitatore del sito. Quando si utilizza il rimedio raccomandato da lui per l'ascite, il liquido dalla cavità addominale nelle persone oncologicamente malate con metastasi epatiche scompare già il giorno 2.

Portare a ebollizione mezzo litro di latte e lasciarlo sobbollire a fuoco molto basso.

Tagliare un grosso mazzo di prezzemolo a pezzi di 2-3 cm e versarlo nel latte.

Far bollire una miscela di prezzemolo con il latte per 2,5 ore su un fuoco molto piccolo.

Filtrare, raffreddare, lasciando circa un bicchiere.

Il brodo risultante da bere ogni ora per 2 cucchiai.

Birch salverà dall'idropisia

Le foglie e le gemme di betulla sono state a lungo considerate dai guaritori popolari come il miglior rimedio contro i liquidi stagnanti. Per ottenerli non è un problema, perché la betulla bianca cresce ovunque nel nostro paese. Iniziamo la nostra storia con le incredibili proprietà del fogliame di betulla.

Bagno di betulla asciutto

Questa procedura dovrebbe essere eseguita in tarda primavera o estate. Raccogli quante più fresche e giovani foglie di betulla bianca possibile e mettile in un bagno, o meglio - in un vero barile di legno, come quelli che hai usato per lavare nei villaggi. Tampare bene le foglie e coprirle con un involucro di plastica, quindi lasciare al sole per diverse ore. Quando le foglie sono pronte, immergi il paziente dell'ascite e lasciale riposare per almeno un'ora. Alla fine della procedura, potrebbe apparire una leggera sensazione di intorpidimento della pelle, questo è normale. Esegui bagni secchi due o tre volte alla settimana prima dell'inizio del miglioramento pronunciato.

Bagni con brodo di betulla

Tali bagni possono essere presi in qualsiasi momento dell'anno. Per loro, adatto non solo foglie di betulla bianca fresche ma anche secche. In un secchio di acqua bollente è necessario assumere cinquanta grammi di foglie essiccate o cento grammi di fresco. Il modo migliore per preparare un bagno curativo in un appartamento ordinario è far bollire l'acqua in un bagno pieno con un bollitore, quindi aggiungere fogliame, mescolare e attendere che l'acqua si sia raffreddata a una temperatura confortevole. Durante questo periodo, le foglie di betulla abbandonano i loro nutrienti. Puoi fare diversamente: fai bollire diversi secchi d'acqua in una sola volta, se c'è una tale opportunità. Il bagno con il brodo di betulla contro l'ascite non richiede più di mezz'ora.

Impacchi di betulla

Per questa procedura, avrete bisogno di brodo di betulla caldo, preparato anche alla velocità di 50 g di foglie per secchio d'acqua. Inumidisci un normale lenzuolo di cotone piegato in quattro in un secchio e avvolgi il paziente con l'idropisia, dalle ascelle alle ginocchia, e preferibilmente alle caviglie. Quindi, appena possibile, avvolgere il secondo foglio asciutto dall'alto e sopra una coperta di lana. Metti il ​​paziente a letto e copri con un'altra coperta o copriletto. Lascialo sdraiare per un'ora e mezza, e se si addormenta, non importa. Quando ti svegli, rimuovi l'involucro, senza rivelare il paziente, in modo che l'aria fredda non tocchi il corpo riscaldato.

Bevanda alla betulla di ascite

Per la preparazione del decotto, sono necessarie foglie di betulla essiccate nella proporzione di 1/10 rispetto all'acqua, ma questo non è sufficiente. Il fatto è che il fogliame contiene acido betularetinico, che è molto poco solubile. Per risolvere questo problema, aggiungere il bicarbonato al tasso di 2 g per tazza. Il brodo per bere insiste almeno sei ore. Per prenderlo hai bisogno di mezzo bicchiere non appena ti svegli, e la sera, prima di andare a letto. La durata della terapia è di due settimane.

Tintura di boccioli di betulla

Nei reni, la concentrazione di sostanze attive è significativamente più alta rispetto al fogliame. Possono essere utilizzati solo da persone che non soffrono di malattie infettive del sistema urinario. Il brodo di guarigione viene preparato al ritmo di un paio di cucchiaini da tè per un bicchiere d'acqua e prende un terzo del bicchiere tre volte al giorno un'ora prima dei pasti. Ma è meglio fare la tintura di alcol. Per fare questo, prendere mezza bottiglia di boccioli di betulla e rabboccare con la vodka, incubare per almeno trenta giorni, e poi prendere 30-40 gocce tre volte al giorno a stomaco vuoto.

In conclusione, notiamo che se combiniamo metodi esterni e interni di trattamento folk dell'ascite con la betulla, un effetto positivo si verifica di solito entro poche ore. Per rafforzarlo, puoi aggiungere un terzo del decotto di corteccia di olmo al decotto di betulla per bagni e involucri.

Ascite diuretico

La natura ci offre molti altri mezzi di idroterapia addominale, quindi se la betulla non ti soddisfa o non ti aiuta, prova queste ricette:

Costo diuretico vitaminico Prendete in proporzioni uguali cinorrodi secchi, foglie di lampone, mirtilli e ribes nero. Tre o quattro cucchiai di questa miscela profumata versare un quarto di litro di acqua bollente, far bollire per venti minuti a fuoco basso, filtrare, raffreddare e prendere al mattino e alla sera.

Brodo dai baccelli di fagioli. Prendi una buccia asciutta con una ventina di baccelli di fagioli, riempila con un litro di acqua bollente e fai bollire per dieci minuti. Lasciare riposare il brodo per mezz'ora, quindi filtrarlo e prenderlo in quattro dosi per un giorno mezz'ora prima dei pasti. Devi iniziare la mattina presto e terminare entro e non oltre le otto di sera. Nessun altro liquido può essere bevuto durante il trattamento.

Tè di uva ursina e gryzhnika. Queste erbe sono ben note per la loro pronunciata azione diuretica. Mescolare in proporzioni uguali, 4 cucchiai di miscela secca versare un quarto di litro di acqua bollente, quindi lasciare il brodo lasciare per 15-20 minuti. Scolatelo, raffreddatelo e prendetelo tutto in una volta, al mattino presto, un'ora prima di colazione.

Infuso di equiseto e fogliame di betulla. Tornando alla betulla, notiamo che in combinazione con l'equiseto, funziona anche in modo più efficiente. Per preparare un rimedio popolare per l'ascite, mescolare le foglie di betulla essiccate con l'erba di equiseto in proporzioni uguali, versare un paio di cucchiai in un bicchiere, rabboccare con acqua bollente e lasciare per mezz'ora. Quindi filtrare e prendere tutto in una volta. È meglio farlo all'alba, alle 5-6 del mattino, quando i reni sono più sensibili e attivi.

Decotto diuretico multicomponente. In una ciotola in proporzioni uguali, mescolare i fiori secchi di tiglio, sambuco, rosa canina, equiseto e bacche di ginepro. In un altro piatto - menta piperita e ortiche. Quindi metti tutto insieme e mescola accuratamente, quindi ottieni il perfetto equilibrio dei componenti. Per mezzo litro di acqua bollente avrai bisogno di mezza tazza di una tale collezione. Far bollire tutto a fuoco basso per almeno venti minuti, quindi filtrare e bere un terzo del bicchiere prima di colazione, pranzo e tè pomeridiano. Di notte, i reni non si caricano.

Albicocche ricche di potassio. Un buon rimedio popolare per l'ascite sono le albicocche ordinarie, che sono ricche di potassio. Puoi mangiarli proprio così, e puoi fare un decotto di albicocche secche: versare un bicchiere di albicocche secche con un litro di acqua bollente, far bollire per circa quaranta minuti, raffreddare e bere per tutto il giorno invece del tè.

Prezzemolo fresco contro l'ascite. Il prezzemolo ordinario può salvare dall'idropisia addominale. trecento grammi versare un litro d'acqua e cuocere per mezz'ora. Il brodo risultante va bevuto dalla mattina fino all'ora di pranzo a intervalli regolari (un'ora e mezza) per mezzo bicchiere.

Tè caldo diaforetico. L'eccesso di liquido nelle ascite può essere rimosso attraverso i pori della pelle. Per questo è necessario sudare a fondo. Prepara un tè forte da fiori di tiglio e farfara al ritmo di 4 cucchiai di miscela per due tazze di acqua bollente. Fai bollire per dieci minuti, poi metti un thermos e bevi caldo quattro volte al giorno. La quantità totale di fluido consumato al giorno non dovrebbe essere superiore a un litro.

Trattamento dell'idropsia dei testicoli

Per molti, l'ascite viene improvvisamente, e per molte persone i parenti sono così malati. Qui non faccio eccezione. Ero molto arrabbiato quando mio nipote è stato diagnosticato. E ancora peggio non c'è da nessuna parte - l'operazione è stata inviata. Ma io, senza dubbio, ho rifiutato e ho iniziato a curarlo da solo. Un nipote di soli 2,5 anni.

Questo è quello per cui l'ho trattato. Hai solo bisogno di lubrificare i testicoli con olio di ricino. Questo dovrebbe essere fatto per due settimane al mattino e alla sera. Poi una settimana di riposo, quindi puoi ripetere il corso del trattamento nazionale di ascite, ma dopo ci sono già 31 giorni di riposo. Ripeti ancora e poi riposa per 93 giorni.

Con tutto questo, è necessario bere le seguenti cose un cucchiaino. Prendi cento grammi di limone e cento grammi di radice di rafano. La radice di rafano ha bisogno di macinare. La spremuta di limone completamente nell'inferno e dà un piccolo infuso. Questa miscela dovrebbe essere sufficiente per una settimana, dopo di che è necessario preparare di nuovo una tintura così semplice. Dato che manterrai questa tintura in frigorifero, ti consiglio: come ottenere un cucchiaio - lascia che si scaldi da solo, ma in nessun caso non scaldarlo. Come probabilmente hai già intuito, il bambino non lo berrà. Quindi qui vale la pena un po 'di eccellere e aggiungere, per esempio, zucchero o un po' di miele, e non appena si beve è necessario darlo a una mela frastagliata. Sì, e che il bambino possa soffrire di allergie, come il limone, non dovrebbe essere dimenticato. Quindi assicurati che non ci sia nulla.

Se stai per trattare, ad esempio, un adolescente o un adulto, quindi, la dose di tintura è aumentata di esattamente uno. Cioè, ora dovresti prendere due cucchiai. E se hai dato al bambino mezza mela, allora qui devi mangiare una mela intera.

Comunque puoi aiutare il tè con l'equiseto e il poligono. Inoltre, non dimenticare di cautela elementare, come non prendere freddo, non essere al freddo, e molto altro. Inoltre, non dovresti mangiare sottaceti, piatti piccanti, carni affumicate e adulti - l'alcol. Tutto ciò di cui hai bisogno è solo pazienza e tempo.

Provata ricetta popolare per l'ascite

Avrai bisogno di un'erba che cresca quasi ovunque. Si chiama camomilla, ma ne avrai bisogno senza lingua. Il metodo di preparazione dei rimedi popolari per l'ascite è il seguente. Lavare la camomilla e tritare per macinare. Ma prima di questo, non dimenticare di asciugarlo un po '.

Tutto ciò che devi fare è fare lozioni sulla zona delle ovaie qui con questa erba frantumata e ordinaria. Questo dovrebbe essere fatto tre volte al giorno, mattina e sera. Ci vorrà un po 'di tempo - e vedrai i risultati. Inoltre, questo rimedio popolare può curare malattie come gli ematomi e l'indurimento del tessuto cutaneo.

Se è inverno, non dovresti essere arrabbiato. Acquista in una camomilla secca farmacia. Immergerlo in acqua bollente, ma non per molto tempo, in modo che i nutrienti non abbiano il tempo di andare in acqua. E si applicano anche.

Per un recupero più potente non dimenticare la dieta con l'ascite.

Trattamento di ascite nei ragazzi

Dovresti capire che una tale malattia come l'ascite non può verificarsi da sola, specialmente negli uomini. Molto spesso questo è il risultato di una malattia complessa. Nella maggior parte dei casi, questa malattia si verifica a causa di fegato, stomaco, reni e altri organi che sono responsabili per lo scambio d'acqua nel corpo. Pertanto, se si vuole essere curati da questa malattia, allora il trattamento dovrebbe essere diffuso, o meglio, dovrebbe essere progettato per l'intero organismo. Nei metodi della medicina tradizionale ci sono varie erbe che possono influenzare l'intero corpo. E diamo un esempio di una ricetta così popolare.

