Puoi prendere antidolorifici con antibiotici?

Sintomi

Una domanda filosofica in medicina. Trattare o tollerare? "Passerà da solo" o "e ho pensato che sarebbe stato più veloce e sarebbe passato da solo".

Capisco che il termine "antidolorifico" si riferisce a "analgesici".

Gli antibiotici sono un agente antimicrobico che agisce su un agente microbico in qualsiasi processo infiammatorio che deve essere curato.

In alcune malattie infiammatorie, il dolore è la principale manifestazione clinica che deve essere fermata / eliminata, altrimenti tutte le forze vitali del corpo saranno dirette alla produzione di sostanze biologicamente attive (BAS) per alleviare il dolore sui recettori nocicettivi (recettori del dolore), piuttosto che eliminare il processo infiammatorio (complesso umorale fattori). Pertanto, senza specificare le diagnosi, la patologia, è possibile combinare farmaci di questi gruppi. In questo caso, gli antibiotici saranno il principale farmaco e agiranno come un fattore patogenetico (impatto sul problema stesso) e gli analgesici come un fattore sintomatico (rimuovere il sintomo / irritante del dolore). A volte in cima, tutto può essere "condito" con antispastici, per ridurre gli spasmi della muscolatura liscia.

Ecco come penso, rispondendo a questa domanda.

Naturalmente, la combinazione di farmaci può essere fatta sulla base di ciascun caso specifico. E solo i corsi! Seguendo la regola: non nuocere al paziente!

Posso bere analgin durante la gravidanza?

loading...

Scopri se è possibile bere analgin in gravidanza, bambini, prendere analgin con un antibiotico. Qui puoi leggere i consigli degli esperti e imparare tutti i dettagli.

rispondere:

Analgin è considerato uno dei più popolari antidolorifici, inoltre non contiene stupefacenti. Un altro vantaggio del farmaco è la sua proprietà antipiretica. Quindi, molti in presenza di alte temperature usano questo farmaco, dal momento che è abbastanza economico e viene acquistato senza prescrizione medica.

È molto importante sapere che il rimedio stesso è sintomatico, cioè elimina solo le conseguenze della malattia, senza trattarne la causa. L'uso del farmaco non risolve il problema, ma attenua solo l'effetto del dolore.

Durante un periodo così importante nella vita di una donna come una gravidanza, è molto importante scegliere una droga. Quindi, dovresti sapere se puoi bere analgin durante la gravidanza? Prima di tutto, è necessario conoscere la presenza di effetti collaterali che possono apparire se una persona soffre di malattie ematopoietiche. Il suo uso può essere uno dei fattori per lo sviluppo di forme ancora più complesse di malattie di questo tipo.

Inoltre, una donna nella posizione potrebbe non sapere di avere un'intolleranza congenita a questo farmaco. Un tale fattore può portare alla manifestazione di shock anafilattico.

Inoltre, secondo le raccomandazioni dei medici, l'uso di dipyrone deve essere evitato durante il primo trimestre di gravidanza e nelle ultime sei settimane. Dopo il parto, durante l'allattamento, il farmaco deve essere escluso dalla dieta.

È possibile dare dei bambini analgin

loading...

Una tale droga antipiretica come analgin, può essere somministrata ai bambini solo dopo un anno. Per le età precedenti, è usato in combinazione con difenidramina.

Molti genitori sono interessati a sapere se è possibile dare analgin ai bambini più grandi? Sì, per i bambini, puoi usarlo per mal di denti, mal di testa e temperature elevate. Tuttavia, prima di questo è necessario assicurarsi che la salute del bambino non sia in pericolo, e il dolore è solo il risultato di certi raffreddori o malattie. Ciò è dovuto principalmente al fatto che quando si utilizza questo farmaco, la consegna della diagnosi corretta è molto più complicata.

Dovresti sapere che il metamizolo, che è un nome diverso per il farmaco, può provocare malattie in un bambino come:

  • ipotermia;
  • stato di collassoide;
  • agrauliotsitoz.

L'ultimo di questi è il più delle volte fatale, quindi prima di usare il metamizolo, dovresti calcolare correttamente il dosaggio del farmaco. Quindi, i bambini dopo un anno e fino a tre anni possono assumere fino a 200 mg del farmaco. Al raggiungimento dell'età di tre anni, questo tasso può essere raddoppiato. I bambini di 7 anni possono ricevere fino a 600 mg di metamizolo, senza alcuna conseguenza.

Vale la pena ricordare che le compresse standard possono essere assunte dai bambini solo a 50 mg del farmaco in un'unica seduta e la frequenza deve essere di almeno 6 ore.

Posso assumere Analgin con antibiotici?

Con la combinazione di alcuni farmaci, dovresti stare molto attento, perché a volte possono non solo soffocare l'efficacia delle azioni degli altri, ma anche dare un effetto collaterale indesiderabile.

Nel caso del metamizolo, bisogna essere estremamente attenti, per le sue proprietà ad agire sul sistema circolatorio e sulle proprietà allergiche. Quindi, nel trattamento di alcune infezioni, dovresti consultare attentamente il tuo medico per sapere se è possibile prendere analgin con antibiotici. Di norma, uno specialista sa già quali farmaci possono dare complicazioni se combinato con il metamizolo.

Se la febbre o il dolore sono molto fastidiosi per la persona, e non c'è tempo per chiedere un consiglio, dovrai studiare attentamente le istruzioni e determinare con quali mezzi non dovresti usarlo. Tuttavia, è meglio non correre rischi e chiamare un medico per scoprire le conseguenze dell'assunzione di due o più farmaci contemporaneamente.

Alcuni farmaci per combattere le infezioni possono essere già utilizzati con il metamizolo. Ciò è dovuto al fatto che, a causa del loro lavoro, possono causare calore intenso, che è necessario rimuovere. A causa dell'elevata popolarità e prevalenza del metamizolo, i farmaci vengono testati specificamente per la combinazione con esso e la presenza di effetti collaterali è già nota.

Farmaci incompatibili

loading...

Attenzione! Tutti i materiali sul sito sono di natura consultiva. Assicurati di consultare il medico.

1. Ricezione congiunta di diversi farmaci.

loading...

Sei stato dal dottore e nelle tue mani sono uscite alcune ricette? Non iniziare a prendere tutti i farmaci contemporaneamente. Si scopre che ci sono relazioni complesse non solo con noi - persone, ma anche con medicine...
L'assunzione congiunta di diversi farmaci può causare reazioni estremamente indesiderabili dal corpo. Secondo le statistiche, circa il 7% degli effetti collaterali dei farmaci è dovuto alla loro interazione tra loro o al cibo. La ricezione simultanea di due fondi senza tener conto del loro rapporto nel 2-3% dei casi contribuisce a un risultato indesiderato. Se vengono prescritti cinque farmaci, il rischio di effetti collaterali raggiunge il 50%.

2. Devi sapere...

loading...

. che la diversità non ha sempre un effetto positivo sul trattamento. Ma per evitare gli effetti dannosi possibili.
Non prescrivere mai farmaci per te stesso. Consultare un ampio specialista, che è in grado di spiegare chiaramente cosa è possibile portare con sé e cosa è severamente proibito.
Il secondo tabù - qualsiasi bevanda alcolica in parallelo con i farmaci. Anche una piccolissima dose di alcol può influire negativamente sul tuo benessere.
Molti farmaci "non tollerano" latte, latticini, succhi di frutta freschi, caffè. Un sacco di divieti. Le persone con malattie croniche dovrebbero essere particolarmente diffidenti nell'assumere più farmaci.
Le regole più severe sono stabilite e ricevere antibiotici. Questo è il gruppo più pericoloso di farmaci con gravi effetti collaterali. Non possono essere combinati con gli stessi mezzi forti e ad azione rapida - come la suprastinom da allergie o potente sedativo - il fenazepam.
Avvicinarsi con cautela all'assunzione di farmaci cardiovascolari. La loro interazione con diuretici può danneggiare i reni.

3. Pharmamartika.

loading...

Non è necessario conoscere tutte le caratteristiche della combinazione di farmaci. Per capire se le medicine che ci sono familiari dal kit di pronto soccorso sono combinate non sarà mai superfluo.
Per prima cosa, immagina il percorso della medicazione nel nostro corpo. In quali fasi del movimento può trasformarsi improvvisamente in veleno?
O perché non ci sentiamo affatto bene, anche se abbiamo accettato sia il terzo che il terzo.

4. In una posizione speciale.

loading...

PRESA DELL'UVA SUCCHI DI FRUTTA, RIEMPIMENTO, TÈ DISTRUGGONO IL SUCCO GASTRICO E RILASSANO L'EFFETTO DELLA DROGA.
CAFFÈ È DIVERSO DA UN'AZIONE ECCITATIVA, E INSIEME A SIMILI FARMACI È POSSIBILE PORTARE A DISABILITÀ E RIBALTAMENTO NERVOSO.
NICOTIN RIDUCE L'EFFICIENZA DELL'AZIONE ANALGETICA.

5. Nella fase di assorbimento.

loading...

Antiacidi, carbone attivo o altri assorbenti riducono l'assorbimento e l'efficacia dei farmaci assunti contemporaneamente a loro.
Dovrebbero essere prescritti nell'intervallo di più o meno 1-2 ore per ricevere il farmaco principale. Tra le sostanze chimiche si può verificare un antagonismo e un complesso inattivo può formarsi, ad esempio, tra tetraciclina e preparazioni di ferro, calcio o magnesio. I lassativi aumentano la peristalsi, ma peggiorano l'assorbimento di altri farmaci. Al contrario, m-holinoblokatory causa una diminuzione della motilità, che contribuisce all'assimilazione di farmaci prescritti in parallelo con loro.

6. Nella fase di distribuzione.

loading...

(Penetrazione dal sangue in organi e tessuti). Antidolorifici e farmaci antipiretici - l'aspirina, l'ibuprofene - competono con agenti antidiabetici. Questo può portare ad un forte calo dei livelli di glucosio nel sangue e causare perdita di conoscenza. Oppure, per esempio, se la levodopa sarà a lungo nello stomaco, i fondi del parkinsonismo, la parte del leone della dose che prendi sarà metabolizzata, di conseguenza, una porzione più piccola del farmaco entrerà nell'intestino, questo porterà immediatamente a una diminuzione dell'effetto farmacologico.

7. Nella fase del metabolismo.

loading...

. o biotrasformazione (trasformazione di un farmaco in un composto non tossico, di solito nel fegato). Il fenobarbital attiva gli enzimi epatici, accelera l'azione di alcuni farmaci e riduce gli effetti degli altri.

8. Nella fase di ritiro.

loading...

(Attraverso i reni e con la bile). Con la capacità di cambiare l'acidità delle urine, molti farmaci violano il tasso di rimozione dei farmaci. L'acido ascorbico acidifica l'urina e l'assunzione simultanea di farmaci debolmente alcalini accelera la loro escrezione, indebolendone l'effetto.

9. I medicinali sono nemici.

loading...

I sonniferi potenziano l'azione di farmaci anti-allergici, antipsicotici, analgesici, la maggior parte anti-infiammatori.
Inoltre, in nessun caso possono essere combinati con stimolanti del SNC.
L'assunzione simultanea di antidepressivi e rimedi anti-freddo (coldrex, teraflu, rhinza) può portare ad un aumento degli effetti del primo, un aumento significativo della pressione sanguigna, della temperatura e, più pericoloso, dello sviluppo del coma.
L'assunzione di paracetamolo con aspirina, farmaci antiepilettici, barbiturici e aiuti allo stomaco ha un effetto negativo sui reni. Nelle malattie dello stomaco, si raccomanda di escludere il paracetamolo e l'aspirina dal kit di pronto soccorso. Questi farmaci sono controindicati nei bambini sotto i 2 anni di età, persone con scarsa coagulazione del sangue.
Il "vicinato" di analgin, indometacina, ibuprofene e farmaci che contengono alcol (tutti i tipi di sciroppi, tinture) sono insidiosi e pericolosi - aumentano l'effetto dell'alcol.
Con gli antibiotici, non è consigliabile assumere vitamine: sono neutralizzate. Il supporto vitaminico sarà efficace dopo un ciclo di trattamento antibiotico.
Anticipare e conoscere tutte le possibili interazioni dei farmaci durante il loro appuntamento congiunto è compito del medico. Solo lui, uno specialista con conoscenze sufficienti e un'esperienza insostituibile, può proteggerti da conseguenze indesiderabili dall'assunzione simultanea di diversi farmaci, dividendoli per il momento della giornata o scegliendo le migliori combinazioni con il livello minimo di interazione.
Ma dovresti anche essere consapevole: leggi attentamente le istruzioni, dove troverai tutte le informazioni necessarie.

Compatibilità analitica con altri farmaci

loading...

Importanza delle conoscenze sulla compatibilità dei farmaci

Prima di fare una diagnosi, il medico seleziona per prima cosa una serie di farmaci che eliminano i sintomi della malattia. Ma tutte le componenti di questo complesso non dovrebbero creare problemi come:

  • L'emergere di composti chimici, che successivamente non saranno in grado di dissolversi. Questo, come minimo, disturberà la microflora del corpo e, al massimo, aumenterà i sintomi, esacerbando la malattia.
  • Cambia le caratteristiche dichiarate. Le proprietà farmacocinetiche di un determinato farmaco possono essere completamente neutralizzate dagli effetti di un altro farmaco e possono anche essere convertite in una sostanza tossica.
  • Cambia effetto Se il complesso di farmaci che il paziente consuma, sono due farmaci incompatibili, quindi l'effetto degli effetti di ciascuno - si indebolisce o completamente trasformato. Cioè, il risultato desiderato non sarà raggiungibile.

Quindi, per verificare la compatibilità dei farmaci - questa è la prima cosa da fare nella diagnosi finale e nella prescrizione del trattamento.

Analgin e la sua popolarità

Non c'è quasi una persona che sappia chi non sa che tipo di droga sia. Ai vecchi tempi, il nome "analgin" era fortemente associato all'eliminazione del mal di testa. La sua popolarità è comprensibile. Innanzitutto, non vi sono particolari difficoltà nel produrlo in quantità sufficienti. In secondo luogo, la sua produzione non è associata a costi finanziari significativi. E in terzo luogo, il risultato ha sempre un posto in cui essere, perché è in grado di rimuovere il calore ed eliminare il dolore e persino di eliminare l'infiammazione. Ma con lo sviluppo della farmacologia, i farmaci più avanzati, come "Spazmolgona" o "Tempalgin", vennero a prendere il loro posto. Qualsiasi farmacista sa che un tale gruppo di farmaci come "analgesici" è uno dei più grandi, ma il suo uso sarà sempre irto di difficoltà in termini di compatibilità.

Coppie mortali Farmaci che non dovrebbero essere presi insieme

loading...

La medicina moderna è impossibile senza la medicina moderna. Sfortunatamente, alcuni farmaci hanno una coppia pericolosa - farmaci che, se usati insieme, causano effetti collaterali!


Antibiotici e contraccettivi orali

Gli antibiotici sono sostanze prodotte da alcuni organismi viventi per distruggere gli altri. Il primo antibiotico fu assegnato da Alexander Fleming nel 1928, per il quale ricevette il premio Nobel.
Da allora, gli antibiotici hanno cambiato la vita dell'umanità. Malattie che erano precedentemente condanne a morte, imparate a guarire: polmonite, tubercolosi, meningite e altre infezioni. Fu grazie agli antibiotici che avvenne l'esplosione demografica del XX secolo, quando la popolazione iniziò ad aumentare esponenzialmente. Gli antibiotici sono un vero miracolo della medicina.
Contraccettivi orali. Indipendentemente dalla forma di rilascio, il principio di azione dei contraccettivi ormonali è lo stesso: cambiare lo sfondo ormonale in modo che l'ovulazione (il rilascio dell'uovo dall'ovaia), e quindi la gravidanza diventa impossibile. C'è un'altra importante azione: cambiano la consistenza del muco della cervice, e diventa impermeabile allo sperma. Oltre a prevenire una gravidanza indesiderata, i contraccettivi ormonali hanno un effetto positivo sulla salute della donna nel suo insieme: riducono il rischio di tumori al seno e alle ovaie, prevengono la comparsa di acne, facilitano le mestruazioni e così via.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
La combinazione di questi farmaci può ridurre l'efficacia delle pillole anticoncezionali e rischi di rimanere incinta. Ci sono due ragioni:
1. I microbi nell'intestino migliorano l'assorbimento degli ormoni. Cioè, gli ormoni rimangono più a lungo nel corpo e proteggono più a lungo dalle gravidanze indesiderate. Gli antibiotici distruggono i germi intestinali, gli ormoni non vengono assorbiti, quindi una grande quantità di ormoni viene semplicemente persa con la calla.
2. Molti antibiotici stimolano il lavoro degli enzimi epatici, quindi iniziano a distruggere gli ormoni vigorosamente. Di conseguenza, la concentrazione di contraccettivi nel sangue diminuisce, e con essa l'efficacia di prevenire la gravidanza.

Cosa fare
Se devi assumere antibiotici e contraccettivi allo stesso tempo, usa i preservativi.

Loperamide (Imodium) è la cura più comune per la diarrea. È venduto senza prescrizione medica in vari marchi. Riduce la motilità e calma l'intestino, quindi raramente corri in bagno. Vale la pena sottolineare che il loperamide non deve essere consumato se la diarrea è associata a un'infezione (cioè quando sono presenti febbre, brividi e cattiva salute). In questo caso, i microbi rimarranno nell'intestino, che è irto dell'aggravamento dell'infezione.

Il calcio è un membro di due gruppi di farmaci senza prescrizione medica:
1. Preparati per le ossa (in combinazione con vitamina D). Viene assunto dalle donne dopo la menopausa per ridurre il rischio di osteoporosi.
2. Antiacidi (farmaci per il bruciore di stomaco) - Il calcio fa parte di alcuni farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
L'effetto principale della loperamide è l'inibizione della motilità intestinale. Ma il calcio ha un effetto collaterale simile! Pertanto, la combinazione di questi due farmaci può portare a una stitichezza dolorosa molto pronunciata.

Cosa fare
Se inizi ad assumere loperamide per la diarrea, prenditi una pausa dagli integratori di calcio, altrimenti la diarrea potrebbe trasformarsi in stitichezza.
Guarda il video del programma "Live Healthy" su questo argomento.

Verapamil appartiene al gruppo dei calcio-bloccanti. Il calcio costringe i vasi sanguigni. Verapamil blocca la sua azione - i vasi si dilatano, il che porta a due importanti effetti: la pressione sanguigna diminuisce e l'apporto di sangue al cuore migliora e il dolore ischemico scompare.
Il potenziale pericolo di verapamil è che blocca anche i canali del calcio nel sistema di conduzione cardiaca, e quindi può portare alla bradicardia e al blocco intracardiaco.
I beta-bloccanti (atenololo, metololo e altri farmaci con la desinenza "-ol") sono i farmaci più importanti per il trattamento dell'insufficienza cardiaca. Nell'insufficienza cardiaca, il cuore pompa a malapena il sangue attraverso il corpo. I beta-bloccanti, da una parte, riducono i battiti cardiaci, ma dall'altra aumenta la loro efficacia.
Cucchiaio di catrame: questi farmaci rendono anche difficile condurre un impulso elettrico lungo il sistema di conduzione cardiaca.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
Sia il verapamil che i beta-bloccanti riducono la contrazione del cuore. Pertanto, la loro combinazione può portare a un forte rallentamento del battito cardiaco (bradicardia e blocco intracardiaco). Nel peggiore dei casi, può fermare il lavoro del cuore.

Cosa fare
Monitorare l'impulso più volte al giorno, scriverlo in un diario. In caso di grave bradicardia (inferiore a 50 / min), consultare un medico.


Farmaci per il raffreddore e le allergie

Gli antistaminici sono i più comuni farmaci per l'allergia. Riducono il rilascio di istamina, che causa tutti gli effetti spiacevoli delle allergie: prurito, arrossamento, lacrimazione, ecc. Gli antistaminici eliminano efficacemente tutti questi sintomi.
Le preparazioni fredde sono costituite da diversi ingredienti attivi. In genere, questo è:
1. Paracetamolo - per ridurre il mal di testa e la temperatura
2. Una sostanza per restringere i vasi sanguigni per ridurre il gonfiore della mucosa nasale, riducendo così il naso che cola.
3. Antistaminico: in questo caso riduce gli effetti della reazione infiammatoria (starnuti, lacrimazione, ecc.)
Pertanto, questi farmaci eliminano molto efficacemente i sintomi del raffreddore e dell'influenza. Tuttavia, non combattono il virus, non dimenticarlo!

Questi preparativi non sono solo "deliziosi gabbiani"! Possono facilmente overdose! Non sono raccomandate più di quattro bustine al giorno.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
La composizione di farmaci per allergie e raffreddori include antistaminici.
Un effetto collaterale di questi farmaci è la sonnolenza. Pertanto, dopo aver bevuto entrambi e l'altro, rischi di perdere vigore per l'intera giornata.
Inoltre, un tale problema può essere più pericoloso se tu, ad esempio, guidi un'auto quel giorno.

Cosa fare
Se prendi la medicina del raffreddore, per un po 'rifiuta gli antistaminici O prendi farmaci di seconda generazione (telfast, Erius, claritin, ecc.), Che hanno meno effetto sul sistema nervoso.

Il warfarin è un farmaco che riduce la coagulazione del sangue. Riduce la produzione di fattori di coagulazione delle proteine. Pertanto, il sangue diventa più sottile e riduce il rischio di coaguli di sangue. Il più delle volte, il warfarin è prescritto per la fibrillazione atriale, in cui si formano coaguli di sangue nel cuore che possono "strapparsi", volare nel cervello e causare un ictus.
Il pericolo principale sta nel fatto che un sovradosaggio di warfarin aumenta il sanguinamento e il rischio di emorragia intracranica.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
La coagulazione del sangue ridotta è un noto effetto collaterale dei farmaci antinfiammatori non steroidei. Pertanto, la combinazione di FANS con warfarin aumenta significativamente il rischio di sanguinamento pericoloso.

Cosa fare
Se deve assumere warfarin, evitare gli antidolorifici del gruppo FANS. Invece, utilizzare paratsatamol - nella maggior parte dei casi, sostituisce bene i FANS.
Guarda il video del programma "Live Healthy" su questo argomento.


Aspirina cardiaca e antidolorifici

L'aspirina di cuore è una delle droghe più rivoluzionarie di tutti i tempi. Il suo uso consente di ridurre il rischio di morte in caso di infarto e angina pectoris. L'aspirina cardiaca (aspirina a piccole dosi) inibisce la produzione della sostanza trombossano, che contribuisce alla formazione di coaguli di sangue. Di conseguenza, il processo di trombosi rallenta.
Gli antidolorifici più comuni sono i farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, nise e molti altri). Questi farmaci bloccano la produzione di prostaglandine - sostanze che causano infiammazione e dolore. Pertanto, i FANS sono estremamente efficaci in quasi tutti i tipi di dolore (mal di testa, articolazioni, muscoli, ecc.)

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
In primo luogo, sia l'aspirina cardiaca che i FANS hanno un effetto collaterale sulla mucosa gastrica, quindi con l'assunzione costante delle articolazioni possono causare un'ulcera e sanguinamento dello stomaco.
In secondo luogo, i FANS competono con l'aspirina per lo stesso enzima. Ma allo stesso tempo la bloccano peggio dell'aspirina. Pertanto, se usati insieme, è possibile ridurre l'efficacia dell'aspirina cardiaca.

Cosa fare:
1. Non assumere questi farmaci a stomaco vuoto.
2. Assumere i FANS almeno 30 minuti dopo l'aspirina cardiaca o 8 ore prima.
3. Se sta prendendo l'aspirina al cuore, cerca di non assumere affatto i FANS. Dal dolore in molti casi, il paracetamolo farmaco, che non interagisce con l'aspirina, aiuta.
Guarda il video del programma "Live Healthy" su questo argomento.

Contro: i principali farmaci per ridurre il colesterolo. Interrompono la produzione di colesterolo da parte del fegato, quindi il fegato deve riciclare il colesterolo già esistente nel sangue.
Fluconazolo (Flucostat, Diflucan) è uno dei principali farmaci antifungini. Prima di tutto, è efficace contro il candida - mughetto, che più spesso colpisce il tratto genitale e la mucosa orale.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
Le statine sono processate dagli enzimi epatici. Il fluconazolo inibisce l'azione di questi enzimi, che porta ad un eccessivo accumulo di statine nel corpo. In grandi quantità, le statine possono causare rabdomiolisi - danno muscolare.

Cosa fare
Poiché il fluconazolo viene generalmente bevuto in corsi brevi (da uno a diversi giorni), è consigliabile cancellare le statine per questo periodo.


