Anticorpi di virus dell'epatite C (HCV), cor, NS3, NS4, NS5, anticorpi IgG

Trattamento

L'epatite C continua a diffondersi in tutto il mondo, nonostante le misure di prevenzione proposte. Il particolare pericolo associato alla transizione alla cirrosi e al cancro del fegato, ci costringe a sviluppare nuovi metodi di diagnosi nelle prime fasi della malattia.

Gli anticorpi contro l'epatite C rappresentano la possibilità di studiare l'antigene del virus e le sue proprietà. Ti permettono di identificare il portatore dell'infezione, per distinguerlo dal paziente di una persona infetta. La diagnosi basata sugli anticorpi contro l'epatite C è considerata il metodo più affidabile.

Statistiche deludenti

Le statistiche dell'OMS mostrano che oggi ci sono circa 75 milioni di persone affette da epatite C nel mondo, oltre l'80% di esse sono in età lavorativa. 1,7 milioni si ammalano ogni anno

Il numero di persone infette è la popolazione di paesi come la Germania o la Francia. In altre parole, ogni anno nel mondo appare una città più di un milione, completamente popolata da persone infette.

Presumibilmente, in Russia, il numero di persone infette è di 4-5 milioni, ogni anno ne vengono aggiunte circa 58.000. In pratica, ciò significa che quasi il 4% della popolazione è infetto da un virus. Molti infetti e già malati non sanno della loro malattia. Dopotutto, l'epatite C è asintomatica da molto tempo.

La diagnosi viene spesso fatta in modo casuale, come risultato durante un esame profilattico o un'altra malattia. Ad esempio, una malattia viene rilevata durante il periodo di preparazione per un'operazione pianificata, quando il sangue viene testato per varie infezioni in conformità con gli standard.

Di conseguenza: su 4-5 milioni di portatori di virus, solo 780 mila sono a conoscenza della loro diagnosi e 240 mila pazienti sono registrati presso un medico. Immagina una situazione in cui una madre malata durante la gravidanza, non sapendo della sua diagnosi, trasferisce la malattia a un neonato.

Una situazione russa simile persiste nella maggior parte dei paesi del mondo. Finlandia, Lussemburgo e Paesi Bassi si distinguono per un elevato livello di diagnostica (80-90%).

Come si formano gli anticorpi contro il virus dell'epatite C?

Gli anticorpi sono formati da complessi proteici polisaccaridi in risposta all'introduzione di un microrganismo estraneo nel corpo umano. Quando l'epatite C è un virus con determinate proprietà. Contiene il proprio RNA (acido ribonucleico), è in grado di mutare, moltiplicarsi negli epatociti del fegato e gradualmente distruggerli.

Un punto interessante: non puoi prendere una persona che ha trovato gli anticorpi necessariamente malati. Ci sono casi in cui il virus viene introdotto nel corpo, ma con cellule immunitarie forti viene espulso senza iniziare una catena di reazioni patologiche.

  • durante la trasfusione non è sufficiente sangue sterile e preparati da esso;
  • durante l'emodialisi;
  • iniezioni con siringhe riutilizzabili (inclusi farmaci);
  • intervento chirurgico;
  • procedure dentistiche;
  • nella fabbricazione di manicure, pedicure, tatuaggio, piercing.

Il sesso non protetto è considerato un aumentato rischio di infezione. Di particolare importanza è la trasmissione del virus dalla madre incinta al feto. La possibilità è fino al 7% dei casi. È stato riscontrato che il rilevamento di anticorpi contro il virus dell'epatite C e l'infezione da HIV nelle donne è del 20%.

Cosa devi sapere sul corso e le conseguenze?

Nell'epatite C, una forma acuta è osservata molto raramente, per lo più (fino al 70% dei casi) il decorso della malattia diventa immediatamente cronico. Tra i sintomi dovrebbe essere notato:

  • aumento della debolezza e dell'affaticamento;
  • sensazione di pesantezza nell'ipocondrio a destra;
  • aumento della temperatura corporea;
  • giallo della pelle e delle mucose;
  • nausea;
  • perdita di appetito.

Per questo tipo di epatite virale è caratterizzata dalla predominanza di forme luminose e anicteri. In alcuni casi, le manifestazioni della malattia sono molto scarse (asintomatiche nel 50-75% dei casi).

Le conseguenze dell'epatite C sono:

  • insufficienza epatica;
  • sviluppo di cirrosi con cambiamenti irreversibili (in ogni quinto paziente);
  • ipertensione portale grave;
  • trasformazione del cancro in carcinoma epatocellulare.

Le opzioni di trattamento esistenti non sempre offrono modi per sbarazzarsi del virus. L'aggiunta di complicazioni lascia sperare solo nel trapianto di fegato di un donatore.

Cosa significa diagnosticare la presenza di anticorpi contro l'epatite C nell'uomo?

Per escludere un risultato falso positivo in assenza di disturbi e segni di malattia, è necessario ripetere l'analisi del sangue. Questa situazione si verifica raramente, soprattutto durante gli esami preventivi.

Una seria attenzione è l'identificazione di un test positivo per gli anticorpi contro l'epatite C con test ripetuti. Questo indica che tali cambiamenti possono essere causati solo dalla presenza di un virus negli epatociti del fegato, conferma che la persona è infetta.

Per ulteriori diagnosi, è prescritto un esame del sangue biochimico per determinare il livello di transaminasi (alanina e aspartico), bilirubina, proteine ​​e frazioni, protrombina, colesterolo, lipoproteine ​​e trigliceridi, cioè tutti i tipi di metabolismo in cui è coinvolto il fegato.

Determinazione nel sangue della presenza di RNA del virus dell'epatite C (HCV), un altro materiale genetico che utilizza la reazione a catena della polimerasi. Le informazioni ottenute sulla funzionalità compromessa delle cellule epatiche e la conferma della presenza di HCV RNA in combinazione con la sintomatologia danno fiducia nella diagnosi di epatite virale C.

