Analisi biochimica di sangue alat e asat che è

Cibo

Le analisi del sangue biochimiche per AlAT e AsAT sono prescritte il più delle volte nella diagnosi delle malattie del fegato. In alcuni casi, il medico prescrive al paziente questi studi nella diagnosi di patologie del sistema cardiovascolare e dei muscoli scheletrici. Che cosa significano le designazioni di AlAT e AsAT e cosa possono indicare le deviazioni di questi indicatori rispetto alla norma?

Analisi biochimiche del sangue su ALT

L'alanina aminotransferasi (AlAT) è un enzima intracellulare del gruppo di aminotransferasi che partecipa al metabolismo degli amminoacidi.

La maggior quantità di alanina aminotransferasi si trova nelle cellule epatiche e renali. Un contenuto leggermente inferiore di questo enzima nelle cellule del muscolo cardiaco, muscolo scheletrico, milza, pancreas, polmone, eritrociti. L'attività di AlAT nel siero degli uomini è leggermente superiore a quella delle donne.

Il contenuto di questo enzima nel sangue di persone sane è insignificante. Ma quando le cellule ricche di AlAT vengono distrutte o danneggiate, l'enzima viene rilasciato nel sangue.

Ci sono alcune indicazioni per lo svolgimento di esami del sangue per l'alanina aminotransferasi:

  • diagnosi di malattia del fegato;
  • controllo dei pazienti con diversi tipi di epatite;
  • esame delle persone di contatto nello scoppio dell'epatite virale;
  • screening dei donatori.

Norma AlAT nell'analisi del sangue dipende dall'età. Inoltre, negli uomini, l'attività di questo enzima è leggermente superiore rispetto alle donne.

Il valore della norma AlAT nell'analisi del sangue nei bambini sotto i sei mesi è inferiore a 60 U / l, fino a un anno - meno di 54 U / l, fino a sei anni - inferiore a 30 U / l, fino a 12 anni - inferiore a 38 U / l. Per i ragazzi sotto i 18 anni, questo indicatore non deve superare 27 U / l, per le ragazze sotto i 18 - 24 U / l. Per gli uomini adulti, il valore normale di AlAT nel sangue è inferiore a 41 U / l, per le donne adulte - meno di 31 U / l.

L'aumento del valore di alanina aminotransferasi nell'analisi del sangue è osservato nelle seguenti patologie:

  • epatite virale;
  • danno epatico tossico;
  • cirrosi epatica;
  • carcinoma epatico primario o metastatico;
  • epatite grassa;
  • ittero ostruttivo;
  • pancreatite severa;
  • ipossia, shock (di solito in una condizione asmatica);
  • miocardite, esteso infarto miocardico;
  • miodistrofia, miosite;
  • insufficienza cardiaca destra;
  • gravi ustioni;
  • alcolismo cronico;
  • alcune malattie emolitiche;
  • Farmaci epatotossici (immunosoppressori, antibiotici, steroidi anabolizzanti, farmaci psicotropi, farmaci antitumorali, contraccettivi, farmaci sulfa, salicilati).

Una diminuzione del contenuto di AlAT in un esame del sangue può verificarsi in gravi lesioni epatiche, che sono caratterizzate da una diminuzione del numero di cellule che producono questo enzima. Tali malattie comprendono la necrosi del fegato, la cirrosi del fegato. Inoltre, il livello di AlAT nel sangue diminuisce con la mancanza di vitamina B6 nel corpo.

Studio biochimico del sangue per Asat

Nella maggior parte dei casi, il medico prescrive esami del sangue simultanei per ALT e ASAT.

L'aspartaminotransferasi (AcAT) è un enzima coinvolto nel metabolismo degli amminoacidi. La sua maggiore quantità è nelle cellule del fegato, del miocardio cardiaco, del tessuto nervoso e dei muscoli. Inoltre, questo enzima si trova nelle cellule del pancreas, dei reni e dei polmoni. In caso di lesioni e patologie degli organi di cui sopra, l'AST viene rilasciato nel flusso sanguigno e quindi il suo contenuto nell'analisi del sangue aumenta.

