Fosfatasi alcalina - un livello normale nell'analisi biochimica del sangue nei bambini e negli adulti

Metastasi

I medici raccomandano persino che una persona sana venga testata annualmente per la biochimica del sangue. Tra gli importanti indicatori che saranno nella decodifica dei risultati, vale la pena prestare attenzione al livello di ALP. Gli esperti lo chiamano la chiave per valutare la salute del sistema epatobiliare, delle ossa e del fegato. Un esame del sangue biochimico di una donna incinta o un bambino può spesso mostrare un aumento dell'indicatore ALP (fosfatasi alcalina) - questa è la norma fisiologica.

Cos'è la fosfatasi alcalina

Questo termine si riferisce a un intero gruppo di isoenzimi che si trovano praticamente in tutti i tessuti umani, con la massima concentrazione nel fegato, nelle vie biliari, nel tessuto osseo e nella placenta. La fosfatasi, creando un ambiente alcalino, scinde l'acido fosforico in sali (fosfati) con il rilascio di fosforo, in grado di penetrare attraverso la membrana cellulare. Quando le cellule che contengono un enzima vengono distrutte, entra nel sangue. Poiché le cellule vengono aggiornate continuamente, c'è sempre un certo livello di concentrazione dell'enzima.

Cosa fa la fosfatasi alcalina nel sangue

L'attività della fosfatasi alcalina è associata a processi nel fegato, dotti biliari, intestino tenue. L'analisi del livello dell'enzima è molto importante nella diagnosi delle patologie del fegato, del blocco dei dotti biliari nei calcoli della cistifellea e dei tumori pancreatici, nella cirrosi biliare primitiva e nella colangite sclerosante. L'aumento dell'attività delle cellule del tessuto osseo influenza anche il livello di fosfatasi nel sangue, che è importante nella diagnosi dei tumori ossei primari o secondari.

alto

L'aumentata attività della fosfatasi alcalina (altre abbreviazioni mediche - ALP, ALKP) durante la gravidanza è considerata normale, e in altri casi, di norma, indica una malattia epatica o processi patologici nelle ossa. In queste condizioni, alcuni indicatori correlati sono importanti per la diagnosi. Pertanto, un aumento parallelo dei livelli di bilirubina, aspartato aminotransferasi (AST), alanina aminotransferasi (ALT) è probabile che indichi un danno epatico. Il cambiamento dei livelli di minerali - calcio e fosforo - mostrerà la patologia del tessuto osseo.

basso

Livelli ridotti dell'enzima fosfatasi alcalina sono molto meno comuni di quelli elevati. Questo risultato può dare contraccettivi orali, trasfusioni di sangue, mancanza di magnesio e zinco nel corpo. Inoltre, un basso livello di isoenzimi ossei è il principale indicatore di ipofosfatasia, una rara malattia genetica caratterizzata da alterata formazione ossea. Se la malattia si manifesta nei bambini (forma giovanile), è caratterizzata da frequenti fratture, rachitismo, perdita dei denti.

analisi delle

Il livello di ALP è determinato dal siero, più spesso durante l'analisi biochimica, a volte separatamente. Il prelievo di sangue viene effettuato da una vena, la ricerca viene effettuata a stomaco vuoto. Indicazioni per l'analisi possono essere i reclami di affaticamento, debolezza, perdita di appetito, vomito o nausea, oscuramento delle urine e alleggerimento delle feci, dolore nel giusto ipocondrio, ingiallimento della pelle e sclera. Medici di un diverso profilo dirigono la ricerca: medici generici, gastroenterologi, endocrinologi, urologi, specialisti di malattie infettive, ematologi.

Norma ALP nell'analisi biochimica del sangue e delle cause di anormalità degli enzimi

L'abbreviazione ALP si riferisce alla fosfatasi alcalina nel sangue. Questo è un insieme di enzimi responsabili del metabolismo, la rottura dell'acido fosforico, la penetrazione di molecole di fosforo attraverso la membrana cellulare.

Questo indicatore è incluso nell'analisi biochimica del sangue. È difficile definirlo specifico, ma spesso questo indicatore viene utilizzato per determinare l'integrità delle cellule e delle cellule del fegato.

ALP: cos'è, un appuntamento per l'analisi

ALP è un gruppo di enzimi che svolgono funzioni molto importanti nel corpo umano.

La fosfatasi alcalina è sempre presente nel sangue, poiché le cellule tendono a rinnovarsi, a morire, rilasciando elementi del loro contenuto nel sangue.

La fosfatasi alcalina si trova in quasi tutti i tessuti del corpo umano, il più grande numero di enzimi si trova nelle cellule del fegato, nei tubuli biliari e nelle cellule ossee.

L'ALP in un esame del sangue biochimico è un indicatore della salute o della patologia non solo del fegato e delle ossa, ma anche dei reni e di altri organi. Ad esempio, questo indicatore aumenta durante la gravidanza, dal momento che una grande quantità di fosfatasi alcalina è contenuta nella placenta. Durante la crescita ossea, nell'infanzia e nell'adolescenza, i livelli di ALP aumentano anche a causa dell'attività ossea.

Il tasso di enzima nel sangue varia in base all'età.

Un esame del sangue per ALP è prescritto nei seguenti casi:

  • Controllo delle condizioni generali. L'indice ALP è incluso nel test del sangue biochimico. La sua conformità alla norma può essere verificata durante un controllo di routine, nonché con il desiderio volontario del paziente di accertare la sua salute.
  • Durante la gravidanza Durante la gravidanza, una donna spesso dà sangue. L'analisi biochimica del sangue contiene l'80% delle informazioni sullo stato del corpo, quindi se necessario, una donna incinta può donare il sangue ogni 2 settimane. L'analisi di ALP in questo caso sarà un indicatore dell'integrità dei tessuti del fegato e dei reni.
  • Con segni di danno al fegato. Il test ALP può essere prescritto per i seguenti sintomi: nausea, debolezza, vomito, pesantezza dopo aver mangiato, dolore nell'ipocondrio destro. Questi segni possono indicare una malattia del fegato, una pervietà del tratto biliare compromessa.
  • Con malattie ossee. Il livello di ALP aumenta con le fratture ossee, ma in questo caso la radiografia è più informativa. L'analisi della fosfatasi alcalina è prescritta per le malattie delle ossa e anche per le metastasi ossee sospette.

Diagnosi e velocità di ALP

La frequenza ALP varia in base all'età e al sesso.

L'analisi biochimica del sangue, inclusa l'ALP, richiede una preparazione standard. Per analisi in laboratorio prendere sangue venoso. È importante che il sangue non si coaguli prematuramente e non sia torbido, il che renderà impossibile l'analisi di laboratorio.

La preparazione per l'analisi ALP include i seguenti elementi:

  • L'analisi è data a stomaco vuoto. Poiché la fosfatasi alcalina è spesso un indicatore della salute del fegato, molti laboratori raccomandano la donazione di sangue non prima di 12 ore dopo l'ultimo pasto. Cioè, se l'analisi è prevista per le 8 del mattino, allora è consigliabile non mangiare nulla dopo le 8 di sera.
  • Il giorno prima della donazione di sangue, è auspicabile evitare uno sforzo fisico intenso e un sovraccarico emotivo. Prima di donare il sangue, devi sederti un momento, rilassarti e poi andare in laboratorio.
  • Non è raccomandato fumare e prendere alcol. È consigliabile escludere le bevande alcoliche un giorno prima del test e fumare almeno un'ora prima di visitare il laboratorio. La nicotina e l'alcol possono modificare molti emocromi.
  • È auspicabile ridurre il consumo di cibi grassi un giorno o due prima dell'analisi del sangue. Gli alimenti grassi spesso influenzano negativamente le prestazioni del fegato e rendono il siero torbido e difficile da analizzare.

