Decodifica del test del sangue

Metastasi

Il valore diagnostico di un esame del sangue è difficile da sovrastimare. Con l'aiuto di questo studio, è possibile valutare lo stato della salute umana, determinare lo sviluppo di processi infiammatori, malattie infettive, malattie del sangue.

Molto spesso, ai pazienti viene prescritto un esame del sangue clinico (generale). In alcuni casi, il medico invia un emocromo completo con una formula di leucociti. Considera che cos'è questo studio, quali valori dei valori normali nella decodifica del sangue.

Emocromo completo con formula leucocitaria

Formula dei leucociti: determinazione percentuale del numero relativo di diversi tipi di leucociti. Sono stati identificati un totale di cinque tipi di leucociti: linfociti, neutrofili, monociti, basofili, eosinofili.

La definizione di formula leucocitaria viene utilizzata nella diagnosi di malattie infiammatorie, infettive, ematologiche. Inoltre, viene utilizzato per valutare la gravità della malattia, monitorare l'efficacia della terapia.

Non possiamo parlare della specificità dei cambiamenti nella formula dei leucociti. I cambiamenti nelle sue prestazioni spesso hanno una natura simile in diverse patologie. Allo stesso tempo, con la stessa malattia in pazienti diversi possono esserci diversi cambiamenti negli indici della formula dei leucociti.

Nel decifrare un esame del sangue con una formula, vengono prese in considerazione le caratteristiche legate all'età, che è particolarmente importante nella diagnosi delle malattie nei bambini.

Su alcuni siti c'è una trascrizione gratuita del test del sangue con la formula. Di solito è presentato sotto forma di tabella in cui sono inseriti i valori dei principali indicatori dell'analisi. Usando tale trascrizione gratuita di un esame del sangue, puoi vedere quali indicatori si discostano dalla norma e con ciò che può essere collegato.

Decifrare un esame del sangue con leucoformula

Solo uno specialista può decifrare professionalmente un esame del sangue. Nessuna decodifica gratuita di un esame del sangue online può sostituire un'interpretazione competente dei risultati di uno studio da parte di un medico. Ma ogni persona può confrontare i valori delle caratteristiche di base del sangue della sua analisi con il tasso di decodifica del test del sangue. Per fare ciò, forniamo i normali indicatori del test del sangue con la formula dei leucociti e determiniamo quali possono essere le loro deviazioni.

1. L'emoglobina è una proteina speciale che si trova nei globuli rossi. È responsabile del trasporto dell'ossigeno a tutti gli organi e dell'anidride carbonica da loro ai polmoni. Il tasso di emoglobina nel sangue negli uomini è 130-160 g / l, nelle donne - 120-140 g / l, nei bambini sotto i 6 anni - 100-140 g / l, fino a 12 anni - 120-150 g / l.

Il livello di emoglobina nel sangue aumenta con disidratazione, diabete, insufficienza cardiaca o polmonare, malattie degli organi che formano il sangue. Una diminuzione dell'emoglobina nel sangue indica lo sviluppo di anemia, leucemia.

2. Il numero di globuli rossi - globuli rossi che trasportano ossigeno e anidride carbonica. Nel decifrare l'esame del sangue, il normale contenuto di globuli rossi negli uomini è 4.0-5.0 × 10 12 / l, nelle donne - 3.6-4.6 × 10 12 / l, nei bambini sotto i 6 anni - 5.0-15, 5 × 10 12 / l, fino a 12 anni - 4.0-13.5 × 10 12 / l.

Il contenuto di globuli rossi aumenta con sinusite, bronchite, cellulite, leucemia, esacerbazione dei reumatismi. Una diminuzione del numero di globuli rossi può indicare lo sviluppo di malattie infettive e virali, ipovitaminosi, alcuni tipi di leucemia.

3. Ematocrito: la percentuale di globuli rossi nel volume totale di plasma sanguigno. Secondo la decodifica del test del sangue, il tasso di ematocrito negli uomini è del 42-50%, nelle donne - 34-47%, nei bambini sotto i 6 anni - 31-42%, e fino a 12 anni - 33-43%.

Ematocrito elevato si verifica con disidratazione, diabete, eritmia, insufficienza respiratoria o cardiaca. L'ematocrito diminuito può essere dovuto ad anemia, insufficienza renale.

4. Il numero di leucociti - globuli bianchi che sono coinvolti nella difesa immunitaria del corpo. La norma dei leucociti nel sangue negli adulti è 4,0-9,0 × 10 9 / l, nei bambini fino a 6 anni - 5,0-15,0 × 10 9 / l, fino a 12 anni - 4,5-13,5 × 10 9 / l.

Un aumento del livello dei leucociti è osservato nei processi infiammatori, reumatismi acuti, leucemia e altre malattie maligne. Una diminuzione del numero di leucociti si verifica in malattie infettive e virali, malattie reumatiche e alcuni tipi di leucemia.

In un esame del sangue con una formula di leucociti, la percentuale di diversi tipi di leucociti viene determinata rispetto al loro numero totale.

5. Neutrofili - un tipo di leucociti che si presentano in due forme: forme mature o forme segmentate e immature o stab. Questo è il tipo più numeroso di globuli bianchi, la cui funzione principale è proteggere il corpo dalle infezioni. Il tasso di neutrofili segmentati negli adulti è del 50-70%, nei bambini fino a 6 anni - 28-55%, fino a 12 anni - 43-60%. La norma dei neutrofili a banda nei bambini sotto i 16 anni è 1-5%, negli adulti - 1-3%.

Il numero di neutrofili nel sangue aumenta con malattie come polmonite, bronchite, sinusite, angina, malattie infiammatorie degli organi interni, disordini metabolici, neoplasie maligne. La diminuzione del contenuto di neutrofili si verifica in malattie infettive, malattie del sangue, tireotossicosi.

Nel decifrare un esame del sangue con un leucoformula, c'è una tale definizione come un cambiamento nella formula dei leucociti.

Lo spostamento della formula dei leucociti a destra indica una diminuzione del numero di neutrofili stab e un aumento del numero di neutrofili segmentati. Questa condizione è caratteristica delle malattie del fegato e dei reni, anemia megaloblastica.

Lo spostamento della formula dei leucociti a sinistra significa un aumento dei livelli ematici di neutrofili da arma da fuoco, la comparsa di metamelociti, mielociti (iucociti immaturi). Tale cambiamento avviene nelle infezioni acute, l'acidosi.

