Esame del sangue dell'epatite A

Trattamento

L'analisi per l'epatite A è uno degli studi importanti che determina la presenza nel sangue umano di anticorpi contro un virus (metodo ELISA). Questo è il primo e corretto passo verso l'identificazione, il trattamento e il successivo recupero dalla malattia. Un tale studio darà un risultato positivo nella fase iniziale della malattia, quindi è considerato efficace. Gli indicatori quantitativi dell'analisi della malattia dell'epatite A varieranno a seconda del trattamento. Secondo lui, i medici determinano l'efficacia del trattamento.

Quali sono le indicazioni per condurre un test ELISA?

Per cominciare, notiamo che ci sono molti marcatori di epatite diversa oggi.

L'epatite A è una delle malattie virali del fegato che si diffonde da una persona malata a una sana se non si rispettano le regole di base dell'igiene. Pertanto, si chiama la malattia delle "mani sporche".

Spesso diventa di natura epidemiologica, colpisce un gran numero di persone. Ma con tutto questo, l'epatite A è considerata la più fedele al corpo umano ed è facilmente curabile.

La mortalità da esso è molto bassa e si verifica a causa della mancanza di trattamento. Dopo il completo recupero, una persona forma una forte immunità a questo virus. Diagnostica e prescrive un trattamento basato sui risultati di un medico di malattie infettive.

L'analisi di ELISA aiuta a rilevare la malattia nelle prime fasi, quindi è prescritta per tali indicazioni:

  • manifestazioni cliniche della presenza del virus nel corpo;
  • ristagno della bile nelle vie biliari;
  • cambiamenti nell'analisi biochimica del sangue (aumento dei livelli di AlAT e AsAT);
  • in prossimità di una persona infetta da epatite A.

Quindi, se la malattia viene diagnosticata in un bambino che frequenta un asilo, allora l'istituzione è chiusa per la quarantena e gli esami del sangue vengono prelevati da tutti i bambini che non hanno mai sofferto di questa malattia.

Ho bisogno di preparazione e per quanto tempo attendere il risultato?

Un esame del sangue per l'epatite A viene effettuato prelevando il materiale da una vena di un paziente. L'analisi viene effettuata dall'ELISA, che richiede una certa preparazione da parte del paziente.

Lo studio con questo metodo è molto sensibile e determina la presenza di anticorpi nel corpo prima dell'inizio dell'ittero, con i primi sintomi clinici.

  • Un esame del sangue per la determinazione degli anticorpi del sistema immunitario contro il virus dell'epatite A deve essere assunto a stomaco vuoto (l'ultimo pasto dovrebbe essere non più tardi di 8 ore prima della procedura).
  • È inoltre importante escludere dalla dieta almeno due giorni prima della consegna tali alimenti come ingredienti alcolici, speziati, affumicati, fritti e grassi.
  • Un'ora prima della procedura non è consigliabile fumare.
  • Se un paziente assume farmaci in modo continuativo, è molto importante informare il medico curante. Forse annullerà la loro ammissione prima di fare un esame del sangue.

Tali attività sono necessarie per ottenere il risultato giusto. Le scadenze sono circa un giorno.

Altri modi per diagnosticare

Dopo l'esame iniziale, il medico prescrive una serie standard di test che aiutano a determinare il grado di sviluppo della malattia e quanto il fegato del paziente è interessato.

  1. Analisi delle urine Cambiamenti caratteristici dell'epatite A saranno la presenza di bilirubina, un aumento dell'urobilinogeno, la comparsa di proteine ​​plasmatiche a basso peso molecolare.
  2. Analisi del sangue generale Il virus dell'epatite A determina una significativa riduzione dell'emoglobina e un aumento dei leucociti.
  3. Biochimica del sangue. La presenza del virus nel corpo cambia la composizione quantitativa degli enzimi epatici, fosfatasi alcalina, indicazioni GGT.

Questi test per l'epatite A dovrebbero anche essere presi a stomaco vuoto per ottenere prestazioni migliori.

L'epatite A è una malattia suscettibile di terapia: per la sua diagnosi non è necessario ricorrere a metodi complicati, ad esempio la biopsia.

Dopo aver visitato il medico, vengono prescritti tutti i test necessari, i cui risultati stabiliscono una diagnosi accurata e iniziano il trattamento.

Ricorda che con l'epatite A il fegato può essere distrutto, quindi il trattamento è necessario e si svolge solo in ospedale.

Metodi per la diagnosi dell'epatite A

Lascia un commento 2,578

Il rilevamento delle prime manifestazioni cliniche dell'epatite A richiede l'esecuzione obbligatoria di procedure diagnostiche. Un test programmato per l'epatite A confermerà la presenza della malattia e preverrà la diffusione della malattia. L'infezione è facilmente trasmessa attraverso il contatto quotidiano. Stabilire la diagnosi corretta consentirà il tempo per condurre una terapia terapeutica e salvare il paziente dalle complicazioni.

Informazioni generali sulla malattia

L'epatite A è una malattia virale contagiosa che colpisce il fegato, che può verificarsi in qualsiasi persona. A causa della facile trasmissione, provoca epidemie. La malattia è comune nei paesi con un clima caldo e servizi igienici inadeguati. L'infezione viene trasmessa direttamente da una persona infetta, che secerne un virus con materia fecale.

Il virus viene trasmesso per via orale-fecale e, grazie a una membrana resistente agli acidi, bypassando lo stomaco, entra nel lume intestinale. Dall'intestino, il virus entra nel flusso sanguigno, attraverso il quale entra nel fegato e infetta gli epatociti - le cellule del fegato. Con un trattamento adeguato, il recupero si verifica rapidamente e l'infezione trasferita forma un'immunità permanente all'epatite di questo ceppo. Prevenzione delle malattie - vaccinazione.

Diagnosi iniziale

L'apparizione dei primi sintomi della patologia richiede un appello urgente per l'assistenza medica. Per la diagnosi di epatite B utilizzando metodi di ricerca e di laboratorio complessi. Lo scopo dello screening diagnostico è di individuare i marcatori dell'epatite per riconoscere il virus. Markers - frammenti del virus o anticorpi ad esso. L'analisi di decodifica mostra il rapporto tra marcatori e il grado di sviluppo della malattia.

I marker sono rilevati anche alle prime manifestazioni cliniche dell'infezione. L'aumento del contenuto di anticorpi persiste per un mese dopo l'infezione. Il medico prescrive inoltre esami generali del sangue e delle urine. I dati raccolti formano una storia infettiva. Stabilire una diagnosi e scegliere un metodo di trattamento basato sull'interpretazione dei risultati della ricerca. Il riesame è assegnato per tracciare il cambiamento nel numero di marcatori nel tempo.

