Diagnosi di laboratorio in gastroenterologia

Sintomi

I metodi di diagnosi di laboratorio nelle malattie del tratto gastrointestinale, caratterizzati dal dolore e senza di essi, forniscono dati molto importanti per la diagnosi. La presenza di una reazione infiammatoria mediante analisi del sangue, l'attività degli enzimi epatici, la composizione batterica dell'intestino mediante analisi delle feci, attività secretoria dello stomaco mediante analisi del succo gastrico e altri importanti indicatori sono determinati.

I metodi di laboratorio per lo studio delle malattie acute e croniche del tratto gastrointestinale includono:

  1. emocromo completo;
  2. analisi del sangue biochimica per test di funzionalità epatica (test di funzionalità epatica);
  3. tromboelastografia (registrazione grafica della coagulazione del sangue);
  4. analisi delle urine;
  5. esame delle feci (coprogramma);
  6. uno studio delle feci sulle uova dei vermi;
  7. studio del succo gastrico (pH-metria intragastrico);
  8. intubazione duodenale (esame della bile e il contenuto del duodeno);
  9. test respiratorio ureasi per la rilevazione del batterio Helicobacter pylori, ecc.;

Esami del sangue

Secondo gli esami del sangue in gastroenterologia, è possibile valutare le condizioni generali del corpo, determinare le caratteristiche funzionali degli organi e il danno morfologico del tessuto.

L'esame del sangue principale nei pazienti, sia in ospedale che in clinica, è un esame del sangue (clinico) generale (il sangue viene prelevato dal dito). L'assistente di laboratorio determina la composizione totale delle cellule del sangue (leucociti, eritrociti e piastrine), conta dell'emoglobina, velocità di eritrosedimentazione. Test ripetuti possono essere presi per determinare lo stadio del processo infiammatorio, l'efficacia oi risultati del trattamento.

Per determinare la coagulazione del sangue, che si osserva in alcune malattie del fegato e di altri organi digestivi, conta il numero di piastrine, esamina la protrombina, il fibrinogeno, la vitamina K, la durata del sanguinamento. Viene utilizzato un metodo speciale di tromboelastografia, che registra graficamente la coagulazione del sangue del paziente.

L'analisi del sangue viene di solito presa al mattino a stomaco vuoto. Il giorno prima della procedura, l'uso di alcol e cibi grassi e ipercalorici è proibito al fine di eliminare errori nell'analisi. Non è richiesta una preparazione speciale per la procedura di raccolta del sangue.

Prima dello studio della coagulazione del sangue, è necessario annullare l'uso di farmaci che influenzano gli indicatori di coagulazione (derivati ​​dell'acido salicilico, farmaci ormonali, diuretici, ecc.). Questa decisione deve essere presa dal medico curante. Alcuni alimenti influenzano anche la coagulazione. Si tratta di vari sottaceti, interiora, carne grassa, uova di pesce, anguria, ecc.

Le analisi del sangue biochimiche consentono di valutare lo stato funzionale del fegato. Con l'aiuto di queste analisi, vengono determinate la bilirubina ematica (diretta e indiretta), il colesterolo, i trigliceridi del sangue, la fosfatasi alcalina e alcuni enzimi epatici.

Per gli studi biochimici, il sangue viene prelevato da una vena nel rispetto delle regole di asepsi e antisepsi. Non è richiesta alcuna preparazione speciale per il paziente, il sangue di quello che non deve essere mangiato prima che venga prelevato il sangue e che l'alcol e gli alimenti troppo grassi siano consumati il ​​giorno prima.

Test delle urine

Importante nella diagnosi gastroenterologica sono i dati ottenuti da uno studio clinico delle urine (analisi delle urine).

Il laboratorio determina le caratteristiche fisico-chimiche dell'urina (colore, chiarezza, gravità specifica, acidità) ed esegue la microscopia dei sedimenti urinari per la presenza di alcune sostanze e inclusioni (proteine, pigmenti biliari, glucosio, emoglobina, corpi chetonici, sostanze inorganiche, cellule del sangue ed epitelio.

L'esame biochimico delle urine determina il livello di urea, acido urico, creatinina, creatina, amminoacidi ed enzimi.

L'attenzione del gastroenterologo e dell'epatologo nell'analisi dei dati può attirare alcuni fattori legati ai disturbi del fegato e dell'apparato digerente. Quindi una diminuzione della quantità di urina al giorno può essere osservata con la perdita di liquidi corporei - diarrea, vomito, ascite (accumulo di liquido nella cavità addominale).

Nelle malattie del fegato, l'urina ha spesso una colorazione giallo scuro o addirittura verde (epatite, ittero, calcoli biliari). Quando l'epatite nelle urine può anche essere rilevata urobilinogeno - un prodotto di degradazione della bilirubina, dando alle feci una tinta marrone. La bilirubina nelle urine si trova con ittero ostruttivo, che si osserva nella colelitiasi, nei tumori delle vie biliari o nei tumori del pancreas.

Per l'analisi, l'urina del mattino viene presa a stomaco vuoto durante la prima minzione. Prima di questo, è necessario condurre procedure igieniche degli organi genitali esterni. La prima porzione di urina scende nel water, la seconda è riempita con un contenitore sterile. Altrimenti, un numero maggiore di cellule epiteliali, vari batteri possono essere trovati nell'analisi. Alla vigilia dell'analisi, non è necessario prendere diuretici, mangiare cibi che cambiano il colore dell'urina (barbabietole, carote, ecc.).

Nella moderna diagnostica di laboratorio sono comparsi anche i test del metabolismo delle urine, che ci consentono di dire se la dieta di una persona è corretta. I metaboliti sono unici per cibi diversi. Pertanto, per il momento, sono determinate solo alcune sostanze specifiche che sono caratteristiche di alcuni prodotti, come arance o bacche. Continua il lavoro scientifico in questa direzione, che può aiutare i medici a identificare un legame con la dieta e le malattie umane.

Esami fecali

Lo studio delle feci umane (feci) è direttamente correlato alla diagnosi delle malattie dell'apparato digerente.

Le feci sono il contenuto dell'intestino crasso umano e consistono di resti di cibo non digerito, cellule della mucosa intestinale, enzimi digestivi e flora batterica (circa il 50% delle feci) e vengono rimossi dal corpo durante un atto di defecazione.

Per la diagnosi delle malattie dell'intestino, sistema biliare, pancreas condurre l'esame clinico delle feci (coprogramma).

Durante l'analisi, vengono valutati il ​​colore, la consistenza, l'odore delle feci, la presenza di sangue e muco nelle feci, i residui di cibo non digerito (fibre, fibre muscolari, amido, ecc.).

Per l'analisi, prendere una piccola quantità di feci al mattino dopo il sonno (10-15 g). Il paziente viene svuotato nel piatto. Alcune feci vengono prese con una spatola di legno e imballate in un contenitore pulito e asciutto con un coperchio e inviate al laboratorio.

Viene anche condotto uno studio sulle feci sulle uova di vermi e / o sulla presenza di protozoi. Per questa analisi, hai bisogno di feci fresche, che vengono mantenute calde fino a quando non raggiunge il luororatorio. Le feci vengono inviate allo studio in un contenitore sterile, prelevato da tre diversi punti del volume delle feci.

Per prendere le feci per un esame del sangue, il paziente deve essere preparato entro 3 giorni. In questi giorni sono esclusi i pesci e gli alimenti a base di carne, le medicine contenenti ferro, iodio e bromo. Le feci per l'analisi sono prese il quarto giorno.

Studi sul succo gastrico

Per studiare la funzione secretoria dello stomaco, vengono utilizzati i metodi tubeless e probe. Ci permettono di stimare lo stato morfologico e funzionale della mucosa gastrica e di stimare approssimativamente la sua funzione di evacuazione.

I metodi tubeless per studiare la secrezione gastrica nella gastroenterologia moderna sono usati raramente, poiché forniscono una visione indiretta della funzione secretoria e non consentono di determinare le caratteristiche quantitative della secrezione gastrica. Questi metodi includono: test dell'acido, test di Sali (test con blu di metilene), test con resina a scambio ionico, determinazione del livello di uropepsina nelle urine, test con azure A, ecc.

I metodi di rilevamento sono essenziali per determinare lo studio della funzione secretoria gastrica. Permettono di determinare la quantità di succo gastrico, per studiare le funzioni di formazione degli acidi e di formazione degli enzimi nello stomaco. Questi metodi includono: perfusione intragastrica, titolazione intragastrica, pH-metro intragastrico, aspirazione, frazionamento.

Lo stomaco è sondato con una speciale sonda dello stomaco sottile. Il contenuto dello stomaco viene risucchiato costantemente o dopo alcuni periodi di tempo.

L'intensità della secrezione delle ghiandole gastriche ("secrezione basale") viene esaminata per 1 ora durante il periodo tra la digestione. Un'ulteriore funzione secretoria viene investigata quando la secrezione viene stimolata simulando la digestione gastrica in un laboratorio per studi di sonde. Si ottiene un succo gastrico pulito, adatto per l'analisi. Stimolare lo stomaco con farmaci - istamina, pentagastrina, ecc. Poiché l'istamina può causare reazioni allergiche, poco prima della procedura, vengono somministrati antistaminici.

Per studiare devi prepararti il ​​giorno prima. Non più tardi delle 8 di sera per mangiare una cena leggera, al mattino del giorno della procedura non dovresti fumare, bere liquidi, fare colazione, prendere medicine

Intubazione duodenale

Lo studio del contenuto del duodeno viene utilizzato per studiare le funzioni del fegato, delle vie biliari e del pancreas nelle loro malattie.

Nel contenuto duodenale è una miscela di vari segreti e succhi - bile, succo intestinale, secrezioni pancreatiche, contenuti gastrici.

Per ottenere contenuti duodenali, viene utilizzata una "sonda duodenale". Si tratta di un tubo di gomma con una lunghezza di circa 1,5 m con segni per determinare la profondità di somministrazione, con un'oliva (punta metallica) ad un'estremità con fori per la raccolta del contenuto del duodeno.

L'assunzione di contenuti duodenali è fatta a stomaco vuoto al mattino. Primo, una parte di A viene raccolta dalla sonda in provette, un liquido dorato. Circa mezz'ora dopo, si ottiene una porzione di B - bile dalla cistifellea (marrone scuro con una sfumatura nerastra o verdastra). A tal fine, la cistifellea viene stimolata a ridurla con l'aiuto di olio d'oliva, una soluzione di magnesio solfato del 33%, una soluzione di glucosio al 10% attraverso la loro introduzione attraverso una sonda. Dopo di ciò, si ottiene una porzione di C - bile marrone dorato dai dotti biliari intraepatici.

Nella diagnostica moderna, vengono utilizzati anche intubazione duodenale 5-frazionaria (multistadio), intubazione frazionata cromatica con blu di metilene.

Disturbi funzionali della cistifellea vengono rilevati valutando il tasso di escrezione biliare, la sua quantità in porzioni. Trasparenza, colore, consistenza della bile permettono di valutare la funzione di concentrazione-assorbimento della mucosa della cistifellea. Lo stato del metabolismo, la funzionalità epatica, i processi nella cistifellea sono determinati dalla composizione chimica della bile. La microscopia della bile è determinata dalla presenza di organismi parassiti, dalle sue proprietà colloidali, dalla natura del sedimento.