Maggiori informazioni sulla fosfatasi alcalina possono essere trovate nel video:

Normalmente, l'enzima ALP deve essere presente nel sangue. L'analisi della decodifica dovrebbe trattare con un medico.

ALP normale nell'analisi del sangue:

  • In un adulto, il tasso di ALP è: per le donne - da 35 a 105 unità / l, per gli uomini - da 40 a 130 unità / l.
  • Nell'infanzia e nell'adolescenza, il livello di fosfatasi alcalina aumenta in modo significativo, il che è associato alla crescita ossea attiva. L'ALP raggiunge il suo apice durante l'adolescenza, quando il limite superiore della norma può passare a 468 U / L (per i ragazzi).
  • Nei neonati, il tasso è anche più alto che in un adulto: da 89 a 248 u / l.

Cause di anormalità

La deviazione dell'enzima ALP può essere causata da cause sia fisiologiche che patologiche.

Vale la pena ricordare che qualsiasi deviazione dalla norma può essere interpretata in modi diversi. A volte ci sono ragioni fisiologiche per questo. La decodifica e la diagnosi dovrebbero riguardare il medico, tenendo conto di tutti gli altri parametri del sangue e dei reclami dei pazienti.

Le ragioni per aumentare l'ALP possono essere le seguenti:

  • Malattia del fegato In questo caso, la malattia può essere molto diversa: epatite, cirrosi, oncologia, calcoli nei dotti biliari.
  • Malattie ossee Oltre alle fratture, un aumento di ALP nel sangue causa la malattia di Paget, l'osteosarcoma (cancro alle ossa), le metastasi ossee da un cancro. La malattia di Paget è accompagnata da cambiamenti patologici nel metabolismo, durante i quali le ossa perdono la capacità di guarire normalmente. Allo stesso tempo, il paziente sperimenta un dolore costante alle articolazioni, è difficile per lui muoversi normalmente, si verifica la deformazione dello scheletro e del cranio.
  • Malattia intestinale La produzione di ALP si verifica in misura maggiore nella mucosa intestinale. Il livello di ALP aumenta con la malattia infiammatoria dell'intestino, colite ulcerosa, perforazione delle ulcere.
  • Cause fisiologiche L'aumento della ALP è considerato normale durante la crescita ossea attiva, durante la gravidanza, le fratture, mentre si assumono contraccettivi orali, aspirina, antibiotici.
  • Il livello di fosfatasi alcalina può diminuire con anemia, gravi malattie della tiroide, ipofosfatasia (una malattia che porta ad un ammorbidimento del tessuto osseo).
  • Di solito durante la gravidanza i livelli di ALP aumentano. Questo enzima è contenuto nella placenta, quindi il tasso di fosfatasi alcalina aumenta durante la gravidanza. Una quantità ridotta di ALP nel sangue durante la gravidanza può essere un segnale di allarme, che indica un'insufficienza della placenta, il suo invecchiamento precoce, che può portare al distacco.

Alp in analisi biochimica del sangue

Norma ALP nell'analisi biochimica del sangue e delle cause di anormalità degli enzimi

L'abbreviazione ALP si riferisce alla fosfatasi alcalina nel sangue. Questo è un insieme di enzimi responsabili del metabolismo, la rottura dell'acido fosforico, la penetrazione di molecole di fosforo attraverso la membrana cellulare.

Questo indicatore è incluso nell'analisi biochimica del sangue. È difficile definirlo specifico, ma spesso questo indicatore viene utilizzato per determinare l'integrità delle cellule e delle cellule del fegato.

ALP: cos'è, un appuntamento per l'analisi

ALP è un gruppo di enzimi che svolgono funzioni molto importanti nel corpo umano.

La fosfatasi alcalina è sempre presente nel sangue, poiché le cellule tendono a rinnovarsi, a morire, rilasciando elementi del loro contenuto nel sangue.

La fosfatasi alcalina si trova in quasi tutti i tessuti del corpo umano, il più grande numero di enzimi si trova nelle cellule del fegato, nei tubuli biliari e nelle cellule ossee.

L'ALP in un esame del sangue biochimico è un indicatore della salute o della patologia non solo del fegato e delle ossa, ma anche dei reni e di altri organi. Ad esempio, questo indicatore aumenta durante la gravidanza, dal momento che una grande quantità di fosfatasi alcalina è contenuta nella placenta. Durante la crescita ossea, nell'infanzia e nell'adolescenza, i livelli di ALP aumentano anche a causa dell'attività ossea.

Il tasso di enzima nel sangue varia in base all'età.

Un esame del sangue per ALP è prescritto nei seguenti casi:

  • Controllo delle condizioni generali. L'indice ALP è incluso nel test del sangue biochimico. La sua conformità alla norma può essere verificata durante un controllo di routine, nonché con il desiderio volontario del paziente di accertare la sua salute.
  • Durante la gravidanza Durante la gravidanza, una donna spesso dà sangue. L'analisi biochimica del sangue contiene l'80% delle informazioni sullo stato del corpo, quindi se necessario, una donna incinta può donare il sangue ogni 2 settimane. L'analisi di ALP in questo caso sarà un indicatore dell'integrità dei tessuti del fegato e dei reni.
  • Con segni di danno al fegato. Il test ALP può essere prescritto per i seguenti sintomi: nausea, debolezza, vomito, pesantezza dopo aver mangiato, dolore nell'ipocondrio destro. Questi segni possono indicare una malattia del fegato, una pervietà del tratto biliare compromessa.
  • Con malattie ossee. Il livello di ALP aumenta con le fratture ossee, ma in questo caso la radiografia è più informativa. L'analisi della fosfatasi alcalina è prescritta per le malattie delle ossa e anche per le metastasi ossee sospette.

Diagnosi e velocità di ALP

La frequenza ALP varia in base all'età e al sesso.

L'analisi biochimica del sangue, inclusa l'ALP, richiede una preparazione standard. Per analisi in laboratorio prendere sangue venoso. È importante che il sangue non si coaguli prematuramente e non sia torbido, il che renderà impossibile l'analisi di laboratorio.

La preparazione per l'analisi ALP include i seguenti elementi:

  • L'analisi è data a stomaco vuoto. Poiché la fosfatasi alcalina è spesso un indicatore della salute del fegato, molti laboratori raccomandano la donazione di sangue non prima di 12 ore dopo l'ultimo pasto. Cioè, se l'analisi è prevista per le 8 del mattino, allora è consigliabile non mangiare nulla dopo le 8 di sera.
  • Il giorno prima della donazione di sangue, è auspicabile evitare uno sforzo fisico intenso e un sovraccarico emotivo. Prima di donare il sangue, devi sederti un momento, rilassarti e poi andare in laboratorio.
  • Non è raccomandato fumare e prendere alcol. È consigliabile escludere le bevande alcoliche un giorno prima del test e fumare almeno un'ora prima di visitare il laboratorio. La nicotina e l'alcol possono modificare molti emocromi.
  • È auspicabile ridurre il consumo di cibi grassi un giorno o due prima dell'analisi del sangue. Gli alimenti grassi spesso influenzano negativamente le prestazioni del fegato e rendono il siero torbido e difficile da analizzare.

Maggiori informazioni sulla fosfatasi alcalina possono essere trovate nel video:

Normalmente, l'enzima ALP deve essere presente nel sangue. L'analisi della decodifica dovrebbe trattare con un medico.