6. Eosinofili - leucociti, che prendono parte alla lotta contro le cellule maligne, purificando il corpo dalle tossine e dalle infezioni parassitarie. Il tasso di eosinofili nel sangue di adulti e bambini è dell'1-5%.

L'aumento di questo indicatore avviene con malattie parassitarie e infettive, reazioni allergiche, malattie del sistema ematopoietico, processi tumorali. Una diminuzione degli eosinofili nel sangue viene osservata durante l'intossicazione, i processi purulenti.

7. Monociti - le dimensioni dei leucociti più grandi, che riconoscono le sostanze estranee. Nella decodifica del test del sangue con la formula la norma dei monociti negli adulti e nei bambini dopo 2 anni è del 3-9%, nei bambini sotto i 2 anni di età - 4-10%.

I monociti aumentati possono essere un sintomo di un'infezione virale, fungina, parassitaria, malattie reumatiche, malattie del sistema ematopoietico. Una diminuzione del numero di monociti si verifica con anemia aplastica, lesioni purulente.

8. Basofili - un tipo di globuli bianchi che sono coinvolti nella formazione di reazioni infiammatorie di tipo ritardato. Nel decifrare un esame del sangue con un leucoformula, la norma dei basofili è dello 0,0-0,5%.

Un aumento dei basofili nel sangue indica allergie, ipotiroidismo, leucemia mieloide cronica, varicella, anemia emolitica.

9. I linfociti sono un tipo di globuli bianchi che sono coinvolti nell'immunità cellulare e umorale (dagli anticorpi). Il tasso di linfociti nel sangue negli adulti è del 20-40%, nei bambini sotto i 6 anni - 33-60%, e sotto i 12 anni - 30-45%.

Il contenuto di linfociti nel sangue aumenta con la SARS, le infezioni virali, le malattie del sistema sanguigno. I linfociti sono abbassati con tubercolosi, lupus eritematoso sistemico, linfogranulomatosi, infezione da HIV.

Decodifica del numero dei leucociti nel sangue

Per determinare la diagnosi esatta e valutare l'efficacia del trattamento, il medico prescrive di solito un esame del sangue, che esamina la formula dei leucociti. Vediamo cosa significa questo concetto, quali indicatori sono considerati normali e quali deviazioni possono indicare?

Funzione dei leucociti

Quindi, qual è la formula dei leucociti e come può essere determinata? La formula dei leucociti del sangue mostra la percentuale di vari tipi di globuli bianchi nel plasma umano. Ciascuno dei tipi di cellule esistenti risponde in un certo modo alla penetrazione di virus o batteri patogeni nel corpo, lo sviluppo di malattie. Pertanto, la decodifica della formula dei leucociti, che mostra la composizione del sangue, consente al medico di diagnosticare il tipo di malattia, giudicare la sua gravità, monitorare il corso del trattamento della malattia.

La formula del sangue dei leucociti esamina la composizione del sangue nei due gruppi principali di leucociti:

  • Granulociti, che a loro volta sono suddivisi in:
    • Eosinofili.
    • Basofili.
    • Neutrofili.
  • Agranulociti, che includono:
    • Monociti.
    • Linfociti di vario tipo.

I granulociti hanno una grande struttura granulare divisa in segmenti del nucleo.

Le loro varietà sono divise dalla capacità di essere macchiato con determinati tipi di coloranti.

Negli studi di laboratorio, gli eosinofili sono in grado di assorbire la colorazione dell'acido eosina, che è stata la ragione del loro nome. I basofili sono macchiati con coloranti alcalini. I neutrofili sono in grado di percepire sia composti alcalini che acidi.

  • Gli eosinofili sono responsabili delle reazioni allergiche nel corpo, quindi un aumento nel loro numero indica un'allergia all'agente patogeno. Inoltre, crescono nettamente di numero quando vari parassiti o elminti entrano nel corpo. Queste cellule si muovono attivamente lungo il flusso sanguigno e partecipano al processo della fagocitosi, e anche catturano o assorbono l'istamina, ma rilasciano se necessario.
  • I basofili sono responsabili della migrazione di altri tipi di globuli bianchi nel sito del fuoco infiammatorio, prevenendo la diffusione di agenti patogeni o microrganismi attraverso il sangue.
  • I neutrofili rilevano, catturano e distruggono i batteri che sono entrati nel sangue, ma sono microphage, cioè possono assorbire cellule estranee di dimensioni relativamente piccole.
  • I monociti sono simili in funzione dei neutrofili, tuttavia, a differenza di loro, possono assorbire le cellule morte dei tessuti, in tal modo purificando il corpo.
  • I linfociti sono anche detergenti per il sangue. Secondo le loro caratteristiche funzionali, ci sono diversi tipi di queste cellule. I linfociti B rilevano gli antigeni estranei e producono complessi proteici finalizzati alla loro distruzione, che sono anticorpi specifici. Le cellule T agiscono da killer in relazione a cellule tumorali e microrganismi estranei. I linfociti NK monitorano la qualità delle cellule e distruggono le cellule che differiscono per caratteristiche e proprietà da quelle normali. Circa il 90-95% del numero totale di linfociti T sono linfociti (alfa betta) e il restante 5-10% sono linfociti gamma-delta.

Condurre ricerche

Un medico può prescrivere un esame del sangue con una formula di leucociti nei seguenti casi:

  • per determinare la causa della malattia,
  • per identificare la gravità della malattia, la presenza di complicanze,
  • controllare il decorso della malattia e valutare l'efficacia del trattamento,
  • per valutare ulteriori previsioni,
  • quando si effettuano esami preventivi o si pianifica una gravidanza per identificare patologie esistenti.

Al fine di analizzare la formula dei leucociti della decodifica del sangue non contiene indicatori distorti, è necessario prepararsi adeguatamente allo studio. Per fare ciò, segui questi consigli:

  • 24 ore prima dell'analisi, non consumare bevande alcoliche e droghe,
  • donare il sangue per l'analisi a stomaco vuoto, non prima di 6-8 ore dopo aver mangiato,
  • non fumare per almeno 30 minuti prima di prelevare un campione per il test,
  • evitare forti stress fisici o emotivi per 30-40 minuti prima della raccolta del sangue.

Il sangue venoso o capillare viene raccolto per determinare la formula dei leucociti. Viene trattato con reagenti speciali che colorano le cellule con un colore particolare, che consente di contarle.

Il conteggio delle cellule viene eseguito da un tecnico di laboratorio utilizzando un microscopio o un analizzatore automatico.

