Oncologo - consultazione online

Sintomi

La perdita di appetito spesso accompagna i malati di cancro nell'ultimo stadio della malattia, quindi, ovviamente, non richiede un trattamento a lungo termine. Tuttavia, puoi fare di più che alleviare l'ansia di cui un paziente è vittima per la devastazione in corso.

È necessario offrire piccole porzioni di cibo, in particolare i piatti preferiti del paziente, e un bicchiere di vino o di sherry per stimolare l'appetito. Una delle battute più comuni sui metodi di alimentazione "alternativi" a breve termine, offerti come aiuto naturale al paziente in caso di resistenza al cancro, suggerisce che queste diete possono togliere al paziente i semplici piaceri del mangiare e bere nelle ultime settimane della sua vita.

In questa situazione, gli steroidi sono prescritti per stimolare l'appetito. Gli effetti collaterali degli steroidi non infastidiscono se una persona è prevista per diverse settimane. Il desametasone in questo caso può essere il farmaco di scelta (2 mg da assumere 3-4 volte al giorno), anche se dosi più piccole possono essere appropriate. Altri farmaci utili sono progestinici (soprattutto megestrolo), steroidi anabolizzanti e fenotiazine.

Trattare la nausea (e il vomito) può essere difficile e dipende dalla situazione. La nausea causata da farmaci (ad esempio la morfina) può richiedere un trattamento in associazione con metoclopramide, aloperidolo o fenotiazine. La nausea a causa di danni intestinali o altri problemi nel canale alimentare è spesso difficile da trattare.

In questo caso, metoclopramide o domperidone possono aiutare. In una tale situazione, la somministrazione rettale è spesso efficace. Gli antagonisti della 5-idrossitriptamina-3 (5-HT3) sono anche preziosi nel trattamento della nausea nello sviluppo del cancro. Se c'è una causa meccanica, come la distruzione dell'intestino dalle masse intra-addominali, è possibile rimuovere il liquido dal contenuto dello stomaco con un sondino nasogastrico con un'apertura stretta.

Nella maggior parte dei casi, aiuta il trattamento dei sintomi con proclorperazina, clorpromazina o metoclopramide, assunto prima dei pasti. Raramente i farmaci sono necessari.

La mucosite orale è un disturbo e sintomi di accompagnamento comuni nei pazienti cronici o con la chemioterapia, in particolare con metotrexato, fluorouracile, bleo-micina o doxorubicina. Le basi del trattamento includono la profilassi (igiene orale e regolare lavaggio della bocca) e il trattamento con pezzi di ghiaccio durante la chemioterapia per ridurre il flusso di sangue alla mucosa orale.

Sia gli antistaminici che le fenotiazine hanno proprietà antagoniste dei recettori H1 e proprietà antimuscariniche.

zirina479

Irzeis

Tutto ciò che è sconosciuto è terribilmente interessante! Terribilmente sconosciuto è tutto ciò che è interessante!

Trovato utile, a mio avviso, informazione. Penso che non sarà superfluo conoscere tutti.

Esistono numerosi sintomi caratteristici dello sviluppo di qualsiasi tipo di cancro.

I medici spiegano quali segnali il nostro corpo non può ignorare, così da non perdere lo sviluppo del cancro.

Esistono numerosi sintomi caratteristici dello sviluppo di qualsiasi tipo di cancro.

1. Sensazioni dolorose. Nella fase iniziale, non è il dolore, ma una sensazione di disagio in un particolare organo: bruciore, spremitura e così via. Nella pratica oncologica, il termine "dolore" non è più accettabile, ma "dolore", poiché i tumori nelle fasi iniziali si sviluppano senza dolore, e poi appaiono sensazioni che non sono sempre percepite dai pazienti come dolore. Ad esempio, la sensazione di un "corpo estraneo dietro lo sterno" nel cancro esofageo o una sensazione di disagio nel cancro allo stomaco. Il traboccamento del corpo con il contenuto - con il cancro dello stomaco, la metà sinistra del colon - porta a una sensazione di pienezza, gonfiore e rilascio da esso - per dare sollievo. Il dolore può essere un segno precoce di diversi tumori, come le ossa o i testicoli. Molto spesso, tuttavia, il dolore è un sintomo di un processo comune.

2. Perdita di peso rapida. Il tumore costringe il corpo a produrre sostanze che violano i processi metabolici, causando una persona a perdere peso in pochi mesi. Un tumore canceroso secerne nel sangue i prodotti della sua attività vitale, che provoca segni di intossicazione (intossicazione) del corpo, come nausea, perdita di appetito, ecc. Inoltre, il tumore consuma una quantità relativamente grande di nutrienti, che, insieme alla perdita di appetito, porta alla debolezza e alla perdita di peso.
Per la maggior parte delle persone con cancro, la perdita di peso si verifica durante un certo periodo della malattia. Una perdita di peso di 4-5 kg ​​inspiegabile può essere il primo segno di cancro, in particolare di cancro al pancreas, allo stomaco, all'esofago o ai polmoni.

3. Debolezza costante. L'intossicazione del corpo con cancro causa debolezza, anemia. L'affaticamento può essere un sintomo importante man mano che la malattia progredisce. Tuttavia, la stanchezza e la debolezza possono manifestarsi in una fase precoce, specialmente se il cancro causa una perdita di sangue cronica, che si riscontra nel tumore del colon o dello stomaco.

4. Aumento della temperatura. Il sistema immunitario soppresso dal tumore risponde aumentando la temperatura e quasi tutti i malati di cancro hanno la febbre in alcuni stadi della malattia. Meno comunemente, la febbre può essere un sintomo precoce del cancro, ad esempio nella malattia di Hodgkin (malattia di Hodgkin).

5. Modifica delle condizioni di capelli e pelle. A causa di disturbi metabolici, si verificano anche cambiamenti esterni. Oltre ai tumori della pelle, alcuni tipi di cancro degli organi interni possono causare segni visibili della pelle come l'oscuramento della pelle (iperpigmentazione), ingiallimento (ittero), arrossamento (eritema), prurito o eccessiva crescita dei capelli.

6. La presenza di tumori. Nella stragrande maggioranza dei casi, il cancro si manifesta come un tumore. Potrebbe essere qualcosa di simile a un nodulo, un sigillo, un'ulcera, una verruca, una talpa, ecc. Tuttavia, non tutti i tumori sono maligni o cancerogeni. Uno dei principali segni di un cancro è il suo graduale e costante aumento. Quasi tutti i tessuti e gli organi possono essere colpiti da tumori.
(Ci sono cancri senza tumore, per esempio, un tumore del sangue.)

7. Secrezioni patologiche. Per molti tumori, le secrezioni patologiche sono caratteristiche: purulenta, sanguinolenta, ecc. La presenza di sangue nell'espettorato e nelle feci può essere sia di dimensioni piccole che di dimensioni significative, con tumori disintegranti. L'irritazione costante della mucosa dello stomaco, dell'intestino, dei bronchi da parte di un tumore può portare ad un aumento della secrezione di muco. L'aggiunta di un'infezione cambia la natura della scarica.

Se sospetti anche solo qualche sintomo in te stesso, dovresti rivolgerti almeno a un terapeuta per cominciare. A volte i sintomi vengono ignorati a causa del fatto che la persona è spaventata dalle possibili conseguenze e rifiuta di andare da un medico, o considera il sintomo apparso come non significativo. Sintomi comuni come l'affaticamento spesso non sono associati al cancro e quindi spesso non vengono notati, specialmente quando c'è una causa chiara o quando sono temporanei. Tuttavia, tali sintomi non possono essere ignorati, soprattutto se esistono per un lungo periodo di tempo, ad esempio una settimana o c'è una tendenza negativa.