Prima ispezione

Al primo incontro, il medico delle malattie infettive conduce una conversazione con il paziente, comprese domande sul modo di vivere. È importante che il medico sappia se il paziente ha visitato di recente paesi asiatici o africani. Chiarisce se una persona è sufficientemente consapevole delle regole di igiene e se ci sono stati casi di consumo di pesce crudo. Il paziente è tenuto a segnalare i contatti recenti con persone infette. All'esame, il medico scopre i sintomi, palpa il fegato ed esamina l'occhio sclera. Anche una leggera fioritura con il giallo sugli occhi indica processi patologici.

Esprimere il test

Quando compaiono i sintomi della malattia, il medico prescrive un test rapido che determina gli antigeni dell'epatite virale A nelle feci o nel sangue. La trascrizione del test viene eseguita in 15 minuti e mostra la presenza di anticorpi contro l'epatite A nel sangue. La convenienza è che la diagnosi viene eseguita a casa, ma la precisione non è al 100%. Un risultato positivo ottenuto dopo il test rapido necessita di ulteriore diagnostica.

Altri metodi diagnostici

  • L'epatite A viene diagnosticata con livelli elevati di bilirubina nelle urine.

Analisi delle urine. L'epatite bilirubina schiarisce l'urina. Nelle urine di una persona sana non dovrebbero esserci tracce di bilirubina. La bilirubina risulta dalla scomposizione delle cellule del fegato. Nel decifrare il test delle urine, il livello di urobilinogeno sarà aumentato. Se i globuli rossi vengono rilevati nelle urine, questo indica la comparsa di complicanze.

  • Esame del sangue La diminuzione della conta piastrinica nel sangue è dovuta a processi patologici nel fegato. Nella decodifica l'analisi sarà a basso contenuto di emoglobina e i leucociti aumentati.
  • Coagulogram - analisi che indica il tasso di coagulazione del sangue. La deviazione dagli indicatori normali indica la comparsa di patologie. L'analisi della decodifica viene eseguita da un medico.
  • Torna al sommario

    formazione

    • L'epatite deve essere testata a stomaco vuoto, 8 ore dopo un pasto.
    • 2 giorni prima della diagnosi, non mangiare cibi fritti, grassi e affumicati.
    • Non prendere medicine per un giorno.
    • Astenersi dallo stress fisico ed emotivo.
    • Non bere bevande e succhi di caffeina prima di testare.
    • Non fumare e non bere alcolici prima della diagnosi.
    • Non è possibile eseguire un esame del sangue per l'epatite dopo aver superato i raggi X, la diagnosi ecografica o la fisioterapia.
    Torna al sommario

    Biochimica del sangue: indicatori di analisi per l'epatite A

    Biochimica - un metodo per diagnosticare l'epatite, che indica un aumento della concentrazione di enzimi epatici. Lo screening biochimico rileva la malattia a livello preclinico. Enzimi epatici - alanina (ALT) e aspartato transaminasi (AST), così come fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina), entrano nel flusso sanguigno quando le cellule del fegato si rompono. Qualche volta indicatori del contenuto di enzimi di ALT - l'unico sintomo della malattia. Il tasso di ALT - 35-45 unità per litro. Quando l'epatite aumenta la concentrazione di lipidi nel sangue - trigliceridi.

    La bilirubina è un colorante bile formato nel plasma a causa della distruzione dei globuli rossi. Legandosi alle cellule del fegato, la bilirubina viene eliminata dal corpo. Il pigmento nelle cellule del fegato è legato alla bilirubina e alla bilirubina libera nel sangue. La bilirubina libera si trova con danni al fegato ed è caratterizzata da colorazione della pelle e bulbi oculari in giallo. Il tasso di bilirubina nel sangue - 3.4-17.1.1 micromole per litro. La decodifica dell'analisi dello spettro proteico del sangue mostra una diminuzione della quantità di albumina. La normalizzazione dei parametri delle transaminasi indica l'efficacia della terapia.

    ELISA (saggio immunoassorbente legato all'enzima)

    ELISA - diagnosi di laboratorio, rilevamento di anticorpi contro il virus dell'epatite. Nel 90% dei casi, i metodi ELISA confermano la presenza di marcatori virali. I marcatori del virus sono immunoglobuline di classe M: virus dell'epatite A e HAV, la cui concentrazione è stata osservata sin dai primi giorni dell'infezione. L'eccesso del contenuto dei marcatori nel decifrare l'analisi persiste durante il primo mese della malattia. Si producono anticorpi contro l'epatite A, indipendentemente dalla gravità della malattia, dalla forma o dalle manifestazioni cliniche. Il contenuto di anticorpi nella quantità consentita è possibile dopo il recupero. La decrittazione è preparata 10 giorni.

    Analisi RPC

    Il nome completo del metodo è la reazione a catena della polimerasi. Normalmente, l'epatite virale non viene rilevata nel sangue umano. L'ORC è un metodo di laboratorio per determinare la concentrazione di acidi nucleici nel sangue. Parte conservativa del genoma del virus - serve come un frammento definibile. La reazione a catena della polimerasi conferma la presenza della malattia in un paziente. L'analisi è efficace nel 98% dei casi. Il metodo è estremamente preciso, ma costoso, quindi non è sempre utilizzato. Con l'aiuto dell'analisi, si verifica la determinazione della sensibilità del virus ai farmaci. Decodificare i risultati dell'analisi aiuta a prescrivere un trattamento efficace. I risultati sono preparati 4-5 ore. La decodifica viene eseguita dal medico curante, in quanto le norme sono diverse per tutti.

    Trattamento e prevenzione

    Se la diagnosi ha confermato lo sviluppo della patologia, dopo un po 'di tempo vengono prescritti test ripetuti per verificare l'efficacia della terapia. L'aumento della concentrazione di anticorpi si verifica dopo che una persona ha avuto l'epatite o dopo la vaccinazione. In altri casi, un risultato positivo è la conferma dello sviluppo della forma acuta della malattia e del trasporto.

    Quando compaiono i primi sintomi di epatite, dovresti consultare uno specialista in malattie infettive che prescriverà l'esame e il trattamento necessari. La persona la cui malattia è stata confermata è soggetta ad isolamento e gli oggetti d'uso devono essere disinfettati. Al fine di evitare la diffusione di massa della malattia, è meglio condurre una disinfezione completa della stanza in cui la persona è rimasta dopo l'infezione.

    Il trattamento dell'epatite non richiede l'uso di grandi quantità di farmaci. L'attenzione principale è rivolta all'osservanza del riposo a letto, della dieta e all'uso di almeno 3 litri di liquidi al giorno. Inoltre, per ridurre l'intossicazione prescritto glucosio 5%. In caso di un lungo periodo di recupero, al paziente vengono prescritti multivitaminici e enterosorbenti, ei bifidobatteri possono aiutare a migliorare la microflora intestinale.

    Esame del sangue per l'epatite

    L'epatite appartiene al gruppo delle più gravi malattie infettive che possono durare per un lungo periodo di tempo nel corpo umano è nascosto. In questo caso, un esame del sangue per l'epatite consente di diagnosticare questa grave malattia in modo tempestivo. Esistono molte forme di epatite, ma hanno tutte in comune la capacità di infettare il fegato di una persona, provocandone l'infiammazione. Offriamo di considerare quali tipi di epatite sono i più comuni e come superare un esame del sangue per l'epatite.