Genotipi HCV

Studiare la diffusione del virus in diversi paesi ci ha permesso di identificare 6 tipi di genotipi, che differiscono nella catena strutturale dell'RNA:

  • # 1 - il più diffuso (40-80% delle infezioni), con un'ulteriore differenza di 1a - dominante negli Stati Uniti e 1b - nell'Europa occidentale e nell'Asia meridionale;
  • No. 2 - si trova ovunque, ma meno spesso (10-40%);
  • No. 3 - tipico per il subcontinente indiano, Australia, Scozia;
  • N. 4 - colpisce la popolazione dell'Egitto e dell'Asia centrale;
  • No. 5 è tipico per i paesi del Sud Africa;
  • # 6 - localizzato a Hong Kong e Macao.

Anticorpi anti-epatite C.

Gli anticorpi antiepatite C sono suddivisi in due tipi principali di immunoglobuline. Le IgM (immunoglobuline "M", nucleo IgM) - sono formate sulla proteina dei nuclei del virus, iniziano a essere prodotte in un mese o una volta e mezza dopo l'infezione, di solito indicano una fase acuta o un'infiammazione di recente iniziata nel fegato. Una diminuzione dell'attività del virus e la trasformazione della malattia in una forma cronica possono essere accompagnate dalla scomparsa di questo tipo di anticorpi dal sangue.

Le IgG formate in seguito indicano che il processo si è spostato in un corso cronico e protratto, rappresentano il principale marker utilizzato per lo screening (ricerca di massa) per rilevare individui infetti, appaiono 60-70 giorni dal momento dell'infezione.

Portate massime in 5-6 mesi. L'indicatore non indica l'attività del processo, può essere un segno della malattia attuale e persistere per molti anni dopo il trattamento.

In pratica, è più facile e meno costoso determinare gli anticorpi totali contro il virus dell'epatite C (anti-HCV totale). La quantità di anticorpi è rappresentata da entrambe le classi di marcatori (M + G). Dopo 3-6 settimane, gli anticorpi anti-M si accumulano, quindi viene prodotto G: compaiono nel sangue del paziente 30 giorni dopo l'infezione e rimangono a vita o fino alla completa rimozione dell'agente infettivo.

I tipi elencati sono classificati come complessi proteici. Un'analisi più sottile è la determinazione degli anticorpi non del virus, ma delle sue singole componenti proteiche non strutturate. Sono codificati dagli immunologi come NS.

Ogni risultato indica le caratteristiche dell'infezione e il "comportamento" dell'agente patogeno. La conduzione di ricerche aumenta significativamente il costo della diagnosi, quindi non viene utilizzato nelle istituzioni mediche pubbliche.

I più importanti sono:

  • IgG core anti-HCV - si verifica 3 mesi dopo l'infezione;
  • Anti-NS3 - aumentato nell'infiammazione acuta;
  • Anti-NS4 - sottolinea il lungo decorso della malattia e il grado di distruzione delle cellule epatiche;
  • Anti-NS5 - appaiono con un'alta probabilità di un decorso cronico, indicano la presenza di RNA virale.

La presenza di anticorpi verso proteine ​​non strutturate NS3, NS4 e NS5 è determinata da indicazioni speciali, l'analisi non è inclusa nello standard di esame. Una definizione di immunoglobuline strutturate e anticorpi totali è considerata sufficiente.

Periodi di rilevazione di anticorpi nel sangue

Diversi periodi di formazione di anticorpi contro il virus dell'epatite C e le sue componenti permettono di valutare con sufficiente precisione il momento dell'infezione, lo stadio della malattia e il rischio di complicanze. Questo lato della diagnosi viene utilizzato nella nomina del trattamento ottimale e per stabilire una cerchia di persone di contatto.

La tabella indica i possibili tempi della formazione di anticorpi

Stadi e caratterizzazione comparativa dei metodi di rilevazione degli anticorpi

Il lavoro sulla rilevazione degli anticorpi anti-HCV avviene in 2 fasi. Nella prima fase vengono eseguiti studi di screening su larga scala. Vengono utilizzati metodi non altamente specifici. Un risultato positivo del test significa che sono necessari ulteriori test specifici.

Nel secondo caso, solo i campioni con un valore positivo o dubbio precedentemente assunto sono inclusi nella ricerca. Il vero risultato positivo sono quelle analisi che sono confermate da metodi altamente sensibili e specifici.

È stato proposto di testare ulteriormente campioni dubbiosi con diverse serie di kit di reagenti (2 e più) (varie aziende produttrici). Ad esempio, i kit di reagenti immunologici vengono utilizzati per rilevare le IgG anti-HCV, che possono rilevare anticorpi contro quattro componenti proteici (antigeni) dell'epatite C virale (NS3, NS4, NS5 e nucleo). Lo studio è considerato il più altamente specifico.

Per il rilevamento primario di anticorpi nei laboratori, possono essere utilizzati sistemi di test di screening o ELISA. La sua essenza: la capacità di fissare e quantificare la reazione specifica dell'antigene + antigene con la partecipazione di specifici sistemi enzimatici etichettati.

Nel ruolo di un metodo di conferma, l'immunoblotting aiuta bene. Combina ELISA con elettroforesi. Allo stesso tempo consente la differenziazione di anticorpi e immunoglobuline. I campioni sono considerati positivi quando vengono rilevati anticorpi verso due o più antigeni.

Oltre alla rilevazione di anticorpi, la diagnosi utilizza efficacemente il metodo della reazione a catena della polimerasi, che consente di registrare la più piccola quantità di materiale genico dell'RNA, oltre a determinare la massa della carica virale.

Come decifrare i risultati del test?

Secondo la ricerca è necessario identificare una delle fasi dell'epatite.