Basato sui materiali di RBC-Ucraina, www.pror.ru, www.cancer.bessmertie.ru

A proposito di attenzione: la presenza di uno di questi segni non indica necessariamente la presenza di cancro.
Viceversa, l'assenza di questi segni, o l'incapacità di rilevarli, non significa che non ci sia il cancro.

PS. Il cancro è una malattia che può colpire qualsiasi organo e tessuto del corpo umano, i cui sintomi clinici sono caratterizzati da una grande diversità e dipendono da molti fattori: localizzazione (posizione) del tumore, sua forma istologica (struttura), modello di crescita, estensione del processo, età e sesso del paziente, la presenza di malattie concomitanti.

"Non ci sono sintomi diagnostici assoluti (sensazioni del paziente stesso) o segni (cambiamenti che possono anche essere evidenti agli altri), quindi i test diagnostici dovrebbero in definitiva coinvolgere campioni di tessuto ed esaminarli al microscopio (biopsia), poiché questo è l'unico modo per dimostrare la presenza di cancro. "
M. Whitehouse

Appetito del Cancro

Durante gli anni di lotta infinita e complessa con le malattie del cancro, gli oncologi hanno identificato 10 dei segni più comuni di questo disturbo. Consideriamoli.

Il primo e più comune sintomo in cui un oncologo inizia a suonare il campanello sta perdendo peso. Nonostante tutto, una persona perde peso, trasformandosi infine in ciò che le persone chiamano pelle e ossa. E l'appetito potrebbe essere normale. I malati di cancro possono perdere 40 kg in soli 2-3 mesi. E la ragione è che sotto l'influenza delle tossine delle cellule tumorali, il processo di sintesi proteica nel corpo viene disturbato, si verifica una rapida rottura delle proteine. Di conseguenza, il grasso non solo non aumenta, ma quello che si accumula, inizia molto rapidamente a essere consumato.

Il secondo sintomo è l'anemia espressa. Il processo perturbato del catabolismo colpisce tutti gli organi interni. Di conseguenza, il midollo osseo non è più in grado di generare il maggior numero di globuli rossi di cui il corpo ha bisogno. L'anemia appare - il livello di emoglobina inizia a scendere. Questo si manifesta in costante affaticamento, la forza scompare da qualche parte da una persona, ha una debolezza così forte che è stordito e vuole costantemente riposare e dormire. Anche una piccola distanza, letteralmente in cucina, può causare mancanza di respiro e battito cardiaco pronunciato. La pelle diventa prima pallida e con l'ulteriore progressione dell'anemia - bluastra. Le unghie esfoliano e si rompono, i capelli cadono, la pelle è secca. Quando un oncologo vede un tale paziente, si rende immediatamente conto che il rischio di diagnosticare il cancro è molto alto.

Il terzo sintomo è una violazione dell'appetito. Sorge inevitabilmente, ma più spesso che non immediatamente. Una persona improvvisamente, per nessuna ragione, ha una persistente avversione per qualche prodotto. Ad esempio, i pazienti con cancro gastrico spesso non tollerano la carne, e così tanto che quando vedono carne, sentono il bisogno di vomitare. Alcuni medici ignorano questo sintomo, ma un buon oncologo presterà sicuramente attenzione ad esso. Questo non è un campo della psicologia, è un sintomo molto conosciuto e completamente fisiologico.

Il quarto sintomo è una condizione subfebrilare lunga. Ciò significa che una persona vive quasi costantemente o permanentemente con il subfebrile, cioè una temperatura leggermente elevata (di solito appena sopra 37). Un tale sintomo può accompagnare non solo il cancro, ma, di regola, è sempre associato a malattie molto gravi. Sfortunatamente, ci sono ancora pochissimi pazienti che vanno da un oncologo, notando la febbre da molto tempo. Di solito, questa sfumatura è semplicemente ignorata dalle persone, purtroppo.

Il quinto sintomo è la leucocitosi, cioè un aumento del livello dei leucociti nel sangue. Questo accade quando ci sono troppi corpi estranei o cellule nel corpo, e il corpo combatte per sconfiggerli. I leucociti sono le riserve protettive del nostro corpo. Non appena inizia un attacco dall'esterno, i leucociti iniziano a essere prodotti in un numero particolarmente grande, perché il corpo ha bisogno di quanti più "soldati" possibile. Ma questo può essere visto già solo sull'analisi del sangue, poiché il paziente stesso procede impercettibilmente dalla leucocitosi. Tuttavia, se c'è la leucocitosi, dovrebbero esserci già altri sintomi: la stessa febbre.

Il sesto sintomo, visibile anche nell'analisi del sangue, è l'accelerazione della sedimentazione degli eritrociti (OSE). Accade che, insieme alla leucocitosi, si trovi con analisi regolari fatte in un'altra occasione. In questo caso, il paziente deve immediatamente fissare un appuntamento con un medico: qui è necessario consultare un oncologo! Comprendi che ciò che il medico può ancora fare per te nelle prime fasi del cancro non migliorerà le tue condizioni nelle fasi successive.

La settima sindrome è il dolore. La sua peculiarità è che gli antidolorifici non aiutano contro di esso, e col passare del tempo diventa solo più forte. E l'organo interessato non sempre fa male. La natura del dolore può anche essere diversa: può dolere, tagliare, bruciare, il dolore può essere noioso, noioso, lacerante. Insieme al resto dei sintomi, indica quasi sempre il cancro.

L'ottavo sintomo è il sanguinamento che può verificarsi da naso, orecchie e altre aperture.

Il nono sintomo è disturbi dispeptici come nausea e vomito, bruciore di stomaco, diarrea o, al contrario, costipazione, eruttazione, flatulenza, distensione addominale. Ancora molto spesso, la funzione di deglutire è disturbata.

L'ultimo decimo sintomo è una lesione cutanea. Quando il cancro della pelle spesso succede qualcosa: eruzioni cutanee, ulcere, bolle.

Naturalmente, ci sono segni specifici, la cui natura dipende dall'organo interessato. Con l'apparizione di almeno un sintomo - la cosa principale è non perdere tempo. È in questa situazione, la risorsa più preziosa.

Anche se per ragioni di giustizia è opportuno aggiungere che, quando ci sono già tali segni, in linea di principio è troppo tardi per dare l'allarme. Di regola, il treno è già partito. Piuttosto, la coincidenza della serie! e nessuno di questi segni da solo è una ragione per razionalizzare la proprietà e le questioni familiari.

Appetito del Cancro

Sintomaticamente, il processo del cancro si manifesta con segni locali e sintomi generali. Tra le manifestazioni locali, vale la pena notare il dolore, la palpazione del conglomerato tumorale o la presenza di cambiamenti visibili sulla pelle. Per quanto riguarda i segni generali, la persona nota debolezza pronunciata, febbre e scarso appetito per il cancro.

L'appetito regola l'assunzione di nutrienti nel corpo per il suo normale funzionamento. L'appetito aumentato o diminuito può essere dovuto sia alla regolazione fisiologica che ai processi patologici.

Nelle neoplasie maligne, c'è spesso un desiderio ridotto di mangiare cibo, che alla fine può portare alla cachessia del cancro.

