Ormone stimolante della tiroide (TSH)

Metastasi

Gli ormoni tiroidei T4 (tiroxina) e T3 (triiodotironina) sono ormoni tiroidei rilevati nel sangue, la sensibilità dei sistemi di test per gli ormoni è diversa. Pertanto, in diversi laboratori, le norme di questi indicatori sono diverse. Il metodo di analisi più popolare per gli ormoni tiroidei è il metodo ELISA. È necessario prestare attenzione ai risultati dell'analisi per gli ormoni tiroidei, la norma degli ormoni per ciascun laboratorio è diversa e dovrebbe essere indicata nei risultati.
L'ormone stimolante la tiroide attiva l'attività della ghiandola tiroidea e aumenta la sintesi dei suoi ormoni "personali" (tiroide) - tiroxina, o tetraiodotironina (T4) e triiodotironina (T3). La tiroxina (T4), l'ormone principale della ghiandola tiroidea, circola normalmente nella quantità di circa 58-161 nmol / L (4,5-12,5 μg / dl), la maggior parte dei quali si trova in uno stato associato a proteine ​​di trasporto, principalmente TSH. Il tasso di ormoni tiroidei, che dipende in gran parte dall'ora del giorno e dallo stato del corpo, ha un effetto pronunciato sul metabolismo delle proteine ​​nel corpo. A concentrazioni normali di tiroxina e triiodotironina, viene attivata la sintesi delle molecole proteiche nel corpo. L'ormone tiroideo tiroideo principale (T4) è quasi interamente associato alle proteine ​​di trasporto. Immediatamente dopo essere entrati nel sangue dalla tiroide, una grande quantità di tiroxina viene convertita in triiodotironina, l'ormone attivo. Nelle persone che soffrono di ipertiroidismo (la produzione di ormoni è superiore alla norma), il livello di ormone circolante è in costante aumento.

Il metodo più comune per diagnosticare le malattie della tiroide è un esame del sangue per gli ormoni tiroidei, e questo è particolarmente vero per le donne, perché la patologia della tiroide si trova principalmente nella bella metà. Ma poche persone si chiedevano cosa significassero quegli indicatori, che sono indicati sotto il titolo generale "test dell'ormone tiroideo".

Norme degli ormoni tiroidei nel sangue:

Ormone tireotropico (tireotropina, TSH) 0,4 - 4,0 mUI / ml
Senza tiroxina (privo di T4) 9.0-19.1 pmol / l
Triiodotironina libera (senza T3) 2,63-5,70 pmol / l
Gli anticorpi anti-tireoglobulina (AT-TG) sono normali, nmol / l.

Valori di riferimento (adulti), la norma nel sangue del T3 totale:

Aumentando il livello di T3 in generale:

  • tirotropinoma;
  • gozzo tossico;
  • tossicosi T3 isolata;
  • tiroidite;
  • adenoma tireotossico della ghiandola tiroidea;
  • Ipotiroidismo T4-resistente;
  • sindrome da resistenza agli ormoni tiroidei;
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • coriocarcinoma;
  • alto mieloma di IgG;
  • sindrome nefrosica;
  • malattia epatica cronica;
  • aumento del peso corporeo;
  • malattie sistemiche;
  • emodialisi;
  • prendendo amiodarone, estrogeno, levotiroxina, metadone, contraccettivi orali.

Ridurre il livello di T3 in generale:

  • sindrome del paziente eutiroideo;
  • insufficienza surrenalica primaria non compensata;
  • malattia epatica cronica;
  • grave patologia non tiroidea, inclusa malattia somatica e mentale.
  • periodo di recupero dopo gravi malattie;
  • ipotiroidismo primario, secondario, terziario;
  • tireotossicosi artificiale dovuta alla auto-designazione del T4;
  • dieta a basso contenuto proteico;
  • assumendo farmaci come gli antitiroidi (propiltioura) farmaci ipolipemizzanti (colestipolo, colestiramina), agenti radiopachi, terbutalina.

Senza triiodotironina (senza T3, Triiodthyronine libero, FT3)

L'ormone tiroideo stimola lo scambio e l'assorbimento dell'ossigeno da parte dei tessuti (T4 più attivo).

È prodotto dalle cellule follicolari della tiroide sotto il controllo del TSH (ormone stimolante la tiroide). Nei tessuti periferici si forma quando T4 è deiodato. Il T3 libero è la parte attiva del T3 totale, essendo 0,2 - 0,5%.

T3 è più attivo di T4, ma è meno concentrato nel sangue. Aumenta la produzione di calore e il consumo di ossigeno da parte di tutti i tessuti del corpo, ad eccezione del tessuto cerebrale, della milza e dei testicoli. Stimola la sintesi di vitamina A nel fegato. Abbassa la concentrazione di colesterolo e trihleridi nel sangue, accelera lo scambio di proteine. Aumenta l'escrezione di calcio nelle urine, attiva lo scambio di tessuto osseo, ma in misura maggiore - riassorbimento osseo. Ha un effetto crono positivo e inotropico sul cuore. Stimola la formazione reticolare e i processi corticali nel sistema nervoso centrale.

Da 11-15 anni, la concentrazione di T3 libero raggiunge il livello degli adulti. Negli uomini e nelle donne sopra i 65 anni, c'è una diminuzione del T3 libero nel siero e nel plasma. In gravidanza, il T3 diminuisce da I a III trimestre. Una settimana dopo la nascita, gli indicatori del T3 libero nel siero si normalizzano. Le donne hanno concentrazioni più basse di T3 libero rispetto agli uomini, in media del 5-10%. Le fluttuazioni stagionali sono caratteristiche del T3 libero: il livello massimo di T3 libero cade nel periodo da settembre a febbraio, il minimo - nel periodo estivo.

Unità di misura (standard internazionale): pmol / l.

Unità di misura alternative: pg / ml.

Unità di traduzione: pg / ml x 1,536 ==> pmol / l.

Valori di riferimento: 2,6 - 5,7 pmol / l.