  • Con il flusso latente, non è possibile rilevare marcatori di anticorpi.
  • Nella fase acuta - l'agente patogeno appare nel sangue, la presenza di infezione può essere confermata da marcatori per anticorpi (IgM, IgG, indice totale) e RNA.
  • Durante la fase di recupero, gli anticorpi contro le immunoglobuline IgG rimangono nel sangue.

Solo un medico può eseguire una decodifica completa di un test anticorpale completo. Normalmente, una persona sana non ha anticorpi contro il virus dell'epatite. Ci sono casi in cui un paziente ha una carica virale in caso di un test anticorpale negativo. Tale risultato non può essere immediatamente tradotto nella categoria degli errori di laboratorio.

Valutazione di ricerche estensive

Ecco la valutazione primaria (approssimativa) dei test per gli anticorpi in combinazione con la presenza di RNA (materiale genetico). La diagnosi finale viene presa tenendo conto di un esame biochimico completo del fegato. Nell'epatite C virale acuta, ci sono anticorpi contro IgM e IgG core, un test genico positivo e nessun anticorpo contro proteine ​​non strutturate (NS).

L'epatite C cronica ad alta attività è accompagnata dalla presenza di tutti i tipi di anticorpi (IgM, nucleo IgG, NS) e un test positivo per l'RNA virale. L'epatite C cronica nella fase latente mostra - anticorpi al nucleo e tipi di NS, assenza di IgM, valore del test dell'RNA negativo.

Durante il periodo di recupero, i test positivi per l'immunoglobulina G sono sostenuti per un lungo periodo, un certo aumento delle frazioni NS è possibile, altri test saranno negativi. Gli esperti attribuiscono importanza alla scoperta del rapporto tra anticorpi anti IgM e IgG.

Pertanto, nella fase acuta, il rapporto IgM / IgG è 3-4 (quantitativamente, gli anticorpi IgM predominano, indicando un'elevata attività di infiammazione). Nel processo di trattamento e di avvicinamento al recupero, il coefficiente diventa 1,5-2 volte inferiore. Ciò è confermato da una diminuzione dell'attività del virus.

Chi deve essere prima testato per gli anticorpi?

Prima di tutto, alcuni contingenti di persone sono esposti al pericolo di infezione, ad eccezione dei pazienti con segni clinici di epatite di eziologia sconosciuta. Al fine di rilevare la malattia prima e iniziare il trattamento dell'epatite C virale, è necessario effettuare test per gli anticorpi:

  • donne incinte;
  • donatori di sangue e di organi;
  • persone che sono state trasfuse con il sangue e le sue componenti;
  • bambini nati da madri infette;
  • personale delle stazioni trasfusionali, dipartimenti per l'approvvigionamento, la lavorazione e la conservazione del sangue e dei preparati donati dai suoi componenti;
  • personale medico di emodialisi, trapianto, chirurgia di qualsiasi profilo, ematologia, laboratori, reparti chirurgici ospedalieri, sale procedurali e di vaccinazione, cliniche dentistiche, ambulanze;
  • tutti i pazienti con malattia del fegato;
  • pazienti dei centri di emodialisi dopo trapianti di organi, intervento chirurgico;
  • pazienti di cliniche narcotiche, tubercolosi e malattie della pelle e delle malattie veneree;
  • impiegati di case per bambini, spec. collegi, orfanotrofi, convitti;
  • persone di contatto nei focolai di epatite virale.

Fai il test degli anticorpi e dei marcatori in modo tempestivo - il minimo che si possa fare per la prevenzione. Dopo tutto, non c'è da stupirsi che l'epatite C sia chiamata "un gentile assassino". Ogni anno, circa 400 mila persone muoiono a causa del virus dell'epatite C sul pianeta. La ragione principale - le complicazioni della malattia (cirrosi, cancro del fegato).

domande

Domanda: Epatite C per decifrare l'analisi?

Ciao, ho superato il test per gli anticorpi contro l'epatite C, la risposta è arrivata, dimmi cosa significa. Risultato Valori di riferimento Attrezzature
Anticorpi contro gli importi del virus dell'epatite C (anti-HCV). Positivo negativo

Il risultato dell'analisi può essere considerato positivo, ma per ottenere una risposta precisa a questa domanda, è necessario consultare personalmente uno specialista in malattie infettive.

Studi sierologici
Nome del test Risultato Valori di riferimento Equipaggiamento
Anticorpi contro gli importi del virus dell'epatite C (anti-HCV). Positivo negativo

I risultati dell'esame indicano che si ha il virus dell'epatite C. In questo caso, si consiglia di consultare il proprio epatologo per decidere se è necessario un trattamento adeguato. È anche necessario passare un esame del sangue biochimico per determinare la funzione del fegato. Per saperne di più su questa malattia, i metodi di diagnosi e trattamento, leggi la serie di articoli cliccando sul link: Epatite C.

Buona giornata!
Dimmi cosa significa questo con l'analisi?

I risultati dell'indagine indicano un decorso cronico dell'epatite C. Si consiglia di consultare il proprio epatologo per un esame completo e un appuntamento se necessario, un trattamento adeguato. Per saperne di più su questa malattia e sui metodi di diagnosi, leggi la serie di articoli cliccando sul link: Epatite C.

Buona giornata!
Grazie per la risposta.
Ma non capisco perché il decorso cronico dell'epatite C.
Se i risultati dello studio confermano la presenza di epatite C virale. Tuttavia, l'infezione è in uno stato di remissione considerando gli indicatori di Ig M - negativamente. È possibile effettuare una valutazione finale della condizione dopo aver eseguito un'analisi PCR del sangue per l'RNA del virus dell'epatite C e aver effettuato la genotipizzazione dell'epatite C con un'analisi quantitativa per l'epatite C.
La remissione dell'epatite C virale è uno stato patologico in cui le particelle virali sono assenti nel sangue, all'interno delle cellule del fegato o completamente assenti nel sangue e nelle cellule del fegato
In remissione, la trasmissione sessuale è esclusa a causa della bassa concentrazione o assenza di virus dell'epatite C nel sangue.
P.S Dal 4 dicembre 2012 al 14 dicembre 2012 ho mentito con avvelenamento in tossicologia. (avvelenamento da gas) e in generale ho una tale supposizione che potrei avere l'epatite C lì, penso di non aver bisogno di spiegare cosa c'è in tossicologia nell'ospedale municipale.
Grazie per prima.