Cause di perdita di appetito per il cancro

La riduzione dell'appetito per il cancro è causata dall'intossicazione da cancro dovuta al rilascio di sostanze tossiche nel sangue da parte del tumore. Questo è particolarmente vero nel caso in cui un conglomerato maligno si rompa.

La mancanza di appetito nei malati di cancro è anche associata alla paura, perché spesso dopo aver mangiato nausea e vomito, così la persona li avverte deliberatamente, rifiutando di mangiare.

Inoltre, nei tumori maligni dello stomaco, la perdita di appetito può essere associata a una rapida saturazione. La neoplasia, che aumenta gradualmente, riempie il lume interno dello stomaco, causando una piccola quantità di resti di cibo.

Separatamente, dovrebbe essere detto sull'effetto di forti farmaci chemioterapici che vengono utilizzati nella lotta contro le cellule tumorali. I loro effetti collaterali sono spesso nausea e sgradevoli sgabelli, soprattutto dopo aver mangiato.

In caso di cancro agli organi dell'apparato digerente, l'avanzare del nodulo alimentare lungo il tratto può anche causare dolore, motivo per cui il paziente rifiuta di mangiare, prevenendo la comparsa di forti dolori.

Riduzione dell'appetito può essere osservato con disfunzione endocrina, ad esempio con ridotta tiroide, ipofisi o lavoro ipotalamico.

Cosa succede se non c'è appetito per il cancro?

I pazienti oncologici con appetito ridotto dovrebbero aderire a una determinata dieta, tenendo conto del contenuto calorico, delle proteine, dei grassi e dei carboidrati.

  1. Il contenuto di calorie dovrebbe essere aumentato di 450 kcal al giorno a causa di cibi ipercalorici senza grasso in eccesso. Così, il lavoro dello stomaco non aumenterà, e l'energia addizionale entrerà nel corpo, necessaria per combattere il cancro.
  2. In assenza della possibilità di nutrire in modo naturale (attraverso la bocca), ad esempio, con grave cachessia, mancanza di possibilità di deglutizione o restringimento critico dell'esofago, viene presa in considerazione la possibilità di installare un sondino nasogastrico. È un "tubo" che viene inserito attraverso il naso e si muove attraverso il rinofaringe e l'esofago direttamente nello stomaco. A causa di ciò, il cibo penetra direttamente nello stomaco. In questo caso vengono utilizzati prodotti macinati e piatti liquidi.
  3. La nutrizione endovenosa è comune anche tra i malati di cancro. A tale scopo vengono utilizzate soluzioni di amminoacidi ("Oliklinomel").

Per aumentare l'appetito, il medico può prescrivere "Megestrol", che è un ormone - progesterone e migliora l'appetito, attiva il processo di aumento del peso corporeo. I farmaci steroidi ("desametasone") sono anche in grado di migliorare il benessere, l'appetito e alleviare la nausea. La metoclopramide elimina la nausea e previene la sazietà precoce. Gli enzimi pancreatici possono essere utilizzati per facilitare il processo di digestione.

Come aumentare l'appetito dei malati di cancro?

Le tisane e le tisane a base di erbe contribuiranno ad aumentare l'appetito per un paziente gravemente malato:

  1. 5 g di calamo macinato bollito in 400 ml di acqua per un quarto d'ora. Bere tre volte prima dei pasti per 2 bicchieri.
  2. 5 g di assenzio devono insistere mezz'ora in un bicchiere di acqua bollente. Bere 15 ml tre volte per mezz'ora prima dei pasti.
  3. 10 g di dente di leone schiacciato durante la notte infuso in un bicchiere di acqua fredda. Assumere tre volte mezz'ora prima dei pasti, 50 ml.
  4. 10 g di lampone (frutti di bosco) insistono mezz'ora in un bicchiere di acqua bollente. Bere caldo quattro volte al giorno, 100 ml.
  5. 10 g di fiori di fiordaliso blu versare un bicchiere di acqua bollente e bere 10 minuti più tardi (mezz'ora prima dei pasti).
  6. 5 g di frutti macinati di anice devono essere infusi per mezz'ora in acqua bollita con un volume di 200 ml. Bere 100 ml per mezz'ora prima dei pasti.
  7. 2 g di prezzemolo devono essere riscaldati (non bollire) sul fuoco in un bicchiere d'acqua per mezz'ora. Quindi filtrare e assumere 15 ml quattro volte al giorno.

Inoltre, è possibile aumentare l'appetito digitopressione. È necessario premere ritmicamente con forza moderata per 20 secondi sull'area sui lati dell'unghia sul mignolo. La pressione può essere eseguita con il pollice e l'indice dell'altra mano.

I malati di cancro possono anche occasionalmente avvertire un aumento dell'appetito. Ciò può essere dovuto a squilibri ormonali, danni all'ipofisi o all'ipotalamo. Inoltre, può verificarsi un aumento dell'appetito nella fase iniziale del cancro e durante il recupero.

Anche quando l'appetito per il cancro si riduce, si raccomanda di mangiare 6 volte al giorno, in piccole porzioni, ma necessariamente cibi ipercalorici e di alta qualità.

Aumento dell'appetito

Per molto tempo, si è ritenuto che un aumento dell'appetito sia un buon segno, il che significa che una persona è sana e abbastanza felice con la vita.

I medici hanno lottato solo con una riduzione dell'appetito - un sintomo di malattia e cattiva salute. Tuttavia, negli ultimi decenni, gli esperti hanno distinto tra cibo aumentato e normale e sono giunti alla conclusione che alcune persone provano persino una sensazione di fame quando il loro stomaco è così pieno che può essere considerato un'anomalia. Inutile dire che la mancanza di controllo sull'appetito prima o poi porta all'emergere di malattie come diabete, obesità, disordini metabolici, problemi con il pancreas, ecc. Oggi parleremo del perché questo sta accadendo e possiamo occuparci di questo fenomeno

Cause di aumento dell'appetito

I centri di fame e saturazione sono nell'ipotalamo. Ci sono molti modi con cui gli impulsi patologici vengono inviati a questi centri per le malattie degli organi digestivi, causando un aumento dell'appetito. Il centro di saturazione viene stimolato allungando lo stomaco e la parte superiore dell'intestino tenue. Dai chemocettori intestinali, l'informazione sulla disponibilità e l'assorbimento dei nutrienti arriva al centro dell'appetito. I fattori circolanti agiscono anche sui centri della fame e della sazietà. <гормоны, глюкоза и др.), содержание которых, в свою очередь, зависит от состояния кишечника. К гипоталамусу из высших центров идут сигналы, вызванные болями или эмоциональными реакциями, которые возникают при заболеваниях ЖКТ.

Normalmente, l'appetito di una persona è controllato dall'ipotalamo, una regione del cervello che misura la quantità di cibo consumato. Apparentemente, i cambiamenti nelle voglie di cibo possono portare a interruzioni nelle sue attività. Spesso, il desiderio di mangiare qualcosa di dolce o di farina è spiegato dalle fluttuazioni dei livelli di glucosio nel sangue o dai disturbi della produzione di insulina. In questo caso, si raccomanda di limitare la dieta con un alto indice glicemico.

Le donne possono notare un aumento del desiderio di mangiare durante i periodi di impennate ormonali, vale a dire, prima e durante le mestruazioni o durante la gravidanza.

Le persone che aderiscono a diete severe o praticano sport, possono notare un forte desiderio di mangiare, associato ai tentativi del corpo di riempire la mancanza di energia.