ALP normale nell'analisi del sangue:

  • In un adulto, il tasso di ALP è: per le donne - da 35 a 105 unità / l, per gli uomini - da 40 a 130 unità / l.
  • Nell'infanzia e nell'adolescenza, il livello di fosfatasi alcalina aumenta in modo significativo, il che è associato alla crescita ossea attiva. L'ALP raggiunge il suo apice durante l'adolescenza, quando il limite superiore della norma può passare a 468 U / L (per i ragazzi).
  • Nei neonati, il tasso è anche più alto che in un adulto: da 89 a 248 u / l.

Cause di anormalità

La deviazione dell'enzima ALP può essere causata da cause sia fisiologiche che patologiche.

Vale la pena ricordare che qualsiasi deviazione dalla norma può essere interpretata in modi diversi. A volte ci sono ragioni fisiologiche per questo. La decodifica e la diagnosi dovrebbero riguardare il medico, tenendo conto di tutti gli altri parametri del sangue e dei reclami dei pazienti.

Le ragioni per aumentare l'ALP possono essere le seguenti:

  • Malattia del fegato In questo caso, la malattia può essere molto diversa: epatite, cirrosi, oncologia, calcoli nei dotti biliari.
  • Malattie ossee Oltre alle fratture, un aumento di ALP nel sangue causa la malattia di Paget, l'osteosarcoma (cancro alle ossa), le metastasi ossee da un cancro. La malattia di Paget è accompagnata da cambiamenti patologici nel metabolismo, durante i quali le ossa perdono la capacità di guarire normalmente. Allo stesso tempo, il paziente sperimenta un dolore costante alle articolazioni, è difficile per lui muoversi normalmente, si verifica la deformazione dello scheletro e del cranio.
  • Malattia intestinale La produzione di ALP si verifica in misura maggiore nella mucosa intestinale. Il livello di ALP aumenta con la malattia infiammatoria dell'intestino, colite ulcerosa, perforazione delle ulcere.
  • Cause fisiologiche L'aumento della ALP è considerato normale durante la crescita ossea attiva, durante la gravidanza, le fratture, mentre si assumono contraccettivi orali, aspirina, antibiotici.
  • Il livello di fosfatasi alcalina può diminuire con anemia, gravi malattie della tiroide, ipofosfatasia (una malattia che porta ad un ammorbidimento del tessuto osseo).
  • Di solito durante la gravidanza i livelli di ALP aumentano. Questo enzima è contenuto nella placenta, quindi il tasso di fosfatasi alcalina aumenta durante la gravidanza. Una quantità ridotta di ALP nel sangue durante la gravidanza può essere un segnale di allarme, che indica un'insufficienza della placenta, il suo invecchiamento precoce, che può portare al distacco.

Fosfatasi alcalina

L'aumento dei livelli di ALP può essere fisiologico o associato a malattie dell'intestino, del fegato e delle ossa. La fosfatasi alcalina nel sangue, o meglio l'aumento fisiologico della sua attività, viene rilevata nelle donne in gravidanza, a partire dal secondo trimestre, a causa della fosfatasi alcalina placentare, nei bambini in crescita a causa della fase alcalina ossea alcalina. La causa più comune di aumento dell'attività della fosfatasi alcalina in un esame del sangue biochimico è rappresentata dalle malattie del sistema epatobiliare. Si osserva un aumento significativo dell'attività della fosfatasi alcalina nel sangue con colestasi. L'attività della fosfatasi alcalina, in contrasto con le aminotransferasi, rimane normale o aumenta leggermente nell'epatite virale. La fosfatasi alcalina nel sangue, o meglio l'aumento della sua attività è stata rilevata in 1/3 pazienti itterici con cirrosi epatica. Nei casi di malattie del fegato accompagnate da colestasi (ittero ostruttivo extraepatico), si osserva un aumento di 5-10 volte del livello di attività della ALP. Il 90% dei pazienti con epatocarcinoma primario o carcinoma epatico metastatico ha aumentato i livelli degli enzimi. Nelle donne che assumono preparati contraccettivi contenenti estrogeni e progesterone, il livello di fosfatasi alcalina può anche essere aumentato, poiché l'uso di questi contraccettivi può essere complicato da ittero colestatico.

L'analisi del sangue della fosfatasi alcalina aiuta anche a rivelare un aumento dell'indice in caso di malattie ossee primarie come osteomalacia, osteogenesi insufficiente, carenza di vitamina D e tumori ossei primari. L'attività della fosfatasi alcalina può anche aumentare con metastasi di tumori nell'osso, mieloma multiplo, acromegalia, insufficienza renale, ipertiroidismo, ossificazione ectopica, sarcoidosi, tubercolosi ossea, nonché con la guarigione di fratture. In tali malattie delle ossa come le metastasi ossee, il rachitismo causato dalla carenza di vitamina D, la malattia di Paget, un aumento dell'attività della fosfatasi alcalina è un buon segno dell'attività ossea. L'attività della fosfatasi alcalina totale è elevata in alcune malattie metaboliche delle ossa, come l'iperparatiroidismo e l'osteoporosi. Circa la metà dei pazienti con mononucleosi infettiva nella prima settimana della malattia ha mostrato un aumento dell'attività della fosfatasi alcalina.

Nelle donne in gravidanza, con l'eclampsia si osserva un'attivissima attività di fosfatasi alcalina (ALP), che si verifica a seguito di danni alla placenta, una diminuzione dell'attività della ALP è caratteristica dello sviluppo insufficiente della placenta. Nelle persone che soffrono di alcolismo cronico e in avvelenamento alcolico acuto, l'attività enzimatica è anche notevolmente aumentata. L'analisi biochimica dell'alpografia del sangue rivela una diminuzione dell'attività della fosfatasi alcalina nel sangue durante l'ipofosfatemia ereditaria, l'ipoparatiroidismo, l'acondroplasia e le malattie accompagnate da adynamia (ad esempio, durante irradiazione cronica, dialisi e obesità).

Fosfatasi alcalina - che cos'è, norma, patologia - Tutto sulla terapia

Fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina, fosfatasi alcalina, ALP, ALKP) è una proteina presente in tutti i tessuti del corpo. Tessuti con il più alto contenuto di fosfatasi alcalina - il fegato, i dotti biliari e le ossa.

Il livello di fosfatasi alcalina può essere determinato nel sangue.

Procedura di prova

Per completare il test è richiesto un campione di sangue. Di solito è ottenuto da una vena. Questa procedura è chiamata venipuntura.

Come prepararsi per il test

Dovresti astenervi dal mangiare cibo o liquidi per 6 ore prima del test, a meno che il medico non le abbia dato altre istruzioni.

Molti farmaci influenzano il livello di fosfatasi alcalina nel sangue. Il medico può chiedere di interrompere l'assunzione di determinati farmaci prima del test. Non interrompere mai l'assunzione di farmaci senza aver prima consultato il medico.

Farmaci che possono influenzare il livello di fosfatasi alcalina:

    • allopurinolo;
    • antibiotici;
    • Pillole anticoncezionali;
    • Alcuni farmaci usati nel diabete;
    • clorpromazina;
    • cortisone;
    • Ormoni maschili;
    • metildopa;
    • Antidolorifici narcotici;
    • Farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) usati per l'artrite e il dolore;
    • propranololo;
    • tranquillanti;
    • Antidepressivi triciclici.

Quali sentimenti possono sorgere durante il test

Quando viene prelevato del sangue, quando un ago viene inserito in una nave, alcune persone possono avvertire un leggero dolore, mentre altre avranno solo un piccolo colpo. Dopo il prelievo di sangue, è possibile una sensazione di pulsazione.