    Esame del sangue dell'epatite A

    Questa forma della malattia è una malattia infettiva del fegato causata da un particolare tipo di virus. L'infezione penetra nell'intestino insieme a cibo o acqua contaminati, quindi entra nel fegato e infetta le sue cellule, gli epatociti. Il periodo di incubazione per questa forma di epatite è di 1 mese, dopo di che possono comparire i sintomi della malattia, come dispepsia, febbre, ittero. Di regola, l'ittero dura circa 3-6 settimane, poi arriva la guarigione.

    A volte l'epatite A non richiede cure e passa da sola. È importante notare che questa malattia è molto difficile per i bambini al di sotto di un anno, gli adulti e gli anziani durante il periodo di malattia. Il suo trattamento è finalizzato alla rimozione dal corpo umano di sostanze nocive derivanti da danni al fegato.

    Gli esperti identificano una serie di indicazioni che obbligano il paziente a sottoporsi a uno studio sull'epatite A:

    • manifestazioni cliniche di questa forma della malattia;
    • alto contenuto di AlAT e AsAT nello studio biochimico del sangue;
    • colestasi;
    • contatto con una persona con epatite A;
    • identificazione delle persone con la malattia nei focolai di infezione.

    Il sangue per questo test dovrebbe essere donato al mattino, a stomaco vuoto. Se l'analisi viene eseguita in un altro momento, il paziente deve osservare una pausa di otto ore tra lo studio e l'ultimo pasto.

    Un esame del sangue per l'epatite A viene eseguito utilizzando un metodo di saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA). Nel corso della riunione, gli specialisti esaminano due tipi di anticorpi: IgG anti-HAV e IgM anti-HAV.

    Secondo le regole per decifrare un esame del sangue per l'epatite A, un aumento del livello di IgM anti-HAV indica un decorso acuto della malattia. È importante notare che il titolo di IgG anti-HAV tende a rimanere ad un livello elevato per un lungo periodo di tempo dopo il trattamento. Questo indica l'immunità a questa forma della malattia o il trasporto asintomatico.

    Esame del sangue per l'epatite B

    L'epatite B è una malattia molto grave che uccide circa un quarto di tutte le persone ammalate.

    Esistono diversi modi per essere infettati da questa forma di epatite:

    • attraverso il sangue;
    • durante i rapporti sessuali;
    • da una madre infetta durante il parto.

    Una persona può essere infettata da loro in saloni per le unghie, piercing e tatuaggi, istituzioni mediche. Le persone che fanno uso di droghe sono a maggior rischio di infezione. Inoltre, il virus dell'epatite B è in grado di penetrare nel sangue attraverso il danneggiamento delle mucose e della pelle. Con il flusso sanguigno, entra negli epatociti, dove inizia a moltiplicarsi.

    Spesso questa malattia viene diagnosticata in persone di età compresa tra 20 e 49 anni. Abbastanza spesso si verifica nei pazienti con AIDS. Questo spiega la nomina simultanea di un esame del sangue per l'HIV e l'epatite B.

    Secondo gli esperti, l'epatite B è estremamente pericolosa per i bambini sotto i 3 anni, le donne incinte e gli anziani.

    Nel caso di una malattia che progredisce attivamente, il rischio di sviluppare cirrosi epatica (oltre il 20% dei casi), così come tumori maligni del fegato (circa il 10% dei casi), aumenta significativamente.

    Un esame del sangue per l'HIV e l'epatite B è molto importante per predire lo sviluppo della malattia. Nelle persone con infezione da HIV, la probabilità di sviluppare una forma cronica di epatite B aumenta di 2,5 volte. Inoltre, in questo gruppo di pazienti, lo sviluppo dell'epatite B porta spesso alla cirrosi epatica.

    La diagnosi di laboratorio del virus dell'epatite B viene effettuata con due metodi - utilizzando il metodo ELISA e la diagnostica PCR (reazione a catena della polimerasi). Il metodo ELISA si basa sul rilevamento di anticorpi contro il virus dell'epatite B (IgM e IgG). La loro presenza nel sangue indica un'infezione recente o un'alta attività del virus. Inoltre, possono essere osservati in caso di esacerbazione della malattia.

    La diagnostica PCR può rilevare nel sangue del paziente il materiale genetico del virus stesso. Inoltre, questo metodo consente di rilevare anche la quantità minima di virus nel sangue del paziente.

    Una persona può fare un esame del sangue per l'epatite e l'HIV nelle cliniche, nei centri diagnostici, nei laboratori di varie istituzioni mediche.

    Esame del sangue per l'epatite C

    Il virus di questa forma di epatite è caratterizzato dalla capacità di una grande variabilità genetica e dalla spiccata capacità di mutare. Così, mentre si produce la produzione degli anticorpi desiderati per certi virus, nuove mutazioni del patogeno si sviluppano nel sangue. Questo spiega l'incapacità del sistema immunitario umano di controllare la produzione degli anticorpi necessari.

    L'epatite C può essere infettata da una persona per via ematogena. Principalmente i giovani sono infetti. Di norma, questa forma della malattia viene diagnosticata in forma cronica, che non è più in grado di andare da sola.

    Per diagnosticare l'epatite C vengono utilizzati metodi quali ELISA (ELISA) e reazione a catena della polimerasi (PCR).

    Utilizzando il metodo ELISA, è possibile rilevare anticorpi contro il virus dell'epatite non prima di 6-8 settimane dopo l'infezione. Durante questo periodo, la circolazione attiva di anticorpi della classe IgM avviene nel sangue. 10-12 settimane dopo l'infezione, gli anticorpi IgG sono rilevati nel sangue del paziente. Secondo la decodifica del test del sangue per l'epatite C, la rilevazione di anticorpi IgG per un lungo periodo di tempo indica un decorso cronico della malattia. Nel periodo di esacerbazione dell'epatite C, gli anticorpi IgM compaiono nel sangue del paziente.

    La diagnostica PCR per l'epatite C consente di stabilire la presenza di infezione e lo stadio del processo di infezione. Fornisce anche l'opportunità di condurre una diagnosi qualitativa e quantitativa del virus.

    domande

    Domanda: decifrare un esame del sangue per l'epatite?

    Benvenuto! Ha superato un esame del sangue, aiuta a decifrare:
    Anticorpi anti-HCV - negativi
    Anti-HBCor Ag - positivo
    HBeAg - negativo
    Anti-HBs - Positivo
    HBsAg - positivo

    I risultati dell'indagine indicano la persistenza nel sangue del virus dell'epatite B. In questo caso, la presenza di anticorpi indica che il corpo sta combattendo contro il virus, probabilmente si verifica un processo di cura. È necessario consultare un epatologo per valutare lo stato funzionale del fegato e determinare la necessità di ulteriori esami, nonché la nomina di un corso di trattamento adeguato. Per saperne di più su questa malattia, sui metodi di diagnosi e trattamento, leggi la serie di articoli cliccando sul link: Epatite.