Le indicazioni per prescrivere un esame del sangue per AsAT sono le seguenti situazioni:

  • diagnosi di patologie epatiche;
  • diagnosi di infarto miocardico e altre malattie del muscolo cardiaco;
  • diagnosi di patologia del muscolo scheletrico.

La norma di AsAT nel sangue dei bambini sotto i 12 mesi non deve essere superiore a 60 U / l, fino a nove anni - non superiore a 55 U / l, negli uomini adulti - meno di 41 U / l, nelle donne adulte - inferiore a 31 U / l.

Il livello di aspartamminotransferasi nel sangue aumenta con le seguenti malattie e condizioni:

  • epatite tossica, virale, alcolica;
  • carcinoma epatico primario e metastatico;
  • pancreatite acuta;
  • colestasi;
  • angina severa, infarto miocardico;
  • trombosi dell'arteria polmonare;
  • angiocardiografia, cardiochirurgia;
  • cardiopatia reumatica nella fase acuta;
  • miopatie (malattie muscolari croniche);
  • lesioni muscolari scheletriche;
  • colpo di calore;
  • ustioni.

Un leggero aumento di AST è osservato con carico muscolare eccessivo.

Ridurre il livello di questo enzima nel sangue indica una deficienza nel corpo di vitamina B6, grave malattia del fegato (rottura del fegato).

Come superare gli esami del sangue per ALT e ASCAT?

Al fine di evitare false anomalie negli esami del sangue per ALT, così come per AST, è necessario prepararsi adeguatamente per la donazione di sangue.

Un giorno prima del prelievo di sangue, è necessario escludere cibi fritti, grassi, piccanti e bevande alcoliche dalla dieta. Si raccomanda di evitare un aumento dello sforzo fisico.

Il sangue viene prelevato per analisi al mattino a stomaco vuoto, almeno otto ore dovrebbero passare dal momento dell'ultimo pasto.

Non è necessario donare il sangue per questi studi immediatamente dopo fluorografia, radiografia, ecografia, esami del retto, fisioterapia.

Se il paziente sta assumendo farmaci, deve informare il medico che prescrive l'analisi. Alcuni farmaci possono alterare in modo significativo i risultati del test.

La decodifica competente dell'analisi del sangue biochimica per ALT, così come per AST, può essere eseguita solo da un medico qualificato.

Cosa sono ALAT e ASAT nel test del sangue. trascrizione

Alanina aminotransferasi e aspartato aminotransferasi sono enzimi endogeni e sono marcatori significativi durante l'esecuzione di esami del sangue biochimici.

Sebbene un aumento del livello di ALT non indichi inequivocabilmente l'insorgenza di problemi di salute, tuttavia entrambi questi enzimi semplicemente non sono presenti nel sangue in grandi quantità.

Sì, il livello di ALT e AST può aumentare con le anormalità del fegato (ad esempio con cirrosi o epatite), ma altri marker dovrebbero essere analizzati attentamente. A proposito, il livello di ALAT può essere aumentato se viene diagnosticato un infarto miocardico.

ALAT e ASAT. Cos'è?

Questi enzimi sono presenti nei tessuti di molti organi. Normalmente, le aminotransferasi sono praticamente irrilevabili nel sangue. L'attività minima degli enzimi è causata da processi rigenerativi naturali nel corpo. Aumento dei livelli di AlAT e AsAT sono marcatori altamente sensibili di danni ai tessuti in cui sono contenuti.

Il metodo per determinare aminotransferasi nell'analisi biochimica del sangue ha trovato ampia applicazione nella pratica clinica, a causa della sua alta sensibilità e specificità.

AsAT e Alat. norma

Normalmente, l'aspartato aminotransferasi non supera 31 U / l per le donne e 37 U / l per gli uomini. Nei neonati, il tasso non deve superare 70 U / l.

AlAT nelle donne normalmente non supera 35 U / l, e negli uomini - 40 U / l.

Inoltre, i risultati dell'analisi possono essere presentati in moli / ora * 1 (da 0,1 a 0,68 per AlAT e da 0,1 a 0,45 per AST).

Cosa può influire sui tassi di transaminasi?