Perché questo test viene eseguito

Questo test viene eseguito per diagnosticare malattie dell'osso o del fegato o per determinare l'efficacia del trattamento per queste malattie. Può essere parte di un test di funzionalità epatica di routine.

I risultati normali vanno da 44 a 147 IU / L (unità internazionali per litro).

I risultati normali possono variare leggermente in diversi laboratori. Possono anche variare in base all'età e al sesso. Livelli elevati di fosfatasi alcalina si osservano di solito nei bambini durante la pubertà e le donne in gravidanza.

Gli esempi sopra mostrano le unità di misura più comunemente usate per interpretare i risultati. Alcuni laboratori possono utilizzare altre unità di misura o esplorare altri indicatori.

Cosa significano risultati anormali?

Un aumento del livello di fosfatasi alcalina può essere dovuto a:

    • Ostruzione del dotto biliare;
    • Malattie ossee;
    • Mangiare cibi grassi se si ha il primo o il terzo gruppo sanguigno;
    • La presenza di fratture di guarigione;
    • l'epatite;
    • iperparatiroidismo;
    • la leucemia;
    • Malattie del fegato;
    • linfoma;
    • Tumori ossei osteoblastici;
    • osteomalacia;
    • La malattia di Paget;
    • rachitismo;
    • Sarcoidosi.

Il livello ridotto di fosfatasi alcalina (ipofosfatemia) può essere dovuto a:

    • Nutrizione insufficiente;
    • Mancanza di proteine;
    • Malattia di Wilson-Konovalov.

Altre malattie per le quali viene utilizzato questo test:

Nomi alternativi

Articoli correlati

Fosfatasi alcalina

Cosa è la fosfatasi alcalina Quando la fosfatasi alcalina è elevata Attività della fosfatasi alcalina ridotta Valore diagnostico della fosfatasi alcalina - Struttura della molecola della fosfatasi alcalina e il suo meccanismo d'azione sul fosfato p-nitrofenilico in anteprima

La fosfatasi alcalina (ALP, ALKP) è un enzima del gruppo di idrolasi che svolge la defosforilazione, cioè la scissione di fosfato (PO43-) da molecole di varie sostanze organiche. Questo enzima presenta la massima attività in un mezzo alcalino - Ph 8.6-10.1 (da cui il suo nome).

La fosfatasi alcalina è uno degli enzimi più comuni e universali. Nonostante questo, i dettagli del meccanismo della sua azione non sono completamente compresi.

La molecola di fosfatasi alcalina è un dimero, cioè consiste di due sottolecole proteiche, ciascuna delle quali, di regola, ha tre nuclei attivi. Lo zinco svolge un ruolo importante nel processo di funzionamento della fosfatasi alcalina. Inserendo un solo atomo nella composizione di ciascun nucleo attivo, lo zinco agisce come un coenzima o un catalizzatore per la reazione di defosforilazione. Gli studi hanno dimostrato che la fosfatasi alcalina perde completamente l'attività quando gli atomi di zinco vengono rimossi da esso. Il magnesio svolge anche un certo ruolo nel pieno funzionamento della fosfatasi alcalina.

Negli adulti, il rapporto tra isoenzimi epatici e osso di fosfatasi alcalina è di circa 1: 1

Nell'uomo, la fosfatasi alcalina è presente in tutti i tessuti. Esistono diversi isoenzimi (specie) di fosfatasi alcalina:

  • epatico - ALPL-1
  • Bone (Ostase) - ALPL-2
  • renale - ALPL-3
  • intestinale - ALPI
  • placentale - ALPP

La fosfatasi alcalina nel siero sanguigno degli adulti è rappresentata principalmente da isoenzimi epatici e ossei in quantità approssimativamente uguali. Altri isoenzimi sono presenti in piccole quantità.

L'attività della fosfatasi alcalina viene solitamente esaminata insieme con bilirubina, transaminasi (ALT e AST) e sonde di timolo.

La fosfatasi alcalina è aumentata nei bambini e negli adolescenti a causa dell'isoenzima osseo

La fonte della fosfatasi alcalina epatica sono le membrane interne del tratto biliare intraepatico ed extraepatico. È chiaro che qualsiasi difficoltà nel deflusso della bile nella patologia del fegato, così come la cistifellea e il tratto biliare extraepatico, contribuisce a un aumento del flusso di fosfatasi alcalina nel sangue.

La fosfatasi alcalina ossea si forma nel tessuto osseo, cioè nelle cellule ossee - osteoblasti, che svolgono un ruolo di primo piano nella creazione della struttura minerale ossea.

L'aumento dei livelli di fosfatasi alcalina di un fattore 2-3 è normale nei bambini e negli adolescenti. In questo caso, l'aumento della fosfatasi alcalina si verifica a spese di Ostaz - l'isoenzima osseo come manifestazione dell'attività elevata dei processi di formazione delle ossa. Il livello di fosfatasi alcalina è ridotto insieme a un rallentamento della crescita dell'organismo. Nelle donne, la fosfatasi alcalina arriva a indicatori caratteristici degli adulti a 15-20 anni. Nei giovani, a causa della loro più lenta maturazione, questo processo è ritardato fino a 20-30 anni.

Nelle donne in gravidanza, la fosfatasi alcalina è aumentata a causa dell'isoenzima placentare durante il periodo di crescita della placenta (fino a 15-16 settimane di gestazione). Questo è un fenomeno fisiologico.

La fosfatasi alcalina aumenta 2-3 volte con patologia ossea e 3-10 volte con patologia del sistema biliare.

L'attività di fosfatasi alcalina è aumentata:

  • Nei bambini e negli adolescenti
  • Nelle donne sane sotto i 20 anni e negli uomini sotto i 30 anni
  • Nelle donne in gravidanza
  • Quando si assumono farmaci contraccettivi ormonali
  • Quando si assumono antibiotici
  • Nelle malattie del fegato e delle vie biliari (a causa di isoenzima epatico):
    • Epatite virale, medicinale, tossica
    • Colestasi intraepatica
    • Cirrosi epatica
    • Tumori del fegato
    • Malattia da calcoli biliari
    • Tumori e altre malattie del pancreas e del duodeno, accompagnate da una violazione del deflusso della bile
  • Per le malattie del sistema scheletrico (a causa dell'isoenzima osseo):
    • Fratture nella fase di consolidamento
    • megakaryoblastoma
    • mieloma
    • rachitismo
    • Iperparatiroidismo (aumento dell'attività delle ghiandole paratiroidi, che porta ad un alto livello di calcio nel sangue)
    • Osteomalacia - compromissione della mineralizzazione ossea
    • Tumori ossei
  • Con una mancanza di vitamina B6, vitamina B12, vitamina C.
  • Con una mancanza di zinco e magnesio nel corpo
  • Con una mancanza di acido folico
  • Con una mancanza di fosforo nel corpo
  • Con carenza di proteine ​​e carenza di proteine ​​nel corpo
  • Con l'uso eccessivo di vitavina D
  • Ipotiroidismo (ridotta funzionalità tiroidea)

Sfortunatamente, dovrebbe essere riconosciuto che il valore diagnostico di uno studio non frazionario della fosfatasi alcalina è basso.

L'aumento della fosfatasi alcalina si trova spesso in persone perfettamente sane. Al contrario, è normale quando ci sono ragioni ovvie per il suo aumento.