Per preparare la procedura l'intubazione duodenale necessita di alcuni giorni prima. La dieta esclude cibi grassi speziati e speziati che stimolano il processo di escrezione biliare (brodi di carne e pesce, oli vegetali, panna acida, qualsiasi alcool), nonché prodotti che aumentano il rilascio di gas (prodotti dell'acido lattico, crauti, uova, legumi, pane nero).

La sera prima, prima di suonare, la cena dovrebbe essere servita entro e non oltre 20 ore. Non puoi fare colazione al mattino prima della procedura, bere liquidi, assumere farmaci, fumare.

2-3 giorni prima del sondaggio, l'uso di coleretico, migliorare la digestione e la secrezione gastrica, i farmaci antispastici, i farmaci vasodilatatori, le erbe medicinali che influenzano l'attività del sistema biliare vengono cancellati.

Test del respiro di grasso

Il metodo più moderno, innocuo e indolore per diagnosticare l'infezione da Helicobacter pylori, che è la causa di gastrite e ulcere gastriche, è il test del soffio di urea. Poiché uno dei prodotti metabolici del batterio Helicobacter pylori è l'ureasi.

Ci sono diversi test per determinare la presenza di batteri nel corpo: test 13C-Urea-Test, INFAI, Pylobactell, HELIK.

Il meccanismo di azione del test si basa sull'identificazione di molecole di carbonio in eccesso nell'aria espirata. Per l'analisi, i campioni di respiro vengono prelevati in laboratorio prima e dopo che il paziente ha preso la soluzione per il test con un isotopo stabile etichettato di 13 C-urea. Urease si decompone decompone 13 C-urea in ammoniaca e anidride carbonica. Se c'è un'aumentata quantità di isotopo di carbonio 13C nell'aria espirata, questo indica con elevata precisione la presenza nello stomaco. Se il paziente non è infetto da un batterio, l'urea viene assorbita nello stomaco ed escreta in poche ore dai reni.

Il test è fatto a stomaco vuoto. Prendi 2 campioni di aria espirata da un paziente. Successivamente, il paziente riceve una colazione leggera e un substrato di prova. Quindi ogni 15 minuti per un'ora, i campioni d'aria vengono portati in provette speciali, che vengono sigillate e inviate al laboratorio per determinare gli atomi di carbonio marcato al loro interno. Se il paziente assume antibiotici che riducono la funzione secretoria dello stomaco, il test viene eseguito non meno di un mese dopo la fine del farmaco.

Il test è innocuo per adulti e bambini ed è il metodo più delicato e rapido per diagnosticare la presenza di Helicobacter pylori nel corpo: i risultati del laboratorio saranno pronti in un'ora. Il test viene eseguito sia alla diagnosi iniziale sia per monitorare i risultati della terapia.

Gastroenterologo: chi è e cosa è di sua competenza?

Un gastroenterologo è un medico specializzato nella diagnosi, nella prevenzione e nel trattamento di varie patologie del tratto gastrointestinale.

Quali malattie sono incluse nella specializzazione di un gastroenterologo?

Di norma, è compito del gastroenterologo curare tutte le malattie infiammatorie dello stomaco e dell'intestino, in particolare:

- dolore ginecologico (annessite, ecc.);

- nefropatia da scambio dismetabolico;

- pancreatite reattiva (dyspancreatism);

- addome acuto (comprendente appendicite, peritonite, pancreatite acuta, ulcera perforata, ecc.);

- focolai di infezione cronica nel tratto digestivo;

In generale, è necessario designare che gli organi principali trattati da un gastroenterologo siano lo stomaco, il pancreas, l'esofago, il fegato, la cistifellea, le vie biliari, il duodeno, l'intestino tenue e quello crasso.

Quando devo andare da un gastroenterologo?

Prima di tutto, è necessario indicare in quali casi è richiesto un appuntamento per un gastroenterologo, osservando i seguenti aspetti:

- Stai vivendo il dolore addominale;

- il dolore sperimentato influisce sulle attività e attività quotidiane;

- diminuzione dell'appetito e perdita di peso;

- il dolore provato è spesso accompagnato da nausea e vomito;

- ci sono cambiamenti nelle modalità di funzionamento dell'intestino;

- il sonno è spesso interrotto da un intenso dolore all'addome;

- In precedenza hai sofferto di qualsiasi malattia del tratto gastrointestinale.

Se ci sono uno o più dei fattori indicati, puoi parlare della necessità di fissare un appuntamento con un gastroenterologo alla reception. Ricorda che è molto più facile e più facile prevenire una malattia che affrontare le conseguenze della sua manifestazione.

Tipi di diagnostica che vengono utilizzati da un gastroenterologo

Nella maggior parte dei casi, se hai chiesto di consultare un medico per un gastroenterologo, allora per fare una diagnosi corretta dovrai sottoporti ai seguenti tipi di diagnostica:

- Ecografia addominale;

Quali test per un gastroenterologo devono passare?

Se parliamo di quali test sono prescritti da un gastroenterologo, allora è necessario designare che la diagnosi delle malattie gastrointestinali ha le sue specifiche. Ad oggi, l'arsenale del medico ha molti modi per condurre test che aiutano a stabilire una diagnosi affidabile. In particolare, stabiliamo che la diagnosi di alcune malattie del tratto gastrointestinale venga effettuata a causa del fatto che il paziente abbia superato i seguenti test:

- analisi delle feci per dysbacteriosis;

- analisi biochimica del sangue (bilirubina diretta, bilirubina totale, albumina, proteine ​​totali);

- proteinogramma (infezioni proteiche);

Tutte queste analisi costituiscono la base metodologica per la diagnosi di molte malattie gastrointestinali.

Nelle altre pubblicazioni, leggi più in dettaglio le attività del gastroenterologo.

Quali sono i test per un appuntamento con un gastroenterologo?

Test pronti per l'ammissione a un gastroenterologo aiuteranno il medico a diagnosticare rapidamente e determinare la causa del disturbo al fine di creare un regime di trattamento individuale. Pertanto, la ricerca di base - esami del sangue e delle urine - è meglio passare in anticipo.

Il gastroenterologo è impegnato nella diagnosi e terapia delle malattie dello stomaco, dell'intestino, del fegato, delle vie biliari, del pancreas. È necessario consultare un medico di questa specializzazione se si è periodicamente o regolarmente preoccupati di:

  • dolori in diverse parti dell'addome,
  • perdita di appetito
  • eruttazione, nausea e vomito,
  • cambiamenti nella consistenza delle feci - stitichezza, diarrea,
  • perdita di peso

Al fine di fornire al medico più dati già alla prima visita, portare i risultati dei test all'appuntamento del gastroenterologo:

  • sangue - dà un'idea generale dello stato di salute, include l'identificazione del livello di globuli bianchi, globuli rossi, piastrine, emoglobina, ESR e altri importanti indicatori;
  • urina - include la determinazione del colore, l'acidità, il contenuto proteico e altre sostanze;
  • feci - viene effettuato per valutare la consistenza delle feci, per rilevare sangue, muco, bilirubina, proteina solubile, leucociti, fibre connettive nel campione.

Per i risultati dei test per l'ammissione a un gastroenterologo erano affidabili, è importante seguire le regole di preparazione.

  • Per 14 giorni, eliminare l'uso di antibiotici e altri potenti farmaci, se possibile.
  • Urina e feci da raccogliere al mattino, dopo attenti genitali da toilette e ano. Dopo aver raccolto i campioni, devono essere consegnati al laboratorio il prima possibile, preferibilmente entro due ore.
  • Prelevare il sangue per analisi a stomaco vuoto al mattino, 8-12 ore dopo una cena leggera. È permesso bere solo acqua depurata senza gas.

L'elaborazione dei dati richiederà da uno a diversi giorni lavorativi. In base ai risultati della ricerca, il medico farà la diagnosi corretta e, se necessario, la invierà per un ulteriore esame.

Cerchi un posto economico, senza code e aspettative per superare un complesso di test per un appuntamento con un gastroenterologo? Contatto: la clinica di Solntsevo offre una vasta gamma di test di laboratorio e test strumentali. Aiuto e pre-registrazione - per telefono. Chiami - gli amministratori forniranno ulteriori informazioni sui prezzi e sui servizi.

Che cosa tratta un gastroenterologo, che consiglio il medico darà alla reception?

Che cosa tratta un gastroenterologo e come aiuta a curare le malattie? Questa domanda interessa le persone che sono venute per la prima volta a vedere questo dottore. La gastroenterologia, come sezione della medicina, ha diverse sottosezioni. Tutti loro, in un modo o nell'altro, sono associati alla struttura e al funzionamento del tratto gastrointestinale umano. Tutti gli organi digestivi sono sotto la giurisdizione di uno specialista in questo campo.

Cos'è la gastroenterologia?

Il trattamento degli organi digestivi è stato effettuato da singoli medici nei tempi antichi, ma la gastroenterologia come disciplina medica separata si è formata di recente, all'inizio del XIX secolo. Il nome del concetto consiste di tre antiche parole greche: "stomaco", "intestino" e "insegnamento". La gastroenterologia è una sezione scientifica della medicina che studia il tratto gastrointestinale e i processi patologici che si verificano in esso. A seconda dei corpi interessati, ci sono specialisti separati che consigliano su questioni specifiche:

  1. Epatologo - lo stesso gastroenterologo specializzato in malattie del fegato, delle vie biliari.
  2. Il proctologo studia l'ano e il retto.
  3. Tutte le sezioni del colon sono sotto la giurisdizione del coloproctologo. Spesso, queste due specialità sono combinate in una sola.
  4. Uno psicologo (a volte indicato come gastroenterologo in breve) si occupa dei problemi dello stomaco.

Gastroenterologo - chi è e cosa tratta?

Un medico (pediatra), un ginecologo o un nutrizionista può rivolgersi a un medico di questa specialità per un consiglio in una questione di cui non sono competenti. Ma i pazienti hanno ancora una domanda aperta: chi è un gastroenterologo e cosa tratta? Oggi questa professione è richiesta. Secondo le statistiche, la prevalenza delle malattie dell'apparato digerente è in aumento, fino al 95% della popolazione di tutto il mondo deve essere controllata da un medico, e sia i bambini che gli adulti, dai giovani ai meno giovani, dovrebbero riceverlo. Che cosa tratta un gastroenterologo? Queste sono malattie legate a:

  • stomaco (polipi, gastrite, ulcera peptica, ecc.);
  • cistifellea, compresa la colecistite;
  • milza (tumori e cisti);
  • intestino (dysbacteriosis, colite, invasioni, ecc.);
  • pancreas (pancreatite).

Quando contattare un gastroenterologo?

La maggior parte dei problemi con la digestione sono diagnosticati alla reception presso il terapeuta in clinica. Ma sapendo che un gastroenterologo tratta, un medico generico può riferirsi a un paziente che si lamenta di una violazione del funzionamento del tratto digestivo. Difficoltà a lungo termine, disagio, dolore associato ai processi di digestione - il caso in cui è necessario contattare un gastroenterologo. I sintomi di ansia includono:

  • dolori allo stomaco e all'intestino;
  • violazione della sedia;
  • vomito;
  • nausea;
  • eruzioni cutanee;
  • bruciore di stomaco frequente, ecc.