Un conteggio dei leucociti del sangue moderno aumenta significativamente l'affidabilità dei risultati ottenuti, poiché consente di analizzare oltre 2 mila cellule. Per confronto, lo studio al microscopio ci consente di stimare i tipi di circa 200 cellule.

I seguenti fattori possono influire sull'affidabilità del risultato:

  • genere ed età, razza del paziente,
  • l'uso di droghe
  • la gravidanza.

Per questo motivo, i risultati dovrebbero essere interpretati tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente. In presenza di deviazioni dalla formula leucocitaria normale dovrebbe essere ripetuta l'analisi. A volte il calcolo errato della formula dei leucociti è causato da errori nel prelievo di sangue, preparazione inadeguata di uno striscio, qualità dei reagenti e altri fattori.

norme

La corretta decodifica del sangue dei leucociti può essere eseguita solo da uno specialista qualificato. Per quanto riguarda la diagnosi, si dovrebbe prestare attenzione non solo al contenuto relativo dei leucociti, ma anche ai loro indicatori assoluti, nonché ai livelli di altri parametri del sangue.

Le seguenti norme sui leucociti sono accettate per gli adulti:

Esame del sangue generale (clinico) con formula leucocitaria: che cos'è, decodifica

Quando veniamo a vedere un dottore, il dott. Aibolit raccomanda sempre di consultare un intero elenco di test di laboratorio a scopo diagnostico. E il primo di questa lista è un esame del sangue generale - UAC.

Sembrerebbe l'esame usuale e spesso prescritto, e quindi molti pazienti non attribuiscono molta importanza ad esso. Ma non sottovalutarlo. Dopotutto, è con tutta la sua disponibilità e apparentemente la semplicità importante e contiene molte informazioni sul corpo umano.

Il medico può prescrivere:

  • Emocromo completo con formula leucocitaria.
  • Emocromo completo senza formula leucocitaria.

Ma il più delle volte assegnato ad un esame del sangue clinico con formula leucocitaria. Include lo studio dei globuli rossi insieme alla determinazione del tasso di sedimentazione degli eritrociti - ESR.

Spesso prendiamo un emocromo completo e la VES durante l'esame. Secondo lui, il medico può giudicare se c'è o meno un processo patologico.

Ma prima, alcune informazioni sul sangue stesso. Il suo volume è di 5-5,5 l in un adulto e una perdita di una volta nella quantità di 1-1,5 l molto spesso minaccia di conseguenze irreparabili. Fornisce a tutti gli organi ossigeno e sostanze nutritive. Prende anche anidride carbonica e prodotti metabolici che lascia nei polmoni, fegato e reni. Quindi, l'intero processo avviene giorno e notte senza sosta.

Il sangue è un tipo di servizio alla sicurezza di una persona, che reagisce istantaneamente alla minima minaccia per il corpo umano. Nella sua struttura contiene 2 grandi unità mobili - plasma e un intero esercito di elementi uniformi.

Il plasma è un magazzino in cui sono immagazzinate tutte le proteine, i minerali e le vitamine necessarie per una persona, e anche i patogeni e i prodotti di scarto di questi ultimi vengono disciolti sotto forma di veleni e tossine. Con una significativa diminuzione del suo volume, il sangue ispessisce e rallenta la circolazione del sangue, che è spesso causa di mal di testa e dolori cardiaci, persino infarti e ictus.

Ma parliamo di elementi uniformi separatamente, perché svolgono funzioni così importanti come il trasporto, la protezione e la regolamentazione.

Parametri del sangue

Un esame del sangue esamina gli indicatori:

Tuttavia, il loro livello rimane stabile con piena salute e cambiamenti durante qualsiasi processo patologico o in uno stato di stress fisico o emotivo.

E infine, più su ciascuno di questi parametri e l'interpretazione dei loro indicatori. Non lascia dubbi su quanto sia necessaria la corretta interpretazione dei risultati dell'esame da parte di uno specialista per la determinazione clinica generale del decorso di una particolare malattia.

È sempre necessario preparare adeguatamente il paziente per un esame del sangue generale. L'ultimo pasto dovrebbe essere di 8-9 ore prima dell'analisi. Si arrende al mattino prima di mangiare.

Per la ricerca prendi una porzione di sangue da un dito o una vena.

emoglobina

È il vettore di tutti i nutrienti. È il ferro, insieme alle proteine, che entra nel corpo dall'esterno con il cibo. Il tasso giornaliero del suo consumo è di circa 20 mg, che sono contenuti in:

  • 100 gr. carne rossa
  • fegato di maiale e manzo,
  • grano saraceno,
  • albicocche secche,
  • ribes nero,
  • albicocche.

Normalmente, gli indicatori per gli uomini: 120-160 g / l, e per le donne 120-140 g / l. La riduzione si verifica quando:

  1. Sanguinamento post-traumatico acuto o insorto durante interventi chirurgici.
  2. Lungo sanguinamento uterino e gastrointestinale.
  3. Disturbi emopoiesi.

Globuli rossi

Questi sono globuli rossi di forma biconcava, gli indicatori normali per gli uomini sono 4-5 * 10¹² per litro, e per le donne - 3-4 * 10¹² per litro.

Il globulo rosso contenente l'emoglobina ha un importante ruolo di trasporto e nutrizionale. Aumentando il numero di globuli rossi può essere reattivo in un momento caldo, quando una persona perde circa 1 litro di liquido con il sudore o mentre assume l'alcol. E anche quando si prendono alcuni farmaci, come i farmaci diuretici - diuretici.

Ridurre il numero di globuli rossi dice di anemia.

piastrine

Le loro funzioni comprendono l'interruzione del sanguinamento, l'alimentazione e il ripristino delle comunicazioni interrotte - le pareti dei vasi in caso di danni. L'aumento della conta piastrinica è chiamato trombocitosi. Provoca un aumento della viscosità del sangue, che sta diventando una delle cause delle frequenti catastrofi vascolari, in particolare sullo sfondo dell'aterosclerosi negli anziani e anche nelle persone di mezza età.

Globuli bianchi

Scudo e spada del nostro corpo. Normalmente, gli adulti dovrebbero essere tra 4 e 9x10x9.

Il loro numero aumenta sempre con:

  • qualsiasi processo infiammatorio e infettivo,
  • avvelenamento,
  • lesioni,
  • leucemia di varie forme

E diminuisce con problemi nello stato immunitario. Leykoformula riflette la vera situazione nel servizio della propria sicurezza. In esso, come in uno specchio, si riflette lo stato dell'immunità del corpo. Per una corretta valutazione della clinica e dello stadio della malattia, la decifrazione di questa parte dell'analisi è estremamente importante.