Hai assolutamente ragione, ma il concetto di trasporto sano in medicina non lo è. La tua diagnosi clinica suonerà così: epatite C cronica, bassa carica virale, remissione, con o senza disfunzione epatica. Fornito, se davvero il carico virale è basso. Pertanto, si raccomanda di condurre ulteriori metodi di esame per chiarire la diagnosi e, se necessario, effettuare un trattamento adeguato: antivirale o sintomatico. Per saperne di più su questa malattia e sui metodi di diagnosi, leggi la serie di articoli cliccando sul link: Epatite C.

passato l'analisi per l'epatite, arrivò l'epatite C, nucleo negativo, NS-6.9. cosa significa

In questa situazione, è molto importante confrontare i risultati nel tempo, poiché il valore di un indicatore come NS indica il verificarsi della remissione, una risposta adeguata alla terapia condotta. Vi consiglio di consultare personalmente un dottore in malattie infettive. Maggiori informazioni su questo problema è possibile ottenere informazioni nella sezione tematica del nostro sito Web: Epatite C

Buona giornata! Cosa mostrano i seguenti test?

Questa analisi indica che è stata rilevata in te l'epatite C. Ti raccomando di consultare personalmente il tuo epatologo, che sarà in grado di determinare ulteriori tattiche di osservazione e trattamento dinamico (se necessario). Maggiori informazioni su questo argomento nella sezione tematica: Epatite virale C

Buona giornata! Aiuto per favore affrontare l'analisi.
Sono incinta - 12 settimane. Ho ricevuto un test anti-HCV positivo in w / a, è risultato positivo, il dottore ha detto che succede in donne in gravidanza e ha inviato un nuovo prelievo, ri-ricevuto il risultato di anti-HCV-negativo.
Studi sulla PCR - RNA del virus dell'epatite C - non rilevato.
Test di conferma per virus antiepatite C.
NS3 - negativo
NS4- positivo
NS5 - negativo
Core negativo
Il risultato è dubbio.
Biochimica - Bilirub- 3.

In questo caso, il risultato è dubbio, con una maggiore probabilità di non aver mai avuto l'epatite C. Vi consiglio di riesaminare dopo 1,5-2 mesi, attualmente non sono necessari trattamenti e prevenzione. Leggi di più sulla domanda che ti interessa nel nostro sito web: Epatite C

Buona sera! !! un bambino ha anticorpi positivi contro l'epatite C a 3 mesi e 6 mesi! !! il bambino ha l'epatite?

Ottenere risultati positivi significa che il bambino è infetto da epatite B. In questa situazione, è necessario sottoporsi a ulteriori test per determinare la carica virale, l'analisi del sangue biochimica (test del fegato) e visitare personalmente un epatologo che prescriverà un trattamento preventivo adeguato. Maggiori informazioni su questo argomento nella nostra sezione del sito web: Epatite

Ciao Il totale anti-HCV è stato scoperto per la prima volta nel 2010. Sono stato inviato al Centro di epatologia presso l'Infectious Clinical Hospital No. 1 sull'autostrada Volokolamskoye. Durante l'esame del totale anti-HCV e dell'RNA non è stato rilevato. La dichiarazione indicava che l'epatite C, non ero malato. Ora ho una gravidanza di 32 settimane, ho passato l'anti-HCV totale un mese fa e ha mostrato positivamente. Ho immediatamente superato l'RNA che ha mostrato negativo. Passato di nuovo 2 settimane fa il totale anti-HCV ha mostrato NEGATIVO. Medico ginecologo inviato per l'analisi di sierologia infettiva (Screening). Oggi ho ricevuto i test Anti-HCV (core) 1.7 e Anti-HCV (NS3, NS4 e NS5 è negativo.) Il ginecologo ha detto che (core) 1.7 è un numero molto piccolo e non è chiaro se ero malato o no. Totale anti-HCV (dubbioso) Per favore aiutami a capire se ce l'ho o no?

In questa situazione, il risultato è dubbio, il che può significare che hai sofferto di una malattia lieve in precedenza e che la carica virale è estremamente bassa al momento. Per maggiori informazioni su questo argomento, leggi la serie tematica di articoli sul nostro sito cliccando sul link: Epatite virale C

Buon giorno, ho ricevuto test per l'epatite con tali risultati (HBsAg-otr) (anti-HCV core +) e (NS +) che cosa significano, e cosa dovrei fare dopo? grazie

Questa conclusione significa che hai già sofferto di epatite C virale. Devi visitare personalmente un epatologo, eseguire un esame del sangue biochimico, esami del fegato, ecografia degli organi interni, sulla base del quale il medico sarà in grado di determinare la necessità di un trattamento. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite virale C - diagnosi e prevenzione

Grazie mille per la rapida risposta, posso andare dal medico solo un mese dopo e ho capito che se avessi l'epatite C prima, allora sono al 100% malato ora, questo mese (fino a) l'epatologo mi consiglia quale medicina posso prendere per Prevenzione o cosa? Ho sentito che phosphogliv sembra essere una buona medicina, puoi berla o qualcos'altro che consigli?

Ai fini del trattamento, se necessario, si dovrebbe prima essere esaminato, stabilire lo stato del fegato, dopo di che il medico curante sarà in grado di darvi raccomandazioni. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Trattamento dell'epatite C

Ciao A mio marito è stata diagnosticata l'epatite C. Siamo stati mandati da un epatologo, ma non abbiamo un dottore. Aiutami a decifrare i test, e poi mi fa male la testa per quello che devo fare.