Salire di livello:

  • tireotropinoma;
  • gozzo tossico;
  • tossicosi T3 isolata;
  • tiroidite;
  • adenoma tireotossico;
  • Ipotiroidismo T4-resistente;
  • sindrome da resistenza agli ormoni tiroidei;
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • coriocarcinoma;
  • riduzione della globulina legante la tiroxina;
  • alto mieloma di IgG;
  • sindrome nefrosica;
  • emodialisi;
  • malattia epatica cronica.
Riduci livello:
  • insufficienza surrenalica primaria non compensata;
  • grave patologia non tiroidea, inclusa malattia somatica e mentale;
  • periodo di recupero dopo gravi malattie;
  • ipotiroidismo primario, secondario, terziario;
  • tireotossicosi artificiale dovuta alla auto-designazione del T4;
  • dieta povera di proteine ​​e ipocalorica;
  • pesante sforzo fisico nelle donne;
  • perdita di peso;
  • prendendo amiiodarone, grandi dosi di propranololo, agenti di contrasto allo iodio a raggi x.

Tossina totale (T4 totale, tetraiodotironina totale, Total Thyroxine, TT4)

Ormone tiroideo dell'amminoacido - stimolatore del consumo aumentato di ossigeno e del metabolismo del tessuto.

Il tasso di T4 totale: nelle donne, 71-142 nmol / l, negli uomini, 59-135 nmol / l. Elevati valori dell'ormone T4 possono essere osservati con: gozzo tireotossico; la gravidanza; disfunzione tiroidea postpartum

Unità di misura (standard internazionale): nmol / l.

Unità alternative: μg / dl

Conversione unità: μg / dl x 12,87 ==> nmol / L

Valori di riferimento (norma della tiroxina libera T4 nel sangue):

Aumento della tiroxina (T4):

  • tireotropinoma;
  • gozzo tossico, adenoma tossico;
  • tireoiodity;
  • sindrome da resistenza agli ormoni tiroidei;
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • Ipotiroidismo T4-resistente;
  • iperthyroxinemia dysalbuminemic familiare;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • coriocarcinoma;
  • alto mieloma di IgG;
  • diminuita capacità legante della globulina legante la tiroide;
  • sindrome nefrosica;
  • malattia epatica cronica;
  • tireotossicosi artificiale dovuta alla auto-designazione del T4;
  • l'obesità;
  • Infezione da HIV;
  • porfiria;
  • ricezione di farmaci come amiodarone, radiopachi mezzi contenenti iodio (iopanoevaya acido tiropanoevaya acido), ormoni, farmaci tiroidei (levotiroxina) tireoliberin, tirotropina, levodopa, estrogeni sintetici (mestranolo, stilbestrol), oppiacei (metadone), contraccettivi orali, fenotiazina, prostaglandine, tamoxifene, propiltiouracile, fluorouracile, insulina.
Riduzione della tiroxina (T4):

  • ipotiroidismo primitivo (congenito e acquisito: gozzo endemico, tiroidite autoimmune, processi neoplastici nella ghiandola tiroidea);
  • ipotiroidismo secondario (sindrome di Shihan, processi infiammatori nella ghiandola pituitaria);
  • ipotiroidismo terziario (trauma cranico, processi infiammatori nell'ipotalamo);
  • la ricezione dei seguenti farmaci: gli agenti per il trattamento del cancro al seno (aminoglutetimide, tamoxifene), triiodotironina, agenti anti-tiroide (metimazolo, propiltiouracile), asparaginasi, corticotropina, glucocorticoidi (cortisone, dexametasone), cotrimossazolo, agenti anti-TB (acido aminosalicilico, etionamide) ioduro (131I), agenti antifungini (itraconazolo, ketoconazolo), agenti ipolipemizzanti (colestiramina, lovastatina, clofibrato), non steroidei anti-infiammatori (diclofenac, fenilbutazone, aspirina ), Propiltiouracile, derivati ​​di solfonilurea (glibenclamide diabeton, tolbutamide, clorpropamide), androgeni (stanozololo), anticonvulsivanti (acido valproico, fenobarbital, primidone, fenitoina, carbamazepina), furosemide (ricevendo grandi dosi), sale di litio.

Senza tiroxina (T4 libero, tiroxina libera, FT4)

È prodotto dalle cellule follicolari della tiroide sotto il controllo del TSH (ormone stimolante la tiroide). È il predecessore del T3. Aumentando il tasso di metabolismo basale, aumenta la produzione di calore e il consumo di ossigeno da tutti i tessuti del corpo, ad eccezione del tessuto cerebrale, della milza e dei testicoli. Aumenta il fabbisogno di vitamine del corpo. Stimola la sintesi di vitamina A nel fegato. Abbassa la concentrazione di colesterolo e trihleridi nel sangue, accelera lo scambio di proteine. Aumenta l'escrezione di calcio nelle urine, attiva lo scambio di tessuto osseo, ma in misura maggiore - riassorbimento osseo. Ha un effetto crono positivo e inotropico sul cuore. Stimola la formazione reticolare e i processi corticali nel sistema nervoso centrale.

Unità di misura (standard internazionale SI): pmol / l

Unità alternative: ng / dl

Conversione: ng / dl x 12.87 ==> pmol / l

Valori di riferimento (il tasso di T4 libero nel sangue):

Aumento della tiroxina (T4):

  • gozzo tossico;
  • tiroidite;
  • adenoma tireotossico;
  • sindrome da resistenza agli ormoni tiroidei;
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • ipotiroidismo trattato con tiroxina;
  • iperthyroxinemia dysalbuminemic familiare;
  • disfunzione tiroidea postpartum;
  • coriocarcinoma;
  • condizioni in cui il livello o la capacità legante della globulina legante la tiroxina diminuisce;
  • alto mieloma di IgG;
  • sindrome nefrosica;
  • malattia epatica cronica;
  • tireotossicosi dovute alla auto-designazione del T4;
  • l'obesità;
  • la ricezione dei seguenti farmaci: amiodarone, farmaci ormone tiroideo (levotiroxina), propranololo, propiltiouracile, aspirina, danazolo, furosemide, preparazioni radiografici tamoxifene, acido valproico;
  • trattamento con eparina e malattie associate ad un aumento degli acidi grassi liberi.

Riduzione della tiroxina (T4) libera:

  • ipotiroidismo primario senza trattamento con tiroxina (congenita, acquisita: gozzo endemico, tiroidite autoimmune, neoplasie della tiroide, l'ampia resezione della tiroide);
  • ipotiroidismo secondario (sindrome di Shihan, processi infiammatori nella ghiandola pituitaria, tireotropinoma);
  • ipotiroidismo terziario (trauma cranico, processi infiammatori nell'ipotalamo);
  • una dieta a basso contenuto proteico e una significativa carenza di iodio;
  • contatto con il piombo;
  • interventi chirurgici;
  • perdita di peso drammatica nelle donne obese;
  • uso di eroina;
  • ricezione dei seguenti farmaci: steroidi anabolizzanti, anticonvulsivanti (fenitoina, carbamazepina), tireostatici overdose, clofibrato, preparazioni litio, metadone, octreotide, contraccettivi orali.