La formula dei leucociti comprende:

  1. eosinofili,
  2. linfociti
  3. basofili,
  4. monociti
  5. Stab e celle segmentate.

eosinofili

Normalmente, il loro contenuto è 0,5-5%. Su un segnale di allarme, puliscono il corpo di tutti gli ospiti non richiesti - parassiti, veleni, tossine. Distruggi le cellule anormali e partecipa allo sviluppo dell'immunità, promuovendo la formazione di anticorpi.

Il loro numero cresce con:

  • varie malattie parassitarie,
  • avvelenamento da veleni e tossine
  • allergizzazione del corpo - pollinosi di varie eziologie,
  • processi autoimmuni, per esempio: asma bronchiale, poliartrite reumatoide.

L'importo ridotto è quando:

  • intossicazione con sali di metalli pesanti,
  • processi purulenti estensivi o generalizzati, come la sepsi,
  • proprio all'inizio dei processi infiammatori.

linfociti

Normalmente, la quantità varia dal 19 al 38%. Ricordano il nemico di persona e reagiscono rapidamente alla sua apparizione ripetuta. Esistono 3 tipi di linfociti: cellule T helper, soppressori e killer.

Quindi, quando invadono agenti stranieri, iniziano la produzione di ormoni specifici, che a loro volta stimolano la crescita di tutti e 3 i tipi di linfociti. Prendono il "nemico" in un anello stretto e lo "distruggono".

Si nota un aumento del loro livello quando:

  • infezioni virali
  • malattie del sistema ematopoietico,
  • avvelenamento da sali di metalli pesanti, come piombo o veleni come l'arsenico,
  • leucemia.

Si nota una diminuzione quando:

  • OPN - insufficienza renale acuta,
  • Insufficienza renale cronica - insufficienza renale cronica
  • Neoplasie maligne nella fase finale,
  • AIDS,
  • Chemioterapia e radioterapia,
  • L'uso di alcuni farmaci ormonali.

basofili

Questo è il gruppo più piccolo, non può essere determinato del tutto o il loro numero non supera l'1%. Sono coinvolti in tutte le reazioni allergiche del corpo.

Tuttavia, il loro livello può aumentare con:

  • Alcuni disturbi del sangue, come la leucemia mieloide o anemia emolitica;
  • Ipotiroidismo - riduzione della funzione tiroidea,
  • Allergizzazione del corpo,
  • Terapia ormonale

La riduzione è spesso osservata in caso di rimozione della milza.

monociti

Le più grandi cellule immunitarie del corpo, il loro livello normale nel sangue è compreso tra il 3-11%. Questa è una specie di punto sentinella per l'identificazione di tutte le sostanze estranee, dando il comando di distruggerle dagli eosinofili e dai linfociti. Fuori dal flusso sanguigno migrano come macrofagi alla lesione, pulendola completamente dai prodotti di decomposizione.

Il loro numero cresce con:

  • Processi infettivi causati da funghi, virus o protozoi.
  • Malattie specifiche quali: tubercolosi di varia localizzazione, sifilide e brucellosi.
  • Malattie del tessuto connettivo, le cosiddette collagenosi: SLE - lupus eritematoso sistemico, RA - poliartrite reumatoide, periarterite nodosa.
  • Danni alla normale funzione del sistema ematopoietico.

Si osserva una diminuzione quando:

  • Anemia aplastica - la completa assenza di produzione di cellule del sangue nel midollo osseo.
  • Lesioni purulente estese.
  • Condizioni postoperatorie
  • Uso a lungo termine di farmaci ormonali steroidei.

A volte uno specialista che consegna una trascrizione di una formula di leucociti registra uno "spostamento verso sinistra o verso destra". Uno "spostamento a sinistra" segnala la comparsa di forme immature di neutrofili, che, con piena salute, si trovano solo nel midollo osseo.

La loro comparsa in grandi quantità è la prova di estese lesioni infettive e di alcune malattie maligne del sistema ematopoietico. Ma il "giusto spostamento" indica il rilascio nel flusso sanguigno di "vecchi" neutrofili segmentati. Viene spesso notato nelle malattie epatiche e renali, oppure può essere osservato in persone sane che vivono in un'area con un elevato livello di radioattività, come Chernobyl.

Tasso di sedimentazione eritrocitaria Normalmente, per le donne da 2-15 mm / ora, per gli uomini - 1-10 mm / ora. Il loro aumento si verifica in qualsiasi tumore e processi infiammatori. Nelle donne, può aumentare durante le mestruazioni. I suoi alti tassi a bassi valori di leucociti, questo effetto è chiamato "forbici", un indicatore molto allarmante, che viene registrato quasi in completa assenza di immunità.

Molti di questi parametri sono determinati utilizzando l'analizzatore di ematologia differenziale di categoria 5 più recente. Misura il numero di eritrociti, leucociti, piastrine, piastrine, la concentrazione di emoglobina e la sua distribuzione negli eritrociti. Il suo throughput è di 50 test / ora e definisce un totale di 22 indicatori.

In conclusione, vorrei sottolineare che la decodificazione competente di un'analisi del sangue clinica e l'interpretazione dei suoi dati svolgono un ruolo importante nella corretta diagnosi e trattamento del paziente. Quindi, ottenendo un risultato positivo di tutte le attività terapeutiche e diagnostiche. Dopotutto, il loro obiettivo finale è il recupero del paziente!

Formula dei leucociti: norma

✓ Articolo verificato da un medico

I leucociti svolgono uno dei ruoli più importanti nel supporto vitale del corpo. Grazie a loro, si sviluppa la protezione contro vari batteri nocivi, spore e parassiti. È in grado di neutralizzare determinate sostanze nocive. Pertanto, è necessario diagnosticare e determinare il livello dei leucociti, in particolare per alcune deviazioni nel corpo. Soprattutto spesso con l'aiuto di leucociti determinare la presenza del processo infiammatorio. Informazioni dettagliate sullo stato dei leucociti sono ottenute dalla formula dei leucociti.

Formula dei leucociti: norma

Prestazione normale

L'analisi di Leykoformuly rappresenta la proporzione di tutti i tipi di globuli bianchi. Molto spesso, un sondaggio viene attribuito in parallelo all'analisi complessiva.