Avrai bisogno delle foglie di ribes, ittero grigio e salvia, camomilla. Prendi tutto questo in proporzioni di 1: 1: 1, pre-levigandolo, per esempio in un macinino da caffè. Quindi un cucchiaino dovrebbe essere versato con 200 grammi di acqua bollente. Lasciate riposare, quindi saltate attraverso la mesh.

Uno dovrebbe usare un quarto di bicchiere 4 volte al giorno, cioè un bicchiere al giorno. Quindi dovresti essere trattato per 31 giorni, dopo di che sette giorni di pausa.

Trattamento dell'idropsia dei testicoli

Tutto ciò che sarà scritto qui è solo per gli uomini. Dal momento che tratteremo l'idropisia dei testicoli. Malattia molto sgradevole

1 ricetta. Ecco le ricette per il trattamento dell'ascite con le erbe. Avrai bisogno di farfara e fiori di trifoglio. Tutto questo dovrebbe essere schiacciato e prendere un cucchiaino. Quindi versare con due bicchieri di acqua bollente e lasciare per mezz'ora. Prendi questa medicina circa cinque volte al giorno, tre cucchiaini. Questo dovrebbe essere fatto fino al recupero.

2 ricette. Ecco un altro rimedio popolare per l'ascite: un quarto di litro a due cucchiaini di uva ursina. Lasciare riposare per sette ore, scuotendolo spesso. Quindi passare attraverso la rete, è necessario bere, leggermente riscaldato, un po 'al ritmo di un litro al giorno.

Crema migliorata per i testicoli a gocce d'acqua

Mescolare in quantità uguali di calendula e baby cream. Dopo di che si dovrebbe spalmare questa miscela testicoli, mettere la garza sulla parte superiore. E dopo tutto questo indossare pantaloni sotto forma di costume da bagno. Nel senso che tutto si adatta perfettamente. Quindi, niente si riduce, e aiuta molto.

Ci vorranno circa trenta giorni e tutto andrà bene per te. Speriamo davvero che questo ti possa aiutare nel modo in cui lo faccio.

Ed ecco un altro trattamento popolare per l'ascite, basato su lozioni. Per mezzo litro di birra, prendi cinquanta grammi di piselli. Lasciare fermentare per un'ora, dopo di che dovrebbe essere bollito delicatamente per un po '. Cook sarà un quarto d'ora. Quindi tutto ciò dovrebbe essere permesso di raffreddare e applicare, bagnando una sorta di tessuto, è meglio il lino. E così - finché non ti riprendi.

Fonte: giornale stile di vita sano, guaritore quotidiano ucraino "Nonna"

Oncologo - consultazione online

ascite

№ 36 309 Oncologo 29/08/2016

CIAO, MEDICO! Grazie per aver prestato attenzione alla mia domanda, QUALI MEDICINALI ETERICI POSSONO ESSERE APPLICATI IN ASCITIS? Copie fotografiche Uzi tenta di inviare.

Ciao, l'ascite si forma a causa della malattia peritoneale, che, quindi, non può assorbire il proprio fluido. anzi, sembra spesso che l'ascite possa essere evacuata con diuretici. Ma ahimè.

DOMANDA SPECIFICA 29/08/2016 VLADIMIR, SHEBEKINO

Quanto è pericolosa un'operazione in ASCIT per un malato di cancro?

Ciao, l'ascite è indicativa di un processo tumorale comune (solo che non hai indicato il paziente con la sua diagnosi), e dove il processo è vecchio, l'anatomia è interrotta a causa del processo del tumore, il chirurgo potrebbe affrontare difficoltà tecniche.

DOMANDA SPECIFICA 29/08/2016 VLADIMIR, SHEBEKINO

Ho letto su Internet che con l'ascite, per ridurre il dolore, è possibile e necessario massaggiare lo stomaco con movimenti circolari, spazzolando lo stomaco con olio vegetale, è corretto?

Ciao, se è davvero difficile, contatta gli oncologi o il chirurgo per evacuare il fluido, puoi inoltre impostare un "punto" per la puntura sotto controllo a ultrasuoni, per evitare complicazioni, il metodo sopra menzionato può difficilmente essere definito efficace.

DOMANDA SPECIFICA 29/08/2016 VLADIMIR, SHEBEKINO

Sua moglie si rivolse a un chirurgo in un policlinico, disse che non c'era ancora abbastanza liquido, si sintonizzò - che con una laparocentosi, qualche organo può essere versato. Mia moglie mangia molto, molto poco, perché dopo aver mangiato inizia il dolore. Mentre abbiamo paura di fare l'intervento chirurgico, ma come ridurre il dolore dagli spasmi durante la trasfusione di liquidi nello stomaco?

Ciao, hai già un piano di trattamento? Il trattamento specialistico, come la chemioterapia, era considerato un'opzione terapeutica?

Ciao, sfortunatamente, stai fuorviando. Ascite per lungo tempo può essere controllato diuretici. Poiché questa procedura viene eseguita su base ambulatoriale e non è sempre possibile monitorare esami del sangue biochimici, vengono utilizzati diuretici a risparmio di potassio. E questo, in effetti, solo uno - Veroshpiron. Il dosaggio deve essere selezionato individualmente, ma, di norma, è estremamente grande. A piccoli dosaggi davvero non riescono ad affrontare l'ascite. Prelevare il dosaggio sulla base di un confronto tra liquido consumato e selezionato.

REFINING QUESTION 30/08/2016 VLADIMIR, SHEBEKINO

Ciao, dottore! 4 ° giorno fa, il terapeuta locale ha consigliato di assumere VEROSHPIRON PO25 MG al mattino, apparentemente riassicurato, le istruzioni per la medicina dicono che 100 mg al giorno sono possibili, può aumentare la dose lo stesso, perché il risultato non è ancora visibile? Se il liquido viene bevuto al giorno 1 litro, quanto dovrebbe andare l'urina? Un buon effetto diuretico è stato sabato, quando 4 mg di lasix sono stati iniettati nella soluzione di cloruro di sodio durante la flebo.

Abbiamo iniziato con almeno 8 compresse (200 mg). Molto spesso devi attraversare il confine ufficiale superiore - 16 compresse (400 mg al giorno) in due dosi al mattino e alla sera. Ma abbiamo dovuto superare questa dose - fino a 20-25 compresse con tollerabilità normale del farmaco (e anche di più). Inizia con almeno 8. Il volume di urina dovrebbe essere almeno almeno ubriaco, ma in generale è auspicabile che superi leggermente la quantità di alcol consumato (da quanto supera - ogni volta che è stato guardato in modo diverso - a seconda delle dimensioni dell'ascite). Se la dose di 16-20 compresse smette di funzionare (e prima o poi, ma succede), allora questa è una chiara indicazione per laparocentesi.

Il peritoneo è una membrana completamente permeabile, anche con proprietà dialitiche, quindi esiste anche un metodo di dialisi addominale. Un giorno attraverso il peritoneo "scorre" da 5 a 10 litri di liquido (ci sono accuse che molto altro - fino a 80 litri). Ma con carcinomatosi, la funzione di produzione inizia a prevalere sul riassorbimento, quindi l'ascite e si accumula. Fino a un certo punto, questo squilibrio può essere regolato ridistribuendo il fluido corporeo nel suo insieme, quale funzione svolgono i diuretici, ma con il progredire della carcinomatosi, la funzione riassorbente del peritoneo diventa sempre più disturbata, pertanto la correzione dell'ascite con diuretici è altamente correlata all'incidenza delle cellule tumorali del peritoneo. Abbiamo ricevuto diminuzioni molto persistenti nell'ascite con somministrazione intraperitoneale di citostatici ad azione diretta, come i preparati di platino. Ma questo è tutto il testo e la teoria, hai bisogno di azioni reali. Per quanto riguarda l'uso di diuretici risparmiatori di potassio (lasix = furosemide), il loro uso in una dose efficace per la correzione dell'ascite è irto di una modalità ambulatoriale di squilibrio elettrolitico letale, poiché semplicemente non si seguono le sue dinamiche (qui è necessario il controllo biochimico quotidiano e anche più di una volta e due o tre al giorno). Pertanto, solo un'opzione - Verohpiron.

REFINING QUESTION 30/08/2016 VLADIMIR, SHEBEKINO

Grazie, dottore! Questa mattina, mia moglie ha bevuto 1 compressa di veroshpiron - finché i risultati non sono visibili, hanno deciso di bere 2 compresse contemporaneamente (attenzione, ci saranno effetti collaterali?

Sì, ti ho già scritto raccomandazioni più che nei dettagli. Compreso il dosaggio Per favore, leggi attentamente. Puoi contattare uno dei tuoi medici per la supervisione, poiché nessuno può sorvegliarti in contumacia.

DOMANDA SPECIFICA 01.09.2016 VLADIMIR, SHEBEKINO

Grazie, dottore! Oggi le tue raccomandazioni sono molto importanti per me. Una domanda chiarente è: dopo che ora dopo aver preso una buona dose di VEROSHPIRONA, inizia di solito un notevole effetto diuretico (dalla tua pratica)? Alcuni dicono che devi aspettare 3 giorni.

DOMANDA SPECIFICA 11.09.2016 VLADIMIR, SHEBEKINO

Riguardo alla cura, mi sono rivolto a un oncologo locale in un policlinico, non ha sostenuto l'idea di un aumento significativo della dose di veroshpiron (è ancora giovane, può essere riassicurato.), La mia domanda è * cosa fare? * rispose: chiama il terapeuta a casa. Ha chiamato il terapeuta, ha prescritto il ketorol per il dolore 1.0.0, 2 compresse Veroshpiron al mattino prima di colazione al giorno, furosemide 40mg 1t al mattino +1 t Asparka 1t. 3 volte al giorno queste medicine a giorni alterni. Eppure sono incoraggiato dal tuo pensiero di aumentare la dose di veroshpiron.

Sfortunatamente, posso solo dare consigli in contumacia. Se i medici non vogliono ascoltare l'esperienza di qualcun altro, non c'è alternativa.

Sì, che tre giorni hai? I diuretici (veroshpiron) agiscono in un'ora o due, e se furosemide, e più velocemente.

RAFFINANDO LA DOMANDA 01/17/2018 Elena, Bataysk

Buona giornata! Mia madre 77 anni, hanno kartsematoz peritoneo, noi ascite, 2 volte fatto laporotsentez, consultazione medica sulla destinazione fluido indapomid 2,5 al mattino e 25 mg veroshpirona notte in un altro ospedale per laporotsenteza ha detto il chirurgo presumibilmente non accettato priporaty tra forature sono voluti 1,5 mesi, Per favore dimmi come calcolare correttamente veroshpiron (dose)? Grazie

RAFFINANDO LA DOMANDA 01/17/2018 Elena, Bataysk

Buona giornata! Mia madre 77 anni, hanno kartsematoz peritoneo, noi ascite, 2 volte fatto laporotsentez, consultazione medica sulla destinazione fluido indapomid 2,5 al mattino e 25 mg veroshpirona notte in un altro ospedale per laporotsenteza ha detto il chirurgo presumibilmente non accettato priporaty tra forature sono voluti 1,5 mesi, Per favore dimmi come calcolare correttamente veroshpiron (dose)? Grazie

Ciao, caro dottore! Ho un problema qui, sullo sfondo di malattia di lunga durata (circa 2 anni non può curare lo stomaco), sullo sfondo di questa depressione è iniziata, carattere viziato diventare irritabile, arrabbiato, in lacrime, poco sonno, costante ossessivo pensieri negativi, l'ansia, la paura. Afobozol, Eglonil, Glycine non ha aiutato. Posso iniziare a prendere Paxil, o qualcosa del genere? Si prega di avvisare come migliorare la mia condizione. Aspetto davvero la risposta. Grazie per l'attenzione.

Messaggio: Ciao. Sono alla fine del 2015 EGD passato ed è quello che ho scritto endoscopist :. "Espressa gastrite subatrophic nel prossimale e mucosa gastrica antrali pallido, modello di marmo, talvolta navi traslucidi sottomucosa £ fundal parte del processo ulcerosa erosivo stomaco, le zone rigide di deformazione. non c'è stomaco dall'esterno, l'esofago è immutato, il duodeno è invariato. "Di conseguenza, ha subito un ciclo di trattamento con denol, antibiotici, aktomeg.

Ciao, sono stata operata a pancia in giù, aperto dopo essere stato accoltellato, tutti gli organi intatti erano niente male, era in ospedale per dieci giorni, scaricate tutto andava bene dopo di me, i punti di sutura rimossi una settimana dopo la dimissione ma da qualche parte in un mese ci fu un sigillo dalla cucitura inferiore e un leggero dolore, è andato all'ospedale dove gli è stato detto che hai accumulato fluido e hai bisogno di aprire la cucitura, e nella clinica hanno detto di fare un impacco con vodka e burro e applicare questo sigillo alla cucitura.