Ricevimento presso il gastroenterologo

Le malattie del tratto gastrointestinale sono comuni tra le persone di tutte le età, quindi un gastroenterologo può essere sia un adulto (generale) che un bambino - aiuta ad affrontare la disbatteriosi e gli spasmi nei bambini, le patologie della digestione dei bambini più grandi. In precedenza non è necessario passare alcuna analisi, tutto ciò che è necessario, lo specialista lo scoprirà e rilascerà una direzione per gli esami necessari. Il medico si avvicina a ciascun paziente individualmente. La ricezione standard del gastroenterologo consiste in:

  • interrogazione orale del paziente (raccolta di anamnesi);
  • ispezione;
  • diagnosi successiva.

Ricevimento al gastroenterologo - preparazione

Di regola, non è necessario prepararsi per il ricevimento primario a un gastroenterologo. Ma alcune cliniche richiedono di attenersi ad alcune raccomandazioni: se si può astenersi dal mangiare e bere acqua, non staccare la placca bianca, dal momento che può essere presa dal medico per l'analisi. Se intendi condurre uno studio su stomaco, colon o duodeno, i medici ti diranno personalmente e in anticipo come prepararti per l'esame: se devi andare a dieta, prendere un lassativo o fare un clistere. Il resto del medico-gastroenterologo prende i clienti secondo le regole generali.

Com'è l'esame di un gastroenterologo?

Al primo incontro, il medico ascolta le principali lamentele, scopre le cause dell'indisponibilità e cerca di scoprire i provocatori del fenomeno. Metodi di esame fisico sono utilizzati per diagnosticare patologie, la principale delle quali è la palpazione, la palpazione dell'addome al fine di trovare la fonte del dolore. Quando viene trovata la localizzazione, il medico può prescrivere una serie di studi aggiuntivi che confermeranno o confuteranno la diagnosi. Altri metodi inclusi nell'esame da un gastroenterologo: percussione (tapping) e auscultazione (utilizzando uno stetoscopio).

Quali test sono prescritti da un gastroenterologo durante l'esame?

Le malattie che il gastroenterologo diagnostica e tratta possono richiedere ulteriori ricerche. Per identificare varie patologie vengono utilizzati

Quali test sono prescritti da un gastroenterologo oltre a questo? Il più comune, prescritto e adulti e bambini: analisi di urina e feci, sangue generale e biochimico. Inoltre, può essere richiesto un saggio immunoenzimatico (per il rilevamento di Helicobacter pylori).

Consultazione del gastroenterologo

Un gastroenterologo è uno specialista nel lavoro del tratto gastrointestinale, ma la sua consultazione può essere richiesta anche per una persona sana che è a rischio di determinate malattie. I problemi digestivi provocano un cattivo ambiente, l'abuso di cibo spazzatura, i farmaci a lungo termine, i corsi di radioterapia e di chemioterapia. Come misura preventiva, si consiglia di visitare questo medico una volta ogni 2-3 anni.

Suggerimenti per il gastroenterologo

Il gastroenterologo comprende come avvengono i processi metabolici nel corpo, come funziona il tratto digestivo e quali azioni causano la patologia. Se tali malattie sono presenti in un paziente, l'aderenza a determinate regole contribuirà ad evitare aggravamenti. Le raccomandazioni di un gastroenterologo vi parleranno di un'alimentazione sana e corretta e dell'eliminazione dei disturbi popolari. Le persone che monitorano la loro salute e quelli che cercano di evitare il deterioramento delle loro condizioni a causa di problemi gastrointestinali li stanno ascoltando.

Suggerimenti nutrizionali per gastroenterologo

Il consiglio principale di un medico in questa specialità è la nutrizione.

Per mantenere la salute e non provocare patologie, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni:

  1. Non abusare di alcol. Catalizza l'80% delle malattie del fegato.
  2. Scegli cibi freschi. La dieta dovrebbe essere diversificata con verdure, frutta, carne, pesce, ecc.
  3. Limitare il consumo di cibi grassi e zuccherati. Suggerimenti per il gastroenterologo di un bambino possono anche proibire l'acqua non agrumata, l'acqua gassata, il cioccolato.
  4. Stai attento con l'assunzione di integratori alimentari e rimedi casalinghi.
  5. Qualsiasi dieta concordata con il medico. Alcuni tipi di digiuno possono causare calcoli renali.
  6. È consigliabile attenersi a una dieta frazionata, c'è un po ', ma spesso (4-5 volte al giorno - idealmente).

Suggerimenti per gastroenterologo per gastrite

Un gastroenterologo aiuterà a far fronte alla gastrite, una malattia comune dei giovani e attiva. Uno stile di vita inadatto (disturbi del ritmo, cibo non funziona) e dieta malsana diventano provocatori di gastrite. Il medico consiglia di eliminare completamente le cattive abitudini: eccesso di cibo, alcol, frequenti visite agli stabilimenti di fast food. Se tratti la gastrite con farmaci e allo stesso tempo continui a comportarti in modo scorretto, il problema non sarà risolto.

Vale la pena ascoltare i seguenti suggerimenti:

  1. Cambia la modalità di alimentazione. Ce ne sono alcune 3-4 volte al giorno.
  2. Il cibo dovrebbe essere composto da ingredienti semplici che vengono assorbiti meglio. È importante combinarli correttamente (carne magra con verdure).
  3. Si consiglia di riscaldare il cibo prima della ricezione. Dovrebbe essere caldo e morbido, è consentito macinare alcuni piatti in un frullatore.
  4. Escludere cibi in scatola, fritti, gomme da masticare, piatti speziati.
  5. Controlla il bilancio idrico (1-2 litri al giorno).
  6. Non dimenticare le vitamine.

Consigli di gastroenterologo per costipazione

I problemi con una sedia disturbano le persone di tutte le età. A volte ci sono costipazioni per problemi medici e altri. Questi includono una rara defecazione, troppo poco, ostruzione intestinale. Una dieta per la malattia intestinale contribuirà a correggere la situazione, il parere di un gastroenterologo concepito lo preoccupa.

Le raccomandazioni del medico sono le seguenti:

  1. Aumentare l'assunzione di fibre elevate.
  2. Bere più liquidi (acqua naturale, zuppe, succhi).
  3. Mangia regolarmente
  4. Masticare bene il cibo.
  5. Evita stress e sforzi.

Molte persone sono interessate alla domanda: cosa tratta un gastroenterologo? Questo specialista è utile in caso di molti problemi gastrointestinali, non solo sa come diagnosticarli, ma anche per curare rapidamente. Consigli utili per il gastroenterologo riguardo alla prevenzione delle malattie, le più comuni sono la stitichezza e la gastrite. Le persone di qualsiasi età vengono dal medico con questi problemi e il professionista cerca di aiutare tutti dopo l'esame e le prove.

gastroenterologo

Il tipo di aiuto terapeutico per le malattie dell'apparato digerente è chiamato gastroenterologia.

Secondo le statistiche, il numero di patologie diagnosticate degli organi del sistema gastrointestinale cresce del 10-15% all'anno. Ciò è dovuto a vari fattori, ma i principali sono:

  • mancato rispetto delle regole della nutrizione razionale,
  • qualità estremamente bassa dell'acqua potabile e dei prodotti consumati,
  • problemi ambientali
  • sollecitazioni
  • stile di vita sedentario.

In questo senso, l'accesso puntuale allo specialista giusto riduce significativamente il rischio di possibili complicazioni, garantisce il ripristino della funzione di digestione e, quindi, la qualità della vita in generale. Se una persona trova segni e sintomi di indisposizione nel suo stomaco, nell'intestino, nel fegato, nella cistifellea o nel pancreas, si rivolge più spesso a un medico generico per chiedere aiuto, che dopo un esame preliminare e un esame dà una direzione a uno specialista, un gastroenterologo.

Chi è un gastroenterologo?

Uno specialista che rileva, diagnostica, cura le malattie del sistema gastrointestinale è un gastroenterologo. In questo modo, sarebbe necessario formulare la direzione di questa specializzazione secondo le fonti greche - gaster, enteron, logos, che letteralmente significa stomaco, budello e insegnamento. Tuttavia, con ogni anno vengono aggiunte informazioni sulle patologie in diverse parti del tubo digerente, le malattie sono studiate più a fondo, quindi i cambiamenti hanno cominciato a verificarsi in specializzazione - l'aggiunta di organi supervisionati e la divisione in aree ristrette:

  • Epatologi.
  • Pancreatology.
  • Chirurghi addominali
  • Proctologia.

Pertanto, rispondendo alla domanda chi è un gastroenterologo, è necessario prendere in considerazione tutte le possibili specializzazioni di questo medico. Di conseguenza, oltre alla formazione di base in una scuola medica superiore, un gastroenterologo deve seguire una formazione post-laurea avanzata in tirocinio clinico e conseguentemente acquisire le seguenti conoscenze e abilità:

  • Sintomi clinici, patogenesi dello sviluppo e prognosi delle principali patologie degli organi dell'apparato digerente.
  • Semiotica, diagnosi di malattie di tutti gli organi del tubo digerente.
  • Disposizioni di base per il trattamento e la prevenzione delle malattie dell'apparato digerente.
  • Esame, palpazione, auscultazione, percussione, puntura della cavità addominale.
  • Preparazione del paziente per l'esame (radiografia dello stomaco, intestino, cistifellea).
  • Esecuzione o supervisione del processo di esami endoscopici - FGDS, colonscopia, laparoscopia, rectoromanoscopy, nonché un'adeguata valutazione dei risultati ottenuti.
  • La capacità di valutare correttamente i risultati degli studi ecografici su fegato, pancreas.
  • Capacità di valutare i risultati della tomografia computerizzata di tutti gli organi della regione addominale.
  • La capacità di analizzare e valutare correttamente i risultati dei test di laboratorio - analisi biochimica di sangue, coprograms, PH-metry, studi frazionari di succo gastrico.
  • Conoscenza dei criteri per indicazioni o controindicazioni per l'intervento chirurgico.
  • Capacità di determinare le tattiche e la strategia di trattamento della patologia identificata.
  • Conoscenza delle basi della fisioterapia, massaggio, terapia fisica.
  • Conoscenza delle basi della nutrizione clinica, dieta.
  • I criteri di base per determinare la necessità di un trattamento termale.
  • Questioni generali di prevenzione delle malattie del tubo digerente.
  • La capacità di rilasciare correttamente la documentazione medica pertinente.

In sintesi, possiamo dire chi è un gastroenterologo. È uno specialista altamente istruito con una profonda e ampia conoscenza e abilità pratiche nella diagnosi, trattamento e prevenzione di praticamente tutte le malattie legate alla digestione.

Quando dovrei contattare un gastroenterologo?

I problemi delle malattie del tratto gastrointestinale, gli organi dell'apparato digerente hanno la stessa storia antica del primo alimento adottato dai nostri antenati. Purtroppo, oggi le patologie dell'apparato digerente occupano il secondo posto nel numero tra tutte le malattie dell'umanità. Pertanto, la domanda - quando devo contattare un gastroenterologo, è estremamente importante e pertinente. Qualsiasi sintomo o dolore scomodo, come bruciore di stomaco, coliche, stitichezza, crampi o flatulenza, dovrebbe essere un motivo per ottenere un consiglio o sottoporsi ad un esame.