I risultati del sondaggio indicano la presenza di epatite C virale, così come i cambiamenti nella cistifellea. Sfortunatamente, senza unità di misura, non possiamo interpretare adeguatamente i risultati della ricerca biochimica, si prega di inviare le unità di misura. Si consiglia di consultare il proprio epatologo se questo medico non prende in ospedale o in clinica, si consiglia di contattare il centro regionale per determinare la necessità di un trattamento antivirale. Maggiori informazioni sull'epatite virale C, sui metodi di diagnosi e sul trattamento, leggi il link: Epatite C.

Ciao, grazie per la risposta. Ti sono molto grato che non se ne siano andati senza attenzione!
ANALISI BIOCHIMICA DEL SANGUE Fosfotasi alcalina-125,2 U
/ l, Bilirubina totale-11,28 micron / l, linea dritta-1,88 micron / l, 9,4 micron / l indiretti. AsT-28.3 U / L, ALT-43.7 U / L.
È stata condotta l'analisi del virus dell'epatite C PC -POSITIVO 6,6 * 10 ^ 3 kopeck / ml (quantitativo 2,4 * 10 ^ 3 UI / ml) Genotipizzazione del ciclo di epatite C 3a / 3b 31.7.
ImmunoGenetics IL28B- rs_12979860_C> T ha anche superato il risultato di C T Cp 29.5
IL 28B: rs_8099917_T> G risultato C G Cf 29.0.
le restanti analisi sono piastrine, frazioni proteiche, acido tilico, glicemia, bilirubina e sue frazioni, fosfatasi alcalina, ferro, proteina c-reattiva, TSH, T3, T4 libero, il tutto entro i limiti normali. Dimmi come trattare, qual è il carico che abbiamo e se c'è una possibilità di recupero. grazie

In questo caso, è necessario consultare il proprio epatologo per determinare lo stadio dell'epatite C, nonché i tempi dell'inizio del trattamento. La carica virale non è elevata, che è un segno favorevole per il trattamento antivirale. Con un trattamento appropriato prescritto e il rispetto di tutte le raccomandazioni dell'epatologo, aumenta la probabilità di guarigione. Maggiori informazioni sull'epatite virale C, sui metodi di diagnosi e sul trattamento, leggi il link: Epatite C.

Buon pomeriggio, aiuto per favore decifrare l'esame del sangue per l'epatite C.

Questa conclusione suggerisce che il risultato è dubbio, con un alto grado di probabilità si può sostenere che non hai rilevato l'epatite C virale. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnostica, prevenzione. È possibile trovare informazioni più dettagliate su questo problema nella sezione appropriata: Diagnostica di laboratorio

Da AT a COR posizione a 5.1 AT a NS posizione a 7.6

Questa conclusione indica una precedente infezione. Per risolvere il problema della necessità di un trattamento, raccomando di fare un esame del fegato e di consultare personalmente il medico specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

Ciao, soffrendo per un anno e mezzo di ritorno periodicamente bruciore di stomaco, è stata rilevata colecistite cronica, ho deciso di passare un test ELISA per HCV allo stesso tempo, i risultati sono i seguenti:
core - negativo
NS3 - POSITIVO (k = 9,8)
NS4 - POSITIVO (k = 1,4)
NS5 - negativo

Secondo i dati forniti, lei ha avuto in precedenza un'epatite virale C. Raccomando di attendere i risultati dei test per la PCR, oltre a eseguire un esame del sangue biochimico (test del fegato) e consultare personalmente uno specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite virale C. Puoi anche ricevere ulteriori informazioni nella seguente sezione del nostro sito Web: Reazione a catena della polimerasi

L'epatite C è stata con me per un anno, ho deciso di riprenderla, e ho ricevuto uno strano risultato. Aiutami a capirlo
Epatite C, quantità anticorpale anti-HCV. - risultato identificato, Norma - non identificato?

Questa conclusione indica che sei infetto da epatite C virale. In questa situazione, devi eseguire un esame del sangue biochimico (test del fegato) una volta all'anno e visitare personalmente uno specialista in malattie infettive per condurre un esame. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnostica, prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

Ciao A febbraio, a mia figlia (6 anni) è stato prescritto un intervento chirurgico agli occhi e abbiamo testato l'epatite C in un laboratorio a pagamento e il risultato per l'epatite C è risultato positivo siamo stati inviati a un epatologo dove abbiamo superato tutti i test che si sono rivelati tutti negativi, abbiamo riassegnato a un terzo laboratorio per l'epatite anche negativo, e due settimane fa abbiamo di nuovo fatto tutti i test per l'operazione e di nuovo l'epatite positiva. Può dirmi se è necessario riprendere una PCR e perché l'analisi dell'epatite c lo ha dimostrato. Grazie in anticipo

Considerando i diversi risultati dei test ottenuti in diversi laboratori, non è possibile decidere chiaramente se un bambino è infetto o meno, quindi raccomando di visitare personalmente un medico infetto e di darti tutti i risultati del test che hai ricevuto per la valutazione. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Epatite. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

5,32 ^ 10 (in 5 gradi) IU / ml

Si prega di indicare il risultato completo, che tipo di ricerca e quale metodologia è stata utilizzata, dopo di che saremo in grado di rispondere obiettivamente alla vostra domanda. È possibile ottenere ulteriori informazioni sulla domanda che interessa nella sezione pertinente del nostro sito Web facendo clic sul seguente collegamento: Diagnostica di laboratorio

PCR RNA Epatite virale cronica C (quantitativa)
Questa è tutta l'informazione, dato che è solo per l'importo

Questa conclusione indica che sei infetto dal virus dell'epatite C. Una valutazione obiettiva della tua condizione richiede un esame del sangue per i marcatori dell'epatite, così come un esame del sangue biochimico per valutare la funzionalità epatica (test di funzionalità epatica). Vi raccomando, dopo aver effettuato gli esami, di visitare personalmente il medico delle malattie infettive per condurre un esame e determinare ulteriori tattiche di osservazione e, se necessario, trattamento.