Ciao cari dottori! La mia domanda è questa. Dolore sordo alla destra dell'ombelico appena sotto. A volte si sposta giù per l'addome - seduto. O nel lato a destra. Disturbo speciale quando si è seduti, ad esempio alla guida. Tutto è iniziato con una pietra nell'uretere a maggio. Quale è dettagliato. E lui uscì. Dopo questo un sacco di test, CT addominale, colonscopia, spasmo della colite.

Inghiottito accidentalmente 1 sorso di antigelo! Zhenya Klenin Pupil (74), Domanda aperta 10 minuti fa
Oggi andiamo in macchina, ho visto che c'era una bottiglia in tasca e ho pensato che c'era succo (rosso) Ho sentito l'inguine come mirtilli, ma si è rivelato antigelo (il liquido del motore per il radiatore) Sono tornato a casa e ho sciacquato le mie 6 tavolette di carbonio, ma hanno detto che tutto è in ordine, tutto ciò che serve è fatto, ma quando leggo su Internet, sono sorpreso e ho paura di scrivere che è molto AFFETTO da un sorso.

18+ Le consultazioni online sono informative e non sostituiscono la consultazione faccia a faccia con un medico. Accordo per gli utenti

I tuoi dati personali sono protetti in modo sicuro. I pagamenti e il lavoro sul sito vengono eseguiti utilizzando SSL sicuro.

Ascite, tattiche di trattamento.

  • terreni agricoli
  • 26 luglio 2009
  • 21:25

Cari colleghi! Mi interessa la tua opinione sulle indicazioni per laparocentesi in ascite, perdita di liquidi, metodi, ecc.

  • filantropia
  • 26 luglio 2009
  • 22:00

Laparocentesi, come ho notato, viene eseguita nel nostro ROKB in pazienti con ascite genetica epatica. ie in presenza della malattia principale - cirrosi epatica. Quasi non abbiamo laparocentesi nei pazienti con cirrosi cardiaca.

Per quanto riguarda le indicazioni per laparocentesi: al momento del ricovero, anche in presenza di ascite intensa, i nostri gastroenterologi cercano di organizzare una sorta di eventi conservatori. Già allora vai dai chirurghi. In casi normali, viene prescritta laparocentesi, in assenza di effetti da diuretici.

Tecniche standard che sono descritte in tutti i manuali sulla chirurgia. Non posso dire nulla sul recupero delle perdite di liquidi. I nostri chirurghi rilasciano ascite e immediatamente rimandano il cliente alla gastroenterologia dal suo medico. Sta conducendo ulteriore terapia. Cioè, eseguiamo un lavoro puramente meccanico.

  • mazza
  • 27 luglio 2009
  • 01:25

E lo abbiamo in Nizhnekamsk (Tatarstan) così come Vasily Kuleshov.

  • gallone
  • 27 luglio 2009
  • 01:42

In generale, il ruolo del chirurgo dovunque lavorava, si riduceva alla stessa cosa che scriveva Vasily Kuleshov. La reidratazione speciale, probabilmente, dopo laparocentesi non è particolarmente indicata, poiché il liquido evacuato era già sequestrato dal flusso sanguigno nel "terzo spazio". Voglio dire, per il paziente, è "già perso dalla BCC".

Ma le fluttuazioni della pressione intra-addominale devono essere prese in considerazione. È vero, nella maggior parte delle guide, la riduzione dell'addome durante la paracentesi non è stata vista da nessuna parte. Solo personalmente, prima della procedura, punisco sempre le 2.0 Cordiamine, prendo il trocar più sottile e rilasci lentamente, lentamente, chiedendo continuamente al paziente la presenza di vertigini, debolezza. Se iniziano, mi fermo, chiudo il trocar con il dito, aspetto finché il paziente respira. Se mai, l'infermiera può dargli un odore di ammoniaca. Passato - vai oltre. È chiaro che sta per finire un sacco di tempo, ma nessuno ha ancora perso conoscenza (pah-pah). Mi piace prendere una ferita in modo che non ci sia un canale aperto nella cavità addominale, dopo aver applicato una benda, lego un lenzuolo attorno al corpo del paziente - e la benda non cade, e non c'è allungamento nella cavità addominale. Si raccomanda vivamente ai pazienti dopo l'evacuazione del liquido di rimborsare l'albumina 6-10 g per 1 litro di liquido ascitico, tuttavia, con l'albumina abbiamo un enorme sforzo e, dato il contingente (narcotici, alcolisti), pagano KP non in grado di; in modo che nessuno li rimborserà per nulla, e dopo un mese questo paziente è di nuovo in una paracentesi.

  • mouthful199810
  • 27 luglio 2009
  • 08:36

abbiamo avuto un caso.. il paziente dopo laparocentesi è morto per sanguinamento (preso nei vasi epigastrici) il paziente è stato preso come al solito dopo laparocentesi alla terapia, messo su un letto, e dopo un paio d'ore in cui hanno notato che il paziente non era "ok".. era già è tardi

  • 8hardwood @ 2
  • 27 luglio 2009
  • 1:10 pm

Se vedo che il paziente ha bisogno di lentamente, il che significa rilasciare il liquido per molto tempo per risparmiare tempo, metto il drenaggio dal contagocce e regolare la lenta evacuazione su di esso, quindi lo lascio sul letto, di solito al mio fianco. Dopo un paio d'ore arrivo a pulire il drenaggio, cucendo la ferita. Altrimenti, come Spirina Alexandra.

  • ricercato
  • 27 luglio 2009
  • 13:15

Presso il Dipartimento di Chirurgia Generale VmedA, è stata progettata una gara un anno fa. Non conosco la proposta per il ritorno del fluido ascitico alla circolazione sistemica, per quanto sono bloccato.

  • gallone
  • 27 luglio 2009
  • 17:55

Roman "Tarantula" Morozov (post # 6) Una buona idea, soprattutto per i pazienti gravemente malati che non si siedono su una sedia per molto tempo.

  • gallone
  • 27 luglio 2009
  • 18:17

Pavel Kosenko (post # 5) La localizzazione dei vasi epigastrici, ovviamente, deve essere presa in considerazione, come nel caso della laparoscopia. Di regola, il danno a questi vasi si verifica in caso di paracentesi numerosi (ho conosciuto un paziente con carcinoma ovarico, che ha sofferto di circa 50-60 paracentesi) stando in piedi sopra questo stomaco, sfregiato e non so dove colpire.

  • terreni agricoli
  • 28 luglio 2009
  • 00:50

Mi chiedo se sia possibile ridurre l'ascite stressante con i gastroenterologi e cosa intendi per ascite stressante?

Qualcuno ha riscontrato una peritonite batterica spontanea?

  • filantropia
  • 28 luglio 2009
  • 01:23

Sotto l'ascesa tesa è compreso il concetto di ascite molto pronunciata. Cioè, il volume del liquido può raggiungere più di 10 litri. In Ryazan, il sistema di riduzione dell'ascite nei gastroenterologi è in realtà il seguente: il paziente entra nel reparto di gastroenterologia immediatamente riceve una terapia appropriata. Di norma, entro pochi giorni i compagni terapeuti stanno aspettando che il paziente si impregni, diciamo. Se non vi è alcun effetto sui diuretici, il paziente viene temporaneamente trasferito a noi per cauzione, per laparocentesi. Ascite intensa o no, non gioca un ruolo speciale. La differenza sarà solo nei tempi della laparocentesi. I gastroenterologi iniziano quasi sempre con il loro trattamento. Immediatamente a noi tali pazienti non vengono. A volte riescono a ridurre significativamente la quantità di ascite, anche a volte a volte no. Non posso fornire alcun dato quantitativo su questo problema. Non mi imbatto spesso in questa categoria di pazienti.

Su peritonite batterica spontanea non sentita. Almeno questo particolare termine non è soddisfatto.

  • 49eyelash
  • 28 luglio 2009
  • 20:15

Colleghi, quale argomento avete aperto. e molto opportunamente, i terapeuti mi stanno stressando proprio ora per fare laparocenza con urgenza.. Mi riferisco a tutti voi, che prima dovete "aiutare" il paziente - anch'io non sono favorevole ad afferrare immediatamente per il trocar.. Grazie per i topi. Una volta ho rianimato il paziente dopo laparocenza - con successo, ma finora non ho incontrato altre complicazioni.

  • 49eyelash
  • 28 luglio 2009
  • 20:19

Sì, ho completamente dimenticato... a Petrozavodsk, nel reparto di chirurgia generale, eravamo impegnati nella reinfusione del liquido ascitico - ma non abbiamo ottenuto risultati positivi.. non abbiamo introdotto albumina nel nostro CRH in particolare - il deficit, e il contingente di pazienti è stato descritto principalmente da Alexander Spirin.

  • rosso
  • 29 luglio 2009
  • 13:44

L'ascite non è una malattia, ma un sintomo, la causa viene trattata dai terapeuti, il caso del chirurgo è in realtà puramente meccanico. Hanno detto di rilasciare il liquido, quindi rilasciare. Assicurati di chiedere ai terapeuti di scrivere nella storia della malattia che la laparocentesi viene mostrata a un tale paziente e di lasciarli presenti durante la procedura. Così che in quel caso essi stessi furono rianimati e per la sua morte (Dio non voglia, ovviamente!) Anche loro risposero.

  • terreni agricoli
  • 29 luglio 2009
  • 19:09

Da quando i terapeuti ci indicano e ci danno indicazioni per laparocentesi)))).

  • caiman198304
  • 3 agosto 2009
  • 19:56

è necessario chiedere ai terapeuti che essi stessi facciano laparocentesi!

  • vancouver
  • 13 agosto 2009
  • 02:54

Cuciamo una giuntura a U e leghiamo l'arco attorno al drenaggio, è comodo sparare e poi legare di nuovo

  • vancouver
  • 13 agosto 2009
  • 02:55

Ha assunto il torakalschikov.

  • gallone
  • 13 agosto 2009
  • 03:00

Dima Mourning Borisov (post # 17-18) ha pensato bene!

  • 49eyelash
  • 13 agosto 2009
  • 20:07

Dmitry Borisov, accetterò anche in pratica.. grazie per il consiglio.

  • = provinciale91 ^
  • 16 agosto 2009
  • 20:05

In generale, secondo l'esperienza del distretto, nel caso di patologia terapeutica e laparocentesi, il caso dei "powerers" stessi, il chirurgo di fronte a me ha insegnato loro 2 anni (per tutte queste manipolazioni hanno "I own" in abilità pratiche). L'esperienza congiunta dei consulenti-chirurghi degli ospedali della nostra città ha portato a quanto segue: quando ascite è bene mettere cateteri periferici nello stomaco, collegarli al sistema, lasciarlo gocciolare per un giorno, due. Il collasso non sarà di almeno 20 litri puliti. Tutti sono felici, la cosa principale è controllare il fatto della rimozione dall'addome :))

  • gallone
  • 17 agosto 2009
  • 00:42

Neverov Alexey (post # 21) E questa, a proposito, è un'idea intelligente! Soprattutto nei pazienti molto gravi che non si svegliano così e così :)

  • picnic200001
  • 17 agosto 2009
  • 18:08

Colleghi, e nessuno ha provato operazioni come Kalb?

Forum di Kaliningrad

ascite

Ospite golubi_ * 08 maggio 2015

L'ascite è una grande quantità di liquido nella cavità addominale. Chi si è ammalato con l'ascite nella nostra città? Che cosa è stato trattato da rimedi popolari e se i rimedi popolari aiutano nel trattamento.

Hanno cercato di non scrivere sugli ospedali, hanno provato trattamenti diversi, ma le cose erano ancora lì, solo enormi somme di denaro ci stavano costringendo ad abbandonare le medicine. Fu anche fatto fuoriuscire del liquido dalla cavità addominale, ma apparve di nuovo lì. Portato all'anoressia, che fa paura ad uscire.

Aiuta qualcuno con un consiglio che ha già attraversato questi tormenti e guarito.

KisKis 08 maggio 2015

L'ascite è una grande quantità di liquido nella cavità addominale. Chi si è ammalato con l'ascite nella nostra città? Che cosa è stato trattato da rimedi popolari e se i rimedi popolari aiutano nel trattamento.

Hanno cercato di non scrivere sugli ospedali, hanno provato trattamenti diversi, ma le cose erano ancora lì, solo enormi somme di denaro ci stavano costringendo ad abbandonare le medicine. Fu anche fatto fuoriuscire del liquido dalla cavità addominale, ma apparve di nuovo lì. Portato all'anoressia, che fa paura ad uscire.