Durante il giorno, la concentrazione massima di tiroxina è determinata da 8 a 12 ore, il minimo - da 23 a 3 ore. Durante l'anno, i valori massimi di T4 sono osservati nel periodo tra settembre e febbraio, il minimo - in estate. Nelle donne, la concentrazione di tiroxina è inferiore rispetto agli uomini. Durante la gravidanza, la concentrazione di tiroxina aumenta, raggiungendo i valori massimi nel terzo trimestre. Il livello ormonale negli uomini e nelle donne rimane relativamente costante per tutta la vita, diminuendo solo dopo 40 anni.

La concentrazione di tiroxina libera, di norma, rimane entro il range normale nelle malattie gravi non correlate alla ghiandola tiroidea (la concentrazione di T4 totale può essere abbassata!).

Elevate concentrazioni di bilirubina sierica, obesità e l'applicazione di un'imbracatura durante il prelievo di sangue contribuiscono ad un aumento dei livelli di T4.

АТ to рТТГ (anticorpi ai recettori ТТГ, autoanticorpi del recettore del TSH)

Anticorpi autoimmuni ai recettori ormonali stimolanti la tiroide nella ghiandola tiroidea, un marcatore di gozzo tossico diffuso.

Gli autoanticorpi del recettore ormonale tireotropico (At-rTTG) possono simulare gli effetti del TSH sulla ghiandola tiroidea e causare un aumento della concentrazione sanguigna di ormoni tiroidei (T3 e T4). Sono rilevati in oltre l'85% dei pazienti con malattia di Graves (gozzo tossico diffuso) e sono utilizzati come marker diagnostici e prognostici di questa malattia autoimmune specifica per organo. Il meccanismo di formazione degli anticorpi stimolanti la tiroide non è completamente chiarito, sebbene esista una predisposizione genetica al verificarsi di gozzo tossico diffuso.

A questo autoimmuni patologie identificati in autoanticorpi ad altri antigeni tiroidei, in particolare antigeni microsomiali (TPO test anticorpo microsomiale perossidasi o AT-MAG anticorpi tirociti frazione microsomiale).

Unità di misura (standard internazionale): U / l.

Valori di riferimento (normali):

  • ≤ 1 U / l - negativo;
  • 1,1 - 1,5 U / l - dubbioso;
  • > 1,5 U / l positivo.

Risultato positivo:

  • Gozzo tossico diffuso (malattia di Graves) nell'85 - 95% dei casi.
  • Altre forme di tiroidite.

Ormone stimolante la tiroide (TSH, tireotropina, ormone stimolante della tiroide, TSH)

È prodotto dai basofili dell'ipofisi anteriore sotto il controllo del fattore di rilascio ipotalamico stimolante la tiroide, nonché della somatostatina, delle ammine biogeniche e degli ormoni tiroidei. Rafforza la vascolarizzazione della ghiandola tiroidea. Aumenta il flusso di iodio dal plasma sanguigno nelle cellule della ghiandola tiroidea, stimola la sintesi della tireoglobulina e il rilascio di T3 e T4 da esso, e inoltre stimola direttamente la sintesi di questi ormoni. Migliora la lipolisi.

Esiste una relazione logaritmica inversa tra le concentrazioni di T4 libero e TSH nel sangue.

Per il TSH, le fluttuazioni di secrezione diurna sono caratteristiche: i valori più elevati di TSH nel sangue raggiungono le 2-4 di notte, un livello ematico elevato viene determinato anche alle 6-8 del mattino, i valori minimi di TSH scendono tra 17-18 pm. Il normale ritmo della secrezione viene disturbato durante la veglia notturna. Durante la gravidanza, la concentrazione dell'ormone aumenta. Con l'età, la concentrazione di TSH aumenta leggermente, diminuisce la quantità di emissioni ormonali durante la notte.

Unità di misura (standard internazionale): IU / L.

Unità di misura alternative: ICED / ml = MDU / L.

Conversione unità: μU / ml = MDU / L.

Valori di riferimento (TSH normale nel sangue):

  • tirotropinoma;
  • adenoma ipofisario basofilo (raro);
  • sindrome della secrezione non regolata di TSH;
  • sindrome da resistenza agli ormoni tiroidei;
  • ipotiroidismo primario e secondario;
  • ipotiroidismo giovanile;
  • insufficienza surrenalica primaria non compensata;
  • tiroidite subacuta e tiroidite di Hashimoto;
  • secrezione ectopica nei tumori polmonari;
  • tumore pituitario;
  • grave malattia somatica e mentale;
  • grave preeclampsia (pre-eclampsia);
  • colecistectomia;
  • contatto con il piombo;
  • esercizio eccessivo;
  • emodialisi;
  • anticonvulsivanti trattamento (acido valproico, fenitoina, benserazide), beta-bloccanti (atenololo, il metoprololo, propranololo), ricezione di farmaci come amiodarone (y eutirioidnyh e pazienti ipotiroidei), calcitonina, antipsicotici (derivati ​​fenotiazinici, aminoglutetimide), clomifene, antiemetici mezzi (Motilium, metoclopramide), solfato di ferro, furosemide, ioduri, agenti radiopachi, lovastatina, metimazolo (merkazolila), morfina, difenilidantoina (fenitoina), prednisone, rifampicina.
Abbassando i livelli di TSH:
  • gozzo tossico;
  • adenoma tireotossico;
  • Tireotossicosi indipendente dal TSH;
  • ipertiroidismo gravido e necrosi postpartum della ghiandola pituitaria;
  • Tossicosi T3;
  • tireotossicosi latente;
  • tireotossicosi transitoria nella tiroidite autoimmune;
  • tireotossicosi dovuta all'assegnazione di T4;
  • trauma alla ghiandola pituitaria;
  • stress psicologico;
  • il digiuno;
  • assunzione di farmaci come steroidi anabolizzanti, corticosteroidi, citostatici, beta-adrenergici (dobetamina, dopexamina), dopamina, amiodarone (pazienti ipertiroidici), tiroxina, triiodotironina, carbamazepina, somatostatina e octreotide, nifedipina, un agente per il trattamento di hygrothers, carbamazepina, somatostatina e octreotide, nyfediprin, per il trattamento bromocriptina).

