Globulins nel sangue: tipi, norme nelle analisi, le ragioni per l'aumento e la diminuzione

Trattamento

Il termine "proteina totale" nell'analisi biochimica del sangue, di norma, indica una miscela di proteine ​​presenti nel plasma (siero). Nel frattempo, se l'albumina è più o meno omogenea nella sua struttura e nelle sue funzioni, allora le globuline hanno differenze significative tra loro nella struttura, nel contenuto quantitativo e nello scopo funzionale. Le globuline nel sangue sono rilevate sotto forma di 5 frazioni: α1 (alfa-1), α2 (alfa-2) β1 (beta-1), β2 (beta-2), γ (gamma), tuttavia, a causa della mancanza di significato clinico specifico, di solito, le globuline beta-1 e beta-2 non sono separate, pertanto, più spesso, le globuline di β-frazione si intendono senza la loro differenziazione.

varietà di tipi strutturali di proteine ​​del sangue

proteinogramma

loading...

Molto spesso nelle analisi (riferite al proteinogramma) il medico è interessato all'albumina (semplice proteina, solubile in acqua) e alla globulina (o globuline - proteine ​​che non si sciolgono in acqua, ma sono ben solubili in alcali deboli e soluzioni di sali neutri).

Deviazioni dalla norma (aumento o diminuzione del livello di proteine) possono indicare vari cambiamenti patologici nel corpo: compromissione della risposta immunitaria, metabolismo, trasferimento di prodotti necessari per la nutrizione e la respirazione dei tessuti.

Ad esempio, una diminuzione della concentrazione di albumina può indicare una diminuzione delle capacità funzionali del parenchima epatico, la sua incapacità di fornire il livello richiesto di queste proteine, così come interruzioni nel sistema escretore (reni) o nel tratto gastrointestinale, che è irto di perdita incontrollata di albumina.

Un livello elevato di globuline fornisce qualche motivo per sospettare l'infiammazione, sebbene d'altra parte, non è raro che i test di una persona completamente sana mostrino un aumento delle concentrazioni delle frazioni di globulina.

La determinazione del contenuto quantitativo di diversi gruppi di globuline viene solitamente effettuata mediante separazione della proteina in frazioni mediante elettroforesi. E, se le analisi indicano, oltre alle proteine ​​totali, anche le frazioni (albumina + globuline), quindi, di norma, viene calcolato anche il coefficiente di albumina-globulina (A / G), che normalmente varia tra 1.1 - 2.1. Le norme di questi indicatori (concentrazione e percentuale, nonché il valore di A / G) sono indicate nella tabella seguente:

* Non c'è fibrinogeno nel siero, e questa è la principale differenza tra questi media biologici.

La velocità delle singole frazioni di proteine ​​plasmatiche cambia con l'età, che può anche essere mostrata nella tabella seguente:

Nel frattempo, non si dovrebbe sottolineare una discrepanza tra i dati nella tabella e da altre fonti. Ogni laboratorio ha i propri valori di riferimento e, di conseguenza, le norme.

Varietà di frazioni di globulina

Poiché le globuline sono eterogenee e differiscono nella diversità anche all'interno del proprio gruppo, è possibile che il lettore sia interessato a ciò che ciascuna popolazione è e che cosa sta facendo.

la proporzione di diverse proteine ​​nel sangue

Alfa globuline: rispondono per prime

loading...

un groviglio di proteine ​​alfa e beta sull'esempio dell'emoglobina

Le alfa globuline hanno una carica di albumina identica, ma la dimensione delle loro molecole supera di gran lunga il parametro analogo dell'albumina. Il contenuto di queste sostanze aumenta nel plasma in qualsiasi processo infiammatorio, esse appartengono alle proteine ​​della fase acuta, a causa della presenza di alcuni componenti nella loro composizione. La parte alfa globulina è divisa in due tipi: α1- e α2-globuline.

Il gruppo alfa-1-globulina contiene molte importanti proteine:

  • α1-antitripsina, che è il componente principale di questo sottogruppo, inibisce gli enzimi proteolitici;
  • glicoproteina di acido α, che mostra una serie di vantaggi nell'area delle reazioni infiammatorie;
  • La protrombina è una proteina che è un importante fattore di coagulazione del sangue;
  • α1-lipoproteine ​​che trasferiscono i lipidi agli organi che si trovano in uno stato libero nel plasma dopo aver mangiato grandi quantità di grasso;
  • Proteina che lega la tiroxina, che si combina con l'ormone tiroideo tiroxina e la trasporta a destinazione;
  • La transcortina è una globulina di trasporto che lega e trasporta l'ormone dello "stress" (cortisolo).

I componenti della frazione alfa-2-globulina sono proteine ​​della fase acuta (il loro numero prevale nel gruppo e sono considerati importanti):

  • α2-macroglobulina (la principale proteina di questo gruppo) coinvolta nella formazione di reazioni immunologiche durante la penetrazione di agenti infettivi nel corpo e lo sviluppo di processi infiammatori;
  • Glicoproteina - aptoglobulina, che forma un composto complesso con un pigmento rosso sangue - emoglobina (Hb), che in uno stato libero lascia i globuli rossi (eritrociti) quando le loro membrane vengono distrutte in caso di emolisi intravascolare;
  • Il ceruloplasmina è una metalloglicoproteina, una proteina specifica che si lega (fino al 96%) e trasporta rame (Cu). Inoltre, questa proteina appartiene alla capacità antiossidante e all'attività ossidasi contro vitamina C, serotonina, noradrenalina, ecc. (Ceruloplasmina attiva la loro ossidazione);
  • L'apolipoproteina B è un portatore di colesterolo "dannoso" - lipoproteine ​​a bassa densità (LDL).

Le alfa-1 e le alfa-2-globuline sono prodotte dalle cellule epatiche, tuttavia appartengono alle proteine ​​della fase acuta, pertanto, durante processi distruttivi e infiammatori, danni ai tessuti traumatici, allergie, in situazioni di stress, il fegato inizia più attivamente a sintetizzare e secernere queste proteine.

Tuttavia, prima di tutto, si può osservare un aumento del livello di α-frazione nel caso di reazioni infiammatorie (acute, subacute, croniche):

  1. Infiammazione dei polmoni;
  2. Tubercolosi essudativa polmonare;
  3. Malattie infettive;
  4. Ustioni, ferite e interventi chirurgici;
  5. Febbre reumatica, poliartrite acuta;
  6. Condizioni settiche;
  7. Processi tumorali maligni;
  8. Necrosi acuta;
  9. Ricezione di androgeni;
  10. Malattia renale (sindrome nefrosica - α2-globuline aumentate, le restanti frazioni - ridotte).

Una diminuzione del livello di frazione alfa-globulina si osserva quando il corpo perde proteine, emolisi intravascolare, sindrome da insufficienza respiratoria.