Ciao! Aiuto, per favore, con la decodifica dell'analisi per l'epatite C! Nella nostra città, sfortunatamente, i medici delle malattie infettive hanno tradotto. Quando ricevevano un risultato dubbio, sono stati effettuati test ripetuti e sono stati ottenuti i seguenti risultati:
anticorpi totali a HCV 5/1
A / HCV (+). Core (+)
Napsum = 6.5
NCore = 3,2
Grazie in anticipo

Questa conclusione suggerisce che l'epatite C virale è stata trasferita prima. Per una valutazione oggettiva della funzionalità epatica, raccomando di eseguire un esame del sangue biochimico (esami del fegato) e visitare personalmente uno specialista in malattie infettive. Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo argomento nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite virale C - diagnosi e prevenzione Ulteriori informazioni possono essere ottenute anche nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

So di essere stato infettato dal virus C e ho tutto il resto, voglio sapere quanto sono malato, in che fase si trova, posso sapere se io o il paziente siamo portatori ?! È curabile a tutti? Ed è possibile essere curati per questo durante la gravidanza!?

In questa situazione, dovresti fare un esame del sangue biochimico (test del fegato) per determinare se c'è una disfunzione epatica - in assenza di anomalie nel fegato, sei un portatore. Il trattamento è richiesto solo se ci sono sintomi clinici della malattia. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulle domande che ti interessano nelle sezioni pertinenti del nostro sito cliccando sui seguenti link: Diagnostica di laboratorio. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: epatite virale C - diagnosi e trattamento

anticorpi anti-HCV
Il risultato
positivo negativo
anti-HCV, anticorpi, ELISA
Il risultato
assegnato ulteriore ricerca

Probabilmente, la tua domanda viene visualizzata in modo inadeguato, prova, per favore, per ripetere l'invio e visualizzare completamente i dati presentati nella conclusione, dopo di che saremo in grado di rispondere a tutte le tue domande. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Laboratory Diagnostics

Anti-così positivo
ANTI-NS3- positivo
ANTI-NS4- rif
ANTI-NS5- neg.
ANTI-M-positive
Che cosa significa l'epatite C virale?

Secondo i dati forniti, potresti aver precedentemente trasferito l'epatite C virale e attualmente sei un portatore. Per valutare la funzionalità epatica, è necessario eseguire un test epatico biochimico e consultare personalmente il medico specialista in malattie infettive. Puoi ricevere ulteriori informazioni sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnostica e prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: test biochimici del fegato

Benvenuto! Mio marito (33 anni) nel giugno 2014 si è recato in un centro trasfusionale, ha donato il sangue per la donazione e un mini-test preliminare ha dimostrato che l'epatite C è stata rilevata.
Ha superato l'analisi sul virus dell'epatite C (HCV), antigeni
cor, NS3, NS4, NS5 anticorpi IgG nella direzione, e qui ci sono i risultati:

Questa conclusione indica che al coniuge è stata diagnosticata l'epatite C e potrebbe essere un portatore. Raccomando di eseguire un esame del sangue per esami epatici biochimici e di visitare personalmente il medico di uno specialista in malattie infettive per determinare se vi siano alterazioni della funzionalità epatica, o se è necessario un trattamento. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale, diagnostica, prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

Anti-HCV IgG cor 16.44 R Anti-HCV IgG NS3 16.09 R Anti-HCV IgG NS4 13.62 R PLR. Virus dell'epatite C (determinazione qualitativa, in tempo reale) PCV HCV rilevato qualitativo Sensibilità analitica del sistema di test per la determinazione dell'HCV nel plasma - 100 UI / ml (400 copie di RNA / ml). il risultato "RNA del virus dell'epatite C non rilevato" può indicare che il valore della carica virale è inferiore ai limiti di sensibilità del sistema di test

In base a questa conclusione, è stata rilevata in te un'epatite C virale. Considerando che la carica virale è minima, il trasporto non è escluso. Raccomando di eseguire un esame del sangue (campioni biochimici del fegato) e di consultare personalmente il medico specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

Per favore dimmi quanto è grave? Dovrei io e i bambini fare un sondaggio? Quali sono i nostri prossimi passi? Grazie

In questa situazione, dovresti fare un test epatico biochimico, ei bambini dovrebbero sottoporsi a un esame del sangue per i marcatori dell'epatite C virale. Puoi scoprire la prevenzione di questa malattia dalla seguente sezione del nostro sito web: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione. Ulteriori informazioni sono disponibili nella seguente sezione del nostro sito Web: Trattamento dell'epatite C

ciao, ho citato un'analisi sull'epatite C due volte la prima volta che l'analisi mostrava KP> 17 cos +, e la seconda volta mostrava KP = 3,4 cos +

In questa situazione è possibile che attualmente la malattia sia in fase attiva, pertanto, raccomando di eseguire un esame del sangue biochimico (test del fegato) e di consultare personalmente il medico specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere trovate nella seguente sezione del nostro sito Web: test biochimici del fegato e in una serie di articoli: diagnosi di laboratorio

Voglio sapere che cosa è quando ho rinunciato ho avuto una temperatura 3 giorni fa.

La fase attiva dell'epatite C non è esclusa - la malattia primaria o l'esacerbazione della patologia cronica. Per una considerazione più dettagliata di questo problema, consiglio personalmente di consultare un medico infetto. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

Aiuta a decodificare l'analisi dello spettro con
anti-HCV - negativo
JgM HCV - negativo
cor-HCV - negativo
HCV NS3 - Positivo
Ns4 HCV - negativo
Ns5 HCV - negativo
ho l'epatite c?