GormonHelp.ru

Tutto sugli ormoni!

Ormone del TSH

La tireotropina (TSH) è un ormone glicoproteico prodotto dalla ghiandola pituitaria anteriore. Ha lo scopo di stimolare la produzione di ormoni tiroidei: tiroxina T4 e triiodotironina T3. A sua volta, la quantità di ormoni ghiandola regolerà l'intensità della produzione di TSH.

Funzioni ormonali

La carenza di ormoni ipofisari porta a processi metabolici alterati nel corpo e disfunzione del sistema riproduttivo. La tireotropina è necessaria per la sintesi di T3 e T4, che regolano il metabolismo di proteine ​​e grassi, normalizzano il funzionamento del tratto gastrointestinale, mantengono l'attività motoria e lo stato mentale, la frequenza cardiaca e molto altro.

Gli ormoni tiroidei T3 e T4, così come la tireotropina, sono collegati. Se c'è una diminuzione o un aumento della concentrazione di qualcuno di loro nel corpo, ci sono delle irregolarità nello sviluppo del resto. Quando il lavoro attivo è registrato nella ghiandola, la ghiandola pituitaria secerne il piccolo TSH. E viceversa, se il ferro non funziona al massimo del suo potenziale, l'ormone viene prodotto in quantità eccessive.

Nel caso di un calo notevole della tiroxina nel sangue, la ghiandola pituitaria inizia a sintetizzare la tireotropina. Dopo di ciò, la ghiandola tiroide inizia un lavoro più attivo e produce la tiroxina in eccesso.

Il quadro clinico, che indica la necessità di un'analisi della quantità di ormoni tiroidei:

  • Aritmia cardiaca
  • Lacune nello sviluppo.
  • Impotenza o sterilità.
  • Alopecia.
  • Amenorrea nelle donne.
  • Depressione.
  • Diminuzione della libido

Indicazioni per l'analisi

L'analisi del TSH consente di valutare il grado di salute della ghiandola tiroidea, quindi lo assegno se ci sono le seguenti deviazioni:

  • La presenza di depressione prolungata, apatia o eccessiva irritabilità e irritabilità.
  • Mancanza di concezione di successo per molto tempo, anche se la coppia è completamente sana.
  • Perdita di capelli parziale o totale sulla testa.
  • Libido caduta e mancanza di mestruazioni.
  • L'aumento del volume della tiroide, durante il quale si ha dolore alla palpazione e problemi con l'atto della deglutizione.
  • Il ritardo nello sviluppo del bambino.

Le analisi sono prescritte non solo per la diagnosi di gravi patologie associate a cambiamenti dello sfondo ormonale, ma anche in una delle seguenti situazioni:

  • Durante la pianificazione della gravidanza.
  • Neonati per valutare la probabilità di anomalie congenite o per la rilevazione tempestiva di disturbi dello sviluppo mentale e fisico.
  • Sospetto della presenza di malattia.
  • Valutazione dell'efficacia degli interventi terapeutici.
  • Trattamento di pazienti con farmaci ormonali sostitutivi.
  • Al fine di prevenire, tutti i pazienti con anomalie croniche della tiroide (1-2 volte l'anno).

Come viene eseguita l'analisi?

Il modo più accurato per determinare la quantità di ormoni è un esame del sangue. Avendo una comprensione dei processi di interazione e del normale rapporto di triiodotironina e tiroxina, è possibile calcolare lo stato dell'ormone TSH. È necessario tenere conto del fatto che il picco della tireotropina nel corpo è registrato intorno alle 2 del mattino, durante la fase di sonno profondo (in questo particolare momento la sua quantità è la più alta).

Per rendere i risultati dello studio il più precisi possibile, è necessario prepararsi per la donazione di sangue il giorno prima. Alcuni giorni prima della procedura, l'uso di alcol è severamente vietato. Se possibile, dovresti abbandonare l'uso di droghe, così come i dolci e i prodotti di farina.

Il prelievo di sangue viene effettuato al mattino, perché più vicino alla cena, il numero di TSH diminuisce bruscamente, il che potrebbe essere il motivo per ottenere il risultato sbagliato. Secondo le regole, il sangue dovrebbe essere donato a stomaco vuoto, ma se c'è una patologia concomitante o una gravidanza nella storia della persona, questo elemento può essere ignorato. Inoltre, è importante limitarsi allo sforzo fisico (2-3 giorni prima dell'analisi), che accelera i processi metabolici.

L'analisi del livello di TSH è assegnata per determinare l'eziologia della disfunzione tiroidea, così come tutte le donne che stanno pianificando una gravidanza (per loro è un'analisi molto importante, il cui risultato indica la possibilità di rimanere incinta con successo e trasportare il feto).

Tasso di TSH nelle donne

Lo sfondo ormonale di uomini e donne presenta differenze significative, a causa delle quali gli indicatori della norma dell'ormone nei diversi sessi saranno diversi. Se consideriamo separatamente il corpo di una donna, allora possiamo identificare alcune caratteristiche che influenzano il cambiamento dei livelli ormonali, ad esempio:

Età - dato lo stadio di sviluppo del corpo femminile, le norme cambiano continuamente:

  • Neonati - 1.1-16.8 mIU / l.
  • Da 3 a 5 anni - 0,4-6,5 mIU / l.
  • Dai 5 ai 14 anni - 0,6-5 mIU / l.
  • Dai 14 ai 25 anni - 0,6-4,5 mIU / l.
  • Da 25 a 50 anni - 0,4-4 mIU / l.

Nel corso della vita, c'è una diminuzione graduale della sintesi di tireotropina. Durante l'analisi, viene prestata particolare attenzione al contesto ormonale, che sta vivendo instabilità durante il trasporto del bambino, durante l'allattamento al seno e all'inizio della menopausa. È durante questi periodi, le norme possono consentire deviazioni minori.

Ormone dell'ipofisi del TSH: definizione, velocità e anormalità, correzione

La tireotropina (TSH) è un ormone glicoproteico nella parte anteriore della ghiandola pituitaria che stimola la secrezione di sostanze biologicamente attive della tiroide: tiroxina T4 e triiodotironina T3. Gli ormoni della ghiandola influenzano le prestazioni del TSH.

