Farmaci incompatibili

Diete

Attenzione! Tutti i materiali sul sito sono di natura consultiva. Assicurati di consultare il medico.

1. Ricezione congiunta di diversi farmaci.

Sei stato dal dottore e nelle tue mani sono uscite alcune ricette? Non iniziare a prendere tutti i farmaci contemporaneamente. Si scopre che ci sono relazioni complesse non solo con noi - persone, ma anche con medicine...
L'assunzione congiunta di diversi farmaci può causare reazioni estremamente indesiderabili dal corpo. Secondo le statistiche, circa il 7% degli effetti collaterali dei farmaci è dovuto alla loro interazione tra loro o al cibo. La ricezione simultanea di due fondi senza tener conto del loro rapporto nel 2-3% dei casi contribuisce a un risultato indesiderato. Se vengono prescritti cinque farmaci, il rischio di effetti collaterali raggiunge il 50%.

2. Devi sapere...

. che la diversità non ha sempre un effetto positivo sul trattamento. Ma per evitare gli effetti dannosi possibili.
Non prescrivere mai farmaci per te stesso. Consultare un ampio specialista, che è in grado di spiegare chiaramente cosa è possibile portare con sé e cosa è severamente proibito.
Il secondo tabù - qualsiasi bevanda alcolica in parallelo con i farmaci. Anche una piccolissima dose di alcol può influire negativamente sul tuo benessere.
Molti farmaci "non tollerano" latte, latticini, succhi di frutta freschi, caffè. Un sacco di divieti. Le persone con malattie croniche dovrebbero essere particolarmente diffidenti nell'assumere più farmaci.
Le regole più severe sono stabilite e ricevere antibiotici. Questo è il gruppo più pericoloso di farmaci con gravi effetti collaterali. Non possono essere combinati con gli stessi mezzi forti e ad azione rapida - come la suprastinom da allergie o potente sedativo - il fenazepam.
Avvicinarsi con cautela all'assunzione di farmaci cardiovascolari. La loro interazione con diuretici può danneggiare i reni.

3. Pharmamartika.

Non è necessario conoscere tutte le caratteristiche della combinazione di farmaci. Per capire se le medicine che ci sono familiari dal kit di pronto soccorso sono combinate non sarà mai superfluo.
Per prima cosa, immagina il percorso della medicazione nel nostro corpo. In quali fasi del movimento può trasformarsi improvvisamente in veleno?
O perché non ci sentiamo affatto bene, anche se abbiamo accettato sia il terzo che il terzo.

4. In una posizione speciale.

PRESA DELL'UVA SUCCHI DI FRUTTA, RIEMPIMENTO, TÈ DISTRUGGONO IL SUCCO GASTRICO E RILASSANO L'EFFETTO DELLA DROGA.
CAFFÈ È DIVERSO DA UN'AZIONE ECCITATIVA, E INSIEME A SIMILI FARMACI È POSSIBILE PORTARE A DISABILITÀ E RIBALTAMENTO NERVOSO.
NICOTIN RIDUCE L'EFFICIENZA DELL'AZIONE ANALGETICA.

5. Nella fase di assorbimento.

Antiacidi, carbone attivo o altri assorbenti riducono l'assorbimento e l'efficacia dei farmaci assunti contemporaneamente a loro.
Dovrebbero essere prescritti nell'intervallo di più o meno 1-2 ore per ricevere il farmaco principale. Tra le sostanze chimiche si può verificare un antagonismo e un complesso inattivo può formarsi, ad esempio, tra tetraciclina e preparazioni di ferro, calcio o magnesio. I lassativi aumentano la peristalsi, ma peggiorano l'assorbimento di altri farmaci. Al contrario, m-holinoblokatory causa una diminuzione della motilità, che contribuisce all'assimilazione di farmaci prescritti in parallelo con loro.

6. Nella fase di distribuzione.

(Penetrazione dal sangue in organi e tessuti). Antidolorifici e farmaci antipiretici - l'aspirina, l'ibuprofene - competono con agenti antidiabetici. Questo può portare ad un forte calo dei livelli di glucosio nel sangue e causare perdita di conoscenza. Oppure, per esempio, se la levodopa sarà a lungo nello stomaco, i fondi del parkinsonismo, la parte del leone della dose che prendi sarà metabolizzata, di conseguenza, una porzione più piccola del farmaco entrerà nell'intestino, questo porterà immediatamente a una diminuzione dell'effetto farmacologico.

7. Nella fase del metabolismo.

. o biotrasformazione (trasformazione di un farmaco in un composto non tossico, di solito nel fegato). Il fenobarbital attiva gli enzimi epatici, accelera l'azione di alcuni farmaci e riduce gli effetti degli altri.

8. Nella fase di ritiro.

(Attraverso i reni e con la bile). Con la capacità di cambiare l'acidità delle urine, molti farmaci violano il tasso di rimozione dei farmaci. L'acido ascorbico acidifica l'urina e l'assunzione simultanea di farmaci debolmente alcalini accelera la loro escrezione, indebolendone l'effetto.

9. I medicinali sono nemici.

I sonniferi potenziano l'azione di farmaci anti-allergici, antipsicotici, analgesici, la maggior parte anti-infiammatori.
Inoltre, in nessun caso possono essere combinati con stimolanti del SNC.
L'assunzione simultanea di antidepressivi e rimedi anti-freddo (coldrex, teraflu, rhinza) può portare ad un aumento degli effetti del primo, un aumento significativo della pressione sanguigna, della temperatura e, più pericoloso, dello sviluppo del coma.
L'assunzione di paracetamolo con aspirina, farmaci antiepilettici, barbiturici e aiuti allo stomaco ha un effetto negativo sui reni. Nelle malattie dello stomaco, si raccomanda di escludere il paracetamolo e l'aspirina dal kit di pronto soccorso. Questi farmaci sono controindicati nei bambini sotto i 2 anni di età, persone con scarsa coagulazione del sangue.
Il "vicinato" di analgin, indometacina, ibuprofene e farmaci che contengono alcol (tutti i tipi di sciroppi, tinture) sono insidiosi e pericolosi - aumentano l'effetto dell'alcol.
Con gli antibiotici, non è consigliabile assumere vitamine: sono neutralizzate. Il supporto vitaminico sarà efficace dopo un ciclo di trattamento antibiotico.
Anticipare e conoscere tutte le possibili interazioni dei farmaci durante il loro appuntamento congiunto è compito del medico. Solo lui, uno specialista con conoscenze sufficienti e un'esperienza insostituibile, può proteggerti da conseguenze indesiderabili dall'assunzione simultanea di diversi farmaci, dividendoli per il momento della giornata o scegliendo le migliori combinazioni con il livello minimo di interazione.
Ma dovresti anche essere consapevole: leggi attentamente le istruzioni, dove troverai tutte le informazioni necessarie.

Qualcuno ha preso il fevarin? È possibile bere antidepressivi con antibiotici.

VSD.pa Non riesco a dormire, mi addormento con difficoltà, inizia una forte paura della morte e inizia una forte tachicardia.. come se il cuore si fermasse ilm salta fuori dal torace

Commenti

Mi piacerebbe sentire un'opinione

Mi piacerebbe sentire dal dottore)

Ho provato a bere il fevarin, ma no

Ho provato a bere il fevarin, ma non ho potuto sopportare nemmeno una settimana.. Sveglia, nausea che è stata estenuante anche di notte.. Non potevo sopportarlo, anche se il dottore ha promesso che sarebbe passato. Poiché l'effetto del farmaco può manifestarsi solo dopo 2-3 settimane, non posso dire nulla sulla sua efficacia. Conosco persone che ha aiutato e, al contrario, coloro che, come me, non sono riusciti a trasferire gli effetti collaterali. Quindi.. ognuno ha tutto diversamente...) Hai chiesto di Pax, non è andata?