Aiuta qualcuno con un consiglio che ha già attraversato questi tormenti e guarito.

L'ascite non è una malattia in sé, ma una conseguenza di una malattia, molto grave

Se la causa non è identificata, è inutile parlare di trattamento.

Ospite di Lisbeth Salander_ * 08 maggio 2015

Quindi l'ascite è un sintomo.

Ospite golubi_ * 08 maggio 2015

Mi sottoposi a molti esami, e persino passai attraverso i tomografi, che non mostravano alcuna anomalia negli organi interni, ma il mio cuore a volte faceva male.

Ma dal cuore di solito si osserva immediatamente gonfiore alle gambe e viene trattato con farmaci. Ho imparato a conoscere l'ascite non attraverso Internet, ma attraverso il mio amaro tormento in sette ospedali cittadini e attraverso molti esami. Non ho sollevato l'argomento dei sintomi, ma di quelli che erano guariti dall'ascite con rimedi popolari, se in un anno non funzionava nessuna medicina.

L'ascite non è una malattia in sé, ma una conseguenza di una malattia, molto grave

Se la causa non è identificata, è inutile parlare di trattamento.

scusa, pensavo - almeno qualcuno che si è già ripreso dall'ascite e può dire che qualcosa risponderà.

se qualcuno dice - e se è oncologico? Sono stato testato per questa malattia - la diagnosi non è stata confermata.

Anche se è piaciuto, ma è stata anche un'esperienza.

Ascite con prognosi di cirrosi epatica

Scritto da admin

Ascite con cirrosi epatica

L'ascite o nel modo popolare "l'idropisia dell'addome" non è una malattia separata. L'accumulo di versamento nella cavità peritoneale con conseguente aumento dell'addome è una delle manifestazioni di scompenso dei meccanismi adattativi del corpo umano.

Sommario:

Nel decorso clinico di varie patologie, l'ascite è considerata un sintomo regolare e una conseguenza di disturbi o di una seria complicanza. L'ascite con cirrosi epatica si verifica nel 50% dei pazienti entro 10 anni, e tra le cause di questa malattia è ¾ di tutti i casi di idropisia.

Poiché la maggior parte dei casi di cirrosi epatica sono associati all'alcolismo e colpiscono gli uomini (75-80%), l'ascite è anche più spesso osservata nel sesso più forte.

È quasi impossibile curare l'ascite, dal momento che non ci sono farmaci ad azione radicale che ripristinano il metabolismo disturbato dalla cirrosi. Un malato deve lottare con la formazione di liquidi in eccesso fino alla fine della sua vita.

Quali disordini nella cirrosi causano ascite?

Nella patogenesi dell'ascite sullo sfondo della cirrosi epatica per lungo tempo il ruolo principale è stato dato a due tipi di cambiamenti:

  • aumento della pressione nella vena porta (ipertensione portale), che si estende all'intera rete venosa e linfatica regionale;
  • una brusca diminuzione della funzionalità epatica dovuta alla sintesi proteica dovuta alla sostituzione di una parte di cellule con un tessuto fibroso.

Di conseguenza, le condizioni necessarie per il rilascio della parte liquida del sangue e del plasma compaiono nei vasi della cavità addominale:

  • la pressione idrostatica aumenta in modo significativo, che spreme il liquido;
  • La pressione oncotica diminuisce, che viene principalmente mantenuta dalla frazione di albumina delle proteine ​​(dell'80%).

Nella cavità addominale c'è sempre una piccola quantità di liquido per prevenire l'adesione degli organi interni, scivolamento intestinale. È aggiornato, l'eccesso viene assorbito dall'epitelio. Con la formazione di ascite, questo processo è terminato. Il peritoneo non è in grado di assorbire un grande volume.

La gravità dell'ascite dipende interamente dal grado di perdita degli epatociti. Se, in caso di epatite (infiammazione), è possibile sperare nella rimozione del processo e nel completo ripristino delle funzioni, allora sezioni del tessuto cicatriziale cirrotico non possono più trasformarsi in cellule epatiche. Le attività di trattamento supportano solo la rimanente fornitura di epatociti e compensano le funzioni perse. Senza un trattamento costante il paziente non può vivere.

I meccanismi renali e cardiaci dell'ascite con cirrosi complicano significativamente la patologia.

Ulteriori cause compaiono in risposta a una diminuzione del volume ematico circolante:

  • il meccanismo di compensazione della carenza di ossigeno nei tessuti (rilascio di ormone antidiuretico e aldosterone), che contribuiscono alla ritenzione di sodio, è collegato: secondo le leggi della chimica, l'acqua è attaccata alle sue molecole;
  • aumenta gradualmente l'ipossia del muscolo cardiaco (miocardio), diminuisce la forza di espulsione del sangue, che porta al ristagno nella vena cava inferiore, edema alle gambe a causa di un ritardo nel sangue alla periferia.

Vista moderna sullo sviluppo dell'ascite

Ipertensione portale, disturbi dell'emodinamica e regolazione neuro-ormonale sono considerati dagli scienziati moderni come fattori scatenanti nello sviluppo dell'ascite. I disordini patogenetici sono considerati come una combinazione di diversi livelli del processo progressivo. Tutti i suddetti motivi sono classificati come sistemici o generali. Ma più importanza è attribuita ai fattori locali.

  • aumento della resistenza vascolare all'interno dei lobuli epatici, possono essere reversibili e irreversibili (blocco completo);
  • il blocco intraepatico favorisce la formazione della linfa, filtra attraverso la parete vascolare e la capsula epatica direttamente nella cavità addominale o "allaga" la vena porta e il dotto linfatico toracico;
  • l'accumulo di sostanze non stabili con effetto vasodilatatore (vasodilatatori di tipo glucagone) nel sangue dei pazienti, che porta all'espansione delle arterie periferiche, a shunt artero-venosi aperti negli organi e nei tessuti, e di conseguenza il riempimento del sangue arterioso diminuisce, la gittata cardiaca aumenta e l'ipertensione portale aumenta simultaneamente;
  • il riflesso è depositato una parte significativa del plasma nei vasi della cavità addominale;
  • l'effetto dei vasodilatatori aumenta con la produzione insufficiente di ossido nitrico da parte del fegato.

I sostenitori dei disordini locali credono che il meccanismo principale per lo sviluppo dell'ascite sia formato all'interno delle sinusoidi epatiche.

È dai sinusoidi che il fluido scorre nelle vene e nei vasi linfatici. Aumentare la pressione all'interno dei lobuli porta alla sua penetrazione nello spazio quasi sinusoidale e quindi nel peritoneo.

I sintomi della malattia

Dal momento che descriviamo le condizioni del paziente in ascite causata dalla cirrosi del fegato, tutti i sintomi dovrebbero essere suddivisi in cirrosi dipendenti o determinanti ascite. Nella terminologia medica, viene utilizzato il nome generico "sindrome edematoso-ascitica", che include tutti i disturbi in caso di cirrosi.

I sintomi della cirrosi comprendono un dolore sordo nel quadrante superiore destro o una sensazione di pesantezza dopo aver mangiato, specialmente cibi grassi e piccanti, alcol, lavoro fisico, amarezza costante o un sapore sgradevole in bocca, nausea, vomito raro.

Ci sono lamentele di debolezza, gonfiore e brontolii nello stomaco, sgabelli sciolti, drastiche perdite di peso. Il paziente soffre di prurito della pelle, pallore, pelle giallastra secca. L'impotenza e la crescita delle ghiandole mammarie negli uomini, così come la compromissione della funzione mestruale e la capacità di rimanere incinta nelle donne sono possibili complicazioni della patologia.

Gli esperti diagnosticano un cambiamento nello stato della lingua. Si chiama "laccato" a causa di arrossamenti e gonfiori. Appaiono stelle vascolari, che si formano sul viso (naso, palpebre) possono sanguinare, aumentando di tanto in tanto la temperatura.

La comparsa di lividi a causa di una violazione della coagulazione del sangue, cambiamenti nelle urine (diventa scuro e torbido), e le feci illuminano - cambiamenti concomitanti. All'esame, il medico trova un fegato ingrossato e doloroso.

Il colore rosso vivo dei palmi indica problemi nel fegato.

I sintomi immediati dell'ascite si verificano sullo sfondo delle manifestazioni già presenti di cirrosi, quando il volume del liquido accumulato supera un litro. Per diversi giorni, il paziente nota un aumento significativo dell'addome. La pelle diventa tesa, liscia, con tratti (strisce bianche) ai lati, l'ombelico si gonfia verso l'esterno. Le vene ingrandite si intrecciano nella rete attorno all'ombelico, formando un'immagine della "testa di medusa".

Caratterizzato da un cambiamento nella forma dell'addome in una diversa posizione del paziente: in piedi in tondo visibile, pendente verso il basso, sdraiato sulla schiena - lo stomaco si allarga ai lati, sembra una rana. I pazienti hanno dolori più vicini allo sterno (ristagno nel lobo sinistro del fegato).

La pressione sulla cupola del diaframma porta ad una diminuzione dello spazio polmonare. Il paziente ha respiro affannoso, che aumenta nella posizione prona. Diventa impossibile addormentarsi senza un poggiatesta o un cuscino alti. La stagnazione simultanea nei polmoni si manifesta con la tosse della flemma, la cianosi delle labbra.

La costante pressione sullo stomaco è accompagnata da una sensazione di pesantezza, anche quando si mangia una piccola quantità di cibo, bruciore di stomaco, eruttazione. Vomito di cibo, bile, contenuti intestinali appare meno frequentemente.

La violazione delle feci si manifesta con diarrea e costipazione prolungata con l'ostruzione intestinale della clinica. Il paziente nota fenomeni disurici: minzione frequente, impulso doloroso. Malattie infiammatorie dei reni, unione della vescica. Sui piedi e sulle gambe si forma un gonfiore dovuto all'aggiunta di scompenso cardiaco, ristagno linfatico.

Se l'accumulo di liquido ascitico raggiunge 15-20 l, appare il paziente:

  • ernia della linea bianca, inguinale o ombelicale;
  • espansione delle vene emorroidarie con esacerbazione di emorroidi, sanguinamento;
  • gonfiore visibile delle vene intorno al collo a causa dell'aumentata pressione nella vena giugulare;
  • nel 6-7% dei pazienti, si crea un ulteriore versamento nella cavità pleurica destra (idrotorace).

A poco a poco, il paziente perde la capacità di piegarsi, indossare scarpe, camminare un po '

Oltre al fegato ingrossato e denso durante l'esame, il medico esegue un test di fluttuazione: spingendo lo stomaco con una mano, l'altra mano avverte l'onda in arrivo. La percussione nei punti di massima accumulazione di liquidi è determinata dalla ottusità. Cambia quando si gira il paziente dall'altra parte.

Stage ascites

La grave malattia ha un effetto di moderazione su una persona che beve. Comincia a preoccuparsi della domanda se sia possibile curare la malattia. Sfortunatamente, mentre esiste una reale possibilità solo per rallentare il corso dei fenomeni irreversibili, se l'ascite e la cirrosi vengono rilevate in una fase precoce.

Il primo o il primo stadio - il paziente non accumula più di 3 litri di liquido, lo stomaco è leggermente ingrossato, caratterizzato da una prognosi favorevole, i pazienti vivono più a lungo di altri pazienti quando seguono le raccomandazioni del medico.

Il secondo si forma quando ci sono 4-10 litri di liquido nella cavità addominale, tutte le manifestazioni cliniche sono pronunciate e l'insufficienza renale è possibile.

Il terzo - il volume dell'addome raggiunge una grande dimensione, la quantità di liquido nel peritoneo è superiore a 10 litri. Le condizioni del paziente si stanno deteriorando rapidamente. Segni di difficoltà respiratorie, scompenso cardiaco. L'edema si è diffuso in tutto il corpo.

Il valore della diagnosi di ascite

All'esame, il medico può rilevare solo più di 1,5 litri di liquido mediante percussione dell'addome con il paziente che gira da una parte all'altra e un'onda da jogging. Nella diagnosi differenziale tenere conto che la peritonite adesiva con tubercolosi e cisti ovarica è spesso confusa e non cambia il suono durante la percussione.

Gli ultrasuoni possono rilevare fino a 200 ml di liquido

Se ci sono incertezze nella diagnosi, allora la laparocentesi diagnostica viene mostrata con esame citologico e biochimico completo del fluido. Condotto una recinzione da 50 a 200 ml. Indicazioni più accurate per la tecnica:

  • ascite, prima scoperta;
  • diagnosi differenziale di cirrosi con un tumore maligno;
  • la necessità di eliminare la peritonite batterica.