La distorsione dei risultati dell'analisi può comportare:

  • uso di determinati farmaci:
    • acido nicotinico
    • immunosoppressori,
    • coleretico,
    • contraccettivi ormonali, ecc.),
  • obesità
  • la gravidanza,
  • ipodynamia o esercizio eccessivo.

Come viene condotto lo studio?

Per analisi, il sangue viene prelevato da una vena. I risultati dello studio urgente forniscono entro 1-2 ore. Con diagnostica standard - entro 24 ore.

Per ottenere i risultati più affidabili, è necessario:

  • escludere i farmaci una settimana prima del test (se ciò non è possibile, è necessario informare il medico circa i farmaci assunti);
  • donare sangue esclusivamente a stomaco vuoto;
  • un giorno prima dell'attività fisica dello studio, fumo, alcol, cibi grassi e fritti sono esclusi - per due giorni.

Cosa può dire l'analisi su ALaT e AsAT

L'attività selettiva del tessuto è caratteristica dell'alanina aminotransferasi e dell'aspartato aminotransferasi. Se consideriamo in ordine discendente il contenuto di questi enzimi in organi e tessuti, allora l'elenco avrà il seguente aspetto:

  • alanina aminotransferasi: fegato, rene, miocardio, muscolo;
  • aspartato aminotransferasi: miocardio, fegato, muscoli, cervello, reni.

Cioè, data la localizzazione tissutale degli enzimi, AsAT può essere considerato il marcatore più specifico di danno miocardico e AlAT - il fegato.

Il confronto dell'attività degli enzimi ci consente di stimare la profondità del danno alle strutture cellulari. Ciò è spiegato dal fatto che AlAT è localizzato nel citoplasma e AST nei mitocondri e parzialmente nel citoplasma.

Il rapporto: aspartato aminotransferasi / alanina aminotransferasi è chiamato il coefficiente di de Rytis. Per le persone sane, il coefficiente è compreso tra 0,91 e 1,75 e non ha valore diagnostico. Il calcolo del rapporto deve essere effettuato quando vi è una deviazione dalla norma nell'analisi biochimica.

Ad esempio, per la malattia del fegato, il marcatore sensibile è l'alanina aminotransferasi. Con l'epatite, la sua attività può aumentare di oltre 10 volte, tuttavia un marcato aumento di AsAT in questi pazienti indicherà una grave necrosi epatica.

Se il livello di aspartato aminotransferasi è molto più alto di quello dell'ALT, ciò potrebbe indicare la presenza di marcati cambiamenti fibrotici nel fegato in soggetti con epatite cronica. Inoltre, tali cambiamenti sono osservati nell'alcolismo cronico e nell'epatite indotta da farmaci.

A questo proposito, il coefficiente di deisis ha un'importanza clinica significativa. Nell'epatite dell'eziologia virale si osserva una diminuzione del coefficiente inferiore a 1 (minore è l'indice, peggiore è la prognosi della malattia). Gli indicatori da uno a due sono caratteristici delle malattie croniche del fegato accompagnate da cambiamenti distrofici. Aumentando il valore del coefficiente sopra 2 può essere osservato con necrosi delle cellule del fegato, di solito, questo è caratteristico della cirrosi alcolica.

Con infarto miocardico, l'indicatore è 2 o più.

L'aspartato aminotransferasi è elevato, cosa significa

Nell'infarto miocardico acuto, il livello di AcAT può aumentare di un fattore di 20 rispetto ai valori normali. Va anche notato che i cambiamenti nelle analisi biochimiche sono noti anche prima della comparsa dei classici segni di infarto sull'ECG.

Nell'insufficienza coronarica acuta viene diagnosticato un aumento dell'aspartato aminotransferasi durante il giorno, quindi il valore dell'enzima inizia a diminuire e in pochi giorni raggiunge valori normali.

Il livello di AST aumenta anche con ictus severi, aritmie cardiache marcate, accompagnate da attacchi di tachiaritmie, cardite reumatica acuta, trombosi polmonare, in pazienti dopo angiocardiografia o operazioni cardiache

Cause "extra-cardiache" di un aumento dell'aspartato aminotransferasi, il più delle volte malattie del fegato di varie eziologie. Questi possono essere:

  • epatite:
    • alcol,
    • virale,
    • genesi tossica,
  • cirrosi,
  • neoplasie maligne (entrambe con localizzazione primaria nel fegato e metastasi al sistema epatobiliare),
  • stasi biliare (colestasi associata all'ostruzione dei dotti biliari),
  • infiammazione della cistifellea (colecistite) e dei dotti biliari (colangite).