Prototipi antibiotici... Leggi

Antibiotici prot.. Leggi l'anatomia, dice lì, con quali farmaci (fevarin) non è combinato.

Non riesco ancora a iniziare, ho paura di bere queste pillole ((

Non ho ancora intenzione di iniziare. Ho paura di bere queste pillole ((ma senza di loro non posso farcela.. niente aiuta ((questo panico ha superato completamente (((

Ma è invano... Perché avere paura

Ma questo è inutile.. Perché avere paura delle pillole? Beh, in un pizzico, non ti aiuteranno, quindi vattene con tutti loro. Se il dottore ti ha prescritto i farmaci, naturalmente... E così lo fai in uno, poi in un altro.. Capisci, non sono né meglio né peggio degli altri... Solo uno aiuterà qualcuno, qualcun altro.. Ma tu sarai in grado di capire questo solo iniziando a prendere, almeno qualcosa.. Sono stato molto bene aiutato dal paxil.. Ma non posso consigliarti su di esso, perché tutto è molto individuale. Posso solo dirti una cosa del genere, prima di aver "trovato" la mia droga, ho provato.. beh.. sicuramente.. con una dozzina di droghe.. Non è successo niente di terribile.. Non mi hanno aiutato, e dopo un periodo di tempo specificato me ne sono andato da loro, e ha iniziato a provare il prossimo. Tutto questo, ovviamente, sotto il controllo del medico. Un altro momento del genere, qualsiasi farmaco, anche se si rivela essere "tuo" non aiuta in 2-3 giorni, è necessario prendere almeno 2-3 settimane, e forse un mese, forse aumentare il dosaggio.. Beh, il medico dovrebbe dirlo. da qualsiasi medico ti offra... Buona fortuna)

Buona sera Ho bevuto Fevarin

Buona sera Ho bevuto Fevarin in combinazione con eposterazinom e finlepsin - su consiglio del medico. Mi ha aiutato. Fu trattata per una terribile paura ("presunzioni" presumibilmente) di morte. Era un po 'difficile scendere - lo stato depressivo tornò. Ma ho smesso spontaneamente in qualche modo. Anche il corso non è completamente ubriaco. 2 settimane prima finito. Ho iniziato a dimenticare di prendere la medicina in tempo e ho deciso che avrei dovuto smettere finalmente di bere))
Non posso dire niente di speciale sugli effetti collaterali, perché sono stato curato in ospedale e ho bevuto diversi farmaci contemporaneamente. La prima settimana è stata molto brutta: nausea, mal di testa, ferite da un lato all'altro. Poi è andato via.

Coppie mortali Farmaci che non dovrebbero essere presi insieme

La medicina moderna è impossibile senza la medicina moderna. Sfortunatamente, alcuni farmaci hanno una coppia pericolosa - farmaci che, se usati insieme, causano effetti collaterali!


Antibiotici e contraccettivi orali

Gli antibiotici sono sostanze prodotte da alcuni organismi viventi per distruggere gli altri. Il primo antibiotico fu assegnato da Alexander Fleming nel 1928, per il quale ricevette il premio Nobel.
Da allora, gli antibiotici hanno cambiato la vita dell'umanità. Malattie che erano precedentemente condanne a morte, imparate a guarire: polmonite, tubercolosi, meningite e altre infezioni. Fu grazie agli antibiotici che avvenne l'esplosione demografica del XX secolo, quando la popolazione iniziò ad aumentare esponenzialmente. Gli antibiotici sono un vero miracolo della medicina.
Contraccettivi orali. Indipendentemente dalla forma di rilascio, il principio di azione dei contraccettivi ormonali è lo stesso: cambiare lo sfondo ormonale in modo che l'ovulazione (il rilascio dell'uovo dall'ovaia), e quindi la gravidanza diventa impossibile. C'è un'altra importante azione: cambiano la consistenza del muco della cervice, e diventa impermeabile allo sperma. Oltre a prevenire una gravidanza indesiderata, i contraccettivi ormonali hanno un effetto positivo sulla salute della donna nel suo insieme: riducono il rischio di tumori al seno e alle ovaie, prevengono la comparsa di acne, facilitano le mestruazioni e così via.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
La combinazione di questi farmaci può ridurre l'efficacia delle pillole anticoncezionali e rischi di rimanere incinta. Ci sono due ragioni:
1. I microbi nell'intestino migliorano l'assorbimento degli ormoni. Cioè, gli ormoni rimangono più a lungo nel corpo e proteggono più a lungo dalle gravidanze indesiderate. Gli antibiotici distruggono i germi intestinali, gli ormoni non vengono assorbiti, quindi una grande quantità di ormoni viene semplicemente persa con la calla.
2. Molti antibiotici stimolano il lavoro degli enzimi epatici, quindi iniziano a distruggere gli ormoni vigorosamente. Di conseguenza, la concentrazione di contraccettivi nel sangue diminuisce, e con essa l'efficacia di prevenire la gravidanza.

Cosa fare
Se devi assumere antibiotici e contraccettivi allo stesso tempo, usa i preservativi.

Loperamide (Imodium) è la cura più comune per la diarrea. È venduto senza prescrizione medica in vari marchi. Riduce la motilità e calma l'intestino, quindi raramente corri in bagno. Vale la pena sottolineare che il loperamide non deve essere consumato se la diarrea è associata a un'infezione (cioè quando sono presenti febbre, brividi e cattiva salute). In questo caso, i microbi rimarranno nell'intestino, che è irto dell'aggravamento dell'infezione.

Il calcio è un membro di due gruppi di farmaci senza prescrizione medica:
1. Preparati per le ossa (in combinazione con vitamina D). Viene assunto dalle donne dopo la menopausa per ridurre il rischio di osteoporosi.
2. Antiacidi (farmaci per il bruciore di stomaco) - Il calcio fa parte di alcuni farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
L'effetto principale della loperamide è l'inibizione della motilità intestinale. Ma il calcio ha un effetto collaterale simile! Pertanto, la combinazione di questi due farmaci può portare a una stitichezza dolorosa molto pronunciata.

Cosa fare
Se inizi ad assumere loperamide per la diarrea, prenditi una pausa dagli integratori di calcio, altrimenti la diarrea potrebbe trasformarsi in stitichezza.
Guarda il video del programma "Live Healthy" su questo argomento.

Verapamil appartiene al gruppo dei calcio-bloccanti. Il calcio costringe i vasi sanguigni. Verapamil blocca la sua azione - i vasi si dilatano, il che porta a due importanti effetti: la pressione sanguigna diminuisce e l'apporto di sangue al cuore migliora e il dolore ischemico scompare.
Il potenziale pericolo di verapamil è che blocca anche i canali del calcio nel sistema di conduzione cardiaca, e quindi può portare alla bradicardia e al blocco intracardiaco.
I beta-bloccanti (atenololo, metololo e altri farmaci con la desinenza "-ol") sono i farmaci più importanti per il trattamento dell'insufficienza cardiaca. Nell'insufficienza cardiaca, il cuore pompa a malapena il sangue attraverso il corpo. I beta-bloccanti, da una parte, riducono i battiti cardiaci, ma dall'altra aumenta la loro efficacia.
Cucchiaio di catrame: questi farmaci rendono anche difficile condurre un impulso elettrico lungo il sistema di conduzione cardiaca.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
Sia il verapamil che i beta-bloccanti riducono la contrazione del cuore. Pertanto, la loro combinazione può portare a un forte rallentamento del battito cardiaco (bradicardia e blocco intracardiaco). Nel peggiore dei casi, può fermare il lavoro del cuore.