Beta globuline: insieme a legame e trasferimento - la risposta immunitaria

loading...

Β-globulina frazionata (β1 + β2) include proteine, che non si mettono da parte quando risolvono compiti importanti:

  • Trasferimento di ferro (Fe) - la transferrina è coinvolta in questo;
  • Legatura dell'eme Hb (emopessina) e prevenzione della sua rimozione dal corpo attraverso il sistema escretore (cura del ferro attraverso i reni);
  • Partecipazione a reazioni immunologiche (componente del complemento), a causa della quale parte delle beta globuline, insieme alle gammaglobuline, sono indicate come immunoglobuline;
  • Trasporto di colesterolo e fosfolipidi (β-lipoproteine), che aumenta l'importanza di queste proteine ​​nell'attuazione del metabolismo del colesterolo in generale e nello sviluppo dell'aterosclerosi in particolare.

L'aumento del livello di beta-globuline nel plasma sanguigno è molto spesso associato alla patologia che si verifica con l'accumulo di quantità eccessive di lipidi, che viene utilizzato nella diagnosi di laboratorio dei disturbi del metabolismo dei grassi, delle malattie del sistema cardiovascolare, ecc.

Un aumento della concentrazione di beta-globuline nel sangue (plasma, siero) è spesso osservato durante la gravidanza e, in aggiunta all'iperlipoproteinemia aterogenica, accompagna sempre la seguente patologia:

  1. Malattie oncologiche maligne;
  2. Processo tubercolare molto avanzato localizzato nei polmoni;
  3. Epatite infettiva;
  4. Ittero ostruttivo;
  5. IDA (anemia da carenza di ferro);
  6. Gammopatia monoclonale, mieloma;
  7. Uso di ormoni femminili steroidei (estrogeni).

Il contenuto di beta-globuline nel sangue diminuisce con l'infiammazione, le infezioni con un decorso cronico, i processi neoplastici, l'assunzione insufficiente di proteine ​​nel corpo (fame) e la loro perdita nelle malattie del tratto gastrointestinale.

Gamma globuline: in guardia contro l'immunità umorale

loading...

Il gruppo gamma-globulina è una comunità di proteine ​​che include anticorpi naturali (acquisiti) (immunoglobuline) (AT), che forniscono immunità umorale. Allo stato attuale, grazie al progresso attivo dei metodi immunochimici, sono state identificate 5 classi di immunoglobuline - possono essere disposte nell'ordine di concentrazione sanguigna decrescente:

Decodifica dell'analisi biochimica del sangue

loading...

L'ampiezza dell'utilizzo di esami del sangue biochimici nella diagnostica moderna richiede la presenza di almeno alcune conoscenze di base necessarie per consentire al paziente di leggere il risultato che gli è stato consegnato dall'assistente di laboratorio del centro diagnostico. Sì, con questo pezzo di carta vai sempre dal dottore, che ti ha inviato per l'analisi, ma come a volte vuoi soddisfare la tua curiosità e decifrare il risultato dell'analisi biochimica del sangue da te stesso, non posticipandolo indefinitamente. Questa analisi non è limitata a un paio di indicatori: questo include un'intera gamma di diversi criteri di valutazione. In questo articolo leggerai i più importanti e frequentemente utilizzati.

Proteine ​​totali

loading...

Più spesso, viene diagnosticata una diminuzione del livello di proteine ​​(ipoproteinemia) rispetto a un aumento (iperproteinemia). La concentrazione di proteine ​​diminuisce con il suo consumo inadeguato da cibo, infiammazione, perdita di sangue cronica, aumento della disintegrazione o escrezione di proteine ​​nelle urine, processi di assorbimento alterati, avvelenamento e stati febbrili. L'ipoproteinemia è caratteristica delle seguenti malattie:

  • processi infiammatori nel tratto gastrointestinale (enterocolite, pancreatite);
  • condizioni postoperatorie;
  • gonfiore;
  • patologie renali (glomerulonefrite) ed epatiche (epatite, cirrosi, neoplasie maligne);
  • ustioni;
  • ebbrezza;
  • sanguinamento;
  • patologie endocrine (diabete mellito, tireotossicosi);
  • lesioni.

Iperproteinemia si verifica molto raramente. Allo stesso tempo, aumenta il contenuto di proteine ​​anormali e anormali. Si manifesta con lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide, mieloma multiplo.

Il sangue per le proteine ​​è dato al mattino a stomaco vuoto (l'ultimo pasto dovrebbe essere non più tardi di 8 ore prima del test).

albumina

loading...

Sopra, abbiamo considerato un tale indicatore come proteina totale. Consiste di due frazioni: albumina e globuline. L'albumina è uniformemente distribuita nel flusso sanguigno e nel liquido interstiziale. Queste proteine ​​sono in grado di trasportare ormoni, sostanze medicinali e ioni metallici.

La normale concentrazione di albumina è 40-50 g / l. Il superamento di questo livello si verifica quando:

  • disidratazione (diarrea, vomito, sudorazione profusa);
  • più ustioni;
  • abuso di vitamina A

Una diminuzione nell'albumina può verificarsi quando:

  • glomerulonefrite;
  • epatite, cirrosi epatica tossica;
  • sanguinamento, lesioni, ustioni;
  • aumento della permeabilità dei vasi sanguigni;
  • Patologia del tratto gastrointestinale, incl. sindrome da malassorbimento (sindrome da malassorbimento);
  • insufficienza cardiaca cronica;
  • gravidanza e allattamento al seno;
  • assunzione di contraccettivi ormonali compressi;
  • tumori;
  • fame.

Il sangue viene somministrato al mattino a stomaco vuoto. 8 - 12 ore prima che il test non possa mangiare e caricare fisicamente.

globuline

loading...

Alfa1 globuline

Tra le alfa1-globuline, 2 frazioni sono di maggiore interesse: alfa1-antitripsina e glicoproteina di acido alfa1.

Livelli elevati di alfa1-antitripsina indicano la presenza di infiammazione, enfisema o (attenzione!) Neoplasia maligna. Normalmente, il contenuto di questa globulina non deve superare 2 - 5 g / l. Nel corpo, svolge una funzione regolatrice nel plasma sanguigno (responsabile dell'attività dei suoi enzimi - tripsina, renina, trombina, plasmina).

Il valore diagnostico della glicoproteina alfa 1-acido è nel controllo dinamico del processo infiammatorio e nella formazione e ulteriore sviluppo di un tumore maligno (un aumento indica che una recidiva è iniziata). La norma per la glicoproteina alfa1-acido è una concentrazione di 0,55 - 1,4 g / l.

Alpha2 globuline

Qui ha senso parlare delle tre frazioni di globuline che hanno il maggior valore diagnostico.