ACE inibitori e spironolattone

ACE-inibitori (lisinopril, captopril e altri farmaci con la fine di "-pril") - i farmaci più importanti per combattere la pressione alta.
L'ACE è un enzima coinvolto nella produzione di una sostanza chiamata angiotensina II, che restringe i vasi sanguigni. Gli ACE inibitori bloccano la produzione di questo enzima, a seguito del quale le navi si espandono e la pressione diminuisce.
Spironolattone (Veroshpiron) - uno dei farmaci più importanti per combattere l'insufficienza cardiaca. Nell'insufficienza cardiaca, il cuore non funziona bene ed è difficile pompare grandi volumi di liquidi. Lo spironolattone rimuove il sale e il fluido in eccesso dal corpo, il volume del sangue diminuisce, il carico sul cuore diminuisce. Inoltre, questo farmaco riduce la sostituzione del normale tessuto cardiaco con tessuto cicatriziale, che non funzionerà.

Perché è pericoloso combinare questi farmaci?
Entrambi gli ACE-inibitori e lo spironolattone aumentano la concentrazione di potassio nel sangue. Questo può portare a iperkaliemia. Sono pericolose violazioni del ritmo e della conduzione nel cuore.

Cosa fare:
1. Effettuare regolarmente un'analisi del sangue per il potassio.
2. Limitare il consumo di alimenti ricchi di potassio (banane, lenticchie, pastinache, cavoletti di Bruxelles, patate dolci)

Mamma più

loading...

Menu di navigazione

loading...

Collegamenti personalizzati

loading...

pubblicità

loading...

Informazioni utente

loading...

Tu sei qui »MOM plus» Farmacia Plus »Combinazioni pericolose di medicinali e altre sostanze

Combinazioni pericolose di farmaci e altre sostanze

loading...

Messaggi 1 Pagina 30 di 37

Condividi1 lunedì 28 febbraio 2011 07:23:55

  • Postato da: Ershiriya
  • Admin ruff
  • Località: KAZNew York
  • Registrato: domenica 8 marzo 2009
  • Messaggi: 65478
  • Rispetto: +1211
  • Positivo: 1261
  • Sesso: femmina
  • Età: 42 [1975-08-28]
  • .:
  • PREMI: s1, t2, t1,9m, m1, dm, dm, dm, t1, dm, m1, m9, dm, m2, dm, m1, dm, p2,9m, dm, t2, dm, t2, dm, s1
  • (:
  • Speso sul forum:
    10 mesi 7 giorni
  • Ultima visita:
    Domenica 10 giugno 2018 21:15:56

Oggi, Malysheva ha avuto diversi esempi di combinazioni pericolose nel programma.. E ho avuto l'idea di creare il giusto Temko.. Allo stesso tempo, l'ho letto io stesso, prendendolo in giro su internet..

Share2Mese, 28 febbraio 2011 07:26:26

  • Postato da: Ershiriya
  • Admin ruff
  • Località: KAZNew York
  • Registrato: domenica 8 marzo 2009
  • Messaggi: 65478
  • Rispetto: +1211
  • Positivo: 1261
  • Sesso: femmina
  • Età: 42 [1975-08-28]
  • .:
  • PREMI: s1, t2, t1,9m, m1, dm, dm, dm, t1, dm, m1, m9, dm, m2, dm, m1, dm, p2,9m, dm, t2, dm, t2, dm, s1
  • (:
  • Speso sul forum:
    10 mesi 7 giorni
  • Ultima visita:
    Domenica 10 giugno 2018 21:15:56

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, il 92% della popolazione mondiale consuma alcol, ma le persone non solo bevono, ma assumono anche medicinali, alcuni dei quali non possono essere combinati con bevande alcoliche.

Come morire da un bicchiere di vodka.

In generale, l'alcol è in grado di interferire con l'azione di praticamente qualsiasi droga. Ciò accade perché l'alcol etilico e le droghe vengono distrutti dal fegato dagli stessi enzimi, involontariamente "interferendo" l'uno con l'altro. Ma ancora, per la maggior parte delle droghe, l'alcol non è un serio impedimento alla loro rottura nel corpo. Tuttavia, ci sono farmaci per i quali la combinazione con l'alcol è assolutamente controindicata. Un classico esempio è il metronidazolo della droga antibatterica. Quando viene utilizzato con bevande alcoliche, il viso di una persona diventa rosso, appaiono nausea e malessere generale.

E ci sono alcuni esempi di incompatibilità. In alcuni casi, l'effetto dell'alcol è distorto, in altri l'effetto delle droghe è aumentato o indebolito e, in terzo luogo, le reazioni della persona cambiano. Non molte persone probabilmente sanno che anche una droga apparentemente innocua come l'analgin rallenta la disgregazione dell'alcool nel corpo e, di conseguenza, ne potenzia l'effetto. I medici hanno a lungo notato che quei pazienti che assumono sistematicamente analgin, indometacina, ibuprofene e si concedono una buona dose di alcol, la frequenza cardiaca è disturbata, c'è letargia, tinnito. E il paracetamolo insieme all'alcol in generale diventa un vero veleno per il fegato e anche in piccole dosi può causare ittero.

L'avvelenamento da alcol è aggravato da farmaci appositamente creati per il trattamento dell'alcolismo - disulfiram e cianamide. A proposito, le proprietà insolite della cianammide sono state scoperte per la prima volta in una pianta per la produzione di fertilizzanti azotati, dove questo composto è stato sintetizzato e utilizzato. L'amministrazione ha notato che i lavoratori generalmente non prendono una goccia di alcol in bocca. E il dottore, che li stava osservando, notò che quelli che cercavano di bere avevano un forte afflusso di sangue in faccia, c'era abbondante sudore, battito cardiaco accelerato, mancanza di respiro e nausea. Se la dose di alcol aumentava leggermente, c'era dolore al cuore e un senso di morte vicina. Con tali sintomi non voglio bere.

Mal di testa, arrossamento della pelle, nausea e vertigini si verificano spesso quando si beve alcolici con antibiotici, in particolare con doxiciclina, rifampicina, cloramfenicolo. In questo caso, l'effetto antibatterico di tali farmaci può indebolire e intensificarsi.

L'interazione dell'alcool con la medicina del cuore clonidina è insolita. Una persona cade in un sonno profondo e successivamente non ricorda nulla che gli sia successo. Pertanto, usano la clonidina a volte "in modo inappropriato", aggiungendo al vetro una persona che vuole essere derubata. A proposito, altri farmaci usati per trattare l'ipertensione, come adelfan, dopegit e apressina, si comportano in modo simile con l'alcol. Ma se bevi nitroglicerina normale con l'alcol, ci sarà una forte dilatazione dei vasi sanguigni, che è piena di insufficienza cardiaca acuta. Una persona in tale stato ha bisogno di cure mediche di emergenza, altrimenti - la morte non è esclusa.

È interessante notare l'effetto sulla caffeina ubriaca. È noto che il caffè è servito per rinvigorire o dare vita a una persona troppo ubriaca. All'inizio, questo è esattamente ciò che accade, ma dopo un po 'ritorna l'ubriachezza, e inoltre, prima che il caffè fosse bevuto.

Una combinazione molto pericolosa di alcol, ipnotici e tranquillanti. Nonostante la facile tolleranza del corpo nei confronti delle droghe ipnotiche, "usando" l'alcol, un paziente inconsapevolmente può avvicinarsi alla dose letale. Particolarmente pericoloso a questo riguardo, sonniferi nitrazepam e tranquillante diazepam.

La combinazione di alcol e antidepressivi è estremamente pericolosa. Inoltre, il pericolo persiste per due settimane dopo la cancellazione di questi farmaci. Anche una piccola quantità di birra o vino può causare un aumento della pressione sanguigna e crisi ipertensive.

L'alcol aumenta l'effetto depressivo sul sistema nervoso centrale degli antistaminici Dimedrol e Suprastin. È noto che quando si assumono antistaminici per la ruota è meglio non sedersi, è doppiamente pericoloso farlo se hai preso la stessa suprastin il giorno prima e hai bevuto 100 grammi di vodka.

Con un consumo costante di alcol, anche la naftaxina e la galazolina sono un rimedio per il raffreddore nel cuore.

L'alcol può accelerare l'assorbimento dei farmaci dallo stomaco e dall'intestino, creando nel corpo concentrazioni più elevate del farmaco rispetto al consumo abituale. E questo porta a un'overdose con tutte le conseguenze che ne conseguono. Tali casi sono noti, per esempio. Un uomo dopo aver preso una pillola per un mal di testa ha bevuto 100 g di vodka; presto la sua temperatura salì a 39, e le vesciche apparvero sulla sua pelle. In un altro caso, un uomo sano ha bevuto multivitaminici con la vodka. Si è sviluppata un'infiammazione sanguinante della pelle e dei reni. Nel terzo caso, il paziente ha bevuto la vodka dopo aver assunto il farmaco sulfonamide, che ha portato all'itterizia.
Combinazioni particolarmente pericolose:

alcool + aspirina = ulcera allo stomaco

alcool + caffeina, efedrina, teofedrina, coldrex, koldakt = crisi ipertensive

alcool + diuretico, farmaci antipertensivi = una forte diminuzione della pressione sanguigna

alcool + paracetamolo = danno epatico

alcool + insulina = un forte calo dei livelli di zucchero nel sangue, coma

alcool + antipsicotici, antidolorifici, antinfiammatori = intossicazione

alcool + sonniferi, tranquillanti = intossicazione, coma cerebrale

alcool + antibiotici, sulfonamidi = intolleranza alla droga, mancanza di effetto terapeutico

alcool + nitroglicerina = aumento del dolore e delle allergie

Compatibilità di droghe e cibo

1. Prefazione

Al giorno d'oggi, il numero di farmaci è semplicemente enorme. Ciò include le sostanze chimiche prodotte in fabbriche farmaceutiche e prodotti di medicina tradizionale che esistono da secoli e millenni. Accade spesso che a una persona vengano prescritti più farmaci contemporaneamente e nessuno possa essere annullato. Questo è impossibile, tutto qui. Ma queste droghe interagiranno nel corpo tra loro e con il cibo. E potrebbe risultare che l'effetto di qualche medicina aumenterà, e alcuni - non finiranno mai e la gente non lo sospetterà nemmeno. Va bene se il medico ti avverte che puoi mangiare con cosa e cosa no e se non avvisare? E se anche le istruzioni per il farmaco su questo non sono scritte? E la persona si chiede quindi perché non lo aiuti mezzi così costosi e pubblicizzati. O ancora peggio: alcuni strani effetti collaterali o addirittura l'overdose iniziano, anche se sembra che stia mantenendo la dose. E solo allora, forse, si scopre accidentalmente che ha bevuto la medicina con l'acqua per tutti i giorni, ma ieri a pranzo ha bevuto un bicchiere di succo di pompelmo e poi ha preso una pillola o una capsula.

Questo è ciò a cui il nostro libro sarà dedicato: l'interazione e l'incompatibilità di varie droghe e cibo. Cosa puoi mangiare quando prendi i farmaci e cosa è meglio rimandare per un periodo dopo il recupero. Dopotutto, è meglio aspettare e recuperare un po ', piuttosto che mangiare tutto quello che vuoi e continuare a fare del male.

I nomi delle droghe sono dati sotto il quale sono registrati come farmaci. Ma diversi film possono produrli con il proprio nome. Tuttavia, il loro nome brevettato deve essere indicato nelle istruzioni.

2. Che cos'è una medicina?

Solitamente con la parola "medicina" immaginiamo compresse, capsule, in ampolle di ampolle per iniezioni estreme. Ed è così. La maggior parte dei farmaci viene ora prodotta mediante sintesi chimica, alcuni farmaci - da materie prime vegetali, animali o minerali. Nel Vidal Drugs Directory sono descritti 3000 farmaci.

Il processo di sviluppo, test e certificazione di ogni farmaco richiede molto tempo. Le dosi terapeutiche, le dosi massime dell'assunzione, gli effetti collaterali ei sintomi del sovradosaggio, così come i mezzi per aiutarlo, saranno sicuramente scoperti. Tutto questo verrà quindi scritto nelle istruzioni per un particolare farmaco.

In diversi paesi esistono organizzazioni per il controllo dei farmaci autorizzati. Nella Federazione Russa è l'Ufficio per l'introduzione di nuovi farmaci e attrezzature mediche. Tra le sue altre funzioni, studia nuovi medicinali e attrezzature mediche, dà il permesso per le loro sperimentazioni cliniche e per l'uso nella pratica medica. Il controllo di qualità dei prodotti fabbricati è monitorato dall'Istituto statale di ricerca per la standardizzazione e il controllo dei farmaci.

Tutti i farmaci sono divisi in gruppi a seconda dell'azione principale. I nomi di questi gruppi sono generalmente molto conosciuti: tranquillanti, diuretici, antinfiammatori, antiallergici, antidolorifici, antispastici, ecc. Si tenga presente che l'effetto principale è uno, ma quasi ogni medicina ha un effetto aggiuntivo sul corpo. E a volte è così pronunciato che questa azione aggiuntiva inizia ad essere usata come principale o applicata come principale in alcuni casi specifici. Ad esempio, i farmaci antiepilettici o antidepressivi vengono utilizzati per determinati tipi di mal di testa. Naturalmente, ci sono altre dosi e altri cicli di trattamento, ma il fatto è che questi farmaci agiscono per alleviare specifici tipi di mal di testa e non per alleviare un episodio epilettico, che questa persona non ha mai avuto.

I gruppi di farmaci differiscono sia nel numero di farmaci inclusi in essi sia nella forza dei loro effetti. È noto: ciò che si adatta a un paziente non influirà affatto sull'altro. Ogni persona è individuale, in aggiunta, malattie associate (se presenti). Una vasta gamma di farmaci consente al medico di essere più flessibile, di scegliere quello che è adatto in questo caso particolare. E permetterà di sostituire il farmaco se improvvisamente si scopre che il paziente non lo tollera o che il farmaco non funziona.

Per ogni medicina c'è una certa gamma di dosi in cui esibisce proprietà curative - queste sono dosi terapeutiche. C'è un concetto di dose massima ammissibile - la dose massima di ammissione, dopo di che iniziano gli effetti tossici.

La sensibilità alle droghe varia significativamente con l'età. Pertanto, le istruzioni indicano sempre la dose per i bambini di età diverse, per gli adulti. Se necessario - per gli anziani. Indica anche la dose in varie malattie. Ad esempio, la dose di un determinato farmaco si riduce in caso di malattie epatiche o renali, oppure si raccomanda di superare i test appropriati dopo un certo periodo di assunzione del farmaco.

L'effetto del farmaco è in gran parte dovuto al metodo del suo uso. È più probabile che le soluzioni per i contagocce e per la somministrazione endovenosa siano di aiuto. Un po 'più l'inizio dell'azione nelle iniezioni intramuscolari. Molto rapidamente, i farmaci vengono assorbiti nella cavità orale attraverso la mucosa. Non c'è da stupirsi che "nitroglicerina sotto la lingua" agisca quasi all'istante. Così come kapoten sotto la lingua ad alta pressione. E se la pillola del capoten viene inghiottita, allora, passando attraverso lo stomaco, inizierà ad aiutare più tardi.

Inoltre, il farmaco può agire in tempi diversi - dipende dal momento della sua permanenza nel corpo. Le istruzioni scrivono sempre il tempo di massima concentrazione nel sangue e nell'emivita. Con l'ammissione più frequente aumenta la probabilità di aumentare gli effetti collaterali indesiderati, con un farmaco più raro potrebbe non funzionare. Pertanto, il medico seleziona la dose in base a diversi fattori e questa dose è auspicabile per osservare.

Infine, è molto importante per la medicina - come viene presa in relazione ai pasti. Alcuni farmaci possono essere assunti indipendentemente dal cibo, alcuni rigorosamente prima, durante o dopo un pasto. In effetti, il cibo è una barriera naturale che limita l'assorbimento dei farmaci nel tratto gastrointestinale. Questo è il motivo per cui molte medicine si consiglia di prendere mezz'ora o un'ora prima di un pasto o quattro ore dopo un pasto. Ma se il farmaco è irritante per la mucosa gastrica, allora viene assunto con il cibo. Inoltre, durante un pasto, assumere il farmaco, se si desidera aumentare il tempo del suo impatto o ridurre i possibili effetti collaterali. La decisione specifica sarà presa dal medico.

Inoltre, le sostanze medicinali sono erbe, erbe, corteccia, foglie e in generale tutte le parti di piante che sono attivamente utilizzate nella medicina tradizionale e un po 'meno attivamente - in quella ufficiale. Le "erbacce" non sono affatto innocue come pensano le persone. Hanno anche dosi ottimali, ci possono essere effetti collaterali allo stesso modo, devono anche essere presi in un determinato momento in relazione al cibo, e possono anche essere controindicati in alcune malattie e incompatibili con alcuni farmaci e alimenti.

2.1. Come prendere i farmaci

Certamente, le persone di solito guardano le istruzioni e ricordano le parole del dottore quando hanno bisogno di prendere medicine. Ma succede che le faccende domestiche o lavorative siano fonte di distrazione, o si scopre che le parole del dottore non sono state così comprese... Pertanto, non sarebbe superfluo spiegare come hai ancora bisogno di bere pillole (e capsule) in modo che agiscano correttamente.

Ad esempio, se una pillola prescritta prima dei pasti, consumata durante o dopo un pasto, la velocità di passaggio del farmaco attraverso il tubo digerente cambierà, il tasso di assorbimento nel sangue, l'effetto rallenterà. E questo se continui a non prendere in considerazione l'interazione di questo farmaco con il cibo, che sarà scritto nel prossimo capitolo.

Qualsiasi medicinale usato per os, cioè "attraverso la bocca", deve essere assorbito nell'intestino per entrare nel flusso sanguigno (ad eccezione delle compresse "sotto la lingua"). Per essere assorbito nell'intestino, i farmaci devono essere esposti a succhi digestivi. Sembrerebbe che se il tablet viene schiacciato o masticato, sarà assorbito più velocemente, ma non è sempre così. Una compressa schiacciata può interagire con componenti alimentari o succo gastrico e talvolta questo porta a un cambiamento nel suo effetto oa una completa cessazione. Questo è il motivo per cui quei farmaci che devono raggiungere l'intestino sono rivestiti o posti in una capsula di gelatina.

- La pre-masticazione ha senso solo per quei farmaci che si sciolgono lentamente o male nell'acqua (digossina, nifedipina, ecc.).

- Alcuni farmaci che sono irritanti per il tratto gastrointestinale possono essere sciolti in acqua. In questo caso, questo è specificamente scritto nelle istruzioni o sulla confezione.

- I farmaci contenuti nelle capsule di gelatina devono essere lavati con acqua, altrimenti la capsula potrebbe aderire alla parete dell'esofago e causare erosione o ulcera.

- Se il farmaco viene assunto a stomaco vuoto, significa che è bevuto al mattino, di solito 20-40 minuti prima della colazione. Inoltre, "il digiuno" è di 4 ore dopo aver mangiato. Quindi, per esempio, prendete dibazolo, curranillo, lincomicina, oletricina, papaverina, papazolo, tetraciclina.

- Alcuni farmaci possono essere distrutti nell'ambiente acido dello stomaco, quindi vengono bevuti quando il succo gastrico non ha ancora iniziato a essere prodotto. Le istruzioni quindi annotavano specificamente "1-1,5 ore prima dei pasti". Quindi di solito prescrivono farmaci cardiaci, sulfonamidi e farmaci che non irritano la mucosa gastrica, come la nistatina. Se viene assunto durante o dopo un pasto, quindi la combinazione con la bile, la nistatina forma un precipitato insolubile e, come medicina, sarà inutile. Lo stesso accadrà con la polimixina. Nell'ambiente acido dello stomaco, la penicillina, l'eritromicina o l'ampicillina verranno distrutte e l'aspirina si dissolverà in acido salicilico e acetico.

- La tetraciclina forma composti non assorbibili in presenza di cibo da latte e il gluconato di calcio, assunto dopo un pasto, può formare precipitati insolubili con acidi alimentari.

- Il succo intestinale, rilasciato durante la digestione del cibo, neutralizza l'effetto dei farmaci correlati agli acidi deboli (antibiotici ampicillina e gruppo tetraciclina, anestetico naproxen, acido acetilsalicilico (aspirina), captopril riducente la pressione, ecc.

- Se le istruzioni dicono di prendere il farmaco 2-3 volte al giorno, questo non significa prenderlo con colazione, pranzo e cena, come di solito fanno tutte le persone. No, significa assumere il farmaco ogni 8 ore per mantenere una certa concentrazione nel sangue.

- Se il farmaco deve essere assunto prima di un pasto, questo di solito significa 30-40 minuti prima di un pasto, quindi sono meglio assorbiti. Il periodo minimo è 15 minuti prima dei pasti.

- 20-30 minuti prima dei pasti - pillole e succo di aloe, anaprilina, farmaci sulfurei, preparazioni di immortelle, raccolta coleretica, farmaci antiaritmici (pulsorm, propranololo, obzidan, trazikor, panangin, ecc.).

- Inoltre, mezz'ora prima dei pasti, assumono farmaci antiulcera (de-nol, gastrofarm) in modo che possano agire. Lo stesso tempo di somministrazione comprende i preparati antiacidi, che dovrebbero ridurre il livello dell'acidità del succo gastrico (almagel, phosphalugel, gastal, maalox, ecc.), I farmaci antidiarroici (imodium, smecta, ecc.) E il colagogo. Se gli antiacidi mangiavano e antidiarroici prima dei pasti, dimenticavano di accettarli, quindi li puoi bere in un'ora e mezza dopo aver mangiato. Va tenuto presente che gli antiacidi, assunti a stomaco vuoto, sono circa mezz'ora e vengono assunti 1 ora dopo il pasto - per 3-4 ore.

- 10-15 minuti prima di un pasto - aminalon, atropina, valocordin e corvalolo (se sono prescritti per l'uso regolare e non per emergenza), piracetam, riboxin, teofedrina, cercucale, efedrina.

- Pochi minuti prima dei pasti: gluconato di calcio, levometsitina, mezin, pancreatina, preparazioni di senna, seta di mais.

- Durante il pasto: adibit, hemostimulin, dezopimon, 5-NOK.

- Molte medicine dovrebbero essere assunte con i pasti, questo è anche indicato specificamente nelle loro istruzioni. In generale, durante un pasto, l'acidità del succo gastrico è molto alta, influenza notevolmente l'assorbimento dei farmaci nel sangue. Ad esempio, in un ambiente acido, l'effetto di molti antibiotici è significativamente ridotto.

- È imperativo che il succo gastrico o gli enzimi digestivi (pepsina, farina, enzima, panzinorm, ecc.) Siano assunti con il cibo, poiché aiutano lo stomaco a digerire il cibo.

- Insieme al cibo dovrebbero essere assunti lassativi da digerire (senna, corteccia di olivello spinoso, radice di rabarbaro, frutti di Zhoster).

- Mentre si sta mangiando, è necessario assumere una chinidina antiaritmica e antimalarica, eufillina come agente anti-asma, una levomicetina antibiotica ad ampio spettro.

- Immediatamente dopo un pasto, i farmaci vengono presi se irritano la mucosa dello stomaco e dell'intestino. Il cibo aiuterà a proteggere questi organi dagli effetti collaterali indesiderati delle pillole. Questo include gruppi di farmaci come:

- diuretici (diuretici: diacarb, ipotiazide, triampur, furosemide e simili);

- antidolorifici (FANS - antinfiammatori non steroidei: aspirina, askofen, aspirina cardio, butadione, voltaren, ibuprofene, tsitramon, ecc.);

- glicosidi cardiaci (tintura di mughetto, digitossina, digossina, celanide, ecc.);

- sulfonamidi (streptocide, sulfadimetoksin, ftalazolo, ecc.);

- coleretico (allohol, cholezim, liobil, ecc.).

- Dopo aver mangiato, assumono veroshpiron, antifungini, mezzi di pretivoprotozoa, derivati ​​di nitrofuran (furagin, furadonin, eccetera). Il cibo riduce il tasso di assorbimento, ma aumenta la sua pienezza e quindi prolunga l'effetto terapeutico dei derivati ​​delle benzodiazepine (diazepam, fenazepam, tazepam, nozepam, menapam). Questi farmaci dovrebbero essere assunti anche dopo i pasti.

- Inoltre, dopo un pasto, ma non immediatamente, ma dopo 1,5-2 ore, assumono farmaci dal gruppo di agenti anti-acidi. Lo stomaco dovrebbe già svuotarsi dopo aver mangiato e l'acido cloridrico è ancora in fase di produzione. È ossido di magnesio, vikair e vikalin.

- I seguenti gruppi di farmaci possono essere assunti indipendentemente dal pasto. Di solito si tratta di sostanze non associate al tratto gastrointestinale, che non influenzano le mucose dello stomaco e dell'intestino. Questi includono:

- broncodilatatori (bronholitin, ventolina, salbutamolo, ecc.);

- mezzi per migliorare la circolazione cerebrale (Cavinton, Tanakan, Trental, Cinnarizine, Nootropil, ecc.);

- molti antibiotici vengono assunti indipendentemente dal cibo, se le istruzioni non indicano che dovrebbero essere assunti durante o dopo il pasto;

- i farmaci antipertensivi (che riducono la pressione) possono essere assunti durante il giorno (clonidina, renitec, raunatina, enalapril (Enap), ecc.).