Perché aumenta l'appetito? Di grande importanza sono le numerose tentazioni che ci attaccano ovunque: cibo delizioso nella pubblicità, chioschi con pasticcini sulla strada per il lavoro, l'aroma dei piatti pronti del ristorante più vicino - tutto questo stimola l'appetito e ci fa mangiare, anche se non lo vogliamo. Dolci seducenti, prelibatezze, piatti cucinati al momento e splendidamente decorati vi invitano a provare almeno un pezzo.

E un altro, molti motivi noti - il blocco dei problemi. Forti emozioni, sentimenti, stress sono spesso fattori nel desiderio di masticare. Quindi, stiamo cercando di riempire una specie di vuoto all'interno, che consideriamo come la fame. Di solito in questa situazione, una persona tira su un cibo ricco di carboidrati - dolce e farina. Il fatto è che tale cibo è favorevole alla produzione di serotonina, il noto ormone del piacere. Grazie alla serotonina, una persona si calma, il suo umore aumenta. Il corpo ricorda questo, e con lo stress successivo "ci conduce" direttamente al frigorifero, dopo una porzione di serotonina.

E un altro ormone che influenza la brama del cibo è la dopamina. È stato dimostrato, per esempio, che nelle persone in sovrappeso la dopamina arriva in quantità insufficiente, quindi deve essere "sostituita" con un altro pasto.

Ogni caso di aumento dell'appetito è individuale e le ragioni possono essere diverse. Considera alcuni di loro separatamente.

Aumento dell'appetito come sintomo della malattia

In molti casi, la brama di cibo è davvero un sintomo di malattia. Nelle malattie, il corpo a livello di istinto inizia ad accumulare energia aggiuntiva per il proprio recupero.

Naturalmente, non si può considerare il desiderio di mangiare ancora una volta, come la presenza di qualsiasi malattia. Questo può essere confermato solo con metodi diagnostici quando si visita un medico.

Tuttavia, dovresti sapere quali malattie possono essere discusse con eccessiva appetito:

  • la presenza di neoplasie nel cervello;
  • diabete mellito;
  • cambiamenti nei livelli ormonali (squilibrio);
  • disturbo della funzione tiroidea;
  • malattie dell'apparato digerente;
  • depressione, stress psicologico;
  • stanchezza fisica e psicologica;
  • sindrome da disidratazione;
  • insonnia;
  • disturbo alimentare;
  • avitaminosi, anemia.

L'aumento della brama per il cibo spesso accompagna le persone nel periodo di recupero dopo varie malattie: infettive, infiammatorie e anche raffreddori. Questo è considerato normale, poiché il corpo cerca di recuperare l'energia spesa durante la malattia.

Aumento dell'appetito nelle donne

La risposta del centro cerebrale responsabile della fame nel corpo di una donna è direttamente proporzionale alla fase del ciclo mensile. Durante la seconda fase, circa 14 giorni prima delle mestruazioni, questa reazione diventa più pronunciata e la donna può provare un costante desiderio di mangiare. Per alcuni, questo problema si verifica già due settimane prima dei giorni critici, e per gli altri - in 2-3 giorni.

Questo è spiegato, prima di tutto, dalla ristrutturazione ciclica del livello ormonale. Dopo l'ovulazione, la quantità di progesterone nel sangue aumenta. Il progesterone favorisce il rilascio degli ormoni adrenalina e norepinefrina che, a loro volta, accelerano la produzione di succo gastrico. Ciò influisce non solo sull'aspetto della fame, ma anche su una più rapida digestione del cibo.

Inoltre, il progesterone stesso causa anche un aumento dell'appetito, poiché la principale funzione di questo ormone è quella di preparare il corpo femminile alla gravidanza. Un aumento della sua quantità significa che una donna è pronta a rimanere incinta, quindi viene inviato al cervello un segnale che è necessario provvedere urgentemente alle sostanze nutritive in caso di successo.

Poiché nella seconda metà del ciclo mensile, una piccola quantità di insulina inizia a essere prodotta nel corpo di una donna, quindi per PMS è possibile che si vogliano carboidrati semplici: torte, dolci, cioccolato. Contemporaneamente al basso contenuto di ormoni del piacere, tutto ciò può portare non solo ad una falsa sensazione di fame, ma anche a mangiare troppo.

Aumento dell'appetito negli anziani

I motivi per i maggiori bisogni e desideri per il cibo nella vecchiaia sono molti. Uno di questi fattori è il deterioramento della memoria e della concentrazione: una persona semplicemente non ricorda quanto tempo è passato dall'ultimo pasto e richiede di nuovo del cibo. Inoltre, l'anziano può non avere una sensazione di pienezza, a causa di numerose malattie croniche, tra cui il tratto digestivo.

Gli anziani sono preoccupati e preoccupati per i loro cari, per la loro salute, che la loro vita sta volgendo al termine. L'ansia genera la stessa brama di cibo: una persona cerca di soffocare i suoi problemi e il dolore con un altro pasto. Inoltre, molte persone anziane mantengono i propri sentimenti "in se stessi" e si può conoscere la loro tensione nervosa solo dal costante desiderio di mangiare.

Ci sono fattori endocrini alla gola. Malattie a lungo termine, disturbi metabolici - tutto ciò influenza lo stato di appetito. È necessario diagnosticare, scoprire la causa di questa patologia e trattarla.

È particolarmente importante consultare uno specialista, se l'uso costante del cibo si trasforma in un effetto collaterale: l'obesità.

Aumento dell'appetito durante la gravidanza

Quando una donna scopre di essere incinta, nel suo corpo avvengono rapidi cambiamenti ormonali. Il bisogno di nutrienti aumenta drammaticamente, inoltre, la donna incinta inizia a sentire che ha bisogno di mangiare. Ci sono desideri e preferenze diversi e non sempre ordinari nei prodotti.

Il primo trimestre di gestazione, a causa della tossicità intrinseca di questo periodo, può essere accompagnato da una diminuzione dell'appetito: nausea, debolezza e talvolta vomito. Tuttavia, nel secondo trimestre, il benessere tende a migliorare e il bisogno di cibo si manifesta di nuovo, anche diverse volte di più.

Non è sorprendente, perché il corpo femminile spende molta forza e risorse interne per formare e portare avanti un bambino. Ogni giorno il menu dovrebbe contenere un set completo di tutte le sostanze necessarie: proteine, carboidrati, oligoelementi, vitamine, grassi. Se tutti i nutrienti sono sufficienti, quindi più del necessario, il corpo non richiederà. Ciò significa che se una donna vuole qualcosa, allora questo "qualcosa" non è abbastanza nel corpo.

Cerca di mangiare solo cibo sano, non mangiare troppo, guarda il tuo peso in base alla tabella di aumento di peso durante la gravidanza. Tale tavolo può essere preso in qualsiasi consultazione femminile. Se il desiderio eccessivo di cibo porta ad eccessi di cibo e eccesso di cibo, quindi riconsiderare la dieta con il medico.

Aumento dell'appetito in un bambino

L'appetito del bambino è soggetto a fluttuazioni significative. Può essere ridotto per un breve periodo, che può essere spesso associato a una cattiva alimentazione, qualità culinaria del cibo, la monotonia della dieta, bere insufficiente nella stagione calda e altri fattori. Disturbi dell'appetito a lungo termine, il suo declino, fino all'assenza (anoressia), sono associati a varie patologie e intossicazioni, malattie degli organi digestivi, sistemi nervosi, ecc.