Tuttavia, ignorare il fatto del suo aumento non ne vale la pena. Se l'aumentata attività della fosfatasi alcalina viene confermata dopo un'analisi ripetuta, deve essere effettuato un esame dettagliato del fegato e delle vie biliari, nonché del sistema scheletrico. L'aumento della bilirubina diretta e delle transaminasi, così come un test positivo del timolo simultaneamente ad alta fosfatasi alcalina, dovrebbe essere allarmantemente doppio, in quanto segnala problemi con il sistema epatobiliare.

In generale, con l'interpretazione corretta in combinazione con altri dati, lo studio di questo enzima ha alcuni vantaggi. L'analisi frazionale degli isoenzimi della fosfatasi alcalina fornisce molte più informazioni, tuttavia, tale studio non è disponibile in tutti i laboratori.

La possibilità di sciogliere i calcoli biliari come alternativa alla chirurgia è di interesse per molti. Sì, la loro dissoluzione è possibile, ma, contrariamente agli stereotipi prevalenti, la gente, e ancor più, mezzi pseudo-popolari per questo scopo sono completamente inadatti...

Invece di parlare di cibi e piatti specifici, presumibilmente utili o dannosi dopo aver rimosso la cistifellea (colecistectomia), proviamo a trovare la risposta alla domanda fondamentale: "Qual è lo scopo di una tale dieta e, cosa più importante, è necessario?"...

Il test timolo consente di rilevare anche piccole deviazioni nella composizione proteica del siero del sangue in molte malattie. L'elevata sensibilità del test del timolo lo rende indispensabile per la diagnosi precoce dell'epatite di varia origine...

Lo studio della fosfatasi alcalina è ampiamente utilizzato per la diagnosi di un certo numero di malattie, specialmente da parte del fegato e del sistema biliare e del sistema scheletrico. Ma non dobbiamo dimenticare che la fosfatasi alcalina spesso aumentata è una variante della norma...

Una persona ha bisogno di una cistifellea? Questa domanda prende i pensieri di tutti coloro che hanno una triste prospettiva di separarsi dalla cistifellea. Certo, la cistifellea è un organo importante e utile, ma solo a condizione che...

Lo shock anafilattico è una reazione in rapido sviluppo e potenzialmente pericolosa per la vita di molti sistemi corporei a una sostanza chimica - un allergene. Confusione e incapacità di fornire il primo soccorso sono le principali cause di morte...

Il pancreas è eccessivamente dipendente dalla salute dei suoi organi vicini. Ciò è facilitato dalle peculiarità della sua posizione e dalla stretta connessione con il dotto biliare comune. Inoltre, gli enzimi proteolitici della ghiandola sono pericolosi per lei...

È difficile trovare una persona sopra i 45 anni che non abbia una colecistite cronica in forma palese o segreta. Forse questo è il motivo per cui molte persone pensano che poiché tutti hanno la colecistite cronica, è innocuo. La consapevolezza della loro leggerezza arriva più tardi...

La colecistite cronica non può essere sconfitta con un solo colpo. Il suo trattamento non richiede costosi farmaci, ma deve essere sistematico, premuroso e tempestivo. Esecuzione di colecistite cronica non offre altra scelta che sottoporsi ad intervento chirurgico...

La malattia da calcoli biliari è una delle malattie più comuni del nostro tempo. Le pietre nella cistifellea si trovano in ogni quinto abitante dei paesi sviluppati. La migrazione di pietre dalla cistifellea alla cistifellea porta spesso a complicazioni...

La capacità di espellere i calcoli biliari senza l'aiuto di un chirurgo è piuttosto allettante. Ma contrariamente alle attuali aspettative, le possibilità di rimuovere le pietre sono piuttosto ridotte. Una decisione affrettata di ricorrere a trattamenti non convenzionali può causare seri problemi...

L'operazione di rimozione della cistifellea, o colecistectomia, è una delle operazioni addominali più comuni. La colecistectomia laparoscopica sempre più popolare ha indiscutibili vantaggi rispetto alla chirurgia tradizionale aperta...

Fosfatasi alcalina totale

La fosfatasi alcalina è un gruppo di enzimi contenuti in praticamente tutti i tessuti del corpo, con localizzazione predominante nel fegato, nelle ossa e nella placenta. Le fosfatasi nelle cellule sono coinvolte nell'eliminazione dell'acido fosforico dai suoi composti organici. L'attività della fosfatasi alcalina totale aumenta con un numero di malattie che comportano danni al tessuto del fegato, ossa, reni e altri organi.

Sinonimi russi

Sinonimi inglesi

ALK PHOS, ALP, ALKP, fosfatasi alcalina.

Metodo di ricerca

Metodo cinetico colorimetrico.

Unità di misura

U / l (unità per litro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Venoso, sangue capillare.

Come prepararsi per lo studio?

  1. Non mangiare entro 12 ore prima del test.
  2. Eliminare lo stress fisico ed emotivo 30 minuti prima dello studio.
  3. Non fumare per 30 minuti prima di donare il sangue.

Informazioni generali sullo studio

La fosfatasi alcalina è un enzima che si trova nelle cellule del fegato e delle vie biliari ed è un catalizzatore per alcune reazioni biochimiche in queste cellule (non funziona nel sangue). Quando queste cellule vengono distrutte, il loro contenuto entra nel sangue. Nella parte normale delle cellule viene aggiornato, quindi una certa attività fosfatasi alcalina viene rilevata nel sangue. Se molte cellule muoiono, può aumentare molto significativamente.

La bile si forma nelle cellule del fegato ed è secreta dal sistema dei dotti biliari intraepatici. Si uniscono poi nei dotti epatici, che si estendono oltre il fegato e formano il dotto biliare comune, che scorre nell'intestino tenue.

La bile è necessaria per l'assorbimento del grasso dal cibo. Alcune sostanze medicinali sono anche escreti attraverso la bile. Si forma continuamente, ma entra nell'intestino solo durante e dopo i pasti. Quando non è necessario, si accumula nella cistifellea.

L'attività della fosfatasi alcalina è notevolmente aumentata quando l'ostruzione del flusso della bile, come le pietre nei dotti biliari. Tale stasi biliare si chiama colestasi.

Nelle ossa, la fosfatasi alcalina si forma in cellule speciali - gli osteoblasti, che svolgono un ruolo importante nella formazione e nel rinnovamento del tessuto osseo. Più alta è l'attività degli osteoblasti, maggiore è l'attività della fosfatasi alcalina nel sangue, quindi, nei bambini e in coloro che hanno subito fratture ossee, l'attività della fosfatasi alcalina è elevata.

La fosfatasi alcalina si trova anche nelle cellule intestinali e nella placenta.

A cosa serve la ricerca?

In genere, questo test è prescritto per identificare malattie del fegato o delle ossa. Inoltre, la fosfatasi alcalina è aumentata nelle malattie che colpiscono i dotti biliari, quindi questa analisi aiuta a confermare l'ostruzione delle vie biliari con calcoli nei dotti biliari o tumori del pancreas.

Il test per la fosfatasi alcalina e la gamma-glutamil transferasi viene effettuato per diagnosticare le malattie che interessano le vie biliari: cirrosi biliare primitiva e colangite sclerosante primaria.

Qualsiasi condizione associata alla crescita ossea o all'aumentata attività delle cellule ossee aumenta l'attività della fosfatasi alcalina. Pertanto, l'analisi della fosfatasi alcalina può essere utilizzata, ad esempio, per determinare che un tumore si sia diffuso oltre l'obiettivo primario - nell'osso.

La riconferma della fosfatasi alcalina viene utilizzata per monitorare l'attività delle malattie in cui è aumentata o per valutare l'efficacia del trattamento.

Quando è programmato uno studio?