Come parte del problema delle malattie dell'apparato digerente, il compito più importante direttamente correlato al paziente stesso non è quello di consentire al processo patologico di diventare cronico. Molti medici sono convinti che la maggior parte delle malattie gastrointestinali possono essere trattate rapidamente e con successo se vengono rilevate nelle fasi iniziali. E le patologie croniche sono estremamente difficili da gestire e spesso portano a esacerbazioni, comprese quelle che richiedono un intervento chirurgico.

Quindi, quando, per quali segni, i sintomi dovrebbero consultare un medico-gastroenterologo?

  • Se i dolori addominali non sono singoli, durano più di un giorno o si ripetono regolarmente.
  • Se il disagio nel sistema digestivo disturba il ritmo generale della vita, interferisce con il lavoro.
  • Se hai perso l'appetito.
  • Se hai iniziato a diminuire o aumentare di peso.
  • Per qualsiasi sintomo accompagnato da nausea o vomito. Il vomito indomabile richiede cure di emergenza.
  • Se il dolore addominale è accompagnato da febbre.
  • Con diarrea indomabile (emergenza).
  • Costipazione.
  • Bruciore di stomaco costante
  • Se il dolore nell'addome si verifica durante la notte, è acuto, intollerabile.
  • Se la storia è già una malattia associata al tratto gastrointestinale.
  • Se hai subito un intervento chirurgico addominale.
  • Se il dolore negli organi digestivi si verifica dopo l'assunzione di alcuni farmaci.
  • Se una storia di diabete.

Inoltre, la ragione per ricevere cure mediche di emergenza sono gli stati di "addome acuto" minacciosi, quando il dolore è insopportabile, accompagnato da un calo della pressione sanguigna, polso, tachicardia, nausea, svenimento.

Quali test devono passare quando ci si rivolge a un gastroenterologo?

La prima visita dal medico può essere accompagnata da alcune regole e requisiti. Molto spesso, il paziente viene chiamato da un gastroenterologo dalla direzione del terapeuta, che designa un elenco dei test di laboratorio più necessari e ulteriori misure diagnostiche sono determinate da uno specialista stretto.

Alla reception per lo specialista è necessario andare con la carta e i risultati degli studi precedenti, se sono stati effettuati. Prima della consultazione dovrai "aggiornare"

l'analisi biochimica del sangue (ALT, AST, fosfatasi alcalina, bilirubina, lipasi, amilasi pancreatica, GGTP), anche un coprogramma e un'analisi delle feci per la disbatteriosi non saranno superflui. Spesso, il terapeuta pre-nomina e l'ecografia della cavità addominale, così come FGDS

Un elenco più dettagliato di indicatori che aiuteranno il medico a stabilire con maggiore precisione la diagnosi delle malattie dell'apparato digerente:

  • ALaT - alanina aminotransferasi.
  • Amilasi.
  • Lipasi.
  • Colinesterasi.
  • Fosfatasi alcalina - fosfatasi alcalina.
  • Inibitore della proteasi - alfa 1-antitripsina.
  • Proteina reattiva della fase acuta, glicoproteina AGP - alfa 1.
  • Enzima cellulare AST - aspartato aminotransferasi.
  • Bilirubina - comune, diretta, così come l'albumina, proteine ​​totali.
  • Enzima acido amminico, GGT - gammaglutamiltransferasi.
  • Indicatori di virus dell'epatite.
  • PTV - tempo di protrombina e PTI - indice di protrombina.
  • Frazioni proteiche - proteinogramma.
  • Coprogramma per la determinazione del sanguinamento latente.
  • Analisi delle feci per l'elmintiasi.
  • Il test per helicobacter, sangue per anticorpi contro Helycobacter.
  • Test di intolleranza alimentare FED.
  • Studio del contrasto a raggi X del tratto gastrointestinale.
  • Colonscopia.
  • Enteroscopia.
  • Determinazione del pH del succo gastrico.

Quali metodi diagnostici utilizza un gastroenterologo?

La moderna diagnostica gastroenterologica prevede l'utilizzo di tutti i più recenti progressi in questo settore, ma i già ben noti e ben collaudati esami - ultrasuoni, FGDS, laparoscopia, rectoromanoscopy e vari metodi radiologici di ricerca rimangono importanti e rilevanti. Tutto questo, insieme ai tradizionali test di laboratorio, consente di determinare in modo rapido e preciso l'eziologia ei meccanismi patogenetici dello sviluppo della malattia.

Inoltre, esiste uno schema classico, che include le seguenti fasi dell'indagine:

  • Conversazione con il paziente e chiarimento di informazioni anamnestiche, in particolare sintomi, manifestazioni cliniche della malattia.
  • Esame del paziente - esame della lingua, palpazione e percussione dell'addome.
  • Se necessario, possibile esame rettale.

Successivamente entrano in vigore tipi di esame strumentali, che svolgono un ruolo importante in una strategia diagnostica completa. I principali metodi di diagnosi delle malattie dell'apparato digerente:

  1. Raggi X: uno studio di contrasto sullo stato dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino tenue e crasso, del duodeno.
  2. L'endoscopia è uno studio con una sonda dell'esofago, dello stomaco, del duodeno e del colon.
  3. Ultrasuoni - ecografia, che determina la dimensione, la forma, la struttura e la localizzazione degli organi della cavità addominale. Inoltre, l'ecografia rivela tumori - cisti, tumori, calcoli, vari disturbi vascolari, determina lo stato dei dotti.
  4. Metodi elettrografici
  5. Metodi elettrometrici

L'elettrografia e l'elettrometria consentono di valutare le funzioni degli organi digestivi:

  • Elettrogastrografia: registrazione dei potenziali biologici dello stomaco.
  • Elettrointestinografia: valutazione della funzione intestinale biopotenziale.
  • Reografia - registrazione della resistenza del tessuto agli effetti della corrente.
  • Radio telemetria - una valutazione dell'attività fisiologica del tratto gastrointestinale.
  • Phonogastrography e phonointestinography - valutazione dell'attività di evacuazione del motore dell'intestino (suoni registrati).

Inoltre, la tomografia computerizzata è stata recentemente utilizzata in modo abbastanza ampio, il che consente di ottenere un'immagine visiva dei tessuti praticamente a qualsiasi profondità e, strato dopo strato, multidimensionale. Pertanto, il medico ha l'opportunità di valutare le strutture tissutali, la loro densità, integrità e altre caratteristiche degli organi. La TC viene assegnata per studiare lo stato del fegato, milza, cistifellea, sistema vascolare della regione addominale.

La scelta del tipo di diagnosi è associata alle caratteristiche della malattia, alla natura del suo decorso, ogni metodo ha i suoi limiti di contenuto informativo e non può essere utilizzato come un esame monodimensionale indipendente.

Cosa fa un gastroenterologo?

A volte un gastroenterologo è chiamato in forma abbreviata - un gastrologo, che non è del tutto vero, perché tratta non solo i disturbi dello stomaco - gastrite e altre patologie. Questa è solo una parte di molti compiti che rientrano nelle competenze di un gastroenterologo.

Cosa fa un gastroenterologo? La risposta è sia semplice che complessa - tutte le malattie legate alla digestione. La digestione è un processo complesso e interrelato che processa il cibo che entra nel corpo per ottenere l'energia necessaria per gli esseri umani. Tutto il cibo subisce un processo di elaborazione in più fasi, sotto l'influenza degli enzimi viene suddiviso in categorie necessarie e non necessarie, quindi assorbito nel sangue e nella linfa. Lo stato dell'esofago, la membrana mucosa dello stomaco, il duodeno, la cistifellea e le vie biliari, praticamente tutta la salute umana dipende dal lavoro del pancreas. Inoltre, è importante la funzione del fegato, che pulisce il sangue dai prodotti di intossicazione ed è coinvolto in molti altri processi metabolici. Pertanto, è piuttosto difficile rispondere specificatamente a cosa è coinvolto un gastroenterologo, tutto dipende dall'organo in cui il sistema ha fallito. La moderna gastroenterologia ha avuto una lunga strada di sviluppo, a partire dai tempi di Ippocrate e Galeno, continua a svilupparsi intensamente, quindi il campo di attività del gastroenterologo è molto ampio. A questo proposito, la divisione della specializzazione in aree più ristrette, che specificano il lavoro di un medico, è diventata estremamente rilevante e tempestiva:

  • Gastroenterologo - malattie del tratto gastrointestinale.
  • Epatologo: trattamento del fegato e delle vie biliari (cistifellea e condotti).
  • Proctologo, coloproctologo - malattie del retto e regione anorettale.
  • Chirurgo addominale - trattamento chirurgico di patologie, lesioni traumatiche di tutti gli organi della cavità addominale.

Pertanto, il gastroenterologo diagnostica e tratta tutto ciò che è incluso nella lista degli organi dell'apparato digerente:

  • Esofago.
  • Stomaco.
  • Intestino tenue, duodeno.
  • Intestino crasso
  • Cistifellea e dotti biliari.
  • Fegato.
  • Pancreas.

Quali malattie vengono trattate da un gastroenterologo?

Il più spesso, il ricevimento primario è effettuato da un gastroenterologo, se risulta che una diagnosi specifica e una terapia sono necessarie, il paziente può esser riferito a un epatologo o un proctologo, le condizioni urgenti acute richiedono il trattamento chirurgico con chirurgia addominale.

Quindi, quali malattie tratta un gastroenterologo? La lista di essi è molto ampia, qui ci sono le condizioni principali, patologie che richiedono diagnosi e terapia:

  • Tutti i tipi di gastrite, indipendentemente dalla natura del decorso della malattia, acuta o cronica:
    • Gastrite emorragica con erosioni sanguinanti.
    • Gastrite atrofica
    • Gastrite superficiale.
    • Gastrite - aumento dell'acidità.
    • Gastrite - bassa acidità.
    • Gastrite ipertrofica
  • Ernia diaframmatica:
    • Ernia scorrevole
    • Ernia paraesofagea.
  • Cardias di acalasia.
  • YABZH - ulcera allo stomaco di uno stomaco e un duodeno.
  • Stenosi del piloro.
  • Tutti i tipi di diverticolosi:
    • Diverticoli congeniti - Il diverticolo di Meckel (ileo) o localizzato in un'altra zona.
    • Diverticolosi intestinale acquisita - patologie intestinali, lesioni intestinali, falsi diverticoli, veri diverticoli.
  • IBS - sindrome dell'intestino irritabile.
  • Morbo di Crohn di varia localizzazione.
  • Dysbacteriosis.
  • Esofagite da reflusso
  • Cancro allo stomaco - tutti i tipi.
  • Condizioni postoperatorie (stomaco operato).
  • Agangliosi - Malattia di Hirschsprung.
  • Neoplasie (cisti), pietre pancreatiche.
  • Lesioni intestinali sifilitiche
  • Tubercolosi intestinale
  • Sindrome ipoglicemica.
  • Enterite progressiva, celiachia (celiachia), sprue, malattia di Whipple.
  • Discinesia intestinale di varie eziologie.
  • Sindrome da malassorbimento funzionale.
  • Carcinoide gastrointestinale.
  • Aspergillosi del tratto gastrointestinale.
  • Micosi del tubo digerente
  • Tutti i tipi di pancreatite.
  • Fibrosi cistica
  • Condizioni cliniche dell'addome acuto: infiammazione dell'appendice, peritonite, perforazione dell'ulcera e così via.
  • Mononucleosi infettiva, toxoplasmosi.