Lo stato di aumento dell'appetito (polifagia) nei bambini è meno comune. Si osserva un aumento fisiologico dell'appetito e periodi di crescita e sviluppo migliorati, ad esempio durante il primo stiramento (6-8 anni), pubertà, a volte nei neonati prematuri a causa della crescita accelerata, in alcuni casi durante il periodo di recupero dopo malattie infettive acute. In genere aumento dell'appetito ad alti livelli (bulimia) nei bambini con diabete. L'aumento dell'appetito in un bambino spesso porta all'obesità. Questo sintomo appare anche con un tumore dell'apparato insulare del pancreas (cellule beta) - insulinoma. Allo stesso tempo, si osserva anche l'ipoglicemia.

L'aumento dell'appetito può essere osservato con tumori cerebrali, in particolare la regione ipotalamica, in alcuni casi con ipoplasia congenita del sistema nervoso centrale, uso a lungo termine di ormoni steroidei, a volte ftivazidi, alcuni antistaminici. La polifagia si osserva anche in pazienti con alcune forme di malassorbimento, pancreatite cronica, ulcera duodenale.

Aumento dell'appetito durante l'allattamento

Durante il periodo dell'allattamento al seno, le ragioni del costante sentimento di fame possono essere:

  • perdita di liquidi nel latte;
  • aumento del consumo di energia (per la produzione di latte, l'assistenza all'infanzia, nuove faccende domestiche, ecc.);
  • l'abitudine di mangiare duramente durante la gravidanza;
  • fattori soggettivi - mancanza di sonno, sentimenti per il bambino, depressione postpartum.

Un ruolo importante è giocato dall'equilibrio degli ormoni sessuali. Per la maggior parte delle giovani madri, il livello ormonale si stabilizza circa sei mesi dopo il parto, e per tutto questo tempo una donna può soffrire di un aumento della brama per il cibo. Di norma, nel tempo, il livello ritorna normale e l'atteggiamento verso la nutrizione si normalizza.

Fattore restrittivo per non mangiare "tutto", dovrebbe essere la salute del bambino. Non è un segreto che praticamente tutto ciò che una madre mangia va al bambino come parte del latte. Cosa può trasformare l'ingordigia di una donna per un bambino: diatesi, coliche nella pancia, allergie e persino asma bronchiale. Prima di andare di nuovo in frigo, pensa se vuoi davvero mangiare o è solo un semplice capriccio del corpo?

Aumento dell'appetito per la gastrite

Quando la gastrite che brama il cibo spesso scompare rispetto agli aumenti, perché il dolore allo stomaco non contribuisce al desiderio di mangiare. Tuttavia, a volte è possibile e viceversa: la secrezione incontrollata di succo gastrico può provocare un falso senso di fame. Inoltre, molti pazienti cercano di mangiare il dolore con un sacco di cibo.

C'è una terza ragione: il processo infiammatorio nello stomaco richiede ulteriori vitamine e sostanze nutritive dal corpo, così come fluidi per rimuovere i prodotti residui della reazione infiammatoria.

Combattere con la costante sensazione di fame durante la gastrite è privo di significato, è necessario trattare direttamente la gastrite. Dopo la guarigione, l'appetito si riprenderà da solo. Ma andare avanti e mangiare troppo. Sarebbe più ragionevole mangiare spesso, ma gradualmente, riducendo il carico sul sistema digestivo. La dieta dovrebbe essere fatta il più semplice possibile: ad esempio, sostituire la ricca zuppa con il brodo e il contorno con carne - verdure in umido.

Non cercare di ridurre drasticamente la dieta, poiché il digiuno non è l'opzione migliore per la gastrite. Mangiare ogni 2-2,5 ore, ma le porzioni dovrebbero essere piccole, non causando una sensazione di pienezza. Man mano che la malattia migliora, il menu può essere gradualmente esteso.

Aumento dell'appetito alla sera

I nutrizionisti spiegano un aumento dell'appetito nel tardo pomeriggio per i seguenti motivi:

  • durante il giorno una persona non ha ricevuto calorie;
  • per tutto il giorno, ha consumato cibi a carboidrati sufficientemente ipercalorici, che hanno causato un forte aumento della glicemia.

Se il corpo manca di calorie (ad esempio, si segue una dieta rigorosa), allora alla prima occasione inizia a chiedere cibo, e il più delle volte succede di sera o anche di notte.

Se durante il giorno hai mangiato dolci, caramelle o sei stato tentato a una torta, dopo un paio d'ore si verifica una forte diminuzione del livello di zucchero nel sangue, e il corpo inizierà a richiedere un'ulteriore porzione di dolci. I carboidrati complessi (ad esempio i cereali) sono un'altra cosa: non provocano salti improvvisi nei livelli di glucosio, lo zucchero aumenta e diminuisce gradualmente, e la sensazione di fame è controllata.

Scegliendo una dieta, ricorda che le restrizioni troppo grandi sull'assunzione calorica costringono il nostro corpo, prima o poi, a richiedere cibo e ad organizzare una sorta di riserve sotto forma di grasso corporeo. Il corpo umano non può permettere che la morte provenga dall'esaurimento, quindi la mancanza di calorie a un certo punto provoca un attacco di gola. E se in un primo momento sembri morire di fame abbastanza facilmente, allora tutti i tentativi successivi finiranno prima e prima con attacchi di zhora serale.

A volte mangiare troppo la sera è solo un'abitudine. Tutto il giorno al lavoro, la colazione, il pranzo completamente solo in pochissimo tempo. E qual è il risultato: la sera una persona torna a casa e mangia "due pranzi". E così ogni giorno. Il corpo si abitua e sopporta tranquillamente il digiuno giorno, sapendo che la sera il cibo arriverà in quantità copiosa.

Tutti i suddetti fattori possono essere considerati una violazione della dieta. Questo non va bene per il sistema digestivo e per la salute generale. Pertanto, le abitudini alimentari dovrebbero essere riviste e mangiate pienamente e correttamente.

Nausea e aumento dell'appetito

La nausea può parlare di molte malattie e condizioni. Quindi, la nausea è accompagnata da alcune malattie del tratto digerente, disturbi dell'apparato vestibolare, tossicosi durante la gravidanza, avvelenamento e intossicazione. E cosa può indicare nausea e allo stesso tempo sentimenti di fame?

La nausea può causare un aumento della salivazione e una maggiore produzione di succo gastrico, che provoca una sensazione di fame. In tali situazioni, non si vuole solo mangiare: il cibo viene digerito più velocemente, il tratto digestivo funziona più attivamente. Forse ancora più frequenti movimenti intestinali.

Se non parli di gravidanza, che può essere accompagnata da una condizione simile, questi sintomi possono essere dovuti a tali malattie:

  • patologie del tratto gastrointestinale (ulcera peptica, gastrite acuta e cronica, tumore allo stomaco, esofagite);
  • malattie pancreatiche (pancreatite, tumori);
  • malattia della cistifellea;
  • aumento della pressione intracranica, meningite, encefalite, parkinsonismo;
  • il mal di mare.

A volte, durante l'assunzione di determinati farmaci compaiono nausea e desiderio di mangiare. Questi possono essere rappresentanti di glicosidi cardiaci o antidepressivi.

Aumento dell'appetito, sonnolenza e debolezza

Fame e sonnolenza, affaticamento si osservano con bassi livelli di zucchero nel sangue. Di norma, questo è un effetto collaterale di diete severe e di digiuno. Puoi fare dei test per garantire una bassa quantità di glucosio nel sangue. Se le paure sono state confermate, si consiglia di visitare un nutrizionista che rivedrà i principi dietetici e creerà un menu speciale che soddisfi le tue esigenze (ad esempio, per perdere peso) e non influirà negativamente sul tuo benessere e sulla tua salute.