Il test alcalino fosfatasi può essere parte di pannelli diagnostici standard, che vengono utilizzati durante gli esami medici di routine e nella preparazione di un paziente per la chirurgia. Di solito è anche incluso nei "test di funzionalità epatica" utilizzati per valutare la funzionalità epatica.

Questo studio viene eseguito con i reclami del paziente di debolezza, affaticamento, perdita di appetito, nausea, vomito, dolore all'addome (specialmente nell'ipocondrio destro), ittero, scurimento delle urine o feci alleggerite, prurito cutaneo.

Inoltre, l'analisi è prescritta per i sintomi delle lesioni ossee: dolore alle ossa, loro deformazione, fratture frequenti.

Cosa significano i risultati?

Età

Valori di riferimento

Se gli indicatori ottenuti da altri test, come il test per la bilirubina, l'alanina aminotransferasi (ALT), l'aspartato aminotransferasi (AST), sono anche elevati, allora un aumento dell'attività della fosfatasi alcalina nel sangue potrebbe essere dovuto a danno epatico. Se i livelli di calcio e fosforo sono alterati, la causa più probabile di un aumento della fosfatasi alcalina è la patologia ossea.Un aumento dell'attività della fosfatasi alcalina quasi sempre significa danni o coinvolgimento nel processo patologico del fegato, delle vie biliari o delle ossa.

Le aumentate attività della gamma-glutamil transpeptidase (GGT) e della 5-nucleotidasi indicano che l'aumento della fosfatasi alcalina è dovuto al danneggiamento delle vie biliari.

Cause di aumentata attività della fosfatasi alcalina

1. Danni al fegato e alle vie biliari.

  • Ittero meccanico associato all'ostruzione dei dotti biliari.
    • Pietre dei dotti biliari, cicatrici dei dotti biliari dopo interventi chirurgici.
    • Tumori dei dotti biliari.
    • Cancro della testa pancreatica, cancro dello stomaco con compressione meccanica del dotto biliare comune, attraverso il quale la bile entra nel duodeno.
  • Cancro al fegato, metastasi di tumori di altri organi al fegato.
  • La cirrosi epatica è un processo patologico durante il quale il normale tessuto epatico viene sostituito dalla cicatrice, che inibisce tutte le funzioni del fegato.
  • Epatite di qualsiasi origine (di solito la fosfatasi alcalina a causa di esso diventa 3 volte più della norma).
  • La mononucleosi infettiva è un'infezione virale acuta, manifestata da febbre, infiammazione della gola e aumento dei linfonodi. Allo stesso tempo, il fegato è spesso coinvolto nel processo patologico.
  • La cirrosi biliare primitiva e la colangite sclerosante primaria sono malattie rare che si verificano negli adulti e sono associate a danni autoimmuni ai dotti biliari. Accompagnato da fosfatasi alcalina estremamente elevata e attività gamma-glutamil transferasi.

2. Danni alle ossa

  • L'attività particolarmente alta di fosfatasi alcalina (15-20 norme) è osservata in malattia di Paget. Questa è una malattia che è accompagnata da una crescita patologica delle ossa e da una violazione della loro struttura in certi punti.
  • Osteosarcoma.
  • Metastasi di altri tumori nell'osso.
  • Osteomalacia - ammorbidimento delle ossa causato da una mancanza di calcio.

3. Altri motivi.

  • L'iperparatiroidismo è una malattia ormonale associata all'eccessiva formazione dell'ormone paratiroideo delle ghiandole paratiroidi, che porta alla lisciviazione del calcio dalle ossa.
  • Infarto miocardico
  • Colite ulcerosa, perforazione intestinale (poiché la fosfatasi alcalina si trova anche nelle cellule intestinali).

Cause di bassa attività della fosfatasi alcalina

  1. Grave anemia
  2. Massicce trasfusioni di sangue.
  3. Ipotiroidismo è una condizione in cui la funzione tiroidea è ridotta.
  4. Mancanza di magnesio e zinco.
  5. L'ipofosfatasia è una rara malattia congenita che porta al rammollimento delle ossa.
  6. Una marcata riduzione della fosfatasi alcalina nelle donne in gravidanza è un segno di insufficienza placentare.

Cosa può influenzare il risultato?

  • Durante la gravidanza, l'attività della fosfatasi alcalina è aumentata, poiché è contenuta nella placenta.
  • Un temporaneo aumento dell'attività della fosfatasi alcalina si verifica dopo le fratture.
  • Nei bambini e negli adolescenti, l'attività della fosfatasi alcalina è maggiore rispetto agli adulti, in quanto crescono le ossa.
  • Aspirina, paracetamolo, allopurinolo, antibiotici e numerosi altri farmaci possono aumentare l'attività della fosfatasi alcalina.
  • Contraccettivi orali a volte portano ad una diminuzione dell'attività della fosfatasi alcalina.
  • L'attività della fosfatasi alcalina può essere sovrastimata se il sangue viene raffreddato dopo la cattura.

Note importanti

L'attività della fosfatasi alcalina a volte aumenta negli individui sani, non indica necessariamente alcuna patologia. Per interpretare correttamente i cambiamenti nell'attività della fosfatasi alcalina, è necessaria una valutazione completa dei risultati di altri test, nonché di altri dati medici.

Raccomandato anche

Chi fa lo studio?

Medico generico, terapista, gastroenterologo, specialista in malattie infettive, ematologo, endocrinologo, chirurgo.

Fosfatasi alcalina: cause di alti e bassi livelli, normali

Il test della fosfatasi alcalina fa parte dei test standard. Viene eseguito in preparazione per l'operazione, con un controllo di routine, viene utilizzato per valutare il fegato come parte dei campioni di fegato.
Uno studio sul livello di fosfatasi alcalina nel sangue viene effettuato anche con lesioni delle ossa (loro deformazione, fratture frequenti) e con l'apparizione di sintomi quali:

  • affaticamento e debolezza;
  • perdita di appetito;
  • nausea e vomito;
  • ittero, prurito;
  • dolore nell'ipocondrio destro;
  • scolorimento delle feci, urina.

Qual è l'enzima fosfatasi alcalina

Fosfatasi alcalina (alcalinefosfatasi, ALKP abbreviato, ALP) è un complesso di enzimi con una struttura simile, la cui funzione è quella di trasportare il fosforo nel corpo. Poiché l'enzima è più attivo in un mezzo alcalino, con pH = 8.7-10, è chiamato fosfatasi alcalina.

Il meccanismo d'azione dell'enzima non è stato ancora completamente compreso, nonostante appartenga agli enzimi più universali e comuni.

L'attività della fosfatasi alcalina è fornita da atomi di zinco, che fanno parte di ciascuno dei tre nuclei della molecola dell'enzima. Quando gli atomi di zinco vengono rimossi, l'enzima perde completamente la sua attività. Oltre allo zinco, la presenza di magnesio è necessaria per il lavoro completo della fosfatasi.

La fosfatasi alcalina è presente in ogni tessuto del corpo. Si distinguono i seguenti tipi di enzimi:

  1. ALPL-1- epatico.
  2. ALPL-2 - osso (ostaza).
  3. ALPL-3 è renale.
  4. ALPI è intestinale.
  5. ALPP - enzima placentare.

Nel sangue degli adulti ci sono principalmente specie di enzima osseo ed epatico in proporzioni approssimativamente uguali. I restanti tipi di enzima sono annotati in quantità insignificanti.

norme

Il livello di enzima fosfatasi alcalina nel sangue può variare a seconda dell'apparecchiatura di laboratorio e dei reagenti utilizzati.

Nel sangue di una persona sana, la presenza dell'enzima è naturale, poiché le cellule del corpo sono costantemente aggiornate. Il tasso varia con l'età ed è diverso negli uomini e nelle donne.