Cosa fare
Monitorare l'impulso più volte al giorno, scriverlo in un diario. In caso di grave bradicardia (inferiore a 50 / min), consultare un medico.


Farmaci per il raffreddore e le allergie

Gli antistaminici sono i più comuni farmaci per l'allergia. Riducono il rilascio di istamina, che causa tutti gli effetti spiacevoli delle allergie: prurito, arrossamento, lacrimazione, ecc. Gli antistaminici eliminano efficacemente tutti questi sintomi.
Le preparazioni fredde sono costituite da diversi ingredienti attivi. In genere, questo è:
1. Paracetamolo - per ridurre il mal di testa e la temperatura
2. Una sostanza per restringere i vasi sanguigni per ridurre il gonfiore della mucosa nasale, riducendo così il naso che cola.
3. Antistaminico: in questo caso riduce gli effetti della reazione infiammatoria (starnuti, lacrimazione, ecc.)
Pertanto, questi farmaci eliminano molto efficacemente i sintomi del raffreddore e dell'influenza. Tuttavia, non combattono il virus, non dimenticarlo!

Questi preparativi non sono solo "deliziosi gabbiani"! Possono facilmente overdose! Non sono raccomandate più di quattro bustine al giorno.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
La composizione di farmaci per allergie e raffreddori include antistaminici.
Un effetto collaterale di questi farmaci è la sonnolenza. Pertanto, dopo aver bevuto entrambi e l'altro, rischi di perdere vigore per l'intera giornata.
Inoltre, un tale problema può essere più pericoloso se tu, ad esempio, guidi un'auto quel giorno.

Cosa fare
Se prendi la medicina del raffreddore, per un po 'rifiuta gli antistaminici O prendi farmaci di seconda generazione (telfast, Erius, claritin, ecc.), Che hanno meno effetto sul sistema nervoso.

Il warfarin è un farmaco che riduce la coagulazione del sangue. Riduce la produzione di fattori di coagulazione delle proteine. Pertanto, il sangue diventa più sottile e riduce il rischio di coaguli di sangue. Il più delle volte, il warfarin è prescritto per la fibrillazione atriale, in cui si formano coaguli di sangue nel cuore che possono "strapparsi", volare nel cervello e causare un ictus.
Il pericolo principale sta nel fatto che un sovradosaggio di warfarin aumenta il sanguinamento e il rischio di emorragia intracranica.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
La coagulazione del sangue ridotta è un noto effetto collaterale dei farmaci antinfiammatori non steroidei. Pertanto, la combinazione di FANS con warfarin aumenta significativamente il rischio di sanguinamento pericoloso.

Cosa fare
Se deve assumere warfarin, evitare gli antidolorifici del gruppo FANS. Invece, utilizzare paratsatamol - nella maggior parte dei casi, sostituisce bene i FANS.
Guarda il video del programma "Live Healthy" su questo argomento.


Aspirina cardiaca e antidolorifici

L'aspirina di cuore è una delle droghe più rivoluzionarie di tutti i tempi. Il suo uso consente di ridurre il rischio di morte in caso di infarto e angina pectoris. L'aspirina cardiaca (aspirina a piccole dosi) inibisce la produzione della sostanza trombossano, che contribuisce alla formazione di coaguli di sangue. Di conseguenza, il processo di trombosi rallenta.
Gli antidolorifici più comuni sono i farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, nise e molti altri). Questi farmaci bloccano la produzione di prostaglandine - sostanze che causano infiammazione e dolore. Pertanto, i FANS sono estremamente efficaci in quasi tutti i tipi di dolore (mal di testa, articolazioni, muscoli, ecc.)

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
In primo luogo, sia l'aspirina cardiaca che i FANS hanno un effetto collaterale sulla mucosa gastrica, quindi con l'assunzione costante delle articolazioni possono causare un'ulcera e sanguinamento dello stomaco.
In secondo luogo, i FANS competono con l'aspirina per lo stesso enzima. Ma allo stesso tempo la bloccano peggio dell'aspirina. Pertanto, se usati insieme, è possibile ridurre l'efficacia dell'aspirina cardiaca.

Cosa fare:
1. Non assumere questi farmaci a stomaco vuoto.
2. Assumere i FANS almeno 30 minuti dopo l'aspirina cardiaca o 8 ore prima.
3. Se sta prendendo l'aspirina al cuore, cerca di non assumere affatto i FANS. Dal dolore in molti casi, il paracetamolo farmaco, che non interagisce con l'aspirina, aiuta.
Guarda il video del programma "Live Healthy" su questo argomento.

Contro: i principali farmaci per ridurre il colesterolo. Interrompono la produzione di colesterolo da parte del fegato, quindi il fegato deve riciclare il colesterolo già esistente nel sangue.
Fluconazolo (Flucostat, Diflucan) è uno dei principali farmaci antifungini. Prima di tutto, è efficace contro il candida - mughetto, che più spesso colpisce il tratto genitale e la mucosa orale.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
Le statine sono processate dagli enzimi epatici. Il fluconazolo inibisce l'azione di questi enzimi, che porta ad un eccessivo accumulo di statine nel corpo. In grandi quantità, le statine possono causare rabdomiolisi - danno muscolare.

Cosa fare
Poiché il fluconazolo viene generalmente bevuto in corsi brevi (da uno a diversi giorni), è consigliabile cancellare le statine per questo periodo.


ACE inibitori e spironolattone

ACE-inibitori (lisinopril, captopril e altri farmaci con la fine di "-pril") - i farmaci più importanti per combattere la pressione alta.
L'ACE è un enzima coinvolto nella produzione di una sostanza chiamata angiotensina II, che restringe i vasi sanguigni. Gli ACE inibitori bloccano la produzione di questo enzima, a seguito del quale le navi si espandono e la pressione diminuisce.
Spironolattone (Veroshpiron) - uno dei farmaci più importanti per combattere l'insufficienza cardiaca. Nell'insufficienza cardiaca, il cuore non funziona bene ed è difficile pompare grandi volumi di liquidi. Lo spironolattone rimuove il sale e il fluido in eccesso dal corpo, il volume del sangue diminuisce, il carico sul cuore diminuisce. Inoltre, questo farmaco riduce la sostituzione del normale tessuto cardiaco con tessuto cicatriziale, che non funzionerà.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
Entrambi gli ACE-inibitori e lo spironolattone aumentano la concentrazione di potassio nel sangue. Questo può portare a iperkaliemia. Sono pericolose violazioni del ritmo e della conduzione nel cuore.

Cosa fare:
1. Effettuare regolarmente un'analisi del sangue per il potassio.
2. Limitare il consumo di alimenti ricchi di potassio (banane, lenticchie, pastinache, cavoletti di Bruxelles, patate dolci)

L'interazione di antidepressivi con altri farmaci

Nel processo di trattamento della depressione con antidepressivi, dovrebbero essere considerate le peculiarità della loro interazione con altri farmaci. Nel caso di una combinazione di antidepressivi con preparazioni al litio (carbonato di litio) o ormoni tiroidei (triiodotironina), l'effetto dell'antidepressivo può essere migliorato.

Quando combinato con TCA con alcol, l'effetto sedativo è notevolmente migliorato e possono verificarsi disturbi psicomotori. Sullo sfondo della disintossicazione dall'alcol, è necessario un trattamento con diverse dosi massicce di antidepressivo rispetto ai casi normali. Il metabolismo del TCA è attivato dai barbiturici. Quando combinato con il TCA con la maggior parte degli SSRI, l'effetto della cardiotossicità aumenta drammaticamente, poiché in questo caso aumenta la concentrazione di TCA nel plasma sanguigno. A questo proposito, la combinazione di fluoxetina e paroxetina con TCA è particolarmente pericolosa. Va tenuto presente che i TCA potenziano l'effetto ipoglicemico dell'insulina.