Inoltre, la pancreatite acuta e cronica, così come i processi purulenti (ascessi e cellulite) nel tessuto retroperitoneale possono servire come cause di aspartato aminotransferasi.

Un moderato aumento degli enzimi si verifica con un aumento dello sforzo fisico. In caso di lesioni gravi, sindrome da schianto (si osserva la distruzione dei muscoli scheletrici), i livelli di AlAT e AST possono aumentare molte volte.

Le cause rare dei livelli di transaminasi sono distrofie muscolari ereditarie, emolisi, vasculite e malattie sistemiche del tessuto connettivo, accompagnate da cambiamenti diffusi nel fegato e / o danno miocardico.

L'alanina aminotransferasi è migliorata di ciò che significa

L'ALAT è un marker specifico e sensibile di malattie del sistema epatobiliare, pertanto il suo aumento è più spesso osservato quando:

  • epatite acuta (più alta è l'ALT, più pronunciata è la distruzione delle cellule, e la combinazione con un'elevata Asat, indica una grave necrosi);
  • ittero ostruttivo (blocco dei dotti biliari nella malattia del calcoli biliari, giardiasi e ostruzione da metastasi o un tumore);
  • distrofia grassa.

Altre cause di cambiamenti nelle analisi possono essere: pancreatite acuta, ustioni estese, shock (traumatico, ipovolemico, cardiogeno), distrofia muscolare, gravi malattie del sangue, infezioni virali, errori persistenti nell'alimentazione (abuso di cibi fritti, grassi, piccanti), grave sovraccarico fisico ed emotivo..

Aumento delle transaminasi nelle donne

Un marcato aumento delle transaminasi nel terzo trimestre è un segno prognostico scarso e indica lo sviluppo di grave preeclampsia.

Valori elevati di alanina aminotransferasi e aspartato aminotransferasi in combinazione con un forte aumento di acido urico, creatinina e fosfatasi alcalina possono essere osservati con l'eclampsia, accompagnata da danni all'apparato di filtrazione renale.

Le ragioni specifiche per l'aumento di ALT e ASAT

In una categoria separata includono le invasioni parassitarie. In questo caso, un aumento pronunciato di ALT e AsAT sarà combinato con eosinofilia nell'analisi del sangue generale.

L'Echinococco può colpire il cuore, il fegato e le vie biliari, i reni, il cervello e il midollo spinale, i polmoni. Le principali manifestazioni della malattia dipenderanno dalla localizzazione del parassita. Le manifestazioni aspecifiche di echinococcosi sono reazioni allergiche di eziologia sconosciuta e eosinofilia grave.

Le invasioni amebiche, come regola, si verificano come dissenteria amebica, ma sono anche presenti manifestazioni extraintestinali - degenerazione grassa del fegato, ascesso del fegato, metastasi amebiche al cervello, pericardio, ecc. L'insorgenza della malattia si manifesta con dolore addominale, diarrea con sangue e muco, in presenza di una lesione epatica, fosfatasi alcalina, AlAT e AST sono elevati.

In Giardiasi, si osserva un aumento pronunciato delle transaminasi durante l'ostruzione di Giardia dei dotti biliari.

Cosa fare se le transaminasi sono elevate

Questo è un riflesso dei processi patologici che si verificano nel corpo. Per la nomina del trattamento corretto, è necessario sottoporsi a un esame completo e identificare la causa del cambiamento nelle analisi.

La selezione dei farmaci e il trattamento della mappatura devono essere effettuati da uno specialista qualificato.