Quando si analizza nel fluido ascitico, determinare:

  • proteine ​​totali e frazioni;
  • il glucosio;
  • colesterolo e trigliceridi;
  • bilirubina;
  • attività di amilasi;
  • reazione dei leucociti e globuli rossi;
  • cellule atipiche.

Fare seminare sulla microflora, determinare la sensibilità agli antibiotici. Si raccomanda di calcolare il gradiente di albumina sierica ascitica, che è uguale alla differenza tra il livello di albumina nel siero del sangue del paziente e nel liquido. Un indicatore di 1.1 è a favore dell'ipertensione portale.

Come trattare l'ascite nella cirrosi epatica?

Il trattamento dell'ascite in caso di cirrosi epatica è necessariamente combinato con la terapia della lesione principale. Pertanto, si distinguono la terapia di base e il diuretico. Nel trattamento di base comprende tutti i modi per supportare il fallimento funzionale del fegato, compensare la riduzione dei livelli di proteine, l'equilibrio elettrolitico.

Il paziente è raccomandato riposo a letto, perché è noto che in una posizione orizzontale diminuisce l'influenza del sistema nervoso simpatico, la produzione di angiotensina e renina, i processi di filtrazione nei tubuli renali sono migliorati.

Per supportare i rimanenti epatociti, utilizzare:

  • epatoprotettori (Kars, acido ursodesossicolico, Phosphogliv, Essentiale);
  • coleretico (allohol);
  • amminoacidi (ornitina e metionina).

In consultazione con il medico, viene prescritta la somministrazione del corso di farmaci antivirali (Pegasys, Ribaverin, Adefovir), steroidi anti-infiammatori, la soluzione di albumina viene aggiunta a gocce. La terapia diuretica viene effettuata combinando due gruppi di farmaci:

  • diuretici dell'ansa (furosemide, acido etacrinico, bumetanide);
  • Spironolattone, Triamteren.

Questa combinazione ti consente di risparmiare potassio nel sangue, la massima produzione di sodio e acqua.

Lasix - una forma di iniezione di Furosemide

Per controllare la quantità di liquido ascitico il paziente viene pesato giornalmente. La perdita di peso accettabile è:

  • in caso di ascite con edema - non più di 1 kg;
  • se l'ascite non è accompagnata da edema - 0,5 kg.

Dopo l'eliminazione dell'ascite, vengono prescritte le dosi di mantenimento. In assenza di una risposta alla terapia, parlano di ascite refrattaria (stabile). Quindi il trattamento applica laparocentesi con la rimozione del fluido attraverso il drenaggio. Una volta è possibile rimuovere da 4 a 10 litri sotto controllo della dinamica emodinamica (possibile caduta di pressione, svenimento).

Tali pazienti sono mostrati chirurgia di bypass per eliminare l'ipertensione nella vena porta. Allo stesso tempo, la patologia principale non viene eliminata e non vi è alcuna garanzia di miglioramento a lungo termine. Il trapianto di fegato può risolvere tutti i problemi.

Il trattamento con qualsiasi rimedio popolare sotto grave restrizione di liquidi è impossibile e inutile. Raccomandazioni per l'uso delle tasse diuretiche dovrebbero essere trattate con cautela.

Nutrizione del paziente

Nella dieta dei pazienti devono seguire le regole:

  • cucinando senza sale (singolarmente, il dottore può permettere di usare per attaccare nel piatto da 0,5 a 2 g);
  • quantità sufficiente di proteine ​​(non inferiore a 70 g);
  • frequente alimentazione frazionale;
  • mancanza di cibi e piatti fritti, affumicati, salati;
  • divieto categorico di bevande alcoliche;
  • restrizione del fluido a 750-1000 ml;
  • fornendo calorie da 1500 a 2000 kcal.

Vietato includere:

  • muffin e dolci;
  • cibo in scatola;
  • piatti a base di carne grassa;
  • prodotti con funghi;
  • margarina e grassi da cucina;
  • condimenti piccanti, tra cui maionese;
  • caffè e bevande gassate.

L'assunzione giornaliera di frutta compenserà l'assunzione di vitamine.

Il menu giornaliero è consigliato per includere:

  • cereali (farina d'avena, grano saraceno, riso) e casseruole di cereali;
  • frutta e verdura fresca;
  • latticini, ricotta;
  • carne e pesce magro;
  • pane di segale;
  • albumi d'uovo;
  • decotto di rosa selvatica.

Decorso complicato della malattia

La più frequente complicanza acuta dell'ascite è la peritonite batterica (secondo diversi autori si verifica nell'8-32% dei casi). È causato dalla tendenza del fluido ascitico a collegare un'infezione. Finisce letale.

Meno comuni sono le emorroidi pronunciate con emorragia dalle vene intestinali, versamento di liquido nella cavità pleurica, reflusso gastroesofageo, quando il contenuto dello stomaco viene rigettato nell'esofago, così come l'ernia del diaframma.

La previsione accurata di quante persone con ascite possono vivere non darà alcun dottore. Il decorso della malattia è molto individuale. Alcuni autori indicano una sopravvivenza a 10 anni. Altri prestano attenzione a un periodo di cinque anni senza un trapianto di fegato.

Lo stile di vita del paziente, una risposta adeguata del corpo al trattamento, svolge un ruolo significativo. In metà dei pazienti entro due anni ci sono complicazioni da cui una persona muore. L'ascite con la cirrosi del fegato appesantisce significativamente il corso della patologia. Anche l'implementazione di tutte le possibili prescrizioni non è in grado di fermare la malattia sottostante.

Ascite epatica con cirrosi: per quanto tempo vivono?

Ascite con cirrosi epatica si verifica molto spesso, è una congestione nel liquido libero della cavità addominale. La complicazione si sviluppa a causa della stagnazione nel sistema di vasi venosi di questo organo.

La cirrosi con ascite si sviluppa in quasi la metà di questi pazienti, se non immediatamente, quindi entro 10 anni dalla diagnosi. L'insorgenza di complicanze è associata alla mancata osservanza delle raccomandazioni del medico curante, la mancanza di terapia.

Eziologia e meccanismo di sviluppo

È importante capire cos'è l'ascite, così come i meccanismi che la causano.

I pazienti hanno necrosi delle cellule epatiche, che porta alla proliferazione degli epatociti rimanenti, da cui si formano i nodi. Tali nodi provocano un cambiamento nel flusso sanguigno e pizzicano la vena porta del fegato. Questi processi provocano l'accumulo di liquido nello stomaco.

In caso di cirrosi, il tessuto normale viene sostituito con tessuto fibroso, che non può funzionare come un organo. Ciò porta all'insufficienza, allo sviluppo di uno squilibrio delle proteine, che provoca la ritenzione di ioni sodio e acqua nelle cellule, i vasi si espandono e la permeabilità delle loro pareti cambia. Questi meccanismi contribuiscono al rilascio di plasma nella cavità addominale a seguito del quale si sviluppa l'ascite.

Ulteriore deterioramento della situazione. A causa della mancanza di plasma nei vasi sanguigni, il rilascio di ormoni surrenali, che trattengono il sodio e l'acqua nelle cellule, è provocato, e l'ascite durante la cirrosi epatica inevitabilmente progredisce.

I cambiamenti contribuiscono allo sviluppo di insufficienza cardiovascolare, quindi - encefalopatia epatica, che aggrava ulteriormente la situazione con la cirrosi.

Quadro clinico

Inizialmente, la quantità di fluido è piccola, il paziente non sperimenta alcun disagio. A poco a poco, con la progressione della malattia, i sintomi aumentano. L'addome del paziente aumenta di volume, a volte entro pochi giorni, la pelle è liscia e tesa, attraverso la quale i vasi venosi espansi sono chiaramente distinti. Il paziente lamenterà dolore e disagio nell'area colpita.

Un aumento delle dimensioni dell'addome in caso di cirrosi epatica porta inevitabilmente alla pressione del fluido sul diaframma adiacente, diventa difficile per il paziente svolgere attività respiratoria, soprattutto quando si è sdraiati. Il paziente tenderà a stare seduto o in piedi, questo facilita la sua condizione. Mancanza di respiro e aumento della frequenza respiratoria disturbano costantemente se c'è cirrosi epatica con ascite.

L'ulteriore sviluppo della patologia provoca una violazione delle attività di altri organi e sistemi. I pazienti saranno disturbati da bruciore di stomaco, pesantezza nell'addome, sazietà rapida durante il pasto. Con la cirrosi epatica può essere l'ostruzione intestinale, i disturbi della minzione. Come complicazione, è probabile lo sviluppo di edema degli arti inferiori, nonché un'ernia ombelicale dovuta a un'eccessiva sporgenza della cavità addominale.

l'aspettativa di vita

La risposta alla domanda su quante persone vivono con ascite in caso di cirrosi epatica non è così semplice. L'aspettativa di vita è influenzata da un gran numero di fattori. È importante tenere in considerazione l'età, lo stile di vita, il grado di gravità del processo, le complicazioni della patologia, l'attualità delle cure mediche e la buona fede del paziente quando si seguono le raccomandazioni di uno specialista.

Se la cirrosi può essere completamente compensata, il livello del liquido non è superiore a 1,5-2 litri, il medico è riuscito a prevenire complicazioni e mantenere le funzioni di altri organi ad un livello soddisfacente, quindi la prognosi è abbastanza favorevole. Se il paziente soddisfa le raccomandazioni di uno specialista, c'è una grande possibilità di vivere 10 anni o più.

Nel caso di una forma subcompensata della malattia, la prognosi peggiora, l'aspettativa di vita è di un massimo di 5-7 anni. Il volume dell'essudato raggiunge i 7 litri, la pressione aumenta, il sanguinamento può iniziare. In parallelo, i pazienti sviluppano complicazioni che influenzano negativamente il decorso della malattia.

Con lo scompenso della malattia, si osserva lo sviluppo di cambiamenti irreversibili nel fegato e in altri organi. Il livello del fluido può raggiungere i 20 litri. Il trattamento conservativo di ascite con cirrosi epatica è inefficace, solo il trapianto può salvare i pazienti. Altrimenti, la morte si verifica in meno di 1 anno dall'inizio della malattia.

I pazienti possono sviluppare ascite refrattaria. Qualsiasi misura terapeutica in questa forma non è in grado di aiutare il paziente, la sua morte si verifica dopo 2-3 anni dall'esordio della malattia.

Oltre ai criteri per la compensazione, nella previsione della patologia vengono presi in considerazione i seguenti fattori:

  1. L'età del paziente.
  2. L'emergere di patologia sullo sfondo di oncologia o altre malattie - ipertensione arteriosa, diabete mellito.
  3. Le ascite nel cancro del fegato progrediscono rapidamente.
  4. Uso di alcol

Le cause di morte del paziente non sono il sintomo stesso, ma le sue complicanze: sanguinamento, peritonite batterica, encefalopatia sviluppata. Come potete vedere, non è così facile determinare quante persone vivono in caso di cirrosi epatica con ascite, è necessario prendere in considerazione un gran numero di fattori.

trattamento

È possibile curare completamente l'idropisia? Al momento, è impossibile sbarazzarsi dell'ascite per sempre. Ma, come notato sopra, se gli ordini del dottore sono seguiti, i segni di ascite in caso di cirrosi possono recedere.

La terapia è ridotta alla correzione del menu, la conformità con il regime di bere, prendendo i farmaci necessari. Non è possibile curare l'ascite senza osservare tutte le condizioni.

Se la quantità di essudato è molto grande, in un ospedale viene eseguita la procedura di laparocentesi - una puntura della cavità addominale con successivo pompaggio di liquido in eccesso.

Il trattamento della cirrosi comporta l'assunzione di farmaci che aiutano ad alleviare le condizioni del paziente. Farmaci prescritti dal gruppo di epatoprotettori che aiutano a migliorare il flusso della bile, aumentano la motilità del tratto digestivo.

I fosfolipidi essenziali sono usati per ripristinare il metabolismo delle proteine ​​e ridurre i sintomi nella cirrosi epatica.

Per rimuovere l'eccesso di essudato, vengono prescritti farmaci diuretici (diuretici), che ripristinano anche l'equilibrio salino del corpo.

cibo

Per il ripristino supplementare dei processi metabolici delle proteine ​​e dei carboidrati nella cirrosi, vengono prescritti gli agenti del gruppo di aminoacidi.

Nel caso dell'epatite B, al paziente viene prescritta una terapia antivirale specifica.