Consideriamo ora i principali indicatori e componenti che sono attentamente esaminati durante il test:

  1. I neutrofili vengono utilizzati principalmente per garantire un livello adeguato di protezione. Possono determinare quali batteri sono dannosi, quindi influenzarli fino a quando non vengono distrutti.
  2. I basofili sono componenti che compaiono durante tutti i tipi di reazioni allergiche. Questi componenti hanno l'effetto di neutralizzare veleni e tossine, prevenire la diffusione di sostanze nocive attraverso il sistema di irrorazione.
  3. Gli eosinofili nel sangue aiutano a distruggere vari batteri parassiti. È grazie a loro che si osserva una resistenza antiparassitaria nel corpo.
  4. I monociti nella loro funzionalità assomigliano fortemente ai neutrofili. La principale differenza è un maggiore effetto fagocitario. Ti permettono anche di uccidere i batteri parassiti, mentre i leucociti morti durante l'esposizione vengono assorbiti, il che porta alla purificazione del sangue;
  5. I linfociti sono sostanze che hanno una memoria particolare, riconoscono gli antigeni e li memorizzano. Il componente fornisce immunità a virus e tumori.

Norme di vari tipi di leucociti in formula leucocitaria

Per una persona sana, a seconda dell'età, ci sono regole speciali che indicano lo stato del corpo sulla base della formula dei leucociti.

Formula dei leucociti di una persona sana

Leucoformula rappresenta la proporzione totale di tutti i leucociti. Vi sono informazioni più accurate - indici dei leucociti. Questo esame consente di determinare il numero di diversi tipi di componenti del gruppo di globuli bianchi. Un indicatore molto utile è considerato l'indice di intossicazione, basato sulla testimonianza del test, è possibile determinare il grado e la gravità dell'infiammazione. È anche possibile determinare il livello di una reazione allergica, basata sull'allergenicità e l'efficacia del sistema, a causa dell'immunoreattività, ecc.

È importante! Per decifrare correttamente l'analisi, tenendo conto delle deviazioni dell'organismo e della presenza di malattie, è necessario consultare uno specialista. Lo indirizza verso un esame caratteristico, il suo risultato è appunto il leucoformula.

Analisi di decodifica

Uno specialista può valutare il livello e la qualità del sistema immunitario sulla base di una formula di leucociti. Esistono vari criteri per la valutazione.

Spostamento degli indicatori in entrambe le direzioni

Qual è lo spostamento dei leucociti a destra ea sinistra?

Lo studio mostra il livello di neutrofili, per questo viene utilizzato un campione di sangue. Questo indicatore gioca un ruolo importante, perché il medico può trarre conclusioni non solo sulla presenza di patologia, ma anche sulla velocità del suo sviluppo. L'attenzione è rivolta non solo al rapporto quantitativo, ma anche alla durata della vita cellulare. Il numero di neutrofili di nuova formazione e più maturi è determinato, di solito descritto come un rapporto. Uno spostamento dell'evidenza è un cambiamento nella predominanza delle cellule di un'età rispetto a un'altra. Inizialmente, c'è un vantaggio di cellule giovani, ma un rapporto lieve o approssimativamente uguale, in presenza di squilibrio, questo indicatore cambia.

Uno spostamento degli indicatori a sinistra indica la predominanza dei neutrofili di nuova produzione rispetto a quelli maturi. Il quadro clinico ha un aspetto caratteristico - eventuali anomalie patologiche sono osservate nel corpo. Il più delle volte caratterizzato da uno spostamento a sinistra è la manifestazione di focolai di infiammazione o di cambiamenti necrotici nella struttura dei tessuti. Forse una malattia del tipo infettivo o un eccesso nel corpo di tossina, veleno, gas, che provoca avvelenamento.

Spostamento dei leucociti sinistro e destro

È importante! In alcuni casi, si verificano cambiamenti quando si utilizza un determinato tipo di farmaco. Non sempre uno spostamento a sinistra indica la presenza di anomalie patologiche. Carichi pesanti possono provocare uno squilibrio, ma l'indicatore tornerà presto alla normalità.

Una situazione più rara è uno spostamento verso destra, quindi la formula dei leucociti indica un contenuto più elevato di neutrofili maturi. Una posizione simile indica:

  1. La formazione della malattia da radiazioni.
  2. Il corpo manca di vitamine B12.
  3. Malattia epatica
  4. Anomalie nei reni.

Una situazione simile è tipica per le persone che hanno subito in precedenza trasfusioni, dopo un certo periodo di tempo si ottiene un equilibrio se il corpo funziona correttamente.

Norma dei leucociti

Aumento delle prestazioni

Il risultato della formula dei leucociti non consente di trarre conclusioni affidabili sulla causa e il tipo di deviazioni solo sulla base di una singola indagine, poiché lo squilibrio si verifica a causa di deviazioni multiple. Gli indicatori possono essere esagerati se:

  1. Il corpo è affetto da malattie fungine, come la candidosi.
  2. Malattia reumatica
  3. La manifestazione caratteristica di un aumento dei livelli di glucosio nel sangue, che è naturale nel diabete.
  4. La formazione di tumori di origine cancerogena, indipendentemente dal luogo di formazione.
  5. Avvelenamento con mercurio o vapori di piombo, una manifestazione simile quando si ingerisce l'arsenico. Altre sostanze che possono causare l'avvelenamento con un aumento della formula dei leucociti includono: fosforo, tetracloroetanolo.
  6. L'aumento dei livelli di neutrofili può essere innescato da carichi di origine emotiva o fisica.
  7. Dolore per qualsiasi motivo.
  8. Cambiamenti nella composizione del sangue si verificano con un significativo cambiamento di temperatura in entrambe le direzioni.
  9. È possibile che si verifichino delle deviazioni nelle testimonianze quando si usano determinati farmaci.
  10. Deviazione patologica del sangue.

Qual è la formula dei leucociti

È importante! Se il paziente ha già sofferto di una malattia infettiva, il numero di monociti nel sangue aumenta in modo significativo. Tale manifestazione è naturale per i pazienti che sono esposti a malattie autoimmuni. Nel corpo, si formano tumori, per lo più maligni.

Un aumento del livello di eosinofili è caratteristico quando si verifica una reazione allergica ai farmaci antibiotici. Un effetto simile si osserva quando si usano farmaci per la tubercolosi, convulsioni, invasioni, se l'eziologia è di natura parassitaria. Inoltre, alcuni processi patologici nella pelle e nei polmoni portano ad anomalie.