Che cosa tratta un epatologo?

  • Tutti i tipi di epatite.
  • Degenerazione grassa del fegato.
  • La cirrosi.
  • Cancro al fegato
  • Malattia da calcoli biliari.
  • Malattie vascolari del sistema biliare e del fegato, compresi i cambiamenti metabolici.
  • Tutti i tipi di colecistite
  • Tutti i tipi di colangite.
  • Oncologia del sistema biliare.
  • Discinesia biliare.
  • Ascite.

Quali malattie vengono trattate da un gastroenterologo-proctologo?

  • Stitichezza - spastica, atonica.
  • Emorroidi.
  • Tutti i tipi di proctite, compresa la paraprocitite.
  • Fessure anali delle fessure.
  • Condilomatosi del retto e regione anorettale.
  • Krypto.
  • Colite.
  • Fistola - fistola rettale-rettale.
  • Polipi.
  • Passaggio coccitico epiteliale.
  • Tumori.

Ovviamente, l'elenco delle malattie che sono incluse nel campo della gastroenterologia è lungo, ed è impossibile fornirlo per intero in questo articolo. Questo sottolinea ancora una volta l'importanza e la natura multi-vettoriale del lavoro del gastroenterologo.

Metodi clinici di diagnosi alla reception presso il gastroenterologo. Al piano superiore. Chi è un gastroenterologo, cosa tratta, quali sono i test prescritti

Ogni visita a un gastroenterologo dovrebbe iniziare con un esame clinico del paziente. Al fine di raccogliere quante più informazioni possibili, il medico chiede al paziente le sue lamentele su sintomi specifici, studia la storia della malattia. Il medico procede quindi a un esame obiettivo, che è una misura diagnostica importante. Include esame dell'addome, palpazione, percussione e auscultazione. Mentre l'esame viene eseguito, il gastroenterologo fa delle conclusioni importanti e può persino stabilire una diagnosi preliminare.

Esame, palpazione superficiale e profonda dell'addome

All'esame, il medico attira l'attenzione sulla diminuzione dell'elasticità della pelle e della sua ruvidità, desquamazione e pallore. Quindi il gastroenterologo esamina la cavità orale e la lingua, rileva la presenza di placca e il colore della superficie della lingua. Ad esempio, nell'atrofia della mucosa gastrica, appare un sintomo di una "lingua laccata" (liscia, priva di papille). Più spesso, nelle malattie dell'apparato digerente, compare sulla lingua una placca bianca o marrone.

Dopodiché, il medico procede ad esaminare l'addome del paziente, che giace sulla sua schiena. Si notano la forma, la dimensione dell'addome, la peristalsi intestinale e lo stomaco, il movimento della parete addominale durante la respirazione. Una grave tensione addominale può indicare una peritonite acuta. L'allargamento e la sporgenza addominale possono verificarsi con l'ascite (accumulo di liquido libero nella cavità addominale), flatulenza e obesità. Se c'è un'asimmetria dell'addome nella direzione del suo aumento, allora questo fenomeno di solito si verifica a seguito di un forte aumento della milza o del fegato.

Se necessario, il medico esegue un esame rettale. All'inizio vengono esaminati l'ano, l'area sacrococcigea e il perineo. Chiedi al paziente di sforzarti, mentre ispeziona se la mucosa rettale cade. Dopo queste manipolazioni, il medico procede all'esame del dito. Questo metodo consente di identificare ragadi anali, varie formazioni, sigilli e altre patologie.

La palpazione dell'addome può essere applicata in due tipi: superficiale e profondo.

La palpazione superficiale viene utilizzata per identificare un aumento degli organi addominali, per determinare la tensione dei muscoli della parete addominale e la localizzazione delle sensazioni dolorose. Il processo di palpazione superficiale inizia con il fatto che il medico sonda prima la regione inguinale sinistra, quindi si sposta verso l'alto nella regione epigastrica e nella zona iliaca destra. Allo stesso tempo, il paziente giace sulla schiena con le braccia distese lungo il corpo e segnala l'occorrenza o la scomparsa del dolore.

La palpazione profonda è un po 'come il rinforzo superficiale. Con il suo aiuto, il medico chiarisce i sintomi e sonda gli organi causando sospetti sulla presenza di malattie. La sequenza di palpazione profonda è la seguente:

  1. Palpazione del colon sigmoideo Normalmente, è palpabile come un corpo cilindrico indolore, liscio e denso. Inoltre, non ci dovrebbero essere rumori.
  2. Palpazione del cieco. Quando lo senti, dovrebbe essere lento e indolore con una superficie liscia.
  3. Palpazione del colon trasverso. Dovrebbe essere cilindrico, facilmente spostabile, di 5-6 cm di spessore.
  4. Palpazione dello stomaco È piuttosto difficile sentire lo stomaco, quindi, a questo scopo, vengono utilizzati metodi combinati di percussione e auscultazione.
  5. Palpazione del piloro. Normalmente, dovrebbe essere palpabile come un corpo cilindrico che cambia forma e consistenza.

Inoltre, il medico esegue la palpazione delle parti ascendenti e discendenti del colon, pancreas, fegato, cistifellea, milza.

Le statistiche spiacevoli mostrano che il più delle volte le persone soffrono di malattie oncologiche degli organi dell'apparato digerente. Forse solo il cancro del polmone può seriamente competere con i tumori maligni nel tratto gastrointestinale.

Molto spesso con la palpazione degli organi dell'apparato digerente, vengono utilizzati metodi che consentono di rilevare più accuratamente i segni di eventuali malattie dell'apparato digerente o di determinare disfunzioni di alcuni organi.

Esame delle percussioni degli organi digestivi

La percussione dell'addome è importante per diagnosticare le cause dell'allargamento addominale, determinare la massa addominale e identificare l'ascite. Questo metodo non è sufficientemente accurato, quindi viene utilizzato come tipo secondario di diagnosi. Un gastroenterologo valuta il suono timpanico prodotto durante la percussione, che si sente in organi contenenti aria. Si ritiene che maggiore è il tono del suono in un organo contenente aria, più forti sono le sue pareti, più basso - più debole è il tono.

Per le percussioni, il paziente assume varie posizioni (in piedi, sdraiato sulla schiena, sul fianco, nella posizione del ginocchio-gomito) in modo che il medico possa sentire il liquido libero nella cavità addominale.

Auscultazione nell'esame clinico del tratto digestivo

Auscultazione (audizione) viene utilizzata in gastroenterologia per studiare la funzione motoria dell'intestino. Il paziente giace sulla schiena o è in piedi, e il medico ascolta la peristalsi in diversi punti - sopra l'intestino tenue, lo stomaco e l'intestino crasso. Normalmente si sentono suoni di peristalsi intestinale, che sono considerati trasfusioni di fluidi e brontolii. L'auscultazione deve essere effettuata prima delle percussioni, poiché i colpi possono influire sull'attività motoria intestinale.

Un gastroenterologo può pre-diagnosticare le violazioni in base alla natura dei suoni o alla loro assenza. Con l'ostruzione meccanica, i rumori saranno espressi e più frequenti. Con la peritonite diffusa, non sono affatto udibili. Se si suppone che il paziente abbia pericolecistite, peritonite o perispleite, le sezioni corrispondenti della cavità addominale udiranno i suoni di attrito.

Prepararsi a ricevere un gastroenterologo

Ci sono delle semplici regole che un paziente deve seguire quando si riferisce a un gastroenterologo:

  • provare prima di una visita dal medico non mangiare una grande quantità di cibo (specialmente quello che può causare una maggiore formazione di gas) e non bere liquidi;
  • non rimuovere la placca dalla lingua, poiché potrebbe essere un sintomo importante nella diagnosi della malattia;
  • cerca di ricordare chiaramente quando sono comparsi i primi sintomi;
  • formulare i tuoi sentimenti per descriverli successivamente a un medico;
  • se ci sono dati di ricerca, e ci sono stati casi di malattie o interventi chirurgici, portare con loro l'appuntamento;
  • pensa in anticipo alle domande al gastroenterologo.

Dopo un esame clinico, il medico può già trarre conclusioni preliminari. Ma per chiarire la diagnosi o in caso di fluttuazioni, il gastroenterologo invia il paziente ai test necessari e agli esami strumentali. Quindi, ad esempio, un'ecografia della cavità addominale può rivelare una patologia invisibile durante un esame di routine.

Esame intestinale Chi tra noi non ha sperimentato il panico al pensiero di tali procedure? Dopotutto, più recentemente, i metodi usati per diagnosticare le malattie dell'intestino erano piuttosto dolorosi.

Ma i progressi non stanno fermi, e ora ci sono nuovi, indolori metodi di esame che non interferiranno con il normale benessere, e alcuni di loro non cambieranno nemmeno il ritmo della tua vita.

Perché esplorare l'intestino?

L'intestino è soggetto a un gran numero di malattie. Questo include infiammazione, danni, anomalie congenite, tumori benigni e maligni. Pertanto, una diagnosi tempestiva consente di iniziare il trattamento e prevenire ulteriori sviluppi della malattia.

Di regola, i principali sintomi delle malattie intestinali sono:

  • disturbo delle feci - frequenti feci o ritardi;
  • dolore nell'addome o nell'ano;
  • la presenza di muco o sangue nelle feci;
  • flatulenza;
  • vomito, nausea;
  • debolezza, sensazione di malessere.

Tali sintomi sono un motivo per cercare assistenza medica e ulteriori esami.

Quali sono i metodi di esame intestinale?

I metodi di ricerca dell'intestino differiscono nella loro informatività e si completano a vicenda. In alcuni casi, la diagnosi può essere fatta all'esame iniziale del paziente utilizzando una scansione con le dita e un'anoscopia.

Se necessario, l'ulteriore esame viene effettuato con metodi quali:

  • clisma opaco;
  • colonscopia;
  • ultrasuoni (ultrasuoni);
  • imaging a risonanza magnetica;
  • studio capsulare.

Uno dei metodi più istruttivi per l'esame dell'intestino è il metodo a raggi X (irrigoscopia). In questo caso, il paziente assume una miscela contrastante e in base al momento del suo ricevimento nelle sezioni intestinali, nonché dal modello della mucosa intestinale, vengono tratte conclusioni sulla funzione motoria del colon e sulla presenza di processi infiammatori. Determina anche la presenza di patologie, la forma e la dimensione degli intestini.

La colonscopia consente di esplorare l'intera superficie dell'intestino, mentre è possibile eliminare tumori benigni (polipi), rimuovere corpi estranei, interrompere il sanguinamento. Con questa procedura è possibile prelevare tessuti per la biopsia, per ulteriori ricerche sul tema dei tumori maligni.

L'esame ecografico dell'intestino viene utilizzato per diagnosticare bambini, donne incinte e anziani. Lo studio viene eseguito solo dopo un addestramento speciale.

L'imaging a risonanza magnetica fornisce informazioni complete sullo stato dell'intestino in presenza di tumori, infiammazioni, ulcere, restringimenti e perforazioni. La procedura è completamente indolore.