La sensazione di fame sembra completamente logica, a causa della mancanza di nutrizione per il corpo. Lo stomaco è vuoto, rispettivamente, il centro della fame indica che è necessario prendere da mangiare.

Debolezza e sonnolenza sono associati a costi energetici insostituibili, disidratazione generale e perdita di proteine ​​muscolari. Una persona sente sonnolenza, stanchezza, vuole costantemente dormire e al mattino non prova alcuna sensazione di allegria.

L'aumento dell'appetito e della debolezza può anche essere osservato con elevati livelli di zucchero nel sangue associati al diabete, compromissione della funzionalità surrenalica o della tiroide. Un persistente aumento della quantità di zucchero può essere accompagnato dai seguenti sintomi:

  • minzione frequente;
  • bocca secca;
  • deperimento;
  • sensazione di fame;
  • la debolezza;
  • menomazione della vista;
  • l'adesione di malattie infettive.

Il corpo in questo caso è disidratato, esausto. Una persona non vuole solo mangiare: spesso sente il bisogno di dolci. Allo stesso tempo, non si sta riprendendo, ma al contrario, sta perdendo peso, motivo per cui la sensazione di fame e debolezza si intensifica solo.

Le fluttuazioni di zucchero nel sangue non dovrebbero essere taglienti. Tenere traccia dei cambiamenti nella bilancia può essere più volte dopo aver superato i test per il glucosio. La successiva consultazione di un endocrinologo o terapeuta determinerà se esiste una malattia nel corpo. In tal caso, il medico prescriverà il trattamento appropriato e monitorerà la dinamica delle condizioni del paziente.

Molto appetito

L'appetito "brutale" è spesso il risultato di un disturbo del metabolismo dei carboidrati. Tali disturbi nella maggior parte dei casi diventano causa di sovrappeso e obesità. Le persone con tali problemi attirano principalmente alimenti ricchi di carboidrati semplici: dolci, torte, biscotti, torte, pasticcini.

Quando si utilizzano questi prodotti, la quantità di glucosio nel sangue aumenta rapidamente. Una quantità eccessiva di insulina entra nel flusso sanguigno, che riduce anche rapidamente il livello di glucosio. Come conseguenza di una brusca caduta del glucosio, il centro cerebrale riceve nuovamente il segnale che è necessario assumere cibo. Risulta una sorta di circolo vizioso: più ne mangiamo, più ne abbiamo bisogno. Di conseguenza, il metabolismo dei carboidrati è sconvolto e dietro di esso i processi metabolici generali. C'è un accumulo di energia in eccesso, viene prodotta una grande quantità di tessuto adiposo, la cui scissione viene bloccata dal cervello. E come risultato - l'obesità.

Eccessive voglie di cibo non si formano immediatamente - di solito sono anni di cattiva alimentazione, stili di vita malsani, stress, inattività fisica, ecc. Per questo, è necessario stabilizzare il lavoro del centro di saturazione solo normalizzando i principi della dieta e della vita.

Aumento dell'appetito per il cancro

Con problemi oncologici, l'appetito è generalmente ridotto e non aumentato. Ciò è dovuto alla più forte intossicazione del corpo, con il rilascio di prodotti di decomposizione da parte del tumore, così come con l'uso di potenti farmaci che influenzano negativamente anche i centri di saturazione.

La mancanza di fame nel cancro dello stomaco è dovuta al fatto che il tumore sembra riempire il lume gastrico, il che crea una sensazione di sazietà.

L'aumento della fame può essere osservato solo nelle prime fasi della malattia, o nella fase di recupero, quando il paziente dopo il corso della terapia è in via di guarigione. Questo è considerato un buon segno e significa che il corpo si sta riprendendo e richiede ulteriori nutrienti.

Tuttavia, è necessario mangiare nel cancro. È molto importante mantenere il corpo in condizioni di lavoro, perché se è indebolito, non sarà in grado di resistere alla malattia. I pasti dovrebbero essere completi, di alta qualità, ipercalorici, in piccole porzioni, ma spesso.

Vermi e aumento dell'appetito

Sono note oltre duecento specie di vermi capaci di stabilirsi nel corpo umano: principalmente vermi piatti e nematodi. A causa dell'elevato numero di parassiti, i sintomi dell'infezione possono differire in modo significativo. Pertanto, in caso di invasioni di Helminthic, è possibile osservare sia una diminuzione sia una esacerbazione dell'appetito. Pertanto, la presenza di fame non può essere considerata un segno caratteristico della presenza di vermi.

L'infezione da parassiti è caratterizzata da un complesso di sintomi:

  • irritabilità irragionevole, rabbia, costante affaticamento, disturbi del sonno;
  • sensazioni di disagio nell'addome, aumento della formazione di gas, sensazione di pesantezza, assenza o aggravamento della fame, disturbi digestivi (la stitichezza è sostituita dalla diarrea);
  • anemia, avitaminosi;
  • emaciazione, nell'infanzia - ritardo della crescita;
  • allergie frequenti

Una costante sensazione di fame può essere associata ai vermi, se insieme a un carico maggiore per il cibo c'è una perdita di peso e alcuni degli altri sintomi sopra elencati.

Per assicurarsi che i vermi siano presenti, è necessario passare più volte un test delle feci, puoi anche prendere un tampone o raschiare.

Aumento dell'appetito negli uomini

Gli uomini sono soggetti alla gola non meno delle donne. Inutile dire che il sesso maschile ha bisogno di più cibi ipercalorici rispetto alle donne. Tuttavia, a volte non si può trattenere e mangiare troppo. Le ragioni per cui il corpo fa mangiare un uomo in più sono anche molte:

  • disturbi della funzione tiroidea, disturbi endocrini;
  • malattie dell'apparato digerente (gastrite, ulcera, disbiosi, ecc.);
  • stati depressi, depressi, mancanza di autorealizzazione (licenziamento dal lavoro, bassi salari, frustrazioni in famiglia, ecc.);
  • stress frequente;
  • stanchezza cronica, superlavoro, mancanza di sonno, duro lavoro fisico;
  • nutrizione squilibrata, mancanza di un'alimentazione adeguata;
  • uso di alcol;
  • disidratazione.

Molto spesso, la maggior parte di questi problemi viene risolta in un periodo di tempo relativamente breve stabilendo nutrimento, un regime giornaliero e fornendo il tempo sufficiente per riposare e dormire.

Se un uomo consuma alcol, allora l'aumento dell'appetito può essere il risultato di disturbi metabolici, fallimento della produzione di enzimi digestivi e succo gastrico, danni cronici agli organi digestivi. E, alla fine, qualsiasi bevanda è accompagnata da un denso "spuntino", perché le bevande alcoliche irritano i recettori dello stomaco e provocano un desiderio "brutale" di mangiare.

Tutto ciò deve essere considerato quando si inizia a combattere l'aumento dell'appetito. Per prima cosa devi liberarti delle cattive abitudini, migliorare la nutrizione e lo stile di vita, mettere in ordine il sistema nervoso - e la parte principale del problema può essere risolta.

Trattamento dell'appetito aumentato

Per combattere il senso immotivato della fame, prima di tutto, dovresti adattare la tua dieta. È importante ridurre la percentuale di cibi grassi, dolci e piccanti nella dieta, utilizzare meno cibi pronti e cibi pronti da negozi e fast food. Molti produttori aggiungono speciali esaltatori di sapidità ai loro prodotti, che incoraggiano il consumatore a comprare e consumare questi particolari prodotti e in quantità incontrollate: dopo tali additivi, i cibi tradizionali fatti in casa e quelli sani sembreranno freschi e insipidi. Ricorda questo quando acquisti del cibo.