Transaminasi AlT e AST (alanina aminotransferasi, aspartato aminotransferasi): standard ematici, cause di deviazioni, interpretazione delle analisi

L'analisi biochimica del sangue è un enorme insieme di vari test volti a trovare una patologia in un particolare organo o sistema. Nel frattempo, tra loro ci sono quelli che sono adatti, come si suol dire, per tutte le occasioni. Qui, per esempio, gli enzimi alanina aminotransferasi (ALT) e aspartato aminotransferasi (AsT), per comodità, sono chiamati "alats" (AlAt) e "asatsami" (AsAt), che sono noti ai pazienti principalmente come "test del fegato". Solitamente sono prescritti insieme quando si tratta di fegato, ma in caso di malattie cardiache, puoi trovare Asat in combinazione con altri parametri biochimici: coagulogramma, LDH, D-dimero, ecc.

ALT - l'indicatore principale delle capacità funzionali del fegato

L'alanina aminotransferasi è un enzima che, oltre al fegato, dove la sua concentrazione è particolarmente elevata, si trova praticamente in tutti gli organi parenchimali, occupando principalmente il citoplasma delle cellule dei tessuti. ALT non è vana è considerato una sorta di marcatore per malattia epatica e sono considerati come un segno affidabile della sconfitta del parenchima, perché l'attività dell'enzima nel plasma è direttamente dipendente dal grado di coinvolgimento nel tessuto dell'organo patologico che importante processo.

Data l'elevata sensibilità di AlT, ci si può aspettare che l'alanina aminotransferasi venga potenziata nei casi di minima sofferenza del parenchima epatico:

  1. Danno alle cellule del fegato da infezione virale (qualsiasi forma di epatite virale). Grazie alle capacità dell'ALT, l'epatite virale può essere riconosciuta anche prima dell'inizio dei segni clinici della malattia. A proposito, le forme anterteri e asintomatiche, che spesso si verificano con l'epatite C, continuano a dare un aumento dell'attività di AlAT.
  2. Danni al parenchima epatico da varie sostanze tossiche (alcool in dosi irragionevoli o suoi sostituti, pesticidi, sali di metalli pesanti, composti organoclorurati, ecc.). Un notevole aumento di questi enzimi può essere osservato in avvelenamento con funghi velenosi. Per esempio, l'entrata nel corpo del veleno della transaminasi dei toadstool reagirà già il primo giorno, mentre la transferasi aspartica mostrerà la sua attività prima di AlAT. L'attività dell'alanina è in qualche modo ritardata, ma nel caso di un risultato favorevole, l'aumento dell'ALT durerà più a lungo.
  3. Nella mononucleosi infettiva, l'attività massima appare 8-10 giorni dopo il contatto con il patogeno (virus di Epstein-Barr).
  4. Ritenzione di bile a causa dell'ostruzione delle vie biliari (colestasi), alterata circolazione del sangue nel fegato (ischemia).
  5. Cirrosi alcolica ed epatite.
  6. Infarto miocardico complicato.
  7. L'uso di alcuni farmaci (farmaci antidiabetici sulfonilurea di prima generazione, salicilati, farmaci antitumorali).
  8. In caso di gravidanza, un aumento dell'attività ALT si verifica senza danni al tessuto epatico. Solo il corpo viene ricostruito per funzionare in nuove condizioni.

Il tasso di attività della alanina transferasi differisce per sesso, nelle donne è leggermente inferiore - fino a 31 U / l, mentre negli uomini è considerata un'attività normale a 41 U / l.

Gli indicatori normali di AlT non sono sempre un segno di benessere.

"Buona biochimica", come dicono i pazienti, che implica test spesso funzionali del fegato, non significa sempre che tutto nel corpo sia tutto a posto. Un aumento dell'attività di alanina aminotransferasi segna il debutto della malattia o l'esacerbazione del processo cronico, il resto del tempo l'enzima può comportarsi in modo abbastanza calmo, quindi non si dovrebbe pensare che il compito principale del processo di trattamento sia di ridurre l'AlAT.

Naturalmente, il paziente può avere un'opinione completamente diversa su questo argomento ed essere sicuro che ridurre ALT significa risolvere il problema. Sfortunatamente, questo non è sempre il caso, perché un aumento delle transaminasi causa qualche tipo di patologia, e questo è quello che devi cercare in primo luogo per la sua ricerca o trattamento.

Il paziente stesso può usare:

  • Farmaci per la protezione del fegato (Kars e altri epatoprotettori);
  • Mezzi per ripristinare la struttura cellulare del fegato (Essentiale);
  • Enzimi che alleviano il pancreas e migliorano la digestione (mezim forte, pancreatina).