Una delle principali condizioni di trattamento è la correzione del menu del paziente. Il cibo con cirrosi epatica si riduce alla riduzione del sale nella dieta e alle bevande liquide (1-1,5 litri al giorno).

Il fegato non può fornire un metabolismo completo ed eseguire la neutralizzazione delle sostanze nocive, quindi il cibo del paziente risparmia ei pasti sono frazionari.

La dieta per ascite e cirrosi epatica comporta l'esclusione dalla dieta di prodotti a base di carne e pesce grassi, carni affumicate, prodotti in scatola, dolci, maionese, formaggi piccanti, caffè, spezie. L'alcol è severamente proibito.

Il menu in caso di cirrosi epatica è equilibrato e sufficientemente calorico, è necessaria una grande quantità di prodotti proteici nella dieta per fornire all'organismo l'energia necessaria. Pollo, manzo, carne di coniglio, latticini a basso contenuto di grassi, verdure, frutta, verdura, uova saranno utili. Una dieta con cirrosi epatica migliora in modo significativo le condizioni del paziente e il funzionamento di tutti gli organi e sistemi corporei, il deflusso del liquido in eccesso.

Il cibo è cotto a vapore o bollito. Si consiglia di usare frutta e verdura in una forma grattugiata. È permesso bere gelatina, composte. Utili saranno anche frutta secca, in particolare albicocche secche, ripristinando la fornitura di potassio nel corpo.

Menù approssimativo per la cirrosi

  • Per colazione, è possibile presentare una frittata da 1 uovo, un pezzo di pane nero, il tutto innaffiato con un decotto di frutta o erbe.
  • Lo spuntino tra colazione e pranzo può consistere in biscotti secchi e tisane o composta.
  • Il pranzo dovrebbe consistere in insalata di verdure, zuppa o brodo, piatti di carne.
  • Il secondo spuntino - frutta, biscotti secchi, cracker con tisana.
  • Cena - verdure con carne o pesce.
  • Prima di andare a letto è permesso kefir.

L'implementazione di tutte le misure di cui sopra può garantire al paziente una buona prognosi per la cirrosi epatica con ascite.

Metodi popolari

Ci sono anche metodi tradizionali di trattamento, dovrebbero essere utilizzati solo previa consultazione con il medico.

Decotto di foglie di betulla e equiseto. Dopo aver insistito, si beve due volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti. Il brodo aiuta a stabilizzare il livello del fluido nel corpo.

Può anche essere usato decotto dalla buccia di fagioli. Dopo la bollitura e l'assestamento, il rimedio viene utilizzato 2 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti. Una porzione di brodo alcolico - 200 ml.

È importante notare che questi fondi non sono raccomandati per l'uso dopo le 20:00.

Un altro rimedio ben noto per il trattamento dei rimedi popolari del fegato - prendendo il prezzemolo di brodo. Hai bisogno di 300 grammi di piante e 1 litro di acqua. La miscela ottenuta dopo l'ebollizione viene infusa e filtrata, dopo essere stata bevuta ogni ora.

Il trattamento con rimedi popolari per la cirrosi epatica è più efficace quando si assumono farmaci diuretici insieme.

conclusione

Il paziente deve essere consapevole della gravità della patologia. L'ascite è un grande pericolo per il fegato, poiché porta a conseguenze irreversibili e alla morte. I pazienti dovrebbero assolutamente consultare un medico. Solo gli specialisti possono sapere come trattare correttamente l'ascite con cirrosi, contribuiranno ad alleviare la condizione, a migliorare la qualità della vita possibile.

Ascite nella cirrosi epatica: trattamento della spaccatura del liquido nell'addome

L'ascite nella cirrosi epatica si verifica a seguito di disturbi metabolici. Questa è una complicanza comune di questa malattia, che a volte è definita anche come un sintomo di cirrosi. Le caratteristiche del trattamento e le cause di questa malattia sono considerate nelle informazioni contenute in questo articolo.

Cause dello sviluppo

L'ascite o l'idratazione addominale si verificano non solo nella cirrosi diagnosticata. A volte altre malattie, come l'insufficienza cardiaca o l'oncologia, precedono l'accumulo di liquidi.

Perché il fluido si accumula nella cavità addominale:

  1. La funzione escretoria dei reni è compromessa.
  2. Un effetto collaterale dello sviluppo dell'ipertensione portale.
  3. Patologia dei processi metabolici nel corpo.
  4. Disfunzione epatica nei processi di formazione del sangue.

La composizione del fluido che si accumula nello spazio addominale corrisponde al plasma del sangue. In generale, è davvero un componente del sangue, perché il meccanismo di formazione dell'ascite comporta un aumento del fluido nella cavità addominale a causa della insufficiente filtrazione del sangue attraverso il fegato.

Segni di ascite con cirrosi epatica

Nelle prime fasi della cirrosi, l'ascite aiuterà a identificare i problemi nel corpo, perché l'insorgenza di questa malattia è solitamente asintomatica. Di solito, l'accumulo di liquidi, con un volume inferiore a un litro, passa inosservato dal paziente e non provoca disagio e deterioramento della qualità della vita.

Ci sono le seguenti classificazioni di ascite:

  • Grado lieve Il volume del liquido accumulato non supera i due litri. Il volume dell'addome può essere leggermente aumentato, ma tali condizioni sono facilmente suscettibili di aggiustamento medico.
  • Grado medio. Il volume del fluido varia da due a cinque litri. I disturbi interni diventano evidenti, le condizioni generali e il benessere del paziente peggiorano. In genere, questi sintomi non influenzano la respirazione e la funzione muscolare.
  • Grado pesante. Caratterizzato dall'accumulo di liquidi fino a venti litri, il volume dell'addome è marcatamente aumentato, in posizione eretta, addirittura si blocca. La funzione respiratoria è compromessa, il paziente lamenta una grave mancanza di respiro, disturbi digestivi e l'incapacità di condurre una vita normale.

Oltre all'aumento del girovita, durante l'esame si riscontrano altri segni caratteristici di ascite nel paziente. Prima di tutto, è una pelle lucida e allungata dell'addome, ma con la quale il pattern venoso è chiaramente visibile.

In medicina, è spesso chiamata la "testa della medusa", perché i modelli consistono in linee convergenti.

Inoltre, l'area dell'ombelico è spesso gonfia, ma l'ernia può persino formare un'ernia, perché la pressione dall'interno sarà abbastanza forte. Un aumento del volume di liquidi può portare allo spostamento e alla deformazione degli organi interni.

Molto spesso, i reni e il cuore sono colpiti, ma spesso a causa dello sviluppo di ascite, possono verificarsi alterazioni patologiche nei polmoni, nel sistema urogenitale e nella comunicazione vascolare. Il paziente può essere preoccupato per il persistente gonfiore alle gambe, così come i sintomi caratteristici dell'anemia, perché lo sviluppo dell'ascite è solitamente preceduto da una compromissione della funzione ematopoietica.

Diagnosi di liquido nell'addome

Se trovi qualche ansia, dovresti visitare immediatamente un dottore. Quando si effettuano test di laboratorio, i cambiamenti caratteristici del sangue e delle urine, che indicano una violazione della funzionalità epatica, possono essere avvertiti.

La diagnosi consiste nei seguenti passaggi:

  1. Esame personale e colloquio paziente. Aiuta ad identificare possibili cause di patologia, l'area di localizzazione del dolore e fattori negativi e gruppi a rischio (abuso di alcool, predisposizione ereditaria, malattie pregresse, ecc.).
  2. Studi di laboratorio Di solito, per confermare la diagnosi, è sufficiente superare un esame del sangue complessivo (anemia, aumento della conta dei leucociti e delle escrescenze), urina (proteina come conseguenza della disfunzione renale) e un esame del sangue biochimico (aumento della bilirubina, ALT e AST).
  3. Diagnostica strumentale. Oltre alla radiografia e all'ecografia addominale, possono essere moderni metodi diagnostici: TC e RM.

Quando viene rilevato un accumulo di liquido, viene effettuata una puntura per determinarne la composizione.

Metodi di trattamento

L'efficacia del trattamento dipende dalla velocità di sviluppo della malattia di base. Se l'ascite è causata dalla cirrosi epatica, si deve prestare particolare attenzione al sostegno di questo organo.

Cosa viene usato nel trattamento dell'ascite:

  • Epatoprotettori di origine sintetica e vegetale. Tali farmaci proteggono le cellule del fegato sane e aiutano a migliorare l'apporto di sangue all'organo interessato. Inoltre, hanno un lieve effetto coleretico e aiutano a migliorare la funzione digestiva.
  • Fosfolipidi: farmaci speciali che stimolano la crescita degli epatociti (cellule del fegato), alleviano i sintomi dell'intossicazione del corpo e aiutano anche a regolare il metabolismo di acqua e grasso.
  • Diuretici che aiutano a rimuovere il fluido in eccesso dal corpo. Questi includono non solo preparati farmaceutici, ma anche preparati a base di erbe, il cui uso deve essere coordinato con il medico.
  • Albumina, che aiuta a ripristinare una normale quantità di proteine ​​nel sangue e a normalizzare la pressione sanguigna.
  • Farmaci anti-infiammatori steroidei sono utilizzati se la cirrosi è di natura autoimmune.
  • Gli amminoacidi aiutano a sostenere il corpo durante il trattamento.
  • Gli agenti antivirali sono usati per trattare l'epatite e altre malattie correlate.
  • Gli antibiotici vengono utilizzati se l'accumulo di liquidi può portare a infezioni degli organi interni.

Il dosaggio e la combinazione appropriata di farmaci sono determinati individualmente, in base alla diagnosi e alla gravità delle condizioni del paziente.

È noto che in questo periodo di sviluppo della medicina, un farmaco adatto non è stato inventato per eliminare completamente la cirrosi. Il trapianto di un organo donatore offre maggiori possibilità di recupero, ma questa è anche una procedura rischiosa.

dieta

L'indubbia condizione per il trattamento dell'ascite di varia origine è seguire una dieta rigorosa. I pazienti che si trovano in regime di degenza sono prescritti dalla tabella dietetica n. 5 e, per il trattamento ambulatoriale della cirrosi (e dell'ascite, ovviamente), è necessario attenersi alle seguenti regole.

Termini di dieta e routine quotidiana:

  • La razione giornaliera dovrebbe essere divisa in 5-6 pasti.
  • È necessario abbandonare completamente il sale e i piatti con l'inclusione di questo ingrediente.
  • Sotto il divieto di alcol, bevande sintetiche e soda.
  • Non puoi mangiare prodotti da pasticceria, carni affumicate, in scatola e pesanti per i piatti di stomaco.
  • L'attività fisica deve essere moderata, con forme gravi di ascite, si raccomanda il riposo a letto.

La dieta quotidiana può essere completata con carne magra bollita e pesce, verdure fresche e bollite e minestre leggere.

La dieta costante e il riposo a letto contribuiranno a ridurre efficacemente la quantità di liquido accumulato, ma, in casi particolarmente difficili, dovrai contattare un chirurgo.

Metodi chirurgici

Con ascite forte, quando il volume del liquido supera i cinque litri, viene spesso eseguita la procedura di pompaggio dell'eccesso dalla cavità addominale.

Questo intervento è chiamato paracentesi e, sebbene in precedenza molti medici rifiutassero questa pratica, le moderne possibilità della medicina le permettevano di essere ripristinata di nuovo, ma in una forma già migliorata.

L'essenza della procedura è di rimuovere l'eccesso di liquido attraverso una puntura nella cavità addominale.

La procedura è seguita dalla somministrazione successiva di dosi appropriate di albumina (6-8 g / litro di liquido) e, se necessario, terapia antibatterica aggiuntiva.

La frequenza di tali procedure non deve superare le due o le tre volte l'anno, altrimenti c'è un alto rischio di infezione e la formazione di aderenze nello spazio addominale. Inoltre, tali sessioni devono essere combinate con il mantenimento di una dieta priva di sale e riposo a letto, durante il quale i reni sono più facili da gestire pompando l'umidità in eccesso.

Oltre alla paracentesi, viene spesso utilizzata l'ultrafiltrazione o la reinfusione. Secondo il principio di azione, è simile alla procedura di dialisi, richiede determinate attrezzature e un lungo tempo di esposizione.

Un metodo più rischioso è lo smistamento peritoneo venoso, il cui risultato sarà la liberazione dell'ascite per molto tempo.

Allo stesso tempo, un tubo speciale viene inserito nello spazio della vena cava, che aiuta a rimuovere il liquido in eccesso. Tale intervento è estremamente rischioso e può essere fatale semplicemente sul tavolo operatorio con un alto grado di probabilità.