    Scusa, mi sono sbagliato. L'HBsAg è negativo. Non è chiaro cosa sia la "persistenza". Ho fatto un'ecografia del fegato, non sono stati notati cambiamenti

    Nel caso in cui l'HBsAg sia negativo, allora non hai l'epatite virale, e questi test indicano che sei stato vaccinato contro questa malattia, o una volta hai avuto questa malattia e hai l'immunità contro l'epatite B. Altre informazioni su questa malattia, metodi diagnosi e trattamento, leggi la serie di articoli cliccando sul link: Epatite.

    Benvenuto! AIUTA A DECODARE ANN.KROVI con il metodo IFA. HBsAg-negativo, anti-HCV-core-Ag-positivo, HCV-NS-Ag-positivo. BIOCHEMISTRY-AST-84 U / L, ALT-113U / L. Bilirubina comunemente -13,68, diritto-1,78 Indiretto-11,97 ml / l.

    Normalmente, in una persona in buona salute, il livello di AST e ATL è fino a 41 U / L, quindi, gli indicatori che fornite superano significativamente i valori normali. Il livello di bilirubina è attualmente nel tuo intervallo normale. Data l'analisi dell'ELISA, lei ha sofferto in precedenza di epatite virale e pertanto è attualmente necessario un trattamento. Vi consiglio di visitare personalmente un epatologo per la selezione di un trattamento adeguato e una dieta appropriata. Puoi saperne di più su questa malattia nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul link: Epatite

    Ciao. Aiutaci a decifrare ana.krovi sui marcatori di epatite C. [ELISA] Epatite C (HCV) Ig (M + G) -16,6 Cosa significa? Ho l'epatite o no. Grazie in anticipo

    Questa conclusione indica che in precedenza ha sofferto di epatite C virale. In questo caso, è necessario eseguire test epatici biochimici e consultare personalmente il proprio epatologo. Più in dettaglio sulla domanda che ti interessa puoi ottenere informazioni nella sezione tematica del nostro sito web: Epatite C

    CIAO! AN.KROVI Per marker di epatite virale C. anti HCV-IgM-3,178l, HCV-IgG (core) -3,300 l, HCV-IgG (NS3) -2,999l HCV-IgG (NS4) -3,300l HCV-IgG (NS5 ) -3.158l Tutti trovati. PCP è positivo. 3-genotipo identificato. BIOCHEMISTRY-AST-75 U / L, ALT-92U / L. Bilirubina totale -15,39, scala 5,13 diretta-10,26 ml / l Timol-3.78ed. Elografiya fegato-F-3 Art. Organo ad ultrasuoni della cavità addominale N. Dimmi, secondo l'analisi, avvio urgentemente l'HTP. E un'altra domanda? 1) Quale farmaco è meglio tollerato da Altevir o Roferon. 2) Kokogo preporat ha più possibilità di convalescenza - Altevir, Roferon o Algeron. Grazie.

    Secondo i dati forniti, è stata rilevata in te l'epatite virale C. Per prescrivere il trattamento corretto, ti consiglio di visitare personalmente un epatologo e non di auto-medicare. Il farmaco Altevir è tollerato in alcuni casi peggio di Roferon e Alfaferon, ma consiglio di consultare il proprio medico in merito allo scopo di un trattamento complesso. Per maggiori informazioni sulla domanda che ti interessa, puoi farlo nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul link: Epatite

    Benvenuto! Ha superato un esame del sangue per l'epatite B. Aiutami a capirlo. Viene trovato il programma di ricerca di HBsAg, COI, risultato 0,371, 1,0. Grazie mille.

    Questa conclusione suggerisce che l'epatite B virale non viene rilevata. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Epatite. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

    Buona giornata! Aiuta a decifrare l'analisi. Grazie in anticipo

    Questa conclusione conferma che hai l'epatite virale B. Ti raccomando di fare un esame del fegato e di visitare personalmente lo specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Epatite

    Buon pomeriggio, aiuta a decifrare le analisi per l'epatite B
    HBsAg-antigene / HBsAg 0,594 S / CO = 1,0-reattivo
    non reattivo
    Anticorpi contro il virus dell'epatite C COI = 0.9 dubbi
    > = 1,0 reattivo
    non reattivo

    Questa conclusione indica che in precedenza lei aveva l'epatite virale B, ora il processo non è attivo. L'epatite C è un risultato dubbio, è possibile che non l'avessi prima. Raccomando di consultare personalmente un epatologo o uno specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito cliccando sul seguente link: Epatite

    L'RNA del virus dell'epatite C è stato rilevato in una quantità di 58,4 X 10 copie / ml nel campione. Nel campione è stato rilevato virus R 3a / 3b di virus dell'epatite C

    Questa conclusione indica che sei infetto dal virus dell'epatite C. Per determinare lo stato funzionale del fegato, ti consiglio di eseguire un esame del sangue biochimico (esami del fegato) e di visitare personalmente uno specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Trattamento dell'epatite C. Puoi anche ricevere ulteriori informazioni nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

    Benvenuto! Aiuta a decifrare l'analisi:
    Rif. HBS AG
    a-BTC rif.
    a-HBS pos. (19,9 mmv / ml)
    Cosa significa? Grazie!

    Rilevazione di anti-HBs nel test del sangue indica che il contatto del sistema immunitario con il virus del virus si è verificato prima. Allo stesso tempo, vengono prodotti anticorpi contro la proteina di superficie del virus dell'epatite B, impedendo la loro introduzione nelle cellule del fegato e, di conseguenza, la diffusione dell'infezione nel corpo. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

    Ciao, i risultati dell'analisi sono scritti anti-ans per un totale di 8,40.

    Si prega di indicare la conclusione per intero in modo da poterla interpretare adeguatamente. È possibile ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda a cui si è interessati nella sezione tematica del nostro sito Web facendo clic sul seguente link: Diagnostica di laboratorio. Ulteriori informazioni possono essere ottenute anche nella seguente sezione del nostro sito Web: Terapeuta

    Per favore aiutami a decifrare le analisi dello studio IFA.KP (core) = 15.2-positivo Q. (NS) = 13.5-positivo.
    Unità.
    I valori di riferimento sono negativi.
    p era genotipo 3 av, completato un ciclo di terapia, trattamento terminato tre settimane fa.
    Grazie

    Questa conclusione significa che hai avuto un'epatite virale C. Per una valutazione obiettiva della funzionalità epatica, ti raccomando di fare un esame del sangue biochimico (esami del fegato) e di visitare personalmente il medico del dottore delle malattie infettive per condurre un esame e determinare ulteriori tattiche di trattamento e misure di riabilitazione. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

    Benvenuto! Aiuta a decifrare le analisi:

    Non dovresti preoccuparti, l'epatite C virale non viene rilevata. Puoi apprendere informazioni più dettagliate su questo argomento nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Diagnosi di laboratorio

    Non sono stati rilevati anticorpi anti-HCV, non è stata rilevata la proteina core IgG k, è stata rilevata la proteina Ig k NS., L'HBH non è stato rilevato

    Le proteine ​​non strutturali sono rilevate nelle prime fasi della malattia, inclusa l'epatite C acuta, e la loro alta concentrazione indica una carica virale pronunciata. Vi consiglio di consultare personalmente il vostro medico specialista in malattie infettive, che condurrà un esame, valuterà i protocolli di ricerca e vi prescriverà un trattamento adeguato.