Le macroglobuline Alpha2 fanno parte del sistema immunitario. Svolgono una funzione molto importante - bloccano la crescita di un tumore maligno. La normale concentrazione di alfa1-macroglobuline nel sangue di un adulto è di 1,5-4,2 g / l. Una diminuzione di questo livello può indicare la presenza di infiammazione acuta, poliartrite, reumatismi e oncologia. Aumento - cirrosi epatica, patologie endocrine (diabete, mixedema).

L'aptoglobina nel sangue deve essere compresa tra 0,8 e 2,7 g / l. Se è meno, l'anemia emolitica è possibile, più - un processo incendiario acuto. La principale funzione dell'aptoglobina è il trasporto dell'emoglobina nel luogo della sua distruzione finale con la formazione della bilirubina.

Ceruloplasmin ossida il ferro in trivalente ed è un vettore di rame. Il contenuto standard per questo è 0,15 - 0,6 g / l. Un aumento di ceruloplasmina può essere un segnale di infiammazione acuta o gravidanza. Riduzione - disturbi congeniti del metabolismo del rame (malattia di Wilson-Konovalov).

Beta globuline

In questo gruppo, il contenuto di due frazioni proteiche è stimato: transferrina ed emopessina. La principale funzione della transferrina è il trasporto del ferro. In relazione alla transferrina, non viene rilevata la sua concentrazione, ma la saturazione con il ferro. Un aumento della saturazione indica un'intensificazione della scomposizione dell'emoglobina, che può verificarsi con anemia emolitica, una diminuzione indica una possibile anemia da carenza di ferro.

L'emopessina ha anche un'affinità per l'emoglobina. Il contenuto di emopessina al di sotto di 0,5 g / l parla di malattie del fegato e dei reni, superiori a 1,2 grammi / litro di infiammazione.

Gamma Globulins

Questo gruppo include immunoglobuline - vale a dire ciò che conosciamo come anticorpi secreti dagli immunociti per la distruzione di microrganismi estranei. Dovrebbero essere normali 8 - 14 g / l. Se più, allora l'immunità è attivata da un'infezione batterica o virale. Una minore concentrazione di immunoglobuline può indicare sia la patologia congenita che l'infiammazione cronica, l'oncologia, l'abuso di glucocorticoidi e le allergie.

glucosio

loading...

Ma non correre il panico con l'aumento della concentrazione di glucosio a 6 mmol / l e oltre: non è necessariamente il diabete. L'aumento di glucosio - iperglicemia - può essere funzionale, ad esempio dopo aver mangiato, bevuto dolce o dopo esperienze forti.

In altre situazioni, l'iperglicemia può servire da precursore (e persino indicare la presenza) di un certo numero di patologie, tra le quali ce ne sono di molto gravi:

  • disturbi neuroendocrini (sindrome dell'ovaio policistico, morbo di Cushing, obesità, sindrome premestruale);
  • diabete mellito;
  • patologie della ghiandola pituitaria (acromegalia, nanismo);
  • ipertiroidismo;
  • patologie epatiche (epatite infettiva, cirrosi);
  • feocromocitoma (tumore surrenale).

Una volta che c'è l'iperglicemia, è ragionevole assumere l'esistenza del fenomeno opposto, cioè l'ipoglicemia. Lei, come l'iperglicemia, può essere fisiologica (dieta squilibrata, ciclo mestruale, superlavoro), che non dovrebbe causare molta preoccupazione: è riparabile. La situazione con ipoglicemia patologica è abbastanza diversa. Si sviluppa quando:

  • "Sovradosaggio" di insulina (basti ricordare alcuni decessi tra i bodybuilder che usano l'insulina per scopi anabolici);
  • l'alcolismo;
  • insufficienza di fegato, reni, cuore;
  • avvelenamento del sangue;
  • esaurimento fisiologico o ormonale (glucagone, cortisolo, adrenalina);
  • anomalie ereditarie.

Il sangue per il glucosio è preso sia da una vena che da un dito. Un prerequisito per donare il sangue per il glucosio è un rifiuto completo del cibo, a partire dalla sera. Al mattino - se solo per bere acqua (anche il tè è impossibile). Elimina lo stress fisico ed emotivo.

bilirubina

loading...

La bilirubina è un prodotto di degradazione dell'emoglobina, più precisamente, la seconda parte di esso - heme. La bilirubina formatasi come risultato di tale rottura è chiamata indiretta o libera. Tale bilirubina è molto tossica per il corpo. Successivamente, nel fegato, la bilirubina si lega all'acido glucuronico (bilirubina diretta o legata), entra nell'intestino, si scompone in urobilinogeno e stercobilinogeno ed è escreto nelle feci. ie La bilirubina indiretta è "fresca", appena formata, e la linea retta viene neutralizzata e preparata per la rimozione dal corpo. Il contenuto di bilirubin totale non deve superare i limiti di 8.5 - 20.5 mmol / l, diretto - 0.86 - 5.1 mmol / l, indiretto - 4.5 - 17.1 mmol / l. Il rapporto tra bilirubina diretta e indiretta dovrebbe essere da 1 a 3.

Quando il livello di bilirubina viene superato, la pelle, l'iride e le mucose diventano gialle. Da qui il nome bilirubinemia - ittero. L'ittero può svilupparsi a causa di:

  • patologie epatiche (epatite, cirrosi, avvelenamento con sali di metalli pesanti, alcool), neoplasie maligne;
  • anemia emolitica;
  • colecistite (ostruzione del dotto biliare con una pietra);
  • a volte durante la gravidanza.

C'è anche una cosa come l'ittero del neonato, causato da una massiccia rottura di globuli rossi "extra" (qui non c'è nulla di pericoloso), prematurità o malattia ereditaria - la malattia di Gilbert.

A proposito, l'alta bilirubina può essere associata all'assunzione di alcuni gruppi di farmaci: antibiotici, contraccettivi orali, indometacina.

La bassa bilirubina è rara, di solito quando si assumono teofillina, barbiturici o vitamina C.

urea

loading...

L'urea è il risultato della scomposizione dei composti proteici. Se una persona è in salute, il contenuto di urea nel sangue è compreso tra 2,8 e 8,3 mmol / l. Una condizione in cui il contenuto di urea "bar" è superiore a 8,3 mmol / l è chiamato uremia. Non sempre indica che il paziente è malato. Ad esempio, l'uremia può verificarsi quando c'è un eccesso di proteine ​​nella dieta (sportivi di forza), disidratazione. In altri casi, l'uremia significa la presenza di una malattia:

  • problemi renali (insufficienza renale acuta e cronica, pielonefrite, glomerulonefrite);
  • problemi cardiaci (insufficienza cardiaca, infarto);
  • problemi al fegato (cirrosi, epatite virale o tossica);
  • nessuna urina che penetra nella vescica (anuria). Ad esempio, in caso di compressione del tratto urinario da parte di un tumore o presenza di una pietra nell'uretere;
  • diabete mellito;
  • infiammazione del peritoneo - peritonite;
  • sanguinamento con localizzazione nel tratto digestivo;
  • intossicazione con fenolo, cloroformio, sali di mercurio;
  • ustioni.