In termini di efficienza, tale operazione è considerata molto giustificata, ma solo in assenza di controindicazioni e alta professionalità del chirurgo che ha eseguito l'intervento.

Rimedi popolari

Nonostante le assicurazioni di molti guaritori tradizionali, è impossibile curare l'ascite con i rimedi casalinghi. Le tasse diuretiche e gli agenti fortificanti apporteranno benefici evidenti, ma è impossibile eliminare il disturbo solo con tali ricette.

Quanti vivono?

La prognosi per l'ascite è piuttosto deludente. Anche le forme lievi indicano gravi problemi nel corpo, senza l'eliminazione di cui non ci saranno progressi.

I decessi vengono dall'insufficienza cardiaca e renale, dai problemi polmonari e dall'infezione interna del corpo. Un trattamento di alta qualità e una dieta attentamente seguita contribuiranno ad evitare questa triste statistica, perché per i pazienti che seguono rigorosamente le prescrizioni del medico, ci sono frequenti ritardi fino a 8 - 10 anni di vita extra.

L'ascite con cirrosi epatica non è una malattia indipendente, ma un ulteriore sintomo e complicazione dei processi patologici che si verificano nell'organo interessato. Una diagnosi precoce di tali condizioni contribuirà a migliorare l'efficacia del trattamento della malattia di base, oltre a evitare la probabilità di ulteriori problemi.

Aspettativa di vita con ascite con cirrosi epatica

L'ascite con cirrosi epatica è l'accumulo di una grande quantità di liquido libero nel peritoneo. La patologia si sviluppa a causa di alterata circolazione del sangue nella ghiandola digestiva (fegato) e un aumento della pressione nei vasi venosi. Secondo le statistiche, l'ascite viene diagnosticata in circa il 50% dei pazienti con cirrosi e ipertensione portale.

Quanto vive con ascite con cirrosi epatica? Pochi capiscono che la stessa patologia è raramente fatale. Per fare una previsione affidabile della sopravvivenza, è necessario disporre di informazioni complete sulla velocità di progressione della malattia di base. Inoltre, devono essere considerati l'età del paziente, l'efficacia della terapia farmacologica, la presenza di comorbidità, ecc.

Cos'è l'ascite?

L'idropisia o ascite addominale è una malattia in cui un exudato (liquido) inizia ad accumularsi nella cavità addominale. Il processo del suo sviluppo è abbastanza complicato e nella maggior parte dei casi è associato ad un aumento della pressione nel sistema venoso portale. Processi stagnanti nei vasi epatici portano a essudati di fluido extracellulare dal flusso sanguigno sistemico ai tessuti molli e alle cavità interne.

L'idropisia addominale è un sintomo che indica la transizione della cirrosi epatica allo stadio terminale dello sviluppo.

Può le ascite curare? Immediatamente vale la pena ricordare che è quasi impossibile curare l'ascite. È una conseguenza della disfunzione epatica, nella quale si verificano processi irreversibili. Con il progredire della malattia sottostante, la dimensione dell'addome aumenta notevolmente, il che indica una grande quantità di versamento nel peritoneo. I seguenti fattori contribuiscono allo sviluppo della patologia:

  1. diminuzione del tono vascolare nelle vene epatiche;
  2. ristagno di sangue nella ghiandola digestiva;
  3. diminuzione della concentrazione di albumina nel sangue;
  4. sostituzione di aldosterone (ormone mineralcorticosteroide) con ioni sodio;
  5. calo della pressione oncotica nella circolazione sistemica.

L'accumulo di essudato nel peritoneo porta ad una forte diminuzione della quantità di albumina (frazioni proteiche) nel sangue, che mantiene la normale pressione (oncotica). A causa della disfunzione epatica, la concentrazione di proteine ​​nella circolazione sistemica è notevolmente ridotta, a causa della quale la parte liquida del sangue inizia a filtrare attraverso le pareti dei capillari nelle cavità e nei tessuti interni.

Possibilità di sviluppo di ascite

L'abbassamento della cirrosi epatica si verifica in circa il 50% dei pazienti pochi anni dopo la diagnosi. La prognosi della malattia non può essere definita confortante, dal momento che la sua comparsa è associata a gravi disturbi nel funzionamento della ghiandola digestiva, che non sono praticamente suscettibili di trattamento. Il rischio di sviluppare l'idrope addominale è ripetutamente aumentato:

  • mancanza di esercizio;
  • malattie cardiache;
  • insufficienza renale;
  • fallimento del trattamento;
  • diagnosi ritardata della malattia;
  • ipertensione portale;
  • mancato rispetto della dieta.

È molto difficile diagnosticare l'ascite nelle fasi iniziali dello sviluppo, poiché i primi segni della malattia compaiono quando si accumula un essudato nella cavità addominale.

Sensazione di dolore, flatulenza, nausea, dolore addominale e problemi digestivi sono i principali sintomi della malattia. Quando il volume dell'essudato aumenta nel peritoneo, l'ombelico sporge. La crescita della pressione intra-addominale porta allo sviluppo di un'ernia dell'anello ombelicale.

Quanti vivono con l'idropisia addominale?

Il processo di accumulo di essudato nella cavità addominale influenza la durata della vita, ma non è ancora il fattore determinante. Molto dipende dalla tempestività e dall'efficacia della terapia, nonché dal rispetto delle raccomandazioni prescritte dal medico. Per fare una previsione corretta, è necessario prendere in considerazione diversi criteri importanti: età, velocità di progressione dei processi cirrotici, sviluppo di patologie avverse e dieta.

Forma di cirrosi epatica

La cirrosi epatica e l'ascite sono due fattori fondamentali che influenzano la durata della vita del paziente. La prognosi è determinata dallo stadio della cirrosi e, di conseguenza, dall'efficacia del trattamento. Con una forma compensata della malattia, è possibile ridurre al minimo gli effetti negativi dell'idropisia addominale e preservare l'attività funzionale della ghiandola digestiva. Ciò significa che se si segue la dieta senza sale e le raccomandazioni del medico curante, la persona malata può aspettarsi una buona prognosi.

La cirrosi epatica scompensata con ascite riduce notevolmente l'aspettativa di vita del paziente. Con questa forma di patologia, i processi irreversibili avvengono nella ghiandola digestiva, quindi circa l'80% dei pazienti non vive nemmeno 5 anni senza un trapianto di organi. Il trapianto di fegato è il metodo più efficace per sbarazzarsi degli effetti dell'idropisia addominale. Con un intervento chirurgico di successo, i pazienti possono vivere più di una dozzina di anni.

Gruppi di rischio

Molti pazienti con cirrosi epatica sono diagnosticati con ascite refrattaria cosiddetta. La malattia è caratterizzata dall'assenza di diuresi positiva nei pazienti. Allo stesso tempo, la quantità di urina formata nel corpo non è in alcun modo influenzata dall'uso di diuretici e da una dieta priva di sale. In questi pazienti, il tasso di mortalità supera il 65% entro 2-3 anni.

Esistono gruppi di rischio per i quali le conseguenze della sindrome edematosa sono meno sfavorevoli:

  • gli anziani;
  • persone che soffrono di ipotensione;
  • pazienti con diagnosi di oncologia;
  • pazienti affetti da diabete.

Quante persone possono vivere con l'ascite? Attualmente, gli epatologi hanno imparato a compensare la condizione dei pazienti con preparazioni mediche e dieta scelte. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che esistono tali forme di malattia (refrattarie, ascite massive) difficili da trattare. In questo caso, prolungare la vita di almeno alcuni anni è quasi impossibile.

Complicazioni parallele

Nell'ascite, il più grande pericolo non è l'essudato stesso, che si accumula nella cavità addominale, ma le conseguenze della patologia. Il fluido extracellulare è un terreno fertile adatto per agenti patogeni. Se il tempo non si libera dal fluido ascitico, porterà allo sviluppo di peritonite batterica.

La peritonite batterica è una malattia grave, con il cui sviluppo il tasso di mortalità raggiunge il 62-77%.

Aspettativa di vita media

Quante persone vivono con l'idropisia addominale? Per determinare l'aspettativa di vita media di un paziente è possibile solo sulla base dei risultati ottenuti dall'analisi del sangue biochimica e dall'esame strumentale del fegato. Secondo gli esperti, molto dipende dal paziente stesso, che deve seguire rigorosamente il regime di bere e la dieta.

A seconda della forma di cirrosi epatica e della presenza di complicanze correlate, viene determinata la seguente aspettativa di vita:

  • cirrosi compensata con ascite iniziale (non più di 1,5 litri di liquido) - più di 10 anni;
  • cirrosi subcompensata con ascite moderata (non più di 4,5 litri) - non più di 5-6 anni;
  • cirrosi scompensata con ascite massiva (più di 5 litri) - non più di 1 anno.

È importante capire che è impossibile determinare l'aspettativa di vita media per la quantità di fluido accumulata nel peritoneo. La prognosi dipende da una serie di fattori: lo stadio di sviluppo della cirrosi, l'età del paziente, l'efficacia del trattamento, l'osservanza delle istruzioni di uno specialista, ecc.

Principi di trattamento

È possibile curare la cirrosi con l'ascite? Sfortunatamente, i preparativi non sono inventati con l'aiuto di cui sarebbe possibile ripristinare l'attività funzionale del fegato. Con lo sviluppo di processi cirrotici, le cellule epatiche (epatociti) muoiono e vengono sostituite da tessuto connettivo che non svolge le funzioni desiderate. Ecco perché avvengono processi irreversibili nel corpo, che comportano lo sviluppo di patologie laterali - ipertensione portale, encefalopatia epatica, idropisia addominale, ecc.

Il trattamento della cirrosi epatica con ascite consiste nell'uso di farmaci, come pure nella dieta e nel regime di bere. Quando una grande quantità di essudato si accumula nel peritoneo, viene eseguita laparocentesi - una puntura della parete addominale con successivo pompaggio di fluido dal corpo. La chirurgia tempestiva può prevenire emorragie interne, schiacciamento dell'intestino e lo sviluppo di peritonite batterica.

la terapia farmacologica

Prima di trattare un paziente, uno specialista effettua una diagnosi funzionale del fegato. Dopo aver determinato lo stadio e il tipo di malattia, viene prescritto un regime terapeutico appropriato. Per curare la cirrosi e l'idropisia addominale possono essere i seguenti farmaci:

  • epatoprotettori ("Allahol", "Kars") - farmaci coleretici che normalizzano la motilità intestinale e ripristinano il processo digestivo;
  • fosfolipidi essenziali ("Phosphogliv", "Essentiale") - stimolano la crescita di nuovi epatociti, eliminano i sintomi di intossicazione e ripristinano il metabolismo delle proteine ​​nel fegato;
  • diuretici ("Diakarb", "Aldactone") - accelerano il processo di escrezione dei sali con le urine, prevengono lo sviluppo dell'idropisia addominale;
  • preparazioni di amminoacidi ("Metionina", "Ornitina") - ammorbidiscono la manifestazione della cirrosi, ripristinano il metabolismo dei carboidrati e dei lipidi nella ghiandola digestiva.

I farmaci a base di albumina sono i farmaci più efficaci per la cirrosi epatica con ascite. Contengono le frazioni proteiche che aumentano la pressione oncotica nel sangue. L'aumento della densità del liquido intercellulare può ridurre la gravità dell'edema e, di conseguenza, la probabilità di complicanze.

Dieta terapeutica

Una dieta con cirrosi epatica con ascite si riduce alla restrizione di sale e assunzione di liquidi. Quando si redige il programma dietetico, viene imposto un rigoroso divieto all'uso di cibo in scatola, carne e pesce grassi, dolce, maionese, caffè con crema, patate fritte, ecc. La nutrizione razionale in caso di cirrosi epatica può ridurre significativamente il carico sulla ghiandola digestiva e prevenire l'accumulo di liquidi nei tessuti e nelle cavità interne.

Il menu standard per la cirrosi epatica si presenta così:

  • la prima colazione - una frittata di albumi, 1 pezzo di pane nero e 100 ml di brodo vegetale;
  • la seconda colazione di crackers magri e 100 ml di tè nero debole;
  • pranzo - zuppa di riso con fette di filetto di pollo, insalata di cavolo e cetrioli freschi e gelatina da 100 ml;
  • spuntino - cracker di pane di segale con miele, 100 ml di tè;
  • Cena - zuppa di grano saraceno con tacchino e 100 ml di gelatina di ciliegie.

Se mangi correttamente e prontamente compensi la mancanza di magnesio e potassio nel tuo corpo, puoi vivere con l'idroterapia addominale.