    Questo significa non esattamente gepami? È serio che ho scritto e come trattare in un ospedale oa casa è di moda? E un marito e un bambino possono prenderselo? Grazie in anticipo per le risposte

    In questa situazione, tu, prima di tutto, devi consultare personalmente il tuo medico delle malattie infettive, eseguire test epatici biochimici, che valuteranno la funzionalità epatica e ulteriori tattiche mediche riguardanti il ​​trattamento a casa o in ospedale. Nell'epatite C virale, l'infezione da contatti domestici ordinari si verifica molto raramente (nei casi in cui si utilizzano oggetti piercing comuni). Puoi ricevere ulteriori informazioni sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Trattamento dell'epatite C. Puoi anche ricevere ulteriori informazioni nella seguente sezione del nostro sito web: Test biochimici del fegato

    Antigene HbsAg 0,383 COI = 0,9 = 1 reattivo
    non reattivo
    Anti-HCV 0,561 COI = 0,9 = 1 reattivo
    non reattivo

    Secondo i dati forniti, è possibile che tu sia infetto dal virus dell'epatite B e dall'epatite C. Per spiegazioni più dettagliate, ti consiglio di visitare personalmente uno specialista in malattie infettive. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione.

    Ciao Aiuta a decifrare positivamente HBsAg, HBeAg positivamente, antiHBcor somma positivamente, antiHBcorIgM negativamente. e c'erano 3, 39 * 10 nella decima potenza di copie / ml, e ora è 7 * 10 nell'ottava potenza di copie / ml.

    Questa conclusione indica che sei infetto dal virus dell'epatite B. Attualmente c'è un processo di attivazione. Raccomando di eseguire un test di funzionalità epatica e di visitare personalmente un medico infetto. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione corrispondente del nostro sito cliccando sul seguente link: Epatite. Ulteriori informazioni possono essere trovate nella seguente sezione del nostro sito Web: test biochimici del fegato e in una serie di articoli: diagnosi di laboratorio

    PCR-RT è positivo 7,0 * 10 all'ottava potenza, è più di 3,39 * 10 alla decima potenza?

    Sì, il valore di 7,0 * 10 nell'ottavo grado è più di 3,39 * 10 nel decimo grado. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Polymerase Chain Reaction (PCR) e la sua applicazione

    La donna incinta ha consegnato i test con sospetta ipatite, la risposta anti-HCV-IgG è stata inviata a reshoot e il risultato era 0.072
    1.0 - rilevato

    Questa conclusione significa che non hai rilevato l'epatite C virale, quindi non c'è motivo di preoccupazione. Si consiglia di continuare a monitorare con il ginecologo presente in modo pianificato. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Epatite C virale - diagnosi e prevenzione. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: test biochimici del fegato e in una serie di articoli: diagnostica di laboratorio, calendario della gravidanza

    Buon pomeriggio Si prega di spiegare i risultati dei test per l'epatite B ec: UnsAvory (antigene australiano) 0.46 R. Anticorpi contro l'epatite C 0.1

    Secondo i dati forniti, hai rilevato l'epatite virale B, mentre non hai l'epatite C. Questa conclusione, tuttavia, non è informativa, in quanto non consente di determinare il genotipo del virus e lo stadio della malattia, pertanto ti consiglio di passare un'analisi dettagliata dei marcatori dell'epatite B, che ti consentirà di determinare lo stadio della malattia, la presenza o l'assenza di esacerbazione. Si consiglia inoltre di eseguire un esame del sangue per test epatici biochimici, che consente di valutare la funzionalità epatica e rilevare tempestivamente le anomalie.

    Tuttavia, in conclusione, viene scritto l'intervallo della norma R (HbsAg): se R = 1, il risultato è positivo. Devo R = 0,46?

    Sulla base della valutazione degli anticorpi totali contro il virus dell'epatite B, non è possibile decidere in modo inequivocabile se il paziente è infetto o meno, pertanto, si consiglia di superare un test completo per l'epatite B. Ti consigliamo anche di eseguire un esame del sangue biochimico (test del fegato) per valutare la funzione di questo organo vitale.

    ELISA per la presenza di HbSAg - negativo. RW di ELISA - negativo. ma l'HCV di ELISA è positivo.
    Analisi del sangue generale:
    leucociti - 4,82
    globuli rossi - 4,72
    emoglobina - 145
    ematocrito - 42.3
    il volume medio dei globuli rossi è 89,6
    ambienti. Sod. emoglobina eritrocitaria -30,7
    piastrine - 231
    volume piastrinico medio - 10.4
    neutrofili - 39.60
    linfociti - 48.80
    monociti - 8,90
    eosinofili - 2.500
    basofili - 0,200
    reticolociti - 1.11
    tasso di sedimentazione eritrocitaria 10

    Questa conclusione indica che in precedenza hai avuto un'epatite virale C o sei un portatore. Ti consigliamo di fare un'analisi dettagliata dei marcatori dell'epatite C e di consultare personalmente il tuo specialista in malattie infettive.

    HCV 0.385 è molto?

    Questo indicatore indica che c'è stato un contatto con il virus, quindi ti consigliamo di fare un'analisi per i marcatori dell'epatite virale C, dei test biochimici del fegato e di consultare personalmente il tuo specialista in malattie infettive.

    Benvenuto! Aiutateci a decifrare i risultati delle mie analisi:
    Hbs-Ag-0,611 (norma inferiore a 0,89, sesso - più di 0,89)
    Anti-HBs - 194 (fino a 10).
    Anti-HBc - 0,508 (neg. Meno di 0.85, pol. - più di 0.85)

    Questa conclusione significa che hai precedentemente sofferto di epatite virale C o sei portatore, e sei portatore o hai precedentemente sofferto di epatite virale B. Ti consigliamo di fare un esame del fegato e di consultare personalmente il tuo medico, uno specialista in malattie infettive, che ti esaminerà, valuterà i risultati degli esami e prescriverà un corso se necessario. trattamento.