L'urea ridotta è molto rara. La ragione di questo può essere il lavoro fisico "da indossare", che provoca un aumento della ripartizione proteica, la gravidanza e l'allattamento (durante questo periodo il corpo ha bisogno soprattutto di proteine) o una piccola percentuale di proteine ​​nella dieta quotidiana. In tutti gli stati sopra elencati non c'è nulla di straordinario, non è necessario chiamare un'ambulanza. Un'altra cosa è la riduzione patologica dell'urea, che si verifica nella celiachia (violazione congenita della scissione delle proteine ​​dei cereali), negli stadi successivi della cirrosi, nei casi di arsenico, fosforo o sali di metalli pesanti.

creatinina

loading...

Creatinina - "scoria" che rimane nel tessuto muscolare dopo la rottura degli aminoacidi. Il suo contenuto normale è 44-100 μmol / l, negli atleti potrebbe essere un po 'più alto.

Aumento del livello di creatinina può essere indicativo di patologie renali (glomerulonefrite, pielo- e nefrosi o nephrosclerosis), locomotore (compressione, traumi), tiroide (ipertiroidismo), ricevendo ibuprofene, tetraciclina, cefazolina, sulfamidici, vitamina C.

Acido urico

loading...

E infine - un po 'sul prodotto finale dello scambio di basi purine, che è acido urico (un prodotto, non una base). La rottura delle purine avviene nel fegato e l'acido urico viene escreto dai reni. Livelli normali di acido urico negli uomini: da 210 a 430 μmol / l, e nelle donne da 150 a 350 μmol / l.

In primo luogo, le ragioni per l'aumento fisiologico dei livelli di acido urico:

  • lavoro fisico;
  • una dieta ricca di purine (legumi, carne, cioccolato, vino rosso, frutti di mare, caffè);
  • toxicosis di donne incinte.

Se parliamo dell'aumento patologico dell'acido urico, questo è il primo e più caratteristico segno di gotta. In questa malattia, solo una parte dell'acido urico viene escreta dai reni. Il resto è depositato sotto forma di cristalli nelle articolazioni (prima di tutto), reni, pelle, occhi, cuore, intestino. Un ruolo importante nello sviluppo della gotta è svolto dall'ereditarietà gravosa e dalla dieta malsana, che consiste nel consumo di una quantità significativa di prodotti contenenti purine.

iperuricemia attuale (aumento di acido urico) e le malattie di sangue (leucemia, anemia da carenza di B12), epatite, diabete, malattie della pelle (psoriasi, eczema), la tubercolosi, la polmonite.

I bassi livelli di acido urico sono estremamente rari.

Frazioni proteiche, proteine ​​totali

loading...

Cosa sono le frazioni proteiche (elettroforesi delle proteine ​​del siero, SPE)?

La proteina del siero totale consiste in una miscela di proteine ​​con diversa struttura e funzioni. La separazione in frazioni si basa sulla diversa mobilità delle proteine ​​sotto l'azione di un campo elettrico. Tipicamente, diverse frazioni standard sono isolate mediante elettroforesi:

  • albumina;
  • alfa1 globuline;
  • alfa2 globuline;
  • beta globuline;
  • gamma globuline;
  • beta-1 globuline;
  • beta-2 globuline.

La frazione di albumina rappresenta normalmente il 40-60% della proteina totale. Albumina - la principale proteina del plasma sanguigno. L'albumina plasmatica viene aggiornata rapidamente. Entro un giorno, 10-16 g di proteine ​​di questa frazione vengono sintetizzati e decomposti. La sintesi dell'albumina si verifica nel fegato, dipende dall'accesso degli aminoacidi e, pertanto, il tasso di sintesi diminuisce durante il periodo di carenza proteica.

Le principali funzioni dell'albumina:

mantenimento della pressione plasmatica osmotica colloidale (oncotica) e del volume ematico circolante;

funzione di trasporto: legante con bilirubina, colesterolo, acidi biliari, ioni metallici (in particolare con calcio), ormoni (tiroxina, triiodotironina, cortisolo, aldosterone), acidi grassi liberi e farmaci che entrano nell'organismo dall'esterno (antibiotici, salicilati). Pertanto, l'albumina è coinvolta nel minerale, nel pigmento, nell'ormone e in altri tipi di metabolismo, regolando il contenuto di sostanze biologicamente importanti libere (frazioni non proteiche) con un'attività più elevata. A causa di questa funzione, l'albumina svolge un ruolo significativo nei processi di disintossicazione del corpo.

La frazione alfa1-globulina include le proteine ​​della fase acuta:

  • alfa1-antitripsina (il componente principale di questa frazione) è un inibitore di molti enzimi proteolitici - tripsina, chimotripsina, plasmina, ecc.;
  • La glicoproteina alfa-acida (orosomukoid) - ha una vasta gamma di funzioni, promuove la fibrillogenesi nell'area dell'infiammazione.

Le globuline comprendono proteine ​​di trasporto:

globulina legante la tiroxina, trancortina - lega e trasporta rispettivamente cortisolo e tiroxina;

l'alfa1-lipoproteina (HDL) è coinvolta nel trasporto dei lipidi.

La frazione di alfa2-globuline comprende principalmente proteine ​​in fase acuta:

  • Alpha2-macroglobulina - è coinvolto nello sviluppo di reazioni infettive e infiammatorie;
  • aptoglobina - forma un complesso con emoglobina, rilasciato dai globuli rossi durante l'emolisi intravascolare, quindi utilizzato dalle cellule del sistema reticoloendoteliale;
  • Ceruloplasmina - lega specificamente gli ioni di rame ed è anche un ossidasi dell'acido ascorbico, adrenalina, dioxyphenylalanine (DOPA), in grado di inattivare i radicali liberi
  • apolipoproteina V.

Le lipoproteine ​​alfa sono coinvolte nel trasporto dei lipidi.

La frazione beta globulina contiene:

  • transferrina: trasporta ferro;
  • emopessina - lega eme, che impedisce la sua escrezione dai reni e la perdita di ferro;
  • Componenti del complemento - sono coinvolti nelle reazioni immunitarie;
  • beta lipoproteine ​​- sono coinvolte nel trasporto di colesterolo e fosfolipidi;
  • parte delle immunoglobuline.

La frazione di gamma globulina consiste di:

  • immunoglobuline (in ordine di diminuzione quantitativa - IgG, IgA, IgM, IgE) - forniscono protezione immunitaria umorale del corpo contro infezioni e sostanze estranee.
  • In molte malattie, si verifica una violazione del rapporto delle frazioni proteiche plasmatiche (disproteinemia). Le disproteinemie sono osservate più spesso delle variazioni della quantità totale di proteine ​​e, se osservate in dinamica, possono caratterizzare lo stadio della malattia, la sua durata e l'efficacia delle misure terapeutiche adottate.