Questa conclusione indica che c'era un contatto con il virus, lo stato di portatore non è escluso. Vi consiglio di fare un test epatico biochimico, che valuterà la funzione del fegato e consulterà personalmente il medico specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere trovate nella seguente sezione del nostro sito Web: test biochimici del fegato e in una serie di articoli: diagnosi di laboratorio

Buona giornata!
Aiuta a decifrare l'analisi di un bambino di 5 anni di epatite C tramite:
AT OPK 0,244-Opr 0,823 positivo
core OPK 0,241-Opt 0,348 debole positivo
NS3 OPK 0,242-Opr 0,064 negativo
NS4 Opk 0,243-Opr 0,182 neg
NS5 Opk 0,244-Opr 0,382 debolmente positivo
Biochimica, bilirubina, ecografia è normale
I medici dicono che l'immagine è incomprensibile.
Cosa fare
Grazie mille per la risposta.
Dio ti benedica

In questa situazione, è probabile che il bambino abbia avuto un contatto con il virus dell'epatite C e il bambino stia attualmente trasportando l'epatite C. Raccomando di ripetere lo studio in 3-4 mesi. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione.

Ciao, dottore! Per favore dimmi cosa significano questi risultati: pcr rna HVC-non rilevato, dosaggio immunoenzimatico legato all'enzima-negativo, ifa per anticorpi anti-HCV (spettro jg), il risultato è incerto, poiché vengono rilevati anticorpi contro una sola proteina non strutturale NS 4 (cn = 1.00)!
Di 'al dottore cosa significa tutto questo? Questo potrebbe essere correlato alla gravidanza (la mia 34a settimana), è necessario trattare? È trasmesso e come? Quanto è pericoloso il bambino? Molto preoccupato

Questo risultato può significare un portatore di epatite C virale, ma per chiarire, è necessario passare nuovamente questa analisi e consultare personalmente il medico delle malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere trovate nella seguente sezione del nostro sito Web: test biochimici del fegato e in una serie di articoli: diagnosi di laboratorio

Benvenuto! Sono stato in ginecologia con l'infiammazione, ho preso degli esami del sangue per l'epatite C, ho trovato gli anticorpi NS 4, che cos'è.

NS 4 si riferisce alle proteine ​​non strutturali ed è caratteristico dello stadio cronico della malattia, che si presenta in forma latente. Ti consigliamo di fare un esame del sangue per test epatici biochimici e di consultare personalmente il tuo specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione.

Benvenuto!
Ho 36 anni. Ho due bambini. Molte volte è stata sottoposta a test: tutto andava sempre bene, il tempo del secondo test programmato durante la 2a gravidanza in cons. Ho avuto un'epatite positiva c. Dopo un paio di giorni, ho ripreso l'analisi in clinica - si è rivelato negativo.
Dopo il parto, è tornata in una clinica a pagamento.
Ecco i risultati:
Materiale di prova:
Nome del test Unità di risultato
misurazione dell'intervallo di riferimento
Sierologia generale
Anticorpi contro il virus dell'epatite C POSITIVO negativo
Test di conferma del virus
negativo anti-nucleo dell'epatite C
Test di conferma del virus
epatite C NS totale positivo

Questa conclusione indica che sei infetto da epatite C virale e che può essere un portatore o che la malattia è cronica, senza esacerbazioni. L'infezione da epatite C virale può avvenire attraverso il contatto sessuale, la trasfusione di sangue, il contatto delle membrane mucose o le ferite aperte con il sangue di una persona malata, quando si visitano i saloni di bellezza, manicure, pedicure, piercing, ecc.
Secondo le raccomandazioni dell'OMS, è possibile e necessario allattare un bambino se la madre ha l'epatite C virale, poiché non vi è praticamente alcun rischio di infezione. Le eccezioni sono i casi di epatite C virale acuta, in cui l'infezione della madre si è verificata immediatamente dopo il parto o durante il parto.

Per favore dimmi quante volte devi prendere un'analisi per il controllo e che tipo di esame dovrebbe essere eseguito dal bambino se è necessario?

Di norma, quando si stabilisce il fatto di infezione da epatite C virale, è necessaria una cura di follow-up da un medico delle malattie infettive una volta all'anno con il trasporto. Nel caso in cui vi siano deviazioni nei campioni biochimici del fegato, così come i risultati delle analisi indicano un aumento della carica virale, è richiesto un esame preventivo e un trattamento più frequente, che viene stabilito individualmente dallo specialista in malattie infettive del medico curante. Al momento il bambino non ha bisogno di un sondaggio.

Buon pomeriggio, di recente ho passato un'analisi per rilevare le immunoglobuline di classe M e G per l'epatite C. Decifrare cosa significa il risultato

Le cifre fornite da te indicano che in precedenza hai avuto l'epatite C virale. Nel sesso non protetto, è possibile la trasmissione di un'infezione ad un partner. Successivamente, è necessario eseguire test epatici biochimici e consultare personalmente il proprio medico, uno specialista in malattie infettive o un epatologo per condurre un esame e determinare ulteriori tattiche di osservazione e trattamento.

ciao) ha superato i test per l'epatite C. il risultato è positivo. I valori di riferimento sono negativi. e ci sono commenti - durante il test di conferma per gli anticorpi anti HCV, IgG e IgM agli antigeni HCV (nucleo e NS3, NS4) sono stati rilevati. Per favore dimmi cosa significa. grazie in anticipo

Questa conclusione significa che hai già avuto un'epatite virale C, attualmente il processo può essere esacerbato, pertanto ti consigliamo di eseguire test epatici biochimici e di consultare personalmente il tuo dottore, specialista in malattie infettive o epatologo, che esaminerà e prescriverà un trattamento appropriato se necessario.

Buon pomeriggio Donazione di sangue per HCV. Il risultato è negativo Poi di nuovo, dopo due settimane, il seguente risultato arrivò a HCV: un core a / t sarebbe negativo e a / t NS 'sarebbe. KP 8.3. Cosa significa?