Enterocapsule dotato di videocamera è utilizzato per l'esame capsulare. Spostandosi attraverso diverse parti del sistema digestivo, la capsula registra le informazioni sul lavoro di questi reparti, lo stato della membrana mucosa e la presenza di patologie. Queste informazioni vengono quindi elaborate da uno specialista e viene stabilita una diagnosi. In questo caso, il paziente conduce una vita normale. Enterocapsule è escreto naturalmente.

Malattia meglio avvisare

Ad oggi, ci sono molti metodi per diagnosticare le malattie dell'intestino, che permettono di identificare la malattia in una fase precoce o addirittura di prevenirne l'insorgenza. Se lo si desidera, è possibile spendere a pagamento, mentre i prezzi per un esame degli intestini a Mosca sono molto convenienti.

Nella pratica gastroenterologica ci sono un numero considerevole di varie malattie, alcune delle quali possono essere molto pericolose e portare allo sviluppo di gravi complicanze. Secondo le statistiche, ogni seconda persona al mondo soffre di una particolare patologia dell'apparato digerente. Ecco perché è estremamente importante condurre un esame tempestivo del tratto gastrointestinale (GIT), che consentirà allo specialista di sviluppare tattiche di trattamento efficaci.

Oggi, ci sono alcuni moderni metodi diagnostici che permettono di condurre uno studio completo di tutti gli organi e sezioni del tratto gastrointestinale, per identificare la malattia il più presto possibile e con la massima confidenza, per chiarirne lo stadio, la prevalenza e altre caratteristiche. Le tecniche di ricerca utilizzate in gastroenterologia possono essere suddivise in tre gruppi:

  • Il fisico;
  • laboratorio;
  • utensili.

I metodi strumentali, a loro volta, possono essere suddivisi in studi di secrezione, studi endoscopici e di radiazioni. La convenienza della nomina di un sondaggio determinerà il medico nel processo di collaborazione con il paziente.

Ricerca fisica

La prima fase di un esame gastroenterologico è una consulenza con un gastroenterologo o terapeuta, che deve prendere una storia delle lamentele del paziente e redigere un quadro clinico generale. Un esame più dettagliato del medico conduce utilizzando metodi speciali: palpazione, percussione, auscultazione.

La palpazione è una procedura in cui il paziente si sente addominale senza utilizzare strumenti aggiuntivi. Questo metodo consente di rilevare alcuni segni caratteristici di alcune malattie del tratto gastrointestinale, in particolare, per identificare il grado di tensione del muro del peritoneo e delle aree dolenti. La palpazione può essere eseguita quando il paziente è in piedi o sdraiato sul divano. Nella posizione eretta, la sensazione viene eseguita nei casi in cui è necessario un esame degli organi situati sui lati della cavità addominale.

Di solito, la percussione viene eseguita simultaneamente con la palpazione - uno studio che consente di determinare i confini degli organi del tratto gastrointestinale toccando. Nella pratica gastroenterologica, questa tecnica viene principalmente utilizzata per studiare la milza e il fegato.

La diagnosi mediante l'auscultazione comporta l'ascolto di suoni che emettono organi del tratto gastrointestinale. Per fare questo, il medico usa uno strumento speciale - uno stetofonendoskop. Durante la procedura, vengono toccate le aree simmetriche del corpo ei risultati vengono quindi confrontati.

Gli studi diagnostici di cui sopra sono solo primari e non consentono ad uno specialista di diagnosticare con precisione una particolare malattia del tratto gastrointestinale. Quindi, ad esempio, i metodi fisici non consentono praticamente a uno specialista di identificare patologie organiche degli organi del tratto gastrointestinale con una lesione predominante della mucosa. Ciò richiede un esame più completo, il cui piano è elaborato individualmente per ciascun paziente e può includere un numero di diversi metodi clinici, di laboratorio e strumentali.

Test di laboratorio

Nell'identificare molte malattie del tratto gastrointestinale, la diagnosi di laboratorio gioca un ruolo importante. A discrezione del medico, a un paziente possono essere prescritti esami del sangue per determinare le seguenti sostanze ed enzimi:

La bilirubina è una sostanza speciale formata dopo la rottura dell'emoglobina dei globuli rossi e fa parte della bile. La rilevazione della bilirubina diretta nel sangue può indicare un numero di patologie del tratto gastrointestinale associate ad alterazioni del flusso biliare, ad esempio ittero ostruttivo o ittero parenchimale;

transaminasi: aspartato aminotransferasi (AST) e alanina aminotransferasi (ALT) - questi enzimi funzionano praticamente in tutti gli organi del corpo umano, specialmente nel fegato e nei tessuti muscolari. Una maggiore concentrazione di AST e ALT è osservata in varie malattie epatiche, comprese quelle croniche;

la gamma-glutamiltranspeptidasi (gamma-GT) è un altro enzima, un livello elevato di cui indica l'infiammazione del dotto biliare, epatite o ittero meccanico;

amilasi - questo enzima è prodotto dal pancreas e, come parte del suo succo, l'amilasi penetra nell'intestino, dove promuove la digestione accelerata dei carboidrati. Se il livello di amilasi nel sangue è elevato, è probabile che il paziente abbia una qualche forma di malattia pancreatica;

la lipasi è un altro enzima prodotto dal pancreas, il cui livello aumenta con la pancreatite e altre patologie dell'apparato digerente.

Inoltre, è necessaria un'analisi generale delle feci, che consentirà allo specialista di valutare le prestazioni complessive del sistema digestivo, di rilevare segni di irregolarità e infiammazione di varie sezioni intestinali. Inoltre, lo studio delle feci può essere rilevato microrganismi che sono malattie infettive.

Un esame più approfondito delle feci è chiamato coprogramma. Con il suo aiuto viene valutata l'attività digestiva ed enzimatica dello stomaco, vengono rilevati i segni dell'infiammazione, viene analizzata l'attività microbica, il micelio dei funghi può essere rilevato.

Se necessario, può essere nominato l'esame batteriologico, cioè la determinazione della composizione microbica. Questo rileverà la disbiosi intestinale, l'infezione. Esistono anche test speciali per l'individuazione di antigeni di patogeni microbici, che consentono di rilevare malattie infettive virali.

Un altro test di laboratorio comune, ampiamente utilizzato in gastroenterologia, è un test per rilevare il sanguinamento latente. La base di questa analisi è la rilevazione nelle masse fecali di emoglobina latente.

Se il paziente sta assumendo supplementi di ferro o altri farmaci, il medico curante deve esserne informato, poiché i farmaci possono alterare significativamente i risultati dei test. Prima di donare il sangue, è necessario seguire una dieta speciale per diversi giorni, eliminando cibi grassi, carne, verdure verdi e pomodori dalla dieta.

Se necessario, la diagnosi di laboratorio del tratto gastrointestinale può essere completata da studi come il saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA) delle feci e del plasma sanguigno.

Tecniche strumentali

La sezione più importante dell'esame completo dei pazienti con patologia del tratto gastrointestinale è una diagnosi strumentale. Comprende metodi endoscopici, radiologici, ecografici, elettrometrici e altri metodi diagnostici.

Lo scopo di uno studio per ottenere le informazioni più comuni avviene a discrezione del medico curante, a seconda del quadro clinico esistente. Ciascuno dei metodi strumentali consente di valutare le caratteristiche strutturali e morfologiche dell'organo studiato, nonché la sua funzione. La maggior parte di questi studi richiede una formazione specifica da parte del paziente, dal momento che il loro contenuto informativo e la precisione dipenderanno da esso.

Valutazione della secrezione acida gastrica

Poiché la maggior parte delle malattie infiammatorie dell'apparato digerente sono caratterizzate da cambiamenti nell'acidità dello stomaco. Ecco perché durante l'esame diagnostico si può dimostrare di valutare la secrezione di acido gastrico, necessaria per un'adeguata digestione del cibo, utilizzando una tecnica speciale chiamata pH-metro. Indicazioni per la sua attuazione è ulcera peptica del duodeno e dello stomaco, duodenite cronica, gastrite e altre patologie del tratto gastrointestinale.

In gastroenterologia esistono diversi tipi di pH-metria: a breve termine (intragastrico), a lungo termine (giornaliero), endoscopico. Ciascuno di questi metodi prevede l'introduzione di una sonda pH-metrica attraverso la bocca o l'apertura nasale nella sezione corrispondente del sistema digestivo per un certo periodo. Il livello di acidità viene misurato in un punto specifico con l'aiuto di elettrodi incorporati. Con il pH-metro endoscopico, la sonda viene inserita attraverso lo speciale canale strumentale dell'endoscopio.

Qualsiasi tipo di pH-metria richiede una certa preparazione. In primo luogo, il paziente non deve fumare e mangiare almeno dodici ore prima della procedura. In secondo luogo, poche ore prima dello studio, è vietato l'uso di qualsiasi liquido, al fine di evitare il vomito e l'aspirazione. Inoltre, dovresti consultare il tuo medico circa l'assunzione di farmaci.

Un'altra procedura comune utilizzata nella pratica gastroenterologica nei casi di sospetta gastrite, ulcera peptica e molte altre patologie è l'intubazione duodenale dello stomaco. Eseguendo uno studio della funzione secretoria dello stomaco in questo modo, l'intero contenuto viene prima pompato fuori dallo stomaco e quindi la secrezione basale. Dopo di ciò, il paziente viene stimolato con la secrezione usando preparati speciali o una colazione di prova viene data sotto forma di brodo, dopo mezz'ora viene preso un segreto di quindici minuti, che viene poi studiato in laboratorio. La procedura viene eseguita in anestesia locale a stomaco vuoto.

Il sensing gastrico è una procedura che ha una serie di controindicazioni. Non può essere eseguito in caso di gravi patologie del sistema cardiovascolare, sanguinamento gastrico e durante la gravidanza.

Se il paziente ha controindicazioni al sensing gastrico duodenale, la secrezione viene valutata senza un metodo valvolare con l'aiuto della preparazione "Acidotest". Il test viene effettuato anche al mattino a stomaco vuoto. L'analisi della funzione secretoria dello stomaco viene effettuata utilizzando lo studio di porzioni di urina dopo l'assunzione del farmaco.

Tecniche endoscopiche

L'esame endoscopico degli organi del tratto gastrointestinale prevede l'introduzione di speciali dispositivi ottici nel suo lume. Oggi è la procedura tecnologicamente più avanzata che consente di ottenere un quadro completo della condizione e del funzionamento dell'intestino tenue e del piccolo intestino, nonché una biopsia, per ottenere un campione del materiale per ulteriori esami istologici.