Indicazioni per l'analisi:

  • malattie infiammatorie acute e croniche (infezioni, collagenosi);
  • malattie oncologiche;
  • disturbi alimentari e sindrome da malassorbimento.

Quando i valori sono elevati?

albumina:

Frazione Alfa1-globulina (aumento di alfa1-antitripsina):

  • patologia del parenchima epatico;
  • processi infiammatori acuti e cronici (infezioni e malattie reumatiche);
  • gonfiore;
  • trauma e chirurgia;
  • gravidanza (3 trimestre);
  • prendere androgeni;

Frazione Alfa2-globulina:

aumento di alfa2-macroglobulina (sindrome nefrotica, epatite, cirrosi epatica, uso di estrogeni e contraccettivi orali, infiammazione cronica, gravidanza);

aumento di aptoglobina (infiammazione, tumori maligni, necrosi tessutale).

Frazione di beta-globulina:

  • iperlipoproteinemia primaria e secondaria;
  • gammopatia monoclonale;
  • assunzione di estrogeni, anemia da carenza di ferro (aumento della transferrina);
  • la gravidanza;
  • ittero ostruttivo;
  • mieloma (tipo IgA).

Frazione di globulina gamma:

  • malattia epatica cronica (epatite cronica attiva, cirrosi);
  • infezioni croniche, sarcoidosi, invasioni parassitarie;
  • malattie autoimmuni (artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico);
  • malattie linfoproliferative (mieloma, linfoma, macroglobulinemia di Waldenstrom).

Quando vengono abbassati i valori?

albumina:

  • disturbi alimentari;
  • sindrome da malassorbimento;
  • malattie del fegato e dei reni;
  • gonfiore;
  • collagene;
  • ustioni;
  • iperidratazione;
  • sanguinamento;
  • analbuminemiya;
  • la gravidanza.

Frazione Alfa1-globulina (aumento di alfa1-antitripsina):

  • carenza ereditaria di alfa1 antitripsina;
  • Malattia di Tangeri.

Frazione Alfa2-globulina:

  • diminuzione in alfa2-macroglobulin (la pancreatite, le ustioni, le lesioni);
  • riduzione dell'aptoglobina (emolisi di varie eziologie, pancreatite, sarcoidosi).
  • Frazione di beta-globulina:
  • Ipo-b-lipoproteinemia;
  • Carenza di IgA.

Frazione di globulina gamma:

  • stati di immunodeficienza;
  • assunzione di glucocorticoidi;
  • scambio plasmatico;
  • la gravidanza.

Cause di aumentate alfa-1-globuline e alfa-2-globuline

loading...

contenuto

Dopo un esame del sangue, si può determinare che le alfa-1-globuline sono elevate. Tali dati spesso indicano la presenza di una particolare malattia. Per assicurarti che ci sia una patologia, avrai bisogno di un esame più approfondito. Sebbene gli indicatori delle frazioni proteiche aumentino anche quando trasportano un bambino. In ogni caso, i risultati del test non dovrebbero essere ignorati, il che aiuterà ad evitare di peggiorare la situazione.

Ragioni per analizzare alfa-1-globuline

loading...

Nel sangue ci sono gruppi di proteine ​​che si differenziano per proprietà, tipi e funzioni. Si tratta di globuline. Questo è un nome comune per sostanze che hanno la forma di globuli, cioè palle. Le proteine ​​sono note per essere le particelle elementari per le cellule e, a loro volta, sono composte da amminoacidi.

Tra le frazioni proteiche, va segnalata l'esistenza di alfa, beta e gamma globuline. In particolare, sono sottoposti a un'indagine approfondita sulla sostanza del primo gruppo.

Molte malattie sono accompagnate da deviazioni negli indicatori. E se le globuline alfa-1 sono elevate, allora ci sono ragioni sostanziali per questo.

La necessità di testare questa frazione è dovuta alla presenza di:

  1. Variazioni delle proteine ​​totali e albumina.
  2. Formazioni proteiche nelle urine.
  3. Leucociti e globuli rossi in quantità minori del necessario.
  4. Manifestazioni infiammatorie
  5. Malattia autoimmune
  6. Insufficienza renale o epatica.
  7. Segni di mieloma multiplo.

Le alfa-1-globuline possono sia aumentare che diminuire.

Se l'indice proteico è aumentato, lo sviluppo è possibile:

  • processo infiammatorio acuto;
  • malattia del fegato;
  • lesioni diffuse del tessuto connettivo (che si verifica, ad esempio, con reumatismi o artrite reumatoide).

La dimensione di questo gruppo proteico aumenta nel periodo postoperatorio, a seguito di un infortunio, così come durante il terzo trimestre di gravidanza.

Va notato l'aumento della produzione di proteine ​​della fase acuta, che sono sottospecie di alfa-1-globuline:

  • alfa-1-antitripsina;
  • alfa-1-lipoproteine;
  • glicoproteina alfa-1;
  • alfa-1-fetoproteina;
  • alfa-1-antichimotripsina.

Il compito delle sostanze elencate è di rallentare ulteriori danni ai tessuti, come accade con danni chimici o fisici agli organi, e di sopprimere l'attività di microrganismi patogeni a seguito della penetrazione di un'infezione virale o batterica.

La ragione per l'aumento di lipoproteine ​​alfa

loading...

La composizione della lipoproteina ad alta densità (HDL) è apolipoproteina A1, cioè alfa-lipoproteina. Grazie a lui, i vasi sanguigni sono molto meglio liberati del colesterolo (colesterolo).

HDL contiene colesterolo, che è chiamato "buono". Le lipoproteine ​​sono impegnate nel rilascio di cellule dal colesterolo in eccesso. Per fare questo, lo trasferiscono al fegato, e da lì la sostanza viene rimossa o le trasformazioni biochimiche si verificano con esso prima dello smaltimento. Quando il colesterolo si accumula troppo, appaiono placche aterosclerotiche. Per questo motivo, il sangue non può muoversi attraverso i vasi, come prima, e le loro pareti perdono la loro elasticità.

L'apolipoproteina A1 è una forma di apolipoproteina A. Grazie a lui, vi è un'attivazione di processi biochimici, la cui essenza risiede nella rimozione del colesterolo dai tessuti e il suo caricamento in HDL.

Per studiare la lipoproteina alfa, è richiesto il prelievo di sangue venoso. Fondamentalmente, c'è una diminuzione del valore di questa sostanza, che indica una riduzione della quantità di colesterolo "buono".

Ma se c'è un aumento, allora il paziente ha:

  1. Predisposizione di natura ereditaria.
  2. Dipendenza da alcol
  3. Esercizio aerobico rinforzato.

Un aumento del tasso può essere attivato da:

  • la gravidanza;
  • uso di alcool in dosi moderate;
  • assunzione di statine, fenobarbital, fibrati, contraccettivi orali, estrogeni;
  • intenso sforzo fisico.