- La pulizia dei farmaci per il corpo (carbone attivo, polifepia, enterosgel) prende una volta o, se necessario, per diversi giorni. Quindi vengono bevuti due volte al giorno negli intervalli tra i pasti, altrimenti assorbiranno le tossine non nel tratto gastrointestinale, ma il cibo. Allo stesso tempo, dovresti bere più liquido in modo che la purificazione sia più completa.

- I farmaci con effetti ipnotici dovrebbero essere assunti 30 minuti prima di andare a dormire.

- I lassativi (senade, glaxen, regulac e simili) vengono assunti prima di coricarsi e mezz'ora prima di colazione.

- È completamente estraneo all'assunzione di cibo e nitroglicerina e validolo sono usati come farmaci necessari "sotto la lingua".

- I farmaci per il cuore e i farmaci per l'asma vengono portati più vicino a mezzanotte.

- Gli anti-ulcera vengono presi la mattina presto e la sera tardi per prevenire i dolori della fame.

- Gli aiuti di emergenza vengono presi indipendentemente dall'ora del giorno: se la temperatura aumenta o inizia la colica.

- In assenza di istruzioni nelle istruzioni, il medicinale deve essere assunto 30 minuti prima dei pasti.

- Accade spesso che una persona abbia dimenticato di prendere un medicinale in un dato momento. Questo di solito accade quando le cose stanno migliorando. Eppure il ciclo di trattamento dovrebbe essere completato, e non lasciarlo a metà strada, in modo che la malattia non ritorni. Se ti ricordi una compressa in 1-2 ore dopo l'ora di somministrazione, allora il farmaco può essere preso come al solito. Se la pausa è più lunga, è necessario attendere fino al prossimo orario di ricezione per evitare un sovradosaggio. Non puoi assumere il farmaco in una doppia dose solo perché hai perso il tempo di ammissione, può aumentare gli effetti collaterali del farmaco.

- Farmaci ormonali e cardiaci, la maggior parte degli antibiotici dovrebbe essere presa rigorosamente entro l'ora. Se non sei sicuro della tua memoria, è meglio disegnare un diagramma o un calendario, appenderlo in una posizione prominente e contrassegnare ogni ricezione. Inoltre, una sveglia in un computer o un telefono cellulare aiuterà.

- I beta-bloccanti (farmaci per il trattamento delle malattie cardiache) sono suddivisi in acqua e liposolubili. I β-bloccanti idrosolubili (atenololo, metoprololo, korgard o nadololo) sono meglio assorbiti a stomaco vuoto; liposolubile (propranololo, o anaprilina, obzidan, inderal, pindololo o whiskey), al contrario, sono scarsamente assorbiti a stomaco vuoto e pertanto devono essere assunti dopo i pasti.

- Le vitamine liposolubili (A, D, E, K) sono più utili dopo un pasto e vitamine idrosolubili (C e B) - prima dei pasti o durante i pasti. Preparati complessi multivitaminici devono essere bevuti subito dopo i pasti.

- Si consiglia di assumere medicinali omeopatici con farmaci omeopatici mezz'ora prima dei pasti o un'ora dopo i pasti. Allo stesso tempo, la qualità del cibo, il contenuto di grassi e il valore calorico non contano. La medicina omeopatica non è consigliabile ingoiare subito, è necessario tenerlo in bocca, sciogliendosi lentamente.

2.2. Interazione farmacologica

Abbastanza spesso, il trattamento deve prendere diversi farmaci in una sola volta. Ma immediatamente non significa allo stesso tempo, una manciata. È meglio prendere le pillole tra 10-15 minuti l'una dopo l'altra, e alcune, come verrà scritto di seguito, sono generalmente prese con una differenza di un'ora o due. I farmaci, come qualsiasi sostanza, possono interagire tra loro e talvolta è possibile ottenere tali composti nel corpo che non aiutano affatto il trattamento.

Questo è il motivo per cui i farmaci prescritti sotto forma di iniezioni devono essere iniettati con siringhe diverse e in nessun caso non devono essere miscelati, a meno che questa miscelazione non sia prevista dalla prescrizione.

- Gli antibiotici tetracicline (doxiciclina, metaciclina, minociclina, ossitetraciclina, tetraciclina) in combinazione con supplementi di ferro sopprimono l'assorbimento reciproco, cioè entrambi i farmaci non raggiungeranno la dose di trattamento e non funzioneranno.

- In combinazione con preparazioni di calcio, le tetracicline formano complessi insolubili e inoltre non saranno assorbite nel corpo.

- Non ha senso prendere vitamine allo stesso tempo con antibiotici. L'antibiotico agirà non solo sull'agente causativo della malattia, ma anche sulle vitamine, pertanto è preferibile posticipare l'assunzione di preparati vitaminici fino a quando l'antibiotico non viene assunto.

- Gli antibiotici dai gruppi di penicilline, cefalosporine, carbapenemi e monobactam competono nel corpo nel processo di trasferimento all'organo desiderato con il farmaco diuretico furosemide. Di conseguenza, gli antibiotici vengono assorbiti più lentamente e conservati più a lungo nel corpo, con aumenti dell'emivita.

- Gli antibiotici di qualsiasi gruppo non devono essere assunti insieme a farmaci antipiretici, ipnotici e antistaminici.

- In combinazione con farmaci antiacidi (riducendo l'acidità del succo gastrico e avvolgendo la parete dello stomaco: vikalin, almagel, ecc.), Gli antibiotici saranno meno assorbiti e non raggiungeranno una dose terapeutica nel corpo.

- Non puoi anche prendere antiacidi e antagonisti H insieme. 2-recettori. I bloccanti sono farmaci che riducono la produzione di acido cloridrico, sono usati per trattare l'ulcera gastrica e altre malattie del tratto gastrointestinale; il più famoso di loro: ranitidina. Gli antiacidi avvolgono la mucosa gastrica e riducono l'effetto dei bloccanti.

- Vari antiacidi (bicarbonato di sodio, almagel, ossido di magnesio, ecc.) Interferiscono con l'assorbimento degli antibiotici tetracicline.

- Tutti i farmaci che agiscono sulla mucosa gastrica e la produzione di acido cloridrico diminuiscono l'assorbimento dei farmaci che hanno acidità (ad esempio acido acetilsalicilico - aspirina) e aumentano l'assorbimento dei farmaci alcalini.

- Gli adsorbenti usati per pulire il tratto gastrointestinale (carbone attivo, polifepido, enterosgel), quando presi con altri farmaci, si legano a loro e li rimuovono dal corpo, in modo che questi "altri" farmaci semplicemente non funzionino.

- I diuretici tiazidici (diclothiazide, politiazide) non devono essere assunti con sali di litio, poiché ciò può portare all'avvelenamento da litio.

- Il farmaco diuretico spironolattone compete con la glicoside digossina cardiaca, di conseguenza, la concentrazione di digossina nel sangue aumenta.

- Probenecid, un farmaco usato per la gotta, aumenta la concentrazione di salicilati (aspirina e altre sostanze da questo gruppo) nel sangue, a causa di questa intossicazione con salicilati può anche verificarsi.

- Diversi farmaci (propranololo, warfarin, verapamil, digitossina, fenitoina, nifedipina, prazosina, furosemide, chinidina, cloropropamid, clofibrato, dicourololo) aumentano della concentrazione plasmatica durante il trattamento con:

- anticoagulanti (anticoagulanti);

- antibiotici penicillina;

- farmaci antidiabetici assunti in compresse o capsule;

- glicoside digitoxin cardiaco.

- L'agente riduttore di zucchero tolbutamide quando interagisce con i derivati ​​dell'acido salicilico (aspirina, ecc.) O il fenilbutazone farmaco antinfiammatorio può causare ipoglicemia (livelli di zucchero nel sangue inferiori al normale), poiché la sua concentrazione nel plasma aumenterà.

- Tolbutamide, quando assunta in concomitanza con un agente antiaritmico e antiepilettico, la fenitoina ne riduce l'azione e può verificarsi iperglicemia (aumento dei livelli di zucchero nel sangue).

- Il farmaco anticoagulante warfarin non deve essere assunto insieme a salicilati (aspirina, ecc.) O al clofibrato che riduce il colesterolo, poiché si possono verificare emorragie cutanee sulla pelle e negli organi interni.

- Con la somministrazione congiunta a lungo termine (più di una settimana), molti gruppi di farmaci riducono l'attività anticoagulante del warfarin. Questi includono barbiturici (Corvalol, fenobarbital, Luminal, Nembutal, Valium, e altri.), Antiaritmici e la fenitoina, la carbamazepina farmaco antiepilettico anticonvulsivante, farmaci anti-TB rifampicina, l'uso cronico di alcol (anche in forma di tinture e cure a base di erbe).

- La chinidina antiaritmica riduce la sua efficacia con più di una settimana di co-somministrazione con barbiturici, fenitoina, carbamazepina.

- Teofillina anti-asma farmaco riduce anche la sua efficacia con l'uso combinato a lungo termine con barbiturici, carbamazepina, rifampicina, mentre il fumo.

- Il prednisone farmaco ormonale riduce la sua attività durante l'assunzione con barbiturici.

- Inoltre, una diminuzione dell'azione si verifica nella droga chinidina antiaritmica quando si interagisce con i barbiturici.

- L'anti-tubercolosi farmaco rifampicina riduce l'efficacia dei contraccettivi orali.

- Piante medicinali, estratti e estratti da essi sono ampiamente usati sia nella medicina popolare che in quella ufficiale. E nonostante siano considerate naturali, "erbe", in realtà contengono esattamente le stesse sostanze chimiche delle compresse "chimiche". Pertanto, interagiranno con altre sostanze medicinali e con il cibo.

Ad esempio, le tinture di piante medicinali possono contenere alcol in varie concentrazioni, e sull'interazione dell'alcool con i farmaci sarà scritto di seguito nella sezione "Come lavare i farmaci".

- La nicotina e altre sostanze che compongono le sigarette possono influenzare gli effetti dei farmaci. Pertanto, i fumatori hanno abbassato la concentrazione nel plasma sanguigno di farmaci come vari antidepressivi, caffeina, teofillina, estradiolo, eparina, nitroglicerina e un certo numero di altri farmaci.

I forti fumatori, di norma, richiedono un aumento delle dosi di antidepressivi (amitriptilina, azafen, imipramina) e tranquillanti (Elenium, diazepam, seduxena, Relanium).

Per ottenere l'effetto analgesico, i fumatori hanno bisogno di grandi dosi di paracetamolo. E questo farmaco ha un effetto tossico sul fegato e distrugge i globuli rossi nel sangue a dosi più elevate. Inoltre, nel corpo del fumatore di paracetamolo si formano prodotti molto tossici che possono causare un sacco di danni al fegato.

Se un fumatore ha l'asma bronchiale, la teofillina agirà molto più debole.

Particolarmente componenti distruttivi del fumo di tabacco influenzano l'azione di anaprilina e oxprenololo, che sono vitali per molti nuclei di farmaci. La velocità della loro eliminazione dal corpo aumenta drammaticamente e allo stesso tempo diminuisce l'effetto terapeutico.

- Le istruzioni per il farmaco devono avere una sezione "interazione con altre sostanze medicinali". Se si stanno assumendo farmaci in via continuativa o sottoposti a trattamento, assicurarsi di leggere questa sezione e vedere se il nuovo farmaco prescritto interagisce con quelli che sta già assumendo.

2.3. Di cosa hai bisogno per bere medicine

Il liquido universale è acqua a temperatura ambiente. Di solito è sufficiente un quarto di tazza. Tuttavia, con il trattamento antibiotico dal gruppo:

- fluorochinoloni (ciprofloxacina, norfloxacina, sparfloxacina),

- sulfonamidi (streptocid, sulfasalazina, ftalazolo),

devi bere almeno un bicchiere d'acqua.

- È meglio bere alcuni medicinali con acqua minerale alcalina (Essentuki n. 4 o 17). Questi includono eritromicina, preparati di iodio, droghe sulfuree (sulfadimezina, sulfadimetossina, ecc.), Aspirina.

- Inoltre, antipiretici e antidolorifici (aspirina, analgin, ibuprofene, ecc.) E anche citramon possono essere assunti con tè sfuso. "È possibile" nel senso che il danno da ciò non avviene.

Ma molti altri gruppi di farmaci non possono essere annaffiati con il tè. Se combinati con la caffeina e i tannini nel tè, possono cambiare il loro effetto: dalla riduzione o dalla sua assenza al miglioramento degli effetti collaterali e dell'intossicazione. Il fatto è che il tannino contenuto nel tè forma complessi difficili da assorbire nello stomaco con determinati farmaci. Non puoi bere il tè:

- preparati contenenti ingredienti vegetali (papaverina, platifillina, belastezin, codelac, terpinkode, codeina, reserpina, ecc.),

- serie di fenotiazine (aminazina, ecc.) e butirrofenoni (aloperidolo, ecc.),

- farmaci per ridurre la pressione e trattare il cuore (glicosidi cardiaci),

- farmaci per il trattamento delle ulcere gastriche e duodenali,

- L'effetto del caffè sulle droghe è ancora più imprevedibile dell'effetto del tè. In alcuni casi, inibisce l'azione dei farmaci, e in altri, al contrario, migliora l'effetto. Quindi, mentre si assumono farmaci antidolorifici come citramon e aspirina e grandi quantità di caffè, le condizioni del fegato e di altri organi possono deteriorarsi. Tuttavia, la caffeina stessa attiva il tratto gastrointestinale, accelera l'assorbimento di cibo e droghe. Questo può essere utile quando si assumono antidolorifici, motivo per cui la caffeina è spesso inclusa nella combinazione di antidolorifici combinati (citramon e altri). Ed è per questo che citramon non dovrebbe bere caffè - perché si ottiene una doppia dose di medicine! E l'overdose non è mai buona.

Tutti conoscono l'effetto stimolante del caffè, ed è per questo che non dovrebbe mai essere miscelato con diuretici o medicinali per il trattamento del sistema nervoso. Il caffè aumenta l'effetto del farmaco per il trattamento dell'asma bronchiale, teofillina e migliora l'azione dell'insulina, che può causare il suo sovradosaggio alla dose abituale.

La caffeina riduce l'effetto dei farmaci ipnotici e accelera l'effetto dei farmaci progettati per migliorare la digestione, indebolisce l'effetto degli antibiotici penicillina e dell'eritromicina, previene l'assorbimento del ferro dai farmaci, indebolisce gli effetti dell'aloperidolo e di altri farmaci antipsicotici.

- Si raccomanda di bere alcuni ormoni del latte (glucocorticosteroidi: prednisone, desametasone, ecc.), Farmaci anti-infiammatori non steroidei (paracetamolo, indometacina, butadione, voltaren, ecc.) Con latte. Il latte ha anche proprietà avvolgenti, protegge la mucosa dello stomaco e dell'intestino, riduce l'intensità e il tempo degli effetti aggressivi locali di questi farmaci. Pertanto, devono essere assunti con un assunzione regolare 30-40 minuti prima di un pasto e bere latte. E il grasso contenuto nel latte contribuisce ad un migliore assorbimento dei preparati di iodio, nonché della reserpina, del trichopol e delle vitamine liposolubili (D, E, K, A). Solo è necessario ricordare che in questo caso non è necessario superare la dose di vitamine, perché il sovradosaggio non è meno dannoso della mancanza. L'eritromipina è anche utile per bere latte.

Il consumo di caffeina e il consumo simultaneo di latte portano al legame delle proteine ​​del latte a circa il 30% del farmaco e il suo rilascio dal complesso risultante avviene molto lentamente. Se bevi caffè con latte, allora un tale rallentamento dell'assorbimento non è fondamentale, e se la caffeina è necessaria per il trattamento, allora è importante saperlo e non permetterlo.

Anche il latte rallenta l'assorbimento di molti altri farmaci e talvolta li "neutralizza" completamente. Ad esempio, l'assorbimento degli antibiotici è ridotto dell'80% e passano attraverso il tratto digestivo, senza alcun effetto. E il punto è che latte e latticini (panna acida, yogurt, kefir, ecc.) Formano antibiotici tetracicline (doxiciclina, ossitetraciclina, tetraciclina, ambroxolo + doxiciclina, oletricina, eritrociclina, ecc.) Con complessi non assorbibili. Di conseguenza, il loro effetto terapeutico tende a zero.

Anche latte riduce la velocità e la completezza di assorbimento di compresse e capsule antibiotici gruppo penicilline (amoxicillina, ampicillina, sale karfetsillina sodio in capsule, oxacillina, fenossimetilpenicillina, amoxiclav, ampioks, ampicillina + oxacillina, flemoklav soljutab et al.), Cefalosporine (Cefadroxil, cefaclor, cefalexina, cefixime, ceftibuten), fluorochinoloni, inibitori delle proteinasi virali (nelfinavir). Pertanto, è meglio non bere questi preparati con il latte.

In nessun caso si può bere latte con un rivestimento resistente agli acidi con latte, poiché il guscio protettivo si dissolve semplicemente e il farmaco viene distrutto prima di raggiungere il punto di assorbimento. Ad esempio, l'uso combinato del farmaco lassativo Dulcolax sotto forma di compresse con latte può portare alla dissoluzione prematura del guscio delle compresse e all'irritazione dello stomaco e del duodeno.

Il latte non deve essere rimosso con preparazioni di ferro (ferronal, heferol, actiferrin, ecc.), Poiché il calcio del latte e dei prodotti lattiero-caseari ostacola l'assorbimento del ferro. Non puoi bere farmaci anti-ulcera (cimetidina, ranitidina), farmaci per il cuore, enzimi.

Inoltre, i bambini non devono essere confusi con il latte e farmaco dato in una bottiglia con un capezzolo, dal momento che una notevole quantità di farmaco può essere depositato sulle pareti della bottiglia e il capezzolo e il bambino non riceve il farmaco in dose richiesta.

- In nessun caso non può bere tutti i farmaci dolce soda: i suoi componenti con composti insolubili forma di pillola, e l'uso del trattamento sarà. Frutta e tonici ( "Baikal", "fantasma", "Pepsi Cola") contengono ferro e calcio ioni che nel canale digerente possono formare complessi insolubili con, antibiotici macrolidi (eritromicina, oleandomicina, Sumamed, Rulid et al.), Lincomicina, Dalatsin. Pertanto, queste bevande dovrebbero essere escluse dalla dieta di una persona sottoposta a trattamento con questi farmaci.

Bevande gassose e succhi di frutta sono incompatibili con farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico: farmaci anti-infiammatori e anti-ulcera.

- L'aspirina non agisce in modo così aggressivo sulla mucosa gastrica, ma può essere assunta con gelatina o acqua di riso.

- I succhi possono bere complessi multivitaminici e integratori di ferro, migliora la loro digeribilità.

succhi di frutta acida o composte possono bere farmaci non steroidei anti-infiammatori (aspirina, Analgin, paracetamolo, ecc), così come i farmaci anti-tubercolosi, barbiturici, nitrofurani, ma gli altri farmaci non possono bere succhi acidi! L'acido distrugge preparazioni di calcio, neutralizza l'effetto degli antibiotici (eritromicina, ampicillina, cicloserina), agenti antiacido (ridurre l'acidità del succo gastrico), glicosidi e sulfamidici cardiaci (streptocid, sulfalen et al.), Shpy, rallenta l'assorbimento di ibuprofene, furosemide, aumenta il tossico proprietà dei farmaci antifungini.

Di particolare nota è che il succo di mirtillo non è compatibile con anticoagulanti, diluenti sangue prelevati (warfarin, ecc), come questa combinazione può facilmente portare a emorragie interne.

Tutti i succhi di agrumi non possono essere utilizzati con l'aspirina, in quanto ciò provoca grave irritazione della mucosa gastrica.

Antidepressivi, contraccettivi, antiacidi (riducono la produzione di succo gastrico), eritromicina, ibuprofene, in combinazione con succhi di frutta hanno l'effetto opposto.

Se una persona si droga contro l'ipertensione, allora dovrebbe bere con attenzione il succo di Aronia o fragola. Queste bacche contengono sostanze che espandono i vasi sanguigni, e si può ottenere un doppio effetto, quindi la pressione scenderà al di sotto dei numeri normali.

- Il succo di pompelmo è completamente controindicato durante il trattamento. Poiché il succo stimola fegato attivo e l'intestino, il medicinale dopo l'aiuto non viene rimosso dal corpo, ma piuttosto di ri-assorbito nel sangue - si verifichi un risultato di un sovradosaggio. Pertanto, le persone con malattie croniche assumere farmaci costantemente, meglio non rinunciare succo di pompelmo, e coloro che passano il corso di recupero, è consigliabile non fino alla fine del trattamento.

Inoltre, l'effetto del pompelmo dura fino a 3 giorni, il che significa che in nessun caso si può bere il succo al mattino e prendere medicine la sera.

Quindi, per dimenticare il succo di pompelmo (soprattutto spremute fresche) dovrà, se una persona accetta:

- ansiolitici (farmaci che riducono la paura, l'ansia, lo stress): alprazolam, buspirone, midazolam, triazolam;

- antiaritmico: amiodarone, chinidina;

- antibiotici: claritromicina, eritromicina, troleandomicina;

- anticoagulanti: warfarin;

- beta-bloccanti (per il trattamento di ipertensione e aritmie): carvedilolo;

- calcio-antagonisti (per il trattamento di malattie cardiache): diltiazem, felodipina, nicardipina, nifedipina, nimodipina, nisoldipina, verapamil;

- preparati ormonali contenenti: cortisolo, estradiolo, metilprednisolone, progesterone, testosterone;

- immunosoppressori (soppressione dell'immunità): ciclosporina, sirolimus, tacrolimus;

- farmaci per abbassare il colesterolo: atorvastatina, fluvastatina, lovastatina, simvastatina;

- antidepressivi: sertralina, fluvoxamina;

- xantine (usate per il trattamento di malattie polmonari): teofillina;

- un farmaco per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna: finasteride;

- forti antidolorifici oppioidi (narcotici) antidolorifici: alfentanil, fentanil, sufentanil;

- farmaci antivirali: amprenavir, indinavir, nelfinavir, ritonavir, saquinavir;

- farmaci antielmintici: albendazolo;

- farmaci antifungini: itraconazolo;

- farmaci antitosse: destrometorfano;

- farmaci antitumorali: ciclofosfamide, etoposide, ifosamide, tamoxifene, vinblastina, vincristina;

- repotenters (aumentando l'effetto della chemioterapia): sildenafil, tadalafil.

Inoltre, elenca gli ingredienti attivi ei nomi commerciali dei farmaci possono essere molto diversi e dipendono dalla società che produce il farmaco. Ma nelle istruzioni del principio attivo deve essere scritto.

- A proposito, il pompelmo impedisce l'effetto dei contraccettivi. Contiene tutta una serie di elementi che influiscono sull'assorbimento di alcune sostanze, tra le quali l'estrogeno è uno degli ormoni sessuali femminili. Sia il pompelmo che il succo contribuiscono a migliorare l'accesso di questo ormone al corpo. Quindi, le pillole anticoncezionali semplicemente non funzioneranno.

- Inoltre, l'effetto dei contraccettivi si riduce se li bevi con tè, caffè o decotti di erbe (ad esempio l'erba di San Giovanni). Il fatto è che i contraccettivi riducono la capacità del corpo di abbattere la caffeina, che può portare a iperattività e insonnia.

- Gli stessi liquidi (tè, caffè, brodo di Hypericum) non possono bere antidepressivi. Erba di San Giovanni a neutralizzare i loro effetti, il farmaco diventa inutile, e tè e caffè per portare un aumento degli effetti collaterali si verificano insonnia, iperattività, la privazione cronica di sonno.

- Gli antibiotici sono incompatibili con caffè, Pepsi e Coca-Cola, perché in combinazione con queste bevande, gli antibiotici provocano agitazione nervosa e irritazione allo stomaco.

- Con le stesse bevande (caffè, Pepsi e Coca-Cola) non sono compresse compatibili di dolori allo stomaco (cimetidina, ranitidina), possono causare eccitazione nervosa e irritazione dello stomaco.

- Probabilmente tutti sanno già che la droga e l'alcol sono incompatibili. Questo è particolarmente vero per gli antibiotici, ma con altri farmaci questa combinazione può avere un effetto altrettanto minaccioso. Ad esempio, l'assunzione di alcol insieme agli anticoagulanti, prescritti quando vi è il rischio di coaguli di sangue, può anche portare ad un ictus. E la solita dose terapeutica di paracetamolo in combinazione con piccole quantità di alcol provoca insufficienza epatica.

- Metronidazolo (agente antimicrobico) in combinazione con alcol provoca un effetto simile all'effetto di preparazioni alcol (teturam, Antabuse, Esperal), ma questo effetto può essere forte, perfino coma.

- Se si prende l'alcol in concomitanza con agenti antimicrobici o furazolidone gruppo cefalosporine antibiotico, è possibile ottenere vertigini, nausea, vomito, irritazione, sonnolenza.