I metodi endoscopici per lo studio del tratto gastrointestinale comprendono le seguenti procedure diagnostiche:

EGD (fibrogastroduodenoscopia) è un complesso di studi gastroenterologici, che consiste nell'esaminare gli organi del Tartak gastrointestinale utilizzando una sonda. A seconda della malattia diagnosticata, al paziente possono essere prescritte procedure come la gastroscopia (esame dello stomaco), la duodenoscopia (esame del duodeno), l'esofagoscopia (studio dell'esofago); esame colonscopia della superficie interna dell'intestino crasso con un colonoscopio inserito nell'ano. Oggi viene utilizzato anche un metodo all'avanguardia come la colonscopia virtuale, in cui è possibile ottenere un'immagine chiara delle pareti intestinali utilizzando la tomografia computerizzata; la rectoromanoscopia è un metodo high-tech per esaminare la mucosa del retto con l'aiuto di uno speciale dispositivo ottico: il sigmoidoscopio. Viene inserito attraverso l'ano solo per pochi minuti, di solito l'anestesia non è richiesta; ERCP (colangiopancreatografia retrograda endoscopica) è una procedura diagnostica aggiuntiva per esaminare lo stato dei dotti biliari in cui viene iniettato un mezzo di contrasto con un'apparecchiatura endoscopica. Viene quindi eseguita una radiografia; capsula endoscopica è il modo più progressivo per esaminare tutte le parti del tratto gastrointestinale. Il paziente deve ingoiare una piccola capsula, dotata di una mini-videocamera, che mentre si muove trasferirà le immagini al computer, dopo di che uscirà naturalmente. Questa procedura consente di diagnosticare con precisione tumori oncologici e altre patologie; laparoscopia diagnostica questa procedura viene solitamente prescritta nei casi in cui non è possibile determinare la causa esatta della malattia. Quando viene eseguita, una puntura viene eseguita nella parete addominale anteriore, attraverso la quale viene prima pompato anidride carbonica, e quindi viene introdotta un'apparecchiatura endoscopica. Utilizzando questo metodo di visualizzazione, è possibile rilevare sanguinamento, focolai di infiammazione e altre patologie e, se necessario, adottare immediatamente misure terapeutiche.

Di norma, i metodi endoscopici di studio del tratto gastrointestinale non vengono utilizzati se il paziente è allergico agli anestetici, così come le patologie associate a disturbi emorragici. Inoltre, richiedono tutti un addestramento speciale, che sarà descritto dettagliatamente dal medico curante.

Tecniche di Ray

Come suggerisce il nome, è comune riferirsi ai metodi di radiazione di studiare il tratto gastrointestinale di quelli che comportano l'uso di radiazioni. I seguenti metodi sono i più usati in gastroenterologia:

Esame a raggi X o raggi X degli organi addominali eseguendo i raggi X. Di solito, prima della procedura, il paziente ha bisogno di usare il porridge di bario, che è opaco ai raggi X e rende possibile visualizzare bene quasi tutti i cambiamenti patologici; esame ecografico dello studio della cavità addominale degli organi del tratto gastrointestinale utilizzando la radiazione ultrasonica. Un tipo di ultrasuoni è il cosiddetto Doppler, che consente di stimare la velocità del flusso sanguigno e il movimento delle pareti degli organi; la scintigrafia è lo studio dell'attività del tratto gastrointestinale utilizzando isotopi radioattivi, che il paziente mangia con il cibo. Il processo del suo avanzamento è registrato con l'aiuto di attrezzature speciali; la risonanza magnetica computerizzata e computazionale, questi studi sono nominati solo quando assolutamente necessario in caso di sospette neoplasie tumorali, malattia calcoli biliari e altre condizioni patologiche.

Opportunità della moderna gastroenterologia

Oggi molte cliniche moderne offrono ai loro pazienti un tale servizio come un esame completo del tratto gastrointestinale, che può essere eseguito, sia se si sospetta una malattia di un apparato digerente, sia a scopo preventivo. La diagnosi completa prevede l'uso di una combinazione di diverse tecniche che consentono di valutare la condizione degli organi del tratto gastrointestinale, per formare il quadro più completo delle violazioni esistenti.

Condurre una diagnosi così estesa può essere necessario per quei pazienti che soffrono di una malattia complessa di eziologia sconosciuta, accompagnata da disturbi metabolici e altri sintomi gravi. Le capacità delle moderne cliniche gastroenterologiche consentono un esame completo dei pazienti utilizzando l'attrezzatura medica di ultima generazione, con la quale è possibile ottenere i risultati di ricerca più precisi in breve tempo. L'elenco di test e studi può variare a seconda del programma diagnostico specifico.

Ti sembra ancora difficile curare lo stomaco e l'intestino?

A giudicare dal fatto che ora stai leggendo queste righe - la vittoria nella lotta contro le malattie del tratto gastrointestinale non è dalla tua parte.

E hai già pensato alla chirurgia? È comprensibile, perché lo stomaco è un organo molto importante, e il suo corretto funzionamento è una garanzia di salute e benessere. Dolori addominali frequenti, bruciore di stomaco, gonfiore, eruttazione, nausea, feci alterate. Tutti questi sintomi ti sono familiari di prima mano.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa? Ecco la storia di Galina Savina, su come si è liberata di tutti questi sintomi spiacevoli.

Un buon gastroenterologo a Mosca prima o poi richiede quasi a chiunque. Nel mondo moderno per evitare problemi con il tratto gastrointestinale non è possibile per la maggior parte delle persone. Tutto a causa della dieta squilibrata, una grande quantità di cibo spazzatura nella dieta quotidiana, scarsa ecologia. Una consulenza tempestiva con uno specialista professionista ti permetterà di fare la diagnosi giusta in tempo, sottoporsi a un trattamento efficace, prevenire problemi più seri che potrebbero insorgere.

Specialista in gastroenterologia

Un buon gastroenterologo a Mosca ti aiuterà a risolvere rapidamente problemi di stomaco e intestino, prescriverà farmaci efficaci, consiglierà il trattamento.

Anche nella sfera di interesse di questo specialista sono organi interni come il fegato, le vie biliari e la cistifellea, tutto questo è combinato nella disciplina "epatologia".

Va notato che come una sezione separata della medicina, la gastroenterologia è apparsa relativamente di recente, all'incirca nel XIX secolo. Mentre il trattamento degli organi digestivi, naturalmente, i medici sono impegnati in tempi antichi.

Gli storici hanno scoperto i rapporti medici babilonesi e assiri registrati in cuneiforme, che descrivono in dettaglio sintomi come bruciore di stomaco, vomito, dolore addominale, vari tipi di flatulenza, perdita di appetito.

Top istituzioni di gastroenterologia

Se si desidera ottenere assistenza professionale e consigli garantiti, è necessario contattare le principali cliniche e le istituzioni mediche.

Trovare un buon gastroenterologo a Mosca avrà sicuramente successo nella prima Università medica statale di Mosca intitolata a Sechenov. Quando è aperto e gestisce un centro clinico, così come il Dipartimento di Gastroenterologia.

Non solo gli adulti, ma anche i bambini saranno aiutati sulla base della Pirogov Russian National Research Medical University. Ci sono due dipartimenti di chirurgia ospedaliera, così come il dipartimento di malattie infantili, che portano i bambini sin dalla nascita.

Esperti di spicco lavorano nell'Ospedale Clinico Centrale con una clinica dell'ufficio del Presidente della Federazione Russa.

Storia del trattamento

Progressivamente progredito nello sviluppo della gastroenterologia nel XVIII secolo. Maximilian Stoll descrisse per primo lo sviluppo del cancro alla cistifellea e l'italiano Lazzaro Spallanzani dimostrò in pratica che i prodotti che una persona consuma possono essere digeriti con l'aiuto del succo gastrico.

Nel XIX secolo fu inventato l'endoscopio, che semplificò notevolmente la diagnosi di tali malattie. Sono apparse descrizioni scientifiche di ulcere gastriche. Nel 1868, il medico tedesco Adolph Kussamaul iniziò ad applicare la gastroscopia - esame dell'esofago, dello stomaco e del duodeno con un tubo di metallo, che il paziente fu iniettato attraverso la bocca. E dall'anno prossimo ho iniziato a utilizzare le sonde per determinare le condizioni dello stomaco del paziente.

Inoltre, alla fine del secolo, le cellule epatiche e la malattia da reflusso sono state descritte in dettaglio da specialisti e l'esofago umano è stato esaminato.

Gastroenterologia oggi

Nel 1972, il farmacologo scozzese James Black fece una vera svolta nel trattamento del tratto gastrointestinale. Ha aperto una nuova classe di farmaci che ha aiutato a combattere le ulcere digestive. Ciò ha notevolmente semplificato il trattamento di pazienti con malattie gravi.

Oggi, la gastroenterologia funziona, basandosi su informazioni già note, utilizzando gli ultimi risultati della scienza moderna.

Gastroenterologo accademico

A destra, possiamo supporre che il miglior gastroenterologo a Mosca sia l'Accademia Russa delle Scienze dal 1997, il principale specialista gastroenterologo freelance del Ministero della Sanità della Federazione Russa, Vladimir Trofimovich Ivashkin.

Nacque a Ryazan nel 1939, si laureò alla Scuola militare di Suvorov con il massimo dei voti. Quindi entrò all'Accademia medica militare di Leningrado. Ha servito nelle file dell'esercito sovietico come sottomarino, come capo del servizio medico. Dal 1968 ha iniziato a lavorare presso la Kirov Military Medical Academy. Si è ritirato solo nel 1995, ha iniziato a vivere a Mosca, diventando direttore della Clinica delle Malattie Interne, Gastroenterologia ed Epatologia dal nome dell'accademico Vasilenko.

Nel lavoro scientifico specializzato in malattie dell'apparato digerente. La tesi è stata difesa in malattie croniche dello stomaco e del duodeno.

Al posto di capo gastroenterologo freelance, il Ministero della salute rappresenta successi domestici in questo campo della scienza medica a livello internazionale.

Come ottenere un appuntamento?

Se si ottiene un appuntamento con l'accademico Vladimir Ivashkin non è così facile, quindi non si dovrebbe disperare. Un gran numero di specialisti sta ricevendo regolarmente, tra cui un buon gastroenterologo pediatrico a Mosca sicuramente cadrà, le cui recensioni sono estremamente positive.

Ad esempio, questa è una gastroenterologa e endoscopista Elena Viktorovna Tomilina. Lei è un candidato di scienze mediche, specializzato in malattie del tratto gastrointestinale. Fornisce consulenza e trattamento per adulti e bambini. È praticato in malattie come colecistite, pancreatite, colite e problemi intestinali. Applica metodi moderni di trattamento e diagnosi.

Si è laureata con lode al Moscow Medical Institute nella stessa università e ha subito la residenza nella specialità "Endoscopy". Corsi di aggiornamento passati in gastroenterologia presso il Pirogov Medical Institute.

La reception è condotta nella clinica privata "Miracle Doctor" - un luogo in cui i migliori gastroenterologi di Mosca hanno lavorato a lungo e con successo. La clinica si trova in via Shkolnaya, numero civico 49. Il modo più comodo è viaggiare in metropolitana fino alla stazione di Rimskaya o Shkolnaya.

Ricevimento nella clinica "Medical Center"

La sua specializzazione è nelle procedure cardiache, pneumologiche e terapeutiche. Si consiglia di contattarla se hai bisogno di un buon gastroenterologo a Mosca. Recensioni pubblicate sul sito, parlano da sole. I pazienti la consigliano come un medico generico esperto che viene regolarmente avvicinato con varie domande e problemi, compresi quelli associati a malattie del tratto gastrointestinale. Trattano Svetlana Khadzegova con intere famiglie. Molte recensioni dicono che è un medico universale che può aiutare con il trattamento di raffreddori, problemi cardiaci e malattie del tratto gastrointestinale. In tutte le recensioni scrivono che Khadzegova è un medico attento e gentile che cerca un approccio individuale per ogni paziente.