Forse il medico, se lo ritiene necessario, prescriverà farmaci colagoghi, ma per questo è necessario conoscere le condizioni delle vie biliari, in modo che sia meglio non rischiare il paziente stesso.

Se l'aumento di transferasi ha portato all'uso prolungato di alcuni farmaci, senza i quali il paziente non può fare, allora gli verrà data una terapia alternativa, anche se ci vorrà del tempo.

È necessario prestare attenzione alle persone che ricevono statine, che mentre assumono farmaci lipolipidemici, si osserva spesso un aumento di entrambi gli enzimi, che tuttavia non può essere attribuito a segni di patologia. Questa condizione non richiede un trattamento separato, ma di volta in volta il paziente dovrà visitare il laboratorio e fare i test. Con l'abolizione delle statine, le transferasi tornano alla normalità da sole.

AST - un enzima coinvolto nelle reazioni del "cuore"

L'enzima aspartato aminotransferasi è concentrato nelle maggiori quantità nei tessuti del muscolo cardiaco e dei muscoli scheletrici, quindi le ragioni del cambiamento nella sua attività sono principalmente associate ai processi patologici localizzati in questi sistemi:

  1. Cambiamenti distrofici delle fibre muscolari (in particolare del miocardio) di varia origine (ereditarie e acquisite).
  2. Infarto miocardico Nel siero del paziente dopo 4-5 ore dall'insorgenza dello sviluppo di un infarto, si osserva un aumento di AST, entro 3-5 giorni l'attività di questo enzima raggiunge i valori massimi.
  3. Grave attacco di stenocardia, disturbi del ritmo della tachiaritmia.
  4. Cardiopatia reumatica acuta. Nella fase iniziale della malattia, l'attività della transaminasi aspartica dipende direttamente dalla gravità del processo patologico, cioè, più grave è la condizione, i tassi più alti possono essere previsti o, al contrario, grandi figure di attività sono allarmanti e non consentono di posticipare l'inizio della terapia.
  5. Grave insufficienza coronarica
  6. Cardiochirurgia, dopo di che l'ALT rimane elevata per circa 1,5 settimane.
  7. Cateterizzazione vascolare cardiaca (angiocardiografia).
  8. Embolia polmonare (PE).
  9. Effetti sul parenchima epatico di vari composti tossici (cloroformio, pesticidi, veleni organici).
  10. Mononucleosi infettiva
  11. Epatite di qualsiasi eziologia.
  12. Cirrosi epatica (compensata), colangite.
  13. Avvelenamento grave da alcol e suoi sostituti.
  14. Infiammazione acuta del pancreas.
  15. Sindrome emolitica
  16. Infezioni amebiche.

A volte l'attività delle transaminasi aspartiche è ridotta. Ciò si verifica nei seguenti casi:

  • Carenza di vitamina B6;
  • Gravi processi patologici nel fegato, che portano alla sua necrosi;
  • Rotture di tessuto epatico, in cui l'attività ridotta di entrambi gli enzimi (AlT e AST) non è considerata un segno promettente rispetto alla previsione.

Il tasso di aspartato aminotransferasi nel siero non è lo stesso negli uomini e nelle donne, sebbene le differenze siano insignificanti. Come l'alanina aminotransferasi, l'attività di AsAT nelle donne è inferiore (fino a 31 U / l), mentre nella forte metà dell'umanità, l'Act è considerata un'attività normale fino a 35 U / 1 o fino a 41 U / l (a seconda delle caratteristiche dei reagenti e dei metodi di analisi).

Decifrare i risultati della "biochimica", cioè i campioni funzionali di fegato, è abbastanza semplice, e inoltre, le forme di risposta, di norma, indicano la norma. E i pazienti sono sempre ben consapevoli dello scopo per cui assegnano questa o quella analisi. Per quanto riguarda le aminotransferasi, nel caso delle malattie del fegato, viene generalmente prescritto lo studio di entrambi gli enzimi e, in caso di patologia cardiaca, ne basta uno (AcAT).

Articolo Precedente

CHI SIAMO

Articolo Successivo

Ecografia del fegato