Come si può vedere dal tavolo, in una persona adulta sana c'è una minima presenza dell'enzima nel sangue. La fosfatasi alcalina è più alta nei bambini e nelle donne in gravidanza. Nei bambini, questo è dovuto alla crescita intensiva del tessuto osseo, che include una delle varietà dell'enzima - ostasi.

Nelle donne in gravidanza, il livello di enzima nel sangue è aumentato a causa della produzione di enzima placentare durante il periodo di crescita della placenta - la 16a settimana di gravidanza. Tali indicatori sono considerati normali perché sono fenomeni fisiologici. Il superamento dei valori consentiti o l'abbassamento degli standard stabiliti può indicare la presenza di una malattia.

Ragioni per crescere

In alcuni casi, i test possono dimostrare che la fosfatasi alcalina è elevata. Un aumento della quantità di enzima può essere causato da motivi patologici o fisiologici. Nel primo caso, questo indica lo sviluppo della malattia, nel secondo - circa le caratteristiche del corpo.

Cause fisiologiche:

  1. Crescita attiva All'età di 20 anni nelle ragazze e fino a 30 anni negli uomini, le cellule ossee del corpo vengono aggiornate in modo intensivo. Dopo che le frazioni ossee tornano alla normalità, la presenza dell'enzima diminuisce.
  2. Gravidanza - il terzo trimestre.
  3. Recupero dopo l'intervento chirurgico, guarigione delle fratture. In questi casi, si osserva anche il rinnovo attivo delle cellule del tessuto osseo, pertanto aumenta il contenuto di ostasie nel sangue.
  4. Assunzione di farmaci che sono escreti nella bile e possono agire sul fegato. In questo caso, può essere prodotta una quantità eccessiva di fosfatasi alcalina epatica. Tali farmaci come l'aspirina, gli antibiotici, i contraccettivi orali possono danneggiare il fegato.
  5. Età. La fosfatasi alcalina può essere aumentata nei bambini a causa della crescita attiva; nelle donne durante la menopausa (50 anni e oltre); nella vecchiaia - a causa di una diminuzione della massa ossea.

Inoltre, le abitudini nocive aumentano la quantità di enzima: fumo, mancanza di esercizio fisico, dieta malsana e obesità.

Le cause patologiche di elevati livelli di enzimi sono malattie. La caratteristica generale di tutte le patologie in questo caso è che tutte le malattie in un modo o nell'altro influenzano le cellule ricche di fosfatasi. Si tratta principalmente di malattie del fegato, lesioni ossee, cancro e metastasi. I valori molto alti di fosfatasi alcalina sono caratterizzati da malattie:

  • Ostruzione delle vie biliari.
  • Epatite.
  • Cirrosi epatica.
  • Cancro al fegato, metastasi epatiche.
  • Tumori ossei.
  • La malattia di Paget.
  • Iperparatiroidismo e così via. malattie ossee.
  • Infarto miocardico
  • Insufficienza cardiaca.
  • Cancro dei reni, polmone.
  • Mononucleosi.
  • Malattie infettive che causano sepsi.
  • Una carenza di calcio, fosforo nel corpo e così via.

Il livello aumentato dell'elemento causato dalla patologia deve essere ridotto. Per fare questo, è necessario determinare quale tipo di malattia provoca una reazione simile nel corpo. Al fine di determinare con precisione se un aumento del livello di fosfatasi alcalina è causato dalla patologia del fegato o del tessuto osseo, deve essere condotta una ricerca aggiuntiva - per misurare i livelli ematici di GGT (gamma-glutamiltransferasi) ed essere esaminati. Il medico aiuterà a trattare e ridurre il livello degli enzimi.

Leggi le cause dei cambiamenti di omocisteina nel sangue in questo articolo. Così come quando controllarne il livello.

Motivi per il declino

Se il sangue diminuisce l'attività della fosfatasi alcalina, ciò indica:

  • Carenza di zinco, vitamine C, B12, magnesio. In questo caso, l'uso di alimenti ricchi di queste sostanze aiuterà. Le cipolle in forma grezza contribuiranno a colmare il deficit di elementi.
  • Età osteoporosi.
  • Ipotiroidismo. In questo caso, l'attività della ghiandola tiroidea è ridotta.
  • Ipoparatiroidismo.
  • Malattia di Wilson-Konovalov.

Per risolvere il problema richiede l'aiuto di uno specialista.

In ogni caso, la valutazione dei risultati del test per il contenuto di fosfatasi alcalina nel corpo deve essere effettuata in modo completo. Allo stesso tempo, vengono condotti studi di altri enzimi (bilirubina, creatina chinasi) per valutare lo stato del fegato. Informazioni sul livello di fosfatasi alcalina rendono più marcatori informativi di rachitismo e osteoporosi.

Fosfatasi alcalina in un esame del sangue biochimico: aumentata, normale

La fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina, ALP) è un parametro di un esame del sangue biochimico, che i pazienti di solito mancano indifferentemente con gli occhi a causa della sua "incomprensibilità". Maggiore attenzione va ai parametri con nomi noti e familiari: proteine ​​totali, urea, glucosio, colesta totale
rin. Nel frattempo, l'analisi biochimica di fase alcalina fosfato è un indicatore molto importante che può dire molto al diagnostico sullo stato di salute del paziente.

Cos'è la fosfatasi alcalina?

La fosfatasi alcalina è un enzima (una sostanza speciale, senza la quale il corso delle reazioni biochimiche nel corpo umano diventerà impossibile, nella chimica inorganica un altro termine è usato nello stesso senso - catalizzatore). ALP è un enzima del gruppo di idrolasi. Le idrolasi sono una grande famiglia di enzimi la cui caratteristica distintiva è la rottura dei legami intramolecolari di vari composti organici con l'aiuto di molecole d'acqua. In totale, ci sono 6 grandi gruppi di idrolasi: fosfatasi, glicosidasi, esterasi, lipasi, peptidasi, nucleasi.

Classificazione della fosfatasi

In biochimica, le fosfatasi si dividono in due tipi: acido e alcalino. Il punto medio condizionale dell'indice di concentrazione degli ioni idrogeno nelle soluzioni "PH" per una persona è 5,5 (il valore assoluto è 5,0). Meno di 5,5 è un mezzo acido, la posizione dell'attività delle fosfatasi acide. Più di 5.5 - ambiente alcalino, la posizione dell'attività di fosfatasi alcaline. Le fosfatasi alcaline umane mostrano la massima attività nell'intervallo compreso tra 8,5 e 10,0 pH.

L'ALP è l'enzima più comune nel corpo umano, può essere trovato in qualsiasi tessuto del corpo umano. La fosfatasi alcalina di una persona non è un enzima omogeneo, ma un gruppo di sostanze biologicamente attive, con un'appartenenza generica comune, allo stesso tempo differiscono l'una dall'altra per la selettività dell'esposizione a un certo tipo di cellule.

Sottospecie (isoforme) della fosfatasi alcalina umana:

  • ALPI: intestinale;
  • ALPL - non specifico (localizzato nel fegato, nei tessuti ossei e renali);
  • ALPP - placentale.

Sebbene un esame del sangue biochimico sia in grado di determinare qualsiasi sottospecie di fosfatasi alcalina, un altro metodo di analisi alternativo, il metodo cinetico colorimetrico, può essere utilizzato negli studi clinici. Il suo indubbio vantaggio sarà una chiara differenziazione degli enzimi in classi e isoforme. Non è necessario opporsi al metodo, ciascuno dei metodi ha i suoi vantaggi.