Le apolipoproteine ​​sono sostanze della fase acuta. In altre parole, diventano più grandi se si verifica una patologia acuta. Inoltre, nelle donne, il coefficiente di apolipoproteina A1 è maggiore rispetto al sesso più forte.

Cosa scatena la crescita di alfa-fetoproteina

loading...

Questa formazione proteica è sintetizzata nel principale filtro del corpo. L'alfa-fetoproteina (AFP) è uno dei molti marcatori tumorali.

L'analisi AFP è assegnata a:

  1. Diagnosticare il cancro al fegato
  2. Monitorare l'efficacia del trattamento oncologico.
  3. Rilevazione precoce delle malformazioni fetali.
  4. Osserva come si forma il bambino nell'utero.

Il valore di AFP nel siero negli adulti è fino a 8 IU / ml. Quando i tassi di gravidanza hanno numeri più alti.

L'alfa-fetoproteina crescerà in pazienti con neoplasie maligne che possono verificarsi in un'ampia varietà di organi.

Ma l'aumento di AFP è spesso osservato in presenza di lesioni non oncologiche:

  • cirrosi epatica;
  • epatite - infettiva acuta, latente e cronica;
  • alcolismo del 2o stadio del decorso cronico, quando il fegato è gravemente danneggiato;
  • patologie croniche del sistema biliare epatico, che provocano insufficienza epatica.

Tuttavia, in primo luogo, l'AFP viene esaminato al fine di garantire che non ci siano guasti durante il trasporto del bambino.

In particolare, aumenta il livello di AFP, se c'è:

  • gravidanza multipla;
  • rischio di aborto spontaneo;
  • malformazioni embrionali.

Cos'è la globulina?

loading...

La globulina è una proteina del sangue che è importante per regolare il funzionamento dei nostri organismi. Perché abbiamo bisogno di globuline?

  • trasportare ormoni, vitamine e altre sostanze;
  • proteggere il corpo da virus, batteri, tossine, proteine ​​estranee, producendo anticorpi su di essi;
  • regolare la coagulazione del sangue;
  • legano gli ormoni sessuali, i farmaci, i carboidrati e altre sostanze.

Il numero di globuline può deviare dalla norma in questi casi:

  • processo infiammatorio;
  • disturbi del fegato, reni, polmoni, sistema endocrino;
  • cambiamenti ormonali;
  • danno di organi fisici o chimici;
  • cancro;
  • Infezione da HIV;
  • età avanzata (negli uomini, la concentrazione di globuline può essere aumentata).

La quantità di globuline è regolata dagli ormoni sessuali: gli estrogeni aumentano il loro livello, gli androgeni li abbassano. Di conseguenza, nelle donne, le globuline del sangue si trovano in numero maggiore rispetto agli uomini.

Ormoni sessuali leganti globulina

Il fegato produce la maggior parte delle proteine ​​del sangue, tra cui l'SHBG, una globulina legante gli ormoni. Perché il corpo funzioni correttamente, una parte degli ormoni deve essere collegata. L'ormone legato è inattivo, mentre il libero è attivo e svolge tutte le sue funzioni. Collegando ormoni "extra", le proteine ​​limitano i loro effetti sul corpo.

L'SHBG lega progesterone, estradiolo, testosterone, androstenedione, 5-diidrotestosterone. Quando la quantità di SHBG diminuisce, aumenta la concentrazione di ormoni attivi (liberi, non legati). Con una maggiore quantità di ormoni sessuali non correlati, si può osservare un ciclo mestruale irregolare e la crescita dei peli facciali (nelle donne), l'allargamento del seno (negli uomini) e altri effetti.

Se sospetti di aver aumentato o diminuito la globulina, consulta il tuo medico. Scriverà un rinvio per l'analisi GSPG. Le donne possono donarlo in qualsiasi giorno del ciclo mestruale.

GSPG: normale

Nelle donne con ageaglobulina riproduttiva che si lega agli ormoni sessuali, dovrebbe essere presente una concentrazione di 26.1-110.0 nmol / l.

Nelle donne in postmenopausa, 14,1-68,9 nmol / l.

Negli uomini, il loro livello dovrebbe essere compreso tra 14.5 e 48.4 nmol / l.

Globulin elevato - possibili cause:

  • aumento dei livelli di estrogeni;
  • disfunzione endocrina;
  • l'epatite;
  • Infezione da HIV;
  • prendendo contraccettivi orali.

I livelli ridotti di SHBG sono promossi da:

  • aumento dei livelli ormonali (testosterone, cortisolo, prolattina);
  • gigantismo;
  • sindrome dell'ovaio policistico;
  • cirrosi epatica;
  • sindrome nefrosica;
  • quantità insufficiente di ormoni tiroidei;
  • sindrome di insufficiente suscettibilità delle cellule all'insulina.

Globuline - un gruppo di proteine ​​che include diversi sottogruppi: alfa-1, alfa-2, beta e gamma. Il loro numero fluttua durante la malattia.

Frazioni (gruppi) globuline

Processi infiammatori acuti

Malattie virali e batteriche acute, infarto del miocardio, stadi precoci di polmonite, poliartrite acuta, tubercolosi (essudativa)

Processi infiammatori cronici

Colecistite, pielite, cistite, stadi tardivi di polmonite, tubercolosi cronica ed endocardite

Disfunzione renale

Nefrite, tossicosi durante la gravidanza, tubercolosi (stadi terminali), nefrosclerosi, nefrite, cachessia

Tumori in vari organi con metastasi

Avvelenamento del fegato, epatite, leucemia, oncologia dell'apparato linfatico ed ematopoietico, dermatosi, poliartrite (alcune forme)

Grave tubercolosi, poliartrite cronica e collagenosi, cirrosi epatica

Cancro delle vie biliari e testa del pancreas, nonché ittero ostruttivo

↑ - significa che la concentrazione è in aumento

↓ significa che la concentrazione sta diminuendo

Alfa globuline

Le alfa globuline sono divise in due categorie: alfa-1-globuline e alfa-2-globuline.

La norma di alfa-1-globulina è 3-6% o 1-3 g / l.

Tra le alfa-1-globuline emettono:

  • alfa-1-antitripsina;
  • alfa-1-lipoproteine;
  • glicoproteina alfa-1;
  • alfa-1-fetoproteina;
  • alfa-1-antichimotripsina.

Queste sostanze sono anche chiamate proteine ​​della fase acuta: sono prodotte in quantità aumentate con vari danni di organi (chimici o fisici), infezioni virali e batteriche. Fermano ulteriori danni ai tessuti e impediscono la riproduzione degli agenti patogeni.