È importante! Senza analisi di TSH è impossibile determinare gli indicatori funzionali della ghiandola tiroidea.

Caratteristiche generali

La quantità di TSH prodotta nel corpo umano è controllata sotto l'influenza di sostanze biologicamente attive dell'ipotalamo (ghiandola endocrina del cervello) - thyreiberina e tireostatina.

Con una diminuzione della produzione ormonale della tiroide nel sangue, nell'ipotalamo, viene attivata la produzione di tiroliberina, che stimola la prestazione di tireotropina nella ghiandola pituitaria. La tireotropina (TSH) promuove la formazione attiva degli ormoni tiroidei.

Con un aumento del livello ormonale della tiroide nel sangue, l'ipotalamo secerne la tireostatina, che impedisce la produzione di TSH, rispettivamente - T3 e T4.

Per la tireotropina è ammessa la possibilità di fluttuazioni giornaliere del contenuto: il volume massimo è osservato dalle 2 alle 8 del mattino. Il contenuto minimo di TSH cade tra le 17 e le 18. La rottura del ritmo normale delle prestazioni del TSH si interrompe durante la veglia notturna.

Il cambiamento fisiologico nel contenuto di TSH si verifica durante il trasporto del bambino. In 1-4 settimane il livello di TSH diminuisce temporaneamente. Nei restanti termini, il contenuto di ormoni è normalizzato.

Indicazioni per l'analisi

  • Definizione della forma latente di ipotiroidismo.
  • Sviluppo dello sviluppo mentale e riproduttivo nei bambini.
  • Aumento della ghiandola tiroidea.
  • Aritmia cardiaca e miopatia.
  • Ipotermia-gipersudatsiya.
  • Depressione.
  • Calvizie.
  • Infertilità.
  • Mancanza di attrazione
  • Gozzo tossico rilevato 1.5-2 g 1-3r./mon.
  • Controllare la diagnosi di ipotiroidismo (nella vita 1-2 volte / anno).
  • Con l'aumento dei livelli dell'ormone prolattina nel sangue.
  • Esame iniziale dei gruppi di mixedema ereditario.
  • Menopausa.

Preparazione per l'analisi

  • Prendendo sangue la mattina prima di mangiare.
  • Il momento della diagnosi - fino alle 9.00.
  • Il materiale per lo studio è il sangue.
  • La determinazione dell'ormone viene effettuata utilizzando un analizzatore automatico di chemiluminescenza IMMULITE ONE, DPC.
  • U rev. - Mme / l
  • 2-12 mesi - 1,35-8,9
  • 1-6,5 anni - 0,86 -6,6
  • 7,5-11, 5 anni - 0,27 - 4,4
  • 13,5-17,5 anni - 0,28 - 4,3
  • Negli adulti: 0,28 - 4,3
  • Nelle donne in gravidanza - 0,22-3,6

Le prestazioni del TSH sono svolte secondo il principio del "feedback" con sostanze biologicamente attive della tiroide, in particolare con T3 e T4. L'essenza dell'azione inversa è quella di stimolare l'ormone T3 e T4 che stimola la tiroide prima di iniziare a sopprimere il volume del recettore ipofisario. Quando T3 e T4 entrano nei tessuti del corpo, la loro concentrazione diminuisce e la ghiandola pituitaria contribuisce nuovamente alla produzione di TSH.

Cosa influenza la riduzione del TSH

  • Lesioni fisiche, infiammazioni e tumori del cervello, che portano ad una diminuzione della funzione dell'ipofisi (commozione cerebrale, infezione virale focale, infiammazione delle meningi, glioma, astrocitoma).
  • Patologia oncologica o tiroidea (tumore, malattia di Hashimoto, tumore benigno, gozzo).
  • Consumo di farmaci ormonali, inclusi T3 e T4.
  • Stress prolungato Le prestazioni dei mediatori responsabili della trasmissione dei segnali tra i neuroni sono esaurite nelle cellule cerebrali. Ciò influenza la diminuzione dell'attività funzionale del cervello, in particolare della ghiandola pituitaria.

Il ridotto livello di TSH insieme a T3 e T4 consente di conoscere la manifestazione dell'ipopituitarismo (a causa di effetti fisici e infettivi, sanguinamento).

Un basso livello di TSH con un alto contenuto di T3 e T4 è caratteristico dell'ipertiroidismo.

Cosa influenza l'alto contenuto di TSH?

  • Malattie tiroidee che colpiscono la distruzione dei tessuti (nel caso di tiroidite autoimmune). Un aumento sistematico della tireotropina è dovuto alla risposta errata del "feedback" dovuto al basso volume di cellule nelle ghiandole tiroidee, che influisce sulla produzione di T3 e T4.
  • Tumore della ghiandola pituitaria.
  • Produzione non regolata di tireotropina. Consiste nell'assenza di blocco dell'ipofisi durante la secrezione dell'ormone stimolante la tiroide, che colpisce l'aumento del suo livello, indipendentemente dall'attività della ghiandola tiroidea.
  • Pre-eclampsia mentre si porta un bambino. La malattia si manifesta nelle donne con malattie croniche di diverse eziologie. La malattia è caratterizzata da alterata circolazione del sangue, che causa un'eccessiva attività dei regolatori. Questi includono la ghiandola pituitaria.
  • Durante la depressione e nei disturbi mentali con comportamento distruttivo.

Un alto livello di TSH con T3 e T4 ridotti viene osservato durante l'ipotiroidismo primario.

Il superamento della norma della tireotropina, insieme a vari indicatori di T3 e T4, indica la formazione di tireotropinomia.

Metodi di correzione

Con un alto livello di produzione ormonale, le medicine vengono utilizzate con un alto contenuto di T3 e T4. Hanno un effetto depressivo sulla prestazione del TSH nella ghiandola pituitaria.

Per determinare l'efficacia del trattamento durante la terapia ormonale, è possibile un brusco cambiamento degli indicatori, che porta ad un processo metabolico anormale (un forte aumento o diminuzione del peso), un malfunzionamento dei sistemi corporei (ipertensione, encefalopatia).

A bassi livelli, viene utilizzata la tireotropina artificiale. L'eventuale formazione di effetti collaterali porta a malfunzionamenti della pressione sanguigna, tossicosi, ecc.