    Ciao! Dimmi, cosa significa i dati del test del sangue con ELISA: IgM-HCV- non rilevato; L'IgG-HCV viene rilevata dal core +, ns-. L'analisi su hep. Con metodo PTSR negativo. Grazie

    Questa conclusione significa che si può essere portatori di epatite virale C. Dato che non è stato rilevato alcun virus nella circolazione sanguigna, non è necessario alcun trattamento. Si consiglia di consultare personalmente un medico infettivo, eseguire esami epatici biochimici e eseguire un'ecografia epatica.

    Negativo IgM anticorpale dell'epatite A: 1,0 u / ml
    Negativo dell'epatite B HBsAg: 1,0 u / ml
    Anticorpi totali anti-HCV dell'epatite C
    negativo: 10,0 u / ml

    Questa conclusione indica che non hai rilevato epatite A e B, ma puoi essere un portatore di epatite C virale. Ti consigliamo di fare un test epatico biochimico, fare un'ecografia epatica e consultare personalmente il tuo medico, uno specialista di malattie infettive che esaminerà e determinerà l'ulteriore prevenzione osservazioni.

    aHCV core-Ag OPcr = 0.204 Opsv = 2.971. aHCV NS-Ag. OPcr = 0.202 Psyv = 0.006

    Questa conclusione significa che si può essere portatori di epatite virale C. Per informazioni più dettagliate, è necessario consultare personalmente uno specialista di malattie infettive, oltre a un esame del sangue (test biochimici del fegato) e un'ecografia.

    Qual è l'infezione da HCV?

    In questo caso, stiamo parlando di epatite virale C.

    Ho passato l'analisi per l'epatite C nella mia analisi di ciò che è stato scritto da un anti-HCV-NS3-Ag è stato rilevato.Che cosa significa? Aiutami a capire.Grazie in anticipo

    Questa conclusione significa che sei infetto da epatite C virale. Ti consigliamo di fare un test epatico biochimico, fare un'ecografia epatica e di consultare personalmente il tuo medico specialista in malattie infettive, che ti esaminerà, valuterà i risultati degli studi e ti prescriverà se necessario.

    Epatite virale B (HBV)
    Buon pomeriggio, ha fatto un esame del sangue, la testimonianza è la seguente:
    HBsAg- ref
    Gli anticorpi totali HBcAg hanno studiato positivamente 0,05 o.p critico oltre 1,16
    Anticorpi anti-HBcAg (IgM) negativi
    Anticorpi contro HBsAg totale 96,4
    epatite virale C (HCV)
    ANTIBODIES TO HCV TOTAL - NEGATIVO.
    inoltre, mi è stato dato un vaccino contro l'epatite 2 mesi fa, potrebbe mostrarlo sulla testimonianza, grazie in anticipo.

    Questa immagine di laboratorio corrisponde alla vaccinazione, non ci sono motivi di preoccupazione.

    Ciao, ho 25 anni. Secondo l'ecografia, ho l'epatomigalia, secondo i dati FGS nell'esofago distale, una rete venosa pronunciata, il colesterolo è stato aumentato nei test 2.5 anni fa, splenectomia, trasfusione di globuli rossi. HbsAg-negativo e anti-HCV-negativo È sufficiente per la diagnosi di epatite? Grazie in anticipo.

    In questa situazione, è inoltre necessario passare un esame del sangue dettagliato per i marcatori dell'epatite e, successivamente, consultare personalmente il medico specialista in malattie infettive.

    Benvenuto! Ho 57 anni, soffro di ipertensione, malattie cardiovascolari. Nel 1999, la cistifellea è stata rimossa con il metodo laparoscopico: l'epatite C è stata trovata 5 anni fa ed è stata trattata solo con epatoprotettori. Attualmente, le articolazioni sono diventate problematiche: nel 2013, l'indicatore quantitativo del virus è stato pari a Il nostro servizio è aperto durante il giorno, durante l'orario di lavoro. Ma le nostre capacità ci consentono di elaborare solo un numero limitato di applicazioni.
    Si prega di utilizzare la ricerca di risposte (Base contiene più di 60.000 risposte). A molte domande è già stata data una risposta.

    Epatite. Cause e tipi di epatite: virale, tossico, autoimmune. Diagnosi di epatite - esame del sangue per epatite: PCR, ELISA, bilirubina, AlAt, AsAt, anticorpi per l'epatite B e C - analisi del trascritto. Trattamento efficace dell'epatite, dieta.

    Domande frequenti

    Quali sono le cause principali dell'epatite?

    Convenzionalmente, le cause dell'epatite possono essere suddivise in infettive e non infettive - a seconda del tipo di virus che ha causato l'epatite virale, l'epatite A, B, C, D è isolata.

    • Epatite autoimmune

    I meccanismi del danno epatico nelle epatiti infettive e non infettive sono completamente diversi. Perché vale la pena considerare ogni tipo di danno al fegato separatamente.

    Come si verifica il danno al fegato virale?

    Dopo la penetrazione nel corpo umano con il flusso sanguigno, le particelle virali vengono inviate al fegato. A causa delle strutture speciali sulla superficie dell'involucro del virus, quest'ultimo è attaccato selettivamente alla parete cellulare della cellula epatica. La fusione di queste membrane porta al rilascio di DNA o RNA del virus nella cellula interessata. Segue l'integrazione diretta del materiale genetico nel genoma della cellula interessata. Il materiale genetico incorporato del virus fa sì che la cellula interessata si impegni nella riproduzione del virus. Dopo la fine del ciclo di riproduzione intracellulare, centinaia e migliaia di nuove particelle virali vengono raccolte all'interno dell'epatocita, che lascia le cellule epatiche colpite alla ricerca di epatociti non ancora colpiti. Naturalmente, l'assemblaggio di nuove particelle virali richiede energia significativa e risorse di costruzione della cellula più colpita. Con il completamento di ogni ciclo di produzione, si verifica un rilascio ciclico di nuove popolazioni virali e la distruzione di tutti i nuovi epatociti.

    Come si verifica il danno epatico tossico?

    È noto che il fegato svolge molte funzioni, una delle quali è la disattivazione e l'eliminazione delle tossine dal corpo. Tuttavia, se la quantità di sostanza tossica ricevuta dall'esterno o formata nel corpo stesso è grande, allora il fegato stesso può essere influenzato. Le cellule colpite non possono far fronte alla funzione dei processi metabolici del corpo affidati a loro, che porta all'accumulo di sostanze organiche sotto forma di grasso. Le sostanze tossiche, che si accumulano nel tessuto epatico, interferiscono con il normale funzionamento delle cellule epatiche, che porta alla parziale perdita di alcune capacità funzionali della sintesi di molecole proteiche, alla trasformazione e all'invio di forme di trasporto di grassi, proteine ​​e carboidrati. Nel caso di danni tossici a lungo termine, si verifica la morte delle cellule del fegato, che porta a segni di epatite.

    Cosa succede al fegato nell'epatite autoimmune?

    Questo danno al fegato è causato da un malfunzionamento del sistema immunitario, che produce anticorpi contro gli elementi strutturali del tessuto epatico. Le cellule immunitarie producono anticorpi contro il fegato. Gli anticorpi e le stesse cellule immunitarie infettano le cellule e la sostanza extracellulare del fegato. La graduale distruzione del tessuto epatico porta alla rottura del fegato e ai segni di epatite.