- Inoltre, l'alcol è incompatibile con antidepressivi, ipnotici e tranquillanti. In combinazione con l'alcol, aumentano l'effetto l'uno dell'altro e la dose abituale di farmaci può essere fatale.

- L'alcol in combinazione con glicosidi cardiaci e diuretici (soprattutto il risparmio di potassio) può causare disturbi del ritmo cardiaco.

- Ranitidina e di altri farmaci di allergia, così come l'aspirina, ibuprofene e paracetamolo per accelerare l'assorbimento di alcol nel tratto gastrointestinale.

- Il problema è che l'alcol non è solo vodka, vino o birra. Dopo tutto, ci sono droghe con contenuto alcolico, infusi di alcol, per esempio. E dovresti anche sapere che le solite gocce nasali di vasocostrittore in combinazione con qualsiasi alcool aumentano drammaticamente la pressione sanguigna. E una persona invece di respirare liberamente ottiene crisi ipertensive.

3. L'interazione di droghe e cibo

Molto spesso, deglutire le compresse, pillole, capsule, perdiamo di vista il fatto che la combinazione di alcuni di loro con alcuni tipi di alimenti possono non solo ridurre l'effetto terapeutico, ma anche di migliorare notevolmente gli effetti collaterali.

Il cibo è, ovviamente, gustoso e sano, ma dopo tutto è composto dagli stessi composti chimici di tutto il resto del mondo. E questi composti chimici possono iniziare a interagire con i farmaci non proprio come vorremmo. Oppure, al contrario, alcuni prodotti possono aumentare l'effetto dei farmaci. Da un lato, questo è buono. D'altra parte, il sovradosaggio non è stato annullato. E ora una persona non si sente molto bene con una medicina che ha bevuto a lungo e senza conseguenze spiacevoli. Ma il punto non è nella medicina, ma nel cibo.

Tuttavia, i medici raramente avvertono i pazienti di una dieta particolare. Ma alcuni prodotti possono distorcere l'effetto del farmaco o bloccarlo. E altri, al contrario, miglioreranno il suo assorbimento e miglioreranno l'effetto terapeutico.

Ad esempio, i grassi riducono la secrezione di succo gastrico e rallentano la motilità gastrica. Di conseguenza, la medicina presa durante o anche immediatamente dopo aver mangiato nello stomaco si attarderà e sarà assorbita più lentamente. Se c'è un ciclo di trattamento, la concentrazione del farmaco nel corpo diminuirà, e questo non è buono. Inoltre, il farmaco dura più a lungo nel corpo e se la dose successiva nel sangue arriva in tempo - la concentrazione aumenterà. Può verificarsi un sovradosaggio (potrebbe, ovviamente, non accadere se la dose non è marginale).

- Così, sotto l'influenza di alimenti ricchi di grassi, riducendo notevolmente l'efficacia dei farmaci antielmintici, nitrofurani (antimicrobici: furatsilin, furagin, furadonin, furazolidone e Furazolin), sulfamidici (sulfadimezin, sulfadimetossina, sulfalen et al.) E altre sostanze. Allo stesso tempo arricchito alimento grasso aiuterà l'assorbimento di farmaci liposolubili: anticoagulanti (farmaci che riducono la coagulazione del sangue), vitamine A, D, E, metronidazolo (Trichopolum), tranquillanti, benzodiazepine (Elenium, sibazon (diazepam, relanium), phenazepam, nozepam, medazepam, lorazepam (Laurent), Grandaxinum et al.).

- I carboidrati rallentano anche la peristalsi dello stomaco, a seguito del quale l'assorbimento di sulfonamidi, cefalosporine e antibiotici macrolidi può essere compromesso.

- Il cibo può influenzare non solo nella fase di assorbimento del farmaco, ma anche nella fase della loro eliminazione. Questo si riferisce alle proteine. Abbondante carne o cibo vegetale cambia l'acidità delle urine, mentre cambia l'escrezione di droghe dal corpo. Inoltre, una grande quantità di proteine ​​nel tratto gastrointestinale impedisce ai sulfanilamidi, ai glicosidi cardiaci o agli anticoagulanti di raggiungere il livello terapeutico (cioè efficace). In questo caso, la medicina potrebbe semplicemente non funzionare.

- Preparati digitalici, riboflavina, acido ascorbico, alcuni preparati di ferro vengono assorbiti allo stesso modo delle proteine ​​di carne, verdura e latte. Ciò significa che se prendi questi medicinali con il cibo, il loro assorbimento rallenta a causa della competizione con le proteine ​​alimentari. Pertanto, assumono a stomaco vuoto, in ore che non sono associate al mangiare.

- Quando si assumono farmaci a lento assorbimento (digossina e altri), non si deve mangiare marmellata di prugne, farina calda e piatti a base di dessert, oltre a lassativi che accelerano la motilità del tratto gastrointestinale, perché la medicina semplicemente non ha il tempo di entrare nel flusso sanguigno.

- Gli alimenti ricchi di carboidrati, proteine ​​e grassi riducono l'assorbimento dell'ampicillina delle penicilline antibiotiche e aumentano l'assorbimento dell'antibiotico antibiotico griseofulvina, il diuretico farmaco spironolattone, gli agenti antibatterici nitrofurani, che sono meglio solubili negli alimenti digeribili.

- L'uso simultaneo della droga antifungina ketoconazolo e Coca-Cola porta ad un aumento della concentrazione del farmaco nel sangue. Un aumento una tantum della concentrazione non è significativo, ma se lo assumi in un corso e bevi Coca-Cola negli stessi giorni, può verificarsi un sovradosaggio del farmaco e compaiono le sue reazioni avverse.

- Ora abbastanza spesso accade che la gente prenda antidepressivi (per lo più residenti di grandi città con un alto tenore di vita) o psicostimolanti. E di solito nessuno pensa che queste pillole possano in qualche modo interagire con la nutrizione. Ma non è così. L'efficacia di questi farmaci (in particolare gli antidepressivi dal gruppo degli inibitori delle MAO: isocarbossazide, fenelzina, trannikquipromina, ecc.) Riduce la tiramina e la serotonina (talvolta chiamata "l'ormone della felicità"). Inoltre, queste sostanze aumentano gli effetti collaterali degli antidepressivi e degli stimolanti, provocano un aumento della pressione sanguigna e forti mal di testa. Pertanto, se dovessi assumere tali farmaci, allora presta attenzione alla tua dieta.

- formaggi stagionati (roquefort, brie, camembert, gryar, cheddar, stilton, feta, gorgonzola, mozzarella, parmigiano, svizzero), formaggi lavorati, brynza;

- aringa sottaceto e affumicata, salmone, caviale rosso e nero;

- carne e pesce in scatola, carne affumicata, spiedini di carne, salsicce di alta qualità (in genere, carni molto elaborate), fegato;

- vini rossi, liquori, whisky, birra, specialmente scuri (anche analcolici), ale, lievito di birra;

- banane, avocado, ananas, datteri, agrumi, uva, uvetta, ribes bianco e rosso, fichi;

- alcuni tipi di fagioli, fagioli, lenticchie, olive, cetrioli sottaceto, crauti, soia, arachidi;

- integratori proteici nella dieta.

Quindi la dieta è abbastanza severa.

La serotonina è prodotta nel corpo, ma ci sono prodotti che migliorano questa produzione. Il precursore della serotonina, necessario per la sua produzione nel corpo, è l'aminoacido triptofano. Record per il suo contenuto sono formaggi duri. Sono seguiti da uova di gallina, lenticchie, carne magra, funghi ostrica, fagioli, fiocchi di latte, miglio, grano saraceno. Il triptofano è povero di frutta e verdura. Il gruppo di vitamina B è anche molto utile nella produzione di serotonina, ce ne sono molti nel fegato, farina d'avena e grano saraceno, lievito e foglie di insalata.

E tutto questo è desiderabile limitare, se una persona prende antidepressivi dal gruppo di inibitori MAO o psicostimolanti.

- Un altro grosso problema è che ci sono alimenti che contengono istamina o che promuovono il suo rilascio dai mastociti nel corpo umano. E l'istamina - questo è ciò che causa una reazione allergica (non c'è da stupirsi che i farmaci antiallergici siano chiamati antistaminici). Oggigiorno, le allergie capita di tutto, dai microrganismi ai metalli, dai farmaci a qualsiasi cibo.

Quando si verifica una reazione allergica, l'ormone dell'istamina viene rilasciato dai loro tessuti e innesca i processi che sono solitamente associati allo sviluppo di allergie: dilatazione dei capillari e aumento della permeabilità, restringimento dei vasi grandi, contrazione della muscolatura liscia, arrossamento della pelle, prurito, bruciore, vesciche.

Il più delle volte, le allergie sono causate da prodotti come:

- pollo, pesce, uova, vongole;

- arachidi, banane, uva, fragole, noci, soia, spinaci, pomodori.

La maggior parte dell'istamina contiene:

- pesce (sgombro, tonno, aringa, merluzzo, hamsa) e in scatola, vongole;

- prosciutto a scatti, fegato di maiale;

- crauti, spinaci, pomodori, banane, fragole, noci, peperoni, rabarbaro.

Sostanze che promuovono il rilascio di istamina dalle cellule del corpo umano sono chiamate fibrobre di istamina. Tale rilascio può portare allo sviluppo di reazioni pseudoallergiche. Questa non è una vera allergia, il corpo non reagisce veramente alla droga come un allergene, reagisce al prodotto, ma non è più facile per una persona. Le sue condizioni peggiorano, viene spesso cancellato, pensando che sia una reazione a lui. Devi cercare un sostituto. E il tutto - nel momento sbagliato mangiato cibi:

- uova, carne affumicata, pollo, molluschi;

- caffè, cioccolato, miele;

- noci, agrumi, spinaci, pomodori, crauti, fragole, ananas, soia;

- spezie, additivi alimentari, conservanti, esaltatori di sapidità, coloranti possono anche provocare il rilascio di istamina.

- Carenza di vitamina B 6 in nutrizione, può ridurre l'intensità dell'azione nel corpo di farmaci come l'antistaminico di terfenadina, l'isoniazide anti-tubercolosi e alcuni altri farmaci. Pertanto, il cibo dovrebbe essere aggiunto ai prodotti sopra elencati.

- Con l'assunzione regolare di aspirina, è meglio rifiutare il pesce, altrimenti il ​​conteggio del sangue peggiora (il tempo di sanguinamento è prolungato).

- Come accennato in precedenza, latte, latticini, yogurt non dovrebbero essere usati insieme agli antibiotici, in particolare alla serie delle tetracicline e ai fluorochinoloni per il trattamento di malattie infettive e genitali. Latte e prodotti caseari riducono drasticamente l'efficacia di questi farmaci.

- Se stai prendendo contraccettivi orali, antidepressivi, farmaci contro l'AIDS, allora in nessun caso puoi usare l'erba di San Giovanni per il trattamento, neutralizza completamente l'effetto di questi farmaci.

- Per la prevenzione e il trattamento della tromboflebite, trombosi venosa e arteriosa, l'infarto miocardico viene ora utilizzato come anticoagulante indiretto (feninione, warfarin, neodicoumarina, acenocumarolo, sincumarina, fenilina, ecc.). Questi farmaci prevengono la formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni. Le persone che assumono questi farmaci dovrebbero eliminare dalla dieta broccoli e cavoletti di Bruxelles, cavolfiore, spinaci, lattuga, zucchine, crescione, noci (soprattutto noci), tè verde, soia, oli vegetali, poiché questi prodotti contengono molta vitamina A, agendo direttamente opposto agli anticoagulanti dell'azione indiretta. E se prendi questi farmaci e mangi pesce grasso, fegato, tuorlo d'uovo, allora gli anticoagulanti indiretti possono causare sanguinamento.

- L'uso combinato di cavolo bianco, lattuga, ravanello e farmaci antitiroidei (riducendo la funzione della ghiandola tiroide) aumenta il loro effetto. E se ci sono questi prodotti quando si assumono farmaci che aumentano la funzione della ghiandola tiroidea, allora la loro azione sarà indebolita.

- L'accettazione di farmaci antipertensivi (che riducono la pressione) insieme ad un gran numero di aronia, barbabietola o fragola può portare all'ipotensione, poiché questi prodotti contengono vasodilatatori.

- Con l'aumento dell'acidità del succo gastrico, vengono utilizzati preparati antiacidi per ridurlo (almagel, almagel a, gastal, vikalin, alka-seltzer, ecc.). Contengono l'idrossido di alluminio e generalmente violano l'assorbimento del fosforo, che può portare alla morbidezza e alla fragilità delle ossa. Pertanto, con l'uso a lungo termine di antiacidi, si raccomanda di seguire una dieta ricca di fosforo (fosfati), cioè di mangiare più carne, pesce, uova.

- Ora molte persone devono assumere integratori di calcio. Qualcuno viene loro prescritto per ripristinare il tessuto osseo e come prevenzione dell'osteoporosi e qualcuno per recuperare durante la nostra vita stressante. Ad ogni modo, dovresti sapere che quando prendi il calcio D 3, Calcemina e farmaci simili dovrebbero essere limitati, ed è meglio escludere alimenti ricchi di acido ossalico (spinaci, portulaca, rabarbaro, acetosa), perché questo acido con calcio forma composti insolubili e non viene assorbito dall'organismo.

- Alcune persone devono assumere costantemente lassativi, e quindi dovrebbero sapere che si può verificare una eccessiva perdita di liquidi nei loro corpi. Naturalmente, in questo caso, è necessario bere più acqua e altre bevande, ma oltre al liquido si perde anche il potassio, e questo già influisce negativamente sul cuore. Pertanto, è necessario mangiare cibi ricchi di potassio (una banana contiene la quantità giornaliera di potassio, e in gran parte è contenuta in uva passa, albicocche secche). E gli oli minerali, che si trovano spesso nei lassativi, interferiscono con l'assorbimento delle vitamine A, D e K e del beta-carotene (un precursore della vitamina A).

- Quando si trattano con preparazioni di digitale (digossina, digitossina), è necessario evitare cibi ricchi di fibre, poiché questi farmaci si legano con la fibra e non sono assorbiti nel corpo. Dovresti anche assumere costantemente preparazioni di potassio (asparkam, panangin), ed è meglio mangiare cibi ricchi di potassio (banane, uvetta, albicocche secche, molto potassio nelle patate, ma per non sciacquare è meglio cuocere in forno nella buccia).

- A pressione elevata, a molte persone vengono prescritti farmaci diuretici a lungo termine. Ma non rimuovono semplicemente il fluido dal corpo, ma rimuovono anche gli oligoelementi, in particolare il potassio e, in misura minore, il calcio. Una mancanza di potassio nel corpo causa aritmie. Per evitare questo, è necessario prendere asparkam o panangin, e puoi cambiare la tua dieta e usare costantemente banane, uvetta, albicocche secche, mangiare più patate. Inoltre aiuterà i piselli, gli spinaci, l'acetosa, le carote, le barbabietole, le mele.

Tuttavia, è necessario limitare l'uso di sodio, cioè sale alimentare e cibi salati, poiché il sodio è un antagonista del potassio.

Se il medico prescrive diuretici risparmiatori di potassio (amiloride, veroshpiron (spironolattone), triamteren), allora è necessario limitare l'uso di alimenti ricchi di potassio, poiché una quantità eccessiva di potassio nel corpo non è meno dannosa della sua carenza.

- Per il trattamento della tubercolosi si usa isoniazide. Nutrizione proteica, l'uso di cibi in salamoia, acidi e salati ne altera l'assorbimento e al contrario migliora le proteine. Inoltre, l'isoniazide può causare la pellagra, una malattia associata alla carenza di acido nicotinico. Pertanto, è necessario mangiare più carne, pesce, grano saraceno, soia, lievito.

- La nistatina può bloccare l'azione delle vitamine B 2 (riboflavina) e B 6 (piridossina), quindi durante il trattamento hanno bisogno di mangiare attivamente uova, carne, pesce, latte e latticini, fegato, reni, lievito, legumi.

- Ora i sulfamidici (sulfadimezina, sulfadimetossina, sulfalene, ecc.) Non vengono usati molto spesso, ma se si devono ancora assumerli, si dovrebbero contemporaneamente limitare i prodotti con un alto contenuto di acido folico o benzoico. L'acido folico è vitamina B 9, è contenuto nelle foglie di piante, fegato, rene, lievito. L'acido benzoico e i suoi sali sono utilizzati nella conservazione degli alimenti (additivi alimentari E210, E211, E212, E213). Questi acidi legano i sulfonamidi e neutralizzano il loro effetto terapeutico. È inoltre indesiderabile mangiare cibi ricchi di zolfo (carne, pesce, uova, piselli), poiché la combinazione di zolfo e solfonammidi forma una variante dannosa dell'emoglobina - metaemoglobina, che non è in grado di trasportare ossigeno ai tessuti.

- L'acido acetilsalicilico (aspirina), il farmaco antimalarico pirimetamina o antitumorale - metotrexato possono compromettere l'assorbimento di acido folico (vitamina B 9) di prodotti. Per evitare ciò, è necessario consumare una grande quantità di cibo ricco (frattaglie, legumi, verdure, lievito).

- Farmaci che riducono il colesterolo nel sangue, violano l'assorbimento di ferro e acido folico dai prodotti, quindi il trattamento con farmaci appropriati dovrebbe aumentare il numero di cibi ricchi di ferro (fegato diverso da pollo, mele, grano saraceno) e acido folico (sottoprodotti, legumi, verdure, lievito). L'efficacia del trattamento aumenta se escludiamo alimenti ricchi di grassi saturi e colesterolo.

- I glucocorticosteroidi (prednisolone, metilprednisolone, desametasone, triamcinolone) possono causare il diabete e aumentare i livelli di colesterolo nel sangue. Per evitare questo, è necessario evitare cibi grassi e controllare il peso.

- Anticonvulsivi (sono di diversi gruppi chimici, questi includono: fenobarbital, benzonal, benzobamil, hexamidine; difenina; trimetin; ethosuximide, pufemide; carbamazepine; clonazepam; acido valproico e suoi sali; ecc.) Influenzano la capacità del corpo di assorbire la vitamina D e acido folico, quindi, quando si trattano con questi farmaci, si dovrebbe prestare attenzione a mangiare cibi ricchi di vitamina D (ricotta, formaggio, verdure e burro, pesce, fegato di pesce, soprattutto halibut e merluzzo, olio di pesce, aringa, tonno, sgombro, farina d'avena, patate) e vitamina B 9 - acido folico (lattuga, spinaci, prezzemolo, cipolle verdi, cipolle, carote, lievito di birra, cavolfiore, melone, albicocche, fagioli, avocado, tuorlo d'uovo, fegato, rognone, funghi).

Tuttavia, scegliendo cibi sani, dovresti sapere che l'effetto dei farmaci anticonvulsivi è invertito, o almeno indebolito, se prendi noci, arance, fagioli, verdure da tavola quando li assumi.

- Il morbo di Parkinson, che si manifesta spesso in età avanzata, viene trattato con la levodopa. La sua azione viola la fenilalanina e la vitamina B 6 (piridossina), quindi è necessario seguire la dieta e limitare i prodotti in cui molte di queste sostanze. Vitamina B 6 trovato in quantità significative in prodotti di origine animale: uova, fegato di manzo e maiale, rognone, cuore, manzo e maiale, latte e latticini, tonno. È anche molto in avocado, fagioli, patate dolci, pepe verde, cavoli, piselli, carote, melone, miele e noci, farina d'avena e grano saraceno. Tuttavia, viene distrutto durante il trattamento termico dei prodotti. La fenilalanina è un amminoacido, quindi è contenuta in tutti i prodotti animali, non solo nella carne, ma anche nel latte e nei latticini, si trova anche nell'avena e nel germe di grano.

- I pazienti con asma bronchiale usano spesso teofillina. Dovrebbero essere consapevoli che l'interazione della teofillina con i grassi o il caffè può causare non solo mal di testa e disturbi del sonno, ma anche aritmie.

Mangiare alto contenuto di proteine ​​(carne, pesce, latticini) è in grado di ridurre le proprietà della teofillina e aumenta i carboidrati (alimenti dolci).

- Farina d'avena a causa della fibra contenuta in essi bloccare l'assorbimento dei farmaci.

- Mentre si assumono farmaci che sono ammine secondarie e terziarie (farmaci antipsicotici Chlorpromazina, analgesico anti-pyrin e farmaci anti-infiammatori, farmaci per ridurre l'appetito (usati nel trattamento dell'obesità), farmaci per il trattamento del diabete delle biguanidi, antibiotici del gruppo tetraciclina), non dovrebbero essere consumati salsicce affumicate a causa della possibilità di formazione di nitrosammine cancerogene, poiché nitrati e nitriti sono utilizzati nella produzione di questi prodotti. Dovresti anche fare attenzione alle verdure, perché i produttori senza scrupoli usano attivamente queste sostanze come fertilizzanti.

- La formazione di composti nitro con attività cancerogena è anche possibile con l'uso simultaneo di prodotti alimentari con nitrati e nitriti e agenti antiallergici della 1a e 2a generazione (difenidramina, tavegil, suprastin, diazolin, fenistilo, claritina, kestin, ecc.), Farmaci per ridurre lo zucchero nel sangue dal gruppo di derivati sulfoniluree (glicidone, gliclazide, glibenclamide, glipizide, glimepiride), nitrati organici (nitroglicerina, mononitrato), farmaci antielmintici. Data questa circostanza, questi farmaci sono meglio assunti a stomaco vuoto, cioè 30-40 minuti prima di un pasto.

- L'anticonvulsivante carbamazepina e l'analgesico e antipiretico amidopirina, se assunti regolarmente, interrompono l'assorbimento di vitamina H (biotina) da parte del corpo, che può portare all'interruzione dell'assorbimento di proteine, grassi e carboidrati, a gravi disturbi neurologici. Per evitare questo, è necessario mangiare verdure verdi, fegato, uova sode.

- Nella nomina di farmaci antinfiammatori, l'assunzione di sale butadico dovrebbe essere fortemente limitata.

- L'assorbimento dell'acido nicotinico sarà accelerato dal cibo ricco dell'aminoacido metionina. La maggior parte si trova in semi di sesamo, noci del Brasile, germe di grano, soia, uova.

- L'efficacia di acido ascorbico inferiore cetrioli, zucchine, prezzemolo.

- L'uso dell'ormone corticotropina o dell'ormone desossicorticosterone deve essere combinato con l'uso di alimenti ricchi di potassio (banane, uva passa, albicocche secche, patate al forno).

- Quando si prescrive il farmaco per sciogliere le pietre nei reni e nella vescica urinaria del mahalite è necessario aumentare l'uso di prodotti a basso contenuto di basi purine (salsicce, funghi, legumi).

- Quando si prescrivono farmaci che aumentano la funzione della ghiandola tiroidea, è necessario limitare il ravanello, il ravanello, il cavolo bianco, la lattuga verde, perché contengono sostanze che possono ridurre l'effetto degli ormoni tiroidei.

- Se vengono prescritti anticoagulanti (anticoagulanti), è indesiderabile mangiare verdure verdi (acetosa, spinaci, broccoli, ecc.), Perché contengono molta vitamina K, che contribuisce alla coagulazione del sangue.

- L'uso prolungato della droga antiparassitaria Akrikhin e dei suoi derivati ​​provoca ipovitaminosi da vitamina B. 2 (Riboflavina). Per evitare questo, è necessario aumentare il numero di alimenti di origine animale: uova, carne, fegato, reni, pesce, latticini, formaggio, così come verdure a foglia verde (in particolare broccoli, spinaci), lievito.

- L'uso a lungo termine di farmaci anti-TB porta ad una diminuzione della quantità di vitamina B nel corpo. 6 (piridossina) e vitamina PP (acido nicotinico). Perciò è necessario fare l'attenzione ai seguenti prodotti che contengono grandi quantità di vitamina B 6: uova, frattaglie, carne di manzo, latte e latticini, pepe verde, cavoli, carote, meloni, miele, noci, farina d'avena e polenta di grano saraceno. L'acido nicotinico si trova nei cereali, pane integrale, legumi, frattaglie (fegato, reni, cuore), carne, pesce, lievito, funghi secchi.

- Alimenti ricchi di vitamina B 6, riduce l'effetto terapeutico dei farmaci per il trattamento del morbo di Parkinson, contenente L-DOPA (nakom, madopar, luce blu). Pertanto, nella dieta di un paziente che riceve i preparati L-DOPA, si dovrebbero limitare le fonti di vitamina B 6: uova, frattaglie, carne di manzo, latte e latticini, pepe verde, cavoli, carote, meloni, miele, noci, farina d'avena e polenta di grano saraceno.

- Con il trattamento frequente e ingiustificato con antibiotici e farmaci sulfa, si può sviluppare una carenza di vitamina B. 9 (acido folico). È abbondante in verdure verde scuro con foglie (lattuga, spinaci, prezzemolo, cipolle verdi), cipolle, carote, lievito di birra, cavolfiore, meloni, albicocche, fagioli, avocado, tuorlo d'uovo, fegato, rognoni, funghi.