36 anni di esperienza

La sua specialità è la diagnosi e il trattamento delle malattie degli organi dell'apparato digerente. Il medico presta particolare attenzione alla prevenzione di tali malattie. I pazienti vanno da lui con gastrite, ulcera gastrica, pancreatite, colite, diarrea, colecistite e altri problemi simili. Le recensioni lo caratterizzano come un medico esperto e coscienzioso.

Esperienza e capacità gli consentono di fornire cure di emergenza per le malattie infiammatorie acute dell'apparato digerente. Vitaly Rumyantsev sta ricevendo presso la clinica di Trekhgorny Val, essendo il principale medico di questa istituzione medica. Questo centro medico si trova a Trekhgorny Val, edificio 12, edificio 2. Il modo più comodo è viaggiare in metropolitana fino alle stazioni di Krasnopresnenskaya o Ulitsa 1905 Goda.

Dottore per bambini

È particolarmente importante che un medico professionale e competente assista il bambino. Inoltre, se è molto piccolo e non può davvero formulare i suoi reclami.

Ecco perché così spesso dalle mamme puoi sentire la richiesta: "Consiglia un buon gastroenterologo a Mosca".

Dopo tutto, il corpo del bambino è ancora sottosviluppato, non ha una protezione potente ed è vulnerabile a tutti i tipi di infezioni e batteri. Quindi, se un adulto beve succo sintetico, quindi, molto probabilmente, non influirà sul suo corpo, e il bambino potrebbe sviluppare seri problemi, fino a infiammazione del pancreas.

Centro per lo sviluppo naturale

Il miglior gastroenterologo pediatrico di Mosca lavora presso il Centro per lo sviluppo naturale - tali revisioni possono essere spesso ascoltate dai pazienti.

La sua principale differenza rispetto ad altri centri medici simili è che qui si scopre che non solo la salute del bambino dipende non solo dalle moderne tecnologie e dalla qualità dell'assistenza, ma anche dalla quantità di amore e cura che riceve un bambino.

Un aiuto in questo centro è fornito in un complesso - da operatori sanitari, psicologi e specialisti pedagogici. Così, il tuo bambino sarà in grado di svilupparsi in modo armonioso e naturale, concentrandosi esclusivamente sulle sue caratteristiche individuali.

Quando hai bisogno di aiuto?

Quando i genitori hanno bisogno dei migliori gastroenterologi per bambini a Mosca? Le recensioni dei pazienti aiutano a rispondere a questa domanda. Innanzitutto, si tratta di bambini alimentati artificialmente. I bambini che mangiano il latte materno raramente hanno problemi di stomaco. Dopotutto, questo latte contiene tutte le vitamine e i nutrienti necessari e l'organismo materno aiuta il sistema immunitario a proteggersi da virus e batteri.

Ma quelli che vengono nutriti con miscele spesso sviluppano intolleranza alla lattasi. Il corpo del bambino è spesso incapace di assorbire e digerire lo zucchero naturale, che viene aggiunto alla miscela di latte. Aiuterà a far fronte a questo problema solo per un gastroenterologo pediatrico.

Il tratto gastrointestinale è un tubo che si piega attraverso tutto il corpo. Si crede anche che il contenuto dello stomaco e dell'intestino sia l'ambiente esterno in relazione al corpo. A prima vista, questo è sorprendente: come può un organo interno essere un ambiente esterno?

E, tuttavia, è così ed è proprio questo che il sistema degli organi digestivi è seriamente diverso da tutti gli altri sistemi del corpo.

Metodi di studio del sistema digestivo

Esame del tratto gastrointestinale, il tratto gastrointestinale può essere suddiviso in tre categorie:

  1. esame fisico, cioè, che tipo di medico svolge nel suo ufficio da solo;
  2. metodi di laboratorio;
  3. metodi di ricerca strumentale.

Metodi di ricerca fisica

Per qualsiasi reclamo, il medico prima di tutto raccoglie una storia. Una discussione abile è molto importante, la storia della comparsa della malattia indirizza immediatamente la diagnosi lungo un certo percorso. Dopo aver raccolto l'anamnesi, viene eseguita un'ispezione. Il colore e le condizioni della pelle possono essere molto utili per il medico. Quindi si esegue la palpazione addominale: superficiale e profonda. La palpazione significa sondare. Il medico determina i confini degli organi: fegato, stomaco, milza e reni. Questo determina il dolore e la sua gravità.

La percussione (bussare) è determinata dallo stato dello stomaco e dell'intestino. Sintomi tipici praticamente aiutano a diagnosticare come appendicite, colecistite, pancreatite già in questa fase. I test di laboratorio vengono solitamente utilizzati solo per confermare la diagnosi.

Metodi di ricerca di laboratorio

Il modo più semplice per esaminare il sangue: è facile da prendere dal dito o da una vena e l'analisi è molto istruttiva. Inoltre, se il numero di leucociti, eritrociti, piastrine è determinato dall'analisi clinica e quindi è possibile determinare l'infiammazione o l'anemia, l'analisi biochimica consente di indagare sulla condizione del siero del sangue. Ecco gli indicatori di biochimica che interessano il medico in caso di sospetto di varie patologie degli organi digestivi:

  • bilirubina (diretta e indiretta),
  • amilasi,
  • emoglobina di sangue per sospetta emorragia.

L'analisi delle urine viene raccolta e eseguita più velocemente, quindi viene spesso raccolta nel pronto soccorso. Diversi indicatori in questa analisi sono marcatori di malattie gastrointestinali. Ad esempio, un aumento della diastasi nelle urine indica pancreatite, urobilina - ittero. In questo caso, l'analisi delle feci (coprogram) è molto istruttiva. Può rivelare

  • vermi (vermi) e loro uova;
  • sangue nascosto;
  • Giardia.

Oltre a valutare la qualità della digestione degli alimenti. Per identificare le perdite di dysbacteriosis si arrende per seminare. Le colture di batteri cresciute su un mezzo nutritivo determinano la microflora dell'intestino crasso.

Metodi di esame strumentale del tratto gastrointestinale

Il compito principale della ricerca strumentale è di solito visualizzare al massimo l'organo di interesse. Praticamente tutti i metodi di ricerca sono applicabili al tratto gastrointestinale.

Il metodo si basa sulla registrazione delle onde ultrasoniche riflesse. Per ciascun organo, le frequenze sono selezionate appositamente per le quali sono meglio visibili. Questo è un metodo eccellente per diagnosticare malattie del fegato, della cistifellea e del pancreas (). Con cambiamenti patologici negli organi, i loro cambiamenti di ecogenicità, cioè la capacità di riflettere le onde degli ultrasuoni. Gli organi cavi, che sono l'intestino e lo stomaco, sono peggio visibili agli ultrasuoni. Possono essere visti solo da un diagnostico di grande talento ed esperienza. A volte un ultrasuono richiede un allenamento, ma varia a seconda del tipo di ultrasuoni eseguito dall'organismo.

Una radiografia dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino aiuta a identificare i difetti delle loro pareti (ulcere e polipi), per determinare come si riducono l'intestino e lo stomaco, lo stato degli sfinteri. Su una radiografia regolare, è possibile vedere il gas libero nella cavità addominale, che indica la perforazione dello stomaco o dell'intestino. Ci sono segni radiografici di ostruzione intestinale acuta.

Condotto con contrasto. Il contrasto è una sostanza che cattura e trattiene i raggi X - solfato di bario. Il paziente beve il contrasto, dopo di che viene eseguita una serie di scatti a brevi intervalli. Il materiale di contrasto passa attraverso l'esofago e le sue pareti, se necessario, possono essere esaminate, riempiono lo stomaco, vengono evacuate nell'intestino attraverso lo sfintere, attraversano il duodeno. Osservando questi processi, il medico riceve molte informazioni sullo stato dell'apparato digerente. In precedenza, lo studio veniva utilizzato più spesso, negli ultimi anni è stato quasi completamente sostituito dall'endoscopia.

Un'immagine chiara del colon è impossibile da ottenere per via orale (attraverso la bocca), perché il contrasto viene gradualmente diluito. Ma d'altra parte, se il bario è in ritardo in qualche luogo, può essere rilevata un'ostruzione intestinale acuta. Se hai bisogno di un'immagine chiara del colon, entra nel clistere di bario e fai una radiografia. Questo studio si chiama iriografia.

Un endoscopio è un dispositivo dotato di una piccola telecamera collegata allo schermo di un computer mediante un sistema a fibre ottiche. Nelle persone, questo dispositivo viene semplicemente chiamato un "tubo", e la procedura stessa viene chiamata "inghiottire il tubo", e questo studio è in realtà chiamato FGDS (fibrogastroadenoscopia). Questo è il metodo principale per diagnosticare malattie del tratto gastrointestinale superiore. Infatti, il tubo deve essere ingerito, anche se non è più difficile come prima. Ora la gola viene solitamente irrigata con anestetici, quindi i riflessi sono ora più facili da superare. La fotocamera consente di guardare letteralmente nello stomaco ed esplorare le sue pareti in dettaglio. Il medico guarda attraverso l'occhio dell'endoscopio ed esamina tutte le pareti dello stomaco. Usando l'endoscopio, puoi fare una biopsia. A volte, usando un endoscopio, un catetere viene inserito nel dotto che proviene dalla cistifellea e dal pancreas e, con il suo aiuto, tutti questi dotti sono riempiti con un mezzo di contrasto. Dopo di ciò, vengono raggiunti i raggi X e si ottiene un'immagine chiara di tutti i dotti biliari e dei dotti pancreatici. Se l'endoscopio è inserito nell'ano, la procedura è denominata fibrocolonoscopia. Con esso, è possibile ispezionare l'intero colon, che è di circa due metri di lunghezza. Visualizza microflora intestinale (). La ricerca è spesso dolorosa, perché per una migliore visibilità, l'aria viene introdotta nell'intestino, il tubo viene tirato e girato.

Un tubo rigido viene inserito nel retto e il canale anale viene ispezionato: da 2 a 4 cm dall'ano. Questo posto è meglio visto in questo modo, non è visualizzato sulla fibrocolonoscopia. Vale a dire, ci sono emorroidi, ragadi anali. Con questo studio, puoi visualizzare altri 20-30 cm del colon.


Lo studio viene eseguito in casi di casi diagnostici poco chiari in chirurgia d'urgenza. Nella cavità addominale, è possibile vedere sangue o versamento, appendicite atipica e altre malattie. Fai una puntura nella parete addominale anteriore con un ago speciale. L'anidride carbonica viene pompata nella cavità addominale, il Trakar viene guidato attraverso la stessa puntura e l'endoscopio viene inserito. Tutti gli organi interni possono essere visti come l'immagine della telecamera viene visualizzata sullo schermo. Durante la preparazione per questo studio, è consigliabile smettere di mangiare in 12 ore al fine di ridurre la voglia di vomito. Il liquido è anche desiderabile di non prendere, in casi estremi, se necessario.

Risonanza magnetica, TAC della cavità addominale in caso di sospetto tumore, malattia del calcoli biliari, pancreatite. Lo studio è piuttosto costoso e pertanto si applica solo se altri metodi diagnostici si sono esauriti.