Quando combinato con fluoxetina o paroxetina antipsicotici convenzionali possono causare sintomi extrapiramidali, poiché questi farmaci metabolizzati da un enzima (CYP2D6). Fluoxetina, paroxetina e fluvoxamina possono aumentare la gravità dei disturbi psicomotori, se vengono applicate congiuntamente a alprazolam o benzodiazepine tranquillanti. Fluvoxamina, a differenza di altri SSRI aumenta significativamente la concentrazione nel plasma sanguigno clozapina (più volte) e aumenta il suo contenuto di olanzepina.

Fluoxetina e fluvoxamina sono pericolose da combinare con i preparati al litio, poiché in questo caso il rischio di sindrome serotoninergica sembra aumentare significativamente e l'effetto di neurotossicità aumenta. La maggior parte degli altri SSRI aumenta la tossicità del litio.

Alcuni antibiotici (eritromicina) possono aumentare la concentrazione di sertralina e citalopram nel sangue e persino causare psicosi se associati alla fluuroxetina (claritromicina). Alcuni SSRI interagiscono sfavorevolmente con i letti. Quindi, in particolare, fluoxetina in combinazione con letti singoli, può indurre manifestazioni di miosite. La fluvoxamina non è combinata con teofillina (effetti tossici).

Nel caso di una combinazione di SSRI con terapia elettroconvulsiva, in contrasto con la combinazione con TCA, convulsioni convulsive protratte sono descritte in letteratura.

antipsicotici

Per il trattamento della depressione sono utilizzati e neurolettici, che oltre alle azioni volte a arrestare la psicosi presentano lieve effetto antidepressivo - chlorprothixene (truksal), sulpiride (eglonil dogma) flupentixol (flyuanksol), levomepromazina (Tisercinum) Rispolept (risperidone), olanzapina ( zyprexa) così come il carbonato di litio, efficace negli stati depressivi lievi e moderati. Quando combinato con depressione deliri e allucinazioni solito scopo di neurolettici atipici (risperidone, olanzapina) e antidepressivi (fluoxetina, mirtazapina) combinati, efficienza di tale trattamento raggiunge 60-70%.

Ai pazienti con segni di disturbo affettivo bipolare si raccomanda di prescrivere olanzepina, poiché oltre all'effetto dei neurolettici, ha anche l'effetto di uno stabilizzatore dell'umore.

Allo stesso tempo, va tenuto presente che nella maggior parte dei casi gli antidepressivi riducono l'efficacia dei neurolettici, specialmente nei pazienti con psicosi acuta.

Farmaci che influenzano il sistema endocrino

Attualmente all'estero per il trattamento della depressione è prevista una serie di farmaci che influenzano lo stato del sistema ipotalamo-ipofisi-surrene. Il primo gruppo di preparazioni di questo tipo includono farmaci che bloccano la sintesi del cortisolo a livello dei sistemi enzimatici (ketoconazolo, metyrapone, aminoglyutemid), che, tuttavia, hanno molti effetti collaterali sono essenzialmente il risultato di disfunzioni endocrine lunghi (Wolkowitz O., et al., 2001). Il secondo gruppo di recettori antagonisti farmaci comprendono corticotropina (antalarmin) avente un effetto potenziale di antidepressivi e ansiolitici (Holsboer F., 1999). Attualmente, ricerche sull'applicazione di DHEA-solfato come terapia aggiuntiva nel trattamento della depressione, in particolare per la correzione del deficit cognitivo in questa patologia (Sapolsky R., 2000).

Stabilizzatori dell'umore

Quando bipolare, depressione ricorrente, ciclotimia, disturbo schizoaffettivo, disturbo esplosivo intermittente, di solito dopo il sollievo di episodi acuti e fasi di trattamento di manutenzione prescrittori, livellamento umore - stabilizzazione influenza (stabilizzatori dell'umore, timoleptiki). Influenzare stabilizzatori sono utilizzati anche per il sollievo di mania derivanti dopo l'ictus, trauma e del lobo frontale della zona di cancro al cervello. Inoltre, questi farmaci a volte utilizzati come terapia aggiuntiva per gli episodi gravi di depressione (depressione maggiore), nel qual caso essi sono assegnati a piccole dosi e dosi crescenti lenti progressive di medicinale.

I controllori dell'umore sono particolarmente indicati per il trattamento del disturbo bipolare, quindi, in particolare, in questo caso, il litio può anche essere usato come monoterapia. Allo stesso tempo, va tenuto presente che in alcuni casi una risposta positiva alla terapia con litio viene raggiunta entro 7-8 settimane. L'uso di monitor dell'umore richiede un monitoraggio regolare, almeno una volta ogni tre mesi, del contenuto del farmaco nel sangue del paziente, ad esempio, per il litio, questa concentrazione dovrebbe essere nell'intervallo di 0,6-0,9 meq / litro. In assenza di collaborazione paziente con il medico (mancanza di conformità), il contenuto del farmaco nel sangue deve essere effettuato ogni 2-4 settimane.

Il più comunemente usato come farmaci stabilizzatori dell'umore (litio carbonato e sali citrato) e valproato (acido valproico, valproato di sodio), almeno carbamazepina. Meno Normotimiki studiato includono: lamotrigina, gabapentin, calcioantagonisti (verapamil), e un certo numero di altri farmaci utilizzati in neurologia.

Gli stabilizzatori dell'umore non solo possono prevenire il ripetersi della depressione. In passato, ci sono stati tentativi di trattare i disturbi dello spettro depressivo con questi farmaci, ma si è scoperto che questi farmaci bloccano gli stati maniacali meglio della depressione.

Di solito, prima dell'inizio della terapia farmacologica, normottimikami richiede uno studio approfondito dello stato somatico e neurologico del paziente. I preparati al litio possono causare disturbi della conduzione cardiaca, leucocitosi, diabete, insufficienza renale, ipotiroidismo. Possono anche avere un effetto negativo sul sistema riproduttivo delle donne e causare anomalie fetali. Solitamente prima del trattamento con litio rende un elettrocardiogramma, una dettagliata analisi clinica del sangue, determinare il livello di elettroliti, basi azotate e creatinina urine, determinare anche il livello di ormone stimolante la tiroide pituitario. Valproato può influenzare negativamente il sangue (leucopenia, anemia, trombocitopenia), del fegato (insufficienza epatica) e anche come litio, può influenzare negativamente il sistema riproduttivo delle donne, a seguito di una nota finale, prima di iniziare il trattamento con Valproato dovrebbe prendere un test di gravidanza. Carbamazepina è in grado di indurre un'aritmia, agranalutsitoz, anemia, epatite (ittero), sindrome da inappropriata secrezione di ormone antidiuretico.

antihypoxants

Farmaci con proprietà antiossidanti possono essere utilizzati anche nella farmacoterapia dei disturbi dello spettro depressivo.

meksidol

Mexidol appartiene al gruppo di antihyxants con proprietà nootropic e anxiolytic e effetto antiossidante. Nella sua attività anti-ipossica, Mexidol è significativamente superiore a piracetam e nootropil. Il farmaco ha un ampio spettro di attività farmacologica, come anti-ipossico, stressprotektivnym, neuroprotettivo, anticonvulsivanti e farmaci ansiolitici, inibendo libera ossidazione dei lipidi radicale. Gli effetti farmacologici di Mexidol sono realizzati su tre livelli: neuronale, vascolare e metabolico.