- Inoltre, con trattamento frequente e ingiustificato con antibiotici e sulfamidici e con trattamento a lungo termine con farmaci anticoagulanti, può svilupparsi ipovitaminosi della vitamina K. Pertanto, il numero di piante verdi in nutrizione dovrebbe essere aumentato: più clorofilla, più vitamina K. Verdure a foglia verde, tutti i tipi di cavolo, e in particolare broccoli, contiene più vitamina K. È anche in soia e olio d'oliva, noci, latte, olio di pesce, uova e fegato di maiale.

- Nelle malattie cardiache vengono spesso prescritti farmaci che fluidificano il sangue (fenilina, sincumar, ecc.). In questo caso, la nutrizione dovrebbe escludere o limitare l'uso di erbe fresche, perché riduce l'efficacia di questi farmaci.

- I preparati di ferro, usati nel trattamento dell'anemia, sono ben assorbiti negli alimenti a base di carne e vengono scarsamente assorbiti, se li bevi con latte, caffè o succhi di frutta non diluiti.

- Un'ora prima di assumere l'aspirina, non si possono mangiare cibi piccanti e agrumi, poiché ciò provocherebbe irritazione della mucosa gastrica sulla pillola successiva.

- L'accettazione di farmaci ormonali provoca disturbi metabolici. Per evitare complicazioni, è necessario mangiare cibi ricchi di proteine ​​di alta qualità, sali di potassio e vitamine: fiocchi di latte e altri prodotti caseari, pesce, albicocche secche, uva passa, zucca, bacche.

- Le vitamine liposolubili A, D, E, F, K devono essere assunte dopo i pasti e il cibo deve essere ricco di grassi animali e vegetali, che ne accelerano l'assorbimento.

- Nel trattamento dei farmaci antitumorali è necessario mangiare cibo che promuova la formazione del sangue: fegato, pesce, carote, aneto, melograni, ribes nero, fragole. Una miscela molto utile di miele, succo di aloe e Cahors in parti uguali.

- Ora il paracetamolo è incluso in molti farmaci antipiretici e analgesici (efferalgan, fervex, coldrex, tera-influenza, ecc.) E nel frattempo può avere un effetto tossico sul fegato. Pertanto, se devi bere molti di questi farmaci, allora devi esaminare la loro composizione per non avere un sovradosaggio di paracetamolo. Tuttavia, esiste una sostanza che riduce significativamente l'effetto tossico del paracetomolo sul fegato. È la caffeina, che si trova nel tè e nel caffè. Non lavare loro le pillole, ma possono essere bevute durante il giorno.

- Quando si assumono farmaci del gruppo ACE-inibitori (farmaci che riducono la pressione: captopril (capoten), enalapril (enap), ecc.) E il gruppo beta-one di bloccanti adrenergici (vasocardina, atenololo, egilok, ecc.), È necessario limitare i prodotti contenenti potassio, poiché questi i farmaci possono aumentare la concentrazione di potassio nel sangue. Cioè, non dovresti essere coinvolto nelle banane, nelle albicocche secche, nell'uva passa, nelle patate.

- La carne alla griglia riduce l'effetto dei farmaci antiasmatici, alcuni analgesici, sonniferi e farmaci antidepressivi.

- Molti degli antibiotici non "amano" non solo il latte, ma anche acido: frutta, succhi, soda, vino secco e tutti i piatti cucinati con aceto.

3.1. Come prendere alcuni farmaci

Farmaci antianemici. Accettato 30 minuti prima dei pasti Si consiglia l'assunzione di cibi con un alto contenuto di ferro (fragole, albicocche, mele, barbabietole, melograni).

Antibiotici. Di solito vengono assunti 30-60 minuti prima di un pasto o negli intervalli tra un pasto e l'altro, salvo diversa indicazione nelle istruzioni.

Durante il corso del trattamento è meglio non mangiare latte, formaggio, panna acida, yogurt. Mangia meno prodotti a base di carne.

Succhi, frutta, verdura e noci sono raccomandati per aiutare a combattere le infezioni. Dopo la fine del trattamento antibiotico, bere un bicchiere di kefir arricchito con bifidumbacterina al giorno per tutta la notte.

Farmaci antielmintici. Accettato a stomaco vuoto Elimina i grassi animali e vegetali dal cibo.

Antidepressivi. Evitare le bevande alcoliche, in particolare il vino rosso. Non mangiare formaggio, panna, caffè, fagioli, banane.

Succhi utili da frutta e verdura. Preferisci il pane integrale.

Gli antidepressivi sono inibitori MAO. Tra i pasti, meglio la sera. Escludere da formaggi, formaggi, panna, caffè, birra, vino, arachidi, banane, fagioli, fagioli.

Si consiglia di utilizzare cavolini di Bruxelles e cavolfiore, zuppe di verdure, pere, rape, rape, spinaci.

Anticoagulanti. 30-60 minuti prima dei pasti. Il cibo è ricco di vitamine C e P è raccomandato, gli alimenti proteici e le verdure contenenti vitamina K sono esclusi.

Ormoni glucocorticosteroidi (cortisone, prednisone, desametasone, triamcinolone, ecc.) 30-60 minuti prima di un pasto, bere mezzo bicchiere d'acqua, gelatina o latte. Viene prescritta una dieta contenente proteine, calcio, potassio, vitamine, latticini.

Medicine omeopatiche Evitare caffè, liquori, tè alla menta e piatti contenenti spezie. Durante il trattamento, un omeopata dovrebbe abbandonare completamente il fast food e i prodotti contenenti agenti aromatizzanti e coloranti.

Digitossina. 30-60 minuti prima di un pasto, vengono forniti contemporaneamente integratori di potassio o alimenti contenenti grandi quantità di potassio. Escludere marmellata di prugne e succo, farina calda e piatti da dessert.

Gluconato di calcio Assumere prima dei pasti, non è raccomandato bere latte. Escludere dai prodotti dietetici contenenti acidi ossalici, acetici e grassi.

Diuretici. Evita caffè, tè, cacao, cioccolato, sottaceti e spezie, salsicce affumicate e alcol (soprattutto birra): intrappolano l'acqua.

Sarà utile uva, cetrioli, carote, rape, ravanelli e prezzemolo.

Nitroglicerina. Sotto la lingua, indipendentemente dal pasto, non usare contemporaneamente succo di prugna, crusca e altri cibi ricchi di fibre.

Antidolorifici. Evitare piatti speziati e speziati, alcolici, piatti di pesce.

Nel pasto includono farina d'avena, varie zuppe, purè di patate e gelatina.

I preparati di ferro non dovrebbero essere assunti insieme al latte e ai latticini. I prodotti contenenti fitina (noci, frumento) e tannini (tè, caffè) dovrebbero essere esclusi dalla dieta, dal momento che limitano l'assorbimento delle preparazioni di ferro, formando con loro composti poco solubili.

Antinfiammatorio. Evitare prodotti contenenti istamina (cibo in scatola, vino, acetosa, crauti) e causandone il rilascio dalle cellule (agrumi, pomodori, banane, fragole, uova, brodi, spezie, noci, cioccolato)

I prodotti che proteggono la mucosa gastrica non sono vietati: carote, barbabietole, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles, legumi, zucchine, mele, pere, prugne, pesche.

Farmaci antidiabetici. Prima di mangiare, si raccomanda cibo con la norma fisiologica delle proteine, una moderata restrizione dei grassi animali, un livello ridotto di carboidrati facilmente digeribili, una quantità limitata di sale comune. Escludere bevande contenenti alcol.

Nitrofurani antimicrobici (furazolidone, furadonina, furatsilina). Dopo aver mangiato, escludere fegato, polli, aringhe, fagioli, fagioli, banane, noci, formaggi, birra, vino. Si consiglia di non combinare con barbiturici, analgesici e alimenti ad alto contenuto proteico.

Cardiovascolare. Evitare cibi ipercalorici, sostituire la carne grassa, i brodi di funghi con le verdure. Evita gli snack al caffè, al cacao, al cioccolato, speziati e salati.

Pesce e frutti di mare, olii vegetali non sono vietati. Mangia più verdure, frutta fresca e secca, latticini e prodotti caseari.

Lassativi. Evitare l'uso concomitante con altri farmaci. Non mangiare tè forte, cioccolato, pere e formaggio, contribuiscono all'effetto opposto.

Gli spinaci (contengono saponine che aumentano la motilità intestinale), barbabietole, zucchine, prugne dolci, cetrioli, pane integrale non sono proibiti.

Sulfamidici. 30-40 minuti prima dei pasti, molte bevande alcaline (2-3 litri di liquidi al giorno). Durante il trattamento dovrebbero essere esclusi i prodotti alimentari contenenti zolfo (uova), acido folico (fagioli, pomodori, fegato), gli alimenti contenenti grassi e proteine ​​dovrebbero essere limitati.

Teofillina. 30-40 minuti prima dei pasti, non consumare frutta acida o succhi allo stesso tempo.

Tetraciclina. Durante il pasto o subito dopo il pasto. Si consiglia di bere un sacco di bevande, si dovrebbe astenersi da alimenti contenenti calcio (prodotti lattiero-caseari), carni affumicate, salsicce.

Tranquillanti. Indipendentemente dal pasto, meglio la sera. Escludere formaggi stagionati, vino rosso.

4. Pronto soccorso per reazioni allergiche o sovradosaggio di farmaci

Le medicine devono bere a tutte le persone in vari punti della loro vita. Pertanto, non sorprende che di volta in volta qualcuno abbia o reazioni allergiche ai farmaci, o sintomi di sovradosaggio, o effetti collaterali che hanno quasi tutti i farmaci. Inoltre, il sovradosaggio è assoluto quando una persona supera veramente la dose prescritta di un farmaco, e relativa quando il corpo umano non è in grado di distruggere o rimuovere efficacemente il farmaco prescritto.

In generale, le reazioni avverse ai farmaci sono abbastanza comuni, ma solo una piccola parte, forse circa il 5%, è dovuta alle allergie. Secondo alcuni dati, fino al 30% dei pazienti negli ospedali soffre di reazioni indesiderate ai farmaci durante il trattamento.

4.1. Farmaci anti-allergia

Le allergie sono il flagello del nostro tempo e sarebbe strano se questa condizione colpisse vari prodotti o sostanze e non si manifestasse in relazione alle droghe. Allo stesso tempo, l'insorgere di sintomi allergici in risposta alla somministrazione di farmaci viene osservato non solo tra coloro che sono inclini alle allergie, anche se, naturalmente, hanno tassi più alti di tali reazioni. Le allergie alla medicina possono ottenere chiunque. Le donne sono più suscettibili alle allergie ai farmaci rispetto agli uomini.

Va tenuto presente che ci sono due condizioni che sono spesso confuse. Questa è un'intolleranza alle allergie e alle droghe.

In caso di intolleranza al farmaco, una reazione indesiderata si sviluppa immediatamente quando il farmaco viene utilizzato per la prima volta, mentre in caso di vera allergia, il primo contatto non causa una risposta. Come con qualsiasi altra forma di allergia, i sintomi compaiono con l'uso ripetuto del medicinale. Inoltre, nei casi di intolleranza al farmaco, i sintomi assomigliano a quelli che dovrebbero verificarsi in caso di avvelenamento con alte dosi del medicinale, o quelli causati dagli effetti collaterali del farmaco. E in caso di allergie, i sintomi non dipendono dalle proprietà farmacologiche del farmaco e sono caratteristici delle manifestazioni allergiche.

Ci sono anche risposte ai farmaci individuali inaspettate. Si trovano in un piccolo numero di persone e sono chiamate reazioni idiosincratiche. Alcuni di questi sono dovuti a una deficienza geneticamente determinata di alcuni enzimi nel corpo, a causa della quale il corpo non è in grado di trattare normalmente o distruggere il farmaco.

Nella maggior parte dei casi, i sintomi dell'intolleranza e delle allergie alla droga sono molto diversi e non confonderai queste condizioni. Ma questo non è sempre il caso. Se i mastociti che secernono l'istamina sono coinvolti nella reazione di intolleranza, allora si sviluppano sintomi allergici, sebbene non si verifichi la produzione di anticorpi - tali reazioni sono chiamate pseudoallergia. Il capitolo precedente elencava gli alimenti che contengono istamina e che possono contribuire al rilascio di istamina dai mastociti del corpo umano (libretti istaminici). Se questi prodotti vengono consumati contemporaneamente al farmaco, è molto difficile determinare se una persona ha una reazione: al prodotto o alla pillola e se è veramente allergica. Inoltre, il rilascio di istamina può essere provocato anche dai farmaci attuali: alcuni oppiacei, così come mezzi di contrasto e coloranti utilizzati in alcuni studi a raggi X per ottenere un'immagine più chiara. L'uso di questi farmaci può portare allo sviluppo di orticaria e, in alcuni casi, anche a una reazione anafilattica.

Una vera reazione allergica si sviluppa solo dopo che una persona è stata esposta al farmaco almeno una volta senza effetti avversi. Dopo tale esposizione primaria, può verificarsi una reazione allergica in risposta alla somministrazione di dosi significativamente inferiori rispetto a quelle comunemente usate nel trattamento.

Di norma, le reazioni allergiche ai farmaci causano un numero limitato di sintomi: eruzione cutanea (in particolare orticaria), malattia da siero, febbre improvvisa e anafilassi.

Le medicine iniettate nell'organismo per iniezione o applicate direttamente sulla pelle hanno maggiori probabilità di causare reazioni allergiche rispetto alle medicine assunte per via orale.

L'elenco dei farmaci che possono causare reazioni allergiche è molto lungo. Questo è principalmente penicillina e altri antibiotici, così come i farmaci aspirinosoderzhasie. Inoltre, le allergie sono spesso causate da anestetici (antidolorifici), insulina, sulfamidi, codeina e barbiturici.

Se sospetti un'allergia ai farmaci, dovresti interrompere temporaneamente l'assunzione di tutti i farmaci, a meno che non siano di vitale importanza.

La maggior parte delle reazioni allergiche scompaiono da sole entro pochi giorni dall'interruzione del farmaco. La terapia di solito si riduce a trattare il dolore e il prurito. Se la reazione è forte (fino a shock anafilattico), è necessaria un'assistenza medica di emergenza, i cui principi verranno descritti in seguito.

A volte la medicina è vitale e non può essere interrotta. In questo caso, devi sopportare i sintomi di allergie, come orticaria e febbre.

Gli antibiotici, in particolare la penicillina, hanno maggiori probabilità di causare reazioni allergiche rispetto ad altri farmaci. Si ritiene che l'allergia alla penicillina sia osservata nel 2-5% dei pazienti trattati per loro. Di norma, i suoi sintomi sono eczema, angioedema e orticaria. Il 10% delle reazioni allergiche alla penicillina sono pericolose per la vita.

I farmaci penicillinici, oltre alla stessa penicillina, includono anche ampicillina, amoxillina, flucloxacillina, cloxacillina. Sono venduti con nomi diversi, ad esempio, amoxyl, augmentin, floxapene, timentin e magnapene. Se il paziente ha un'allergia a uno dei farmaci tipo penicillina, allora la probabilità di una reazione allergica ad altri farmaci in questa serie è alta.

Un'allergia a un singolo antibiotico non significa necessariamente che una persona sia allergica a tutti gli antibiotici. Tuttavia, a volte le persone che sono allergiche alla penicillina possono anche essere allergiche alle cefalosporine.

L'allergia alla penicillina può passare. Una persona che una volta ha avuto una reazione allergica non è necessariamente allergica alla penicillina fino alla fine della sua vita. È possibile verificare se il paziente è allergico alla penicillina, è possibile utilizzare test cutanei con pugnalate.

Spesso c'è una reazione allergica all'aspirina. Ora è noto che la reazione all'aspirina non è una vera allergia che coinvolge il sistema immunitario. La reazione del corpo provoca acido salicilico, che è formato da acido acetilsalicilico (aspirina). L'acido salicilico colpisce direttamente i mastociti, causando lo sviluppo di sintomi di una reazione allergica, cioè una reazione pseudoallergica. L'aspirina può scatenare un attacco d'asma. I pazienti con asma dovrebbero evitare l'assunzione di medicinali contenenti aspirina e salicilato in qualsiasi forma, in quanto possono causare un attacco d'asma.

4.2. Sintomi di allergie ai farmaci

Possono essere leggeri e possono essere in pericolo di vita. I sintomi compaiono sia immediatamente che tra 3 giorni dopo aver preso la medicina e includono:

- orticaria, eruzione cutanea, vesciche ed eczema; questi sono i sintomi più frequenti;

- tosse, respiro sibilante, naso che cola, mancanza di respiro;

- necrolisi epidermica tossica, che include vesciche e desquamazione; questa è una complicanza molto seria, può essere pericolosa per la vita;

- malattia anafilattica, compreso lo shock, che può essere una vera minaccia per la vita.

Sintomi come orticaria, difficoltà respiratoria e shock appaiono un'ora dopo l'assunzione del medicinale.

Le allergie ai farmaci possono influenzare il fegato, i reni e il sistema linfatico.

Altri effetti del farmaco:

- malattia da siero. Si manifesta il 6-21 ° giorno dopo l'assunzione del farmaco ed è accompagnato da febbre, debolezza, dolore nel corpo e articolazioni, eruzioni cutanee (orticaria);

- il calore. In questo caso, la persona avrà la febbre, i brividi o talvolta un'eruzione cutanea, tutto questo andrà via tra 48-72 ore dopo che il paziente smetterà di prendere il medicinale;

- qualsiasi malattia autoimmune: lupus causato dall'azione del farmaco, vasculite (infiammazione vascolare) e miastenia grave (debolezza muscolare), ma questo è molto raro;

- distruzione di piastrine e globuli rossi, con conseguente trombocitopenia e anemia emolitica. La trombocitopenia può essere sospettata se una persona sviluppa costantemente lividi, compaiono macchie rosse intorno ai piedi e alle caviglie e sanguinamento dal naso. I sintomi dell'anemia emolitica comprendono febbre, brividi, mancanza di respiro e palpitazioni cardiache.

C'è un problema importante: quando chiamare un medico e quando puoi aspettare e i sintomi passeranno?

Un medico o anche un'ambulanza dovrebbero essere chiamati se:

- apparvero rash, mancanza di respiro e altri sintomi di anafilassi. In questo caso, aspetta e non può essere tollerato!

- gonfiore del viso, della lingua o delle labbra, anche se il gonfiore non aumenta e non ci sono problemi con la respirazione;

- è necessario un medico per consultare se c'è un'eruzione cutanea, prurito, bruciore o orticaria;

- il trattamento domiciliare è inefficace e i sintomi sono peggiori.

4.3. Allergie alimentari

Le allergie alimentari sono chiamate reazioni avverse a un prodotto alimentare che si sviluppa sulla base delle risposte immunitarie. Tra molte persone con reazioni insolite al cibo, alcuni hanno una vera allergia alimentare, mentre altri hanno questi cambiamenti non sono associati con il sistema immunitario, sarà l'intolleranza alimentare.

Ad esempio, studi condotti in Inghilterra su 20.000 pazienti hanno dimostrato che circa il 20% della popolazione crede di soffrire di allergie alimentari, ma un'indagine più dettagliata ha rilevato che solo il 2-3% di questo numero presenta allergie alimentari vere. Il resto - intolleranza alimentare. In media, la prevalenza di allergie alimentari è del 10% nei bambini e del 2% negli adulti. Gli uomini sono malati 2 volte più spesso delle donne. Il rischio di allergie alimentari aumenta se qualcuno della famiglia soffre di questa malattia.

L'ipersensibilità allergica a determinati tipi di cibo è più comune nei bambini. L'allergia al latte vaccino è osservata nello 0,5-2% dei neonati.

Si manifesta ora un aumento delle reazioni allergiche ai prodotti allergenici appena apparsi, come i frutti esotici (kiwi, mango, ecc.). In generale, allergie possono verificarsi a qualsiasi prodotto alimentare.

Per i bambini di età inferiore a 1 anno latte, uova, soia, cereali, specialmente quelli contenenti proteine ​​del glutine (grano, segale, avena) sono i più significativi come prodotti allergenici. Riso, grano saraceno, mais non contengono glutine, ma questo non significa che non possano essere allergici a loro. Tra gli altri prodotti nei bambini sono le reazioni allergiche più comuni agli agrumi, alle noci, ai pesci. Le allergie al latte e alle uova, iniziate prima dell'età di 1 anno, nella maggior parte dei casi possono durare per 1-3 anni. Tuttavia, circa il 15-25% dei bambini allergici rimane allergico al latte e alle uova di gallina per un periodo più lungo. D'altra parte, le allergie alle noci e ai pesci persistono a lungo.

Negli adulti, le allergie alimentari possono verificarsi a qualsiasi età, spesso a causa di disturbi intestinali, come il morbo di Crohn. L'esito delle allergie alimentari negli adulti è quasi imprevedibile, ma ci sono casi di scomparsa spontanea dei sintomi. Le reazioni allergiche possono svilupparsi attraverso l'inalazione di aerosol di allergeni alimentari, il più delle volte ciò avviene attraverso il contatto professionale. Il gruppo di rischio comprende i lavoratori nelle professioni alimentari, i frantoi, i granai, i coltivatori, i mugnai, i panettieri, i raccoglitori di funghi. I prodotti che causano malattie del tratto respiratorio superiore includono: polvere di grano, farina di grano saraceno, semi di ricino, chicchi di caffè, uova, aglio, funghi, papaina. Gli allergeni del pesce durante la cottura possono arrivare nell'aria, causando sintomi respiratori dalla rinite agli attacchi di asma. Sono state descritte le osservazioni di gravi reazioni allergiche fatali negli adulti e nei bambini più grandi che si sono verificati dopo aver mangiato noccioline, crostacei, nocciole e pesce.

Reazioni allergiche o simili possono causare colorante alimentare, agenti aromatizzanti, conservanti. Il più delle volte sono causati dalla tartrazina (colorante giallo), che è contenuta nei prodotti e nelle preparazioni di colore giallo e arancione. Il glutammato di sodio, i nitriti, i nitrati, il benzoato di sodio, i solfiti, usati come aromi e conservanti, spesso causano anche reazioni allergiche.

Durante il trattamento termico, le proprietà allergeniche del cibo possono essere ridotte. Ma quando bollono il latte, alcune proteine ​​del siero del latte si decompongono e perdono l'allergenicità, mentre altre diventano più allergizzanti. Le proteine ​​di arachidi, soia, nocciole, pesce, gamberetti sono resistenti al calore.

Le proprietà allergeniche dei prodotti ittici possono diminuire nel processo di inscatolamento o liofilizzazione (nel vuoto, a bassa temperatura). Alcuni pazienti con ipersensibilità al pesce fresco sono in grado di consumare tali prodotti senza conseguenze.

Spesso ci sono reazioni allergiche incrociate tra diversi prodotti. Ciò significa che se c'è un'allergia a un prodotto, si può quasi certamente sostenere che si manifesterà in alcuni altri. È stata dimostrata una notevole reattività crociata tra proteine ​​del latte bovino e caprino, carne di vitello, manzo, enzimi preparati sulla base della mucosa dello stomaco e del pancreas del bestiame, nonché tra proteine ​​dell'uovo di varie specie, carne di pollo e brodo.

Kefir ha una reazione crociata con prodotti contenenti funghi muffa (kvas, pasta lievitata, formaggi a pasta dura, penicilline).

Circa il 20% dei pazienti con allergie al lattice naturale (allergie di gomma) reagirà simultaneamente ad alcuni allergeni alimentari: banane, avocado, kiwi, castagne, patate, pomodori, mele, albicocche, sedano, ciliegia, fichi, meloni, papaia, pesca e nettarina.

Le allergie alimentari sono spesso osservate in pazienti allergici al polline (pollinosi). Il polline di betulla può provocare reazioni crociate sotto forma di sindrome allergica alimentare a mele, drupacee (albicocche, ciliegie, prugne, ecc.), Noci, carote; polline di cereali - su patate, pomodori, pesca; polline di ambrosia di polline - su melone, anguria, banane, cetrioli; Polline di Chernobyl su sedano, carote, alcune erbe aromatiche e speziate.

La cosiddetta "sindrome da allergia alimentare" si manifesta con una reazione allergica di tipo immediato sotto forma di prurito, irritazione e lieve gonfiore della mucosa dopo aver consumato frutta e verdura fresca. Questa sindrome è considerata una forma di orticaria da contatto.

La reazione allergica alimentare può essere provocata dallo stress fisico. Tale reazione è più spesso osservata nei giovani che soffrono di allergie, dopo aver consumato pesce, crostacei, arachidi, cereali, frutta e sedano, se diverse ore dopo si è verificato un significativo sforzo fisico. In questo caso, l'uso di questi prodotti senza esercizio fisico, così come l'esercizio fisico senza previo consumo di questi prodotti, non causa una reazione allergica.