Il livello delle globuline alfa-1 aumenta con:

  • infezione virale e batterica;
  • infiammazione acuta e cronica;
  • tumore maligno;
  • danni alla pelle (ustioni, lesioni);
  • avvelenamento;
  • cambiamenti nei livelli ormonali (terapia steroidea, gravidanza);
  • lupus eritematoso sistemico;
  • aumento della temperatura corporea;
  • l'artrite;
  • gravidanza multipla;
  • malformazioni del feto o della sua morte.

Il livello di alfa-1-globuline diminuisce quando il lavoro è interrotto:

  • polmoni (enfisema);
  • fegato (cirrosi, cancro);
  • malattia renale (sindrome nefrosica);
  • testicoli (cancro) e oncologia di altri organi.

La loro concentrazione è normalmente dal 9 al 15% (6-10 g / l).

Tra le alfa-2-globuline emettono:

  • Alfa-2-macroglobulina;
  • aptoglobina;
  • ceruloplasmina;
  • antiotenzinogen;
  • alfa-2-glicoproteina;
  • alfa-2- HS-glicoproteina;
  • antiplasmina alfa-2;
  • proteina A.

Tra le sostanze di questo gruppo ci sono le proteine ​​della fase acuta e le proteine ​​di trasporto.

Il numero di globuline alfa-2 aumenta con:

  • danno al fegato (cirrosi, epatite);
  • danno tissutale (ustioni, lesioni);
  • l'infiammazione;
  • necrosi tessutale (estinguente);
  • tumori maligni (con metastasi);
  • malattie endocrine (diabete, mixedema);
  • cambiamenti nei livelli ormonali (trattamento con ormoni steroidei, gravidanza);
  • ittero;
  • malattia autoimmune;
  • insufficienza renale (sindrome nefrosica).

La concentrazione di alfa-2-globuline può essere abbassata da:

  • quantità insufficiente di proteine ​​nel cibo;
  • poliartrite reumatica;
  • l'anemia;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • la malnutrizione;
  • disturbo da assorbimento intestinale.

Beta globuline

Con un livello sufficiente di beta-globuline, la loro concentrazione dovrebbe essere compresa tra 8 e 18% (7-11 g / l).

Nella categoria delle beta globuline si distinguono:

  • hemopexin;
  • transferrina;
  • beta-globulina legante gli steroidi;
  • beta e prebeta lipoproteine.

La maggior parte delle beta globuline sono proteine ​​di trasporto.

  • carenza di ferro;
  • assunzione di contraccettivi ormonali;
  • la gravidanza;
  • diabete;
  • la malnutrizione;
  • aumento dei livelli di estrogeni.

Diminuzione del livello di beta globuline - cause:

  • infiammazione:
  • tumore maligno;
  • l'anemia;
  • malattia del fegato;
  • quantità insufficiente di proteine ​​nel cibo;
  • sindrome nefrosica;
  • aumento dei livelli di ormoni (testosterone, prolattina, glucocorticoidi);
  • sindrome di suscettibilità insufficiente di gabbie a insulina;
  • disturbi della ghiandola pituitaria;
  • disfunzione endocrina.

Gamma Globulins

Se il corpo funziona correttamente e rilascia globuline gamma, la loro frequenza dovrebbe essere compresa tra 15-25% (8-16 g / l). Questo gruppo di proteine ​​include proteine ​​protettive - immunoglobuline (Ig). Spesso sono chiamati anticorpi. Tra loro si distinguono:

  • Immunoglobuline G (IgG) - proteggono da virus e batteri. Sono trasportati in grandi quantità attraverso la placenta.
  • Immunoglobuline A (IgA) - proteggono le superfici mucose dell'apparato respiratorio e l'intestino. Sono in saliva, lacrime, colostro femminile.
  • Le immunoglobuline M (IgM) - forniscono l'immunità primaria: dopo la nascita e fino a 9 mesi, il loro numero aumenta e quindi diminuisce. Si riprende dopo 20 anni.
  • Immunoglobuline E (IgE) - producono anticorpi per allergeni.
  • Immunoglobuline D (IgD) - regolano il lavoro di altre immunoglobuline.

Tra le immunoglobuline si distingue anche un gruppo di crioglobuline. Queste proteine ​​si sciolgono quando riscaldate e precipitano a seguito del raffreddamento del siero del sangue. Le persone sane non li hanno. Molto spesso compaiono nell'artrite reumatoide e nel mieloma multiplo, epatite virale B e C, malattie autoimmuni e altre malattie.

Livelli elevati di gamma globuline sono chiamati ipergammaglobulinemia. Osservato con processi immunitari potenziati. Le ragioni per cui le gammaglobuline aumentano possono essere:

  • malattia del sangue infettiva acuta e cronica;
  • alcuni tumori;
  • epatite e cirrosi epatica.

Le gammaglobuline possono essere a bassa concentrazione con:

  • debole immunità;
  • processo infiammatorio cronico;
  • reazione allergica;
  • trattamento a lungo termine con ormoni steroidei;
  • AIDS.

Se una persona ha avuto una determinata malattia, gli anticorpi contro questa malattia, le gamma globuline, possono essere estratti dal suo sangue. Inoltre, possono essere ottenuti dal sangue degli animali. Per fare questo, gli animali (il più delle volte cavalli) sono pre-somministrati con un vaccino speciale.

Per la prevenzione e il trattamento, si raccomanda di somministrare gamma globuline immediatamente dopo il contatto con un paziente infetto o nelle prime fasi della malattia. Questo è particolarmente efficace nei primi due giorni di malattia.

Quando una persona ha gamma globuline nel sangue, la malattia passa più velocemente e la probabilità di complicanze diminuisce. Fino ad oggi, le gammaglobuline sono state isolate contro l'influenza, la dissenteria, l'epatite infettiva, l'encefalite trasmessa dalle zecche, la pertosse, il morbillo, la rosolia, il vaiolo, la parotite, l'antrace e la scarlattina.

Le gammaglobuline della madre nei primi sei mesi della vita del bambino la proteggono dalle malattie.

Frazioni proteiche. globuline

loading...

Frazioni proteiche. globuline

Costituiscono quasi la metà delle proteine ​​del sangue, determinano le proprietà immunitarie del corpo, la coagulazione del sangue, partecipano al trasferimento di ferro nei tessuti e in altri processi. Ci sono alfa-1-globulina, alfa-2-globulina, beta-globulina e gamma-globulina.

Le globuline sono determinate insieme alle proteine ​​totali e all'albumina.

Alfa-1-globuline nel sangue dal 2 al 5%. Un aumento del loro livello è osservato in: tutti i processi infiammatori acuti; malattie del tessuto connettivo diffuse (lupus eritematoso sistemico, reumatismi, artrite reumatoide, ecc.); malattia del fegato; tumori; lesioni e interventi chirurgici; nel 3 ° trimestre di gravidanza.