L'effetto terapeutico di Mexidol viene rilevato da 10 a 300 mg / kg. Il farmaco è particolarmente indicato nel trattamento delle sindromi asteno-depressive protratte, allevia la tensione e l'ansia, elimina la sensazione di ansia. Dimostrata l'efficacia del farmaco nel trattamento dei disturbi somatovegetativi che accompagnano le manifestazioni della depressione, la sua capacità di ripristinare il ritmo circadiano disturbato, un effetto positivo sulla funzione cognitiva.

Mexidol può essere somministrato per via endovenosa (flebo o getto), per via intramuscolare e interna.

Interazioni farmacologiche di farmaci psicotropi (parte I)

Malin D.I.

La maggior parte dei pazienti con malattie mentali riceve una combinazione di psicofarmacoterapia. L'uso simultaneo di psicofarmaci di vari gruppi e classi può agire efficacemente sui diversi tipi di disturbi mentali nei pazienti con sintomi polimorfici complessi e per realizzare il miglioramento clinico nei casi di resistenza alla monoterapia con qualsiasi farmaco. Tuttavia, in tutti i casi, la nomina contemporanea di un gran numero di farmaci psicotropi è clinicamente giustificata. patologia somatica malati con agenti psicotropi concomitanti somministrati in combinazione con altri farmaci utilizzati nel trattamento di varie malattie sistemiche.

Nella nomina congiunta di diversi agenti farmacologici dovrebbero prendere in considerazione farmaci interazioni farmacologiche. È stato riscontrato che nella nomina di 1-5 farmaci, gli effetti collaterali associati al loro uso sono stati osservati nel 4% dei pazienti. Con l'uso simultaneo di 16-20 complicazioni di farmaci sono state osservate nel 54% dei pazienti.

L'interazione di droghe significa tali fenomeni quando l'appuntamento simultaneo di due o più farmaci dà un effetto che differisce dall'effetto osservato applicando ciascuno di essi separatamente. Il risultato dell'interazione di sostanze medicinali è spesso un cambiamento nell'intensità dell'effetto dei farmaci, meno spesso ci sono cambiamenti qualitativi nella loro azione.

Esistono diversi tipi di interazioni farmacologiche a livello clinico. Se la combinazione di due farmaci, la loro azione è uguale alla somma degli effetti causati da ciascuno dei farmaci separatamente, essi parlano di sommatoria, o di sinergismo dipendenza (EfAB = EfA + EfB). Ad esempio, con la prescrizione combinata di neurolettici, antidepressivi, tranquillanti, antistaminici, si osserva la sommatoria del loro effetto sedativo e aumenta l'effetto inibitorio sul sistema nervoso centrale.

Se il risultato dell'interazione di sostanze farmaceutiche v'è un significativo aumento dell'attività di uno di loro sotto l'influenza dell'altro e l'azione finale del farmaco maggiore della somma degli effetti causati da ciascun farmaco singolarmente indicare potenziamento o sinergismo supraaddiktivnom (EFAB> EFA EFB +). Un esempio è l'aumento sinergico supraaddiktivnogo neurolettici (clorpromazina, droperidolo), e tranquillanti (Diazepam, Phenazepamum) azione di anestetici locali e centrali e miorilassanti, in seguito alle quali questi agenti psicotropi utilizzati per premedicazione prima dell'anestesia.

Se l'uso combinato di droghe, l'effetto di uno di loro sotto l'influenza dell'altro viene ridotto o eliminato completamente, parlano di antagonismo e l'effetto totale diventa inferiore alla somma degli effetti di ciascun farmaco separatamente (EfAB Consilium Medicum

Compatibilità farmacologica

Diversi farmaci sono combinati in modi diversi tra loro - possono migliorare l'effetto l'uno dell'altro, indebolire e persino possono essere fatali. Pertanto, il compito del medico di prescrivere farmaci è quello di informarsi su quali altri farmaci sono stati prescritti e di consigliare quali prodotti sono meglio evitare assumendo medicinali.

Succede sempre? Nel migliore dei casi, il medico porrà una domanda standard: "Come lo tollerate? C'è un'allergia alle droghe?". Tutto, per di più non c'è tempo, desiderio e forse conoscenza.

Un altro esempio, hai comprato la medicina senza una prescrizione, per esempio, un anestetico, sembrerebbe che non dovrebbe danneggiare il corpo, e quindi è venduto senza una prescrizione. Ma ti è stato prescritto un altro farmaco che non può essere usato con antidolorifici. Ci sono molti esempi di questo tipo.

Combinazioni di droghe e alimenti da evitare:

Anticoagulanti e aspirina. Se hai sangue denso e ti è stato prescritto anticoagulanti per diluirlo, devi abbandonare prodotti ricchi di vitamina K. Questa vitamina aiuta ad aumentare la coagulazione del sangue e "annulla" l'effetto dell'anticoagulante, e questo è il rischio di coaguli di sangue e ictus. Alimenti ricchi di vitamina K: tutte le verdure a foglia verde, verdi (spinaci, lattuga, prezzemolo, cavolo).

Se viene prescritto un anticoagulante, non assumere acido acetilsalicilico (aspirina). Una tale combinazione può verificarsi se, mentre assumi un anticoagulante, hai bevuto una pillola effervescente per il raffreddore. Le compresse e le polveri per il raffreddore, di regola, contengono sempre l'aspirina.

Alcune erbe, per esempio, il trifoglio dolce hanno la proprietà di assottigliare il sangue, quindi l'uso combinato di anticoagulante e trifoglio dolce può causare emorragie interne. Per lo stesso motivo, gli anticoagulanti non possono essere combinati con i mirtilli rossi.

La combinazione di aspirina e succo d'arancia può portare alla gastrite. L'aspirina è acido acetilsalicilico, il succo d'arancia contiene una grande quantità di acidi della frutta, insieme hanno un forte effetto irritante sulla mucosa gastrica. Se si prende l'aspirina, è meglio rifiutare il succo.

Antidepressivi - non combinati con la maggior parte dei farmaci per la tosse e il raffreddore, l'alcol. Quando si usano antidepressivi del gruppo MAO, si raccomanda di escludere dalla dieta cibi affumicati, pesce essiccato, vini rossi, birra, cioccolato, caffè, formaggio, panna, legumi, lievito, fegato, caviale di pesce, aringa, crauti, banane, frutta troppo matura e fichi in scatola.

Antibiotici. Molti antibiotici interagiscono chimicamente con l'alcol, il che porta a gravi effetti collaterali, tra cui nausea, vomito, convulsioni, mancanza di respiro e persino la morte. Latte e prodotti caseari indeboliscono l'effetto degli antibiotici.

La biotredina (un trattamento per l'alcolismo) - riduce gli effetti tossici degli antipsicotici (antipsicotici), antidepressivi, barbiturici e altri farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale.

Benzodiazepine (midazolam, lorazepam, diazepam,.) - un gruppo di farmaci (la maggior parte dei quali appartengono a tranquillanti) con un effetto sedativo, ipnotico, anticonvulsivante, è assegnato per alleviare l'ansia. Il loro apporto congiunto con alcol, oppiacei, antidepressivi aumenta l'effetto sedativo - compromissione della coordinazione motoria, depressione respiratoria, arresto cardiaco e altri effetti collaterali, che possono essere fatali.

I farmaci antiipertensivi non possono essere combinati con l'alcol. Le bevande alcoliche neutralizzano l'effetto del farmaco.

Preparazioni di ferro Scarsamente assorbito in presenza di caffè, tè, farina, dolci, latticini, noci.

Le statine. La combinazione di statine con farmaci: ciclosporina, eritromicina, claritromicina, nefazodone, antinfiammatori azolici, inibitori delle proteinasi e mibefradil (con lovastatina e simvastatina), fibrati e niacina aumentano il rischio di miopatia. Il succo di pompelmo e di pompelmo inibisce gli effetti di alcune statine.