Cause di aumento del numero dei globuli bianchi

I basofili vengono prodotti attivamente quando si verifica uno stato simil-influenzale, quando una persona ha la varicella o appare la tubercolosi. La concentrazione di corpi bianchi è significativamente aumentata in presenza di una reazione allergica a qualsiasi sostanza. La colite ulcerosa provoca la produzione di basofili. L'ipersensibilità ad alcuni prodotti, ritorna principalmente alla normalità dopo l'esclusione dalla dieta dell'allergene. Possibile manifestazione nella formazione del cancro.

Video - Come decifrare il tuo esame del sangue

Diminuzione delle prestazioni

Quando la concentrazione di neutrofili nel corpo supera il segno normale inferiore, lo specialista è in grado su questa base di determinare la malattia di origine infettiva. La tubercolosi, la febbre tifoide, può anche essere influenzata in questo modo. Quando l'ipersensibilità ad alcuni farmaci, principalmente antibiotici, antistaminici e farmaci antinfiammatori, è possibile provocare la soppressione dei neutrofili.

È importante! In alcuni casi, la concentrazione diminuisce con shock anafilattico o anemia.

Una diminuzione dei linfociti è tipica per:

  1. Quando il corpo ha un'immunodeficienza o predisposizione alla malattia.
  2. Il corso dei processi infiammatori, ma principalmente nella forma acuta.
  3. Insufficienza renale, insufficienza renale.
  4. Se il corpo è affetto da lupus eritematoso in forma sistemica.
  5. È particolare quando irradiato con apparecchiature radiologiche, ma poi il livello viene ripristinato abbastanza rapidamente.

Cause della riduzione dei leucociti

Il numero di monociti è un indicatore importante e la sua riduzione può condurre o caratterizzare malattie gravi. Le cause principali delle deviazioni sono le malattie oncologiche, le infezioni, se sono di natura piogenica, l'anemia aplastica, alcune malattie ematologiche.

Spesso, l'esame delle malattie nello stadio di incubazione o dei sintomi primari viene effettuato sulla base di eosinofili, come evidenziato da una ridotta quantità di questi componenti. Tale manifestazione è possibile quando si verifica un'infezione di tipo purulento. L'avvelenamento può portare alla morte di eosinofili, il più delle volte con metalli pesanti.

È importante! I basofili nel sangue possono essere ridotti non solo da eventuali cambiamenti patologici, anche il corso naturale dei processi può inibire la loro produzione.

La depressione o lo stress acuto prolungato e la gravidanza spesso diventano la ragione della diminuzione di questo indicatore. Colpisce anche la patologia del tipo infettivo o sindrome di Cushing.

La formula dei leucociti consente a uno specialista di determinare in modo efficace e corretto il livello, il tipo e la distribuzione della malattia. È possibile identificare un'infezione secondaria.

Che cosa è un esame del sangue generale con formula leucocitaria prescritto?

Un emocromo completo con una formula di leucociti viene spesso prescritto ai suoi pazienti da vari specialisti. La popolarità di questa analisi è spiegata semplicemente: risponde a molte domande. Questo studio consente di determinare la quantità di emoglobina, globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. La deviazione dalla norma dei componenti della formula del sangue rende possibile identificare la patologia nelle fasi iniziali.

Perché e come eseguire un esame del sangue generale

Un'analisi generale (clinica) con una formula di leucociti viene prescritta quando necessario:

  • determinare il grado di reazione allergica;
  • identificare le malattie del sangue;
  • scoprire la causa di sintomi come debolezza, vertigini senza altri segni di malattia;
  • rilevare i parassiti che si trovano nel corpo;
  • determinare la risposta immunitaria;
  • scoprire la reazione del corpo a determinati farmaci;
  • controllare l'effetto della chemioterapia nel cancro.

Non è richiesto un addestramento speciale per questo studio. Alla vigilia di esso è indesiderabile assumere alcol e cibi grassi. L'analisi viene effettuata al mattino, a stomaco vuoto. Utilizzare per questo, di regola, il sangue dal dito, almeno - dalla vena.

Analisi di decodifica

I suoi indicatori possono essere interpretati come segue. L'emoglobina è una proteina presente nei globuli rossi (globuli rossi) responsabile dell'erogazione di ossigeno ai tessuti e agli organi. Se la concentrazione di emoglobina è inferiore al normale, questo indica un diverso tipo di anemia. Con un aumento nel valore di questo indicatore, è possibile un aumento della concentrazione di eritrociti o disidratazione.

Le piastrine sono cellule del sangue responsabili della sua coagulazione. Se il loro numero è ridotto, questo, di regola, indica emofilia, cirrosi, anemia aplastica. Aumentare il loro livello può essere dopo vari interventi chirurgici e nelle malattie del sangue congenite.

La VES (velocità di eritrosedimentazione) riflette la quantità di proteine ​​nel plasma. Se l'indicatore è aumentato, allora parla di una varietà di infiammazione, anemia. Può anche indicare la presenza di cancro nel corpo. La riduzione dell'ESR è estremamente rara e indica un aumento del contenuto di globuli rossi.

La formazione di leucociti si verifica nel midollo osseo. La durata della loro vita è piuttosto piccola, quindi sono costantemente aggiornati. Il compito di queste cellule del sangue è quello di proteggere il corpo dalle malattie virali e infettive, nonché di rispondere ai danni ai tessuti del corpo. Queste cellule del sangue sono divise in 5 tipi:

  1. Neutrofili. Queste cellule sono le più. Combattono con l'infezione e si trovano dove c'è un danno ai tessuti. Rilevano i batteri e li distruggono.
  2. Linfociti. Sono un elemento importante dell'immunità umana. Il loro compito è combattere virus e infezioni croniche. Anche il loro compito è quello di combattere le cellule tumorali.
  3. Monociti (differenziati nei tessuti in macrofagi). Puliscono il centro dell'infiammazione e lo preparano per il recupero. Per questa caratteristica, i macrofagi sono chiamati "tergicristalli".
  4. Eosinofili. Responsabile della risposta dell'organismo ai parassiti, nonché alle malattie allergiche, autoimmuni, infettive e oncologiche.
  5. Basofili. Sono i meno tra i leucociti. Grazie a loro, il corpo reagisce agli allergeni con prurito, bruciore, rossore.

Per molto tempo, la formula dei leucociti è stata calcolata con il metodo manuale. Con lo sviluppo della medicina e l'avvento di analizzatori moderni e accurati, la ricerca è diventata molto più informativa. Con il suo aiuto, è possibile identificare tali malattie difficilmente diagnosticate come la mononucleosi infettiva.