4.4. Possibili lamentele e sintomi di allergie alimentari

Le manifestazioni cliniche dell'allergia alimentare sono diverse e possono manifestarsi come una lesione isolata di singoli organi o una reazione anafilattica generale (generalizzata) grave.

Le più comuni manifestazioni cutanee di allergie alimentari: rash, orticaria acuta, edema allergico (angioedema), dermatite atopica.

Da parte del tratto gastrointestinale, possono verificarsi nausea, vomito, dolori addominali crampi, feci alterate (diarrea).

La gastroenterite allergica (o gastroenteropatia eosinofila allergica) nel 50% dei casi è associata ad allergie al latte vaccino, la soia. Nei bambini, questa malattia può essere accompagnata da ritardo della crescita, perdita di peso, edema periferico, anemia da carenza di ferro, aumento del numero di eosinofili nel sangue e una reazione positiva al sangue nelle feci. Nel 50% dei pazienti adulti con gastroenterite allergica (eosinofila), la malattia è accompagnata da asma bronchiale, rinite allergica.

Nelle allergie alimentari, i sintomi del sistema cardiovascolare possono manifestarsi come nausea, grave debolezza, svenimento, pressione bassa (ipotensione), aritmia, battito cardiaco accelerato (tachicardia).

Sugli occhi sarà prurito, lacrimazione, gonfiore, congiuntivite.

Dal tratto respiratorio superiore possono comparire prurito al naso, al palato, alla gola, congestione nasale, abbondanti perdite di muco (rinorrea), alito fischiante rumoroso (stridore), raucedine.

I sintomi caratteristici delle vie respiratorie inferiori sono la mancanza di respiro, il respiro sibilante.

Ci possono essere sintomi clinici degli organi genitali - prurito vaginale, prurito scrotale e contrazioni uterine dolorose.

Violazione dello stato mentale: paura, sensazione di morte.

L'anafilassi (reazioni allergiche generalizzate) può iniziare con edema laringeo, gonfiore della mucosa orale con edema delle vie respiratorie, broncospasmo (soffocamento), brusco calo della pressione sanguigna, shock anafilattico.

4.5. Allergia di vari organi

Il prurito è il sintomo principale di eczema / dermatite atopica.

Questa malattia è caratterizzata dalla presenza di tre o più dei seguenti sintomi:

- dermatite (infiammazione della pelle) nell'area delle superfici flessorie degli arti negli adulti e con coinvolgimento nell'infiammazione del viso nei bambini;

- disidratazione diffusa della pelle, con molti graffi;

- l'inizio della dermatite prima dei 2 anni;

- decorso cronico o ricorrente (esacerbazioni ricorrenti);

- malattie allergiche nel paziente o in famiglia.

Nella dermatite atopica, la patologia degli organi digestivi si verifica nell'80-97% dei pazienti (disturbi digestivi, gastrite, gastroduodenite, colite, enterocolite, ulcere dello stomaco e dell'intestino, disbiosi intestinale, alterazioni reattive del pancreas, epatite, discinesia biliare).

Eruzioni cutanee a orticaria sono pruriginose, scompaiono con la pressione, formazioni edematose con un diametro di 1-2 mm a diversi centimetri, il colore della bolla è solitamente rosso. L'eruzione è la stessa di una bruciatura di ortica. Per determinare per quanto tempo persistono i singoli elementi dell'eruzione, le bolle appena apparse circondano la penna e notano quando scompaiono. Le grandi bolle tendono a diventare a forma di anello con illuminazione al centro, il diametro di tali anelli può raggiungere i 20 cm. Di solito, l'eruzione talvolta appare, poi scompare e riappare altrove. Con l'orticaria acuta, le vesciche persistono per non più di 24 ore (se l'eruzione dura più a lungo, allora devono essere escluse altre malattie).

L'orticaria cronica è caratterizzata da periodiche esacerbazioni che durano più di 6 settimane.

Angioedema: rash, come orticaria, ma con aree più estese di edema, che coinvolgono sia la pelle che il tessuto sottocutaneo.

L'edema può essere localizzato nel viso, negli arti o nell'intestino. Il più grande pericolo è il gonfiore della lingua e della laringe. L'edema delle prime vie respiratorie con insufficienza respiratoria può essere confuso con l'asma bronchiale.

L'asma bronchiale è caratterizzata da ricorrenti attacchi di tosse, mancanza di respiro, soffocamento, più di notte o al risveglio, bronchite frequente, intolleranza all'esercizio. Un lieve decorso di asma può manifestarsi solo come una tosse parossistica ossessiva, secca, senza tipici attacchi di soffocamento.

I sintomi dipendono dalla gravità della malattia.

Secondo lo stato degli organi ENT nella rinite allergica, si distinguono le seguenti varianti cliniche: pazienti con "naso corrente", "sneezee" e "affumicato".

La predominanza di starnuti e lacrimazione è caratteristica dell'esposizione episodica agli allergeni e si manifesta con i seguenti sintomi clinici:

- attacchi di starnuti, prurito nella cavità nasale, orecchie, solletico in gola;

- scarico di abbondante muco acquoso (sezioni anteriori e posteriori);

- peggioramento dei sintomi, soprattutto durante il giorno e miglioramento notturno

- la congiuntivite è spesso presente;

- congestione nasale instabile;

- può essere complicato da mal di testa, affaticamento, disturbo da concentrazione.

Pazienti "con un naso chiuso", "solerschiki" - quelli che hanno difficoltà nella respirazione nasale, che è più tipica per la rinite durante tutto l'anno e ha le seguenti manifestazioni:

- episodi minori di starnuti o di loro mancanza;

- miglioramento a breve termine della respirazione nasale e quindi aumento dei sintomi di congestione nasale in risposta all'uso di agenti vasocostrittori intranasali (sanorin, galazolina, ecc.);

- senza prurito nella cavità nasale;

- congestione nasale costante con peggioramento dei sintomi durante la notte;

- il muco spesso dalla cavità nasale scorre spesso nel rinofaringe;

- bocca e gola secche, tonalità nasale della voce e russamento.

Laringite allergica è associata principalmente con edema laringeo ed è caratterizzata da difficoltà di inalazione rumoroso, raucedine e tosse abbaiare ruvida. Tale condizione può essere causata da un'infezione virale, ma in questo caso si verifica un aumento della temperatura, di norma, a numeri elevati e ad altri sintomi di una malattia virale (sintomi catarrale, mal di testa e dolori muscolari, mancanza di appetito). La predisposizione familiare alle allergie, così come le precedenti o concomitanti malattie allergiche saranno evidenze a favore della natura allergica della laringite.

Forse una lesione combinata delle vie respiratorie - la laringe, la trachea, i bronchi (laringotracheobronchite).

Il danno agli occhi è espresso dalla congiuntivite allergica, che, di regola, accompagna la rinite (rinocongiuntivite allergica). La congiuntivite allergica nella forma acuta è più spesso una manifestazione di pollinosi o altre reazioni sistemiche e può manifestarsi con l'edema di Quinck. Come risultato del contatto diretto con le particelle disperse nell'aria (polline delle piante, spore di funghi, polvere, peli di animali, ecc.), La rinite allergica può verificarsi isolatamente. Nella forma cronica della malattia, si nota una minore intensità dei sintomi. La storia dell'anamnesi indica spesso una possibile causa di congiuntivite, viene eseguito un esame allergologico per confermare la diagnosi.

Le lesioni allergiche del tratto gastrointestinale sono principalmente associate ad allergeni alimentari. Le manifestazioni cliniche possono essere dolore addominale dopo aver mangiato, nausea, vomito, cambiamenti nella natura delle feci (feci di "pecora", spasticità, aumento del muco). Gastroduodenite, enterocolite può essere allergica.

Con la sconfitta degli organi genitali, la vulvovaginite allergica si verifica nelle ragazze e nelle donne (arrossamento, prurito nella vagina e organi genitali esterni).

4.6. anafilassi

Questa è una reazione di ipersensibilità grave e pericolosa per la vita.

Gli alimenti possono causare una reazione fatale anafilattica. Le cause più comuni di anafilassi sono noci, pesce, frutti di mare, latte, albume d'uovo, legumi, alcuni frutti (kiwi), bacche, semi (sesamo). Lo sviluppo di una reazione anafilattica al cibo può innescare l'assunzione di determinati alimenti dopo l'esercizio (sedano, gamberi, mele, grano saraceno, noci, pollo).

Gravi reazioni allergiche possono causare una varietà di conservanti, coloranti, stabilizzanti, antisettici, antiossidanti, enzimi usati come additivi alimentari (papaina, solfiti, anidride solforosa). C'è un alto contenuto di solfiti nel cibo cucinato nel ristorante, sono presenti in birra, vino, crostacei, lattuga, frutta fresca e verdura.

Tra i farmaci, la reazione anafilattica più comune è l'uso di antibiotici, in particolare la penicillina e anche le cefalosporine, che hanno il rischio di una reazione crociata con la penicillina. La cross-reattività è osservata nelle penicilline e con altri antibiotici (imipenem, meropenem). Casi di anafilassi nella nomina di antibiotici come streptomicina, vancomicina, tetraciclina, altri agenti antimicrobici (cloramfenicolo, nitrofurani, sulfonamidi), agenti antifungini (amfotericina B, trihofitina), ormoni (corticotropina - ACTHG e oggetto della sostituzione di non funghi vengono applicati; ). reazioni anafilattiche in conto ranitidina, acido kromoglitsinovuyu, enzimi (tripsina, chimotripsina, penicillinasi, asparaginasi, streptochinasi, chimopapaina, eparina).

Gli antisieri eterologhi (cavallo) sono uno shock anafilattico causale comune e ad oggi sono utilizzati nel trattamento e nella prevenzione del tetano, della difterite, della rabbia, del botulismo, della cancrena dei gas, delle reazioni da morso di serpente, ecc.

Rari casi di anafilassi per vaccini possono anche essere associati a prodotti potenzialmente allergici dell'ambiente in cui il vaccino viene coltivato, come ad esempio allergeni di pollo o di quaglia in molti vaccini virali (contro morbillo, parotite, rosolia, influenza, rabbia), antibiotici, contaminanti proteici.

Quando si esegue l'emodialisi, la causa delle reazioni allergiche e anafilattoidi può essere l'ossido di etilene, utilizzato per la sterilizzazione, e l'uso delle membrane per dialisi AN69, specialmente nei pazienti che ricevono ACE-inibitori (ad esempio, capoten).

Anafilassi durante l'anestesia generale o locale è possibile.

Le reazioni allergiche agli anestetici locali si manifestano più spesso sotto forma di dermatite allergica da contatto, le reazioni di tipo immediato sono estremamente rare. La maggior parte degli effetti collaterali sono associati a disordini vegetativo-vascolari, reazioni tossiche, isteriche.

Nei pazienti con una storia di agenti di contrasto ai raggi X, aumenta il rischio di shock anafilattico per il loro uso.

C'è anafilassi al lattice (gomma). Il gruppo di rischio comprende: pazienti che utilizzano costantemente cateteri; operatori sanitari; lavoratori impegnati nella produzione di gomma. Le impurità proteiche dell'albero della gomma sono contenute in guanti di gomma, preservativi, cateteri e altri prodotti in gomma. L'allergene può agire attraverso il contatto attraverso la pelle e le mucose, per inalazione, durante il cateterismo delle vene, durante le procedure chirurgiche e dentistiche.

L'anafilassi dello sforzo fisico di solito si sviluppa dopo un prolungato sforzo fisico e si manifesta con una sensazione di calore, prurito, orticaria, angioedema, nausea, vomito, dolore addominale spastico, diarrea e collasso vascolare. La reazione si sviluppa durante o immediatamente dopo l'esercizio. Per pazienti con reazioni simili, la caratteristica familiare è la predisposizione familiare.

L'anafilassi fredda è caratterizzata dalla comparsa di prurito, arrossamento e gonfiore della pelle che ha subito un raffreddamento. I cibi freddi possono causare gonfiore delle labbra e della lingua. L'esposizione del freddo a tutto il corpo (ad esempio durante il nuoto) può causare orticaria generalizzata, diminuzione della pressione sanguigna e sincope.

Lo shock anafilattico da puntura di membranoso (ape, vespe, calabrone, calabrone) non è raro e può essere la causa delle morti.

La manifestazione locale più comune di anafilassi è l'orticaria.

Le manifestazioni sistemiche sono caratterizzate da lesioni dell'apparato respiratorio, sistema cardiovascolare, tratto gastrointestinale, pelle e sistema nervoso centrale.

Ci sono tre gravità delle reazioni anafilattiche.

Lieve reazioni anafilattiche: entro 2 ore dopo il contatto con l'allergene, c'è formicolio e una sensazione di calore agli arti, gonfiore delle palpebre, muco della bocca, gola, naso, prurito, lacrimazione, starnuti. La durata dei sintomi è di solito 1-2 giorni.

Reazioni anafilattiche di moderata gravità: mancanza di respiro, tosse, respiro sibilante a causa di edema laringeo, bronchi, broncospasmo. Possono comparire orticaria generalizzata, angioedema, nausea, vomito, prurito, febbre, ansia.

Gravi reazioni anafilattiche: raucedine della voce, grave mancanza di respiro, respiro sibilante, cianosi e talvolta arresto respiratorio (una variante di asfissia dello shock anafilattico) compaiono. Dal tratto gastrointestinale - dolori addominali crampi, diarrea, vomito, disfagia (disturbi della deglutizione). Possibili crisi epilettiche, minzione involontaria. Ipotensione e insufficienza respiratoria si sviluppano molto rapidamente. Le reazioni anafilattiche più veloci si sviluppano, più gravi sono. A poco a poco, tutti i sintomi si attenuano, ma bisogna tenere presente che dopo 2 o 24 ore possono aumentare nuovamente. La causa più comune di morte nei bambini è l'edema laringeo, negli edema laringeo degli adulti e nei disturbi del ritmo cardiaco.

La diagnosi viene fatta sulla base di sintomi clinici.

4.7. Segni dell'avvelenamento più frequente

Intossicazione da alcol In un primo momento, il paziente può essere eccessivamente allegro, inadeguato, acritico al proprio comportamento e al comportamento degli altri; a volte può essere agitato e aggressivo. Dall'uomo odori di alcol. Il viso del paziente è rosso, ma la pelle del corpo è fredda, appiccicosa. Poi arriva l'inibizione: il paziente diventa sonnolento, letargico, può lamentare mal di testa, vertigini, nausea e vomito, palpitazioni. Successivamente, il paziente perde conoscenza (che non può sempre essere notato dagli altri), i suoi riflessi pupillari e tendine iniziano a svanire e la sensibilità al dolore diminuisce. La respirazione rallenta, la frequenza cardiaca aumenta, la pressione sanguigna diminuisce. Gli alunni sono più spesso ristretti, con un aumento dei disturbi respiratori - dilatati. Ci possono essere arresto respiratorio, convulsioni, un forte calo della pressione, asfissia a causa di inalazione di vomito.

Segni di avvelenamento con alcool idrolitico, alcool denaturato, acqua di colonia sono gli stessi dell'avvelenamento con alcool etilico.

In caso di avvelenamento con colla e lucidante BF, l'avvelenamento si sviluppa come l'azione dell'acetone.

Quando si avvelena con acetone, insieme a segni di intossicazione, il paziente manifesta debolezza, un'andatura precaria, vomito, dolore addominale, una brusca diminuzione della pressione sanguigna e una compromissione della funzionalità renale. Le misure di primo soccorso sono le stesse di tutti gli avvelenamenti. Se una persona ha inalato dell'acetone, allora ha anche bisogno di sciacquare gli occhi con acqua, se c'è una pad ossigeno a portata di mano, quindi dare ossigeno.

In caso di avvelenamento con antigelo e altri liquidi inibitori, i pazienti dopo lieve intossicazione sviluppano dolore addominale, vomito, diarrea, sete, mucose blu. Quindi (nei casi più gravi) dispnea, perdita di carico, convulsioni, edema polmonare, alterazione della funzionalità renale, coma e morte si uniscono.

L'avvelenamento da alcol metilico è estremamente pericoloso! Il problema è che l'alcol metilico è uguale all'alcol etilico e non è diverso dal gusto. Pertanto, i pazienti sono spesso troppo tardi per cercare un aiuto medico. Quando usi l'alcool metilico, prima c'è una leggera intossicazione, quindi - nausea, malessere, "mosche" tremolanti davanti ai tuoi occhi. Dopo 1-2 giorni, compaiono vomito, dolore addominale, mal di testa e visione offuscata. La menomazione visiva finisce in cecità irreversibile! Quando un grave avvelenamento sviluppa una caduta di pressione, shock, attività cardiaca compromessa, paralisi respiratoria. L'antidoto (una sostanza che neutralizza l'effetto del veleno) quando avvelena con alcool metilico è l'alcol etilico. Pertanto, se sospetti avvelenamento, devi lavare lo stomaco, bere una piccola quantità di vodka e consultare immediatamente un medico!

Avvelenamento con formalina (formaldeide) si manifesta con ustioni dello stomaco e dell'esofago, bruciando in bocca, dietro lo sterno, la sete. In assenza di aiuto, l'avvelenamento può provocare shock, una violazione del fegato e dei reni. Quando esposto al vapore di formalina può essere tosse, lacrimazione, insufficienza respiratoria, raucedine, agitazione, danni ai bronchi e ai polmoni. Primo soccorso nell'uso della formalina all'interno - lo stesso di tutti gli altri avvelenamenti. Quando si inalano i vapori di formalina, il paziente deve essere portato all'aria aperta, inalare il vapore acqueo con l'aggiunta di alcune gocce di ammoniaca. Puoi usare un cuscino di ossigeno, se ne hai uno. Quindi consultare immediatamente un medico.

L'avvelenamento da benzina (inalando i suoi vapori) si manifesta prima per intossicazione, poi per disturbo respiratorio, convulsioni e perdita di coscienza. Dalla bocca del paziente odori di benzina. Quando la benzina entra nei polmoni - dolore al petto, colorazione bluastra della pelle, asfissia, febbre, espettorato con sangue. Quando si usa la benzina all'interno, c'è dolore all'addome, vomito, fegato e reni danneggiati. Misure di aiuto: la vittima deve essere portata fuori dalla stanza dove ci sono vapori di benzina all'aria aperta; se c'è un cuscino di ossigeno, quindi dare al paziente una boccata d'ossigeno. Se usi la benzina dentro devi lavare lo stomaco. In ogni caso, è necessario consultare un medico.

In caso di avvelenamento con nitrosine (tinture per materie plastiche, legno, cuoio, ecc.), Si sviluppa prima l'intossicazione da alcool e poi le macchie della pelle in blu, che durano circa 3-4 mesi e causano costantemente uno shock agli altri.

Avvelenamento da nicotina. Quando si utilizza la nicotina (estratto di tabacco) all'interno sviluppare mal di testa, vertigini, nausea, diarrea, sbavando, costrizione delle pupille, ridotta attività cardiaca, visione, udito, calo della pressione sanguigna.

L'avvelenamento da canapa (marijuana, anasha, hashish, piano) si manifesta con l'eccitazione, i pazienti sono inadeguati, sciocchi, allegri, acritici per se stessi e per gli altri. Poi ci sono allucinazioni visive, letargia, pianto, sonnolenza. La temperatura corporea diminuisce, l'attività cardiaca rallenta, la pressione sanguigna scende.

L'avvelenamento da narcotici si manifesta per costrizione delle pupille, arrossamento della pelle, insufficienza respiratoria, coma. Quando la respirazione del paziente viene improvvisamente disturbata, la pelle diventa rossa da bluastra, le pupille si dilatano. L'attività cardiaca rallenta, le cadute di pressione sanguigna. In caso di avvelenamento con farmaci, prima di lavare lo stomaco è imperativo controllare se il paziente ha respirazione e un battito cardiaco, in caso contrario, quindi iniziare immediatamente le misure per rivitalizzare. Quando somministrato per via endovenosa, irrigare lo stomaco non ha senso.

Avvelenamento da monossido di carbonio può verificarsi durante gli incendi, quando il bagno viene allagato "in modo nero", se la colonna di gas viene utilizzata in modo improprio, in incidenti, ecc. In avvelenamento lieve, i pazienti lamentano capogiri, mal di testa, nausea e vomito. Con avvelenamento più grave, c'è una perdita di coscienza, dopo di che il paziente può diventare agitato, può cominciare ad avere allucinazioni o, al contrario, diventa sonnolento. In caso di avvelenamento grave si verificano perdita di conoscenza, carenza di ossigeno, convulsioni, alterazione dell'attività cardiaca, respirazione, alterazione della funzionalità renale. La pelle con questo tipo di avvelenamento è di colore rosa, i pazienti sembrano rosei. Misure di primo soccorso: rimuovere immediatamente il paziente dal luogo in cui si trovava. Controlla se ha respirazione e battito cardiaco, se così non fosse - allora inizia immediatamente le misure per rivitalizzare. Se c'è un cuscino di ossigeno, assicurati di usarlo. In caso contrario, prima dell'arrivo dei medici, fai in modo che il paziente rimanga all'aria aperta il più a lungo possibile. Non lasciarlo solo. Dare al paziente acido ascorbico. Chiamata di "primo soccorso" in ogni caso, indipendentemente dalle condizioni del paziente!

L'avvelenamento da manganese è pericoloso non solo agendo sugli organi interni (causando dolore addominale, vomito, diarrea, soffocamento, distruzione del fegato e dei reni), ma anche ustioni. Il guscio della bocca e della faringe quando bruciato con permanganato di potassio è marrone o viola. È necessario rimuovere i cristalli rimanenti dalla cavità orale con un tessuto, trattare la cavità orale con una soluzione di acido ascorbico, chiamare immediatamente un medico e sciacquare lo stomaco. In caso di avvelenamento con permanganato di potassio, lo stomaco può anche essere lavato con una soluzione di acido ascorbico.

Avvelenare con una soluzione di verde brillante appare blu in faccia, orecchie e estremità, l'apparenza di un atteggiamento acritico nei confronti di sé e degli altri, vomito, debolezza, insufficienza respiratoria e danni al fegato. Il 2-4 ° giorno dall'inizio dell'avvelenamento, potrebbe esserci un nuovo deterioramento della condizione. Le misure di aiuto sono le stesse di altri avvelenamenti. In caso di contatto con la pelle, applicare abbondante lavaggio con una soluzione di permanganato di potassio 1: 1000. Quando la roba verde entra, si lava lo stomaco e si inietta una piccola quantità di olio di vaselina. Nonostante il fatto che il verde brillante ci sembra "innocuo", l'avvelenamento richiede assistenza medica!

Avvelenamento da mercurio Quando ingerito - sapore metallico in bocca, dolore addominale, vomito, diarrea sanguinolenta. La mucosa della bocca e della faringe diventa rossa. Poi ci sono gengive sanguinanti e un bordo scuro su di loro. Spesso si sviluppa una grave insufficienza renale. Quando si usano quantità molto piccole di mercurio (ad esempio una pallina di un termometro rotto), di solito non si hanno segni di avvelenamento. L'inalazione di vapori di mercurio può causare naso che cola, tosse, danni ai bronchi e ai polmoni, sonnolenza, alternanza di agitazione, ansia, visione doppia, deglutizione deglutita.

L'avvelenamento da piombo si manifesta con un gusto metallico in bocca, dolore addominale, diarrea, vomito. Le feci nei pazienti diventano nere. Quindi una violazione dell'attività del fegato, dei reni, dei danni ai nervi e della paralisi si unisce.

Avvelenamento con diclorvos, karbofos e altri composti organofosforici. In primo luogo, i pazienti diventano agitati, hanno un restringimento delle pupille, oppressione toracica e insufficienza respiratoria. Quindi, si verificano spasmi muscolari e crampi. La debolezza dei muscoli respiratori aumenta gradualmente, i pazienti perdono conoscenza, sviluppano paralisi, ridotta attività cardiaca, calo della pressione sanguigna. Le misure di scarico sono le stesse che per altri tipi di avvelenamento, la vaselina può essere usata come lassativo.

L'avvelenamento da veleno per topi si manifesta con nausea, vomito e dolore nell'addome, la comparsa di feci molli.

Avvelenamento con acidi forti (solforico, nitrico, acetico, ecc.) Provoca ustioni al tratto digerente, che sono descritti in dettaglio nella sezione Ustioni chimici, nonché interruzione degli organi interni come fegato, reni, polmoni e disturbi nel sistema sanguigno. Le misure di primo soccorso sono descritte in dettaglio nella sezione "Burns".

Gli alcali (ammoniaca, ammoniaca, candeggina) causano ustioni dello stomaco, dell'esofago e delle ustioni delle vie respiratorie. Le misure di primo soccorso sono le stesse dell'azione degli acidi forti.

L'avvelenamento da acido cianidrico (cianuro di potassio) si verifica rapidamente, ma non tanto quanto è solitamente mostrato nei film. In primo luogo, il paziente diventa agitato, si lamenta di dolori addominali, mal di testa, poi ha convulsioni e perdita di coscienza. La pelle diventa un colore rosa brillante.