Antidolorifici (analgesici). Esistono prove che miscele di farmaci analgesici, come l'aspirina e / o il paracetamolo con la codeina; L'aspirina o il paracetamolo con un barbiturico possono avere maggiori probabilità di causare danni ai reni rispetto ai farmaci mono-ingrediente.

I contraccettivi orali sono preferibili non combinare con antibiotici (possono danneggiare la flora batterica), barbiturici, fenitoina, carbamazepina e molti altri a causa del rischio di sanguinamento. L'efficacia dei contraccettivi orali diminuisce con l'assunzione di alcuni antibiotici, anticonvulsivanti e infusione di Hypericum.

Un composto antidolorifico / tranquillante / sonnifero può essere fatale.

Ogni persona reagisce in modo diverso a determinati farmaci o ad una combinazione di altri, quindi è quasi impossibile determinare esattamente in che modo una determinata combinazione di farmaci possa influenzare un particolare organismo. Raccomandazioni generali e informazioni sulla compatibilità dei farmaci sono riportate sul foglietto illustrativo insieme al medicinale, quindi non considerare difficile familiarizzare con esse.

Interazioni farmacologiche di antidepressivi

Interazioni farmacologiche di antidepressivi triciclici e tetraciclici. I farmaci di questo gruppo comprendono: amitriptilina, imipramina, clomipramina, desipramina, mianserina, trimipramina, maprotilina e altri.Anti antidepressivi tri- e tetraciclici possono essere combinati con antipsicotici, tranquillanti, stabilizzatori dell'umore e altri antidepressivi di un gruppo chimico simile.

Studiando il problema dell'uso di antidepressivi, alcuni scienziati si trovano di fronte alla necessità di testare il loro uso, così come altre procedure mediche in interculturale.

Quando gli antidepressivi sono combinati con neurolettici e tranquillanti, l'effetto sedativo dei farmaci e il loro effetto depressivo sul sistema nervoso centrale sono migliorati e gli effetti colinolitici sono potenziati. Questo rallenta il metabolismo dei farmaci e aumenta la loro concentrazione nel sangue. Quando gli antidepressivi sono combinati con carbamazepina, a causa dell'induzione di enzimi epatici microsomiali da parte della carbamazepina, si verifica una biotrasformazione più rapida degli antidepressivi e la loro concentrazione plasmatica diminuisce. Quando combinato con nootropics (piracetam), è possibile aumentare l'effetto thymoanaleptic e ridurre gli effetti collaterali indesiderati di antidepressivi triciclici [Mashkovsky MD. et al., 1989]. La riduzione dell'effetto collaterale degli antidepressivi triciclici e tetraciclici si osserva quando sono combinati con la vitamina [Baltkays Ya.Ya., Fateev VA, 1991].

Gli antidepressivi tre e tetraciclici riducono gli effetti antipertensivi dei farmaci antipertensivi e in alcuni casi possono portare a reazioni paradossali e ad un aumento della pressione sanguigna. Sono 2-10 volte potenziano gli effetti pressori dei simpaticomimetici ad azione diretta - noradrenalina, adrenalina, mezaton e possono causare gravi complicazioni sotto forma di crisi ipertensive con emorragia cerebrale se usati in combinazione [Spivak L.I., Raisky V.A., Vilensky B. S., 1988].

Gli antidepressivi tre e tetraciclici rallentano il metabolismo degli anticoagulanti indiretti (neodicoumarina, fenilina, ecc.). I contraccettivi orali, i farmaci antinfiammatori (salicilati, amidopirina, butadione), la cimetidina, l'isoniazide inibiscono la biotrasformazione degli antidepressivi, aumentano la loro concentrazione nel sangue e aumentano la loro azione principale e gli effetti collaterali.

Gli antidepressivi triciclici hanno un effetto chinidinico e cardiotossico. Pertanto, quando sono combinati con farmaci antiaritmici (chinidina, procainamide, aymalina, verapamil), glicosidi cardiaci e beta-bloccanti, gli effetti inotropi cardiotossici e negativi di quest'ultimo possono essere migliorati [Belousov Yu.B., Moiseev B.C., Lepakhin VK, 1993; 1997].

Interazioni farmacologiche di antidepressivi inibitori irreversibili delle monoaminossidasi (MAO)

Questi farmaci comprendono fenelzina, tranilcipromina (transamin), nialamide (nuredal). A causa dell'elevato numero di effetti collaterali e dell'interazione avversa con un numero di farmaci e determinati alimenti, gli antidepressivi di questo gruppo hanno un uso limitato e sono principalmente prescritti per la resistenza ad altri farmaci.

L'uso combinato di inibitori MAO irreversibili con analgesici narcotici, anestetici centrali, barbiturici, alcool porta allo sviluppo di ipotensione, depressione respiratoria, gravi disturbi della coscienza. La combinazione di inibitori MAO irreversibili con contraccettivi orali aumenta l'epatotossicità di quest'ultimo. Gli inibitori delle MAO irreversibili potenziano gli effetti anticolinergici degli anticolinergici e dei correttori antiparkinsonici. Quando combinato con gli ormoni tiroidei, gli effetti indesiderati degli inibitori MAO irreversibili sono migliorati a causa della maggiore sensibilità degli adrenorecettori agli adrenomimetici. Gli inibitori delle MAO irreversibili potenziano gli effetti ipoglicemici dell'insulina e dei farmaci antidiabetici, aumentano gli effetti ipotensivi e diuretici dei diuretici. Gli inibitori delle MAO non possono essere combinati con levodopa a causa del rischio di gravi complicanze.

Interazioni farmacologiche di antidepressivi inibitori MAO reversibili

Gli inibitori MAO reversibili dei cantidepressivi includono: moclobimide, pirazidolo, befol, tetrindolo, ecc. Questi farmaci, a differenza degli antidepressivi degli inibitori delle MAO ad azione irreversibile, sono privi di gravi effetti collaterali e non presentano interazioni avverse con il cibo e la maggior parte dei medicinali.

Gli inibitori MAO reversibili non sono raccomandati con antidepressivi triciclici, e specialmente con imipramina e clomipramina, così come gli antidepressivi che inibiscono selettivamente la ricaptazione della serotonina, a causa del possibile sviluppo di effetti avversi associati all'iperattività della serotonina. Questi antidepressivi possono essere prescritti immediatamente dopo il ritiro degli inibitori MAO reversibili.

Quando una combinazione di inibitori MAO reversibili con amine vasopressori, prodotti contenenti tiramina, ormoni tiroidei può aumentare la pressione sanguigna. Gli inibitori MAO reversibili antidepressivi non possono essere combinati con inibitori MAO irreversibili. Quando combinato con destrometorfano (un farmaco usato per il raffreddore), sono possibili reazioni tossiche dal SNC. La cimetidina rallenta il metabolismo degli antidepressivi e aumenta la loro concentrazione nel sangue.

Interazioni farmacologiche di antidepressivi che inibiscono selettivamente la ricaptazione della serotonina

I farmaci in questo gruppo comprendono fluoxetina (prozac), fluvoxamina (fevarin), paroxetina (paxil), sertralina (zoloft) e citalopram (cipramil).

A causa della selettività dell'azione farmacologica, gli inibitori della ricaptazione della serotonina interagiscono meno farmacodinamicamente con altri farmaci rispetto agli inibitori delle MAO e agli antidepressivi triciclici. È noto che le interazioni farmacodinamiche avvengono quando il meccanismo d'azione di un farmaco si sovrappone al meccanismo d'azione di un altro. Pertanto, maggiore è il numero di recettori e sistemi di neurotrasmettitori interessati dal farmaco, maggiore è la probabilità di interazione farmacodinamica. Tuttavia, le interazioni farmacodinamiche possono essere osservate anche con l'uso di antidepressivi che inibiscono selettivamente la ricaptazione della serotonina. Questi farmaci non possono essere combinati tra loro, nonché con antidepressivi reversibili e inibitori MAO irreversibili, clomipramina, L-triptofano e diversi altri farmaci serotoninergici causa della serotonina iperstimolazione e "sindrome serotonina," manifestano ipertermia, confusione, aumento riflessi, mioclono disturbi gastrointestinali.