    Sintomi di epatite

    • Dolore nell'ipocondrio destro. Di regola, i dolori sono permanenti, descritti dai pazienti come pressanti o in fiamme. Quando si sente il giusto ipocondrio, il dolore si intensifica.
    • In alcuni casi, le feci acide sono osservate (le feci diventano leggere).
    • L'urina diventa marrone scuro.
    • Giallo di pelle e mucose.

    Epatite virale - quali sono i meccanismi di infezione?

    L'epatite virale B, C, D viene trasmessa attraverso sangue o fluidi biologici (sangue e componenti del sangue, sperma, lubrificazione vaginale):
    • Durante la trasfusione di sangue o componenti del sangue
    • Durante il rapporto sessuale non protetto (orale, anale o genitale).
    • Uso di droghe iniettabili
    • Quando si eseguono alcune procedure mediche (colpi, contagocce), durante operazioni o procedure dentistiche.
    • Quando si usano strumenti non sterili quando si applicano tatuaggi, piercing, manicure.
    • La condivisione di alcuni articoli per la casa: rasoi, spazzolini da denti, prodotti per la depilazione.
    L'epatite virale A ed E hanno principalmente una via di trasmissione alimentare. Pertanto, in un certo numero di paesi questa malattia è chiamata "malattia delle mani sporche".

    Diagnosi di infiammazione del fegato

    Per iniziare, si consideri il laboratorio e i segni ecografici di epatite comune a tutti i tipi di epatite.

    Diagnosi di epatite autoimmune

    Fondamentalmente, questa diagnosi è fatta sulla base di test di laboratorio:

    Diagnosi di epatite virale B

    La diagnosi dell'attività di infezione viene effettuata con metodi di ricerca di laboratorio.
    Nella diagnosi di questo tipo di epatite, i test sierologici del sangue sono più preziosi, così come i risultati degli studi sulla PCR. Gli studi sierologici vengono di solito eseguiti utilizzando il saggio immunoassorbente legato all'enzima (ELISA).

    Diagnosi di epatite virale C

    I test sierologici sono effettuati mediante saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA). Nella diagnosi di epatite C, viene determinata la presenza e la quantità di anticorpi specifici anti-HCV.

    Diagnosi dell'epatite virale A

    Tuttavia, in alcuni casi è necessario condurre esami di laboratorio:

    Trattamento dell'epatite

    Convenzionalmente, il trattamento dell'epatite può essere suddiviso in un trattamento mirato a ripristinare le funzioni del fegato e combattere i virus dell'epatite, che erano responsabili del danno ai tessuti del fegato. Pertanto, il trattamento deve essere completo ed essere accompagnato da una stretta osservanza delle normative mediche su un modo razionale di lavoro, riposo e dieta.

    Dieta dell'epatite

    Nell'epatite, il fegato sta attraversando un doppio carico: i fattori dannosi impediscono il normale funzionamento. L'infiammazione del tessuto epatico peggiora il loro apporto di sangue e l'eliminazione della bile sintetizzata. Allo stesso tempo, i virus infiltrano senza pietà gli epatociti, distruggendoli dall'interno. Come è noto, il fegato è il principale terminale dei nutrienti provenienti dal tratto digestivo, pertanto la dinamica della malattia e le condizioni generali del paziente dipendono dalla dieta razionale.
    Alcune raccomandazioni dietetiche:


    Trattamento completo con l'uso di farmaci epatoprotettivi e in conformità con la dieta prepara il fegato per una battaglia testarda con un'infezione virale. Nell'epatite tossica, queste misure sono nella maggior parte dei casi sufficienti per ottenere una cura clinica.

    In conclusione, vorrei richiamare la vostra attenzione sul fatto che la diagnosi di qualsiasi tipo di epatite non è una condanna a morte. Senza eccezione, tutti i tipi di epatite sono guariti. Tuttavia, in molti modi l'esito della malattia dipende da te. Le più difficili da curare al momento sono l'epatite virale B e C. Queste lesioni infettive spesso portano allo sviluppo di cirrosi o processo oncologico nel fegato. Ma il ricorso tempestivo all'aiuto e ad un trattamento adeguato nella maggior parte dei casi porta alla cura della malattia o alla transizione del processo infettivo verso una forma inattiva.

    Rubriche della rivista

    Se un paziente ha sintomi clinici di epatite, gli viene assegnato un esame del sangue per vari tipi di virus a scopo diagnostico. Tale analisi consente di rilevare questa malattia grave e molto pericolosa anche in assenza dei suoi segni caratteristici in una persona. Una diagnosi corretta e una cura prontamente eseguita possono salvare una vita umana.

    Come prepararsi per l'analisi?

    Le malattie di varie eziologie che colpiscono il fegato umano sono chiamate epatite, che sono divise in virali e non virali.

    • L'epatite virale è un gruppo infettivo di malattie.
    • Le forme autoimmuni, radiologiche e tossiche della malattia sono considerate non virali.

    L'epatite è acuta, cronica e diffusa, cioè colpisce l'intero corpo.

    Per una diagnosi accurata dell'epatite, in presenza o in assenza di sintomi caratteristici, è necessario somministrare ai pazienti sangue per gli anticorpi.

    L'algoritmo per la preparazione di un esame del sangue per l'epatite è abbastanza semplice.

    • È preferibile donare sangue al mattino a stomaco vuoto. Ciò significa che l'ultimo pasto prima dell'analisi dovrebbe essere di 8 ore o più prima di esso.
    • C'è una variante del prelievo di sangue giorno e sera. In questo caso, mangiare dovrebbe essere da cinque a sei ore prima dello studio.
    • Dalla mattina fino al momento della donazione di sangue, non puoi bere tè, caffè o succo di frutta, puoi bere solo acqua potabile pulita.
    • Due giorni prima dello studio, dovresti escludere dalla dieta cibi grassi e fritti, così come bevande alcoliche.
    • Almeno un'ora prima di donare il sangue dovrebbe astenersi dal fumare.
    • Immediatamente dopo gli esami radiografici, ecografici e strumentali, così come dopo le procedure di massaggio e fisioterapia, la donazione di sangue non è raccomandata.
    • 24 ore prima di assumere il sangue, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci e non consentire uno sforzo fisico maggiore, comprese le scale di arrampicata intensiva e gli esercizi di corsa. Anche la sovra-stimolazione emotiva è controindicata.
    • L'elenco dei farmaci presi dal paziente che non possono essere annullati deve essere indicato sul modulo di riferimento.
    • Un quarto d'ora prima dell'analisi dovrebbe essere trascorso abbastanza calmo.

    L'esame del sangue per l'epatite A viene effettuato ai primi segni della malattia. Gli anticorpi contro questo virus sono massimamente concentrati nel sangue per trenta giorni. Quindi, nei successivi 12 mesi, il loro livello diminuisce gradualmente fino a raggiungere la normalità.