Questa conclusione significa che hai precedentemente sofferto di epatite C e può essere un portatore. Si consiglia di visitare personalmente un medico delle malattie infettive che effettuerà un esame, se necessario, ulteriori studi (un esame del sangue dettagliato per i marcatori dell'epatite, test epatici biochimici, ecografia degli organi interni, ecc.).

Piuttosto, K.P. -8.3. Se influisce su cosa. HbsAg è negativo.

La conclusione ottenuta conferma che non sei mai stato malato con l'epatite B in precedenza, ma sei stato malato o sei portatore di epatite C virale, in relazione al quale devi visitare personalmente il medico dello specialista in malattie infettive per una visita di persona. Se necessario, il medico prescriverà ulteriori studi e trattamenti appropriati.

Anticorpi contro il virus dell'epatite C (anti-HCV) (totale) -Oppcr = 0.265 Opsyv = 2.258. Non incinta

Questa conclusione significa che puoi essere un portatore di epatite virale C. Per consigli più dettagliati, ti consigliamo di visitare personalmente lo specialista in malattie infettive e di sottoporti a un esame del sangue per test biochimici del fegato.

Regolarmente donato sangue per l'epatite B e C.
L'antigene HBs è negativo.
Identificati gli anticorpi contro l'epatite C.
IgG, IgM contro il virus dell'epatite C - positivo
KP (NS) - 0
KP (core) - 2.03

Questa conclusione significa che non hai mai avuto una storia di epatite B virale prima, ma ti è stata diagnosticata un'epatite C virale - è possibile che tu abbia recentemente ammalato o stia vivendo una esacerbazione della malattia. Ti consigliamo di eseguire un esame del sangue - campioni di fegato biochimico e di consultare personalmente il medico specialista in malattie infettive, che ti prescriverà un trattamento adeguato.

Cosa significano questi numeri, questa analisi può essere considerata affidabile?
Più di 10 anni fa, come per la prevista donazione di sangue per l'epatite, qualcosa "si stacca". Retake pagato, tutto è negativo. L'anno scorso tutto è negativo. Ma ora Sono un medico, lavoro in anestesiologia pediatrica e terapia intensiva. Mi licenziano per epatite a causa di questo risultato?

È possibile che l'infezione si sia verificata sul posto di lavoro, dati gli aspetti specifici del lavoro. Di norma, la presenza di questa diagnosi non è un motivo di licenziamento, ma la sospensione temporanea dal lavoro non è esclusa. A questo proposito, ti consigliamo di consultare personalmente il medico specialista in malattie infettive dopo esami del sangue per test epatici biochimici.

Anticorpi contro l'epatite c sono stati trovati nel bambino alla nascita.
In 11 giorni è stata somministrata biochimica: bilirubina totale 13,2, bilirubina diretta 3,3, alat 21,7, asat 34.
A 53 giorni, è stata riconsegnata la biochimica: bilirubina totale 5.2, bilirubina pura 1.3, alat 20.3, asat 24.7.
In tre mesi e cinque giorni sono stati effettuati più test: biochimica - bilirubina totale 5.2, bilirubina diretta - 1,3, alat - 21,3, asat - 34,5.
RT PCR - RNA non rilevato, negativo, marcatori dell'epatite C (core, NS3,4,5, M) - positivo.
Cosa dicono queste analisi?
Quando gli anticorpi dovrebbero lasciare (almeno secondo le statistiche medie)? Quanto è informativo il risultato della PCR in tre mesi?
Quanto è probabile che possa cambiare?
Grazie in anticipo per la risposta.

Per interpretare il risultato di campioni di fegato biochimici, si prega di indicare le unità di misura. La rilevazione di anticorpi contro il virus dell'epatite C in questo caso indica il trasporto dell'epatite C. Questi anticorpi possono persistere per tutta la vita. Il trasporto dell'epatite C richiede un monitoraggio regolare da parte di un medico infettivo: un'ecografia del fegato deve essere eseguita almeno 1 volta all'anno, devono essere eseguiti esami epatici biochimici e un esame del sangue per i marcatori dell'epatite C.

Unità di misura: bilirubina μmol / l, alat e unità di asat / l. Cosa significa analisi PCR? Ed è lo stato di pericolo di questo bambino per coloro che li circondano, poiché non hanno nulla.

Il risultato dell'analisi PCR indica che l'epatite C virale non è nello stadio attivo, cioè è assente nel sangue. La presenza di marker positivi dell'epatite C virale indica il portatore della malattia. Non ci sono state anomalie nei campioni di fegato biochimico, quindi non c'è motivo di preoccupazione.

Buona giornata! Test passati di recente e questo è quello che c'è in loro:
Quantità di anticorpi anti-CHV dell'epatite C. Il risultato viene rivelato e Norma non viene rivelato e nella colonna commenti = 6.4. Che cosa significa e se è serio, perché stiamo progettando un bambino e quale dottore contattare. Grazie in anticipo!

Questa conclusione significa che il bambino può essere portatore di epatite C. Si consiglia di eseguire un test epatico biochimico, eseguire un'ecografia epatica e consultare personalmente il proprio medico specialista in malattie infettive.

Questo significa che i bambini non possono essere pianificati o tutto è possibile?

Nel caso del trasporto di epatite C virale, la probabilità di trasmissione al bambino è estremamente bassa, quindi è possibile pianificare una gravidanza. Pre-consigliato consultare il medico specialista in malattie infettive.

Buona giornata! Per favore aiuta a capire i risultati dei test:

La rilevazione dell'antigene di superficie del virus dell'epatite B indica che sei infetto da epatite B. Anche il test di conferma per gli anticorpi contro l'epatite C indica che hai un'epatite C virale. Ti consigliamo di eseguire un test epatico biochimico, eseguire un'ecografia del fegato e consultare personalmente il tuo dottore dottore di malattie infettive.