Quando combinato con antidepressivi di questo gruppo con sali di litio, è possibile aumentare gli effetti collaterali serotoninergici, aumentare gli effetti collaterali dei sali di litio e modificare la concentrazione di litio nel sangue. Con la nomina congiunta di antidepressivi serotoninergici con sedativi e farmaci ipnotici, l'alcol può aumentare l'effetto inibitorio di quest'ultimo sul sistema nervoso centrale con lo sviluppo di effetti indesiderati. Fenobarbital, carbamazepina, fenitoina aumentano il metabolismo degli antidepressivi e riducono i loro livelli ematici e l'efficacia clinica. La cimetidina, al contrario, inibisce il metabolismo degli antidepressivi serotoninergici, aumenta il loro contenuto nel plasma sanguigno e migliora la loro azione principale e gli effetti collaterali.

Gli antidepressivi che inibiscono selettivamente la ricaptazione della serotonina sono principalmente metabolizzati nel fegato. Diversi farmaci di questo gruppo hanno diversi effetti inibitori sul sistema degli enzimi epatici di ossidazione microsomiale dei citocromi P-450. La fluoxetina è il più attivo e potente inibitore del citocromo P-450IID6 e P-450IIIA3 / 4 e può anche influenzare i citocromi P-450IIC19 e P-450IIC9 / 10. A causa della lunga emivita del farmaco e del suo metabolita attivo, l'effetto inibitorio sugli enzimi dell'ossidazione microsomiale può persistere per molte settimane dopo la sospensione della fluoxetina. La paroxetina inibisce fortemente l'attività del citocromo P-450IID6. La fluvoxamina inibisce fortemente l'attività del citocromo P-450IA2 e P-450IIC19 e moderatamente - P-450IIIA3 / 4. In contrasto con i suddetti farmaci, la sertralina e il citalopram in dosi terapeutiche inibiscono debolmente l'attività del citocromo P-450IID6 e non causano una significativa inibizione di altri isoenzimi.

Pertanto, le interazioni farmacocinetiche di questi farmaci sono minimamente espresse [Lane R., 1996]. La maggior parte dei farmaci e dei farmaci psicotropi sono anche metabolizzati attraverso il sistema di vari citocromi P-450. la somministrazione contemporanea di più farmaci metabolizzati dallo stesso isoenzima come risultato di inibizione competitiva enzima microsomiale ossidazione può portare a rallentare la biotrasformazione di farmaci, aumentare la loro concentrazione nel sangue e migliorare l'azione o collaterali principali effetti.

Recentemente ci sono state segnalazioni di possibilità di combinazione con altri antidepressivi serotoninergici psicofarmaci - sali di litio, antidepressivi triciclici, tranquillanti (buspirone e clonazepam) per migliorare l'efficacia della terapia [Stokes R., Holtz, A., 1997]. La combinazione di antidepressivi serotoninergici con sali di litio, che hanno attività serotoninergica, aumenta il rischio di aumentare gli effetti collaterali dei farmaci (specialmente nei pazienti anziani). Poiché, quando collegato a un triciclici antidepressivi antidepressivi serotoninergici prima concentrazione nel plasma sanguigno può aumentare significativamente, al fine di evitare effetti collaterali antidepressivi triciclici assegnati solo in dosi basse (per esempio, 50 mg / giorno imipramina o amitriptilina).

Scopri di più sugli antidepressivi:

antidepressivi

Inibitori della captazione neuronale inversa delle ammine dei neurotrasmettitori

Amitriptilina (Amitriptylinum)

Sinonimi: Teperin, Triptizol, amitriptilina, Adepril, Adepress, Amiprin, Atryptal, Damilen, Daprimen, Elatral, Elavil, Lantron, Laroxal, Laroxyl, Lentizol, Novotriptyn, Proheptadien, Redomex, Saroten, Sarotex, Teperin, Triptizol, Triptopol, Triptyl, Tryptanol, Tryptizol e altri.

L'amitriptilina è uno dei principali rappresentanti degli antidepressivi triciclici. L'azione timolitica è combinata in amitriptilina con un effetto sedativo pronunciato.

Indicazioni: utilizzato principalmente nelle depressioni endogene. Particolarmente efficace negli stati ansiosi-depressivi; riduce l'ansia, l'agitazione e le manifestazioni effettivamente depressive. Non causa esacerbazione di delusioni, allucinazioni e altri sintomi produttivi, che è possibile con l'uso di antidepressivi, stimolanti (imipramina, ecc.).

Controindicazioni: glaucoma, ipertrofia prostatica, atonia della vescica. Non deve essere somministrato contemporaneamente agli inibitori MAO.

Applicazione: somministrata per via orale, per via intramuscolare o in vena. Dentro prendere (dopo aver mangiato), che vanno da 0,05-0,075 g (50-75 mg) al giorno, quindi la dose viene gradualmente aumentata di 0,025-0,05 g per ottenere l'effetto antidepressivo desiderato. La dose giornaliera media è 0,15-0,25 g (150-250 mg) per 3-4 dosi (durante il giorno e prima di coricarsi). Al raggiungimento di un effetto stabile, la dose viene gradualmente ridotta. Per depressioni gravi, è prescritto fino a 300 mg (o più) al giorno.

Nelle depressioni gravi, è possibile iniziare con l'introduzione del farmaco per via intramuscolare o endovenosa (iniettare lentamente!) A una dose di 0,02-0,04 g (20-40 mg) 3-4 volte al giorno. Le iniezioni vengono gradualmente sostituite prendendo il farmaco all'interno.

La medicina di pazienti anziani è prescritta in dosi più piccole; i bambini riducono la dose in base all'età.

L'amitriptilina è ampiamente usata nella medicina somatica per stati depressivi e nevrotici. Assegnare verso l'interno in dosi relativamente piccole (0,0125-0,00625 g = 1 / 2-1 / 4 compresse).

Forma del prodotto: compresse da 0,025 g (25 mg); Soluzione all'1% in fiale da 2 ml (20 mg).

Memoria: elenco B.

Imipramina (imipramina)

Sinonimi: imipramina, Melipraminum, Antideprin, Deprenil, Deprimin, Deprinol, Depsonil, Dynaprin, Eupramin, Imipramil, Irmin, Melipramin, Surplix, Tofranil, e altri.

Le indicazioni sono utilizzati in stati depressivi di diversa eziologia, soprattutto quando le condizioni astenodepressivnyh che coinvolgono motore e l'inibizione ideatornoy, tra cui la depressione endogena, involutivo, la depressione in menopausa, depressione reattiva, stati depressivi, nevrosi e psicopatie presso ecc, con depressioni alcoliche..

Il farmaco aiuta a ridurre la malinconia, migliorare l'umore, l'aspetto del vigore, ridurre l'inibizione motoria, migliorare il tono mentale e generale del corpo.

Controindicazioni: malattie acute fegato, reni, organi ematopoietici, diabete, scompenso cardiovascolare, disturbi di conduzione cardiaca, arteriosclerosi espresso, la fase attiva di tubercolosi polmonare, malattie infettive, disturbi della circolazione cerebrale, adenoma della prostata, vescica atony.