    Come viene testato l'epatite?

    Il sangue per l'analisi da parte di un operatore sanitario può essere preso da un paziente in una struttura medica oa casa! Per la procedura utilizzata materiali e strumenti monouso sterili.

    Come prendere il sangue per l'epatite da una vena

    • Per fermare il flusso di sangue in una vena, l'avambraccio del paziente è legato con un cavo medico speciale. Grazie a questa procedura, le vene nell'area del gomito si riempiono di sangue e diventano più convesse, quindi è più facile penetrarle con un ago.
    • La pelle della mano di una persona sul sito dell'iniezione desiderata viene accuratamente disinfettata con alcol utilizzando un pezzo di garza o cotone.
    • Un ago è inserito in una vena con una siringa collegata ad esso. In alcune cliniche, il sangue da un ago viene raccolto immediatamente in una provetta o in un tubo speciale.
    • Immediatamente dopo l'inserimento dell'ago nella vena, la mano del paziente viene rilasciata dal cordone di spremitura.
    • Quando una quantità sufficiente di sangue viene raccolta nel contenitore del laboratorio, l'ago viene rimosso delicatamente dal tessuto molle del paziente.
    • Un tampone di cotone sterile inumidito con alcol viene immediatamente applicato al sito di iniezione.
    • Per prevenire la formazione di ematomi e per fermare più velocemente il sangue proveniente dalla ferita formata, si raccomanda di premere il tampone contro il sito della puntura, e il braccio deve essere piegato al gomito, appoggiato al corpo e tenuto per diversi minuti.

    Nel caso in cui una persona non tollera bene le iniezioni o un tipo di sangue, il medico deve essere preparato con ammoniaca. Al paziente incosciente viene dato un fiotto di cotone idrofilo con ammoniaca, e lui torna rapidamente in sé.

    Interpretazione dei risultati: norme e deviazioni

    Un risultato negativo dell'analisi suggerisce che i virus dell'epatite umana sono assenti. Tuttavia, è impossibile escludere completamente la presenza di infezione, poiché lo stato del sistema immunitario è diverso per tutte le persone, inoltre, ogni infezione ha un certo periodo di incubazione.

    Infine, la donazione di sangue aiuterà a garantire che i risultati della prima analisi siano corretti. Per il confronto più corretto dei dati, si raccomanda di donare sangue entrambe le volte nella stessa clinica alla stessa ora del giorno.

    Epatite virale A

    La diagnostica per la determinazione del virus LG g viene effettuata con il metodo immunochemiluminescente. Test anticorpali positivi mostrano evidenza di una malattia attuale o appena passata. Normale è considerato inferiore a 1 S / CO.

    Test dell'epatite B

    Il risultato dello studio con un segno più è fissato dagli specialisti quando ci sono tracce di anticorpi LgM nel sangue del paziente. Ciò significa che la persona ha la malattia in forma acuta o cronica.

    Indicatori di ricerca per l'epatite C, D, E e G

    Simile all'epatite A, la forma della malattia sotto la lettera E è particolarmente pericolosa per le donne che si aspettano un bambino. L'epatite D si verifica nella maggior parte dei casi in parallelo con il tipo B. La malattia di tipo G è molto simile alla forma C, ma, di norma, molto meno grave e non così pericolosa.

    La ricerca sugli anticorpi delle forme elencate di virus viene eseguita secondo il metodo ELISA. Nonostante l'infezione, nei primi 1,5 mesi della malattia un esame del sangue per gli anticorpi sarà ancora negativo e non mostrerà la loro presenza. A questo proposito, è necessaria una nuova diagnosi. La norma è l'assenza di anticorpi nel sangue. I dati dei test saranno positivi nel corso della malattia o immediatamente dopo il recupero.

    I risultati dei test per l'epatite non virale

    Se si sospetta una forma non virale della malattia, il sangue viene esaminato per:

    Normalmente, il suo livello in un adulto è 5-21 μmol / l. Il superamento del livello normale indica una possibile malattia.

    Una persona sana può avere da 1,8 a 3,5 grammi per litro. Quando il fegato è danneggiato, il livello di fibrinogeno scende al di sotto del normale.

    • proteina sierica totale

    Nel sangue sano, la sua concentrazione raggiunge 66-83 g / l. Nell'epatite, i livelli di albumina sono significativamente ridotti.

    Il tasso di ALT è da 0 a 50, AST - da 0 a 75 unità per litro. Con l'epatite, il numero di enzimi nel sangue supera i valori normali.

    Quale analisi del sangue mostra con precisione l'epatite - generica o PCR?

    Oltre ai metodi descritti per testare il sangue per gli anticorpi contro i virus dell'epatite, un metodo di diagnostica molecolare chiamato reazione a catena della polimerasi o PCR è ora ampiamente utilizzato.

    Si basa sul principio della copia multipla di una sezione specifica di una molecola di DNA o RNA utilizzando un effetto enzimatico. A causa di ciò, viene formato un tale numero di segmenti arretrati della catena molecolare genetica, che rende possibile rilevare anche un piccolo numero di particelle dell'agente infettivo.

    L'alta sensibilità di questo metodo determina l'accuratezza dei suoi indicatori, che è piuttosto grande rispetto all'analisi convenzionale.

    I vantaggi degli studi sulla PCR

    • Velocità: per la formulazione della reazione sono necessarie solo poche ore.
    • Universalità: la rilevazione di qualsiasi catena di molecole di RNA o DNA.
    • Rilevamento diretto dell'agente patogeno, in contrasto con altri test che consentono di rilevare solo la risposta del corpo alla penetrazione del virus.

    Con tutti gli indubbi vantaggi del nuovo principio di diagnosi dell'epatite, ha i suoi svantaggi.

    1. Sono principalmente legati alla necessità del massimo grado di pulizia nella stanza di laboratorio, dal momento che la minima contaminazione esterna può influenzare radicalmente il risultato del test.
    2. Tali condizioni non possono sempre essere create in un istituto medico.
    3. Inoltre, uno specialista altamente qualificato con una ricca esperienza pratica che è anche il medico curante del paziente che ha subito l'analisi deve analizzare i dati. L'osservanza di questa condizione dappertutto, sfortunatamente, non è ancora possibile.

    Dati questi fattori, è impossibile dire inequivocabilmente che il metodo CRP è sempre e assolutamente accurato. Può anche dare un risultato "falso" con sia un segno più che un segno meno.

    Prezzi e condizioni

    Viene preparato un esame del sangue per gli anticorpi contro l'epatite da 1 a 8 giorni, a seconda del tipo di virus e della categoria di test.

    Il costo della ricerca nelle principali cliniche e centri medici di Mosca e San Pietroburgo varia da 250 a 12.000 rubli.

    L'intervallo di prezzo è dovuto alla difficoltà di eseguire una o l'altra analisi.