Ormone del TSH: struttura e funzione

Questo articolo contiene informazioni sull'ormone stimolante la tiroide, le sue funzioni, caratteristiche strutturali, il tasso di TSH nelle donne, il metodo di condurre ricerche sul contenuto di questa sostanza nel sangue, così come le malattie che possono essere rilevate. Il testo ha materiali fotografici interessanti. Il video in questo articolo aiuterà in modo più dettagliato a comprendere le specifiche del sistema per la regolazione della produzione di TSH e degli ormoni tiroidei nel corpo femminile.

Thyrotropin, thyrotropin, thyrotropic hormone, tsh hormone e TSH sono tutti i nomi della stessa sostanza - l'ormone tropicale, prodotto nel lobo anteriore della ghiandola pituitaria, una piccola ghiandola endocrina, la cui posizione è la superficie inferiore del cervello, posteriore alla cavità del seno.

Gli ormoni tiroidei sono responsabili della regolazione del metabolismo energetico, nonché dello sviluppo e del funzionamento di numerosi sistemi del corpo umano. Se il loro contenuto diminuisce, la ghiandola pituitaria reagisce immediatamente ad esso, rilasciando il tsh-hormone che stimola la produzione di T3 e T4.

Struttura di Thyrotropin

Questa sostanza biologicamente attiva è una glicoproteina, avente un peso molecolare vicino a 30.000 e contenente nella sua composizione due subunità, ciascuna con un numero diverso di residui amminoacidici:

Gli elementi strutturali sono collegati da un legame non covalente.

Interessante! Esattamente la stessa subunità α è presente nella composizione di un certo numero di altri ormoni del corpo umano: lutropina, fillitropina, ormone gonadotropico corionico.

La subunità β è responsabile della realizzazione dell'associazione specifica dell'ormone stimolante la tiroide con i suoi recettori sensibili situati sulla superficie di ciascuna cellula epiteliale della ghiandola tiroidea.

Le funzioni del TSH nel corpo femminile

Il TSH intrappolato nel sangue colpisce non solo le cellule tiroidee, ma anche l'adenoipofisi, rallentando indirettamente la sua sintesi.

Il meccanismo con cui l'ormone tireotropico tsh tsh esercita la sua influenza consiste in diverse fasi:

  1. Attivazione del sistema adenilato ciclasi dopo il legame di questa sostanza con recettori speciali localizzati sulle membrane plasmatiche dei tireociti.
  2. Accelerando l'assorbimento di iodio organico dalle cellule della ghiandola tiroidea.
  3. Il successivo aumento del contenuto di cAMP.
  4. Aumento della produzione di tiroxina e triiodotironina (si verifica entro 60 secondi), che, per il principio del feedback, influenzano la sintesi di tireotropina, rallentandola.

Tuttavia, l'effetto dell'ormone stimolante la tiroide non è limitato a questo risultato abbastanza rapido, gli effetti più remoti di aumentare la sua concentrazione diventano evidenti solo dopo diversi giorni:

  1. La velocità di sintesi dei composti proteici sta aumentando.
  2. La produzione di acidi nucleici sta aumentando.
  3. Più diventa fosfolipidi.
  4. Il numero di tireociti e le loro dimensioni stanno aumentando.

Oltre alla stimolazione diretta della produzione di ormoni tiroidei, il TSH prepara i tessuti umani per l'emersione di più T3 e T4, che, in primo luogo, rende più attiva la monodeiodinasi dipendente dal selenio localizzata nei tessuti periferici e, in secondo luogo, aumenta la sensibilità dei recettori tissutali ormoni tiroidei.

Disturbi della produzione di ormone stimolante la tiroide

Con varie disfunzioni dell'ipofisi, la sintesi del TSH può aumentare e diminuire, il che porta a gravi cambiamenti nel lavoro del corpo femminile:

  1. L'aumento del contenuto di tireotropina nel sangue periferico provoca la produzione di volumi anormali di ormoni tiroidei, il cui risultato è l'ipertiroidismo.
  2. Un calo dei livelli di TSH, al contrario, porta ad una diminuzione della produzione di tiroxina e triiodotironina, causando ipotiroidismo.

Entrambe le patologie richiedono uno studio più dettagliato e l'adozione di misure precoci per stabilizzare le condizioni del paziente.

Cause di violazioni

I cambiamenti patologici nella secrezione di TSH sono causati da tre principali gruppi di patologie:

  1. Malattie dell'ipotalamo, a causa dello sviluppo di cui quest'ultimo rafforza o indebolisce la produzione di thyreiberin, un ormone che regola la secrezione dell'ormone stimolante la tiroide dalla ghiandola pituitaria.
  2. Malattie della ghiandola tiroide in cui l'intensità della sintesi di triiodotironina e tiroxina cambia, che a sua volta, sulla base del principio di feedback, può ridurre o aumentare il rilascio di tireotropina nel sangue (ipotiroidismo primario e secondario, tiroidite di Hashimoto, gozzo tossico diffuso, TSH tireotossicosi indipendente, ipertiroidismo gravidico, tiroidite autoimmune, con manifestazioni di tireotossicosi e così via).
  3. Patologie dell'ipofisi stessa (tireotropina, adenoma basofilo, sindrome da secrezione incontrollata di ormone stimolante la tiroide).

Inoltre, il livello di produzione di questa sostanza biologicamente attiva può essere influenzato da alcune malattie di altri organi (tumore polmonare secrezione di tireotropina, insufficienza delle ghiandole surrenali, preeclampsia, avvelenamento con un metallo così pesante come piombo, così come varie malattie mentali e cachessia).

La maggior parte delle malattie che possono avere un notevole effetto sul contenuto di tireotropina nel sangue periferico sono gravi e rappresentano una minaccia sia per la salute del paziente che per la sua vita. Pertanto, è molto importante condurre un'analisi TSH in tempo, il cui prezzo non è così elevato ei benefici sono evidenti.

Metodologia di ricerca

Per determinare la concentrazione di ormone stimolante la tiroide nel sangue, è stata sviluppata un'istruzione speciale che deve essere rigorosamente seguita al fine di ottenere un risultato adeguato.

Il lavoro viene eseguito secondo il metodo del test immunochimico. Il sangue venoso della donna testata è usato come materiale biologico per questo. Il risultato è misurato in unità micro-internazionali per millilitro (McMEU / ml).