NB! Imipramina non deve essere somministrata contemporaneamente agli inibitori MAO o immediatamente dopo l'interruzione della loro somministrazione. Il farmaco può essere assunto in 1-3 settimane. dopo l'abolizione degli inibitori delle MAO, e dovrebbe iniziare con piccole dosi (0,025 g al giorno).

È anche impossibile prescrivere imipramina contemporaneamente ai preparati tiroidei. Nei pazienti trattati con imipramina, la tiroide può causare grave tachicardia atriale parossistica. È necessaria cautela per l'epilessia, dal momento che l'imipramina può aumentare la prontezza per reazioni convulse.

Imipramina non deve essere somministrata nei primi 3 mesi. di gravidanza.

Se il paziente ha il glaucoma, è necessaria la consultazione con un oculista.

Applicazione: all'interno dopo aver mangiato, a partire da 0,75-0,1 g al giorno, quindi aumentare gradualmente la dose (giornaliera di 0,025 g) e portarla a 0,2-0,25 g al giorno. Quando si verifica l'effetto antidepressivo, l'aumento della dose non è raccomandato. In alcuni casi resistenti e in assenza di effetti collaterali, si utilizzano fino a 0,3 g al giorno. La durata del trattamento è in media di 4-6 settimane, quindi la dose viene gradualmente ridotta (di 0,025 g ogni 2-3 giorni) e trasferita a uno terapeutico di supporto (di solito 0,025 g 1-4 volte al giorno).

Nelle depressioni gravi in ​​un ospedale, è possibile utilizzare una terapia combinata - iniezioni intramuscolari e assunzione di droga. Iniziare con iniezioni intramuscolari di 0,025 g (2 ml di una soluzione 1,25%) 1-2 volte al giorno; entro il sesto giorno, la dose giornaliera è aggiustata a 0,15-0,2 g, quindi viene iniziata la riduzione della dose per le iniezioni e il farmaco viene somministrato per via orale, con ogni 25 mg di farmaco per iniezione (2 ml di soluzione 1,25%) sostituito, rispettivamente, da 50 farmaco mg sotto forma di pillole. Passare gradualmente a prendere il farmaco solo all'interno e poi alla terapia di mantenimento.

Le dosi di imipramina devono essere inferiori per i bambini e gli anziani. I bambini sono prescritti per via orale, a partire da 0,01 g una volta al giorno; gradualmente, entro 10 giorni, aumentare la dose per i bambini di età compresa tra 1 e 7 anni a 0,02 g, da 8 a 14 anni a 0,02-0,05 g, di età superiore a 14 anni a 0,05 ge più al giorno. Le persone anziane vengono anche prescritte a partire da 0,01 g una volta al giorno, aumentando gradualmente la dose a 0,03-0,05 go più (entro 10 giorni) - fino alla dose ottimale per questo paziente.

Dosi più elevate per gli adulti all'interno: singolo 0,1 g, ogni giorno 0,3 g; per via intramuscolare: 0,05 g singoli, 0,2 g giornalieri

NB! Il trattamento con Imipramina deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico. Va tenuto presente che con una diminuzione della depressione e un aumento dell'attività, il delirio, l'ansia e le allucinazioni possono aumentare.

Forma del prodotto: disponibile in compresse da 0, 025 ge fiale da 2 ml con una soluzione di 1,25%. Memoria: elenco B.

Ixel (Ixel)

Azione attivante antidepressiva, un inibitore selettivo della ricaptazione di norepinefrina e serotonina.

Sinonimi: Milnacipran, Milnacipran.

Indicazioni: disturbi depressivi di varia gravità.

Controindicazioni: ipersensibilità, iperplasia prostatica, uso simultaneo di inibitori MAO di tipo A e B, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, epinefrina, norepinefrina, clonidina, digossina, moclobemide, toloxaton; gravidanza, allattamento al seno, età fino a 15 anni.

NB! L'alcol non è permesso

Non deve essere usato mentre si lavora con conducenti di veicoli e persone la cui professione è associata a una maggiore concentrazione di attenzione.

Possibili effetti collaterali: vertigini, ansia, aumento della sudorazione, arrossamento, palpitazioni, tremore, difficoltà a urinare, secchezza delle fauci, nausea, vomito, stitichezza.

Applicazione: all'interno (preferibilmente con i pasti), 50 mg 2 volte al giorno. La durata del farmaco è impostata individualmente.

Liberatoria: capsule da 25 o 50 mg in blister da 14 pezzi.

Memoria: elenco B.

Tianeptine (Coaxil)

Azione energizzante antidepressiva triciclica atipica.

Ingrediente attivo: Tianeptine (Tianeptine).

Sinonimi: Stablon, Tatinol.

Indicazioni: trattamento degli stati depressivi di gravità debole, media e severa.

Controindicazioni: uso simultaneo di inibitori MAO; bambini e adolescenti fino a 15 anni.

Effetti collaterali: dall'apparato digerente: dolore nell'epigastrio e nell'addome, secchezza delle fauci, anoressia, nausea, vomito, stitichezza, flatulenza.

Dal lato del sistema nervoso centrale: disturbi del sonno, sonnolenza, incubi, astenia, vertigini, mal di testa, svenimenti, tremore, sensazione di calore.

Dal momento che il sistema cardiovascolare: tachicardia, extrasistole, dolore al petto.

Da parte del sistema respiratorio: difficoltà di respirazione.

Altro: dolore muscolare, dolore lombare.

NB! Poiché la depressione è caratterizzata dal rischio di tentativi di suicidio (tentativi di suicidio!), I pazienti devono essere costantemente sotto controllo, specialmente all'inizio del trattamento.

In caso di necessità di applicazione dell'anestesia generale è necessario avvertire l'anestesista-rianimatore che il paziente accetta Koaksil. Il trattamento con il farmaco deve essere annullato 24 o 48 ore prima dell'operazione.

Nel caso di cure chirurgiche di emergenza, l'operazione può essere eseguita senza previa cancellazione del farmaco, ma sotto stretto controllo medico durante l'operazione.

Quando si sostituisce la terapia con inibitori MAO per il trattamento con Coaxil, è necessario osservare una pausa di 2 settimane tra i cicli di trattamento. Quando si sostituisce Coaxil con farmaci inibitori MAO, è sufficiente un'interruzione di 24 ore.

NB! I pazienti coaxil devono astenersi dall'impegnarsi in attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore attenzione e reazioni psicomotorie veloci.

Applicazione: 12,5 mg 3 volte al giorno. (mattina, pomeriggio e sera) prima dei pasti.

Forma del prodotto: 12,5 mg compresse da 30 pezzi per confezione.

Memoria: elenco B.

Dal 2006, ha assunto la contabilità soggetto-quantitativa in farmacia a causa di numerosi casi di tossicodipendenza.

Fluoxetina (fluoxetina)

Sinonimi: Prozac, Prosac.

Indicazioni: vari tipi di depressione (in particolare la depressione, accompagnata dalla paura).

Controindicazioni: il farmaco non deve essere usato contemporaneamente agli inibitori delle MAO e non prima di 14 giorni dopo aver interrotto l'assunzione. L'assunzione di alcol non è consentita.

NB! Può causare sonnolenza, mal di testa, nausea, vomito, perdita di appetito (ha un effetto anoressigeno).

Applicazione: una dose abituale per adulti - 20 mg al giorno (all'interno). Dopo alcune settimane, aumentare la dose di 20 mg al giorno. La dose giornaliera massima è di 80 mg. Le persone di età anziana e senile sono prescritte in una dose non superiore a 60 mg al giorno.

Con una singola dose (20 mg) viene assunta al mattino, con una doppia dose - al mattino e al pomeriggio. Un effetto terapeutico pronunciato è osservato in 1-4 settimane. dopo aver iniziato il trattamento.

Rilascio di forme: capsule contenenti 20 mg di fluoxetina.