Valore della formula

L'aumento del numero di neutrofili si verifica quando:

  • infezioni fungine;
  • infezioni batteriche acute;
  • infiammazione sistemica;
  • malattie del cancro del midollo osseo.

La diminuzione del numero di neutrofili si verifica quando:

  • gravi infezioni batteriche, avvelenamento del sangue;
  • influenza, morbillo, epatite;
  • diversi tipi di anemia;
  • patologie oncologiche del midollo osseo.

Il livello dei linfociti aumenta se nel corpo:

  • infezioni virali (mononucleosi infettiva, rosolia, varicella);
  • la tubercolosi;
  • malattie del cancro del midollo osseo o del sistema linfatico.

Una diminuzione del numero dei globuli bianchi può dire:

  • sull'infezione batterica;
  • sulla sindrome da immunodeficienza;
  • sul lupus eritematoso sistemico;
  • su alcune patologie congenite.

Il livello dei monociti aumenta solitamente quando nel corpo sono presenti patologie quali la tubercolosi, la sifilide e le malattie oncologiche.

Quando si assumono farmaci ormonali, il numero di monociti può diminuire.

Cause di aumento dei livelli di eosinofili:

  • reazioni allergiche;
  • infezione da parassita;
  • reazione al farmaco.

Il livello di eosinofili diminuisce se il paziente assume il prednisone da molto tempo.

Il numero di basofili aumenta principalmente con il cancro e una diminuzione in esso indica ipertiroidismo e uso a lungo termine del prednisone.

Interpretare i risultati di tale studio come un esame del sangue (clinico) generale con una formula di leucociti, e su questa base solo un medico può diagnosticare.

Dopotutto, il risultato dell'analisi può solo parlare indirettamente della malattia, e quindi lo specialista prescriverà ulteriori ricerche.

Che cos'è una formula di leucociti e come viene calcolata

Uno dei componenti del test del sangue è una formula di leucociti. I medici raccomandano la sua definizione per qualsiasi patologia, in quanto è sensibile a molte patologie. Nell'articolo analizzeremo tutti i possibili cambiamenti nel numero di leucociti e cosa significano.

Tipi di globuli bianchi

Emocromo completo è composto da diversi indicatori. Tutti sono riflessi nelle proprie unità di misura, con simboli in lettere latine.

Pertanto, quando si riceve un esame del sangue (leucogramma) sulle mani, decifrare i valori è utile a qualsiasi persona:

Formula di leucociti registrata separatamente. Riflette il rapporto tra il numero di globuli bianchi e l'un l'altro. Questo è importante per una diagnosi clinica, poiché tutti i leucociti non sono gli stessi.

Ci sono diverse varietà di loro che differiscono nelle loro funzioni nel corpo umano:

neutrofili

Una delle celle più versatili. Attivato da qualsiasi infiammazione, sia batterica o virale. I neutrofili distruggono qualsiasi sostanza estranea, emettendo componenti chimici che attraggono altre cellule infiammatorie. Pertanto, qualsiasi reazione infiammatoria è essenzialmente innescata dai neutrofili.

Le cellule di neutrofili sono anche divise in base alla loro maturità:

  • I mielociti e i metamelociti sono giovani cellule giovani che non svolgono alcuna funzione. Una persona sana non li ha nel sangue.
  • Cellule staminali: cellule in via di maturazione che si trovano sempre nel sangue. Il loro numero aumenta drammaticamente durante l'insorgenza dell'infezione.
  • Segmentale: le cellule più mature e mature. Svolgono tutte le funzioni di protezione del corpo inerente ai neutrofili. I neutrofili segmentali sono l'ultimo stadio nello sviluppo dei mielociti.
al contenuto ↑

linfociti

Queste sono cellule che svolgono il secondo stadio della risposta immunitaria. Arrivano al sito di infiammazione, reagendo alle sostanze chimiche secrete dai neutrofili.

I linfociti secernono diversi tipi:

  • B-linfociti - creare anticorpi contro le infezioni virali e batteriche.
  • Aiutanti e assassini dei linfociti T - iniziano il lavoro dei linfociti B e distruggono autonomamente le cellule virali.
  • Gli assassini naturali sono in grado di uccidere le cellule che hanno infettato il virus o che hanno subito un cambiamento di tumore.
al contenuto ↑

monociti

Simile in funzione ai neutrofili. Il lavoro principale dei monociti consiste nel distruggere il materiale alieno. Eseguono il loro compito usando la fagocitosi.

Questo è il processo di assorbimento dei monociti da parte di un batterio, virus o qualsiasi altro agente patogeno. All'interno della cella, questo elemento muore, dando informazioni sui monociti sulla loro struttura. In futuro, aiuterà i linfociti B a sviluppare anticorpi contro questo agente patogeno.

Eosinofili e basofili

Queste sono cellule coinvolte in reazioni allergiche. Il loro numero aumenta drammaticamente se un'allergia a una sostanza si sviluppa nel corpo umano.

È a causa degli elementi chimici che rilasciano eosinofili che una persona sviluppa sintomi di una reazione allergica acuta:

  • Il viso si gonfia;
  • C'è un colpo di tosse o naso che cola;
  • La pelle si arrossa;
  • C'è un'eruzione cutanea.

Oltre alle allergie, gli eosinofili reagiscono anche ai parassiti. È stato dimostrato che il numero di eosinofili aumenta se c'è una infezione parassitaria nel corpo, come Giardia o oftalchia. Ciò è dovuto alla reazione degli eosinofili agli antigeni parassitari che entrano nel sangue.

Funzione dei leucociti

Leykoformula non per niente è costituito da diversi componenti. Ciascuna di queste cellule è importante per fornire al corpo un'immunità sana. Tutto inizia con l'ingresso di batteri o virus nel corpo umano. Il microbo patogeno viene assorbito dal neutrofilo, che svolge la sua digestione - fagocitosi.

Dopo la fagocitosi, il neutrofilo trattiene una particella microbica, mostrandola ai linfociti. I linfociti T e i linfociti B organizzano insieme un attacco al patogeno. Le cellule B creano una massa di anticorpi che sono ideali per questo batterio. Solo tali azioni congiunte forniscono una risposta immunitaria durante ogni infezione. Pertanto, il rapporto tra le cellule di leucogramma è così importante.