Preparazione per l'analisi

Per la correttezza del risultato, come notato sopra, è di grande importanza che tutte le regole della procedura, che il medico stabilisce, siano chiaramente seguite.

La preparazione per lo studio immunochemiluminescent è descritta nella tabella che indica il momento:

Ignorare uno qualsiasi dei requisiti non può essere, perché può distorcere il risultato, che può portare a un calcolo errato dei dosaggi di farmaci e ad aggravare ulteriormente lo stato di salute.

Scopo dello studio

La determinazione della concentrazione di TSH nel sangue periferico viene eseguita al fine di:

  1. Determinare la salute della tiroide e valutare indirettamente il livello di produzione dell'ormone tiroideo.
  2. Monitorare i progressi e l'efficacia del trattamento delle anomalie tiroidee.
  3. Diagnosticare tempestivamente disturbo della funzione tiroidea nei neonati.
  4. Rileva la presenza di infertilità femminile e monitora il suo trattamento.

La convenienza di questa analisi è determinata dal medico curante, che rilascia anche un rinvio per questo.

Indicazioni per determinare la concentrazione di TSH

Le principali indicazioni per l'analisi della tireotropina sono:

  1. Ipertrofia della tiroide.
  2. Sintomi di ipertiroidismo (tachicardia, intolleranza alla luce intensa, aumento dell'ansia, debolezza, improvvisa perdita di peso, sonno disturbato, tremore degli arti superiori, evacuazione rapida, aumento dell'affaticamento, diminuzione dell'acuità visiva, nonché secchezza, iperemia, occhi sporgenti, gonfiore dei tessuti circostanti).
  3. Il gruppo di rischio per le anomalie della tiroide nei neonati.
  4. La presenza di segni di ipotiroidismo (pelle secca, disturbi delle feci sotto forma di stitichezza, intolleranza al freddo, gonfiore delle varie parti del corpo, perdita di capelli, debolezza e aumento della fatica).

Inoltre, i test ormonali stimolanti la tiroide vengono eseguiti su donne con disturbi mestruali.

Contenuto normale di TSH in donne di età diverse

Il risultato della determinazione dell'ormone stimolante la tiroide viene rilasciato dal laboratorio sotto forma di una tabella di percezione conveniente, in cui, oltre ad essa, vengono introdotti i valori di un numero di indicatori, il più delle volte, il contenuto di ormoni tiroidei nello stato legato e libero.

Le norme generalmente accettate di tireotropina per le donne, a seconda dell'età e della presenza della gravidanza, sono i valori indicati nella seguente tabella:

Va notato che in quei periodi in cui si verifica un'alterazione ormonale del corpo femminile, il sangue periferico deve essere controllato più spesso per il contenuto di ormone stimolante la tiroide. Ad esempio, l'età di quarant'anni è l'inizio del periodo precedente alla menopausa, o sessanta, quando si verificano i cambiamenti della menopausa.

All'età di 40 anni, il corpo femminile subisce cambiamenti ormonali a causa della premenopausa, che richiede una maggiore attenzione al livello di TSH.

Alcune regole e caratteristiche dell'analisi

L'analisi del contenuto di TSH può essere eseguita quando lo si desidera, senza prestare attenzione alla fase del ciclo mestruale. Se è necessario tenere traccia delle dinamiche dei cambiamenti nel contenuto di tireotropina nel processo della terapia ormonale, il materiale biologico deve essere raccolto in una volta ogni volta. Poiché le apparecchiature e la tecnologia per determinare il contenuto di TSH in diversi laboratori possono differire leggermente, è meglio donare costantemente sangue nella stessa struttura medica.

Sia i livelli elevati sia quelli più bassi di ormone stimolante la tiroide indicano una disfunzione nella regolazione dell'attività della tiroide, ma è impossibile determinare con quale disturbo questo sia causato solo da questo singolo indicatore. Pertanto, contemporaneamente alla determinazione della concentrazione di TSH, viene effettuato uno studio del livello di triiodotironina e tiroxina, ormoni tiroidei.

Oltre a tutti i tipi di condizioni patologiche, un certo numero di farmaci ha un effetto significativo sul contenuto di ormone stimolante la tiroide. Ad esempio, il suo livello è aumentata utilizzando atenololo, fenitoina, Motilium, clomifene, acido valproico, metoprololo, amiodarone, propranololo, prednisolone, calcitonina, morfina, derivati ​​fenotiazinici, aminoglutetimide, benserazide, furosemide, metoclopramide, lovastatina, ioduri, difenilidantoina, metimazolo e rifampicina.

Il contenuto di thyrotropin rivelato come risultato dell'analisi dà un'idea dell'interazione all'interno del sistema pituitario - tiroideo per 21-42 giorni. Di conseguenza, vale la pena controllare il cambiamento della concentrazione di questo ormone nel sangue periferico un paio di mesi dopo aver regolato le dosi di farmaci che influiscono sul suo livello.

Il contenuto di Thyrotropin può cambiare sotto l'influenza dello stress sia fisico che emotivo, così come le malattie infettive, quindi, nella preparazione per la consegna di materiale biologico per la ricerca, è necessario proteggersi dallo stress, dallo sforzo fisico pesante e dalle infezioni. La concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide può aumentare in alcune donne incinte sane nel terzo trimestre.

Poiché l'analisi dell'ormone tsh, la norma nelle donne di cui da 0,60 a 4,50 μIU / ml, è solitamente inclusa in uno studio completo, la presenza e la concentrazione di anticorpi verso i recettori sensibili ad esso sono determinate con esso.

Come l'ormone tsh (TSH) colpisce il corpo umano

Uno degli indicatori più importanti della salute umana e il normale funzionamento del corpo è un indicatore del livello di tireotropina - l'ormone tsh (TSH). È sintetizzato nella ghiandola pituitaria e ha un effetto sul funzionamento della ghiandola tiroidea. Se il lavoro della ghiandola è compromesso, allora è irto di un malfunzionamento nel lavoro di tutti gli organi e sistemi umani.

Qual è il ruolo della tireotropina nel corpo?