Le alfa-2-globuline nelle persone sane variano dal 7 al 13%. Il loro livello può aumentare con: malattie infiammatorie; alcuni tumori; malattie del tessuto connettivo diffuse (lupus eritematoso sistemico, reumatismi, artrite reumatoide, ecc.); malattie renali ed epatiche; prendendo estrogeni e contraccettivi orali; di gravidanza.

Può diminuire con pancreatite e diabete.

Beta-globuline nel sangue dall'8 al 15%.

Aumentare il loro contenuto nel sangue è più comune: nelle persone con compromissione del metabolismo lipidico (grasso), compresi i pazienti con aterosclerosi, cardiopatia coronarica, ipertensione; con anemia da carenza di ferro; prendere estrogeni; di gravidanza.

Una diminuzione della beta globulina è meno comune e solitamente è causata da una carenza generale di proteine ​​plasmatiche.

Le gammaglobuline sono normali dal 12 al 22%.

Un aumento del numero di gamma globuline, che sono i principali fornitori di anticorpi, è spesso osservato in: infiammazioni acute; malattie epatiche croniche (epatite cronica, cirrosi); infezioni croniche; la tubercolosi; asma bronchiale; cardiopatia coronarica; alcune malattie autoimmuni (artrite reumatoide, epatite autoimmune cronica, ecc.).

Una diminuzione del numero di gamma globuline è normale nei bambini di 3-4 mesi (riduzione fisiologica) e negli adulti significa sempre patologia. Di solito indica: riduzione dell'immunità congenita o acquisita; lupus eritematoso sistemico; infezioni croniche a lungo termine; trattamento con citostatici; malattia da radiazioni o radioterapia; violazione della formazione di immunoglobuline; quantità insufficiente di proteine ​​nella dieta quotidiana.

Immunologia e biochimica

Ipo-e iperglobulinemia

Bassa globulina nel sangue significa un tipo di deficit proteico nel corpo.

Le globuline sono uno dei gruppi di proteine ​​del siero del latte, l'altro gruppo è l'albumina. Globuline comprendono gamma globuline (anticorpi), vari enzimi e molecole proteiche che svolgono la funzione di trasporto, la funzione di trasferimento di ormoni e ioni metallici. Il profilo specifico delle globuline è determinato dall'elettroforesi delle proteine ​​del siero. L'elettroforesi (su carta o agarosio) determina la separazione delle proteine ​​in un campo elettrico, a seconda delle loro dimensioni e della loro carica. Esistono quattro gruppi principali di globuline: alfa-1-globuline, alfa-2-globulina, beta e gamma globuline. Alcune globuline sono prodotte nel fegato, mentre altre sono prodotte dal sistema immunitario. Le globuline, che sono sintetizzate dal sistema immunitario, sono le più importanti e di solito sono chiamate immunoglobuline. Al loro centro, le immunoglobuline sono anticorpi. Poiché la frazione gamma di solito costituisce la maggior parte delle globuline, con un basso livello di globuline nel sangue, si dovrebbe prima pensare alla mancanza di anticorpi. La gamma ottimale di globuline nel corpo varia da 23 a 28 g / l. Insieme alla determinazione del contenuto individuale di globuline e albumina, viene generalmente calcolato il rapporto albumina / globulina (rapporto albumina-globulina). Idealmente, il rapporto tra albumina e globuline è 1.0 o superiore. La solubilità e la mobilità elettroforetica delle globuline sono inferiori a quelle dell'albumina. Questo test è importante perché aiuta nella diagnosi di varie malattie del fegato, malattie renali (proteinuria), cirrosi epatica, malattie autoimmuni, leucemia e squilibrio ormonale. In queste malattie c'è un calo significativo nei livelli di albumina. Va notato che un basso rapporto albumina / globulina può riflettere un'eccessiva produzione di globuline in malattie come il mieloma multiplo o una produzione inadeguata di globuline nella cirrosi epatica.

L'ipoglobulinemia è una condizione in cui c'è un basso contenuto di globuline nel sangue. Questa condizione può essere un segno di malattia renale. Idealmente, non c'è praticamente nessuna proteina nelle urine. Questo perché durante la formazione delle urine, quando filtrano il plasma sanguigno attraverso i glomeruli, non lasciano passare attraverso strutture così grandi come le cellule del sangue e le proteine. Tuttavia, nelle infezioni renali la struttura del glomerulo è rotta, il che porta all'ingresso di proteine ​​nelle urine. La perdita di proteine ​​nelle urine è una delle cause dell'ipoglobulinemia. Un'altra condizione che è accompagnata da un basso livello di globulina è l'anemia emolitica acuta. Nell'anemia emolitica acuta, i globuli rossi vengono distrutti nelle navi o altrove nel corpo. La normale durata della vita dei globuli rossi è di circa 120 giorni. Tuttavia, quando i globuli rossi vengono distrutti nel corpo prima del completamento di 120 giorni, stanno parlando di anemia emolitica. E dal momento che le cellule del sangue sono costruite da molecole proteiche, la loro distruzione e successiva rimozione dal corpo porta a una carenza di proteine, che si manifesta sotto forma di ipoglobulinemia. Altre cause di bassi livelli di globulina nel sangue comprendono la malattia del fegato. Le malattie del fegato spesso portano all'itterizia, che non è altro che un aumento del livello di bilirubina, che si verifica a causa della maggiore distruzione dei globuli rossi nel corpo. La malattia celiaca e le malattie infiammatorie intestinali possono anche portare a bassi livelli di globulina nel corpo. Malnutrizione e malattie come kwashiorkor e marasmus possono portare a bassi livelli di globulina nel corpo.

L'ipoglobulinemia non è molto difficile da rilevare e diagnosticare. Questo perché l'ipoglobulinemia si manifesta con una serie di sintomi che aiutano a identificare questa condizione. Questi sono gonfiore degli arti e del corpo, aumento della suscettibilità alle malattie infettive dovute alla ridotta immunità, ecc. Per confermare bassi livelli di globulina, è necessario determinare il contenuto di globuline e albumina in laboratorio. Pertanto, se accidentalmente noti qualcuno di questi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico, poiché potrebbe essere un indicatore della principale malattia di base.

Per determinare il livello di globuline in laboratorio, le proteine ​​totali e l'albumina sono determinate nel sangue. La differenza tra loro è globuline.

Cosa indica il basso livello di globuline?

  • Disfunzione epatica
  • Celiachia
  • Le proteine ​​non vengono digerite correttamente o il loro assorbimento è compromesso.
  • Malattia infiammatoria intestinale
  • Varie neoplasie
  • Anemia emolitica acuta
  • Ipogammaglobulinemia / agammaglobulinemia
  • Insufficienza renale (una condizione in cui i reni filtrano le proteine ​​del sangue e entrano nelle urine).

Cosa indica l'alto livello di globuline?