Evitare l'eccesso di cibo. È meglio mettere da parte il piatto in tempo: non succederà nulla di terribile se finisci il piatto in un'ora o due.

Prenditi il ​​tuo tempo durante il pasto, non distrarti parlando al telefono, guardando le notizie o leggendo i giornali. Perché il corpo capisca che ha mangiato, gli occhi devono vedere il cibo, non le pagine sul monitor del computer.

Non bere cibo, può contribuire alla rapida evacuazione di cibo non digerito dallo stomaco, che manifestano una sensazione di fame in breve tempo.

Cerca di non sovraccaricare il corpo, non lavorare troppo. Troviamo sempre il tempo per lavorare, a volte dimenticando il riposo. Ma anche il corpo ha bisogno di recuperare.

Non dimenticare di nutrire il tuo corpo con vitamine, minerali e acqua pulita. Tutto ciò è vitale per il corretto funzionamento degli organi, compreso il sistema digestivo.

Parlando dell'aspetto psicologico - problemi sul fronte personale, stress sul lavoro e nella vita di tutti i giorni - puoi solo desiderare una cosa: guardare la vita più positivamente, sforzarti di essere ottimista, e poi molte domande saranno risolte da sole e la vita diventerà più luminosa.

Per quanto riguarda le compresse che colpiscono i centri di fame nel cervello, non è consigliabile ricorrere al loro uso. È meglio usare le erbe medicinali e usare certi cibi per ridurre l'appetito.

L'aumento dell'appetito non sempre parla di malattie, devi solo riconsiderare il tuo atteggiamento nei confronti del cibo e della vita.

Sintomi clinici e diagnosi di cancro gastrico

La sintomatologia del cancro gastrico si distingue per la sua complessità, grande varietà ed è raramente semplice. Particolarmente brutti sintomi di cancro nelle fasi iniziali del suo sviluppo. In questo periodo, il cancro gastrico può spesso essere completamente asintomatico o solo con tali fenomeni, sulla base dei quali è difficile persino sospettarlo. Va ricordato che in molti casi lo sviluppo del cancro gastrico può essere preceduto da sintomi a lungo termine di gastrite cronica atrofica, malattia ulcerosa o poliforme, che si riscontrano anche nel cancro. Spesso c'è un cancro gastrico con un decorso clinico completamente atipico.

La manifestazione dei sintomi del cancro gastrico e la loro natura dipendono da molte ragioni: dalla localizzazione del tumore, dalle caratteristiche morfologiche e dalla natura della sua crescita, dal coinvolgimento nei cambiamenti del tumore degli organi adiacenti, dalle malattie concomitanti e dalle complicanze e dal grado di compromissione dell'intero corpo, cioè in quelle circostanze, che sono dati in parte nello schema di classificazione.

I segni clinici più caratteristici del cancro gastrico sono:
1. Dolore nella regione epigastrica. A volte ha il carattere di una "crisi" e costringe i pazienti a ricorrere a termosifoni.
2. Perdita di peso. Spesso, all'inizio, come se non fosse motivato.
3. Perdita di appetito. Come un unico segno, è solo un breve periodo.
4. Vomito (a volte mescolato con sangue). Raramente si verifica all'inizio della malattia, spesso ripetuta.
5. Il sanguinamento si manifesta con vomito con mescolanza più o meno abbondante di sangue e feci catramose. Emorragia ripetuta accompagnata da crescente debolezza, ricorrenza di "feci nere". A volte può esserci una perdita di coscienza. Da misure urgenti adottate (trasfusioni di sangue, uso del freddo, ecc.), Arrestare il sanguinamento è più facile che fermare il sanguinamento da un'ulcera allo stomaco.
6. Aumento della temperatura corporea. È osservato in circa il 33% dei casi, ma non come un segno iniziale.
7. Diarrea "senza causa". Successivamente, è accompagnato da manifestazioni poco chiare dello stomaco.
8. Mal di schiena. Si osservano principalmente durante la germinazione di un tumore e spesso nel pancreas (si sospetta la sciatica, vengono prescritte procedure di fisioterapia, la maggior parte delle quali porta ad un'accelerazione della crescita).
9. Dolore nel cuore. Possono verificarsi all'inizio della malattia e sono di riflesso in natura.

La localizzazione di un cancro gastrico di solito ha un effetto distinto sui suoi sintomi.

Nel cancro del piloro, l'attività motoria dello stomaco soffre, quindi il quadro clinico inizia ad assomigliare alla stenosi post-ulcera della sezione di uscita dello stomaco.

Con il cancro della minore curvatura dello stomaco, ci sono anche vomito riflesso e eruttazione, che compaiono subito dopo aver mangiato e non sono accompagnati da un ritardo nei contenuti gastrici per un lungo periodo.

Quando un tumore è localizzato nella parte cardiaca dello stomaco, i suoi sintomi diretti potrebbero non essere presenti per molto tempo. Se il tumore si diffonde attraverso il cardias, prende tutto e mostra una tendenza a spostarsi verso l'esofago, quindi iniziano a comparire i sintomi di difficoltà nel passare il cibo (disfagia). Prima di questo, possono esserci aumento della salivazione, rigurgito riflesso del cibo e quindi singhiozzo associato alla contrazione del diaframma, a causa dell'irritazione del nervo frenico. Quindi, già dopo, compaiono dolori sordi nella regione epigastrica, associati alla transizione del tumore agli organi vicini o al processo infiammatorio sviluppato. Appaiono anoressia, perdita di peso generale con perdita di peso, scomparsa di tessuto adiposo, disidratazione, perdita di elasticità e pelle secca, cioè tutti i segni di distrofia alimentare e quindi la cachessia da cancro. Nessun dottore dovrebbe dimenticare che il cancro della zona cardiaca dello stomaco si presenta spesso sotto l'aspetto di attacchi di angina e ci sono frequenti casi di rilevamento tardivo di tale tumore, quando non si riscontrano cambiamenti nel cuore e nei vasi sanguigni. Ciò è particolarmente vero per quei pazienti nei quali, nonostante l'apparente angina pectoris, non riescono a identificare altri segni convincenti di malattia cardiovascolare.

Quando il cancro esofageo cardiaco si sviluppa dall'epitelio squamoso (come se dall'epitelio dell'esofago), non possono esserci chiari segni di cancro esofageo (disfagia). La disfagia in tali casi diventa il sintomo principale di ritardo, quando l'inversione dei bordi del cancro si verifica con lo sviluppo di cicatrici in questo luogo. La condizione generale del paziente non sembra soffrire da molto tempo e l'appetito può anche essere mantenuto per lungo tempo.

Nei casi in cui il cancro del cardias si sviluppa dalla distopia dell'epitelio gastrico lungo il bordo dell'esofago, il tumore non appare per molto tempo; la disfagia appare tardi o non succede. Lo sviluppo asintomatico a lungo termine di tale cancro può essere improvvisamente sostituito da un quadro di malattia avanzata.