Valori normali di leucogramma

In ogni laboratorio, valori diversi possono essere considerati normali, a seconda della tecnologia e del reagente utilizzato dai tecnici. Pertanto, l'analisi nell'osservazione dinamica dovrebbe essere eseguita in un laboratorio. Ciò manterrà i valori corretti e traccia chiaramente le dinamiche.

Ma ci sono criteri medi che possono essere usati se il laboratorio non ha fornito i suoi dati.

La velocità del numero di cellule dipende fortemente dal sesso e dall'età della persona.

Come è l'analisi

Il sangue per determinare il numero di leucociti può essere assunto in due modi:

  • Capillare - da un dito.
  • Venoso: dalla vena periferica.

Indicatori di analisi, presi in modi diversi, possono variare anche da una sola persona. Ma di solito queste modifiche non superano i valori normali. Come metodo di conteggio, un esame al microscopio di sangue era sempre usato prima. Viene eseguito da un assistente di laboratorio, contando il numero di cellule nei campi di vista al microscopio.

Il calcolo viene eseguito su 100 celle, quindi il risultato finale è comodo da impostare in percentuale. Prima di contare i neutrofili o altre cellule, il campo visivo è diviso mentalmente in 3 aree da un bordo all'altro.

Oggi molti laboratori usano un analizzatore automatico. Questo è un apparato che conta tutte le celle possibili che incontra.

Quando si utilizza un analizzatore ematologico, è possibile visualizzare più celle in breve tempo. Ma in casi controversi, la preferenza è data alla visione al microscopio da parte di un assistente di laboratorio. Una persona può identificare piccole differenze nell'aspetto delle cellule che possono parlare di patologia.

Perché determinare leykoformulyu

Un gran numero di indicatori leykoformuly gli permette di rispondere a molte malattie. Un'analisi correttamente calcolata in termini di salute e malattia sarà di grande aiuto per il medico.

Quando un medico invia per determinare il numero di leucociti, ha diversi obiettivi:

  • Assistenza nella diagnosi;
  • Determinazione della gravità o dell'attività del processo;
  • Dinamica del recupero;
  • La reazione o la mancanza di ciò ai farmaci;
  • Individuazione precoce delle complicanze.
al contenuto ↑

Cambiamenti nel numero e nella proporzione nel leucogramma

Quando si calcola la percentuale di cellule di neutrofili, viene necessariamente visualizzato il rapporto tra forme mature e giovani di leucociti. Ciò consente di comprendere il grado di nitidezza del processo e la sua gravità.

Con un aumento del numero di cellule staminali e nucleari nell'analisi, si dice sullo spostamento della formula dei leucociti a sinistra, poiché queste cellule si trovano a sinistra nella forma. Questo parla di una risposta immunitaria attiva. In alcuni casi, l'aspetto delle cellule più immature nel sangue periferico può parlare di una malattia oncologica.

Tabella del rapporto delle forme di neutrofili come percentuale del numero totale di globuli bianchi.

In casi controversi o in studi clinici, può essere utilizzata la definizione dell'indice di intossicazione da leucociti (LII). Questo è il rapporto tra le forme immature di neutrofili che appaiono nell'infiammazione acuta ad altre cellule - linfociti, monociti, eosinofili.

I valori dell'indice sono calcolati in base all'età e al sesso. Il numero indice indicativo è 0.6.

Le ragioni per l'aumento o la diminuzione dei leucociti

L'aumento del numero di neutrofili si verifica quando:

  • Infezioni batteriche - angina, pielonefrite, polmonite;
  • Intossicazione di qualsiasi natura;
  • Assunzione di glucocorticosteroidi - prednisone;
  • Brucia la malattia;
  • Cancrena, infarto.

La diminuzione del numero di neutrofili accompagna:

  • Infezioni batteriche gravi - brucellosi, tubercolosi;
  • Infezioni virali - morbillo, rosolia;
  • Impatto delle tossine sul midollo osseo;
  • Malattia da radiazioni;
  • Malattie autoimmuni

La ragione principale del cambiamento nel numero di cellule linfocitarie è un diverso tipo di infezione. I linfociti B maturano nel midollo osseo e i linfociti T nel timo. Questa distinzione sottolinea che le loro funzioni differiscono. Ma nelle analisi non importa quale delle frazioni è aumentata. Il laboratorio esamina il numero totale di linfociti.

La linfocitosi o un numero maggiore di linfociti si verificano quando:

  • Infezioni batteriche croniche - tubercolosi, sifilide, brucellosi;
  • Malattie virali acute - influenza, varicella, morbillo;
  • Tumori del sistema sanguigno - linfomi;
  • Disfunzione ormonale - ipotiroidismo;
  • Anemia da macrocita - carenza folica;
  • Patologie autoimmuni - lupus eritematoso sistemico.

Un numero ridotto di linfociti o linfocitosi accompagna:

  • Immunodeficienza primaria - sindrome di Di Georgie;
  • Immunodeficienze secondarie - infezione da HIV;
  • Assunzione di glucocorticosteroidi - prednisone;
  • Infezioni batteriche acute - polmonite da streptococco;
  • Effetti tossici sul midollo osseo: radiazioni, metalli pesanti.

I monociti non hanno quasi alcun significato clinico, se sono considerati individualmente. Pertanto, di solito i loro cambiamenti sono valutati in combinazione con altri indicatori leucocitari.

I monociti di solito aumentano quando:

  • Infezioni batteriche;
  • Invasioni parassitarie;
  • Tumori del sistema sanguigno.

Una diminuzione del numero di monociti non si trova praticamente senza leucocitopenia totale. Pertanto, non ha valore diagnostico. Vale la pena menzionare la mononucleosi infettiva. Questa è un'infezione virale, il cui principale criterio è la rilevazione di cellule mononucleate nel sangue.

Queste sono cellule che sembrano monociti ma sono anormali. In una persona sana, la rilevazione di cellule mononucleate nel sangue è inaccettabile.

Eosinofili e basofili sono un criterio per le reazioni allergiche e alcune malattie infettive. Anche la stima del loro numero dipende fortemente dal numero totale di leucociti nel test del sangue.

L'aumento più comune nel numero di eosinofili si verifica quando:

  • Granuloma eosinofilo;
  • Leucemia eosinofila;
  • Invasioni parassitarie;
  • Scarlattina;
  • Reazioni allergiche;
  • Dermatosi cronica: psoriasi, eczema.

Gli eosinofili bassi accompagnano:

  • Assunzione di farmaci corticosteroidi;
  • Alcune infezioni gravi, come la febbre tifoide.
al contenuto ↑