Funziona fosfatasi alcalina nel corpo umano

La funzione principale di ALP è quella di partecipare al metabolismo del fosforo e del calcio, l'enzima favorisce il trasporto del fosforo nei tessuti del corpo, regolando così il contenuto di calcio nel corpo umano.
Le funzioni secondarie della fosfatasi alcalina sono la partecipazione al lavoro secretorio del fegato e la crescita del tessuto osseo. La bile, prodotta dalle cellule del fegato, contiene molecole di fosfolipidi, alcaloidi, proteine, nucleotidi - composti organici che hanno fosfatasi. Sono entrati nella bile perché il corpo non ha avuto il tempo di usarli e proteggerli. La fosfatasi alcalina aiuta a separare la fosfatasi da questi composti, li suddivide eseguendo una doppia funzione utile - neutralizza e utilizza queste sostanze. Le cellule osteoblastiche responsabili della "costruzione" del tessuto osseo contengono le cellule di fosfatasi più alcaline nel corpo dopo il fegato. La fosfatasi alcalina è necessaria a queste cellule per la strutturazione delle molecole di calcio nel tessuto osseo - la fosfatasi fornita dalla fosfatasi alcalina agisce da catalizzatore per questo processo.

Che ruolo ha il fosforo e il calcio nel corpo umano?

Il calcio e il fosforo sono due elementi chimici inseparabili nel corpo umano. La loro connessione è di natura dialettica: un elemento determina la digeribilità dell'altro. La vitamina D, fosfatasi alcalina e acida, agisce da mediatore in questo processo. Il rapporto approssimativo tra fosforo e calcio nel corpo è 1: 3,5 (per un adulto è 650 g di fosforo e 2200 g di calcio).

calcio

Questo elemento chimico è il materiale da costruzione più importante da cui il corpo umano si costruisce. Il calcio fa parte dell'osso, del dente, del tessuto muscolare. Con l'aiuto del calcio si formano le unghie, i muscoli lisci dei vasi sanguigni si rafforzano. In natura, c'è un doppio strutturale di calcio - stronzio. Questo metallo, in caso di mancanza di calcio, diventa il suo sostituto. Come materiale da costruzione, lo stronzio è significativamente inferiore al calcio e quindi i tessuti costituiti da stronzio saranno inferiori a quelli prodotti sulla base di calcio - vasi, unghie, denti diventeranno fragili e fragili, i muscoli perderanno parte del tono, le ossa appariranno su varie ossa. Nella deposizione dei cosiddetti "sali" nelle ossa, non è l'eccesso di calcio che è la colpa, ma, al contrario, una carenza - il corpo compensa il calcio mancante con lo stronzio, che, di regola, è sempre in eccesso.

Attenzione! Il fosforo è necessario per l'assorbimento del calcio, la mancanza di fosforo porta ad una diminuzione dell'assorbimento del calcio e, di conseguenza, il livello di questo elemento chimico diminuisce rapidamente nel corpo. Per l'assimilazione del fosforo di stronzio è necessario molto meno che per l'assorbimento del calcio. Pertanto, il corpo, in caso di mancanza di fosforo, passa a una modalità economica, formando i suoi tessuti da ciò che è, e non da ciò che è necessario.

fosforo

Dopo il calcio, il fosforo è il materiale da costruzione più importante. Questo elemento chimico è parte di ossa, denti, grassi (fosfolipidi), enzimi e proteine.

Il fosforo è il partecipante più importante nel metabolismo energetico nel corpo umano. Un composto organico come l'ATP, che si divide in ADP, dà al corpo umano l'energia necessaria per la sua esistenza.

Le molecole di DNA e RNA responsabili della conservazione e del trasferimento di informazioni temporali ed ereditarie hanno gruppi fosfato nella loro composizione che assicurano la stabilità della loro struttura.

Attenzione! Il fosforo normale nel corpo riduce il rischio di fattore reumatoide, riduce la probabilità di artrite e artrosi, fornisce chiarezza e purezza del pensiero, riduce la soglia del dolore.

Normative SchF in bambini e adulti

Per capire quali numeri significano in termini di fosfatasi alcalina in un'analisi biochimica del sangue, è necessario conoscere l'intervallo della norma, in base al quale sarà possibile determinare il valore aumentato e diminuito del contenuto di questo enzima.

  • bambini da 8 a 10 anni - 150-355 U / l;
  • bambini da 10 a 19 anni - 158-500 U / l;
  • adulti sotto i 50 anni - 85-120 U / l;
  • adulti da 50 a 75 anni - 110-138 U / l;
  • persone di età superiore a 75 anni - da 168-188 U / l.

Possibili patologie associate a cambiamenti nelle norme della fosfatasi alcalina nei risultati dell'analisi del sangue biochimica

Prima di procedere a una panoramica delle possibili cause patologiche dei cambiamenti nel livello di ALP nell'analisi biochimica, notiamo alcune caratteristiche significative che i pazienti devono conoscere.

La fosfatasi alcalina è elevata nei bambini. I processi metabolici vibranti associati alla crescita dell'organismo si verificano nel corpo dei bambini. Dato il ruolo che la fosfatasi alcalina svolge nel corpo umano - la crescita del tessuto osseo, la stabilizzazione del fegato - non sorprende che questo enzima sia molto nel sangue di un bambino. Naturalmente, più piccola è l'età del bambino, più i processi sono attivi. Al completamento dell'adeguamento ormonale del corpo all'età di 17-19 anni (maschi) e 15-17 anni (femmine), il livello di fosfati alcalini nel corpo umano inizia a diminuire. Dopo 24-25 anni, la fosfatasi alcalina nel corpo umano viene utilizzata non tanto per la crescita dei tessuti quanto per il mantenimento della loro salute.

La fosfatasi alcalina è aumentata nelle donne durante la gestazione - la formazione del feto nel corpo di una donna richiede una quantità significativa di varie sostanze - microelementi, proteine, grassi, che, di conseguenza, provoca un aumento del numero di enzimi responsabili della loro digeribilità. Pertanto, aumenta il livello di fosfatasi alcalina nel sangue di una donna incinta.

È importante! Un alto livello di fosfatasi alcalina nei bambini e nelle donne in gravidanza è abbastanza naturale, in questi casi non stiamo parlando di patologia.

Aumento della fosfatasi alcalina

Considerando il fatto che la fosfatasi alcalina si trova maggiormente nelle cellule ossee e del fegato, un livello elevato di questo enzima indicherà un'alta probabilità che esistono problemi con il fegato e il tessuto osseo - la morte delle cellule epatiche, la rottura del tessuto osseo rilascerà l'eccesso di questo enzima nel sangue. Diverse malattie del fegato (epatite di varie eziologie, lesioni epatiche) e tessuto osseo (ostiti di varie eziologie, lesioni ossee e fratture) saranno i principali sospettati del diagnostico che ha riscontrato un alto livello di PA nei risultati dell'analisi del paziente. Oltre alle patologie indicate, un alto livello di fosfatasi alcalina nel sangue di un paziente può avere cause piuttosto comuni, ad esempio, mancanza di fosforo e calcio nella dieta.

Fosfatasi alcalina bassa

Un basso livello di fosfatasi alcalina è più spesso associato a disturbi metabolici e usura del corpo:

  • l'osteoporosi;
  • l'anemia;
  • il digiuno;
  • un eccesso di vitamina D (spesso osservata nei bambini a causa dell'uso incontrollato di integratori alimentari contenenti questo coenzima);
  • violazione della funzione secretoria della tiroide;
  • mancanza di vitamina C (scorbuto).