La produzione insufficiente di ormoni nella ghiandola pituitaria porta ad anomalie nel metabolismo e nel sistema riproduttivo. Il TSH è coinvolto nella produzione di tiroxina (T4) e triiodotironina (T3) - responsabile del normale metabolismo delle proteine ​​e dei grassi nel corpo, il normale funzionamento del tratto gastrointestinale, supporto dell'attività fisica, stato mentale normale, metabolismo dell'ossigeno, ritmo cardiaco, ecc. T3, T4 e l'ormone stimolante la tiroide hanno una connessione definita tra loro e una diminuzione o un aumento nel livello di uno di essi porta a un fallimento nella sintesi degli altri.

Se la ghiandola tiroidea funziona molto più attivamente rispetto alla necessità di produrre TSH in piccole quantità. Viceversa, quando la tiroide non funziona completamente, l'ormone tsh viene sintetizzato in grandi quantità di quanto sia necessario per il corpo umano.

I cambiamenti nel livello di TSH dipendono dal lavoro del cervello.

Quando la tiroxina diminuisce nel sangue, la ghiandola pituitaria inizia a produrre tireotropina. Dopo di ciò, la ghiandola tiroidea migliora il lavoro e inizia a rilasciare dosi eccessive di tiroxina (T4).

I sintomi che indicano che è necessario fare uno studio sul livello di ormoni responsabili della ghiandola tiroidea:

  • aritmia del cuore,
  • ritardo mentale
  • infertilità o impotenza,
  • perdita di capelli e calvizie,
  • mancanza di mestruazioni,
  • depressione
  • diminuzione del desiderio sessuale.

Quali sono i normali indicatori dell'ormone tireotropina in diverse categorie?

Il livello dei livelli di TSH dipende dall'età e dal sesso della persona.

  • Il livello ormonale più alto si osserva nei neonati dopo la nascita 1-39 mmE, quindi può diminuire. Per i bambini sotto i 6 anni, i valori normali sono compresi tra 0,8-6 mU / l, dopo 6 e fino a 14 anni 0,28-4,3 mU / l, dopo 14 anni - 0,28 - 3,8 mU / l. Se i neonati hanno livelli di TSH troppo alti, possono indicare la presenza di vari problemi (tumori ipofisari o ipotiroidismo).
  • Il tasso di donne con TSH è compreso tra 0,4 e 4,0 mU / l, questa cifra può essere leggermente inferiore nelle donne che si aspettano un bambino: i limiti sono 0,2-3,5 mU / l.
  • Il tasso di indicazioni negli uomini varia solitamente da 0,4 a 4,90 MU / l.

Se il livello di TSH è superiore al normale, la persona non ha abbastanza ormoni.

Come viene condotto lo studio?

Per studiare il livello di ormoni è necessario donare il sangue venoso. La preparazione per questo processo è la seguente:

  • i farmaci contenenti iodio e agenti ormonali vengono cancellati 3-4 giorni prima della donazione di sangue,
  • eliminato dal cibo fritto, grasso, affumicato, alcol alla vigilia della donazione di sangue,
  • necessità di evitare situazioni stressanti
  • eliminare lo sforzo fisico
  • non fumare

La donazione di sangue è raccomandata nelle prime ore del mattino ea stomaco vuoto, dal momento che la più alta concentrazione di ormoni viene osservata dalle 3-4 del mattino alle 7-8 del mattino.

Cosa indica il livello dell'ormone tiroideo

A un livello elevato, possono verificarsi sintomi:

  • perdita troppo rapida o aumento di peso;
  • pelle gialla;
  • deficit uditivo;
  • difficoltà nella respirazione nasale;
  • gonfiore agli occhi;
  • sensazioni di freddo;
  • aumento dei capelli fragili e unghie fragili;
  • flatulenza, stitichezza;
  • le donne possono riscontrare irregolarità nel ciclo mestruale.

Le seguenti patologie o malattie causano un aumento dei livelli di ormone del TSH:

  • vascolarizzazione della tiroide;
  • tumore pituitario;
  • disturbi mentali;
  • ipotiroidismo;
  • adenoma pituitario;
  • anomalie nelle ghiandole surrenali;
  • Tiroidite di Hashimoto.

Livelli elevati di ormoni non indicano sempre una malattia. A volte aumenta leggermente durante l'esercizio fisico, l'intossicazione, alcune procedure mediche (come l'emodialisi), l'avvelenamento da piombo, la rimozione della cistifellea. Se il livello ha un eccesso significativo, allora questa è evidenza di una malattia della tiroide o di una compromissione del funzionamento dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria. Questo potrebbe essere l'ipotiroidismo. In caso di un aumento dei valori di TSH superiore a 7,1 mIU / ml, questo può essere la prova del verificarsi di ipertiroidismo. Il medico prescrive quindi il trattamento con farmaci speciali, ora vengono usati più spesso farmaci ottenuti sinteticamente. Questi sono eutirox, L-tiroxina, triiodotironina cloridrato, levotiroxina sodica, ecc.
I seguenti fattori indicano una mancanza di ormone del TSH nel corpo:

  • stanchezza;
  • letargia;
  • apatia;
  • restringimento della fessura palpebrale;
  • pelle secca;
  • gonfiore;
  • sonnolenza;
  • appetito ridotto;
  • insonnia;
  • gozzo tossico;
  • declino mentale;
  • La malattia di Plummer;
  • aumento della funzione tiroidea;
  • diminuzione della funzione pituitaria;
  • la gravidanza;
  • trauma pituitario o tumore e altre patologie o anormalità.

Bassi livelli possono essere un segnale per il cancro.

Spesso, una diminuzione del livello di TSH può essere associata a un gozzo tossico o all'assunzione di farmaci che contengono ormoni tiroidei in quantità eccessive, nonché a causa di fame o stress.

È importante che se hai qualche problema con la ghiandola tiroidea, dovresti consultare un medico. L'automedicazione è piena di gravi effetti collaterali.

Considerando che stai leggendo questo articolo, si può concludere che questo disturbo non ti dà ancora riposo.

Probabilmente hai anche visitato l'idea dell'intervento chirurgico. È chiaro, perché la ghiandola tiroidea è uno degli organi più importanti da cui dipendono il tuo benessere e la tua salute. E mancanza di respiro, stanchezza costante, irritabilità e altri sintomi chiaramente interferiscono con il godimento della vita.

Ma, vedi, è più corretto trattare la causa, e non l'effetto. Raccomandiamo di leggere la storia di Irina Savenkova su come è riuscita a curare la ghiandola tiroidea.

Articolo Successivo

Geptral