I tumori del corpo dello stomaco, localizzati sulle pareti anteriori e posteriori di esso e sulla maggiore curvatura, possono spesso presentarsi come una "forma muta", cioè possono esistere per lungo tempo senza sintomi gastrici individuali. Allo stesso tempo, i disturbi generali possono apparire in primo piano: come anemia irragionevole, debolezza generale, letargia, edema, depressione mentale, dipendente da perdita di sangue, fame di ossigeno e disordini metabolici. Questo periodo coincide con il crollo del tumore; può aumentare la temperatura e aumentare l'intossicazione. Sintomi locali con tale localizzazione compaiono quando il tumore raggiunge l'uscita o le sezioni di ingresso dello stomaco o se passa agli organi vicini. Poi ci sono dolore (nella parte posteriore, il processo xifoideo, sinistra ipocondrio, cingolo scapolare, ecc.).

Il cancro allo stomaco può essere asintomatico per un lungo periodo e cominciare a manifestarsi quando si passa al diaframma, alla pleura, ecc. Il dolore che è apparso viene a volte scambiato per nevralgia, e se il medico non esamina il paziente allo scopo di non vedere il cancro dello stomaco, il periodo del cancro già trascurato viene spesso impostato..

I sintomi del cancro gastrico dipendono anche dalle caratteristiche della sua crescita. Con la crescita esofitica, spesso nonostante un ampio tumore tuberoso dalla parete anteriore o posteriore, e non dalla lieve curvatura, ci sono pochi segni locali. Perdita di sangue, anemia, debolezza appaiono tardi. Con questo tipo di crescita del tumore, la febbre e l'intossicazione si verificano spesso a causa della sua tendenza a ulcerazioni, infezioni, trombosi e ampia disintegrazione. Nel decorso clinico del cancro, i tumori cardiaci con crescita esofitica causano in qualche modo una precedente disfagia.

Tumori di crescita endofitica, infiltrativa e ulcerosa, che si verificano sullo sfondo di gastrite cronica, ulcera peptica o poliposi, si manifestano precocemente con sintomi locali caratteristici del quadro della gastrite o dell'ulcera peptica. I dolori sordi che appaiono a prescindere dal cibo sono poi aggravati dall'assunzione di cibo e possono irradiarsi, ma presto seguiranno il vomito riflesso e il rigurgito, poiché questi tumori si sviluppano più spesso nella sezione di uscita dello stomaco.

I tumori con crescita infiltrativa diffusa, che comprendono tumori scirrotici (linitis plastica), procedono in modo nascosto, a lungo senza sintomi gastrici locali. La loro crescita è
nello spessore della parete gastrica con uno sviluppo massiccio di tessuto fibroso. Nei pazienti con appetito aumentato (forma "bulemica"), non c'è saturazione, poiché il gatekeeper si spalanca, il cibo "fallisce" liberamente. I pazienti perdono peso, compare una diarrea frequente e "senza causa".

Inoltre, in modo asintomatico, possono verificarsi anche forme di infiltrazione diffusa del cancro gastrico colloidale.

Inoltre, V. X. Vasilenko e M. Yu. Melikov (1964) identificano anche il carcinoma gastrico ulceroso primario. Quando si verifica, sindrome ulcerosa di durata variabile con remissioni caratteristiche. "Nicchia" in questi casi, radiologicamente o gastroscopicamente spesso indistinguibile dalla "nicchia" di un'ulcera ordinaria. La diagnosi è chiarita solo istologicamente, e il sospetto clinico di una tale forma di cancro sorge sulla base di una speciale relazione tra sintomi soggettivi e funzionali, da un lato, e la dinamica dell'immagine radiografica nel processo di trattamento terapeutico, dall'altro. Questo conferma ancora una volta la necessità di considerare ogni ulcera gastrica cronica come un processo che può potenzialmente trasformarsi in cancro.

In relazione alle caratteristiche della struttura e alla crescita del tumore, esistono forme separate con segni tipici. Questi includono: cancro stenotico, cancro simile a un piattino, cancro a clessidra, forma occlusiva, linite plastica, ecc.

Secondo il suo decorso clinico, il cancro stenosante assomiglia alla stenosi cicatriziale, che viene rilevata radiograficamente. È localizzato nella sezione di uscita dello stomaco, nel gatekeeper, meno frequentemente nel cardias. Clinicamente, nella posizione del tumore all'uscita dallo stomaco appare la stenosi con l'espansione dello stomaco. In questo caso, contrazione benigna dovuta alla precedente ulcera è difficile da distinguere dal cancro gastrico. Questi tumori presto metastatizzano ai linfonodi vicino allo stomaco e al fegato.

La forma stenosante di cancro nell'area del cardias è meno comune. In questa forma, la disfagia e l'espansione soprastenotica dell'esofago vengono alla ribalta. Il più delle volte si tratta di un tumore fibroso (scyrr) che rapidamente si metastatizza ai linfonodi e al fegato più vicini.

Il cancro della clessidra è caratterizzato dal potente sviluppo del tessuto cicatriziale. È localizzato nella parte centrale dello stomaco, spesso deriva da un'ulcera, che ha già causato una deformazione simile lungo la curvatura minore. Per gli stessi cambiamenti può portare e il cancro allo stomaco sulla maggiore curvatura, quando il suo sviluppo è accompagnato da un'abbondanza di cicatrici. Il quadro clinico è caratterizzato da rapida saturazione, ritardo del cibo, vomito. Questi tumori si metastatizzano relativamente raramente.

Il cancro occlusivo è raro. Il cancro cresce dalla mucosa esofitica e veloce, riempiendo la cavità dello stomaco, violando l'evacuazione di essa. È facilmente diagnosticato, la parete dello stomaco non germina.

Una forma di cancro strisciante si sviluppa nello strato sottomucoso. I sintomi clinici corrispondono a gastrite atrofica e rigida, pertanto in questi casi sono indicati laparotomia, gastrotomia e biopsia. La diagnosi clinica e radiologica è molto difficile.

Nel suo corso, questo tumore sembra essere più benigno, ma in realtà si comporta come un tumore infiltrante, come lo scyrr, dà metastasi a distanza, e dopo l'intervento la contaminazione del cancro inizia rapidamente o si verifica una recidiva nel sito di resezione o anastomosi.

Linitis plastica procede in modi diversi, sia maligni che benigni. Il processo si estende verso l'alto, verso l'esofago e verso il basso, fino al duodeno. Di norma, questo skirr è spesso riconosciuto dalla presenza di metastasi (polmone, ossa). Con questo tipo di tumore, lo stomaco si trasforma in un tubo non contrattile. il piloro spalancato e il cibo nello stomaco non si attardano. I sintomi della malattia sono scarsi e quindi la diagnosi è spesso in ritardo.

La forma simile al piattino del cancro gastrico è localizzata lungo la minore curvatura, con frequenti passaggi alle pareti dell'organo. Caratterizzato dalla presenza di una grande ulcera con bordi rialzati e contorti. Sebbene la dimensione di un tale tumore sia grande, si metastatizza tardi. Clinicamente, questa forma di cancro gastrico viene rilevata tardi, poiché i suoi sintomi sono scarsi.

Tra le varietà di cancro gastrico è il cancro piatto. Si distingue per la sua malignità, sierosa precoce dello stomaco germina e, diffondendosi attraverso il peritoneo, causa la carcinomatosi con lo sviluppo di ascite.

Il tipo di nodo gastrico si riferisce alle sue forme esofitiche. Nel sito tumorale si sviluppa rapidamente decadimento putrido, spesso si verifica un sanguinamento occulto. Il tumore cresce rapidamente in organi e tessuti adiacenti ed è molto incline a metastasi precoci e multiple.

Le caratteristiche del cancro gastrico nel tavolo Stevenson (1963) sono ben confrontate (tabella 3).