Avvelenamento da adrenalina Segni di avvelenamento si verificano dopo circa 8-10 minuti: le pupille si dilatano, la pelle del paziente diventa pallida, nausea, vomito, palpitazioni, alterazione della vista e della respirazione, convulsioni, elevazione e quindi diminuzione della pressione sanguigna, comparsa di attività cardiaca compromessa.

Avvelenamento da Dimedrol e altri farmaci antiallergici, manifestati da secchezza delle fauci, sonnolenza, vertigini. Gli alunni in un paziente si dilatano, le cadute di pressione sanguigna. Ci possono essere agitazioni, allucinazioni, convulsioni. Nei bambini, l'eccitazione nell'avvelenamento da Dimedrol si verifica più spesso che negli adulti.

Avvelenamento con analgin, amidopirina e altri antidolorifici si manifesta con debolezza generale, nausea, calo della temperatura corporea, insufficienza respiratoria, mancanza di respiro. Ci può essere dolore addominale, specialmente nelle persone con gastrite cronica, gastroduodenite. Successivamente, possono esserci sanguinamenti e rash sanguinolento sulla pelle, sanguinamento, edema e alterazione della funzionalità renale.

L'avvelenamento con farmaci bromo provoca disturbi dell'andatura, debolezza, letargia, disturbi mentali, abbassamento della pressione sanguigna e depressione respiratoria.

Avvelenamento con reserpina, roundina, così come altri mezzi per abbassare la pressione sanguigna, porta ad una forte diminuzione della pressione, che può essere molto pericolosa. Sonnolenza, letargia, letargia, rallentamento dell'attività cardiaca, insufficienza respiratoria possono svilupparsi.

L'avvelenamento con biseptolo e altri farmaci sulfamidici manifesta debolezza, vertigini, vomito, a volte eruzione cutanea, ittero, disturbi nel sangue e insufficienza renale.

L'avvelenamento da antibiotici può causare eruzioni cutanee, dolori di stomaco, diarrea e vomito. Ulteriori segni di avvelenamento dipendono da quale antibiotico è stato preso: ci possono essere anormalità nel fegato, nei reni, nel sangue, nel tratto gastrointestinale, ecc.

In caso di avvelenamento con ipnotici (barbiturici) appaiono prima sonnolenza, letargia, sbavando, rallentamento dell'attività cardiaca. Poi il paziente cade in coma, i disturbi respiratori si uniscono. Durante il trattamento dopo aver lasciato il coma, si possono verificare prolasso delle palpebre, andatura instabile, debolezza costante, irritabilità, intolleranza allo stress e altre complicanze.

Avvelenamento con glicosidi cardiaci si verifica quando si utilizzano compresse quali digitossina, digossina e altri farmaci contenenti digitalis (digitale) in dosi elevate, nonché quando si ingeriscono mughetto, strophanthus, cipolla marina, ecc. L'avvelenamento si manifesta con disturbi del ritmo cardiaco, nausea, vomito, deficit visivo. Gli avvelenamenti sono gravi e richiedono un trattamento obbligatorio e urgente in ospedale!

4.8. Algoritmo di azione in situazioni di emergenza

Sebbene ci siano molte malattie e le modalità del trattamento siano diverse, tuttavia, la sequenza principale di azioni nelle situazioni di emergenza dovrebbe essere una.

- Per iniziare, riprenditi. Non farti prendere dal panico. Ricorda che le vite e la salute delle persone dipendono dal tuo comportamento.

- Cerca di ricordare le misure per aiutare con questa malattia, tutto in ordine.

- Chiama 03 o, se non puoi farlo da solo, chiedi ad altri.

- Se la condizione della persona è grave, quindi non aspettare i medici, iniziare a fornire aiuto da soli. Per le condizioni in cui la morte può verificarsi in pochi minuti, iniziare immediatamente con le misure di salvataggio, quindi chiamare "03".

- Ricorda che è necessario resistere fino all'arrivo dei medici. Quando arrivano, raccontano brevemente cosa è successo e quali misure sono state prese. Se una persona soffre di malattie croniche, intolleranza alla droga o riceve costantemente determinati farmaci, assicurati di parlarne con i tuoi medici.

Può capitare che una persona si trovi letteralmente tra la vita e la morte e che i medici non siano ancora arrivati. Questo, ahimè, a volte succede. Le norme che regolano l'orario di arrivo della squadra di ambulanza alle vittime dipendono dall'area, dalle condizioni climatiche, dalle strade. In media, nelle grandi città, sono circa 15-20 minuti, in campagna - un po 'di più. Ma a volte le derive, gli ingorghi, gli incidenti, ecc., Interferiscono con il raggiungimento del paziente.

- Innanzitutto, richiamare su "03" e scoprire se la chiamata viene inoltrata alla brigata.

- Se trasmesso, scopri per quanto tempo l'auto è andata e se ne è andata.

- In caso contrario, e le condizioni del paziente sono critiche - informa il dispatcher su di esso e consultarsi con lui (nelle città, i medici chiamano).

- Se l'orario di arrivo della squadra di ambulanza non è noto e il paziente sta peggiorando, pesa tutti i pro e i contro: forse sarebbe meglio portare la persona all'ospedale in auto? Verificare con il dispatcher per questo.

Quando si è verificata una disgrazia o un attacco di una malattia, prima di tutto è necessario valutare la gravità della condizione di feriti o malati. Il tuo ulteriore comportamento e le misure di aiuto dipenderanno da questo.

- Determina se una persona ha un polso e come è (debole, forte, troppo frequente o raro). Il polso di un adulto sano è di 60-90 battiti al minuto. Nei bambini, l'impulso dipende dall'età. L'impulso più alto nei neonati: raggiunge 140-160 battiti al minuto, scendendo a 120 nell'infanzia.

- Se l'impulso sugli arti non è determinato, controllare se il paziente ha un battito cardiaco. Per fare ciò, l'orecchio dovrebbe essere applicato sul lato sinistro del torace del paziente, approssimativamente a livello del quinto spazio intercostale, non lontano dallo sterno; le pulsazioni del cuore possono anche essere identificate con le dita; Assicurati di prestare attenzione alla frequenza e alla natura dei battiti del cuore (troppo rari, frequenti, ritmici o irregolari).

- Controlla se la persona respira e se le sue vie aeree sono percorribili.

- Respirerà normalmente? Ha una pelle blu, un respiro affannoso, sibilante, irregolare, troppo raro o troppo frequente?

- Il paziente è cosciente?

- Qual è la sua pressione sanguigna. È necessario misurare la pressione solo se il paziente ha un battito cardiaco e una respirazione. Se ciò non è determinato, procedere immediatamente alle misure di rianimazione (rivitalizzazione) - massaggio cardiaco indiretto (chiuso) e respirazione artificiale. La respirazione artificiale viene eseguita se una persona ha un battito cardiaco, ma non respira. In assenza di respirazione o assenza di battito cardiaco, la respirazione artificiale deve essere eseguita simultaneamente con un massaggio cardiaco chiuso.

4.8.1. Come condurre la respirazione artificiale

Diversamente, la respirazione artificiale è chiamata "ventilazione artificiale dei polmoni" o ventilazione meccanica.

Controlla se il paziente ha una via aerea. Possono essere ostruiti da corpi estranei: sabbia, sporco, muco, detriti alimentari, ecc. Pulire la bocca con un dito avvolto con un fazzoletto o un tovagliolo. Non dimenticare di protesi. Spesso, il lume del tratto respiratorio può chiudere la lingua. Poiché la lingua è collegata alla mascella inferiore, il suo movimento in avanti rilascerà le vie respiratorie. Per fare questo, è necessario piegare la testa del paziente all'indietro, mettere un cuscino sotto le spalle. A volte questo non è sufficiente, la mascella inferiore è necessaria per andare avanti. Per fare ciò, schiaccia il mento del paziente con le dita di entrambe le mani, e con l'indice e il medio posizionati dietro l'angolo della mascella, spingerlo verso la parte anteriore. Il ribaltamento della testa della vittima è impossibile se si sospetta che possa avere un danno alle vertebre cervicali.

La regola principale quando effettuano la ventilazione artificiale di polmoni - la vittima deve essere su una superficie solida.

C'è respirazione bocca a naso e bocca a bocca. In quest'ultimo caso, il naso del paziente deve essere bloccato (con la guancia o le dita) in modo che l'aria non scorra nell'ambiente esterno, ma nei polmoni della vittima.

Inalare l'aria dalla bocca alla bocca del paziente (o alla bocca e al naso), quindi mettere in pausa per alcuni secondi. È necessaria una pausa anche se si esegue la ventilazione artificiale dei polmoni insieme, è necessario per il paziente in modo che possa espirare passivamente. In questo caso, la bocca della vittima dovrebbe essere aperta.

Al minuto è necessario fare 12-20 infusioni, a seconda dell'età della persona: i neonati hanno bisogno di 20-24 al minuto.

4.8.2. Come condurre un massaggio cardiaco esterno

Il paziente deve stare su una base rigida (schermo solido, pavimento, asfalto).

Il massaggio cardiaco chiuso per un adulto e un adolescente viene eseguito utilizzando palme poste l'una sull'altra. In questo caso, le tue mani dovrebbero essere perpendicolari alla superficie della vittima (e in nessun caso non dovrebbero essere piegate ai gomiti, questo rende il massaggio inefficace). Il punto di massima applicazione della forza è sul bordo del terzo medio e inferiore dello sterno.

Nei neonati, il torace è avvolto con due mani e premuto davanti allo sterno con due dita. Nei bambini in età prescolare, premono sullo sterno con la base del palmo di una mano, con l'altra mano, opponendosi alla schiena del bambino. I punti di massima applicazione della forza sono gli stessi degli adulti, ad eccezione dei bambini molto piccoli, che devono avere una forza massima nel punto situato a un dito sotto l'intersezione della linea che collega i capezzoli allo sterno.

La frequenza delle compressioni toraciche con un massaggio cardiaco indiretto in un adulto è 60-80 al minuto, nei bambini - 100-120 al minuto, nei neonati - 120-140 al minuto. Ricorda che la profondità della deflessione del torace durante la compressione deve essere di almeno 3-5 centimetri, nei bambini piccoli - 1,5-2,5 centimetri! Altrimenti, le tue azioni potrebbero essere inefficaci.

Quando si esegue un massaggio cardiaco chiuso, non piegare i gomiti: quando si applica una pressione sullo sterno, utilizzare non solo la forza delle braccia, ma anche il peso del corpo.

Dopo aver spinto il torace dovrebbe raddrizzarsi; Non rimuovere le mani, ma non premere sul petto del paziente.

Se una persona è coinvolta nell'animazione, allora 2 iniezioni consecutive devono essere alternate con 15 clic sul torace. Le presse seguono in successione, una dopo l'altra, dopodiché viene eseguita nuovamente l'iniezione. Quando soffia, il massaggio cardiaco esterno viene brevemente interrotto per non interferire con i movimenti respiratori del torace.

Se due persone sono coinvolte nella rivitalizzazione, allora una successiva iniezione dovrebbe tenere conto di 5 presse toraciche consecutive.

Dopo 3-5 minuti, è necessario interrompere il massaggio cardiaco esterno per valutare le condizioni della vittima. L'apparizione di un polso sulle arterie centrali (che si trovano nel collo), l'aspetto di una colorazione rosa della pelle e un restringimento delle pupille è un segno che il risveglio ha avuto successo.

È importante ricordare che esistono decessi clinici e biologici. Con la morte clinica, una persona manca di coscienza, respiro e battito cardiaco, le pupille sono dilatate, ma entro 3-5 minuti il ​​recupero del cervello è ancora possibile. Il tempo di recupero si allunga se la persona si è congelata o si trovava in acqua fredda. Se non si conosce il momento della morte clinica, le misure per rivitalizzare dovrebbero iniziare immediatamente!

La morte biologica si verifica più tardi rispetto alla clinica; allo stesso tempo, è impossibile per una persona essere rianimata, deformazioni si formano sulla pelle. La rianimazione in questo caso non è effettuata. Ma, se ci sono dubbi che la morte sia biologica, e il tempo della morte è sconosciuto, le misure per rivitalizzare dovrebbero essere eseguite immediatamente, come nella morte clinica.

L'entità del danno cerebrale durante il recupero è impossibile da determinare. Pertanto, il criterio principale è l'attività cardiaca. L'arresto cardiaco irreversibile è un prerequisito per decidere se interrompere il massaggio cardiaco chiuso e la respirazione artificiale. Anche se l'effetto della rivitalizzazione non si verifica immediatamente, la rianimazione deve essere continuata per altri 15 minuti. Se, dopo questo tempo, il paziente non ha segni di vita (comparsa di una colorazione rosa della pelle, costrizione delle pupille, respiro spontaneo e palpitazioni), allora il recupero viene interrotto. Si ritiene che in questo caso il ripristino delle funzioni corporee non sia più possibile. Le eccezioni sono situazioni in cui una persona è fredda o in acqua fredda. Quindi il tempo di recupero possibile sarà più lungo, fino a 30-40 minuti.

Se la costrizione pupillare e il colore della pelle rosa sono comparsi, ma non viene determinata alcuna attività cardiaca indipendente, le misure per rivitalizzare dovrebbero continuare fino al ripristino dell'attività cardiaca o fino all'arrivo dei medici.

4.8.3. Pronto soccorso per l'avvelenamento

Puoi essere avvelenato con qualsiasi cosa: piante, prodotti chimici, pillole. I funghi sono solitamente avvelenati per errore. Sostanze chimiche - per negligenza o confusione con l'alcol. Se non si prende in considerazione l'avvelenamento da alcol (probabilmente tutti nella vita almeno una volta si sentivano tali postumi di una sbronza), la maggior parte delle volte le persone sono avvelenate da pillole. Ci sono diversi motivi per questo.

Gli adulti spesso bevono pillole per suicidarsi. Meno spesso, più alte dosi di farmaci vengono prese per errore. Ma i bambini piccoli bevono pillole solo per curiosità! Pertanto, i bambini sono ammessi negli ospedali con una diagnosi di "avvelenamento da pillole" molto più spesso rispetto agli adulti. Il problema è che i bambini amano "provare il dente" e non sanno che è pericoloso mangiare alcune cose. Il fatto che il bambino abbia provato le pillole, non lo saprai immediatamente, ma solo quando i farmaci saranno assorbiti nel sangue e avranno il loro effetto. Un bambino può mangiare soprattutto molte pillole se si rivelano multicolori o dolci al gusto. Inoltre, a volte i bambini mangiano diverse varietà di pillole che hanno un effetto multidirezionale sul corpo; in questo caso, l'effetto dei farmaci che interagiscono tra loro può essere imprevedibile.

Non adulare te stesso se il bambino ha mangiato "vitamine ordinarie". Componenti pericolosi possono anche essere inclusi nella loro composizione. Inoltre, la dose di vitamine, superata più volte, è sempre indesiderabile per il corpo. Il ferro, che fa parte di droghe "innocue" come "Ferrum-lek" o "Aloe sciroppo con ferro", può causare disturbi respiratori irreversibili. Particolarmente pericoloso per il corpo può essere: rimedi cardiaci; agenti riducenti la pressione del sangue; farmaci antiaritmici; preparati contenenti ferro; ipnotici; neurolettici e tranquillanti usati per trattare i disturbi mentali.

Per la tragedia non è accaduto, tenere le pillole (qualsiasi!) Il più lontano possibile dalle mani dei bambini. È meglio se il loro posto è nell'armadio più lontano, sullo scaffale alto, sotto la chiave, che solo tu puoi ottenere. Anche se bevi pillole ogni giorno, non essere pigro per pulirle! Non fare affidamento sulla "coscienza" dei bambini: la pratica dimostra che questo può essere molto pericoloso. Non ci sono eccezioni e sciroppi e tutti i tipi di miscele: gli ingredienti attivi in ​​essi sono gli stessi delle compresse, il che significa che non sono meno pericolosi. Piuttosto, il contrario: un attraente dolce sapore di sciroppo o pozione aiuterà il bambino a berli ancora di più. Le gocce non sono un'eccezione: anche gocce nasali familiari e apparentemente "sicure", come nazivin bevute da un bambino, possono causare gravi cambiamenti nella condizione.

Se sospetti che si sia verificato un avvelenamento:

- Chiamare immediatamente un'ambulanza.

- Cerca di dare alla persona il massimo liquido possibile, preferibilmente con semplice acqua bollita, e poi induci il vomito. In questo modo sarai in grado di lavare lo stomaco con i mezzi disponibili. Questo metodo di lavaggio è chiamato "ristorante".

Non lavare lo stomaco con una sonda se non si è in grado di farlo. Questa manipolazione è una prerogativa dei medici.

- Dare a una persona più carbone attivo possibile: se è un adulto o un adolescente, possono essere somministrate 5-8 compresse, se piccole - 2-3 (in generale, la dose di carbone è calcolata come 1 compressa per 10 kg di peso). Le compresse di bambini piccoli devono essere prima schiacciate in acqua. Oltre al carbone, puoi dare qualsiasi altro adsorbente intestinale: "Smektu", enterogel, "Polyphepan", ecc.

- Se non ci sono assorbenti in casa, allora puoi farli da soli separando i bianchi delle uova dai tuorli e sferzando forte i bianchi (i tuorli non sono necessari). Lascia che la vittima mangi questa massa. Se una persona è un adulto, avrai bisogno di almeno 10 proteine, se un bambino piccolo è inferiore.

Non somministrare al paziente cibo o latte: ciò contribuirà allo sviluppo del succo gastrico, il che significa un maggiore assorbimento di sostanze dallo stomaco.

- Dai alla persona più acqua possibile. Il liquido contribuirà alla diluizione del farmaco e quindi ridurrà la sua azione sul corpo.

- Se hai determinato che la persona ha bevuto le pillole, solo poche ore dopo, prima dell'arrivo dello staff medico, insieme al lavaggio gastrico del ristorante, puoi dargli un clistere purificante. Promuoverà la rimozione di droghe dall'intestino.

Gli adulti spesso riferiscono di prendere le pillole da soli. A volte una persona può essere trovata addormentata e in un secchio puoi trovare confezioni di pillole. Trattare con i bambini piccoli è più difficile, in primo luogo, perché molti dei piccoli "sperimentatori" non sanno ancora parlare, in secondo luogo, non sanno che gli adulti devono essere informati di qualcosa, in terzo luogo, spesso non possono descrivere i propri sentimenti e presentare reclami specifici.

- Anche se non vedi segni di avvelenamento (cioè, il comportamento del bambino non è cambiato: gioca, parla, dorme e mangia, come al solito), ma hai trovato compresse sparse sul pavimento o se il bambino stesso ti dice che ha bevuto "un po 'di dolce caramella ", Chiama immediatamente un'ambulanza!

È possibile che i farmaci non abbiano ancora avuto il tempo di essere assorbiti nel sangue e avere un effetto sul corpo. Allora il trattamento sarà più efficace e le conseguenze per il corpo del bambino - il più minimale!

Chiama un'ambulanza anche se non sei sicuro che il bambino abbia mangiato le pillole e puoi solo indovinarlo. I medici in ogni caso ti consiglieranno e gestiranno la situazione. (in qualche modo selezionare. Forse un font?)

Se una persona è incosciente, allora non dovrebbe lavarsi lo stomaco.

- Se allo stesso tempo il paziente è determinato dalla respirazione e dall'attività cardiaca, quindi prima dell'arrivo dei medici, ponilo dalla sua parte: in questa posizione, la persona non sarà in grado di soffocare il vomito.

- Se la respirazione e l'attività cardiaca in una persona non sono determinate, allora inizia immediatamente le misure per rivitalizzare.

4.8.4. Pronto soccorso per intossicazione alimentare

Di solito, l'avvelenamento si verifica quando i microbi, gli agenti causali delle infezioni intestinali, entrano nel tratto gastrointestinale umano con il cibo. Segni di avvelenamento includono vomito, feci molli, dolore addominale, febbre.

- Per diverse ore, "dichiara uno sciopero della fame". Non mangiare nulla, bevi solo: acqua, tè dolce, "Regidron".

- Se il vomito e la diarrea sono molto forti, e la farmacia più vicina è lontana, il metodo più semplice di trattamento è l'acqua bollita ordinaria: una manciata di zucchero viene presa per litro d'acqua (quanto si adatta alla mano), un piccolo pizzico di sale è divorziato. L'acqua dovrebbe essere raffreddata a temperatura ambiente e bere un sorso ogni cinque minuti.

- "Smekta", "Enterodez" e "Enterol" - 1 bustina 3 volte al giorno, diluita con acqua, aiuterà a liberarsi della diarrea. Se la spinta alla toilette è molto forte e la persona è un adulto, allora Imodium può essere preso per alleviare la condizione.

- In futuro, quando il vomito si arresta, è possibile utilizzare compresse di carbone attivo (1 compressa per 10 kg di peso): aiuteranno a pulire l'intestino dai germi e dalle loro tossine.

- Da rimedi erboristici decotto adatto di corteccia di quercia e brodo di riso.

Se sei trattato per due o tre giorni, ma senza successo; se il vomito e la diarrea sono molto forti; se hai la febbre alta; se ha un forte dolore addominale; se una persona anziana o un bambino è malato, in tutti questi casi, assicurarsi di consultare un medico.

4.8.5. Aiuto con shock anafilattico

Questa è una reazione allergica grave che può essere mortale. Si verifica quando esposto a dosi molto grandi di allergeni o in persone predisposte. Si manifesta con un forte deterioramento della condizione, la comparsa di eruzioni cutanee, edema, mancanza di respiro, tosse, mal di gola, a volte nausea, vomito, dolore all'addome. In tutti i casi, vi è un calo della pressione sanguigna, debolezza, vertigini, oscuramento degli occhi.

- Se ciò accade, devi chiamare immediatamente l'ambulanza!

- Se sei fuori città e l'ambulanza non è nei paraggi, contatta un medico o un operatore sanitario.

- Se una reazione allergica è causata dal prodotto, provare a indurre il vomito e dare al paziente carbone attivo.

- Prima dell'arrivo del medico, somministrare al paziente sovrastin, difenidramina o tavegil.

Ricorda: lo shock anafilattico è un problema molto serio, richiede l'iniezione iniettiva di adrenalina e farmaci ormonali, non puoi farcela senza l'aiuto del medico: anche se il paziente è migliore, contatta comunque l'istituto medico: a volte le reazioni allergiche sono "a due onde" in natura, cioè dopo il miglioramento può essere seguito dal suo deterioramento. (selezionare in qualche modo)

4.8.6. Pronto soccorso per un attacco di asma bronchiale

L'attacco si manifesta con respiro sibilante, tosse, mancanza di respiro e difficoltà di espirazione. Spesso i pazienti assumono una postura specifica: si siedono, appoggiandosi sulle mani; allo stesso tempo, il viso del paziente può arrossire e le vene possono essere gonfie sul collo. A volte i fischi possono essere ascoltati a distanza. Di solito le convulsioni si verificano in quelle persone che li hanno in precedenza. Ma potrebbe apparire per la prima volta.

- Se una persona non ha mai avuto tali condizioni, chiama immediatamente un'ambulanza o trova un medico.

- Se la connessione con un'allergia è ovvia, somministrare alla persona qualsiasi antistaminico, preferibilmente l'ultima generazione - telfast, zyrtek. Claritin è meno efficace.

- Se una persona ha avuto attacchi di asma, quindi, di regola, conosce la sua diagnosi e ha un inalatore con lui. Lascia che il paziente inali una o due dosi di salbutamolo (ventolina, beroteca). Gli antistaminici in questo caso non sono necessari.

- Dare al paziente una pillola di aminofillina o teopek.

- Se non ci sono medicinali nelle vicinanze, dare al paziente una posizione semi-seduta, abbassare le gambe e metterlo in una bacinella con acqua calda.

- Effettuare una pulizia a umido nella stanza e, se il paziente non è allergico al polline, aprire la finestra. Come nel primo caso, senza l'aiuto di un medico non è sufficiente.

- Se l'inalazione e l'amminofillina non aiutano, chiamare anche un medico.

4.8.7. Pronto soccorso per lo stato asmatico

Questa è una condizione in cui gli inalatori (salbutamolo, ventolina, berotok) durante un attacco di asma si dimostrano inefficaci: il corpo li "blocca". Lo stato asmatico si verifica quando l'uso incontrollato di inalatori, così come nella grave malattia. Nonostante le misure di primo soccorso, le condizioni del paziente peggiorano, la tosse e la mancanza di respiro aumentano. Le labbra possono diventare blu. I polmoni, con stato asmatico, si intasano di muco viscoso e in realtà smettono di funzionare. La condizione richiede un intervento medico urgente.

- Se vedi che gli inalatori hanno smesso di agire sul paziente e che è solo peggio da loro - non darglieli più.

- Chiamare immediatamente un medico.

- Gli antistaminici, in particolare la prima generazione (tavegil, suprastin, difenidrammina) non devono essere somministrati, perché non avranno un'azione rapida, ma possono in seguito ferire: il muco nei bronchi diventerà più viscoso, e sarà più difficile per il paziente liberare i polmoni e liberarsene.