Il trattamento di rimedi popolari comporta l'uso di decotti alle erbe con diuretici. Per ridurre la gravità dell'idrato addominale, aiuta i decotti di gryzhnik e uva ursina, rosa selvatica e bacche di ginepro, farfara e fagioli verdi.

conclusione

L'idropisia addominale è una complicanza grave della cirrosi epatica, in cui l'essudato libero inizia ad accumularsi nel peritoneo. Meteorismi, pesantezza allo stomaco, nausea, aumento dell'addome, problemi di minzione sono i principali sintomi dell'ascite. L'aspettativa di vita dei pazienti con tale diagnosi varia da 1 a 12 anni e dipende da molti fattori: età, complicanze associate, forma di cirrosi epatica, ecc.

Il trattamento dell'ascite nella cirrosi epatica si basa sull'uso di diuretici, farmaci con albumina e epatoprotettori. Prevenire la ritenzione di umidità nel corpo consente una dieta terapeutica e un corretto regime di consumo. È categoricamente sconsigliato l'uso di cibi ricchi di sale e bevande che impediscono la rimozione di umidità - dolci, bevande gassate, caffè, prodotti affumicati, cibo in scatola, maionese, ecc.

Autore: Torsunova Tatiana

La ricetta della nonna per purificare il fegato! Il fegato sarà pulito in un mese e l'epatite scomparirà.

Come curare la cirrosi epatica?

Cirrosi epatica: quante persone convivono con tale diagnosi?

Commenti e discussioni

Consiglio degli epatologi

I nostri lettori raccomandano

Elenco dei centri di epatologia.

Epatologi con le migliori recensioni e valutazioni trattate.

I migliori prodotti basati sull'opinione degli esperti di medici e recensioni dei visitatori del nostro sito.

Per ripristinare il fegato

Preoccupato per la salute del fegato?

Controlla le sue condizioni con un test online gratuito.

L'ascite è suscettibile di trattamento per la cirrosi epatica e per quanto tempo vive con esso?

L'ascite con cirrosi epatica si manifesta nel 75% dei casi di tutte le malattie del fegato. Di questi, se la malattia principale dura per 10 o 15 anni, allora il rischio di complicanze nella forma di ascite si verifica nel 50-60% dei casi. Il motivo non è solo la dipendenza da alcol, ma anche una serie di altre malattie. Per trattare questa condizione è abbastanza difficile, ma possibile. Pertanto, l'ascite non è considerata tra i medici come il verdetto finale, nonostante il suo pericolo per l'aspettativa di vita. Al fine di prevenire il verificarsi di tale recidiva, è necessario conoscere alcune importanti regole di sicurezza.

Descrizione della malattia: concetto, tipi, sintomi, cause

L'ascite risultante dalla cirrosi epatica è un accumulo patologico di mezzi liquidi liberi nella cavità addominale. In un altro modo, la malattia è ancora diagnosticata come "l'idropisia addominale". Esistono diversi tipi di malattie, tutte diverse per il volume del fluido accumulato.

Ulteriori sintomi che possono manifestarsi in fasi diverse possono essere:
  • sanguinamento interno;
  • disfunzione della milza;
  • flusso del midollo spinale;
  • peritonite.

Le ragioni interne sono registrate in seguito a processi che caratterizzano l'edema della cavità addominale:

  1. La differenza di pressione tra gli strati delle pareti peritoneali (2 strati).
  2. Pressione nell'area della vena (colletto) e affluenti. Quando le cellule del fegato muoiono, la funzione rigenerativa dei tessuti malsani (epatocitosi), pizzicando i canali venosi, aumenta.
  3. Insufficienza d'organo - i tessuti fibrosi stanno gradualmente sostituendo i tessuti epatici sani, la sintesi proteica è ridotta. Il corpo perde la capacità di funzionare attivamente.
  4. I componenti del sangue nel loro rapporto plasmatico sono ridotti. Questi ormoni cominciano a essere prodotti, provocando un ritardo nel flusso di liquidi e sali. La pressione viene iniettata e il peritoneo viene riempito.
  5. Un corpo indebolito subisce un disturbo cardiaco, quindi insufficienza cardiaca.

Il massimo conseguimento del risparmio è l. Tali asciti addominali con cirrosi epatica si manifestano a seconda della grandezza della persona, dei tessuti elastici (muscoli addominali, pelle), se ha obesità o altre caratteristiche. Sono proprio i diversi stati e le caratteristiche corporee che possono avere una predisposizione a massimizzare l'accumulo o la mancanza di esso. Se il corpo non è in grado di ingrandire l'addome, all'interno si verificano rotture tissutali che portano all'intervento chirurgico immediato e, se è impossibile eseguire l'operazione, sarà fatale.

Aspettativa di vita del paziente

Quando è necessario calcolare quanto tempo rimane per il paziente, per fare una previsione di sopravvivenza per lui, il medico presterà attenzione alla comparsa della malattia sottostante, quando è stata diagnosticata nel paziente. Il fatto è che lo sviluppo dell'ascite può durare anni dopo che è stata fatta una diagnosi di cirrosi epatica. Ma ci sono fattori che possono fortemente provocare una riduzione negli anni attribuibili alla vita di una persona. Pertanto, per determinare chi e quanto è rimasto è abbastanza difficile. Tutti i dettagli e le sfumature degli stati sono considerati dagli specialisti in ogni singolo caso singolarmente e attentamente.

Sfortunatamente, molto spesso le condizioni del paziente, quando si è accumulata una quantità sufficientemente grande di terreno patogeno liquido, possono essere diagnosticate molto spesso. Per questo motivo, c'è anche un problema, per determinare e fare una previsione accurata di quante persone vivono con ascite con cirrosi epatica. Dobbiamo prestare attenzione alla combinazione di numerosi fattori che sono direttamente e indirettamente correlati alla patologia epatica.

Opzioni di trattamento

In generale, la terapia in questi casi è sempre volta a migliorare la qualità della vita del paziente rispetto alla sua completa guarigione. Soprattutto, riguarda quei casi in cui l'accumulo di liquidi ha già superato mezzo litro, un litro. Le principali misure per migliorare le condizioni del paziente:

  1. Collegare un'alimentazione corretta con restrizioni nel sale e in altri ingredienti.
  2. La nomina di sostanze diuretiche.
  3. Estratto ricette per farmaci diuretici. Ad esempio, "Veroshpiron", "Furosemide".
  4. Combinazione obbligatoria con preparati di potassio. Ad esempio, "Panangin", "Aspark".
  5. Una parte integrante del corso di trattamento è epatoprotettori.
  6. Gli antibiotici trattano un organismo malato quando lo sviluppo della patologia è di natura infettiva e virale.
  7. Trapianto per ascite refrattaria.

A volte il paziente può ricevere trasfusioni di sangue per controllare il cambiamento della quantità di albumina nel sangue - è brutto quando viene ridotto. Il trattamento dell'ascite in caso di cirrosi epatica è considerato un successo dagli esperti quando il paziente perde fino a 300 grammi al giorno in peso e il volume della diuresi non è inferiore a 1 litro di fluido in uscita. Una puntura allo scopo di pompare fuori il liquido è già stata effettuata 10 giorni dopo, quando la terapia non ha aiutato. Inoltre, in un momento più di 5 litri non possono essere rimossi dal corpo in modo che non si verifichi uno squilibrio elettrolitico.

I metodi della medicina tradizionale possono aiutare?

I rimedi popolari vengono usati con estrema attenzione, dopo aver consultato un medico, il loro obiettivo è più di eliminare la causa principale della malattia - la cirrosi. Plus - farmaci concomitanti che aiutano a rimuovere correttamente il liquido dal corpo. La perdita di potassio è compensata per:

  1. Baccelli di fagioli. Viene preparato un decotto di lolla, insistendo per 20 minuti. Il primo ricevimento è alle 5 del mattino, 200 ml all'interno; il secondo - in 30 minuti. prima di colazione; il terzo - in 30 minuti prima di pranzo - lo stesso in volume; il quarto - la sera, ma non oltre le 20:00.
  2. Tè alle vitamine, diuretici. Miscele: foglie di cowberry, ribes, lamponi, rosa selvatica (frutti di bosco). Mezzo bicchiere di componenti misti viene versato 250 ml di acqua bollente, facendo bollire per 10 minuti, lasciato riposare per 20 minuti. Bevi come il tè.
  3. Tè ai reni Tali tasse possono essere acquistate in farmacia. Renditi: ginepro, rosa selvatica, bacche di sambuco mescolate con foglie di equiseto, fiori di tiglio. Tutto al vapore e bevuto al posto del tè.
  4. Brodi - albicocca, prezzemolo.
  5. Le fabbriche sfruttate sfruttano come ulteriore mezzo per rimuovere il liquido.
dieta

Una dieta per la cirrosi del fegato con ascite è considerata non solo un mezzo per migliorare le condizioni del paziente dalla medicina alternativa, ma anche come metodo nella pratica medica ortodossa. Non fa differenza se il paziente dipende da cibi veloci e altre prese di cibo che distruggono il corpo, tutte le persone con ascite hanno diritto a una dieta speciale. La dieta rigorosa è la seguente:

  1. Prodotti e piatti da utilizzare rigorosamente in condizioni calde.
  2. Il sale contenente questo prodotto componente, il cibo - sono esclusi del tutto.
  3. Pieno rifiuto dell'alcool, compresi eventuali prodotti contenenti alcol (torte, caramelle, tinture di erbe, ecc.).
  4. Piccante, grasso, affumicato e fritto, speziato, cipolle, peperoni vengono utilizzati solo in quantità limitata.
  5. Non mangiare prodotti da forno appena sfornati.
  6. Esclusi - sottaceti, sottaceti, prodotti in scatola.
  • Caseificio - solo magro.
  • Cereali, cereali
  • Verdure - stufate, bollite.
  • Pesce, carne - basso contenuto di grassi.
  • Kissels, bevande alla frutta, frutta, bacche, verdura, bevande alla frutta, combinati.
  • Marmellata, miele, marmellate.
  • Uovo sodo
  • Pane solo segale.

Tutto ciò che serve come irritante per il tratto digestivo è proibito. Se il menu utilizza sale, elaborato da tecnologie moderne con un alto contenuto di NaCl, questo causerà ulteriore ritenzione di liquido all'interno del corpo. Quindi, non solo viene provocato l'edema degli arti, ma anche il suo accumulo nella cavità addominale. Se non è possibile mangiare sale di potassio senza cloruro di sodio, allora è meglio escluderlo completamente dalla dieta.

L'ascite è piuttosto pericolosa per la vita di una persona, poiché la sua formazione sotto forma di un aumento di liquido nel volume all'interno della cavità addominale provoca una serie di condizioni mortali. Ad esempio, un'infezione irreversibile del sangue, un ascesso o una pressione causata da un edema può iniziare a disturbare il funzionamento degli organi interni situati nelle vicinanze. Oltre al problema epatico, l'oncologia (10% dei casi) o l'insufficienza cardiaca (5%) può scatenare questa patologia.

Recensioni di persone sul trattamento dell'ascite con cirrosi epatica

Tutte le recensioni sul trattamento dello spasmo del fegato e dicono che è impossibile curare l'ascite. Voglio dire che se non ti prendi cura della tua salute, anche se è troppo tardi, allora sì, sono d'accordo, è impossibile curare. Mio nonno aveva ascite, ora soffro. Ma non arrendersi. I medici mi hanno attribuito 5 anni di vita. Già 4 anni sono passati, ha fatto il fluido di pompaggio per 3 volte durante questo periodo. Bevo costantemente medicine, faccio esercizi per sollevarmi. Inoltre, si è piantato su una dieta rigida, anche se all'inizio, non mi nasconderò, era difficile abituarsi. Ora i medici non fanno più previsioni cupe. Al contrario, tutti sono sorpresi che sta migliorando!

Mio padre ha questa malattia. Va regolarmente al reparto terapeutico dell'ospedale, da qualche parte per una o due settimane in ospedale. Quindi torna a casa. Secondo lui, diventa molto più facile per lui dopo le punture. Smise di bere già 2 anni dopo che gli fu diagnosticata un'ascite. Era difficile per lui accettare la realtà, ma lui se la cava. Gli auguro davvero una pronta guarigione. Secondo le previsioni, i medici dicono che non c'è ancora nulla da temere e che tutto dipende da lui e dal sostegno dei parenti stretti.

Quali medicine e rimedi popolari sono migliori per la prevenzione dei vermi negli adulti?

Cosa è pericoloso e come trattare la colecistite calcicola?

Lascia un feedback annullare

Prima dell'uso di medicinali consultare necessariamente il proprio medico!