- Dare al paziente aminofillina o teopek.

- Se sei lontano dalla città e non ci sono medici in giro, dai al paziente un'iniezione intramuscolare di un farmaco ormonale (prednisone, desametasone o idrocortisone). Un adulto, di regola, non richiede una, ma due fiale. Lo stato si presenta nei pazienti che già conoscono la loro diagnosi e di solito hanno con loro i farmaci giusti. Non aver paura della parola "ormoni". Se una persona che soffre di asma soffoca davanti ai tuoi occhi, diventa blu ed è in gravi condizioni - questo è il modo migliore per aiutarlo.

- Dopo l'iniezione, cerca immediatamente qualsiasi trasporto di passaggio e porta il paziente alla struttura medica più vicina il prima possibile.

4.8.8. Pronto soccorso per la crisi ipertensiva

- Interrompi il lavoro iniziato, specialmente se è collegato con la testa inclinata verso il basso!

- Sdraiati o alzati. Relax.

- Metti un corinfar o una compressa di clonidina sotto la lingua: agiscono quasi immediatamente.

- Ma fallo solo dopo esserti assicurato di avere una crisi davvero ipertensiva. Se la pressione è stata abbassata, il farmaco lo abbasserà ancora di più!

4.8.9. Pronto soccorso per il collasso (insufficienza vascolare acuta)

Questa è una condizione che richiede assistenza urgente. Allo stesso tempo, le cadute di pressione arteriosa e tutte le funzioni vitali del corpo sono depresse. Durante il collasso, il tono vascolare diminuisce bruscamente, il volume del sangue circolante diminuisce, il flusso di sangue al cuore e gli organi vitali diminuiscono, si verifica una carenza di ossigeno.

Le cause del collasso possono essere molteplici: malattie infettive (polmonite, tifo, ecc.), Grave perdita di sangue, malattie del sistema endocrino e nervoso, avvelenamento (ad esempio monossido di carbonio o composti organofosforici), sovradosaggio di alcuni farmaci (farmaci che riducono la pressione, insulina, ecc.), malattie chirurgiche (per esempio, peritonite).

Questa condizione si sviluppa drammaticamente. Il paziente inizia a provare grande debolezza, vertigini, sensazione di freddo, brividi, sete; la temperatura corporea può essere ridotta. Gli arti diventano freddi, pelle pallida con una sfumatura bluastra, coperta di sudore freddo. La pressione sanguigna cala bruscamente, il riempimento e la tensione dell'impulso diminuiscono, l'impulso diventa frequente.

Il primo soccorso per il collasso è il seguente:

- Appoggia il paziente orizzontalmente, con le gambe sollevate, riscaldalo.

- Chiama l'ambulanza.

- Dare al paziente un tè forte, calmarlo.

- Assicurati di eliminare la causa del collasso: interrompi il sanguinamento, fornisci il primo soccorso in caso di avvelenamento (vedi la sezione pertinente), ecc.

- Il trattamento ulteriore è effettuato da medici.

4.8.10. Come trattare la falsa groppa (laringotracheite stenosante acuta)

False groppa è abbastanza comune nei bambini, negli adulti - molto meno. Ma per un bambino, può essere davvero pericoloso, perché l'edema della membrana mucosa inizia facilmente e il lume della laringe si chiude. False groppa, o laringotracheite acuta stenosante, è una condizione in cui si verifica edema laringeo, a seguito del quale il lume della laringe si restringe e diventa difficile per il bambino respirare. Senza cure mediche, potrebbe morire. La falsa groppa può verificarsi come con varie infezioni (raffreddore grave, influenza, ecc.), E nei bambini che sono inclini alle allergie. In questo caso, la falsa croup si verifica senza un aumento della temperatura. La groppa si verifica spesso nei bambini piccoli, per loro è il più pericoloso.

All'improvviso (il più delle volte nel cuore della notte) il bambino inizia a soffocare. La groppa di solito si sviluppa rapidamente, in poche ore, a volte in 2-3 ore o meno. La voce del bambino diventa roca, tossisce, abbaia, respira rumorosamente, con maggiore ispirazione. Se il restringimento della laringe è forte, allora puoi vedere come la cosiddetta "fossa giugulare" - la cavità, che si trova sopra lo sterno, sprofonda nell'inalazione del collo. Se il restringimento è molto forte, il resto dei muscoli del torace prenderà parte alla respirazione e durante l'inspirazione gli spazi tra le costole affonderanno. La colorazione blu della pelle del triangolo naso-labiale o della faccia è un segno di una condizione molto seria. L'emergere della groppa è favorito dal tempo piovoso, dalle variazioni di temperatura al calore, dall'esposizione ai virus e dall'uso di prodotti "pericolosi" da parte di bambini allergici. Dalla vera groppa derivante dalla difterite, la falsa groppa si distingue per una tosse ruvida, che abbaia.

- Se la groppa è sorto in un bambino di notte, non aspettare fino al mattino! Chiamare immediatamente un'ambulanza: il posto di un tale bambino non è a casa, ma in un ospedale! Prima dell '"emergenza" cercare di alleviare la condizione del bambino con rimedi casalinghi.

- Innaffia il tuo bambino il più possibile con una bevanda alcalina calda (l'acqua minerale Borjomi è più adatta a questo scopo, ma se non c'è, puoi prendere qualsiasi altra acqua minerale alcalina, e se no, diluisci con 1 litro di acqua bollita 1 tè un cucchiaio di soda, in casi estremi, a che fare con acqua appena bollita o una soluzione debole di tè). In questo caso, non è necessario dare il bambino a bere molto in una volta è meglio dare un po 'e più spesso, letteralmente ogni 10-15 minuti, 1-2 cucchiaini o cucchiai (a seconda dell'età). Non dare da bere: composte di frutta secca, caffè, succhi di fabbrica, in particolare agrumi, albicocche, pesche o frutta esotica. Dare tutto è doppiamente pericoloso se si sospetta un'origine allergica della groppa o che il bambino abbia già sperimentato allergie.

- Se c'è un'opportunità, prova a visitare il baby shower il più spesso possibile prima dell'arrivo dello staff medico! Basta non aver bisogno di lavarci. Basta accendere l'acqua calda, tappando il foro di scarico del bagno per creare un sacco di vapore in bagno. Siedi lì per 5 o 10 minuti, in mezz'ora o un'ora di nuovo vai in bagno e ripeti tutto dall'inizio. Già dalla prima o seconda volta sentirai che la tosse del bambino dall'abbaio si bagna (cioè, il bambino inizia a tossire espettorato). Questo è un segno sicuro che il restringimento della laringe è diminuito, e quindi il pericolo è diminuito.

- Prepara il tuo bambino a fare un pediluvio caldo. Dopo, avvolgi le gambe e dai da bere al bambino.

- Non lasciare che tuo figlio sia nervoso. Un pianto e l'ansia aumentano la stenosi (costrizione) della laringe, e diventa più difficile respirare il bambino.

Ricorda che la groppa nasce dall'umidità, ma è anche trattata con l'umidità. Se l'aria nell'appartamento è molto secca, questo contribuisce alla malattia.

- Per inumidire l'aria, lavare il pavimento nella stanza; si consiglia di appendere asciugamani, pannolini e lenzuola bagnati in tutta la stanza: l'acqua che evapori evapora anche l'aria. Se ciò non è possibile, allora puoi semplicemente mettere il bacino d'acqua: più ci sarà una superficie da cui evapora l'acqua, meglio è.

- Fino all'arrivo dei medici può dare un bambino antistaminici mezzo (allergia) (Tavegil, suprastin, Fenistil, Zyrtec), e mezzi, allevia gli spasmi (papaverina, Drotaverinum, Nospanum) nei dosaggi di età. Ricorda che gli antistaminici hanno un effetto di asciugatura, quindi non superare la dose scritta in astratto.

- Se si dispone di un nebulizzatore ultrasonico ( "Monsoon", "Halo"), o nebulizzatore, non esitate a caricarle con soluzione salina (lo stesso che viene utilizzato per lo stoccaggio di lenti a contatto, e sono venduti in ogni farmacia) e lasciare che il bambino respira ogni ora per 10 minuti. In soluzione salina, è possibile aggiungere una soluzione (non sciroppo!) Ambrobene o lasolvan. Se fai inalazioni ogni ora, non dovresti aggiungere questi medicinali ogni volta, due o tre volte al giorno è sufficiente.

- Se l'inalatore non è a casa, puoi organizzare l'inalazione sulla pentola, bollire l'acqua e aggiungere un po 'di soda.

4.8.11. Pronto soccorso per le allergie

Al giorno d'oggi, le reazioni allergiche si sono diffuse così tanto che è difficile trovare una persona che non avrebbe mai provato nessuno di loro. Di conseguenza, il primo soccorso è una conoscenza molto richiesta.

Una reazione allergica acuta a qualsiasi prodotto o sostanza può manifestarsi in diversi modi: pelle rossa, prurito, eruzione cutanea, gonfiore, tosse e mancanza di respiro, a volte c'è un aumento della temperatura corporea.

- Il principio base di cura qui è semplice: se vedi che il deterioramento di una persona è dovuto alle allergie, elimina immediatamente gli effetti dell'allergene! Altrimenti, tutte le tue misure saranno inutili. Per fare questo, quando le allergie alimentari cercano di far vomitare un paziente, quando il polline viene portato via dalla strada, le finestre, le porte e le prese d'aria sono chiuse, ecc.

- Quindi danno al paziente una pillola di qualsiasi agente antiallergico (tavegil, suprastin, telfast, phenicyle, semprex, ecc.) E chiamano i medici.

L'ulteriore algoritmo delle azioni dipende dalle specifiche manifestazioni causate da allergie in una particolare persona.

Se una persona ha una reazione grave a un allergene, si può sviluppare uno shock anafilattico. Cosa fare con lui è scritto sopra nella sezione appropriata.

Inoltre, se esposto ad un allergene può iniziare un attacco di asma bronchiale, stato asmatico. Aiuto è anche descritto sopra nella sezione appropriata.

4.8.12. Pronto soccorso per angioedema

In questo stato, non solo la pelle si gonfia, ma anche il tessuto adiposo sottocutaneo. L'edema può diffondersi in una parte significativa del corpo, a volte cambiando il paziente al di là del riconoscimento, e compaiono nel giro di poche ore e persino di minuti. L'edema di Quincke spesso accompagna altre malattie allergiche, comprese quelle gravi, ma può avvenire indipendentemente. Comunque sia, richiede un trattamento obbligatorio da un medico.

- Se si sospetta che un'allergia sia associata a un prodotto alimentare che il paziente ha mangiato di recente, provare a indurre il vomito.

- Dare al paziente un agente antiallergico (tavegil, suprastin, zyrtec, fenistil, telfast). Claritin e ketotifen con angioedema, di regola, sono meno efficaci, ma se non ci sono altri farmaci in giro, allora possono essere somministrati.

- In nessun caso non strofinare il luogo di edema con unguenti vegetali, infusi di erbe, acqua di colonia o profumi!

- Contatti il ​​medico il prima possibile.

4.8.13. Pronto soccorso per l'orticaria

Quando gli orticaria sul corpo del paziente appaiono vesciche. Il paziente lamenta prurito, bruciore, fastidio.

- Se sospetti un'allergia da associare al cibo che il paziente ha mangiato, cerca di indurre il vomito.

- Dare al paziente qualsiasi rimedio antiallergico - proprio come con l'edema di Quinck.

- Non strofinare gli alveari con unguenti "popolari", erbe e colonie. Da questo, il paziente può solo peggiorare: dopo tutto, né tu né lui stesso sai quale sostanza può dare allergie.

- Se l'orticaria è già comparsa nel paziente prima, molto probabilmente, sa già come affrontarlo. Con un piccolo numero di vescicole, il caso in questo caso spesso va senza un medico.

- Chiamate il vostro medico se: l'orticaria appare per la prima volta; se, nonostante le misure adottate, l'eruzione non passa; se l'eruzione cresce di dimensioni e continua a diffondersi in tutto il corpo; se ci sono molte bolle (anche con orticaria ripetuta); Se le bolle accompagnate da cambiamenti delle condizioni generali del paziente (tosse, debolezza, mancanza di respiro, visione offuscata, nausea, diminuzione della pressione arteriosa) - tutto questo può essere un'indicazione di malattia molto pericolosa - anafilattico (allergiche) shock. Rivolgiti al medico anche se l'orticaria è accompagnata da altre manifestazioni allergiche: naso che cola, tosse, gonfiore dei tessuti, difficoltà di respirazione, ecc.

4.9. Quali medicine non dovrebbero essere somministrate ai bambini

Aspirina. Questo antipyretic ampiamente noto ai bambini può essere molto dannoso. E non solo a causa della febbre alta, l'aspirina aumenta ancora di più la permeabilità vascolare. Anche se questo può essere sufficiente: maggiore è la permeabilità dei vasi sanguigni, maggiore è la probabilità di sanguinamento. Sarebbe povero se fosse macchiato di sangue dal naso. Molto peggio se viene dagli organi interni. Inoltre, l'aspirina, i bambini contro lo sfondo di una febbre alta, alcuni di essi possono causare la sindrome di Reye - una grave malattia, con eruzioni cutanee che colpisce i sistema nervoso, il fegato, i reni e altri organi interni. Questa malattia si verifica molto raramente, ma è mortale.

Qualsiasi febrifuge più spesso quattro volte al giorno. Questo si riferisce al paracetamolo, al nurofene e ai loro analoghi. Anche un rimedio "baby" così sicuro, come il paracetamolo, se usato in dosi molto elevate, può causare emorragie, dolore addominale, compromissione della funzionalità epatica e renale.

Alcool borico e cloramfenicolo. Non puoi seppellire i loro bambini nelle orecchie con l'otite media, perché questi strumenti possono causare ustioni. Se si utilizza l'alcol, è solo la posa nell'orecchio della turunda che esce dal cotone. Ma ultimamente, i medici hanno generalmente consigliato di abbandonare queste droghe "primitive". Molti potrebbero obiettare: dicono, l'otite precedente è sempre stata trattata con preparazioni alcoliche. Ma poi non c'erano altri mezzi, ma oggi c'è, quindi vale la pena scegliere cosa è peggio?

Antidolorifici (qualsiasi!) Per il dolore addominale.

Fissativi per la diarrea: è importante capire la ragione della violazione della sedia e solo allora iniziare il trattamento.

Permanganato di potassio (come mezzo per l'interno). Molti genitori dissolvono erroneamente il permanganato di potassio e i cristalli rimangono nella soluzione. Questi cristalli possono causare ustioni allo stomaco e all'intestino. Pertanto, utilizzare il permanganato di potassio solo per scopi esterni e solo dopo essersi assicurati che non ci sia un singolo cristallo nella soluzione. Per fare ciò, si raccomanda di versare la soluzione preparata su una garza in un altro contenitore prima dell'uso.

Antibiotici. Le dosi di antibiotici sono calcolate in base al peso del bambino e non all'età. Inoltre, le compresse dello stesso prodotto possono avere un dosaggio diverso. Pertanto, non possiamo dire in anticipo, è necessario prendere mezza compressa o un quarto. Dosi eccessive di antibiotici possono causare complicazioni e l'appuntamento senza la necessità di effetti collaterali non necessari. Pertanto, è meglio non somministrare antibiotici prima che il medico arrivi del tutto.

Rimedi omeopatici. Il loro scopo è strettamente individuale ed è difficile per le persone lontane dalla medicina prevedere quali effetti avranno sul corpo. Inoltre, l'effetto di questi farmaci dipende molto dalla dose, nell'età in cui si trova il bambino, dalla struttura del suo corpo. Questi medicinali possono essere prescritti solo da un medico!

Pillole ormonali È impossibile dare al bambino la possibilità di bere ormoni senza permesso, poiché possono avere conseguenze imprevedibili. Solo un medico può prescrivere una dose sicura e necessaria, e questo è fatto nella maggior parte dei casi in ospedale.

Inoltre, ricorda che il bambino non può essere trattato "con l'esempio di un vicino". Se alcune pillole aiutassero il bambino del vicino, ciò non significa che saranno altrettanto efficaci con il tuo bambino. Il trattamento deve essere prescritto da un medico!

Appendice 1.

Allergia crociata per famiglia

Se una persona è allergica a una qualsiasi pianta, allora è molto probabile che reagirà alle altre piante di questa famiglia. Inoltre va tenuto conto del fatto che alcune delle piante utilizzate nella medicina tradizionale, e prima produzione di birra o di insistere, è necessario verificare se la predisposizione paziente allergico a qualsiasi pianta della famiglia o di un'allergia croce al cibo.

Famiglia di betulle: betulla, ontano, nocciolo (nocciolo).

Famiglia di salici: pioppo, salice (salice).

Famiglia di pini: pino, abete rosso, cedro, larice.

Faggio di famiglia: faggio, quercia, castagno.

Olive della famiglia: cenere, forsizia, lillà, ligustro, ulivo, fountainan, gelsomino, philliree.

famiglia delle Rosacee: spirea, pera, mela, prugna, pesca, albicocca, ciliegia, sorbo, biancospino, rosa, rosa, regina dei prati, pimpinella, fragole, Rubus, lampone, mora, ciliegia, alloro, mandorle, cinquefoil, alchemilla, Agrimony, Irga, Sabelnik, olmaria, ghiaia, principe (lampone), cloudberry, lana di roccia, cenere di montagna.

Famiglia Asteraceae (bitmap): ambrosia, assenzio (amaro assenzio, dragoncello, tsitvarnaya), verga d'oro, margherita, aster, crisantemo, dalia, calendula, nardo, una serie, achillea, camomilla, Partenio, tanaceto, farfara, bardana, cardo, fiordaliso, il dente di leone, calendula, semi di girasole, stella alpina, senecio, cicoria, Cudweed, cocklebur, Cirsium, hamomilla, gorchak, nipplewort, Erigeron, stevia, pilosella, Sowthistle, kolyuchnik, crepis, dente di leone, prozannik, scorzonera, margherita, lattuga, butterbur, micelio, piede di gatto, camomilla, jab a.

Famiglia Poaceae (bluegrass): coda di volpe, bluegrass, il riccio, festuca, bromo, Rump, Anthoxanthum, bluegrass, Timoteo (arzhanets), loglio, tappeto di erba, loglio, bentgrass, canna, la manna, perlovnik, erba tremante, Zubrovka, Grebennik, luccio, canarino, erba aia, Setaria Italica, paspalum, segale, orzo, frumento, avena, mais, canna da zucchero, sorgo (durra bianco), il riso, scagliola, gramigna, polypogon, rostrariya (lofohloa) Holcus, elitrigiya, gramigna.

Famiglia crucifera: rafano, cavolo, senape, ravanello, orisum, borsa da pastore, levkoy, rape, rutabaga, festa serale.

La famiglia delle leguminose (farfalla): lupino, erba medica, Thermopsis, i piselli, il trifoglio, arachidi, fagioli, soia, liquirizia, fagioli, fagioli neri, Caragana giallo (acacia), roboniya bianco (acacia), glicine, veccia, trifoglio, della signora dito, astragalo, rango, compatriota, mestolo, pois, tempesta di neve, amorfo, cammello-spina.

famiglia del giglio: cipolla, l'elleboro, giglio, tulipano, asparagi, mughetto, Bucaneve, aloe vera, aglio, galli cedroni, Anthericum, Gagea, Maianthemum, gli occhi di gallina, sigillo di Salomone, il giorno-giglio.

Umbelliferae (sedano): carote, pastinaca, finocchio, anice, cumino, sedano, Angelica, pietre miliari, Seseli, cerfoglio, Burnet, goutweed, pastinaca, Peucedanum, Acqua Dropwort.

Famiglia Malvovye: Malva, Altea, Ibisco, Hatima, Rosa canina di Nikitin.

Famiglia delle solanacee: giusquiamo, belladonna, patate, tabacco profumato, belladonna, melanzane, pomodori, peperoni.

Famiglia di piantaggine: piantaggine.

Ortica della famiglia: ortica, stennitse.

Canapa familiare: canapa, luppolo.

Famiglia Grano saraceno: grano saraceno, alpinista, acetosa (acetosa), acetosa, rabarbaro.

famiglia goosefoot (lebedovye): quinoa, amaranto, barbabietole, alofila, portulaca (Portulacaceae), spinaci selvatici, spinaci, anabasi, aksiris, Kochia, Sweda, salicornia, saxaul.

Appendice 2.

Cross allergie alimentari

Le persone allergiche al polline di betulla, ontano o nocciola spesso non tollerano:

- drupacee: prugne, pesche, albicocche, ciliegie, ciliegie, olive, olive,

- mele, pere, kiwi,

- nocciole: nocciole (nocciole), noci, mandorle,

- verdure e spezie (sedano, aneto, kari, anice, cumino),

- possibili reazioni a patate, pomodori, cetrioli, cipolle,

- le fitopreparazioni sono proibite: foglie di betulla, germogli di betulla, coni di ontano, corteccia di olivello spinoso.

Le persone che sono allergiche al polline dell'erba del prato spesso non tollerano:

- soia, fagioli, arachidi,

- possibili reazioni a fragole, fragole, agrumi.

Vietato l'uso di rimedi erboristici: tutte le erbe di cereali.

Le persone allergiche al polline di erbe difficili da fiorire (assenzio, ambrosia) spesso non tollerano

- semi di girasole e olio di girasole (halva di girasole, maionese, senape),

- bevande preparate usando l'assenzio (vermouth, balsami),

- meloni (melone, anguria),

- verdure e spezie (sedano, aneto, cumino, prezzemolo, kari, pepe, anice, noce moscata, cannella, zenzero e coriandolo),

- possibili reazioni a carote, aglio, agrumi, banane.

È vietato l'uso di rimedi erboristici: assenzio, camomilla, calendula, farfara, bastardo, linea, achillea, tanaceto, dente di leone.

Le persone che sono allergiche al polline delle erbe macinate (quinoa) spesso non tollerano barbabietole e spinaci.

Appendice 3.

Dieta per allergie al polline degli alberi (betulla, ontano, nocciolo, quercia, olmo, acero)

È necessario limitare: piatti dolci e confetteria (zucchero, dolci, marmellata), coloranti alimentari e additivi alimentari, sottaceti, cibi affumicati, sottaceti, salsicce affumicate, bevande fredde, cioccolato, cacao, gelato, alcool.

Vietato: miele, mele, noci, ciliegie, pesche, albicocche, ciliegie, fragole, patate novelle, carote, linfa di betulla, brandy.

Inoltre, l'uso di alcuni rimedi medicinali a base di erbe è vietato: boccioli di betulla, coni di ontano.

Dieta per allergia all'erba (pollina) (erba del topo, falò, riccio, rajgrass, coda di volpe, segale)

Per limitare: piatti dolci e prodotti dolciari (zucchero, caramelle, conserve), coloranti alimentari e additivi alimentari, sottaceti, prodotti affumicati, sottaceti, salsicce affumicate, bevande fredde, cioccolato, cacao, gelato, alcool.

È vietato: miele, grano, farina di frumento e suoi prodotti (pane, biscotti, pasta, ecc.), Semola, germe di grano, crusca, pane grattugiato, miscele per la preparazione di salse e creme, prodotti a base di carne con ripieno (bolliti e salsicce affumicate, salsicce, carne in scatola), sostituti del caffè a base di grano, birra, whisky, vodka di grano.

Dieta per le allergie al polline delle erbacce (quinoa, assenzio, ambrosia)

Per limitare: piatti dolci e prodotti dolciari (zucchero, caramelle, conserve), coloranti alimentari e additivi alimentari, sottaceti, prodotti affumicati, sottaceti, salsicce affumicate, bevande fredde, cioccolato, cacao, gelato, alcool.

Vietato: miele, halva, olio di semi di girasole, semi, melone, anguria, pesca, sedano, erbe, tra cui camomilla, calendula e farfara.

Dieta per allergia al latte vaccino

È vietato: latte vaccino e prodotti che lo contengono (latte in polvere, burro, siero di latte, fiocchi di latte, lattosio, margarina, caseina, caseina idrolizzata, gelato, formaggio, burro, prodotti da forno con aggiunta di latte e suoi componenti, yogurt, miscele di latte secco, cacao con latte, frappè o bevande alcoliche con crema).

Dieta per le allergie alle uova di gallina

È vietato: uova di pollame e prodotti che li contengono (uova in polvere, albumina d'uovo), piatti a base di uova, maionese, muffin pronti, frittelle, pane tostato, pane tostato, ciambelle e altri prodotti di pasticceria e burro, cacao e frappè, contenenti uova, bevande alcoliche e non alcoliche con uova.

È già stato detto sopra che il succo di pompelmo può causare una tale reazione: un aumento dell'effetto di un farmaco alla sua dose normale. Le reazioni allergiche e pseudoallergiche possono causare molti cibi, c'è anche la nozione di intolleranza al farmaco, questa condizione è diversa da una reazione allergica.